Sei sulla pagina 1di 16

BERGAMO

SABATO 4 APRILE 2020

corriere.it
bergamo.corriere.it
Piazza della Libertà 10, Bergamo 24121 - Tel. 035 411000
Fax 035 4110882 - mail: corrierebergamo@rcs.it

Gli atleti L’attore OGGI 18°C


Poco nuvoloso
Ciclisti da salotto Pasotti: «Orgoglioso Vento: NNE 5.9 Km/h
Umidità: 64%
tra simulatori della mia città, DOM LUN MAR MER
e ginnastica composta nel dolore»
6° / 18° 8° / 19° 10° / 21° 6° / 19°
Dati meteo a cura di 3BMeteo.com
a pagina 9 Amaglio a pagina 11 Scardi Onomastici: Isabelle, Isidora

L’EMERGENZA SANITARIA

Case di riposo, scoppia il caso


Obbligate da Ats a riaprire i servizi diurni pena la perdita degli accreditamenti. Così è entrato pure il Covid-19
Già il 23 febbraio, quando è
noto che il coronavirus è arri-
vato ad Alzano, le case di ripo-
L’ospedale in Fiera. Un miracolo di volontari ● LA GIORNATA
so entrano in allarme. Tra le
misure immediate che adot- di Maddalena Berbenni alle pagine 4 e 5 I CONTROLLI
tano c’è la chiusura dei centri
diurni. Ma questo non è anco- Passeggiovietato
ra previsto dalla Regione e
l’Ats impone la riapertura, pe- +44sanzionati
na la perdita dell’accredita-
mento. Si arriverà alla sospen- Troppa gente in giro no-
sione del servizio due setti- nostante i divieti. Le forze
mane dopo. Sia la Casa ospi- dell’ordine hanno aumen-
tale Aresi di Brignano che la tato i controlli e le multe
Fondazione Vaglietti di Colo- sono arrivate a 145: +44 in
gno ricevono un’ispezione un giorno. a pagina 2
dell’Ats, che vuole accertare
l’apertura del centro diurno. AL CASELLO DI SERIATE
«Con il senno di poi avremmo
dovuto ignorare quelle dispo- Era in strada
sizioni», dice Cesare Maffeis,
presidente dell’Associazione Bocia multato
case di riposo bergamasche. Stava rien-
a pagina 3 Tosca
trando nelle
Marche, non
poteva essere
AZIENDE IN GINOCCHIO
a Bergamo:
«Cassa multato.
a pagina 2 Ubbiali
integrazione LA POLEMICA
per 165 mila Scontroadistanza
dipendenti» Fontana-sindaci
«Assistiamo a qualcosa di Continua lo scontro (a
mai visto», dice Gianni Perac- distanza) tra il governatore
chi, segretario generale della Troppa gente in giro leghista Attilio Fontana e
Cgil di Bergamo. Le imprese sette sindaci lombardi, tra
stanno puntando agli am-
mortizzatori, tra cassa inte- SOSTAGRATIS,TRAPPOLADELVIRUS ai bergamaschi di starsene a casa. I dati
regionali danno i contagi in frenata, ma
cui Giorgio Gori e Beppe
Sala. a pagina 3
grazione e fondi integrativi. A non vuol dire che l’esercito dei positivi
ieri le richieste ricevute dalla di Riccardo Nisoli stia calando: cresce con meno violenza. LE ANALISI DELL’ARPA
Cgil territoriale per il ricorso a Dunque è giusto tenere ancora alta la
Qualità dell’aria

G
questo tipo di strumenti am- guardia. Ma è altrettanto opportuno
montano a 9.500. E con un
trend del genere, la proiezio-
uardate queste foto: sembrano
scattate prima dell’emergenza
concedere i parcheggi gratis? Perché
l’aumento del traffico e delle auto negli
inquinanti bassi
ne che Peracchi azzarda è che coronavirus. Invece sono di stalli è coinciso, guarda caso, con la È tutto fermo e migliora
la valanga della crisi occupa- ieri, poco dopo le 11.30, a decisione di sospendere le tariffe. Caro la qualità dell’aria: secon-
zionale sfarini a valle, coinvol- Bergamo. Parcheggi pieni o sindaco, ripensi a questa misura. do l’Arpa calano biossido
gendo nella Bergamasca «ol- quasi, quando soltanto a metà marzo Lasciare libertà di parcheggio in centro di azoto, monossido di
tre 165 mila lavoratori. Cioè erano deserti. La gente sta girando, favorisce chi deve andarci per forza. Ma azoto e benzene. Non è
più della metà dei 313.000 di- evidentemente più del necessario, basta purtroppo diventa una trappola perfetta cambiato molto invece per
pendenti del settore privato vedere l’aumento delle sanzioni in questi (del virus) per tanti stolti. Categoria che, le polveri sottili.
della provincia». ultimi giorni di controlli. Bene ha fatto, come sappiamo, purtroppo abbonda. a pagina 2
a pagina 7 Tiraboschi quindi, il sindaco Giorgio Gori a ripetere © RIPRODUZIONE RISERVATA

● Dal suo elemosiniere 60 mila euro


La carezza del Papa per l’ospedale
di Donatella Tiraboschi cui anche quelle di tanti
LA SOLIDARIETÀ sacerdoti, e alle preghiere per
i malati, papa Francesco ha

N on solo lo sguardo
benevolo di papa
Cesvi a quota voluto aggiungere un gesto
concreto donando
Giovanni che, dal cielo, lo
veglia e lo protegge. Da ieri
4 milioni all’ospedale 60 mila euro. A
consegnarli a Beatrice Stasi è
l’ospedale di Bergamo ha, in stato il vescovo. Un segno di
terra, un «sostenitore partecipazione che scorrerà
d’eccezione» in più: papa nel grande fiume solidale che
Francesco. La sua vicinanza si è riversato su Bergamo.
alla comunità bergamasca si Uno tsunami di generosità
era già espressa nell’affettuo- con un’onda speciale, partita
sa telefonata al vescovo da San Pietro, per abbracciare
Francesco Beschi. Al dolore e consolare una terra piegata
per le migliaia di morti, tra a pagina 7 Spreafico dal dolore. © RIPRODUZIONE RISERVATA
OFFERTO DA T.me/giornalierivistepdf
2 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG

Coronavirus L’emergenza

IL BOLLETTINO In un giorno 3.172 persone controllate e 145 multate


con venti sanzioni agli esercizi commerciali
I contagiati sono 9.315 (+144), i morti 2.292 (+66)

Boom di controlli e sanzioni


Nembro e Albino, zero casi
Troppa gente a spasso, (+132 il giorno prima): «C’è zano (176) e di 2 Treviglio Noi abbiamo fatto le nostre Lo studio dell’Arpa
La vicenda troppa gente che approfitta una stabilizzazione», secondo (186). considerazioni e abbiamo
delle belle giornate per uscire l’assessore regionale al Welfa- condiviso delle raccomanda-
nonostante i divieti. Ed arriva-
no multe a tappeto. Nei giorni
re Giulio Gallera. I deceduti
sono saliti a 2.292, con un in-
La zona rossa
Continua la polemica sulla
zioni, dopodiché il governo
ha deciso per lockdown sem-
Qualità dell’aria
scorsi il ministero dell’Inter-
no ha chiesto alle prefetture
cremento di 66. Bergamo è a
1.177 contagiati (+13), mentre
mancata istituzione di una zo-
na rossa in Val Seriana. «C’era
pre più stretti». Inquinanti bassi
di intensificare le verifiche. I
risultati si sono subito visti:
Nembro è rimasto a 207 e Al-
bino a 205. «E nell’ultima set-
stata la nostra proposta — ha
confermato ieri Giovanni Rez-
Il medico
La Bergamo dei medici ha
(non le Pm10)
3.172 persone controllate con- timana abbiamo avuto due za, dell’Istituto superiore di perso uno dei suoi professio-
● Nei giorni Vittima Italo
tro le 2.810 del giorno prima, giorni senza decessi — ag- sanità — ma poi è stato deciso nisti più conosciuti, Italo No- In questi giorni di
da più parti Nosari, 69 anni
con 145 multate: sono 44 in giunge il sindaco di Nembro di fare della Lombardia una sari. Una persona affabile, dai emergenza per il Covid-19,
è stato notato più in un giorno. Dodici sono Claudio Cancelli —. Final- zona arancione». «L’Iss è un modi garbati, così viene ricor- nell’aria della Lombardia
un aumento state scoperte solo dalla poli- mente una buona notizia, e organo tecnico scientifico che dato. È morto nella sua secon- si sono sensibilmente
di persone zia locale di Bergamo, che ieri spero che faccia capire che ri- supporta con dati, pareri, da casa, l’Humanitas Gavazze- ridotte le concentrazioni
in circolazione ha multato anche un gruppo spettare le disposizioni è analisi — ha specificato il pre- ni dove era ricoverato in tera- di biossido di azoto, di
di persone che erano salite l’unico modo per uscirne». sidente Silvio Brusaferro —. pia intensiva. Nella struttura monossido di azoto e di
● Il ministero tutte insieme su un mezzo «Tiriamo il fiato — aggiunge ricopriva il ruolo di responsa- benzene. «In alcune
dell’Interno dell’Atb e non rispettavano le Papa Giovanni Terzi — e, cosa più importan- bile dell’ambulatorio di dia- stazioni — osserva l’Arpa,
ha chiesto
alle prefettura
distanze, mentre altri 96 con- Una parte te, negli ultimi due giorni ab- Gli irregolari betologia, Laureato in Medici- che ha fatto una prima
trolli con 4 multe sono stati delle strutture biamo avuto zero decessi col- Troppa gente a spasso, na e Chirurgia a Pavia e origi- analisi —, risultano
di inasprire effettuati a Nembro. Due i de- dedicate legati al virus, mentre in mar- nario di Romano, aveva 69 an- perfino inferiori ai valori
i controlli (foto: nunciati perché secondo le alla cura zo c’era stato il numero di il sindaco di Albino ni e viveva in città. più bassi registrati in
a Nembro) verifiche hanno mentito nelle del coronavirus morti di tutto il 2019». Tra i farà fare multe anche Fabio Paravisi ciascun giorno di
loro autocertificazioni. In all’ospedale Comuni più colpiti, aumenta- alla Protezione civile Donatella Tiraboschi calendario nel periodo di
● L’ultimo dato grande aumento anche i tito- di Bergamo no di 1 caso Seriate (228) e Al- © RIPRODUZIONE RISERVATA osservazione nei dieci
parla di 3.172 lari degli esercizi pubblici anni precedenti». I valori
persone sanzionati per non avere ri- di Pm10 e Pm2.5 invece
controllate spettato i divieti: 20 su 831 sono variati anche nel
contro le 2.810 controllati. «C’è bel tempo e la mese di marzo, pur
del giorno gente va in giro: noi in un collocandosi nella fascia
prima, con 145 giorno abbiamo raddoppiato bassa della variabilità: si
multate (+ 44 le multe — si arrabbia il sin- sono alternate giornate
in un giorno) e daco di Albino Fabio Terzi —. con concentrazioni più
due denunciate Ora ho reclutato personale alte e altre con valori più
per false della Protezione civile e man- bassi. Dal 18 al 20 marzo
attestazioni derò in giro anche loro: fare- c’è stato un aumento
mo multe a raffica, troppa significativo di polveri
gente non la vuole capire». sottili in gran parte della
Lombardia, nonostante la
I dati riduzione del traffico e di
Intanto Albino e Nembro so- parte delle attività
no arrivati alla crescita zero industriali, segno che ha
dei contagiati. Sono i dati uf- inciso anche la situazione
ficiali ai quali possono ancora del meteo, più favorevole
sfuggire molti casi, ma arriva- all’accumulo. A incidere
no nel giorno in cui il numero sulla qualità dell’aria,
dei tamponi è arrivato a spiega questo studio, sono
135.051 contro i 128.286 del più fattori: la riduzione
giorno prima e soprattutto delle emissioni (legata ai
agli 81 mila di una settimana trasporti), la variazione del
fa. E fa comunque impressio- meteo e le condizioni
ne vedere che per la prima ambientali che incidono
volta in due dei paesi simbolo sulle reazioni chimico-
dell’epidemia, la Regione non fisiche in cui sono
ha censito nessun nuovo con- coinvolti gli inquinanti.
tagiato. Il nuovo totale è di © RIPRODUZIONE RISERVATA

