Sei sulla pagina 1di 10

PROCEDURA

Gruppo MultiMedica

PR-SPP-046

SCELTA E IMPIEGO DEI DPI

Riesame ed emissione di Gruppo della


1 PR-SPP-046 V01 della Struttura di San Molina - Taverna Schwarz 15/01/2014
Giuseppe
VER. MOTIVO ELAB. VER. CONT. APPR. DATA
PROCEDURA
Gruppo MultiMedica

Scelta e impiego dei dpi

INDICE

1. SCOPO 3
2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3
3. RIFERIMENTI 3
4. DEFINIZIONI / ABBREVIAZIONI 3
5. ALLEGATI 3
6. 4
6.1. Premessa 4
6.2. Categorie di dpi 4
6.3. Informazione e formazione 5
6.4. Elenco dei dispositivi da utilizzarsi in azienda 6

2/10 PR-SPP-046 Vers.1


PROCEDURA
Gruppo MultiMedica

Scelta e impiego dei dpi

1. SCOPO

dispositivi di protezione individuale.

2. CAMPO DI APPLICAZIONE
La presente procedura si applica al personale del Gruppo MultiMedica.

3. RIFERIMENTI

4. DEFINIZIONI / ABBREVIAZIONI
Abbreviazioni:
DPI Dispositivi di Protezione Individuale
TBC Tubercolosi

TNT Tessuto Non Tessuto

Definizioni
Nessuna

5. ALLEGATI
Nessuno

3/10 PR-SPP-046 Vers.1


PROCEDURA
Gruppo MultiMedica

Scelta e impiego dei dpi

6.
6.1. Premessa
Il presente documento individua i dispositivi di protezione individuale (DPI) da impiegarsi

sia possibile impiegare dispositivi di protezione ambientale o collettiva. Per esempio: compiti
saltuari di manipolazione di sostanze tossiche inalabili potranno essere svolti impiegando
ripetitivi e continuativi dovranno essere svolti
impiegando una cappa o comunque un adatto sistema di ventilazione, che allontani

Nella procedura sono indicati dispositivi necessari per mansioni che sono svolte da dipendenti
da terzi, pertanto la procedura viene resa disponibile ai Responsabili dei Servizi di
Prevenzione e Protezione delle aziende operanti nella struttura ospedaliera.

La seguente procedura indica le condizioni minime di sicurezza per le operazioni ricorrenti


nel lavoro ospedaliero.

acquisite nei corsi di formazione, la scelta di attrezzature che garantiscano un livello di


protezione superiore.
spositivi con livello di protezione inferiore.

6.2. Categorie di dpi

I^ categoria

degli effetti lesivi.

4/10 PR-SPP-046 Vers.1


PROCEDURA
Gruppo MultiMedica

Scelta e impiego dei dpi

Servono a proteggere da:

fenomeni atmosferici ordinari;


urti lievi e vibrazioni che non raggiungano organi vitali e che non provochino lesioni
permanenti;
azione lesiva dei raggi solari.

II^ categoria: sono destinati a proteggere da rischi di morte o da lesioni gravi e permanenti.

degli effetti lesivi.


Servono a proteggere da:

ossigeno nella stessa;


aggressione da agenti chimici - radiazioni ionizzanti

tensioni elettriche pericolose.

III^ categoria: tutti gli altri tipi di rischi, non rientranti nelle categorie precedenti.

6.3. Informazione e formazione

leggere le istruzioni di impiego, seguendole puntualmente;

di ogni impiego.

5/10 PR-SPP-046 Vers.1


PROCEDURA
Gruppo MultiMedica

Scelta e impiego dei dpi

6.4. Elenco dei dispositivi da utilizzarsi in azienda

DISPOSITIVO DI RISCHIO PER IL COMPITI LAVORATIVI


PROTEZIONE QUALE VIENE
INDIVIDUALE ASSEGNATO
contatto e assistenza a
camice pazienti affetti da patologie
biologico
tuta trasmissibili per contatto
infettivo
completo blusa + pantaloni manovre potenzialmente
insudicianti
preparazione di farmaci
camice con polsini in contaminazione delle antitumorali
maglia braccia
lavoro con formalina
somministrazione di farmaci
PROTEZIONE DEL CORPO

antitumorali
contaminazione procedure a rischio di
camice o sovracamice biologica contaminazione massiva con
monouso da cancerogeni liquidi biologici
farmaci antitumorali interventi per contaminazioni
accidentali chimiche o
biologiche
lavoro insudiciante, pulizia
tuta in tela contatto con
sostanze pericolose trasporto di rifiuti
sostituzione di filtri
contaminati per farmaci
tuta monouso contaminazione
antitumorali o sostanze
cancerogene
sostituzione di taniche
accumulo rifiuti liquidi chimici
schizzi di acidi o o biologici
grembiule impermeabile a liquidi infetti o ricondizionamento contenitori
protezione anteriore pericolosi o azoto rifiuti biologici
liquido
lavaggio ferri chirurgici
assistenza al parto

