Sei sulla pagina 1di 11

PREGARE CON I SALMI

NELL‘ANNO DELLA MISERICORDIA

www.it.josemariaescriva.info
INDICE

Introduzione .............................................. 3

Salmo 25................................................... 4

Salmo 51 .................................................. 5

Salmo 70 .................................................. 6

Salmo 103 ................................................ 7

Salmo 136 ................................................ 8

Salmo 146 ................................................ 9

Salmo 147 .............................................. 10

Magnificat ............................................... 11

www.it.josemariaescriva.info
Il buon samaritano (1838),
Pelegrí Clavé i Roqué.

INTRODUZIONE

Come ricorda il Papa, abbiamo sempre bisogno di con-


templare il mistero della misericordia. È fonte di gioia, di
serenità e di pace. Misericordia: è la parola che rivela
l’amore di Dio. È la via che unisce Dio e l’uomo, perché
apre il cuore alla speranza di essere amati per sempre
nonostante il limite del nostro peccato.

I Salmi, in modo particolare, fanno emergere questa gran-


dezza dell’agire divino: «Egli perdona tutte le tue colpe,
guarisce tutte le tue infermità, salva dalla fossa la tua vita,
ti circonda di bontà e misericordia» (Salmo 103, 3-4). «Il
Signore libera i prigionieri, Il Signore ridona la vista ai cie-
chi, il Signore rialza chi è caduto; il Signore protegge i fo-
restieri, egli sostiene l’orfano e la vedova, ma sconvolge le
vie dei malvagi» (Sal 146, 7-9). «Il Signore risana i cuori
affranti e fascia le loro ferite. [...] Il Signore sostiene i po-
veri, ma abbassa fino a terra i malvagi» (Sal 147, 3.6).

I Salmi sono essenziali nella preghiera della Chiesa. Gesù


stesso utilizzò i salmi per pregare.

San Josemaria in Cammino consiglia:


La tua preghiera deve essere liturgica. – Magari ti affe-
zionassi a recitare i salmi e le preghiere del messale,
invece delle preghiere private o particolari!

Raccogliamo qui il testo integrale dei Salmi citati nella


Bolla Misericordiae Vultus, includendo anche il Magni-
ficat, il canto a Dio della Vergine Maria quando andò a
visitare la cugina Elisabetta.

www.it.josemariaescriva.info 3
SALMO 25

1 A te, Signore, innalzo l’anima mia,


2 mio Dio, in te confido: che io non resti deluso!
Non trionfino su di me i miei nemici!
3 Chiunque in te spera non resti deluso;
sia deluso chi tradisce senza motivo.
4 Fammi conoscere, Signore, le tue vie,
insegnami i tuoi sentieri.
5 Guidami nella tua fedeltà e istruiscimi,
perché sei tu il Dio della mia salvezza;
io spero in te tutto il giorno.
6 Ricòrdati, Signore, della tua misericordia
e del tuo amore, che è da sempre.
7 I peccati della mia giovinezza e le mie ribellioni,
non li ricordare: ricòrdati di me nella tua misericordia,
per la tua bontà, Signore.
8 Buono e retto è il Signore,
indica ai peccatori la via giusta;
9 guida i poveri secondo giustizia,
Ritorno del figliol prodigo (1608), insegna ai poveri la sua via.
Leonello Spada. 10 Tutti i sentieri del Signore sono amore e fedeltà
per chi custodisce la sua alleanza e i suoi precetti.
11 Per il tuo nome, Signore,
perdona la mia colpa, anche se è grande.
“La Chiesa si faccia voce di ogni 12 C’è un uomo che teme il Signore?
uomo e ogni donna e ripeta con Gli indicherà la via da scegliere.
fiducia e senza sosta: «Ricordati, 13 Egli riposerà nel benessere,
Signore, della tua misericordia e la sua discendenza possederà la terra.
del tuo amore, che è da sempre» 14 Il Signore si confida con chi lo teme:
(Sal 25, 6).” gli fa conoscere la sua alleanza.
Misericordiae Vultus, 25 15 I miei occhi sono sempre rivolti al Signore,
è lui che fa uscire dalla rete il mio piede.
16 Volgiti a me e abbi pietà,
perché sono povero e solo.
17 Allarga il mio cuore angosciato,
liberami dagli affanni.
18 Vedi la mia povertà e la mia fatica
e perdona tutti i miei peccati.
19 Guarda i miei nemici: sono molti,
e mi detestano con odio violento.
20 Proteggimi, portami in salvo;
che io non resti deluso, perché in te mi sono rifugiato.
21 Mi proteggano integrità e rettitudine,
perché in te ho sperato.
22 O Dio, libera Israele
da tutte le sue angosce.
www.it.josemariaescriva.info 4
SALMO 51

