Sei sulla pagina 1di 132

N.296 Giugno 2021 - Mensile - Anno XXX € 8,50 (Italy only) lorologio@dgedizioni.it - www.orologioblog.

net

IWC BIG PILOT


Uno strumento
di volo al polso

ROLEx
La collezione Explorer
ieri, oggi e domani

CONFRONTO
L’età del bronzo
in 10 orologi

OROLOGIO
DELL’ANNO
Nomination 2021

BREGUET
I primi 220 anni
del Tourbillon
10296

TUDOR
523006

Black Bay Ceramic


Master Chronometer
771121
9

Poste Italiane S.P.A. - Spedizione in a.p. D.L. 353/03 (conv. L. 27/02/2004 n°46) art. 1 comma 1, Aut. C/RM/63/2012 - P.I.: 16 Giugno 2021
Elegance is an attitude

Simon Baker

The Longines
Shop online www.longines.it Legend Diver Watch
N
edITOrIaLe

PrONti, ParteNZa, Via!


L’Italia sta riaprendo. In questi primi giorni di giugno ce ne dell’Orologio dell’Anno, assegnato come sempre da
lo ripetono a tutte le ore. Sta riaprendo come lo scorso voi che ci leggete e ci seguite online. A pagina 58 trovate
anno, ma con la speranza di non chiudere più dopo le nostre nomination, tra cui scegliere ed eleggere gli
l’estate. Ci crediamo tutti, con la volontà di tornare a orologi simbolo del 2021. I voti possono essere espressi
vivere come due anni fa, come siamo abituati e come è attraverso la scheda a pagina 71 oppure online, sul no-
importante per la società che abbiamo costruito. stro sito www.orologioblog.net.
Riaprono teatri, cinema e perfino le discoteche. Non Intanto, anche Watches & Wonders annuncia le date
da ultimi, il 1° luglio ripartono fiere e congressi. Per per l’edizione 2022, che si terrà sempre a Ginevra, al
quanto riguarda l’industria orologiera, ci si prepara a PalaExpo, dal 30 marzo al 5 aprile. Ancora non è stato
un ritorno alle grandi manifestazioni dal vivo da set- rivelato nulla sulle marche partecipanti né sul format
tembre, con l’edizione 2021 di Vicenzaoro, dal 10 al 14, della manifestazione, tradizionalmente riservata solo
cui si affiancano due eventi espressamen-
te dedicati all’orologio: VO’Clock e VO
Vintage, aperto anche al pubblico degli
Le notizie dell’orologeria
appassionati dall’11 al 13. Si tratta del pri- in video: nasce L’Orologio News.
mo evento fieristico internazionale della Su Orologioblog, facebook,
stagione 2021/2022, per il settore dei pre-
ziosi. Anticipato di poco dai Geneva Wa- Instagram e youtube. Inquadra il
tch Days, che dal 30 agosto al 3 settembre Qr-Code per accedere
accoglieranno alcune novità di una venti-
na di marche orologiere negli alberghi e
al nostro canale
nelle boutique di Ginevra. In Italia, una
manifestazione dedicata all’orologeria manca da troppi agli operatori del settore. Mentre si sa per certo che
anni e la scommessa di Italian Exhibition Group, so- sono tante le Case orologiere che scalpitano per aderire
cietà organizzatrice di Vicenzaoro, è quella di offrire alle a quello che è ormai l’unico Salone orologiero svizze-
Case una cornice in cui sia operatori che appassionati ro. Per la comunità dell’orologeria si delinea finalmente
possano incontrarsi e non solo per business. L’aspetto un calendario in cui ritrovarsi dal vivo, di persona, per
culturale delle due manifestazioni, dedicate all’orolo- scambiare opinioni, informazioni, dati, o anche solo
geria nuova e d’epoca, avrà un peso importante, con impressioni, sull’industria e la sua offerta, in costante
l’apertura al pubblico di aree specifiche, per partecipare cambiamento.
a conferenze, incontri, lezioni di orologeria e incontrare
i protagonisti del settore.
In concomitanza con VO’Clock, presso Vicenzaoro
si svolgerà il 13 settembre la cerimonia di premiazio-
MARIO sOMMARIO 30
5 editoRiale
Pronti, partenza, via!

8 tuttiPRezzi
I prezzi degli orologi
di questo numero.

128 i nomi, Gli indiRizzi, le PeRsone


In questo numero
abbiamo parlato di...

RUBRIChE
10 contRotemPo
René Descartes, gli orologi
e gli animali.

12 PeR l’oRoloGio
Ufo di Ulysse Nardin.
20 38
14 ViaGGio in maniFattuRa
IWC Schaffhausen.

18 micRobRand
Il Made in Italy di
Elmà Watches.

20 PRima PaGina
Note di stile, informazioni
e curiosità.
46
130 toP stoRY
L’usato che tira.

IN pRIMO pIANO
30 un Piccolo GiGante
IWC Big Pilot’s Watch 43.

38 è oRa di aGiRe
L’orologeria ecosostenibile.

46 la nuoVa sFida
Rolex Explorer:
gli aggiornamenti.
giugno 2021
58 le nomination
L’Orologio dell’Anno 2021.
106
94 Quella PReziosa coReoGRaFia
Intervista a Caroline Scheufele,
Co-presidente Chopard.

ATTUALITà
52 PeRdeRsi nel VoRtice
Breguet: i 220 anni
del tourbillon.

74 il contendente
Tudor Black Bay Ceramic.

82 eFFetto Patina
Il Confronto:
74 94
gli orologi in bronzo.

102 desiGn a ReGola d’aRte


Bulgari fra musica e
architettura.

106 VeRde luna


Glashütte Original
PanoMaticLunar.

IL MONDO
DELL’OROLOGIO 102 sTORIA E
72 un baRile di eneRGia COLLEzIONIsMO
Il bariletto e la molla
di carica. 114 il ReVeRso
Jaeger-LeCoultre:
76 temPo di immeRGeRsi la forma di un’idea.
Intervista a Jan Edöcs,
Ceo di Doxa. 116 una lunGa Passione
Intervista a Giacomo Cora,
78 dal PRoduttoRe Direttore del Dipartimento
al consumatoRe Orologi di Wannenes.
Watch Angels: l’orologeria
a chilometro zero. 118 toRnano i RecoRd
Le aste di primavera.
110 eVoluzioni di stile
Rado Captain Cook 124 la stima
High-Tech Ceramic. Le valutazioni dell’esperto.
Tuttiprezzi
IL LISTINO DEI MODELLI PUBBLICATI
CASA ARTICOLO PAGINA MODELLO PREZZO CASA ARTICOLO PAGINA MODELLO PREZZO
Bell & Ross Effetto patina 82 BR 03-92 Diver Red Bronze 4.200 Maurice Lacroix Effetto patina 82 Aikon Venturer Bronze 2.490
Breguet Perdersi nel vortice 52 Tourbillon Extra-Plat 5367 159.900 Missoni Prima pagina 20 M1 da 479 a 639
Breitling È ora di agire 38 Superocean Heritage ’57 Montblanc Effetto patina 82 1858 Monopusher Chronograph
Outerknown 4.120 Origins Limited Edition 100 30.800
Bulgari Design a regola d’arte 102 Aluminium Steve Aoki 3.050 Nomos Glashütte È ora di agire 38 Tangente Update 3.200
Octo Finissimo Tadao Ando 18.500
Omega Effetto patina 82 Seamaster 300 Co-Axial
Cartier È ora di agire 38 Tank Must 2.530 Master Chronometer 11.600
Chanel È ora di agire 38 Monsieur Blue 40.000 Oris È ora di agire 38 Dat Watt Limited Edition 2.350
Chopard Quella preziosa 94 Happy Sport the First 17.300 Oris Effetto patina 82 Carl Brashear Cal. 401
coreografia Happy Sport 33 mm 35.100 Limited Edition 3.700
Corum Prima pagina 20 Golden Bridge Automatic 39.900 Panerai È ora di agire 38 Luminor Marina eSteel 8.500
Corum Effetto patina 82 Admiral 42 Bronze 4.700 Panerai Effetto patina 82 Submersible Bronzo Blu Abisso 15.500
Cuervo y Sobrinos Prima pagina 20 Cobalt Blue Piaget Prima pagina 20 Altiplano Tourbillon Aventurine 154.000
Historiador Retrógrado 5.000
Doxa Tempo di immergersi 76 Sub 300 Carbon Cosc 3.790 Rado Evoluzioni di stile 110 Captain Cook
Sub 200 da 950 a 990 High-Tech Ceramic da 3.450 a 3.950
Elmà Watchs Microbrand 18 Sole e Luna 452 Rolex La nuova sfida 46 Oyster Perpetual Explorer 10.350
Salvatore Ferragamo È ora di agire 38 F-80 Skeleton Sustainable 1.950
Fossil Prima pagina 20 FB-01 Chrono 159
Sector È ora di agire 38 Save the Ocean 169
G-Shock Prima pagina 20 Frogman 899
Seiko Prima pagina 20 Presage Sharp Edged 1.450
Girard-Perregaux Prima pagina 20 Tourbillon con Tre Ponti Volanti
Aston Martin Edition 149.000 TAG Heuer Prima pagina 20 Monaco Titan 7.450
Glashütte Original Verde Luna 106 PanoMaticLunar da 18.900 a 20.800 TAG Heuer Effetto patina 82 Autavia 3.650
Hamilton Prima pagina 20 Khaki Aviation Converter Tudor Il contendente 74 Black Bay Ceramic 4.510
Automatic Chronograph 2.145 Tudor Effetto patina 82 Black Bay Bronze 3.960
IWC Prima pagina 20 Pilot’s Watch Chronograph Ulysse Nardin L’orologio in casa 12 Ufo 35.900
Edition “AMG” 10.100
IWC Un piccolo gigante 30 Big Pilot’s Watch 43 da 9.050 a 10.100 Ulysse Nardin Prima pagina 20 Diver Lemon Shark 6.300
Big Pilot’s Watch 13.200 Watch Angels Dal produttore 78 Måne da 595 a 850 SFr
IWC È ora di agire 38 Portugieser Automatic 40 7.250 al consumatore Field & Marine da 795 a 1.350 SFr
Jaquet Droz Prima pagina 20 Grande Seconde Moon Zenith Prima pagina 20 Chronomaster Revival A3817 8.300
Anniversary Edition 28.900 Zenith Effetto patina 82 Pilot Type 20
Chronograph Adventure 7.800
KLEPCYS SKELETON
CHRONOGRAPH
Dark & Blue
Cassa in acciaio DLC
Serie limitata di 50 esemplari
Ref. 539.504.DDB.A

Gioielleria Garaffo – Torino | Tokatzian – Venezia


Gioielleria Soprana dal 1910 – Vicenza | Tomasini Francia – Firenze
Pasquali Domenici – Viareggio (LU) | Ibis Gioielli – Ancona e Civitanova Marche (MC)
Cazzaniga Gioielli – Pescara | Gioielleria Cristilli – Roma | Gioielleria Menichini – Roma
Gioielleria Brusaporci Roberto & Figli – Latina

CYRUS-WATCHES.CH INFO@CYRUS-WATCHES.CH CYRUSWATCHES


Controtempo
che, se ci fosse ragione di ritenere che certi animali
hanno l’anima, dovremmo credere che l’abbiano tutti –
STraNe compresi i più imperfetti come le ostriche e le spugne.
È curioso che Descartes potesse scrivere queste parole
SIMILITudINI sempliciotte: lui che rivoluzionò e potenziò la geome-
tria. Non solo tradusse in equazioni curve già definite
di RobeRto Vacca geometricamente, ma definì a priori curve sempre più
complesse e più generali. Lo strumento da lui creato
costituì un enorme progresso scientifico che contribuì
in modo decisivo ai successi della fisica-matematica.
R ené Descartes (1596-1650) non era un grande spe-
rimentatore e non risulta che possedesse orologi
interessanti. Però menzionò gli orologi in una poco fe-
Pubblicò la sua geometria analitica nel “Discorso sul
Metodo” (1637), in cui insegnava come condurre cor-
rettamente la ragione e come cercare la verità. Non
lice similitudine di cui scrisse il 23 novembre 1646 al
approfondì problemi di fisica. Aveva apprezzato e ca-
Marchese di Newcastle (William Cavendish, politico,
pito bene le teorie di Copernico, che riteneva credibili
militare e poeta). Nella lettera discute se gli animali
se non certamente vere, e anche gli scritti di Galilei sui
pensino o no e conclude che non pensano e che non
suoi esperimenti (che, però, non provò nemmeno a ri-
compiono nessuna azione che dimostri che pensano:
petere). Nel collegio dei Gesuiti che aveva frequentato
sono come orologi – predisposti a funzionare in modi
da giovanissimo, oltre a imparare bene latino e greco,
preordinati.
aveva acquisito una fede totale negli insegnamenti del-
Fanno certe cose meglio di noi uomini, ma agiscono
la Chiesa Cattolica.
naturalmente come fossero mossi da molle. Il loro fun-
zionamento è “analogo a quello di un orologio che
determina e mostra l’ora meglio di quanto il nostro
giudizio ci insegni a farlo. Se una gazza impara a dire
buongiorno alla sua padrona quando la vede arrivare, rené descartes (1596-1650),
ciò significa solo che quella parola dipende dal mo- gli orologi e gli animali
vimento di una sua passione, cioè dalla speranza di
mangiare qualche cosa che le viene dato quando la
pronuncia. Analogamente tutti gli esercizi che riescono
a imparare cani, cavalli e scimmie non sono che espres- Aveva saputo degli inconvenienti gravi che Galilei ave-
sioni del loro timore o della loro speranza espresse va avuto con l’inquisizione e decise di non approfondi-
senza alcun pensiero”. re tali questioni. Tenne per sé la contraddizione fra le
Gli animali non parlerebbero come noi non perché sue convinzioni cosmologiche e quelle religiose e non
manchino degli organi necessari, ma perché non pen- pubblicò i suoi pensieri in questi campi.
sano. “Anche le rondini tornano nelle nostre regioni Scrisse, invece, a lungo sulla necessità di applicare la
ogni primavera e in questo funzionano come orologi.” ragione a ogni problema di conoscenza. La conclusio-
Descartes ignorava i fatti. Per molte specie di rondini, ne espressa dalla sua frase “Cogito, ergo sum” (Penso,
G. Boano e G.C. Perosino hanno pubblicato nel 1914 dunque esisto) appare piuttosto modesta.
le date di arrivo in Italia dal 1973 al 2011. Queste erano Saul Steinberg, noto disegnatore e pensatore satirico,
distribuite su un arco di 30 giorni, da metà marzo a ironizzò sull’asserzione di Descartes scrivendo:“Cogito,
metà aprile. Le variazioni erano strettamente correlate ergo Cartesius est”. L’implicazione era che ogni lettore
con le temperature medie della primavera incipiente, di Descartes, in quanto seguiva i ragionamenti del fi-
che andavano dai 13°C ai 9°C. Le migrazioni tardive si losofo, in certa misura diventava lui stesso Descartes.
verificavano quando le temperature erano più basse. Steinberg esprimeva questo concetto quasi senza paro-
Descartes attribuiva all’istinto anche l’ordine geometri- le, ma con disegni semplici, rudimentali, in cui il tratto
co seguito dalle gru nei loro voli e le regole (“se ve ne di penna collegava oggetti reali con la loro rappresen-
sono”) osservate dalle scimmie nei loro combattimenti. tazione e con lo stesso osservatore. Chi guardava quelle
Conclude che se gli animali pensassero avrebbero un’a- vignette, veniva informato dell’esistenza di Steinberg e,
nima immortale come noi, il che è inverosimile dato forse, invitato a identificarsi con lui.

10 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Metro neomatik 41 Update. Lo straordinario anello datario brevettato di NOMOS Glashütte arancio fluorescente è facile da impostare – in avanti
e indietro. Lo rende possibile il calibro di manifattura DUW 6101 particolarmente preciso, con ricarica automatica e meccanismo datario, anch’esso
brevettato. Disponibile presso i migliori rivenditori, ad esempio qui: Ancona: Ibis; Bari: Mossa; Battipaglia: Casella; Bergamo: Torelli; Biella:
Boglietti; Bolzano: Oberkofler; Brunico: Gasser; Civitanova Marche: Ibis; Cremona: Torelli; Firenze: Tomasini Francia; Flero: iGussago; Follonica:
Perpetual; Gradisca d’Isonzo: La Gioielleria; Lecce: Mossa; Lignano: Bastiani; Mestre: Callegaro; Roma: Bedetti, Grande; Rovato: Baggio; Salerno:
Ferrara; San Giovanni Valdarno: Horae; Saronno: Angelini; Seregno: Angelini; Siena: The Watch Gallery; Siracusa: Zimmitti; Spoleto: Tomasini
Francia; Taranto: Ripa; Terni: Tomasini Francia; Treviglio: Torelli; Trieste: Bastiani; Verona: Concato, Saylon e qui: nomos-glashuette.com
L’orologio in casa di Valentina RoncHi

UFO DI ULYSSE NARDIN

In edizione limitata a 75 esemplari, Ufo La vista dall’alto permette di scoprire


è il nuovo orologio da tavolo o da il simbolo dell’ancora marina, logo della
scrivania realizzato da Ulysse Nardin in Casa di Le Locle, che domina
collaborazione con la celebre il centro della struttura.
Maison L’Epée.

È equipaggiato dal calibro


manuale UN-902, con 675
componenti, sei bariletti, riserva
di marcia di un anno e
bilanciere extralarge in ottone
che compie mezza oscillazione
al secondo. In aggiunta, anche Dispone di tre quadranti
i secondi morti, che richiamano trapezoidali per la visualizzazione
i cronometri da marina prodotti in contemporanea di tre diversi
in passato da Ulysse Nardin: fusi orari, da tre differenti
ne erano dotati sia per favorire angolazioni. Ciascun quadrante
la sincronizzazione con un ha la sua tacca di carica, che
regolatore a pendolo serve sia per impostare l’ora
di riferimento, sia per i calcoli tramite un’apposita chiave in
di coordinate e rotta. acciaio, dall’estremità quadrata,
sia per la carica del movimento.

La campana di vetro è stata realizzata


da Romain Montero, giovane artigiano
di Verre et Quartz, laboratorio tecnico
specializzato in soffiatura del vetro che
si trova sulle rive del lago Neuchâtel.
CaratterIStICHe
altezza: 26,3 cm

L’orologio, se spinto delicatamente, oscilla fino a 60°


diametro: 15,9 cm

rispetto al suo asse grazie a una base semisferica in Peso: 7,2 kg


alluminio blu, contenente una massa di tungsteno,
unita alla campana di vetro da un sistema Prezzo: 35.900 euro
di montaggio a baionetta.

12 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


CUBAN PARADISE
Buceador Caribe

Ispirato all’ambiente caraibico e manufatto con spirito


innovativo: design fresco e contemporaneo, cassa
tecnica con un ingegnoso sistema a pulsante per la
regolazione della lunetta interna e colori che Riproduce
le sfumature delle limpide acque che circondano l’isola
di Cuba.

Swiss Manufacture, Latin Heritage

Per informazioni:
gigicravero@gmail.com
349 2755630

www.cuervoysobrinos.com
Viaggio in Manifattura

Il Manufakturzentrum di IWC, alla periferia di Schaffhausen, è stato inaugurato nell’agosto del 2018.
(Photo by Adrian Bretscher/Getty Images for IWC)

Realizzata in poco tempo, con lavori di soli 21 mesi e il


IWC coinvolgimento di circa 80 imprese di costruzione, la sede
dichiara il suo carattere fin dall’esterno e, come conferma
SChaffhauSeN l’amministratore delegato, rispecchia fedelmente l’azienda.
“Prima di tutto l’edificio doveva offrire condizioni ottimali
di ilenia caRlesimo per la produzione e per i nostri dipendenti e molto impor-
tante era anche poter fornire un’esperienza unica ai visita-

“L’ architettura va ben oltre la semplice progettazione di


un oggetto funzionale: un edificio è uno spazio vitale
e influenza direttamente il modo in cui le persone vivono o
tori”, spiega Christoph Grainger-Herr. “Però non volevamo
solo costruire una manifattura funzionale, bensì un edificio
ad alto valore estetico che esprimesse in modo adeguato
lavorano”. È così, con questa idea e una visione olistica del anche lo spirito del nostro marchio”.
costruire, che l’architetto Christoph Grainger-Herr, Ceo di Da qui l’idea di prendere ispirazione dai padiglioni espo-
IWC Schaffhausen, qualche anno fa ha guidato la progetta- sitivi modernisti - “quel mix di galleria, atelier e fiera inge-
zione del Manufakturzentrum, l’ampio e luminoso immobile gneristica mi è sembrato lo spazio architettonico ideale”
alla periferia di Schaffhausen dove la Maison riunisce la pro- - e di puntare su elementi in grado di richiamare lo stesso
duzione di componenti, movimenti di manifattura e casse. connubio di lifestyle di lusso e meccanica di precisione

14 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


L’assemblaggio del movimento è organizzato in linee dedicate. Suddividendo il processo in più passaggi
è possibile far eseguire ogni operazione a uno specialista con competenze specifiche.

che caratterizza gli orologi IWC. Ne sono un esempio le dizione orologiera artigianale con metodi di produzione
superfici in vetro dal profilo nero abbinate alle pensiline avanzati e tecnologie all’avanguardia; e questo anche gra-
bianche che citano il contrasto che si ritrova in molti qua- zie a una disposizione in ordine logico e su un unico piano
dranti, ma anche il nucleo in legno dell’edificio, emblema dell’intera catena di produzione del valore, dal materiale

Nel Manufakturzentrum
si concentra l’intera produzione
di IWC. Tra talento artigiano,
tecnologie all’avanguardia
e sostenibilità

di lusso e ricercatezza, accostato all’ambiente più freddo,


quasi da laboratorio, degli spazi di produzione. Nel Ma-
nufakturzentrum, IWC Schaffhausen riunisce infatti la tra-

La tecnologia è fondamentale ma solo grazie


alle mani esperte dell’orologiaio il cuore meccanico
del segnatempo inizia a battere.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 15


Viaggio in manifattura

Nei reparti produttivi gli ospiti possono ammirare da vicino ogni fase della fabbricazione
dei movimenti di manifattura e delle casse.

grezzo al singolo componente, fino al calibro di manifat- diversi progetti a tutela dell’ambiente e delle persone, per
tura completo. Così, se nel piano interrato c’è il reparto di la sua sede IWC ha infatti scelto diversi accorgimenti per
fabbricazione delle casse, su quello principale si passa dal limitarne l’impatto ambientale. Tra questi, un impianto fo-
reparto di produzione componenti, in cui la maggior parte tovoltaico sul tetto, un ridotto consumo energetico tramite
delle fasi è automatizzata e le stazioni di tornitura e fresatu- una regolazione automatica dell’illuminazione e luci a led,
ra di ultima generazione garantiscono qualità e precisione, un sistema di schermatura solare con azionamento tramite
alla zona per l’assemblaggio dei calibri di manifattura, che sensore che impedisce un’inutile penetrazione del calore e
invece è il risultato di un accurato lavoro manuale per cui è l’utilizzo di energia prodotta a emissioni zero di CO2 dal-
stato sviluppato un concept di linea. le centrali idroelettriche svizzere. Elementi che, insieme a
In totale undici reparti funzionali e accoglienti in cui tutto tutto il resto, fanno del Manufakturzentrum un luogo che,
è stato progettato all’insegna della sostenibilità. Da sempre commenta con orgoglio Christoph Grainger-Herr, “oltre 230
attenta alla responsabilità ecologica e sociale e attiva con dipendenti definiscono la loro casa professionale”.