9.315, con un aumento di 144

Toccata e fuga in città, multato il Bocia


Controllato al casello al rientro nelle Marche: «Ero qui per un lutto e per aiutare in Fiera»
Era arrivato lunedì 30 mar- E sono passato dai ragazzi, ma spato fino al 2022. Il «suo Due sorelle esce normale e spontaneo, ca-
Le regole zo ed è ripartito il pomeriggio ho visto che erano a buon gruppo», come l’ha chiamato, ro presidente, pensare che sia
successivo. All’andata, dalle punto, allora sono rientrato. è quello dei ragazzi della Cur- possibile che per l’Atalanta il
● Ci si può
spostare
Marche a Bergamo, era filata
liscia. Ma al ritorno, al casello
In buona fede, ero convinto
che fossero due giustificazio-
va che hanno rimpolpato
l’esercito degli artigiani al la-
Affittano un’ambulanza campionato finisca qua».
In riva al mare, con i vestiti
per lavoro,
salute,
autostradale di Seriate, è stato
controllato dalla polstrada.
ni». Con la busta paga del-
l’azienda per cui lavora (colti-
voro come forsennati fino agli
ultimi ritocchi dell’ospedale
e si fanno portare a Siena da lavoro, vicino a un pesche-
reccio, sabato Galimberti era
necessità: Claudio «Bocia» Galimber- va cozze) nelle Marche alla Covid alla Fiera, che sarà ope- spuntato in un video sulla pa-
la violazione ti era su un’auto a noleggio mano, ha mostrato agli agenti rativo da lunedì. Galimberti Dopo la morte dei loro genitori per il gina Facebook del Progetto
è un illecito con conducente ed è stato perché doveva fare rientro. dice di essere costantemente virus, hanno affittato un’ambulanza e si Superbergamo, un’iniziativa
amministrativo sanzionato. Per le restrizioni Ma il problema è che non po- in contatto con loro. sono fatte portare a Siena. È la singolare del circolo Maite per le conse-
(400 a 3.000 anti contagio da coronavirus, teva salire nella sua città da Era stato alla larga, fisica- decisione di due sorelle bergamasche che gne a domicilio alle persone
euro) lo storico capo della Curva dove è in esilio, oltre che da- mente, fino a lunedì ma con nei giorni scorsi hanno perso padre e bloccate in casa. «Anche da
non poteva essere a Bergamo. un piede metaforicamente madre. Visto che una di loro, positiva, vive lontano, mi riempie di orgo-
● Violare Non poteva proprio muoversi dentro questa emergenza a Siena, ieri hanno noleggiato l’ambulanza, glio sapere che i miei amici
la quarantena da dove si trova e lavora. Al te- In due giorni bergamasca che ha travolto facendosi portare nella città toscana e stanno facendo questo per la
è un reato lefono risponde contrariato: L’arrivo lunedì tutti e tutto, calcio compreso. avvisando l’ospedale poco prima del loro città —le sue parole a soste-
che prevede «Sono salito per un lutto, ho Il 26 marzo, Sostieni la Curva arrivo. Entrambe sono state ricoverate nel gno —. So che i figli della città
l’ arresto perso un caro zio, e per dare 30 marzo e il rientro aveva postato una lettera fir- padiglione Covid, ma l’ospedale ha dato nostra stanno dando una
da 3 a 18 mesi una mano al mio gruppo, alla martedì, con auto a mata «Claudio». Era per Per- mandato al proprio ufficio legale di grande mano».
e da 500 Fiera. Ho salutato la famiglia, noleggio e conducente cassi, visti i lutti che stanno denunciarle. © RIPRODUZIONE RISERVATA G.U.
a 5.000 euro loro sul terrazzo e io in cortile. funestando Bergamo: «Mi © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
PRIMO PIANO 3
BG

IL CASO In alcune case di riposo l’allarme è scattato subito


«Siamo stati ligi alle regole che ci hanno imposto,
ma non so quanto siamo stati intelligenti»

Centri diurni per anziani


«Ats ci vietò di chiudere»
La vicenda risale all’inizio
dell’epidemia Covid-19. Le
protagoniste sono le case di
riposo bergamasche, le strut-
ture che hanno pagato il prez-
Poi i decessi nelle Rsa I militari italiani
La sanificazione

zo più alto al contagio. A mar-


zo, nei loro reparti, i decessi
I casi di Brignano e Cologno: fermato il servizio a fine febbraio, «Quei “grazie”
hanno superato quota 600, le
Rsa hanno perso oltre il 30%
ci hanno detto che avremmo perso l’accreditamento e abbiamo riaperto dalle finestre»
degli ospiti. Già il 23 febbraio,
quando è noto che il corona- menzione delle strutture so- Ieri erano a Zogno, San
virus è arrivato ad Alzano, le cio-assistenziali che quindi Pellegrino e Villa d’Adda:
case di riposo entrano in al- dovevano rimanere in funzio- sono già 23 su 64 le Case
larme. Forse per prime perce- ne. Precisava solo che «l’ac- di riposo finora sanificate
piscono la portata del perico- cesso alle medesime è condi- dalle squadre militari.
lo rappresentato dal corona- zionato all’utilizzo dei dispo- Quelle russe si notano di
virus per i loro utenti. Tra le sitivi di protezione individua- più, vista la tendenza a
misure immediate che adot- le». Lo stesso giorno l’Ats ha sventolare bandiere
tano per metterli al sicuro c’è incontrato le associazioni di arrivando nei paesi. Ma
la chiusura dei centri diurni categoria delle Rsa che il 25 si con loro ci sono sempre
integrati, dove le famiglie la- sono viste ribadire il concetto: gli italiani del 7°
sciano gli anziani solo per al- «Risulta severamente vietato Reggimento Rilevamento
cune ore al giorno. Secondo la sospendere o interrompere il chimico, batterico,
logica del distanziamento so- funzionamento delle struttu- radiologico e nucleare
ciale, la misura non fa una re sociosanitarie di qualsivo- «Cremona» di stanza a
piega. Ma non è ancora previ- glia natura. Chi non dovesse Civitavecchia, da oltre una
sta dalla Regione e l’Ats impo- rispettare tale indicazione si settimana alla caserma del
ne la riapertura, pena la per- espone ad attività di vigilanza Reggimento Aves
dita dell’accreditamento. Si immediate, di messa in di- «Aquila» di Orio. Sono
arriverà alla sospensione del scussione degli accredita- militari che hanno
servizio solo due settimane menti e di contestazione di partecipato a numerose
dopo. interruzione di pubblico ser- missioni all’estero,
Il caso della Casa ospitale vizio». soprattutto in
Aresi di Brignano è emblema- «Il 29 febbraio — spiega Afghanistan. «Ne ho svolte
tico. «Appena sono stati se- Cesare Maffeis, presidente due anche io — ricorda il
gnalati i primi casi a Codogno dell’Associazione case di ri- loro comandante, tenente
— racconta il presidente Mar- poso bergamasche — abbia- colonnello Dario De Masi,
co Ferraro — avevamo indivi- La disinfestazione I militari impegnati in questi giorni nella sanificazione delle case di riposo in Val Seriana mo scritto all’Ats chiedendo 42 anni, leccese —. In
duato il centro diurno come il di nuovo la chiusura. La no- missione il nostro scopo è
pericolo maggiore. Così dal va ordinanza ci permettesse scono. Forse bisognerebbe dere il servizio. Le comunica- stra richiesta è stata presa in quello di assicurare il
23 febbraio abbiamo chiuso il di chiuderlo». Ferraro è molto ascoltare di più chi vive diret- zioni dell’Ats però erano chia- considerazione e immediata- massimo della protezione
servizio. Poi ci è arrivata la no- amareggiato nel valutare la si- tamente le situazioni». re, il centro diurno integrato mente girata in Regione, dove ai soldati, qui lo facciamo
ta dell’Ats che diceva di tenere tuazione. «All’Aresi abbiamo Un’ispezione per accertare non poteva essere chiuso a è stata respinta. A quel punto per i cittadini nell’ambito
aperto, altrimenti avremmo adottato tutte le misure di si- che il centro diurno fosse meno di una giusta causa e il l’Ats si è attenuta alle regole e delle attività previste per
rischiato di perdere la con- curezza possibili — dice — operativo l’ha ricevuta anche Covid non era tra queste. Noi anche noi. Siamo stati tutti la Difesa, di intervenire
trattualizzazione per interru- abbiamo bloccato del tutto le la Fondazione Vaglietti di Co- ci siamo riusciti l’11 marzo molto ligi, ma non so quanto nelle emergenze». Gli
zione di pubblico servizio. visite prima di altri. Forse sia- logno. «Già a fine febbraio — perché hanno riconosciuto intelligenti. Con il senno di interventi vengono
Abbiamo tenuto fermo il ser- mo stati fortunati, ma finora dice il presidente Maurizio che, causa assenze, il perso- poi avremmo dovuto ignorare pianificati su scala
vizio due giorni, poi abbiamo abbiamo avuto solo 4 decessi, Cansone — volevamo sospen- nale che rimaneva doveva es- quelle disposizioni e chiudere settimanale con Ats e
riaperto. Nei giorni seguenti siamo una delle case di riposo sere concentrato sulla Rsa». tutto. I centri diurni con il lo- Protezione civile. Il giorno
abbiamo ricevuto un’ispezio- meno colpite in Bergamasca, Il divieto di chiudere, l’Ats ro via vai sono stati una con- prima si svolge un
ne dell’Ats, due funzionari ac- tra i 25 pazienti che frequen- Le ispezioni l’ha fatto presente già il 24 causa del contagio. Abbiamo sopralluogo, quindi la
compagnati dalla nostra ca- tavano il centro diurno ci so- Fatte sia a Brignano febbraio trasmettendo le di- visto quel che è successo». mattina breve briefing con
posala hanno voluto accertar- no stati 4 decessi, ci sono altri sposizioni firmate da ministe- Ats, di fronte alle richieste di i russi e partenza, scortati
si che il centro diurno fosse anziani in ospedale e due po- che a Cologno ro della Salute e Regione replica, rinvia a una risposta dai carabinieri. Arrivati sul
operativo e ci hanno rilasciato sitivi. È brutto doversi attene- per verificare l’apertura Lombardia in cui c’era la lista nei prossimi giorni. posto, i capisquadra
un verbale. È passata un’altra re a disposizioni di organi su- dei centri diurni delle attività che venivano so- Pietro Tosca parlano con la direzione
settimana prima che una nuo- periori anche se non si capi- spese. Tra queste non c’era © RIPRODUZIONE RISERVATA della Casa di riposo per
farsi un quadro

