Sei sulla pagina 1di 19

Pietro Ferrua

RICARDO FLORES MAGON


E LA RIVOLUZIONE MESSICANA

2008
AVANT-GARDE PUBLISHERS
2009 CATALOG

AGAM, Yaacov: "POUR SAPORTA" see FERRUA's EROS CHEZ THA ATOS ,
FERRUA, Pietro: EROS CHEZ THANATOS.
ESSAI SUR LES ROMANS DE MARC SAPORTA, Paris-Portland, 1979, 144p.
(Cover iIIustration by Yaacov AGAM, Introductory notes by Marc Saporta)
$50 , USED $25

FERRUA, Pietro: INI ART USA (Individual Expressions within the International
Group.
Espressioni individuali in seno al gruppo internazionale) bilingualIlIustrated
Edition-English and Italian. Translated from Italian into English by Douglas
J.Foran and Pietro Ferrua. (portland, 1996, 173p.) Original numbered edition, with
44 color and 39 BW reproductions . $ 100.00
The same, slightly damaged, $ 50.00

ISOU, Isidore: POUR ET CONTRI!: BERTOZZI


Portland, 1987, 48p. [Text in French, iIIustrations, Introduction and notes, in
English, by Pietro Ferrua)lst edition , out of print $ 100

LEMAITRE, Maurice: FIRST INTERNATIONAL SYMPOSIUM


ON LETTERISM. PROCEEDINGS. Edited by Pietro Ferrua, 1978, 165p. Cover
iIIustration by BiII GRIFFIN, original numbered edition, 165p., $ 300
The same, slightIy damaged edition $ 150

SAPORTA, Marc: "Note" see FERRUA'S EROS CHEZ THANATOS

VERTO E, Teodosio: PIERRE DRIEU LA ROCHELLE: AVATARSET


FIDELITÉ, 1993, 350p. Preface by Sergio RIGAUTI( Moreno MARCHI) $100
Altri scritti dello stesso autore sullo stesso argomento:
John Kenneth Turner: A Portlander in Mexican Revofution (Lewis aod Clark
College: 1983).

Anarchici nella Rivoluzione Messicana:I. Praxedis G. Guerrero Prefaziooe di Diego


Abad de Saotilláo (Ragusa, Ediziooi La Fiaccola, 1976).

Articoli:

"Pour uo tbéitre populaire" io ltinéraire, 9110(July 1992),68-72.

"Du réformisme a I'aoarcbisme" io ltinéraire, 9/10 (July 1992),28-32.


"Ricardo Flores Magóo e la Rivoluziooe Messicaoa" io Anarchismo (Catania), a.I, Pietro Ferrua
0.1,1975, pp25-37 .

RICARDO FLORES MAGON


"Sources of Study 00 Mexicao Revolutioo, 111:Tbe Ioternatiooal Iostitute of Social
History io Amsterdam" io Bulletin du CI.R.A., n.33/34 (1977), 5-9. Pubblicato aocbe E LA RIVOLUZIONE MESSICANA
io L'Ordinaire du Mexicaniste 0.47. Mars 1980, pp.25-29.
"Sources of Study 00 Mexicao Revolutioo,I1: Tbe Arcbives of tbe U.S. District of
Soutbern California" in Bulletin du CI.R.A.(Lausaooe), 0.31 (Spriog 1976), 7-11.

"Sources d'Etudes sur la Révolutioo Mexicaine.I: La Bibliotheque Baocroft de


Berkeley"in Bulletin du CI.R.A. (Lausaone), n.3 (FaIl1975),4-9.

"Ricardo Flores Magon en la Revolucion Mexicana", Regeneracion (Los Angeles),


VoI.I1, n.2, 14-19.

"Ricardo Flores Magóo eo la Revolución Mexicana" Reconstruir (Bueoos Aires),


nn.72 (May-Juoe 1971,40-47 and 73 (July-August 1971),31-39.

"Conferencia Sustentada eo la Uoiversidad de Oregoo, EE.UU., por el Compañero


Pietro Ferrua", Regeneración (Citta del Messico), Tomo 11,o. 21 de Septiembre-
octubre 1970, pp. 2-4 e o. 22, ooviembre y diciembre de 1970, pp.2-4.

Receosiooi :
Anarchist Review; Social Anarc/,ism; Tierra y Libertad etc.

© Pietro Ferrua 2008


Avant-Garde 1 Anarchism 2008
Opere dello stesso autore su altri soggetti:

El cántico de la ternura en Santiago de Santiago (Portland: House o/


Albi, 2007) Trilingual edition: Spanish, Italian, English with
illustration by Santiago de Santiago

Ipñigenia ill Utopia (Victoria: Trafford, 2005)


Anarchists and Film 2004 (Portland, OR:Northwest Film Center,2004)
Anarchists and Film 2003(portland, OR: Northwest Film Center,2003)
Anarchists and Film 2002(portland, OR:Northwest Film Center, 2002)
Ifigenla in Utopia (Ragusa, Sicilia Libertaria, 2000) cover by Picasso.
Conversations About Letterism ( with Maurice Lemaitre)
(Paris: Bureaugraph,1997)

L 'obiezlone di coscienza anarchica in Italia. Parte prima: I pionieri. (Guasila:


Archiviu-Bibrioteka "T. Serra", 1997)

INI ART USA. Individual Expressions Within The lnternational Group.


Espressioni individuali in seno al gruppo internazionale.
Bilingual illustrated edition- English and Italian
(Portland: Avant-Garde, 1996) cover illustration by Paul Lambert
!talo Calvino a San remo (Sanremo: Famija Sanremasca, 1991) cover
by Flavio Costantini.
The Tenderness Song in Santiago de Santiago
(Portland: House of Albi, 1988) cover illustration
by Santiago de Santiago Hernández.

Appunti sul cinema nero americano (Piom bino: Tracce, 1987)


Entretiens sur le Lettrisme (with Maurice Lemaitre), (Paris, Centre de
Créativité, 1985)
Avanguardia cinematograflca /ettrista (Piom bino: Tracce, 1984)
Surréallsme et Anarchisme (Paris: Le Monde Libertaire, 1982). AIso: 2'· ed., Lyon
Atelier de Création Libertaire, 1992; Italian ed. translated by Sandro Ricaldone
(Genova: Galleria Sileno, 1985); Portuguese ed., Sáo Paulo: Imaginário, 1990

Anarchists seen by Painters (Portland: Lewis and Clark, 1980, 2'· ed., 1988)
nd
Anarchists in Films (Portland: Lewis and Clark, 1980) 2 ed., 1983

Eros chez Thanatos: Essai sur les romans de MarcSaporta


(Introduction by Marc Saporta and cover iIlustration by Yaacov Agam)
(Paris-Portland: Avant-Garde, 1979)

Eros et Thanatos dans l'oeuvre de Saporta (Ann Arbor: University Microfilms, 1973

4
Pietro Ferrua

RICARDO FLORES MAGON


E LA RIVOLUZIONE MESSICANA

Premessa Rivoluzione Messicana non era affatto noto


eche accadeva sistematicamente lo stesso
Circa vent'anni or sono, mi capito fra le fenomeno con altri episodi storici. Deci-
mani un libriccino sbiadito edito a Citta del demmo allora di intraprendere delle ricerche
Messico nel 1925. Il nome dell'autore, Diego atte a valorizzare l'apporto anarchico inter-
Abad de Santillán (I) mi era assai noto, so- nazionale aIle lotte per la liberta, sia per
pratutto per i suoi lavori di storiografia e puntiglio storico, sia per trame utili insegna-
bibliografia, nonché per la sua partecipazione mentí per la tattica e strategia di 10Ua in
eminente alla Rivoluzione Spagnola. L'opera vista della liberazione della Spagna. Primo
era dedicata alla memoria di un anarchico risultato fu l'esposizione della staropa anar-
messicano a me quasi sconosciuto. Fu quindi chica intemazionale in seno al Campeggio
piuttosto il nome dell'autore ad invogliarmi stesso, col valido aiuto di Ugo Fedeli e Ca-
alla lettura. Debbo confessare che il conté- riddi di Dornenico. Questa mostra il Facerías
nulo mi entusiasmo ma mi lascio alquanto la voleva itinerante, sperando che sfociasse
perplesso. Non che dubitassi della fondatezza poi in un organismo stabile che collezio-
delle affermazioni del Santillán, ma temevo nasse tutto quanto era stato scritto sull'anar-
avesse un po' esagerato l'importanza del Ma- chismo e riunisse poi collettivi di studio per
gón, come pensatore e come ri~oluzi.onario, csaminare i vari problemi -sorti dall'analisi
mosso da un comprensibile spinto di parti- del passato. Alberto stava per recarsi nell'A-
gianeria. La versione della Rivoluzione Messi~ merica del. Sud ed avrebbe voluta sospin-
cana offertami dai manuali di storia (o dai gersi sino al Messico non sol tanto per stu-
corsi universitari) era ben altra. Decisi di diare l'infIusso di Magón sulla Rivoluzione
procurarmi le opere del Magón, che non del 1910, roa perché ri ten eva che il terreno
erano pero reperibili nelle biblioteche ita- vi fosse propizio all'azione rivoluzionaria. Ci
liane da me consultate ed erano esaurite separamrno ed io, in Isvizzera, fondai il
presso l'editore da oltre un ventennio. MI Centro Internazionale di Ricerche sull'Anar-
rassegnai percio, a malincuore, a rimandare chísrno, roemore delle nostre discussioni e
a tempi migliori la soddisfazione di quel che progetti di tre o quattr'anni prima. Face-
era, a quell'epoca, poco piú di una curio- rías, purtroppo, non ebbe tempo di ralle-
sita. grarsene - forse non riuscí neppure a rice-
Piú tardi, durante il Campeggio Interna- verne la notizia - perché venne assassinato
zionale anarchico di Cecina, ebbi occasione press'a poco alIo stesso periodo, durante un
di mostrare il libro del SantilIán al cornpa-
viaggio in Ispagna che avrebbe dovuto essere
gno spagnolo Alberto (pseudonimo di José
I'ultimo, alla vigilia del SUD imbarco per
Lluis Facerías ('), morto tragicamente pochi
l'Argentina.
anni dopo in un agguato tesogli dalla polizia
franchista) che vi si interessó. Ci si accorse Anni dopoebbí occasione di corrispondere
alIara che iI con tributo degli anarchici alla con Santillán e, nel 1965, il piacere d'incon-

