Sei sulla pagina 1di 9

01/12/2008

ANAMNESI
•Quando ci si accinge ad approntare un
ANAMNESI DEL programma per il dimagrimento, eseguire
una accurata anamnesi del cliente è a dir
CLIENTE PER IL poco fondamentale.
DIMAGRIMENTO

ANAMNESI ANAMNESI
•Accanto ai consueti dati quali sesso, età, •I dati che si potranno ottenere, grazie ad
altezza, peso, dai quali risulta immediato una anamnesi più approfondita,
calcolare, attraverso semplici algoritmi, il consentiranno di trarre opportune e
fabbisogno calorico del soggetto, è diverse considerazioni sul cliente,
cliente,
possibile acquisire altre numerose valutandone le problematiche sotto tutti
informazioni che consentiranno di gli aspetti:
impostare una corretta strategia
operativa.

ANAMNESI ANAMNESI
– grado di soprappeso – attuali abitudini alimentari e personale
– tipologia e distribuzione del grasso rapporto con il cibo
– evoluzione temporale del soprappeso – reazione individuale a determinati cibi
– fattori di rischio per la salute – gusti e preferenze
– profilo psicologico – grado di disponibilità del cliente nei confronti
– stile di vita di affrontare un programma di allenamento
ed alimentazione volto al dimagrimento.
– storia sportiva, attività fisica attualmente
svolta, grado di allenamento

1
01/12/2008

ANAMNESI ANAMNESI
•Ci si renderà spesso conto di come non •apportare semplici modifiche alle sue
sempre sarà necessario sottoporre il attuali abitudini alimentari, senza
cliente ad un rigido programma costringerlo a cambiamenti radicali, ma
nutrizionale e di allenamento; limitandosi a riordinare ed ottimizzare il
suo stile di vita,
vita, si rivela spesso una
strategia estremamente efficace.

ANAMNESI ANAMNESI
•In questo contesto una accurata – non tutti i metodi nutrizionali funzionano
anamnesi costituisce quindi un indipendentemente su qualunque soggetto;
potentissimo strumento nelle mani del persone con diverse caratteristiche
preparatore/medico, soprattutto metaboliche rispondono bene a programmi
considerando che: alimentari diversi;

ANAMNESI ANAMNESI
– un programma nutrizionale e di allenamento – un programma nutrizionale è tanto più
ottimamente strutturato sulla carta è efficace e motivante quanto più riesce a
destinato a fallire miseramente se il sposarsi con le abitudini ed i gusti di chi
soggetto sottoposto allo stesso non è in deve impegnarsi ad ottemperarlo;
grado, o non intende seguirlo con costanza e
dedizione;

2
01/12/2008

ANAMNESI ANAMNESI
– persone caratterizzate da dati •Il segreto del successo di un programma
antropometrici simili, con caratteristiche per il dimagrimento risiede nel fatto che
metaboliche e fabbisogni nutrizionali simili, lo stesso non sia percepito dal cliente
spesso richiedono particolari correzioni al come una costrizione a privarsi di molti dei
programma nutrizionale,
nutrizionale, dettate dalle piaceri della vita.
esigenze del loro particolare stile di vita,
del grado di allenamento, ecc.

ANAMNESI ANAMNESI
•Il programma dimagrante deve invece •La difficoltà di portare a termine un
essere parte integrante di un nuovo stile progetto nutrizionale a lungo termine
di vita che il cliente decide risiede nel dover perseguire nel tempo
deliberatamente di abbracciare e che lo uno stile di vita che impone precise regole
soddisfa pienamente,
pienamente, in quanto giova al nel comportamento alimentare.
alimentare.
suo benessere, senza costringerlo ad
eccessive rinunce.

ANAMNESI ANAMNESI
•Chiunque è in grado, quando •Un programma che dimostra
sufficientemente motivato, di imporsi un costantemente di funzionare offre
certo grado di autodisciplina, ma per tempi continue soddisfazioni ed alimenta la
limitati.
limitati. motivazione ed il desiderio di applicarvisi
con costanza ed impegno.

