Sei sulla pagina 1di 16

BERGAMO

MARTEDÌ 7 APRILE 2020

corriere.it
bergamo.corriere.it
Piazza della Libertà 10, Bergamo 24121 - Tel. 035 411000
Fax 035 4110882 - mail: corrierebergamo@rcs.it

Atalanta Bertolino OGGI 21°C


Sereno
Accordo tra club «La mia fiaba Vento: NNE 6.3 Km/h
Umidità: 60%
Se la Serie A salta dedicata alla gente MER GIO VEN SAB
via 4 stipendi che non si piega mai»
9° / 21° 11° / 22° 12° / 24° 8° / 21°
Dati meteo a cura di 3BMeteo.com
a pagina 9 Losapio a pagina 11 Scardi Onomastici: Giovanni Battista

Rsaealtredomande Equivoci e chiarimenti


IL SILENZIO Mascherine
NON BASTA tra doppioni
di Simone Bianco
e code

«D
avvero
sono stati
in farmacia
inseriti
malati di di Silvia Seminati
Covid e Pietro Tosca
nelle case di riposo in Lom-
bardia? Sembrerebbe una
cosa fuori dalla logica».
Fabio Fazio, in diretta su
I eri nei 200 negozi di vicina-
to di Bergamo sono state
portate le prime 100 mila ma-
RaiDue, chiede. Silvio scherine acquistate dal Co-
Brusaferro, presidente mune di Bergamo. Ne arrive-
dell’Istituto superiore di ranno presto altre 100 mila. I
Sanità, risponde: «Non negozianti potranno regalarle
sono in grado di darle (ma con parsimonia) ai clienti
questo tipo di informa- che non le hanno. E poi ci so-
zione. Certo, le Rsa sono tra no le mascherine promesse
i luoghi più fragili». Un domenica dal presidente del-
mese fa l’Ats di Bergamo la Regione, Attilio Fontana.
spiegava la strategia: hotel e Tanti cittadini ieri sono anda-
Rsa saranno la destinazione ti nelle farmacie della Berga-
dei malati in via di masca per chiederle, ma non
guarigione. «Fuori dalla le hanno trovate. Complessi-
logica». Ancor meno logico vamente da questo canale, in
se chi si sta occupando provincia di Bergamo, ne arri-
della gestione della veranno 354 mila. Sarà la Pro-
pandemia nel Paese, come tezione Civile a recapitarle, da
l’Iss, non ne sa nulla. Ma la oggi, ai Comuni e saranno i
sensazione che tante, sindaci poi a scegliere la mo-
troppe cose di quelle che dalità per distribuirle.
sono successe a Bergamo (e a pagina 4

La strage nelle case di riposo


a Brescia, Cremona) siano
passate colpevolmente
inosservate fuori di qui, è
sempre più forte. I numeri
dei morti nelle Rsa in
provincia sono spaventosi.
Nonostante l’allarme
generale, la preoccupazione
e l’opposizione di alcuni A Scanzo 75 morti. La direttrice di Vertova: sui centri diurni servì coraggio per chiuderli
direttori, queste strutture
sono state obbligate —
dall’Ats, che eseguiva di Armando Di Landro
direttive regionali — a
● LA GIORNATA
tenere aperte le porte alle
attività dei centri diurni.
Cioè a tenere aperti accessi
L’ economo della Curia don Mario Carmina-
ti, presidente della Fondazione, parla di
situazione difficile e affrontata in ogni modo, PROGETTO DEL «MARIO NEGRI» I MEDICI DI BASE
al contagio. Vicende ma senza riuscire a contenere la tragedia: 75
incomprensibili e con esiti morti, solo a marzo, alla casa di riposo di Scan- Nembro, uno studio «Dalle nostre stime
dolorosi, che si aggiungono
alla lista di cui fanno parte
zorosciate. E le Rsa, in una situazione già diffi-
cile a fine febbraio, si ritrovarono anche a lot- per capire il contagio oltre 64 mila malati»
la gestione dell’ospedale di tare con l’Ats per poter chiudere i centri diur-
Alzano e la mancata zona ni. «Servì coraggio», come dice la direttrice a pagina 3 Berbenni a pagina 5
rossa. Chi ha operato quelle della casa di riposo di Vertova. a pagina 2
decisioni oggi sceglie il
silenzio o risposte evasive, QUATTRO DAL PAPA GIOVANNI I RUSSI AL LAVORO IN FIERA
di fronte alle domande di L’INTERVISTA
stampa e cittadini. Non I primi pazienti «Non è una guerra
sembra, neanche questa,
una scelta logica: le
Burioni: per ripartire all’ospedale da campo Vogliamo salvare vite»
domande verranno ripetute
per anni, il silenzio non sarà
test, app e protezioni La Rsa della Fondazione Pia a pagina 2 Paravisi a pagina 3
un riparo. © RIPRODUZIONE RISERVATA a pagina 5 Piccinelli di Scanzorosciate

● Le istituzioni
Ricci, il nuovo prefetto da Varese
A 5 giorni dal pensionamento di Elisabetta Margiacchi. Gori: bene la nomina rapida
Il governo ha nominato il
nuovo prefetto di Bergamo: è DOMANI L’ASSEMBLEA
Enrico Ricci, 59 anni, che da
luglio 2018 stava guidando la
Prefettura di Varese. Nato a La
Offerta su Ubi
Spezia e laureato in
Giurisprudenza all’Università
dubbi dagli Usa
di Pisa, Ricci prende il posto La Bank of America espri-
di Elisabetta Margiacchi che me dubbi sulla buona riuscita
ha lasciato l’incarico di dell’Ops di Intesa per Ubi:
prefetto di Bergamo il 1° «Due gruppi di azionisti han-
aprile, quando è andata in no espresso dubbi, conside-
pensione. riamo Ubi come ente autono-
continua a pagina 4 Enrico Ricci è il nuovo prefetto mo». a pagina 7 Tiraboschi
2 Martedì 7 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG

Coronavirus L’emergenza

GLI ANZIANI A Scanzorosciate 73 vittime su 220 ospiti in totale


A Vertova stop al Centro diurno d’accordo con i parenti
La direttrice: mandarono l’ispezione molto rapidamente
Il luogo
La casa
di riposo
della
Fondazione
Pia Piccinelli
Il prezzo pagato dalle Resi- in via Adelasio tori. Ed è invece del 25 la nota
denze socio-assistenziali in a Scanzo. con cui l’Ats ci diceva che do-
provincia di Bergamo è altis- I posti letto vevamo tenere aperti una se-
simo: la stima di seicento de- accreditati rie di servizi, come il centro
ceduti, di una decina di giorni sono in tutto diurno».
fa, rischia di peggiorare. 195, gli ospiti Un monito — ribadito poi
Drammatici i numeri della ca- complessivi dall’Agenzia anche alle asso-
sa di riposo di Scanzorosciate, 220 ciazioni che raggruppano le
della Fondazione Pia Piccinel- case di riposo — che aveva
li, controllata dalla Curia di messo in allarme le direzioni
Bergamo: una struttura con e i consigli di amministrazio-
195 posti letto accreditati e ne sul territorio. Il mercoledì
circa 220 ospiti in tutto, con di quella prima settimana di
un piano extra per i sacerdoti. emergenza per la Bergama-
Nel solo mese di marzo i de- sca, due utenti arrivati al cen-
cessi sono stati 73, contro una tro diurno di Vertova erano
ventina, in tutto, degli anni stati rimandati a casa subito,

Quelle Rsa con il 30% di deceduti


entrambi avevano la tosse. Ma
con molta rapidità, già vener-
dì 28, l’Ats aveva inviato un
ispettore, che doveva verifica-
re perché il Cdi fosse chiuso.

«Servì coraggio per opporsi a Ats»


Era formalmente aperto, ma i
familiari degli utenti, d’accor-
do con la direzione, avevano
tenuto tutti a casa.
«Sono stati giorni difficili -
ricorda Cappuccio —. È diffi-
cile far capire la realtà a chi
non la vive, quindi ci siamo
opposti il più possibile a quel-
precedenti: 39 erano pazienti l’impossibilità di fare i tam- hanno a disposizione padi- Regione era di tenerli aperti. E la situazione. Non solo ci di-
che risiedevano in paese, 34
invece dai Comuni limitrofi, o
preti. «Mi sconvolge pensare
21 poni non ha certo aiutato».
Ora l’allarme sembra parzial-
mente rientrato. «Abbiamo
glioni separati».
Il vero scontro sulle Resi-
denze socio-assistenziali, a
ai direttori delle case di ripo-
so, almeno alla maggior parte
di loro, era sembrata una li-
600 cevano di tenere aperto, ma
mettevano in discussione l’ac-
creditamento delle strutture:
di aver fatto tutto il possibile e vittime sanificato la struttura anche Bergamo, riguarda però tut- nea assurda. «Mi ricordo che persone avevamo anche una spada di
di aver osservato ogni tipo di su 82 pazienti prima che arrivasse l’esercito t’altro. E cioè i centri diurni, nel tardo pomeriggio del 23 decedute damocle sulla testa. E c’è volu-
norma di sicurezza finendo nella Rsa — conclude don Carminati gestiti dalle stesse case di ri- febbraio, quando sono arriva- nelle case to coraggio per andare avanti
però in una situazione così di Vertova, —. Spero che l’emergenza poso e caratterizzati da un via- te le prime notizie sui conta- di riposo con una chiusura di fatto». A
tragica — dice don Mario Car- della rientri per tutti, nel frattempo vai di anziani quotidiano. Fi- giati all’ospedale di Alzano, a partire Vertova i decessi sono stati 21,
minati, presidente della Fon- Fondazione abbiamo messo a disposizio- no all’8 marzo, quando era in- ho accompagnato personal- dall’ultima su 82 ospiti. Oggi l’accesso al-
dazione ed economo della Cardinal ne una struttura separata dal tervenuto un nuovo decreto mente i parenti dei nostri settimana le Rsa è bloccato, nessun nuo-
Curia —. Nonostante provve- Gusmini resto della Rsa, per i pazienti del governo, l’indirizzo della ospiti fuori dalla Rsa — rac- di febbraio vo paziente. «È giusto chiu-
dimenti molto ferrei, con Covid-19, su richiesta del- conta Melania Cappuccio, di- derle probabilmente — con-
chiusure al pubblico anche in l’Ats». Un tema toccato ieri rettrice alla Fondazione Car- clude Cappuccio —. Ma pro-
anticipo sui decreti e le deli- anche dall’assessore regiona- I fatti dinal Gusmini di Vertova —. Il prio adesso che sul territorio
bere, si è delineato un quadro le Giulio Gallera: «Basta fake Fino all’8 marzo i centri giorno dopo abbiamo deciso ci sono stati molti lutti e pro-
difficile, pagato dalle persone news, non abbiamo imposto di chiudere la casa di riposo a babilmente ci sono molti più
più fragili: quella di Scanzoro- a nessuna Rsa di accogliere diurni erano tra le qualsiasi accesso dall’esterno, anziani rimasti da soli? Non
sciate è una casa di riposo in- persone affette da coronavi- strutture che dovevano dotando il personale di ma- ne sono così convinta».
serita in uno dei territori dove rus. Lo fanno solo quelle restare aperte scherine e provando la tem- Armando Di Landro
il contagio è stato più grave e strutture che sono d’accordo e peratura corporea agli opera- © RIPRODUZIONE RISERVATA

La struttura

di Fabio Paravisi

in ambito sanitario, 40 volon- nificazione, durante il quale


tari della Protezione civile ogni indumento, dalle doppie
Ana per la logistica e 30 del- paia di guanti alle tute alle so-
l’Antincendio boschivo Ana vrascarpe, vanno buttati,
«Benvenuto, tutto a po- per la sicurezza. mentre la persona si disinfet-
sto?». Sono le 19.18 e il signore Questo mentre continua a ta più volte mani e guanti, vi-
di 81 anni si guarda intorno calare il numero ufficiale dei siere e occhiali vengono puli-
con l’aria spaesata. È appena contagi in provincia di Berga- to con alcol, e per l’ambulanza
sbarcato da un’ambulanza mo. I nuovi casi calcolati dalla si svolge una totale pulizia in-
della Croce amica di Basiglio Regione sono stati infatti 103, terna. Il test di domenica per
ed è il primo paziente del- che fanno salire il totale a il trasferimento di un malato
l’ospedale da campo in Fiera. L’arrivo Il primo paziente dell’ospedale in Fiera è un uomo di 81 anni trasferito dal Papa Giovanni 9.815. Quelli della città sono grave ha calcolato tempi bre-