Fontana e i sindaci, scontro sui social


dell’intervento mentre i
tecnici indossano le
protezioni, e si entra. «Per
ogni struttura serve una
giornata, più o meno,
dipende dalle dimensioni:
Tra i temi sollevati, la mancanza di mascherine. Il governatore: si torni al tavolo istituzionale si va dai 60 ai 150 posti.
Arriviamo sempre in 50
tra noi e i russi, due o tre
persone si occupano nella
All’inizio dell’emergenza muni e ai cittadini?», chiedo- ci chiedono come mai non si zionali e interrompere l’inter- parte interna, le altre
erano perfino riusciti ad an- no i sindaci. E aggiungono: sia provveduto ad acquistare locuzione sui social. «Si po- dell’esterno e poi della
dare d’accordo. Poi qualcosa «Se è vero, e ne prendiamo at- più macchinari, come hanno trebbe pensare — scrive decontaminazione del
si è spezzato e da giorni conti- to, che Regione Lombardia ha fatto altre regioni, e perché Fontana — che insistere tra- personale in uscita». I
nua lo scontro (a distanza) tra effettuato acquisti di masche- non si sia coinvolto un mag- mite Facebook, su argomenti tempi dell’intervento sono
il governatore leghista Attilio rine per molti milioni di euro, gior numero di laboratori. E già spiegati in tante occasioni serrati ma si riesce a
Fontana e sette sindaci lom- e contestualmente la Prote- poi i test sierologici per l’indi- di lavoro comune, sia una sentire il supporto della
bardi, Giorgio Gori (Berga- zione Civile sostiene di aver viduazione degli anticorpi. scelta ispirata più a esigenze gente: «Ci sono persone
mo), Beppe Sala (Milano), inviato in Lombardia il 17% di «Sappiamo — scrivono i sin- mediatiche e di visibilità poli- che dalle finestre ci
Emilio Del Bono (Brescia), 45 milioni di mascherine, co- daci — che sono in corso ri- tica che di trasparenza, non gridano “grazie, ragazzi” o
Gianluca Galimberti (Cremo- me ha dichiarato Angelo Bor- cerche applicate e mirate su utile a cercare insieme solu- “viva l’esercito”. Spesso
na), Virginio Brivio (Lecco), relli, dove sono tutte queste questo tipo di test. Non siamo zioni. Il mio suggerimento è troviamo i sindaci che ci
Mattia Palazzi (Mantova) e Da- mascherine?». Secondo, i in alcun modo a sollecitare, a smettere di creare polemiche aspettano, altri ci
vide Galimberti (Varese). So- controlli nella Rsa: «Perché il tale riguardo, decisioni affret- pubbliche e tornare a lavorare telefonano la sera per
no queste le firme a una nuo- 29 febbraio — è la domanda tate o imprudenti. Concorde- tutti insieme e senza distin- ringraziarci per il lavoro
va lettera, pubblicata anche alla Regione — è stata rigetta- rai però sul fatto che la Lom- zioni di partito ai tavoli di la- fatto. È una cosa molto
sui social, che riaccende la ta, con comunicazione a tutte bardia non possa permettersi voro che abbiamo istituito. bella, che ci rende
tensione con la Regione. le Rsa del territorio Ats Berga- di restare indietro su un fron- Per rispetto delle nostre isti- orgogliosi del nostro
Sono quattro i temi su cui i mo, la richiesta dei gestori di te così importante». tuzioni, dei sindaci di diverso compito».
sindaci pongono l’attenzione. chiudere le residenze agli ac- Dopo queste nuove doman- orientamento politico e, so- F.P.
Innanzitutto le mascherine: cessi dei familiari degli ospi- Nei giorni scorsi Attilio Fontana de, il governatore invita i sin- prattutto, dei cittadini». (s.s.) © RIPRODUZIONE

«Quando arriveranno ai Co- ti?». Terzo, i tamponi. I sinda- all’ospedale da campo in Fiera daci a tornare ai tavoli istitu- © RIPRODUZIONE RISERVATA
4 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG

Coronavirus L’emergenza

L’OSPEDALE IN FIERA
di Maddalena Berbenni

V
olontari, come persone che lasceranno il se-
gno. Da chi ogni giorno entra nelle case degli
anziani soli a chi si è messo a disposizione dei
Comuni. E poi, c’è il miracolo della Fiera alle-
stita in sette giorni, un’opera senza precedenti.
Ospedali da campo sono stati costruiti in tutto
il mondo, da Wuhan in poi. Nessuno, però,
grazie alla gente comune. Il presidio medico
avanzato del Papa Giovanni XXIII non è pronto,
perché ancora restano da installare le apparec-
chiature, e la ricerca del personale sanitario
non è una passeggiata. L’apertura si spera sia
lunedì. Ma pavimenti, impianti, pareti, tinteg-
giature e mobili si sono materializzati a tempo
di record. Merito degli Alpini, degli artigiani e
di un gruppo di ultrà dell’Atalanta. Dall’azien-
da consolidata, come quella degli elettricisti
Agazzi, a figure di riferimento dell’Ana, come
il responsabile dell’infermieristica Gigi Barcel-
la, fino al magazziniere boliviano, ognuno ha
la sua piccola storia di solidarietà da racconta-
re. «Ho un negozio di moto, che ora è chiuso.
Quando ho saputo del progetto, sono tornato a
fare l’elettricista con i miei fratelli», dice Simo-
ne Agazzi, di Redona. Barcella, di Grassobbio,
lavora all’Humanitas di Rozzano: «Ora sarò qui
come volontario. Quest’opera per il 99,9% è
stata fatta da volontari. È qualcosa di storico».
© RIPRODUZIONE RISERVATA Una squadra Alcuni ragazzi volontari in una foto scattata alla fine dei lavori. Hanno anche fatto amicizia: «Alla fine di tutto, ci ritroveremo»

Un miracolo Gigi Barcella, 57


anni, infermiere
Ramona Formenti, Josè Luis Izerna,
33 anni, di Cisano, 50 anni, boliviano,

di volontari
di Grassobbio impiegata imbianchino

Sul web
Le notizie,
le inchieste
e le storie
sull’emergenza
coronavirus
sul nostro sito Simone Agazzi, Oscar Battaglia, Christian Carrara,
bergamo. 43 anni, Bergamo, 56 anni, di Seriate, 36 anni, di Aviatico,
corriere.it vende moto ingegnere lavora nei servizi

L’immigrato/1 L’ultrà

Ion e il grazie dei vicini: «Mia madre ricoverata


la mia cittadinanza onoraria dice che è orgogliosa di me»
cuore qua e là. «Me lo hanno lasciato in gioco ed è una soddisfazione fare
Il gesto i miei vicini di casa — racconta —. Instancabile del bene, ti senti appagato.
Ion Izimiuk, Abito al Cassinone, saranno 600 metri Nicola All’inizio mi sono preso male,
43 anni, da qui». Ion è in Italia da 15 anni Cattaneo, perché ho pensato che stavo
ucraino insieme alla madre, a un fratello e 37 anni, costruendo un ospedale, dove chissà
in Italia da 15, una sorella. È sposato e ha un figlio di imbianchino, quanta gente soffrirà, ma poi è
mostra 3 anni e mezzo. Fa il cartongessista. ha risposto passato. Lo fai per i tuoi cari, per i
il messaggio «Ho ricevuto la mail di all’appello morti e per salvare vite». Il suo
che i suoi Confartigianato e lunedì 23 marzo mi e si è messo contapassi, dice, segna
vicini di casa, sono presentato. Alle 19.30 abbiamo a disposizione 90 chilometri. È al lavoro dall’inizio
a Seriate, iniziato. Uscendo tutti i giorni, i miei dal primo del cantiere, mercoledì è stata la
gli hanno vicini mi vedevano andare e venire. giorno senza prima volta che è tornato a casa: «Per
dedicato Così, vista la situazione, ho preferito mai staccare farmi una doccia — spiega —, ma poi
spiegare loro il motivo. E la sera mi sono subito tornato qui. Ho dormito
sono ritrovato quel foglio. È stato nelle tende degli alpini». Con sua

«V uoi fotografarlo?». A quel


foglio di carta Ion Izimiuk,
43 anni, origini ucraine,
tiene tantissimo. Cosa rappresenta lo
dice lui stesso: «È la mia cittadinanza
davvero emozionante». Gli si
illuminano gli occhi e poi mostra il
braccialetto in cuoio con la scritta
«Mola mia». Un tappezziere di Bratto
ne ha mandati 600 in regalo. Anche
N icola Cattaneo, 37 anni,
imbianchino di Valbrembo, lo
vedi sfrecciare Alpino,
artigiano, atalantino. Non è l’unico
qui a rappresentare tutte le categorie
madre Antonella, 61 anni, si è sentito
con una videochiamata. Era stata
ricoverata per una pancreatite ed è
poi risultata positiva al coronavirus:
«Ma adesso è stata dimessa e
onoraria». Così, in tenuta da lavoro, Ion ha una storia legata al presenti, ma con la sua maglietta trasferita al Cristallo Palace»,
abbandona per un attimo i colleghi coronavirus: «Un amico di 56 anni è della Curva e l’inseparabile cappello è racconta. È tra coloro che hanno
volontari e si avvia verso il suo in ospedale intubato — spiega —. diventato un po’ il simbolo di inaugurato il nuovo avamposto per
furgone, parcheggiato davanti alla Non aveva nessun altra malattia. quest’opera. La sua è una bella storia chi è in via di guarigione. «Il
Fiera. Apre la portiera, recupera il Speriamo che tutto questo passi il di riscatto. Ne parla lui, forse per fare momento più bello? Quando mi ha
foglio e lo mostra: «Grazie per il tuo prima possibile e che ci si possa capire la sua emozione: «Ringrazio il detto: sono orgogliosa di te». E
contributo in questa lotta. Piccoli ritrovare, magari per un’uscita tutti presidente di Confartigianato che mi l’alpino ultrà riparte con il carrello e
gesti eroici cambiano il mondo», la insieme». ha dato questa opportunità», vuole gli occhi lucidi.
scritta in pennarello con qualche © RIPRODUZIONE RISERVATA che sia la premessa. «Mi sono messo © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
PRIMO PIANO 5
BG

Dal giovane ingegnere che ha coordinato gli artigiani ai boliviani in prima linea,
dal tifoso in cerca di riscatto all’alpino che istruisce le nuove generazioni
Sono le storie di chi ha contribuito a realizzare il presidio medico in via Lunga
Il project manager Gli alpini

Daniele, che a 25 anni L’allievo e il maestro


guida le squadre Dalla scuola al campo vero
partire la mail, il lunedì ho ricevuto Pare funzioni: tra i volontari
La ricerca 50 risposte, il martedì erano 160», Il passaggio dell’ospedale da campo, che poi
Daniele Fusini, racconta. Le prime squadre si sono Mauro tecnicamente è un presidio medico
fra le altre messe all’opera lunedì sera, «martedì Guazzato, avanzato, ci sono anche 5 ragazzi
cose abbiamo lavorato dalle 6 a oltranza. 60 anni, e passati da lì, come il figlio di
ha risposto Fino al giovedì c’erano 220 persone». Simone Rota, Guazzato, Niccolò, che ha 24 anni e
alle mail degli Tante molto più vecchie di lui: «Ma 18 anni, di studia Scienze politiche a Milano. E
artigiani che ho trovato più fiducia che rigore. Almenno San come Simone Rota, appena 18 anni,
si sono messi Prima di fermarmi ero in un cantiere Bartolomeo. alla «prima esperienza operativa», ti
a diposizione: che aveva parti in cartongesso, quindi Erano allievo racconta da dietro la mascherina
50 il primo ero già abituato al tipo di lavoro. Si e maestro al rossa, accanto a lui veterani che
giorno e 160 sono creati capi squadra che facevano campo scuola hanno più del triplo della sua età.
il secondo riferimento a me. La sera facevo fatica degli alpini Massimiliano Cordoni, 39enne di
a mandare via gente che era qui dalle Solza, non ha un attimo di tregua.
6. Di solito — prosegue Daniele — Anche lui alpino, anche lui alla Tino