3
01/12/2008

DATI PERSONALI DATI PERSONALI


Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza

Stato civile Poss. pasti cucinati ad hoc ? N° pasti consumati a casa N° pasti consumati fuori casa Stato civile Poss. pasti cucinati ad hoc ? N° pasti consumati a casa N° pasti consumati fuori casa

Professione Orario lavorativo Gg. Lavorarivi settimanali Mensa lavorativa ? Professione Orario lavorativo Gg. Lavorarivi settimanali Mensa lavorativa ?
Consentono una prima valutazione del grado di
Fumatore ? Sovrappeso stimato Da quanto tempo ? Localizzazione grasso Fumatore ? sovrappeso
Sovrappeso stimato eDa quanto
sonotempo
utili
? per laLocalizzazione
stima del grasso

S N S N metabolismo basale,
Sport praticati Frequenza settimanale Tempo inattività fisica Disponibile per attività fisica? Sport praticati Frequenza settimanale Tempo inattività fisica Disponibile per attività fisica?
S N S N
n° medio di sedute settimanali Tempo a disposizione per seduta n° medio di sedute settimanali Tempo a disposizione per seduta

1 2 3 4 40' - 60' 60' - 75' 75' - 90' 90' - 105' 1 2 3 4 40' - 60' 60' - 75' 75' - 90' 90' - 105'

Altre richieste oltre al dimagrimento Fascia oraria preferenziale Altre richieste oltre al dimagrimento Fascia oraria preferenziale

Tonificazione Riabilitazione Prep. atletica Altro MATT POM SERA TURNI Tonificazione Riabilitazione Prep. atletica Altro MATT POM SERA TURNI
Note Note

DATI PERSONALI DATI PERSONALI


Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza

Stato civile Poss. pasti cucinati ad hoc ? N° pasti consumati a casa N° pasti consumati fuori casa Stato civile Poss. pasti cucinati ad hoc ? N° pasti consumati a casa N° pasti consumati fuori casa

Professione Orario lavorativo Gg. Lavorarivi settimanali Mensa lavorativa ? Professione Orario lavorativo Gg. Lavorarivi settimanali Mensa lavorativa ?

Sovrappeso stimato Da quanto tempo ? Localizzazione grasso Sovrappeso stimato Da quanto tempo ? Localizzazione grasso
Fumatore ?
Forniscono informazioni sullo stile di vita e Fumatore ?
Forniscono informazioni sul numero di pasti che
S N S N
Sport praticati sulla
Frequenza possibilità
settimanale Tempo di ottenere
inattività fisica collaborazione
Disponibile per attività fisica? Sport praticati possonoTempo
Frequenza settimanale essere
inattivitàcucinati
fisica ad hoc e
Disponibile per attività fisica?
esterna e sostegno psicologico S N sull’eventualità di inserire pasti aS base di N
n° medio di sedute settimanali Tempo a disposizione per seduta pietanze facilmente reperibili
n° medio di sedute settimanali in ristoranti,
Tempo a disposizione per seduta bar,

1 2 3 4 40' - 60' 60' - 75' 75' - 90' 90' - 105' 1 2 3 4


fast
40' - 60'
food,60'ecc.- 75' 75' - 90' 90' - 105'

Altre richieste oltre al dimagrimento Fascia oraria preferenziale Altre richieste oltre al dimagrimento Fascia oraria preferenziale

Tonificazione Riabilitazione Prep. atletica Altro MATT POM SERA TURNI Tonificazione Riabilitazione Prep. atletica Altro MATT POM SERA TURNI
Note Note

DATI PERSONALI DATI PERSONALI


Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza

Stato civile Poss. pasti cucinati ad hoc ? N° pasti consumati a casa N° pasti consumati fuori casa Stato civile Poss. pasti cucinati ad hoc ? N° pasti consumati a casa N° pasti consumati fuori casa

Professione Orario lavorativo Gg. Lavorarivi settimanali Mensa lavorativa ? Professione Orario lavorativo Gg. Lavorarivi settimanali Mensa lavorativa ?