1 Al maestro del coro. Salmo. Di Davide.


2 Quando il profeta Natan andò da lui,
che era andato con Betsabea.
3 Pietà di me, o Dio, nel tuo amore;
nella tua grande misericordia cancella la mia iniquità.
4 Lavami tutto dalla mia colpa,
dal mio peccato rendimi puro.
5 Sì, le mie iniquità io le riconosco,
il mio peccato mi sta sempre dinanzi.
6 Contro di te, contro te solo ho peccato,
quello che è male ai tuoi occhi, io l’ho fatto:
così sei giusto nella tua sentenza, sei retto nel tuo giudizio.
7 Ecco, nella colpa io sono nato,
nel peccato mi ha concepito mia madre.
8 Ma tu gradisci la sincerità nel mio intimo,
Natan rimprovera il re Davide per il suo nel segreto del cuore mi insegni la sapienza.
adulterio con Bersabea, Salterio di 9 Aspergimi con rami d’issòpo e sarò puro;
Parigi, s. X. lavami e sarò più bianco della neve.
10 Fammi sentire gioia e letizia:
esulteranno le ossa che hai spezzato.
11 Distogli lo sguardo dai miei peccati,
cancella tutte le mie colpe.
“La misericordia di Dio non è
un’idea astratta, ma una realtà 12 Crea in me, o Dio, un cuore puro,
concreta con cui Egli rivela il suo rinnova in me uno spirito saldo.
amore come quello di un padre e di 13 Non scacciarmi dalla tua presenza
una madre che si commuovono fino e non privarmi del tuo santo spirito.
dal profondo delle viscere per il 14 Rendimi la gioia della tua salvezza,
proprio figlio. È veramente il caso sostienimi con uno spirito generoso.
di dire che è un amore ‘viscerale’. 15 Insegnerò ai ribelli le tue vie
Proviene dall’intimo come un sen- e i peccatori a te ritorneranno.
timento profondo, naturale, fatto 16 Liberami dal sangue, o Dio, Dio mia salvezza:
di tenerezza e di compassione, di la mia lingua esalterà la tua giustizia.
indulgenza e di perdono.” 17 Signore, apri le mie labbra
Misericordiae Vultus, 6 e la mia bocca proclami la tua lode.
18 Tu non gradisci il sacrificio;
se offro olocausti, tu non li accetti.
19 Uno spirito contrito è sacrificio a Dio;
un cuore contrito e affranto tu, o Dio, non disprezzi.
20 Nella tua bontà fa’ grazia a Sion,
ricostruisci le mura di Gerusalemme.
21 Allora gradirai i sacrifici legittimi,
l’olocausto e l’intera oblazione;
allora immoleranno vittime sopra il tuo altare.

www.it.josemariaescriva.info 5
SALMO 70

1 Al maestro del coro. Di Davide. Per fare memoria.

2 O Dio, vieni a salvarmi,


Signore, vieni presto in mio aiuto.

3 Siano svergognati e confusi


quanti attentano alla mia vita.
Retrocedano, coperti d’infamia,
quanti godono della mia rovina.

4 Se ne tornino indietro pieni di vergogna


quelli che mi dicono: “Ti sta bene!”.