16 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Microbrand

Il cinturino in pelle nera con impunture stile vintage è Made in Italy come la maggior parte
dei componenti del Sole e Luna.

mate alle estremità, con la parte superiore spazzolata. Un par-


PLaNeTarIO ticolare che ricorda molto alla lontana le anse a elica di “un
altro orologio” che ha a che fare con la luna, senza comunque
da POLSO volerle scimmiottare, poiché l’estetica nel suo complesso è
tutta diversa (e originale). Sul quadrante nero opaco spiccano
di FRancesco Patti

L’ orologeria meccanica non è (più) una passione per gio-


vani. Millennials, nativi digitali, e più in generale tutte le
nuove generazioni, sembrano più interessati all’ultimo model-
Il neonato brand italiano elmà
Watches lancia il suo primo modello
lo di smartphone o di monopattino elettrico, piuttosto che a dal design minimalista, con un sole
un orologio. Andrea Di Ciancia, designer torinese, classe 1994,
è una rara eccezione. “A 9 anni ho cominciato a smontare e una luna al posto delle lancette,
orologi per capire come funzionassero e ho sempre percepito quasi interamente Made in Italy
lo scorrere del tempo grazie all’alternarsi nel cielo del sole e
della luna. Da questo è nata l’ispirazione per il primo modello
del mio brand, il cui nome è una dedica alla mia mamma”. Il le riproduzioni fedeli del sole e della luna che sostituiscono le
Sole e Luna è un solotempo con cassa in acciaio, resistente alla lancette di ore e minuti. Gli indici sono dei semplici puntini
pressione di 10 atmosfere, da 38 mm di diametro, animato da grigi singoli o gialli e doppi (per le ore canoniche), mentre al
un calibro meccanico a carica automatica Miyota 8215, con 40 centro un piccolo disco nero con il logo della collezione ruota
ore di riserva di carica. La cassa (realizzata da un fornitore di al posto della lancetta dei secondi continui. Le ore sono indica-
Voghera, come tutti gli altri componenti) è quasi totalmente te da un piccolo sole, sulla fascia più esterna, e i minuti da una
lucida e ha delle linee essenziali: lunetta liscia e anse rastre- luna, che si trova più verso il centro del quadrante.

18 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


“È un’impostazione diversa dal solito perché siamo abitua- getti? “Sto già sviluppando due nuove collezioni dedicate alla
ti a vedere la lancetta delle ore più corta rispetto a quella terra e al mare, per chiudere il cerchio avviato con la collezio-
dei minuti”, spiega Di Ciancia, “ma per facilitare la leggibi- ne Sole e Luna dedicata al cielo. La cassa sarà sempre la stes-
lità ho preferito mettere l’indicazione delle ore all’esterno sa, anche perché la misura da 38 mm è, a mio avviso, la più
anche per rispettare le proporzioni della riproduzione del versatile, ma l’impostazione di entrambi sarà completamente
sole, leggermente più grande di quella della diversa e il subacqueo avrà un’impermeabilità superiore e
luna”. Sui primissimi prototipi realizzati da ovviamente una ghiera girevole”.
Di Ciancia nel 2018, i corpi celesti erano Informazioni ed e-commerce al sito www.elmawatches.it;
rappresentati da due piccole sfere in profilo instagram: @elmawatches.
tre dimensioni. Una soluzione com-
plicata che faceva lievitare inutil-
mente lo spessore dell’orologio.
Sulla versione finale (già in ven-
dita sulla sezione e-commerce del
sito del brand), l’effetto della pro-
fondità è ottenuto grazie alla stampa
leggermente in rilievo dei due indicatori su due dischi
di polipropilene posizionati al di sotto dei dischi neri forati
in corrispondenza, con i quali formano un sandwich. La co-
rona a vite ha un’originale lavorazione traforata a losanghe
e il cinturino è in pelle nera.
Per quanto riguarda la distribuzione “il mio obiettivo sareb-
be quello di avere almeno una gioielleria in ogni grande
città che vende i miei prodotti, perché gli orologi vanno visti
di persona”. Nel frattempo gli acquisti si possono effettuare L’esploso dei componenti che vanno a formare
dalla sezione e-commerce del sito del brand. Prossimi pro- il modello Sole e Luna.

Il Sole e Luna nella sua confezione. È in vendita a 452 euro sul sito www.elmawatches.it.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 19


prima pagina a cuRa della Redazione

LE NEWs DELL’OROLOGERIA

dIeCI
CaNdeLINe
C orum festeggia il decimo anniver-
sario del Golden Bridge Automa-
tic, lanciato nel 2011, con una serie
di modelli che ricalcano le orme del
loro predecessore. La cassa di forma
tonneau (in foto la versione in titanio e
oro, in edizione limitata di 150 esem-
plari) offre una vista spettacolare sul
movimento in linea, il calibro Corum
C0 313 montato anche sull’originale,
sia grazie al vetro zaffiro realizzato in
un pezzo unico che si estende dal-
la parte superiore del cristallo ai lati
dell’orologio, sia attraverso il fondello
di dimensioni maggiori rispetto al pas-
sato. Alla base del movimento stesso
sono ancorati gli indici, non essendo
Golden Bridge Automatic
questo modello dotato di un quadran- 39.900 euro
te vero e proprio.

NuOva partnership
Siglato l’accordo tra Cyrus Genève e Uralkali
Haas F1 Team, primo team americano a cor-
rere in Formula 1 dal 1986 e del quale fanno
parte il tedesco Mick Schumacher (figlio del
sette volte campione del mondo di Formula
1 Michael) e il russo Nikita Mazepin. “È un
grande onore ricoprire il ruolo di Official Ti-
mekeeper dell’Uralkali Haas F1 Team per gli
anni a venire”, ha dichiarato Pablo Richard,
co-proprietario di Cyrus Genève. “C’è una forte
connessione tra le auto da corsa e l’orologe-
ria, in quanto entrambi gli ambiti condividono
l’importanza dell’ingegneria. Entrambi i set-
tori vivono costantemente sviluppi tecnologi-
ci innovativi, al fine di ottenere il massimo in
riferimento ai risultati ottenibili”.

20 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


CIaO GIaMPIerO
T utta la redazione vuole ricordare un caro amico e un colle-
ga che ci ha lasciati, Giampiero Negretti. Giampiero se ne è
andato per sempre lasciando un grande vuoto nel cuore di chi
lo ha conosciuto e gli ha voluto bene. Il suo nome è noto a tutti i

Foto di Paolo Gobbi


conoscitori di orologeria, grazie ai numerosi libri di cui è stato
autore, tra cui la ricerca storica sulla Panerai che ha anticipato
il rilancio della marca da parte del Richemont Group. Ma, più di
tutto, è stato una persona di valore, corretta e affettuosa.

fedeLe all’originale
Zenith ripropone una delle referenze El Primero
più celebri e ricercate, il modello A3817 del 1971.
In comune con il suo predecessore, ha la cassa di
forma tonneau con pulsanti a pompa, il quadrante
bianco laccato con i classici contatori cronografici
in grigio e blu e il contatore dei secondi continui
al 9 con indici e lancetta blu. È dotato di scala ta-
chimetrica esterna che funge anche da pulsometro.
Una delle poche differenze con l’esemplare cui si
rifà è il fondello a vista che permette di ammirare il
movimento ad alta frequenza El Primero 400, mec-
canico a carica automatica da 36.000 alternanze/
Chronomaster
Revival A3817
ora. Disponibile in esclusiva nelle boutique Zenith
8.300 euro di tutto il mondo e sul sito web.

NeLLO SPazIO infinito


Solo 38 esemplari per il nuovo Altiplano di Piaget
che propone una delle più affascinanti complicazioni
orologiere, il tourbillon, in una cassa in oro bianco
da 38 mm di diametro con lunetta incastonata di dia-
manti taglio baguette. Pieno di fascino il quadrante in
vetro avventurina, sul quale la gabbia del tourbillon
volante ultrasottile al 2 e il contatore dei minuti all’8
sembrano disegnare il simbolo dell’infinito. Il calibro
Piaget 670P, a carica manuale, è visibile lato fondello.
L’orologio è corredato di cinturino in alligatore blu
scuro con fibbia impreziosita da diamanti taglio bril- Altiplano
Tourbillon Aventurine
lante come quelli presenti su anse e corona. Esclusiva 154.000 euro
boutique.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 21


Prima pagina

PaSSaPOrTO BIOMeTrICO
O rigyn, una fondazione senza scopo di lucro, affron-
ta il mercato della contraffazione degli orologi con la
tecnologia digitale: chiunque può autenticare un orologio
e verificarne la tracciabilità, utilizzando nient’altro che una
foto e un’app dedicata. Una sorta di Shazam per gli orologi
che consente ai produttori di creare un “gemello digitale”
di ogni esemplare alla nascita, da utilizzare per autenticarlo
in futuro. Per la prima volta nella storia dell’orologeria, un
orologio sfrutta il proprio passaporto biometrico integrato
per rappresentare la sua identità, nonché tutta la storia di
vita del prodotto, senza utilizzare codice a barre, microchip
o altro. “Nell’ultimo decennio, abbiamo visto aziende pro-
porre soluzioni Blockchain per i marchi di lusso. Ma hanno
tutte lo stesso problema: l’orologio ha ancora un docu-
mento separato (o un certificato in formato carta di credito
con QR-code) per l’autentica. Non è il caso di Origyn”, ha
dichiarato il co-fondatore, Vincent Perriard. “Puoi scattare
una foto dell’orologio con il tuo smartphone e vedi subito
se è originale o un falso. Inoltre, la nostra soluzione non è
intrusiva per il settore del lusso perché si basa unicamente
sul riconoscimento delle immagini del prodotto stesso”. La
tecnologia di Origyn si fonda su un algoritmo che unisce
intelligenza artificiale e tecniche di apprendimento automa-
tico, analizzando una miriade di punti di riferimento catturati
tramite immagini o audio di ogni componente dell’orologio.
La tecnologia alla base di Origyn è costruita su Internet
Computer, un protocollo aperto e decentralizzato, nel quale
i marchi rimangono completamente indipendenti.

PrezIOSI come gioielli


Protagonista assoluto degli orologi della collezione
Missoni M1 è l’iconico motivo a zig zag introdotto
dalla Casa di moda nel 1950. È riprodotto sia nelle
varianti multicolore da 29 millimetri di diametro,
con quadrante in smalto, sia in quelle tono su tono
dei modelli da 34, con quadrante nero o IP cham-
pagne guilloché. Anche i bracciali presentano il de-
coro identificativo del brand con l’unica eccezione
delle versioni dotate di quadrante realizzato con
tessuto originale Missoni, allacciate al polso da un
cinturino in pelle di colore blu orchidea o bianco M1
da 479 a 639 euro
giglio. Sono animati da calibri Ronda, al quarzo.

22 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


UNA PAROLA DETTA AL MOMENTO GIUSTO
È COME UN DIAMANTE INCASTONATO NELL’ORO.

colombogioiellieri.it
Prima pagina

CarBON look
Dalla collaborazione di lunga data con Merce-
des-AMG, nasce l’IWC in foto che è il primo Pilot’s
Watch Chronograph da 43 mm a esibire il calibro
di manifattura IWC 69385, che consente misure
del tempo di arresto fino a 12 ore, nonché il pri-
mo Pilot’s Watch Chronograph con cassa in titanio
grado 5 e quadrante in fibra di carbonio con con-
tatori cronografici argentati a contrasto. Il logo del
brand tedesco di auto sportive è inciso sul fondello
in vetro zaffiro fumé. L’orologio, con cinturino in
vitello goffrato nero e impunture a contrasto, può
essere registrato al programma di manutenzione My
Pilot’s Watch IWC per usufruire di una estensione di 6 anni della
Chronograph Edition “AMG”
10.100 euro garanzia internazionale.

La faMIGLIa SI aLLarGa
U n vasto assortimento interno, la grande competenza degli
addetti alla vendita e un adeguato servizio di riparazione
e assistenza fanno della Gioielleria Grande, gestita da Michele
crescita, ha ottenuto la concessione di nuove marche, come
Zenith e Oris nelle sedi di Frosinone, rispettivamente in Piaz-
zale G. De Matthaeis 4 e Via Aldo Moro 147. Oris è presente
e da suo padre Raffaele, uno dei più importanti punti di rife- anche nel punto vendita di Roma, in Viale Parioli 104, insieme
rimento nel Lazio per l’acquisto di orologi e gioielli dei brand alla gamma di orologi Corum, ulteriore acquisizione della fa-
più blasonati e apprezzati del settore. L’azienda, in continua miglia Grande.

Per Mare e per terra


Realizzato in collaborazione con la Royal Navy bri-
tannica, il G-Skock Frogman presenta una cassa in
resina rinforzata con fibra di carbonio, materiale
noto per la sua elevata resistenza, cui si accompa-
gna un’impermeabilità fino a 200 metri certificata
ISO ulteriormente garantita dalla tripla guarnizione
dei pulsanti. Equipaggiato da un sistema a ricarica
solare Tough Solar, l’orologio è dotato di doppio
fuso orario, allarme giornaliero, timer conto alla
rovescia, connessione Bluetooth, indicatore delle
maree, luce led e diving mode con tempo di immer-
sione, misurazione del tempo in superficie e regi-
Chronomaster
strazione di 30 immersioni. Frogman
Revival A3817
899 euro
8.300 euro

24 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


OFFICIAL MEMBER OF WWW.MECCANICHEOROLOGIMILANO.COM
Prima pagina
L’uNIONe fa La fOrza
PIllole dI teCnICa

Il CalendarIo
C onfermata la seconda edizione della mostra W.O.I. -
Watches Of Italy, in programma per il 25 e 26 settembre
presso il Museo delle Macchine Agricole “Orsi” di Tortona.
ComPleto Dedicata alla produzione orologiera italiana, incluso il com-
parto dell’accessoristica, è nata lo scorso anno su iniziativa
Viene così definito un orologio che, oltre di un collettivo formato da operatori del settore del nostro
alla data, fornisce anche l’indicazione re- Paese, tra cui brand già consolidati, microbrand e startup,
lativa al giorno della settimana, al mese e, artigiani, designer e progettisti. Tutti uniti dalla volontà di
qualche volta, alle fasi di luna. In genere, creare un fitto calendario di incontri di condivisione e pro-
queste informazioni vengono visualizzate mozione e di essere presenti ed attivi anche ai grandi ap-
attraverso due finestrelle in alto (giorno puntamenti internazionali.
e mese), mediante lancetta supplementare
al centro (data) e con finestrella a mez-
zo cerchio al 6 (fasi di luna). Ugualmente
utilizzato è il sistema che, invece, prevede
singoli quadrantini a lancetta per ognuna
dOPPIO colore
delle informazioni. In entrambi i casi, vi
è la necessità di correggere manualmente Bella tonalità di azzurro quella scelta per illuminare la metà
la data a fine mese quando questo non è di inferiore della lunetta del cronografo FB-01 di Fossil, a con-
31 giorni, così come quasi sempre anche il trasto con il nero della metà superiore e del quadrante con
passaggio del mese deve essere effettuato contatori tono su tono. Ai quali si affianca la lucentezza ar-
manualmente. In questi orologi, inoltre, gentea dell’acciaio utilizzato sia per la realizzazione della
sul fianco della carrure si trovano de- cassa, da 42 mm di diametro, sia per quella del bracciale
gli appositi pulsantini, ognuno dei quali che alterna maglie lucide e satinate. A equipaggiarlo è un
ad ogni pressione fa avanzare di un passo affidabile movimento al quarzo di produzione giapponese,
l’informazione a cui è collegato: per evi- come indicato anche sul quadrante insieme al dato d’imper-
tare danneggiamenti interni, è buona nor- meabilità di 10 atmosfere.
ma agire sui pulsantini quando l’ora se-
gnata non è compresa tra le 21 e le 3. Per
iniziare a regolare il calendario basterà
prima portare le lancette verso le 6, agen-
do mediante la corona, e poi procedere alla
correzione dei dati. In foto il Villeret Ca-
lendario Completo di Blancpain.

FB-01 Chrono
159 euro

26 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


INNO alla modernità
Con il Grande Seconde Moon, proposto per la prima volta
in una cassa da 41 mm, Jaquet Droz rende omaggio ai 300
anni della nascita del suo fondatore. Il modello in foto (ce
n’è anche un secondo, di stampo più classico) si distingue
per il quadrante nero opaco, sul quale si stagliano le fasi
lunari al 6 insieme al datario, e per gli indici in oro rosso
in luogo dei tradizionali numeri arabi e romani. Realizzato
in oro rosso, alloggia un movimento meccanico a carica
automatica, calibro 2660QL4, con 68 ore di autonomia e
un meccanismo interno che richiede solo una correzione
ogni 122 anni. Il fondello, con oblò in vetro zaffiro al cen-
tro, reca l’incisione “Pierre Jaquet-Droz, 300ème Anniver- Grande Seconde Moon
Anniversary Edition
saire”. 28.900 euro

NaTO Per vOLare


I n occasione dei dieci anni della partnership con Air Zermatt,
una delle più importanti organizzazioni di soccorso aereo al
mondo, Hamilton ha dato vita a un nuovo cronografo Khaki
caratterizzato da una lunetta con scala logaritmica e regolo
calcolatore, entrambi utili ai piloti durante il volo. La spirale
in silicio di cui è dotato il movimento automatico H-21-Si, in
parte visibile grazie all’apertura sul fondello stampato con il
logo Air Zermatt, resiste ai campi magnetici provenienti dalla
Khaki Aviation Converter strumentazione dell’abitacolo, garantendo anche la stabilità
Automatic Chronograph della temperatura e la precisione del cronometraggio. Con
2.145 euro
cassa in acciaio, è in edizione limitata a 988 esemplari.

GIù NeGLI abissi


Ultimo nato della collezione Diver, il Lemon Shark di
Ulysse Nardin celebra la specie dello squalo limone,
così definito per via della sua brillante pigmentazione
gialla che gli consente di mimetizzarsi sui fondali sab-
biosi in cui vive. Presentano questo colore sia alcuni
dettagli sul quadrante e lo zero a ore 12 sulla lunetta,
sia le impunture del cinturino nero R-Strap, realizzato
con reti da pesca riciclate, e il logo della Casa sulla
corona. Impermeabile a 30 atmosfere, è animato dal
calibro automatico UN-816 con tecnologia al silicio
ospitato in una cassa da 42 mm in acciaio trattato DLC Diver Lemon Shark
6.300 euro
nero. Edizione limitata di 300 esemplari.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 27


Prima pagina

SPOrTIvITà da vendere
Edizione speciale dedicata al circuito monegasco da cui
prende il nome, l’iconico TAG Heuer Monaco sceglie la
leggerezza del titanio grado Ti2, materiale raramente im-
piegato dalla Casa per questa collezione, per la sua cassa
quadrata da 39 mm. La finitura matt si abbina alla colo-
razione silver del quadrante con i totalizzatori cronogra-
fici a contrasto e tocchi di rosso racing per l’indice delle
12 e per la lancetta crono al centro. Al suo interno batte il
calibro 11, movimento meccanico a carica automatica.
In edizione limitata di 500 esemplari, è in vendita esclu- Monaco Titan
sivamente nelle boutique del brand e nell’e-commerce 7.450 euro
TAG Heuer.

GIOCO dI CONTraSTI
U n quadrante decorato con il delicato motivo Asanoha, o
foglie di canapa, usato nei tessuti giapponesi, aggiun-
ge un tocco di modernità alla costruzione squadrata della
cassa dei nuovi orologi della serie Presage Sharp Edged di
Seiko. Ed è reso più leggibile grazie agli angoli netti di in-
dici e lancette, compresa quella colorata dedicata al GMT.
Un rehaut bicolore distingue le ore diurne da quelle nottur-
ne; presente, inoltre, il datario su un quadrante secondario
Presage collocato al 6, e l’indicatore dell’autonomia di carica al 9. È
Sharp Edged
1.450 euro
animato dal calibro 6R64, meccanico a carica automatica.

CaMBIO d’abito
Sfoggia un quadrante blu cobalto con decoro Clous de Pa-
ris al centro il nuovo Historiador Retrógrado di Cuervo y
Sobrinos. Su di esso trovano posto le indicazioni relative
alla riserva di carica, al 6, giorno della settimana al 9 e data
retrograda al 3 dotata di una lancetta che scorre in avanti su
un arco di cerchio e torna indietro di scatto alla mezzanot-
te del 31° giorno per iniziare una nuova corsa. È animato
dal calibro automatico CYS 6330, su base Soprod 9094/
ETA 2892-A2, con autonomia di 42 ore; visibile attraverso il
vetro zaffiro sul fondello, è ospitato in una cassa in acciaio
con anse a goccia allungate che assicurano un maggiore
comfort al polso.
Cobalt Blue Historiador Retrógrado
5.000 euro

28 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


eLeGaNza in nero
Primo frutto della partnership tra Girard-Perragaux
e Aston Martin, il Tourbillon con Tre Ponti Volan-
ti utilizza il titanio grado 5 rivestito di DLC nero per
la sua cassa. A equipaggiarlo è il calibro automati-
co GP09400-1683, privo di platina e perfettamente
a vista: a catturare gli sguardi, al 6, è la gabbia del
tourbillon, mentre al 12 si possono ammirare il bari-
letto scheletrato e il micro-rotore in oro riempito con
un materiale luminescente bianco che diventa blu in
condizioni di luce limitata, alla stessa stregua di indici
e lancette. I caratteristici tre ponti, firma iconica di
Girard-Perregaux, attraversano il quadrante e sono
Tourbillon con Tre Ponti Volanti realizzati in titanio con trattamento PVD nero. Edizio-
Aston Martin Edition
Prezzo: 149.000 euro
ne limitata di 18 pezzi.