Fumatore ? Sovrappeso stimato Da quanto tempo ? Localizzazione grasso Fumatore ? Sovrappeso stimato Da quanto tempo ? Localizzazione grasso

S N S N
Sport praticati Frequenza settimanale Tempo inattività fisica Disponibile per attività fisica? Sport praticati Frequenza settimanale Tempo inattività fisica Disponibile per attività fisica?
Forniscono informazioni sul tipo di lavoro svolto S N Forniscono inoltre informazioni sugli orari dei S N

e nsulla sua pesantezza, consentendoTempo


° medio di sedute settimanali
unaa disposizione
più per seduta pasti, sulla possibilità di effettuare Tempo
n° medio di sedute settimanali
spuntini.
a disposizione per seduta

1
accurata 2
valutazione
3
del
4
fabbisogno
40' - 60'
calorico
60' - 75' 75' - 90' 90' - 105' 1 2 3 4 40' - 60' 60' - 75' 75' - 90' 90' - 105'

Altre richieste oltre al dimagrimento Fascia oraria preferenziale Infine rendono


Altre richieste note le possibili problematiche
oltre al dimagrimento Fascia oraria preferenziale
giornaliero.
Tonificazione Riabilitazione Prep. atletica Altro MATT POM SERA TURNI fisiche legate
Tonificazione Riabilitazione Prep. atleticaal tipo
Altro di lavoro
MATT svolto.
POM SERA TURNI
Note Note

4
01/12/2008

DATI PERSONALI DATI PERSONALI


Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza

Stato civile Poss. pasti cucinati ad hoc ? N° pasti consumati a casa N° pasti consumati fuori casa Stato civile Poss. pasti cucinati ad hoc ? N° pasti consumati a casa N° pasti consumati fuori casa

Professione Orario lavorativo Gg. Lavorarivi settimanali Mensa lavorativa ? Professione Orario lavorativo Gg. Lavorarivi settimanali Mensa lavorativa ?

Fumatore ? Sovrappeso stimato Da quanto tempo ? Localizzazione grasso Fumatore ? Sovrappeso stimato Da quanto tempo ? Localizzazione grasso

S N S N
Sport praticati Frequenza settimanale Tempo inattività fisica Disponibile per attività fisica? Sport praticati Frequenza settimanale Tempo inattività fisica Disponibile per attività fisica?

Le ditte di catering che gestisconoSle menseN Se il nostro cliente usufruisce del Sservizio diN
n° medio di sedute settimanali
lavorative forniscono Tempo a disposizione per seduta
un menù settimanale n° medio di sedute settimanali
mensa, è buona norma Tempo a disposizione per seduta
farsi dare il menù
1 2 3 4 40' - 60' 60' - 75' 75' - 90' 90' - 105' 1 2 3 4 40' - 60' 60' - 75' 75' - 90' 90' - 105'
dettagliato
Altre richieste oltre al dimagrimento
completo di valori nutrizionali
Fascia oraria preferenziale
dei settimanale
Altre richieste oltre al dimagrimento
e fornire allo stesso indicazioni di
Fascia oraria preferenziale

Tonificazione Riabilitazione Prep. atletica Altro MATT


cibi. POM SERA TURNI Tonificazione Riabilitazione Prep. atletica
massima
Altro
su MATT
cosa sia POM bene ordinare. SERA TURNI
Note Note

DATI PERSONALI DATI PERSONALI


Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza

Stato civile Poss. pasti cucinati ad hoc ? N° pasti consumati a casa N° pasti consumati fuori casa Stato civile Poss. pasti cucinati ad hoc ? N° pasti consumati a casa N° pasti consumati fuori casa

Professione Orario lavorativo Gg. Lavorarivi settimanali Mensa lavorativa ? Professione Orario lavorativo Gg. Lavorarivi settimanali Mensa lavorativa ?