5 Esultino e gioiscano in te
quelli che ti cercano;
dicano sempre: “Dio è grande!”
quelli che amano la tua salvezza.

6 Ma io sono povero e bisognoso:


Dio, affrettati verso di me.
Tu sei mio aiuto e mio liberatore:
Statua del re Davide in Piazza di Spagna,
Signore, non tardare.
Roma.

“Nella misericordia abbiamo la prova


di come Dio ama. Egli dà tutto se
stesso, per sempre, gratuitamente, e
senza nulla chiedere in cambio. Viene
in nostro aiuto quando lo invochiamo.
È bello che la preghiera quotidiana
della Chiesa inizi con queste parole:
«O Dio, vieni a salvarmi, Signore,
vieni presto in mio aiuto» (Sal 70, 2).
L’aiuto che invochiamo è già il primo
passo della misericordia di Dio verso
di noi. Egli viene a salvarci dalla con-
dizione di debolezza in cui viviamo. E
il suo aiuto consiste nel farci cogliere
la sua presenza e la sua vicinanza.
Giorno per giorno, toccati dalla sua
compassione, possiamo anche noi di-
ventare compassionevoli verso tutti.”
Misericordiae Vultus, 14

www.it.josemariaescriva.info 6
SALMO 103
1 Di Davide. Benedici il Signore, anima mia,
quanto è in me benedica il suo santo nome.
2 Benedici il Signore, anima mia,
non dimenticare tutti i suoi benefici.
3 Egli perdona tutte le tue colpe,
guarisce tutte le tue infermità,
4 salva dalla fossa la tua vita,
ti circonda di bontà e misericordia,
5 sazia di beni la tua vecchiaia,
si rinnova come aquila la tua giovinezza.
6 Il Signore compie cose giuste,
difende i diritti di tutti gli oppressi.
7 Ha fatto conoscere a Mosè le sue vie,
le sue opere ai figli d’Israele.
8 Misericordioso e pietoso è il Signore,
lento all’ira e grande nell’amore.
9 Non è in lite per sempre,
non rimane adirato in eterno.
10 Non ci tratta secondo i nostri peccati
e non ci ripaga secondo le nostre colpe.
11 Perché quanto il cielo è alto sulla terra,
così la sua misericordia è potente su quelli che lo temono;
12 quanto dista l’oriente dall’occidente,
Il ritorno del figliol prodigo (1662),
così egli allontana da noi le nostre colpe.
H. Rembrandt.
13 Come è tenero un padre verso i figli,
così il Signore è tenero verso quelli che lo temono,
14 perché egli sa bene di che siamo plasmati,
“I Salmi, in modo particolare, ricorda che noi siamo polvere.
fanno emergere questa grandezza 15 L’uomo: come l’erba sono i suoi giorni!
dell’agire divino: «Egli perdona Come un fiore di campo, così egli fiorisce.
tutte le tue colpe, guarisce tutte 16 Se un vento lo investe, non è più,
le tue infermità, salva dalla fossa né più lo riconosce la sua dimora.
la tua vita, ti circonda di bontà e 17 Ma l’amore del Signore è da sempre,
misericordia» (103, 3-4).” per sempre su quelli che lo temono,
Misericordiae vultus, 6 e la sua giustizia per i figli dei figli,
18 per quelli che custodiscono la sua alleanza
e ricordano i suoi precetti per osservarli.
19 Il Signore ha posto il suo trono nei cieli
e il suo regno domina l’universo.
20 Benedite il Signore, angeli suoi,
potenti esecutori dei suoi comandi,
attenti alla voce della sua parola.
21 Benedite il Signore, voi tutte sue schiere,
suoi ministri, che eseguite la sua volontà.
22 Benedite il Signore, voi tutte opere sue,
www.it.josemariaescriva.info in tutti i luoghi del suo dominio. 7
Benedici il Signore, anima mia.
SALMO 136