Primi quattro pazienti


Viene dal reparto di Medicina arrivati a 1.248, +12. Tra i Co-
Covid del Papa Giovanni co- muni più colpiti, viene regi-
me la donna di 82 anni che ar- strato per il quarto giorno I dati
riverà dopo di lui, mentre altri consecutivo la crescita zero di Il totale dei decessi

all’ospedale da campo
due uomini di 54 e 56 anni Nembro (207), così come re-
verranno spostati dalle Malat- sta al dato di domenica Trevi- arriva a 2.480, + 55.
tie infettive Covid. glio (210). Crescono di 1 Alza- A Nembro quarto
«Sono pazienti che richie- no (177) e Seriate (236) e di 3 giorno di crescita zero
dono assistenza a bassa-me- Albino (212). I nuovi decessi

I nuovi contagi sono 103


dia intensità con ossigenazio- sono invece 55, che fanno ar-
ne non invasiva e che non è rivare il dato complessivo uf- vissimi per arrivo, triage, con-
ancora possibile spostare nel- ficiale a 2.480. trolli ematici e radiologici,
le Rsa o negli alberghi — Nel frattempo in Fiera con- trasferimento in shock room,
spiega il dottor Oliviero Valoti,
responsabile sanitario del Ma restano ancora da reperire molti infermieri tinua l’arrivo dei pazienti: 20
minuti dopo l’anziano arriva
più 8 minuti per il trasporto
delle provette dei campioni al
presidio, che è fra le cinque una donna. Con i primi rico- Papa Giovanni e 15 per l’anali-
persone che accolgono l’an- veri si studia la fluidità dei si. Ma per il primo paziente
ziano —. Con questi primi pa- cessari ci sono quasi tutti, tra va), i russi, quelli delle gra- duatorie continua. Intanto ol- percorsi. Chi porta i malati in non c’è fretta: in quattro mi-
zienti cominciamo a dare un Emergency (sono 10, più 14 duatorie e altri che si sono of- tre ai moduli dei russi e di ospedale seguendo il percor- nuti viene preparato e sposta-
sollievo al Papa Giovanni e a infermieri, 4 fisioterapisti, 4 ferti spontaneamente. Il pro- Emergency ce ne sarà uno con so di transenne e di frecce di- to nelle camere gestita dai
testare le strutture». Anche Operatori socio sanitari, un blema principale sono gli venti di degenza che potrà es- segnate dall’asfalto fino all’in- russi. «Dai — gli dice un’in-
perché per ora in Fiera c’è per- tecnico di laboratorio e uno infermieri: ne sono disponi- sere operativo grazie a 12 me- gresso B8 e i cartelli «Zona fermiera — che adesso andrà
sonale sufficiente solo per 37 tecnico di radiologia: si occu- bili 45 su 140. Per questo la ri- dici e 31 infermieri. Tutto at- rossa» deve poi sottoporsi a tutto bene».
posti su 140. I 50 medici ne- peranno della Terapia intensi- cerca negli elenchi delle gra- torno ci saranno 150 volontari un complicato percorso di sa- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Martedì 7 Aprile 2020
PRIMO PIANO 3
BG

VAL SERIANA L’istituto propone analisi sierologiche a tappeto


nei comuni più colpiti, dove l’epidemia si è fermata
Al vaglio della Regione nel bando sulla ricerca

Test di massa, progetto del Mario Negri



Test sierologici di massa già risolto l’infezione». È al-
per capire la reale portata del- trettanto significativo un esito
l’epidemia da Covid-19 e dare negativo del test, «perché ci
risposte ai dubbi su possibili dice quali persone vanno tu-
ricadute. È il progetto che telate di più». Banalmente è
l’Istituto di ricerche farmaco- utile per la scelta della ma-
logiche Mario Negri vorrebbe scherina: basta la chirurgica
realizzare nei paesi più colpi- per chi è in via di guarigione,
ti: di sicuro Nembro e poi pro- serve la Ffp3 per gli altri. L’al-
babilmente Albino, Alzano, tro interrogativo riguarda le
Zogno, tutti comuni dove possibili ricadute: «Potrem-
È l’onda sembra essersi placata. mo — conclude Perico —
importante Non avrebbe senso, altrimen- monitorare i pazienti positivi
non perdere ti. La Regione deciderà se so- e vedere se mantengono l’im-
stenerlo nell’ambito del ban- munità a lungo termine».
tempo. do da 4 milioni di euro per la Il bando regionale scade il
Il bando ricerca sull’emergenza. E pro- 15 aprile, ma, a Nembro, il sin-
scade a prio dal Welfare lombardo do- daco Claudio Cancelli parti-
metà aprile, vrebbe arrivare in queste ore rebbe anche domani: «Abbia-
ma altre l’indicazione sul tipo di test mo dato la massima disponi-
regioni che sarà usato per la «fase 2», bilità a livello organizzativo e
che prelude alla riapertura, logistico. E il centro Sant’Ago-
si sono uno screening su chi è stato stino potrà eseguire i prelievi.
già mosse sottoposto al tampone ed è in Ci auguriamo, però, che i
Claudio fase di guarigione. tempi siano i più brevi possi-
Cancelli Dal suo studio il professor bile, perché sarà fondamenta-
sindaco Giuseppe Remuzzi, direttore le per ripartire. Altre regioni
del Mario Negri, risponde più si sono già mosse. Se chiude-
trafelato che mai. «È una cosa re il bando a metà mese vuole
che ci piacerebbe fare — dice dire altro tempo, poi, per sele-
sul progetto —, ne abbiamo zionare i progetti e organiz-
parlato con il sindaco di Nem- tamponi a tutta la popolazio- fase iniziale del progetto. «È pi, questi attaccano le protei- Il picco zarsi, ci sembra troppo». Ma-
bro e abbiamo, tra l’altro, kit ne, è risultato che gli asinto- un kit molto semplice, fun- ne e il test emette una banda La piazza rina Noris, capogruppo della
che funzionano molto bene». matici sono tra il 50 e il 70%». ziona come un test di gravi- viola». Avere gli anticorpi non principale maggioranza e ricercatrice
Luca Perico, 37 anni, di Val- Se il tampone dà una diagnosi danza — spiega Perico —. Ha significa essere guariti. «Esi- di Nembro proprio al Mario Negri, sulla
brembo, è ricercatore nel La- diretta, cioè cerca il virus nel- una striscia su cui si trovano stono diversi tipi di anticorpo il 7 marzo, base dei dati regionali ha rico-
boratorio di Biologia cellulare le alte vie respiratorie, il test quelle proteine del virus che — prosegue Perico —. Quan- il sabato che struito la genesi dell’epide-
e Medicina rigenerativa. «La sierologico indica se sono sta- gli anticorpi attaccano per do entra in contatto con il vi- ha preceduto mia. Lo ha fatto da convale-
prima informazione che ci ti sviluppati gli anticorpi, se combatterlo. Con una goccia rus, l’organismo risponde pri- la settimana scente senza tampone. «Sia-
può dare uno screening di in passato, cioè, la persona ha di sangue e del reagente in ma con anticorpi IgM e poi peggiore, mo al plateau — evidenzia —,
massa — premette — è capire avuto il Covid-19. Quello del dieci minuti hai l’esito: il li- con IgG, che sono solitamen- quando i morti negli ultimi 7 giorni abbiamo
quanto è diffusa l’infezione Mario Negri andrà per prima quido sale per diffusione e, se te più specifici. Il kit ci per- erano anche avuto un aumento di una sola
nel territorio. Emergerebbero cosa validato. È previsto nella nel sangue ci sono gli anticor- mette di distinguerli ed è im- nove al giorno unità. Con i cittadini che ri-
i numeri tralasciati dalle stati- portante perché, se validato, spettano le restrizioni l’epide-
stiche ufficiali, di chi si è cu- chi ha il primo tipo di anticor- mia pare sotto controllo. I dati
rato a casa e che non è stato Kit rapido Gli asintomatici po potrebbe essere in una fase ci dicono anche che a Nembro
sottoposto a tampone e dei Con poco sangue, Uno screening su tutti iniziale della malattia, dun- la curva è partita a razzo: evi-
portatori asintomatici che, que non solo infettivo ma po- dentemente il primo caso del
pur essendo venuti in contat- in 10 minuti, l’esito: i cittadini o su un trebbe ancora sviluppare sin- 23 febbraio ha scoperchiato
to con il virus, non hanno svi- la striscia viola indica campione significativo, tomi. Chi ha anticorpi IgG una pentola che bolliva già».
luppato la malattia. A Vo’, in se hai gli anticorpi li farebbe emergere non è detto che non sia più Maddalena Berbenni
Veneto, dove sono stati fatti i contagioso, ma potrebbe aver © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il contingente dall’estero

I medici militari russi


«Non è una guerra
Noi siamo qui
per salvare vite»
Quando gli parlano di su 65, con interventi eseguiti si piazza davanti ai moduli A e Lombardia, la regione più col- Ufficiali l’ufficiale — sono esperti e mi

32 «guerra contro il virus» ha un


moto di fastidio: «Le guerre
sono un’altra cosa, qui si trat-
su 220 mila metri quadrati di
interni e 20 mila di esterni e
strade. Nei paesi sono attivi 51
B dell’ospedale da campo, ca-
merate da 8 posti riservate a
lui e ai suoi soldati e premet-
pita, per dare una mano a
fronteggiare il Covid». Questo
perché, tengono a specificare
A sinistra:
il tenente
colonnello
hanno già detto che si sento-
no a loro agio in questo ospe-
dale: le condizioni per opera-
persone ta di curare gente malata». uomini, esperti del settore te: «Niente domande politi- dallo staff, «la situazione in Aleksandr re in questa struttura sono
Certe parole devono essere anche se è la prima volta che che», riferendosi alle polemi- Russia è meno grave rispetto Yumanov perfette, visto che ci sono tut-
fanno parte
maneggiate con cura quando lavorano fuori dalla Russia. che dei giorni scorsi attorno al resto del mondo, e per que- A destra: il te le apparecchiature necessa-
del contingente
l’interlocutore è un ufficiale Nell’ospedale da campo in sul presenza dei militari russi sto possiamo mandare perso- generale Sergej rie. Abbiamo imparato i pro-
sanitario russo
di carriera russo. Come il te- Fiera sono invece da ieri attivi nel nostro Paese e alla reale nale in altri Paesi: nei giorni Kikot, vicecapo tocolli di cura italiani, e per
fra medici
nente colonnello Aleksandr su tre turni nell’arco delle 24 efficacia del loro intervento. scorsi altre squadre mediche del forze questo abbiamo seguito dei
e infermieri.
Petrovich Yumanov, respon- ore 28 sanitari militari, di cui «L’italia — preferisce riassu- sono state spedite in Serbia». di rilevamento corsi di formazione insieme
Altri 70 stanno
sabile dei sanitari russi in Fie- 16 medici (8 medici intervisti mere — ha chiesto aiuto alla Yumanov parla di «otto bri- Cbrn ai colleghi del Papa Giovan-
sanificando le
ra. e 8 anestesisti) e 8 infermieri Russia e noi per senso di soli- gate che saranno attive in dell’esercito ni».
case di riposo
Il grosso del contingente di terapia intensiva. Ci sono darietà siamo venuti qui in ogni reparto dell’ospedale da russo Se gli si chiede con quale
agli ordini del generale di bri- anche 8 epidemiologi, che pe- campo, comprese la terapia stato d’animo inizia la nuova
gata Sergej Kikot, vicecapo del rò lavoreranno all’analisi dei intensiva e sub-intensiva». impresa il tenente colonnello
forze di rilevamento Chimico, dati, all’esterno, e 15 interpre- Le camere Anche se, proprio per i pro- non si scompone: «Siamo qui
biologico, radiologico e nu- ti, che saranno fondamentali Riservati a russi due blemi di lingua, si è deciso di per aiutare l’Italia e per curare
cleare delle forze armate rus- per fare da tramite tra il per- riservare a loro degli spazi in e salvare le persona malate.
se, sta lavorando alla sanifica- sonale (che parla solo russo) e moduli da otto posti cui ci saranno solo russi e Pensiamo di poterlo fare nel
zione delle case di riposo ber- i pazienti. nella parte centrale quindi la comunicazione tra il miglior modo possibile».
gamasche con i militari italia- Il tenente colonnello Yuma- dell’ospedale personale sarà più immedia- F.P.
ni. Si è arrivati a quota 33 Rsa nov, divisa mimetica e anfibi, ta. «I nostri dottori — spiega © RIPRODUZIONE RISERVATA
4 Martedì 7 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG

Coronavirus L’emergenza

I DISPOSITIVI In città 200 mila gratuite, acquistate dal Comune


Dalla Protezione civile, via Regione, ne sono in arrivo
altre 354 mila che saranno smistate nei paesi

Caos mascherine, toccherà ai sindaci


decidere come distribuirle ai cittadini
di Silvia Seminati davano date a tutti». I control- mento di Protezione Civile na- ai sindaci decidere come di- Nomina rapida
La scheda e Pietro Tosca li continueranno anche nei zionale e dalla Protezione Ci- stribuirle ai cittadini.
prossimi giorni. «Il fatto di vile regionale sono state con-
● Il Comune
di Bergamo Le prime mascherine da di-
avere le mascherine — sono
ancora le parole del sindaco
segnate alla Provincia. E ieri i
dispositivi sono state ripartiti
Il caos
Dopo l’annuncio di domenica
Nuovo prefetto
ha iniziato
ieri
stribuire ai cittadini sono da
ieri nei 200 negozi di vicinato
— non è un incentivo a uscire,
continuate a restare a casa.
tra i Comuni in base al nume-
ro degli abitanti. Da oggi sa-
sulle mascherine gratis del
governatore Fontana, in molti
È Enrico Ricci
a distribuire
200 mila
di Bergamo. E ne arriveranno
altre nei prossimi giorni: il
La consegna
Il Comune
Solo se avete la necessità di
uscire allora portate la ma-
ranno consegnati a 14 Comu-
ni «capofila» che, a loro volta,
ieri sono usciti di casa per cer-
carle. Ma sono rimasti delusi,
da Varese
mascherine Comune ne aveva ordinate di Bergamo scherina». Chi ha più di 65 dovranno distribuirli ai Co- perché non le hanno trovate
nei negozi 200 mila, anche grazie a una ha dato anni può chiederla al Comune muni della loro zona. «Cia- nelle farmacie. «I Comuni
di vicinato donazione del Cesvi e del ma- le mascherine di Bergamo (telefonando al scun ente locale — spiega la non ne sapevano nulla — SEGUE DALLA PRIMA
della città nager bergamasco di PwC, ai negozi, 342 0099675): saranno i vo- Provincia — riceverà, da parte spiega Beatrice Bolandrini,
Matteo Drago. Le prime 100 farmacie lontari a consegnargliela. del servizio provinciale Prote- sindaco di Brignano e coordi- «Apprezzo che il
●I mila sono già nei negozi, toc- comprese: zione civile, comunicazione natrice del Com, il gruppo governo abbia
commercianti ca ai commercianti distribuir- vanno Dalla Regione dell’indirizzo esatto in cui ef- della Protezione Civile a cui rapidamente scelto il
possono le gratis a chi non ne ha (mas- distribuite Le 354 mila mascherine della fettuare il ritiro, con un reca- fanno capo 21 paesi della Bas- nuovo prefetto — dice il
distribuirle simo tre per persona), le altre gratis Regione, in arrivo dal diparti- pito di riferimento». Toccherà sa —. Domenica io e i miei sindaco Giorgio Gori —.
gratis 100 mila arriveranno nei pros- colleghi siamo caduti tutti Viviamo un momento di
ai clienti simi giorni. Poi ci sono le ma- dalle nuvole. Nonostante gli difficoltà ed è importante
che ne sono scherine promesse domenica avvisi che abbiamo diffuso, ci che la Prefettura abbia una
sprovvisti dal presidente della Regione, sono state code e affollamenti solida guida. Non conosco
Attilio Fontana. Complessiva- e anche momenti di nervosi- il prefetto Ricci, ma ho
● A tutti mente da questo canale, in smo. Molte farmacie hanno in raccolto giudizi molto
i Comuni provincia di Bergamo, ne arri- vendita mascherine che han- positivi da chi ha lavorato
arriveranno veranno 354 mila. Sarà la Pro- no reperito per conto loro, ma con lui, a partire dal
nei prossimi tezione Civile a recapitarle, da la gente chiedeva quelle gra- sindaco di Varese Davide
giorni oggi, ai comuni e saranno i Galimberti, dispiaciuto
le mascherine sindaci poi a scegliere la mo- per la sua partenza. Dopo
della Regione:
in totale
dalità per distribuirle. Effetto annuncio diverse “prefette” - l’ultima
Dopo le parole della delle quali, la dottoressa
per la provincia In città Margiacchi, che ringrazio
di Bergamo Palazzo Frizzoni ha appena Regione, code nella per il lavoro svolto e saluto
ce ne sono iniziato la distribuzione delle Bassa. Ma le farmacie affettuosamente - è il
354 mila sue 200 mila mascherine nei non ne sapevano nulla primo prefetto “maschio”
negozi. Il sindaco Giorgio Go- con cui mi trovo a
● La ri ha raccomandato ai nego- collaborare. Sono certo
Protezione zianti di distribuirle il modo tuite promesse dalla Regione. che sarà un’esperienza
Civile oculato. Domenica sera ha an- È successo a Brignano come a positiva». Nei giorni scorsi
ha individuato che chiamato i residenti (tra- Treviglio e Cologno». Ancora il deputato leghista
14 Comuni mite una telefonata registra- spiazzati i sindaci nel pome- Daniele Belotti aveva
a cui ta) chiedendo a tutti di pren- riggio di ieri, quando è stato chiesto il prolungamento
arriveranno dere solo le mascherine che comunicato dalla Provincia dell’incarico del prefetto
le mascherine servono, senza esagerare. che le mascherine sarebbero Margiacchi proprio per
che dovranno «Non fate il giro dei negozi, state consegnate questa mat- questa situazione di
poi essere non chiedetene più di quelle tina direttamente a loro, e emergenza. «È una
consegnate che sono strettamente neces- non in farmacia. «Darle ai Co- mancanza di attenzione
a tutti i Comuni: sarie», è la raccomandazione muni — dice il sindaco di Tre- nei confronti del
ogni sindaco del sindaco. Gori ha anche viglio Juri Imeri — era la solu- territorio, in un momento
deciderà come chiesto alla polizia locale di zione più sensata e andava at- difficile», erano state le
distribuirle fare controlli in borghese per tuata fin dall’inizio. Come sin- parole di Belotti. Ma la
ai cittadini evitare abusi nella distribu- daci del Com, stiamo messa a riposo, aveva
zione. Ieri gli agenti hanno cercando di individuare dei spiegato la stessa
controllato una farmacia e un criteri omogenei per distri- Margiacchi, è inderogabile
panificio. «Nel caso della far- buirle. Personalmente temo per legge. Ricci ha seguito
macia — spiega la comandan- che la distribuzione a tutta la emergenze per calamità
te della polizia locale, Gabriel- cittadinanza, indistintamente naturali e l’organizzazione
la Messina — abbiamo ri- dai bisogni, possa generare delle celebrazioni del
scontrato un problema poi- un pericoloso effetto “liberi 150esimo anniversario
c h é a ve va n o c a p i to c h e tutti” e vanificare gli sforzi di dell’Unità d’Italia a Torino.
potevamo darle solo agli over questi giorni». © RIPRODUZIONE RISERVATA
65. Poi hanno capito che an- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Cesvi regala 500 ventilatori polmonari all’Ats


La Rulli Rulmeca di Almè dona 100 mila euro e Maw Men at work 200 mila euro agli ospedali
I ventilatori polmonari non mondo — interviene il presi- compiere un gesto di affetto e sitivi di protezione individua-

277 sono impiegati soltanto nei


reparti ospedalieri di Terapia
intensiva, servono anche nelle
dente della onlus, Gloria Za-
vatta —. Ora a trovarsi in una
seria situazione d’emergenza
di solidarietà nei confronti
del territorio al quale siamo
indissolubilmente legati — è
le. «L’emergenza sanitaria at-
tuale sta mettendo a dura pro-
va tutto il nostro Paese, in
mila euro residenze sanitarie assisten- è l’Italia e, in particolare, la il commento che arriva dal- primis le strutture ospedalie-
ziali e nei tre alberghi che, città di Bergamo, dove Cesvi è l’azienda attraverso una nota re — commenta l’ammini-
è il valore
nella Bergamasca, ospitano i nato 35 anni fa. Siamo orgo- —. Un particolare ringrazia- stratore delegato, Francesco
economico
pazienti risultati positivi ai gliosi di aver acquistato e do- mento va a tutto il personale Turrini —. Si tratta di una si-
dei
tamponi del coronavirus, ma nato all’Ats i respiratori, cen- sanitario che con professio- tuazione straordinaria che ri-
cinquecento
con quadri clinici non allar- tocinquanta sono destinati al- nalità e umanità si sta dedi- chiede un’incredibile capacità
ventilatori
manti o in via di recupero do- le Rsa, gli altri agli hotel alle- cando alle persone colpite di reazione e riorganizzazione
polmonari
po il ricovero. stiti per i pazienti». dall’infezione». interna, molta forza, oltre a
che sono stati
L’associazione umanitaria Le aziende continuano la L’agenzia del lavoro bre- un profondo coraggio. Tutte
donati
Cesvi, per rispondere a questa gara solidale per sostenere le sciana MAW Men at Work do- capacità che il personale sani-
dal Cesvi
necessità, dona cinquecento strutture sanitarie. La Rulli na, invece, 200 mila euro sud- tario sta dimostrando di avere
all’Ats
macchinari per la respirazio- Rulmeca di Almè partecipa al- divisi fra l’ospedale Papa Gio- giorno dopo giorno, riuscen-
di Bergamo
ne assistita, per un valore la raccolta fondi promossa da vanni XXIII, l’Asst Fatebene- do a generare un grande im-
complessivo di 277 mila euro, Cesvi, sulla piattaforma onli- fratelli Sacco di Milano e la patto sulla vita dei molti pa-
all’Ats di Bergamo. «Operia- ne Gofundme, stanziando 100 Fondazione Spedali Civili di zienti e dei loro familiari».
mo da sempre nelle più gravi mila euro. «Vogliamo, a fron- Brescia da impiegare nell’ac- Desirée Spreafico
emergenze umanitarie del te di questo terribile evento, quisto di macchinari e dispo- I macchinari Il dono del Cesvi all’Ats di Bergamo © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Martedì 7 Aprile 2020
PRIMO PIANO 5
BG

L’indagine attraverso un sondaggio tra dottori di famiglia


I medici di base: «Dalle nostre stime 64.461 pazienti contagiati»
È una proiezione che parte dai dati del dati ufficiali, limitati a chi ha eseguito un mero dei casi, risulta dello 0,7% sotto i 65
territorio. Dai medici di base che, anche
senza tamponi ai loro pazienti a casa, te-
nendo conto dei sintomi hanno calcolato
6,7 tampone, saremmo a 0,86 per cento». Ai
64.461 si arriva proiettando la percentuale
sulla popolazione di tutta la provincia di
anni, e del 16,5% sopra (media del 5,6%).
I ricoverati sono in media lo 0,2 % degli
assistiti, proiettato sulla provincia sono
quanti sono i malati Covid-19. La stima è di la percentuale Bergamo, 1.114.590 persone. 2.282. Gli assistiti a domicilio sono l’ 1,8%,
64.461 contagiati e 3.019 decessi: «Dati per L’indagine restringe poi il campo ai me- cioè 17.431 . I guariti sono il 2,4%, 22.822. Il
dei pazienti
difetto — fa presente il presidente dell’Or- dici che hanno fornito dati più completi, motivo dell’indagine è che i dati ufficiali
infettati su
dine dei medici, Guido Marinoni — per- per 53.000 assistiti. I deceduti sono in me- riguardano solo i pazienti sottoposti a
96.000 assistiti
ché sono meno rappresentati i colleghi dia lo 0,3%: «In particolare, l’età sotto 65 tampone: «Ci siamo proposti di avere
Sul campione
della Valle Seriana, la zona più colpita, per- anni avrebbe una mortalità dello 0,04% (4 un’idea, anche approssimativa, della reale
di 53.000, la
ché ancora oggi molto impegnati». casi su 10.000 assistiti) mentre al di sopra frequenza della patologia». La federazione
mortalità
L’indagine promossa dall’ordine, coor- dei 65 anni si registra un 1,2% di mortali- degli ordini dei medici della Lombardia
media è dello
dinata da Roberto Buzzetti, in collabora- tà», precisa lo studio dell’ordine. Proietta- ha sollevato anche la questione del rientro
0,3% mentre
zione con Paola Pedrini, Ivan Carrara e Ti- ta la percentuale sempre sulla popolazio- al lavoro: i 14 giorni di quarantena non as-
la letalità
ziano Gamba, tutti medici, si basa su un ne di tutta la provincia, i medici arrivano a sicurano dal contagio. Ha scritto alla Re-
è del 5,6%
sondaggio tra colleghi. Hanno risposto 65 calcolare i 3.019 decessi, con la specifica gione e alle Ats raccomandando test rapidi
medici di famiglia, per un totale di oltre che sono in difetto rispetto ai dati delle immunologici (quando saranno validati)
96.000 assistiti (70% con meno di 65 anni) anagrafi perché manca almeno una parte prima del rientro al lavoro e, in caso di ri-
«I nostri dati indicano che il 6,7% ha in atto della Valle Seriana. Questo riguarda la scontro, il tampone. A partire dai sanitari
o ha avuto l’infezione da Covid-19, com- mortalità, intesa come rapporto tra dece- e da chi lavora in comparti prioritari.
presi guariti e deceduti, mentre secondo i duti e assistiti. La letalità, calcolata sul nu- A casa Le unità speciali di rinforzo ai medici di base (g.u.) © RIPRODUZIONE RISERVATA