PrOduzIONe irrefrenabile
Primissima versione in oro bianco dell’Aquanaut Chrono-
graph di Patek Philippe, con quadrante e cinturino compo-
sito declinati nei toni del blu notte o del verde kaki. Entrambi
gli allestimenti, che fanno seguito al modello in acciaio degli
esordi presentato dalla Casa nel 2018, sono equipaggiati da
un movimento meccanico a carica automatica, calibro cro-
nografo flyback CH 28-520 C, che abbina insieme tradizione
e innovazione grazie all’impiego di una ruota a colonne e di
un innesto verticale a dischi. La funzione flyback (ritorno in
volo), in particolare, permette di avviare istantaneamente un
nuovo cronometraggio “in volo” mentre il cronografo è già in
marcia mediante la semplice pressione del pulsante a ore 4.
Il prezzo dell’orologio è di 61.189 euro. da polso, pendolette Dôme e da tavolo - che saranno pre-
Il grande savoir-faire della Maison si estende anche agli oltre sentati in occasione dell’esposizione Patek Philippe dedicata
75 pezzi unici o in edizione limitata - tra orologi da tasca e all’alto artigianato, in programma dal 16 al 26 giugno presso
i Salons Patek Philippe di Ginevra, all’interno dello storico
edificio di rue du Rhône. Creazioni che celebrano l’arte della
decorazione attraverso le antiche tecniche di lavorazione ap-
plicate ai mestieri rari, dalle incisioni a mano agli smalti, dal
guillochage fino agli intarsi. In mostra anche l’intera colle-
zione 2020 (più di 70 segnatempo) che non è stato possibile
esporre l’anno scorso e che la manifattura ha custodito fino
a questo momento. Oltre a scoprire gli esemplari in mostra, i
visitatori potranno assistere alle dimostrazioni degli artigiani
e ammirarne il talento. L’esposizione sarà aperta tutti i giorni
(domenica esclusa) dalle ore 11.00 alle ore 18.00. Prenota-
zioni online su patek.com/rhc2021.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 29


iWc

Un pIccolo
gIgante
Un nUovo Big Pilot’s Watch in versione “ridotta” si inserisce
nel solco della tradizione di iWc legata alla storia degli
orologi da aviatore, svilUPPatisi Parallelamente
all’evolUzione dell’aeronaUtica

di Simonetta Suzzi – foto di Alessandro Neri

WC è stata una delle prime ma- lancette e numeri luminescenti in orologio “da polso” (in realtà veniva

I nifatture a realizzare degli orologi


da polso compatibili con l’utilizzo
aeronautico. Il primo Pilot’s Watch
forte contrasto. Nel 1940 arriva una
variante adatta alle esigenze militari:
il Big Pilot’s Watch 52 T. S. C., nato su
allacciato sulla coscia), il più grande
mai fabbricato da IWC, era un vero
e proprio B-Uhr: orologio da naviga-
risale al 1936: era dotato di vetro resi- richiesta della Luftwaffe tedesca, che zione realizzato seguendo le direttive
stente, lunetta girevole con indice per voleva un modello sovradimensiona- del Reichs Luftahrt Ministerium. Era
la lettura dei tempi brevi, movimento to (la cassa era di 55 x 16,2 mm e ave- progettato appositamente per i piloti
antimagnetico, quadrante nero con va un peso di 183 grammi). Questo per voli a lunga distanza e avvista-

I due profili del 46 e del 43 mm mostrano le proporzioni ridisegnate della cassa e delle anse. Carrure e fianchi della lunetta sono
satinati, come nella migliore tradizione dell’orologeria militare. Immutato il disegno della corona conica sovradimensionata e zigrinata.

30 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Il Big Pilot’s Watch 43 è corredato anche di bracciale in acciaio a cinque maglie, con sistema di regolazione di precisione
estate/inverno (10.100 euro). È disponibile con quadrante blu come in foto o nero. L’impermeabilità della cassa è di 10 atmosfere.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 31


iWc

Rinunciando alla tradizionale cassa interna


in ferro dolce per la protezione dai campi
magnetici, il Big Pilot’s Watch 43 è dotato
di fondello in vetro zaffiro.
Il tradizionale Big Pilot’s Watch 46 monta
il calibro automatico 52110 (diametro
38,2 mm), con riserva di carica di 168
ore, celato dal fondello a vite e protetto
dai campi magnetici dalla cassa interna
in ferro dolce.

cassa da 46 mm che andava incontro


ai desideri di un orologio maschile
imponente. Impossibile non nota-
re la stretta somiglianza con il suo
predecessore del 1940, a parte na-
turalmente il diametro “ridotto” e gli
altri particolari tecnici evoluti, come
la carica automatica bidirezionale (il
calibro 5011, dotato del famoso in-
vertitore a cricchi, noto come sistema
Pellaton dal nome del suo invento-
re), e la presenza del datario e della
riserva di carica, che ne facevano un
orologio “nostalgico” ma assoluta-
menti notturni e, naturalmente, un materiali, il brand all’inizio del nuo- mente moderno. Inconfondibile, in-
valido ausilio per le attività belliche. vo millennio ha deciso di scavare fine, l’ampio indice triangolare a ore
Il design del quadrante, chiaro ed nel proprio passato e di far rivivere il 12. Il rivestimento in materiale lumi-
essenziale, si ispirava alla strumenta- concetto di Beobachtunguhr, orolo- nescente di indici e lancette per la
zione di bordo degli aerei di allora, gio da osservazione, con un modello leggibilità notturna (caratteristica im-
come il leggendario bombardiere oversize, ultra-leggibile e ultra-pre- prescindibile di un orologio da avia-
Ju 52. Uno stile che fu di ispirazio- ciso, con tutte le caratteristiche di- tore), passava dal pericoloso Radio
ne anche per il design del successivo stintive dei modelli B-Uhr. Nasceva impiegato negli anni ’40 a sostanze
Mark XI del 1948, il più celebre fra il Big Pilot’s Watch Ref. 5002, con innocue per la salute.
gli orologi da aviatore della marca,
che lo produsse dal 1948 al 1984. Fu
destinato principalmente alla Royal
Air Force, ma anche ad altre forze
aeree e ad alcune compagnie civili.
Essenziali le sue caratteristiche guida:
diametro di 55 mm, ampio quadrante
nero con indici sovradimensionati e
luminescenti, lancette di ore e minuti
a gladio e secondi al centro, schermo
antimagnetico in ferro dolce.
Dopo il rilancio della collezione
Pilot’s Watch negli anni ’90, con l’in-
troduzione di cronografi in diversi

Cuore del Big Pilot’s Watch 43 è il


calibro automatico 82100 con rotore
bidirezionale e invertitore di carica
a cricchetti Pellaton. Con un diametro
di 30 mm e 5,95 di spessore, vanta una
riserva di carica di 60 ore.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 33


iWc

Dimensioni più contenute e visualizzazione


essenziale per il nuovo Big Pilot’s Watch 43
(9.050 euro con cinturino in pelle), qui a
confronto con il Big Pilot’s Watch 46 in acciaio
con quadrante verde (13.200 euro). Nella
nuova versione, il quadrante presenta
esclusivamente le indicazioni di ore, minuti
e secondi centrali.
La sua evoluzione negli anni ha
portato ad aggiornamenti stilistici e
meccanici con nuovi movimenti, ma
alcune cose sono sempre rimaste
uguali: il diametro sovradimensio-
nato (46 mm o anche più in alcune
edizioni), il datario al 6 e la riserva di
carica di 7 giorni indicata al 3. Alme-
no finora.

L’idea di iWC è queLLa di affian-


Care aL tradizionaLe Big PiLot’s
WatCh da 46 mm, Che rimane in
Produzione, una nuova versione Più
PiCCoLa, o megLio meno grande, da
43 mm di diametro, con un qua-
drante semplificato, un nuovo
movimento e aggiornata con un
sistema intercambiabile di cintu-
rini. “Dopo aver lanciato così tan-
te versioni diverse del Big Pilot’s
Watch – racconta Christian Knoop,
direttore creativo di IWC - eravamo
consapevoli dello status iconico di
questo modello. Ma ci siamo anche
resi conto di alcuni limiti in termini
di ergonomia. Molte persone amano
il suo design ma non possono indos-
sare un orologio da 46 mm. Per que-
sto abbiamo deciso di completare la
nostra offerta con una nuova versio-
ne di cassa più ergonomica. Un altro
aspetto che ci incuriosiva era la pos-
sibilità di tornare all’estrema purezza
del design originale del 1940 e creare
un orologio semplice a tre lancette,
senza altri elementi sul quadrante.
L’idea di un Big Pilot’s Watch ultrapu-
ro, senza indicazione della riserva di
carica e senza datario, è stato per anni
un tema centrale nelle conversazioni
della community IWC”.
Anche se semplificato e più picco-
lo, il 43 mm (che comunque rimane
una taglia importante, non per tutti i
polsi) ha ancora lo stile inconfondi-
bile di un Big Pilot, conservando il
design nato più di 80 anni fa: stesse
linee, stessi indici e lancette, ma il tut-
to riproposto in modo più “concen-
trato” e minimale rispetto al modello
grande. “Una delle sfide principali è
stata quella di trovare un equilibrio

35
iWc
fino a 13,6 mm (contro i 15,4 del 46
mm), ottenuto anche rinunciando
alla cassa interna in ferro dolce pre-
sente ancora sul 46 mm, che svolge
da schermo per convogliare il cam-
po magnetico, in modo che non sia
presente all’interno del movimento.
Potendo così dotare l’orologio anche
di un fondello in vetro zaffiro.
Come nel modello più grande,
le superfici dell’acciaio sono satina-
te, abbinate alla lucidatura della lu-
netta molto sottile, che lascia ampio
spazio al quadrante. Immancabile, la
presenza della caratteristica corona
conica sovradimensionata (utile un
tempo per essere azionata anche con
La nuova versione da 43 mm è dotata del sistema del EasX-Change, i guanti da pilota) e del vetro zaffi-
che consente di sostituire rapidamente e facilmente il cinturino (in pelle o in gomma) ro antidecompressione, caratteristica
o il bracciale, grazie a un pratico sistema di sgancio. Il cinturino in pelle e quello degli orologi da aviatore di IWC, che
in caucciù sono acquistabili per 260 euro, il bracciale per 1.540 euro. garantisce funzionalità e precisione
La fibbia costa 420 euro. in caso di cali di pressione in cabina.
Il quadrante, oltre a ore, minuti e
tra indossabilità e presenza al polso” prototipi stampati in 3D siamo passa- secondi centrali, è privo di funzioni
– continua Christian Knoop. “Voleva- ti rapidamente a quelli in metallo, per aggiuntive (nessun datario o affissio-
mo che il nuovo modello fosse facile un effetto più realistico. Un’altra sfida ne secondaria per la riserva di cari-
da indossare ma che mantenesse in- era il design del quadrante, su cui non ca): una soluzione che lo fa appari-
tatte le sensazioni tipiche di un Big potevamo sbagliare. Abbiamo testato re più ampio. Il caratteristico layout
Pilot’s Watch. All’inizio del processo diversi spessori di linee e dimensioni dei B-Uhr è caratterizzato dai grandi
di sviluppo, abbiamo lavorato con di caratteri e provato varie finiture per numeri arabi, dal triangolo con due
diversi prototipi tra i 42 e i 44 milli- il fondo e le lancette. È incredibile il punti al 12 (permetteva ai piloti in ca-
metri per determinare le proporzioni numero di prototipi sviluppati”. bina di riconoscere istantaneamente
perfette della cassa e il rapporto tra Il diametro di 43 millimetri ha por- la posizione delle lancette per leg-
diametro e spessore. Partendo dai tato a una riduzione dello spessore gere l’ora a colpo d’occhio) e dalle
lancette a gladio luminescenti. È di-
sponibile in versione con quadrante
nero, come tradizione dell’orologeria
di tipo militare, ma anche in un più
moderno e attuale blu. Colorazione
che da quest’anno non è più riservata
solo alle edizioni limitate Petit Prince.

Con Le nuove dimensioni sono


state aggiornate anChe aLCune sPe-
CifiChe teCniChe, Come iL dato di
imPermeaBiLità, Che è stato Por-
tato da 6 fino a 10 atmosfere. ed è

Cinturini e bracciale sono chiusi da una


comoda fibbia pieghevole in acciaio,
personalizzata.

36 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


BIg pIlot’s Watch 43 cisce il suo status di orologio versa-
Reff. IW329303 e IW329304 tile e indossabile nel quotidiano an-
che grazie all’adozione del sistema di
Cassa in acciaio, vetro zaffiro antidecompressione convesso con rivestimento antiriflesso cambio rapido dei cinturini, battezza-
su entrambi i lati, corona serrata a vite, fondello a vite con vetro zaffiro. Impermeabilità to EasyX-Change, che non necessita
garantita fino alla pressione di 10 atmosfere.
di alcuno strumento aggiuntivo. Sarà
Movimento meccanico a carica automatica, calibro IWC 82100, diametro 30 mm, frequen- così possibile indossarlo con il ca-
za di 28.800 alternanze/ora, 192 componenti, 22 rubini, riserva di carica di 60 ore, finiture ratteristico cinturino in pelle con im-
a côtes de Genève e perlage, rotore per la carica automatica bidirezionale con invertitore a punture bianche e i quattro rivetti in
cricchi Pellaton, secondi centrali con dispositivo di arresto.
acciaio, con pratici cinturini in gom-
Quadrante blu, indici a numeri arabi e a barretta luminescenti, indice triangolare al 12, ma o, per la prima volta su questo
lancette a losanga luminescenti. modello, con il bracciale in acciaio.
Si tratta di un bracciale a cinque ma-
Cinturino in vitello o bracciale in acciaio a 5 maglie con sistema di sostituzione rapida
IWC EasX-Change, fibbia déployante in acciaio.
glie finemente sagomate, che com-
binano superfici lucide e satinate. Il
Dimensioni sistema di regolazione di precisione
Diametro: 43 mm; larghezza, corona compresa: 48 mm; altezza, anse comprese: 52 mm; spesso- estate/inverno, integrato nella fib-
re: 13,6 mm; peso complessivo: 115,2 g.
bia déployante, aggiunge praticità e
Prezzi 9.050 euro (con cinturino), 10.100 euro (con bracciale) comfort.
Vedendo il Big Pilot’s Watch 43
su queste pagine a confronto con il
BIg pIlot’s Watch classico 46 mm (qui fotografato in un
Ref. IW501015 nuovo allestimento con quadrante
verde), si può notare quanto le diffe-
Cassa in acciaio, cassa interna in ferro dolce per la schermatura dall’irradiazione di campi renze non ne abbiano scalfito la rico-
magnetici, vetro zaffiro antidecompressione bombato con rivestimento antiriflesso su en-
trambi i lati, corona serrata a vite, fondello a vite. Impermeabilità garantita fino alla pressio- noscibilità e l’identità. È più piccolo,
ne di 6 atmosfere. ma lo stile è esattamente lo stesso. La
nuova vocazione “purista” lo rende
Movimento meccanico a carica automatica, calibro IWC 52110, diametro 38,2 mm, fre- nel complesso un orologio moderno,
quenza di 28.800 alternanze/ora, 257 componenti, 31 rubini, riserva di carica di 168 ore,
finiture a côtes de Genève e perlage, rotore per la carica automatica bidirezionale con inver- facile da indossare tutti i giorni, e an-
titore a cricchi Pellaton, secondi centrali con dispositivo di arresto. cor più vicino nel layout del quadran-
te ai primissimi B-Uhr.
Quadrante verde, indici a numeri arabi e a barretta luminescenti, indice triangolare al 12,
lancette a losanga luminescenti, riserva di carica al 3, datario a finestrella al 6.

Cinturino in vitello, fibbia déployante in acciaio.

Dimensioni
Diametro: 46 mm; larghezza, corona compresa: 51 mm; altezza, anse comprese: 56 mm; spesso- l’oPInIone
re: 15,4 mm; peso complessivo: 143 g.
dell’aUtore
Prezzo 13.200 euro
I puristi potrebbero storce-
CamBiato iL movimento: se dal 2016 una riserva di carica di 60 ore. Nella re il naso davanti alle nuo-
il 46 mm adotta il calibro 52110 con famiglia dei calibri 52000, i compo- ve dimensioni. Invece sono le
riserva di carica di 168 ore, il 43 mm nenti del sistema soggetti a forti solle- proporzioni che contano per-
è equipaggiato invece dal calibro citazioni, come i cricchetti e la ruota ché il nuovo 43 mm, nonostante
82100, anch’esso di manifattura e dell’automatico, sono in ceramica. il ridimensionamento, rimane
come l’altro con sistema di ricarica Grazie all’utilizzo di questo materiale un orologio importante, che si
Pellaton. Si tratta della versione con high-tech, sono praticamente immu- nota al polso con lo stesso im-
secondi al centro del calibro 82200 ni dall’usura. Il rotore è scheletrato e patto del 46 mm. Con in più il
introdotto sul Portugieser Automatic consente di ammirare il movimento vantaggio di un’indossabilità
lo scorso anno che, con un diametro con decorazioni a côtes de Genève e migliorata.
di 30 mm, si adatta perfettamente alle perlage, visibile attraverso il fondello.
nuove dimensioni della cassa e vanta Il nuovo Pig Pilot’s Watch 43 san-

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 37


sosteniBilità

È oRa
di agIRe
Per garantirci Un domani in Un amBiente sano, Bisogna
intervenire oggi. tra Progetti green e orologi eco-friendly,
ecco le iniziative a tUtela dell’amBiente (e non solo)
del mondo delle lancette

di Ilenia Carlesimo

38 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Panerai, dalle origini legata all’ambiente
marino, collabora a un progetto dell’Unesco
per tutelare la salute degli oceani
in tutto il mondo.

Animato dal calibro automatico


P.9010 e impermeabile fino a 300 metri,
il Luminor Marina eSteel di Panerai
ha cassa e quadrante con una nuova
lega di acciaio riciclato
e cinturino in PET riciclato.
Prezzo: 8.500 euro.

gni anno finiscono in mare e in modo deciso. Lo stanno facen- e la Generazione Z (nati dopo il

o 12,7 milioni di tonnellate di


plastica e oltre un milione
di uccelli marini muore per questo
do, ormai da un po’, anche le gran-
di marche del lusso e dell’orologe-
ria, sempre più impegnate in una
1997), in prima linea per una so-
cietà più green e inclusiva e dispo-
sti anche a pagare di più per un
motivo. In Antartide, un terzo dei virtuosa (e contagiosa) sfida verso prodotto responsabile.
ghiacciai è a rischio. E da qui a 30 la sostenibilità.
anni, se non si inverte la rotta, circa D’altronde, lusso oggi significa “iL Lusso e La sosteniBiLità
4 miliardi di persone (ora sono 3) anche produrre oggetti di qualità devono andare di Pari Passo”, ha
vivranno in Paesi con cronica ca- rispettando determinati valori: lo detto quaLChe temPo fa L’imPren-
renza d’acqua. I numeri - purtrop- chiede l’ambiente e lo chiedono ditore franCese franÇois-henri
po spaventosi - parlano chiaro: per anche i consumatori, soprattutto i PinauLt sottolineando come questa
salvare la Terra occorre agire subito Millennials (i nati tra il 1981 e 1996) sensibilità sia al centro della stra-

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 39


Il Mare dei Wadden ospita 10.000
specie e vanta la presenza di 6 milioni
di uccelli. Oris contribuisce a tutelare
questo ambiente con la vendita di un
orologio in edizione limitata
realizzato in collaborazione con il
Common Wadden Sea Secretariat.