Fumatore ? Sovrappeso stimato Da quanto tempo ? Localizzazione grasso Fumatore ? Sovrappeso stimato Da quanto tempo ? Localizzazione grasso

S N S N
Sport praticati Frequenza settimanale Tempo inattività fisica Disponibile per attività fisica? Sport praticati Frequenza settimanale Tempo inattività fisica Disponibile per attività fisica?
S N S N
n° medio di sedute settimanali Tempo a disposizione per seduta n° medio di sedute settimanali Tempo a disposizione per seduta

1
Forniscono
2
informazioni
3 4
sulla40'quantità
- 60'
di grasso
60' - 75'
in
75' - 90' 90' - 105' 1
La conoscenza 2
della
3
localizzazione
4 40' - 60'
del grasso
60' - 75'
consente
75' - 90' 90' - 105'
eccesso, sul periodo della vita in cui Fascia
Altre richieste oltre al dimagrimento si è oraria
verificato
preferenziale inoltre
Altre di alvalutare
richieste oltre dimagrimento le caratteristicheFascia endocrine e
oraria preferenziale
l’aumento
Tonificazione ponderale,
Riabilitazione Prep. atleticasul tempo
Altro in MATT
cui il soggetto
POM è SERA
rimasto TURNI metaboliche
Tonificazione Riabilitazione delPrep.soggetto.
atletica AltroTali dati
MATTsono fondamentali
POM SERA per TURNI
Note in condizioni di sovrappeso. Note la scelta della strategia alimentare da intraprendere.

DATI PERSONALI DATI PERSONALI


Sono tutte informazioni
Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza
fondamentali nella valutazione
Un appropriato programma di
Stato civile dell’attuale
Poss. pasti cucinati ad hoccondizione fisica
? N° pasti consumati a casadelN° pasti consumati fuori casa Stato civile Poss. pasti cucinati ad hoc ? N° pasti consumati a casa N° pasti consumati fuori casa
allenamento amplifica
soggetto.
Professione Orario lavorativo Gg. Lavorarivi settimanali Mensa lavorativa ? Professione notevolmenteGg.l’efficacia
Orario lavorativo di
Lavorarivi settimanali Mensa lavorativa ?
qualunque strategia alimentare.
Fumatore ? Sovrappeso stimato Da quanto tempo ? Localizzazione grasso Fumatore ? Sovrappeso stimato Da quanto tempo ? Localizzazione grasso

S N S N
Sport praticati Frequenza settimanale Tempo inattività fisica Disponibile per attività fisica? Sport praticati Frequenza settimanale Tempo inattività fisica Disponibile per attività fisica?
S N S N
n° medio di sedute settimanali Tempo a disposizione per seduta n° medio di sedute settimanali Tempo a disposizione per seduta

1 2 3 4 40' - 60' 60' - 75' 75' - 90' 90' - 105' 1 2 3 4 40' - 60' 60' - 75' 75' - 90' 90' - 105'

Altre richieste oltre al dimagrimento Fascia oraria preferenziale Altre richieste oltre al dimagrimento Fascia oraria preferenziale

Tonificazione Riabilitazione Prep. atletica Altro MATT POM SERA TURNI Tonificazione Riabilitazione Prep. atletica Altro MATT POM SERA TURNI
Note Note