1 Lodate il Signore perché è buono:


perché eterna è la sua misericordia.
2 Lodate il Dio degli dei:
perché eterna è la sua misericordia.
3 Lodate il Signore dei signori:
perché eterna è la sua misericordia.
4 Egli solo ha compiuto meraviglie:
perché eterna è la sua misericordia.
5 Ha creato i cieli con sapienza:
perché eterna è la sua misericordia.
La creazione di Adamo (1512, particolare), 6 Ha stabilito la terra sulle acque:
Michelangelo, Cappella Sistina, Roma. perché eterna è la sua misericordia.
7 Ha fatto i grandi luminari:
perché eterna è la sua misericordia.
8 Il sole per regolare il giorno:
perché eterna è la sua misericordia;
9 la luna e le stelle per regolare la notte:
“Ripetere continuamente: «Eterna è perché eterna è la sua misericordia.
la sua misericordia», come fa il Sal- 10 Percosse l`Egitto nei suoi primogeniti:
mo, sembra voler spezzare il cerchio perché eterna è la sua misericordia.
dello spazio e del tempo per inserire 11 Da loro liberò Israele:
tutto nel mistero eterno dell’amore. perché eterna è la sua misericordia;
È come se si volesse dire che non 12 con mano potente e braccio teso:
solo nella storia, ma per l’eternità perché eterna è la sua misericordia.
l’uomo sarà sempre sotto lo sguardo 13 Divise il mar Rosso in due parti:
misericordioso del Padre.” perché eterna è la sua misericordia.
Misericordiae Vultus, 7 14 In mezzo fece passare Israele:
perché eterna è la sua misericordia.
15 Travolse il faraone e il suo esercito nel mar Rosso:
perché eterna è la sua misericordia.
16 Guidò il suo popolo nel deserto:
perché eterna è la sua misericordia.
17 Percosse grandi sovrani
perché eterna è la sua misericordia;
18 uccise re potenti:
perché eterna è la sua misericordia.
19 Seon, re degli Amorrei:
perché eterna è la sua misericordia.
20 Og, re di Basan:
perché eterna è la sua misericordia.
21 Diede in eredità il loro paese;
perché eterna è la sua misericordia;
22 in eredità a Israele suo servo:
perché eterna è la sua misericordia.
www.it.josemariaescriva.info 8
23 Nella nostra umiliazione si è ricordato di noi:
perché eterna è la sua misericordia;

24 ci ha liberati dai nostri nemici:


perché eterna è la sua misericordia.

25 Egli dà il cibo ad ogni vivente:


perché eterna è la sua misericordia.

26 Lodate il Dio del cielo:


perché eterna è la sua misericordia.

SALMO 146

1 Alleluia.
Loda il Signore, anima mia:

2 loderò il Signore finché ho vita,


canterò inni al mio Dio finché esisto.

3 Non confidate nei potenti,


in un uomo che non può salvare.

4 Esala lo spirito e ritorna alla terra:


in quel giorno svaniscono tutti i suoi disegni.

5 Beato chi ha per aiuto il Dio di Giacobbe:


la sua speranza è nel Signore suo Dio,

6 che ha fatto il cielo e la terra,


Guarigione del cieco nato (1308-1311), il mare e quanto contiene,
Duccio di Buoninsegna. che rimane fedele per sempre,

7 rende giustizia agli oppressi,


dà il pane agli affamati.
“La Chiesa ha la missione di Il Signore libera i prigionieri,
annunciare la misericordia di Dio,
8 il Signore ridona la vista ai ciechi,
cuore pulsante del Vangelo, che
il Signore rialza chi è caduto,
per mezzo suo deve raggiungere il il Signore ama i giusti,
cuore e la mente di ogni persona.
La Sposa di Cristo fa suo il com- 9 il Signore protegge i forestieri,
portamento del Figlio di Dio che a egli sostiene l’orfano e la vedova,
tutti va incontro senza escludere ma sconvolge le vie dei malvagi.
nessuno.” 10 Il Signore regna per sempre,
Misericordiae Vultus, 12 il tuo Dio, o Sion, di generazione in generazione.
Alleluia.

www.it.josemariaescriva.info 9
SALMO 147

1 Alleluia.
È bello cantare inni al nostro Dio,
è dolce innalzare la lode.

2 Il Signore ricostruisce Gerusalemme,


raduna i dispersi d’Israele;

3 risana i cuori affranti


e fascia le loro ferite.