Basato sull’orologio subacqueo Oris Aquis, il Dat Watt Limited Edition indica le fasi lunari e l’escursione delle maree
nell’emisfero settentrionale tramite la funzione Pointer Moon sviluppata da Oris e progettata per i subacquei professionisti.
Movimento automatico Oris 761. Prezzo: 2.350 euro.

tegia di Kering, il gruppo del lus- bientale: uno strumento che valuta tra cui TAG Heuer, Zenith, Hublot e
so - di cui è Presidente e Ceo - a l’impatto delle sue attività misu- Bulgari, che ha fatto dello sviluppo
cui appartengono anche Gucci, rando valori come le emissioni di sostenibile uno dei suoi principali
Ulysse Nardin e Girard-Perregaux. anidride carbonica, l’inquinamento orientamenti strategici. “La nostra
Convinto che la sostenibilità sia idrico e atmosferico e la produzio- posizione di leader comporta re-
esigenza etica ma anche driver di ne di rifiuti, e consente di costruire sponsabilità sociali e ambientali:
innovazione, Kering ha lanciato di- un modello di business sostenibile. dobbiamo andare oltre il semplice
verse importanti iniziative, tra cui Decisivo anche l’impegno di rispetto degli standard”, ha detto al
il cosiddetto conto economico am- Lvmh, gruppo con ben 75 Maison riguardo il Presidente e Ceo Ber-

40 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Il Breilting Superocean Heritage ’57 Outerknown, omaggio al SuperOcean originale del 1957, è dotato di uno speciale cinturino
monopezzo in filo Econyl, creato dal riciclo di rifiuti di nylon recuperati negli oceani, come le reti da pesca. Prezzo: 4.120 euro.
In basso: Tra le novità green di IWC Schaffhausen, i cinturini TimberTex realizzati con un materiale a base di carta, in foto abbinati
al Portugieser Automatic 40 (7.250 euro con cinturino in pelle classico). Il costo dei cinturini TimberTex è di 170 euro.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


41
sosteniBilità

Chanel ha annunciato di non utilizzare più pelli esotiche per i cinturini. Quello del Monsieur Blue, edizione limitata
di 55 pezzi, è in vitello goffrato. La cassa in oro bianco ospita il Calibro 1, movimento a carica manuale di manifattura.
Prezzo: 40.000 euro.

nard Arnault, sottolineando come coinvolgendo tutti gli stakeholder. tante, tantissime, anChe Le

proteggere l’ambiente sia anche Lavora per “un lusso vantaggio- iniziative a Lungo termine deLLe

un’ottima fonte di competitività. so per tutti”, come si legge sul sito singoLe marChe. Tra le Maison più
Tra le tante iniziative del gruppo, ufficiale, anche il colosso svizzero attive c’è senza dubbio IWC Schaf-
il nuovo Life 360: programma am- Richemont, che con i suoi brand - fhausen, che studia e gestisce l’im-
bientale che, con scadenze fissate da Cartier a Panerai, da Jaeger-Le- patto sociale e ambientale attraver-
per il 2023, 2026 e 2030, ha come Coultre a IWC e Piaget - sta accele- so la supervisione di un comitato
obiettivo creare prodotti in armo- rando molto su temi come clima e di sostenibilità e opera a 360 gradi:
nia con la natura, che rispettino e approvvigionamento delle materie dalle confezioni degli orologi, che
preservino la biodiversità e il clima, prime. oggi contengono il 90% in meno di

42 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


plastica rispetto al passato, al logo gia 100% rinnovabile e a utilizzare nel ripristino della biodiversità.
sulle buste, che da argento è diven- imballaggi completamente ricicla- All’insegna della sostenibilità
tato nero, in modo da consentire ai ti, collabora con diverse organiz- anche il complesso manifatturiero
clienti di poterle destinare al riciclo, zazioni ambientali. Tra cui Ocean che Panerai ha inaugurato a Neu-
fino all’approvvigionamento re- Conservancy, per proteggere la sa- châtel nel 2014: una superficie di
sponsabile dei metalli preziosi. Sul- lute dell’oceano e mantenere i mari oltre 10.000 metri quadrati proget-
la stessa lunghezza d’onda le scelte liberi dalla spazzatura, e Sugi, che tata in modo da azzerare le emissio-
di Breitling, che oltre a vantare una invece opera per responsabilizzare ni di anidride carbonica e attrezzata
sede operativa rifornita con ener- le persone a investire nella natura e con dispositivi che contribuiscono

Tank Must di Cartier con movimento SolarBeat dall’autonomia superiore ai 16 anni e cinturino Altstrap composto
per il 40% da materiale di origine vegetale prodotto da scarti di mele. Con cassa in acciaio misura piccola, prezzo di 2.530 euro.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 43


sosteniBilità
Disponibile nelle versioni verde e blu,
ciascuna in serie limitata di 200 esemplari,
l’F-80 Skeleton Sustainable di Salvatore
Ferragamo è animato dal movimento
automatico DP24 Skeleton
e ha un cinturino realizzato con un sottile
strato di sughero e fibra di PET riciclato.
Prezzo: 1.950 euro.

al risparmio energetico e al recupe-


ro e riciclo dei materiali di scarto.
Non solo: Panerai ha annunciato
anche una collaborazione con la
Commissione Oceanografica Inter-
governativa dell’Unesco, per soste-
nere un programma - il Decennio
degli oceani (2021-2030) - ideato
per tutelare la salute degli oceani
e delle risorse marine. “Ogni par-
te della nostra organizzazione, dai
nostri ambassador al personale,
sarà impegnata in questo movi- conosciuta per il suo ruolo pionie- di responsabilità ambientale e su-
mento”, ha detto il Ceo Jean-Marc ristico e, in questo caso, vogliamo perarli, diventando uno dei primi
Pontroué. “Panerai è sempre stata stabilire nuovi confini in termini player nell’industria orologiera a
sensibilizzare verso un tema così
importante”.
Ampio, poi, anche l’impegno di
Oris, che oltre a ridurre l’impatto
ambientale di tutto ciò che produ-
ce, che si tratti di un cinturino, di
una scatola o di materiali cartacei,
da dieci anni sostiene diverse or-
ganizzazioni, lanciando orologi in
edizione limitata che richiamano la
causa sociale e ambientale soste-
nuta. Ne è un esempio il Dat Watt
Limited: un modello creato in colla-
borazione con il Common Wadden
Sea Secretariat con l’obiettivo di
tutelare il Mare dei Wadden, il più

Dalla Collezione Save the Ocean di


Sector, un cronografo a energia solare
con la cassa da 44 mm realizzata in
plastica recuperata dagli oceani.
Prezzo: 169 euro.

44 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


L’orologio Tangente Update
di Nomos Glashütte (calibro automatico
DUW 6101) ha vinto il Green Good
Design Award 2021 per il suo design
innovativo e sostenibile.
Prezzo: 3.200 euro.

grande sistema continuo di maree


e depositi sedimentari al mondo,
che copre 11.500 kmq nel Mare del
Nord. E se Chopard nei suoi labo-
ratori di gioielleria e orologeria uti-
lizza il 100% di oro etico, Chanel
ha annunciato di non utilizzare più
pelli esotiche per i cinturini.

ognuno Può fare La differenza,


si diCe sPesso ParLando di Buone
PratiChe amBientaLi. E lo stesso
vale nel settore delle lancette, dove
alcuni orologi sono sicuramente
più eco-friendly di altri. Ad esem-
pio, il Luminor Marina eSteel di Pa-
nerai, che ha la cassa e il quadrante
realizzati con una nuova lega di ac-
ciaio riciclato, o il Tank Must di Car-
tier, dotato di movimento SolarBeat
con un’autonomia superiore ai 16
anni (non necessita quindi di so-
stituzione frequente della batteria)
e di cinturino in Altstrap, un mate-
riale composto per il 40% da mate- essere venduto con una scatola in le sostenendo la realizzazione del
riale di origine vegetale, prodotto cartone certificato e cuscino porta Burgos Wind Project, la più gran-
da scarti di mele coltivate per l’in- orologio composto da materiale de wind farm delle Filippine: oltre
dustria agroalimentare. E se il Tan- bioplastico ricavato dalla canna da a ridurre l’emissione di gas serra
gente Update di Nomos Glashütte zucchero, ha il cinturino realizza- nell’atmosfera, generando energia
si è aggiudicato il Green Good De- to con materiali a ridotto impatto elettrica su larga scala da una fon-
sign Award 2021 per il suo design ambientale: un sottile strato di su- te pulita e rinnovabile, il progetto
innovativo e sostenibile, Sector ha ghero certificato FSC ne riveste la creerà posti di lavoro e opportunità
invece presentato un cronografo ad parte interna e un tessuto compo- economiche per le comunità locali.
energia solare con la cassa realizza- sto da fibra di PET riciclato quella Perché che si tratti di mare o mon-
ta con la plastica recuperata dagli esterna. Inoltre, visto che l’orologio tagna, estrazione di oro o tutela di
oceani. Senza dimenticare, infine, ha ottenuto una certificazione con piccole comunità, adesso non c’è
l’importante progetto di Salvatore cui è possibile quantificare le emis- davvero più tempo da perdere: per
Ferragamo con l’F-80 Skeleton Su- sioni dovute alla sua realizzazione, garantirci un domani in un ambien-
stainable: un modello che, oltre ad l’azienda ha deciso di compensar- te sano, bisogna agire oggi.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 45


rolex

La nuova
sfIda
l’exPlorer, Primo esemPlare tecnico rolex destinato
agli Utilizzi Più estremi, torna alle dimensioni originali degli
anni cinqUanta, introdUcendo Una versione Bicolore
e aggiornando il movimento

di Simonetta Suzzi

L
e esplorazioni fanno parte legato indissolubilmente proprio dimenticato, ma per certo lo sher-
della storia di Rolex. Con i alla grande impresa della conqui- pa Thenzing Norgay indossava un
suoi orologi, la marca ha par- sta dell’Everest, diretta da John orologio Rolex, un Explorer senza il
tecipato a numerose sfide tra le più Hunt e realizzata nel maggio del nome stampato sul quadrante, con
significative del XX secolo, fin da- 1953 dall’esploratore neozelan- cassa di tipo “bubbleback” , meglio
gli anni ’30, quando in manifattura dese Sir Edmund Hillary e dal suo conosciuto da noi come “ovettone”,
già si stava studiando un modello sherpa nepalese Thenzing Norgay. per via del fondello particolarmente
adatto alle grandi esplorazioni per Secondo alcune fonti Edmund Hil- bombato.
sostenere le spedizioni sull’Hima- lary indossava al polso un orologio
laya, come fornitore ufficiale an- britannico della marca Smith, nome L’eXPLorer nasCe dunque Come
che se non esclusivo. L’Explorer è oggi totalmente ed inevitabilmente modeLLo strettamente Professio-
Cassa in Rolesor giallo e quadrante
nero laccato con gli indici e i numeri arabi 3, 6
e 9 che identificano questo orologio,
per l’Explorer di nuova generazione, che torna
alla dimensione di 36 mm. Prezzo: 10.350 euro.

naLe destinato agLi utiLizzi estre- Il calibro utilizzato era l’A296 da 10 te erano tradizionalmente del tipo
mi. Da un punto di vista costruttivo linee e 1/2, del tipo “big bubble- Mercedes, con le ore contraddistin-
troviamo una cassa Oyster molto back”. Il quadrante, generalmente te dalla grande circonferenza lumi-
resistente e un quadrante ad ele- nero liscio, a volte anche con de- nescente.
vata leggibilità. La prima referenza coro superficiale a nido d’ape, pre- Il 6350 non fece neanche in
Explorer con il nome sul quadrante sentava invariabilmente degli indici tempo ad arrivare nei negozi, che
(la registrazione avvenne il 26 gen- stampati e luminescenti, con il 12 a la Rolex decide di modificarne le
naio del 1953) è la 6350. Realizzata triangolo, 3, 6 e 9 a caratteri arabi, i linee generali con un nuovo diame-
esclusivamente in acciaio, aveva restanti a bastone. tro portato a 36 millimetri. Nel 1955
una cassa Oyster da 34 millimetri Nel perimetro esterno si leggeva arriva la Ref. 6610, certamente una
di diametro e corona serrata a vite. la scala dei minuti, mentre le lancet- delle più note per questo modello.
rolex
Ref. 6610 ma cambia il calibro, che
diventa il 1560 (successivamente
1570) e non più 1030, e l’imper-
meabilità passa da 50 a 100 metri.
La Ref. 1016 ci ha anche regalato
alcune varianti che sono dei veri
esemplari da collezione, incluso
il rarissimo “Space-Dweller” (la
scritta sostituiva quella “Explorer”
sul quadrante): una serie speciale
limitata in pochissimi pezzi, realiz-
zata in commemorazione della vi-
sita degli astronauti della Nasa in
Giappone e distribuita solo in quel
mercato, oggi molto ricercata dai
collezionisti.

neL 1989 La referenza 1016


viene sostituita daLLa 14270, Che
Porta moLte novità, sia neLL’este-
tiCa Che neLLa meCCaniCa: il vetro
adesso è di tipo zaffiro, la cassa
viene ridisegnata, tutti gli indici e i
L’Explorer è ora equipaggiato dal calibro 3230, con scappamento Chronergy numeri 3-6-9 cambiano stile, appli-
brevettato insensibile ai campi magnetici e spirale Parachrom blu, realizzata in una
lega paramagnetica che la rende fino a dieci volte più precisa di una spirale cati, con cornice dorata e ricoperti
tradizionale in caso di urto. al trizio (il 1016 aveva indici stam-

Questa si differenzia dalla pre-


cedente essenzialmente per la pre-
senza di un nuovo movimento, il
calibro 1030, che presenta due
nuovi elementi importanti: il primo
è che il fondello è piatto (non più
bubbleback, tipico dell’ovettone),
e di conseguenza piatto è anche il
quadrante; il secondo è che si trat-
ta di un Cronometro Ufficialmente
Certificato, e quindi sul quadrante
compare la specifica “Chronome-
ter”. Per il resto tutto rimane im-
mutato, compresa la riuscita grafica
degli indici e il diametro di 36 mm.
Nel 1963 viene lanciata la re-
ferenza 1016, il modello Explorer
che è stato prodotto più a lungo,
fino all’arrivo della referenza 14270
nel 1989. L’Explorer 1016 è mol-
to simile nel look alla precedente

48 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Grazie al rivestimento Chromalight, nel
nuovo Explorer al buio il bagliore blu
emesso dagli indici e dalle lancette
mantiene la sua intensità più a lungo.

Nel 2021 l’Explorer arriva alla


sua ultima generazione con un’im-
portante evoluzione. Innanzitutto
cambiano le dimensioni che torna-
no ai 36 millimetri del modello origi-
nale. Una misura che gli appartiene
storicamente e che rappresenta la
simmetria perfetta per un esempla-
re minimalista quale è sempre stato,
ottimizzando l’equilibrio tra le di-
mensioni della lunetta e gli elementi
del quadrante. La referenza diventa
ora la 124273 e si caratterizza per la
scelta del Rolesor giallo per l’abbi-
gliamento, ma è in catalogo anche
pati). Il movimento viene aggior- e colmare quella sorta di squilibrio una più classica in acciaio Oyster-
nato con il calibro 3000 che vanta nel quadrante che si era verificato steel. Anche questa del bicolore è
una frequenza maggiore rispetto ai con l’allargamento della cassa. Con una novità, perché finora l’Explorer
modelli fino a qui prodotti. in più il ritorno della luminescenza era stato disponibile solo in acciaio
Nel 2001 il movimento sarà di sugli indici, diventando più leggibili con quadrante nero. Ma c’è da dire
nuovo cambiato con il 3130 e la grazie al rivestimento in Chromali- che, a quasi settant’anni dalla sua
referenza diventa 114270: monta ght nel suggestivo color blu. nascita, questo modello ha trasceso
il bracciale Oyster e gli indici 3-6-
9 non sono più luminescenti bensì
metallici. Uscirà di produzione nel
2010, sostituita dalla Ref. 214270,
che porta le dimensioni della cassa
da 36 a 39 millimetri e l’adozione del
calibro 3132, con spirale Parachrom
e sistema antiurto Paraflex, ad au-
mentarne precisione e resistenza.
Esteticamente rimane l’impronta del
modello precedente, a differenza
della scritta Explorer sul quadrante,
posizionata ora al 6 invece che al 12
come in origine. Viene introdotta la
fibbia Oysterlock con sistema di re-
golazione Easylink.
L’ultimo aggiornamento risale
al 2016, con le lancette ridimen- La lunetta, la corona di carica e
le maglie centrali del bracciale sono
sionate sia nella lunghezza che
in oro giallo a 18 carati mentre la
nello spessore per adattarsi alla carrure, il fondello e le maglie esterne del
nuova misura da 39 millimetri bracciale sono in acciaio Oystersteel.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 49


rolex

Sir Edmund Hillary e Thenzing Norgay durante la scalata dell’Everest nel 1953.

la sua vocazione di orologio stru- te leggibili grazie all’impiego del deLLa famigLia dei CaLiBri 3200 de-
mento ed è diventato a tutti gli effet- Chromalight. stinata a soppiantare nella totalità la
ti un esemplare sporty chic, perfetto precedente serie 3100, di cui rappre-
in ogni occasione. E l’abbinamento L’aLtra sostanziaLe differenza è senta comunque la diretta evoluzio-
del quadrante nero laccato con il iL movimento di nuova generazione ne, anche se il 90% dei componenti
colore caldo dell’oro giallo a 18 ca-
rati della lunetta e delle maglie cen-
trali del bracciale propone un’alter-
nativa più elegante per un modello
che in tutta la sua carriera è sempre
stato proposto in un’unica variante
che ne ha sempre definito l’aspet-
to. L’oro giallo è ripreso anche sulla
cornice degli indici applicati (pre-
cedentemente in oro bianco), così
come sulle lancette, perfettamen-

L’Explorer originale del 1953.


La registrazione del nome Explorer
avvenne il 26 gennaio
di quell’anno, alcuni mesi prima della
spedizione sull’Everest.

50 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Un raro Space-Dweller, distribuito solo sul
mercato giapponese nel 1963 in seguito
a una visita in Giappone degli astronauti
del progetto Mercury, il programma
statunitense, iniziato nel 1958 e concluso
nel 1963. (Foto Antiquorum).

sono stati ridisegnati e ottimizzati.


L’Explorer era rimasto tra i pochis-
simi modelli a non essere ancora
entrato a far parte del percorso di
aggiornamento dei movimenti con
tutte le evoluzioni tecniche messe a
punto dalla Casa negli ultimi anni e
segue di un anno l’introduzione del-
la nuova meccanica del Submariner,
condividendola. Il nuovo calibro lex di nuova generazione, versione ta. E se le nuove dimensioni ripor-
3230 incrementa la funzionalità di ottimizzata dello scappamento ad tano al passato, la nuova meccanica
questo orologio rispetto al prece- ancora svizzero con un rendimento lo proietta nel nuovo millennio. Un
dente 3132. Innanzitutto aumenta la del 15% superiore allo scappamento orologio nato per le grandi spedizio-
riserva di carica, che passa a 70 ore tradizionale. ni ma portabilissimo nel quotidiano,
a cui si aggiunge l’adozione dello Il bicolore tradisce dunque l’i- resistente, affidabile, minimalista. Ed
scappamento Chronergy di proprietà dentità dell’Explorer? Secondo noi è proprio questo a essere da sempre
della marca, utilizzato sui calibri Ro- no, ma ne arricchisce invece l’offer- il suo fascino.

La Ref. 14270, Oyster Perpetual Explorer, Superlative Chronometer Officially Certified. Nella foto un esemplare del 1996. (Foto
Antiquorum). a destra: La Ref. 214270 del 2016, con cassa in acciaio da 39 millimetri, equipaggiata dal calibro 3132.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 51


BregUet

peRdeRsI
nel voRtIce
il 26 giUgno 2021 BregUet celeBra i 220 anni dell’invenzione
del toUrBillon. Un disPositivo tanto affascinante qUanto
raro nell’orologeria d’ePoca, che negli anni ’80
è definitivamente tornato a nUova vita

di Dody Giussani

C
reato nel 1795, il tourbillon faticava a trovare una soluzione era difficile fabbricare una molla
è l’invenzione più famosa contro la naturale asimmetria del a spirale perfetta, mentre il bilan-
di Abraham-Louis Breguet. sistema bilanciere-spirale durante ciere poteva essere equilibrato con
Come ogni orologiaio alla ricerca le oscillazioni. A sua difesa, va det- una buona precisione, anche gra-
della massima precisione, Breguet to che con gli strumenti dell’epoca zie alle viti periferiche. Per ovviare

Orologio Breguet a tourbillon realizzato fra il 1802 e il 1809 e venduto il 2 febbraio 1809 al Conte Potocki per 4.600 franchi.
Il diametro della cassa in oro è di 64 mm. Il tourbillon, visibile dal lato fondello, ruota in 4 minuti.

52 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


alla naturale asimmetria del sistema
bilanciere-spirale durante il fun-
zionamento, il grande orologiaio
arrivò allo sviluppo della ormai fa-
mosa “curva Breguet”, sollevando e
curvando di più l’ultima spira della
molla a spirale, in modo da otte-
nere delle dilatazioni e contrazioni
(“respiro” della spirale) il più possi-
bile concentriche. Tuttavia, questa
soluzione non deve averlo soddi-
sfatto fino in fondo, se nel frattem-
po si è dedicato alla realizzazione
del tourbillon. Occorre ricordare,
infatti, che nel Diciottesimo Seco-
lo la grande sfida era raggiungere
con un orologio da tasca la stessa
precisione di una pendola. Gli oro-
logi di Breguet all’epoca erano già
precisissimi, ma accusavano degli
scarti di marcia considerevoli nelle Orologio realizzato fra il 1802 e il 1807 e venduto il 1° agosto 1808 al
24 ore, poiché l’orologio passava Principe Antonio di Borbone per 3.600 franchi. Il quadrante in smalto a cifre turche
ha sostituito nel 1841 l’originale in oro guilloché. La cassa in oro ha un diametro
dalla posizione verticale in tasca, di 65 mm. Il tourbillon ruota in 4 minuti.
durante la giornata, e quella oriz-
zontale su un ripiano la notte. Infat-
ti, in posizione verticale, il sistema
oscillante bilanciere-spirale è sog-
getto all’azione della forza di gra-
vità sul suo baricentro, che durante
le oscillazioni non si trova sempre
perfettamente coincidente con il
centro di rotazione, proprio a causa
della geometria della spirale, il cui
moto di contrazione ed espansione
non è concentrico.
La soluzione da cercare, quin-
di, era una che rimediasse agli ef-
fetti della forza di gravità quando
l’orologio era posto in posizione
verticale. Ed ecco l’idea geniale:
posizionare il bilanciere-spirale e
– inevitabilmente – lo scappamen-
to su un dispositivo rotante, che in
un arco di tempo abbastanza bre-
ve portasse la spirale a lavorare in in un punto diverso, si compen- Paggiato Con tourBiLLon è stato

ogni posizione verticale possibile. sassero. Nasce così il principio del venduto da Breguet neL 1805 ma

In modo che gli effetti della forza tourbillon. venne Presentato aL PuBBLiCo soLo

di gravità, che agisce sul baricentro neL 1806, durante la fiera annuale
del sistema posizionato ogni volta iL Primo oroLogio da tasCa equi- parigina dei prodotti industriali.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 53


BregUet
Un tourbillon Breguet rotante in 1 minuto, come da brevetto. Con cassa savonnette da 61 mm in oro e quadrante
in argento guilloché, è stato venduto nel 1812 Armand-Pierre Le Bigot per 1.800 franchi.