5
01/12/2008

DATI PERSONALI DATI PERSONALI


Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza

Allo stesso tempo, il programma


Stato civile Poss. pasti cucinati ad hoc ? N° pasti consumati a casa N° pasti consumati fuori casa Stato civile Poss. pasti cucinati ad hoc ? N° pasti consumati a casa N° pasti consumati fuori casa
alimentare deve necessariamente
tenere conto dellaGg.quantità e dellaMensa lavorativa ? Consentono di impostare un programma di
Professione Orario lavorativo Lavorarivi settimanali Professione Orario lavorativo Gg. Lavorarivi settimanali Mensa lavorativa ?
tipologia dell’attività fisica svolta. allenamento ed alimentare adeguato alle
Fumatore ? Sovrappeso stimato Da quanto tempo ? Localizzazione grasso disponibilitàSovrappeso
Fumatore ?
in termini stimatodi tempo del tempo
Da quanto soggetto
? Localizzazione grasso

S N S N
Sport praticati Frequenza settimanale Tempo inattività fisica Disponibile per attività fisica? Sport praticati Frequenza settimanale Tempo inattività fisica Disponibile per attività fisica?
S N S N
n° medio di sedute settimanali Tempo a disposizione per seduta n° medio di sedute settimanali Tempo a disposizione per seduta

1 2 3 4 40' - 60' 60' - 75' 75' - 90' 90' - 105' 1 2 3 4 40' - 60' 60' - 75' 75' - 90' 90' - 105'

Altre richieste oltre al dimagrimento Fascia oraria preferenziale Altre richieste oltre al dimagrimento Fascia oraria preferenziale

Tonificazione Riabilitazione Prep. atletica Altro MATT POM SERA TURNI Tonificazione Riabilitazione Prep. atletica Altro MATT POM SERA TURNI
Note Note

DATI PERSONALI PATOLOGIE


Problemi cardiovascolari
Cognome e Nome Sesso Età Peso Altezza

Ipertensione
Stato civile Poss. pasti cucinati ad hoc ? N° pasti consumati a casa N° pasti consumati fuori casa
Ipercolesterolemia

Professione Orario lavorativo Gg. Lavorarivi settimanali Mensa lavorativa ?


Ipertrigliceridemia

Fumatore ?
Altre informazioni
Sovrappeso stimato utili all’impostazione
Da quanto tempo ? di
Localizzazione grasso Diabete
S N un programma alimentare e di allenamento
Disordini endocrini
Sport praticati Frequenza settimanale
adeguato.
Tempo inattività fisica Disponibile per attività fisica?
S N
Allergie ed intolleranze alimentari
n° medio di sedute settimanali Tempo a disposizione per seduta

1 2 3 4 40' - 60' 60' - 75' 75' - 90' 90' - 105' Terapie farmacologiche pregresse

Altre richieste oltre al dimagrimento Fascia oraria preferenziale


Terapie farmacologiche in atto
Tonificazione Riabilitazione Prep. atletica Altro MATT POM SERA TURNI
Note Interventi chirurgici subiti

PATOLOGIE GIORNATA ALIMENTARE TIPO


Problemi cardiovascolari ORARIO CIBO Q.TÀ SENSAZIONE

Ipertensione
Colazione

Ipercolesterolemia

Ipertrigliceridemia
Patologie pregresse od in Mattino

atto, allergie ed intolleranze,


Diabete
terapie farmacologiche
Disordini endocrini seguite in passato o tuttora Pranzo

Allergie ed intolleranze alimentari


in corso, condizionano la
scelta e l’efficacia del Pomeriggio
Terapie farmacologiche pregresse
programma alimentare e di
Terapie farmacologiche in atto allenamento adeguato.
Cena
Interventi chirurgici subiti

6
01/12/2008

GIORNATA ALIMENTARE TIPO GIORNATA ALIMENTARE TIPO


ORARIO CIBO Q.TÀ SENSAZIONE ORARIO CIBO Q.TÀ SENSAZIONE
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1

Colazione Colazione Latte intero 200 ml


Merendina ala marmellata 1
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1

Mattino La ricostruzione, grazie al Mattino Croissant alla crema 1

diario alimentare del


Cheeseburger 1
soggetto, della sua giornata Birra piccola 200 ml
Pranzo
alimentare-
alimentare-tipo, costituisce il Pranzo
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1

metodo più efficace, al di


Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1

Pomeriggio
sopra di ogni calcolo teorico, Pomeriggio
per individuare e correggere
eventuali comportamenti Pane bianco 80 g
Braciola di maiale 120 g
Cena alimentari scorretti,. Cena
Patate al forno 200 g
Vino 70 ml