BURIONI Ilvirologo:hannopesatogliinvitianonfermarelecittà,
malacausaprincipaleèstatoilritardonell’individuare
imalatiCovid.Perripartireservonoappemascherine
di Simone Bianco

All’inizio, quando il pazien-


te 1 era appena stato scoperto,
esistevano due squadre. Ro-
berto Burioni era già a capo di
quella che invitava a prendere
molto sul serio i rischi del-
l’epidemia. E replicava in mo-
do duro a chi invitava a prose- Professore
guire con la vita di sempre e Roberto
ripeteva la storiella del «poco Burioni, 57
più di un’influenza». Non è anni, nato
un’influenza, a Bergamo è di- a Pesaro,
ventata una tragedia colletti- è docente
va. Oltre 5 mila morti, fin qui. ordinario di
«Questo ci dice che il numero Microbiologia
dei contagiati è molto più am- e Virologia
pio dei dati ufficiali», dice il all’Università
docente di Microbiologia e Vi- Vita-Salute
rologia all’Università del San San Raffaele
Raffaele di Milano. di Milano. Il suo
Lei si è chiesto perché profilo
proprio a Bergamo? «Facebook
«Sicuramente quello che Medical Facts

«Soloilvirus
ha pesato di più è aver inter- di Roberto
cettato il virus molto tardiva- Burioni», teatro
mente. Lo sapremo più avanti di epiche
dagli studi molecolari. Nessu- battaglie con
no ha immaginato, in quel i no vax, conta
momento, che il contagio po- oltre 700 mila

cidirà
tesse partire da lì. I primi pa- followers


zienti a Bergamo non sono
stati identificati correttamen- to a quanto dicono le statisti- In Cina si gira solo con
te. Per cui sono stati liberi di che. Così come è già stato pro- l’app sul telefono. In Europa
muoversi, hanno infettato an- vato per i morti». ci potrebbero essere resi-

qualierrori
che persone negli ospedali, Uno studio dell’Imperial Per ripartire stenze e dubbi legati alla tu-
provocando un contagio così College dice che i contagiati servono tela della privacy.
esteso». in Italia sarebbero il 10% del- test rapidi, «Io penso che in questo
I messaggi, di Gori e di al- la popolazione. Ma dice an- momento sia meglio farseli
tri sindaci, imprenditori, che che il lockdown ha sal- mascherine passare questi problemi di
che hanno invitato a non fer- vato molte vite. per tutti privacy. La privacy, da morto,

stapagando
marsi, hanno pesato? «Quello studio parla di e app non ti serve a niente. I dati
«Sì, hanno inciso tutti quel- quasi 40 mila vite salvate in sul telefono: personali vanno tutelati ma
li che hanno sottovalutato la Italia. Senza queste misure la la privacy, ricordiamo che siamo in
gravità del virus. Sia chi ha malattia sarebbe stata ovun- da morti, un’emergenza».
detto che era una semplice in- que e avremmo la gente che Le mascherine invece do-
non serve

Bergamo»
fluenza. Sia quei politici che letteralmente morirebbe per vremo portarle tutti?
hanno detto “la mia città non strada o in casa, perché gli a niente «Sì, perché servono a pro-
si ferma”. Ma la malattia è to- ospedali sarebbero pieni». teggere non chi le porta, ma


talmente insensibile al nostro Qui però la gente sta an- gli altri. Quindi se tutti le por-
coraggio: è il virus che non si cora morendo in casa. tiamo, proteggiamo anche
ferma. Però gli errori si posso- «Questa è una malattia gra- noi stessi. L’importante è che
no fare, sono stati fatti e sono ve, non si possono tenere le si trovino. Parliamo di ma-
stati riconosciuti. L’importan- persone a casa. Il paziente va Il genoma scherine, non di razzi spaziali,
te è non ripeterli». portato in ospedale, per esse- del virus ci insomma».
I dati della Val Seriana nei re seguito con grande conti- virus nel loro genoma hanno biamo costruire una rete di consentirà Negli ultimi giorni i sin-
primi giorni dimostravano nuità». scritta la loro storia, da dove è sorveglianza degna di questo daci, ad esempio Giorgio
l’esistenza di un focolaio. È d’accordo con chi dice partita e come è evoluta. Ma nome. Dovremo portare le di ricostrui- Gori a Bergamo, hanno de-
Quanto può aver inciso la che questa vicenda ha mes- in questo momento tutte le mascherine, tutti, ed essere in re i passaggi nunciato un aumento del
gestione dell’ospedale di Al- so in luce grandi limiti nella energie devono essere usate grado di fare test veloci in del contagio traffico. Lei ha la sensazione
zano, chiuso solo per poche sanità lombarda? per combattere l’emergenza». gran numero, perché dovre- e quali che si sia tornati a uscire
ore dopo la scoperta dei pri- «È molto difficile giudicare Quali errori non vanno mo identificare subito i casi scelte troppo di casa?
mi pazienti Covid-19? queste cose a caldo. Io penso fatti a questo punto dell’epi- positivi. Oggi non ha senso abbiano «Io mi divido tra casa mia e
«Io sono un ricercatore e che una volta risolta l’emer- demia? perché sono troppi, ma quan- l’ospedale. Non ho idea di
voglio vedere i dati molecolari genza dovremo capire cosa è «Per combattere un’epide- do i contagiati caleranno, i
causato quanta gente ci sia per strada.
per ricostruire il contagio. Di successo, perché ancora non mia sono fondamentali rapi- test rapidi saranno indispen- un’epidemia Quello che dico però è che
certo quello che è successo in- è chiaro. I mezzi scientifici dità e strategia. Più si tarda e sabili. E dobbiamo essere così grave non possiamo abbassare la
torno a Bergamo è stata che abbiamo a disposizione ci più si rischia la sconfitta. Ora pronti con un’applicazione guardia ora, rischieremmo di
un’epidemia fuori controllo consentiranno di fare indagi- non dobbiamo fare l’errore di sul telefono che ci permetta di vanificare tutti i sacrifici che
che ha interessato un numero ni molecolari ed epidemiolo- farci trovare impreparati tracciare i contatti in maniera abbiamo fatto in queste setti-
ben più alto di persone rispet- giche per ricostruire tutto. I quando i casi caleranno. Dob- elettronica». mane». © RIPRODUZIONE RISERVATA
6 Martedì 7 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG
Corriere della Sera Martedì 7 Aprile 2020
CRONACHE 7
BG

Car: Ubi realtà solida e radicata,


inaccettabile l’Ops di Intesa
Domani l’assemblea, il Comitato azionisti di riferimento non cambia linea. Dubbi dagli Stati Uniti


Per tempi e modi, potrà es- dinarie misure contenute in vadano privilegiati quelli in feriore a oltre il 60% del patri- tribuiva un premio del 27%

Siamo
sere considerata poco più che
una necessaria formalità da
espletare, l’Assemblea di Ubi
«RilancioItalia», il Car torna a
bomba sul vero tema di questi
mesi, l’Ops Intesa Sanpaolo,
grado di creare valore per il si-
stema e aumentare la plurali-
tà e la concorrenza sul merca-
17 monio di Ubi, senza conside-
rare quello intangibile e altri
elementi immateriali quali le
agli azionisti Ubi, si è scesi al-
l’1,98% di ieri sera, passando
per premio a perdere di meno
consapevoli banca in programma domani con una presa di posizione to, anziché diminuirle. Il Car è azioni prospettive di destinazione 4,45% dello scorso venerdì.
della nella sede di Brescia. Stralcia- netta: «Siamo consapevoli altrettanto consapevole che di Intesa contro delle risorse umane, i progetti Qualche dubbio serpeggia an-
ta dall’ordine del giorno, su della valenza dei progetti di Ubi Banca è solida, patrimo- 10 di Ubi: in corso e la loro continuità, che in un report di BofA (Bank
valenza moral suasion della Bce, l’ap- aggregazione bancaria tesi a nializzata, ben posizionata e questo il valore lo stretto rapporto con i terri- of America) dove gli analisti
di progetti provazione della proposta di formare realtà di maggiori di- radicata nelle zone più pro- nell’Ops tori di riferimento. L’offerta sottolineano come «non c’è
di aggrega- dividendo, è ipotizzabile che mensioni, ma riteniamo che duttive del Paese, dinamica, lanciata a — conclude la nota del Car — certezza che l’offerta avrà suc-
zione l’assise si concluda in tempi con buoni progetti di svilup- febbraio è priva, ancor di più oggi, di cesso», richiamando come
bancaria ultrarapidi, in linea con quan- po e dotata di un manage- razionali economici per la ge- «due dei gruppi di azionisti di
tesi a to già avvenuto in casa Banco Le previsioni ment e di risorse umane di neralità degli azionisti Ubi e Ubi hanno dichiarato la pro-
formare Bpm. «Non c’è certezza che qualità». comporta la compressione di pria opposizione all’offerta di
L’ok al bilancio (l’esercizio Il sentiment sull’offerta è loro legittimi diritti». Intesa Sanpaolo. Per questa
realtà di 2019 si è chiuso con un utile l’offerta possa avere riassunto nell’aggettivo «inac- Dal 18 febbraio, giorno del ragione, in questo momento,
maggiori netto di 251,2 milioni, che in- successo», secondo cettabile. A maggior ragione lancio dell’operazione, con consideriamo Ubi come un
dimensioni, clude elementi non ricorrenti la Bank of America alla luce dell’emergenza in at- uno scambio di 17 azioni di ente autonomo».
ma negativi per 101,7 milioni) e i to, anche perché di valore in- Intesa contro 10 Ubi e che at- Sempre BofA stima crolli si-
riteniamo piani di remunerazione scor- gnificativi dei dividendi sul
che vadano reranno lisci e veloci. Per prossimo triennio, con una
privilegiati mezzogiorno tutti a casa, nel discesa dell’utile, cosa che va-
vero senso del termine, per- le per entrambe le banche an-
quelli in ché l’assemblea sarà per lo che se con sfumature diverse,
grado stesso cda in forma telematica perché un’Ops impegna di più
di creare e la partecipazione degli azio- sul mercato. I 20 centesimi
valore per nisti avverrà tramite Compu- del dividendo di Intesa, se-
il sistema e tershare Spa, in qualità di rap- condo gli analisti, già nel
aumentare presentante designato come 2020 scenderanno a 0,7 men-
disposto da Testo unico della tre i 14 di Ubi a 0,4. E ne risen-
la pluralità finanza. Nel rappresentante tirà anche il biennio successi-
e la concor- unico si coagulano anche gli vo.
renza sul aderenti del Car, il comitato Sempre relativamente agli
mercato azionisti di riferimento di elementi espressi da BofA, in
Comitato Ubi, i grandi azionisti che van- una nota Intesa Sanpaolo pre-
azionisti di tano un minimo dell’1% del cisa come «per quanto riguar-
riferimento capitale sociale, che hanno da Ubi si sottolinea che la
Ubi Banca rotto gli indugi preassemble- mancanza di scala può non
a r i , co n u n a n ot a i n c u i essere un tema se il ciclo eco-
«esprimendo il sostegno al nomico è positivo ma impatta
management e alla Banca nel negativamente nell’attuale si-
suo complesso nonché invi- tuazione. Inoltre — prosegue
tando la Banca a continuare la nota di Intesa Sanpaolo —,
con determinazione la sua at- secondo BofA, le attuali quo-
tività, apprezzano i risultati e tazioni di Ubi Banca incorpo-
le iniziative di questo ultimo rano un premio importante
periodo». legato all’Ops di Intesa Sanpa-
Detto questo, con evidente olo».
riferimento al piano indu- Donatella Tiraboschi
striale triennale e alle straor- I conti Domani gli azionisti di Ubi Banca saranno riuniti in assemblea in via telematica. Stralciata la proposta di distribuire il dividendo © RIPRODUZIONE RISERVATA