Fra le date che segnano la nascita Ministro, Ho l’onore di presentarvi le parti soggette a sfregamento sia
del tourbillon, la Casa orologiera una memoria contente la descrizio- sempre la stessa nonostante la coa-
che ancora oggi porta il nome del ne di una nuova invenzione appli- gulazione degli oli, infine a ridurre
fiondatore ha scelto quella del 26 cabile alle macchine per la misura- di parecchio altre cause di errore
giugno del 1801, quando Abraham- zione del tempo che ho chiamato che influiscono sulla precisione del
Louis Breguet deposita il brevetto Regolatore a Tourbillon (…). Con movimento (…). Dopo attenta con-
d’invenzione (più precisamente, il questa invenzione sono riuscito siderazione di tutti questi vantaggi,
giorno 7 Messidoro dell’Anno IX ad annullare per compensazione dei mezzi di fabbricazione perfe-
del calendario repubblicano). È in le anomalie dovute alle due posi- zionati di cui posso disporre e delle
questa data che, nel 2021, il tourbil- zioni diverse del centro di gravità spese considerevoli che ho dovu-
lon compie 220 anni. del movimento del regolatore, a di- to sostenere per procurarmi questi
La richiesta di brevetto inviata stribuire lo sfregamento su tutte le mezzi, mi sono deciso di prendere
da Breguet, un disegno ad acque- parti della circonferenza dei perni un privilegio per trascrivere la data
rello che riproduceva il meccani- di questo regolatore e dei fori in cui della mia invenzione e assicurarmi
smo, era preceduta da una lettera questi perni si muovono, per fare l’indennizzo dei miei sacrifici. Salu-
al Ministro degli Interni: “Cittadino in modo che la lubrificazione del- ti e Rispetto, Breguet”.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 55


BregUet
L’importanza storica dell’inven- con una gabbia che effettua una rotante in 1 minuto, come è la rego-
zione è innegabile, visti gli sviluppi rotazione in 4 o 6 minuti, mentre la oggi per un tourbillon tradizio-
che ha avuto nell’orologeria moder- nel brevetto è descritta una gabbia nale. Fra gli acquirenti vi sono di-
na. Meno scontate sono le ragioni versi sovrani (Giorgio III e Giorgio
della sua efficacia. Come abbiamo IV d’Inghilterra, Ferdinando VII di
visto, lo stesso Breguet spiegava Spagna), aristocratici russi (i prin-
come la sua invenzione desse un cipi Yermoloff, Gagarin, Repnin,
aiuto alla distribuzione omogenea Demidoff…), eminenti personalità
degli olii lubrificanti, con un van- europee provenienti dalla Polonia
taggio probabilmente non inferio- (il conte Potocki), dalla Prussia (il
re a quello di compensare l’azione principe Hardenberg), dall’Italia (il
della forza di gravità. conte d’Archinto, G.B. di Sommari-
va), dall’Ungheria (il barone Pod-
fra iL 1796 e iL 1829 Bre- maniczky) o dal Portogallo (il
guet e i suoi CoLLaBoratori rea- cavalier de Brito). Almeno una
Lizzano 40 tourBiLLon, ai quali decina di questi primi tourbil-
si aggiungono altri 9 pezzi, che lon sono poi stati acquistati da
non saranno mai finiti e compa- armatori o navigatori, per esse-
riranno nei libri contabili sotto re utilizzati nella navigazione in
perdite e profitti come rottamati mare per il calcolo della longitu-
o smarriti. Dagli archivi della Casa dine. Con il suo, Thomas Brisbane
emerge che fra il 1805 e il 1823 fu- è giunto fino in Australia.
rono venduti 35 esemplari di tour- La marca non abbandonò mai la
billon Breguet, di cui oltre la metà produzione di orologi con tourbil-

Tourbillon a un minuto vincitore del primo premio dell’Osservatorio di Neuchâtel, venduto nel 1926 a Louis-Harrison Dulles
per 20.000 franchi. Il diametro della cassa in oro è di 56 mm, il quadrante è in smalto.

56 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


lon, di cui troviamo esemplari negli
anni ’30, sempre da tasca.

La storia deL tourBiLLon da


PoLso è moLto Più reCente. Dal
momento del “trasloco” dell’orolo-
gio dal taschino al polso, e fino agli
anni ’80, realizzare un movimento
a tourbillon miniaturizzato era una
vera e propria chimera. Il più noto
tourbillon del Ventesimo Secolo è
un Patek Philippe, il cui movimen-
to è stato realizzato nel 1945 dall’o-
rologiaio André Bornard, in pochi
esemplari destinati a concorsi di
cronometria. Più antico e ancora
più raro è il LIP, del 1948, già carat-
terizzato dalla finestra sul quadran-
te per ammirare la gabbia rotante
del tourbillon. Degli stessi anni è
il tourbillon Omega, che raccolse
grandi successi nelle competizioni
Oggi gli orologi Breuet con tourbillon a catalogo sono 15, di cui alcuni in più varianti.
di cronometria negli anni a caval-
Quello esteticamente più tradizionale è il Classique Tourbillon Extra-Plat Automatique,
lo fra il 1940 e il 1950. In tutto, fra con quadrante in smalto Grand Feu. Il movimento è estremamente sofisticato,
questi tre modelli, si parla di poche con rotore di carica periferico, leve dell’ancora e spirale in silicio, gabbia del tourbillon
decine di pezzi prodotti. Il tourbil- in titanio, riserva di carica di 80 ore. Il tutto in 3 mm di spessore. Nel 2020
lon fu poi dimenticato per circa un è stata presentata la versione in platino con quadrante blu,
Prezzo: 159.900 euro.
ventennio, fino alla riscoperta del
fascino dell’orologeria meccanica,
negli anni ’80.
Da allora, Breguet non fu più la
sola a proporre questo dispositivo,
definitivamente posto sul quadran-
te dell’orologio per essere ammi-
rato nella sua ipnotica rotazione,
che ricorda l’orbita di un corpo
celeste. Non a caso, nel 1800 la
parola “tourbillon” indicava un si-
stema planetario e la sua rotazione
intorno a un asse o, anche, l’ener-
gia che fa girare i pianeti intorno al
Sole. Con un significato ben lonta-
no da quello attuale di “rotazione
violenta” o “tempesta incontrolla-
bile”, il termine scelto da Breguet
rievoca le radici dell’orologeria del
suo tempo, che aveva come primo
obiettivo quello di riprodurre il co-
smo e il moto dei corpi celesti.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 57


orologio dell’anno

Le noMInatIon
torna l’aPPUntamento con il Premio orologio dell’anno,
che elegge i modelli Più amati dagli aPPassionati italiani.
la Proclamazione dei vincitori si terrà il 13 settemBre
alla fiera di vicenza, nell’amBito della manifestazione
vo’clock

a cura della Redazione

a formula prevede la suddivisione destinarli alla categoria più indicata. invitati a esprimere il loro

l
sta L’oroLogio,

in 12 categorie dei 36 segnatempo voto sul modello che in assoluto merita di


in gara, scelti dalla redazione de moLto aPPrezzate anChe Le Categorie conquistare il titolo di Orologio dell’Anno.
L’OROLOGIO tra le novità di quest’ultimo Più giovani, intendendo Con questo termi- E che consegneranno personalmente l’am-
anno. ne non iL PuBBLiCo aL quaLe si rivoLgono - o bito trofeo al vincitore durante la cerimonia
Per chi non conoscesse ancora le re- megLio non soLo - ma queLLe introdotte di premiazione che si terrà il 13 settembre
gole del gioco, la scelta deve orientarsi su Con Le Più reCenti edizioni deL Premio, all’interno di Vicenzaoro, primo appunta-
uno dei tre orologi proposti per ognuna come Nuovi materiali e Nuove tecnologie, mento internazionale del settore orafo e
delle categorie presentate nelle pagine a alle quali fanno capo brand che nell’ulti- gioielliero in Europa, dopo un anno di stop
seguire. Immancabili, fin dalla prima edi- mo periodo si sono specializzati in uno o forzato a causa della pandemia. Importante
zione, quelle di Solotempo, Cronografo, nell’altro di questi ambiti e che, anche in quest’anno la presenza di orologeria all’in-
Orologio subacqueo, Tourbillon e Calen- questo 2021, tornano prepotentemente a terno della fiera, con le due manifestazioni
dari. La faccenda si fa leggermente più far sentire la loro voce. O, ancora, la ca- gemelle VO Vintage, dedicata agli orolo-
impegnativa, richiedendo un maggiore tegoria Qualità/Prezzo, che fa emergere gi d’epoca, e VO’Clock, nuovo spazio ri-
sforzo di inclusione, per quei segnatem- l’orologio che più di tutti la fa da padrone servato all’industria delle lancette. Le due
po connotati da caratteristiche che vanno per il valore che esprime a un prezzo con- manifestazioni saranno arricchite da panel,
al di là dell’appartenenza pura e semplice correnziale, ma in qualsiasi fascia di mer- conferenze e presentazioni, aperte al pub-
ad una tipologia: valga, su tutti, l’esempio cato. Potrebbe quindi trattarsi di un pezzo blico finale e non solo agli addetti ai lavori.
della categoria Design, nella quale pos- con una meccanica importante, come di un
sono rientrare sia orologi eccezionali per solotempo di fascia media. Le modaLità di votazione restano in-

estetica, sia modelli con complicazioni variate: si può infatti utilizzare l’apposito
tradizionali, ma dall’affissione originale, sPazio, anChe questa voLta e non Pote- modulo, a pagina 71 di questo numero, e
che - perdonateci il gioco di parole - com- va essere aLtrimenti, aLLe Preferenze dei inviarlo a lorologio@dgedizioni.it, oppure
plicano il compito di selezionare i can- soCi isCritti a L’oroLogio CLuB, esCLusivo procedere con il voto online, collegandosi
didati protagonisti della competizione e CirCoLo di aPPassionati Creato daLLa rivi- al sito web www.orologioblog.net.

58 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


le nomination
soloteMpo

h. MoseR & cIe.


Pioneer centre seconds mega cool
Minimalista e ricercato, colpisce per il quadrante con effetto
fumé dalle nuance turchesi che vuole rievocare, riuscendoci,
i colori dei mari tropicali, e per l’elevata leggibilità assicurata
dagli inserti in Globolight sulle lancette di ore e minuti. La
meccanica Moser è come sempre di alto livello.

IWc
big Pilot’s Watch 43
Con questa autentica interpretazione del modello
iconico, senza datario né indicatore della riserva
di carica, si torna all’estrema purezza dell’orologio
da rilevazione progettato oltre 80 anni fa e ancora
oggi incredibilmente attuale. Un adattamento
a misure più contenute ben riuscito e con
movimento di manifattura con ricarica Pellaton.

RoleX
oyster Perpetual explorer
Il più semplice dei tecnici Rolex torna alla dimensione
di 36 mm, come il primo modello del 1953, e si veste
anche di Rolesor giallo. Con in più il valore aggiunto
di un calibro dotato di tutte le innovazioni tecniche
implementate sui movimenti Rolex dal 2000 a oggi.
Quindi più efficiente e maggiormente resistente
a magnetismo, urti e vibrazioni.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 59


orologio dell’anno

le nomination
cRonogRafo

BReItlIng
Premier b09 chronograph 40
Concepito appositamente per le riedizioni storiche, il
calibro cronografico di manifattura Breitling si trasfor-
ma in carica manuale per equipaggiare un modello che
rievoca felicemente i crono degli anni ’40. Il suo scrigno
è una cassa tonda dall’impostazione classica che
incornicia un originale quadrante verde pistacchio.

tag heueR
carrera Porsche chronograph
Primo modello di una famiglia che diventerà presto un
classico, sintetizza lo stile e lo spirito di due brand
ugualmente prestigiosi nei rispettivi ambiti. E racchiude un
“propulsore” di ultima generazione, il calibro di manifattura
02, con innesto verticale e ben 80 ore di riserva di carica.

zenIth
chronomaster sport
Un orologio che stabilisce nuovi standard di precisione
grazie a una versione migliorata del leggendario calibro
di manifattura El Primero 3600. Con un nuovo treno di
ruote, l’orologio è in grado di assicurare una lettura al
decimo di secondo estremamente accurata, con lancetta
al centro del quadrante.

60 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


le nomination
oRologIo suBacqueo

BlancpaIn
tribute to Fifty Fathoms no Rad
Felice reinterpretazione di un modello da immersione
della metà degli anni ’60, con tanto di dicitura “no
radiations” sul quadrante. Un oggetto che da qui a breve
farà gola a collezionisti e intenditori dell’orologeria più
pura. Il Fifty Fathoms è stato il primo subacqueo
professionale moderno.

oMega
seamaster 300
Al premio in questa categoria candidiamo uno degli
orologi subacquei più famosi della storia, in auge da
oltre 60 anni. Più sottile dei precedenti, propone un
nuovo quadrante sandwich, inedito per la Casa.
Il movimento è certificato Master Chronometer,
resistente a campi magnetici fino a 15.000 Gauss.

ulYsse naRdIn
diver X skeleton
Collezione in edizione numerata, è un’ottima
rappresentante dell’alta orologeria subacquea.
Completamente ridisegnato il movimento, il calibro
UN-371, versione automatica dell’UN 171, con
bilanciere, ancora e ruota di scappamento in silicio
e addirittura 96 ore di riserva di carica.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 61


orologio dell’anno

le nomination
touRBIllon

audeMaRs pIguet
Royal oak Flying tourbillon automatico
Per questo modello, Audemars Piguet ha ridisegnato la
geometria del guillochage su quadrante, con il motivo
Tapisserie che si sviluppa a raggiera attorno alla finestra
circolare del tourbillon. Ipnotizza il verde acceso del
quadrante. Il calibro di manifattura AP 2950 è alloggiato
in una cassa in titanio da 41 mm.

MontBlanc
star legacy suspended
exo tourbillon limited edition 18
Guadagna la nomination per la nuova interpretazione della
più brillante complicazione brevettata della Casa: l’Exo
Tourbillon. Che ha permesso di posizionare un grande
bilanciere all’esterno della gabbia rotante del tourbillon,
guadagnandoci sia in precisione che in sex appeal.

RogeR duBuIs
excalibur single Flying tourbillon
Tratto distintivo di Roger Dubuis, il tourbillon volante è
reinterpretato con gusto e ricercatezza grazie a una cassa
Excalibur completamente ridisegnata e all’impiego di
materiali tecnici e moderni all’insegna del massimo
comfort al polso. Un restyling perfettamente riuscito.

62 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


le nomination
oRologIo coMplIcato
BReguet
classique double tourbillon 5345
Quai de l’Horloge
Un concentrato di tecnica e artigianalità ai massimi
livelli, dove il lato artistico dell’orologeria bilancia quello
tecnico. Decisamente un tourbillon fuori dagli schemi,
con un prezioso meccanismo rotante, che per la prima
volta si mette a nudo attraverso il vetro zaffiro sul
quadrante. Tutte le finiture sono realizzate a mano.

JaegeR-lecoultRe
Reverso Hybris mechanica
Quadriptyque calibro 185
Eclettico, elegante e raffinato, è il Reverso più
complicato che sia mai stato realizzato. Coperto da 12
brevetti, conta la bellezza di 11 sofisticate complicazioni
affisse sulle sue quattro facce, tra cui una prima
assoluta per un segnatempo da polso: l’affissione dei tre
cicli lunari, sinodico, draconico e anomalistico.

vacheRon constantIn
les cabinotiers tourbillon armillare
calendario perpetuo - Planetaria
Un originale calendario perpetuo con indicazione
retrograda di data, giorno e mese insieme a una rara
rappresentazione tridimensionale degli emisferi boreale
e australe del nostro pianeta. Il tourbillon su due assi
a ore 9 ricorda un’antica sfera armillare, da cui il nome
di questo eccezionale pezzo unico.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 63


orologio dell’anno

le nomination
desIgn

cYRus genÈve
Klepcys Gmt Retrograde
In questo che è fra i meno eccentrici degli orologi della
Casa, colpiscono nel segno le finiture del calibro a vista,
che è anche il primo movimento automatico
di manifattura della Maison, l’originale scheletratura a raggi
curvi della platina, il cui design è ripreso sui ponti, e il
quadrante insolito nella geometria delle indicazioni.

gIRaRd-peRRegauX
tourbillon con tre Ponti Volanti
aston martin edition
Primo frutto della partnership siglata con Aston Martin,
mette in mostra il suo calibro privo di platina che sembra
fluttuare a mezz’aria, con i caratteristici tre ponti, firma
iconica del brand, fissati su una platina ridotta a un anello
nascosto alla vista dalla lunetta.

heRMÈs
H08
Un design “biomimetico” in cui il quadrante trattato oro
si inscrive in una cassa in composito di grafene dagli
spigoli smussati, così come gli indici a cifre
arabe. Il nero della lunetta in ceramica si abbina a quello
del cinturino in caucciù in un unico tono su tono.
Ha dalla sua anche un movimento automatico
di manifattura Vaucher.

64 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


le nomination
savoIR-faIRe

chopaRd
l.u.c Quattro spirit 25
Primo orologio a ore saltanti per il brand, mostra un
quadrante bianco di grande purezza, opera dell’artigiano
smaltatore di Chopard Manufacture. Particolarità
di questo pezzo è che la tecnica Grand Feu è stata
impiegata anche per realizzare il nero del logo, dello
chemin de fer e delle cifre arabe dei minuti.

gRand seIKo
shirakaba
Dietro a un quadrante dalla trama complessa, ispirata
alle foreste giapponesi, l’orologio è il primo modello
di serie a essere dotato del movimento meccanico più
evoluto del gigante di Tokyo e allo stesso tempo il più
sofisticato in catalogo, il calibro 9SA5, con nuovo
scappamento Dual Impulse.

MeccanIche velocI
icon damascus
Aperta su quattro quadranti circolari che indicano
altrettanti fusi orari indipendenti, la cassa in acciaio
damascato, con le sue caratteristiche venature, è
realizzata a mano dall’artigiano bergamasco Luca Pizzi
con un savoir-faire che ha origine nella cultura
giapponese. Solo 10 pezzi millesimati all’anno.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 65


orologio dell’anno

le nomination
nuovI MateRIalI

coRuM
admiral 45 automatic openworked
Flying tourbillon carbon & Gold
La combinazione di strati fluttuanti di carbonio
ultraleggero e oro a 18 carati rende ogni cassa unica
nel suo genere. L’orologio è il simbolo del rilancio
della storica linea Admiral. Il calibro scheletrato
con tourbillon volante è stato sviluppato in collaborazione
con l’atelier Le Cercle des Horlogers.

huBlot
big bang unico Yellow magic
Difficile da riprodurre, la ceramica gialla ha richiesto
alla Casa di Nyon quattro anni di sviluppo per la sua
sinterizzazione. Un materiale con tre brevetti, atteso fin
dalla presentazione della ceramica rossa, nel 2018.
Il risultato è decisamente strabiliante. Il movimento
è il calibro Unico di manifattura.

paneRaI
submersible elab-id
Un traguardo senza precedenti nella storia
dell’industria orologiera: il 98,6% del suo peso
proviene da materiali riciclati, dal titanio di cassa,
quadrante e lunetta, al SuperLuminova, riciclato al 100%,
fino al silicio dello scappamento del calibro P900e.
Provengono da materia prima di recupero anche il vetro
zaffiro e le lancette in oro. L’orologio richiama
l’attenzione sull’impegno di tutta l’industria nella ricerca
di soluzioni sostenibili per l’ecosistema.

66 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


le nomination
calendaRI

a. lange & sÖhne


lange 1 calendario Perpetuo
Si aggiudica la nomination per la struttura del calendario
integrato nell’architettura decentrata del quadrante, con i
mesi disposti lungo un anello periferico. Il tipo di
affissione era già stata sperimentata sul Lange 1
Tourbillon Calendario Perpetuo, ma il meccanismo
è stato interamente riprogettato per essere alloggiato
nel calibro L021.1 del Lange 1 Daymatic.

BulgaRI
octo Finissimo Perpetual calendar
Con uno spessore totale di soli 5,80 millimetri
(2,75 quelli del movimento), segna il record di
calendario perpetuo più sottile al mondo. Originale la
disposizione delle indicazioni, che beneficiano
della data a lancetta retrograda che occupa
la metà superiore del quadrante.
Nuovo record di abilità orologiera per la Casa.

pateK phIlIppe
calendario Perpetuo in linea
La Maison continua la grande tradizione dei suoi
calendari perpetui, una tipologia in cui domina su ben
equipaggiati rivali. Sorprendente la visualizzazione in
linea di giorno, data e mese, semplice e al tempo stesso
straordinariamente complessa da inserire in un orologio
da polso. Il movimento è coperto da tre nuovi brevetti.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 67


orologio dell’anno

le nomination
oRologIo donna

BulgaRI
serpenti spiga
L’ispirazione nasce da un orologio vintage del 1957,
con cassa e quadrante quadrati e un bracciale
avvolgente a costruzione modulare, qui contraddistinto
da un intricato motivo matelassé.
Il tutto combinato con oro rosa e diamanti.

chanel
J12 electro
Con una capsule collection, che evoca i codici estetici
della cultura nata con la musica elettronica, Chanel
reinventa il J12, puntando sull’alta gioielleria
e giocando sul colore attraverso preziosi zaffiri colorati.

chopaRd
Happy sport the First
È un omaggio al modello originale del 1993,
con i suoi leggendari diamanti in movimento
e il bracciale “galet”, ma con importanti innovazioni:
una cassa ridisegnata dal diametro di 33 mm,
in riferimento alla sezione aurea, e un movimento
di manifattura a carica automatica.

68 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


le nomination
nuove tecnologIe

fRedeRIque constant
slimline monolithic manufacture
Su questo modello la Casa impiega un rivoluzionario
sistema oscillante, alternativo al bilanciere-spirale, con
scappamento integrato. Con l’adozione del silicio
e del principio di funzionamento dei compliant
mechanism, il nuovo oscillatore vibra alla frequenza
di 40 Hz, dieci volte quella di un movimento meccanico
da 28.800 alternanze/ora.

g-shocK
GsW-H1000
Orologio di punta della linea sportiva G-Squad,
è il primo G-Shock a essere dotato di Wear OS
by Google. Ricco di funzioni che aiutano a tenersi
in forma impostando obiettivi per diverse attività
sportive, da quelle tradizionali alle più estreme.

tIssot
t-touch connect solar
Connesso e interattivo, offre numerose funzioni
tipiche degli smartwatch. In più è sostenibile,
grazie all’alimentazione completamente a energia solare.
Anni dopo lo sviluppo della tecnologia T-Touch,
è il primo orologio connesso firmato Tissot.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 69


orologio dell’anno

le nomination
RappoRto qualItà/pRezzo

BauMe & MeRcIeR


Riviera baumatic
Si dimostra un valido concorrente, a un prezzo
concorrenziale (3.600 euro), dei classici sportivi eleganti
in acciaio, in più con un movimento di ultima
generazione. Il calibro Baumatic, resistente a campi
magnetici fino a 1.500 gauss, è visibile attraverso
l’originale quadrante in vetro zaffiro decorato.

louIs eRaRd
excellence Émail Grand Feu
Segna il debutto del brand nel panorama dei mestieri
d’arte. Il quadrante, lavorato a mano in smalto Grand Feu,
è stato realizzato con la collaborazione del rinomato atelier
Donzé Cadrans di Le Locle. Altamente accessibile, in virtù
del prezzo di soli 3.900 franchi svizzeri.

tudoR
black bay ceramic
Adotta la certificazione Metas, guadagnata rispettando
specifiche rigorose per la costruzione dell’orologio nella
sua interezza e superando test di precisione e robustezza.
Il movimento di manifattura è ora resistente fino a 15.000
Gauss e sul quadrante campeggia la dicitura
Master Chronometer. Con cassa in ceramica, è in vendita
al prezzo concorrenziale di 4.510 euro.