D ice che anche il lavoro in


pizzeria è stato importante:
«Mi ha formato la mente, ho
imparato a rispettare scadenze, a
consegnare un prodotto finito, a
l’elettricista ce l’ha con l’idraulico,
l’idraulico con il muratore. Qui invece
sembrava che tutti si conoscessero
già e il materiale finiva subito perché
Q uando è arrivata la chiamata,
Mauro Guazzato era alle prese
con il barbecue. Era due
domeniche fa. «Mi hanno telefonato
alle 11.30 mentre stavo preparando la
Sana, dove è project manager, ha
organizzato i lavori, con tirate dalle
6.30 a notte fonda: «Andavo a casa
giusto per mettere la testa sul
chiunque lavorava veloce». Descrive cuscino», dice. Guazzato in Fiera è
collaborare». Daniele Fusini, con i una scena: «Un ragazzo ha schivato griglia ai miei figli e a mia moglie. volontario generico, tuttofare: «A un
suoi 25 anni, ha gestito le squadre di del materiale senza smettere di Alle 13.30 ero già qui», sorride nella certo punto sono stato mandato alle
Confartigianato con lo zio, il puntare verso di me tanto era hall di via Lunga. Prontezza da alpino. cucine e la cosa più bella è stata
presidente Giacinto Giambellini, concentrato sulle cose da fare. Penso Di Almenno San Bartolomeo, 60 anni, vedere l’educazione dei ragazzi della
quasi a fare lui da spalla. Ha una che sia l’esperienza più bella, lavora come commerciale alla Tino Curva Nord, che allo stadio vedi come
laurea in Ingegneria meccanica, vive a formativa e divertente che abbia fatto. Sana e tra le penne nere è uno dei scalmanati». Virus permettendo, il
Dalmine e, pizza a parte, da un anno Non mi sarei mai aspettato di responsabili del campo scuola. Lo prossimo campo scuola resta fissato
fa il project manager in un’azienda costruire un ospedale». organizzano tutte le estati, proprio ad dal 10 luglio al 2 agosto.
idraulica. «Domenica 22 ho fatto Almenno, per reclutare nuove leve.

142
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

Posti letto
È la capienza prevista: 20 posti
saranno di Terapia intensiva,
52 per la subintensiva
Domenico Tresa, Ernesto Arzuffi, Beatrice Valle, Francesco Andrea Foiadelli, Valerio Perico, Mattia Capelletto, Marco Mangili, Omar Carrara, e 70 per la degenza normale.
52 anni, bidello 67 anni, pensionato 33 anni, Bergamo, Barbetta, 38 anni, 28 anni, Stezzano, 55 anni, Calusco, 37 anni, Treviolo, 59, elettricista di 42 anni, agente Sarà anche predisposto

31
di Bergamo di Ambivere in cerca di lavoro operaio di Seriate giardiniere imbianchino lavora nelle pulizie Brembate Sopra di Aviatico un Pronto soccorso

Luglio
È la scadenza della requisizione
dell’immobile della Fiera,
comunicata formalmente ieri.
Andrea Colombelli, Daniele Cortinovis, Massimiliano Riccardo Nicoli Muriel Tonali, Fabiano Zanchi, Marco, 30 anni ieri, e Claudio Gamba, Alessio Tiraboschi, Promoberg prevede che
40, Bonate Sopra, 37 anni, fabbro Cordoni, 39, Solza, 22 anni, muratore 35 anni, Cisano, 39 anni, Azzano, 60, sono padre e figlio di Pontida, 20 anni, di Ranica, ci sarà una proroga almeno
agente immobiliare di Rota Imagna project manager di Stezzano commessa imbianchino dove lavorano come imbianchini montatore
fino al prossimo autunno

L’immigrato/2 Lo stacanovista

«Mi sono offerto di aiutare, «Qui non esistono categorie,


l’egoismo va lasciato a casa» vogliamo solo fare del bene»
proprio un carrellista con il mio anche fatto lavorare gli altri», sorride.
Dalla Bolivia patentino». Reclutato. «Ho caricato e Sui social Alessio Tiraboschi, 20 anni, di
Cristian scaricato tutto il materiale e quando Claudio Ranica, è un suo apprendista, anche
Vargas vive non c’era più nulla, mi sono messo a Lanfranchi, lui volontario. Dopo quasi due
a Seriate disposizione per imbiancare e dare 35 anni, vive a settimane, la fatica comincia a farsi
e ha un figlio una mano su tutto quello che Grassobbio e sentire. «Mi sembrava il minimo
di 8 anni. Fa il serviva». Ci ha pensato, prima di ha un negozio essere qui — dice Claudio —. A casa
magazziniere proporsi: «Mi sono detto: in questo di stufe avrei potuto portare avanti l’attività,
e grazie al suo momento l’egoismo bisogna lasciarlo a Parre. ma in questo momento è più
patentino a casa». Anche lui alle prese con un Su Facebook importante dare una mano alla mia
da carrellista rullo da imbianchino, che poi è ciò ha raccontato città». Senza bisogno di etichette.
è stato subito che fa nella vita, il connazionale Josè le giornate «Anche io sono alpino, atalantino e
arruolato Luis Izerna, 50 anni, di Bergamo, per di lavoro artigiano, ma qui nessuno vuole
la fotografia di rito infila la essere categorizzato. Siamo solo
mascherina con i colori della sua gente di cuore che aveva voglia di fare

D i Bergamo si è innamorato nel


2007, durante una vacanza. In
quel periodo, Cristian Vargas,
originario della Bolivia, viveva a
Madrid. «Ho lasciato il lavoro e mi
Bolivia. In Sudamerica ha lasciato
madre, fratelli «e tanti cugini — dice
—. A tutti loro vorrei lanciare un
messaggio, che stiano in casa e non si
muovano. Il sistema sanitario
«A lla fine di tutto, quando
l’emergenza sarà passata,
ci troveremo di sicuro,
magari per una costinata». Claudio
Lanfranchi, 35 anni, di Grassobbio, è
qualcosa, perché direttamente o
indirettamente questa storia ci
coinvolge tutti». Il momento più
bello? «Ogni giorno. Ho conosciuto
ragazzi davvero in gamba, abbiamo
sono trasferito», racconta. Ha un boliviano è diverso da quello italiano. titolare di un negozio di stufe a Parre. creato un bel gruppo». Quando torna
figlio di 8 anni e ora abita a Seriate. Fa È tutto più difficile. Se non hai i soldi, Quando ha ricevuto l’email con cui a casa, dopo la doccia, arriva il
il magazziniere ed è un volontario in Bolivia, è triste». Josè Luis è Confartigianato chiedeva la momento dei social: «Sui Facebook
intraprendente: «Non mi ha all’opera dalle 5 del mattino: «Sono disponibilità a dare una mano in ho raccontato con video e fotografie
chiamato nessuno — racconta —. Ho molto emozionato — ammette —. Mi Fiera, non ci ha pensato un attimo: quello che abbiamo realizzato e ho
letto sul giornale che stavano sono sentito in dovere di collaborare «Mi hanno scritto alle 16.30 e alle ricevuto una marea di messaggi.
costruendo l’ospedale da campo con i per questo Paese che mi ha aperto le 18.30 ero già qui. Sono uno dei 14 Chiudo le giornate pubblicando post
volontari e mi sono presentato sette porte». stacanovisti che lavora dall’inizio. Ho e rispondendo a chi mi scrive».
giorni fa. Guarda caso, cercavano © RIPRODUZIONE RISERVATA tirato su pareti, ho pitturato, ho © RIPRODUZIONE RISERVATA
6 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020 7
BG

Coronavirus L’emergenza

L'ECONOMIA Arrivate 9.500 domande di ammortizzatori sociali


La Cgil: «Un numero mai visto di lavoratori in Cigs»
Lovere, i confederali dichiarano 11 giorni di sciopero

di Donatella Tiraboschi mento l’anticipazione ai lavo-


I dati ratori e semplificando le
procedure».
Ancora numeri. Oltre ai da-
ti del contagio da coronavi- Caso Lucchini
rus, si comincia a fare i conti Intanto «con gradualità e li-
con quelli del mondo econo- mitatamente al solo soddisfa-
mico e produttivo del territo- cimento delle esigenze di
rio. Preoccupanti, a dir poco. continuità di filiere definite
«Quello a cui assistiamo è essenziali e strategiche» ri-
● A ieri qualcosa di mai visto», com- parte da oggi Lucchini Rs, at-
pomeriggio le menta Gianni Peracchi, segre- tiva nella produzione di mate-
richieste tario generale della Cgil di riale rotabile. Lo annuncia
ricevute dalla Bergamo. Parole, le sue, che una nota dell’azienda che,
Cgil territoriale mettono i brividi. Dopo esse- dettagliando gli step (oggi ri-
per ricorso ad re ricorse alle ferie, ai permes- prenderà l’attività di acciaie-
ammortizzatori si e a tutti gli strumenti con- ria a passo ridotto, mentre
sociali da trattuali disponibili, le impre- dalla prossima settimana,
aziende se negli ultimi giorni stanno sempre a turnistica ridotta, ri-
ammontavano puntando dritto agli ammor- prenderanno alcune produ-
complessiva- tizzatori, con la cassa integra- zioni ferroviarie di Lovere e
mente a 9.500 zione o facendo ricorso ai vari p o c h e a l t re i n L u cc h i n i
Fondi integrativi. Il numero Mamé, a Cividate Camuno),
● Su questa delle richieste cambia di ora replica alle organizzazioni
base, il in ora: a ieri pomeriggio le ri- In fabbrica Lucchini Rs produce materiale rotabile: considerata nelle filiere indispensabili, l’azienda ripartirà oggi gradualmente sindacali. Fim, Fiom e Uilm

«Cassaintegrazionea165mila»
segretario dell’alto Sebino hanno, infat-
generale della ti, proclamato ieri 11 giorni di
Cgil sciopero, dal 3 al 13 aprile
bergamasca, compresi. Con l’azienda, af-
Gianni Peracchi fermano «non è stato possibi-
(foto), ipotizza: le concordare nulla, in ottica

Lucchiniriparte:èscontro
«Oltre 165 mila di prevenzione e tutela della
lavoratori in salute dei lavoratori. È uno
cassa sciopero che, dopo diversi in-
integrazione . contri e proposte di media-
Siamo cioè a zione, è la soluzione unica a


più della metà tutela dei lavoratori», affer-
dei 313.000 chieste ricevute dalla Cgil ter- mercio, degli appalti, del ter- gomma plastica, energia, so- aziende che chiedono misure mano i rappresentanti sinda-
addetti ritoriale per ricorso ad am- ziario, del turismo e degli stu- no state inoltrate 355 richie- di sostegno; Sacbo, Ags Han- cali. «Riaprire la Lucchini
dipendenti del mortizzatori sociali da azien- di professionali, da cui sono ste di cassa ordinaria che dling e Bgy I.S. Poi Atb, Sab, vuol dire riversare in strada e
settore privato de ammontavano a 9.500. E arrivate circa 2.150 richieste di coinvolgono 15.800 lavoratori. Sai, Teb e Autoservizi Locatel- Nessun sui luoghi di lavoro centinaia
della con un trend del genere, la ammortizzatori. A questo si La straordinarietà del mo- li, in pratica le colonne por- di persone che sarebbe stato
provincia»
accordo con
proiezione di stima che Perac- aggiungono i 9 mila addetti mento si legge nel settore dei tanti del sistema. Lucchini meglio restassero a casa e non
chi azzarda è che la valanga dell’edilizia, settore da anni trasporti e del facchinaggio. Sono, invece, 2.800 le im- possiamo fare finta di non sa-
● Dal settore della crisi occupazionale sfa- tra i più martoriati, che ha Fanno specie non solo le 6 mi- prese artigiane ad aver richie- su misure pere che questo rappresenta,
metalmeccani- rini a valle, coinvolgendo nel- avanzato 1.350 domande. Per la unità coinvolte, ma le eccel- sto per circa 11 mila lavoratori di preven- non solo un errore etico, ma
co sono state la Bergamasca «oltre 165 mila l’industria chimica, tessile, lenze che spuntano tra le 190 il sostegno del Fondo Solida- zione un enorme rischio per la no-
avanzate lavoratori. Siamo cioè a più rietà Bilaterale per l’Artigiana- I sindacati stra già provata collettività».
1.300 richieste della metà dei 313.000 addetti Bando a Treviglio to, altri 5 mila sono i lavorato- «Purtroppo — la replica del-