GIORNATA ALIMENTARE TIPO GIORNATA ALIMENTARE TIPO


ORARIO CIBO Q.TÀ SENSAZIONE ORARIO CIBO Q.TÀ SENSAZIONE
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1
Colazione Latte intero 200 ml Colazione
Merendina ala marmellata 1
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1
Mattino
A taleCroissant
scopoallarisulta
crema 1
In tal modo balzeranno subito
Mattino
fondamentale che il soggetto all’occhio errori quali il salto
annoti, accanto ad ogni pasto 1
Cheeseburger di un pasto o spuntino, con
Birra piccola 200 ml
Pranzoe spuntino, le sensazioni da Pranzo conseguente digiuno
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1
lui sperimentate prima prolungato e massiccia e
dell’ingestione del dicibo
Caffè con 2 cucchiaini ed in 1
zucchero smodata introduzione di cibo
Pomeriggio Pomeriggio
seguito all’ingestione dello al pasto seguente.
stesso.
Pane bianco 80 g
Braciola di maiale 120 g
Cena Cena
Patate al forno 200 g
Vino 70 ml

GIORNATA ALIMENTARE TIPO GIORNATA ALIMENTARE TIPO


ORARIO CIBO Q.TÀ SENSAZIONE ORARIO CIBO Q.TÀ SENSAZIONE
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1
Prima: affamato Prima: affamato
Colazione Latte intero 200 ml Colazione Latte intero 200 ml
Dopo: non del tutto sazio Dopo: non del tutto sazio
Merendina ala marmellata 1 Merendina ala marmellata 1
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1
In tal modoCroissant
Mattino
balzeranno
alla crema
subito 1 Prima: affamato, ipoglicemico
Mattino Croissant alla crema 1
Prima: affamato, ipoglicemico
Dopo: sazio Dopo: sazio
all’occhio errori quali il salto
di un pastoCheeseburger
o spuntino, con 1 Cheeseburger Sarà 1 quindi subito possibile

Pranzo conseguente
Birra piccola
digiuno
200 ml Prima: affamato
Pranzo
Birra piccola calcolare
200 ml l’introito calorico e
Prima: affamato
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 Dopo: sazio, appesantito Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 Dopo: sazio, appesantito
prolungato e massiccia e la ripartizione fra i nutrienti
smodata Caffèintroduzione di cibo 1
con 2 cucchiaini di zucchero Caffè con 2 cucchiaini di zucchero associata
1 ad ogni pasto e
Prima: appesantito, assonnato Prima: appesantito, assonnato
Pomeriggio
al pasto seguente. Dopo: più sveglio
Pomeriggio spuntino e totale
Dopo: piùgiornaliera.
sveglio

Pane bianco 80 g Pane bianco 80 g


Braciola di maiale 120 g Prima: affamato, ipoglicemico Braciola di maiale 120 g Prima: affamato, ipoglicemico
Cena Cena
Patate al forno 200 g Dopo: sazio, assonnato Patate al forno 200 g Dopo: sazio, assonnato
Vino 70 ml Vino 70 ml

7
01/12/2008

GIORNATA ALIMENTARE TIPO GIORNATA ALIMENTARE TIPO


ORARIO CIBO Q.TÀ PROT CARB LIP KCAL ORARIO CIBO Q.TÀ PROT CARB LIP KCAL
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1
Colazione Latte intero 200 ml Colazione Latte intero 200 ml
Merendina ala marmellata 1 Merendina ala marmellata 1
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1
Mattino Croissant alla crema 1 Mattino Croissant alla crema 1

