Sei sulla pagina 1di 41

TESSUTO

MUSCOLARE
(contrattilità)

Striato scheletrico

Striato cardiaco

Liscio
TRE FOGLIETTI PRIMITIVI:
ectoderma
mesoderma
entoderma

Dermatomo e
Miotomo
Cellule piccole con nucleo centrale

“Cellule” molto grandi con più nuclei (sincizi)


TESSUTO MUSCOLARE
STRIATO SCHELETRICO
muscoli scheletrici, mimici, estrinseci
dell’occhio, dell’orecchio medio, della
lingua, palato molle, faringe, laringe,
esofago craniale, regione anale, tratti
dell’apparato genitale.

FUNZIONI: movimento, postura,


protezione e sostegno, controllo della
defecazione e minzione, respirazione
MUSCOLO: ORGANIZZAZIONE DELLO STROMA CONNETTIVALE
EPIMISIO (più esterno)
PERIMISIO (intermedio, circonda i fasci di fibre)
ENDOMISIO (il più interno, circonda ogni singola fibra)
LO STROMA CONNETTIVALE È IN CONTINUITÀ CON I TENDINI
MUSCOLO IN SEZIONE TRASVERSALE
livello microscopico: fibre muscolari
livello macroscopico circondate da endomisio
MUSCOLO: SEZIONE LONGITUDINALE ALLE FIBRE
MUSCOLO: ORGANIZZAZIONE DEL TESSUTO MUSCOLARE

Muscolo

Fasci

Fibre muscolari

Miofibrille
livello
subcellulare
Miofilamenti
MIOFILAMENTI: BANDE E SARCOMERO
Filamenti sottili

actina G actina F troponina C tropomiosina


Filamenti spessi

miosina
organuli cellulari
RETICOLO SARCOPLASMATICO E TRIADI
La contrazione muscolare comporta un alto dispendio
energetico, cioè la scissione di numerose molecole di ATP
Muscolo rilassato

Muscolo contratto
TESSUTO MUSCOLARE
STRIATO CARDIACO
Sezione trasversale: si apprezza il nucleo centrale
Sezione longitudinale
Sono presenti i
sarcomeri come nel
tessuto muscolare
striato scheletrico
Sezione longitudinale: si notano i punti di giunzione
DISCHI INTERCALARI
(strie scalariformi)

Sono complessi giunzionali tra


le cellule miocardiche formati da
fasce aderenti, desmosomi e
giunzioni comunicanti (sincizio
funzionale)
SISTEMA DI CONDUZIONE DEL CUORE O MIOCARDIO SPECIFICO
MIOCARDIO SPECIFICO:
cellule globose o poliedriche dotate di miofilamenti organizzati in sarcomeri
TESSUTO MUSCOLARE LISCIO
SEZIONE LONGITUDINALE
Cellule muscolari fusiformi, con nucleo centrale, prive di striature
SEZIONE TRASVERSALE
Non sono presenti i
sarcomeri ma sono
presenti miofilamenti
spessi di miosina e sottili
di actina (manca la
troponina) che, all’arrivo
dell’impulso nervoso, si
organizzano in strutture
funzionalmente simili ai
sarcomeri.
Il citosol contiene
calmodulina, proteina
legante il calcio.
Gli ioni calcio, di origine
extracellulare, si legano
alla calmodulina (proteina
regolatoria ubiquitaria).

Il complesso calcio-
calmodulina attiva
(fosforilandole) le catene
leggere della miosina.

A questo punto si può


avere l’interazione con
l’actina.
Innervazione da parte del
sistema nervoso autonomo
con giunzioni neuroeffettrici
(sinapsi en passant); il
mediatore viene rilasciato
nello spazio intercellulare
Gap j.

Le fibrocellule sono unite le une


alle altre mediante giunzioni
comunicanti (gap junctions) che
permettono l’accoppiamento ionico
e quindi la diffusione dell’impulso
nervoso

Gap j.

Gap j.