5
trarlo a Buenos Aires e di riparlare con lui introduzione a una pagina di storia, fervida
dei fratelli Magón. Nel frattempo mi ero di idee per il militante e con qualche spunto
procurato altri scritti al riguardo e nel 1968 anche per lo storico di professione.
potevo dedicaré una prima conferenza agli
« Anarchici nella Rivoluzione Messicana », in
un Teatro di Rio de Janeiro. Nel 1970, in
Ricardo Flores Magón e ·Iaprospettlva
una seconda confercnza per l'Universita del- storíca
l'Oregon, potevo fare il punto e sostenere
che non solo le affermazioni del Santillán
NcI 1972 e stato commemorato il cinquan-
ncl suo schizzo biográfico del 1925erano piú
tesimo anniversario della morte del militante
che attendibili, ma che documenti venuti
rivoluzionario messicano Ricardo Flores Ma-
alla luce nel frattempo negli archivi giudi-
gón, i cu¡ resti giacciono ncl Panteon degli
ziari e diplomatici, aumentavano ancor piú
« Eroi della Patria» a Citta del Messico. Nel
I'importanza del nucleo di anarchici che ave-
1973ricorreva il centenario della sua nascita.
vano preparato e provocato I'esplosione rivo-
Le onoranze di prarnrnatica non sono sta te,
luzionaria nel Messico dittatoriale di Porfirio
purtroppo, accompagnate dalla riedizione dei
Diaz. IJ testo della confcrenza venne accolto
suoi scritt i. la cui unica ed ultima edizione
con interesse e pubblicato a Cittá del Messi-
(purtuttavia incompleta) risale al 1923-1925.
co, a Buenos Aires e a Los Aangeles. Gli
Salvo pochi voJumi antoJogici, l'opcra poli-
Incoraggiamenti che ricevetti, data la no-
tica e Jetteraria (3) del Magón e quin di pcr-
vita del soggetto, furono tanti e tali che
sino sconosciuta nel suo paese.
decisi di dedicarvi piú lempo. Da allora,
alternando la ricerca Jetteraria a queIla sto- Gli storici dclla RivoJuzione Messicana si
rica, ebbi la fortuna di scovare molto mate- sono, per ragioni diverse (irrepcribilita di
riale inedito e prezioso, consultando i docu- fonti, pregiudizi ideologici, sottovalutazione
menti del Ministero della Giustizia, del Tri- circostanziale o sistcmatica) adoperati a man-
bunale di Los Angeles, della Biblioteca Ban- tenerc entro limiti angusti lo studio deIle
croft di Berkeley, degli Archivi Federali, ecc. attivita pre-rivoluzionarie, propagandistiche
1 risul ta ti di tali ricerche, in corso di ela- . ed insurrezionaJi di Ricardo Flores Magón,
borazione, faranno l'oggetto di vari volumi del fratello Enrique, pi Librado Rivera, Prá-
tendenti a dimostrare che agli anarchici che xedis Guerrero, Anselmo Figueroa, Nicolás
militavano attorno ai frateIli Magón, nelle Rangcl e tanti altri, messicani o stranieri,
file del Partito Liberal Mexicano, spetta iI che militavano all'insegna del Partido Libe-
merito di essere stati i primi a prepararé, ral Mexicano, primo nucleo rivoluzionario
con proclami, scioperi e movimenti insurre- politicamente ed ideologicamente costituito:
zionali, la caduta della dittatura, oltre al in opposizione alla dittatura di Porfirio Díaz,
fatto di essere I'unico gruppo politico dotato Per ovviare a questo inconveniente, occorre-
di un programma rivoluzionario coerente e rebbe procedere a!la creazione di un comí-
consistente. AItri aspetti poco noti o addi- tato internazionale di studiosi per la suddi-
rittura ignoti della Rivoluzione, verranno visione dei compiti, fra i quali menzione-
pure messi in rilievo. remo:
Ho esitato molto a Iicenziare questo la- 1) Studio dell'anarchismo messicano pre-
voro (il cui testo risale al 1970 ed e stato magonista. Stabilire se quest'ultimo sia
appena rimaneggiato e abbreviato) che ri- una deviazione di quello, o un adatta-
tengo ormai superato daIle mie stesse ricer- mento moderno o contingenziale.
che e da queIle intraprcse da altri suIlo 2) Studio dell'ambiente famigliare e localc
stesso argomento, ma che varra forse come dei Magón: idee. Iiberali deí genitori,

6
struuura socio-economica delle cornuni- dosso storico-politico che merita di esse-
ta indiane Yaqui. re analizzato.
3) Evoluzione del Partido Liberal Mexicano. 10), Studio del carattere intemazionalista
Stabilire se vi sia evoluzione progressiva della Rivoluzione Messicana che attrae
del pensiero del Magón dal liberalismo risorgirnentisti italiani (un Garibaldi che
all'anarchisrno, oppure se il liberalismo combatte a fianco di Madero) ed anar-
sia una piattaforma di gradualismo rivo- chici d'ogni paese in campo 'magonísta.
luzionario, o ancora se si tratta di un Fra questi vanno citati: gli americani
mimetismo di auto-difesa per sfuggire John Kenneth e Ethel Duffy Turner,
a persecuzioní legali negli Stati Uniti, l' inglese William C. Owen, l' argentino
oye s'e svolta la maggior parte delle Creaghe, il canadese Stanley Williams e
attivita dei Magón, altri. Gruppi di volontari dalla Spagna,
4) Edizione completa delle opere, esaurite, dalla Francia e da altri paesi, Stati Uniti
con a,ggiunta dei numerosi manoscritti sopratutto, rispondono agli appelli del
inediti reperiti, con note ed apparato Magón che, dalle colonne di Regenera-:
critico. ción si rivolge al movimento anarchico
S) Vita di Magón negli Stati Uniti, utiliz- per incoraggiare la formazione di brigate
zando gli archivi giudiziari, diplomatici, internazionali.
consolari, gl'incartamenti processuali, le 11) Analisi degli interven ti amcricani nel
testimonianze dirette ed indirette. campo economico, poli tic o, rnilitare e
6) Storia del giornale Regeneración, nelle diplomatico nel Messico in aiuto a Por-
sue varíe fasi messicane e arnericane, e firio Díaz.
degli altri periodici editi da Magón e 12) Studio del con tributo di Magón alla cau-
compagni fra il 1900 e il 1922. sa "chicana". Infatti e forse il primo a
7) Schizzi biografici dei numerosi militanti, denunciare il razzismo antimessicano
messicani e stranieri, venuti via via alla negli Stat¡ Uniti e a sottolinearne le
ribalta, per il loro contributo teorico o radici classiste (').
sul campo di battaglia.
Come si vede, la problematica sollevata
8) Studio del movimento socialista e anar-
dal contributo magonista alla Rivoluzione
chico urbano, che non subí o rigetto
non e scevra d'interesse né di sorprese e si
I'influenza magonista. Parecchi paradossi
rivela oltrernodo vasta. Illustrererno ora al-
vanno spiegati, come la collaborazione di
cuni di questi aspetti proponendoci, come
alcuni anarchici alla Casa del Obrero
s'e detto, di riprenderlí in altra sede e con
Mundial e i cui « Battaglioni rossi » ver-
piú ampio respiro.
ranno inviati da Carranza a combattere
contro Zapata, mcntrc Magón avcva gia
denunciato Carranza e si era dichiarato
solidale con Zapata. Magón (a) e Díaz
9) Studio della "fortuna" della Rivoluzione
Messicana all'estero ('), che ha dato adito Nato a San Antonio Eloxochitlán, nel di-
a mo!te controversie. Giornali americani, stretto di Cuicatlán, Stato di Oaxaca, iI 16
inglesi, spagnoli e argentini accolgono settembre 1873 ('), da padre indiano e madre
1'appello di Magón, mentre Il Risveglio meticcia, Ricardo non. tardo a rivelarsi iI
di Ginevra ternporeggia e Les Temps piú acerrimo nemico del tiranno Porfirio
Nouveaux di Parigi esprimono un parere Díaz, Gia nel lontario 1892 si manifesta con-
negativo. Kropotkin appoggia Magón tro la rielezione del dittatore e viene incarce-
mentre Grave lo denigra. E un para- rato per la prima .volta ('). Poco a poco, gra-