Cheeseburger 1 Cheeseburger 1

Pranzo
Patate fritte 1 porz.
Pranzo
Patate fritte Questo
1 porz. consentirà di valutare
Cola 400 ml Cola
lo stile alimentare del
400 ml
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 Caffè con 2 cucchiaini di zucchero soggetto,
1 sia dal punto di vista
Pomeriggio Pomeriggio
quantitativo che qualitativo
Pane bianco 80 g Pane bianco 80 g
Braciola di maiale 120 g Braciola di maiale 120 g
Cena Cena
Patate al forno 200 g Patate al forno 200 g
Vino 70 ml Vino 70 ml
TOTALI TOTALI
% Kcal T. % Kcal T.

GIORNATA ALIMENTARE TIPO GIORNATA ALIMENTARE TIPO


ORARIO CIBO Q.TÀ PROT CARB LIP KCAL ORARIO CIBO Q.TÀ PROT CARB LIP KCAL
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 0 10 0 40
Colazione Latte intero 200 ml Colazione Latte intero 200 ml 6,6 9,8 7,2 130,4
Merendina ala marmellata 1 Merendina ala marmellata 1 2,75 34,8 2,15 169,55
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 0 10 0 40
Mattino Croissant alla crema 1 Mattino Croissant alla crema 1 4,1 32,85 17,6 306,2

Cheeseburger 1 Cheeseburger 1 21 31,89 19,65 388,41

Pranzo
Patate fritte Questo
1 porz. consentirà di valutare
Pranzo
Patate fritte 1 porz. 3,9 29,9 6,7 195,5
Cola
lo stile alimentare del
400 ml Cola 400 ml 42 0 0 168
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 0 10 0 40
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero soggetto,
1 sia dal punto di vista Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 0 10 0 40
Pomeriggio quantitativo che qualitativo Pomeriggio

Pane bianco 80 g Pane bianco 80 g 6,88 53,52 0,32 241,6


Braciola di maiale 120 g Braciola di maiale 120 g 45,45 0 21,15 372,15
Cena Cena
Patate al forno 200 g Patate al forno 200 g 5,8 51,4 9 309,8
Vino 70 ml Vino 70 ml 0 0 0 60
TOTALI TOTALI 138,48 284,16 83,77 2501,61
% Kcal T. % Kcal T. 22,14% 45,44% 32,42 %

GIORNATA ALIMENTARE TIPO GIORNATA ALIMENTARE SUGGERITA


ORARIO CIBO Q.TÀ PROT CARB LIP KCAL ORARIO CIBO Q.TÀ PROT CARB LIP KCAL
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 0 10 0 40 Caffè con dolcificante 1 0 0 0 0
Colazione Latte intero 200 ml 6,6 9,8 7,2 130,4 Colazione Latte scremato 200 ml 7 10 3 95
Merendina ala marmellata 1 2,75 34,8 2,15 169,55 Fiocchi di avena 50 g 4 36,4 3,75 195,35
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 0 10 0 40 Yogurt magro 125 g 4,13 5 1,13 46,69
Mattino Croissant alla crema 1 4,1 32,85 17,6 306,2 Mattino Mela 1 0,6 16,05 0,15 67,95
Caffè con dolcificante 1 0 0 0 0
Cheeseburger 1 21 31,89 19,65 388,41 Hamburger (senza 1 fetta di pane) 2 27,2 24,8 10,5 302,5

Pranzo
A questo punto1 porz.
Patate fritte sarà possibile
3,9 29,9impostare,
6,7 195,5
Pranzo
Insalata mista 1 porz. 1,1 2,2 0,1 14,1