Entratico
«Non ho ucciso io Errico»
di Giuliana Ubbiali Il video interrogatorio gresso, e mascherina) prima

del dipendente del prof


dell’interrogatorio virtuale
dall’ufficio è apparso «soffe-
rente e dimesso». Senza un
interprete, lì non ha potuto
La difesa: non è mai scappato, faremo il Riesame confrontarsi con lui.
Secondo l’accusa, è l’assas-
soino per quattro indizi prin-


cipali. Chi ha ucciso conosce-
Uno schermo e cinque vol- toria didattica. Lì tagliavano Avrebbe sorpreso il contrario ducia —. Avrebbe avuto tutto va bene i luoghi: ha staccato la
ti. L’arrestato, l’avvocato, il l’erba, sistemavano, pulivano. nell’interrogatorio di garanzia il tempo per scappare. Ricor- La scheda corrente prima di andarsene,
gip, il pm e l’interprete. Con il Sono passati a lavare automo- in cui, salvo colpi di scena di- reremo al Riesame». come era abitudine del pro-
Quel giorno Covid-19 l’interrogatorio di bili a un distributore di benzi- fensivi, difficilmente il giudi- Pal è in Italia da 18 anni, ma prietario e dei suoi aiutanti. É
ho salutato garanzia di Surinder Pal, per na. ce che ha firmato l’ordinanza non parla una parola di italia- andato dritto al contatore e al
il mio l’omicidio del professore Co- Per la difesa, il fatto che Pal smentisce se stesso. «Sapeva no. In India, ha moglie e figli. magazzino, dove c’era la ben-
simo Errico, è durato tre quar- non si sia mai allontanato va di essere indagato, o comun- Da Errico lavorava da quattro zina con cui ha dato fuoco al
titolare e ti d’ora di videoconferenza. nella direzione opposta delle que sospettato, dopo essere anni, per 260 euro alla setti- corpo, dopo 23 coltellate: lo
sono andato Lui dal carcere, gli altri dai ri- esigenze cautelari. L’avvocato stato convocato quattro volte mana. I soldi e lo stato di vita indicano le orme (insangui-
a casa con spettivi uffici (con il gip, il Michele Agazzi ha chiesto una dai carabinieri e aver ricevuto personale, secondo il pm Car- nate) che tracciano dei per-
il mio cancelliere e l’interprete). misura meno afflittiva del car- gli atti degli accertamenti tec- men Santoro e il gip, sono alla ● Cosimo corsi precisi.
Errico, (foto) 58
amico, in Non ha voluto rispondere cere che il gip Massimiliano nici irripetibili sulla bicicletta base di movente. Fosse così, si
anni, insegnava
Le scarpe, appunto. La suo-
bici, come alle domande, si è limitato al- Magliacani ha respinto. — osserva il suo legale, di fi- tratterebbe di un furtarello. la ha lasciato sul pavimento la
le dichiarazioni spontanee: Nemmeno il primo, secondo Microbiologia marca,Carrera: tra 700 vendu-
sempre «Non sono stato io, quel gior- alcune testimonianze. L’ordi- al Natta ti tra Brescia e Bergamo, un
alle 5. no l’ho salutato alle 5 e, come nanza cita, per esempio, alcu- paio era stato acquistato dalla
Ho fatto sempre, sono tornato a casa ni soldi spariti dalla busta ● Viveva a moglie di Errico. «Le ha rega-
la doccia e in bicicletta con il mio amico. consegnata da una maestra Bergamo con la late a uno dei suoi dipendenti
sono andato Ho fatto la doccia e sono an- che aveva accompagnato delle moglie Gisella indiani», aveva riferito. Per-
a dormire dato a dormire». L’amico è in- classi in visita alla cascina. O il Borgonzoni e ché, allora, proprio Pal? Il no-
Surinder dagato per favoreggiamento: furto di un cellulare di cui lo aveva un figlio, do sono le intercettazioni con
Pal sapeva, secondo le indagini stesso professore si era la- Simone: è stato il suo coinquilino, tradotte in
In carcere dei carabinieri, e l’ha coperto. mentato, pensando a Pal. Che lui a trovarlo modi diversi: «ammazzo an-
Era il 3 ottobre del 2018, vive- dalle carte emerge essere una che lui», riferendosi forse al-
vano a Casazza e ci sono rima- persona «scontrosa e priva di l’interprete atteso in caserma,
sti. Hanno solo cambiato la- freni inibitori, essendo dedito o «la prossima volta non ucci-
voro, dopo il delitto nella «Ca- alla commissione di furti e al- do». E l’amico, sull’autobus lo
scina dei fiori» di Entratico l’uso di alcol». Ieri mattina, al accusa: «Non dovevi uccidere,
dove Errico, 58 anni, profes- suo avvocato che è andato a è stata colpa tua».
sore dell’istituto Natta di Ber- fargli visita in carcere (con gubbiali@corriere.it
gamo, aveva allestito una fat- Cascina dei fiori Qui è avvenuto il delitto. Le scuole ci andavano in visita medico e questionario all’in- © RIPRODUZIONE RISERVATA
8 Martedì 7 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG
Corriere della Sera Martedì 7 Aprile 2020 9
BG

Sport Olimpia, campionato


sospeso definitivamente
Fine della stagione del volley di A2. E, quindi, fine delle speranze dell’Olimpia di fare il salto in Superlega.
L’ufficialità è arrivata ieri dalla Lega Pallavolo. La squadra di Bergamo al momento dello stop per il
coronavirus si trovava al secondo posto in classifica.

Serie A Taglio di quattro mensilità se non dovesse riprendere il campionato, due se si ricomincerà
Infuriata l’Associazione italiana calciatori. Per l’Atalanta risparmi fino a 16 milioni di euro lordi

Stipendi, l’accordo tra i club


Quattro mensilità se non stanza e il metodo delle deci-
La scheda
● L’intenzione
della Uefa
dovesse iniziare nuovamente
il campionato, due se si ri-
prenderà. O almeno è quello
sioni viene però duramente
contestato dall’Associazione
Italiana Calciatori: «Il com-
50
che auspica la Lega Serie A portamento delle Leghe è in- milioni
è di completare per la crisi che sta investen- comprensibile — si legge in netti il monte
a ogni costo do il calcio ai tempi del Coro- una nota —. Il Consiglio di- ingaggi
i campionati navirus. Insomma, l’Atalanta rettivo Aic ha ritenuto irrice- dell’Atalanta.
e la Champions potrebbe vedere «alleggeri- vibile la proposta avanzata Tra i più pagati
League. to» il bilancio sul lato dei co- dalle Leghe di A e B». nella rosa
Se necessario, sti di circa 16 milioni di euro nerazzurra
terminando lordi, considerando che il I contratti ci sono
la stagione monte stipendi si aggira in- La scelta di tutte le società è i tre tenori
ad agosto torno ai 50 (probabilmente stata quella di parificare le dell’attacco:
di più con i premi). Se invece proprie azioni a quelle della Gomez, Ilicic
● I contratti, si dovesse tornare a giocare, Juventus che aveva annun- e Zapata
che hanno allora marzo e aprile verreb- ciato il taglio degli stipendi

25
scadenza bero di fatto «scontati», seb- nei giorni scorsi, scelta det-
naturale bene i nerazzurri siano gli ul- tata sia dal bilancio che dal
il 30 giugno, timi a essere scesi in campo, fair play finanziario. È prati-
dovranno lo scorso 10 marzo a Valencia, camente certo che la fine del- le partite
essere per gli ottavi di Champions la stagione sarà ben oltre il di campionato
rinegoziati League. Quindi a quel punto 30 giugno, con i contratti dei disputate
il risparmio sarebbe di 8 mi- giocatori che dovranno esse- dall’Atalanta
● La Fifa lioni, anche se i vertici del re rinegoziati. Non sarà un prima dello
ha però calcio italiano abbiano deci- grosso problema perché la stop per il
dichiarato so di lasciare ampia discre- stessa Fifa ha già spiegato coronavirus.
che garantirà zionalità ai club. E, soprat- che l’eccezionalità del caso Sono invece
lo slittamento tutto, non c’è alcun accordo garantirà lo slittamento dei otto i match
dei contratti con l’Aic, che rappresenta i termini. Sicuramente verrà giocati dai
vista calciatori, infuriata dalla de- assegnato lo Scudetto, come nerazzurri in
l’eccezionalità cisione delle società. detto da Aleksander Ceferin, Champions
della situazione Patron Antonio Percassi è al vertice dell’Atalanta dall’estate del 2010 numero uno della Uefa (a og- League
Il testo gi alla Juventus). E poi la
«Questo intervento prevede simi mesi le restanti partite zione dello scenario in stret- Champions, competizione
una riduzione pari a 1/3 del- della stagione 2019/2020. La direttiva to coordinamento con la Ue- che probabilmente sarà
la retribuzione totale annua Resta inteso che i Club defi- «Resta inteso che ogni fa, la Figc e l’Eca — si conti- completata a ogni costo: «A
lorda (ovvero 4 mensilità niranno direttamente gli ac- nua a leggere nel comunica- oggi si giocherà normalmen-
medie onnicomprensive), cordi con i propri tesserati». club definirà l'accordo to della Lega post assemblea te, non sappiamo se con i ti-
nel caso non si possa ripren- È la prima ammissione, direttamente — è stata confermata la vo- fosi o meno». Insomma,
dere l’attività sportiva, e una dopo settimane, che la sta- con i propri tesserati» lontà di portare a termine la l’Atalanta dovrebbe avere ga-
riduzione di 1/6 della retri- gione potrebbe anche non stagione e di tornare a gioca- rantite almeno tre partite,
buzione totale annua lorda concludersi, anche se la spe- re, senza correre rischi, solo forse cinque se con andata e
(ovvero 2 mensilità medie ranza resta quella di termi- quando le condizioni sanita- ritorno.
onnicomprensive) qualora si nare i campionati. «La Lega rie e le decisioni governative Andrea Losapio
possano disputare nei pros- Serie A sta seguendo l’evolu- lo consentiranno». La so- © RIPRODUZIONE RISERVATA

MILANO SERRAVALLE – MILANO TANGENZIALI S.p.A. C.U.C. RHO (MI)


Società soggetta a direzione e coordinamento di Regione Lombardia
Sede legale: Via del Bosco Rinnovato, 4/A - 20090 Assago MI Avviso di rettifica e proroga termini
ESTRATTO BANDO DI GARA LAVORI N. 3/2020 Procedura aperta in modalità telematica per
Si avvisa che Milano Serravalle-Milano Tangenziali S.p.A. ha indetto una Procedura aperta ex art. 60 del d.lgs. n.50/2016 e s.m.i. l’affidamento dei lavori di ricondizionamento
per la conclusione di un accordo quadro con un unico operatore, per ciascun lotto di riferimento, ex art. 54, comma 3 del d.lgs. n. sovrappasso Buonarroti – Comune di Rho –
50/2016 e s.m.i., finalizzato all’esecuzione dell’appalto misto di lavori/servizi di manutenzione ordinaria della segnaletica orizzontale
e verticale e verifica della rifrangenza sull’intera rete in concessione, riconducibili alle seguenti categorie: CIG 8207884027 – CUP C42H19000010005.
LOTTO A: Categoria prevalente: OS 10 Class. IV bis per la sola quota di lavori compresi i costi della sicurezza pari a Euro 3.994.044,50. Rettifica per abolizione sopralluogo obbligatorio
LOTTO B: Categoria prevalente: OS 10 Class. IV bis per la sola quota di lavori compresi i costi della sicurezza pari a Euro 3.472.147,00. e proroga termini. Bando integrale rettificato:
LOTTO C: Categoria prevalente: OS 10 Class. IV per la sola quota di lavori compresi i costi della sicurezza pari a Euro 2.854.946,22.
Il valore massimo totale stimato per l’intera durata dell’accordo quadro per i tre lotti è pari a Euro 11.410.000,00, I.V.A. esclusa, www.comune.rho.mi.it. Scadenza offerte: in-
comprensivo di costi per la sicurezza non soggetti a ribasso. vece di 03.04.2020 leggasi 04.05.2020. Gara:
LOTTO A: Lavori di manutenzione ordinaria della segnaletica orizzontale e verticale e verifica della rifrangenza sull’Autostrada A7, invece 06.04.2020 leggasi 06.05.2020.
Raccordo Bereguardo-Pavia, Tangenziale Ovest di Pavia e pertinenze autostradali - Valore massimo totale stimato per l’intera du-
rata dell’accordo quadro: Euro 4.335.000,00 al netto di I.V.A., di cui Euro 3.994.044,50 per lavori compresi i costi della sicurezza
GURI n. 37 del 30.03.2020.
non soggetti a ribasso pari a Euro 160.500,32 ed Euro 340.955,50 per servizi; CIG: 82588613B3 Rho, 30.03.2020
LOTTO B: Lavori di manutenzione ordinaria della segnaletica orizzontale e verticale e verifica della rifrangenza sulle Tangenziali Est e IL RESPONSABILE CUC RHO
Nord di Milano e pertinenze autostradali - Valore massimo totale stimato per l’intera durata dell’accordo quadro: Euro 3.950.000,00 Ing. Giovanni Battista Fumagalli
al netto di I.V.A., di cui Euro 3.472.147,00 per lavori compresi i costi della sicurezza non soggetti a ribasso pari a Euro 190.559,97
ed Euro 477.853,00 per servizi;CIG: 8258869A4B
LOTTO C: Lavori di manutenzione della segnaletica orizzontale e verticale e verifica della rifrangenza sullaTangenziale Ovest di Milano e
pertinenze autostradali -Valore massimo totale stimato per l’intera durata dell’accordo quadro:Euro 3.125.000,00 al netto di I.V.A.,di cui
Euro2.854.946,22perlavoricompresiicostidellasicurezzanonsoggettiaribassopariaEuro168.032,22edEuro270.053,78perservizi;
CIG: 8258873D97 CPV: 45233221- 4.
Il numero massimo di lotti che possono essere aggiudicati al medesimo operatore è 1. Gli operatori economici potranno formulare la
propria offerta per più di un lotto ma, in caso di conseguimento del miglior punteggio in due o più lotti, sarà aggiudicato solo quello
di maggior importo a base di gara. In altri termini ciascun concorrente non potrà essere aggiudicatario di più di un lotto, salvo il caso
in cui un concorrente sia primo in graduatoria sia nella procedura del lotto di maggior valore che in quello di minor valore, laddove
in quello di minor valore non vi siano altri concorrenti. La durata dell’accordo quadro è di 36 (trentasei) mesi, naturali e consecutivi
decorrenti dalla data di sottoscrizione del contratto, prorogabili di ulteriori sei mesi ex art. 106, comma 11 d.lgs. 50 2016 e s.m.i..
La gara è aggiudicata secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, individuata sulla base del miglior rapporto
qualità/prezzo. È prevista la seguente ponderazione: punteggio massimo tecnico 70 punti e punteggio massimo economico 30 punti.
È prevista una soglia di sbarramento al punteggio tecnico pari a 30 punti.
Luogo di esecuzione: intera rete in concessione. Termine perentorio ricezione offerte: ore 12:00 del 03/06/2020.
Seduta pubblica: 05/06/2020 ore 10:00. La procedura aperta é gestita sul Portale acquisti: https://milanoserravalle.bravosolution.com
e nella sezione “Bandi e Avvisi” - “Opportunità correnti”, l’operatore economico potrà visualizzare l’Avviso relativo alla presente
procedura e scaricare liberamente tutti i documenti.
Responsabile del Procedimento: Ing. Giuseppe Colombo
Il bando è stato trasmesso alla GUUE in data 30/03/2020 e alla GURI in data 30/03/2020.
Il Direttore Generale Ing. Luca Dal Passo

COMUNE DI VARESE
Varese, prot. n. 32449 del 24.03.2020
Procedura aperta per l’aggiudicazione
dei lavori di riqualificazione del comparto
di piazza della Repubblica sub ambito 1,
Polo culturale inserito nell’ex Caserma
Garibaldi. 1° stralcio.
Denominazione e indirizzi: Comune di
Varese - via Luigi Sacco 5, 21100 Varese;
Indirizzi Internet: i documenti di gara sono
disponibili per un accesso diretto sul sito
comunale all’indirizzo: http://www.comune.
varese.it/bandi-di-gara-ar e su piattaforma Ogni venerdì in edicola
SINTEL all’indirizzo: http://www.ariaspa.it; con Corriere della Sera
Importo: euro 10.048.724,31, IVA esclusa;
CIG: 825464193D; Termine per il ricevi-
mento delle offerte: 25.05.2020, ore 12:30.
Il Dirigente Capo Area I
(Dott. Francesco Fachini)
Il Dirigente reggente Capo Area X
(Dott. Arch. Gianluca Gardelli)

Per la pubblicità legale


rivolgersi a:
tel. 02 2584 6576 - 02 2584 6577
RCS MediaGroup S.p.A.
e-mail pubblicitalegale@rcs.it Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano
10 Martedì 7 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG
Corriere della Sera Martedì 7 Aprile 2020 11
BG

Spettacoli

«I bergamaschi si piegano ● Album


Il nuovo disco
solo per allacciarsi le scarpe» di Mazzoleni
e il ritorno
BertolinodàvoceallafiabadiPanseri:unadisgraziapropriodovelagenteèpiùforte agli anni ‘60
Una canzone che dà


forza e speranza, scritta in
Il cappellino fatto con i fo- rio Fo nell’usare il grammelot, tempi non sospetti,
gli di giornale e la cazzuola in
Il riconoscimento una sorta di lingua miscelata, quando la pandemia da
mano. Elvio Paramatti, il mu- fatta di gesti e suoni. La verità coronavirus non era
ratore creato da Enrico Berto- è che egiziani e marocchini, neanche immaginabile.
lino, dà voce, in un filmato, nei cantieri, si capiscono be- Pier Mazzoleni ( foto)
diffuso sui social, a «Forza nissimo con i bergamaschi pubblica, dopo un’attesa
Bergamo», la fiaba, scritta da perché hanno gli stessi suoni di quattro anni,
Marcella Panseri. Il personag- gutturali». «Questione di tempo» per
gio, disperato per il tempo Con chi e come sta pas- Tapiro Dischi, nuovo
trascorso senza lavorare, leg- sando la reclusione? singolo che anticipa
ge l’inizio del racconto: «C’era Vivo con mia mamma che l’uscita del suo prossimo,
L’esempio una volta una città di nome ha 89 anni e tengo super con- quinto, album di inediti. Il
di Bergamo. Era una città famo- trollata, la mia compagna, brano è disponibile sulle
laboriosità sa perché i suoi abitanti si al- brasiliana, che si collega a di- principali piattaforme di
zavano all’alba ed erano gran- stanza con i familiari, mia fi- musica digitali. L’incipit è
bergama- di lavoratori. Avevano una glia che segue i collegamenti il suo grido, «Non è
sca con parlata che pochi capivano, a scuola. Passo il tempo scri- questo il mondo in cui
l’ospedale dicevano “pota” in ogni frase, vendo un libro sulla quarante- voglio vivere». «Non
alla fiera: e non erano fra le persone più na, che uscirà per Solferino». abbiamo tempo per
quando vi aperte del mondo ma, una La fiaba Forza Bergamo coltivare gli affetti,
hanno visti volta conquistati, li avevi ac- esorta a combattere il pro- riduciamo i contatti
canto per la vita. Tutto funzio- prio egoismo per vincere il all’essere solo virtuali,
all’opera nava in questa Bergamo e nei mostro Covid. dominano il consumismo
si sono paesi vicini. Si viveva bene. Un «Sarebbe l’ideale. Ma credo e il mordi e fuggi —
spaventati giorno arrivò un mostro che che chi ha sempre fatto il fur- spiega il cantante che vive
pure i russi aveva 19 vite. Si chiamava Co- bo non cambierà. Prendiamo
vid». Per chi volesse conosce- ad esempio un evasore fisca-
Credo che re il finale, il testo si trova su le: anche se i medici hanno
nemmeno www.fiabeperdire.com, men- salvato lui o un parente dal
la disgrazia tre la stamperia GiZeta di Coronavirus, non credo si
Nembro ha scelto di distri- metterà a pagare le tasse. Pe-
del buirla gratis nel suo comune. rò, in compenso, faremo no-
coronavirus Bertolino, quando e come stro il motto sta’ su de doss,
cambierà è nato il suo attaccamento stammi lontano. Forse sare-
la gente: per Bergamo? mo più rispettosi e educati al
chi ha «Nei primi anni ’90, facen- A Sanremo Riccardo Zanotti e, a destra, Nicola Buttafuoco
sempre do i corsi di formazione nella
fatto il vostra provincia. Mi mettevo
in macchina e, alle 7 del mat- Pinguini Tattici Ringo Starr» dei Pinguini Tattici Nucleari,
pezzo terzo a Sanremo, è disco di platino. Da
A emergenza finita
«Tornerò in Val Seriana
furbo,
continuerà
tino, vedevo i Transit dei mu-
ratori già in giro. Iniziavano e
«Ringo Starr» mesi è ai vertici delle classifiche dei brani
più trasmessi in radio. La band vanta oltre e faremo ripartire
a esserlo finivano prima, ma in realtà
non smettevano mai, perché
è disco di platino 180 milioni di streaming, tre dischi d’oro, un
fumetto. (r.s.)
la betoniera
dell’umorismo»
sposavano le figlie dei colle-
ghi. E, così, nel fine settimana
tiravano su una casa. La loro campo costruito in fiera? l’umorismo, che però può ristorante o nel fare la fila». a Treviolo —. Vorrei si
operosità e concretezza ha «Eccome, e senza pubblici- avere delle scivolate. Va ben E, poi, si spera riaprano potesse tornare agli anni
ispirato il mio Paramatti. E, tà. Accanto agli alpini e agli dosato in un momento come presto i teatri. ’60, alla leggerezza e allo
come per il terremoto in Friu- artigiani c’erano gli ultrà del- questo. Ci sono tanti modi per «Mi riprometto di tornare svago del ritrovarsi a casa
li, la disgrazia si è abbattuta l’Atalanta: quando li hanno vi- usarlo: stando sulla soglia, con uno spettacolo in Val Se- di amici. L’emergenza
come un titano laddove la sti all’opera si sono spaventati mettendo una mano o un pie- riana, a Nembro o Alzano. El- sanitaria, una volta
gente è più forte. È vero quan- anche i russi. I bergamaschi de dentro. Ho preferito la pri- vio da solo non può sostenere conclusa, potrà fornirci
do si dice che a Bergamo si sanno mettere le mani in pa- ma opzione». uno show, perché è una mac- un’occasione di
piegano solo per allacciarsi le sta». A un certo punto sua fi- chietta. Troveremo il modo cambiamento,
scarpe. Sono i vichinghi d’Ita- Nel leggere la fiaba, a un glia, Sofia, 11 anni, la sgrida, per far ripartire tutti insieme spingendoci ad avere
lia e il loro Valhalla è il lavo- certo punto si ferma e ri- dicendo: «Papi, non si capi- la betoniera dell’umorismo». maggiore attenzione e
ro». manda al sito, perché? sce niente». Rosanna Scardi cura dei veri valori umani
Si riferisce all’ospedale da «Ho usato la mia arte, «Non sono bravo come Da- © RIPRODUZIONE RISERVATA e della natura che ci
circonda. La mia canzone
non cambierà il mondo,
La canzone di Facchinetti ma è una piccola
fiammella che invita a

Il successo planetario riflettere». Il pezzo è stato


scritto oltre un anno fa,
eppure è intriso di

di «Rinascerò, rinascerai» sensazioni, colori e


atmosfere, che ben si
accompagnano

«È come una medicina»


all’attualità incerta e
surreale. «Ho voluto uscire
dal filone jazz, che mi ha
contraddistinto per molto
tempo, per tornare alle
Tradotto in tutto il mondo, fatti, devoluti all’ospedale Pa- affinché anche chi soffre a origini, a quel
«Rinascerò, rinascerai» è di- pa Giovanni di Bergamo e nei causa del coronavirus all’este- cantautorato tipico di
ventato l’inno italiano contro giorni scorsi la Siae ha annun- ro possa comprendere il si- Guccini e Dalla che
il coronavirus. In dieci giorni ciato che, per la prima volta, gnificato delle parole. Anche contestualizza le parole,
il video della canzone ha su- rinuncerà alle sue provvigio- l’associazione di Bergamo Co- dando voce ai sentimenti
perato 11 milioni di visualizza- ni, aumentando quindi i gua- nosciLis ha tradotto il testo Autore Roby Facchinetti ha composto la canzone con Stefano d’Orazio — aggiunge l’artista —. Il
zioni su Youtube: il brano è dagni che arriveranno dalla nel linguaggio dei segni per messaggio è positivo: la
ascoltato anche in Germania, canzone dal testo che, nel portare il messaggio di spe- pito della musica, dare con- tutti si rifugerebbero, magari necessità di vedere tutto
Polonia, Francia, Oltreoceano frattempo, è conosciuto in ranza a chi non può sentire. forto, sogno, evasione anche salvandosi. Adesso ci sono con occhi nuovi, con
dagli Stati Uniti all’Argentina, tutto il mondo: sono state «La soddisfazione maggio- se per poco da una tragica re- persino bambini in ospedale l’incrollabile fiducia nel
fino a Hong Kong. La rivista eseguite tante traduzioni in re proviene dai tanti pazienti altà, energia per chi è aggrap- che hanno il virus. È come es- futuro e la voglia di
americana «Billboard» ha in- maniera spontanea, in turco, ricoverati che mi ringraziano, pato alla vita». sere dentro un incubo senza riscatto». Al singolo
tervistato Roby Facchinetti, olandese, cinese, romeno, scrivendomi in privato, sui Facchinetti ha composto la fine», ha dichiarato il cantan- hanno collaborato amici
coautore del pezzo insieme a giapponese, croato, polacco, social, dicendomi che non musica, in modo spontaneo, te a «Billboard». «C’è una leg- musicisti di Mazzoleni,
Stefano d’Orazio, richiestissi- sanno cosa accadrà loro, ma sedendosi al piano dopo aver gera flessione nella mortalità, impegnato anche a piano,
mo dalle emittenti europee. che “Rinascerò, rinascerai” è visto le immagini dei furgoni ma cambia poco, è uno spira- organo, synth ed effetti.
Dopo la tv greca, anche i cana- Su Youtube come una medicina, una me- che trasportavano le salme glio, tireremo un sospiro di Sono Michele Gentilini
li di Canada e Albania dedi- Il video ha 11 milioni lodia terapeutica, che fa bene fuori dalla Regione per essere sollievo quando le vittime sa- alla chitarre, Dario Filippi
cheranno, questa settimana, — afferma Facchinetti —. In cremate. «È molto peggio di ranno davvero poche. Per ora, al basso elettrico e Arturo
ampi servizi all’iniziativa di di visualizzazioni. altri casi, sono i familiari a fa- una guerra perché durante i abbiamo bisogno di credere Del Torchio alla batteria.
solidarietà. Il testo tradotto re forza ai loro cari o il perso- conflitti, le sirene dei raid ae- nella rinascita», conclude l’ar- R.S.
Tutti i proventi dall’acqui- anche in giapponese nale medico facendo ascolta- rei si sentirebbero quando i tista. (r.s.) © RIPRODUZIONE RISERVATA

sto della canzone saranno, in- re la canzone. Questo è il com- bombardieri si avvicinano e © RIPRODUZIONE RISERVATA
12 Martedì 7 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG
Corriere della Sera Martedì 7 Aprile 2020
LOMBARDIA 13
BG

Cassa integrazione Monza


L’ammini-
stratore

o stipenditagliati
delegato alla cassa integrazione. «In
del Monza questa emergenza ciascuno,
Calcio da una parte e dall’altra della
Adriano barricata, dovrà fare la sua

Ilcalcio lombardo
Galliani, al parte — dice la presidente —.
centro in Applaudo l’iniziativa di chi,
tribuna con come la Juventus, si è già
Paolo mossa per trovare un’intesa
Berlusconi con i calciatori. Ma in serie A

alleprese conla crisi


(presidente) ci sono altri budget e in Lega
e Fabio Pro il Monza e la Reggina so-
Capello, no due realtà che nulla hanno
(LaPresse) a che fare con le altre 58 squa-
dre che partecipano ai cam-
pionati».
Dalla B alla C, i club e lo stop ai campionati Brescia
L’Albinoleffe attende indi-
cazioni dal presidente Ghirel-
Massimo li dopo che avrà incontrato il


Cellino, con il sindacato dei giocatori. «Ma
di Monica Colombo masi, presidente dell’Aic. «A golf sulle quanto dovremo aspettare?»,
mio avviso, non andrebbe spalle, dal si chiede Angelo Maiolo, dg
svolta nessuna trattativa col- 2017 è del Lecco. «Se ci arriveranno
C’è chi invoca il taglio degli Pro Patria lettiva con il sindacato perché proprietario indicazioni dai vertici della
stipendi del 30% e chi farà ri- In questo all’interno della stessa Lega del Brescia. Lega fra una settimana è un
corso alla cassa integrazione. momento esistono realtà troppo diverse In precedenza conto, se dobbiamo aspettare
C’è chi annuncia che verserà fra loro. Perciò ritengo che sia aveva due mesi cambia completa-
regolarmente gli emolumenti ciascuno più corretto che ogni società acquistato il mente lo scenario. I giocatori
a ogni dipendente e chi aspet- deve fare la raggiunga un accordo con i Cagliari e hanno bisogno degli stipendi
ta che sia la Lega a cui appar- sua parte, il propri calciatori tenendo Leeds e West e come posso chiedere la cas-
tiene a trattare con l’Associa- nostro conto dei principi di equità e Ham in sa integrazione per chi già
zione italiana calciatori le budget non di solidarietà. Del resto, Inghilterra guadagna meno di 50 mila
condizioni. La crisi economi- consente quando sottoscrivo un con- (Ansa) euro? Se i tempi si protraggo-
ca che si è abbattuta sui club, tratto con un giocatore mica no, allora tanto vale affronta-
a causa dell’epidemia da coro- soluzioni coinvolgo l’Aic, non vedo per- re il discorso dei tagli con i
navirus, alle prese con evi- fantasiose ché dovrei farlo in questa cir- tesserati più pagati, salva-
Como


denti problemi di cash flow, costanza». guardando i salari di chi fatica
avrà ripercussioni nelle ta- Non tutti la pensano allo Michael ad arrivare a fine mese».
sche dei giocatori che a tutte stesso modo. Il Como Calcio Gandler, In Serie B, la Cremonese
le latitudini, dall’Eldorado di Michael Gandler ha già an- nella foto dovrà attenere alle linee gui-
con l’ex
della serie A al panorama più Lecco nunciato che verserà regolar-
calciatore
de emanate ieri dall’assem-
modesto della Lega Pro, do- I giocatori mente i salari dei giocatori (si blea, diretta dal presidente
vranno contribuire alle perdi- aggirano attorno a una media Pietro Balata. In pratica, nella serie
te della congiuntura econo-
hanno di 100 mila euro, pochi i ra- Vierchowo- cadetta si è deciso di sospen-
mica. bisogno dei gazzi che percepiscono 25 od, è ad del dere gli stipendi da quando
Se nel mondo dorato della salari, da mila euro) e di tutti gli altri di- Como . In l’attività agonistica si è inter-
serie A, dove gli ingaggi sono noi la pendenti. La società è solida, passato, rotta e fino alla ripresa. Poi i
principeschi, Milan, Inter, maggior dopo il passaggio avvenuto Gandler è club avranno facoltà di taglia-
stato
Atalanta e Brescia hanno vo- parte non un anno fa al gruppo inglese
dirigente
re gli emolumenti fino al 30%.
tato ieri in assemblea la deli- arriva a 50 Sent Entertainment Ltd. L’Aic è già sul piede di guerra,
bera secondo la quale i calcia- Patrizia Testa, presidentes- dell’Inter di la battaglia del grano è appe-
tori dovranno rinunciare a un
mila euro sa della Pro Patria di Busto Ar- Thohir (Cusa) na iniziata.
sesto della retribuzione an- annui sizio, dichiara che farà ricorso © RIPRODUZIONE RISERVATA


nuale lorda qualora la stagio-
ne pur in ritardo riprendesse, Divieto di assembramento
o a un terzo nell’eventualità di
uno stop definitivo del cam-
pionato (in pratica 2 o 4 men-
silità), in Lega Pro lo scenario
Cremonese Incitarono la squadra
è più complesso.
Il Monza è stato il primo
Attendiamo
la conferma ad Appiano Gentile
club a muoversi in tal senso:
sabato Adriano Galliani ha
delle linee
guida:
Denunciati 49 interisti
annunciato di aver raggiunto sospensione
degli
I
con i propri tesserati l’accor- l sostegno ad Antonio Conte e ai
do per decurtare del 50% lo ingaggi fino giocatori nerazzurri alla vigilia di
stipendio di marzo. «E se non alla ripresa Juventus-Inter, che si sarebbe giocata a
si torna in campo nell’immi- dell’attività porte chiuse, è finito con una denuncia per
nenza, come sembra, paghe- 49 dei quasi 400 tifosi dell’Inter che, il 7
remo solo il 50% degli emolu- agonistica marzo scorso, si erano radunati ad
menti anche ad aprile», ag- Appiano Gentile, al centro sportivo
giunge l’amministratore dele- Suning, per incoraggiare la squadra in
gato della squadra brianzola partenza per Torino. Non potendo
che ha preferito non attende- sostenere Lukaku e compagni allo stadio,
re l’esito del tavolo di accordo centinaia di persone si erano presentate
fra Ghirelli e Damiano Tom- fuori dal centro sportivo. Una folla festante
di supporter nerazzurri assiepati davanti
L’agente ucciso nel 2012 all’ingresso della storica Pinetina.
Un’immagine abituale, se non fosse che il

Omicidio Savarino,
23 febbraio scorso era stato già firmato un
primo decreto per frenare l’epidemia di
coronavirus che vietava gli assembramenti
complice ai domiciliari e imponeva il distanziamento sociale. Il
derby d’Italia a Torino infatti si sarebbe
disputato senza spettatori. Ad Appiano
Gentile, appena era stata segnalata la

È in custodia cautelare in carcere da un


anno, e il suo processo «potrà subire
ulteriori rinvii» a causa
dell’emergenza Covid-19: anche per questo
la Corte d’Assise milanese, presieduta da
presenza di quasi 400 tifosi che con cori,
striscioni e fumogeni aspettavano il
passaggio della squadra dell’Inter, era
intervenuta la polizia. La manifestazione
inoltre, neanche a dirlo, non era stata in
Ilio Mannucci Pacini, accogliendo l’istanza alcun modo annunciata ufficialmente e
dei difensori David Russo e Lorenzo non era stata richiesta alcuna
Castiglioni, e preso atto del parere autorizzazione. Gli agenti della questura di
contrario del pm Mauro Clerici, ha Como erano stati inviati in forze per
tramutato la misura cautelare in arresti controllare la situazione e disperdere i
domiciliari per Milos Stizanin, serbo a tifosi, facendoli allontanare dal centro
processo per concorso nell’omicidio sportivo di Appiano Gentile e
volontario dell’agente di Polizia locale scongiurando ulteriori rischi. Gli agenti
Niccolò Savarino, che il 12 gennaio del 2012 della polizia scientifica hanno ripreso con
a Milano fu travolto e ucciso da un Suv. le telecamere la folla di tifosi che incitava
Stizanin, 26 anni, era nell’auto guidata la squadra. Le immagini, nelle settimane
dall’allora 17enne Remi Nikolic, il complice successive, sono state elaborate e nelle
già condannato in via definitiva a 9 anni e 8 scorse ore è scattata la denuncia per 49
mesi, e poi ammesso all’affidamento in supporter che sono stati identificati,
prova ai servizi sociali. L’anno scorso soprattutto residenti in provincia di Como
Stizanin, mentre era già detenuto per fatti e Milano e nelle città limitrofe. Due dei
di droga, si era visto notificare l’accusa di tifosi sono stati segnalati anche perché
concorso in omicidio volontario. avevano portato dei fumogeni.
L. Fer. Anna Campaniello
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
14 Martedì 7 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG

Cultura Bambini e ragazzi


Merenda virtuale con Legambiente tra oasi naturalistiche e laboratori

& Tempo libero Educazione ambientale all’ora della merenda:


chiacchiere sulle api, gli alberi, gli stili di vita più
virtuosi, quiz ed esperimenti. Legambiente
Lombardia promuove tutti i pomeriggi, dal lunedì al
venerdì, la «merenda sostenibile» per bambini e
ragazzi dai 6 ai 12 anni. Un’ora di intrattenimento
gratuito con operatori e ospiti in collegamento da
boschi e oasi naturalistiche (nella foto il parco
Adda Nord), alle 15.30 e alle 16.40 (prenot. alla
mail arianna.bazzocchi@legambientelombardia.it
per la diretta da ciscowebex). (M.Gh.)
© RIPRODUZIONE RISERVATA

SARANNO FAMOSI
LA COMPAGNIA

I
l loro nome è nato da un Anton Cechov».
gioco: Oyes come dallo Che rapporto avete con i Da sapere
spagnolo sentire/ascol- classici?
tare e dall’americano oh «Fondamentale. In tutti i ● La
yes, un modo per cari- nostri lavori c’è qualcosa di compagnia
carsi quando le cose biografico, ma filtrato dal rap- Oyes, nata nel
funzionavano. E le cose han- porto con un testo classico, 2010, è
no funzionato, perché Oyes è come abbiamo fatto con Ce- formata da
una delle giovani compagnie chov per “Vania” e “Io non so- Stefano
più quotate sulla scena italia- no un gabbiano”, con Koltès Cordella,
na: ha vinto premi e bandi per “Schianto” e faremo con Daniele Crasti,
(Next, In-Box, Forever Young/ Goncarov per “The Oblomov Andrea Lapi,
La Corte Ospitale, Hystrio, Ca- Show”: doveva esserci un’an- Francesco
riplo) e, dal 2018, è ricono- teprima ad aprile a Rubiera e Meola, Dario
sciuta dal Mibac come impre- un debutto estivo, ma al mo- Merlini, Dario
sa di produzione under 35. A mento è tutto bloccato». Sansalone,
raccontarci chi sono è Stefano Quali i vostri punti di rife- Umberto
Cordella che, dal 2014, si oc- rimento? Terruso, Fabio
cupa della regia e della dram- Un’esperienza fondamenta- Zulli e
maturgia dei loro spettacoli, le sono stati i seminari di Pri- Massimiliano
fortemente improntati su un ma del Teatro a San Miniato: lì Mastroeni
lavoro collettivo. ho capito il potenziale con- (uscito nel
Come è nata la compagnia temporaneo dei classici, da 2018), mentre
Oyes? “Amleto” a Cechov, Ma im- Valeria Brizzi,
«La maggior parte di noi portanti sono stati anche l’in- Carolina
era in classe insieme all’Acca- contro con Declan Donnellan, Pedrizzetti e
demia dei Filodrammatici. a Venezia, per il lavoro su Noemi Radice
Una volta diplomati, l’Accade- Shakespeare, con Carmelo Ri- si occupano di
mia dava una Borsa di lavoro, fici per il rapporto con gli at- organizza-
ovvero la possibilità di vincere tori, con Daria Deflorian per zione e
un premio in denaro presen- come utilizza l’autonarrazio- comunicazione
tando uno spettacolo. Fu l’oc- ne filtrandola con un perso-
casione per cominciare a la- naggio, con Claudio Tolcachir ● GHanno
vorare al nostro “Effetto Luci- sempre per il lavoro sul perso- messo in scena
fero”, nel 2010. Così nel 2011 è naggio che non smette mai di gli spettacoli:
nata ufficialmente la compa- mettersi in discussione e si «Effetto
Lucifero»,

«La nostra poetica?


gnia». nutre della tua storia».
Quali sono gli spettacoli «Lumine-
del cuore? scienz», «Va
«“Il caso della famiglia Co- tutto bene»,
leman” di Tolcachir, “Guerril- «Vania», «Io
la” del Conde de Torrefiel, non sono un
“Scavi” di Deflorian/Tagliari- gabbiano»,
ni, “La vita ha un dente d’oro” «Schianto» e
«Mai

Essere liberi»
di Frongia/Morganti, “L’abis-
so” di Davide Enia, “Il gabbia- Generation»
Come si potrebbe definire no” di Rifici. Sono tutti spet-
la vostra poetica? tacoli lontani dal nostro mo- ● Riconosci-
«La nostra poetica è tende- do di fare teatro, ma che han- menti:
re ad avere una maggiore li- no saputo lasciarci qualcosa Next/Regione
bertà possibile nel confron- dentro». Lombardia-
tarci con i diversi linguaggi Come trascorrete questo Agis, In-Box
della scena, senza alcun tipo tempo sospeso? (finalista),
di pregiudizio. Ogni volta che «Leggendo, facendo video- Forever
abbiamo cercato di definire
una poetica ci siamo resi con-
Passano da un genere all’altro senza tabù chiamate, dove però parliamo
poco di teatro, più di sport o
Young/La
Corte Ospitale
to che ci precludevamo alcuni
di questi linguaggi. Non vo-
Ritratto del giovane gruppo teatrale Oyes di quel che abbiamo cucinato.
Forse non è male sfruttare
(menzione
speciale),
gliamo mettere uno stile pri- questo periodo per sentire e Premio Hystrio,
ma del contenuto». Premiata realismo quasi cinematogra- interessano soprattutto la cri- far sentire la mancanza del te- Mibac e Cariplo
Quali temi vi stanno più a In alto, la fico; Östlund e Lanthimos so- si dell’uomo contemporaneo, atro. Trovare sì delle forme di
cuore? compagnia no i miei registi di riferimen- il suo rapporto con il passato, presenza, ma non esserci a
«Nei primi due lavori, “Ef- teatrale Oyes. Tra to. Nei successivi la trama è la paura del futuro e le dina- tutti i costi».
fetto Lucifero” e “Lumine- i riconoscimenti diventata un pretesto per rac- miche che non riesce a com- Claudia Cannella
scienz”, eravamo legati a un ottenuti: l’Hystrio contare temi e personaggi. Ci prendere. Da qui l’amore per Sul palco Una scena di «Schianto» © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Martedì 7 Aprile 2020
TEMPO LIBERO MILANO 15
BG

Online Nato alla fine degli anni 90 dalla penna di


Elisabetta Dami, editrice e autrice di libri per
settimana per un mese si troverà un libro da
leggere gratuitamente: «Il piccolo libro della
Geronimo Stilton l’infanzia, è diventato un successo editoriale gentilezza», «Il piccolo libro della terra», «La gara
LA CITTÀ Storie e giochi gratis planetario. Parliamo di Geronimo Stilton (foto), il dei supercuochi» e «Il tesoro di Rapa Nui». Chi si
IN per la clausura
gentiltopo giornalista, esploratore, investigatore,
eroe di infinite imprese e beniamino dei piccoli: un
iscrive alla community troverà anche nuovi avatar
in veste di medici e infermieri, protagonisti del
CASA personaggio che piace perché avventuroso e momento. In più giochi, disegni da colorare, trailer,
coraggioso, ma anche pasticcione e curioso come i attività online e sul sito www.leggendoleggendo.it
bambini. Per rimediare alla noia da quarantena, da materiali didattici a tema. (C.V.)
oggi sul sito www.geronimostilton.it ogni © RIPRODUZIONE RISERVATA

Iniziativa L’idea di una società milanese: gli editori pagano i costi di spedizione Gialli

La libreria bussa alla porta di casa Un omicidio alla Scala


nel nuovo romanzo
del vigile-capo di Torino
IlnegoziodiviaTadino: tutte indipendenti, e siamo
sulle mille spedizioni al gior-
«Utilizziamoicorrieri
oppureandiamonoiinbici»
no». Il meccanismo è sempli-
ce: la libreria riceve l’ordine,
prepara il pacco e invia i dati a
NW, che prenota il ritiro da
parte del corriere per la con-
S econdo Emiliano Bezzon ( foto),
comandante dei vigili di Torino e
scrittore, nato a Gallarate e che abita a
Samarate (Va), le donne nell’attività
investigativa sono molto più abili degli
Dall’accesso gratuito alla segna dell’ordine a domicilio. uomini. Non a caso le protagoniste del suo
In pillole solidarietà digitale, l’editoria A Milano, i librai che aderi- nuovo libro, «Il delitto di via
è diventata il porto sicuro nel scono all’iniziativa sono 25 e Filodrammatici» (Frilli), sono il capitano
● L’iniziativa quale rifugiarsi in questo pe- sono in continua crescita. dei carabinieri Doriana Messina, che guida
«Libri da riodo di isolamento forzato. «Per ora sta andando bene il reparto operativo di via della Moscova, e
Asporto» La ricetta dei librai per resi- — dice Antonio La Gamma, l’amica, psicologa detective, Giorgia del
è stata ideata stere alla chiusura imposta uno dei soci della Libreria po- Rio. In questa loro seconda avventura
da NW dal coronavirus, mantenendo polare di via Tadino —. Ab- devono indagare
Consulenza il «filo virtuoso» con i propri biamo già evaso 20 ordini. Ci su un delitto
e marketing lettori, è reinventarsi, coope- hanno chiesto solo di ottimiz- maturato nel
editoriale rare e vendere libri a domici- zare le spedizioni, con un or- mondo della
lio. L’ultima novità si chiama dine alla settimana cumulati- musica d’opera,
● Le librerie «Libri da Asporto», iniziativa vo, per non intasare i corrieri, tra la Scala e la
indipendenti ideata da NW Consulenza e che noi utilizziamo solo per i casa di riposo
possono marketing editoriale, società clienti fuori Milano. Nella no- per musicisti
spedire i milanese con sede in via Tadi- stra zona andiamo noi diret- Giuseppe Verdi.
volumi ai clienti no, che permette alle piccole Appassionata Cristina Di Canio, della libreria La Scatola Lilla di via Sannio tamente con una bici munita Il ritrovamento
gratuitamente. librerie indipendenti di spe- di portapacchi, come ai vecchi di uno spartito di Verdi innesca una catena
L’elenco dei dire i volumi ai clienti gratui- editoriali: ecco perché abbia- questa fase di lockdown — tempi». «Noi siamo all’inizio di intrighi e misteri. Ma è tutta Milano che
librai aderenti tamente con i costi coperti da mo chiesto agli editori di farsi precisa Quaglia — hanno ade- — dice Cristina Di Canio de La fa da sfondo alla storia. «L’immagine
in continuo fondi degli editori. carico delle spese di spedizio- rito 106 sigle e l’iniziativa è so- Scatola Lilla di via Sannio — e simbolo del romanzo», spiega l’autore,
aggiornamento «L’iniziativa — afferma En- ne; ci siamo posti come inter- stenuta anche dai grandi edi- attendo di muovermi per le «può essere proprio la statua di Giuseppe
è sul sito rico Quaglia, direttore gene- locutori, dato che siamo quo- tori che non sono nostri clien- consegne con le nuove dispo- Verdi in piazza Buonarroti, davanti alla casa
www.libridaasp rale di NW — nasce con tidianamente in contatto con ti e che usufruiscono di altre sizioni. Consegno già con di riposo: dietro si vedono le torri di
orto.it. Per l’obiettivo di supportare le li- editori e librai abbiamo pen- reti, come Mondadori, Feltri- buoni, e navighiamo a vista Citylife. In un solo colpo d’occhio scorrono
informazioni e brerie indipendenti, dato che sato di fare da intermediari». nelli, Sellerio, Marsilio, per ci- sperando portare la scialuppa più di cento anni di storia della città».
adesioni: il progetto è dedicato a quelle La risposta delle case editrici tarne alcuni. A oggi, le librerie in porto». Giacomo Airoldi
libridaasporto che non vendono online e che è arrivata subito e anche l’ap- italiane che partecipano sono Paolo Carnevale © RIPRODUZIONE RISERVATA
@ennew.it? non fanno parte di gruppi prezzamento dei lettori. «In circa 600, grandi e piccole, © RIPRODUZIONE RISERVATA
16 Martedì 7 Aprile 2020 Corriere della Sera
BG

Potrebbero piacerti anche