che potrebbero dipendenti del settore privato ri del settore socioassistenzia- l’azienda — le organizzazioni
della provincia». le ed educativo, della sanità sindacali territoriali hanno ri-
Moduli online o via telefono
riguardare
almeno 70 mila privata e dell’igiene ambien- tenuto di non voler responsa-
I settori tale, e quasi 5 mila le doman- bilmente condividere una
per avere i buoni spesa
lavoratori. Si
stima, invece, In prima linea ci sono le de avanzate dal mondo del- Impossibile scelta difficile ma indispensa-
che possano aziende della metalmeccani- l’istruzione privata. Altri 1.600 affidarsi alla bile per garantire la continui-
essere 40 mila ca, dai colossi con migliaia di lavoratori interessati proven- discreziona- tà di fornitura ai settori strate-
i lavoratori addetti alle realtà medio pic- Da lunedì Treviglio apre il bando per i buoni spesa gono dall’ambito della carta e lità dei lavo- gici individuati con precisio-
coinvolti cole. Da questo comparto so- alimentari con un’avvertenza: nessuno si rechi in grafica e altrettanti dall’agri- ratori per ne dal Decreto, insistendo
dei settore no state avanzate 1.300 richie- municipio perché là di moduli non ce ne saranno. La coltura. «Va garantito il paga- strumentalmente sulla richie-
del commercio, ste che potrebbero (condizio- Giunta ha ripartito i 160 mila euro ricevuti dal Governo mento più rapido possibile di la ripresa sta di lasciare totale discrezio-
del terziario, nale d’obbligo perché solo in destinandone 40 mila all’hub solidale, il servizio che tutti gli ammortizzatori socia- Lucchini Rs nalità alle persone se presen-
del turismo un secondo tempo si potrà sa- prepara buste alimentari per l’utenza fragile, 120 mila li, a partire dalla cassa — dice tarsi volontariamente o meno
pere dell’effettivo utilizzo de- invece saranno distribuiti a chi ha avuto riduzioni di Angelo Chiari della segreteria al lavoro. È ovvio che tale scel-
gli ammortizzatori) riguarda- reddito. Per averne accesso occorrerà presentare una provinciale Cgil —. Per questo ta renderebbe impossibile
re almeno 70 mila lavoratori. domanda. Tre le modalità: un format online sul sito del chiediamo che Regione Lom- pianificare i turni di lavoro e
Si stima, invece, che possano Comune, l’invio via mail di un modulo compilato da bardia dia attuazione all’ac- comporre le squadre in sicu-
essere 40 mila i lavoratori scaricare sempre dal sito, o una telefonata. (p.t.) cordo nazionale con gli istitu- rezza».
coinvolti dei settori del com- ti bancari, mettendo in paga- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Cesvi a quota 4 milioni. E la Pellegrini regala gli occhialini


All’asta per l’ospedale il cimelio olimpico della nuotatrice. Al Papa Giovanni il grazie della Casellati


Oltre 700 mila dispositivi di Gofundme, coinvolge tutta ristorante Florian Maison do- fosi dei Wacker, gemellati con
protezione per medici e infer- Italia. A fare da tramite per il ve si cucina per i volontari del- l’Atalanta, hanno raccolto ol-
mieri, 500 ventilatori, un car- reperimento del materiale è la la Croce Rossa. E poi sono sta- tre 56 mila euro per la Berga-
L’emergen- dio help, una tac mobile e al- base d’intervento delle Nazio- te consegnate ieri al Comune masca. Il ringraziamento per
za sanitaria tre attrezzature sanitarie. La ni Unite di Brindisi. di Bergamo le 10 mila ma- il lavoro senza sosta arriva al
non è raccolta fondi del Cesvi, arri- L’Ordine degli architetti di scherine comprate dall’Itema Papa Giovanni con una telefo-
vata a quota 4 milioni di euro Bergamo devolve 10 mila euro Group, con l’intermediazione nata dalla presidente del Se-
finita in donazioni, si concretizza in per l’acquisto di dispositivi di del distretto Rotary 2042. nato Maria Elisabetta Casellati
e quella strumenti nella lotta al coro- protezione per i medici di ba- La A35 Brebemi prevede (che ha destinato 25 mila euro
sociale navirus per il Papa Giovanni se. La Boffetti Marino di Almè agevolazioni per il personale dal ricavato di opere di bene-
è soltanto XXIII, l’ospedale da campo de- dona 50 mila euro al Papa sanitario, ambulanze, auto- ficenza): «Ho subito condivi-
all’inizio gli Alpini, l’Ats e le strutture Giovanni e fornisce ortaggi al mediche e mezzi delle asso- so l’incoraggiamento all’Unità
Gloria per anziani. «Resta molto da ciazioni di volontariato men- di crisi dell’azienda — dice la
Zavatta fare — dice la presidente del- tre l’ottica Skandia, con Oxo dallo sport: gli occhialini che La consegna dg Maria Beatrice Stasi —.
Presidente l’organizzazione Gloria Zavat- Sulla A35 Brebemi consorzio optocoop e Safi- nel 2008 portarono Federica Con la raccolta Serve l’impegno dei cittadini
Cesvi ta —. L’emergenza sanitaria Previste agevolazioni lens, regala lenti a contatto Pellegrini sul gradino più alto di Cesvi sono a restare a casa, non vogliamo
non è finita e quella sociale è giornaliere al personale degli del podio dei 200 metri a stile stati acquistati pensare a cosa accadrebbe se
all’inizio». La gara di benefi- per il personale ospedali, ai volontari della a Pechino, con altri 35 cimeli anche 700 mila si verificasse una seconda on-
cenza, trainata dalla madrina sanitario e anche protezione civile e alle forze della campionessa andranno dispositivi data di contagi».
dell’associazione, Cristina Pa- per le ambulanze dell’ordine. all’asta online: il ricavato al di protezione Desirée Spreafico
rodi, sulla piattaforma online La generosità arriva anche Papa Giovanni. E i tedeschi ti- (foto Diffidenti) © RIPRODUZIONE RISERVATA
8 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020 9
BG

Sport

Quarantena Il preparatore Bazzana

«Condizione,
carichi di lavoro
e pedalare e analisi dei dati»
Chi è Tempi duri per gli
sportivi, costretti a

In attesa di tornare su strada rinunciare agli


allenamenti outdoor. Ma
non mancano alternative
sedute infinite sui rulli «fatte in casa»: simulatori,
rulli o tapis roulant; senza

e app per monitorare la forma ● Daniele


contare gli esercizi a corpo
libero, come quelli
suggeriti con un video
Bazzana (foto), dalla Federazione
Da un lato lo stop alle gare più specifici a livello aerobico 30 anni, Ciclistica Italiana. Tra le
La scheda e la necessità di stare a casa; e anaerobico». è un ex ciclista, iniziative online, una è
dall’altro l’obiettivo di farsi ora stata promossa dall’ex
● Per trovare pronti una volta che si I contatti preparatore ciclista di Cene Daniele
mantenere uscirà dall’emergenza, anche Anche scendendo di livello, il atletico Bazzana. Dopo la trafila
la forma fisica se nessuno sa quando acca- mantenimento dei contatti nelle squadre giovanili, è
i ciclisti drà. È in questo limbo che si con la squadra è fondamenta- ● Ha diventato un preparatore
compiono trovano i ciclisti. Basta dare le. «Non vedo i miei ragazzi partecipato atletico e, con un gruppo
lunghe sedute un’occhiata a Instagram per dal 10 marzo, giorno del de- a conferenze di colleghi, ha lanciato
sui rulli oltre a capire che gli atleti non stan- creto che ha interrotto l’attivi- in streaming una serie di video
esercizi a corpo no con le mani in mano. Spo- tà sportiva», confida Gianlu- sulla conferenze sulla
libero polano i video degli allena- ca Valoti, ex professionista e preparazione preparazione ciclistica. «Il
menti dei big, ma anche dei ora direttore sportivo della ciclistica vero obiettivo era quello di
● C’è chi giovani ciclisti di casa nostra; Colpack Ballan (sodalizio che raccogliere fondi per gli
integra gli chi sui rulli, chi concentran- ha 24 atleti tra dilettanti e un- ● Il suo focus ospedali — spiega
allenamenti dosi sugli esercizi a corpo li- der 23). «Do- ha riguardato Bazzana —. Nel nostro
con sedute bero, chi mostrando i dati dei po lo stop ci Allenamento la gestione piccolo volevamo far
di ballo, per rilevatori di potenza. s i a m o co n - Mattia Cattaneo sui rulli durante della capire agli atleti che è
migliorare la cessi una set- un riscaldamento. performance possibile sfruttare questo
coordinazione, Vietato rilassarsi timana di ri- A sinistra, un simulatore Swift manager chart, periodo». L’intervento di
come Marcello Ma, al netto dell’apparenza poso; da due l’analisi Bazzana è incentrato sulla
Pesenti, sui social, come è allenarsi in settimane a ti, campione italiano di En- dei dati gestione della
il campione casa per una categoria abitua- questa parte duro. «Vivo l’esperienza co- del misuratore performance manager
italiano ta a macinare chilometri? Chi abbiamo ri- me se fosse un infortunio; di potenza chart, l’analisi dei dati del
di Enduro non può rilassarsi sono i pro- preso con le faccio solo qualche esercizio misuratore di potenza. «È
fessionisti, tra cui Mattia Cat- sedute casa- a corpo libero e di coordina- ● Con l’ausilio il ramo della preparazione
● A livello taneo: nato ad Alzano il 25 ot- linghe». Che zione, senza pensare alla bi- di software che si basa su dati
tecnologico tobre del 1990, l’atleta della consistono, cicletta. Anche perché odio i è possibile oggettivi, ma da
i preparatori Deceuninck-Quick Step in anche in que- rulli», confida il 25enne che, analizzare i dati interpretare», spiega il
monitorano le questo 2020 aveva partecipa- sto caso, di dopo la trafila giovanile su e avere una 30enne, che si è laureato
performance to alle gare australiane e al- esercizi a cor- strada, da sei anni si è dato istantanea in Scienze Motorie a
anche sul piano l’Uae Tour. Poi è arrivato lo po libero e all’Enduro. Una specialità in della Brescia. «I software
aerobico stop. «E da allora rulli, rulli e rulli. «Ma cui la tecnica ha un peso de- condizione permettono di sfruttare i
e anaerobico ancora rulli», spiega il passi- mai più di cisivo. «Ma quella non si per- fisica dell’atleta dati, dando all’atleta una
sta bergamasco, che nel 2019 un’ora», pun- de: basterà qualche uscita istantanea sulla propria
ha sfiorato la vittoria di tappa tualizza il dirigente nato ad straniere, oltre allo studio per per ritrovare il feeling con il condizione». I misuratori
al Giro nella frazione con arri- Alzano. «Suggeriamo l’utiliz- chi è ancora studente». mezzo e la fiducia per affron- sono in crescita, anche tra
vo a Como. «Si tratta di un la- zo di programmi interattivi tare i sentieri più impervi», gli amatori: analizzando i
voro di mantenimento della perché meno noiosi. Per il re- «Come un infortunio» afferma speranzoso il pilota dati possono capire se
condizione, visto che nessu- sto, abbiamo spinto i ragazzi Che i rulli non piacciano a della Marchisio bici, che nel stanno esagerando con i
no sa quando torneremo a a concentrarsi su altro: hob- molti lo conferma anche il ri- frattempo si sta dedicando a carichi di lavoro. «Bastano
correre». by, lettura, imparare le lingue der di Zogno Marcello Pesen- tv, libri e … «lezioni di ballo. una rampa di scale e due
D u r a n te u n a s t a g i o n e In fondo anche per quello casse di acqua per gli
«normale», molti atleti sta- E-sport serve coordinazione». Che si esercizi di potenziamento
rebbero preparando le valigie sia stradisti professionisti, — suggerisce Bazzana —.
per i ritiri in altura, dove per- dilettanti o biker, ciò che Non nego che il richiamo
fezionare la forma sotto gli
occhi dei preparatori. Come è
In sella (virtuale) con l’app manca è la bici, quella vera.
«Sui rulli si pedala e si suda,
della primavera si senta,
ma ora stare a casa è
possibile per un team inter- ma non si va in bici», confida fondamentale.E il ciclismo
nazionale restare in contatto Il ciclismo è diventato e-sport due anni fa con il British Cattaneo. «Mi mancano le insegna che l’atleta che
con i propri atleti? «Usiamo Cycling eRacing Championships: un campionato aperto a nostre valli, le montagne. vince è quello che si sa
software e app per condivide- tutti grazie all’app di corsa virtuale. Che la tecnologia sia Quella sensazione di libertà adattare alle condizioni: se
re gli allenamenti, permet- matura lo dimostra la Milano-Sanremo virtuale il 21 marzo: che si respira in sella, e che va oggi sapremo adattarci,
tendo ai preparatori di analiz- 4.221 persone (tra cui Nibali, Fondriest, Cassani e Ivan ben oltre la gara o l’aspetto domani torneremo più
zare le performance: non solo Basso) hanno pedalato online gli ultimi chilometri della agonistico». forti». (r.a.)
tempo e chilometri percorsi Classicissima, da Alassio fino all’arrivo. (r.a.) Roberto Amaglio © RIPRODUZIONE RISERVATA
sui rulli, ma anche parametri © RIPRODUZIONE RISERVATA