sulla
Cola
base di stile
400 ml
di vita,
42
gusti0 ed abitudini
0 168 Olio di oliva 10 g 0 0 9,9 89,1
Caffè con 2 cucchiaini di zucchero 1 0 10 0 40 Caffè con dolcificante 1 0 0 0 0
del
Caffè con 2 cucchiaini di soggetto,1 un nuovo
zucchero 0 programma
10 0 40 Yogurt magro 125 g 4,13 5 1,13 46,69
Pomeriggio
alimentare volto all’ottimizzazione Pomeriggio Mela 1 0,6 16,05 0,15 67,95
Caffè con dolcificante 1 0 0 0 0
dell’introito di 80cibo,
Pane bianco g sia6,88dal punto
53,52 di vista
0,32 241,6 Patate lesse 200 g 3,6 33,8 0,2 151,4
Braciola di maiale quantitativo
120 g che 45,45qualitativo.
0 21,15 372,15 Petto di pollo 150 g 34,95 0 1,2 150,6
Cena Cena
Patate al forno 200 g 5,8 51,4 9 309,8 Insalata mista 1 porz. 1,1 2,2 0,1 14,1
Vino 70 ml 0 0 0 60 Olio di oliva 10 g 0 0 9,9 89,1
TOTALI 138,48 284,16 83,77 2501,61 TOTALI 88,41 146,5 41,21 1330,53
% Kcal T. 22,14% 45,44% 32,42 % % Kcal T. 26,58% 44,04% 29,38%

8
01/12/2008

GIORNATA ALIMENTARE SUGGERITA GIORNATA ALIMENTARE SUGGERITA


ORARIO CIBO Q.TÀ PROT CARB LIP KCAL ORARIO CIBO Q.TÀ SENSAZIONE
Caffè con dolcificante 1 0 0 0 0
Caffè con dolcificante 1
Colazione Latte scremato 200 ml 7 10 3 95 Prima: affamato
Colazione Latte scremato 200 ml
Una nuovaFiocchi
acquisizione
di avena
Yogurt magro
delle125
50 g
g
4
4,13
36,4
5
3,75
1,13
195,35
46,69
Fiocchi di avena 50 g
Dopo: sazio, ma non appesantito

Mattino sensazioni delle Mela sensazioni 1 0,6 16,05 0,15 67,95 Yogurt magro 125 g
Prima: moderatamente affamato
sperimentate dal soggetto prima
Caffè con dolcificante 1 0 0 0 0 Mattino Mela
Caffè con dolcificante
1
1
Dopo: sazio, ma non appesantito
Hamburger (senza 1 fetta di pane) 2 27,2 24,8 10,5 302,5
ed in seguito all’ingestione
Insalata mista del
1 porz. 1,1 2,2 0,1 14,1 Hamburger (senza 1 fetta di pane) 2
Pranzo
cibo in occasione
Olio di oliva
di pasti e 10 g 0 0 9,9 89,1
Pranzo
Insalata mista 1 porz.
Prima: moderatamente affamato
Dopo: sazio, ma non appesantito
Caffè con dolcificante 1 0 0 0 0
spuntini fornirà
Yogurt magro indicazioni
utili 125 g 4,13 5 1,13 46,69
Olio di oliva 10 g
Caffè con dolcificante 1
Pomeriggio sull’appropriatezza
Mela e sulla 1 0,6 16,05 0,15 67,95
Yogurt magro 125 g
Caffè con dolcificante 1 0 0 0 0
fattibilitàPatate
dellesseprogramma, 200 g 3,6 33,8 0,2 151,4
Pomeriggio Mela 1
Prima: moderatamente affamato
Dopo: sazio, ma non appesantito

Cenalasciando lo spazio per eventuali


Petto di pollo 150 g 34,95 0 1,2 150,6 Caffè con dolcificante 1

Insalata mista 1 porz. 1,1 2,2 0,1 14,1 Patate lesse 200 g
adeguamenti e correzioni. 10 g
Olio di oliva 0 0 9,9 89,1 Petto di pollo 150 g Prima: affamato
Cena
TOTALI 88,41 146,5 41,21 1330,53 Insalata mista 1 porz. Dopo: sazio, ma non appesantito
% Kcal T. 26,58% 44,04% 29,38% Olio di oliva 10 g