70 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


ORO OGIO dell’ANNO 

Utilizzate questo modulo per votare i vincitori del titolo di Orologio dell’Anno nelle 12 categorie del nostro premio.
Potete inviare il modulo via email a lorologio@dgedizioni.it
oppure votare online su www.orologioblog.net.
Segnate una crocetta accanto all’orologio che intendete votare all’interno di ogni sezione, per un totale di dodici campioni.

soloteMpo cRonogRafo oRologIo suBacqueo


H. Moser & Cie. Breitling Blancpain
Pioneer Centre Seconds Mega Cool Premier B09 Chronograph 40 Tribute to Fifty Fathoms No Rad

IWC TAG Heuer Omega


Big Pilot’s Watch 43 Carrera Porsche Chronograph Seamaster 300

Rolex Zenith Ulysse Nardin


Oyster Perpetual Explorer Chronomaster Sport Diver X Skeleton

touRBIllon oRologIo coMplIcato desIgn


Audemars Piguet Breguet Cyrus Genève
Royal Oak Flying Tourbillon Automatico Classique Double Tourbillon 5345 Klepcys GMT Retrograde

Montblanc Jaeger-LeCoultre Girard-Perregaux


Star Legacy Suspended Exo Tourbillon Reverso Hybris Mechanica Quadriptyque Tourbillon con Tre Ponti Volanti

Roger Dubuis Vacheron Constantin Hermès


Excalibur Single Flying Tourbillon Tourbillon armillare calendario perpetuo H08

savoIR-faIRe nuovI MateRIalI calendaRI


Chopard Corum A. Lange & Söhne
L.U.C Quattro Spirit 25 Admiral 45 Carbon & Gold Lange 1 Calendario Perpetuo

Grand Seiko Hublot Bulgari


Shirakaba Big Bang Unico Yellow Magic Octo Finissimo Perpetual Calendar

Meccaniche Veloci Panerai Patek Philippe


Icon Damascus Submersible eLAB-ID Calendario Perpetuo in linea

oRologIo donna nuove tecnologIe RappoRto qualItà/pRezzo


Bulgari Frederique Constant Baume & Mercier
Serpenti Spiga Slimline Monolithic Manufacture Riviera Baumatic

Chanel G-Shock Louis Erard


J12 Electro GSW-H1000 Excellence Émail Grand Feu

Chopard Tissot Tudor


Happy Sport the First T-Touch Connect Solar Black Bay Ceramic

Cognome e Nome/Name ...................................................................................................................................................................................................


Indirizzo/Address ..................................................................................................................... E-mail .........................................................................
Tel/Phone .................................... CAP/ZIP .......................... Città/City ............................................................ Provincia/Country ..............................
Informativa sulla privacy
Comunicandoci i suoi dati per la votazione de L’Orologio dell’Anno (compilando l’apposito modulo) potrà ricevere nostre comunicazioni via email ed essere aggiornato sulle iniziative e le
offerte della DG Edizioni 2012 srl. I dati forniti sono inseriti nella nostra banca dati elettronica, conservati su server all’interno dell’Unione Europea e non sono oggetto di comunicazione o
diffusione a terzi. Per essi potrà richiedere, in qualsiasi momento: modifiche, aggiornamento, integrazione o cancellazione, inviando un’email a diffusione@dgedizioni.it.
Se non desidera più ricevere nostre comunicazioni, potrà in qualsiasi momento cancellarsi, cliccando sull’apposito link presente in fondo a ogni email che inviamo.

Acconsento Non acconsento Data ......................................................... Firma .....................................................................................


tecnica

un BaRIle
di eneRgIa
qUesto mese analizziamo il fUnzionamento del Bariletto
e della molla di carica, e caPiremo qUale rUolo ha la croce
di malta all’interno di Un orologio

di Alessandro Rigotto

I
l bariletto è generalmente com- La moLLa di CariCa è una Lami- ria al funzionamento dell’orologio.
posto da quattro parti: il tam- na di sezione rettangoLare Che La sua forma ha subito un’evoluzio-
buro, la molla, l’albero e il co- è avvoLta attorno aL noCCioLo ne nel corso del tempo passando
perchio. La funzione del bariletto deLL’aLBero deL BariLetto. Svol- dalla forma avvolta a spirale alla
è molteplice: non solo funziona gendosi, rilascia l’energia necessa- forma ad S rovesciata.
come accumulatore di energia, ma
Bariletto Coperchio del bariletto
protegge anche la molla di carica
dagli agenti atmosferici, evita che
la polvere si depositi tra le spire
aumentando gli attriti e preserva il
grasso lubrificante, mantenendolo Albero del bariletto
in posizione e in buone condizioni.
Il bariletto inoltre preserva, in
Molla del bariletto
caso di rottura della molla, le ruo-
te e gli ingranaggi dagli urti che si
potrebbero verificare a causa della
molla “libera” all’interno del movi-
mento. Solitamente l’energia rila-
sciata improvvisamente dalla rot-
tura si scarica sul bariletto e sulla
prima ruota del rotismo, causando la
rottura solo di quest’ultima. Tamburo del bariletto

72 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Momento torcente [N-mm]
Il materiale utilizzato per la fab- raggiunta la massima carica.
bricazione è una lega, sottoposta Nel grafico a destra osservia-
ad incrudimento, a base di cobalto, mo come il momento torcente ri-
nickel e cromo. Duttile e dotata di lasciato dalla molla non è lineare,
altissima resistenza, deve sopporta- soprattutto quando la molla è quasi
re forti sollecitazioni meccaniche e scarica. Questo è uno dei problemi n. di
giri
resistere alla corrosione. che, da sempre, ha assillato i co- zona di utilizzo
Per quanto concerne il fissag- struttori di orologi: la poca omoge-
gio della molla al bariletto: era tra- neità nell’erogazione dell’energia
dizionalmente fissata al bariletto da parte della molla. Questa critici-
mediante un gancio, ma nel corso tà oggi è in parte superata grazie ai
degli anni ci sono state parecchie materiali a disposizione per la sua
evoluzioni, arrivando in tempi mo- costruzione.
derni ad un attacco costituito da La meccanica della molla di ca-
una piccola brida, che va a bloc- rica è abbastanza complessa. For-
carsi in un intaglio praticato sulla tunatamente, grazie allo scappa-
parete del bariletto. Negli orologi mento, il suo ruolo non è cruciale
automatici, di cui ci occuperemo nella precisione dell’orologio. Nel
nel prossimo numero, la brida ser- calcolo si possono pertanto trascu-
ve a far slittare la molla una volta rare le forze di contatto e altri fattori Funzionamento della
croce di Malta

e usare la classica forma angolare


della legge di Hooke, per calcolare
il momento torcente.

Per ConCLudere, andiamo a


fare un Cenno ai disPositivi di ar-
resto. L’arresto è un dispositivo di
limitazione della carica e della sca-
Stati della molla
rica della molla del bariletto. La sua
funzione è quella di permettere l’u-
tilizzazione della porzione miglio-
re della lunghezza della molla ed
evitare di sollecitarla al massimo.
È formato da due pezzi: il dito di
arresto, solidale con l’albero del ba-
riletto e la croce di Malta, che ruota
liberamente.
Molla carica arrotolata attorno
al nocciolo r (N”)
Quando la molla del bariletto
viene caricata, l’albero e il dito ruo-
tano; il dito sposta la croce di Malta
del numero dei denti concavi, ma
si blocca all’ultimo dente convesso.
Durante la scarica, invece, il coper-
chio ruota con il bariletto e trascina
la croce di Malta dello stesso nu-
mero di denti fino al bloccaggio,
Molla scarica srotolata contro
consentendo di usare la molla solo
Molla srotolata
la parete del tamburo R (N’) nella parte scelta.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 73


tUdor

Il contendente
tUdor lancia il Black Bay ceramic, con certificazione
master chronometer rilasciata dal metas. e immediatamente
Parte il confronto con omega

di Dody Giussani

I n orologeria esistono dualismi


storici e ben precisi: Patek Phi-
lippe e Vacheron Constantin, A.
Lange & Söhne e Glashütte Origi-
nal... Marche abbinate per similitu-
metalliche delle casse. Un terreno
di sfida è anche la certificazione dei
movimenti. Entrambe le Case han-
no superato il Cosc, aggiungendo
la propria garanzia certificata da
protocollo, battezzando la nuova
certificazione “Sperlative Chrono-
meter”. Omega si è invece affidata
a un ente esterno: il Metas, Istitu-
to Federale di Metrologia. Insieme
dine o per provenienza geografica. test sull’intero orologio. Rolex ha all’istituzione svizzera, ha creato la
Il più classico è Rolex e Omega. sviluppato internamente il proprio certificazione di Master Chronome-
Le due Case di Bienne percorro- ter. Ora, in questo scenario, si inse-
no sentieri paralleli da molti anni, risce un terzo concorrente: Tudor.
con un’evoluzione tecnologica si- Con una mossa a sorpresa, la
mile, percorsa a suon di brevetti: sorella minore di Rolex, sempre
scappamenti, soluzioni anti- più indipendente dall’ingom-
magnetismo, fino alle leghe brante marca regina, pre-
senta un modello che al
pari degli orologi Omega
sfoggia sul quadrante la
dicitura Master Chrono-
Il movimento di manifattura
meter: il Black Bay ce-
MT 5602-1U è stato
sottoposto a una ramica, che nel design
riprogettazione di numerose riprende il pezzo unico
componenti, portando la creato per Only Watch
precisione a 0, +5 secondi nel 2019, ma con indici
al giorno di scarto medio bianchi.
(quella richiesta dal Cosc è Sono passati sei anni
-4, +6) e la resistenza ai campi
dall’Omega Globemaster del
magnetici fino
a 15.000 Gauss, grazie a leghe non 2015, primo orologio certifica-
ferromagnetiche. L’autonomia to dal Metas. Da allora, Omega ha
è di ben 70 ore. investito nella certificazione fino ad

74 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Il nuovo Tudor Black Bay Ceramic certificato Master Chronometer, con cassa in ceramica nera opaca e lunetta girevole unidirezionale
in acciaio 316L con trattamento Pvd nero. È proposto con due cinturini: in cuoio e caucciù o in tela. Prezzo: 4.510 euro.

estenderla a una larghissima fetta analoghi a quelli Cosc sono esegui- Al contrario del Cosc, quindi, il
della produzione, tanto che per- ti sull’orologio completo), costanza Metas non dispone di sue strutture
fino lo Speedmaster Moonwatch della precisione per tutta la durata dove le marche inviano i movimenti
da quest’anno è certificato Master della carica dichiarata dal costruttore, (o gli orologi), ma, come con il Cosc,
Chronometer. impermeabilità della cassa fino a 200 per ottenere la certificazione ogni
Ottenere lo status di Master Chro- metri e oltre. L’esecuzione dei test è singolo pezzo deve essere testato.
nometer non è semplice. Richiede interamente responsabilità della Casa E ciò avviene all’interno della fab-
specifiche rigorose per quanto ri- e sono necessari investimenti ingen- brica. È facile pensare, perciò, che
guarda la costruzione dell’orologio ti di denaro, personale e macchinari investire nella certificazione Master
nella sua interezza. Le caratteristiche per implementare un laboratorio Me- Chronometer per un solo orologio
da rispettare sono: Swiss Made, mo- tas all’interno dell’azienda. L’Istituto sia quantomeno antieconomico. È
vimento certificato Cosc, resistenza Federale ha il controllo sulle specifi- più ragionevole presumere che l’o-
a campi magnetici di intensità fino che del laboratorio ed esegue perio- biettivo di Tudor sia estendere test e
a 15.000 Gauss (il campo generato dicamente dei test a campione, per certificazione, progressivamente, a
da una risonanza magnetica), pre- verificare l’accuratezza dei controlli tutta o quasi la produzione, seguen-
cisione cronometrica al polso (test effettuati dalla manifattura. do la strada tracciata da Omega.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 75


doxa

teMpo
di IMMeRgeRsI
“al giorno d’oggi, con Branding e marketing si crea
velocemente Una marca. doxa, invece, si Basa interamente
sUlle sUe origini”. inizia così Jan edöcs a raccontare la marca
di cUi dal 2019 è ceo e che sarà Presto distriBUita
anche in italia

di Dody Giussani

L a storia di Doxa è quella di una


marca specializzata in orologi
subacquei, che ha costruito la
propria credibilità sulla capacità di
rimanere fedele a se stessa, senza
Il fatto di essere una marca attac-
cata alle proprie radici. Doxa fa solo
orologi subacquei e non vuole ne-
cessariamente piacere a tutti. Nei no-
stri prodotti, come il nuovo Sub 300
Carbon, si fondono passato, presente
e futuro. Diversamente da quel che
si potrebbe pensare, l’uso del colore
sui quadranti risale al 1969, quando
gli ingegneri della Casa studiarono
cedere alle mode. Fondata nel la leggibilità dell’orologio in
1889, oggi è l’unico marchio profondità immergendosi nel
di proprietà del Walca Group, lago di Neuchâtel, che non
gruppo industriale svizzero è esattamente le Maldive! Lì
specializzato in costruzione di hanno capito che il quadrante
orologi conto terzi, da oltre 40 più leggibile sott’acqua è quel-
anni di proprietà della famiglia lo con fondo arancione: una
Jenny. scelta decisamente controcor-
La Casa produce orologi rente per l’epoca. Inoltre, era
subacquei dal 1967, costruiti un Doxa il primo orologio con
ancora oggi come strumen- valvola per l’elio commercia-
ti professionali - non come lizzato per il grande pubblico.
sportivi da spiaggia - e con un Perciò, la marca ha una base
invidiabile rapporto qualità/ di appassionati che conoscono
prezzo. Come ci spiega il Ceo tutte queste tappe della nostra
Jan Edöcs. storia. Ora la sfida è restare fe-
deli alla nostra clientela e allo
Qual è la forza di Doxa nel mer- Jan Edöcs, dal 2019 stesso tempo raggiungere un pubbli-
cato attuale? Ceo di Doxa e Walca Group. co nuovo.

76 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Il nuovo Doxa Sub 300 Carbon, con
cassa da 42,5 mm in carbonio forgiato,
resiste fino alla pressione di 30 atmosfere
grazia a una cassa interna in titanio.
Il movimento automatico Eta 2824-2,
decorato dalla Casa, è certificato
COSC. Prezzo: 3.790 euro.

e-commerce e credo che possa di-


ventare un mercato importante per
Doxa. Ma procederemo lentamente,
passo dopo passo. Possiamo permet-
tercelo, perché siamo una marca in-
dipendente.

Lei è alla guida di Doxa da due


Qual è la vostra strategia per avvi- subacqueo da 200 metri al prezzo di anni. Qual è stato il momento più si-
cinare una clientela più giovane? 990 euro con bracciale. È un orologio gnificativo?
Un design moderno e iniziative professionale, che però può essere Conosco la famiglia Jenny da
come un sito web avanzato, sul qua- indossato anche tutti i giorni. Non è quando avevo 18 anni. Negli anni, ho
le nel 2001 siamo stati fra i primi a pesante al polso ed è la perfetta porta sempre visto un grande potenziale
inaugurare un e-commerce. di ingresso al mondo Doxa, per com- nella marca. Abbiamo finalmente ini-
prendere la storia e la qualità della ziato a collaborare nel 2019, quando
I vostri prezzi sono innegabil- marca. sono rientrato da una lunga esperien-
mente competitivi, come ci riuscite? za a New York, e ci siamo presentati
Doxa è un’azienda che appartie- Cosa pensa del mercato italiano? a Baselworld con una nuova corpora-
ne a una famiglia svizzera, ma insie- È una sfida per noi. Non in ma- te identity. Avevamo lavorato molto
me a una realtà molto più grande che teria di gusto, ma perché è un mer- dietro le quinte e andare a Basilea è
è il Walca Group. Quindi siamo una cato con una forte cultura orologie- stato come entrare in uno stadio gre-
family company, ma non di piccole ra e guidato dalle marche. Tuttavia, mito dove finalmente la gente può
dimensioni. Abbiamo una enorme abbiamo avuto un ottimo feedback vederti o giudicarti. Quello è stato un
forza contrattuale presso i fornitori dai consumatori finali con il nostro momento emozionante.
e questo ci consente di contenere i
costi di produzione.

Se dovesse spiegare un orologio


Doxa a una persona che non cono-
sce il brand, quale sceglierebbe?
Sceglierei il nostro entry price: un

L’entry level della collezione Doxa è il


Sub 200, professionale da 200 metri
disponibile in 6 varianti di colore per
il quadrante. Tutti i modelli sono
equipaggiati da lunetta girevole
unidirezionale e corona a vite.
Il movimento è l’Eta 2824, decorato dalla
Casa. Prezzo: 990 euro
(950 con cinturino in gomma).

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 77


Watch angels

dal pRoduttoRe
al consuMatoRe
la startUP ticinese Watch angels ha messo
a PUnto Un innovativo modello di BUsiness che aBBassa
i costi di ProdUzione e aUmenta il valore intrinseco
degli orologi

di Francesco Patti

p
rodurre un orologio è compli- siness” spiega Benedini. “Nella no-
cato e costoso. Watch Angels, stra visione, per fare un orologio ci
la startup nata da una costola vuole un creatore, un produttore e
dell’azienda Watchmakers (parte un entusiasta, che si sostituiscono
del gruppo FM Swiss Logistics), sot- alla filiera tradizionale. Il creatore
to la guida dello stesso Ceo Guido assume il ruolo del brand, la comu-
Benedini, è riuscita ad applicare nità di follower costituisce il marke-
all’orologeria i criteri che regolano, ting e noi gestiamo la supply chain
per esempio, la grande distribuzio- e la piattaforma produttiva”. L’origi-
ne alimentare “a chilometro zero” nalità di Watch Angels sta nell’aver
e ha inaugurato il modello “m2c” creato una comunicazione e una
cioè “manufacture to consumer”, collaborazione attiva tra un’eccel-
che permette di tagliare i costi su- lenza manifatturiera come Watch-
perflui e, di conseguenza, fornire al makers (40 anni di esperienza, 200
cliente un prodotto con un rapporto dipendenti e milioni di pezzi all’an-
qualità/prezzo molto più alto della no), dei validissimi creatori indi-
media. pendenti e una comunità di 25.000
Sembra l’uovo di Colombo, ma appassionati/clienti. “Nel corso del
come ci siete riusciti? “Nasce tutto Il fondatore e Ceo di Watch Angels, 2020 abbiamo ampliato la commu-
dall’estrema digitalizzazione del bu- Guido Benedini. nity dei nostri Angels: appassionati

78 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Il laboratorio di Watch Angels a Mendrisio.

e collezionisti che hanno la possibi- esattamente. C’è una similitudine, ma, al contrario di quanto avviene
lità di acquistare gli orologi prima nel senso che gli Angels possono col crowdfunding, nella fase di pre-
del lancio sul mercato a un prezzo acquistare gli orologi a un prezzo vendita la produzione è già avviata
più basso”, dice Benedini. Quin- vantaggioso (dal 50% in meno e ol- e non c’è il rischio che il progetto
di si tratta di crowdfunding? “Non tre) prima che arrivino sul mercato non veda mai la luce”.

Il Sustainable Watch di Cedric Bellon, con piccoli secondi a ore 12. È realizzato in acciaio riciclato e la prima
collezione è già sold out.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 79


Watch angels

Il Måne del designer danese Thomas Funder è un orologio modulare con tre diversi sistemi di indicazione delle fasi lunari
(qui in versione testuale). È attualmente in vendita solo per i membri della community a un prezzo ridotto
(tra i 595 e gli 850 franchi svizzeri). È possibile acquistare anche casse esterne e interne separatamente.

WatCh angeLs, infatti, aCCetta tori che restano ignoti al grande re gli orologi di persona. “Innanzi-
soLo Le idee Più vaLide e Provvede a pubblico, poiché operano sul mo- tutto per i membri della community
tutti gLi asPetti deLLa Produzione dello b2b. “ In realtà il Ticino è il ter- (l’iscrizione è gratuita online sul
(grazie a una struttura in grado zo polo dell’orologeria ed è giusto sito www.watchangels.ch, n.d.r.) la
di reaLizzare tutti i ComPonenti, dare visibilità anche a quest’area, fabbrica è sempre aperta e soprat-
tranne movimenti e quadranti), dove avviene una parte fondamen- tutto, appena sarà possibile, orga-
della logistica, del marketing e dei tale del lavoro di molti brand”. L’u- nizzeremo degli eventi in presenza
servizi post vendita. La piattaforma nica pecca è probabilmente la man- per lanciare i vari progetti anche in
è unica, ma ogni progetto è autono- canza di una rete di distribuzione Italia, che al momento rappresenta
mo e il creatore non deve affronta- tradizionale dove si possano vede- il 15% del nostro mercato”.
re i problemi e costi per i fornitori
esterni che rischiano di affossare
sul nascere tante buone intuizio-
ni. Gli orologi hanno oltre il 90%
di componenti Swiss Made e quasi
tutti sono realizzati internamente
da Watch Angels, casse compre-
se. E i movimenti? “Per il momen-
to usiamo calibri Soprod e Sellita e
siamo in grado di offrire una garan-
zia di 5 anni”.
Watch Angels ha la sua sede a
Mendrisio, come molti altri produt-

Ogni orologio è assemblato a mano


e ha una garanzia di 5 anni.