7
zie al SUD coraggioso atteggiamento e alle Magón e lo coridannano ad una multa, pro-
sue virulente campagne di stampa ('), va teggendo cosí I'attentatore anziché le vittime.
creando condizioni propizie all'avvento della Per ragioni di sicurezza, i Magón si trasfe-
rivoluzione liberatrice. riscono allora a San Louis, nel Missouri, e
Frank R. Brandenburg confermerá che v'íntraprendono un'intensa propaganda, pur
«all'inizio del decennio 1890-1900,Ricardo mantcncndo un'assidua corrispondenza con
Flores Magón cominció i suoi attacchi con- una folta rete di cospiratori all'interno del
tro il regime di Díaz» ('0). Dopo alcune di- Messico che, malgrado gli interventi della
mostrazioni studentcsche e la collaborazione censura e il controllo della polizia segreta,
a El Demócrata, i fratelli Magón lanciano durerá per anni.
- il 7 agosto 1900 - il periodico liberale Il 28 settembre 1905, viene fondata la
Regeneración chc fustiga pubblicamente iI «Junta Organizadora del Partido Liberal
regime porfirista. Ricardo e Jesús vengono Mexicano» con il motto « Riforma. Liberta
arrestati. II Governo cerca di ricattare la loro e Giustizia •. La sinceritá e I'opportunismo
madre, ma Margarita Magón, con straordi- de¡ rivoluzionari che si dichiarano "liberali"
naria abnegazione di Iottatrice, rispondc chc ma difendono tesi anarchiche, e argornento
« prcfcrirebbe vcder morire i suoi figli piut- tuttora molto dibattuto. L'cquivoco perdu-
tosto di esser responsabile della loro ccdar- rera a lungo. L'arnbiguita e denunciata sia
dia » (11). Díaz minaccia allora di farli assas- dai liberali conservatori, che non avrebbero
sinare in carcere se osan o pubblicare altri mai appoggiato un prograrnma piú progres-
nurneri del giornale. Ai Magón non rimane sista, sia dai militantí anarchici, che ccnsu-
altra scelta se non quella di... cambiare iI reranno Magón per ayer fondato un partito
titolo del loro órgano di propaganda. Ven- politico troppo strutturato. Non v'e dubbio
nero allora fuori i van Ahuizotes (la neces- comunque che il primo programma vuole
sita di cambiar testata li fece ricorrere ad una essere una piattaforma che accontenti tutti
serie di numeri unici: El Hijo del Ahuizote, (i fratclli Sarabia, Villarrcal, e altrí che sono
El Nieto del Ahuizote, El Biznieto del Ahui- piú moderati) eche d'altronde se Magón si
zote, e via di seguito) sinché nell'aprile 1903 fosse dichiarato apertamente anarchico sin
(i Magón .erano stati scarcerati in gennaio) dal principio, le autoritá d'immigrazione lo
la polizia invade gli uffici redazionali e la avrebbero espulso ipso facto dal territorio
tipografia e arresta oltre ottanta persone (11). americano, applicando le norme di legge in
Porfirio Díaz fa allora approvare, in data vigore. Comunque sia, Porfirio Díaz si ado-
9 giugno 1903, un decreto che proibisce la perera in ogni modo (sopratutto ricorrendo
diffusione di qualsiasi giornale scritto, com- a mezzi ilIeciti) ed eserciterá ogni forma di
posto o diretto dai fratelli Magón. pressione: interventi diplomatici, impiego di
Di nuovo scarcerati verso fine anno, i delatori, corruzione di funzionari americani,
Magón, per poter continuare la lotta diven- ricorso ad agenzie priva te di investigazione,
tata onnai impossibile nel Messico senza ecc., per disfarsi dei suoi tcmibili avversari,
mettere a repentaglio inutilmente la propria senza tuttavia riuscirvi.
vita, si rifugiano a San Antonio, nel Texas, II 10 luglio 1906 e reso pubblico iI pro-
assieme ai militanti piú minacciati dalla dit- grarnma del Partido Liberal, redatto da Juan
tatura. Díaz fa inviare un sicario incaricato Sarabia nella parte piú moderata, e da Ri-
di uccidere Ricardo, ma iI rapido ed energico cardo Flores Magón, nella parte piú vio-
intervento del fratello Enrique, che disarma lenta. Risultato quasi immediato ne sará lo
l'aggressore e lo scaraventa per strada, Un- sciopero di Cananea, uno dei primi episodi
pedisce che il delitto venga consumato. Le della Rivoluzione: GIi americani vi possie-
autoríta americane arrestano pero Enrique dono imporianti Interessí economici ed offro-

8
no truppe a Díaz per schiacciare la rivolta. ni si accingono ad invadere Can anea » per-
·Questi preferisce invece che vengano arre- ció chiede al govemo degli Stati Uniti che
stati i sobillatori, perché sa che son o stat! sciolga queste brigate. 11 presidente Roose-
loro a provocare la protesta. L'ambasciatore velt, ordina al Ministero della Dífesa che si
Thompson invia un telegramma al suo go- «arrivi al limite estrerno » nella persecuzio-
yerno nel qua le specifica che «Oíaz' pare ne dei rivoluzionari, e il Ministero puo ri-
temere che questo caso non sia l'ultimo ». spondere immediatamente che i pattugliato-
Infatti, il Presidente del Messico gli ha per- ri dell'Arizona e alcuni distaccarnenti di
sonalmente fomito alcune copie di Regene- truppe federali sono avvisati e si manten-
ración, esprímendo questo desiderio: «spe- gono all'erta. Difatti, l'otto setternbre, l'agen-
riamo che il govemo degli Stati Uniti metta te del Pubblico Ministero Federale dell'Ari-
fine in qualche modo all'operato maligno di zona e in grado di telegrafare buone notizie
tale pubblicazione », Thompson, ancor piú al procuratore general e : « Son o stati fermati
indignato del Presidente, commenta che que- diciotto membri della Giunta Rivoluzionaria;
sti «sarebbe molto grato se si trattassero quattro sono nelle mani delle autoritá d'irn-
gli anarchici come lo meritano » W). E Oíaz migrazione e in procinto di essere' depor-
continua ad occuparsi del caso personal- tati perché si trovavano illegalmente negli
mente affinché vengano adottate tutte le mi- Stati Uniti; sette sano stati messi in liberta
sure necessarie per frenare la propaganda per mancanza di prove e - gli altri quattro
di Regeneración, sia provvedendo a conse- [sic! 1 rimarranno a disposizione per nuovi
gnare all'Ambasciatore degli Stati Uniti l'in- interrogatori -. Informa poi che «ha seque-
.tirizzo clandestino al quale Magón riceve la strato un buon numero di lettere di Enrique
corrispondenza a San Louis, sia per den un- Flores Magón indirizzate ai suoi partigiani
ciare le intenzioni dei rivoluzionari. Díaz dell'Arizona, in cui si fornivano istruzioni e
inveisce persino contro la liberta di stampa mandati per mettere in atto un piano d'ínva-
negli Stati Uniti che aveva reso pubblico il sione del Messico » ("). I rivoluzionari non
carattere rivoluzionario dello sciopero di negano l'accusa, pero, ingiustamente accu-
Can anca. sati di xenofobia, scrivono una lettera al pre-
Va pun tualizza to che detto sciopero, pri- sidente Roosevelt per annunciargli che
ma favilla della sommossa rivoluzionaria, scoppíera imminente una rivoluzione nel
era dovuto altresí a ragioni economiche, data Messico contro Díaz e non, come costui vor-
la discriminazione dei padroni nei riguardi rebbe far credere, contro gli stranieri. Díaz
degli operai. Agli arnericani, infatti, veniva é famoso negli Stati Uniti, spende milioni di
corrisposto un salario equivalente ad oltre pesos in propaganda, nomina un'infinita di
il doppio di quello percepito dai messicani. consolí negli stati Iimitrofi per controIlare
11 colonnello Green, direttore delle rrnmere, gli esuli messicani e corrompe addirittura
pareva disposto ad aumentare la paga ai I'ambasciatore degli Stati Uniti nel Messico.
rnessicani, venne pero informato che « il Infatti, Henry Wilson, dopo la caduta di
Presidente Díaz considerava imprudente far- Díaz, fa chiedere a Mader che «gli venga
lo ... » eche « ... provata l'alleanza di Díéguez assegnato un sussidio mensile decoroso si-
e Calderón coi floresmagonisti, il governo di mile aquello che l'ex-presidents Dfaz gli as-
Díaz offriva 20.000 doIlari per la cattura di sicurava per complementare il magro sti-
Ricardo Flores Magón • (14). Frattanto, gli ef- pendio pagatogli dal governo degli Stati Uni-
fetti della propaganda del programma libe- ti» (").
rale si facevano sentire ancor piú: il 5 set- Le relazioni commerciali del Messico co-
tembre 1906, il govemo del Messico ricevet- glí Stati Uniti son o molto prospere, mentre
te questa informazione « Cinquecento uomi- le relazioni .politiche culminano nel ricevi-