● Il ricordo del portiere atalantino


Addio Cometti, il fascino dell’uomo in nero
di Davide Ferrario nero, il più vicino, e questa ho conosciuto con quel tra i giocatori dell’Atalanta, il
prossimità deve essere stata fantastico nome da «Albero nome di Bergamo come luogo di
significativa perché poi, uno degli zoccoli». Ma d’altra parte nascita. Fu infatti un giovanotto

P er i figli bergamaschi del


boom economico Zaccaria
Cometti era un punto
fermo. Ci portavano al Brumana
padri che vivevano i pomeriggi
volta che ho cominciato a
giocare a calcio, a differenza
degli altri io ho sempre voluto
fare solo il portiere. Ed è stato
per via di Zaccaria Cometti. Era
tutto, allora, era veramente
strano, se visto con gli occhi di
oggi. Le fotografie della Panini
erano stampate male, d’accordo,
ma le facce di tutti i giocatori
di Verdello a soffiare il posto a
Cometti: il mitico Pizzaballa. Lui
sì, per noi ragazzotti più
cresciuti, un portiere con un
nome. Venduto Pizzaballa,
allo stadio in canottiera e con in quello il nome dell’omino in raccontavano vite vissute: Cometti tornò a difendere la
testa cappellini fatti con un nero, che si fissò nella mia Cometti, anche in quelle scattate porta nerazzurra con umiltà e
foglio di giornale: un artigianato mente solo quando alle quando aveva 25 anni, sembra tenacia. Finito di giocare,
minimo che a noi bambini elementari cominciai a fare la un signore sull’orlo della divenne allenatore dei portieri. Il
sembrava un gesto di raccolta delle figurine Panini. pensione. È come se quella maledetto Covid-19 si è portato
inarrivabile abilità e sanciva il Cometti, in quanto portiere generazione cresciuta nella via anche lui, e non c’era
limite invalicabile col mondo titolare dell’Atalanta, aveva guerra non sia mai stata davvero momento più simbolico per
degli adulti. Mio padre andava l’invidiabile fortuna di essere giovane. E fa anche impressione, marcare la frattura tra un
in Curva Sud, e per metà della sempre la prima figurina scorrendo quei vecchi album, «prima» e un «dopo» nella
partita io stavo a osservare quel dell’album. È anche l’unica Figurina constatare come, a partire dal storia della nostra città.
tipo lì sotto di noi vestito di persona, in tutta la mia vita, che Zaccaria Cometti con la maglia dell’Atalanta buon Zaccaria, fosse comune, © RIPRODUZIONE RISERVATA
10 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020 11
BG

Spettacoli

«Dignità e compostezza nel dolore ● Le iniziative

Orgoglioso della mia Bergamo»


L'Acli pensa
al dopo virus
Pagnoncelli
Giorgio Pasotti testimonial di Cesvi e nel video di Facchinetti «Rinascerò, rinascerai» e aperitivi web


di Daniela Morandi
Giorgio Pasotti, dalla sua te rinviate le riprese a Napo-
casa di Roma, vive con ansia e li della fiction «Mina Set-
apprensione l’evolversi della tembre» con Serena Rossi Podcast da ascoltare,
Pochi giorni situazione sanitaria a Berga- per Raiuno. Come passa la viaggi nelle opere d’arte,
fa è mo, dove vivono i genitori, quarantena? libri scaricabili
mancata parenti e tanti amici che si «Mi alleno facendo esercizi gratuitamente,
mantengono in stretto con- nel terrazzo condominiale, informazioni in primo
mia zia, che tatto con lui. L’artista è testi- addominali, flessioni, salto piano, audio, video e
non ha mai monial di diverse campagne, con le corde. Solo per pren- articoli da leggere. Il sito
avuto da quella del Cesvi che ha rac- dere un po’ d’aria e fare un po’ www.aclibergamo.it e
problemi colto 1,4 milioni di euro per di esercizio fisico. Non ho al- quello di Molte fedi sotto
di salute. l’ospedale Papa Giovanni a tre velleità». lo stesso cielo sono stati
Questo «Siamo tutti bergamaschi» Cosa farà appena finirà il potenziati. Più materiali
lanciata da Fondazione della lockdown? da visionare, per dare un
virus può Comunità Bergamasca con «Correrò a Bergamo a riab- segno di vicinanza alle
essere fatale Ats e il Consiglio di rappre- bracciare i miei cari e, subito comunità, alle famiglie e
per sentanza dei sindaci che ha dopo, nella mia casa a Vene- alle persone colpite da
chiunque ottenuto 500 mila euro da de- zia. Vederla senza turisti con questa epidemia.
stinare alle 14 unità territoria- l’acqua limpida nei canali mi Risultato: 30 mila
Guardando li per l’emergenza sociale. fa capire che anche nella tra- visualizzazioni totali in un
le immagini Pasotti, è stato toccato in gedia c’è qualcosa di buono, mese. «In questo tempo
dei camion modo diretto dalla trage- la natura che si riappropria sospeso e drammatico, le
dia? dei propri spazi, l’ordine, la Acli di Bergamo
militari «Pochi giorni fa è mancata pulizia. Lo percepisci di più a promuovono alcune
ho provato mia zia, che non aveva mai Roma, una città dove i cattivi azioni per restare
un senso di avuto problemi di salute. Di- comportamenti si notano. Mi connesse con la comunità
impotenza. mostrazione che il coronavi- auguro che questa sorta di in questo confuso
Una scena rus può colpire e essere fatale mutuo sostegno reciproco presente — dichiara il
che per chiunque. Quando ho vi- continui». presidente provinciale
sto le immagini delle bare Cosa le resterà di questa Daniele Rocchetti —. Sono
ti aspetti portate via dai furgoni milita- brutta esperienza? dei piccoli strumenti per
solo da ri ho provato un senso di im- «L’ospedale da campo, co- ripensare a un nuovo
un film di potenza, uno choc, un vuoto struito da alpini, operai e arti- inizio e a come si potrà
Hollywood dentro. Era una scena spettra- giani in fiera a Bergamo in ritessere un senso di
le, che ti aspetti solo da un dieci giorni per 142 pazienti, comunità dopo lo tsunami
film hollywoodiano dove un che sta investendo le
virus stermina un’intera po- nostre vite».
polazione. Roby Facchinetti Iniziativa Primo: il
mi ha chiamato, quei mezzi «Il 16 aprile attraverso potenzia-
erano passati vicino al suo mento dei
quartiere. E ho subito accolto i canali di Firenze Tv siti.
la proposta di partecipare al leggerò Welch Secondo: un
video della sua canzone, “Ri- e Camus» ciclo di
nascerò, rinascerai”». conversa-
Il papà della sua compa- zioni con ospiti, a partire
gna, Claudia Tosoni, è infer- lo». Attore scana attraverso i canali di Fi- senza un’inaugurazione, ma dall’8 aprile sino a maggio,
miere allo Spallanzani. Co- Molti artisti usano i social Giorgio Pasotti, renze Tv. Leggerò “La mario- pensando a ricoverarci quanti ogni mercoledì, dalle 18.15
m’è la situazione nella capi- per comunicare o intratte- 46 anni, netta di stoffa” di Johnny Wel- ne hanno bisogno. La dignità alle 19, sulla pagina
tale? nere. Cosa ne pensa? vive a Roma ch, meravigliosi versi sull’im- e la compostezza di chi non si Facebook e sul canale
«In confronto a quanto ac- «Non apprezzo le dirette con la portanza della vita, e un è mai lamentato, non si è la- Youtube delle Acli di
cade al Nord, molto più leg- Instagram, i canti, le esibizio- compagna estratto dal romanzo “La pe- sciato andare a isterismi o a Bergamo, per riflettere su
gera. Mio suocero ci riferisce ni, lo scherzare, è come se Claudia ste” di Camus, che tanto ri- sceneggiate. Ma ha innalzato come potrebbe essere il
di tanti casi che guariscono, l’isolamento fosse una vacan- Tosoni. corda la precarietà ai tempi un muro concreto contro il dopo emergenza in
un minor numero di ricovera- za forzata. Sono per il silenzio È originario del Covid-19». virus. È toccante, questa è ambito familiare,
ti in terapia intensiva e meno che ti fa riflettere, studiare, di Bergamo Come per tanti suoi colle- Bergamo. Sono fiero delle economico, sociale,
decessi. Sono sfortunato a es- leggere. Il 16 aprile partecipe- ghi, sono saltati gli impegni mie origini». lavorativo, ecclesiale. Il
sere lontano dai miei cari, rò all’iniziativa a cura della di lavoro, è stato sospeso il Rosanna Scardi primo a dialogare sarà
fortunato per il minor perico- Fondazione Teatro della To- tour di «Hamlet» e sono sta- © RIPRODUZIONE RISERVATA Nando Pagnoncelli ( foto).
Terza azione: aperitivo
virtuale per giovani dai 18
La voce dei Verdena ai 30 anni. Da ieri, per tutti
i venerdì di aprile, dalle 18