80 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Una pubblicità dell’epoca che spiega
il funzionamento del sistema di chiusura
della cassa e della corona, brevettato
da Charles Depollier per Waltham.

iL Primo Progetto di WatCh


angeLs (LanCiato in aPriLe e già
soLd out) è stato iL sustainaBLe
tooL WatCh di CedriC BeLLon,
un solotempo in acciaio, resistente
alla pressione di 20 atmosfere, re-
alizzato in due versioni (secondi al
centro o piccoli secondi a ore 12) e
interamente con acciaio riciclato. Il
Måne del designer danese Thomas
Funder è attualmente in fase di “An-
gel pre-sale”. Si tratta di un orologio
modulare con tre diversi sistemi di ma generazione e misure più attuali (come fango e gas), e che lo resero
lettura delle fasi lunari, composto da (cassa da 41 mm), il Field & Marine molto popolare tra i soldati america-
una sorta di cassa interna con mo- è disponibile in versione solotempo ni inviati in Europa a combattere la
vimento e quadrante, che si inseri- o dual time in vari colori. Entrambi i prima guerra mondiale.
sce in una cassa esterna con anse e modelli sono equipaggiati col siste- Prossimi progetti? “A luglio ini-
lunetta, disponibile in varie combi- ma di serraggio della corona brevet- zierà l’Angel Sale di un subacqueo
nazioni di colori. Il Waltham Field tato da Charles Depollier per Wal- con indicazione dei tempi di de-
& Marine, infine, è già in vendita al tham, uno dei primissimi realmente compressione basata sulle tabelle
pubblico. Fedele al design del 1918, in grado di garantire impermeabilità di Albert Bühlmann, un’autentica
ma realizzato con materiali di ulti- e resistenza ad altri agenti esterni novità”.

Il Waltham Field & Marine Dual Time fa rivivere l’orologio indossato dai soldati Usa che hanno combattuto in Europa
nella prima guerra mondiale. a destra: Il Field & Marine è disponibile anche in versione solotempo e in varie combinazioni
di colori. Prezzo dei modelli della collezione: da 795 a 1.350 franchi svizzeri.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 81


il confronto

82 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


effetto
patIna
la nUova età del Bronzo riPorta in aUge la lega
Più antica dell’Umanità: non Più solo Una tendenza, ma
Un materiale orologiero a tUtti gli effetti, che mostra
il Passare del temPo attraverso i sUoi sottili camBiamenti di
colore. e qUello che era Un difetto diventa Un Pregio

di Simonetta Suzzi

S
ebbene sia un materiale mille- un esemplare all’altro, donando un da rame con l’aggiunta di stagno fino
nario, il bronzo in orologeria è aspetto vissuto alle casse degli orolo- all’8-9%. Il rame gli conferisce mal-
approdato solo in tempi rela- gi. Una caratteristica, questa, per cui leabilità, lo stagno, invece, durezza.
tivamente recenti. Resistente all’ag- non ha inizialmente goduto di gran- L’aggiunta di altri materiali, come
gressione dell’acqua del mare (in de popolarità. Almeno fino a qualche alluminio, fosforo, nichel, piom-
passato veniva usato per i caschi tempo fa, perché la riscoperta del bo, berillio, in percentuali diverse,
dei palombari o nella costruzione di bronzo ha invece negli ultimi anni crea leghe con proprietà su misura.
componenti ed eliche per il settore creato una vera e propria tendenza Ciascuna di queste leghe reagirà in
nautico), con un punto di fusione che, oltre a metterne in evidenza le modo diverso con l’ossigeno nel for-
più basso rispetto ad altri metalli, an- indiscusse doti meccaniche, incarna mare la caratteristica patina che pro-
timagnetico e con un colore simile uno stile vintage sempre più in voga, tegge il bronzo dalla corrosione ma
all’oro, il bronzo è un metallo “vi- nonché il fascino di quegli oggetti lascia inalterate tutte le altre caratteri-
vente”: l’interazione con l’ambiente imperfetti che mostrano la loro usura stiche. Come regola generale, mino-
esterno e il pH della pelle ne deter- con orgoglio. re è il contenuto (in percentuale) di
mina un’ossidazione che crea una Nella sua forma più pura il bronzo stagno o alluminio, più velocemente
patina superficiale unica, diversa da è una lega composta principalmente si formerà la patina.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 83


il confronto
Bell & Ross BR 03-92 Diver Red Bronze,
con cassa in bronzo, lunetta
unidirezionale in alluminio anodizzato
rosso e quadrante rosso. Il fondello
chiuso con viti in acciaio garantisce
un’impermeabilità fino a 300 metri.
Edizione limitata a 999 esemplari.
Prezzo: 4.200 euro.

iL Primo PrototiPo di un oro-


Logio in Bronzo è stato reaLizza-
to da Panerai a metà degLi anni
ottanta: iL Panerai Bronze 1000
meter, nato sotto la direzione del
Responsabile Ricerca e Sviluppo
Alessandro Bettarini, come parte di
un progetto per sviluppare orologi
da immersione per il corpo subac-
queo della Marina Militare Italiana
(ne furono realizzati 4 in bronzo e
4 in titanio). All’epoca Panerai era
ancora una marca relativamente
piccola, specializzata in strumenti
scientifici e attrezzature tecniche
per la Marina. L’obiettivo con que-
sti orologi era di ristabilire l’iden-
tità del brand come produttore di
orologi e aumentare le entrate con
le vendite alla Marina Italiana. Alla
fine, però gli orologi in bronzo non
sono mai stati venduti. Uno di que-
sti nel 2014 è stato battuto a un’asta
di Christie’s per 292.402 dollari.
Il primo orologio in bronzo
entrato in produzione è il Gefica
Safari di Gérald Genta, del 1984.
La storia racconta che fu creato su
richiesta da tre cacciatori: le prime
due lettere dei loro nomi, Geof-
froy, Fissore e Canali, diedero il
nome del modello. È stato ripro-
posto nel nuovo millennio da Bul-
gari, che ha acquisito il marchio
Gérald Genta nel 2000. Negli stessi
anni del Gefica, la Chronoswiss,
marca allora appena approdata sul

84 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


L’Admiral 42 Bronze di Corum, con cassa in bronzo, compresa l’iconica lunetta dodecagonale, a finitura spazzolata abbinata
a un quadrante verde con le caratteristiche 12 bandierine nautiche a fungere da indici. Prezzo: 4.700 euro.

mercato, realizzò una versione in orologi in questo materiale è stata rica sul quadrante. Da lì la popola-
bronzo del suo modello di lancio, la Panerai stessa, nel 2011, con il rità del bronzo è andata crescendo
il Regolatore. Luminor Submersible 1950 3 Days e molti brand hanno iniziato a dar-
Tra le prime marche a impie- Auto Bronzo PAM382, seguito due ne la propria interpretazione. Nel
gare il bronzo c’è anche Anonimo, anni dopo da una nuova versione, 2015 Zenith ha esordito con il Pilot
sin dalla fine dagli anni Novanta, la Ref. PAM507, che aggiungeva la Type 20 e nel 2016 sono arrivati i
ma a dare il via alla tendenza degli visualizzazione della riserva di ca- primi modelli in bronzo di Tudor

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 85


il confronto
Sono 500 gli esemplari numerati
dell’Aikon Venturer Bronze di Maurice
Lacroix. Il quadrante antracite si abbina
al colore della lunetta con inserto in
ceramica nera. È impermeabile fino a 30
atmosfere. Il sistema di sostituzione rapida
EasyChange permette un agevole
cambio del cinturino senza l’uso di
strumenti specifici. Prezzo: 2.490 euro.

meno “forti” rispetto agli standard


Panerai. La marca si affida alla tra-
dizionale lega bimetallica CuSn8
allo stato puro, che contiene il 92%
di rame e l’8% di stagno, dal caratte-
ristico colore “rossastro”, utilizzato
anche per il dispositivo a ponte che
protegge la corona di carica (mar-
chio di fabbrica Panerai) e per la
lunetta unidirezionale. Questa mi-
scela, che fa parte dei cosiddetti
bronzi fosforosi, è molto ricercata
e Oris, con l’Heritage Black Bay si distingue principalmente dalle per la sua bassa quantità di impurità
Bronze e il Carl Brashear Limited precedenti per la sua dimensione: e perché non subisce quasi nessu-
Edition Divers Sixty-Five (Oris tra 42 mm contro i 47, più indossabi- na reazione dall’ossigeno. Questo,
l’altro ha realizzato lo scorso anno le nel quotidiano anche per polsi a sua volta, rende il materiale anco-
il primo bracciale interamente in
bronzo). E da lì molte altre marche
hanno iniziato a cavalcare l’onda di
questo metallo “imperfetto” quan-
to affascinante.

L’aLta resistenza deL Bronzo


aLLa Corrosione in aCqua di mare
Lo rende un materiaLe adatto Per
gLi oroLogi suBaCquei. Ecco per-
ché più della metà dei dieci mo-
delli in bronzo che mettiamo a
confronto questo mese sono dei
diver con caratteristiche tecniche
da immersione. A cominciare da
Panerai che, come abbiamo visto,
ha fatto da apripista proprio con
un modello Submersible. Da allo-
ra, il bronzo è diventato un pilastro
della collezione del brand, arrivato
oggi alla sua sesta esecuzione, che

86 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Omaggio alle origini di Minerva,
il Montblanc 1858 Monopusher
Chronograph Origins Limited Edition 100
è una riedizione del cronografo
monopulsante militare da 46 mm degli
anni ’30 con calibro 19-09CH, di cui il
nuovo MB M16.29 è un’autentica
ricostruzione. Prezzo: 30.800 euro.

ra più resistente a tutte le possibili


forme di corrosione. La stessa lega
CuSn8 è impiegata anche dai diver
di Bell & Ross; per Oris, invece, la
lega è la CuSn6, che presenta una
percentuale di stagno più bassa.
Un’altra variante è quella di Mau-
rice Lacroix, che adotta la CuSn8P
in cui la maggiore proporzione di
fosforo mira a migliorare ulterior-
mente la resistenza all’usura.
La produzione con leghe CuSn8 Entrambe, infatti, tendono ad assu- Tudor, per il Black Bay, utilizza
e CuSn6 è più costosa rispetto ad mere, a seconda del livello di pH una lega di bronzo con l’aggiunta di
altri tipi di bronzo, ma presenta della pelle, una tonalità verdastra alluminio invece che dello stagno,
delle implicazioni estetiche che molto profonda nel tempo (verde- anch’essa molto resistente all’ossida-
alcuni produttori vogliono evitare. rame). zione nelle applicazioni marine (gli

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 87


il confronto

Primo orologio Omega in Bronze Gold, speciale lega in attesa di brevetto arricchita di oro, palladio e argento,
il Seamaster 300 Bronze Gold ha la ghiera in ceramica marrone e il quadrante in bronzo CuSn8.
Prezzo: 11.600 euro.

ossidi di alluminio che si formano sata a contatto diretto con la pelle,


nella patina evitano la formazione grazie alla sua composizione chi-
di solfuri di rame, il cui impatto è mica. Utilizzata, infatti, per l’intera
rilevante sulla corrosione delle le- cassa e la fibbia, questa lega, unica
ghe di bronzo). L’alluminio confe- nel suo genere, è arricchita con ele-
risce alla lega un colore più dorato menti nobili come l’oro al 37,5%,
e anche la tonalità della patina che marchiato 9K, il palladio e l’ar-
con l’ossidazione assumerà un co- gento, per creare un colore unico
lore bruno-rossastro invece che il (rosa tenue), una via di mezzo tra
verde o il marrone scuro delle sue il colore giallo pallido dell’oro Mo-
alternative ricche di stagno. onshine e il rosso dell’oro Sedna,
Discorso a parte è quello del sempre brevetti Omega. Senza co-
Seamaster di Omega, che impie- munque trascendere da quelle che
ga una lega proprietaria, il Bronze sono le caratteristiche del bronzo,
Gold, in attesa di brevetto, con una ossia resistenza alla corrosione e,
percentuale d’oro. Tra i suoi van- in questo caso, senza l’ossidazio-
taggi, il fatto di poter essere indos- ne del verderame: l’invecchiamen-

88 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Terzo orologio Oris creato in
collaborazione con la Carl Brashear
Foundation, che offre sostegno
economico a persone vulnerabili.
È il primo a essere equipaggiato
dal Calibro 401, realizzato in-house, con
riserva di carica di cinque giorni.
Cassa e lunetta in bronzo, fondello
in acciaio. Edizione limitata
a 2.000 esemplari. Prezzo: 3.700 euro.

to avverrà perciò più lentamente,


mantenendo la sua naturale patina
per un periodo di tempo più lungo.

iL Bronzo non si traduCe soL-


tanto in modeLLi diver, ma anChe
in aPPeaL vintage. Lo abbiamo vi-
sto con Zenith, che si è inserita nel
momento di diffusione degli oro-
logi in bronzo con un esemplare
da pilota. La scelta di questo me-
tallo, nella tradizionale lega CuSn8,
dà un ulteriore sapore antico a un
orologio già orientato al vintage.
Stesso discorso vale per il modello nopulsante militare Minerva degli la fa il bellissimo calibro manua-
Montblanc della collezione 1858, anni ’30, anche se in questo caso la le, che è un’autentica ricostruzio-
riedizione di un cronografo mo- parte del leone, più che il metallo, ne del movimento del cronografo
Minerva risalente agli inizi del XX
secolo. La lega di bronzo utilizzata
è in questo caso un cupralluminio,
in cui l’alluminio è l’elemento ag-
giuntivo principale.
La versione in bronzo di un oro-
logio storico di TAG Heuer, l’Au-
tavia, recentemente rinato come
vera e propria collezione, confer-
ma la versatilità di questo modello,
nato come strumento di bordo di
auto o aerei e diventato negli anni
Sessanta un cronografo da polso.
Oggi ancora ispirato alle cabine di
pilotaggio, ma solo in versione tre
sfere, rappresenta un orologio at-
tuale ma dallo stile vintage. Il bron-
zo impiegato è quello puro, non in
lega con l’alluminio. Stessa cosa fa
Corum, che a sua volta utilizza la

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 89


il confronto

Solo 1.000 esemplari l’anno per il Submersible Bronzo Blu Abisso di Panerai, con quadrante blu opaco. Per la prima volta
il brand impiega il bronzo su un modello da 42 mm. Impermeabile fino a 30 atmosfere, monta il calibro automatico P.9000.
Prezzo: 15.500 euro.

lega CuSn8 non per un diver, ma uno dei ProBLemi PrinCiPaLi diventare verde. È per questo che
per un modello comunque legato deL Bronzo è Che non è un materia- nella maggior parte dei casi le parti
al mare: l’Admiral, che nella versio- Le iPoaLLergeniCo e C’è La PossiBi- dell’orologio a contatto con il pol-
ne in bronzo rievoca fortemente lo Lità Che La PeLLe deL PoLso, a Causa so, come fondello o fibbia, sono
stile delle navi di una volta. deLL’ossidazione deL rame, Possa realizzate in acciaio o in titanio.
Proprio per la natura anallergica
della lega impiegata, il Seamaster
di Omega è l’unico dei modelli pre-
senti ad avere tutte le parti (anche
fondello e fibbia) in Bronze Gold.
Bell & Ross, Maurice Lacroix e Oris
impiegano un fondello in acciaio,
mentre Tudor e Corum all’acciaio
aggiungono una finitura PVD, ri-
spettivamente bronzo e marrone,
per uniformarlo all’insieme. Il tita-
nio, materiale anallergico, è invece
utilizzato sui fondelli di Zenith e
TAG Heuer, nonché da Panerai e

Cassa in bronzo da 42 mm, lunetta


girevole bidirezionale in ceramica nera
e quadrante verde per l’Autavia di
TAG Heuer, equipaggiato dal Calibre 5
a carica automatica, certificato
cronometro Cosc. Prezzo: 3.650 euro.

90 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Cassa in bronzo di 45 mm per lo Zenith
Pilot Type 20 Chronograph Adventure,
equipaggiato dal calibro automatico
El Primero con smistamento delle funzioni
crono con ruota a colonne. Il fondello è
in titanio. Prezzo: 7.800 euro.

Montblanc, ma con finitura PVD


bronzo. In particolare, Montblanc
utilizza la stessa finitura anche sul
doppio fondello a cuvette inciso,
che chiude quello in vetro zaffiro
che rivela il movimento.
Per quanto riguarda le fibbie,
invece, quelle di Bell & Ross, Mau-
rice Lacroix, Panerai, TAG Heuer,
Oris e Tudor sono in bronzo, men-
tre quella di Zenith è in titanio e
quelle di Corum e Montblanc sono CromatiCi Che, neL Contrasto Con bronzo, nella più tradizionale lega
in acciaio con finitura bronzo. La nuanCe deL metaLLo, risuLta- CuSn8, per offrire un colore marro-
no PartiCoLarmente riusCiti daL ne scuro unico con la patina creata
L’utiLizzo deL Bronzo sPesso Punto di vista estetiCo. Omega dopo il processo di invecchiamen-
si aCComPagna ad aCCostamenti unisce all’unicità della colorazione to.
Bronze Gold la ghiera in ceramica Il contrasto è fortemente accen-
marrone e un quadrante in tuato nel Bell & Ross, grazie alla lu-

Tudor Black Bay Bronze con cassa da 43 millimetri in bronzo


satinato, lunetta unidirezionale in bronzo graduata 60 minuti con
disco in alluminio anodizzato grigio ardesia opaco e quadrante
abbinato. Impermeabilità fino a 200 metri e calibro automatico
MT5601, certificato Cosc. Prezzo: 3.960 euro.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 91


il confronto

netta in alluminio anodizzato e al tradizionale dell’orologio l’abbina- Panerai e Oris che lasciano entram-
quadrante entrambi di colore rosso, mento del bronzo con il quadrante bi la ghiera girevole graduata per
e più classico nel Tudor e nel Mau- nero laccato nel Montblanc, mentre i tempi in immersione in bronzo,
rice Lacroix, entrambi con ghiera e le combinazioni cromatiche più co- senza inserti colorati in altri mate-
quadrante scuri, di diverse grada- dificate con il bronzo sono quelle riali, verde per Corum, TAG Heuer
zioni di grigio. Sottolinea l’aspetto con il blu o con il verde: blu per e Zenith, colore quest’ultimo che

CARATTERIsTIChE pRINCIpALI
MODELLO CAssA FONDELLO QUADRANTE IMpERMEABILITà

BELL & ROss bronzo Cusn8 lucido acciaio rosso, indici applicati placcati oro con 30 atmosfere
BR 03-92 DIVER RED BRONzE e satinato, lunetta inserti insuperLuminova, lancette a bastone
unidirezionale in bronzo placcate oro scheletrate con
con anello in alluminio superLuminova, datario tra 4 e 5
anodizzato rosso, 42 mm
CORUM bronzo a finitura acciaio con verde, lancette Dauphine sfaccettate 5 atmosfere
ADMIRAL 42 BRONzE spazzolata, 42 mm trattamento pVD e scheletrate tonalità oro 5N con
marrone superLuminova verde, gagliardetti nautici
dorati 5N applicati, piccoli secondi al 6,
datario al 3
MAURICE LACROIx bronzo, lunetta acciaio antracite soleil, indici geometrici e lancette 30 atmosfere
AIkON VENTURER BRONzE unidirezionale in a bastone con superLuminova pVD 4N
cearamica nera 43 mm
MONTBLANC lega di bronzo con finitura titanio finitura nero, indici arabi luminescenti beige, 3 atmosfere
1858 MONOpUshER lucida e satinata, 46 mm bronzo con lancette a cattedrale luminescenti di colore
ChRONOGRAph ORIGINs vetro zaffiro, beige e oro rosa, 30 minuti crono al 3,
LIMITED EDITION 100 doppio fondello secondi crono al centro, secondi continui
in titanio finitura al 9
bronzo inciso
su entrambi i lati
OMEGA sEAMAsTER 300 unidirezionale in bronzo, Bronze Gold bronzo, marrone, indici geometrici e a 30 atmosfere
CO-AxIAL 40 mm 9k con vetro numeri arabi ai quarti con superLuminova,
MAsTER ChRONOMETER zaffiro lancette in pVD color bronzo dorato

ORIs bronzo, lunetta girevole acciaio blu, indici geometricie lancette a bastone 10 atmosfere
CARL BRAshEAR unidirezionale in bronzo, con superLuminova, piccoli secondi al 6
CAL. 401 LIMITED EDITION 40 mm

pANERAI bronzo, lunetta girevole titanio satinato, blu a finitura opaca, indici 30 atmosfere
sUBMERsIBLE BRONzO unidirezionale in bronzo, con oblò in e punti luminescenti applicati
BLU ABIssO 42 mm vetro zaffiro in superLuminova beige a luminescenza
ottenuto dal verde, lancette a gladio scheletrate,
corindone piccoli secondi al 9, datario al 3

TAG hEUER bronzo satrinato, lunetta titanio grado 2 verde, indici arabi e lancette rodiati con 10 atmosfere
AUTAVIA girevole bidirezionale in superLuminova, datario al 6
ceramica nera, 42 mm

TUDOR bronzo satinato, lunetta acciaio color grigio ardesia, bombato, indici geometrici 20 atmosfere
BLACk BAy BRONzE girevole unidirezionale bronzo trattato e a cifre arabe ai quarti e “Snowflake”
in bronzo con disco in pVD luminescenti
alluminio anodizzato
grigio ardesia, 43 mm

zENITh bronzo, 45 mm titanio verde kaki grené, indici arabi con 10 atmosfere
pILOT TypE 20 superLuminova, lancette placcate oro,
ChRONOGRAph ADVENTURE sfaccettate e rivestite di superLuminova,
secondi crono al centro, minuti crono al 3,
secondi continui al 9

ì
si armonizza perfettamente con le metodi “casalinghi”, ma è proprio indossa: un difetto che diventa pre-
venature superficiali prodotte dal quell’effetto ossidato che rende gio. Il consiglio, dunque, è quello
tempo su di una cassa solo in appa- ogni esemplare unico ed emozio- di lasciarlo invecchiare natural-
renza confondibile con l’oro. nante. Perché quello che in appa- mente, senza lifting o soluzioni ar-
La patina di un orologio in bron- renza può sembrare sporcizia, in tificiali che gli toglierebbero tutto il
zo può essere rimossa, anche con realtà racconta il vissuto di chi lo suo fascino.