6/10 PR-SPP-046 Vers.1


PROCEDURA
Gruppo MultiMedica

Scelta e impiego dei dpi

DISPOSITIVO DI RISCHIO PER IL COMPITI LAVORATIVI


PROTEZIONE QUALE VIENE
INDIVIDUALE ASSEGNATO
lavoro nelle sale operatorie,
PROTEZIONE DEGLI OCCHI

pronto soccorso
visiere paraspruzzi a manovre invasive
copertura integrale di
occhi e bocca oppure imbrattamento di manipolazione di liquidi biologici,
mucose inclusi campioni e rifiuti
visiere con mascherina
integrata travaso di sostanze chimiche
ricondizionamento contenitori
rifiuti biologici
occhiali paraspruzzi, con prelievi ematici
protezione laterale (in imbrattamento di
medicazioni
combinazione con mucose
maschera) assistenza a pazienti agitati
uso di laser di tipo chirurgico o
occhiali antilaser danni alla retina
terapeutico (classe 3 o 4)

7/10 PR-SPP-046 Vers.1


PROCEDURA
Gruppo MultiMedica

Scelta e impiego dei dpi

COMPITI LAVORATIVI
RISCHIO PER IL
DISPOSITIVO DI
QUALE VIENE
PROTEZIONE INDIVIDUALE NECESSARIO
ASSEGNATO

contatto con fluidi infetti assistenza a pazienti


possibile contagio per lavoro nelle sale
guanti in lattice o vinile o
malattie cutanee o operatorie
nitrile o altri materiali (su
parassitarie trasmissibili
indicazione del Medico manipolazione di liquidi
Competente) sterili o non assorbimento di farmaci biologici
PROTEZIONE DELE MANI

sterili frazionamento di
specifici), o di composti
tossici farmaci

contatto con farmaci preparazione di farmaci


avambraccio) in lattice
antitumorali antitumorali
pesante o altri materiali
esposizione a radiazioni
guanti chirurgici anti-X interventi in radioscopia
ionizzanti
guanti antitaglio rischio di tagli pulizia ferri chirurgici
ustioni uso di sterilizzatrici
guanti atermici
congelamento uso di azoto liquido
abrasioni cutanee,
guanti da lavoro resistenti
piccole ferite per ricondizionamento rifiuti
schegge, ecc.
contatto con detergenti, Pulizie
guanti in gomma felpata
allergizzanti, ecc. gestione di rifiuti liquidi
sottoguanti, quando
sottoguanti in cotone allergie prescritti dal medico
competente

8/10 PR-SPP-046 Vers.1


PROCEDURA
Gruppo MultiMedica

Scelta e impiego dei dpi

DISPOSITIVO DI RISCHIO PER IL COMPITI LAVORATIVI


PROTEZIONE QUALE VIENE
INDIVIDUALE ASSEGNATO
manipolazione farmaci chemioterapici
PROTEZIONE DELE VIE RESPIRATORIE

manipolazione di sostanze
semi maschere rigide cancerogene
inalazione di
plastificate a assistenza a pazienti noti o sospetti di
prodotti tossici o
conchiglia (FFP essere affetti da TBC (consultare
infetti
2SL/EN 149) procedura), o altri agenti biologici
almeno di classe II trasmissibili per via
aerea
interventi di emergenza per
spandimento farmaci antitumorali e
prodotti cancerogeni
semi maschere rigide
inalazione di manovre irritative per le vie aeree
plastificate a
prodotti tossici o (broncoscopie) su pazienti noti o
conchiglia (FFP
infetti sospetti di essere affetti da TBC
3SL/EN 149)
(consultare procedura), o altri agenti
biologici almeno di classe II
trasmissibili per via aerea
travasi di solventi
mascherine
impregnate con odori nauseabondi uso di formalina ad eccezioni delle
carbone attivo manipolazioni che avvengono sotto
cappa chimica

9/10 PR-SPP-046 Vers.1


PROCEDURA
Gruppo MultiMedica

Scelta e impiego dei dpi

DISPOSITIVO DI RISCHIO PER IL COMPITI LAVORATIVI


PROTEZIONE QUALE VIENE
INDIVIDUALE ASSEGNATO
trasporto di materiali
scarpe
traumi ai piedi immagazzinamento di colli pesanti
antinfortunistiche
uso di transpallet
PROTEZIONE DEI PIEDI

scarpe da
ginnastica con scivolamento massofisioterapisti
suola antiscivolo *
Zoccoli con suola
antiscivolo e rialzo scivolamento
assistenza a pazienti
o trattenuta insudiciamento
posteriore
trasporto di apparecchi radiografici o
Zoccoli con suola comunque elettromedicali pesanti, con
antiscivolo, rialzo o scivolamento possibile schiacciamento
trattenuta
posteriore e punta schiacciamento
rinforzata trasporto di carrelli per dispensa
alimenti
sovrascarpe accesso a zone potenzialmente o
contaminazioni
monouso in tnt sicuramente contaminate

DISPOSITIVO DI RISCHIO PER IL COMPITI LAVORATIVI


PROTEZIONE DEL

PROTEZIONE QUALE VIENE


INDIVIDUALE ASSEGNATO
CAPO

manipolazione farmaci
assorbimento chemioterapici
cuffia monouso in tnt transcutaneo di
prodotti tossici lavoro fuori cappa con solventi
assorbibili

COMPITI LAVORATIVI
DISPOSITIVO DI
PROTEZIONE PER

RISCHIO PER IL QUALE


PROTEZIONE
VIENE ASSEGNATO NECESSARIO
EMRGENZE

INDIVIDUALE

ustioni
addetti alla squadra
attrezzature antincendio ferite
antincendio
intossicazione da fumi

10/10 PR-SPP-046 Vers.1

Potrebbero piacerti anche