Sei sulla pagina 1di 2

URL :http://www.pu24.

it/
pu24.it
PAESE :Italia
TYPE :Web Grand Public

16 agosto 2021 - 17:30 > Versione online

pu24.it- Il Festival del Giornalismo


Culturale torna a Urbino dall'8 al 10
ottobre. Sarà un'edizione "dantesca"
svolta interamente a Palazzo Ducale

di
16 agosto 2021
URBINO – Il Festival del Giornalismo culturale non si ferma neanche nel 2021 e, in
occasione dell’Anno dantesco, propone un’edizione dal titolo Divina Cultura. La lingua e
la sua difesa, da Dante agli ipersocial. Protagonista del Festival sarà proprio la difesa
della lingua italiana, a partire dal lavoro di Dante Alighieri che, per primo, progettò
l’unificazione linguistica del Paese, già nel XIV Secolo. Dal suo lavoro e dalla sua opera
De Vulgari eloquentia si partirà per scoprire l’evoluzione dell’italiano fino ai giorni nostri,
come tale unificazione sia rimasta incompleta, in parte, e il ruolo che in questo processo
abbiano avuto e stiano avendo i media tradizionali e i social network.
Saranno tre le giornate del Festival, curato dall’Istituto per la formazione al
giornalismo di Urbino e dall’ Università degli studi di Urbino Carlo Bo: venerdì 8,
sabato 9 e domenica 10 ottobre. Quest’anno, tutte le attività si svolgeranno a Urbino,
nelle sale di Palazzo Ducale messe a disposizione dalla Galleria Nazionale delle
Marche.
A inaugurare il Festival, dopo l’apertura dei lavori da parte del presidente Piero Dorfles
e dei condirettori Lella Mazzoli e Giorgio Zanchini, sarà la lectio magistralis della
scrittrice siciliana Stefania Auci. Autrice di romanzi e saggista, Auci ha raggiunto l’apice
del successo con il libro I Leoni di Sicilia (ed. Editrice Nord, 2019), insignito del Premio
nazionale Rhegium Julii, e con il seguito L’Inverno dei Leoni (ed. Editrice Nord, 2021).
Sempre nella prima giornata, saranno presentati i dati della ricerca Come si informano
gli italiani, condotta dall’Osservatorio News-Italia: la condirettrice Mazzoli ne discuterà
conGiovanni Boccia Artieri, i giornalisti Cristina Battocletti e Alessandro Zaccuri e

Tutti i diritti riservati


URL :http://www.pu24.it/
pu24.it
PAESE :Italia
TYPE :Web Grand Public

16 agosto 2021 - 17:30 > Versione online

l’esperto di media e comunicazione Andrea Fagnoni. In seguito, nelle cucine di Palazzo


ducale, il giornalista e gastronomo Davide Paolini illustrerà l’uso delle parole in ambito
culinario.
Questo slideshow richiede JavaScript.
Seconda e terza giornata ricche di ospiti, con più di 30 relatori già confermati, tra i quali i
linguisti Claudio Marazzini e Vera Gheno, i giornalisti Filippo Nanni, Francesco
Erbani, Alessandra Sardoni, Beatrice Fabbretti, Silvia Bencivelli, Stefano Bucci,
Marco Carminati,Francesco Cancellato, Dino Pesole e Annalisa Cuzzocrea e
Sabrina Minardi, gli architetti Fabio Fornasari e Luca Molinari, esperti delle dinamiche
del web come Ilaria Barbotti e gli studiosi Giovanni Boccia Artieri e Fabio Giglietto,
gli scrittori Paolo Di Paolo e Beppe Cottafavi e Sabrina Minardi e l’agente letterario
Marco Vigevani. Ai panel, inframmezzati da una performance di Jack Giuggioli,
parteciperanno anche il direttore della Galleria Nazionale delle Marche, Luigi Gallo, e il
magnifico rettore della Carlo Bo, Giorgio Calcagnini. La lectio al termine della seconda
giornata sarà di Nicola Gardini, mentre la lectio magistralis di chiusura sarà affidata a
Emilio Isgrò.
Come di consueto, a corredare le tre giornate principali ci saranno gli eventi di
Festival-off. Si partirà con due Lectura Dantis: la prima sarà sabato 28 agosto al
Monastero di Fonte Avellana, mentre la seconda sarà sabato 11 settembre a
Sant’Elpidio a Mare, nella Basilica di Santa Croce al Chienti. Mercoledì 6 ottobre
tappa a Fano, con la presentazione del volume Virtuale è reale (ed. Paoline) di
Giovanni Grandi, prima dell’arrivo a Urbino, con un doppio appuntamento “Off”.
Giovedì 7, nella Biblioteca del Duca di Palazzo ducale sarà presentato il libro del
Festival, Vito Mancuso, Marco Malvaldi, Guido Tonelli – Cultura e Scienza (ed. Aras
Edizioni), mentre venerdì 8, nell’Aula magna del Rettorato dell’ Università ,
appuntamento con Parole Ostili. Il manifesto della comunicazione non ostile, assieme al
professor Giovanni Boccia Artieri, al professor Giovanni Grandi e ai ragazzi del Liceo
Laurana-Baldi di Urbino.
Nel rispetto delle norme sul distanziamento e in base alle misure per il contenimento
della diffusione del Covid-19, la partecipazione agli eventi del festival sarà libera e
gratuita, ma a numero chiuso, con obbligo di prenotazione, di uso della mascherina e di
possesso del Green Pass. Per riservare un posto basterà andare sul sito
www.festivalgiornalismoculturale.it, dove si potrà consultare l’intero programma e
rimanere aggiornati sulle conferme o aggiunte di ospiti.
Il Festival del giornalismo culturale è organizzato dall’Istituto per la formazione al
giornalismo di Urbino e dall’ Università degli studi di Urbino Carlo Bo, con il contributo
della Regione Marche e di Sviluppo Marche Srl (Svim), in collaborazione con la Galleria
Nazionale delle Marche e con il patrocinio del Parlamento europeo, della Presidenza del
Consiglio dei ministri, del Senato della Repubblica e della Regione Marche. Media
partner sono Rai Cultura, Rai News 24, Rai Radio 3, TGR, Ansa, Consiglio nazionale
delle ricerche e liveMED. Si ringraziano il LaRiCA, la Rete di scuole di Pesaro e Urbino,
il Paese dei Balocchi, l’Eremo di Fonte Avellana, la Basilica di Santa Croce al Chienti e
gli sponsor TVS e Cassa di risparmio di Pesaro.
Articolo pubblicato in: Cultura e spettacoli, Provincia, Provincia-Cultura e spettacoli,
Slide, Urbino, Urbino-Cultura e spettacoli

Tutti i diritti riservati

Potrebbero piacerti anche