9
mento offerto dal tiranno al presidente Taft, il popolo s'e organizzato e armato e dieci an-
alla frontiera messicana, il 1.6 ottobre 1909 ni di propaganda magonista - malgrado gli
che, a quanto dichiarano i quotidiani dell'epo- arresti, le torture, le condanne, le fucilazio-
ea, fu « il piü lauto banchetto maí servito nel ni - porteranno- alla battaglia finale e il ti-
continente americano. (17). Facendo un brin- ranno dovra abdicare.
disi a Díaz, iI presidente Taft aggiunge: Victoriano Salado Alvarez, agente diplo-
« Bevo alla salute del mio amico, il presi- matico porfirista, e perció non sospetto di
dente di que sta gran Repubblica, per una simpa ti e rivoluzionarie, dichiarerá poi nelle
vita lunga e felice e per gli eterni legarní sue memorie: «A me pare ingiusto attribui-
di mutua simpa tia fra il Messico e gli Stati re il merito della Rivoluzione ~ Madero e ai
Uniti » (11). II Segretario del Ministero della suoi partigiani. 1 veri rivoluzionari furono i
Difesa, Dickinson, accoglie Díaz nel territo- magonisti, che non solo si mantennero sem-
rio degli Stati Uniti con queste paroJe: «Vo- pre sulle stesse posizioni, ma che riuscirono
stra Eccellenza e iI primo capo esecutivo di a sollevare tutta la frontiera incendiandola
una nazione, che attraversa la nostra fron- con I'odio per il tiranno Díaz ... ~ (21). Questo
tiera. Con questo gesto Vostra Eccellenza of- benché, come s'e detto, i rivoluzionari fosse-
fre, non solo ai popoli del Suo paese e del ro tutti controllati, sia all'interno del paese,
nostro, bensÍ a tutto iI mondo, la piú alta sia negli Stati Uniti. A questo proposito ag-
manifestazione dei rapporti cordiali esistenti giunge lo stesso autore: «Qui si ricorreva al
fra queste due repubbliche consorelle e li- vecchio sistema di confiscare iI giornale alla
mitrofe, il Suo desiderio di perpetuar- Posta, ma questo arbitrio non servíva a gran
le ...• ("). che. Valcndosi di non si sa quali mezzi, sern-
Se a livello dei governi j rapporti pare- pre diversi ma sempre efficaci, il settimanale
vano piú che cordiali, aquello dei popoli, s'irifiltrava ovunque e spuntava dappertutto
accadeva la stessa cosa. 1 sindacati e i movi- nel modo piú inopinato. Lo introducevano in
menti di sinistra e le correnti di opinione scatolarne che apparentemente conteneva pro-
Iiberale, socialista e anarchica, informati dotti in conserva, oppure come carta da irn-
dalla propaganda di Regeneración, si appre- ballaggio, se non addirittura nelle valige di-
sta vano ad aiutare la Rivoluzione. Conati in- plomatiche. Bastava che un numero arrivas-
surrezíonali si verificano ad Acayucán e a se in un paesino affinché passasse di mano
Jiménez, a Las Vacas e Viesca nello Stato in mano, venisse copiato o se ne riferisse il
di Coahuila, a Valladolid nello Stato di Yuca- contenuto a chiunque L..)>> « contro questa
tán, a Palomas ed altrove, 'dal 1906 in poi, propaganda non serviva a nulla la propagan-
promossi da gruppi di partigiani aderenti al da del Governo - [ ...) • Grandi sono le colpe
programma del Partito Liberale Messícano. 1 del terribile agitatore ma, quando si ricorda
redattori di Regeneración, malgrado fossero la sua buona fede, si pensa che quel che di
in prígrone sin dall'agosto 1907, mantenevano buono o di cattivo aves se la Rivoluzione, lo
si doveva a Magón ... _.
una fitta corrispondenza clandestina coi ri-
voluzionari. Díaz non da loro tregua, orga-
nizza rapimenti, come quello di Juan S ara-
bia avvenuto su territorio americano (l'agen- Rivoluzione polltíca e rivoluzione
zia Pinkerton si vanta di ayer consegnato economíca
180 rivoluzionari al governo messicano); fa
controllare persíno la biancheria sporca dei Malgrado abbia irnpiegato tutte le sue for-
Magón riuscendo cosí ad intercettare mes- ze per abbattere la dittatura, Ricardo Flores
saggi ('0) che gli consentono di prevenire van Magón non si fa illusioni, non lotta affinché
tentativi insurrezionali. Nel frattempo, pero, il popolo cada sotto una nuova dominazio-

10
ne. Sa benissimo che la borghesia latifondi- cio sia a profitto del popo lo. Versare del san-
sta fara quanto in suo potere per capitaliz- gue per innalzare un candidato alla Presi-
zare la vittoria. L'esperienza sto rica le per- denza della Repubblica e un delitto, perché
rnettera di adattarsi alla nuova situazione, il male che affligge iI popolo messicano non
votera piú liberta pubbliche ma non incorag- si cura spodestando Díaz per mettervi al suo
gera nessun cambiamento sociale: i poverí posto un altro uomo [...] Bisogna ripeterIo
continueranno a rimanere senza terra e iI ancora una volta: la liberta politica non da
loro lavoro verra mal retribuito. Ma Magón da mangiare al popolo; i: necessario conqui-
possiede una visione lucida e profetica degli stare la liberta economica, base di tutte le
avvenimenti rivoluzionari e avendo studiato liberta e senza la quale la liberta e un'ironia
i fattori dello sviluppo economico, sa che gli beffarda che converte iI Popolo-Re in un ve-
indiani Yaqui e i contadini di tutto iI Mes- ro re da burla ...•.
sico aspirano essenzialmente alIa terra. Dall'idea all'azione mancava solo un pas-
Uscendo dal earcere per la sesta volta, so e i magonisti non esitarono a eompierlo
nel 1910, Ricardo Flores Magón riprende irn- invaden do la Bassa California. Non solo per
mediatamente la sua opera propagandistica liberarla dalla tirannia porfirista, ma anche
e dirige un « Manifesto ai Proletari » ai quali per crearvi una societa libera ed equa. Ma-
dice: «Se andate alla rivoluzione collo seopo gón rivolge un appelIo al proletariato ame-
di abbattere iI despotismo di Porfirio Díaz, ricano e al movimento anarchico internazio-
vi riuscirete certamen te, perché il trionfo e nale, che non rimane senza risposta. Sinda-
sicuro : otterrete un governo che metta in vi- calisti dclIa Industrial Workers of the World,
gorc la Costituzione del 1857 e con cio avre- anarchici d'ogni tendenza e d'ogni dove cor-
te acquisito, almeno per iscritto, la vostra li- rono ad ingrossare le file dei «filibustieri»
berta politica; neIla pratica pero continue- delIa Bassa California o dei redattori di
rete ad essere schiávi come oggi e, come og- Regeneración in California. Non solo gli sto-
gi, avrete un solo diritto, quello di crepare rici non hanno insistito abbastanza sull'aspet-
di miseria. La liberta politica richiede iI con- to sociale della Rivoluzione Messicana, per-
corso di un'altra liberta: que sta liberta e lomeno circa quanto si riferisee al contribu-
quelIa economica • ("). E giunta I'ora per Ri- to anarchico, ma non hanno nemmeno mes-
cardo di sbandierare il nuovo motto di « Ter- so in rilievo iI carattere internazionalista del-
ra e Liberta l » (13). Studiando Kropotkin e la stessa. Italiani, come Giuseppe Garibaldi
la di lui esegesi delIa Rivoluzione Francese (nipote delI'omonimo famoso lottatore) che
del 1789, Magón era consapevole del fatto che combaste accanto a Madero, spagnoli e te-
questa « aveva conquistato il diritto di pen- deschi, russi e inglesi, americani e argentini,
sare; pero non aveva conquistato queIlo di formarono deIle brigate internazionali che
vivere» (24). Eche per vivere tutti i popoli correvano ad aiutare un popolo oppresso a
del mondo, in tutta la storia, avevano gri- liberarsí, ma che credevano anche di poter
dato: Terra! «Siate forti, siate tutti forti e costruire una societá nuova su basi socia-
ricchi impadronendovi della terra; pero per Iiste.
questo avrete bisogno del fuciIe: cómprate-
lo, prendetelo in prestito se necessario e Ian-
ciatevi alla lotta gridando con tutte le vo- Magón e Madero
stre forre: Terra e Liberta l » esortava Ma-
gón dalle 'colonne di Regeneración, il l° ot- Secondo varíe fonti ("), i primi contatti
tobre 1910. Una settimana do po pero aggiun- fra i due rivoluzionari daterebbero dal 1905.
gera : «Se si deve versare del sangue, che Negli archivi di Madero si riscontrerebbe l'ac-

11
cenno a somme considerevoli di denaro che finanziariamentc o militarmente. Declinerá,
questi avrebbe inviato a Ricardo Flores Ma- inoltre, la sua solidaríetá coi moti rívoluzio-
gón affinché potesse continuare a pubblicare nari di Las Vacas e Viesca nel 1908. Ci si
Regeneración, le cui campagne contribuireb- chiede ora come -rnai Madero cambi idea
bero a una « rigenerazione della patria solle- nel 1910. Forse perché da politicante abile
vando i messicani in un impeto di nobile in- cd astuto, la situazione gli pare favorevole e
dignazione contro i loro tiranni » ("). Soli- matura per un cambiamento e potra benefi-
darietá che Magón accetto di buon grado in ciare degli sforzi di propaganda clandestina
nome della causa' Iiberale. Madero, pero, non e di organizzazione rivoluzionaria effettuati
tardera ad accorgersi che il liberalismo di durante parecchi anni dai magonisti.
Magón e compagni e pericolosamente impre- Non e mera coincidenza che durante i pri-
gnato da teorie sociali piú avanzate. Pur vo- mi mesi della Rivoluzione regni una certa
lendo impedire che Díaz continui a tiranneg- confusione e che un terribile equivoco fac-
giare il suo paese, Madero rimane un ricco cia credere a molti messicani che Madero
borghese che deve difendere i suoi interessi sta lottando accanto ai liberali. Arrivera co-
di classe e a cui non conviene che la proget- sí a convincere molti gruppi male informati
tata insurrezione si trasformi in una vera ri- che la causa del Partito Liberale Messicano
voluzione. II programma del Partito Libera- e la sua sono le medesime.· Gruppi e perso-
le Messicano, emesso il l° luglio 1906 dal nalita liberali faranno causa comune con
gruppo di Regeneracián in esilio, pur non Madero e, cio che e ancor piú grave, aIcuni
contenendo ancora espressioni Iibertarie mol- dei membri della vecchia guardia tradiranno
to avanza te, menziona gia la giomata di otto gli ideali del manifesto del 1906. Fra questi
ore, la fissazione di un salario mínimo, l'espro- Antonio l. VilIarreal, Lázaro Gutiérrez de
priazione delle terre e altre rivendicazioni Lara, il generale Leyva, Juan Sarabla e il
che al liberale Madero paiono pericolose ri- fratelIo stesso di Ricardo, Jesús Flores Ma-
forme socialiste. Subito dopo averne preso gón, che diventera ministro. Madero comin-
conoscenza, scrive a quaJcuno negli Stati U- cia a perseguitare tutti i liberali che rifiuta-
niti per chiedere informazioni circa le vere no di riconoscerlo come Presidente provví-
mete dei liberali e giunge alla conclusione sorio. Denuncera il capo liberale Gabino Ca-
che costoro non sono dei semplici anti-riele- no (maderista per un certo tempo, come mol-
zionisti, bensí dei veri rivoluzionari, A suo ti altri, perché crede che il Partito Liberale
grande scorno, il corríspondente di Madero sia aIleato a Madero, ma che pero si accorge
e Crescenzio Márquez Villarreal, oriundo mes- dello sbaglio cd entra in contatto con Pri-
sicano benché cittadino americano, il quale sciliano G. Silva, per unirsi a lui neIla lotta)
informera Magón degli scrupoli di Madero aIle autoritá federal¡ degli Stati Uniti (dove
e che, un mese dopo, organizzerá gli attacchi si era recato per trasportare quattordici li-
a Villa Jiménez e La Victoria. Si e ormai berali feriti) che lo arrestano per víolazione
gíunti alle prime fasi della lotta armata e de!le leggi di neutralitá. Indi Madero tende
Madero vuole evítare che si sparga sangue. una trappola a Prisciliano G. Silva e ai suoi
L'alleanza di Madero coi liberal¡ sara per- per disarrnarli e farli poi arrestare ("). Ció
ció di breve durata. Piú tardi Regeneración provoca la famosa accusa di Magón nelle
denuncera la vígliaccheria di Madero, per pagine di Regeneración del 25 febbraio 1911:
bocca di Prisciliano G. Silva, il quale narra «Francesco l. Madero e un traditore della
una visita a Madero compiuta pochi giorni causa deIla liberta! lO. NeIlo stesso articolo
prima deIl'insurrezione, durante la quale que- viene denunciata un'altra manovra di Madero
sti aveva rifiutato di aiutarla moralmente, che all'interno del Messico aveva fatto dif-

12
fondere un manifesto alla Nazione (anziché MaogÓll e Zapata .
al Popolo) dichiarando che si erano suppo-
stamente alleatí il Partito Liberale Messíca- II ruolo di Zapata nella Rivoluzione Mes-
no e il Partito Antirielezionista, firmato da sicana e certamente piú Doto di quello di
lui come « Presidente Provvísorio s e da Ri- Magón. In comune avevano I'origine indiana
cardo Flores Magón come « Vice-Presidente », e una visione simile del problema agrario
il che da adito ad una filippica di Magón messicano. Cionondimeno Magón e un teo-
contro la malvagia dei Governi, qualsiasi essi rico che pur avendo preparato e organízzato
siano. L'articolo conclude con queste paro- la Rivoluzione non fece altro che dirigerla
le: «Messicani: iI vostro "Presidente provvi- dall'esilio o dal carcere (venne persino criti-
sorio", come si autonomina, ha cominciato ad cato al riguardo da anarchici francesi) men-
infierire contro la liberta. Che accadra quan- tre Zapata e essenzialmente un guerrigliero
do il "provvisorio" arrivera a diventare effet- (e stato paragonato alI'anarchico ucrainiano
tivo? Ricordate che in questo stesso momen- Makhno (") e nel contempo un contadino, i
to, nell'accampamento di Francisco 1. Made- cui partigiani sano dei braccianti che lavora-
ro, si trova prigioniero un vecchio combar- no la terra mentre fanno la guerra al neo
tente iI cui unico delitto e stato quello di mico.
lottare per iI vostro benessere ("). Non si e ancora potuto provare che Za-
Madero, per non rompere definitivamente pata abbia agito dietro istruzioni dirette o
coi liberali, fa scarcerare Juan Sarabia (vec- su ispirazione del Partito Liberale. Da que-
chio membro della Giunta Liberale) e lo in- sto pero ha dedotto il SUD motto « Terra e
vía a Los Angeles, assieme a Jesús Flores Liberta ». II yero redattore del Plan de Avala
Magón, per parlamentare con Ricardo e gli e stato Antonio Díaz Soto y Gama, anarchi-
altri. Malgrado tale ambasciata, i Iiberali ri- co durante la sua gíoventü, amico e ammi-
fiutano di riconoscere Madero come Presi- ratore di Ricardo Flores Magón, firmatario
dente e Ricardo ribadisce iI SUD rifiuto della delIe credenziali di Ricardo al Congresso Li-
více-presidenza, Siamo alla rottura fínale. Ma- berale deIS febbraio 1901,vice-presidente del
dero preferisce' allora confabulare con Díaz Circolo Liberale di San Luís Potosí e autore
e giungere con lui ad accordi «onorevoli» di discorsi commemorativi e di varie inizia-
{non aveva forse dichiarato gia nel 1906allo tive in onore alla memoria di Magón (").
stesso Prisciliano G. Silva, nell'incontro che Questi non sono naturalmente gli unici le-
ebbe con lui allorché questí veniva a chíeder- gami noti. Secondo BlaisdelI: «Emiliano Za-
gli quattrocento fucili per iI Partito Libera- pata, benché non si fosse mai considerato
le, che «i1 generale Díaz non e un tiranno: anarchico, popolarizzó molto il suo motto:
e piuttosto rigido, ma non e un tiranno? (2'). « Terra e.Liberta! • e lottó in suo favores (33).
Madero voleva occupare iI posta di Díaz, non Tutto ció pare ancora vago, ma Múñoz Co-
voleva affatto la rivoluzione, tanto meno una ta (3<) dichiara: «Nel mio opuscolo BIas
rivoluzione popolare, sociale e agraria. Si sa C. Lara precursor, con dati attinti dal Lara
gía che fine ebbe Madero, ma, durante la stesso, con informazioni ricevute da Nicolás
breve durata del suo governo, Ieee tutto iI Bernal, ecc... credo di ayer messo in chiaro
che Emiliano Zapata ricevette un ernissarío
possibile per intralciare le attivíta delle or-
di Ricardo Flores Magón eche, dletro suo
ganizzazioni operaie (30). Pur pretendendosi suzgerímento, adotto il motto di TIERRA Y
moderato dívento despotico e cadde vittima LIBERTAD. Questo motto venne impiegato
delle proprie contraddizioni, per mano di co- per la prima volta nel Messico in uno scritto
loro che lo aiutarono a evitare la Rívoluzio- del grande poeta e rivoluzionario Práxedis
De sociale cuí si opponeva. Guerrero » (35): L'autore omette pero di dirci

13
chi fosse I'inviato. Trattavas¡ dello stesso So- la liberta di stampa, sempre e in ogni modo,
to y Gama, di qualcun'altro o addirittura di esso continua a ruminare le sue amarezze,
una donna? (") Sappiamo ad esempio che divorando le sue interminabili umiliazioni, e
Elisa Acuña y Rossetti, che aveva firmato il perció teme, e ha ragioni da vendere, che i
manifesto liberale del 1903, fu in esilio coi liberatori di oggi diventino uguali ai caudil-
Magón, rientro nel Messico durante la Rivo- los di ieri » ('0). Paro le, queste, che potreb-
luzione e lotto accanto a Zapata sino alla di bero portare la firma di Ricardo Flores Ma-
lui morte. Sinché non si trovino prove con- gón e chc non sono altro che una parafrasi
crete, si tratta di un'ipotesi di lavoro valida degli scritti rivoluzionari di Regeneración.
come qualsiasi altra, giacché nessuna delle Con emissari o no, una comunione fra Magón
fonti consultate cita nomi specifici. e Zapata pare sia dunque avvenuta.
Tierra y Libertad (37) dichiara inoltre: «In
tale epoca venne concertata l'alleanza fra E-
miliano Zapata e Ricardo Flores Magón, en- Concluslone
trambi consapevoli della stretta affinita che
esisteva fra le loro mutue aspirazioni », Uri'al- Nel novembre 1918, Ricardo Flores Ma-
lusione piú diretta la fa Enrique Flores Ma- gón e condannato negli Statí Uniti (ave ave-
gón: « L'unico gruppo affine ai nostri e quel- va gia trascorso 83 mesi di carcere) a 20 an-
lo di Zapata» ("). Va precisato che questa ni di prigione, assieme al fedele compagno
simpatia dei magonisti per gli zapatisti non di sempre Librado Rivera (che gli sopravvi-
piacque agli anarchici francesi, che a quel- vera, uscira dal carcere, ritornerá nel Mes-
I'epoca criticano molto Regeneración. San- sico ancora agitato a riprendere il suo posta
tillán ci rivela che « Zapata manteneva buo- nella lotta rivoluzionaria, conoscera nuove
ni rapporti coi Iiberali, molti dei quali si persecuzioni e arrcsti ed organizzera l'unica
erano messi dalla sua parte, e giunse perfino edizione della Vida y Obra de Ricardo Flo-
ad offrire a Regeneración tutta la carta di res Magán, benché incompleta, pubblicata a
cui abbisognava, purché venisse stampato tutt'oggi) per avere annunciato l'ímrninenza
nella zona da lui controllata » ("). della Rivoluzione Mondiale in un manifesto
Zapata non soltanto voleva come Magón della Giunta Organizzatrice del Partito Libe-
la liberta economica per i contadini, ma, sin- rale Messicano, rivolto al proletariato mon-
ché gli fu possibile, esproprió le terre, le di- diale.
stribuí e le coltivó. Si legga pure quanto di- 1 suoi ultimi atti saranno in armonia con
chiaró nel manifesto in data agosto 1914 e tutta la sua vita: rifiutera la pensione offer-
redatto a Milpa Alta, Distretto Federale: tagli dal governo Obregón; rífíuterá la libe-
« •.. questa faccenda della liberta di stampa razione per grazia presidenziale propostagli
per coloro che non sanno scrivere, della li- qualora inoltri una domanda di perdono. Il
berta di votare per coloro che non conosco- 21 novembre 1922,Ricardo Flores Magón ap-
no i candidati, dell'equa amministrazione del- pare morto nella sua cella della prigione di
la giustizia per coloro che non ricorsero mai Leavenworth nel Kansas. II suo amico Li-
ad un avvocato, tutte queste bellezze derno- brado Rivera lo vedra I'indomani mattina su
cratiche,. tutte queste grandi parole con cui una lettiga dell'infermeria «con la testa lí-
si dilettarono i nostri nonni e i nostri pa- vida sino al callo e la fronte tesa all'indietro,
dri, hanno gia perso il loro aspetto magico come se il morto avesse lottato accanitamen-
e il loro significato per il popolo. Il popolo te prima di prendere commiato dalla vi-
ha costatato che con o senza elezioni, con ta » ("). Lo stesso Rivera, Santillán, Múñoz
la dittatura porfirista o con la democrazia Cota ed Enrique Flores Magón, fra altri au-
maderista, con la stampa imbavagliata o con tori, non esitano a parlare di assassinio.

14
11 governo del Messico reclama ora le sue (') Secondo alcune fonti il 6 settembre e se-
spoglie e vorrebbe offrirgli, come primo ed condo altre, soltanto nel 1874. Non mi e stato
possibile ottenere un estratto del suo atto di
ultimo ornaggio, sepoltura ufficiale. In un nascita, malgrado pratiche per via consolare.
movimento di solidarietá spontaneo ed írn- Ulficialmente il Centenario e stato celebrato nel
mediato, le organizzazioni operaie reclama- 1873, anche se nelle sue memorie il fratello
no questo onore e la Confederazione delle Enrique cita la data del 1874. La rivista Tierra
y Libertad cade invece in contraddizione. In-
Societa Ferroviarie trasporta il feretro per
fatti, nel n. 245 dell'ottobre 1963 cita la data
suo conto. 1 resti di Magón giacciono tutto- del 1874, mentre nel n. 362 del novembre 1973
ra nel Pant.eon degli uomini illustri della Ri- ne commemora il centenario. Le mie lettere alla
voluzione Messicana, rivoluzione che era sta- redazione a questo riguardo seno rimaste ineva-
se e tutti gli altri tentativi infruttuosi.
to il primo a volere e il primo a condannar-
(1) Manuel González Ramirez in Epistolario y
ne le deviazioni autoritarie e l'assenza di mi- Textos de Ricardo Flores Magón (México, 1960)
sure economiche tendenti a liberare i brac- stende un elenco delle nove detenzioni di Magón,
cianti da una miseria plurisecolare. per un totaJe di quasi 17 anni trascorsi in varie
prigioni del Messico e degli Stati Uniti (ove mo-
rira).
PIETRO FERRUA
(0) Un elenco dei periodici diretti dai Magón
ncl Messico e negli Stati Uniti consta nella
Historia Moderna de México di Daniel Cosío
Villegas (México-Buenos Aires, Herrnes, 1956),
NOTE pp. 8-9.
('0) Vedasi a p. 43 del suo The making ot
(1) Si tratta di Ricardo Flores Magón. El Apó-
Modern México (Englewood Cliffs, 'Prentice-Hall.
S. d.).
stol de la Revolución Mexicana, México, Grupo
Cultural «Ricardo Flores Magón » 1925, pp. 131. (! 1) Estratto da Santillán, op, cit., p. 7.
(') Sulla vita di questo militante vedasi: An- (U) Santillán, op. cit. pp. 1(}'11. Fra i nomi
tonio Téllez, La guerrilla urbana en España 1. citati riconosceremo la maggior parte dei futuri
José Lluis Facerias, Parigi, Ruedo Ibérico, 1974. membri della Junta del Partido Liberal Méxica-
(3) Ricardo Flores Magón é autore di parecchi no, che svolgerá una funzione di gran rilievo
volurni di racconti e di composizioni drarnrna- durante gli eventi successivi.
tiche di carattere popolare, non privi di valore (13) Vedasi in propósito Costo Villegas, op.
letterario. Per un breve studio stilistico vedasi cit., pp. 330-331.
il mio «El estilo de Ricardo Flores Magón », (") Cfr. Cosío Villegas, op. cit., pp, 316-344.
pp. 35-36 di Reconstruir n. 73. Un esame piú (") Venne poi istruito un processo il cui
ampio si trova in José Múñoz Cota, Ricardo incartamento si trova ora negli Archivi Federal!
Flores Magón - El sueño' de una palabra (Mé- della California a Bell, oye ho potuto cónsul-
xico, Aguilar, 1964, 2 vols.) il cui unico accenno tarlo e fotocopiarlo. Questa documentazione ine-
e pero extra-letterario nonché erroneo. dita, della massima irnportanza, verra da me utí-
(') Carlos M. Rama fa un lavoro pionieristico lizzata in lavori ulteriori sullo stesso argomento.
in questo senso nell'appendice della sua Historia (lB) Rivelazioni provenienti dal manoscritto
del Movimiento obrero y social latino-americano (tuttora inedito) di Alice C. King, El papel de
contemporáneo (Buenos Aires - Montevideo, Pale- los Estados Unidos en la Revolución Mexicana,
stra, 1967) per ció che riguarda la regione del p.5.
Rio de la Plata. (") Leggasi in proposito il suo Porfirio Dtaz -
(') Va raccomandata, a questo propósito, la President ot México: The Master oi a t:reat Com-
lettura dell'articolo di Ricardo Flores Magón monwealth (New York, Putnam. 1910) a p. 220.
intitolato «Repercusión de un linchamiento- Lo stesso libro dedica ttuto il capltolo XV. che
apparso in Regeneración del 12 novembre 19\0. OCCUDanientemeno che 70 paaine, a compilare
(1) Sono tre i fratelJi Magón: Jesús (divenuto opinioni di uomini in vista sulla figura di Dfaz,
poi un pezzo grosso della rivoluzione istituzio- Irá i ouali van no menzionati il vice-presidente
nalizzata) che cessa presto di militare attiva- degli Stati Uniti, J. S. Sherman Edward J. Sirn-
mente e non seguirá i fratelli nell'esilio ameri- mons, presidente delta Camera di Commercio
cano Ricardo, centro della nostra attenzione, ed dello Stato di Nuova York i1 direttore del1'Ufficio
Enrique, che rimase sernpre accanto a Ricardo internazionale delle -Repubbliche Americane; i1
e gli sopravvisse sino al 1954. Comandante deU'Esercito americano, general e

15
Franklin Bell; il secondo vice-segretario di Stato, by Revolution (New York, Columbia University
Alvey Adee; il Segretario di Stato, oncrevole Press, 1966) a p. 233 e José Múñoz Cota, op. cit.,
Elihu Root; David J. Brewer, giudice del Tribu- pp. 69·76.
nale Supremo, insomma, l'alta gerarchia del go- (31) Il paragone e dovuto a George Woodcock
yerno degli Stati Uniti. Lo stesso autore dichiara in The anarchists, cornpilato da Irving L. Horo-
che durante il banchetto offerto annualmente witz (New York, Dell, 1964), p. 483484.
dalla Camera di Commercio di Nuova York, Il (32) Tannembaum, op. cit., pp. 155-156 el parla
brindisi "a Porfirio Díaz precedette quello in ono- dell'influenza di Soto y Gama nella forrnazione
re del Canadá e che e l'alta stima della Carnera intellettuale di Emiliano Zapata, sino allora anal-
di Commercio dello Stato di Nuova York, di fabeta. Vedasi anche Múñoz Cota, op. cit., vañ
cui son o presidente, vvenne evidenziata quando accenni.
durante il banchetto il ritratto di Díaz fu collo- (3') Lowell L. Blaisdell, The desert Revolú-
cato accanto a quello di George Washington ... tion - Baja California, 1911 (Madison, University
La tiducia posta in lui dai cittadini americaní e of Wisconsin Press, 1962) p. 198.
stata ampiarnente dímostrata dagl'ingenti ínve- (") In un artícolo a p. 18 di Tierra y Liber-
stimenti di capitale nel Messico s (p. 183) citan- tad, n. 245.
do le dichiarazioni, molto sintomatiche, di J. E. (") Secondo segretario della Giunta Orga-
Sirnmons. nízzatrice del Partito Liberale, Práxedis G. Guer-
(11) Godoy, op. cit., pp. 222·223. rero mor! in combattimento contro le truppe
(1)) Godoy, op. cit., p. 224. porfiriste il 30 dícernbre 1910 in Chihuaha, Pro-
(20) Vedasi," in propósito, José Múñoz Cota, veniente da una famiglia ricchissíma, abbandonó
op. cit., p. 28. la sua situazione di terratenente e si mise a lavo-
(21) Riprodotto in Ricardo Flores Magón, la rare come bracciante coi suoi contadini, facendo
Baja California y los Estados Unidos, di Agustín propaganda rivoluzionaria. Malgrado sia morto
Cué Cánovas (México, Libro Mex, 1957) pp. 22·24, giovanissirno, ha lasciato una discreta opera let-
dalle Memorias di Victoriano Salado Alvarez teraria e política, praticamente sconosciuta.
(México, E.O.LA.P.S.A." 1946). dal quale sono (") Il Contributo femminile alla lotta rivolu-
estratti anche i braní seguenti. zionaria fu considerevole e non e stato sufficien-
(22) Cfr. Santillán, op. cit., p. 61. temen te puntualizzato. OItre alla Rossetti, Fre-
(n) Vecchio motto anarchico. In Russia, al- derick C. Tumer (in The dynamics 01 Mexican
cuni decenni prima, era apparso l'equivalente nationalism, Chapel Hill, University of North
Zemlia i Volia. Nella Bibliographie de l'Anar· Carolina Press, .1968, pp. 196-197) cita' la made-
chisme (Parigi, Stock, 1897) Max Nettlau registra rista Delfina Morales. Potremmo aggiungere Ma-
gia nel 1884 un giornale anarchico parigino inti- ria Brousse, Ethel Ouffy Tumer, le sorelle Villa-
tolato Terre et Liberté mentre a Barcellona rreal, Elizabeth Trowbridge e molte- altre.
Tierra y Libertad usciva sin dal 1888. Da allora (") A p. 53 del numero straordinario giS.
in poi i giornali omonimi si sono moltiplicati e citato.
a Cittá del Messico esce tuttora un organo anar- (3') Cfr. Carlos M. Rama, op. cit., p. 129, che
chico che porta lo stesso titolo.. ci ta parte di una lettera inviata alla redazione
(2<) Vedasi Ricardo Flores Magón, Semilla Li- del giomale anarchico Los Tiempos Nuevos di
bertaria, Tomo 1, p. 24. Montevideo, datata 14 agosto 1914.
(39) Cfr. op, cit., p. 98.
(25) Cfr. Stanley R. Ross, Francisco Madero _
(40) Santillán, op. cit., pp. 98-99.
Apostle 01 Mexican Democracy (New York, Co-
(41) Santillán, op. cit., p. 2..
lumbia University Press, 1955) p. 42 e Charles
Curtis Cumberland, Mexican Revolution - Ge-
nesis under Madero (Austin, University Press,
1952) p. 44. BIIlLIOGRAFIA
(21) Stanley R. Ross, op. cit., p. 42 e rlsposta
di Magón a Madero in data 5 marzo 1905. Beals, Carleton: Porfirlo Dla; - Dictator of Mé-
(27) Questo grave episodio, mai citato dagli xico, Philadelphia and London, J. B. Lippin-
storicí, e denunciato da Mag6n in Semilla Liber- cott Co. (1932), p. 463, 126 i1I.
taria, pp. 107-118. Blaisdell, Lowell L.: The Desert Revolutlon _
(2') Allusione a Príscillíano G. Silva, in Seo. Baja California, 1911, Madison, The University
milla Libertaría, p. 118. of Wisconsin Press (1962), p. 268
(2') Idem. Brandenburg, Frank R.: The making 01 Modern
('0) Sulle persecuzioní del goverpo Madero México, introduzione di Frank Tannembaum.
contro il movimento sindacale e i suoi propa- Englewood Cliffs, Prentice Hall,' s.d., p. 379
gandisti, consultare Frank Tannembaum, Peace Calvert, Peter: The Mexican Revolution; 1910-1914
(Tbe diplomacy of Anlllo-American con1lict), bulario y bibliograffa' por Antonio Castro
Cambridge, University Press (1968), p. 331 . Leal, México, Aguilar, 1964, Tomo 1, p. 1049;
Costo VilIellas, Daniel: Historia Moderru1 .de Mi- Tomo II. p. 1187
xico, Mwco-Bucnos Aires, Ed. Hermes (1956), Rama. Carlos M.: Historia del movimiento obre.
6 vols. ro y social lacino-americano contempordneo,
- The United States versus Porfirio Dlaz, trad. Buenos Aíres-Montevídeo, Ed Palestra, 1967,
di Nettle Lee Benson, prefazione di Stanley p. 142
Robert Ross, n.p., Uníversíty of N .braska - Mouvements ouvriers et soctaiiste» (C1trorw-
Press; 1963, p. 251 logie et Bibliographle): L'AmüiqulI Latm.
Cué Cánovas, Agustfn: Ricardo Flores Magón, la (1492·1936), Pubblícato sotto ¡li ausplci del-
Baja California y los Estados Unidos, México, I'Instítut d'Histoire Sociale, París, Les Edl-
Libro Mex, 1957, p. Ul tions ouvrieres, 1959, p. 222
Cumberland, Charles Curtís: Mtxican Revolution - La Revolución Mexicana de 1910, Montevideo,
• Genesis undu Madero, Austin University of Nuestro Tiempo, 1959, p. 12
Texas Press, 1952, p. 298 Ross, Stanley R.: Francisco 1 .Madero: Apost~
Flores Mallón, Ricardo: Semilla libertaria (artí- of Mexican Democracy, New York, 'Columbia
.culos) T. L, México, Grupo Cultural. Ricardo University Press, 1955, p. 357.
Flores Magón », 1923, p. 174 Santillán, Diego Abad de: Ricardo Flores Ma,6P1,
- Epistolario y Textos, Prólogo, ordenación y el apóstol de la revolución social mtxicaruz,
notas de Manuel González Ramírez, México, México, Grupo Cultural • Ricardo Flores Ma.
Fondo de Cultura Económica (1964), p. 257 gón", 1925, p. 131
Godoy, José F.: Porfiria D/az • President 01 Mi· Tannembaum, Frank: Peace bY' Revolution: An
xico • The master builder of a great common- interpretation oi Mhico, New York; Colum-
wealth, New York, Putnam's sons, 1910, p. 253 bia University Press, 1933; edizionc del 1966,
Horowitz L. Irving, The anarchists, New York, nuovo titolo: Peace by Revolution: Mimo
Dell, 1964, p. 640 aiter 1910, by Miguel Covarrubias, New York
Uuwen. Edwin: Mé.x.ican Militarism: The poli· and London, Columbia University Press, 1966,
tical rise and [all 01 the Revolutionarv anny p. 317
e 1910·1914 (Albuquerque), Tbe Uníversíry of • Tierra y Libertad », n. 245, ottobre 1963, nu-
New México Press, 1968, p. 194 mero straordinario dedícate alla Rlvoluzione
Múñoz Cota', José: Ricardo Flores MagÓ11 • El Messicana, México, Tierra y Libertad, 196.3,
sueño de una palabra, Mwco, Dostrlmex, p.64
1966, p. 147 Turner, Frederick: The Dynamic ot Mtxican Na-
Nettlau, Max: Bibliographie de I'Anarchie, Pre- tlonalism, Chapel HiIJ, the University of North
faziane di Elisée Reclus, Bruxelles-Paris, Les Carolina Press, 1968. p. 350
Temps Nouveuax-Stock, 1897, p. 287 Turner, John Kcnneth: Hands oi México, NeW
La Novela de la Revolución Mexicana, Selección, York, The Rand School of Social Scíence,
íntroduccíón general, cronología, prólogos, 1920, p. 74 .
censo de personajes, índice de lugares, voca- - Barbarous México, Chícago, H. Kerr and Co,