Ferrari stasera in streaming alle 19, potranno iscriversi


e partecipare a un happy
hour a tema. Di volta in

«Le attività migliori, ora: volta saranno proposti


articoli, film, serie tv o
spunti su cui confrontarsi,

comporre musica e fare l’orto»


a distanza (iscrizioni nella
sezione dedicata del sito).
Infine, «Archivio di
memoria», un
questionario da compilare
Da parecchio tempo non si sonale i brani degli ultimi di- tra cinque giorni e potrò final- in forma digitale, sempre
ascoltano i Verdena in concer- schi dei Verdena, insieme a mente riabbracciare i miei dal sito dell’Acli Bergamo,
to. L’occasione da non perde- una cover e a un pezzo degli I bambini». Il trio grunge rock per conservare le
re è il live di Alberto Ferrari, Hate My Village. «L’attività ha pubblicato lo scorso set- testimonianze della gente,
voce del gruppo di Albino, migliore, in questo momento, tembre «Verdena - XX Anni- le loro fatiche e speranze
stasera, alle 21, dalla pagina è creare, comporre musica, versary», ristampa del primo Sul palco Alberto Ferrare è la voce dei Verdena per il futuro. A questo si
Facebook della Latteria Mol- come svolgere lavori casalin- omonimo album, arricchito uniscono le attività dei
loy di Brescia. A chi si connet- ghi o fare l’orto, fa bene al cer- da brani inediti, versioni de- di eventi, pensati per riaccen- Zibba, Alberto Fortis, The Ni- volontari dei 41 circoli
terà per seguire l’evento gra- vello e aumenta le difese im- mo, acustiche e live. Il nuovo dere le luci sugli spazi cultu- ro, Madaski, Paolo Benvegnù, territoriali, impegnati in
tis, in streaming, sarà chiesto munitarie — sorride il can- disco era atteso nei primi me- rali come luoghi di aggrega- Roberto Dell’Era e Daniele consegne di farmaci e
di devolvere il costo di un bi- tante, in quarantena in com- si dell’anno. «I pezzi sono da zione e socialità e fonte di la- Fabbri. All’estero, Jesse Smith, generi alimentari a
glietto virtuale per sostenere pagnia del suo gatto Ozzy —. rivedere, ho passato un perio- voro per migliaia di persone. figlia di Patti, Mark Hart dei persone anziane e in
Emergency. L’iniziativa rien- Ho avuto la febbre, anche se do non facile a livello perso- Molti gli artisti che hanno ri- Supertramp e dei Crowded difficoltà, i progetti sociali
tra nel progetto #StayOn, co- non alta. L’isolamento finirà nale, idem il mondo sta af- sposto alla chiamata, soste- House e Steve Wynn, già lea- e sociosanitari delle
ordinato da KeepOn Live, as- frontando un dramma epoca- nendo diverse campagne per der dei The Dream Syndacate. cooperative che
sociazione di categoria dei le, stiamo entrando in una raccolte fondi a favore di «Aiutiamo il personale medi- gestiscono Rsa e si
club e festival italiani. Solidarietà nuova era — ammette —. Do- ospedali o della Protezione co che combatte per salvare prendono cura di
Il frontman della band darà Il concerto sulla pagina vrò rimettere mano a tutto, Civile. Tra questi, Ascanio Ce- vite umane, se siete davvero situazioni di fragilità e i
il suo contributo esibendosi ma non è facile, senza potersi lestini, Levante, Lodo Guenzi fan dei Verdena non esitate, servizi di assistenza del
dal salotto di casa, alla perife- Facebook della Latteria spostare». e Bebo dello Stato Sociale, Leo date il vostro contributo», è Patronato.
ria di Bergamo, in acustico, Molloy per sostenere L’iniziativa dei live su Face- Gassmann, Marina Rei, Fast l’appello del cantante. Daniela Morandi
voce e chitarra: da qui ha rivi- emergency book, partita lo scorso mese, Animals and Slow Kids, Sel- R.S. © RIPRODUZIONE RISERVATA

sitato in modo intimo e per- si concretizza in una staffetta ton, Pino Scotto, Giancane, © RIPRODUZIONE RISERVATA
12 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
LOMBARDIA 13
BG

Il Campus delle scienze


La storia
La coop liberata
È il tassello fondamentale per completare il Campus delle scienze
della vita a Mind, l’ex area Expo, il distretto dell’innovazione milanese.

dalla mafia
Il progetto vincitore è quello dello studio Piuarch che prevede un
edificio di dieci piani che ospiterà laboratori e almeno 800 ricercatori

che porta frutta


che potranno scambiarsi dati utili allo sviluppo della ricerca

in Lombardia

S ono stati gli stessi


dipendenti a
riprendersi l’azienda
confiscata alla mafia e a
trasformarla in un brand
della legalità. E ora le
arance, la frutta e le
verdure che è possibile
acquistare in decine di
supermercati della
Lombardia, sono
consegnate dalla
cooperativa creata in
piena emergenza
coronavirus. «Non ci
hanno fermato le cosche,
non lo farà la pandemia»,
spiega Luciano Modica,
presidente, e in
precedenza
amministratore

La casa a 10 piani dei ricercatori


giudiziario, della Geotrans
di Catania. I numeri: 21
dipendenti, 15 trattori, 80
semirimorchi, un fatturato
che per il primo anno di

Ecco il progetto per l’area Expo


vita si spera possa
aggirarsi interno ai cinque
milioni di euro. Gli autisti
trasportano in tutta Italia,
tra le altre cose, l’olio, la
pasta e gli altri prodotti
Il presidente della fondazione Human Technopole: «Burocrazia da tagliare» di Libera Terra,
provenienti da terreni
confiscati alla mafia in
Sicilia. A capo della
«Abbiamo imparato in zioni appaltanti a procedere stimento fino a 94,5 milioni secondo progetto si inserisce Geotrans fino al 2014
questi giorni quanto sia im- in fretta — dice Simoni — . Va di euro. Massimo 1.100 giorni invece nell’ambito europeo Futuro Vincenzo Ercolano,
portante la scienza per essere tagliata la burocrazia. Bisogna di lavoro consecutivi, pari a «Lifetime». Guidato da Giu- fratello di Aldo,
preparati di fronte all’emer- far partire i cantieri il prima circa 3 anni per vedere il nuo- seppe Testa, a capo del settore ● Il concorso condannato per l’omicidio
genze». Non c’è rivendicazio- possibile, perché il problema vo edificio. Dieci piani in tut- di neurogenomica di Human internazionale del giornalista Pippo Fava.
ne nelle parole di Marco Si- non è trovare la risorse ma co- to. Altezza massima 61 metri. Technopole, «è a lungo termi- della Fonda- Poi l’inchiesta della
moni, presidente della Fon- me spenderle. Non ci possia- Il palazzo si svilupperà su una ne e servirà per capire come il zione Human Procura di Catania che
dazione Human Technopole mo permettere i tempi lun- superficie di 35 mila metri Covid-19 ha impatto su organi Technopole per accerta la posizione
— neanche quel pizzico di ghi. Non possiamo utilizzare quadrati di cui oltre 16.500 e cellule dei pazienti. Il pro- la realizzazione dominante nel mercato
bullismo logico che compare le regole normali per tempi dedicati a laboratori di bio- getto è ancora agli inizi». In del nuovo dell’ortofrutta conquistata
a volte nelle dichiarazioni de- eccezionali come questi». chimica e biologia molecola- Italia avrà come partner, oltre palazzo utilizzando il metodo
gli specialisti —, quando an- Scheda tecnica. A vincere il re, dotati di strumentazioni a Human Technopole, lo Ieo, è stato vinto mafioso. Nel 2018
nuncia il nome del vincitore concorso internazionale per il d’avanguardia tra cui micro- il Sacco e la Statale. «Lo spiri- dallo studio Vincenzo Ercolano viene
del progetto che realizzerà la Palazzo della ricerca sono gli scopi ottici e con 800 posta- to di Ht — ha aggiunto Mattaj milanese condannato in primo
«Casa dei ricercatori», tassel- architetti dello studio milane- zioni di lavoro per i ricercato- — è già visibile nell’approccio Piuarch grado a 15 anni di carcere,
lo fondamentale per comple- se Piuarch. Per la costruzione ri. La parola d’ordine è «flessi- adottato in questi giorni per nel marzo del 2019 arriva
tare il Campus delle scienze dell’opera è previsto un inve- bilità» in base al tipo di ricer- fronteggiare la crisi sanitaria ● L’edificiom la confisca definitiva

800
della vita a Mind, il distretto ca che si dovrà svolgere e globale: agevolare la condivi- alto 61 metri, dell’impresa di trasporti.
dell’innovazione milanese. «condivisione delle informa- sione di dati e la collaborazio- sarà dotato di «A quel punto i
Un edificio di dieci piani che zioni». Tremila i metri quadri ne tra istituti, Il nuovo edificio strumentazioni dipendenti hanno deciso
ospiterà laboratori all’avan- di terrazze e coperture verdi. rappresenterà il cuore dell’at- d’avanguardia di costituire la cooperativa
guardia e almeno ottocento Postazioni In attesa che il governo pre- tività scientifica di Ht. Qui diventata realtà proprio
ricercatori che potranno Disponibili per i ricercatori nel ma il pulsante di start, Hu- verrà formata la prossima ge- ● I cantieri nei giorni in cui tutto è
scambiarsi dati e informazio- nuovo edificio di «Mind» con man Technopole partecipa nerazione di ricercatori». Una sono sospesi, stato chiuso per
ni fondamentali per lo svilup- laboratori all’avanguardia, già alla battaglia contro il Co- preghiera laica condivisa dal ma Human l’emergenza», racconta
po della ricerca. Semmai c’è all’insegna della flessibilità della vid 19. Ci sono due progetti in presidente di Arexpo, Giovan- Technopole è Modica. Fondamentale il
l’amarezza di non poterci es- campo spiega il direttore Iain ni Azzone: «Il grande palazzo sostegno del fondo statale

94,5
ricerca e della condivisione attiva con un
sere da subito. Il progetto vin- Mattaj. Il primo, curato da dei ricercatori di Ht rappre- progetto Cooperazione Finanza
citore è «sospeso». Come so- Florian Jug e Francesco Iorio, senterà un’eccellenza per la ri- di ricerca Impresa, che lo scorso 27
no «sospesi» i cantieri degli entrambi data scientist, «ha cerca italiana proprio nel cuo- sugli impatti febbraio ha stanziato per
altri laboratori causa corona- messo a disposizione la capa- re di Mind. Ricerca e innova- del coronavirus la Geotrans 170 mila euro
virus. Se c’è un rammarico e Milioni cità di calcolo di Human Te- zione sono le fondamenta del come capitale sociale e un
una rivendicazione riguarda L’investimeno complessivo per chnopole con una piattafor- nostro futuro e mai come in finanziamento di 180 mila
quello che accadrà dopo la fi- la costruzione di una struttura da ma online cui i medici posso questo periodo ne siamo con- euro.
ne dell’emergenza. «È impor- dieci piani, alta 61 metri su un’area chiedere aiuto fornendo dati sapevoli». Barbara Gerosa
tante che il governo rifletta su di 35mila metri quadrati di cui sanitari per trattare pazienti Maurizio Giannattasio © RIPRODUZIONE RISERVATA
come aiutare Arexpo e le sta- 16.500 dedicati ai laboratori Covid», ha spiegato Mattaj. Il © RIPRODUZIONE RISERVATA
14 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG

Cultura Iniziativa
IDuperduscrivonounacanzonesumisurapervoielaeseguonoaltelefono

& Tempo libero «Dacci un titolo, un tema, dei ricordi, qualsiasi


ispirazione possibile e noi scriveremo una canzone
per te». I Duperdu (foto) , coppia di chansonnier
milanesi, lanciano la loro proposta, la Canzone
Fattapposta. Un piccolo concerto che arriva live al
telefono di casa vostra o dell’amico che compie gli
anni o si sente solo. Il brano, dopo l’esecuzione, verrà
inviato per mail o whatsapp al festeggiato. Il costo è
di 50 euro. Il ricavato andrà a sostegno delle attività
di Teatro Sociale e di Comunità organizzate dall’APS
Minima Theatralia. www.minimatheatralia.it. (L. Gr.)
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Curiosità Dalla facciata del Tempio Valdese al Ponte delle Sirenette: le architetture cittadine trasferite dal luogo d’origine
Galleria
Qui accanto, da
sinistra: la facciata
di due case
ricostruite al
Castello; la
cancellata del
Palazzo De
Capitani di via S.
Valeria prima in
via San Protaso; la
facciata del
Tempio Valdese in