4 Egli conta il numero delle stelle


e chiama ciascuna per nome.

5 Grande è il Signore nostro,


grande nella sua potenza;
la sua sapienza non si può calcolare.

6 Il Signore sostiene i poveri,


ma abbassa fino a terra i malvagi.

7 Intonate al Signore un canto di grazie,


sulla cetra cantate inni al nostro Dio.

8 Egli copre il cielo di nubi,


prepara la pioggia per la terra,
fa germogliare l’erba sui monti,
Miniatura del Re Davide che canta salmi,
Salterio di Westminster, s.XIII. 9 provvede il cibo al bestiame,
ai piccoli del corvo che gridano.

10 Non apprezza il vigore del cavallo,


non gradisce la corsa dell’uomo.
“La Chiesa vive una vita autentica,
quando professa e proclama la miseri- 11 Al Signore è gradito chi lo teme,
cordia – il più stupendo attributo del chi spera nel suo amore.
Creatore e del Redentore – e quando 12 Celebra il Signore, Gerusalemme,
accosta gli uomini alle fonti della loda il tuo Dio, Sion,
misericordia del Salvatore di cui essa
è depositaria e dispensatrice.” 13 perché ha rinforzato le sbarre delle tue porte,
in mezzo a te ha benedetto i tuoi figli.
Dives in misericordia, 13
14 Egli mette pace nei tuoi confini
e ti sazia con fiore di frumento.

15 Manda sulla terra il suo messaggio:


la sua parola corre veloce.

16 Fa scendere la neve come lana,


come polvere sparge la brina,

17 getta come briciole la grandine:


di fronte al suo gelo chi resiste?

www.it.josemariaescriva.info 10
18 Manda la sua parola ed ecco le scioglie,
fa soffiare il suo vento e scorrono le acque.

19 Annuncia a Giacobbe la sua parola,


i suoi decreti e i suoi giudizi a Israele.

20 Così non ha fatto con nessun’altra nazione,


non ha fatto conoscere loro i suoi giudizi.
Alleluia.

MAGNIFICAT (Lc 1, 46-55)

46 «L‘anima mia magnifica il Signore

47 e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,

48 perché ha guardato l‘umiltà della sua serva.


D‘ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno
beata.

49 Grandi cose ha fatto per me l‘Onnipotente


e Santo è il suo nome;

50 di generazione in generazione la sua misericordia


per quelli che lo temono.

51 Ha spiegato la potenza del suo braccio,


“Scelta per essere la Madre del ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
Figlio di Dio, Maria è stata da sempre
preparata dall’amore del Padre per 52 ha rovesciato i potenti dai troni,
essere Arca dell’Alleanza tra Dio e gli ha innalzato gli umili;
uomini. Ha custodito nel suo cuore
la divina misericordia in perfetta 53 ha ricolmato di beni gli affamati,
sintonia con il suo Figlio Gesù. Il suo ha rimandato i ricchi a mani vuote.
canto di lode, sulla soglia della casa
di Elisabetta, fu dedicato alla miseri- 54 Ha soccorso Israele, suo servo,
cordia che si estende «di generazione ricordandosi della sua misericordia,
in generazione» (Lc 1,50). Anche noi
55 come aveva detto ai nostri padri,
eravamo presenti in quelle parole pro-
per Abramo e la sua discendenza, per sempre».
fetiche della Vergine Maria. Questo ci
sarà di conforto e di sostegno mentre
attraverseremo la Porta Santa per
sperimentare i frutti della misericor-
dia divina.”
Misericordiae Vultus, 24

www.it.josemariaescriva.info 11