17
CINEMA INI (Roma: Nove Editrice, 1984) out of print
Works by Pietro Ferrua from other Publishers:
AVANGUARDIA CINEMATOGRAFICA LETTRISTA
(piombino: Tracce, 1985) Preface by Maurice Lemaitre
ANARCHICI NELLA RIVOLUZIONE MESSICANA: 1. PRAXEDIS G. and Introduction by Pino Bertelli is out of print
GUERRERO (Ragusa: La Fiaccola, 1976) PRESENTLY UNAVAILABLE
APPUNTI SUL CINEMA NERO AMERICANO
PROCEEDINGS ofthe FIRST INTERNATIONAL SYMPOSIUM ON
(Piombino: Tracce, 1987) 68p., paperback, iII. $10.
LETTERISM, see Avant-Garde Catalog

EROS CHEZ THANATOS. see Avant-Garde Catalog THE TENDERNESS SONG IN SANTIAGO DE SANTIAGO
(Portland: House of Albi, 1988) Translated from Italian by F.E.Albi.
ANARCHIST IN FILMS (Portland:Lewis and Clark College, 1980)1st ed., A few copies left of both editions
mimeographed, 15p. ,defective reproductions $ 10 (with and without iIIustrations) $ 5.
2nd edition, 1983, p.18+4, better reproductions $8

ANARCHISTS SEEN BY PAINTERS (Portland: Lewis and Clark College, 1980) EL CÁNTICO DE LA TERNURA EN ...
1st edition, out of print THE TENDERNESS SONG IN ...
2nd edition, 1988, 60 p. s 10 IL CANTICO DELLA TENEREZZA In ...
SANTIAGO DE SANTIAGO
SURREALlSME ET ANARCHlSME (Paris: Le Monde Libertaire, 1982) 28p., $ 50 Portland, Oro House of Albi, 2007, trilingual edition $20.
First Italian edition : SURREALISMO E ANARCHIA translated by Sandro
Ricaldone (Genova: Galleria Sileno, 1985)
out of print second Italian ed. : SURREALISMO E ANARCHISMO.
ITALO CALVINO A SANREMO (San Remo: Famija Sanremasca,
LA COLLABORAZIONE DEI SURREALlSTI AL Libertaire E 1991) Cover IIIustration by Flavio Costantini, Introduction
A Le mondeLibertaire (Bordighera: Edizioni Oasi, 1996) out of print by Moreno Marchi Out of print
2nd French edition, (Lyon: Atelier de Création Libertaire, 1992) out of print
3rd French edition, (Marseille: La Vache Folle & Via Valeriano, 1993)out of print LEMAITRE, UN NOUVEAU TYPE DE REVOLUTIONNAIRE"
Portuguese first edition, SURREALISMO E ANARQUISMO (Sáo Paulo: Editora in MAURICE LEMAITRE (Paris : Centre Georges Pompidou, 1995)
Imaginário, 1990) and 2'd edition of 2001 out of print Distributed exc1usively by The Pompidou Museum in Paris
Czech edition unavailable

THE GOLDEN BOOK OF APERITIVES (in collaboration with Libero Ferrua


L'OBIEZIONE DI COSCIENZAANARCHICA IN ITALIA
(Portland, 1982, 138 p. ) out of print (Guasila: Editziones de su Archiviu-Bibrioteka "T.Serra", 1997)
223-p., IIIs. $30.
ENTRETIENS SUR LE LETTRISME (in collaboration with Maurice Lemaitre
(Paris: Centre de Créativité, 1982) 1st ed. out of print
2nd edition distributed exclusively by Editions LePoint Couleur 92110 Clichy-
France. Inquire about prices directly with them,
the English language translation by Douglas J. Foran CONVERSATION ABOUT
LETTERISM is also distributed by Le Point Couleur

JOHN KENNETH TURNER: A PORTLANDER IN MEXICAN REVOLUTION


(Portland: Lewis and Clark College, 1983)16 p. $20 signed $30

18
AVANT-GARDE PUBLISHERS
2009 CATALOG

AGAM, Yaacov: "POUR SAPORTA" see FERRUA's EROS CHEZ THANATOS

FERRUA, Pietro: EROS CHEZ THANATOS.


ESSAI SUR LES ROMANS DE MARC SAPORTA, Paris-Portland, 1979, 144p.
(Cover iIIustration by Yaacov AGAM, Introductory notes by Marc Saporta)
$50, USED $25

FERRUA, Pietro: INI ART USA (Individual Expressions within the International
Group.
Espressioni individuali in seno al gruppo internazionale) bilingual lIIustrated
Edition-English and Italian. Translated from Italian into English by Douglas
J.Foran and Pietro Ferrua. (Portland, 1996, 173p.) Original numbered edition, with
44 color and 39 BW reproductions . $ 100.00
The same, slightIy damaged, $ 50.00

ISOU, Isidore: POUR ET CONTRE BERTOZZI


Portland, 1987, 48p. I Text in French, iIIustrations, Introduction and notes, in
English, by Pietro Ferrua I 1st edition , out of print $ 100

LEMAITRE, Maurice: FIRST INTERNATIONAL SYMPOSlUM


ON LETTERISM. PROCEEDlNGS. Edited by Pietro Ferrua, 1978, 165p. Cover
iIIustration by BiII GRIFFIN, original numbered edition, 165p., $ 300
The same, slightly damaged edition $ 150

SAPORTA, Marc: "Note" see FERRUA'S EROS CHEZ THANATOS

VERTONE, Teodosio: PIERRE DRIEU LA ROCHELLE: AVATARS ET


FIDELITÉ, 1993, 350p. Preface by Sergio RIGAUTI( Moreno MARCHI) $100