Le pietre erranti
via Sforza che era
in piazza Missori;
le colonne di San
Lorenzo di
provenienza
ancora ignota

S
arebbero state mera-
vigliose sequenze in Da sapere
time-lapse. La tecni-
ca avrebbe catturato
le immagini dell’edi-
ficio nella forma ori-
ginaria e, fotogramma dopo
fotogramma, accompagnato la
sua demolizione e la successi-
va ricostruzione. Il colpo di
scena finale sarebbe stato sor-
prendente, non è cosa di tutti i
giorni vedere un palazzo o una
chiesa prima in una piazza e
dopo in un’altra. Oggi questo
processo possiamo solo im-
maginarlo: rimangono map- ● Smontati e
pali, disegni, foto sbiadite a ri- rimontati. La
velarci e ricordarci che certe facciata del
pietre milanesi non sono sem- tempio valdese
pre state dove le vediamo ora. di via Sforza
«Io le definisco pietre erran- viene dalla
ti, come i massi erratici, sassi antica basilica di
che camminano: certi mattoni San Giovanni in
dei monumenti di Milano Conca, in piazza
hanno girato per la città», dice Missori, quella
la storica dell’arte Alessandra del Palazzo
Filippi. E cita il tempio valdese della Società
di via Francesco Sforza. «La Reale Mutua di
facciata della chiesa è lì dal Assicurazioni di
1952, fino al 1948 era la fronte piazza Liberty
della basilica di San Giovanni apparteneva al
in Conca, in piazza Missori». teatro Trianon
Basilica antica, «menzionata di corso Vittorio
nel testamento del vescovo Ieri e oggi Il caso di pietre erranti più sero lì fin dall’inizio, nessuna tentrionale del Cortile delle non di corso Vittorio Emanue- Emanuele. Il
Ansperto, anno 879». Riedifi- Il Ponte delle misterioso è quello delle Co- fonte ne accenna». Armi del Castello, si ammira- le, uscita indenne dai bombar- ponte delle
cata nell’XI secolo, distrutta Sirenette al Parco lonne di San Lorenzo. Nessu- Storia meno segreta è quella no oggi le facciate, parzial- damenti e ricollocata sul Sirenette al
dal Barbarossa, ricostruita nel Sempione; no sa dire da che parte della di Casa Missaglia. I Missaglia mente ricomposte, di Casa Palazzo della Società Reale Parco
XIII, sconsacrata sotto gli Au- originariamente città arrivino. «L’ipotesi è che, erano armaioli, con la fucina Missaglia e di Palazzo Landria- Mutua di Assicurazioni, in Sempione si
striaci. «A fine ’800 viene am- (foto in bianco e visto il numero e la fattura del- in via Speronari. A metà del XV ni (che era in via Bassano Por- piazza del Liberty. Anche il trovava in via
putata di metà della sua lun- nero) serviva ad le colonne, scolpite e con capi- secolo costruiscono il palazzo rone). E ancora, c’è la cancella- ponte delle Sirenette, al Parco Visconti di
ghezza per far posto a via Maz- attraversare il tello, facessero parte di un edi- di famiglia, in stile rinasci- ta di ferro che cinge Palazzo De Sempione, ha natali differenti: Modrone,
zini, e la facciata riposiziona- Naviglio all’altezza ficio di epoca romano impe- mentale lombardo. A fine Ot- Capitani d’Arzago, in via Santa serviva ad attraversare il Navi- mentre
ta». È la stessa che oggi di via Visconti di riale», dice l’architetto Carlo tocento, al momento della de- Valeria, che arriva dalla chiesa glio all’altezza di via Visconti di mancano fonti
vediamo sul tempio valdese: Modrone (le foto Capponi, Ufficio Beni Culturali molizione, interviene Luca di San Protaso ad Monachos, Modrone, è stato trasferito nel sulla posizione
fu comprata, smontata e ri- di questo servizio Chiesa di Milano. Quale? Do- Beltrami, che ne fa prelevare basilica di via San Protaso di- 1930, alla chiusura dei canali. iniziale delle
montata (della chiesa in piazza sono di Piaggesi / ve? «Non abbiamo tracce, pos- alcune parti da riutilizzare al strutta negli anni 30, e la fac- Marta Ghezzi Colonne di San
Missori rimane la cripta). Fotogramma) siamo solo escludere che fos- Castello Sforzesco. Sul lato set- ciata Liberty del Teatro Tria- © RIPRODUZIONE RISERVATA Lorenzo
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
TEMPO LIBERO MILANO 15
BG

In streaming Una caccia al tesoro fra le pareti di casa, da


disputare con gli amici o i familiari. I concorrenti
Ianni. Si può prenotare una sessione nel giorno e
orario preferito (7 euro a persona, dramatra.it) o
Caccia al tesoro sono lontani e per raggiungere il tesoro finale partecipare alla sessione gratuita ogni domenica
LA CITTÀ (casalinga) devono superare prove e sciogliere enigmi. Si di aprile (ore 16, esclusa Pasqua). L’associazione
IN e auguri in musica
chiama DramaGame ed è l’originale proposta di
Dramatrà, associazione culturale che di solito offre
ha anche messo a punto un originale modo per
festeggiare compleanni e anniversari: i telegrammi
CASA visite guidate teatralizzate per le vie di Milano. cantati DramaGrammi. «Raccogliamo i messaggi
«Abbiamo reagito alla forzata chiusura, pensando di auguri e li confezioniamo sotto forma di
a nuove iniziative che aiutassero a passare il canzone, che viene registrata e inviata». (M.Gh.)
tempo con allegria», dice il cofondatore Davide © RIPRODUZIONE RISERVATA

Nelle stanze dell’arte Ilaria De Palma racconta il suo lavoro a Palazzo Morando e Palazzo Moriggia

Il museo è una creatura viva e pulsante


«Non è un luogo di polvere. Il mio pezzo preferito? Un abito del ‘700 della collezione di Mosè Bianchi»
Il suo ufficio, in via Borgo- cio, amministrare un budget, un problema: sai come sono
In pillole nuovo, è prestigioso almeno acquisire nozioni di diritto le regole e ti ci attieni».
quanto quello di re Giorgio. pubblico per capire come In questi mesi di chiusura
● Ilaria De Armani, naturalmente. Che funzionano gli enti locali. E come avviene la manuten-
Palma, classe ha sede nell’edificio accanto. più lingue si conoscono e si zione delle opere?
1979, è nata a Tutte le mattine, quando Ila- parlano meglio è». «La vigilanza è continua e
Castellanza ria De Palma sale le scale del Quando ha deciso che vo- io intervengo su segnalazione
(Va) settecentesco palazzo Morig- leva lavorare nei musei? di eventuali problemi. In vista
gia ed entra nella sua stanza «Molto presto, durante uno della riapertura, cercheremo
● A 35 anni ha con il parquet tirato a cera, i stage con Francesca Tasso al assieme ai custodi nuove so-
vinto il tappeti persiani, i mobili anti- Museo di arti decorative del luzioni per le scolaresche e i
concorso chi e i libri che tappezzano le Castello. Fu lei a suggerirmi di gruppi».
indetto dal pareti, prova quasi soggezio- iscrivermi alla scuola di spe- Nei ruoli di project mana-
Comune di ne, assicura. La vittoria di un cializzazione. Intanto facevo ger degli eventi «Leonardo
Milano concorso per il ruolo di con- diversi lavoretti di collabora- mai visto» al Castello e di co-
diventando servatore l’ha catapultata a 35 zioni. Poi ho vinto il concorso coordinatrice del palinsesto
conservatrice anni, nel 2015, al timone del per diventare custode alla Pi- «Leonardo 500», ha notato
del Museo del museo del Risorgimento, nacoteca di Brera dove ho la- differenze con i colleghi
Risorgimento e ospitato al piano terra, e del vorato quattro anni: lì, osser- stranieri?
del Museo museo del Costume moda e vando il pubblico per lunghe «All’estero gli organigram-
Costume moda immagine di Palazzo Moran- ore, ho imparato come fun- la storia dal punto di vista Conservatrice sua moglie». mi sono molto più ampi. Ma i
e immagine di do di via sant’Andrea, altro zionano sicurezza e vigilanza. umano attraverso le reazioni Ilaria De Palma, Sono maggiori le difficol- musei italiani riescono a otte-
Palazzo luogo magico. Adesso so dove più servono del popolo alla notizia della 40 anni, alla tà amministrative o quelle nere lo stesso risultati eccel-
Morando Consigli per chi vuole allarmi e telecamere. E capi- pace; non una battaglia. Di Pa- guida del Museo legate alla tutela? lenti e questo ci rende orgo-
emularla nella carriera? sco bene le esigenze dei cu- lazzo Morando sono invece del Risorgimento «Io sento soprattutto il pe- gliosi».
● Nel 2019 è «Avere molta pazienza e stodi: forse per questo non ho affezionata a un sontuoso abi- a Palazzo so della responsabilità di tra- Che cosa farebbe apparire
stata nominata studiare. Il requisito d’accesso problemi sindacali». to del ’700 della collezione di Moriggia e del mandare al meglio, attraverso con una bacchetta magica?
project mana- per i concorsi di conservatore Quali sono i pezzi che più Mosè Bianchi, pittore otto- Museo del la comunicazione e la valoriz- «Più spazi per i depositi vi-
ger degli eventi è la specializzazione post lau- ama dei suoi musei? centesco che aveva una rac- Costume Moda e zazione, un patrimonio im- sitabili in modo da valorizzare
«Leonardo mai rea, ma bisogna continuare a «L’enorme quadro di Do- colta di abiti d’epoca con cui Immagine a portantissimo. Il museo deve le collezioni. Sto lavorandoci,
visto» prepararsi su materie al di menico Induno “Il bollettino ritraeva le modelle in stile Palazzo Morando essere una creatura viva, non anche senza magie».
organizzati al fuori della storia dell’arte. Oc- della pace di Villafranca”: Settecento. Con quest’abito (foto Corner/ un luogo di polvere. La parte Francesca Bonazzoli
Castello corre imparare a fare il bilan- un’opera bellissima che narra immortalò colei che divenne LaPresse) amministrativa, invece, non è © RIPRODUZIONE RISERVATA

LA CERTEZZA DI SCEGLIERE BENE, AFFIDATI A NOI

ACQUISTIAMO DIPINTI e ANTIQUARIATO:


MOBILI E DIPINTI ANTICHI, DIPINTI DELL’800 e DEL ‘900, SCULTURE, OGGETTI, ARGENTERIA,
ANTIQUARIATO CINESE, ILLUMINAZIONE, MOBILI DI DESIGN, ARTE MODERNA e CONTEMPORANEA

COMPETENZA e SERIETÀ DA OLTRE 40 ANNI


Visite a Offriamo
Valutazioni domicilio FORZA CHIAMACI ORA oppure INVIA FOTO o VIDEO:
#andrà dopo Pagamenti le migliori
veloci
tuttobene e gratuite l’emergenza immediati valutazioni Galleria: 02 29.40.31.46 Whatsapp: 335 63.79.151
sanitaria sul mercato
Cellulare: 335 63.79.151 i info@antichitagiglio.it

ANTICHITÀ GIGLIO di Lino Giglio dal 1978 LINO GIGLIO


Via Carlo Pisacane, 53 - 20129 Milano è iscritto al ruolo dei periti ed esperti n. 12101 albo del Tribunale di Milano
SIto web: www.antichitagiglio.it
16 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG