Sei sulla pagina 1di 140

16/22 luglio 2021 n. 1418 • anno 28 internazionale.

it 4,00 €
Ogni settimana Slavoj Žižek Scienza Europa
il meglio dei giornali Un’uscita di sicurezza Quei dinosauri Regno Unito e Italia,
di tutto il mondo per l’umanità non sono vostri due paesi nel pallone

zerocalcare
Se cadono
le montagne
Un reportage dal nord
dell’Iraq, tra i curdi che vivono
nel campo di Makhmour
ART 1, 1 DCB VR • AUT 8,80 € • BE 7,50 €

D 10,00 € • PTE CONT 7,00 € • E 7,00 €


C H 8 , 2 0 C H F • C H C T 7, 7 0 C H F
SETTIMANALE • PI, SPED IN APDL 353/03
16/22 luglio 2021 • Numero 1418 • Anno 28
“Il pitone si è riposato un attimo e poi

Sommario è strisciato lentamente,


silenziosamente, nel mio giardino”
EMMA LARKIN A PAGINA 124

IN COPERTINA
La settimana
16/22 luglio 2021 n. 1418 • anno 28 internazionale.it 4,00 €
Ogni settimana Slavoj Žižek Scienza Europa
il meglio dei giornali Un’uscita di sicurezza Quei dinosauri Regno Unito e Italia,
di tutto il mondo per l’umanità non sono vostri due paesi nel pallone

Se cadono
zerocalcare
Se cadono le montagne
Immaginario
le montagne
Un reportage dal nord
dell’Iraq, tra i curdi che vivono
nel campo di Makhmour Un reportage dal nord dell’Iraq, tra i curdi che vivono
nel campo di Makhmour.(p. 46). Disegno di Zerocalcare,
colori di Alberto Madrigal.

SETTIMANALE • PI, SPED IN APDL 353/03


ART 1, 1 DCB VR • AUT 8,80 € • BE 7,50 €
C H 8 , 2 0 C H F • C H C T 7, 7 0 C H F
D 10,00 € • PTE CONT 7,00 € • E 7,00 €
Giovanni De Mauro
“Mi sono accorto che mancava una storia HAITI 44 La guerra in SCIENZA
del colonialismo italiano, così decisi di col- 18 Caos e incertezza Afghanistan era 128 Il ruolo prezioso
mare questa lacuna scrivendo io stesso”. dopo l’omicidio persa in partenza dei pastori
Angelo Del Boca è stato un partigiano, un di Moïse Pankaj Mishra mongoli
giornalista e soprattutto il primo, e più im- The Economist Mongabay
portante, storico del colonialismo italiano. 20 Non ci sono SVEZIA
Era nato a Novara il 23 maggio 1925, è mor- soluzioni 82 Il muro invisibile ECONOMIA
E LAVORO
to a Torino il 6 luglio 2021. “Il mito falso di semplici Duży Format
132 Ripresa non
‘italiani brava gente’, che ha coperto tante The New York Times
CANADA vuol dire ritorno
infamie, appare in realtà all’esame dei fatti al passato
EUROPA 92 Le radio
un artificio fragile, ipocrita. Non ha alcun Financial Times
24 Il cambio d’assalto
diritto di cittadinanza, alcun fondamento
di passo in Québec
storico”. Del Boca documentò in modo
dell’italia Le Monde
Cultura
inoppugnabile i crimini, le stragi e il tenta- 116 Schermi, libri, suoni
The New York Times
tivo di genocidio compiuto dall’esercito SCIENZA
26 Lo psicodramma
Le opinioni
italiano in Libia e in Etiopia, dove Mussoli-
britannico 96 Quei dinosauri
ni “pensava perfino di ricorrere alla guerra non sono vostri 14 Domenico Starnone
The Economist
batteriologica, anche se sapeva perfetta- The New York Times 116 Giorgio Cappozzo
mente che nessuno al mondo l’aveva prati- LIBANO
PORTFOLIO 119 Goffredo Fofi
cata”. Del Boca trovò i telegrammi con cui 30 Avere le 120 Giuliano Milani
Mussolini autorizzava i comandanti milita- mestruazioni 100 Castelli
ri Rodolfo Graziani e Pietro Badoglio a usa- di vetro 122 Claudia Durastanti
e il portafogli
re contro gli etiopi le armi chimiche, proibi- vuoto Sara Cwynar
Le rubriche
te dalla Convenzione di Ginevra del 1925. Raseef22 RITRATTI internazionale.it
Del Boca denunciò anche i bombardamen- 6
106 Beatriz Médicci. 14 Posta
ti italiani sui centri abitati, le fucilazioni di DIRITTI
32 I gay sopravvissuti Si può fare
massa, la deportazione di decine di miglia- 17 Editoriali
alle terapie La Diaria
ia di civili. Un’immagine molto lontana da 29 Il covid-19 in cifre
quel “colonialismo mite e bonario, portato di conversione VIAGGI 135 Strisce
avanti grazie all’azione di un esercito caval- OpenDemocracy 108 Alle terme L’oroscopo
137
leresco, incapace di compiere brutalità, ri- nel Caucaso 138 L’ultima
VISTI DAGLI ALTRI
spettoso del nemico e delle popolazioni in- Tablet Magazine
digene”, descritto da Indro Montanelli sul
36 Senza pace
in attesa Articoli in formato
Corriere della Sera. Ha detto lo storico Da- CINEMA
mp3 per gli abbonati
di giustizia 112 Chi uccide
vide Conti sul Manifesto: “Mettendo in lu-
The Guardian i film
ce la natura criminale del colonialismo ita-
liano Del Boca ha obbligato il paese a guar- LE OPINIONI
Tribune
dare al suo passato recente strappando 41 Un’uscita POP
internazionale.it/sommario

quel velo bugiardo con cui ancora oggi ven- di sicurezza


gono promosse improbabili leggi che in Ita-
124 Un pitone
per l’umanità a Bangkok
lia e in Europa equiparano nazismo e co- Slavoj Žižek Emma Larkin
munismo; Shoah e foibe; fascisti e antifa-
scisti e che collocate al centro di una retori-
ca celebrativa imperniata sul paradigma
vittimistico e autoassolutorio finiscono per Il nuovo
eludere e cancellare dall’immaginario col- Internazionale Internazionale pubblica in
lettivo le responsabilità storiche della ditta- extra esclusiva per l’Italia gli articoli
tura italiana”. u è in edicola dell’Economist.

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 5


Online

Internazionale.it
Attualità Video Articoli più letti
NEW FRAME
Oppressione e resistenza
in Eswatini
Genova, 20 luglio 2001
1
Un’ipotesi sulle ondate
Nelle proteste contro il sovrano di caldo
dell’ex Swaziland sono morte
decine di persone.
2
DINO FRACCHIA (BUENAVISTA)

MARINA FORTI Amazon è il simbolo dello


Un esperimento spreco capitalista
interessante
Come funziona una delle prime
comunità energetiche in Italia, a
3
La vittoria dell’Italia sulla
Napoli.
MICHELE AMORUSO PER INTERNAZIONALE

stampa europea
La generazione di Genova 2001
Cos’è successo durante il G8 di Genova nel luglio 2001? Il docu- 4
Sappiamo cosa hai fatto
mentario Gêne(s)ration, di Alexis Mital Toledo ed Eric Jozsef, tra-
smesso nel 2002 da Arte France, torna dopo un anno sugli eventi durante il lockdown
di quei giorni e racconta come la repressione della polizia ha tra-
San Giovanni a Teduccio, 23
giugno 2021. La serra del
volto una generazione di attivisti. 5
Pranzo al sacco
parco Massimo Troisi.
Punti di vista
Newsletter ALESSANDRO CALVI ARTHUR C. BROOKS Cultura
Complotti e populismo in Regole per una vacanza
Italia felice DANIELE CASSANDRO
Scopri le newsletter di Un intreccio pericoloso, che non Una guida rapida per progettare Tra omofobia di stato e
Internazionale: Quotidiana, riguarda solo la Lega e il il miglior viaggio possibile per rinascita dance
La settimana, Kids, Movimento 5 stelle. quest’estate. La trasformazione di Boy
Economica, Musicale, George da vittima ad attivista.
Americana, In Asia, Africana,
Sudamericana, Mediorientale, FOTOGRAFIA
Frontiere, Festival,
Memorabili Piccoli e indipendenti
Doposcuola. Iscriviti per A Roma si svolgerà la prima
Raffaella Carrà a Roma nel 1988
ricevere notizie e storie da edizione di Charta, un festival
tutto il mondo direttamente dedicato ai libri fotografici.
nella tua casella di posta.
FRANCESCO BOILLE
internazionale.it/newsletter
Cronache da Cannes
Il nuovo film di Nanni Moretti
delude, mentre Ryusuke
ROSSELLA ELLER (A3/CONTRASTO)

Questi articoli Hamaguchi sorprende.

TRACEY THORN
Il dominio degli uomini
nella musica
Da quarant’anni batto i
tamburi del femminismo, ma
Dalla parte delle donne avrei potuto fare più rumore.

Per ritrovare rapidamente La conduttrice, cantante e ballerina – morta a 78 anni il 5 luglio ALBERTO NOTARBARTOLO
gli articoli di cui si parla in 2021 – ha rivoluzionato l’intrattenimento televisivo e insegnato Avanti fortissimo
questa pagina si può usare il all’Europa la gioia del sesso. I giornali scrissero che era un Un pezzo kolossal di Rufus
codice qr o andare qui: fenomeno passeggero. L’articolo di Angelica Frey sul Guardian, Wainwright nella rubrica
intern.az/1Dof dall’archivio di Internazionale. #canzonedelgiorno.

6 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Immagini
Esplosione di rabbia
L’Avana, Cuba
11 luglio 2021

Un uomo viene arrestato durante una


manifestazione contro il governo nel-
la capitale cubana. Le prime proteste
per la mancanza di cibo e medicinali e
la crisi economica aggravata dalla
pandemia sono cominciate a San An-
tonio de los Baños, a sudovest dell’A-
vana, ma attraverso i social network si
sono diffuse presto in molte zone del
paese. Centinaia di persone sono sta-
te fermate e alcune risultano scom-
parse. Un uomo di 36 anni è morto. Il
governo ha bloccato l’accesso a inter-
net e ha accusato gli Stati Uniti di aver
istigato le proteste.

Foto di Yamil Lage (Afp/Getty Images)


Immagini
Mezzo secolo dopo
Londra, Regno Unito
11 luglio 2021

Il gol di Leonardo Bonucci nella finale


del campionato europeo di calcio. L’I-
talia ha battuto l’Inghilterra 4 a 3 ai ri-
gori, vincendo il torneo per la seconda
volta nella sua storia. La prima era
stata nel 1968. L’incontro si è giocato
allo stadio di Wembley, pieno al 75 per
cento della capienza (circa 60mila
spettatori) a causa della pandemia.
Fuori e dentro allo stadio ci sono stati
violenti scontri tra le forze dell’ordine
e i tifosi inglesi. Migliaia di persone
sono entrate senza biglietto, forzando
gli ingressi. La federazione inglese e la
polizia sono sotto accusa per come
hanno gestito la situazione.

Foto di Laurence Griffiths (Getty Ima-


ges)
Immagini
Cinema in spiaggia
Cannes, Francia
1o luglio 2021

Gli organizzatori del festival di Cannes


hanno approfittato dello spostamento
all’estate della manifestazione per al-
lestire un’arena. Ogni sera alle 21.30
(ingresso gratuito fino a esaurimento
posti), sullo schermo nella spiaggia
della Croisette sono stati proiettati
classici, anteprime mondiali ed euro-
pee e particolarità come Lovers rock
(uno degli episodi della serie tv Small
axe di Steve McQueen), quasi sempre
presentati dagli autori, secondo una
formula altrove molto consolidata. Si
chiude sabato 17 luglio con il docu-
mentario David Byrne’s american uto-
pia di Spike Lee.

Foto di Eric Gaillard (Reuters/Contra-


sto)
Posta@internazionale.it
Le due facce vita è governata da forze sco- cosa di grave fosse accaduto e Parole
dell’Etiopia nosciute. All’inizio della lettu- che noi ne eravamo testimo-
ra mi aspettavo una rivelazio- ni. Anche se forse non riu- Domenico Starnone
u Leggo sempre le notizie e gli ne, che però non è arrivata. Il scirò ad ascoltare più di quan-
articoli che riguardano l’Etio- concetto che l’articolo vuole to ho fatto finora, vorrei rin- Il ragazzo
pia e in particolare la guerra
nel Tigrai (Internazionale
esprimere, se ho ben capito, è
che le nostre scelte sono libe-
graziarvi perché avete costru-
ito un racconto importante e
che strilla
1417). Seguo i fatti, per lo più re, anche se limitate alle opzio- intenso. Spero che venga
tragici, ma quello che proprio ni disponibili. ascoltato e capito da chi non
non riesco a mettere a fuoco è Federico c’era ancora.
la figura, molto cambiata nel Valentina
tempo, del primo ministro Limoni
Abiy Ahmed. Da premio Nobel Errata corrige
per la pace a persecutore di de- u Ci ho provato. La prima pun-
boli: è difficile ricostruire un tata ce l’ho fatta. Mi sono emo- u Su Internazionale 1417, nel- u Julio Cortázar, in un testo di
percorso umano e politico. zionata ma ce l’ho fatta. Ma al- la cartina dell’Australia a pa- settant’anni fa dedicato a
Sandra Festi la seconda, già al suono delle gina 63, la città costiera del Keats (A passeggio con John
canzoni italiane su Genova, ho Queensland è Bundaberg. Su Keats, Fazi), enuncia così un
Siamo davvero ricacciato indietro una lacri- Internazionale 1416 a pagina suo sogno editoriale irrealiz-
liberi di scegliere? ma. E alle voci dei ragazzi di 29 la legge sulla sicurezza na- zabile: “Pensai (di sotto un ra-
tutta Italia che scendevano dal zionale in Cina è stata pro- gazzo strillava per richiamare
u Ho letto con interesse l’arti- treno prima che tutto comin- mulgata il 30 giugno 2020; a l’attenzione sulle sue cianfru-
colo di Oliver Burkeman (In- ciasse non ho retto, sono scop- pagina 95 Giuseppe Gioachi- saglie) a un’edizione keatsia-
ternazionale 1416). Mi sono piata a piangere. Nel 2001 non no Belli raccontò l’epidemia na che mostrasse poesie e let-
sempre chiesto come possono sono andata a Genova, anche di colera che colpì l’Italia tra il tere nell’ordine di creazione,
essere volontarie le azioni di se alcune mie compagne erano 1835 e il 1837. restituendo l’opera al decorso
noi esseri viventi, se conside- partite. Ma seguivo, ci crede- della vita”. Prima ancora che
riamo che il nostro stare al vo, ero solidale e speravo. Ho Errori da segnalare? al progetto, badiamo alla pa-
mondo è qualcosa di involon- solo avuto paura. Mi ricordo i correzioni@internazionale.it rentesi dentro le righe che lo
tario. È un quesito che s’incon- loro racconti al ritorno, e poi i formulano, è importante.
tra con la domanda “perché filmati, le testimonianze, le in- PER CONTATTARE LA REDAZIONE Cortázar lì ci mostra che cosa
siamo qui?”. Proprio perché chieste che poco a poco hanno Telefono 06 441 7301 vuol dire quando parla di
Fax 06 4425 2718
non abbiamo una risposta ci svelato tutto. Eravamo incre- Posta via Volturno 58, 00185 Roma “opera” e “decorso della vita”.
rendiamo conto che la nostra duli ma consapevoli che qual- Email posta@internazionale.it Da un lato scrive A passeggio
con John Keats, l’opera; dall’al-
tro segnala che la vita, mentre
Dear Daddy Claudio Rossi Marcelli scrive, lo tallona, e quindi
quasi stenografa quel ragazzo
Incidenti di percorso incongruo che strilla, non im-
mediatamente riducibile a
estetica ed etica, esorbitante.
La parentesi dedicata al ven-
Ho una bambina di quattro stato tolto da un po’ ma capita- cambiarle i vestiti con dolcez- ditore di cianfrusaglie è pro-
anni e dopo un tentativo fal- va ancora qualche incidente, za, dirle che non fa niente, che grammatica, tiene nella pagi-
lito di togliere il pannolino che però con due gemelle era gli incidenti capitano e che va na ciò che per comodità, per
l’anno scorso, ci stiamo ri- doppio. Al ritorno dal parco mi bene così. Che poi è quello che necessità, per pigrizia, in ge-
provando. So che alla sua sono accorto che mia figlia si ho sempre fatto da quel giorno nere si lascia fuori. Quel ra-
età capita ancora di non era fatta la cacca addosso, in poi. Una bambina che tarda gazzo, quelle cianfrusaglie di-
controllarsi, ma ci sembra sporcando mutande, calzama- ad arrivare alla gestione dei bi- cono bene quale opera si stava
di passare le giornate a puli- glia, pantaloni e perfino gli sti- sogni può essere molto fru- accingendo a costruire Cor-
re per terra e lavare vestiti. vali. E ho perso la pazienza: strante per un genitore, lo so, tázar nei primi anni cinquanta
Come usciamo da questo l’ho rimproverata gridando che ma è importante non cedere del secolo scorso: un testo
tunnel?–Gea aveva fatto un macello e che alla stanchezza o alla rabbia. fuori registro, precorritore,
dovevo pulire tutto quello schi- Non prendetelo come un tun- dove nel racconto di come
A tutti i genitori capita di avere fo. Ero fuori di me e lei mi nel, ma come una fase della vi- John Keats metteva in conti-
delle giornate no e se io potessi guardava in silenzio con i suoi ta da genitori in cui serve un nuità lettere e versi, vita e
tornare indietro nel tempo per occhioni giganti, mentre io la po’ di pazienza in più. Così tra opera, si incistava il racconto
cambiarne una, forse sarebbe incolpavo in modo assoluta- non molto sarà tutto solo un ri- di ciò che capitava a lui, Julio
questa: abitavamo in Svizzera e mente ingiusto. Oggi mi si cordo, e non un rimorso. Cortázar, l’autore, a Buenos
le mie figlie avevano intorno ai stringe il cuore a pensarci e se Aires e altrove, mentre a
quattro anni; il pannolino era potessi tornare indietro vorrei daddy@internazionale.it quell’opera si dedicava.

14 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Home office
Sempre più Living Place
e a prova di comfort

I CONSIGLI DEL Un corretto apporto di luce naturale aiuta a


PROGETTISTA concentrarsi e garantisce un ambiente in cui si
Giulio Camiz vive e si lavora bene. Oltre alla seduta e al tavolo
Architetto
ergonomico è necessario pensare anche alla
La luce dall’alto illumina gli spazi in profondità ed è
qualità della luce e a una corretta ventilazione.
costante durante il giorno perché non risente
dell’orientamento della casa. Luce sui piani di lavoro e di studio
Lavorare e studiare da casa è oramai una consuetudine e il lungo periodo di
Illumina e arieggia permanenza fra le mura domestiche ha evidenziato i limiti degli spazi in cui
Le finestre per tetti illuminano viviamo.
un ambiente e i piani di lavoro Poter contare su un piano di lavoro vicino a una fonte di luce naturale è l’ideale
durante la giornata e anche perché, come confermato da diversi studi, è proprio l’illuminazione naturale ad
il ricambio d’aria è più rapido aumentare la capacità di concentrazione e la conseguente produttività.
ed efficace.
Aria salubre anche indoor
Un altro fattore, non meno importante, è la ventilazione naturale. L’aria che si
Pensa all’arredamento respira dentro casa è più inquinata rispetto a quella esterna e le camere dei
Controlla la disposizione degli bambini, dove in genere si trova anche la scrivania per i compiti, sono spesso le
arredi in modo che i punti in più contaminate. Colpa della grande quantità di giochi, libri, arredi, delle
cui si lavora o studia abbiano sostanze tossiche provenienti dai materiali da costruzione - comune agli altri
abbondante luce naturale e ambienti della casa - e dai prodotti per la pulizia, dalle cattive abitudini, come
non siano messi in ombra. quella di non ventilare gli ambienti a sufficienza.

Da VELUX tre soluzioni in un prodotto


Per garantire un apporto corretto di luce e ventilazione naturali arrivano in
aiuto le finestre proposte da VELUX, soluzioni flessibili e versatili, in grado di
adattarsi sia agli involucri di nuova costruzione sia a quelli in fase di
ristrutturazione.
Scopri la soluzione VELUX 3 in 1 Come la nuova soluzione VELUX 3 in 1, che unisce tre finestre in un unico
per il tuo home office su telaio, trasformando le stanze in spazi luminosi e che regalano un’ampia
visuale verso l’esterno. Composta da due finestre apribili e un elemento fisso,
velux.it
la soluzione VELUX 3 in 1 migliora anche la ventilazione, per vivere in ambienti
salubri.
Editoriali

L’obbligo non è una risposta


“Vi sono più cose in cielo e in terra, Orazio,
di quante se ne sognano nella vostra filosofia”
William Shakespeare, Amleto
Direttore Giovanni De Mauro Wolfgang Janisch, Süddeutsche Zeitung, Germania
Vicedirettori Elena Boille, Chiara Nielsen,
Alberto Notarbartolo, Jacopo Zanchini
Editor Giovanni Ansaldo (opinioni), Daniele Si potrebbe immaginare che l’idea di un obbligo bilmente sono molto efficaci, ma sono anche
Cassandro (cultura), Carlo Ciurlo (viaggi, visti
dagli altri), Gabriele Crescente (Europa), Camilla
Desideri (America Latina), Simon Dunaway
vaccinale corrisponda a un atteggiamento pro- nuovi, non si può contare, come per il vaiolo, su
(attualità), Francesca Gnetti (Medio Oriente),
Alessandro Lubello (economia), Alessio
fondamente tedesco, eppure in Germania solo anni d’esperienza. Il dibattito su AstraZeneca
Marchionna (Stati Uniti), Andrea Pipino
(Europa), Francesca Sibani (Africa), Junko Terao
in pochi l’hanno chiesto per il personale scola- ha dimostrato che le persone sono sensibili an-
(Asia e Pacifico), Piero Zardo (cultura,
caposervizio)
stico. La proposta, anche se limitata al persona- che alla minima incertezza. Con l’obbligo vacci-
Copy editor Giovanna Chioini (web,
caposervizio), Anna Franchin, Pierfrancesco
le sanitario, è arrivata invece dal presidente nale si corre il rischio di perdere una fiducia
Romano (coordinamento, caporedattore),
Giulia Zoli
francese Emmanuel Macron, e anche il premier quanto mai necessaria. Ovviamente bisogna
Photo editor Giovanna D’Ascenzi (web), Mélissa
Jollivet, Maysa Moroni, Rosy Santella (web)
greco Kyriakos Mitsotakis vuole fare la stessa assicurarsi che negli ospedali solo il personale
Impaginazione Pasquale Cavorsi (caposervizio),
Marta Russo
cosa. Ormai tutti dovrebbero sapere che per vaccinato lavori a contatto con i pazienti. Chi
Web Annalisa Camilli, Stefania Mascetti
(caposervizio), Giuseppe Rizzo, Giulia Testa uscire dalla pandemia bisogna vaccinare rapi- vuole spingere le persone a vaccinarsi, però,
Internazionale Kids Alberto Emiletti, Martina
Recchiuti (caporedattrice) damente più persone possibile. Ma come rag- non deve preparare leggi e ordinanze, ma cam-
Internazionale a Ferrara Luisa Ciffolilli
Segreteria Monica Paolucci, Gabriella Piscitelli, giungere l’obiettivo? Le risposte sono varie, e pagne di sensibilizzazione e comunicazione.
Angelo Sellitto
Correzione di bozze Lulli Bertini, Sara una è questa: evitiamo di rendere il vaccino ob- Se i contagi dovessero risalire, perché non
Esposito Traduzioni I traduttori sono indicati
dalla sigla alla fine degli articoli. Gigi Cavallo, bligatorio. La pandemia è stata un esperimento richiedere un certificato di avvenuta immuniz-
Stefania De Franco, Francesco De Lellis,
Federico Ferrone, Giusy Muzzopappa, Dario sul campo a livello comunicativo e giuridico. È zazione per entrare nei ristoranti e per vedere i
Prola, Andrea Sparacino, Bruna Tortorella,
Nicola Vincenzoni Disegni Anna Keen. I emerso con chiarezza che con il lockdown obbli- concerti? Almeno per gli spazi al chiuso, come
ritra#tti dei columnist sono di Scott Menchin
Progetto grafico Mark Porter Hanno ghi e divieti funzionano più delle raccomanda- ha annunciato la Grecia. Equiparare vaccinati,
collaborato Gian Paolo Accardo, Giulia
Ansaldo, Cecilia Attanasio Ghezzi, Martina zioni. Ma il vaccino è un’altra cosa. Rendendolo guariti e tamponati era una soluzione d’emer-
Baradel, Gabriele Battaglia, Gaia Berruto,
Francesco Boille, Jacopo Bortolussi, Giorgio obbligatorio, lo stato mette letteralmente le genza, accettabile quando i vaccini disponibili
Cappozzo, Catherine Cornet, Sergio Fant,
Claudia Grisanti, Ijin Hong, Anita Joshi, Alberto mani sul corpo dei cittadini, se ne attribuisce il erano insufficienti. Oggi dà sicurezza non il
Riva, Andreana Saint Amour, Francesca Spinelli,
Laura Tonon, Pauline Valkenet, Francisco controllo. Nessuno gliene sarà grato, perché tut- tampone rapido, ma solo il completamento del
Vilalta, Guido Vitiello
Editore Internazionale spa ti vogliono mantenere la propria autonomia ciclo vaccinale. Chi poteva vaccinarsi e non l’ha
Consiglio di amministrazione Brunetto Tini
(presidente), Giuseppe Cornetto Bourlot decisionale. Nel 2020 in Germania è stato intro- fatto, dovrà accettare limitazioni maggiori.
(vicepresidente), Alessandro Spaventa
(amministratore delegato), Antonio Abete, dotto l’obbligo di vaccinazione contro il morbil- Questo non significa far entrare dalla finestra
Emanuele Bevilacqua, Giovanni De Mauro
Sede legale via Prenestina 685, 00155 Roma lo per essere ammessi a scuola o all’asilo. Que- un obbligo vaccinale uscito dalla porta, ma dare
Produzione e diffusione Angelo Sellitto
Amministrazione Tommasa Palumbo,
Arianna Castelli, Alessia Salvitti
sto modello, però, non va bene per il covid-19. I alle persone la possibilità di fare una scelta di
Concessionaria esclusiva per la pubblicità
Agenzia del marketing editoriale
vaccini introdotti contro questa malattia proba- libertà, e di responsabilità, verso gli altri. ◆ sk
Tel. 06 6953 9313, 06 6953 9312
info@ame-online.it
Subconcessionaria Download Pubblicità srl
Stampa Elcograf spa, via Mondadori 15,

Blackout del regime a Cuba


37131 Verona
Distribuzione Press Di, Segrate (Mi)
Copyright Tutto il materiale scritto dalla
redazione è disponibile sotto la licenza Creative
Commons Attribuzione - Non commerciale -
Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Significa che può essere riprodotto a patto di
citare Internazionale, di non usarlo per fini
commerciali e di condividerlo con la stessa
licenza. Per questioni di diritti non possiamo
applicare questa licenza agli articoli che
Folha de S.Paulo, Brasile
compriamo dai giornali stranieri.
Info: posta@internazionale.it
Da molto tempo a Cuba non si vedeva niente di vero che è servito alle autorità dell’isola per giu-
simile. L’11 luglio nelle strade dell’Avana e di stificare decenni di fallimenti della pianifica-
Registrazione tribunale di Roma
n. 433 del 4 ottobre 1993 altre località dell’isola risuonavano slogan co- zione statale. L’economia cubana è precipitata
Direttore responsabile Giovanni De Mauro
Chiuso in redazione alle 19 di mercoledì me “libertà” e “abbasso la dittatura”. I cubani con la pandemia. Nel 2020 il pil nazionale è
14 luglio 2021
Pubblicazione a stampa ISSN 1122-2832 protestano soprattutto contro le condizioni di calato dell’11 per cento, in gran parte a causa
Pubblicazione online ISSN 2499-1600
vita precarie e la drammatica carenza di cibo e del crollo del turismo, una delle principali fon-
PER ABBONARSI E PER
INFORMAZIONI SUL PROPRIO
medicine, entrambe aggravate dalla pandemia. ti di reddito. Sono diminuite le rimesse dei cu-
ABBONAMENTO
Cominciate nella cittadina di San Antonio de bani che vivono all’estero. Generi alimentari e
Numero verde 800 111 103
(lun-ven 9.00-19.00),
dall’estero +39 02 8689 6172
los Baños, dove centinaia di persone sono scese medicinali scarseggiano. E come se non ba-
Fax 030 777 23 87
Email abbonamenti@internazionale.it
in piazza per chiedere vaccini contro il covid-19 stasse, la popolazione sta soffrendo per l’im-
Online internazionale.it/abbonati e protestare contro le lunghe interruzioni di pennata della pandemia. Negli ultimi giorni il
LO SHOP DI INTERNAZIONALE corrente elettrica, le manifestazioni si sono tra- paese ha registrato un numero record di casi e
Numero verde 800 321 717
(lun-ven 9.00-18.00) sformate in richieste di libertà e attacchi al regi- morti.
Online shop.internazionale.it
Fax 06 442 52718 me. Mentre la protesta si allargava nel paese, il Com’era prevedibile, il governo ha cercato
Imbustato in Mater-Bi presidente Miguel Díaz-Canel si è presentato in di soffocare le proteste. Díaz-Canel ha invitato
tv per accusare i nemici di sempre: l’embargo i “rivoluzionari” a combattere i manifestanti e
economico e gli Stati Uniti. È innegabile che l’a- ha imposto un grottesco blocco di internet. Gli
nacronistico blocco economico e finanziario eventi di oggi somigliano a quelli del passato,
cominciato durante la guerra fredda abbia con- anche nell’incapacità del regime e dei suoi so-
tribuito ai problemi di Cuba, ma è altrettanto stenitori di imparare. ◆ as

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 17


Attualità
Port-au-Prince, 8 luglio 2021. Una protesta dopo l’uccisione di Jovenel Moïse
RICHARD PIERRIN (GETTY)

HAITI ri. Ma chi li ha ingaggiati? “Evidentemen-

Caos e incertezza te qualcuno con molto denaro e molto


potere”, spiega Monique Clesca, una ex
funzionaria delle Nazioni Unite.
dopo l’omicidio di Moïse Circondato da nemici
Molti puntano il dito contro gli oppositori
politici di Moïse e le élite haitiane. Altri,
The Economist, Regno Unito considerando la storia di Haiti, sospetta-
no che l’attacco sia stato pianificato all’e-
Un commando armato ha ucciso alla capitale Port-au-Prince. La moglie è stero, in Venezuela o negli Stati Uniti. Jo-
il presidente di Haiti nella sua rimasta gravemente ferita. Claude Jo- seph ha dichiarato che alcuni componen-
seph, nominato primo ministro ad inte- ti del commando parlavano spagnolo. Da
casa a Port-au-Prince. Anche se rim ad aprile, ha comunicato la notizia un video, invece, sembra che parlassero
era molto impopolare, la sua annunciando di aver assunto il comando inglese e avessero dichiarato di essere
uccisione aggrava l’instabilità del paese. Quella mattina le strade della agenti della Drug enforcement admini-
politica e sociale del paese capitale erano stranamente silenziose, stration (Dea), l’agenzia antidroga statu-
senza il solito rombo delle motociclette e nitense.
il chiasso delle bancarelle del mercato. Quello del 7 luglio non è stato il primo
a tempo gli oppositori di Jove- L’aeroporto e il confine terrestre con la attentato alla vita di Moïse, almeno se-

D nel Moïse, presidente di Haiti


dal 2017, volevano vederlo
uscire di scena. I loro desideri
sono stati esauditi, ma non nel modo che
immaginavano. All’alba del 7 luglio un
Repubblica Dominicana sono stati chiusi.
L’omicidio di Moïse ha sconvolto un
paese che nonostante la sua lunga storia
di malgoverno e violenza criminale non
assisteva all’uccisione di un presidente
condo ciò che dichiarava lui stesso. A feb-
braio il governo aveva arrestato almeno
23 persone (compreso un importante giu-
dice e un alto funzionario della polizia)
con l’accusa di aver organizzato un com-
gruppo di sicari ha ucciso Moïse (del par- dal 1915. Le voci sull’identità degli assas- plotto per uccidere il presidente e pren-
tito di destra Tèt kale) nella sua residenza sini hanno subito cominciato a circolare dere il potere. A Moïse, ex amministrato-
privata, in un complesso recintato vicino incontrollate. Probabilmente erano sica- re di una piantagione di banane e per

18 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


questo soprannominato “banana man”, i all’anno precedente. Anche se Moïse era L’editoriale
nemici non mancavano. Chi lo criticava al centro del malcontento popolare, la
lo accusava di essere coinvolto nel furto
di milioni di dollari del programma vene-
sua morte non migliorerà le cose. “Era
una persona complicata e imperfetta, ma
Trattenendo
zuelano Petrocaribe. Gli oppositori soste-
nevano che il suo mandato fosse termi-
chi lo considerava l’unico colpevole di
tutto quello che non va nel sistema di
il respiro
nato a febbraio del 2021, cinque anni do- Haiti non ha capito i veri difetti di questo
po la fine di quello del suo predecessore sistema”, spiega Michael Deibert, esper- Le Nouvelliste, Haiti
Michelle Martelly. Secondo Moïse, inve- to statunitense di questioni haitiane.
ce, il mandato era cominciato nel 2017, Joseph non ha grande legittimità. Po- ovenel Moïse è morto, assassinato
quando era entrato in carica. Una posi-
zione sostenuta dagli Stati Uniti, anche
se l’amministrazione di Joe Biden aveva
chi giorni prima di essere ucciso, Moïse
aveva nominato primo ministro il medico
Ariel Henry, che avrebbe dovuto inse-
J a casa sua. Il presidente è stato uc-
ciso nel corso di un’operazione
svolta con precisione chirurgica che ha
chiesto di organizzare nuove elezioni. diarsi il 7 luglio. La costituzione non pre- provocato un solo ferito: la moglie di
Con l’aggravarsi della crisi politica vede l’assenza contemporanea del presi- Moïse, Martine. Il presidente in carica di
Moïse era diventato sempre più autorita- dente e del parlamento. Inoltre il capo Haiti, protetto da una guarnigione di
rio e dal gennaio 2020 governava per de- della corte suprema, che avrebbe potuto persone armate, è rimasto vittima di
creto. Aveva usato i suoi poteri per creare avere un ruolo decisivo nella transizione, un’azione violenta senza essere soccorso
un’agenzia d’intelligence e ampliare la è morto di recente di covid-19. L’omici- da nessuno dei suoi fedelissimi collabo-
definizione di terrorismo in modo da in- dio di Moïse potrebbe complicare l’orga- ratori. È un fatto inimmaginabile, spro-
cludere anche il dissenso. I manifestanti nizzazione delle elezioni presidenziali e positato, incredibile. Quando all’alba del
erano spesso attaccati da bande crimina- legislative previste a settembre. 7 luglio 2021 il paese si è svegliato con
li, anche se il presidente negava di servir- Haiti ha l’aspetto di uno stato fallito: le questa notizia, una cappa di sbigotti-
sene per intimidire e uccidere gli opposi- bande armate terrorizzano da tempo la mento ha avvolto ogni cosa. Non un ru-
tori. popolazione. A giugno Jimmy “Barbe- more, un grido, una lacrima. Non era il
Durante il suo mandato la violenza e cue” Chérisier, un ex agente di polizia e momento di esternazioni chiassose né di
la corruzione erano peggiorate. Molti lo leader di un’alleanza tra bande, ha an- dare sfogo al dolore. Il paese ha trattenu-
accusavano di usare le bande criminali nunciato una “rivoluzione” contro lo sta- to il respiro. Alcuni si sono indignati in
più dei suoi predecessori, ma di control- tus quo (ma secondo molti intendeva con- silenzio, ma la maggior parte delle per-
lare meno le loro azioni. Nelle ultime set- tro l’opposizione). sone si è presa tempo per meditare sulla
timane gli scontri a Port-au-Prince si era- La polizia è più debole delle bande, precarietà di tutto in un paese sempre
no intensificati: nel mese di giugno mi- che oggi pensano di avere campo libero. più debole, fragile e insicuro.
gliaia di persone avevano dovuto lasciare Ora che il crimine ha raggiunto il vertice
le loro case. Secondo alcune stime nel dello stato, molti haitiani temono il peg- Istituzioni deboli
2020 i rapimenti si sono triplicati rispetto gio. u as Le circostanze dell’omicidio sono da
chiarire, se mai si farà luce sull’accaduto.
Intanto Haiti sprofonda nel vuoto, le isti-
Da sapere Povertà e disastri naturali tuzioni agonizzano, i legami sociali sono
ridotti al minimo, la coesione nazionale
u Haiti occupa la parte occidentale dell’isola di è sfilacciata. Non si può fare ora un bi-
Hispaniola (a est c’è la Repubblica Dominica- lancio della presidenza di Moïse, ma le
na). È il paese più povero delle Americhe: il 59 conseguenze della sua amministrazione
per cento dei suoi undici milioni di abitanti vive
già mettono il paese di fronte a una scel-
sotto la soglia di povertà. Oltre a una profonda
instabilità politica e alle ingerenze straniere che
ta delicata: continuare senza fermarsi o
segnano la sua storia fin dall’indipendenza nel fermarsi per organizzare una consulta-
1804, negli ultimi anni il paese ha dovuto af- zione?
frontare alcuni gravi disastri naturali. Il 12 gen- Tutto sembra difficile: gli ostacoli
naio 2010 un violento terremoto ha colpito enormi, le sfide colossali. La scomparsa
Port-au-Prince provocando più di 230mila vit- del presidente non faciliterà le cose,
time e milioni di sfollati, e danneggiando la già aprirà solo nuove prospettive per un pae-
fragile economia del paese. Nello stesso anno si se con mezzi limitati e pochi politici
è aggravata l’epidemia di colera, portata dai ca- competenti. I problemi di Haiti si tocca-
schi blu delle Nazioni Unite in missione di pace fermati di covid-19 erano quasi 19.220, mentre
no con mano, così come i rischi che la si-
nel paese dal 2004. Nel novembre 2012 l’uraga- le vittime 471. Ma secondo gli esperti i dati sono
no Sandy ha lasciato almeno ventimila persone sottostimati, anche per i pochissimi tamponi ef-
tuazione degeneri. L’ultima volta in cui
senza casa mentre nel 2016 l’uragano Matthew fettuati. In tutta Haiti un solo ospedale fa tam- l’isola perse un presidente in modo vio-
ha provocato centinaia di vittime e migliaia di poni gratuiti e i risultati possono tardare anche lento, nel 1915, si spalancò la porta a ol-
sfollati. A questa situazione precaria si è ag- molti giorni. La campagna vaccinale non è co- traggi di ogni genere. Alcuni furono gra-
giunta la pandemia. Il 12 luglio 2021 i casi con- minciata. Afp, Bbc, Le Monde, Treccani vissimi. u gim

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 19


Attualità
Port-au-Prince, 2018. Jovenel Moïse durante un’intervista Quando il presidente Jean Vilbrun Guil-
laume Sam fu ucciso da una folla inferoci-
ta nel 1915, le navi della marina statuni-
tense erano al largo della costa haitiana in
attesa di sedare i disordini, in modo da
mantenere stabile il paese e difendere gli
interessi commerciali di Washington. Su-
bito dopo l’omicidio, i marines occuparo-
no Haiti e rimasero lì per 19 anni.
Nel 1986 la dittatura di Jean-Claude
ALEJANDRO CEGARRA (BLOOMBERG/GETTY)

Duvalier cadde a causa di una combina-


zione di disordini popolari interni e mano-
vre politiche di Washington. Solo nel 1990
nel paese si tennero le prime elezioni libe-
re, vinte da Jean-Bertrand Aristide, un ex
sacerdote della teologia della liberazione.
Aristide fu rimosso da un colpo di stato nel
1991 e l’amministrazione di Bill Clinton lo
reintegrò tre anni dopo.
Haiti non si è mai scrollata di dosso il
HAITI giogo straniero, con l’eccezione dei giorni

Non ci sono più bui della dittatura dei Duvalier (padre


e figlio). Il paese è stato alla mercé degli
Stati Uniti, ma anche della Banca intera-
soluzioni semplici mericana di sviluppo, della Banca mon-
diale, dell’Organizzazione degli stati ame-
ricani e delle Nazioni Unite, che hanno
mantenuto sull’isola una missione di pace
Amy Wilentz, The New York Times, Stati Uniti dal 2004 al 2017. Eppure Haiti è rimasta
povera e politicamente instabile e non si è
Gli Stati Uniti hanno sempre anni che terminava nel 2021, ma era entra- mai ripresa dal terremoto del 2010. Anche
cercato d’influenzare la politica to in carica solo nel 2017, quindi rivendica- i cartelli della droga e i loro alleati haitiani
va altri dodici mesi alla guida del paese. hanno avuto un ruolo deleterio. Secondo
haitiana, anche appoggiando Durante il suo governo sembrava alcuni osservatori, la violenza degli ultimi
leader corrotti e autoritari. Oggi, esserci una tacita consapevolezza: Haiti è anni è in gran parte il risultato delle guerre
per il bene del paese, devono una bomba che rischia di esplodere nelle per il controllo del territorio tra bande che
cambiare strategia mani di chiunque provi a disinnescarla. operano al di fuori della legge.
Dopotutto, perché Biden avrebbe dovuto
assumersi l’ingrato compito di “rimettere Tornare alla normalità
er anni gli Stati Uniti hanno adot- in sesto” Haiti quando c’era già un presi- Il mandato presidenziale dello stesso

P tato un atteggiamento di cauta


tolleranza verso Haiti, chiuden-
do un occhio sull’orrore dei rapi-
menti, degli omicidi e delle guerre tra
bande criminali. La strategia più conve-
dente in carica al quale poteva essere ad-
dossata la responsabilità del deteriora-
mento della situazione politica del paese?
Ma ora l’omicidio del leader haitiano,
avvenuto lo scorso 7 luglio a Port-au-Prin-
Moïse era traballante, a dir poco: alle ele-
zioni aveva votato solo il 21 per cento degli
aventi diritto. Tuttavia per gli Stati Uniti, e
non solo, tollerare Moïse e aspettare le
prossime elezioni era più gestibile del
niente sembrava essere quella di appog- ce, costringerà un’amministrazione statu- vuoto di potere lasciato ora dal suo omici-
giare qualsiasi governo arrivasse al potere nitense riluttante a prestare più attenzio- dio. Biden ha definito l’uccisione di Moïse
e offrire quantità infinite di aiuti. ne ai suoi prossimi passi verso Haiti. E non “molto preoccupante”. Ma la situazione
L’ex presidente statunitense Donald ci sono soluzioni semplici. ad Haiti era preoccupante già prima. Ora
Trump aveva sostenuto il leader haitiano L’uccisione del presidente ha distrutto gli Stati Uniti si trovano di fronte un pano-
Jovenel Moïse principalmente perché lui, le speranze (per quanto inverosimili) rama ancora più torbido: nessun leader,
a sua volta, aveva appoggiato una campa- dell’amministrazione Biden di un passag- nessun parlamento, un sistema giudizia-
gna per deporre Nicolás Maduro in Vene- gio pacifico del potere attraverso le elezio- rio allo sbando, una polizia e un esercito
zuela. A febbraio l’amministrazione Biden ni. Ma questo non significa che il futuro di poco efficienti e bande di criminali che
aveva accettato la linea di Moïse, anche se Haiti sia interamente nelle mani degli Sta- vagano per le strade. Non si può sapere
l’opposizione e le proteste di piazza chie- ti Uniti né che dovrebbe esserlo. Ogni vol- cosa emergerà da questo vuoto al vertice,
devano le sue dimissioni. Moïse era stato ta che gli statunitensi sono intervenuti, forse un nuovo uomo forte o meno proba-
eletto nel 2016 con un mandato di cinque per gli haitiani la situazione è peggiorata. bilmente un governo ad interim.

20 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


La Casa Bianca ha invitato Haiti a or-
ganizzare le elezioni entro la fine dell’an-
L’analisi
no, anche se è difficile immaginare che
possano svolgersi in modo sicuro e pacifi-
co. I problemi del paese non si possono ri-
Fallimento internazionale
solvere con l’intervento di Washington,
che non ha più l’autorevolezza, la forza e Fábio Zanini, Folha de S.Paulo, Brasile
neanche la volontà d’imporre la propria
linea. L’opzione migliore è aspettare, os- Gli interventi stranieri e la cinata soprattutto dal governo Lula),
servare e ascoltare la numerosa nuova missione di stabilizzazione delle hanno incarichi importanti nel governo
generazione di democratici haitiani che di Jair Bolsonaro. Per esempio, il genera-
possono, con responsabilità, avviarsi ver-
Nazioni Unite non hanno le Augusto Heleno Ribeiro, attuale capo
so una politica più praticabile. Haiti ha rafforzato le istituzioni haitiane di gabinetto per la sicurezza istituzionale
ancora bisogno della collaborazione di della presidenza. Appena arrivato ad
attori internazionali attenti agli obiettivi el 2004 le bande criminali re- Haiti, Heleno fu incaricato di combatte-
di chi riceve il loro sostegno economico e
politico. Non serve scegliere un candidato
conveniente con elezioni frettolose, con i
risultati che abbiamo visto in passato. La
maggioranza degli haitiani vuole ricostru-
N sero Haiti ingovernabile mi-
nacciando l’integrità fisica
del presidente ed ex sacerdo-
te Jean-Bertrand Aristide (che era già
stato presidente anni prima). Nel 2021
re i gruppi armati che controllavano il
centro della capitale. La missione co-
strinse le bande a ripiegare, ma non
mancarono sospetti di eccessi durante le
operazioni.
ire le istituzioni e tornare a una vita nor- l’instabilità politica e il potere delle ban- L’episodio più discusso, sotto il co-
male: riaprire scuole, ospedali e attività de hanno portato all’omicidio del presi- mando diretto del generale, fu l’opera-
commerciali, avere un piano per affronta- dente Jovenel Moïse. Tra le due fasi sto- zione Pugno di ferro contro il capobanda
re la pandemia, mercati alimentari effi- riche c’è stato un esperimento della co- Emmanuel “Dread” Wilmer, il 6 luglio
cienti, strade sicure e libere dalle bande munità internazionale, con la partecipa- 2005. L’attacco alla baraccopoli di Cité
armate. Sarebbe la soluzione migliore zione del Brasile: per più di un decennio Soleil, con un contingente di 440 milita-
possibile, ma è improbabile che si realizzi. una missione di pace dell’Onu ha cerca- ri, centrò l’obiettivo di eliminare Wilmer
Almeno nel prossimo futuro. u bt to di costruire le istituzioni di un paese e i suoi collaboratori. Ma presto si seppe
che viveva una situazione turbolenta fin che aveva causato la morte di sessanta
Amy Wilentz è una giornalista statuni- dall’indipendenza, nel 1804. Ma l’inter- civili. L’Onu non attribuì responsabilità
tense esperta di Haiti. vento ha avuto risultati deludenti. ai militari, ma l’immagine dei brasiliani
La “repubblica nera” creata da di- come invasori che facevano il lavoro
scendenti degli schiavi ispirò diversi mo- sporco per conto degli statunitensi si raf-
Da sapere vimenti popolari in America Latina e in forzò.
Africa, ma questo influsso è svanito in Il violento terremoto del 2010, segui-
Arresti e sospetti
una successione di colpi di stato, massa- to da un’epidemia di colera, fece aumen-
u L’11 luglio 2021 la polizia ha annunciato l’ar- cri e conflitti. Alla povertà materiale si tare la presenza internazionale ad Haiti,
resto di Christian Emmanuel Sanon, accusato aggiunge la sfortunata posizione geogra- che si sarebbe mantenuta più o meno
di aver reclutato il commando armato di merce- fica del paese, esposto a uragani e terre- inalterata fino al 2017. Dopo la partenza
nari colombiani che nella notte tra il 6 il 7 luglio moti che ostacolano qualsiasi prospetti- dei caschi blu il paese è caduto di nuovo
ha assassinato il presidente Jovenel Moïse. Sa- va di sviluppo. nel circolo vizioso dell’instabilità politica
non, un haitiano di 63 anni, era rientrato nel pa- e istituzionale, dimostrando che non era-
ese a giugno per “obiettivi politici”, ha detto il Il lavoro sporco no state gettate le basi per una democra-
capo della polizia haitiana Leon Charles. Lo
stesso giorno del suo arresto una delegazione
Nel 2004 un’azione guidata dagli Stati zia stabile. Sotto alcuni aspetti, oggi ad
statunitense è arrivata ad Haiti per valutare la Uniti e dalla Francia “invitò” Aristide, Haiti la situazione è peggiore di quando
situazione della sicurezza dopo che le autorità assediato da gruppi armati che control- al potere c’era la famiglia Duvalier, che
haitiane avevano chiesto a Washington e alle lavano Port-au-Prince e altre città, a ri- governò con metodi autoritari per quasi
Nazioni Unite d’inviare truppe per proteggere nunciare al potere. Poco dopo fu istituita tre decenni, fino agli anni ottanta.
alcune infrastrutture strategiche. una missione di stabilizzazione delle In quel periodo la violenza veniva
u Moïse era stato eletto nel 2016. Durante il suo Nazioni Unite (Minustah) e la direzione dallo stato e i gruppi paramilitari ucci-
mandato era stato accusato di corruzione e di del contingente militare fu affidata al devano gli oppositori. Oggi Haiti è
usare metodi autoritari. Dall’inizio del 2020 go- Brasile. L’idea era che lo sforzo avrebbe ugualmente violenta, ma le minacce ar-
vernava per decreto. Non è chiaro chi abbia or-
aumentato il prestigio internazionale del rivano da più fronti. Lo sforzo per stabi-
ganizzato il suo omicidio e perché. Alcune figu-
re dell’opposizione hanno espresso dubbi sulla
Brasile e facilitato la formazione delle lizzare il paese sembra più difficile ri-
versione ufficiale delle autorità haitiane. L’ex truppe. In quel periodo 37mila brasiliani spetto al 2004, quando si pensava che
senatore Steven Benoit il 9 luglio ha dichiara- furono inviati ad Haiti. Ironia della sor- un esercito di caschi blu sotto il coman-
to a una radio locale che “non sono stati i co- te, molti generali che fecero carriera gra- do del Brasile sarebbe bastato per risol-
lombiani” a uccidere Moïse. Afp, Reuters zie alla missione di pace ad Haiti (patro- vere problemi vecchi di due secoli. u as

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 21


Americhe
STATI UNITI CUBA VENEZUELA

Pochi vaccini I cubani perdono la paura Un messaggio


molti contagi all’opposizione
“I contagi da covid-19 causa- L’Avana, 11 luglio 2021 “Il 12 luglio la polizia ha arresta-
ti dalla variante delta stanno to a Caracas Freddy Guevara, 35
aumentando dove i livelli di anni, uno dei principali opposi-
vaccinazione sono più bassi”, tori al regime di Nicolás Maduro
scrive la Cnn. In alcuni stati, e dirigente del partito Voluntad
come Missouri e Mississippi, popular”, scrive El Especta-
la percentuale di adulti vac- dor. Il procuratore generale Ta-
cinati con almeno una dose rek William Saab ha affermato
non arriva al cinquanta per che Guevara è stato arrestato
cento, mentre la media na- “per i suoi legami con gruppi
zionale è del 70 per cento. estremisti e paramilitari asso-
Pesa lo scetticismo diffuso ciati al governo colombiano” e
YAMIL LAGE (AFP/GETTY)

tra i cittadini più conservato- sarà incriminato per “terrori-


ri. Un sondaggio del Wa- smo, attentato contro l’ordine
shington Post rivela che costituzionale e tradimento”.
l’86 per cento dei democrati- Secondo le autorità venezuela-
ci ha ricevuto almeno una ne l’opposizione, con l’aiuto del-
dose, contro il 45 per cento “Le proteste sono cominciate l’11 luglio nei municipi di la Colombia e degli Stati Uniti, è
dei repubblicani. San Antonio de los Baños e Palma Soriano contro responsabile di aver alimentato
Nuovi casi settimanali di covid-19 l’assenza di medicinali, la penuria di generi alimentari, la gli scontri cominciati il 9 luglio
negli Stati Uniti, migliaia tra le bande criminali e la polizia
Fonte: The New York Times crisi sanitaria e le interruzioni di corrente che nelle
nel quartiere Cota 905 a Cara-
200 ultime settimane si sono intensificate soprattutto nelle cas, che hanno provocato alme-
zone rurali più povere del paese”, scrive El País. Sui no 26 vittime.
social network la notizia delle manifestazioni
100 antigovernative, con l’hashtag #SosCuba, si è diffusa in
IN BREVE
fretta e ha raggiunto la capitale L’Avana e altre cinquanta
Perù Il tribunale elettorale spe-
zone dell’isola. In molti video i manifestanti gridano:
0
ra di annunciare il 20 luglio il
Ago 2020 Dic Feb 2021 Giu
“Non abbiamo più paura, abbasso la dittatura”. Cuba è vincitore del secondo turno del-
nel pieno della terza ondata di covid-19, con un rapido le elezioni presidenziali, che si è
aumento dei contagi, quasi settemila solo il 10 luglio. Ma tenuto il 6 giugno. Il candidato
STATI UNITI è anche il primo paese latinoamericano ad aver prodotto di sinistra Pedro Castillo ha ot-
Asiatici nei libri e autorizzato un vaccino, Abdala, che però deve ancora tenuto circa 40mila voti in più,
ma l’avversaria Keiko Fujimori
ricevere l’approvazione dell’Organizzazione mondiale
di storia della sanità (Oms). “La protesta dei cubani che
ha contestato il risultato.
Stati Uniti I parlamentari de-
“L’Illinois è diventato il primo reclamano libertà e diritti, e chiedono il minimo a cui si mocratici del Texas hanno la-
stato a inserire l’insegnamento possa aspirare nella vita – un piatto e medicinali per sciato lo stato e sono andati a
della storia degli asiatici ameri- curarsi – è stata violentemente repressa dalla polizia Washington in segno di protesta
cani nei corsi delle scuole pub- antisommossa e da agenti in abiti civili”, scrive il contro la nuova legge elettorale
bliche”, scrive il Chicago Tri- giornalista cubano Abraham Jiménez Enoa sul voluta dai repubblicani. Secon-
bune. Il parlamento statale ha Washington Post. E in un altro articolo pubblicato su do i democratici, se approvata la
approvato un provvedimento legge limiterebbe il diritto di vo-
Gatopardo aggiunge: “Non so cosa succederà, ma di
che obbliga gli istituti a dare to delle minoranze.
spazio al contributo di questa certo se il regime continuerà ad arrestare chi manifesta
comunità nell’economia e nel provocherà una reazione della popolazione ancora più
movimento per i diritti civili. Il forte”. Il presidente cubano Miguel Díaz-Canel ha Newsletter
sostegno alla legge è aumentato definito i manifestanti “controrivoluzionari” e ha invitato
negli ultimi mesi, quando sono il popolo a scendere in piazza per difendere la Americana racconta cosa
cresciuti i crimini contro gli rivoluzione. Il ministro degli esteri cubano ha accusato gli succede negli Stati Uniti.
asiatici: a marzo ad Atlanta c’è Sudamericana raccoglie
Stati Uniti di aver istigato e finanziato la protesta. I mezzi notizie e approfondimenti
stata una strage in cui sono mor-
te sei donne asiatiche; ad aprile d’informazione statali hanno confermato che un uomo è dall’America Latina.
sei persone della comunità sikh morto l’11 luglio durante gli scontri con la polizia Per riceverle: internazionale.it/
sono state uccise nell’Indiana. all’Avana. L’accesso a internet è stato bloccato. u newsletter

22 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Torino, 6 . 10 ottobre 2021
U N P I A N E TA ,
M O LT I M O N D I
Cinque giorni di appuntamenti pubblici con
la presenza di autorevoli protagonisti della
biennaledemocrazia.it cultura e del dibattito internazionale.

Andrea Galvani © Death of an Image #4, 2005 | Courtesy the artist

Un progetto di Realizzato da In collaborazione con Main Partner Con il sostegno di

Con il contributo di Partner Con il supporto di

Media partner Charity partner


Europa
Roma, 12 luglio 2021
GREGORIO BORGIA (AP/LAPRESSE)

EUROPEI DI CALCIO Le sorti dell’Italia si stanno risollevan-

Il cambio di passo do, non solo simbolicamente. A febbraio


una crisi politica ha consentito l’arrivo di
Mario Draghi, l’ex presidente della Banca
dell’Italia centrale europea, il cui profilo internazio-
nale ha contribuito a fare dell’Italia una
forza trainante in Europa. Più della metà
degli italiani ha ricevuto una dose di vac-
cino; ristoranti, bar, parchi e spiagge han-
Jason Horowitz, The New York Times, Stati Uniti
no riaperto. Miliardi di euro stanno arri-
Il titolo europeo vinto dalla paese in difficoltà. Ma se la combattiva, vando in Italia nell’ambito dell’enorme
nazionale maschile di calcio a infaticabile e, inaspettatamente, imbattu- operazione di salvataggio europea per
ta squadra italiana ha sollevato gli animi contrastare i danni economici causati dal-
Wembley è il frutto della dopo il lockdown e le sofferenze della pan- la pandemia. Cambiamenti un tempo ri-
rinascita del paese dopo i mesi demia, la sua vittoria è solo l’ultimo se- tenuti inimmaginabili, compreso il ridi-
difficili della pandemia, scrive gnale di una rinascita nazionale. Nello mensionamento di una burocrazia para-
il New York Times stesso giorno Matteo Berrettini è stato il lizzante, oggi sembrano plausibili.
primo tennista italiano a giocare la finale
di Wimbledon. Poco prima che scendesse Una posizione più forte
11 luglio, dopo che la nazionale in campo, papa Francesco è apparso in Questi cambiamenti sostanziali forse

L’ italiana ha sconfitto l’Inghilter-


ra e vinto il campionato europeo
di calcio 2020, in tutta Italia c’è
stata un’esplosione di gioia: caroselli di
auto, trombe, fuochi d’artificio e abbracci,
pubblico per la prima volta da quando è
stato sottoposto a un importante inter-
vento chirurgico al colon. A maggio, il
gruppo rock romano Måneskin ha vinto il
festival Eurovision. E Khaby Lame, 22 an-
hanno messo l’Italia in una posizione di
forza rispetto ai paesi vicini, dove abbon-
dano l’incertezza politica e la tensione. Di
certo nulla unisce un paese e crea un co-
mune sentimento di entusiasmo, quanto
tanti abbracci. Una svolta straordinaria ni, della provincia di Torino, ha uno degli una vittoria della nazionale di calcio. Le
non solo per la squadra, ma anche per un account di TikTok più seguiti al mondo. urla sfrenate, gli applausi per il gol del pa-

24 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


reggio di Leonardo Bonucci nel secondo laio di coronavirus dell’occidente è esplo- gran parte degli ultimi quindici mesi in
tempo e i due rigori parati da Gianluigi so nel Norditalia, causando in tutto il pae- lockdown. La regina Elisabetta, che ha 95
Donnarumma, le manifestazioni di gioia se più di 120mila morti, paralizzando l’e- anni, aveva ricordato in una lettera all’al-
dai balconi romani, dalle piazze bergama- conomia e costringendo molte attività, tra lenatore della squadra che 55 anni fa aveva
sche e dalle spiagge siciliane sono espres- cui il calcio, a fermarsi. consegnato la Coppa del mondo al suo
sioni di un ritorno alla vita. La finale di Dall’arrivo di Draghi circa il 58 per cen- predecessore. Più del 70 per cento della
Wimbledon, in cui Matteo Berrettini era to degli italiani ha ricevuto almeno una popolazione del Regno Unito è nato dopo
riuscito a vincere il primo set con Novak dose di vaccino, e la Lega e i cinquestelle quel campionato. E molti altri ne nasce-
Djokovic, era stato il riscaldamento per ora sostengono il suo governo. Prima che ranno prima di interrompere questa serie
l’evento principale. gli azzurri portassero a casa il titolo, Dra- di sconfitte.
Il cinema all’aperto a Trastevere ha in- ghi aveva cercato di far spostare la finale a Le lacrime hanno lavato via la bandie-
terrotto la sua programmazione (era pre- Roma. A giugno aveva chiesto di trasferire ra inglese che Rosie Mayson, 25 anni, ave-
vista la proiezione di Un giorno perfetto di l’incontro dallo stadio Wembley di Lon- va dipinta sul viso. “Sono devastata”, ha
Ferzan Özpetek) per trasmettere la parti- dra, dove era esplosa la variante delta, detto, “non abbiamo riportato la coppa a
ta. L’affluenza è stata molto più alta del all’Olimpico di Roma. Con una frecciata casa”. “Non siate tristi”, ha detto James
solito. I tifosi si sono riversati in tutte le non troppo sottile al primo ministro bri- Mcdonall, 50 anni, a un gruppo di adole-
grandi piazze, le suore si sono sedute da- tannico Boris Johnson, che è stato tra i so- scenti. “Tutto questo è tipicamente ingle-
vanti ai televisori e le famiglie hanno fatto se: sperare e poi perdere ai rigori in una
scorta di bandiere e trombette. “È nata il La squadra ha giornata di pioggia”.
giorno in cui l’Italia ha alzato la coppa del
mondo”, dice Carlo Alberto Pietrangeli, festeggiato in campo Fuochi d’artificio
52 anni, a proposito di Ester Aquilani, 15 raggiunta dal finalista I tifosi romani non hanno avuto bisogno di
anni, avvolta in una bandiera. Ce l’ha an- essere consolati. Si sono strappati le ma-
che suo cugino, Lorenzo Ciurleo, 12 anni, di Wimbledon gliette per mostrare le bandiere italiane
che si è rifiutato di sventolarla prima della dipinte sul petto. “Siamo noi. Siamo noi”,
finale per paura che portasse sfortuna. stenitori della Brexit, Draghi aveva sug- cantavano in cerchio, con i fuochi d’artifi-
Se a livello di decibel le celebrazioni gerito di spostarlo in “un paese in cui le cio azzurri che gli illuminavano il volto. “I
del passato – la più recente è stata quella nuove infezioni da coronavirus non sono campioni d’Europa siamo noi”. Un fiume
per la vittoria dei Mondiali nel 2006 – so- in aumento”. Ma nessuno si aspettava di tifosi scorreva per le strade di Roma,
no state pari alla baldoria di domenica se- che la nazionale maschile italiana, con con molti che si arrampicavano su sema-
ra, sicuramente non avevano la stessa ca- tanti giocatori giovani e inesperti, avreb- fori, cassonetti e sulle spalle l’uno dell’al-
rica di emotività e frustrazione repressa. be giocato la finale a Wembley, dove nel tro. Le auto che suonavano il clacson han-
“La nazionale è il simbolo di un paese che 1992 il suo commissario tecnico Roberto no intasato le strade in un ingorgo gioioso.
nei momenti difficili ha sempre saputo ri- Mancini, all’epoca giocatore I fuochi d’artificio illuminavano
alzarsi”, aveva detto il commissario tecni- della Sampdoria, perse la finale una città che non voleva andare
co Roberto Mancini prima dell’inizio del di Coppa dei campioni contro il a dormire. “È stata la cosa più
torneo, mentre l’Italia era ancora in lock- Barcellona. bella della mia vita”, dice Danie-
down. La nazionale ha mostrato al paese Giorgio Chiellini, capitano le Pace, 20 anni, che indossa la
di sapersi rialzare, scrollarsi via la polvere della nazionale, e veterano dei maglia azzurra e ha una bandie-
e superare il resto d’Europa. Alla fine del difensori, aveva notato che in squadra c’e- ra intorno ai fianchi. “È la cosa migliore
2017 l’Italia, per la prima volta in ses- ra una “chimica” che era “una sorta di ma- che potesse capitarci dopo il covid. E vin-
sant’anni, non era riuscita a qualificarsi gia”. E mentre continuava a vincere, era- cere contro gli inglesi è stato ancora me-
per i campionati del mondo, che ha vinto no sempre di più gli italiani che comincia- glio. Non fanno neanche parte dell’Unio-
quattro volte. “Vergogna nazionale” e vano a crederci. ne europea”. Il governo italiano è stato più
“Apocalisse” avevano titolato i giornali, in Dopo i logoranti calci di rigore e la pa- diplomatico: ha inviato un comunicato
un paese in cui il calcio è molto importan- rata di Donnarumma che ha reso l’Italia con i colori verde, bianco e rosso, in cui si
te per l’identità nazionale. L’umiliazione campione d’Europa, i tifosi inglesi non diceva che il presidente del consiglio
aveva provocato una crisi esistenziale. potevano crederci. La loro nazionale non avrebbe ricevuto la squadra il giorno dopo
Mesi dopo la Lega, antieuropeista, e il vinceva una competizione importante e nel suo ufficio “per ringraziarla a nome
Movimento 5 stelle, populista, hanno scel- non arrivava a una finale da 55 anni. Ma la del governo”. Mentre l’Italia esultava, la
to Giuseppe Conte, un professore di dirit- squadra era promettente, aveva giovani e squadra festeggiava in campo, raggiunta
to poco conosciuto, per guidare il paese. È coscienza sociale e sembrava riflettere dal finalista di Wimbledon.
seguita una fase di drammi politici, di in- un’Inghilterra complessa e multiculturale L’Inghilterra pensava che il trofeo sa-
competenza spesso sbalorditiva, di tenta- che a volte non era emersa nei dibattiti rebbe andato a casa sua, e invece andrà a
tivi di ingraziarsi Donald Trump e di mi- sulla Brexit. Quella squadra univa un pae- Roma. “Mi dispiace per loro”, ha detto Bo-
nacce all’Unione europea. Poi la coalizio- se che aveva trascorso gran parte degli ul- nucci alla tv italiana dopo la partita. “Ma
ne è cambiata, ma Conte è rimasto. Infine, timi quattro anni e mezzo a discutere con la coppa torna a Roma, abbiamo dato una
a febbraio del 2020, il primo grande foco- se stesso sull’uscita dall’Unione europea e lezione agli inglesi”. ◆ bt

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 25


Europa
Newcastle, Regno Unito, 11 luglio 2021 ciale, prevista per il 19 luglio. Nella setti-
mana prima della finale il Regno Unito ha
registrato circa trentamila nuove infezio-
ni da covid-19 al giorno, la cifra più alta da
gennaio. In queste circostanze permette-
re al pubblico di affollare gli stadi – a Wem-
bley l’11 luglio c’erano più di sessantamila
spettatori – è stata forse una decisione av-
ventata. Ma ha contribuito ad alimentare
l’idea che un periodo lungo e buio stesse
per finire e che, per salutare degnamente
la nuova alba, finalmente la nazionale di
calcio avrebbe reso il paese orgoglioso.
In effetti i motivi per andar fieri di que-
SCOTT HEPPELL (AP/LAPRESSE)

sta nazionale non mancano. In passato


molti calciatori inglesi fuori dal campo
sono apparsi viziati, arroganti e propensi a
comportarsi da bulli e ubriaconi. È vero
che l’anno scorso un giocatore della squa-
dra, Harry Maguire, è stato condannato
per aggressione e corruzione di un poli-
EUROPEI DI CALCIO ziotto sull’isola greca di Mykonos. Ma lui
nega ogni accusa e ha fatto appello contro
Lo psicodramma la sentenza. Gli atteggiamenti alla “lei
non sa chi sono io” non sono più la norma.
britannico Al contrario, oggi la squadra è nota per
l’impegno sociale dei suoi calciatori: Mar-
cus Rashford, per esempio, ha condotto
una battaglia per convincere il governo a
The Economist, Regno Unito dare pasti gratis a scuola ai bambini pove-
ri, e Raheem Sterling è stato premiato dal-
Dopo la Brexit, il covid e anni di questo tipo hanno coinvolto due istituzio- la regina per la sua lotta al razzismo.
fallimenti calcistici, l’Inghilterra ni che, in termini assoluti, appaiono irrile-
vanti: la famiglia reale e il calcio. La speranza insostenibile
si è di nuovo stretta intorno alla In Inghilterra le bandiere di San Gior- Questa squadra è giovane – la seconda più
sua nazionale. Con una passione gio hanno cominciato a sventolare ben giovane tra le 24 del torneo – e somiglia
perfino eccessiva. E la sconfitta prima della finale dell’europeo. Per mesi i all’Inghilterra di oggi. La nazionale che
ai rigori non è stata presa bene giornali hanno pubblicato pagine su pagi- nel 1966 vinse la coppa del mondo, unico
ne di analisi, speculazioni e pettegolezzi trionfo inglese in un grande torneo, era
calcistici. Il giorno della finale palestre e composta da giocatori esclusivamente
a parola più usata dai giornali è piscine hanno chiuso in anticipo per per- bianchi. Quella di oggi è etnicamente mi-

L stata heartbreak (crepacuore).


L’11 luglio la nazionale maschile
inglese ha di nuovo fallito l’obiet-
tivo di vincere un torneo. Ha perso ai rigo-
ri, ancora una volta, mettendo alla prova i
mettere a dipendenti e clienti di non per-
dersi la partita. I pub erano pieni. Alcuni
datori di lavoro hanno consentito ai di-
pendenti non solo di staccare prima la do-
menica sera, ma anche di cominciare più
sta: su 26 calciatori che la compongono,
tredici avrebbero potuto scegliere di gio-
care per un altro paese. Nonostante l’iste-
ria crescente che li circondava, i giocatori
hanno trasmesso un’immagine di sereni-
nervi dei suoi tifosi e annientando le loro tardi il lunedì mattina. Diverse scuole ele- tà, calma e unità. L’allenatore Gareth
speranze. I tre giocatori che hanno sba- mentari hanno reso facoltative le lezioni Southgate, spesso paragonato a un mae-
gliato sono stati vittime di disgustose inti- del lunedì, per permettere ai bambini di stro di scuola, è stato pacato e cortese, tan-
midazioni online. fare il loro dovere patriottico. A quanto pa- to da diventare una specie di modello na-
Simili reazioni sono eccessive. Dopo- re il governo era pronto a dichiarare un zionale del ragazzo perbene.
tutto gli inglesi vanno fieri della loro pro- giorno di festa nazionale in caso di vittoria Naturalmente niente di tutto questo
verbiale ritrosia verso gli eccessi. Eppure dell’Inghilterra e ha cambiato idea solo avrebbe avuto importanza se la squadra
sono soggetti a occasionali attacchi di de- per scaramanzia. non avesse anche vinto delle partite. Per i
lirio collettivo: in quei momenti la nazione Quest’ossessione ha molte radici. La tifosi dell’Inghilterra abbastanza anziani
divisa si ricompatta e improvvisamente prima è che il campionato europeo ha da ricordare la vittoria del 1966, negli ulti-
sembra esistere un unico argomento di coinciso nel Regno Unito con i preparativi mi cinquant’anni la cosa più difficile da
conversazione. In tempi recenti episodi di per la fine delle misure di isolamento so- sopportare – come dice la famosa battuta

26 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


di John Cleese dei Monty Python – non è Bohinjska Bistrica, gennaio 2021 BULGARIA
stata la disperazione, ma la speranza. In Senza
diverse occasioni hanno creduto di avere
maggioranza
una squadra capace di battere chiunque,
salvo poi scoprire che il suo vero genio sta-
va nel trovare modi sempre nuovi per per- In Bulgaria le seconde ele-
zioni legislative in tre mesi
dere. A volte i fallimenti sono stati imputa-
si sono concluse con un
ti a perfidi stranieri come Diego Marado-
nuovo nulla di fatto. Come
na, con il suo gol di mano ai Mondiali del
CAVAN IMAGES/GETTY
era successo il 4 aprile, nes-
1986. Più spesso erano frutto di propria
sun partito ha i numeri per
incapacità: un errore del portiere, i rigori formare un governo. A scru-
sbagliati o semplicemente delle pessime tinio quasi ultimato, il popu-
prestazioni, come nella sconfitta del 2016 lista ed europeista Itn, del
contro l’Islanda, un paese di 330mila abi- SLOVENIA cantante e personaggio tv
tanti con una nazionale che schierava di-
versi giocatori non professionisti.
La costa è di tutti Slavi Trifonov, ha ottenuto il
24,1 per cento dei voti e 65
Il fatto che l’Inghilterra abbia final- Le coste della Slovenia continueranno a essere tutelate e ri- seggi, appena due più del
mente trovato una squadra di calcio digni- marranno beni pubblici. Il referendum voluto dagli ambien- Gerb, la formazione dell’ex
tosa, composta da persone rispettabili e talisti per abrogare le modifiche alla legge sulla gestione del- premier Bojko Borisov, con-
guidata da un allenatore perbene è motivo le acque, introdotte a marzo dal governo del premier conser- servatore e populista, che si
di comprensibile gioia. Ma c’è anche mol- vatore Janez Janša, è passato con l’86 per cento dei sì. Al voto è fermata al 23,5 per cento
to di cui preoccuparsi. L’allegro patriotti- ha partecipato il 45 per cento dell’elettorato. La misura dei voti. Decisamente più
smo inglese, infatti, degenera facilmente avrebbe consentito agli investitori privati di costruire lungo staccati gli altri partiti, tra
in una brutta e atavica xenofobia, che si le coste e sulle sponde di laghi e fiumi. Secondo il quotidiano cui i socialisti del Bsp, l’alle-
manifesta con semplici atti di maleduca- sloveno Dnevnik, “gli sloveni hanno respinto una pessima anza centrista Bulgaria de-
zione (i fischi all’inno nazionale italiano legge, ma hanno anche votato contro Janša. Un messaggio mocratica (Bd) e il Movi-
prima della finale), ma anche con violenza chiaro, che dovrebbe avere conseguenze politiche”. mento per i diritti e le libertà
(Dps), legato alla comunità
insensata e razzismo. Il calcio può diven-
turca. L’affluenza alle urne è
tare un campo di battaglia nelle guerre
stata del 41 per cento, il 9
culturali. È esattamente quello che è suc- Maia Sandu
MOLDOVA per cento in meno rispetto
cesso quando i politici conservatori hanno
criticato i calciatori inglesi per essersi in-
Il trionfo ad aprile. “I partiti non sono
riusciti a motivare gli eletto-
ginocchiati prima delle partite. degli europeisti ri”, scrive il quotidiano bul-
Il referendum sulla Brexit del 2016, ap- garo Dnevnik. “La ragione,
SERGEI GAPON (AFP/GETTY)

pena quattro giorni prima della sconfitta Le elezioni moldave dell’11 si dice, è che molti bulgari
con l’Islanda, ha rivelato divisioni nel pae- luglio si sono concluse con sono in vacanza e non sono
se che ancora persistono. E ha esacerbato la vittoria schiacciante del andati alle urne. Ma c’è
tensioni diverse, come quelle tra l’Inghil- Partito di azione e solida- un’altra spiegazione. Ad
terra e le altre nazioni costitutive del Re- rietà (Pas) della presidente aprile il clima politico era te-
gno Unito. Nel 1966 la vittoria ai mondiali Maia Sandu, europeista e li- sissimo, e il governo ad inte-
fu festeggiata sventolando la Union Jack, berale. Con il 52 per cento in diverse combinazioni, rim entrato in carica dopo
la bandiera del Regno Unito. Oggi in Sco- dei voti, il Pas avrà 62 seggi hanno governato e saccheg- quel voto, guidato dal gene-
zia e Galles molti troverebbero bizzarra sui 101 del parlamento uni- giato il paese negli ultimi rale Stefan Janev, ha riporta-
l’idea che la squadra inglese possa rappre- camerale di Chișinău. Net- anni. Ma dipende anche dal to la calma. Molti avrebbero
tamente sconfitto il filorus- fatto che l’elettorato è ma- volentieri votato per quell’e-
sentarli. E anche per gli inglesi il calcio è
so Blocco dei comunisti e turato e non accetta più di secutivo. Ma nessuno dei
ovviamente veicolo di nazionalismo. D’al-
socialisti, degli ex presidenti essere ignorato e manipola- ministri era presente sulle
tra parte lo sport, come fece notare Geor-
Vladimir Voronin e Igor Do- to. I moldavi hanno votato schede elettorali”.
ge Orwell nel 1945, alimenta inevitabil-
don, che ha ottenuto il 27 contro gli opportunisti e i
mente il risentimento. Per un breve mo- per cento dei voti e 32 depu- DA SAPERE
populisti. E per ripulire la
mento questo torneo è sembrato diverso. tati. La terza f0rza a entrare
La nuova assemblea nazionale
giustizia dagli uomini legati bulgara
Sepolti tra i resoconti strappalacrime delle in parlamento, con sei seggi, al crimine organizzato”. Voti,% Seggi
partite, gli editoriali dei giornali cercava- è il partito populista dell’im- L’altra importante conse- Itn 24,1 65
no di sostenere l’idea che il calcio avesse prenditore latitante Ilan Șor. guenza del voto, scrive Gerb 23,5 63
unito il paese – anche se nuove crepe sono “La vittoria del Pas”, scrive Rfe/Rl, sarà lo spostamen- Bsp 13,4 36
già evidenti – e di alimentare le speranze la versione romena del sito to del paese verso occiden- Bulgaria democratica 12,6 34
in vista dei mondiali del 2022, quando la Deutsche Welle, “è il risul- te, che porterà a una mag- Dps 10,7 29
giovane squadra inglese incarnerà di nuo- tato dell’insofferenza dei giore integrazione con l’U-
Ismv (anticorruzione) 5,0 13
vo i sogni di gloria del paese. ◆ ff moldavi verso i partiti che, nione europea.

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 27


Lydia Millet è assolutamente un genio
JENNY OFFILL

“In quel periodo, come molti


di noi, stavo venendo a patti
con la fine del mondo”.

I figli del diluvio è un romanzo verti-


ginoso e fiabesco, ironico e crudo, che
parla di una società fragile in corsa cie-
ca verso il disastro, dove gli adulti han-
no perso ogni visione. La speranza può
esistere solo nella radicale innocenza dei
ragazzini e nella Natura, che offre nuove
risorse per reinventare il mondo.

Finalista al National Book Award

Uno dei migliori dieci libri del 2020


THE NEW YORK TIMES

www.nneditore.it
Nella settimana che si è conclusa l’11 luglio è stato

Il covid-19 in cifre registrato un aumento dei casi in tutto il mondo,


tranne che nelle Americhe. L’incidenza maggiore è
stata nel Mediterraneo orientale e in Europa.
FONTE: JOHNS HOPKINS U. DATI AGGIORNATI AL 14 LUGLIO 2021

Mondo Europa
Totale dall’inizio Settimana Variazione I paesi con il maggior numero di nuovi casi
della pandemia dall’8 al 14 luglio 2021 settimanale al giorno, media dell’ultima settimana
Casi 188.015.773 3.252.462 +1,7% Regno Unito
Russia
33.227
24.910
Morti 4.052.630 56.428 +1,4% Spagna 19.210
Paesi Bassi 8.384

Nuovi casi e decessi settimanali per covid-19 nel mondo Francia 4.324

Casi Morti I paesi con il maggior numero di morti al


6.000.000 Americhe 120.000 giorno, media dell’ultima settimana
Sudest asiatico
5.000.000 Europa Morti 100.000 Russia 748
Mediterraneo Regno Unito 30
orientale 80.000
FONTE: OMS. DATI ALL’11 LUGLIO 2021

4.000.000

FONTE: REUTERS
Africa Germania 28
3.000.000 Pacifico 60.000 Francia 25
occidentale
Romania 21
2.000.000 40.000
aumento o calo medio nelle
ultime due settimane
1.000.000 20.000

0 0
Italia
10 0
2m b
23 ar
13 ar
4 r
25 ag
15 g
u

27 g
17 g
7 o
28 t
19 t
9 tt
30 v
2 v
ge c
21
eb

15 eb

5a r
26 pr
17 pr

7 g
21 iu
u
ug
se
se
ap

a
11 1 di
no
no
lu
lu
a

a
ag
fe

gi

gi
2

g
m

a
m
m

m
1f

5l
n
n

22
ge
20

Settimana dall’8 al 14 luglio 2021

Tornano a salire i casi in Europa


Dopo il Regno Unito, anche in Numero di casi al giorno per milione di abitanti,
Spagna il numero di contagi sta selezione di paesi
salendo rapidamente, soprattutto Regno Unito
500
in Catalogna. In Portogallo l’86
FONTE: JOHNS HOPKINS U. /OUR WORLD IN DATA

FONTE: MINISTERO DELLA SALUTE


per cento dei nuovi casi è ricondu- Spagna
cibile alla variante delta (il 100 400
per cento a Lisbona e in Algarve).
La Grecia ha annunciato l’obbligo
300
vaccinale per il personale Portogallo
sanitario. Stessa cosa in Francia,
Grecia
dove dal 21 luglio servirà un pass 200
sanitario per accedere ai luoghi di
svago con più di 50 persone. 100
Dall’inizio di agosto il pass servirà Francia Nuovi casi nell’ultima settimana
Italia
anche per ristoranti, bar, palestre, Croazia ogni 100.000 abitanti
Germania
centri commerciali, treni e 0
autobus a lunga percorrenza. 1 giu 2021 14 giu 24 giu 4 lug 13 lug 5 28

I contagi in Italia per fasce d’età Casi attualmente positivi 41.700


La maggior parte dei nuovi casi in 24 maggio-6 giugno 2021 21 giugno-4 luglio 2021 Variazione nell’ultima settimana -140
Italia riguarda i non vaccinati: chi Casi positivi sul totale dei tamponi* 0,9%
non ha ricevuto nessuna dose, chi
solo la prima o, nel caso del vaccino 0-18 22,2 0-19 23,8
Variazione negli ultimi sei giorni +0,4%
monodose, chi si è infettato entro Pazienti in terapia intensiva 151
FONTE: ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

due settimane dal vaccino, prima 19-50 48,5 20-59 62,6 Variazione nell’ultima settimana -29
di sviluppare l’immunità. Nella
fascia 80+ il 35% delle diagnosi, il
51-70 60-69
Casi da inizio pandemia 4.275.846
59% dei ricoveri, il 78% degli 22,5 6,5
Nuovi casi nell’ultima settimana +10.132
accessi in terapia intensiva e il 70%
delle morti sono avvenuti tra chi 70+ 6,8 70-79 4,0 Morti da inizio pandemia 127.831
non aveva ricevuto neanche una Variazione nell’ultima settimana +113
dose, pari all’8% della popolazione 80+ 3,0
italiana in questa fascia d’età. *dal 15 gennaio sono conteggiati anche i test antigenici

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 29


Africa e Medio Oriente
Alcune donne del campo profughi di
Shatila imparano a fabbricare assor-
benti con panni colorati. Beirut, 22
giugno 2021

sibilità per le donne di assicurarsi i prodot-


ti sanitari e per l’igiene personale, o anche
solo acqua a sufficienza per lavarsi. Un
rapporto pubblicato dall’ong Plan
international nell’aprile 2020 mostra che,
su un gruppo di 1.100 adolescenti siriane e
libanesi residenti in comunità vulnerabili,
il 66 per cento non riusciva a comprare gli
assorbenti. Secondo il gruppo Girl up Le-
JOSEPH EID (AFP/GETTY)

banon, che fornisce servizi sociali alle li-


banesi, “avere un utero in Libano costa
almeno 200mila lire al mese”.

Nascoste in casa
I ginecologi suggeriscono di sostituire il
LIBANO detergente intimo con lo yogurt, un rime-

Avere le mestruazioni dio naturale in grado di mantenere la vagi-


na sana e curare le infezioni, dato che con-
tiene probiotici e nutrienti. Chi non può
e il portafogli vuoto permettersi neanche questi prodotti con-
tinua a cercare alternative. Soraya, 84 an-
ni, racconta che da giovani lei e le sue ami-
che lavavano in segreto i pezzi di stoffa che
Nagham Charaf, Raseef22, Libano usavano durante il ciclo. “Li mettevamo in
una pentola di acqua bollente per pulirli e
Molte libanesi non possono più sare le priorità”, spiega. “Dovevo rinun- disinfettarli, poi li stendevamo ad asciu-
permettersi gli assorbenti e gli ciare al trasporto pubblico o agli assorben- gare. In quei giorni restavamo a casa o ci
ti, al detergente intimo e agli antidolorifi- tenevamo a distanza dagli altri”.
altri prodotti per il ciclo. In una ci. Ho scelto di sacrificare il mio benessere Oggi, decenni dopo, una grande mag-
società patriarcale, al governo e fisico e psicologico per sei giorni al mese”. gioranza di donne torna a nascondersi in
ai commercianti non interessano Nel 2020, all’inizio della crisi, il mini- casa durante il ciclo e calcola il prezzo di
i diritti delle donne stero dell’economia ha annunciato un’ini- ogni assorbente. Questo perché il governo
ziativa per garantire ai cittadini prezzi libanese è espressione di un sistema pro-
agevolati su trecento beni giudicati essen- fondamente patriarcale che non prende in
a prima settimana di ogni ziali, tra cui però non rientravano gli as- considerazione i diritti delle donne in

“L mese compro un pacco da


dieci assorbenti. Li uso nel-
la prima parte del ciclo, gli
ultimi giorni uso pezzi di stoffa vecchia”.
Così Roaa, 24 anni, racconta le sue diffi-
sorbenti. I negozi poi hanno aumentato i
prezzi. Così il collasso economico del Li-
bano è arrivato fino all’utero delle donne.
Oggi il prezzo di un pacco di assorben-
ti oscilla tra le 12mila e le 24mila lire liba-
tempo di crisi, e perché i commercianti
fanno profitti a spese delle donne. ◆ fdl

Da sapere
coltà a procurarsi prodotti per le mestrua- nesi (tra 6,7 e 13,4 euro) a seconda del tipo Buio e sciopero
zioni in mezzo a un devastante collasso e della marca, mentre prima della crisi
economico. Roaa lavora in un negozio di costava cinquemila lire (2,8 euro). I prezzi ◆ La centrale elettrica di Zahrani, una delle
abbigliamento e con l’attuale tasso di variano anche da un negozio all’altro: al- principali del Libano, ha ripreso a funzionare
cambio il suo salario mensile di 800mila cuni si sono accaparrati tipologie che non l’11 luglio 2021, dopo essere stata ferma per due
lire libanesi equivale alla misera somma si trovano più in circolazione e le vendono giorni a causa della mancanza di carburante. I
rifornimenti sono stati pagati dalle banche stra-
di 38 euro. Tutti i prodotti per le mestrua- a prezzi ancora più alti, altri esauriscono le
niere. La centrale di Deir Ammar, nel nord,
zioni sono venduti in dollari o al prezzo scorte basandosi sui vecchi prezzi. Un be-
che insieme a quella di Zahrani, nel sud, forni-
equivalente in lire libanesi. ne essenziale per le donne è trattato come sce il 40 per cento dell’elettricità al paese, è
Roaa paga 450mila lire per l’affitto e una fonte di denaro facile o come qualco- bloccata dal 9 luglio. Lo stesso giorno le farma-
usa il resto per i beni essenziali. Le avanza sa d’irrilevante. Così molte libanesi non cie hanno lanciato uno sciopero per protestare
poco per comprare altro, incluso quello di possono più permettersi i costi del ciclo. contro la mancanza di medicinali dovuta all’im-
cui ha bisogno per il ciclo. “Ho dovuto fis- La povertà mestruale consiste nell’impos- possibilità di pagare i fornitori stranieri. Bbc

30 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Africa e Medio Oriente
mento verso la sua famiglia – che l’aveva
portata in quel posto – non è mai svanito.
Molti intervistati raccontano di essere
stati consegnati a questi centri dai loro pa-
renti. In Africa orientale le identità lgbt
non sono solo stigmatizzate, ma crimina-
lizzate: nei tre paesi presi in esame – Ugan-
da, Kenya e Tanzania – la sodomia è puni-
ta con il carcere. I sopravvissuti hanno
descritto effetti di lungo termine sulla loro
salute mentale, sui rapporti familiari e sul
loro benessere generale. Alcuni racconta-
no che oltre ad aver subìto “trattamenti”
BRIAN INGANGA (AP/LAPRESSE)

dolorosi hanno finito per lasciare la scuola


e hanno perso tutti gli amici. Per alcuni si
tratta di esperienze recenti; per altri me-
no, ma gli effetti degli abusi continuano a
farsi sentire. Una donna tanzaniana
Nairobi, Kenya, 11 giugno 2020 transgender racconta che sua madre l’ha
portata in un ospedale di Dar es Salaam, la
DIRITTI città più grande del suo paese, dove un
dottore ha cercato di convincerla che non
I gay sopravvissuti si può essere transgender. Oggi, afferma,
“sono molto diffidente nei confronti dei
alle terapie di conversione medici. Anche se sto molto male, non va-
do a farmi visitare”.

Degradanti e discriminatori
OpenDemocracy, Regno Unito I tentativi di “curare” l’omosessualità so-
no “intrinsecamente degradanti e discri-
In Africa orientale, dove le Le cosiddette terapie di conversione minatori”, dice Kaajal Ramjathan-Keogh,
persone lgbt subiscono gravi anti-lgbt promettono di cambiare l’orien- direttrice per l’Africa dell’organizzazione
tamento sessuale o l’identità di genere di International commission of jurists. Allo
discriminazioni, proliferano le un individuo con metodi che vanno dalla stesso tempo sono un’“opportunità di
cliniche e i presunti specialisti terapia conversazionale alle violenze fisi- guadagno per persone e organizzazioni”.
che promettono di modificare il che. Samuel è uno dei cinquanta soprav- Spesso infatti per le “terapie” è richiesto
loro orientamento sessuale vissuti a questi trattamenti che hanno un compenso. Il centro Fountain of hope,
condiviso la loro esperienza con openDe- vicino alla capitale keniana Nairobi, pro-
mocracy. “È stato terribile”, afferma una pone di “curare” l’attrazione omosessuale
a adolescente, Samuel (nome lesbica ugandese che è stata sottoposta a con un programma di tre mesi che costa 23

D di fantasia) è stato mandato a


vivere in una stanza senza fine-
stre in un’area abbandonata
alla periferia di Nairobi, la capitale del
Kenya. Lì racconta di essere stato sottopo-
sedute di elettroshock in una clinica della
capitale ugandese Kampala. Pur essendo
trascorso molto tempo, dice, il risenti-
dollari al giorno, una cifra enorme in un
paese dove un terzo delle persone vive
con meno di 1,9 dollari al giorno. Il fonda-
tore Kalande Amulundu ha promesso a
una giornalista che fingeva di avere un fra-
sto a elettroshock e costretto a guardare Da sapere tello gay che nel suo centro sarebbero riu-
foto di “ani e peni martoriati” da persone Sotto copertura sciti a modificare l’orientamento sessuale
che gli dicevano che se non avesse smesso del fratello. Anche se, ha precisato Amu-
di essere gay avrebbe “fatto la stessa fine”. ◆ I giornalisti di openDemocracy hanno visi- lundu, “sarebbe stato più facile farlo di-
“Non potevo fare né ricevere telefonate”, tato, presentandosi come potenziali pazienti o ventare bisessuale”. Le attività per “modi-
spiega Samuel. “Mi davano anche dei far- loro familiari, dodici centri di cura in Uganda, ficare” l’orientamento sessuale degli indi-
maci che mi provocavano sonnolenza e Kenya e Tanzania che propongono delle terapie vidui sono state condannate da più di ses-
per modificare l’orientamento sessuale o l’iden-
spossatezza. Mi sentivo abbandonato. santa associazioni di medici e psicologi in
tità di genere attraverso attività fisiche, farmaci
Avevo paura di morire”. Dice di essere ri- e colloqui. Queste presunte terapie violano i di-
tutto il mondo. ◆ gim
masto in un “istituto per la terapia di con- ritti umani e sono vietate in Brasile, Ecuador,
versione” per un anno e mezzo. “Ho odia- Malta e Germania. La metà di questi centri so- L’articolo è stato scritto da Lydia
to i miei genitori per avermi sottoposto a no gestiti da gruppi che ricevono aiuti interna- Namubiru, Khatondi Soita Wepukhulu
quel trattamento”. zionali per lo sviluppo. e Rael Ombuor.

32 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Rabat, 10 luglio 2021 SUDAFRICA IRAQ

Violenze per Zuma L’incendio


all’ospedale
Witness Weekend, Sudafrica Il 12 luglio almeno 92 pazienti
FADEL SENNA (AFP/GETTY)

“Il KwaZulu-Natal brucia per sono morti e 22 sono rimasti fe-


riti in un incendio divampato
Zuma”, titola l’edizione domenicale
nell’unità covid-19 dell’ospeda-
di The Witness, il quotidiano della le Al Hussein a Nassiriya, nel
città di Pietermaritzburg, in sud del paese, probabilmente a
Sudafrica. Il 9 luglio sono scoppiate causa dell’esplosione di una
MAROCCO violente proteste, in particolare bombola di ossigeno. Ad aprile
Una condanna nella provincia del Gauteng – dove ci un incidente simile aveva causa-
to più di ottanta vittime in un
sono Johannesburg e Pretoria – e in
sospetta quella a maggioranza zulu del
ospedale di Baghdad, ricorda
Middle East Eye. Il 10 luglio è
Il giornalista marocchino Sou- KwaZulu-Natal, contro l’incarcerazione dell’ex stato ritrovato Ali al Mikdam,
laimane Raissouni, che lavorava presidente Jacob Zuma. Il 29 giugno Zuma era stato giovane giornalista, attivista e
per il quotidiano indipendente condannato a quindici mesi di prigione per oltraggio alla ricercatore, scomparso nella ca-
Akhbar Al Yaum (chiuso da mar- corte e si è consegnato alla polizia solo nella tarda serata pitale il giorno prima. Ha rac-
zo), è stato condannato il 9 lu- del 7 luglio. Nei giorni successivi i suoi sostenitori sono contato di essere stato rapito e
glio a cinque anni di carcere per scesi in piazza scontrandosi con le forze di sicurezza, e picchiato. Al Mikdam è noto per
molestie sessuali. Raissouni la sua opposizione alle fazioni
hanno saccheggiato e distrutto negozi e centri
contesta le accuse e porta avanti armate filoiraniane in Iraq e per
da quasi cento giorni uno scio- commerciali. Alle proteste si sono uniti i cittadini la sua partecipazione alle prote-
pero della fame che ha grave- esasperati dalla povertà e dalla disoccupazione, ste antigovernative che vanno
mente compromesso la sua sa- aggravate dalla pandemia. Il 12 luglio il presidente Cyril avanti dall’ottobre del 2019.
lute. Secondo Reporters sans Ramaphosa ha schierato l’esercito a Johannesburg e nel
frontières, le accuse di mole- KwaZulu-Natal per fermare gli scontri, che nei primi sei
stie sessuali sono strumentaliz- giorni sono costati la vita ad almeno 72 persone. Altre
zate da Rabat per orchestrare
1.200 sono state arrestate. Le violenze hanno bloccato le
campagne diffamatorie contro
giornalisti e oppositori. attività di ospedali e centri vaccinali. ◆

GIORDANIA SUD SUDAN bilancio amaro. “Il conflitto è


Funzionari Dieci anni durato cinque anni, è costato la
vita a 380mila persone e ne ha
contro il re perduti costrette altre quattro milioni ad
abbandonare le loro case. Ma
Il 12 luglio un tribunale di Am- Quest’anno il governo di Juba più di tutto ha mandato in fran- IN BREVE
man ha condannato a quindici ha cancellato i festeggiamenti tumi i sogni di chi voleva rico- Siria L’8 luglio il Consiglio di si-
anni di carcere due ex alti fun- pubblici per i dieci anni d’indi- minciare da zero”. Due vecchi curezza dell’Onu ha adottato
zionari della casa reale, accusati pendenza a causa dell’aumento nemici – il presidente Salva Kiir all’unanimità una risoluzione
di voler rovesciare il re Abdallah dei contagi da covid-19, scrive e quello che è stato a lungo il suo per estendere le operazioni
II a favore del suo fratellastro, Sudan Tribune. La situazione vice, Riek Machar – hanno viola- umanitarie attraverso il valico di
l’ex principe ereditario Hamzah. oggi è radicalmente diversa da to sistematicamente le varie tre- frontiera di Bab al Hawa, tra la
Bassem Awadallah e Sharif Has- quella del 2011. “Il 9 luglio di gue, e anche l’ultimo di una lun- Turchia e la Siria, fondamentali
san bin Zaid sono stati ritenuti dieci anni fa la nascita del nuovo ga di serie di accordi di pace per quattro milioni di persone.
colpevoli di sedizione e d’incita- stato fu l’occasione di grandi ce- sembra vicino al naufragio. La Etiopia Secondo i risultati pub-
mento contro la monarchia, ha lebrazioni. La popolazione ac- sfiducia e le divisioni tra i due blicati il 10 luglio, il Partito della
confermato Jordan News colse con balli e applausi la fine schieramenti sono sempre più prosperità del premier Abiy
Agency. Erano detenuti da di una lunga e sanguinosa lotta grandi. Sono stati fatti anche po- Ahmed ha vinto le legislative del
aprile, quando Hamzah era sta- per l’indipendenza dal Sudan. chi progressi nell’ambito delle 21 giugno. Il 12 luglio il World
to messo agli arresti domiciliari Ma quell’ottimismo svanì nel riforme costituzionali, mentre food programme ha fatto arriva-
con l’accusa di aver ordito un 2013, quando i nuovi leader del l’organizzazione delle elezioni – re novecento tonnellate di aiuti
complotto per destabilizzare la paese si dichiararono guerra previste per il 2022, ma già rin- alimentari in Tigrai. Il 13 luglio i
nazione. Il principe ha evitato il l’un l’altro”, scrive The East viate al 2023 – rischia di alimen- ribelli tigrini hanno preso il con-
processo giurando fedeltà al re. African in un articolo che fa un tare nuove tensioni. trollo della città di Alamata.

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 33


Asia e Pacifico
COREA DEL SUD Petalin Jaya, Malaysia, 6 luglio 2021 GIAPPONE

Salario minimo Il calcolo


troppo basso di Suga
La commissione sul salario mi- Dal 12 luglio a Tokyo è in vigore
nimo, composta da 27 rappre- LIM HUEY TENG (REUTERS/CONTRASTO) lo stato d’emergenza, che dure-
sentanti dei lavoratori, delle rà fino al 22 agosto. La misura,
aziende e della pubblica ammi- che impedirà al pubblico di assi-
nistrazione, ha votato a favore stere alle gare olimpiche in 34
dell’aumento da 8.720 won (6,4 strutture su 42, è il frutto di un
euro) a 9.160 won (6,72 euro) calcolo politico più che di una
all’ora. Al momento del voto i decisione presa su basi scientifi-
delegati sindacali e quelli delle che, scrive il Japan Times. La
imprese se ne sono andati per capitale era già in stato di semi-
protesta, scrive il Korea MALAYSIA emergenza, che prevedeva alcu-
Times. I sindacati, infatti, ne misure restrittive dovute al
chiedevano che il salario mini- Richiesta d’aiuto fatto che vari indicatori (come i
mo fosse portato a 10mila won, In Malaysia, alle prese con la peggiore ondata di covid-19, è nata una posti letto disponibli negli ospe-
come promesso dal presidente campagna per aiutare le famiglie più povere, stremate dai continui dali) erano sotto il livello 4,
Moon Jae-in. Invece gli impren- lockdown. Chi ha bisogno di viveri e altri beni essenziali espone un quello che fa scattare lo stato
ditori, date le difficoltà in cui drappo bianco alla finestra. La campagna, che circola sui social net- d’emergenza. Ma il primo mini-
versano le aziende piccole e work con l’hashtag #benderaputih (bandiera bianca) e a cui hanno stro Yoshihide Suga (nella foto)
medie a causa della pandemia, aderito anche imprese e personaggi dello spettacolo, evidenzia il fal- ha pensato che, se non avesse
avevano chiesto di congelarlo. limento del governo nell’assistere la popolazione più debole. dichiarato lo stato d’emergenza,
La decisione sarà sottoposta al le critiche alla sua inazione
ministro del lavoro, che dovrà avrebbero superato l’approva-
pronunciarsi il 5 agosto. Se ap- SINGAPORE zione per il mantenimento dello
provata, la misura entrerà in vi- status quo. In autunno si terran-
gore il 1 gennaio 2022. Convivere con il virus no le elezioni politiche e quelle
Hwaseong, 27 maggio 2021 interne al Partito liberaldemo-
cratico per scegliere il leader, e
Nikkei Asia, Giappone Suga negli ultimi mesi ha perso
molto consenso.
SEONGJOON CHO (BLOOMBERG/GETTY)

Singapore, l’unico paese asiatico


dove la campagna vaccinale proce- Tokyo, 8 luglio 2021
NICOLAS DATICHE (REUTERS/CONTRASTO)

de a buon ritmo, invece di puntare


a eliminare il covid-19 vuole arriva-
re a convivere con il virus, facendo-
lo diventare una malattia endemica
tollerabile come l’influenza. Il 40
per cento dei 5,7 milioni di abitanti
della città-stato ha già ricevuto la
seconda dose e le autorità puntano ad arrivare al 50 per
AFGHANISTAN cento entro la fine di luglio. Singapore sarà un terreno di
Le frontiere sperimentazione di questa strategia. Il 12 luglio, con i
nuovi casi giornalieri sotto quota trenta, il governo ha co-
ai taliban minciato ad allentare alcune delle misure anticontagio in
IN BREVE
Cina Pechino ha deciso che le
I taliban hanno cominciato a ri- vigore, portando per esempio da 2 a 5 il numero di perso- aziende con più di un milione di
scuotere dazi a Torghundi, al ne ammesse a un tavolo nei ristoranti. Le restrizioni sa- utenti registrati dovranno sotto-
confine con il Turkmenistan, e a ranno tolte via via che aumenta il numero dei vaccinati, porsi a un esame dell’ente rego-
Islam Qala, centro cruciale per fino a tornare alla normalità, ha spiegato il governo. Con- latore di internet prima di quo-
gli scambi con l’Iran, due città di vivere con il virus vorrà dire, per esempio, che i malati tarsi sui mercati esteri.
frontiera conquistate di recente, u Almeno 17 persone sono
potranno curarsi a casa, monitorando il loro stato con test
scrive Tolo News. Il 14 luglio i morte nel crollo di un palazzo a
taliban hanno annunciato la
e ossimetri disponibili nelle farmacie e nei supermercati. Suzhou, nella Cina orientale.
presa di Spin Boldak, al confine Restano però delle incognite, come l’efficacia dei vaccini Secondo i primi accertamenti,
con il Pakistan, anche se il go- contro le varianti e la possibilità di viaggiare nei paesi vi- negli ultimi anni erano stati ag-
verno di Kabul ha smentito. cini, dove i contagi stanno aumentando. u giunti altri piani ai tre originari.

34 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Visti dagli altri
Palermo, 22 giugno 2021. Vincenzo Agostino sono prigioniere di processi senza fine e
decine sono i procedimenti che invece
non sono mai cominciati.
Il dolore e la frustrazione accumulati
negli anni hanno generato una serie di
problemi psicologici nei parenti delle vit-
time: depressione, attacchi di panico,
pensieri suicidi e disturbi da stress po-
straumatico. Il Guardian ha visitato quat-
tro regioni dell’Italia meridionale con una
tradizione di crimine organizzato, intervi-
stando genitori e figli di vittime di mafia
che, decenni dopo la morte dei loro cari,
lottano perché i casi vengano riaperti.

Tradire il paese
Per più di trent’anni Vincenzo Agostino
ALESSIO MAMO

ha inseguito senza sosta i pubblici mini-


steri per convincerli a riaprire le indagini
sulla morte del figlio, che sono state archi-
viate decine di volte. Durante le inchieste,
emerse che Antonino, nel corso della ter-
Senza pace ribile guerra che la mafia siciliana aveva
lanciato in quegli anni contro le autorità,
in attesa di giustizia lavorava come agente segreto e aveva il
compito di trovare i mafiosi latitanti. La
sua morte mise in luce per la prima volta i
rapporti e la connivenza tra i servizi segre-
Lorenzo Tondo, The Guardian, Regno Unito ti e i boss su cui ancora oggi indagano i
magistrati.
Chi ha perso un parente per colpa vazioni della sentenza che a marzo di “Una cosa è chiara: qualche alta carica
delle mafie spesso convive con quest’anno ha condannato il boss della dello stato tradì mio figlio Antonino e in-
mafia Nino Madonia all’ergastolo. Le car- formò la mafia sul suo ruolo di agente se-
la depressione e gli attacchi te hanno rivelato che Antonino Agostino greto. Chi sono gli uomini dello stato di-
di panico. Aspettando, a volte fu ucciso perché stava indagando su alcu- sonesti che hanno tradito questo paese e
invano, che siano individuati ni mafiosi latitanti. È un piccolo passo condannato a morte poliziotti e procura-
i responsabili avanti, anche se, dopo trent’anni, sono tori? No, non è ancora arrivato il momen-
ancora tanti i nodi da sciogliere e molti to di tagliarmi la barba”, dice Vincenzo.
dei responsabili di quel delitto sono anco- In un confronto all’americana, nel
ggrappato alla bara del figlio, ra a piede libero. 2016, Vincenzo ha individuato un collega

A Vincenzo Agostino giurò che


non si sarebbe tagliato barba e
capelli fino a quando non
avrebbe ottenuto giustizia. Era il 10 ago-
sto 1989, e cinque giorni prima due sicari
La sentenza ha riacceso il dibattito in
Italia sulla lentezza dei processi e sulla
straziante battaglia dei parenti delle vitti-
me di mafia.
Trentadue anni dopo Vincenzo ha
del figlio implicato nell’omicidio. Per que-
sto, a 86 anni, è costretto a vivere sotto
protezione. “Assistere alla morte del pro-
prio figlio, della nuora e del nipote che lei
portava in grembo ti distrugge la vita, mi
della mafia su una moto avevano ucciso il mantenuto la sua promessa: la lunga bar- ha aperto una ferita nel cuore grande co-
poliziotto Antonino Agostino e sua mo- ba gli arriva ormai al petto ed è diventata me il cratere dell’Etna”, dice. Lui e sua
glie Ida, incinta di cinque mesi. un simbolo della resistenza ai boss mafio- moglie Augusta hanno guidato una batta-
La coppia era stata colpita in pieno si e della lunga ricerca della verità di cen- glia per scoprire chi fossero gli assassini di
giorno sul lungomare di Villagrazia di Ca- tinaia di parenti delle vittime del crimine Antonino. Augusta è morta nel 2019. Sulla
rini, in provincia di Palermo. Vincenzo organizzato in Italia. sua lapide, posta accanto a quella del fi-
aveva assistito all’agonia del figlio dopo Secondo un rapporto dell’associazio- glio, nel cimitero di Santa Maria di Gesù,
che gli assassini avevano svuotato un in- ne antimafia Libera, quasi l’80 per cento a Palermo, c’è scritto: “Qui giace Augu-
tero caricatore di pallottole su di lui. E dei circa seicento casi di vittime innocen- sta, madre di Antonino, che attende anco-
aveva visto la nuora, colpita al cuore, avvi- ti del crimine organizzato in Italia è anco- ra verità e giustizia”.
cinarsi al marito nel vano tentativo di con- ra parzialmente o del tutto irrisolto. La In un altro cimitero, a più di trecento
fortarlo. maggior parte delle indagini è stata chiu- chilometri di distanza, nel territorio della
A giugno sono state rese note le moti- sa per mancanza di prove, mentre molte ’ndrangheta calabrese, un altro padre

36 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


bussa alla lapide del figlio. Chiede se può
sentirlo. Gli domanda come si sta lassù in
Quando Angelina Campania, un territorio controllato dalla
camorra. Il suo corpo carbonizzato è stato
paradiso. Il padre si chiama Martino Ce- Landa capì che la ritrovato il 5 settembre 2006 all’interno
ravolo, e non ha pace da quando la ’ndran-
gheta ha ucciso per errore suo figlio Filip-
polizia non stava della sua piccola Fiat.
“Io e miei fratelli decidemmo che do-
po, di 19 anni, il 25 ottobre 2012 nei pressi indagando sulla morte vevamo agire al più presto”, racconta An-
di Soriano Calabro. “Quella sera Filippo
doveva andare a trovare la sua fidanzatina
di suo padre decise gelina, 48 anni, insegnante di scuola ele-
mentare. “Cinque giorni dopo la sua
che viveva in un paesino ad appena quat- di prendere in mano scomparsa, scavalcammo la recinzione
tro chilometri da qui”, racconta Martino,
52 anni, che gestiva un chiosco di dolciu-
la situazione della rimessa di auto dove la polizia aveva
portato il veicolo incendiato di mio pa-
mi con il figlio. “La sua auto era guasta e dre. Tra le ceneri trovammo le sue ossa. A
cercava un passaggio. Un ragazzo di So- cinque giorni della sua morte, non aveva-
riano si offrì di accompagnarlo. Sfortuna- no nemmeno tolto i suoi resti dall’auto”.
tamente finì nella macchina sbagliata la Gli investigatori hanno chiuso il caso,
sera sbagliata”. dopo alcuni mesi, per mancanza di prove.
In quel periodo all’interno della Un altro serio ostacolo alla risoluzione
’ndrangheta infuriava una violenta guer- dei casi è l’omertà (in italiano nell’origi-
ra tra i clan Emanuele e Loiero. Filippo nale), il codice del silenzio della mafia. “I
non poteva sapere che il nome di Dome- mi psicologici, come la depressione o l’al- mafiosi raramente testimoniano contro
nico Tassone, l’uomo che gli aveva offerto colismo. altri mafiosi, anche se tra loro sono rivali
un passaggio, era sulla lista di morte di “Dopo la morte di mio padre ho soffer- in guerra. ”, dice Marcone.
uno dei due clan. Erano circa le 22 quando to per anni di attacchi di panico e ansia, “In un omicidio di mafia, è difficile
quattro uomini circondarono l’auto di mentre mia madre ha convissuto con la trovare testimoni anche tra la gente co-
Tassone e cominciarono a sparare. I pro- depressione fino alla morte”, racconta mune, soprattutto nei piccoli paesi dove
iettili destinati a Tassone colpirono Filip- Daniela Marcone, 52 anni, vicepresidente le mafie sono molto radicate e l’omertà è
po alla testa e al petto. di Libera. un fenomeno sociale. La gente ha paura
“Quando arrivai sul luogo della spara- di testimoniare perché teme le reazioni
toria, sentii il mondo crollarmi letteral- La legge del silenzio dei boss”, afferma.
mente addosso”, dice Martino, che pren- Il padre di Daniela, Francesco, fu ucciso “La legge del silenzio è la base della
de tranquillanti ogni giorno per far fronte la sera del 31 marzo 1995 nella tromba del- forza della mafia”, dice il procuratore na-
ai suoi attacchi di panico. “Tassone uscì le scale del suo condominio, a Foggia, da zionale antimafia Federico Cafiero De
dall’auto urlando: ‘Volevano ammazzare un sicario della mafia foggiana. Era il di- Raho. “Le indagini sugli omicidi di mafia
me’. Ma lui era miracolosamente illeso, rettore dell’ufficio del registro di Foggia e possono essere davvero complicate. Un
mentre Filippo giaceva a terra, in un lago aveva denunciato la corruzione nel suo omicidio ordinato dai boss non ha mai un
di sangue”. ufficio e l’evasione fiscale di diverse solo esecutore, ma una catena di respon-
Il caso di Filippo è stato archiviato per aziende. Nonostante sia stato un omicidio sabili. Questo rende le indagini difficili, a
mancanza di prove, nonostante i pubblici di mafia da manuale il suo caso rimane meno che un mafioso arrestato non deci-
ministeri abbiano identificato i quattro irrisolto. “Conosco madri che hanno ten- da di parlare”.
uomini responsabili dell’attentato, che tato di contattare i boss supplicandoli di Paradossalmente, a volte la speranza
continuano a dettare legge in quei territo- rivelargli dove si trova il corpo del figlio, di riaprire i casi di mafia è nelle mani del-
ri. “Questi criminali hanno spezzato non solo per dargli una degna sepoltura”, rac- le stesse persone che hanno commesso
solo la vita di mio figlio, anche le nostre”, conta Daniela. gli omicidi: mafiosi che vengono arrestati
dice Martino. L’attesa della giustizia può diventare e decidono di collaborare con i procura-
Una delle figlie di Martino soffre di de- così frustrante che molti parenti delle vit- tori in cambio di una riduzione di pena.
pressione, e sua moglie ha tentato il suici- time si sono trasformati in pseudoinvesti- Negli ultimi anni, in questo modo è stata
dio tre anni fa dopo che il caso è stato nuo- gatori. Quando Angelina Landa capì che fatta luce su numerosi omicidi irrisolti.
vamente archiviato. “Siamo rimasti soli, la polizia non stava facendo nulla per in- “Sfoglio il giornale ogni mattina nella
senza alcun supporto psicologico”, dice dagare sulla morte di suo padre, Michele, speranza di trovare una notizia su un
Martino. “Io stesso ho pensato più volte al 62 anni, una guardia giurata uccisa presu- nuovo mafioso che ha deciso di collabo-
gesto estremo. Ho pensato di darmi fuoco mibilmente dalla camorra, decise di rare con le autorità”, dice Martino Cera-
davanti al ministero della giustizia”. prendere in mano la situazione. volo. “È frustrante, ne sono consapevole.
L’impatto psicologico sulle famiglie Nel 2006 il clan dei Casalesi, che ha Ma vedi, io non ho mai chiesto vendetta,
può essere devastante, soprattutto in caso ispirato la serie televisiva Gomorra, si era solo giustizia. E fino a quando non l’avrò
di morte presunta, quando i corpi delle dedicato alla redditizia attività del furto ottenuta, continuerò a bussare sulla lapi-
vittime non vengono mai recuperati. I fa- di batterie industriali. Michele era stato de di mio figlio, per fargli sapere che non
miliari più stretti che vivono in un limbo incaricato di sorvegliare un ripetitore del- mollo. Senza giustizia non c’è pace. Né
costante possono sviluppare gravi proble- la Vodafone vicino a Mondragone, in per me né per mio figlio”. ◆ ff

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 37


8
lG
da to
ni , fo e era
’an he ag st i
nt ac rt a e gg
va
ve n po p o
A ro re am di
c e st ri e
lla ie
da di
no 1
Ge 00
2
te
20
21
A

7,00 €
TR 21

extra
EX
ta
20

n. 15
E O
AL ST
Es
N O
IO L E G 2 1
AZ RA 15/A 20
RN ST N. IO
TE E V GL
IN RIMNO LU
T N :7
A .I.
P
Internazionale extra

Genova
2001
Il nuovo numero degli
speciali di Internazionale
A vent’anni dal G8
cronache, foto e
reportage dalla stampa
estera di ieri e di oggi
In edicola
Silvia Camporesi

Jack London, la scuola che non c’era.


Nuovi occhi per raccontare il mondo

Un percorso di formazione di 250 ore da vivere in tre mesi


in uno dei borghi più belli d’Italia affacciato sul mare.
Un confronto costruttivo con un corpo docente di alto livello.
Le esperienze di stage in importanti realtà italiane e
internazionali. I viaggi in Europa, Sudafrica e Amazzonia.
Raccontare per restituire una forma, tessere legami spezzati,
ricostruire una storia. I reporter di domani si formano qui.

BORSE DI STUDIO BORSE DI LAVORO


1 novembre 2021 La Scuola mette a disposizione 3 borse 8 borse di lavoro saranno assegnate
di studio riservate a giovani sotto i 35 anni agli allievi più meritevoli, che avranno la
—28 gennaio 2022
che copriranno l’intero costo dell’iscrizione possibilità di realizzare progetti concreti
Torre di Palme, Fermo e parte delle spese di viaggio e ospitalità. di indagine sul campo e di reportage.

Scopri il programma e iscriviti su www.jacklondon.it


Le opinioni

Un’uscita di sicurezza
per l’umanità

Slavoj Žižek

G
li ultimi dati chiariscono che, anche ecologiche aprono la prospettiva realistica di un’ulti­
dopo la diffusione del vaccino, non ma uscita (suicidio collettivo) per l’umanità. Ma esi­
possiamo permetterci di rilassarci. ste un’ultima uscita dal nostro cammino verso la per­
La pandemia non è finita (il numero dizione? O è già troppo tardi e non ci resta altro da fare
delle infezioni sta risalendo e forse ci che trovare un suicidio indolore?
attendono nuovi lockdown) e altre ca­ Cosa dovremmo fare? Prima di tutto rifiutare il
tastrofi sono all’orizzonte. Alla fine di giugno nel nor­ luogo comune secondo cui siamo una parte della na­
dovest degli Stati Uniti e nel sudovest del Canada una tura e non il suo centro. Secondo quest’idea, per com­
bolla di calore– un fenomeno meteorologico nel qua­ battere le crisi climatiche dovremmo cambiare il no­
le l’alta pressione intrappola e comprime l’aria calda, stro modo di vivere: limitare l’individualismo, svilup­
facendo aumentare le temperature – ha fatto salire il pare nuove solidarietà e accettare il nostro modesto
termometro a quasi cinquanta gradi centigradi, ren­ ruolo su questo pianeta. Come ha scritto Judith
dendo Vancouver più calda del Medio Oriente. Butler, “un mondo abitabile per gli esseri umani di­
Questo fenomeno è l’apice di un processo molto pende da una Terra che fiorisce e che non ha gli esseri
più ampio: negli anni scorsi la Scandinavia del nord e umani al centro”.
la Siberia hanno superato regolarmente i trenta gran­ Ma non è forse vero che il riscaldamento globale
di. L’Organizzazione meteorologica mondiale sta c’impone degli interventi collettivi che avranno delle
cercando di verificare un nuovo record di temperatu­ conseguenze sul delicato equilibrio tra le forme di vi­
re massime a nord del circolo polare artico, dopo che ta? Quando diciamo che l’aumento della temperatura
la stazione meteo di Verchojansk, in Siberia, ha regi­ dev’essere mantenuto sotto i due gradi, parliamo co­
strato 38 gradi il 20 giugno. Nella città russa di Ojmja­ me se fossimo i supervisori della vita sulla Terra, non
una specie tra le altre. La rigenerazione del pianeta
dipende da questo compito titanico. Se dobbiamo
Se dobbiamo preoccuparci anche
preoccuparci anche della vita dell’acqua e dell’aria,
della vita dell’acqua e dell’aria, significa che siamo quelli che Marx definisce “esseri
significa che siamo quelli universali”, capaci cioè di uscire da noi stessi e perce­
che Marx definisce “esseri pirci come un momento secondario della totalità del­
la natura.
universali”, capaci cioè Cercare rifugio nella modestia della nostra morta­
di uscire da noi stessi lità è un’uscita illusoria e ci porterà alla catastrofe. In
quanto esseri universali, dovremmo imparare ad ac­
cettare il nostro ambiente in tutta la sua complessa
kon, considerata il luogo abitato più freddo sulla Ter­ miscela, che include quello che percepiamo come
ra, è stato il giugno più caldo di sempre (31,6 gradi). In inquinamento, oltre a quello che non possiamo diret­
parole povere, i cambiamenti climatici stanno frig­ tamente percepire perché troppo grande o troppo
gendo l’emisfero nord. piccolo, quelli che il filosofo britannico Timothy Mor­
La bolla di calore è un fenomeno locale, ma è il ri­ ton chiama gli “iperoggetti”. Per Morton essere eco­
sultato di una tendenza climatica globale che dipen­ logisti non significa “passare del tempo in una riserva
de dall’intervento umano sui cicli naturali. Se è vero naturale incontaminata, bensì apprezzare l’erba che
che il clima si sta surriscaldando, questo processo si fa strada tra le crepe dell’asfalto, e poi apprezzare
culmina in manifestazioni locali estreme, le quali pri­ l’asfalto. Fa parte del mondo e fa anche parte di noi.
ma o poi formeranno una catena di momenti critici La realtà è popolata di strani stranieri, cose che sono
globali. Per dirla senza tanti giri di parole: dovremo conoscibili ma misteriose”. “Questa strana stranez­
abituarci a convivere con varie crisi simultanee. Se za”, scrive Morton, “è un elemento irriducibile di ogni
osserviamo i dati in maniera lucida, c’è una conclu­ roccia, albero, terrario, Statua della libertà di plastica
sione che possiamo trarre: ogni essere vivente ha co­ o buco nero in cui una persona potrebbe imbattersi.
me ultima uscita la morte (per questo Derek Hum­ Ammettendolo, ci allontaniamo dall’idea di cercare
phry ha intitolato il suo libro sul suicido assistito Euta- di gestire gli oggetti e andiamo verso quella d’impara­
nasia: uscita di sicurezza, Elèuthera 1993). Le crisi re a rispettarli nella loro ineffabilità”. Morton include

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 41


Le opinioni
nella categoria della natura tutto ciò che è spavento- garantire le condizioni minime della nostra sopravvi-
so, brutto, artificiale. Un esempio di questa miscela di venza è inevitabile mobilitare tutte le nostre risorse,
cose è il destino dei ratti di Manhattan durante la pan- se si vogliono affrontare cose come lo sfollamento di
demia. Manhattan è un sistema vivente di esseri decine, forse centinaia di milioni di persone a causa
umani, scarafaggi e milioni di ratti. Durante il del riscaldamento globale. La risposta alla bolla di
lockdown i ristoranti erano chiusi e i topi che vivevano calore negli Stati Uniti e in Canada non dovrebbe
di spazzatura sono stati privati della loro fonte di so- coinvolgere solo le aree colpite, ma puntare alle cause
stentamento. Questo ha provocato una carestia di globali. E, come chiarisce la catastrofe in corso nel
massa e si è scoperto che molti ratti mangiavano i loro sud dell’Iraq – dove a luglio le temperature hanno su-
cuccioli. La chiusura dei ristoranti si è rivelata una ca- perato i 50 gradi e contemporaneamente è crollata la
tastrofe per i topi. rete elettrica, fermando frigoriferi, condizionatori e
Un incidente simile era già avvenuto in passato. illuminazione –, un apparato statale capace di garan-
Nel 1958, all’inizio del grande balzo in avanti, il go- tire un minimo di benessere alle persone in condizio-
verno cinese dichiarò gli uccelli “gli animali pubblici ni difficili sarà necessario per evitare le esplosioni di
del capitalismo” e lanciò un’ampia campagna per rabbia della società.
sterminare i passeri, sospettati di mangiare i cereali. Tutte queste cose possono essere – e saranno – ot-
Furono distrutti nidi e uova di passero, e furono uc- tenute solo attraverso una cooperazione internazio-
cisi i pulcini. Questi attacchi decimarono la popola- nale, il controllo sociale, la regolamentazione dell’a-
zione dei passeri, spingendoli quasi all’estinzione. gricoltura e dell’industria, la trasformazione delle
Tuttavia nell’aprile del 1960 i dirigenti cinesi furono nostre abitudini alimentari fondamentali – minor
consumo di carne di manzo –, una copertura sanitaria
globale e così via. È chiaro che la democrazia rappre-
Per fermare la crisi climatica sentativa da sola non sarà sufficiente a svolgere que-
serviranno cooperazione sto compito. A un potere esecutivo molto più forte,
internazionale, controllo sociale, capace di mantenere impegni di lungo periodo, dovrà
regolamentazione di agricoltura essere affiancata l’autorganizzazione delle persone e
un forte organismo internazionale capace di prevale-
e industria, modifiche alle nostre re sulla volontà degli stati nazione.
abitudini e una sanità globale Non sto parlando di un nuovo governo mondiale:
una simile entità genererebbe un’immensa corruzio-
ne. E non sto parlando di abolizione dei mercati: la
costretti a rendersi conto che i passeri mangiavano concorrenza di mercato dovrebbe svolgere un ruolo,
anche grandi quantità d’insetti nei campi e dopo la anche se regolamentato e controllato. Quindi perché
campagna per eliminarli i raccolti di riso, invece di usare il termine “comunismo”? Perché ciò che dovre-
aumentare, diminuivano: lo sterminio dei passeri mo fare contiene quattro aspetti di un regime radica-
scombussolava l’equilibrio biologico, e gli insetti di- le. In primo luogo c’è una dimensione volontaristica:
struggevano le piantagioni. Senza passeri che le i cambiamenti necessari non sono radicati in alcuna
mangiavano, esplose il numero di locuste, che deva- necessità storica, ma saranno ottenuti contro la ten-
starono la campagna e amplificarono i problemi eco- denza spontanea della storia. Come ha detto Walter
logici già causati dal grande balzo in avanti, tra cui Benjamin, dobbiamo tirare il freno d’emergenza del
una diffusa deforestazione e un uso sbagliato di ve- treno della storia. Poi c’è l’ugualitarismo: solidarietà
leni e pesticidi. Si ritiene che lo squilibrio ecologico globale, copertura sanitaria e una vita decente per
abbia aggravato la grande carestia cinese, durante la tutti. Ci sono poi elementi di quello che non può che
quale secondo le stime morirono di fame tra i 15 e i 55 apparire ai liberali più sfegatati come un “terrore”, il
milioni di persone. cui sapore ci è diventato familiare con la pandemia:
Quindi dobbiamo accettare che siamo una delle limitazione di molte libertà personali e nuovi model-
tante specie sul pianeta, ma al tempo stesso dobbia- li di controllo. Infine, c’è la fiducia nelle persone: tutto
mo agire come supervisori della vita sulla Terra. Visto sarebbe perduto senza la partecipazione della gente
che non siamo riusciti a imboccare altre uscite (le comune.
temperature globali aumentano, gli oceani sono sem- Non è una visione distopica, ma il risultato di una
pre più inquinati e così via), sembra sempre più pro- semplice valutazione della condizione in cui ci trovia-
babile che l’ultima uscita prima di quella definitiva (il mo. Se non imboccheremo questo cammino, succe-
suicidio collettivo dell’umanità) sarà una qualche derà quello che già osserviamo in Russia e negli Stati SLAVOJ ŽIŽEK
versione del comunismo di guerra. Non parlo di una Uniti: l’élite al potere si sta preparando alla sua so- È un filosofo e
studioso di
riabilitazione o prosecuzione del “socialismo real- pravvivenza in giganteschi bunker sotterranei nei
psicoanalisi
mente esistente” del novecento né tantomeno dell’a- quali migliaia di persone possono continuare a vivere
sloveno. Il suo
dozione globale del modello cinese, ma di misure per mesi, con la scusa che l’attività di governo deve ultimo libro è Il
imposte dalla situazione in cui viviamo. andare avanti anche in queste condizioni. Le nostre nano e il manichino.
Quando facciamo i conti con una minaccia alla élite si stanno già organizzando per questo scenario. Il cuore perverso del
nostra esistenza, entriamo in uno stato d’emergenza E questo significa che sanno bene che il campanello cristianesimo (Ponte
come in tempo di guerra, che può durare anni. Per d’allarme sta suonando. ◆ ff alle grazie 2021).

42 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Libertà è
autoproduzione
Produci l'energia che consumi investendo
negli impianti collettivi rinnovabili di ènostra.

www.enostra.it
info@enostra.it
800.593.266

ènostra coop
energia 100% rinnovabile, etica e sostenibile.
Le opinioni

La guerra in Afghanistan
era persa in partenza
Pankaj Mishra
esercito statunitense si sta ritirando la loro forza dalla zona rurale pashtun, oltre che dai

L’ dall’Afghanistan mentre i taliban simpatizzanti di quell’etnia e dagli ufficiali dell’eser-


conquistano terreno. Il 6 luglio le cito e dei servizi segreti in Pakistan, che vedevano nei
truppe americane hanno lasciato la taliban un argine contro l’influenza occidentale e in-
loro base aerea di Bagram, vicino a diana in Afghanistan.
Kabul, nel cuore della notte, senza Nei primi anni duemila quasi tutti i pachistani e gli
informare gli alleati afgani. La cosa strana, in questa afgani che stimo erano convinti che gli Stati Uniti
cupa fase finale della guerra, è che tutto era prevedi- avrebbero fallito. I diplomatici, i militari e i giornalisti
bile fin dall’inizio. Eppure delle convinzioni false han- occidentali tuttavia erano convinti che il sostegno mi-
no alimentato un’iniziativa che è costa- litare ed economico dell’occidente
ta un numero incalcolabile di vite uma- Quasi tutti avrebbe aiutato Washington a rendere
ne e centinaia di miliardi di dollari, la- i pachistani e gli l’Afghanistan una democrazia moder-
sciando l’Afghanistan in condizioni afgani che stimo na. L’Unione Sovietica a Kabul aveva
peggiori di quelle in cui era prima. E bi- erano convinti brutalmente cercato di modernizzare e
sogna capire perché è successo. che gli Stati Uniti centralizzare un paese con molte comu-
Gli Stati Uniti e i loro alleati doveva- avrebbero fallito. nità linguistiche ed etniche povere che
no rispondere con la forza a un regime I diplomatici, vivevano in aree remote. Perché gli Sta-
che aveva direttamente o indiretta- militari e giornalisti ti Uniti avrebbero dovuto avere succes-
mente permesso gli attentati dell’11 set- so dove i comunisti avevano fallito?
occidentali
tembre. Ma un’operazione d’intelligen- Come avrebbero potuto i loro alleati,
ce militare condotta contro i responsa- invece no tra i quali ci sono sempre stati alcuni de-
bili degli attacchi alle torri gemelle e i gli uomini più malvagi e corrotti dell’Af-
loro complici sarebbe servita a fare giustizia e a ven- ghanistan, contribuire a costruire la democrazia e
dicare meglio un’invasione. Invece l’amministrazio- proteggere i diritti delle donne?
ne Bush scelse una colossale ristrutturazione militare Quello che mi colpì allora fu il fatto che poche per-
e politica del paese. E fu sostenuta in questo compito sone ponevano queste domande a chi voleva riforma-
disperato dall’establishment politico e dell’informa- re lo stato. Le rare voci afgane che si sentivano prove-
zione. Per alcuni mesi sembrò che tutto andasse be- nivano quasi tutte da un’élite che si sforzava di pren-
ne. Chi voleva rovesciare i taliban si sentì vendicato dere il posto dei taliban. I giornalisti afgani, che oggi
quando a Kabul folle danzanti accolsero i liberatori sono numerosi, erano sconosciuti. Ce n’erano alcuni
occidentali. Ma chi conosceva bene l’Afghanistan sa- bravi a Peshawar. Ma la loro convinzione che gli Stati
peva che anche i taliban erano stati accolti come libe- Uniti non avevano altra scelta se non quella di nego-
ratori in molte parti del paese, soprattutto nel sud, ziare con i taliban non veniva ascoltata. Quando scri-
dove vive la maggioranza dei pashtun. vevo per i periodici statunitensi mi sentivo sollecitato
I taliban erano emersi a metà degli anni novanta a non discostarmi troppo dal consenso nazionale (a
per liberare il paese dai signori della guerra, molti dei cui all’inizio aderirono anche riviste di sinistra come
quali erano trafficanti d’oppio. Nel 2001 molti afgani The Nation) a favore dell’invasione dell’Afghanistan.
si erano ormai stancati della brutalità dei taliban, so- È per questo che quella guerra appare oggi, più di
prattutto a Kabul, dove le persone erano mediamente tutto, un enorme disastro culturale, un fallimento nel
più libere e istruite grazie alle riforme del regime so- riconoscere una realtà complessa. Un fallimento che PANKAJ MISHRA
vietico negli anni ottanta. Le donne nella capitale e ha prodotto tutti gli altri fallimenti – diplomatici, mi- è uno scrittore e
nelle province dominate da minoranze etniche di- litari e politici – tanto in Iraq quanto in Afghanistan. saggista indiano.
sprezzavano le imposizioni sul modo di vestire e di Probabilmente è troppo ottimista immaginare che Collabora con il
comportarsi volute dai taliban. Queste rigide norme questi disastri, il cui prezzo è stato spaventoso, avreb- Guardian e con la
sociali, tuttavia, non erano una novità per le donne bero potuto essere evitati da opinioni meno confor- New York Review of
Books. Il suo ultimo
delle zone rurali pashtun. Anche quando i taliban si miste e da un’apertura alle ragioni di chi era contrario,
libro è Le illusioni
sono disgregati nel 2001, la presenza del gruppo nella compresi gli afgani. Tuttavia si può trarre una lezione
dell’Occidente. Alle
società rurale afgana e il suo ruolo nel futuro politico dalla sconfitta degli Stati Uniti: la diversità intellet- origini della crisi del
del paese erano scontati. tuale, spesso presentata come un imperativo morale, mondo moderno
Non c’era bisogno di invocare il cliché dell’Afgha- è anche una necessità pratica. Specialmente se in fu- (Mondadori 2021).
nistan come cimitero degli imperi per capire che i ta- turo gli Stati Uniti vorranno evitare errori peggiori Questo articolo è
liban erano una forza resiliente e mutevole. Traevano nella loro politica estera. u ff uscito su Bloomberg.

44 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


#ScelgoBancaEtica e tu?

FINANZA FUORI DAL FOSSILE INQUINAMENTO?


#nonconimieisoldi

SALVIAMO IL CLIMA

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per conoscere le condizioni contrattuali ed economiche, leggi il Foglio Informativo presso la Sede, le Filiali
Diamo credito al pianeta.
e i Banchieri Ambulanti di Banca Etica o sul sito www.bancaetica.it. L’attivazione dei prodotti/servizi presentati è soggetta alla valutazione della Banca
La finanza etica può salvare il pianeta e combattere i cambiamenti climatici. Da
oltre 20 anni Banca Etica esclude le fonti fossili e le attività inquinanti dai propri
finanziamenti e investe esclusivamente in imprese e progetti che rispettano
l’ambiente e i diritti delle persone.

Cambia il mondo, scegli Banca Etica.

Scopri di più su www.bancaetica.it


In copertina

Zerocalcare è un autore di fumetti romano. Il suo ultimo libro è A babbo morto (Bao Publishing 2020).

46 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 47
In copertina

48 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 49
In copertina

50 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 51
In copertina

52 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 53
In copertina

54 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 55
In copertina

56 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 57
In copertina

58 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 59
In copertina

60 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 61
In copertina

62 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 63
In copertina

64 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 65
In copertina

66 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 67
In copertina

68 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 69
In copertina

70 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 71
In copertina

72 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 73
In copertina

74 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 75
In copertina

76 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 77
In copertina

78 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 79
Dovunque tu
sia quest’estate
Porta sempre con te la versione digitale di Internazionale
da leggere su tablet, computer e smartphone.
internazionale.it/estate2021

tre mesi

19 euro
fino al 30 luglio
Svezia
Il quartiere di Rosengård, a Malmö, nel 2018
LOULOU D’AKI

82 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Il muro
invisibile
Mateusz Mazzini, Duży Format, Polonia
Malmö è dipinta come una città in mano a bande
violente di stranieri, ma le statistiche dicono altro.
Il vero problema è la distanza che continua a
separare gli immigrati dal resto della società svedese
na diciottenne ferita in strade di Malmö, per quanto ciò succeda

U una sparatoria in una


delle principali vie di
Rosengård, un quartiere
di Malmö. Una medica
trentunenne raggiunta
da diversi colpi di arma da fuoco mentre
era a passeggio con il figlio di due mesi:
l’obiettivo era il marito, forse si trattava di
un regolamento di conti. Queste e altre
sempre meno. Nel 2019 sono state 28, nel
2018 45 e nel 2017 addirittura 58. Molte,
per una città con una popolazione di
340mila abitanti nell’idilliaca Svezia.
Che rapporto c’è tra questi dati e il sen-
so di sicurezza percepito a Malmö? Stan-
do a quanto riportato nel 2019 dal Consi-
glio nazionale svedese per la prevenzione
della criminalità, più si scende verso sud,
storie simili sono state raccontate negli più la situazione peggiora. Nella contea
ultimi anni dai mezzi d’informazione della Scania, la regione in cui si trova Mal-
svedesi, per cui i rifugiati avrebbero tra- mö, il 33 per cento dei residenti ha affer-
sformato Malmö in una città contesa dal- mato di non sentirsi al sicuro dopo il tra-
le gang. Si tratta di fake news? No. O alme- monto, mentre a Rosengård, il quartiere
no, non proprio: ogni anno la polizia di dei rifugiati, dei migranti e delle minoran-
Malmö segnala decine di sparatorie, per ze etniche, il dato sale al 60 per cento.
quanto il loro numero diminuisca di anno Questi numeri dimostrano però che
in anno. Nel 2019 ce ne sono state 26, tre- c’è un divario tra la paura e i crimini docu-
dici persone sono rimaste ferite e sei uc- mentati. Gli abitanti dei quartieri dove gli
cise. Nel 2018 le vittime erano state il immigrati sono la netta maggioranza te-
doppio. Inoltre non è esagerato dire che mono i luoghi in cui vivono molto più di
le bombe esplodano regolarmente nelle chi abita nel centro della città, eppure
denunciano lo stesso numero di crimini,
o perfino di meno, dei ricchi svedesi di
Malmö. La sinistra svedese dice: ecco la
dimostrazione di quanto sia dannosa la
narrazione della destra sulla criminalità
tra gli immigrati. La destra risponde: gli
abitanti di Rosengård non denunciano i
crimini perché hanno paura. Ma chi sono
gli autori dei crimini? Questo non si sa,
perché dall’inizio degli anni novanta le
statistiche svedesi non riportano a quale
gruppo etnico appartengono i criminali.
Nel 2020 a Malmö ci sono stati degli
scontri dopo che alcuni estremisti di de-

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 83


Svezia
stra prevenienti dalla Danimarca aveva- “Le bande criminali di seconda o addirittura terza generazio-
no bruciato una copia del corano a Ro- ne. Per loro l’identità di quartiere era più
sengård, pubblicando poi il video su in- non avevano niente a importante di quella etnica”.
ternet. Il quartiere è stato messo a soq- che fare con i rifugiati. “Ma com’è la situazione dopo il tra-
quadro – cassonetti incendiati, vetrine monto?”.
infrante – e alla fine a pulire sono stati i Per loro l’identità di “Da solo non vado in pattuglia”.
residenti, per lo più immigrati. quartiere era più “Ha appena detto che è un quartiere
Queste storie hanno ispirato anche la sicuro”.
cultura pop. A Rosengård è ambientata Il importante di quella “Non è una questione di sicurezza: si
giovane Wallander, la serie Netflix an- etnica” tratta delle modalità operative della poli-
glo-svedese uscita nel 2020. I vicini di zia svedese. Non si va in pattuglia da soli.
Wallander sono immigrati e quando un E a Rosengård è meglio lavorare a piedi,
ragazzo svedese (biondo e con gli occhi “Perché qui non c’è nulla di cui avere perché ci sono troppi vicoli, parchi giochi,
azzurri) è ucciso nel quartiere, il principa- paura”. È questa la spiegazione di Glen stradine strette. Per questo quando si
le indiziato è un uomo non bianco. Il gio- Sjögren, vicecommissario del comando esce di ronda si va in due”.
vane Wallander parla di immigrazione, di polizia di Rosengård. Lavora nella po- Sjögren ritiene che abbia aiutato an-
neofascismo e corruzione – le tematiche lizia da trentacinque anni e da cinque si che il cambio di strategia basato sul mo-
che alimentano il dibattito politico sve- occupa del “quartiere del terrore”, com’è dello statunitense. Primo, un dialogo si-
dese. Gli autori ammettono di avere lavo- stato ribattezzato da alcuni mezzi d’in- stematico con i leader criminali per con-
rato sulla base di stereotipi. Il quartiere formazione. Ride al telefono. “È vero, un vincerli ad abbandonare le armi. Secon-
appare in condizioni terribili, cosa che paio di anni fa abbiamo avuto qualche do, la responsabilità collettiva, ovvero se
non può non stupire chi – come me – co- problemino, ma non è rimasto altro che c’è un omicidio le conseguenze le paga
nosce Rosengård, tanto pulito e ordinato una cattiva reputazione”. l’intera gang. “Mettiamo sotto torchio
da risultare noioso. Poi si scopre che la “E cosa è cambiato da allora?”, gli chiunque ci capiti sotto mano. Gli rendia-
serie non è stata girata in Svezia, ma a Vil- chiedo. mo la vita impossibile”.
nius, in Lituania. “Sono arrivato io”, scherza. “La verità Terzo, educazione e collaborazione:
Nel 2017 l’allora presidente statuni- è che da quattro o cinque anni si registra chi si è smarrito va aiutato a ritrovare la
tense Donald Trump citò la Svezia e Mal- un significativo calo della criminalità a retta via. La condizione è che se ne vada
mö come esempio del fallimento della fronte di una popolazione che sostanzial- da Malmö. È una città troppo piccola, e
politica migratoria europea e vietò l’ac- mente è rimasta uguale. Un tempo era rimanere significa spesso rientrare nella
cesso negli Stati Uniti ai cittadini di sette diverso: gli immigrati arrivavano, riceve- criminalità.
paesi musulmani. I giornali di destra vano delle case popolari, ma una volta Secondo Sjögren questa strategia fun-
americani titolavano “Ex alto funziona- trovato un lavoro si trasferivano. C’era ziona. “Sono le statistiche a dirlo. Nel
rio della polizia svedese: l’Europa delle una fortissima rotazione. Ora invece si 2017 ci sono state 65 sparatorie, nel 2020
frontiere aperte ha portato il crimine in fermano, mettono radici: questo è il loro poco più di venti”.
Svezia”. In un articolo si leggeva: “In tut- quartiere e vogliono che sia tranquillo”. “E il razzismo?”, domando.
to il paese si formano ghetti dominati dal- “È per questo che sono calate crimi- “C’è anche qui. Soprattutto casi di an-
le bande d’immigrati. La polizia non può nalità e sparatorie?”. tisemitismo”.
entrare e a ogni ora del giorno si sentono “Sì. Qui vivono persone di oltre cento “Antisemitismo? In Svezia?”, dico in-
spari ed esplosioni”. Questa versione del- nazionalità, ma non si sentono più di pas- credulo.
la situazione svedese è stata rilanciata un saggio. Inoltre le bande che imperversa- “Perché ci sono molti immigrati dal
po’ ovunque. vano qui non avevano niente a che fare Medio Oriente. Gli ebrei non gli vanno
Ma qual è la verità su Malmö? Si tratta con i rifugiati. Erano gruppi profonda- molto a genio e ogni tanto imprecano
solo di propaganda di destra? Di numeri mente radicati nel contesto locale. È vero contro di loro. Ma se non ti piace qualcu-
ingigantiti? Di statistiche nebulose e con- che c’erano degli immigrati tra loro, ma no, non è ancora un reato”.
fuse? Dell’immaginario della cultura pop? Al comando di polizia di Rosengård
lavorano circa trenta poliziotti, impiegati
Strategia americana Da sapere per lo più nel pattugliamento delle strade.
A mezzogiorno Rosengård è un deserto. Il picco è lontano “Perché questa mattina non ho trova-
In giro non c’è anima viva e anche i nego- to anima viva?”.
Domande di asilo presentate in Svezia, migliaia
zi sono vuoti. Mi dirigo alla stazione di Sjögren ride. “Perché noi non lavoria-
polizia più vicina. Nell’edificio nuovo e mo 24 ore su 24. Gli unici a essere sempre
160
del tutto ordinario (su internet ho letto in servizio sono i colleghi dell’unità anti-
che è una “fortezza armata fino ai denti”) crimine che si occupano proprio delle
120 Donne
la porta è chiusa. Un avviso appeso infor- Uomini gang”.
ma: in caso di necessità si prega di contat- “Capisce?”, dice alla fine. “Qui non
FONTI: STATISTICS SWEDEN

80
tare il numero 112. Guardo attraverso la succede nulla che non succeda anche nei
porta a vetri, ma dentro non c’è nessuno. quartieri più ricchi di Malmö. Per questo
40
Suono il citofono e busso, non ottengo la priorità è la lotta contro le fake news che
risposta. Faccio il giro dell’edificio, ma è dipingono Rosengård come il quartiere
0
come se fosse abbandonato. 2010 2012 2014 2016 2018 2020 della paura. Qui di giornalisti come lei ne

84 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Il vicecommissario di polizia Glen Sjögren, 2019
MIKAEL SJOBERG (BLOOMBERG/GETTY IMAGES)

ho visti arrivare a decine. E a ognuno di calciatore Zlatan Ibrahimović, cresciuto senza smettere di sorridere, comincia la
loro ripeto: ‘Scriva la verità’”. in queste strade: “Puoi togliere un ragaz- sua lezione di storia.
Allora cerchiamo di capire qual è la zo da Rosengård, ma non Rosengård da “I primi ad arrivare, nell’ottocento,
verità. un ragazzo”. Il sorriso di Ibrahimović è furono gli emigranti originari della Gali-
protetto da un vetro infrangibile per im- zia, per lo più ucraini e polacchi. Dopo la
Cucina, cucito e pulizie pedire ai tifosi di distruggerlo: il calciato- guerra arrivarono gli ebrei sopravvissuti
Camminando attraverso Rosengård ri- re infatti ha investito nella squadra locale all’olocausto. In seguito cominciò una
trovo ovunque la stessa tranquillità, i par- avversaria. fase di forte industrializzazione. C’era
chi giochi e i bambini. Sento uno scoppio, Le aiuole sono molto curate, le bici- carenza di manodopera, si assumevano
ma è sola la mia immaginazione che ingi- clette senza lucchetto, le reti delle porte lavoratori da tanti paesi: Italia, Spagna,
gantisce il rumore di una lattina di co- nei campetti da calcio integre, sui muri Portogallo e Israele. Poco importava se
ca-cola schiacciata dalla ruota di un’auto. neanche un graffito. Silenzio, monotonia, uno fuggiva dal comunismo o da una dit-
Mi imbatto in un negozietto polacco. Mi noia. tatura di destra. Rispetto a quei tempi
fermo alla cassa per scambiare due paro- Malmö, la terza città più grande della una cosa è cambiata: prima ricevevi subi-
le con la donna che lo gestisce. Svezia, era una delle principali destina- to un appartamento e un lavoro, ora non è
“Allora Sylwia, come si vive qui?”. zioni dei polacchi in fuga dal regime co- più così. Oggi la Svezia soffre di ‘progetti-
Fa un gesto rassegnato con la mano. munista. All’epoca della legge marziale, te’. Finché ci sono i soldi i progetti vanno
“Perché?”. all’inizio degli anni ottanta, chiunque benissimo. Quando finiscono la gente
“Qui ognuno va in giro armato. Come poteva ottenere asilo qui. Ma Fredrik resta senza niente. Per questo alla Yalla
negli Stati Uniti”. Björk mi fa notare che la migrazione in trappan i fondi pubblici rappresentano
Accanto un giovane polacco sta ascol- Svezia ha una tradizione di ben 150 anni. solo metà del budget. Qualunque cosa
tando la nostra conversazione mentre ri- Lo incontro nella sala ricreativa della Yal- facciamo dev’essere economicamente
pone gli acquisti nella borsa. Poi dice: “È la trappan, una cooperativa che si occupa sostenibile”.
cominciato tutto con l’11 settembre, dell’inserimento lavorativo delle immi- La dimostrazione è la marmellata di
quando sono arrivati i primi marocchini. grate. È tardo pomeriggio, la sala è vuota, limoni, spunto per la lezione successiva:
Anche se personalmente non mi hanno fuori mamme e bambini vanno a spasso come fare il capitalismo nella Svezia so-
mai fatto niente”. nei giardinetti curati. cialdemocratica.
Di sera il quartiere è vuoto come di Fredrik porta dei jeans e una camicia “Una delle nostre lavoratrici aveva
giorno. Attraverso il famoso tunnel dove a quadri: “Problemi con gli stranieri a portato con sé dal Libano la ricetta della
è stata affissa una targa con le parole del Malmö? Sono tutte sciocchezze”. Poi madre per fare la marmellata di limoni. È

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 85


Svezia
Una pensilina distrutta durante gli scontri dell’agosto 2020
JOHAN NILSSON (TT NEWS AGENCY/AFP/GETTY IMAGES)

stata un successo. Un prodotto biologico, nen (porto occidentale), il quartiere più origini svedesi. Ci sono intere classi dove
senza conservanti. Un barattolo costa 8,50 alla moda della città”. lo svedese è la seconda lingua, a casa non
euro, ma si vende benissimo. Per più di un “E che fate con le donne che non rie- lo parlano o lo parlano male e con un forte
decennio centinaia di persone hanno tro- scono a cavarsela?”. accento, e su questo gli svedesi sono mol-
vato lavoro grazie alla Yalla trappan. Ma la “Noi non le monitoriamo. Il nostro to suscettibili”.
cooperativa aiuta solo le donne impiegate obiettivo non è controllare quello che Fredrik abita in centro, tra i suoi vicini
in attività di cucina, pulizia e cucito”. fanno, è aiutarle a cominciare un’esisten- ci sono statunitensi, romeni e una fami-
“Mi sembra un po’ limitante”. za autonoma in questo paese. È questo glia sudafricana. Tra loro e gli svedesi c’è
“Molte di queste donne nei paesi di l’unico modo per cambiare l’atteggia- come una barriera di cristallo, non si co-
origine non uscivano mai di casa. Ma qui mento degli svedesi rispetto al problema noscono se non superficialmente. Fre-
tutti devono lavorare, e per molti c’è un dell’immigrazione”. drik ritiene che gli svedesi si fidino sem-
grosso shock culturale da superare. Per Queste parole mi lasciano un po’ per- pre meno degli stranieri.
questo abbiamo deciso di aiutare le don- plesso. “Eppure la Svezia passa per uno “Per questo è necessario chiedersi
ne. Prendiamo quelle che devono comin- dei paesi europei che se la cavano meglio nuovamente cosa significa essere svede-
ciare da zero. Cucina, cucito e pulizie. Gli con le sfide delle migrazioni di massa”, se. Al momento vuol dire essere una per-
facciamo capire che sanno fare già molte faccio notare. sona media, comune: né troppo aperta né
cose utili. È poco probabile che possano Il sorriso di Fredrik si allarga. troppo chiusa. Questo è il motivo per cui
lavorare in un ufficio senza conoscere “La Svezia ha un’ottima immagine. non riusciamo a integrare pienamente gli
una parola di svedese. Del resto non gli Tutta l’Europa è convinta che la nostra stranieri nella nostra società. Ma proprio
insegniamo niente di particolare: ci limi- economia sia molto attenta alla società. per il fatto che siamo così fieramente or-
tiamo a mostrargli che quello che faceva- Non è così, o almeno non come era dieci dinari e comuni, ho ancora la speranza
no a casa può diventare la loro attività o quindici anni fa. Lo vedo dalle mie stu- che i nazionalisti non prenderanno mai il
professionale”. denti: durante la pandemia molte di loro potere in Svezia”.
“La cucina, una scopa? Davvero?”. hanno perso il lavoro e non avevano
“Anch’io vorrei che ognuna di loro si un’assicurazione che le tutelasse. Così Hummus svedese
sviluppasse poi in un ambito professiona- hanno cominciato a lavorare a contratto: Fadi Barakat è nato negli Emirati Arabi
le diverso, ma non sempre è possibile. un anno, sei mesi. Se le cose continueran- Uniti. È arrivato in Svezia quando aveva
Una delle nostre ragazze ha seguito un no ad andare come ora avremo un nuovo tre anni, insieme alla madre e al fratello.
programma di tirocinio per cuoche e re- proletariato. Senza parlare dell’immigra- Lavora in un ufficio del comune di Malmö,
centemente è tornata da noi per lavorare zione. Prendiamo anche noi la nostra aiuta gli immigrati ad avviare un’attività
dietro a una scrivania. È una manager, quota di profughi, ma qui a Rosengård commerciale. È cresciuto a Rosengård.
gestisce un nostro locale nel Västra ham- nelle scuole non ci sono più bambini di “Dai, vieni che ti faccio vedere questo fa-

86 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


migerato quartiere del crimine”, dice. Il problema secondo Svezia quattro anni fa, senza un progetto.
Saliamo su un suv bianco. “Vedi? Mi sono Lo abbiamo aiutato e gli abbiamo fatto
anche comprato una Volvo per essere più Fadi è anche che gli capire che deve impegnarsi per essere ac-
svedese”. svedesi trattano gli cettato. E guarda un po’, ha funzionato:
Fadi è giovane ed energico e si veste un locale hipster svedese, Hummusson.
con stile. Barba curata, capelli ben stranieri con Ha unito la cultura svedese e le sue origi-
pettinati, indossa un giubbetto nero e una condiscendenza, ni. Questa è vera integrazione, senza om-
polo. bra di condiscendenza”.
Le gang? Secondo lui il vero problema come se fossero dei Fadi continua a elencare altri errori
è che s’impone agli immigrati di abban- bambini nell’atteggiamento degli svedesi nei con-
donare la loro identità e di diventare dei fronti degli immigrati: mancanza di dia-
veri svedesi. Con la sola eccezione del logo, atteggiamento di superiorità. Un
cibo: “Sembra che il falafel sia stato in- sicurezza, difendevo il tuo paese’. È la pri- esempio: passiamo accanto a una piccola
ventato qui. Anche lo ‘yogurt di Malmö’ ma volta che Fadi parla della Svezia come parete da arrampicata. Non c’è neppure
viene premiato alle fiere alimentari, no- se non fosse il suo paese. un bambino. Poco oltre un campetto da
nostante sia greco”. “Ho capito che il problema non era in calcio affollatissimo.
Ma quando Fadi parla della Svezia e me, ma nella Svezia. Alla fine ho trovato “Abbiamo dato per scontato che i ra-
dei suoi cittadini usa il “noi”. Si è iscritto lavoro in una multinazionale che si occu- gazzi di Rosengård avessero bisogno di
all’università, suo fratello è un imam, al- pa della selezione del personale, e mi so- una parete da arrampicata. Nessuno gli
cuni dei suoi cugini sono finiti dietro le no seduto dall’altra parte della scrivania. ha chiesto se non volessero invece un al-
sbarre, per quanto siano partiti tutti dallo Assumo anche duecento persone all’an- tro campetto da calcio”.
stesso luogo, dallo stesso condominio. no. E ho cominciato a cercare proprio Altro difetto: il rinnovamento urbano.
“Mia madre era molto severa”, spiega qui”, dice indicando il sottopassaggio del- “Le aziende immobiliari vogliono co-
Fadi. “Ha sposato uno svedese che poi si è la ferrovia, oltre il quale inizia Rosengård. struire grattacieli, perché l’amministra-
convertito all’islam. Mia zia invece ha cre- “E ho fatto centro. Sì, perché gli abi- zione dice che bisogna sollevare la città.
sciuto i suoi figli da sola. Non ce la faceva. tanti di Rosengård sono aggrappati al la- Ma quelle che andrebbero sollevate sono
Ecco, questa è la mia scuola elementare”, voro con le unghie e con i denti, mentre le persone”.
dice indicandomi un edificio. “È una delle gli svedesi rinunciano subito”. “E come si fa a cambiare le cose?”,
peggiori di tutto il paese. In classe c’erano Il problema secondo Fadi è anche che chiedo.
solo figli di stranieri, ancora oggi i loro ge- gli svedesi trattano gli stranieri con condi- “Alcuni nostri politici appartengono
nitori non spiccicano una parola di svede- scendenza, come se fossero dei bambini. alle minoranze etniche, ma sono pochi.
se. Poi, quando sono andato al liceo, ho Superiamo la Yalla trappan, la coope- Da questo punto di vista il Regno Unito è
trovato un muro: solo ragazzi svedesi. rativa che si occupa di cucito, cucina e ancora molto lontano”.
Nessuno credeva in me, neppure gli inse- pulizie. Fadi: “Questa non può essere la “Quanto sono forti i nazionalisti?”.
gnanti. Ho detto che avrei voluto studiare soluzione di tutti i problemi. Non è che se “I Democratici svedesi non mi preoc-
medicina e mi hanno risposto uno arriva in Svezia può pensa- cupano troppo, anche se sono abbastan-
che non avevo nessuna possibi- re di lavorare solo negli impie- za rumorosi”, risponde Fadi. “In generale
lità. Così dopo la scuola mi sono ghi più modesti”. gli svedesi sono per natura poco inclini al
arruolato nell’esercito. Volevo Passiamo accanto a una se- nazionalismo. Lo svedese medio preferi-
che cominciassero finalmente a rie di prefabbricati, bar, locali sce la cultura del compromesso, rifiuta
prendermi sul serio”. gastronomici mediorientali, qualsiasi forma di estremismo”.
“Ma ti sentivi svedese?”. negozi, un parrucchiere, un’estetista. No-
“Io sì, ma non ero accettato da tutti. Il nostante la pandemia i clienti non man- Identità sfuggente
mio superiore era un islamofobo. Una cano. Si tratta per lo più di uomini di mez- Il partito di estrema destra dei Democra-
volta non ce l’ho fatta più: ho registrato za età, con la carnagione olivastra e la tici svedesi (Sd) è la terza forza politica in
una delle sue tirate contro i musulmani, barba lunga. Di tanto in tanto delle donne Svezia. Ha circa il 19 per cento dei con-
l’ho denunciato alle autorità militari e il in hijab, con i bambini nella carrozzina. sensi, mentre i socialisti, il primo partito
giorno dopo è stato cacciato dall’esercito. “Il commercio va bene”, dice Fadi. del paese, sono intorno al 27 per cento. I
Quando ho cominciato l’università non “Ma se entri in uno di questi negozi trovi nazionalisti considerano il numero cre-
riuscivo a liberarmi della sensazione che errori di ortografia ovunque. Sono negozi scente dei musulmani una seria minaccia
rispetto agli altri mi mancasse qualcosa. aperti da immigrati per altri immigrati, all’identità nazionale, anche se loro stessi
Per questo m’iscrivevo ai corsi, raccoglie- nel quartiere degli immigrati. Perché hanno problemi a definire cosa significa
vo certificati. Finché un giorno mi sono quel ragazzo che vende kebab non può essere svedese. Tra le componenti fonda-
trovato di fronte a un recruiter, una perso- aprire la sua attività in centro, nella piaz- mentali indicano il rispetto per la natura e
na che si occupa di cercare e selezionare za principale?”. La voce di Fadi ora tradi- la tradizione della fika, la pausa per il caf-
lavoratori. Ha guardato il mio curriculum sce l’irritazione. Il suo progetto ha per- fè e il dolcetto durante il lavoro. Tra le
e mi ha detto: ‘Hai delle ottime qualifiche, messo di avviare 28 attività economiche, cause della debolezza del paese invece
non avrai problema a trovare lavoro. Però per lo più gestite da immigrati. annoverano la neutralità politica e milita-
ti consiglio di cambiare nome. È troppo “Guarda quel locale”, dice mostran- re, perché a differenza di altre nazioni la
arabo’. Gli ho detto: ‘Senti un po’, quando domi un negozio dove si produce e vende Svezia non può contare sull’esperienza
stavo nell’esercito mi occupavo della tua hummus. “Quel ragazzo è arrivato in militare come collante per la società.

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 87


Svezia
Provo a contattare l’ufficio dei Demo­ Torniamo alla sua auto e mi fermo si. Per questo dobbiamo rispondere alla
cratici svedesi di Malmö ma non ottengo aspettando che la apra. “Sali pure, è aper­ domanda su cosa significa oggi essere
risposta. Per ragioni che attribuiscono ta. Qui non c’è neppure bisogno di chiu­ svedese”.
alla pandemia nessuno della sezione lo­ dere la macchina”. Ci dirigiamo verso il Nell’ufficio di Fadi ci aspetta Fatima,
cale giovanile del partito è disposto a in­ mare, nel Västra hamnen. Fadi si è trasfe­ una ragazza di origini palestinesi. Quando
contrarmi. Il partito ha alcuni rappresen­ rito qui dopo aver abitato per trent’anni in è arrivata in Svezia dalla Siria insieme alla
tanti nel consiglio comunale e anche dei diverse zone nella periferia di Malmö. sua famiglia aveva 19 anni. I capelli corti e
deputati nel parlamento della regione, “Il concessionario mi ha detto: non corvini con la riga in mezzo incorniciano il
che sostengono di avere trovato il modo comprarti una Mercedes nera. Quando viso magro. Mi sorride timidamente poi si
per ridurre il numero dei migranti e limi­ gli ho chiesto perché, mi ha detto sfaccia­ rivolge a Fadi in svedese. È arrivata in Sve­
tare l’influenza dell’islam. Come? Lo tamente che è una cosa pacchiana, che gli zia dopo avere finito il liceo a Damasco.
chiedo per email agli indirizzi dei singoli svedesi associano una simile mancanza “Purtroppo il mio diploma non era ricono­
politici, ma anche questo tentativo non di gusto agli arabi e che questo è un quar­ sciuto. Così stavo tutto il tempo a casa,
ha alcun effetto. tiere di ricchi svedesi. Così mi sono com­ perché non sapevo la lingua e senza è im­
Alla fine la portavoce della sezione lo­ prato una Volvo bianca. Ma in garage ho possibile cominciare una vita in questo
cale accetta di parlare con me. Si chiama anche una Bmw nera”. paese. All’inizio è stato difficile”.
Nima Gholam Ali Pour e ha origini irania­ Il Västra hamnen è il vecchio quartie­ Si è iscritta a dei corsi gratuiti di sve­
ne. Considerata la campagna contro l’im­ re degli operai, ma oggi ci vive dese per stranieri, ma gli inse­
migrazione condotta dal suo partito, que­ la classe media. Cucina fusion, gnanti non correggevano l’ac­
sto mi sembra quanto meno curioso. In boutique alla moda, loft, star­ cento e la pronuncia.
ogni caso risponde al telefono e ascolta le tup. Su tutto svetta il Turning “Gli svedesi non nascondo­
mie domande. Torso, un gigantesco grattacie­ no il loro fastidio se qualcuno
“La metto in contatto con uno dei rap­ lo che è diventato l’orgoglio di parla male la lingua. È un moti­
presentanti del partito a Malmö”, mi di­ Malmö. Ci avviciniamo al vecchio cantie­ vo sufficiente per scartarti a un colloquio
ce. Dopo tre giorni un politico mi rispon­ re navale, che tra non molto sarà sostitui­ di lavoro, negarti un mutuo, bocciarti a
de di essere troppo occupato e m’invita a to da spazi per il coworking e appartamen­ un esame universitario”.
rivolgermi al consigliere comunale, lo ti. È il simbolo del piano di sviluppo di Lo aveva detto anche Fredrik, preci­
stesso che si era già rifiutato di parlare una città che ha già un collegamento con sando che succede a prescindere dalla
con me. Telefono ad altri deputati, ma Copenaghen e ne sta pianificando uno nazionalità, che tu sia un programmatore
non rispondono. Mi rivolgo di nuovo alla con Amburgo. statunitense o un profugo del Medio
sezione giovanile e faccio delle domande Chiedo a Fadi di dirmi qualcosa sulle Oriente. “Io me la sono cavata perché
sull’immigrazione, ma il partito che ha rapine, i regolamenti di conti, le violenze mia madre ha sposato uno svedese, quin­
fatto di questo tema il suo cavallo di bat­ che hanno sconvolto le tranquille strade di ero immerso nella lingua fin da picco­
taglia non ne vuole parlare con me. di Malmö. lo”, dice Fadi.
In compenso ne ha parlato abbondan­ “È stato un decennio buio, in cui la cri­ Fatima si è iscritta ad altri corsi e poi
temente in campagna elettorale. I Demo­ minalità è cresciuta soprattutto tra i gio­ ha cominciato a studiare giornalismo
cratici svedesi attribuiscono il loro succes­ vani immigrati. Abbiamo sbagliato a all’università di Lund. È un ottimo ate­
so al fatto che gli svedesi sono stanchi chiudere i centri sportivi e ricreativi di neo, per quanto un po’ snob, spesso para­
delle ondate di profughi e immigrati. Jör­ quartiere, i luoghi dove è cresciuto gonato a Oxford e a Cambridge.
gen Grubb, leader del partito a Malmö, ha Ibrahimović. Lì i ragazzi erano protetti, “Ho resistito quindici giorni”, dice
più volte sottolineato la sofferenza delle controllati. Se c’era in giro uno spacciato­ con un gesto nervoso della mano. “La
città a causa del fenomeno migratorio. re veniva allontanato. Quella criminalità maggioranza degli studenti del mio anno
Cosa pensano i Democratici svedesi era alimentata da problemi concreti, non erano svedesi, identici nell’aspetto e nel
del concetto di integrazione? Dalle loro aveva nulla a che fare con le questioni et­ modo di parlare. Non volevano fare ami­
dichiarazioni sembra che lo intendano niche o razziali. I ragazzi volevano vestiti cizia con me perché avevo una cattiva
come sinonimo di omologazione. Non mi firmati e derubavano i coetanei. Lo face­ pronuncia, un accento straniero. Nella
è molto chiaro per quale ragione un im­ vano perché non vedevano nella società pausa durante le lezioni andavo a fumare
migrato non sarà mai capace di integrarsi svedese nessuna possibilità di affermar­ da sola, anche se sono una persona molto
in pieno, ma è con questo argomento che socievole. Avevo paura. Mi facevano ca­
i Democratici svedesi sostengono che chi pire che non andavo bene, che non ero
non è nato e cresciuto in Svezia non ha “Gli svedesi non adatta a quel contesto. Non avevo alcun
alcuna possibilità di diventare un vero appoggio, mi sentivo al sicuro solo a casa
svedese.
nascondono il loro con mio marito, che è svedese”.
fastidio se qualcuno Così Fatima si è iscritta all’università
Niente Mercedes di Malmö. Una realtà del tutto diversa,
Passeggio insieme a Fadi, tre ragazzini
parla male la lingua. È con molti studenti di origini straniere.
giocano in un campetto da calcio. Fadi gli un motivo sufficiente Per mantenersi ha fatto la cameriera e la
dà il cinque per segnalargli che è tutto a commessa, perché non conosceva nessu­
posto: “Sei un giornalista e non vorrei che
per scartarti a un no. “In Svezia se non hai dei contatti ti
pensassero che stiamo facendo una spe­ colloquio di lavoro” puoi scordare di avere un lavoro presti­
cie di safari”. gioso e ben pagato”, spiega. “Ho trovato

88 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Rosengård, 2018
LOULOU D’AKI

lavoro solo perché conoscevo Fadi”. su, poi dice che non lo sa neppure lei. Finita la conversazione, io e Fadi ci di-
“Per gli immigrati maschi è più diffici- “Ma una volta eri di un’altra opinio- rigiamo verso la sua macchina. Quando
le, anche se questo alla Yalla trappan non ne”, commenta Fadi. “Parli svedese, abi- faccio per aprire la portiera scopro che in
te lo diranno”, aggiunge Fadi. ti e lavori qui, hai la cittadinanza”. centro la macchina la chiude.
“Ma la parità di genere non dovrebbe “Sì, ma non mi sento svedese”.
essere un fondamento della società sve- “Per qualche tempo ho fatto l’inse- I tempi cambiano
dese?”, chiedo. gnante, i miei allievi erano quasi tutti figli Incontro Sara Kasas in un caffè nel centro
“Sì, ma questo non vale necessaria- d’immigrati”, dice Fadi. “Una volta ho di Malmö. È una giornalista della tv pub-
mente per gli immigrati”, dice Fadi. “Una chiesto: chi di voi si sente svedese? Solo blica e collabora con la rivista The Pil-
donna che proviene da un paese islamico uno si è alzato, anche se tutti erano nati a grim, dedicata ai viaggi e all’immigrazio-
troverà lavoro prima di un uomo perché Malmö. Il sistema educativo svedese de- ne. I suoi genitori sono arrivati in Svezia
la gente tende a considerarla una vittima. finisce l’appartenenza nazionale secondo dall’Iraq, lei è cresciuta qui.
Un uomo invece è visto come un pericolo, il criterio etnico e culturale. Quei ragazzi “Mi sono resa conto che qualcosa ci
come un terrorista”. non erano svedesi nell’aspetto e per que- divide quando sono diventata adolescen-
“Mio fratello ha imparato bene lo sve- sta ragione non si sentivano tali. Non può te, perché all’improvviso dei conoscenti
dese, ma non è bastato”, dice Fatima. essere altrimenti se i libri o le pubblicità svedesi hanno cominciato a chiedermi:
“Quando lavoravo in banca mi sentivo mostrano solo persone di origini svedesi. ‘Ehi, Sara, come vanno le cose a Bagh-
molto a disagio perché avevo un accento Bisognerebbe inculcare in questa società dad?’. Ma cosa potevo rispondere io che
terribile”. l’idea che essere svedese non significa avevo vissuto sempre in Svezia?”.
“Ma tu a che nazionalità senti di ap- essere biondo, avere gli occhi azzurri e il Alla tv pubblica Kasas è la “sentinella
partenere?”, chiedo a Fatima. Ci pensa cognome che finisce in -sson”. della multiculturalità”. Nei servizi tutte le

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 89


Svezia
persone intervistate sono bionde, uomini Dal 2015 in Svezia che ho sentito. Kaisa è d’accordo: “In
e donne. “È questa l’immagine che vo- questo paese non c’è una grande varietà
gliamo dare della Svezia? Da molto tem- è diventato sempre nell’abbigliamento femminile. Mia ma-
po non riflette più la realtà del paese”. più difficile per i dre indossava gonne corte e usava rosset-
L’istituto per le ricerche sulle migra- ti molto sgargianti. Secondo me stava
zioni dell’università di Malmö monitora migranti ottenere benissimo, ma la gente non la pensava
sistematicamente la composizione della anche solo il permesso così. Ci mandavano delle lettere anoni-
società. Gli ultimi dati indicano che quasi me in cui le davano della prostituta. Una
due degli oltre dieci milioni di abitanti di soggiorno volta a scuola mi hanno detto che avrei
del paese sono nati all’estero. Più di temporaneo fatto la fine di mia madre. Per molto tem-
400mila persone sono nate in Svezia da po ho tenuto nascoste le mie origini, e
genitori di altri paesi. Circa 580mila citta- anche lei pensava che fosse meglio così”.
dini svedesi ha almeno un genitore ap- che appoggiano i fascisti non perché sia- “Per quale motivo?”.
partenente a un altro gruppo etnico. A no razziste, ma perché i governi svedesi “Penso che fosse preoccupata della
Stoccolma, Göteborg e Malmö le persone non hanno mai avuto nulla da offrirgli”. mia sicurezza e della mia integrazione.
di origine svedese sono ormai solo la Abitavamo in Svezia, parlavamo svedese,
metà della popolazione. Eppure il sito del Lettere anonime io studiavo in una scuola svedese. Oggi
governo dedicato alle minoranze non in- Tatjana Ristovski è arrivata a Malmö dal- ho una relazione con uno svedese, ma
dica neppure uno dei gruppi etnici che la Jugoslavia negli anni settanta. Oggi continuo a non sentirmi del tutto accetta-
negli ultimi decenni si sono trasferiti in dirige l’Ikf, un’organizzazione che aiuta ta. Una volta sono andata in banca per
Svezia. le donne a entrare nel mondo del lavoro. chiedere un prestito e sono quasi sicura
Invece ci sono informazioni sui gruppi “Senza una mano non ce la fai”, spiega. che non me l’abbiano concesso per via
etnici “tradizionali”, come ebrei, rom, Sono seduto con Tatjana in un’ampia sala della mia origine polacca. L’impiegato mi
lapponi. Oppure sulla minoranza etnica negli uffici dell’Ikf. Le finestre si affaccia- ha fatto notare che il mio secondo nome è
svedese della Finlandia o sui tornedalia- no sul Kungsparken, un parco nel centro Agnieszka. Una mia collega che guada-
ni, un gruppo etnico finlandese che si è della città. gnava meno di me aveva ricevuto un pre-
trasferito nel nordest del paese nel tre- “È come se gli immigrati in Svezia an- stito, ma lei è bionda e il suo cognome fi-
cento. dassero a sbattere contro un muro di cri- nisce in -sson”.
“I tempi sono cambiati”, dice Kasas. stallo. Agli svedesi piace trattare i profu- Secondo Kaisa “in questo paese non
“In posti come Malmö un abitante su tre ghi come vittime. Li aiutano, ma non ve- siamo ancora in grado di vedere nei mi-
ha la pelle scura. I mezzi d’informazione dono in loro alcun potenziale”. granti competenze, talento, potenzialità,
pubblici dovrebbero rappresentare an- Indossa una giacca elegante e dà l’im- ma solo delle vittime. Per quanto a Mal-
che questi cittadini, e non c’entra niente pressione di avere molta esperienza nel mö le cose vadano meglio che a Stoccol-
il politicamente corretto. Non è una que- mondo degli affari. ma. Là c’è il ghetto, la segregazione”.
stione di ideologia o d’identità, ma di “Ogni ondata di profughi è stata diver- Dal 2015 è diventato sempre più diffi-
professionalità”. sa. I primi venivano dalla Grecia o dalla cile per i migranti che arrivano in Svezia
Tra i miei interlocutori svedesi Sara è Jugoslavia. Arrivavano, trovava- ottenere anche solo il permesso
l’unica che considera la crescita dei De- no subito lavoro e dopo qualche di soggiorno temporaneo. Se-
mocratici svedesi un pericolo reale. anno tornavano a casa. Oppure condo le statistiche del Consi-
“Nel 2015, quando è scoppiata la crisi restavano ma continuavano a glio europeo per i rifugiati e gli
migratoria, in Svezia erano in pochi a du- vivere nella propria comunità esiliati, nel 2020 la domanda di
bitare che bisognasse accogliere più gen- etnica, come mia madre. Alcuni soggiorno è stata presentata da
te possibile. Oggi due svedesi su tre sono di loro ancora non parlano lo svedese. quasi 13mila persone. Il 71 per cento delle
convinti che dovremmo smettere di ac- Nella mia scuola c’era solo un bambino domande è stato respinto, contro il 42 per
cogliere profughi e immigrati”. svedese. Ricordo che una volta la direzio- cento del 2014. Se uno straniero riceve i
Sara pensava che fosse impossibile ne ne voleva aggiungere un altro e i geni- documenti svedesi deve trovare un lavo-
dialogare con i simpatizzanti dei Demo- tori protestarono. Oggi la situazione è ro entro tre anni. Se alla fine di questo
cratici svedesi, ma ha cambiato idea. opposta. Abbiamo medici e architetti che periodo non ha un impiego non può chie-
“Una volta ero in fila davanti a un lo- vengono da famiglie immigrate, ma non dere il permesso di soggiorno permanen-
cale. A un certo punto è arrivato un tipo trovano impiego nella loro professione”. te e viene espulso.
losco con delle croci celtiche tatuate e mi “E a Rosengård come vanno le cose?”. Al mio ritorno in Polonia, appena esco
ha chiesto una sigaretta. Ero sicura che “Oggi più che un quartiere di miseria dall’aeroporto chiamo un taxi.
mi avrebbe insultato, dato che il mio e criminalità è una storia di successo. I “Fatto un lungo viaggio?”, mi chiede il
aspetto è tutt’altro che svedese. Ha detto migranti si trasferiscono in centro, ormai tassista.
che era stato in prigione e che una volta se lo possono permettere”. “No”.
uscito nessuno lo aveva aiutato. Non riu- Una delle ragazze che lavora con Ta- “Dall’Ucraina?”.
sciva a trovare lavoro e ha capito che lo tjana si chiama Kaisa. Sua madre si è tra- “Dalla Svezia”.
stato svedese se ne fregava di quelli come sferita a Malmö dalla Polonia poco prima “Malmö?”.
lui. Votava per i Democratici svedesi per- del crollo del regime. Le chiedo di dirmi “Sì, Malmö”.
ché promettevano di favorire gli svedesi. qualcosa sull’importanza di apparire sve- “E come vanno le cose? I marocchini
Mi dispiace per quelli come lui. Persone dese, sulla pronuncia e le ripeto quello continuano a rompersi la testa?”. u dp

90 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


60 ANNI.
2007
È solo l’inizio.
NeMo
ey
Hock
hair
owe r c
19 92 P
ho n
19 9 0 Tel et
19 87 Di st ro fi na

60 anni è un compleanno importante.


Guardando al cammino percorso sin qui, siamo fieri e grati
per tutto quello che abbiamo realizzato, insieme a te. Ma di anni ne
vogliamo compiere altri 60, e continuare a realizzare, progettare,
immaginare.

Oggi non è la fine di qualcosa, è l’inizio del futuro.

o ni
7 ezi
196 ime S
pr
o le
con
Nas
M
1 ILD
196 da U
fo n
v ich
lco
Mi

“Essere liberi di vivere come tutti”.


Sono parole di Federico Milcovich, che nel
1961 ha fondato UILDM - Unione Italiana
Lotta alla Distrofia Muscolare.
Da 60 anni i nostri volontari sono
impegnati a rendere concrete quelle
parole, lottando perché le persone con
distrofia muscolare siano protagoniste
della propria vita.
Studio, lavoro, sport, ricerca scientifica,
cura, informazione. Conquiste del passato,
sfide del presente, progetti
del futuro.
Entra anche tu a far parte della
nostra storia.

seguici su uildm.org 3489292780 direzionenazionale@uildm.it


Canada

Le radio
d’assalto
in Québec
Hélène Jouan, Le Monde, Francia
Nella provincia canadese il dibattito pubblico è
inquinato da alcune emittenti private molto seguite,
che diffondono idee razziste e falsità. Con la
pandemia si è capito quanto siano pericolose

Q
uest’uomo è un “pentito”. mia droga”. I suoi capi lo adoravano – dice-
Non perché abbia commes- vano che portava “una boccata di aria fre-
so un crimine o perché ab- sca” – ed era molto amato dagli ascoltato-
bia accusato i suoi vecchi ri. “Erano tutti convinti che alla radio di-
compagni mafiosi: la sua cessi ad alta voce quello che nessuno ave-
colpa è aver riversato per va il coraggio di dire”.
anni odio sulle onde radio. Per un decen- Gendron non lavorava per delle radio
nio Stéphane Gendron è stato uno dei più qualunque ma per le cosiddette “radio
seguiti conduttori radiofonici del Québec. spazzatura” del Québec: emittenti private
Di formazione avvocato, ex sindaco della dove alcuni conduttori diventati star par-
piccola città di Huntingdon, Gendron ha lano per ore in diretta commentando l’at-
DAVID GIRAL (ALAMY)

definito l’ex primo ministro Jean Charest tualità nel modo più provocatorio possibi-
“assassino”, “bugiardo” e imbecille”, ha le. Il principio è semplice: un gruppo di
paragonato gli israeliani a “nazisti dei conduttori molto polemici invita gli ascol-
tempi moderni”, difeso la pena di morte tatori a criticare tutto, ci si dà del tu e il vo-
(“bisogna uccidere gli assassini”), insul- cabolario degenera spesso nella volgarità.
tato una magistrata e bruciato in diretta Oggi la più popolare di queste radio è Negli ultimi vent’anni i conduttori più
una sentenza giudiziaria. Choi-Fm, soprannominata “Radio X”. famosi di Radio X – come Dominic Mau-
“Ero il classico uomo bianco arrabbia- Trasmette a Québec, il capoluogo della rais, Jeff Fillion e Denis Gravel – hanno
to”, sintetizza Gendron, 50 anni, dalla vo- provincia, e nei dintorni. In alcuni mo- preso di mira gli ecologisti, le femministe
ce profonda. “Per molto tempo i program- menti della giornata ha più ascoltatori di (“gruppi di pazze che si alleano con i co-
mi spazzatura e l’aggressività sono stati la Radio Canada, l’emittente pubblica. Do- munisti”), i nativi canadesi (“bande di
minique Payette, ricercatrice in scienze selvaggi”), i musulmani (“non siamo fatti
dell’informazione all’università Laval di per vivere insieme”), gli intellettuali, le
Québec, preferisce non usare la parola persone che vanno in bicicletta e i poveri.
trash, spazzatura. Parla invece di “radio
d’assalto”. Secondo lei “non si tratta di un Il virus in palestra
giornalismo d’opinione ma di uno spazio Il loro modello sono le radio reazionarie e
pubblico in cui i fatti importano poco e do- provocatrici nate negli Stati Uniti dopo il
ve si dà sfogo a ogni sorta di rancore. I po- 1987, quando il governo statunitense can-
litici sono continuamente insultati e inte- cellò la Fairness doctrine, la regola che
re comunità sono criticate senza nessun obbligava a parlare di fatti controversi in
rispetto per il principio d’imparzialità”. modo onesto ed equilibrato. Nel 2016

92 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Montréal durante il lockdown, 4 aprile 2020

quelle radio hanno contribuito al successo to gli appelli di chi protestava contro le Ma di recente Radio X è stata presa di
di Donald Trump. mascherine davanti al parlamento locale. mira per aver causato un incidente sanita-
La pandemia di covid-19 ha permesso Questi argomenti hanno attirato un rio legato al covid. È cominciato tutto
a Radio X di lanciarsi in una nuova batta- vasto pubblico, anche perché l’atteggia- quando ha aperto i suoi microfoni a Dan
glia. Dal marzo 2020 è diventata la tribu- mento legalitario dei mezzi d’informazio- Marino, direttore di una palestra a Qué-
na di tutti quelli che contestano le misure ne tradizionali lasciava poco spazio a chi bec, radicalmente contrario a tutti i
sanitarie adottate dal governo. I contrari cercava di mettere in discussione la ge- “diktat imposti contro questa grossa in-
all’uso delle mascherine, gli scettici dei stione della crisi sanitaria. “Mettendo in- fluenza”. Una sorta di eroe dell’insurre-
vaccini e tutti i complottisti convinti che il sieme tutti quelli che si sentono alienati zione sanitaria. L’8 marzo 2021 il governo
virus sia un’invenzione della “cricca pe- ed emarginati dalle élite di Québec e di provinciale ha dato il via libera alla riaper-
do-satanica” che dirige il mondo hanno Montréal, queste radio fanno da cassa di tura delle palestre, ma Marino l’ha fatto
difeso ai microfoni di questa radio la loro risonanza di tutte le proteste”, dice Colet- senza rispettare una serie di norme, tra cui
visione “alternativa”. Tra i più ascoltati c’è te Brin, direttrice del Centro di studi sui l’obbligo di portare la mascherina e di
Alexis Cossette-Trudel, noto complottista mezzi d’informazione. “Per queste emit- mantenere il distanziamento fisico. Tre
del Québec, i cui account Twitter e Face- tenti è una questione commerciale più che settimane dopo il numero di contagi a
book e il canale YouTube sono stati sospe- ideologica. Possono farsi notare in un pa- Québec è esploso, al punto che il comune
si. La radio ha sistematicamente rilancia- norama dell’informazione ormai saturo”. ha deciso di imporre un nuovo lockdown.

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 93


Canada
Jeff Fillion (a sinistra) e Dominic
Maurais, due conduttori radiofonici
di destra molto popolari in Québec

di lui lanciati in radio e circolati sui social


network”.
Nel 2018 Pedneaud­Jobin ha scelto di
boicottare il principale programma di
questo conduttore. Oggi chiede al consi­
glio della stampa, l’ordine dei giornalisti
RENAUD PHILIPPE (THE NEW YORK TIMES/CONTRASTO)

del Québec, di fare pulizia tra le proprie

IAN WILLMS (THE NEW YORK TIMES/CONTRASTO)


file per “proteggere la credibilità dei mez­
zi d’informazione più seri, ma anche per
evitare che i cittadini rinuncino a fare po­
litica per paura del linciaggio mediatico
che potrebbero subire”.
Il direttore di Choi Radio, Philippe Le­
febvre, non ha voluto rilasciare dichiara­
zioni a Le Monde – e nemmeno i condut­
tori – ma ha difeso la sua linea editoriale ai
microfoni della radio, quando è stata ac­
cusata di mettere in pericolo la vita dei
Le autorità sanitarie hanno registrato 506 gna di disinformazione dei conduttori. cittadini: “Choi è colpevole solo di una co­
nuovi casi legati alla palestra di Marino: Régis Labeaume, sindaco di Québec, ha sa: di fare delle domande e di fare della
208 persone si sarebbero contagiate nella detto: “Questa volta hanno passato il se­ radio per tutti. Noi facciamo il nostro lavo­
struttura e uno dei clienti, un uomo di 40 gno. Sapevamo che è una radio razzista, ro e continueremo a farlo”. In altre parole
anni, è morto per le conseguenze della sessista e omofoba, però cercava di non si appella alla libertà di stampa contro il
malattia. Radio X ha subito cancellato dal esagerare. Ma con la pandemia è diventa­ rischio di censura.
proprio sito gli interventi di Marino, ma la ta il punto di riferimento dei complottisti, Nel 2004 la radio, già minacciata di so­
sua responsabilità è ormai riconosciuta. di chi nega la realtà della pandemia”. spensione dall’organo di controllo della
Il collettivo Sortons les poubelles (Ti­ Nell’autunno 2020 il comune di Qué­ radiodiffusione per le sue “affermazioni
riamo fuori la spazzatura), un gruppo di bec ha smesso di comprare spazi pubblici­ offensive”, si era difesa con lo slogan “Li­
studenti, professori e sindacalisti nato nel tari della Rnc Media – il gruppo canadese bertà di espressione, grido il tuo nome” e
2012 per contrastare questi mezzi d’infor­ proprietario di diverse stazioni radio e tv, aveva organizzato una manifestazione
mazione, si è rivolto alla giustizia perché tra cui Radio X – e l’iniziativa è stata segui­ con 50mila persone a Ottawa. Era riuscita
indaghi sul ruolo dell’emittente nella vi­ ta anche da altri importanti inserzionisti. a sopravvivere e a conquistare nuovi
cenda. “Dan Marino avrebbe agito in que­ “I proprietari di questa radio vogliono fare ascoltatori.
sto modo se non avesse avuto il sostegno soldi combattendo contro la sanità pub­
entusiasta di Radio X?”, si chiede Etienne blica? Possono farlo, ma io posso smettere Percorsi opposti
Lantier, il portavoce del collettivo, che di farli arricchire con i soldi pubblici”. Dopo essere stato in terapia e aver realiz­
preferisce usare uno pseudonimo per pau­ Catherine Dorion, deputata di sinistra zato dei documentari che lo hanno aiutato
ra di essere attaccato dagli ascoltatori: del parlamento del Québec, è stata tra le a estirpare la violenza che era in lui, il
“Dall’inizio della pandemia questi con­ prime a dire che queste trasmissioni sono “pentito” Stéphane Gendron si è rifugiato
duttori, diventati dei guru, hanno molti­ una minaccia per la democrazia. Raccon­ nella sua fattoria di Montérégie e si è defi­
plicato gli attacchi. La loro strategia di di­ ta quanto sia pericoloso combatterle: chi nitivamente lasciato alle spalle il suo pas­
sinformazione ha avuto delle conseguen­ le contesta viene querelato e i conduttori sato di “commentatore dalle risposte
ze concrete, hanno giocato con la vita gli scatenano contro gli ascoltatori. “Fa­ semplicistiche”. Lo scorso aprile ha firma­
delle persone”. cendo leva su un’estrema radicalizzazio­ to un manifesto lanciato da diversi perso­
La storia di Radio X, fondata nel 1976, ne, sulle calunnie e sull’insulto, queste naggi di spicco intitolato “Libertà di op­
è piena di incidenti. Nel 2017, dopo un at­ radio alimentano le tensioni e contribui­ pressione”, per denunciare “l’aumento
tentato contro la Grande moschea di scono a rovinare il clima sociale”. della rabbia, dell’intimidazione e della
Québec che causò sei morti, un ex agente Maxime Pedneaud­Jobin, sindaco di Ga­ disinformazione che caratterizza alcuni
dei servizi segreti canadesi accusò “alcuni tineau, una grande città del Québec vici­ mezzi d’informazione del Québec”, e per
conduttori radiofonici di avere le mani na alla capitale federale Ottawa, è stato spingere le autorità di regolamentazione,
sporche di sangue”, perché avevano con­ preso di mira dal conduttore di un’altra finora timide, a prendere provvedimenti.
tribuito a creare un clima d’odio contro i radio locale, controllata dal gruppo Co­ Nel frattempo Éric Duhaime, suo ex
musulmani. In quell’occasione alcuni di­ geco. “Ha cominciato ad attaccare pe­ collega e influente commentatore di Ra­
rigenti politici della provincia denuncia­ santemente me, i consiglieri municipali e dio X, ha deciso di entrare in politica. È
rono le invettive diffuse dalla radio. perfino i funzionari della città. Ho visto stato eletto capo del Partito conservatore
Poi è arrivata la crisi sanitaria, e nuove un deputato mettersi a piangere davanti a del Québec ed è convinto di poter trasfor­
voci si sono levate per criticare la campa­ me, umiliato dagli ignobili commenti su mare i suoi ascoltatori in elettori. ◆ adr

94 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Limoni
Il G8 di Genova
vent’anni dopo

Podcast

FOTO: STEFANO RELLANDINI (REUTERS/CONTRASTO)

Un podcast di Internazionale
con Annalisa Camilli

Mercoledì 21 luglio
sesta puntata: Le ferite

internazionale.it/limoni
Scienza

Quei dinosauri
non sono vostri
Asher Elbein, The New York Times, Stati Uniti
Una nuova generazione di paleontologi vuole abbandonare alcuni metodi
ereditati dal colonialismo, coinvolgere gli abitanti dei posti in cui si
effettuano gli scavi e garantire il ritorno dei fossili nei paesi d’origine
el 2019 Mohamad Bazzi,

N dottorando dell’univer-
sità di Uppsala, in Sve-
zia, ha condotto una
spedizione in Tunisia
alla ricerca di fossili. In-
sieme ai colleghi, ha visitato le miniere di
fosfati vicino a Gafsa, dove rocce di 56
milioni di anni fa conservano le tracce di
un’epoca in cui la temperatura degli oce-
ani s’innalzò rapidamente provocando
estinzioni di massa, in particolare tra i
superpredatori come gli squali.
Per questa spedizione Bazzi e i suoi
colleghi hanno fatto delle scelte molto
precise. Prima di tutto hanno assunto dei
lavoratori tunisini per farsi aiutare negli
scavi invece di portare studenti della loro
università. Hanno inoltre deciso di coin-
volgere il più possibile gli abitanti di Gaf-
sa, anche improvvisando delle lezioni
sulla storia dei fossili della regione per il
pubblico di curiosi che si fermava a guar-
dare cosa stavano facendo. Questo atteg-
giamento si discosta molto dalla riserva-
tezza tipica dei paleontologi impegnati
sul campo, che evitano di farsi pubblicità
perché temono che gli scavi siano sac-
cheggiati da chi vuole vendere i fossili sul
mercato nero.
I reperti trovati a Gafsa sono impor-
tanti per conoscere meglio il modo in cui
gli animali si adattarono al mondo estre-
MOHAMAD BAZZI (2)

mamente caldo dell’eocene, un periodo a


cui potrebbe somigliare il nostro pianeta
nel futuro prossimo se le emissioni di ani-
dride carbonica non diminuiranno.

96 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


La squadra di studiosi dell’università
svedese ha insistito per stringere un ac-
cordo con le autorità locali in base al qua-
le una volta terminate le ricerche i fossili
saranno restituiti.
Nel corso della storia questo è succes-
so molto di rado: gli abitanti dei posti do-
ve vengono trovati dei reperti spesso non
li rivedono più. Bazzi appartiene a una
nuova generazione di paleontologi inten-
zionati a cambiare le pratiche della ricer-
ca scientifica che derivano direttamente
dal colonialismo ottocentesco, e che
sfruttano le popolazioni di alcuni paesi e
la loro storia.
Negli ultimi decenni molti stati hanno
chiesto la restituzione di opere d’arte, an-
tichità, oggetti di grande valore culturale
e resti umani conservati nei musei in
Nordamerica e in Europa. Allo stesso
modo, paesi come la Mongolia e il Cile
hanno preteso che fossero restituiti an-
che dei fossili, come le ossa di tiranno-
sauro o i resti di megaterio, un bradipo
gigante.
“Quando abbiamo a che fare con og-
getti di grande valore scientifico o esteti-
co vediamo ripetersi uno schema ricor-
rente: i reperti vengono sottratti al mon-
do in via di sviluppo e spediti altrove, per
essere mostrati a un pubblico più ampio”,
spiega Bazzi. “Ma bisogna ripensare que-
ste pratiche, perché anche la gente del
posto dovrebbe poter dire la sua sul desti-
no di quegli oggetti”.

Un dibattito aperto
La Tunisia e altri paesi che hanno poche
risorse da investire nella ricerca scientifi-
ca ospitano importanti depositi fossili Nella pagina a sinistra, il fossile di un tori stranieri a collaborare con i paleonto-
che potrebbero aiutarci a comprendere mollusco del cretaceo superiore, logi del posto.
meglio il mondo preistorico. Se la paleon- trovato nelle gole di Selja, nel sud “Ci sono ancora ricercatori stranieri
tologia vuole progredire, sostiene la nuo- della Tunisia, gennaio 2020. che lavorano in Argentina accanto agli
va generazione di studiosi, è necessario Sopra, un dente di squalo risalente studiosi locali”, osserva Nussaibah
trovare un modo per studiare quei cam- all’inizio dell’eocene rinvenuto Raja-Schoob, paleontologa mauritana
pioni senza ricorrere a pratiche che risal- nell’area tra Gafsa e Métlaoui, dell’università tedesca di Erlan-
gono all’epoca coloniale. Per farlo biso- Tunisia, gennaio 2020. gen-Nürnberg. “Però l’influenza argenti-
gnerà cambiare metodi, come hanno na è decisamente più forte”.
fatto Bazzi e altri scienziati desiderosi di tà di Birmingham, nel Regno Unito, gli Anche dopo la fine del colonialismo, i
stabilire una maggiore collaborazione scienziati erano parte integrante di quel fossili provenienti da tutto il mondo con-
con le istituzioni locali. sistema coloniale, che s’impossessò di tinuano a finire nei musei statunitensi ed
Anche se nel corso della storia molte grandi ricchezze naturali, fossili compre- europei. Alcuni vengono raccolti nell’am-
culture hanno sviluppato delle loro tradi- si, per trasferirle nelle capitali imperiali. bito di spedizioni scientifiche approvate.
zioni di raccolta e studio dei resti fossili, Nel novecento alcuni stati hanno pro- Ma poiché molti resti sono venduti priva-
la paleontologia come disciplina scienti- vato a fare resistenza. In Brasile e Argen- tamente, i paesi pieni di fossili ma senza
fica – e, di pari passo, la creazione dei mo- tina i governi hanno finanziato i loro studi leggi rigide sull’esportazione spesso ve-
derni musei di storia naturale – è nata nel in questo settore. Insieme ad altri paesi, dono finire all’asta in occidente reperti
settecento, quando le potenze europee come la Mongolia, hanno adottato leggi interessanti e potenzialmente preziosi.
cominciarono a colonizzare vaste regioni che proibiscono l’esportazione di fossili Negli ultimi anni si è discusso molto
del pianeta. Come spiega Emma Dunne, fuori dai confini nazionali. Brasile e Ar- su dove debbano essere conservati i fos-
una paleontologa irlandese dell’universi- gentina hanno inoltre obbligato i ricerca- sili e su chi debba studiarli. Per alcuni non

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 97


Scienza
MARIEM HBAIEB

Il paleobiologo Mohamad Bazzi al niente dal Brasile, senza un coautore bra- tali di dati. Il problema è ottenere abba-
lavoro tra le macerie del museo di siliano. “Non penso che spetti a un gover- stanza fondi perché i musei facciano
Métlaoui, in Tunisia, gennaio 2020. no stabilire chi deve studiare i fossili”, si queste cose per conto loro”.
difende. “Penso che gli scienziati debba- Secondo Raja-Schoob i soldi a dispo-
è etico lavorare su fossili di collezioni pri- no essere liberi di scegliere con chi lavo- sizione delle università potrebbero esse-
vate di dubbia provenienza, in particola- rare”. re usati per promuovere la geologia e la
re se si sospetta che siano stati esportati Queste polemiche sono solo un esem- paleontologia in altri paesi. “Perché non
illegalmente. Allo stesso tempo diversi pio di come la storia coloniale influenzi la usare quei fondi per pagare il lavoro degli
paleontologi occidentali hanno protesta- paleontologia, afferma Raja-Schoob. Ma abitanti del posto?”, si chiede. “Alla fine
to per le leggi adottate da paesi come il ce ne sono anche altri. La disciplina si noi scienziati avremo comunque a dispo-
Brasile. studia per lo più in lingue come l’inglese, sizione i dati che ci servono. Non si capi-
Nel 2015 David Martill, un noto paleo- il tedesco o il francese. E secondo un pro- sce perché non dovrebbero trarne un
biologo dell’università britannica di getto di ricerca condotto da Raja-Schoob vantaggio anche loro”.
Portsmouth, fu intervistato dal giornali- e Dunne, i paesi con il pil più alto – come
sta scientifico brasiliano Herton Escobar. Stati Uniti, Francia, Germania o Cina – Un museo perduto
A una domanda sull’assenza di collabora- tendono a raccogliere un maggior nume- Da tanto tempo le ricchezze fossili nasco-
zione tra la sua équipe e i ricercatori loca- ro di dati sui fossili, anche perché hanno ste nelle rocce del Nordafrica e del Medio
li riguardo a un campione trovato in Bra- più soldi da investire nel programmi uni- Oriente attirano cacciatori di fossili e
sile, Martill liquidò la questione: “Insom- versitari. Molte istituzioni accademiche scienziati. Ma secondo Bazzi, nella mag-
ma, mi chiederete anche d’includere in tutto il mondo non hanno gli strumenti gior parte dei casi il risultato del lavoro
nella mia squadra per questioni etiche un né un adeguato sostegno dai loro governi sul campo è che quei fossili finiscono in
nero, uno storpio e una donna, e magari per condurre ricerche approfondite. In Europa o in Nordamerica.
anche un gay, giusto per un po’ di equili- questo caso i paesi ricchi potrebbero ve- I genitori di Bazzi sono libanesi, men-
brio generale?”. nire in aiuto. tre la sua collega Yara Haridy – una dotto-
In seguito Martill ha ammesso di es- “Dobbiamo chiederci perché stiamo randa che lavora al Museo di storia natu-
sersi espresso molto male, ma continua a accentrando il sapere invece di diffon- rale di Berlino – è nata in Egitto. In Medio
opporsi alle leggi che vogliono decidere derlo”, osserva Dunne. “Potremmo lavo- Oriente nessuno dei due ha avuto la pos-
cosa fare dei fossili. Nel 2020 ha pubbli- rare con strumenti come le scansioni tri- sibilità di lavorare con continuità nel
cato uno studio su un altro reperto prove- dimensionali dei fossili e le raccolte digi- campo della paleontologia.

98 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Nella spedizione a Gafsa entrambi In questo modo non solo si contribuisce Da sapere
hanno cercato di costruire qualcosa inve- ad alimentare l’impegno della comunità
ce di limitarsi a portar via delle ricchezze. e a convincere le persone a conservare
È anche grazie a questo approccio, fatto con cura i fossili, ma ci si assicura anche
Una storia
di lunghe conversazioni davanti a tazze
di caffè o tè con i tunisini che partecipa-
che i campioni siano studiati in modo
professionale una volta restituiti al paese
poco naturale
vano al progetto, che Bazzi e Haridy sono d’origine.
venuti a conoscenza dei reperti conserva- “Quando un paese chiede la restitu- el Museo di storia naturale di
ti in un museo nella piccola città minera-
ria di Métlaoui.
Il museo era stato incendiato durante
zione di alcuni fossili, come fa da tempo
l’Egitto, non è detto che insieme agli og-
getti rientrino anche le conoscenze su
N Berlino, in Germania, i visitatori
possono vedere il più grande
scheletro di dinosauro mai ricostruito. Il
le proteste della rivoluzione dei gelsomi- quei reperti. E questo è un problema”, sauropode Giraffatitan brancai, racconta
ni nel 2011. In quegli otto anni non era afferma Haridy. Senza investire in pro- la rivista statunitense Science, “ha atti-
stato restaurato. Bazzi e Haridy erano ar- grammi di paleontologia nei paesi di pro- rato grandi folle fin da quando è stato
rivati in Tunisia da tre giorni quando un venienza i fossili possono finire in “una presentato la prima volta al pubblico, nel
ingegnere minerario gli ha con- stanza polverosa senza che nes- 1937. Ma le pianure dove si aggirava 150
sigliato di visitarlo. Avanzando suno sappia cosa farci”. milioni di anni fa non erano in Europa. Il
con cautela in mezzo alle mace- Tuttavia i tentativi di dare Giraffatitan viveva in Africa orientale,
rie hanno scoperto un tesoro: vita a reti di studiosi più inclusi- nell’odierna Tanzania, che era una colo-
immensi gusci di tartaruga, ve e ampie incontrano ancora nia tedesca all’epoca in cui i fossili furo-
mandibole di coccodrillo, ver- ostacoli. no disseppelliti. Negli ultimi anni alcuni
tebre di dinosauro e perfino antichi resti “Non è detto che i finanziatori delle politici tanzaniani hanno chiesto che
umani, sparsi sui pavimenti polverosi in ricerche siano interessati agli aspetti eti- quelle ossa tornino in Africa”, anche se
mezzo a detriti carbonizzati. ci”, osserva Dunne. “Ci rivolgiamo ad nel 2018 il governo tanzaniano ha esclu-
La squadra ha deciso che l’obiettivo altri paesi solo quando abbiamo bisogno so di voler rimpatriare quei fossili per ra-
doveva essere di mettere in salvo la colle- di dati. I fossili sono di tutto il mondo, so- gioni logistiche.
zione, ma senza portarla fuori dal paese. no globali, non rispettano i confini politi- Il museo berlinese non è l’unico ad
“Ci chiedevano di continuo: ‘Porterete ci. Ma dovremmo riconoscere i pregiudi- aver ricevuto richieste di questo genere,
via tutta questa roba?’”, racconta Haridy. zi coloniali che ancora influenzano la accanto a quelle relative a resti umani e
“Noi rispondevamo: ‘No, è tutto vostro. nostra professione ed estirparli”. ad artefatti di valore culturale. Molti fos-
Deve rimanere qui. Appartiene alla storia sili furono acquisiti in modi che oggi con-
di questa regione’”. Spinta locale sideriamo immorali, attraverso una do-
Bazzi e Haridy hanno collaborato con Per molti versi il solo fatto che questo di- minazione coloniale brutale, che ignora-
gli abitanti di Métlaoui per mettere in si- battito esista è il segnale di un cambia- va i diritti dei popoli nativi. “I musei di
curezza i reperti. Nell’arco di una giorna- mento. “Quando ho cominciato a occu- storia naturale non esisterebbero nella
ta il sindaco e altre autorità hanno messo parmi di paleontologia, quarantacinque forma attuale se non ci fosse stato il pe-
insieme una squadra di lavoratori e di anni fa, simili questioni non avevano al- riodo coloniale”, sostiene Holger Stoe-
studenti dell’università di Gafsa. Dopo la cuna rilevanza”, racconta Martill. “Oggi cker, esperto di studi africani dell’uni-
distribuzione di guanti e mascherine, gli sembrano dominanti. Forse sono io a non versità Humboldt. Secondo lui le richie-
abitanti di Métlaoui si sono messi all’ope- essere più al passo con i tempi. Sta emer- ste di restituzioni mettono in discussione
ra per estrarre i fossili dalle macerie. gendo una fantastica nuova generazione il mito della “scoperta” su cui alcuni mu-
“È stata un’operazione importante”, di paleontologi che si fanno sentire e sei hanno fondato la loro fortuna. I pale-
racconta Haridy. “Erano tutti molto emo- chiedono cose diverse”. ontologi tedeschi si presero il merito del-
zionati”. Per ora la squadra di Bazzi spera di far la scoperta del Giraffatitan, ma furono
La squadra ha catalogato le ossa pri- arrivare dei finanziamenti per la paleon- gli abitanti del posto – che sapevano
ma di inscatolarle e spedirle in una strut- tologia in Tunisia. dell’esistenza delle ossa e le usavano per
tura pubblica a Gafsa. La speranza è che i “In un mondo ideale il governo tunisi- riti religiosi – a guidare gli stranieri.
resti trovati nel museo formino il nucleo no lascerebbe lavorare gli studiosi del Tra il 1909 e il 1913 furono spedite a
di un nuovo programma di paleontologia posto e si fiderebbe del loro giudizio Berlino 225 tonnellate di fossili, acquisite
dell’università locale. Bazzi si è anche sull’importanza, anche a livello interna- nel corso di una spedizione sul monte
messo a disposizione degli studenti che zionale, di alcuni fossili e sulla necessità Tendaguru, racconta la Berliner Zei-
avevano dimostrato un particolare inte- di proteggerli”, dice Haridy. “Ma di fatto tung. Secondo Stoecker tutti i contributi
resse. Uno di loro, Mohammed Messai, quando i politici vedono che gli scienziati delle persone del posto furono cancella-
ammette che prima di incontrare Bazzi stranieri chiedono attivamente di poterli ti. Nei documenti della spedizione si par-
non sapeva molto di paleontologia, ma studiare e per farlo collaborano con i ri- la di un altro dinosauro, il Nyorosaurus,
ora ha deciso di usare il lavoro di identifi- cercatori tunisini, allora mostrano un in- chiamato in onore di Seliman Nyororo,
cazione dei fossili recuperati dal museo teresse maggiore”. “Oggi ci sono persone l’uomo che aveva portato alla luce quei
per la sua tesi di laurea. del posto che danno il via alle loro ricer- fossili nel 1909. Ma quando fu esposto al
Secondo Haridy è importante che i che”, conclude Bazzi. “Alla fine non ci sarà museo gli fu cambiato nome in Dicraeo-
paleontologi stringano legami di collabo- più bisogno che vengano altri a farlo al saurus sattleri, in ricordo dell’ingegnere
razione autentici con i ricercatori locali. posto loro”. u gim minerario tedesco Bernhard Sattler. u

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 99


Portfolio

Castelli
di vetro
Nel suo nuovo libro Glass life, la
fotografa Sara Cwynar riflette su come
il nostro stile di vita sia influenzato dalle
grandi aziende, che usano i dati
personali per aumentare il loro potere
l nuovo libro dell’artista canadese Sara Cwynar s’intitola

I Glass life (Aperture 2021). Le sue immagini sono una rifles-


sione sul modo in cui la tecnologia e i social network hanno
cambiato la nostra quotidianità e la maniera in cui perce-
piamo noi stessi. Per realizzare i suoi collage e i suoi film, di
cui nel libro sono pubblicati alcuni fotogrammi, Cwynar ha
raccolto materiali vari, tra cui vecchi album di fotografie, enciclo-
pedie, archivi storici, oggetti comprati su eBay o in negozi dell’usa-
to e immagini tratte da siti di shopping come Ssense.com. Poi ha
creato delle scenografie con un’estetica così patinata e seducente
che è impossibile distogliere lo sguardo.
Scattati quasi sempre alla stessa distanza, questi ritratti sovrap-
posti esplorano il concetto di moltiplicazione dell’identità sui so-
cial network, concentrandosi soprattutto su come la ricerca della
bellezza, della fama e della ricchezza sembrino scelte personali,
anche se in realtà sono sempre di più imposizioni della società in
cui viviamo. “Vorrei far riflettere sul confine tra la sfera pubblica e
quella privata”, afferma l’artista, “sulla nostra partecipazione atti-
va alla mercificazione delle persone e sul modo in cui tutto questo
è sfruttato dalle grandi aziende”.
Il titolo del libro di Cwynar è preso dal saggio Il capitalismo del-
la sorveglianza (Luiss university press 2019), in cui la studiosa sta-
tunitense Shoshana Zuboff riflette sull’uso che le aziende fanno
dei dati personali, trattandoli come merce da vendere e comprare,
accumulando un potere senza precedenti. “Zuboff descrive qual-
cosa che dobbiamo provare a cambiare prima che le nostre vite
siano alterate per sempre, prima di non poter più tornare indietro.
Pensiamo che qualcun altro stia vigilando su queste cose, ma è una
realtà senza precedenti”. ◆

Sara Cwynar è una fotografa canadese nata nel 1985. Vive e lavora a
New York. Il libro Glass life (Aperture 2021) presenta i collage e i foto-
grammi tratti dai suoi video Soft film (2016), Rose gold (2017) e Red
film (2018). Inoltre contiene i testi della scrittrice canadese Sheila Heti
e della curatrice statunitense Legacy Russell, e un’intervista con
Cwynar della curatrice e scrittrice canadese Rose Bouthillier.

Nella foto: Tracy (Cézanne), 2017

100 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 101
Portfolio

Virginia from Ssense.com in the pink rose Prada skirt, 2020.

102 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


141 Pictures of Sophie 2 , 2019.

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 103


Portfolio

Sopra: Tracy (Pantyhose), 2017.

Qui accanto: Louis Vuitton Jeff Koons


Rubens bag, 2020.

104 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Sopra: Sahara from Ssense.com
(As young as you feel), 2020.

Qui accanto: Ali from Ssense.com


(How to marry a millionaire), 2020.

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 105


Ritratti

Beatriz Médicci
Si può fare
Álvaro Delgado, La Diaria, Uruguay. Foto di Lu Lee
È una maestra uruguaiana. Da
più di trent’anni insegna nelle
carceri e nei quartieri poveri di
Montevideo. Non è un lavoro
facile, ma lei dice che ne vale la
pena. L’istruzione in carcere,
aggiunge, va riformata

eatriz Médicci aveva 22 an-

B ni quando entrò per la pri-


ma volta nella sezione 4
del Comcar (oggi Santiago
Vázquez), il carcere uru-
guaiano in cui insegna da
trent’anni. Il 6 luglio 2020, nell’ex sezio-
ne 14 del Comcar, è stato inaugurato il
polo educativo Beatriz Médicci. Lo han-
no dedicato a lei, come riconoscimento
Beatriz Médicci a Montevideo, settembre 2020

per il suo impegno. Era laureata da poco quando trovò nel piedi un’autostrada per arrivarci. “All’ini-
Médicci, che ha 53 anni, ha mosso i pri- giornale della domenica un annuncio che zio alle guardie non importava nulla di
mi passi in alcune scuole dei quartieri be- attirò la sua attenzione: “Coppia cerca cosa facevo, ero semplicemente una per-
nestanti. Racconta che la sua vita cambiò docente per dare lezioni al figlio in situa- sona che veniva a visitare i detenuti”, ri-
in modo radicale quando ricevette l’anello zione particolare”. Contattò quei due ge- corda. “Con il passare del tempo la situa-
con l’ape in argento, il dono che si fa alle nitori. La situazione particolare consiste- zione è cambiata, hanno cominciato a
neolaureate e future insegnanti. Questo va nel fatto che il ragazzo stava scontan- chiedermi: ‘Maestra, come sta?’. Io gli
anello è il simbolo “della dedizione co- do una condanna al Comcar. Cominciò a portavo torte e cose buone da mangiare.
stante al servizio e del lavoro onesto e si- fargli lezione. La paga era buona e lei si Questo mi risparmiava fastidi inutili.
lenzioso”. Médicci incarna tutto questo. sentiva a suo agio nel ruolo. “Erano altri Portavo due torte salate e dicevo alle
“L’insegnamento mi ha sempre ap- tempi. Il carcere era diverso, c’erano dei guardie che una era per loro, potevano
passionata”, dice. “Mi sono laureata nel codici. Forse i crimini erano più brutali, scegliere quella che preferivano”.
1990 e sono stata assegnata al quartiere ma tra i detenuti non c’erano bambini co- Per Médicci una delle esperienze che
di Malvín Norte. È stato lì che ho capito me adesso. All’epoca nel Comcar c’erano l’ha arricchita di più è stato insegnare nel-
quello che volevo fare nella vita. Il lavoro settecento persone detenute, oggi sono la sezione 4, al di là del varco 22, che sepa-
sul campo fatto in quella zona di Monte- 3.600”, racconta. ra l’ala più tranquilla del carcere dalla zo-
video mi piaceva molto. Andavamo a vi- I primi tempi portava con sé libri e ma- na dove la convivenza tra i detenuti è più
sitare le famiglie ed entravamo in contat- teriale ciclostilato “perché le fotocopie difficile. “Avere a disposizione uno spazio
to con una realtà molto diversa dalle erano carissime”. Fu un periodo molto per ore, fino a mezzogiorno passato”, si-
scuole in cui avevo lavorato prima. Poi pesante. Il Comcar fu costruito 35 anni fa. gnificava poter cambiare quel mondo.
sono passata ai quartieri di La Teja e Cer- Ancora oggi la fermata più vicina all’isti- “Ricordo che usavamo grandi tavole su
ro Norte, dove sono rimasta fino al 2011, tuto per chi arriva con i mezzi pubblici è a cui poggiavo libri di letteratura, storia, ge-
e infine a Paso de la Arena, dove lavoro più di un chilometro di distanza, in una ografia e biologia. Tutti lo rispettavano.
ancora. Ho insegnato sempre in contesti zona senza marciapiedi e difficilmente Per me era diventato più difficile entrare e
difficili”. accessibile. E poi bisogna attraversare a uscire dal quartiere di Cerro Norte che

106 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


entrare e uscire dal carcere di Comcar”. al tipo di persona che finisce in carcere, come lui sono la minoranza, ma ti danno
In Uruguay gli insegnanti che lavorano in Médicci racconta che c’è anche l’introdu- la forza per continuare”.
carcere sono impiegati della Dirección de zione della figura degli educatori peni- Médicci prosegue: “Quando sono en-
educación de jóvenes y adultos. Dipen- tenziari. “Sono civili con i requisiti giusti trata al Comcar è stato come vedere il
dono dalla Administración nacional de e un sacco di entusiasmo. All’inizio ci so- mondo da una nuova prospettiva. Fare
educación pública, un ente autonomo. no stati momenti di rivalità tra educatori lezione agli adulti è impegnativo. Molti
Médicci è l’unica docente di ruolo che di- e poliziotti, mentre ora regna un clima di non hanno neanche mai messo piede a
pende direttamente dal ministero pace. C’è armonia”. scuola, si sono persi questa fase. Io provo
dell’interno. “Nel 2006 aprirono un ban- a fargliela recuperare. Sono tappe che
do per tre posizioni che facevano capo al Un piccolo passo vanno vissute, e anche se a volte si tratta
corpo di polizia”. Il concorso consisteva “Nel quartiere di Cerro Norte ho vissuto solo di qualche mese, devono godersele”.
in una prova pratica, ossia fare lezione in momenti molto difficili”, ammette Cerca di fare proposte adatte agli adulti,
carcere, e si svolgeva al Comcar. Médicci con espressione cupa. Ricorda le ma quando insegna il suo metodo è lo
Un mese dopo uscirono i risultati del sparatorie tra le bande. “Vivevamo la ri- stesso che usa con i bambini. Riconosce
concorso, si erano candidati in cinquan- creazione con il cuore in gola, è stato un che “non avendo vissuto un’esperienza
ta. Lei era arrivata prima. “Non so descri- momento durissimo”. Nonostante que- scolastica all’età giusta, tutto diventa più
verti l’emozione che ho provato. Sono difficile, imparare a leggere o a fare i cal-
stata convocata nel carcere di Cabildo,
dove a chi aveva vinto il concorso hanno
“Dopo una coli è un’impresa. Fortunatamente però
ci sono sempre allievi che vogliono impa-
chiesto di indicare una lista con le tre sedi perquisizione rare: analfabeti a marzo che a fine anno
preferite”. Lei scrisse: “Comcar, Comcar
e Comcar”, perché c’era già stata e per-
non faccio lezione. superano tutte le prove”.
Basta scambiare due parole con
ché era vicino a casa. Ottenne il po- Facciamo terapia” Médicci per rendersi conto che la vita del
sto. “Continuo a essere l’unica insegnan- mondo carcerario non ha cambiato la sua
te di ruolo assunta come poliziotta al sto, l’anno dopo scelse di restare là. “An- indole. “Amo quello che faccio”, dice. Ag-
Comcar”. che se succedevano queste cose, si lavo- giunge che al Comcar andrebbe a lavora-
rava benissimo. Si può fare. Ne sono sem- re anche gratis. Si commuove quando
Fuori la rabbia pre stata convinta. Il giorno in cui non lo parla dei detenuti: “Li amo e glielo dico.
Médicci prova sempre a guardare il lato penserò più, leverò le tende e me ne an- Ci sono molti ragazzi che fin da piccoli
positivo delle cose, anche quando gli stu- drò. Credo che se tutti noi ogni giorno sono etichettati come ‘il figlio del ladro’,
denti sono arrabbiati o tristi. Non dà pu- facciamo un piccolo passo, possiamo ve- ‘il figlio del violentatore’, ‘il figlio di…’.
nizioni né note. “Faccio in modo che but- nirci incontro”. Quando arrivano a Comcar hanno già
tino fuori la loro rabbia contro il mondo. Un giorno all’ospedale Maciel di Mon- questo enorme stigma addosso. Ed è dif-
Noi abbiamo le occasioni per stare da so- tevideo, dove andava per fare visita alla ficile perderlo. Il loro più grande ostacolo
li. In carcere invece l’intimità non esiste. madre, una persona l’ha fermata da die- è l’indifferenza delle persone fuori, con-
Non ci sono momenti in cui puoi fermarti tro toccandole la spalla. Era un ex studen- vinte che questo non succederebbe mai a
un po’ e pensare a cosa ti sta succedendo te del Comcar che stava lavorando come loro o ai loro figli, quando in realtà tutti
o a come potrai gestire il futuro che ti barelliere all’ospedale. “Un ragazzino per un motivo o per l’altro potremmo fini-
aspetta”. È per questo che “i brutti mo- che quando era dentro mi diceva: ‘Mae- re in carcere”.
menti devono essere superati insieme, stra, lo sa perché non mi taglio? Perché
parlando e dando più affetto possibile”. diventerò infermiere. E visto che in estate Corsi più vari
Un momento che esprime la tensione avrò la divisa a maniche corte, non mi ta- Médicci spera che la fine della pandemia
dentro il carcere è quello che segue una glierò mai. Ma se solo lei vedesse le cose arrivi presto, per tornare alla normalità e
perquisizione. “Dopo una perquisizione che succedono qui dentro!’”. Se lo ricorda a tutto quello che ne consegue. E pensa
non faccio lezione. Facciamo terapia. come “un ragazzo che nessuno andava che, in ogni caso, l’istruzione nelle carce-
Tutti, anch’io. Dopo una cosa del genere mai a trovare”, ma che aveva la forza di ri uruguaiane vada migliorata.
non posso mettermi a insegnare geome- volontà e l’amor proprio di quelli che san- “A volte alcuni studenti restano taglia-
tria. Preferisco parlare, cercare di com- no che usciranno. E così è stato. “I ragazzi ti fuori anche se seguono le lezioni. E
battere l’angoscia”. questo perché l’istruzione avrebbe biso-
Dice che i suoi alunni non le hanno gno di un approccio nuovo. Oltre alle so-
mai rubato neanche una matita o una Biografia lite materie, si dovrebbe offrire una varie-
gomma e che, al contrario, si prendono tà di corsi, come nelle scuole a tempo
cura di lei e delle sue cose. “Sanno qual è ◆ 1968 Nasce a Montevideo, in Uruguay. pieno”. Secondo lei andrebbero appro-
il limite. Sanno che con l’insegnante non ◆ 1990 Si laurea e comincia a lavorare nel fondite di più le materie dell’ambito cul-
quartiere di Malvín Norte. In seguito risponde
si può negoziare e che, per quanto lei ami turale, l’arte, la musica e la danza. E ag-
a un annuncio per dare lezioni private a un
i suoi allievi, non farà mai entrare un cel- giunge: “Tutti noi insegnanti abbiamo la
ragazzo detenuto nel carcere di Comcar.
lulare in carcere”. Alcuni oggetti però li ◆ 2006 Vince un concorso per insegnare
stessa missione. Sicuramente io la sento
ha portati, dopo aver chiesto l’autorizza- dentro il carcere, dove lavora ancora oggi. in modo molto forte, ho tanta determina-
zione, per esempio sapone e lampadine ◆ luglio 2020 Nella prigione di Comcar viene zione. Ma ne è valsa la pena. E non potete
per leggere di notte. Tra le cose che sono inaugurato il polo educativo “Beatriz neanche immaginare quanto c’è ancora
cambiate dagli anni novanta a oggi, oltre Médicci”, dedicato a lei. da fare!”. ◆ cp

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 107


Viaggi
Borjomi, Georgia, maggio 2019
LEONID ANDRONOV (ALAMY)

eravamo diretti si trovava sotto la parziale

Alle terme occupazione russa, invischiato in una crisi


politica apparentemente senza via d’usci-
ta. Il principale responsabile di quella crisi
era seduto dietro di me sull’aereo. Mikheil

nel Caucaso Saakashvili, ex presidente in esilio della


Georgia e perfetto hipster internazionale,
indossava jeans attillati, occhiali da sole
aviator, felpa nera con cappuccio e un or-
ribile paio di scarpe da ginnastica. Sui so-
Vladislav Davidzon, Tablet Magazine, Stati Uniti cial network ho rapidamente scoperto che
quelle voluminose scarpe rosse di Prada
Una settimana nel sanatorio di di un parente stretto a causa del virus. Co- costano quanto il mio affitto mensile in un
Borjomi, in Georgia. In piena sì un bel giorno abbiamo deciso di cercare bel quartiere di Parigi.
un posto dove riprenderci un po’. Anni prima, quando era stato nomina-
pandemia. Tra fanghi, bagni Non ti sorprenderà scoprire, caro letto- to governatore della regione ucraina di
terapeutici e compagni re, che non è stato facile trovare una desti- Odessa, su Foreign Policy lo avevo accu-
d’albergo troppo invadenti nazione adatta nel bel mezzo della pande- sato di comportarsi da demagogo. Quan-
mia. La Georgia era uno dei pochi paesi do sull’aereo mi sono presentato di nuovo
dove si poteva andare e dove gli alberghi e e gli ho chiesto quali fossero i suoi piani,
nsieme a una larga fetta del gene- i centri benessere erano ancora aperti. Saakashvili mi ha risposto che voleva con-

I re umano, dopo mesi di reclusio-


ne io e mia moglie rischiavamo
un crollo mentale. Entrambi era-
vamo alle prese con i postumi del
covid. L’insonnia non mi faceva
dormire per giornate intere. E i sintomi
erano aggravati dal trauma per la perdita

108 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Così, come generazioni di cittadini sovie-
tici e post-sovietici prima di noi, abbiamo
deciso di fare le cure termali in un sanato-
rio. Siamo partiti da Kiev proprio mentre i
russi rafforzavano la loro presenza milita-
re al confine con l’Ucraina. Come il paese
che stavamo lasciando, anche quello dove
tinuare a battersi contro tutti. L’espressio-
ne rabbiosa del suo volto suggeriva che in
quel “tutti” ero incluso anch’io. Gli ho au-
gurato buona fortuna e lui mi ha consiglia-
to di godermi la “sua” Georgia.
Il nostro volo è atterrato all’aeroporto
di Tbilisi intorno a mezzanotte. Gela, l’au-
Informazioni
pratiche

◆ Il viaggio Se si arriva da un paese dell’area


Schengen per entrare in Georgia basta la carta
d’identità. Al momento è anche necessario
essere vaccinati contro il covid-19. Il prezzo di
un volo dall’Italia parte da 140 euro a/r
(Pegasus, Wizzair, Turkish Airlines). Per
raggiungere Borjomi da Kutaisi e Tbilisi ci sono
numerosi pullman e taxi collettivi al giorno.
◆ Dormire Il Borjomi palace hotel offre stanze
doppie a partire da sessanta euro a notte.
◆ Mangiare La cucina georgiana è molto ricca
e interessante. Tra i piatti tradizionali ci sono i
khinkali, grandi ravioli di carne, il khachapuri,
una pizza ripiena di formaggio, gli spiedini alla
griglia, mtsvadi, e il satsivi, pollo in salsa di noci.
◆ La prossima settimana Viaggio in
Cornovaglia. Ci siete stati? Avete consigli su
posti dove mangiare, dormire, libri? Scrivete a:
viaggi@internazionale.it.

tista che ci aveva portati in giro durante i territorio della Georgia. Ho pensato che la sotterraneo, odora di zolfo ed è così ricca
nostri precedenti viaggi in Georgia, ci manifestazione contro Pozner fosse ma- di minerali che a berla sembra d’inghiotti-
aspettava all’uscita del terminal e ha subi- teriale adatto per un articolo, ma mia mo- re un distillato di rocce vulcaniche. L’aria
to tirato fuori dal bagagliaio dell’auto una glie mi ha categoricamente vietato d’im- di montagna è fantastica e la città conser-
bottiglia di vino rosso fatto in casa. pegnarmi in qualsiasi attività giornalisti- va uno degli ultimi sanatori sovietici.
ca. “Siamo appena arrivati e stai già but- Queste strutture erano molto spesso
Niente politica tando tutto in politica”, mi ha detto. Poi mi dei veri gioielli architettonici costruiti nel
L’autostrada che porta in città era deserta. ha ricordato che le poche volte che gli tipico stile degli anni sessanta, ma la
Arrivando in albergo ci siamo imbattuti avevo parlato al telefono, Pozner era stato maggior parte è stata chiusa o è andata in
nella conclusione di una chiassosa mani- gentile con me. Non sarebbe stato corret- rovina. Dei pochi sanatori rimasti attivi,
festazione nazionalista contro Vladimir to unirmi ai manifestanti che gli lanciava- alcuni sono stati convertiti in hotel o sta-
Pozner, un giornalista televisivo russo- no uova contro la finestra. zioni termali che hanno poco a che vede-
statunitense, storico apologeta dell’Unio- La mattina dopo, mentre Pozner fug- re con i centri che un tempo fornivano ai
ne Sovietica. Davanti all’albergo dove giva verso la sua casa di Mosca, noi siamo lavoratori sovietici terapie all’ozono, doc-
stava festeggiando il suo ottantasettesimo partiti per Borjomi, una città termale im- ce terapeutiche, massaggi linfodrenanti
compleanno la folla protestava, svento- mersa nelle colline della regione del e altri stravaganti rimedi in pacchetti va-
lando bandiere della Georgia. I patrioti Samtskhe-Javakheti. Come succede an- canze statali “tutto incluso”. Ai tempi
georgiani lo accusavano di essere un “uo- cora oggi, le sue acque dai poteri terapeu- dell’Unione Sovietica i buoni per un sog-
mo della propaganda russa” e di non aver tici quasi magici attiravano i Romanov e giorno in sanatorio erano distribuiti sulla
mai accettato il fatto che la Georgia sia un gli altri nobili russi già nell’ottocento. base di conoscenze e simpatie. Chi non
paese sovrano. Pozner non si aspettava Questa cittadina di diecimila abitanti aveva i contatti giusti doveva aspettare
un’accoglienza del genere, e la mattina oggi è nota soprattutto per la sua acqua anni o ricorrere al baratto per una vacan-
dopo è partito con un aereo privato. minerale, imbottigliata in un paio di fab- za alle terme.
Come Pozner, una parte dell’élite poli- briche quasi interamente automatizzate. Scommetto che tra qualche decennio
tica russa non ha ancora capito quanto sia La versione sorgiva di quest’acre liquido si nessun vecchio sanatorio sarà ancora in
profondo il risentimento causato dalla può bere gratuitamente da un pozzo che si piedi. Per questo ho deciso di visitarne
guerra russo-georgiana del 2008, che ha trova nel mezzo del parco cittadino. L’ac- uno finché ero in tempo. Per spirito no-
portato all’occupazione di un quinto del qua, che sgorga da un profondo ruscello stalgico e anche perché sono economici.

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 109


Viaggi
Il Borjomi palace hotel è un edificio di no di leggere un libro. Tuttavia l’utilità di e l’altro. Mi si avvicinava sciorinando tutti
cinque piani giallo e marrone, che svetta trascorrere venti minuti in una sacca a i possibili luoghi comuni dell’antisemiti-
su uno sperone di roccia sopra un’ansa del forma di vongola gigante piena di gas an- smo. Mi meravigliavo di come riuscisse a
fiume Mtkvari. Inizialmente ospitava la cora mi sfugge. Volendo ci si poteva anche superarsi esibizione dopo esibizione. All’i-
guardia dei Romanov. In epoca sovietica sottoporre a un clistere di “sostanza nizio ero sbalordito. Poi è arrivato il fasti-
diventò un sanatorio militare ed è stato Borjomi”, seguito da una sessione nella dio e infine la rabbia, ma la mia saggia
convertito all’uso civile una decina d’anni doccia idromassaggio. moglie mi ha consigliato di non fare nulla.
fa. L’estetica della struttura combina il mi- Nella routine giornaliera era inclusa “Non rispondere. Se lo fai non libererai
nimalismo sovietico con le pacchiane ri- una mezz’ora nella stanza del sale, una l’Asia centrale dagli stereotipi razzisti, ma
strutturazioni dorate tanto amate nei pae- caverna con il pavimento ricoperto di sale di sicuro mi rovinerai la vacanza”. Forse
si ex comunisti. e stalattiti di sale artificiale che pendeva- Bulat sarebbe stato semplicemente diver-
Nella sala da pranzo e nella hall l’ele- no dal soffitto. Lì faceva freschetto, così tente, se Sacha Baron Cohen non avesse
mento d’arredo più elegante sono i lampa- mi allungavo su una sdraio sotto spessi mai inventato il personaggio di Borat.
dari in vetro satinato e i candelieri di cri- strati di coperte, bevendo un frappè a base Le veementi esibizioni antisemite del
stallo. L’atrio è stato ristrutturato con dub- di “ossigeno puro”. Non ho idea di quale contadino kazaco hanno raggiunto l’apice
bio gusto e i corridoi sono stati tinteggiati fosse lo scopo della stanza del sale, ma era l’ultimo giorno della vacanza. Mentre ero
di ocra. Dopo il check-in c’è la visita medi- un ottimo posto per leggere. seduto sotto una coperta con degli elettro-
ca. Quando gli ho confessato che avrei di attaccati alla schiena e una guaina di
voluto perdere i chili presi durante l’isola- Le nostre giornate cera calda sul torso (non chiedetemi per-
mento, il responsabile del centro mi ha ché, compagni, non ho risposte) ho dovu-
detto che era fuori discussione. “Qui? iniziavano alle 8 del to sopportare Bulat che spiegava alle in-
Mai! Come si fa a dimagrire mangiando i mattino con le lezioni fermiere georgiane come i banchieri ebrei
nostri squisiti khachapuri e khinkali? Può uccisero Gesù per rubare i nomi dei profe-
scordarselo!”. di respirazione cinese ti musulmani.
In effetti i piatti del ristorante dell’al- Quella sera a cena Oleg, un russo sulla
bergo erano ottimi e fortunatamente im- Le relazioni sociali tra gli ospiti del sa- quarantina con la parte superiore del cor-
muni alle mode salutiste, ancora scono- natorio somigliavano a una replica della po particolarmente muscolosa, mi ha
sciute nel Caucaso. Alla fine del nostro vita nell’Unione Sovietica. Oltre a qualche educatamente chiesto cosa pensassi
soggiorno, dopo aver stretto amicizia con georgiano, i pazienti erano soprattutto dell’ultimo botta e risposta tra il presiden-
la mia esile moglie, diverse infermiere le russi e centroasiatici, e la lingua franca era te russo Vladimir Putin e quello statuni-
hanno chiesto con discrezione consigli il russo. Persone così diverse, provenienti tense Joe Biden. Perché mai – ha chiesto –
per dimagrire. Al suo suggerimento di ab- da quindici paesi, fraternizzavano con Biden non ha reagito più amichevolmente
bandonare la dieta nazionale a base di fo- grande naturalezza, generosità e gentilez- agli inviti al dialogo di Putin? Mi sono lan-
caccia al formaggio si sono risentite. za. Al contrario, nel più tipico ciato in una disquisizione sullo
spirito collettivista, il concetto stato delle relazioni russo-ame-
Sale e vapore di privacy era del tutto scono- ricane, fin quando ho intravisto
Le nostre giornate cominciavano alle 8 del sciuto. Eravamo continuamente il tatuaggio che faceva capolino
mattino con le lezioni di “respirazione ci- costretti a prendere parte ad at- da sotto la manica della camicia
nese” guidate da Jakov, un istruttore che tività sociali e incontri con per- del mio interlocutore. “Eri un
indossava una giacca nera in stile presi- sone di cui non c’interessava granché. paracadutista?”, ho chiesto cautamente. Il
dente Mao decorata con fibbie di seta Personalmente tutta quella socialità mi piglio sostenuto di Oleg si è subito sciolto
bianca. Gli esercizi si svolgevano in una divertiva e mi affascinava, ma faceva inor- in un sorriso compiaciuto. “Mvd, ministe-
veranda davanti a una grande pagoda, al ridire mia moglie, che è ucraina e ha vissu- ro dell’interno, 98° divisione. Come noi
ritmo di una rivisitazione in chiave techno to in Unione Sovietica più a lungo di me. Il nessuno”, ha risposto con orgoglio. Era
del tema dell’Ultimo dei mohicani. peggior esemplare del gruppo era un insi- ovvio che l’argomento andava immedia-
Dopo colazione passavamo quattro o stente e odioso contadino kazaco di nome tamente abbandonato.
cinque ore facendo la spola tra i vari tratta- Bulat, panciuto e ridanciano patriarca di Mia moglie mi ha dato una forchettata
menti e percorsi terapeutici, alcuni dei una fattoria collettiva che si vantava di ge- su un ginocchio, sussurrandomi in fran-
quali davvero piacevoli: massaggi, ossige- stire con il pugno di ferro. cese che era lì per rilassarsi e che se la ce-
noterapia, elettrostimolazione. L’applica- Una mattina, mentre oziavo nella na si fosse conclusa con discussioni
zione di paraffina fusa sul corpo doveva stanza del sale, l’insistente agricoltore mi sull’appartenenza della Crimea avrebbe
servire a espellere le tossine. ha trascinato in una conversazione che ucciso sia me sia Oleg. Ho ubbidito con
Altri trattamenti in occidente sarebbe- non sembrava finire mai, nonostante le riluttanza e nei giorni seguenti io e il pa-
ro considerati piuttosto esoterici. Una vol- mie numerose educate proteste. Ascolta- racadutista abbiamo limitato le nostre
ta, per esempio, mi hanno infilato in una re Bulat che spiegava il funzionamento del conversazioni al tema universale e apoli-
tuta spaziale gonfiabile piena di ozono, sistema della mezzadria al confine russo- tico delle donne. ◆ nv
con un’infermiera che di tanto in tanto kazaco aveva il suo fascino. Ma doversi
buttava un occhio per chiedermi se ero già sorbire le sue barzellette antisemite era L’AUTORE
volato su Marte. Mi piaceva stare chiuso molto meno divertente. Le sue gioviali Vladislav Davidzon è uno scrittore e
dentro una bolla a forma di capsula spa- provocazioni continuavano durante i pasti traduttore russo-statunitense. È il direttore
ziale e i fori per le braccia mi permetteva- e nei momenti di attesa tra un trattamento della Odessa Review.

110 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Cultura

Cinema
Le riprese per la creazione del celebre logo della Mgm
JOHN KOBAL FOUNDATION (GETTY)

Chi uccide
za dei diritti dei film nel cinema e nell’in-
dustria televisiva, ma non dicono niente
sui possibili benefici per i lavoratori o per
il pubblico. La verità è che lo sviluppo

i film
dell’industria culturale ormai riflette so-
prattutto gli interessi di un oligopolio
sempre più potente, e che l’accorpamento
mina la qualità dei prodotti.
Negli Stati Uniti, negli ultimi anni, il
consolidamento dei mezzi di comunica-
zione di massa ha avuto una forte accele-
razione. Nel 2009 la Comcast ha rilevato
Paris Marx, Tribune, Regno Unito
la NbcUniversal, mentre la Disney ha co-
L’industria dell’intrattenimento quisto degli storici studios di Hollywood minciato a trasformarsi nel gigante che è
è sempre più concentrata nelle dovrebbe rafforzare la posizione di Prime oggi con l’acquisizione della Marvel per
Video in un momento di espansione delle 4 miliardi di dollari. Nel 2012 la Disney ha
mani di pochi. Brutta notizia piattaforme di streaming, ma evidenzia acquistato anche la Lucasfilm, ingloban-
per i lavoratori e per il pubblico anche una preoccupante tendenza all’ac- do il secondo pilastro, in termini di diritti,
corpamento all’interno dell’industria che attualmente le permette di dominare
urante tutta la pandemia in dell’intrattenimento. i botteghini: Star wars.

D molti si sono chiesti in qua-


le momento le grandi
aziende come Netflix e
Amazon avrebbero deciso
di approfittare delle difficoltà del settore
cinematografico per espandere il loro giro
d’affari. Il dibattito si è concentrato sulla
Sfruttare i diritti
Il catalogo della Mgm amplia l’offerta di
titoli di Amazon Prime e la quantità di di-
ritti di proprietà intellettuale da sfruttare.
L’amministratore delegato uscente Jeff
Bezos ha dichiarato che l’acquisto era par-
Tuttavia nel corso di questo periodo è
avvenuto un altro cambiamento rilevante
che ha incentivato la tendenza all’accor-
pamento: la trasformazione di Netflix da
società specializzata nell’affitto di dvd a
piattaforma di streaming. In particolare il
suo ingresso nel settore della produzione
possibilità che i colossi della rete rilevas- ticolarmente allettante perché “la Mgm cinematografica e televisiva nel 2013 ha
sero una catena di sale cinematografiche ha un ricco catalogo di diritti di proprietà segnato l’ingresso del capitale dell’indu-
in difficoltà. E invece la prima acquisizio- intellettuale su titoli molto amati” che stria tecnologica nel mondo dei mezzi di
ne di peso è stata quella di una grande ca- Amazon potrà “reimmaginare e sviluppa- comunicazione. Le industrie tecnologi-
sa di produzione. Il 26 maggio Amazon ha re per il ventunesimo secolo”. che hanno un accesso più facile al capitale
annunciato che avrebbe rilevato gli Mgm Queste dichiarazioni dimostrano rispetto alle tradizionali aziende di comu-
Studios per 8,45 miliardi di dollari. L’ac- quanto sia ormai riconosciuta l’importan- nicazione e intrattenimento, perché gli

112 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


La sede di Netflix a Los Angeles, giugno 2019
HUNTER KERHART (THE NEW YORK TIMES/CONTRASTO)

investitori sono convinti che sappiano Fox da parte della Disney a un’ipotetica incontravano sempre maggiori difficoltà
generare maggiori profitti. Questo ha cre- acquisizione della Pepsi da parte della a sopravvivere. Le decisioni di Netflix su
ato una pressione verso l’accorpamento Coca-Cola. “La Disney ha comprato il suo quali serie rinnovare erano determinate
mentre Amazon, la Apple e altri colossi rivale, lo ha smantellato per ottenerne da un opaco algoritmo che alla fine ha
facevano irruzione nel settore. pezzi di ricambio, ha conservato un paio portato a una sproporzionata eliminazio-
La competizione portata dalle aziende di marchi di valore, si è impossessata del ne delle serie create da donne. Raramen-
tecnologiche ha inoltre cominciato a tra- catalogo e ha scartato il resto”, scrive il te una serie superava la seconda o terza
sformare il modello imprenditoriale del critico. “E così, come se niente fosse, un stagione, ovvero la fase in cui di solito si
settore. La ricerca di nuovi contenuti da sesto dell’industria è sparito”. Anche se assegnano bonus e aumenti di stipendio.
parte dei servizi di streaming, dotati di era già cresciuta, prima dell’acquisizione Tutto questo, naturalmente, ha colpito i
grandi risorse economiche, ha provocato della Fox la Disney produceva annual- lavoratori.
un aumento dei prezzi, costringendo le mente meno film rispetto agli anni no- Gli attori e i registi più famosi non
aziende tradizionali ad adeguare le pro- vanta, e non manterrà lo stesso livello di avranno mai problemi, perché sono molto
prie offerte. Allo stesso tempo il modello produzione che aveva la Fox. Mentre il richiesti in una cultura del consumo go-
dello streaming ha intaccato le entrate numero di progetti si riduce e il potere vernata da celebrità e influencer. Ma le
secondarie: anziché far uscire un film nel- delle aziende aumenta, a pagare sono i persone che lavorano sul set, tutte quelle
le sale o trasmettere una serie in tv e poi lavoratori del settore. riportate in piccolo nei titoli di coda, non
vendere copie materiali, repliche e diritti avranno la stessa fortuna. Anche se negli
all’estero per anni, oggi il contenuto rima- L’epoca d’oro è già finita Stati Uniti il cinema è uno dei rari settori
ne nel catalogo della piattaforma di strea- All’inizio delle guerre dello streaming si in cui i sindacati sono ancora influenti, le
ming a tempo indefinito. pensava che le piattaforme, per attirare aziende tecnologiche, dopo aver intacca-
Queste tendenze hanno accelerato il abbonati, stessero inaugurando una nuo- to il potere dei lavoratori in altri settori,
ritmo degli accorpamenti. Nel 2016 la va era di creatività cercando di assicurarsi sono partite all’attacco.
AT&T ha rilevato la Time Warner (e quin- grandi produzioni e grandi talenti, davan- I sindacati hanno combattuto per otte-
di la Warner Bros e la Hbo) per 85 miliardi ti e dietro la macchina da presa. Le stesse nere “tutele e garanzie di base in un’indu-
di dollari. Nello stesso anno c’è stata la aziende investivano su persone che di so- stria caratterizzata dalla provvisorietà”,
fusione tra la Cbs e la Viacom. Poi, nel lito non riuscivano a trovare finanziatori scrive Film Crit Hulk. Tuttavia, spiega, al
2018, la Disney ha acquistato la 21st Cen- per i loro progetti, consentendo un alto pari delle aziende della gig economy che in
tury Fox per 71 miliardi, eliminando di grado di sperimentazione gradito agli California hanno usato un referendum
fatto una sua grande concorrente. Non è spettatori in cerca di qualcosa di diverso. per negare i diritti ai propri dipendenti,
difficile comprendere il peso di questa Ma quella fase non è durata a lungo. anche i giganti della tecnologia e le con-
mossa e il suo impatto sull’industria. Nel 2019 l’analista Eric Schiffer ha det- glomerate, in competizione per il domi-
Il saggista noto con lo pseudonimo di to che “l’epoca d’oro dello streaming” nio dello streaming, stanno prendendo di
Film Crit Hulk paragona l’acquisto della stava finendo, perché le serie di nicchia mira i diritti dei lavoratori. In particolare

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 113


Cultura

Cinema
le aziende come la Netflix non hanno mai quello della ex 21st Century Fox, limitan- le piattaforme di streaming che servono
avuto bisogno di lavoratori sindacalizza- do la possibilità delle sale di trasmettere i solo a conservare l’attenzione del pubbli-
ti, mentre nell’era dello streaming è di- film classici. L’azienda sfrutta il dominio co. Ma la qualità dei programmi si è ridot-
ventata sostanzialmente impercettibile al botteghino, ottenuto grazie ai diritti sui ta sensibilmente.
la fetta delle entrate secondarie (genera- prodotti della Marvel e su quelli della saga È sempre difficile rendersi conto di ciò
te quando un contenuto viene ritrasmes- di Star wars, per applicare condizioni che manca, in questo caso specifico di
so o ne vengono venduti i diritti) riservata sempre più punitive agli esercenti cine- quali film e serie non sono prodotti perché
ai lavoratori. matografici. Ovviamente questa tenden- i mercati sono strutturati per incentivare
A proposito degli artigiani, dei giovani za ha prodotto anche un cambiamento altri tipi di contenuti. I film e le serie indi-
scrittori e delle altre professioni del set dei contenuti. pendenti esistono ancora, ma il panora-
che il grande pubblico tende a ignorare, La Disney è stata all’avanguardia ma dominato dallo sfruttamento della
Film Crit Hulk scrive: “I salari per questi nell’introduzione di un modello concen- proprietà intellettuale lascia poco spazio
posti di lavoro sono diventati estrema- trato sui grandi titoli che usa proprietà in- alle storie originali, che non derivano da
mente bassi, e ormai le persone sono già tellettuale già esistente per attirare un altre storie popolari.
contente se hanno un impiego”. Questo pubblico più vasto possibile, grazie alla Chi critica i grandi film di supereroi, di
impedisce ai lavoratori di raggiungere la Marvel, a Star wars, alle serie classiche e fantascienza e di fantasia viene attaccato
stabilità finanziaria e li costringe a passa- ad altri diritti acquisiti nel corso degli an- da chi apprezza la semplificazione di ogni
re da un incarico all’altro, sempre che rie- ni. L’azienda sfrutta questi grandi “mar- storia a livello infantile e il suo inserimen-
scano a trovarne. chi” per produrre spin-off e miniserie che to nella cornice di un universo già cono-
I lavoratori e i sindacati stanno co- un tempo venivano trasmessi in tv (per sciuto e familiare.
munque provando a contrattaccare, e di non parlare dei parchi a tema e delle cro- Resta da capire quali saranno le conse-
recente anche i produttori hanno creato ciere) ma che oggi sono sempre più spesso guenze della fusione tra Amazon e la
un loro sindacato per ottenere condizioni disponibili in esclusiva sulla sua piattafor- Mgm, ma la vicenda fissa un precedente
migliori. In ogni caso le conseguenze dei ma di streaming. preoccupante paragonabile all’acquisi-
cambiamenti nella produzione di conte- Netflix, Amazon e altre grandi aziende zione della Fox da parte della Disney. Una
nuti non riguardano solo i lavoratori del del settore stanno cercando di emulare delle aziende dominanti del mondo della
settore, ma influiscono anche sul tipo di questa strategia, come dimostrano le di- tecnologia ha inglobato uno storico stu-
film e serie tv a disposizione del pubblico. chiarazioni di Bezos dopo l’acquisizione dio cinematografico hollywoodiano per i
della proprietà intellettuale della Mgm. propri scopi monopolistici, e il massimo
Il modello Disney Amazon ha investito quasi mezzo miliar- che la maggior parte dei commentatori
Nell’industria dell’intrattenimento la va- do di dollari solo per la prima stagione può fare è chiedersi se arriveranno nuove
rietà e la composizione delle aziende ha della sua serie ambientata nel mondo del serie su Prime Video.
sempre avuto un ruolo chiave nel deter- Signore degli anelli di J.R.R. Tolkien, nel È ora che le autorità che regolano la
minare le caratteristiche dei contenuti. tentativo di produrre il suo Trono di spade, concorrenza concentrino la loro attenzio-
Negli anni quaranta il dipartimento di e sta cercando di sfruttare la proprietà in- ne sull’oligopolio esistente nel mondo
giustizia degli Stati Uniti impose le leggi tellettuale della Mgm per creare contenu- dell’intrattenimento e dei mezzi di comu-
antitrust ai grandi studi cinematografici. ti altrettanto riconoscibili e coinvolgere nicazione di massa, e agiscano rapida-
I Paramount decrees limitarono il con- nuovo pubblico. L’originalità è difficile da mente per introdurre norme simili ai
trollo degli studios sulla distribuzione vendere, e oggi convincere una grande Paramount decrees o alle regole fin-syn. Il
portando a un’esplosione di produzioni azienda ad assumersi il rischio di produr- valore della proprietà intellettuale per i
indipendenti. re qualcosa di nuovo diventa sempre più giganti della comunicazione di massa
Allo stesso modo, negli anni settanta, complicato. mostra anche che bisogna smantellare le
il governo di Washington introdusse le Commentando l’acquisizione della protezioni eccessive del copyright per co-
regole di programmazione fin-syn (in Mgm, il giornalista e scrittore Nicholas stringere le aziende a investire in qualco-
equilibrio cioè tra interessi finanziari e Russell ha spiegato che la guerra dello sa di nuovo.
regole antitrust), che imposero una serie streaming e la conseguente tendenza Inoltre i film e le serie non dovrebbero
di vincoli su ciò che le tre grandi emittenti all’accorpamento stanno trasformando i essere una prerogativa esclusiva del set-
dell’epoca – Abc, Cbs e Nbc – potevano film e le serie in “prodotti da commercia- tore privato. Le difficoltà del mondo del
trasmettere in prima serata. Le nuove re e ammassare per ottenere nuovi abbo- cinema mostrano la necessità di una piat-
norme permisero alle produzioni indi- namenti”. Questo porta a una “riduzione taforma pubblica per investire nelle pro-
pendenti di prosperare mentre il potere sia della qualità sia della vitalità della for- duzioni che raccontino la vita di persone
dell’oligopolio si riduceva. ma di espressione cinematografica”. che non siano per forza ricche, e magari
Oggi, ancora una volta, viviamo un pe- Mentre aziende come la Disney produco- spingano il pubblico ad avere un atteggia-
riodo in cui un oligopolio sta imponendo no sempre meno film per il cinema, con- mento critico nei confronti del mondo in
il suo potere all’industria dei film e della centrandosi esclusivamente sui block- cui viviamo. Amazon, naturalmente, non
tv. La Disney controlla il suo catalogo e buster, aumenta il flusso di contenuti per ha alcun interesse a farlo. u as

114 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


1, 2 e 3 ottobre

Workshop
giornalismo
Raccontare la crisi climatica
con Stefano Liberti, giornalista

scrittura
-ismi fantastici e dove trovarli
con Vera Gheno, sociolinguista e traduttrice

traduzione
Le lingue dei giornali
con Bruna Tortorella, traduttrice

fotografia
Il mestiere del fotogiornalista
con Lorenzo Tugnoli, fotografo

radio/audio
Un mondo organizzato
a orecchio
con Marino Sinibaldi, autore radiofonico

scrittura
Fare storie
con Domenico Starnone, scrittore

Tutte le informazioni su:


internazionale.it/workshop
Cultura

Schermi
Documentari YouTube
Carmine street guitars Tanti
Mymovies.it/ondemand/
biennalecinema auguri
Tra i tanti film presentati a
Venezia e mai usciti in Italia, Vuoi che il tuo influencer
proposti dal nuovo Biennale preferito ti faccia gli auguri di
Cinema channel, anche il compleanno? Basta pagare.
documentario su uno storico TikTok sta sperimentando la
liutaio newyorchese che nuova funzione Shoutouts, che
resiste alla gentrificazione. permette agli utenti di
chiedere ai creatori più famosi
Cinema grattacielo un video personalizzato. Dopo
Nexo+ aver ricevuto il pagamento,
Il grattacielo di Rimini, l’influencer ha tre giorni di
inaugurato nel 1959 come
icona di una possibile futura
Serie tv tempo per accettare e circa
una settimana per creare il
metropoli balneare, ma da
molti considerato un
The White Lotus contenuto. Al momento non è
chiaro se ci sarà una tariffa
ecomostro, oggi è un quartiere uguale per tutti, o ciascuno
verticale abitato da persone di Hbo, 6 episodi racconto diventa progressiva- deciderà quanto far pagare per
decine di nazionalità diverse. La nuova serie di Mike White, mente più cupo. Puntata dopo il suo lavoro. L’idea non è
creatore di Enlightened. La puntata cominciamo ad abi- nuova: esistono da anni app,
La sottile zona rossa. Il G8 nuova me, segue le relazioni in- tuarci all’idea che l’idillio si come Cameo, per chiedere a
di Genova vent’anni dopo trecciate di un gruppo di ricchi trasformi in un incubo. Tra i personaggi famosi dediche a
Sky Documentaries, statunitensi durante la loro va- temi affrontati dalla serie il più pagamento. La differenza è
lunedì 19 luglio, ore 21.15 canza nel resort hawaiano che interessante è l’arroganza del- che in questo caso non si esce
Il 20 luglio 2001 a Genova, il dà anche il titolo alla serie. le classi privilegiate nei con- mai da TikTok e si usa il
giorno in cui morì Carlo Mentre l’ambientazione spet- fronti di chi lavora per farle sistema di pagamento interno
Giuliani, ricostruito attraverso tacolare ci fa viaggiare con la stare tranquille in vacanza. all’applicazione.
le immagini di dieci fantasia, il tono generale del Paste Magazine Gaia Berruto
videomaker che filmarono gli
eventi per le strade della città.

Perché mangiamo gli


Televisione Giorgio Cappozzo
animali?
Sky Nature, giovedì 22 luglio,
Il bando
ore 21.15
Tratto dal saggio di Jonathan
Safran Foer, il documentario In principio furono i Måne- amministrazioni hanno ingag- della Tuscia e l’idea di costrui-
apre le porte degli allevamenti skin, spediti vittoriosi nelle giato una battaglia degna del re un megacapannone. Anche
intensivi, svelando le classifiche mondiali. Poi ven- rinascimento. Un’euforia mu- Matera e le siciliane Acireale e
conseguenze della produzione nero le coppe sportive e Dra- nicipale che non si vedeva dai Palazzolo Acreide rispondono
di carne sul pianeta. ghi apprezzato statista. L’ita- tempi di Veltroni che voleva all’appello, magnificando le
lian pride prende forma, e sfila fare di Roma una nuova Parigi, potenzialità del territorio e ga-
Va’ sentiero. L’Italia a piedi sugli schermi, con abuso di tri- o della Milano verde e vertica- rantendo tempi brevi per tra-
LaF, lunedì 19 luglio, ore 21.10 colore in tutti i corredi grafici. le di Beppe Sala. Solo che a sformarlo in qualcosa che si
Viaggio attraverso le E ora che la prossima edizione questo giro si sono buttati un avvicini a Woodstock. Poche
montagne lungo i settemila dell’Eurovision song contest, po’ tutti, non solo i capoluoghi possibilità, lo sanno, ma è a
chilometri del Sentiero Italia, la manifestazione televisiva blasonati. C’è Bertinoro di Ro- suo modo confortante assiste-
il percorso a piedi più lungo del più seguita al mondo, si terrà magna, che si candida a nome re allo spettacolo delle pro loco
mondo, per scoprire i in Italia il paese torna al suo della regione grazie all’espe- che risvegliandosi dal torpore
paesaggi, gli abitanti, le loro vecchio campanilismo. Per rienza accumulata in ospitalità muovono bolli, faldoni e visio-
storie e tradizioni. Primo di vincere il bando e accaparrarsi e divertimento. Viterbo porta ni gareggiando al motto: “Il
otto episodi. la sede dell’Europa canora, le in dote la vasta rete dei borghi mio bando suona il rock”. u

116 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Cannes 2021
Benedetta vello è sempre molto alto. Co- Lingui
sì erano le aspettative per Di Mahamat-Saleh Haroun.
quello che il regista statuni- Con Achouackh Abakar
tense ha definito “una lettera Souleymane, Rihane Khalil
d’amore ai giornalisti”. Il film Alio. Francia/Belgio/Germania
prende la forma dell’ultimo 2021, 87’
numero del French Dispatch, ●●●●●
un giornale americano che ha Amina è una madre single che
sede nella cittadina inventata vive nella periferia di N’Dja-
di Ennui, lungo il fiume Blasé, mena, capitale del Ciad, insie-
un avamposto statunitense in me alla figlia di 15 anni, Maria.
Europa. Così Anderson ci re- Come in altri suoi film Ha-
gala un’antologia messa insie- roun racconta la loro vicenda
me da tutto quello che ti con un approccio calmo, si-
DR

aspetti di trovare su un nume- lenzioso. I paesaggi urbani


In concorso Tre piani ro del New Yorker: un somma- parlano da soli, i silenzi calco-
Di e con Nanni Moretti. rio, rubriche, bellissimi dise- lati e le espressioni del viso
Benedetta Con Margherita Buy, Riccardo gni e poi tre corposi articoli. dei personaggi dicono molto
Di Paul Verhoeven. Con Virginie Scamarcio, Alba Rohrwacher. Come spesso accade nei lavo- più dei dialoghi. Amina sco-
Efira, Charlotte Rampling, Italia 2021, 119’ ri di Anderson, il film è carat- pre che Maria è incinta e per
Daphné Patakia. Francia/Paesi ●●●●●● terizzato dalla sensazione questo è stata espulsa da scuo-
Bassi 2021, 127’ Nanni Moretti torna a Cannes agrodolce di trovarsi legger- la. Il confronto tra madre e fi-
●●●●● con una soap opera corale, go- mente fuori tempo: storie de- glia è duro. La ragazza vuole
“Ogni novità è pericolosa, ogni dibile e ben strutturata su gli anni settanta narrate da abortire, ma la madre è con-
singolarità è sospetta”: questo quattro famiglie che vivono giornalisti di mezza età che traria. Le scene tra di loro so-
slogan, citato in Immodest acts, nello stesso condominio, guardano ai loro giorni di glo- no crude e realistiche. Haroun
il libro della storica statuniten- adattamento del popolarissi- ria ormai passati. Interessante evita enfasi e sentimentalismi
se Judith C. Brown che ha ispi- mo romanzo dell’israeliano notare come i sogni in techni- e la gravidanza diventa un ca-
rato il film di Paul Verhoeven, Eshkol Nevo, Tre piani (Neri color di Anderson siano carat- nale attraverso cui le due don-
apre il rapporto degli inviati Pozza 2017), trapiantato da terizzati da toni sempre più ne possono cementare la loro
del nunzio fiorentino al con- Tel Aviv a Roma. C’è un ele- cupi. Colpisce il fatto che The relazione. La questione su co-
vento di Pescia, nella Toscana mento di emolliente senti- french dispatch, cominciato a me abortire in un paese dove è
della Controriforma. Nel con- mentalismo, specialmente nel girare nell’autunno del 2018, legale ma praticamente ed
vento, suor Benedetta Carlini modo in cui le trame sono le- finisca per riflettere alcuni de- economicamente impossibile
darà del filo da torcere agli in- gate, ma anche una buona do- gli argomenti più caldi dell’ul- occupa il resto di un film in cui
quisitori, sputando sublime e se di gusto narrativo e d’inge- timo anno e mezzo e il meno la solidarietà tra donne molto
grottesco in faccia ai suoi gnosità. E ci sono echi (forse contemporaneo dei registi diverse tra loro sembra essere
aguzzini. Le novità pericolose deliberatamente costruiti) hollywoodiani realizzi un film l’unica ancora di salvezza.
e le singolarità sospette sono della Stanza del figlio, film con che parla di prigione, polizia e Lovya Gyarkye,
da sempre terreno di esplora- cui Moretti vinse la Palma d’o- proteste. Nate Jones, Vulture The Hollywood Reporter
zione del cinema di Verhoe- ro nel 2001. In qualche modo
DR

ven, “l’olandese violento”, che Tre piani non è troppo diverso


con Benedetta ha colpito anco- da certi drammi di Woody Al-
ra. Il suo film è barocco, for- len, realizzarti con forza e
malmente e storicamente, sul- convinzione ma senza andare
la linea della Controriforma da troppo in profondità. Peter
cui prende in prestito l’onni- Bradshaw, The Guardian
presente doppio movimento. E
forse vuole suggerire che vi- The french dispatch
viamo in un mondo barocco in Di Wes Anderson. Con Owen
molti aspetti. Perfetta in que- Wilson, Elizabeth Moss,
sto senso l’interpretazione di Timothée Chalamet. Stati
Virginie Efira che fornisce ogni Uniti/Germania 2021, 103’
sfumatura del personaggio ●●●●●
senza fornirne nessuna. In termini di estetica, con Wes
Luc Chessel, Libération Anderson e il New Yorker il li- The french dispatch

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 117


Luglio 2021
numero 22
Il meglio dei
giornali di
tutto il mondo
per bambine
e bambini
3,00 €

La banda
della moneta
Verdure
a pezzi
Regina del
ping pong

In edicola

Viva i puzzle
3 euro
Basta odio
contro gli asiatici INTERNAZIONALE KIDS - MENSILE
ANNO II N. 22/LUGLIO 2021
P.I.: 30 GIUGNO 2021

Quale gatto sei

È arrivato il nuovo
Internazionale Kids!
In questo numero: la banda della
moneta, vendite record per i puzzle,
lavarsi con la bava di lumaca, quale
gatto sei, dove finisce la plastica,
verdure a pezzi e molto altro
Ogni mese articoli, giochi e fumetti
dai giornali di tutto il mondo
per bambine e bambini
Cultura

Libri
Italieni Cina
I libri italiani letti da un corri-
spondente straniero. Questa
Bestiario dell’assurdo
settimana l’australiano
Desmond O’Grady.

VISUAL CHINA GROUP/GETTY


Indagando su creature
Gaetano Quagliariello mutuate dall’immaginario
Strada facendo collettivo, la scrittrice
Rubbettino, 134 pagine, 13 euro cinese Yan Ge si pone delle
●●●●● domande sul presente
Quagliariello vede il cammino
regolare, a cui si è Il termine “criptozoologia” ha
tardivamente convertito, un’aura di rigore scientifico,
come un mezzo per risollevare evoca codici genetici decodifi-
le sorti in declino cati e fossili perfettamente
dell’Appennino conservati. In realtà si tratta di
centromeridionale. Insieme ai una pseudoscienza che pren-
due giornalisti Antonio Polito de spunto da miti e leggende.
del Corriere della Sera e Per raggiungere il minotauro
Franca Giansoldati del – o il mostro di Lochness o
Messaggero e al sacerdote don Bigfoot – il criptozoologo navi-
Liberio Andreatta, esperto di ga in un labirinto di dicerie, gia, fatta di un misto d’illusio- verso le indagini del protago-
pellegrinaggi, ne ha compiuto congetture e allucinazioni. Il ni e spirito d’avventura per nista, un criptozoologo che
uno da Norcia a Montecassino, viaggio è sempre interiore portarci a Yong’an, città cine- inutilmente cerca di cataloga-
sulle tracce di san Benedetto, perché il minotauro siamo se di fantasia dove esseri eva- re le bestie, l’autrice pone do-
fondatore del monachesimo sempre noi stessi. Il romanzo sivi, chiamati semplicemente mande sul nostro mondo più
occidentale. Nel diario di di Yan Ge, Strange beasts of “beasts” (bestie), vivono ac- che cercare di risolvere i mi-
questo cammino ha registrato China (pubblicato in Cina nel canto agli umani, adattandosi steri di un mondo modellato
aspetti turistici e spirituali, 2006 e ora tradotto in ingle- e diventando quasi invisibili: sulle nostre fantasie.
anche se avremmo apprezzato se), abbraccia la criptozoolo- un’assenza ambientale. Attra- The New York Times
più ragionamenti sul secondo
aspetto e un uso minore della
parola “mozzafiato” per
descrivere i paesaggi.
Il libro Goffredo Fofi
Funziona l’affinità tra l’Italia
lacerata dai conflitti ai tempi
Di qua e di là del muro
del santo e la nostra società
colpita dalla pandemia, che
forse però ha fornito Wolf Biermann e quando tornò a ovest per un interrompono questa
un’opportunità per ricostruire In due dittature concerto gli fu negato il narrazione minuziosa e
le comunità nelle regioni Il Canneto, 330 pagine, 24 euro ritorno a casa. Questa storia è appassionante anche nel suo
montuose sottopopolate. Wolf Biermann (Amburgo narrata minuziosamente in narcisismo, confermato dal
Dopo il diario, l’ex ministro 1936) fu una sorta di Bob una memoria piena di fatti, di bel dialogo con Joan Baez. Una
prova a proporre un progetto Dylan europeo negli anni personaggi e d’ingiustizie, storia che è anche storia
in dieci punti per rilanciare pesanti della guerra fredda. Il subite o viste da una parte e d’Europa e d’Italia (seguiva la
cinque regioni, che però può padre comunista morì ad dall’altra, e infine di canzoni, cronaca italiana, e gli piacque
funzionare solo se sostenuto Auschwitz e lui si stabilì coraggiose e bellissime. assai Berlinguer). L’ottima
dal governo centrale. Non si ragazzino nella Repubblica Meglio di un romanzo e cura è di Alberto Noceti, come
può abbandonare la vita democratica tedesca, una fuga all’altezza delle opere di quella delle Otto lezioni per
difficile nelle periferie delle al contrario che inseguiva un Christa Wolf, Sarah Kirsch, un’estetica della canzone e della
grandi città per una vita più sogno di vendetta. A est trovò Heiner Müller e altri. Ecco un poesia (da consigliare agli
comoda e sostenibile in Brecht e ne fece il suo grande poeta: “Non ci aspiranti cantautori, ma non
provincia se non c’è lavoro. Il maestro, legandosi a toglieranno il buonumore. / E solo). Entrambi i libri sono
suo piano è convincente, ma un’opposizione interna al neppure il nostro dolore”, pubblicati da una piccola e
non così facile da attuare. regime che passò molti guai, cantava, e molte canzoni ardita editrice genovese. u

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 119


Cultura

Libri
Vaddey Ratner moria della bambina. Insieme Djaïli Amadou Amal suo secondo marito è violento.
All’ombra del baniano ad altri, la famiglia è trasferita Le impazienti Fugge nel sud del paese, a
O Barra O edizioni, 392 pagine, in una scuola abbandonata e Solferino, 224 pagine, 17 euro Yaoundé. Le persone che ha
19,50 euro convive in modo relativamen- ●●●●● intorno non capiscono: passi
●●●●● te pacifico con l’Organizzazio- La scrittrice camerunese Djaïli per il primo marito, ma avreb-
Nell’aprile del 1975 l’ormai fa- ne, fino a quando il padre di Amadou Amal si è fatta cono- be potuto comportarsi meglio
migerato governo dei Khmer Raami è costretto a rivelare il scere con Le impazienti, un ro- con il secondo, così ricco. La
rossi, chiamato in questo am- suo nome aristocratico e a co- manzo ispirato a fatti reali che esortano a essere paziente,
bizioso primo romanzo l’Orga- stituirsi. Il resto della famiglia mette a nudo la violenza pro- cioè non solo ad accettare il
nizzazione, costringe i resi- deve trasferirsi di nuovo. Per teiforme subita dalle donne suo destino, ma soprattutto a
denti delle aree urbane a mi- Raami, i veri terrori comincia- nella regione del Sahel. Dal non lamentarsi. “Ho risposto
grare in massa verso le provin- no con la perdita del padre, e matrimonio forzato allo stupro con un proverbio Fulani:
ce rurali. Raami, sette anni, e vivendo nel villaggio di Stung coniugale, dalle molestie alla ‘Scappare per salvarsi la pelle è
la sua famiglia allargata di stir- Khae capisce che l’Organizza- poligamia e alla violenza fisica, una forma di coraggio’”.
pe reale, come il resto della zione sta diventando ancora Amal non ha tralasciato nulla Clarisse Juompan-Yakam,
classe intellettuale e della bor- più potente e paranoica. L’am- dagli abusi che anche lei ha in Jeune Afrique
ghesia cambogiana, partono piezza storica e lo slancio nar- parte vissuto. Tutto comincia
da Phnom Penh, abbandonan- rativo sono i maggiori punti di con un matrimonio forzato or- Chuck Palahniuk
do le loro case, le loro profes- forza del romanzo. Vaddey ganizzato da due zii che, se- L’invenzione del suono
sioni e, quando possibile, an- Ratner segue il regno dei condo la tradizione, hanno su Mondadori, 240 pagine, 18 euro
che le loro identità privilegiate, Khmer rossi fino al suo tra- di lei gli stessi diritti dei suoi ●●●●●
diventate improvvisamente monto, narrando le molteplici genitori. “Se ti rifiuti, è perché Mitzi Ives è una tecnica del
pericolose. Anche se racconta tragedie attraverso le espe- non ami i tuoi”, le dicono. Il ri- suono che, seguendo le orme
cose tristi, All’ombra del bania- rienze di Raami con i bambini catto emotivo funziona: lei del padre, si è specializzata in
no riesce a legare la crudeltà e soldato, la morte, la carestia e i ama un altro uomo, ma quan- urla devastanti e credibili.
la violenza alla bellezza lussu- matrimoni di massa con i rivo- do ha solo 17 anni diventa la Gates Foster è un investigatore
reggiante delle campagne. I luzionari. All’ombra del bania- seconda moglie di una celebri- che passa le sue giornate tra
capitoli sono animati dalle po- no lascia la sensazione profon- tà locale che ne ha 33 più di lei. siti pedopornografici alla ricer-
esie che il padre di Raami scri- da di essere stati testimoni di Il matrimonio è un fallimento. ca di una traccia di sua figlia
ve e recita, e da miti e racconti una tragedia della storia. Lui la ripudia. Lei si risposa, Lucinda, scomparsa da più di
popolari che vivono nella me- Krys Lee, The Guardian ma è un nuovo fallimento: il dieci anni. Tutto cambia per
Mitzi quando registra un urlo
così irresistibile che chiunque
Non fiction Giuliano Milani lo sente non può fare a meno
di urlare in risposta. Tutto
cambia per Foster quando per-
Storie per ritrovarsi sone sconosciute gli mandano
il link della scena di un film
slasher dove il grido terrorizza-
A cura di Alessia Barbagli suoi allievi un esercizio rical- 576 brevi novelle talvolta reali- to di sua figlia doppia le grida
Scrivere per resistere. cato sulla cornice del capola- stiche, talvolta surreali, spesso di una star del cinema di se-
Il Decameron ai tempi voro di Boccaccio. Ragazzine e appassionanti, di cui questo li- rie b. L’investigatore comincia
del Covid ragazzini hanno così dovuto bro raccoglie una selezione. a mettere insieme la verità
L’asino d’oro, 218 pagine, 18 euro scegliere i propri nomi da “re” Precedute da un’introduzione sull’ultimo giorno di sua figlia
Nel marzo del 2020, con lo e “regine” di differenti “gior- di Franco Lorenzoni, sono se- e sul tecnico del suono che ha
scoppio della pandemia, men- nate” e a turno hanno proposto guite da saggi d’insegnanti e registrato le sue ultime parole:
tre le scuole chiudevano sui ai propri compagni d’inventare pedagogisti che esplicitano ba- il padre di Mitzi. L’invenzione
giornali e sui social network in storie su un certo tema (storie si teoriche e conseguenze del suono richiama il primo Pa-
tanti ripensavano al Decame- “di ragazzi che si conoscono dell’esperimento, mostrando lahniuk e ha anche qualche re-
ron e alla relazione che in durante l’epidemia”, “di ragaz- in modo evidente l’importan- miniscenza di Fight club. Non è
quest’opera s’istituisce tra zi che a causa di un incidente za fondamentale dell’educa- altrettanto viscerale o violen-
confinamento e invenzione domestico devono cambiare zione alla scrittura come mez- to, ma è pieno di scene scomo-
narrativa. In una seconda me- vita”, “di due personaggi che zo per scatenare e organizzare de e sconvolgenti. È bello ve-
dia di Roma, l’insegnante per uno sfasamento di tempo l’immaginazione per i ragazzi dere un vecchio amico tornare
Alessia Barbagli metteva insie- non possono incontrarsi”, e alle soglie dell’adolescenza. E al suo meglio.
me le due cose, facendo fare ai così via). Ne sono uscite forse non solo per loro. u Ian Mond, Locus Mag

120 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


I consigli Gil Scott-Heron Hiroko Oyamada Jazmina Barrera
della L’ultima vacanza La fabbrica Quaderno dei fari
redazione LiberAria Neri Pozza La nuova frontiera

Irlanda Ragazzi
Unici
tra unici
ROBERTO RICCIUTI (GETTY)

Rosie Haine
La nudità che male fa?
Settenove, 32 pagine,
Lisa McInerney 17 euro
The rules of revelation Davanti a un albo che parla di
John Murray nudità ai bambini e alle bam-
Ultimo romanzo della trilogia bine qualcuno potrebbe stor-
sul mondo della droga e della cere il naso. Ma sarebbe un
prostituzione nell’odierna peccato farsi un’idea sbaglia-
Cork. Anche qui al centro c’è ta su La nudità che male fa? di
l’italo-irlandese Ryan Cusack, Rosie Haine (tradotto da Guia
spacciatore afflitto da dilemmi Risari). Rosie Haine, che ha
esistenziali. Lisa McInerney è studiato illustrazione per
nata a Galway nel 1981. bambini a Cambridge, con
uno stile semplice e giocoso
Colm Tóibín racconta quanto noi sapiens
The magician
Viking
Fumetti siamo diversissimi ma in fon-
do uguali che più uguali non
Tóibín (Enniscorthy, 1955)
esplora la vita contraddittoria
L’orco domestico si può. Abbiamo tutti un sede-
re, dei capezzoli, una faccia,
di Thomas Mann e del suo clan abbiamo dei capelli oppure
– i genitori e i fratelli, la moglie no, persi da tempo. Tutti sia-
e i loro sei figli – lungo l’arco di Gato Fernandez forte. L’autrice, che si defini- mo stati bambini e poi siamo
una settantina d’anni. Giù le zampe sce attivista transfemminista cresciuti. Non solo in altezza.
Comicout, 112 pagine, lgbt, ha il coraggio di raccon- Siamo diventati più pelosi,
Lucy Caldwell 16,90 euro tare il tutto con un’incredibi- più rotondi, più muscolosi,
Intimacies L’argentina Gato Fernandez, le leggerezza che va dal più storti. Insomma l’essere
Faber 35 anni, è un autrice della nuo- découpage molto scorrevole umano cambia in continua-
Dieci di questi undici intensi va leva che esordisce nella alla dimensione grafica, pas- zione e il nostro corpo nudo si
racconti riguardano madri e fi- graphic novel e nell’autobio- sando per la scelta dell’umo- riempie di macchie, segni, ci-
gli, spesso neonati: un rappor- grafia. E lo fa con grazia e deli- rismo a cui si aggiunge un ot- catrici, ricordi. I corpi nudi
to esaminato da prospettive in- catezza anche visiva, tanto nel timo senso della trasfigura- dell’albo di Rosie Haine sono
solite che ne mettono in luce le segno grafico quanto nel lavo- zione, senza però svilire la corpi che non hanno paura di
vulnerabilità. Caldwell è nata ro sui colori, degno della mi- gravità di quanto racconta. essere giudicati. Corpi che si
a Belfast nel 1981. gliore tradizione della grande Tutto è ben calibrato. Il pun- mostrano, si piacciono e in un
scuola argentina del fumetto, to di vista è quello di una modo molto naïf dicono che
Keith Ridgway storicamente una delle mi- bambina e così dietro alle non c’è da vergognarsi mai di
A shock gliori al mondo. Il tema, molto zampe che sembrano appar- quello che si è. Quello che
Picador doloroso, è sul padre che ha tenere a insetti, piccoli de- succede al tuo corpo sei tu, ti
In scena si alternano varie fi- abusato di lei da piccola, ru- moni o fantasmi, si celano in devi amare, non solo accetta-
gure bizzarre che vivono ai bandole l’infanzia per sempre. realtà le mani di un orco ca- re. E basta pensare che il cor-
margini di Londra. Evocati con Il libro, che ha richiesto tre an- salingo. C’è perfino un dialo- po è fatto solo di dimensioni e
particolare empatia sono i loro ni di lavoro e di lotte interiori, go con dio che spunta dal wc: di altezze. Il corpo, in questo
stati mentali, soprattutto è sia di confessione sia tera- irriverenza dell’autrice o albo come nella vita, si espan-
quando confinano con la follia. peutico: “Essere in grado di sguardo puro dell’infanzia? de dentro l’anima e ci mostra
Keith Ridgway è nato nel 1965 disegnare e scrivere è ciò che Quello che diverte bambine e in questa sua semplice nudità
e vive a Dublino. mi ha salvato da follia e/o sui- bambini non è esattamente come siamo unici tra tante
Maria Sepa cidio”, scrive la stessa Fernan- quello che disgusta gli adulti. persone uniche.
usalibri.blogspot.com dez in un testo breve quanto Francesco Boille Igiaba Scego

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 121


Cultura

Suoni
Podcast Dalla Norvegia
Compriamoci Un archivio tra i ghiacci
un supereroe
borando con l’International

PA IMAGES/ALAMY
Kenny Malone, Robert Un’azienda vuole mettere
Smith in una cassaforte la musica music council, un’organizza-
We buy a superhero migliore del mondo zione internazionale che si
Planet money, NPR trova nella sede dell’Unesco a
Nel 2018 l’amministratore de- A partire dalla prossima pri- Parigi, e con le case discogra-
legato della Disney ha dichia- mavera un’azienda norvegese fiche. Dovrebbe essere previ-
rato che potenzialmente l’uni- comincerà ad archiviare alcu- sto anche un voto del pubbli-
verso cinematografico della ni dei brani musicali più im- co. Le principali etichette, co-
Marvel è infinito, dato che la portanti del mondo in un ca- me la Universal, la Sony e la
Disney detiene i diritti di circa veau situato tra la Norvegia e Warner, e molte indipendenti
settemila supereroi. Robert il Polo nord. La Elire manage- archiviano già copie digitali
Smith e Kenny Malone, ai mi- ment group, che ha sede a Paul McCartney, 1964 della loro musica in diversi
crofoni del podcast di econo- Oslo, di recente ha dichiarato luoghi del mondo. La Elire
mia Planet money, decidono di la sua ambizione di preserva- bal seed vault, che si trovano pensa di guadagnare soldi dal
capire quali sono i meccanismi re delle registrazioni che van- sottoterra nell’arcipelago del- progetto facendo pagare a ca-
finanziari che regolano il mon- no dal pop dei Beatles alla le Svalbard, sempre in Norve- se discografiche e artisti i loro
do dei fumetti e cercano di da- musica dei nativi australiani, gia. I brani verrano archivati depositi nel caveau e prevede
re vita all’epopea di un nuovo coprendo un periodo di alme- con un formato piqlFilm, in inoltre di rendere i contenuti
supereroe. All’inizio cercano no mille anni. La struttura, grado di resistere più di mille accessibili agli ascoltatori di
negli archivi della Marvel, spe- che si chiamerà Global music anni e a prova perfino di tutto il mondo, condividendo
rando di trovarne qualcuno vault, sarà simile ad altre due esplosione nucleare. Per de- i guadagni con gli artisti.
sconosciuto di cui nessuno ri- costruzioni già esistenti, cidere quale musica entrerà Eddie Fu,
corda l’esistenza, e trovano l’Arctic world archive e il Glo- nell’archivio la Elire sta colla- Consequence of Sound
Doorman, un personaggio la-
terale comparso in una saga di
poco successo: Kenny e Robert Canzoni Claudia Durastanti
tentano di convincere la Mar-
vel a venderglielo, ma l’azien-
da non vuole cedere. Quando
Frammenti di viaggio
le speranze sembrano svanire,
un avvocato esperto in diritto
d’autore trova un passaggio A Iquitos, in Perù, c’è una ha un frammento di viaggio in facevano del disordine un
burocratico segreto che dà ai Casa de fierro progettata da allegato in cui Toffoli descrive sistema: anzi, cercando
due conduttori l’accesso a un Gustave Eiffel con i resti della cos’ha visto e sentito nelle sue melodie, e proprio attraverso
mondo di supereroi liberi da sua torre parigina. Eiffel, incursioni tra Colombia, le informazioni e la curiosità,
diritti. E sarà proprio tra questi come tanti, arrivò in Marocco e Cambogia. Per creano trame, capitoli di una
che troveranno quello che Amazzonia per disboscare e curiosità e istinto al storia lunga e in cui ci si passa
cambierà il destino del loro coltivare alberi da gomma, e si saccheggio l’autore può qualcosa a vicenda, e un synth
progetto. Planet money cerca di costruì una casa che somiglia ricordare un po’ la basato su un treno interrotto
spiegare l’impero del fumetto a una gita al luna park finita protagonista dei Vagabondi può risuonare quanto una
entrandoci dentro, raccontan- male. È una delle tante storie della scrittrice polacca Olga frase di Sebald sulle rovine. La
do la genesi e l’ascesa di un che si scoprono Tokarczuk, se solo fosse storia di Eiffel compare nel
piccolo progetto per spiegare nell’affascinate Rotte andata in giro a fare field pezzo Amazonienne, che tiene
l’enorme impero della Marvel interrotte, il disco-viaggio del recordings. Sia Rotte interrotte insieme una storia
e della Dc. Questa miniserie in produttore e dj romagnolo sia I vagabondi propongono asimmetrica di colonialismi e
cinque puntate è arricchita da Alessandro Toffoli, in uscita viaggi fatti di appunti e contaminazioni, arrivando a
un design sonoro che fa sem- per la Bronson Recordings. impressioni, ma non hanno una sintesi franco-amazzone
brare il racconto un fumetto Ogni brano di questo nulla della disgregazione che pulsa un po’ di storia e un
audio. progetto, pubblicato sotto il abbacinata degli scrittori- po’ di quella magia che la
Jonathan Zenti nome di Cemento Atlantico, antropologi del novecento che storia la assorbe e la rifiuta.

122 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Resto del
mondo Artisti vari Alessandro Esma Redžepova and
Scelti da Marco This is Tehran? D’Alessandro Nune Brothers
Boccitto 30M Canzoni My last song
Squilibri Arc

Album Vince Staples buloso che aumenta il senso di


sonnolenza della loro musica.
Vince Staples Eppure, nonostante questa
Vince Staples nebbiolina che sembra avvol-
Motown gere tutto, qui c’è un ricco
●●●●● mondo di suoni da scoprire. La
La musica di Vince Staples è presenza vocale della cantante
focalizzata su un momento Sarah Downie accentua il fa-
particolare della sua vita: l’a- scino oppioide della band. Le
dolescenza e la giovinezza a parole delle canzoni sembrano
Long Beach, in California. In tratte da giornaletti per adole-
quattro album, il rapper di 28 scenti, riviste di tecnologia
anni della West Coast non è della fine degli anni novanta e
TYREE HARRIS

stato in grado di scrollarsi di altre fonti cartacee da quattro


dosso il suo passato, perse- soldi, anche quelle recuperate
guitato dai fantasmi degli su eBay. Il tutto dà un tono gio-
amici morti e dagli espedien- coso alla musica. The world
ti per sopravvivere, sia fisica- Il tema del disco è l’immagi- Drug Store Romeos within our bedrooms sembra un
mente sia emotivamente, ne che ognuno ha di sé e co- The world within album di trent’anni fa. Oggi
che ha sviluppato vivendo in sa significhi riflettere come our bedrooms potrebbe essere un oggetto di
povertà. Il suo quarto album degli specchi le emozioni Fiction culto.
continua su questa linea, delle persone intorno a noi. ●●●●● James Balmont, Nme
mentre Staples rappa a pro- Mirror II suona molto intimo The world within our bedrooms
posito del “cercare di coprire e quando lo si ascolta è facile (Il mondo dentro le nostre ca- Les Vents Français
la violenza” in Take me home entrare in sintonia con la mere da letto) è un titolo adat- Hindemith: sonate per
e fornisce indicazioni strada- scrittura del trio di Brisbane, to per questo album, visto che i strumenti a fiato
li per arrivare nel suo quar- che ha vissuto insieme in Drug Store Romeos l’hanno Emmanuel Pahud, flauto; Paul
tiere in Mhm. Staples è molto una casa nel Queensland du- scritto nelle loro camerette, in Meyer, clarinetto; Gilbert
lontano dallo stereotipo del rante la lavorazione dell’al- una dimenticata città dormito- Audin, fagotto; François Leleux,
rapper: presumibilmente bum. I punti forti sono nelle rio ai margini dell’autostrada. oboe; Radovan Vlatkovic, flicor-
non beve né si droga, rara- diversità tra i componenti, Il coinvolgente debutto di que- no; Éric Le Sage, piano
mente nei suoi brani parla di che intelligentemente si so- sta giovane band dello Warner Classics
cose materiali, e non sembra stengono a vicenda, lascian- Hampshire è pieno di una pas- ●●●●●
apprezzare molto la sua fa- do a ognuno lo spazio per sione tranquilla, soffusa del Paul Hindemith aveva il pro-
ma. Se c’è un piccolo cam- mostrare la propria persona- calore di una stanza da letto e getto un po’ folle di scrivere
biamento in Vince Staples, al- lità musicale. Ci sono canzo- del tenue rumore di fondo di delle sonate per gli strumenti
lora, è il fatto che sembri più ni a cui prestare particolare un amplificatore appoggiato al dell’orchestra, che si vantava
a suo agio con la propria vo- attenzione, come Psychic, cuscino. L’album è realizzato di saper suonare tutti. Il mira-
ce. A tratti, come nel brano costruita su una serie di sin- con vecchie tastiere Casio colo è che ci riuscì quasi, con
Are you with that?, rappa in tetizzatori drammatici che comprate per pochi soldi su una trentina di magnifiche
modo meno serrato, quasi donano al pezzo il fascino eBay, di quelle prodotte più sonate. Qui, riunita intorno al
gentile. La produzione, cura- oscuro della dance pop anni per le lezioni di musica a scuo- pianoforte di Éric Le Sage,
ta da Kenny Beats, è meno ottanta. Sebbene le voci si la che per gli espertoni di l’élite dei musicisti a fiato
appariscente del solito e ral- conquistino un ruolo centra- synth, che danno un suono ne- francesi ci presenta le sonate
lenta i bpm. Vince Staples è le nella maggior parte dei dedicate ai loro strumenti tra
un’immersione nel microco- casi, uno dei momenti più Drug Store Romeos il 1936 e il 1943. Sono pagine
smo del rapper. notevoli è Bathwater, con i brevi (tra gli otto minuti del
Charles Lyons-Burt, Slant suoi riff garage. Capita di fagotto e i 16 del clarinetto)
ascoltare anche tracce un po’ che mettono meravigliosa-
The Goon Sax deboli come Temples. Ma mente in risalto i loro timbri
Mirror II questo disco è abbastanza caratteristici, passando dall’e-
Matador forte da rendere felici i fan mozione al virtuosismo più
●●●●● del gruppo e conquistare an- estremo. Il risultato è una ve-
MELANIE HYAMS

Gli australiani Goon Sax tor- che un nuovo pubblico. ra festa per le orecchie.
nano con un album immerso Isabel Crabtree, Jean-Claude Hulot,
in strati multidimensionali. Loud and Quiet Diapason

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 123


Pop
Un pitone a Bangkok

Emma Larkin

Q
ualche tempo fa, mentre ero seduta in mente dei documentari guardati distrattamente,
alla scrivania, un pitone reticolato lun- dove i pitoni della giungla divoravano un cervo inte-
go più di tre metri è caduto proprio da- ro), e sono andata a una riunione, sperando che per il
vanti alla mia finestra. L’ho visto spor- mio ritorno il serpente si sarebbe dileguato.
gersi dalla grondaia nel tentativo di Più di un secolo fa, un giovane medico inglese di
raggiungere una magnolia champaca nome Malcolm Smith venne a Bangkok per collabo-
poco lontana. Si è allungato troppo ed è scivolato dal rare con uno studio privato. Dopo qualche anno, fu
tetto, capitombolando senza eleganza sui rami più invitato a lavorare alla corte interna del palazzo reale,
bassi dell’albero. Un paio di scoiattoli ardimentosi dove vivevano in isolamento le mogli, le concubine e
hanno squittito dal vicino albero di mango e un co- i figli del re del Siam (come era chiamata allora la
daventaglio si è inutilmente lanciato in picchiata sul Thailandia). Era un’occasione rara per un uomo e per
serpente mentre raccoglieva le spire intorno al tron- uno straniero, perché l’accesso alla corte interna non
co dell’albero. Indifferente, il pitone si è riposato un era consentito a nessuno tranne che al personale
attimo e poi è strisciato lentamente, silenziosamen- femminile e al re in persona. Nel 1947, Smith pubbli-
te, nel mio giardino. cò A physician at the court of Siam (Un medico alla
Casa mia si trova al centro di Bangkok, una città corte del Siam), un resoconto affascinante della sua
costruita su una acquitrinosa pianura alluvionale. esperienza. Qualche decennio prima, la corte reale
Decenni di rapido sviluppo – tonnellate di cemento e del Siam era stata resa famosa dall’autobiografia di
innumerevoli grattacieli – non sono riusciti a dissipa- Anna Leonowens, assunta per insegnare l’inglese ai
re l’aria e l’ombra della palude su cui sorge la città, e suoi giovani componenti. Negli anni cinquanta il li-
il suo simbolo migliore è la persistente, primordiale bro fu ripreso prima dal musical di Broadway Il re
presenza del pitone. Il servizio comunale dei vigili ed io poi dal film omonimo. Il testo di Smith è più affi-
del fuoco viene chiamato più spesso per i serpenti dabile del racconto a volte iperbolico di Leonowens,
che per gli incendi; ogni anno nella capitale se ne ma è altrettanto avvincente.
catturano decine di migliaia, e migliaia sono pitoni Quando Smith viveva a Bangkok, la corte interna
reticolati (Malayopython reticulatus), il serpente più ospitava la famiglia del re Chulalongkorn, che aveva
grande del mondo. Muovendosi nelle fogne della più di novanta consorti e 77 figli. Smith descrive la
città, questo vigoroso predatore si nutre di topi, ratti, corte interna come un mondo dentro un mondo, con
rane, uccelli e gatti randagi e domestici, e popola la “un suo governo, sue istituzioni, sue leggi e tribuna-
città in numeri molto più alti di quanto chiunque si li”, da cui nessuno poteva uscire senza un permesso
curi di immaginare. speciale. Dopo la morte del re nel 1910, scrive Smith,
Abito nel centro di Bangkok e ho un atteggiamen- le mogli anziane furono autorizzate a tornare dalle
to “vivi e lascia vivere” nei confronti dell’onnipresen- loro famiglie, ma le concubine dovettero restare fino
te fauna selvatica, dagli enormi varani che dilagano alla loro morte; fuori dal palazzo, le donne erano note
nei pochi parchi e nei canali in disuso della città al come nang ham, donne proibite. Cinque anni più tar-
chiassoso koel che emette un verso di accoppiamento di, quando gli venne chiesto di vaccinare chi era rima-
EMMA LARKIN capace di sfondare i timpani alle tre del mattino e sto nell’harem del defunto re, Smith trovò circa 25
è lo pseudonimo di sembrerebbe più di casa nel folto di una foresta plu- consorti, “ancora giovani per gli standard europei”,
una giornalista viale. E non era il primo pitone a farmi visita in giardi- che vivevano con le stesse limitazioni imposte quan-
statunitense nata e no; che io sappia ce ne sono stati tre, ma sicuramente do il re era vivo: “La vita per loro era un’esistenza mo-
cresciuta in Asia. Il molti altri lo hanno attraversato senza che me ne ac- notona. Il domani sarebbe stato uguale a ieri e a tutti
suo ultimo libro corgessi. Ho sempre preferito lasciare in pace questi gli altri ieri, che si estendevano nel passato come una
pubblicato in Italia è
visitatori prevalentemente notturni e farli andare per scia di fantasmi”.
Sulle tracce di George
la loro strada. Come ama ripetere un mio amico tai- A physician at the court of Siam è un libretto senza
Orwell in Birmania
(Add Editore 2018).
landese, “dopotutto loro erano qui da prima”. pretese, ma Smith scrive con un’empatia che si ri-
Questo articolo è Questo particolare pitone è caduto nel mio giardi- scontra raramente nello sguardo di un maschio bian-
uscito sulla Literary no in una bella mattina di sole, quando mi trovavo a co sulla Thailandia. La sua prospettiva precisa e
Review con il titolo casa da sola per qualche giorno, così ho chiuso dentro scientifica sconfina spesso nella poesia e la sua sensi-
A Bangkok python. i nostri due gatti e un vecchio cane (mi erano tornati bilità per la condizione umana supera la profonda

124 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


MANUELE FIOR

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 125


Pop
AMELIJA LIČEVA
è una poeta, critica
voragine culturale tra un medico moderno, educato
in occidente, e donne immerse negli antichi e compli­
Poesia
letteraria e docente di cati cerimoniali reali, che fino a poco tempo prima
teoria della erano state curate solo da sacerdoti bramini con de­ Una mattina dopo l’altra,
letteratura nata a
cotti di erbe. Il libro è diviso in sette capitoli struttura­ mentre lentamente mi pettino i capelli,
Sofia nel 1968.
ti intorno alla principale consorte di re Chulalong­ lo specchio mi rammenta
Questa poesia è tratta
dalla sua sesta e più korn, la regina Saowapha. Smith narra la cronaca che la vita è un capello.
recente raccolta, della dinastia nel corso della vita della regina (1863­
E la mia mano
Zverski krotka 1919), quando una successione di re – suo padre, suo
si muove sempre più lentamente.
(“Bestialmente marito e poi i suoi figli – aprirono il paese al commer­
docile”, Lexicon, cio e all’influenza occidentali. L’empatia di Smith Sono robuste le radici?
Sofia 2017). emerge con particolare intensità nel capitolo sugli Ti tieni, vita?
Traduzione dal anni dopo la morte del re, quando Saowapha lasciò A cosa, a chi:
bulgaro di Alessandra per sempre i confini della corte interna. c’è?
Bertuccelli.
Diventata vedova, la regina si trasferì in un palaz­
zo tutto suo dove, con un piccolo esercito di servitori, Amelija Ličeva
conduceva un’esistenza notturna, svegliandosi ben
di rado prima del tramonto e andando a dormire dopo
l’alba. Chiedeva la presenza di Smith quasi ogni not­ scritto per la rivista della Società di storia naturale del
te, a prescindere dalle sue condizioni di salute. Anche Siam intitolato Un pitone di Bangkok, in cui affermava
se a volte era chiamato dopo aver lavorato tutto il gior­ di aver catturato uno o due pitoni all’anno nel suo
no, Smith descrive con affetto le loro conversazioni: i giardino. Nell’articolo raccontava il metodo che ave­
discorsi di Saowapha sulle vecchie usanze del palaz­ va messo a punto, che consisteva nell’avvolgersi varie
zo, la sua curiosità per l’Europa (soprattutto i paesi volte un asciugamano intorno a una mano, spingerla
dove ancora esistevano famiglie reali), i suoi racconti sul muso del serpente e poi, quando lui mordeva l’a­
sui miti e le leggende di cui si era nutrita. Una notte la sciugamano e prima che potesse liberare le fauci per
trovò in lacrime che si lamentava di aver avuto pochi un altro morso, afferrarlo per il collo. Smith osservava
visitatori. Lui si sedette sul pavimento accanto al letto con nonchalance che anche se la forza costrittiva di
e la lasciò parlare: “Lei si asciugò le lacrime e si soffiò un pitone di circa quattro metri non è poi così grande,
il naso, e alla musica della propria voce i suoi proble­ “è sempre meglio avere qualcuno a portata di mano
Storie vere mi svanirono”. per afferrare la coda e srotolarla qualora si attorci­
La siccità che sta gliasse intorno al collo”.
devastando la Quando sono tornata a casa era già sceso il crepusco­ Ci ho pensato per un paio di secondi, poi ho tirato
California ha colpito lo. Ho infilato un bastone nel groviglio di rampicanti fuori il cellulare per chiamare i vigili del fuoco. Nel
anche il Gold Hills
alla base della magnolia champaca dove avevo visto giro di mezz’ora, tre pompieri in tuta fluorescente
golf club di Redding,
nel nord dello stato.
il serpente l’ultima volta e, confidando che non fosse arancione erano nel mio giardino. Ci hanno messo
Se n’è reso conto un più lì, ho lasciato uscire i gatti e il cane. Poco dopo ho meno di dieci minuti a catturare il serpente (con un
golfista, di cui non sentito un sibilo insistente che proveniva dal giardino apposito uncino). Lo hanno chiuso in un sacco di tela
sono state rese note le e ho trovato uno dei gatti che fissava minacciosamen­ cerata e lo hanno lanciato senza tante cerimonie nel
generalità. La sua te i cespugli addossati al muro posteriore. Con una retro del loro pickup. Anche se molti abitanti di
pallina era finita torcia è stato facile scovare il pitone. Strisciava con Bangkok credono che i pitoni catturati siano conse­
nell’erba alta, così è disinvoltura avanti e indietro alla base del muro, e ap­ gnati ai mercanti di pelle di serpente, i vigili insisto­
andato a colpirla e parentemente aspettava che me ne andassi per poter no che sono lasciati liberi in natura. “Questo è desti­
l’ha rispedita sul fare un tentativo con il gatto. Mi è tornata alla mente nato a una vacanza a Khao Yai”, mi ha detto un vigile
prato. Mentre si
una cosa che aveva scritto Malcolm Smith. Oltre a la­ quella notte alludendo a un parco nazionale non
allontanava si è però
accorto che nell’erba
vorare come medico, Smith era un appassionato er­ lontano da Bangkok.
alta era cominciato petologo. Fondò la Società di storia naturale del Siam Smith catturò il suo ultimo pitone di Bangkok
un incendio: per (e, al suo ritorno nel Regno Unito, la Società erpetolo­ nell’aprile 1920, poco più di un secolo fa. Stava tor­
spegnerlo è stato gica britannica). In Thailandia organizzò una rete di nando a casa in macchina dopo cena quando lo avvi­
necessario abitanti del posto che catturavano esemplari selvatici stò. Non avendo a disposizione un asciugamano, gli
l’intervento dei e allevava serpenti a casa sua per studiarne il compor­ gettò addosso il suo cappotto restandogli seduto so­
pompieri. “C’è un tamento e la dieta. Scoprì quattro nuove specie di ser­ pra finché riuscì a localizzare la testa. Il suo rientro in
clima davvero molto penti nella regione, tutte battezzate in suo onore e, patria era fissato per due giorni dopo, perciò lo portò
secco”, ha osservato come socio onorario del museo di storia naturale di con sé. Si trattava – come nel caso del mio pitone – di
Ron Krznarich,
Londra, compilò tre volumi sui rettili per la grande un esemplare di più di tre metri e di circa due anni,
investigatore dei vigili
del fuoco di Redding.
serie The fauna of british India, including Ceylon and che a un esame ulteriore risultò essere una femmina.
Secondo lui il fuoco è Burma. Le parole che mi sono tornate in mente men­ Smith la donò alla Società zoologica di Londra, dove
stato acceso dalla tre guardavo il pitone affamato nel mio giardino era­ raggiunse i 19 anni di età crescendo fino a raddoppia­
pallina, che ha colpito no: “Ci sono molti modi di affrontare grandi serpenti, re le sue dimensioni e riproducendosi tre volte. È mol­
un sasso facendo una ma il seguente metodo è semplice quanto gli altri”. to probabile che i suoi discendenti vivano ancora in
piccola scintilla. La frase veniva da un articolo che Smith aveva cattività nello zoo di Londra. u gc

126 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Annunci

Foto © D.I. Sanchez


CON IL MIO 5 1000 X
A TERRE DES HOMMES

X
PROTEGGO

Vuoi pubblicare un annuncio su queste pagine? Per informazioni e costi contatta Anita Joshi • annunci@internazionale.it • 06 4417 301
X
SOSTENGO
DONO X
RICORDA IL NOSTRO
CODICE FISCALE

97149300150 terredeshommes.it
X
luglio - ottobre
Libero Cinema
in Libera Terra
2021 Festival di cinema itinerante contro le mafie

Seguici in piazza e su www.mymovies.it/live/cinemovel


Grafica: Lucrezia Gismondi per Cinemovel

Promosso da Partner Istituzionale Main Partner

Con il sostegno di

e l.tv
www.cinemov

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 127


Scienza
Alcuni pastori che collaborano al progetto di Tunga Ulambayar Ulambayar spiega che l’urbanizzazio-
ne ha accentuato le distanze tra le città e
le campagne alimentando l’errata con-
vinzione che le zone rurali siano disabita-
te e improduttive. Invece, spiega, i pasco-
li “danno sostentamento e sicurezza a
due miliardi di persone”, garantendo ci-
bo, materie prime e combustibile, oltre a
offrire protezione dalle calamità naturali.
I pastori mongoli hanno sviluppato la ca-
pacità di sopravvivere in condizioni diffi-
cili contribuendo all’economia nazionale
JACOPO PASOTTI PER MONGABAY

con la carne, la produzione di cashmere e


il turismo. “Dal punto di vista economico
è un sistema molto efficiente”, spiega.
I frequenti episodi di siccità, lo sciogli-
mento del permafrost e gli inverni rigidi
incidono su aspetti sociali ed economici,
per esempio provocano uno sfruttamen-
to eccessivo dei pascoli o fanno aumenta-
AMBIENTE re il valore di prodotti come il cashmere,
il principale bene d’esportazione della
Il ruolo prezioso Mongolia dopo i minerali.

dei pastori mongoli Paesaggi e risorse


I centri di ricerca sono pochi e le infra-
strutture limitate. Ed è qui che entra in
gioco il team di Ulambayar, che integra
Jacopo Pasotti, Mongabay, Stati Uniti conoscenze scientifiche e metodi tradi-
zionali per monitorare paesaggi e risorse.
Le terre da pascolo sono cerca sono all’avanguardia di questa rivo- Il dialogo tra pastori, scienziati e politici
importanti per la protezione luzione. può dare risultati importanti. “Puntiamo
Secondo gli scienziati, la steppa mon- sull’analisi partecipata dei problemi”, di-
dell’ambiente e la lotta alla crisi gola si sta avviando verso un punto di non ce la studiosa. “Adoperiamo il sapere e
climatica. In un nuovo progetto ritorno ecologico e culturale, perché il l’esperienza di tutti, scienziati e pastori.
un’ecologa mongola unisce cambiamento climatico e l’aumento del- In sostanza riuniamo le famiglie in una
sapere tradizionale e scienza le terre da pascolo e del bestiame hanno iurta e gli chiediamo di mappare le rispet-
trasformato o fatto scomparire alcune tive zone di pascolo e le risorse. Questo ci
specie vegetali. Bisogna quindi agire rapi- permette di conoscere la percezione che
e terre da pascolo, vaste distese damente per ridurre la pressione sulle gli abitanti hanno delle loro risorse”.

L dominate da erba, arbusti e albe-


ri radi, non sono luoghi impro-
duttivi dove allevatori taciturni
portano il bestiame e animali selvatici
brucano. Ospitano circa un quarto della
economie locali e sostenerle nel processo
di adattamento ai cambiamenti in corso.
Tunga Ulambayar, che dirige la sede
mongola della Zoological society di Lon-
dra, si batte per la conservazione dell’am-
Zone che nelle foto aeree sembrano
povere possono essere invece ricche di
erbe pregiate per i pastori. “Per tutelare
adeguatamente l’ambiente ecologi e pia-
nificatori hanno bisogno di queste infor-
popolazione mondiale, sfamano il 75 per biente in Mongolia dagli anni novanta, mazioni. Molti considerano la pastorizia
cento del bestiame e danno un contributo quando il paese è passato da un’econo- una pratica inutile, legata al passato, ma
importante a molte economie, soprattut- mia socialista a una di mercato. È coin- gli scienziati cominciano a capire che è
to dei paesi meno industrializzati. Assor- volta in progetti di ricerca e monitoraggio un modo efficiente di gestire le risorse,
bono tra il 10 e il 30 per cento dell’anidri- sulla pastorizia, la gestione delle risorse soprattutto per le economie meno indu-
de carbonica totale, ma il loro ruolo nella naturali e la salvaguardia della fauna e strializzate”, conclude Ulambayar. “Per
lotta alla crisi climatica è sottovalutato. della flora selvatiche. questo chiediamo l’istituzione di un anno
Dopo aver trascurato per decenni i po- La studiosa abbina i dati scientifici al internazionale della pastorizia. Dopotut-
poli dediti alla pastorizia, fino a sottova- sapere ecologico tradizionale. Tenere in- to il 90 per cento dei sistemi legati a
lutarne la cultura, oggi gli esperti comin- sieme grafici, sondaggi e intuito dei pa- quest’attività si trova nei paesi in via di
ciano a integrare la scienza con il cosid- stori è tutt’altro che facile, ma lo conside- sviluppo, ed è arrivato il momento di ri-
detto sapere ecologico tradizionale. ra indispensabile per tutelare gli ecosiste- conoscere l’importanza del sapere ecolo-
Un’ecologa mongola e il suo gruppo di ri- mi e i loro benefici per l’umanità. gico tradizionale”. u sdf

128 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


NASA/JPL
CORONAVIRUS BIOLOGIA

Più casi L’infiorescenza del broccolo


tra i giovani
“Il covid-19 diventerà una ma- Science, Stati Uniti
lattia dei giovani?”, si chiede Alcuni ricercatori hanno formulato
Nature. Con l’avanzare delle
un’ipotesi sulla formazione
vaccinazioni la maggior parte
dei contagi avviene tra i bambi- dell’infiorescenza del broccolo
ni e gli adolescenti che non sono romanesco. La sua struttura IN BREVE
vaccinati. In Israele quattro particolare, caratterizzata da spirali Astronomia La fosfina è un
nuovi casi su dieci sono nella fa- di infiorescenze immature di diverse gas che può indicare la presenza
scia d’età 10-19 anni, e le autori- di forme di vita. Di recente la
dimensioni, potrebbe dipendere
tà sanitarie hanno reagito racco- notizia del suo rilevamento
dall’alterazione di alcuni geni che nell’atmosfera di Venere, un
mandando di vaccinare i ragazzi
controllano la fioritura. La struttura pianeta considerato inadatto al-
tra i 12 e i 15 anni. Anche altri pa-
esi hanno avviato la vaccinazio- può essere descritta come un frattale, una forma la vita, aveva suscitato un certo
ne degli adolescenti, e in altri geometrica ripetuta in modo regolare su più scale. interesse. Ma un nuovo studio
ancora il dibattito è in corso. Secondo i ricercatori, la pianta produce alcuni germogli ipotizza che la fosfina di Venere
Ogni decisione andrà presa va- che invece di diventare fiori rimangono tessuto immaturo, sia di origine vulcanica. Secon-
lutando la situazione epidemio- capace di produrre nuovi germogli in un processo a do Pnas, l’ipotesi può essere va-
logica e il “peso” della malattia lida supponendo che sul pianeta
catena. In seguito il processo accelera e si formano ci siano vulcani attivi.
in relazione all’età. In alcuni pa-
strutture sempre più piccole, disposte a spirale. I Salute È noto che nelle persone
esi sono aumentati i contagi tra i
più giovani, mentre sono dimi-
ricercatori hanno isolato tre geni che potrebbero essere affette da schizofrenia l’intera-
nuiti i casi totali. Secondo alcuni responsabili del processo. Per studiarli li hanno inseriti in zione tra le diverse aree del cer-
ricercatori bisognerebbe fare un’altra pianta ben conosciuta, l’Arabidopsis thaliana, vello può essere alterata. Uno
una valutazione globale: una dove hanno creato strutture simili a quelle del broccolo studio pubblicato su Science
possibile ipotesi è rimandare la romanesco. Il processo è stato anche ricostruito al Advances ha identificato quat-
vaccinazione dei bambini nei tro regioni della corteccia cere-
computer, senza però definire tutti i passaggi della brale in cui il flusso di attività è
paesi ricchi per accelerare quel-
formazione dell’infiorescenza. Lo studio potrebbe avere maggiore in presenza di schizo-
la degli anziani nei paesi poveri,
dove campagne più efficienti
delle applicazioni in agricoltura. ◆ frenia. Si può quindi ipotizzare
potrebbero salvare molte vite. che la schizofrenia disattivi par-
ti del cervello che servono a
S. ZENG ET AL. (SCIENCE)

sopprimere le informazioni che


ZOOLOGIA distraggono.
Con le ali scure
si vola meglio CORONAVIRUS

Le ali scure migliorano le pre-


Cosa dice
stazioni di volo degli uccelli. Un il genoma
gruppo di ricercatori dell’uni-
versità di Gent, in Belgio, ha Sono state individuate alcune
calcolato che il maggiore assor- caratteristiche genetiche legate
bimento di calore garantisce un alle forme più gravi di covid-19.
20 per cento di efficienza aero- Tredici aree del genoma umano
dinamica in più. La pigmenta- influirebbero sulla gravità della
zione delle ali sarebbe quindi TECNOLOGIA malattia, scrive Nature. Alcune
almeno in parte frutto della se- sono legate al funzionamento
lezione naturale che è alla base
Un tessuto che rinfresca del sistema immunitario, altre
dell’evoluzione, scrive il Un team di ricercatori ha sviluppato un tessuto (nell’immagine, a sono coinvolte nelle malattie
Journal of the Royal Society destra) che quando viene indossato raffredda il corpo. Dai test è dei polmoni e altre ancora han-
Interface. Per questo sarebbe emerso un abbassamento della temperatura corporea di circa cin- no una funzione ignota. L’anali-
diffusa tra gli uccelli marini, che que gradi rispetto al cotone (a sinistra). Il tessuto ha resistenza si genetica può aiutarci a capire
volano per lunghe tratte, spesso meccanica, è traspirante e resiste all’acqua. Potrebbe essere usato come agisce il virus e a indivi-
in condizioni estreme. I risultati per produrre vestiti “intelligenti” in grado di rendere più sopporta- duare le persone che rischiano
della ricerca potrebbero essere bili le ondate di caldo legate alla crisi climatica, scrive Science, o di sviluppare forme più gravi di
utili all’industria aeronautica. per raffreddare in modo passivo una superficie. covid-19.

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 129


Il diario della Terra
GRAPHIC COURTESY OF ROBERT DEPALMA

Il nostro clima
Caldo
estremo
◆ L’ondata di caldo che ha
colpito il Nordamerica non sa-
rebbe stata possibile senza il
cambiamento climatico di ori-
gine antropica. È il risultato di
un’analisi del World weather
attribution, un gruppo di ri-
cercatori impegnato a capire
se gli eventi meteorologici
estremi dipendono dalla crisi
in corso. L’ondata di caldo ha
colpito con violenza la parte
ovest degli Stati Uniti e del
Tsunami Alcuni ricercatori hanno individuato tracce dell’asteroide che 66 milioni di anni fa ha Canada alla fine di giugno,
colpito la penisola dello Yucatán, in Messico, creando il gigantesco cratere Chicxulub, ancora visi- coinvolgendo città come Seat-
bile, e provocando l’estinzione dei dinosauri. L’ipotesi è che l’impatto abbia generato anche uno tle, Portland e Vancouver, che
tsunami (nell’illustrazione) alto 1.500 metri. In Louisiana, negli Stati Uniti, sono state individuate complessivamente hanno più
delle increspature nel terreno che risalgono allo stesso periodo. Dalle analisi è emerso che sono di nove milioni di abitanti.
composte da detriti e altro materiale proveniente da posti lontani. Secondo i ricercatori, che han- Una temperatura record di
no pubblicato il loro studio sulla rivista Earth and Planetary Science Letters, le increspature sono 49,6 gradi è stata registrata
state create dallo tsunami. nella cittadina canadese di
Lytton, che poco dopo è stata
distrutta da un incendio. La
Radar Foreste La Colombia ha per- ra Aedes aegypti. Il virus può temperatura più alta mai regi-
so 1.718 chilometri quadrati di causare disturbi neurologici e strata nel paese fino a quel
foresta nel 2020, con un au- anomalie nello sviluppo cere- momento era stata di 45 gradi.
I fulmini mento dell’8 per cento rispetto brale. “Un aumento di quasi cinque
fanno strage all’anno precedente. ◆ Nel
primo semestre del 2021 la de- Lupi Secondo alcune stime,
gradi è un evento senza prece-
denti”, afferma Friederike Ot-
in India forestazione nell’Amazzonia nell’inverno 2020-2021 la po- to, dell’università di Oxford.
brasiliana è aumentata del 17 polazione dei lupi grigi in Il fenomeno sarebbe lega-
per cento rispetto allo stesso Francia ha raggiunto i 624 to al riscaldamento globale.
Fulmini Ottanta persone so- periodo del 2020. esemplari adulti, contro i 580 Se questo fosse limitato a due
no morte dopo essere state dell’anno precedente. gradi, condizione prevista nel
colpite dai fulmini negli stati Tempeste Una forte tempe- 2050, ci si potrebbe aspettare
dell’Uttar Pradesh, del sta in Gambia ha causato dieci Panda Il ministero dell’am- un’ondata di caldo simile ogni
Madhya Pradesh e del Rajas- vittime e costretto più di 1.500 biente cinese ha annunciato cinque o dieci anni. Un’altra
than, nel centronord dell’In- persone a lasciare le loro case. che il panda gigante non è più possibilità è che “il sistema
dia. Di queste, sedici sono ri- considerato una specie a ri- climatico abbia superato una
maste uccise mentre posava- Frane Almeno quattordici schio, ma è ancora vulnerabi- soglia non lineare, oltre la
no per un selfie al forte Amber, persone sono morte travolte le. Oggi più di 1.800 panda vi- quale a un riscaldamento glo-
vicino a Jaipur. da una serie di frane nell’ovest vono in libertà nel paese. bale lieve corrispondono sbal-
FRANCOIS LENOIR (REUTERS/CONTRASTO)

del Kirghizistan. Altre due zi notevoli delle temperature


Terremoti Un sisma di ma- persone risultano disperse. estreme”, scrive l’Organiz-
gnitudo 5,9 sulla scala Richter zazione meteorologica
ha colpito l’est del Tagikistan, Epidemie Le autorità dello mondiale. In questo caso ci
causando la morte di cinque stato del Kerala, nel sud si potrebbe chiedere quanto la
persone. Altre scosse sono sta- dell’India, hanno annunciato scienza abbia compreso dav-
te registrate nell’est dell’Indo- che 14 persone sono state con- vero dell’andamento delle on-
nesia (6,1) e nell’ovest degli tagiate dal virus zika, trasmes- date di caldo all’epoca della
Stati Uniti (5,9). so principalmente dalla zanza- crisi climatica.

130 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


Il pianeta visto dallo spazio
Scende il livello del lago Shasta, in California

13 luglio 2019 de bacino artificiale della Ca-


Nord
2,5 km lifornia, e il terzo bacino idri-
co dello stato dopo il lago
Tahoe e il lago Salton. Situato
a nord di Redding, è molto
importante per l’irrigazione
dei terreni agricoli della Cen-
tral valley, nella parte nord
della California. Negli ultimi
due anni, però, il livello
dell’acqua è sceso di 32 metri,
e oggi il lago è appena al 41
per cento della sua capacità.
La riduzione dell’acqua nel
lago Shasta e in altri bacini
della California è legata alle
alte temperature degli ultimi
mesi e soprattutto a precipita-
zioni dal 50 al 65 per cento in-
Diga feriori alla media. La situazio-
ne è aggravata dalla scarsità di
acqua di disgelo proveniente
16 giugno 2021 dalla catena montuosa della
Sierra Nevada: nell’inverno
2020 ha nevicato meno del so-
lito e il manto si è sciolto rapi-
damente in primavera. Le au-
torità della California hanno
proclamato un’allerta siccità
in 41 delle 58 contee dello sta-
to e hanno chiesto agli abitan-
ti di non sprecare l’acqua. In
alcune aree sono state ridotte
le forniture idriche alle città e
agli agricoltori.–Michael Car-
lowicz (Nasa)

Il lago Shasta, il più grande


EARTHOBSERVATORY/NASA

bacino artificiale della


California, è stato creato
nel 1948. Dal 2019 il livello
dell’acqua è sceso di 32
metri a causa della siccità e
delle alte temperature.
◆ Ad appena quattro anni dal- sta, un bacino artificiale che si piogge regolari, e la seconda il
la fine di una grave siccità plu- è formato nel 1948 dopo la co- mese scorso. Le rive di colore
riennale, la California registra struzione di una diga sul fiu- chiaro visibili nell’immagine ◆
nuovamente condizioni di ari- me Sacramento. Sono state più recente sono i fondali ri-
dità paragonabili a quelle del scattate entrambe dal satellite masti scoperti a causa della ri-
1976-1977. Lo dimostrano Landsat 8 della Nasa, la prima duzione del livello dell’acqua.
queste immagini del lago Sha- nel luglio 2019, in un anno di Il lago Shasta è il più gran-

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 131


Economia e lavoro
Londra, Regno Unito. Al National covid memorial wall ignorarli. Senza dubbio ci dicono che la
ripresa economica e il ritorno alla “nor-
malità” non si tradurranno automatica-
mente nel sostegno degli elettori allo sta-
tus quo. Al contrario, è possibile che il
sondaggio del Pew rilevi un significativo
cambiamento nello spirito del tempo, de-
terminato in parte dalla pandemia ma con
radici più profonde. Oggi, per esempio, si
chiede più stato perché il covid non solo
ha fatto emergere le disuguaglianze, ma
ha ricordato alle persone quant’è incerto
il futuro. C’è un desiderio di protezione.
TOLGA AKMEN (AFP/GETTY)

Due mesi di spese


James Manyika, direttore del McKinsey
global institute, è d’accordo: “C’è un sen-
so di disuguaglianza che colpisce le perso-
ne e i luoghi. Molti non possono più conta-
re su un posto di lavoro sicuro”. Un altro
SOCIETÀ sondaggio condotto dalla McKinsey sug-

Ripresa non vuol dire gerisce che “metà degli statunitensi so-
stiene di non poter affrontare più di due
mesi di spese se perde il lavoro”.
ritorno al passato Hilary Cottam, docente dell’Universi-
ty college London che lavora sulle comu-
nità postindustriali britanniche, spiega
che la richiesta di cambiamento è alimen-
Gillian Tett, Financial Times, Regno Unito tata dall’insicurezza e dall’emarginazio-
ne. “La ripresa non può essere realizzata
Per capire come sarà l’economia in Germania hanno dichiarato di volere dalle istituzioni nate nel dopoguerra”, ha
dopo il covid-19 non basta una “sistematica revisione” o addirittura dichiarato nel corso di un seminario all’u-
una “riforma completa” delle strutture niversità di Stanford, in California. Nello
guardare i dati. Politici e economiche. stesso seminario la politologa Jenna
imprenditori devono considerare Forse questo malcontento è stato ac- Bednar ha affermato che il tessuto sociale
che i cittadini sono più insicuri e centuato dalle conseguenze psicologiche si è a tal punto deteriorato che ormai è ne-
vogliono riforme profonde del lockdown e alla fine si dissolverà. Per cessaria una completa ridefinizione delle
ora, tuttavia, possiamo rilevare che è all’o- istituzioni per creare un sistema più colla-
rigine di rivendicazioni significative. Dal borativo e inclusivo.
uest’estate la frase “ruggenti an- sondaggio emerge che nel Regno Unito, C’è tuttavia un fattore positivo che po-

Q ni venti” rimbalzerà da una parte


all’altra tra consigli d’ammini-
strazione, società d’investimen-
to e vertici politici. Con l’allentamento
delle restrizioni per il covid-19 cresce l’ot-
dove i conservatori hanno appena avuto
un enorme successo alle elezioni ammini-
strative, i cittadini vogliono più stato e più
ridistribuzione rispetto agli europei conti-
nentali. Il 67 per cento dei britannici è fa-
trebbe favorire un cambiamento: la corsa
allo sviluppo e alla distribuzione del vac-
cino ha dimostrato alle persone che i go-
verni possono fare cose buone, ma anche
che le aziende possono a volte lavorare
timismo, e gli investitori prevedono un vorevole a una maggiore regolamentazio- insieme e non solo farsi concorrenza tra
decennio esplosivo. Tuttavia i politici do- ne del mondo degli affari, percentuale che loro. Questo potrebbe prefigurare colla-
vrebbero considerare i risultati di un re- in Francia è del 58 per cento, in Germania borazioni in altri ambiti, come quello del-
cente sondaggio del Pew research center. del 53 per cento e negli Stati Uniti del 46 la lotta al cambiamento climatico. In en-
Alla fine del 2020 i sondaggisti hanno per cento. Il 62 per cento dei britannici, trambi i casi il punto cruciale è questo:
chiesto a 4.100 persone in Germania, inoltre, ritiene “molto importante” che il non guardiamo solo i dati economici per
Francia, Stati Uniti e Regno Unito se era- governo costruisca più case popolari e il 53 capire cosa sta succedendo, proviamo a
no soddisfatte dell’economia. per cento che aumenti i sussidi per i pove- capire lo spirito dei tempi. Tornare alla
Con l’arrivo dei vaccini e la prospettiva ri. Il 50 per cento auspica un reddito mini- “normalità” – negli uffici, nelle scuole o
della fine delle restrizioni ci si sarebbe mo universale. Margaret Thatcher si starà nei ristoranti – non significa necessaria-
aspettati una risposta positiva. Invece due rivoltando nella tomba. mente riabbracciare i vecchi sistemi. La
terzi circa degli intervistati in Francia e la Come in tutti i sondaggi, i risultati van- politica e le aziende devono tenerlo pre-
metà negli Stati Uniti, nel Regno Unito e no contestualizzati, ma sarebbe stupido sente. u gim

132 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


CINA FISCO EUROZONA
Un mercato Stop alla tassa digitale La nuova strategia
per le emissioni
della Bce
Dopo diversi rinvii e più di
tre anni di preparazione, la
Cina è finalmente pronta a
8 luglio, due mesi prima
far partire il suo mercato
per lo scambio dei crediti

“L’ del previsto, la Banca cen­


trale europea (Bce) ha
VALERIA MONGELLI (BLOOMBERG/GETTY)

sulle emissioni di anidride


carbonica, scrive Bloom- adottato la sua nuova stra­
berg. Il sistema coinvolge­ tegia di politica monetaria. L’ultima rifor­
rà inizialmente circa 2.200 ma di questo tipo risaliva al 2003”, scrive
aziende del settore energe­ Mediapart. Una novità riguarda l’infla­
tico. Il funzionamento si zione: dal 22 luglio l’istituto perseguirà un
basa sulle quote annuali di obiettivo d’inflazione del 2 per cento a me­
emissioni di anidride car­ dio termine. In sostanza non sarà necessa­
bonica assegnate a ogni rio che il tasso d’inflazione, nel cui calcolo
azienda dal governo di Pe­ Cedendo alle forti pressioni degli Stati Uniti, il sarà incluso anche il costo relativo agli
chino: chi inquina meno immobili, sia sempre esattamente in linea
12 luglio l’Unione europea ha deciso di sospendere i
del previsto può vendere le con l’obiettivo, ma conta che lo sia nel me­
quote che gli avanzano a
suoi piani per l’introduzione di un’imposta sugli
utili delle aziende che operano su internet, in dio periodo, tollerando per brevi fasi tran­
chi decide di inquinare di sitorie degli scostamenti al di sotto o al di
più. I prezzi dovrebbero ag­ particolare sui grandi colossi digitali, scrive Die
sopra della soglia. La Bce, commenta il
girarsi sui 40 yuan (circa Tageszeitung. Probabilmente si tornerà a parlare
sito francese, promette quindi più flessibi­
sei dollari) per tonnellata di di tassa digitale il prossimo autunno, ha spiegato un lità nel perseguimento dei suoi obiettivi e
anidride carbonica equiva­ portavoce della Commissione europea. A questo di fatto “assicura agli investitori che la po­
lente, ma nel 2030 dovreb­
punto Bruxelles, commenta il quotidiano tedesco, litica monetaria espansiva in atto da più di
bero arrivare a 160 yuan.
“non vuole intralciare l’imposta minima globale di dieci anni continuerà”. Un’altra novità
almeno il 15 per cento sui redditi delle importante è il piano d’azione connesso al
multinazionali”, approvata il 10 luglio anche al cambiamento climatico, con il quale la
STATI UNITI
vertice del G20 (nella foto), il gruppo delle principali Bce s’impegna a tenere sistematicamente
Salgono ancora economie mondiali. “Aziende come Amazon o in considerazione la sostenibilità ambien­
i prezzi Google possono tirare un sospiro di sollievo, visto tale nella sua politica monetaria. “Tra l’al­
tro l’istituto vuole imporre l’obbligo di
che in Europa pagano poche imposte e che erano il
comunicare informazioni alle attività del
A giugno negli Stati Uniti i principale obiettivo della tassa digitale. Si deve
prezzi al consumo sono au­
settore privato che beneficiano dei suoi
invece preoccupare la commissione, che attraverso acquisti di titoli. E chiaramente chiederà
mentati del 5,4 per cento ri­ quell’imposta voleva raccogliere risorse per
spetto allo stesso periodo garanzie in nome dell’ambiente. Al punto
rimborsare i debiti alla base del NextGenEu, il da escludere certe aziende o determinati
del 2020 (l’incremento più
consistente dall’agosto del piano per la ripresa economica dalla pandemia”. u settori, imporre restrizioni o, al contrario,
2008), contro il 5 per cento premiare secondo criteri che rispondano
registrato il mese preceden­ all’imperativo del cambiamento climati­
te, scrive la Bbc. La crescita CAMBOGIA rire denaro anche a chi non co. La strategia sarà imposta anche al set­
è dovuta soprattutto all’au­ Un’app ha un conto in banca (il 75 tore finanziario”. u
mento del prezzi delle auto per cento dei cambogiani vi­
per i pagamenti ve nelle aree rurali, dove po­
usate e a quello dei generi Francoforte sul Meno, Germania
alimentari. chissime persone hanno un
La Cambogia ha lanciato conto in banca) e di fare pa­
Bakong, un sistema di pa­ gamenti tramite la scansio­
gamento mobile che fun­ ne dei codici qr. Sviluppata
Newsletter ziona con la blockchain, la dalla banca centrale cambo­
tecnologia alla base della giana insieme all’azienda
DANIEL ROLAND (AFP/GETTY)

Economica è la newsletter criptovaluta bitcoin, scrive giapponese Soramitsu, l’app


settimanale di Interna­ Le Monde. Bakong, che consente pagamenti in riel,
zionale che racconta cosa prende il nome da un tem­ la valuta nazionale, e in dol­
succede nel mondo dell’e­ pio di Angkor, si presenta lari, che rappresentano il 70
conomia. Per riceverla: come app per lo smart­ per cento della moneta in
internazionale.it/newsletter phone e permette di trasfe­ circolazione nel paese.

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 133


Buni Laerte Nuovo sentimento Temporary strip
Ryan Pagelow, Stati Uniti Laerte, Brasile ZUZU, Italia Dottor Pira, Italia
Pira, Italia
Strisce

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


135
L’oroscopo

Rob Brezsny
COMPITI A CASA
Dimmi come ti piace di più:
newsletter@freewillastrology.com

CANCRO di essere senza tempo. Immergiti Quindi buon selcouth a te, caro
La poeta Linda Hogan, del Cancro, afferma che non le nei sentimenti più intensi che rie- centauro! Festeggia con rispettoso
sci a immaginare. Affidati alla tua apprezzamento!
piace essere arida. Vuole essere come “un albero che
anima immortale.
beve la pioggia”. Penso che ogni cancerino sogni di es- CAPRICORNO
sere immerso in sensazioni coinvolgenti, inondato da desideri BILANCIA Il lessicografo Jonathon
intimi, e di fluttuare al ritmo del canto dell’anima. Le prossime La scrittrice Paula McLain, Green cita i termini gergali
settimane saranno il periodo ideale per assaporare questi piace- della Bilancia, afferma che usati nell’ottocento per definire
ri primordiali. Forse dovresti evitare un’inondazione, ma penso la parola “paradiso” deriva dall’an- l’atto sessuale: rinfresco orizzonta-
che una cascata sarebbe perfetta. tico termine persiano pairidaeza, le, strimpellare, fare gazzarra, fare
che significa “giardino recintato”. un giro al Monte del Piacere, suo-
Questo le fa pensare che fare pro- nare la piva di corno sotto le coper-
messe ed essere fedeli alle nostre te e il mio preferito: fandango de
ARIETE penso che dovresti essere sempre intenzioni è il modo migliore per pokum. In accordo con le tue po-
Nella sua poesia Litany, Billy spartano come quelle coccinelle, rendere felici le persone a cui te- tenzialità astrologiche, nelle pros-
Collins, dell’Ariete, dice di Gemelli, ma forse dovrai esserlo niamo. Il paradiso ha bisogno di sime quattro settimane ti consiglio
essere “il suono della pioggia sul temporaneamente. Il mio consi- muri! Per coltivare con cura la li- di sperimentarli tutti. In altre paro-
tetto”. Sostiene anche di essere “la glio? Non considerarlo un proble- bertà abbiamo bisogno di discipli- le, prova a cambiare il tuo approc-
luna tra gli alberi, la carta che vola ma ma un’opportunità per scoprire na. Se vogliamo esprimerci con cio alla gratificazione della libido.
in un vicolo, il cesto di castagne sul quanto puoi essere resistente e gioia, dobbiamo concentrarci su Se non hai un partner, fallo da solo,
tavolo della cucina e la stella ca- pieno di risorse. Le abilità che im- obiettivi specifici. Te lo dico, Bilan- con un angelo o nella tua vita di
dente”. Mette in chiaro, però, di parerai e perfezionerai con il tem- cia, perché è un momento cruciale fantasia.
non essere “il pane e il coltello” po non avranno prezzo. per lavorare sulla costruzione e il
sulla tavola né il “calice di cristallo rafforzamento della tua personale ACQUARIO
e il vino”. E tu, Ariete, cosa sei LEONE versione del paradiso. Se un amante o un coniuge
esattamente? Sei, come suggerisce L’attrice Lupita Nyong’o, fa continuamente fantasie
Collins, “la rugiada sull’erba mat- protagonista del film 12 an- SCORPIONE su di te, forse non è del tutto sinto-
tutina, la ruota ardente del sole e ni schiavo, ha elogiato il regista Ste- Nel caveau sotterraneo del- nizzato sul vero te. Forse si soffer-
gli uccelli che si alzano in volo dal- ve McQueen. Le piaceva il fatto la banca d’Inghilterra sono ma sull’immagine che ha di te al
la palude”? È un ottimo momento che le dicesse: “Sbaglia, e poi sba- conservati migliaia di lingotti d’oro punto da perdere di vista chi sei
per inventare una tua versione di glia meglio”. Perché? “Un ambien- da 12,7 chili. Per accedere al tesoro veramente e cosa stai facendo.
questa fantasiosa autobiografia. te in cui si può sbagliare è magico”, i banchieri usano chiavi di metallo Può succedere anche ad altri allea-
ha detto. Le ha permesso di speri- lunghe quasi un metro e pronun- ti, non solo amanti e coniugi. Po-
TORO mentare, di spingersi oltre i suoi li- ciano una password segreta in un trebbero essere così presi dalle loro
“Perché tenere un diario, se miti e di concentrarsi sulla fedeltà microfono. Secondo la mia lettura fantasie da aver perso contatto con
non per esaminare la pro- al personaggio che interpretava, dei presagi astrali, Scorpione, in la meraviglia in continua evoluzio-
pria sporcizia?”, scriveva la poeta piuttosto che sforzarsi di essere questa fase potrai accedere a una ne che sei. Questa è la cattiva noti-
Anne Sexton. In effetti lei aveva una “brava attrice”. Penso, Leone, fonte di ricchezza più metaforica zia, Acquario. La buona notizia è
molta sporcizia da esplorare, com- che questi siano ottimi princìpi da ma comunque notevole. Come? La che le prossime settimane saranno
presi gli abusi commessi sulle fi- tenere a mente nelle prossime set- chiave è una scena che ha comin- decisive per correggere queste di-
glie. Ma la maggior parte di noi timane. ciato a formarsi di recente nella storsioni e goderti la nuda verità su
non ha bisogno di concentrarsi tua mente. Simboleggia un futuro di te.
così ossessivamente sui propri VERGINE trionfo o una svolta nella tua vita.
aspetti sgradevoli. Tenere un dia- Wayne Shorter, della Vergi- La password è “vigoroso rigore”. PESCI
rio può anche servire a scoprire la ne, è un leggendario sasso- Il critico d’arte Walter Pater
nostra capacità di maturare e le fonista e compositore jazz. Attivo SAGITTARIO descriveva così lo stile
nostre ricchezze inutilizzate. Le da più di sessant’anni, ha collabo- Ho vissuto tanti anni senza dell’artista Michelangelo, dei Pe-
prossime settimane, Toro, saranno rato con artisti straordinari come mai imbattermi nella paro- sci: “Dolcezza e forza, piacere con
un periodo favorevole per una pro- Miles Davis e Herbie Hancock. Il la inglese selcouth. Oggi, mentre sorpresa, un’energia nel concepire
fonda introspezione che libererà New York Times lo ha descritto co- meditavo sugli strani presagi astra- che sembra andare oltre le leggi
poteri finora attivati solo parzial- me “il più grande compositore jazz li in arrivo per te, mi è apparsa im- della forma, recuperando, tocco
ILLUSTRAZIONI DI FRANCESCA GHERMANDI

mente. vivente per piccoli gruppi e forse il provvisamente in un messaggio dopo tocco, una bellezza che di so-
internazionale.it/oroscopo

più grande improvvisatore”. La della mia amica Lila. Diceva così: lito si trova solo nella semplicità
GEMELLI prodigiosa bassista Tal Wilken- “Ho la sensazione che la vita stia della natura”. Stavo aspettando
Il giornalista Sam Anderson feld, che ha 53 anni meno di lui, per diventare intensamente sel- l’arrivo di aspetti astrologici che ti
racconta con meraviglia il racconta di uno spettacolo in cui si couth per noi Sagittari”. Ho cercato permettessero d’incarnare questa
progetto della sua bambina: una sono esibiti insieme. Poco prima di la parola sconosciuta trovando descrizione, ed eccoli qui. Congra-
piccola struttura di plastica a for- salire sul palco, Shorter le si è avvi- questi sinonimi: insolito, meravi- tulazioni! Per i prossimi tredici
ma di cupola che ospita una comu- cinato e, vedendo che era nervosa, glioso, strano, magnifico, raro, giorni ti visualizzerò come una
nità di coccinelle. Tutto quello di le ha sussurrato: “Suona l’eterni- esotico. Questi termini coincidono fonte di grazia rinfrescante, come
cui hanno bisogno è “un po’ di uva tà”. Ti offro lo stesso consiglio, perfettamente con la mia interpre- un tesoro fluido che emana raffina-
passa inzuppata nell’acqua”. Non Vergine. Nei prossimi giorni cerca tazione del tuo prossimo futuro. ta bellezza e selvaggia innocenza.

Internazionale 1418 | 16 luglio 2021 137


L’ultima
SUMMERS, STATI UNITI

“Bene, io me ne vado! Buona fortuna!”.

BANX, REGNO UNITO


TURNER, REGNO UNITO

“Ho dimenticato cosa facevamo con la nostra libertà”.

La Brexit torna a casa (e le si ritorce contro).


Razzismo, xenofobia, nazionalismo. “Sono disponibili
anche tifosi inglesi (e governi) per bene”.
PAZ-RUDY, ARGENTINA

“L’embargo è solo una scusa del castrismo per nascondere


CRAWFORD

la sua inettitudine… Ahahah”. “Ahahah”. “Se oggi


togliessimo l’embargo il regime cadrebbe in pochi giorni…
Ahahah”. “Allora perche non lo togliamo? Ahah”.
“Non è divertente”. “Non mi sembra che lo scorso luglio fosse così umido”.

Le regole Insetti
1 Se vuoi salvare il pianeta, comincia a distinguere le api dalle vespe. 2 Le persone si dividono tra chi
schiaccia gli scarafaggi e chi li salva. 3 Hai paura delle farfalle? Parlane con il tuo analista. 4 Se schifi
chi mangia le cavallette, ricordati che tu mangi i gamberetti. 5 Anche gli insetti sono creature di dio.
A parte le zanzare. regole@internazionale.it

138 Internazionale 1418 | 16 luglio 2021


| foto Gabriele Calcagno - Archivio FGP