MOVIMENTO CINTURINO/BRACCIALE FIBBIA pREzzO

automatico, calibro BR-CAL 302 (base sellita sW 300-1), pelle di vitello marrone e caucciù nero ardiglione in bronzo 4.200 euro
28.800 alternanze/ora, riserva di carica di 38 ore intrecciato

automatico, calibro CO 395, 28.800 alternanze/ora, alligatore verde déployante in acciaio 4.700 euro
riseerva di carica di 42 ore, 27 rubini con trattamento pVD
marrone

automatico, calibro ML 115 (base sW 200), pelle antracite ardiglione in bronzo 2.490 euro
riserva di carica di 38 ore

manuale, calibro MB M16.29, alligatore marrone ardiglione in acciaio 30.800 euro


18.000 alternanze/ora, riserva di carica con finitura bronzo
di 50 ore circa

automatico, calibro 8912, scappamento Co-Axial. pelle marrone ardiglione in Bronze 11.600 euro
Certificato Master Chronometer approvato dal Metas, Gold 9k
resistente a campi magnetici fino a 15.000 gauss, spirale in
silicio, 28.800 alternanze/ora, riserva di carica di 60 ore
automatico, calibro 401, certificato cronometro Cosc, tessuto elastico di nylon blu bronzo 3.700 euro
riserva di carica di 120 ore intrecciato

automatico, calibro p.900, pelle vintage scamosciato, ardiglione in bronzo 15.500 euro
28.800 alternanze/ora, riserva blu con cuciture écru
di carica di 3 giorni (cinturino addizionale in gomma, blu)

automatico, Calibre 5, cronometro Cosc, vitello color kaki ardiglione in bronzo 3.650 euro
28.800 alternanze/ora, riserva di carica di 38 ore

automatico, calibro MT5601, cronometro Cosc, nabuk nero arrotondato o in tessuto grigio ardiglione in bronzo 3.960 euro
28.800 alternanze/ora, riserva di carica di 70 ore circa, ardesia
spirale in silicio

automatico, calibro El primero 4069,36.000 alt/ora, riserva di vitello matrix color kaki con fodera di ardiglione in titanio 7.800 euro
carica minima di 50 ore, ruota a colonne protezione in caucciù
choPard

quella pRezIosa
coReogRafIa
haPPy sPort di choPard, dal 1993 in Poi. il racconto
di Un’icona dell’orologeria femminile, e dell’imPegno a favore
di Un lUsso sosteniBile, attraverso le Parole della sUa creatrice:
caroline scheUfele

di Simonetta Suzzi

Happy Sport the First, edizione limitata


a 1.993 esemplari in Lucent Steel A223.
Sul quadrante in madreperla, 7 diamanti
si muovono liberamente. Prezzo: 9.850 euro.
La versione con la lunetta incastonata
di diamanti è prodotta in soli
788 esemplari (17.300 euro).
Julia Roberts è il nuovo volto
dell’Happy Sport di Chopard, diretta
in un cortometraggio da Xavier Dolan:
una celebrazione della Joie de Vivre
di Happy Diamonds.

orologeria al femminile ha i

l’ suoi must. Si tratta a volte di


modelli maschili “adottati”
dalle donne in mancanza di valide
alternative, ma in alcuni fortunati casi
si tratta invece di modelli nati solo
per la donna, che da subito si sono
imposti come instant classic. Come
la collezione Happy Sport di Cho-
pard. Prendendo spunto dall’Happy
Diamonds degli anni ’70, il primo
orologio con i diamanti che danza-
vano sul quadrante, nel 1993 Caro-
line Scheufele, oggi co-Presidente
del brand e allora direttore artistico,
creava l’Happy Sport, determinata a
mostrare alle donne che i diamanti
potevano essere divertenti, giocosi
e perfino casual, combinando una
cassa sportiva in acciaio con pietre
fluttuanti sul quadrante. Numerose Beach e Happy Fish, fino alle com- effetto serra legati al trasporto della
sono state negli anni le sorprendenti plicazioni e alle più recenti declina- materia prima. Questa lega è inoltre
trasformazioni di questi orologi-gio- zioni in oro etico, mettendo a frutto il antiallergica e più luminosa e resi-
iello: dalla forma tonda a quella qua- grande impegno di Chopard in tema stente rispetto al normale acciaio. A
drata o ovale, dalle versioni Happy di sostenibilità. questi nuovi modelli si affiancano
Nel 2021, avviandosi adesso ver- due edizioni limitate, di 1.993 e 788
so il 30° anniversario, Happy Sport esemplari in Lucent Steel, dell’Happy
si propone in una nuova dimensio- Sport the First, orologio che ripropo-
ne di cassa di 33 mm, introducendo ne il design del primo modello del
un calibro automatico di manifattura ’93 con il caratteristico bracciale con
(Chopard 09.01-C) e scegliendo, per le maglie formate da quattro file di
la prima volta in questa collezione, “galet”. La sostenibilità delle materie
accanto all’oro etico, il Lucent Steel prime è uno dei valori fondanti della
A223, una lega di acciaio composto produzione Chopard, che da circa 20
al 70% da metalli riciclati, realizzato anni ha iniziato un percorso di trasfor-
in un laboratorio austriaco, la cui vi- mazione della sua filiera verso una
cinanza con gli impianti svizzeri di produzione rispettosa dell’ambiente
Chopard limita le emissioni di gas a e, soprattutto, delle condizioni di la-
voro delle comunità di estrazione di
metalli e pietre preziose. Ne abbiamo
parlato a lungo con Caroline Scheufe-
Caroline Scheufele, le, per capire dove il settore è arrivato
Co-presidente Chopard. oggi e cosa si può ancora fare.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 95


choPard

Dal 1993 a oggi, le numerose versioni di Happy Sport hanno arricchito questa collezione che al momento del suo lancio
ha rappresentato una svolta nel mondo dell’orologeria femminile. Una composizione imitatissima, ma mai uguagliata nelle
sue caratteristiche di altissima gioielleria, unita alla sapienza orologiera di Chopard.

Parliamo di sostenibilità. Come Mi ha chiesto da dove provenisse il ta a intraprendere una missione per
nasce questo impegno? nostro oro. Ho subito risposto: “dalle cambiare non solo Chopard, come
Nel 2010, in occasione del nostro banche”. Ma la domanda di Livia era azienda e marchio, ma anche l’intero
150° anniversario, abbiamo sostenu- più profonda e ha messo in luce una settore.
to il WWF ed è stato l’inizio di una preoccupazione umanitaria. Quando
sorta di think tank interno, incentrato impari che ci sono milioni di uomini, Quali sono stati i passi compiuti
sulla nostra responsabilità in merito donne e bambini che scavano l’oro per diventare un brand sostenibile a
a filiere eque, tutela dell’ambiente e dalle valli e dalle colline, spesso la- 360°?
sostenibilità. Un’azione significativa vorando in condizioni non sicure e Nel 2013 abbiamo lanciato il no-
è stata quella di aderire al Responsi- incapaci di ottenere un pagamento stro programma pluriennale interno,
ble Jewellery Council. Poi nel 2012, equo per il loro lavoro, è meglio che The Journey to Sustainable Luxury,
alla cerimonia di premiazione degli tu faccia qualcosa al riguardo. Perso- per l’approvvigionamento responsa-
Oscar, ho incontrato Livia Firth, fon- nalmente, sono rimasta scioccata. Da bile e dare aiuto alle persone nella
datrice e direttrice creativa di Eco Age. quel momento, sono stata determina- filiera di fornitura, che troppo spesso

96 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


vengono trascurate. Abbiamo inizia-
to creando una relazione filantropica
con The Alliance for Responsible Mi-
ning, per supportare direttamente e
consentire alle comunità di estrazio-
ne dell’oro di ottenere la certificazio-
ne Fairmined, oltre a fornire forma-
zione, benessere sociale e supporto
ambientale. Da quel momento in poi,
abbiamo creato diverse linee di oro-
logi e gioielli realizzati con materiali
di provenienza responsabile. La pri-
ma è stata la High Jewellery Green
Carpet Collection, che abbiamo pre-
sentato durante il Festival di Cannes
nel 2013.
Nel 2018 abbiamo raggiunto un
traguardo importante, diventando
la prima Maison di orologi e gioielli
a impegnarsi a utilizzare l’oro 100%
etico per la realizzazione di tutti i
nostri prodotti. È un impegno corag-
gioso, ma che dobbiamo perseguire
se vogliamo fare la differenza nella
vita di quelle persone che rendo-
no possibile la nostra attività. Siamo
stati in grado di raggiungere questo
obiettivo perché, più di 40 anni fa,
abbiamo sviluppato una produzione
interna integrata verticalmente e ab-
biamo investito nella padronanza di
tutti i mestieri, dalla creazione di una Chopard Happy Sport 33 mm nella versione in oro etico rosa a 18 carati e lunetta
nostra fonderia d’oro, già nel 1978, con diamanti incastonati. In questo modello sono 5 i diamanti mobili sul quadrante.
all’integrazione delle competenze Prezzo: 35.100 euro.
degli artigiani di alta gioielleria e dei
maestri orologiai. Siamo molto orgo- gio o qualcos’altro, è stato prodotto sia attraverso l’approvvigionamento
gliosi di trasmettere il messaggio che pensando alla sostenibilità. Sapendo etico di materie prime come oro e
è possibile un modo diverso e più re- che i clienti del lusso, in particolare le pietre preziose, sia nell’eliminazione
sponsabile di fare business. giovani generazioni, si aspettano più della plastica dai loro prodotti e dai
autenticità, trasparenza e sostenibilità negozi. Sono felice di vedere che più
Pensa che il vostro impegno abbia in ogni aspetto della loro vita, penso brand di alta gioielleria, anche tra i
dato una spinta al mutamento in atto che l’industria del settore si stia deci- concorrenti, utilizzano l’oro etico.
nel settore del lusso? samente evolvendo per adattarsi. Lo Quando si parla di sostenibilità non
In quanto azienda a conduzione vediamo in ogni aspetto dei beni di dovrebbe essere questione di con-
familiare, l’etica è sempre stata una lusso, che si tratti di moda, bellezza, correnza, ma piuttosto di aiuto reci-
parte importante della nostra filoso- orologi e gioielli. proco per fare del bene e protegge-
fia e ho sempre avuto la convinzio- Credo che la decisione di Chopard re l’ambiente. Stiamo facendo molti
ne che il lusso debba essere traspa- di intraprendere il Journey to Sustai- progressi, ma ci sono ancora sfide da
rente. Il massimo del lusso è sapere nable Luxury sia stata accolta positi- affrontare, come espandere l’elenco
che il pezzo di cui ti sei innamorato, vamente dal settore. Oggigiorno, ve- dei materiali sostenibili che si posso-
che si tratti di un gioiello, un orolo- diamo sempre più aziende coinvolte, no utilizzare e questo riguarda anche

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 97


choPard

La prima campagna pubblicitaria


di Happy Sport del 1993 e quella
del 2006 con Eva Herzigova.

il nostro settore nel suo complesso. È


un viaggio lungo ma è quello giusto.

Da dove proviene l’oro sostenibile?


Nel 2018 abbiamo annunciato che
il 100% della nostra fornitura di oro
è garantito etico, proveniente da oro
artigianale responsabile e da fonti di
oro riciclato dai fornitori della RJC
Chain of Custody. Oggi, grazie alla
nostra fonderia d’oro all’avanguardia il 70% di materiali riciclati in un la- gionamento responsabile con un ap-
e all’esperienza pluriennale dei nostri boratorio all’avanguardia situato in proccio “due diligence” basato sul ri-
artigiani, siamo in grado di aumen- Austria. Il processo riduce al minimo schio. Ciò aumenta la responsabilità e
tare il controllo e la tracciabilità del l’impronta di carbonio dei materiali la trasparenza di tutte le nostre mate-
nostro oro riciclato. Inoltre, Chopard di spedizione alle officine svizzere di rie prime, comprese le pietre prezio-
ha recentemente intrapreso un pro- Chopard. Usiamo questa nuova lega se. Acquistiamo tutti i nostri diamanti
gramma rivoluzionario con la Swiss innovativa per la nostra collezione da fornitori certificati RJC.
Better Gold Association per procurar- Alpine Eagle, ma anche per la cassa Inoltre, nel 2019 siamo entrati a
si oro dai Barequeros, una comunità del nuovo Happy Sport the First. far parte del Coloured Gemstones
di cercatori artigianali a El Chocó, la Working Group (CGWG), un’allean-
seconda regione produttrice d’oro Chopard è anche impegnata nell’ap- za unica tra i principali marchi mon-
della Colombia. provvigionamento responsabile di dia- diali di gioielli di lusso e le società mi-
manti e di altre pietre preziose. Come si nerarie di pietre preziose. Insieme al
E per quanto riguarda gli altri me- sono evolute le pratiche di sostenibili- CGWG abbiamo appena annunciato
talli, a che punto siamo? tà in questo campo? con orgoglio il lancio della Gemsto-
Per quanto riguarda altri metalli Oltre a richiedere che i fornitori ri- nes and Jewellery Community Pla-
come l’acciaio, dopo quattro anni di spettino il nostro Codice di Condotta tform, un centro di risorse aperto e
ricerca abbiamo sviluppato il nuovo per i partner, abbiamo implementato disponibile gratuitamente per l’intera
Lucent Steel A223. È realizzato con un ampio programma di approvvi- industria delle gemme e dei gioielli,

98 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


per catalizzare un cambiamento po- il nostro approccio, dimostriamo ai ad essere attenta alla sostenibilità. Il
sitivo per il settore. clienti che siamo pronti a impegnarci massimo del lusso è la trasparenza,
C’è ancora molta strada da fare in un rapporto basato sulla fiducia e in particolare per quanto riguarda la
per migliorare le pratiche sostenibili l’affidabilità. Questo è fondamentale catena di fornitura. Nelle boutique
nel campo delle pietre colorate, ma il per tutte le generazioni, ma in parti- Chopard, a livello globale, il nostro
lavoro intrapreso da questa piattafor- colare per i Millennials e la Genera- team di vendita è sempre molto di-
ma sta facendo progressi concreti in zione Z che si sono evoluti nel modo sponibile a discutere delle origini e
questo senso. in cui valutano i beni di lusso. dell’artigianalità dei prodotti. Siamo
I clienti al giorno d’oggi sono più orgogliosi di condividere le storie
Per quanto riguarda il cliente fi- consapevoli delle problematiche del- dietro ogni pezzo con i clienti e di
nale, pensa che ci sia già piena con- la sostenibilità, in quanto è un tema sapere che indosseranno le nostre
sapevolezza del valore della prove- globale che riguarda tutti e vogliono creazioni con orgoglio.
nienza etica di orologi e gioielli? sapere sempre di più sull’origine dei
C’è sicuramente una crescente con- loro acquisti. Ecco perché la comuni- Veniamo al ritorno della vostra
sapevolezza tra i consumatori riguardo cazione, l’informazione e l’istruzione icona di sempre: l’Happy Sport. Com’è
la sostenibilità in tutti gli aspetti della sono essenziali. I pezzi realizzati in nata l’idea di un orologio così fuori
vita, dai prodotti di uso quotidiano ai oro etico hanno, credo, un vero valo- dagli schemi?
pezzi di lusso, quindi le aspettative re aggiunto. Penso che l’industria del
dei nostri clienti aumenteranno. Con lusso dovrebbe essere tra le prime Abbiamo catturato lo spirito dei

I nuovi Happy Sport montano il calibro automatico di manifattura 09.01-C, che batte a una frequenza
di 25.200 alternanze/ora e dispone di una riserva di carica di 42 ore.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 99


choPard
logio, ma che se lo avessimo fatto mi
avrebbe dato una rosa per ognuno.
In realtà ha finito per regalarmi un
magnifico cespuglio di rose per il
mio giardino!
Quasi 30 anni dopo, la storia mi
ha dato ragione. A quel tempo, que-
sto orologio era così dirompente e
innovativo nel suo approccio all’o-
rologeria femminile, che era diffi-
cile immaginare quanto avrebbe
avuto successo. Dovevi essere mol-
to visionario. E poi è stata anche
la prima volta che un orologio era
creato e progettato da una donna
per le donne. Come donna, vole-
vo un orologio che andasse oltre
l’aspetto puramente funzionale o
decorativo, ma doveva combinarli
entrambi. Happy Sport può accom-
pagnarti 24 ore su 24.

Con questa linea è nata la figu-


ra dell’Artigiano Coreografo. Quali
lorena, la Coreografa sono state le difficoltà tecniche per
realizzare la danza dei diamanti
dal 2013, lorena è l’artigiana Coreografa dei diamanti. È lei che
tra i due vetri zaffiro sopra al qua-
allestisce la scena, li protegge delicatamente tra due vetri zaffi-
drante?
ro e lascia loro uno spazio di libertà in tutta sicurezza. Per prima
Alloggiato in una sottile capsula
cosa, pulisce accuratamente il vetro zaffiro del quadrante, poi vi
metallica a forma di trottola, inventata
deposita i diamanti mobili alloggiati ognuno in un castone bombato.
dai laboratori Chopard negli anni ’70,
In seguito, chiude la cavità con il secondo vetro zaffiro, posiziona
ogni diamante danzante, quando l’o-
la guarnizione che lo comprimerà e gli permetterà di essere mante-
rologio viene incassato, è posizionato
nuto stagno, poi lo incassa a mano con un apposito strumento. tutta
tra due cristalli di zaffiro. Si tratta di
l’arte consiste nell’applicare una pressione uguale sull’insieme
un lavoro delicato che implica gran-
del vetro affinché sia posizionato in modo uniforme e possa garan-
de cura e abilità. Questo ingegnoso
tire all’orologio una perfetta impermeabilità.
sistema permette alle gemme di im-
provvisare i movimenti più stravagan-
ti senza graffiare il vetro. Da allora è
diventato un brevetto. Coltiviamo con
tempi, immaginando un orologio portare lo stesso orologio. orgoglio questo expertise per perpe-
sportivo in un’epoca in cui era im- tuare la Joie de Vivre insita nelle nostre
pensabile combinare la preziosa na- Come fu accolto al momento del creazioni. La vasta gamma di com-
tura dei diamanti con un materiale suo lancio? petenze sviluppate nei nostri labora-
come l’acciaio. Nel 1993 gli orologi All’inizio del progetto c’è stata tori comprende quindi anche quelle
con pietre preziose erano necessaria- molta resistenza. Persino i miei geni- dell’Artigiano Coreografo della danza
mente in oro. Mettere insieme acciaio tori (la famiglia Scheufele è proprie- dei diamanti. È quello che fa Lorena,
e diamanti rappresentava una prima taria della marca Chopard dal 1963, la cui missione è incastonare - e man-
volta nella storia dell’orologeria. L’i- n.d.r.) non erano assolutamente con- tenere – le pietre in perfetta armonia.
spirazione è nata dallo stile di vita di vinti. Non posso fare a meno di pen-
una donna moderna e attiva: può in- sare al capo dell’atelier di produ- Qual è, secondo lei, il segreto di un
dossare un paio di jeans di giorno o zione che allora mi diceva che non concept di successo che dura da così
vestirsi con un abito elegante la sera e avremmo mai venduto un solo oro- tanti anni?

100 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Penso che un orologio raggiun- così tante sfaccettature nella loro Julia ha interpretato il ruolo di un’e-
ga lo status di icona quando resiste vita: sono imprenditrici, madri, mo- roina drammatica, una donna sicura
attraverso le epoche, trascendendo gli e partner, appassionate di sport, e determinata. Ha dimostrato di es-
le mode e le tendenze per attirare le opinion leader… Vogliono tutto e sere in grado di fare magnificamente
generazioni successive di donne. Il hanno bisogno di ogni minuto della qualsiasi ruolo. Per me non è solo
fascino senza tempo di Happy Sport loro vita. Volevo un orologio faci- un’attrice di talento e affascinante,
è dovuto anche al fatto che incarna le da indossare, sportivo e chic allo ma una vera leggenda del cinema
perfettamente il DNA della nostra stesso tempo. mondiale, con un grande cuore. Si
Maison: stile inconfondibile, origi- potrebbe dire che incarna un ideale
nalità e creatività ultramoderna che Chopard ha un legame strettissi- femminile. Attraverso generazioni e
rompe i codici tradizionali. Quando mo con il cinema e le celebrities e la confini, il nome Julia Roberts evoca
Happy Sport è stato lanciato per la nuova campagna Happy Diamonds, un sentimento universale unicamen-
prima volta fece davvero rumore, nel diretta da Xavier Dolan, ha come te positivo.
quieto mondo dell’orologeria svizze- protagonista Julia Roberts. In che Inoltre, adoro il modo in cui Julia
ra di lusso. Nel corso degli anni, è sta- modo l’attrice incarnerà lo spirito ha fatto la storia sul red carpet la pri-
to declinato in tantissime magnifiche della collezione? ma volta che ha salito i famosi gra-
interpretazioni, come pochissimi altri Chi meglio della star di Hol- dini del Palais des Festivals a Can-
orologi. Questa varietà gli ha permes- lywood con il sorriso più radioso nes: a piedi nudi, con un abito nero
so di diventare il primo orologio da del mondo per incarnare la Joie de con le spalle scoperte, indossando
donna da collezione. È stato un suc- Vivre? Il suo carisma, la sua spon- una collana di smeraldi e diamanti
cesso commerciale sin dagli inizi. taneità, la sua audacia, le sue risate Chopard Haute Joaillerie. Quel mo-
Quando ho progettato Happy e il suo impegno a favore dei diritti mento rimane uno degli eventi più
Sport, volevo che questi orologi delle donne e dei bambini la rendo- memorabili nelle ultime edizioni del
fossero il più possibile riconoscibili no un’attrice universalmente amata. Festival. Da allora, ha impersonifi-
e versatili per ogni tipo di donna. Ricordo ancora la prima volta che ho cato in modo univoco la donna dal-
Al giorno d’oggi, le donne hanno visto il film “Erin Brockovich”, in cui lo spirito libero.

Il concetto dei diamanti in movimento fu lanciato da Chopard negli anni ’70 con Happy
Diamonds, vincitore della Rosa d’Oro di Baden-Baden, l’equivalente di un “Oscar”
dell’industria della gioielleria.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 101


BUlgari

Bulgari Aluminium Steve Aoki, con cassa


da 40 mm in alluminio con trattamento
DLC, lunetta in caucciù e fondello in
titanio inciso con il logo Steve Aoki.
Prezzo: 3.050 euro.
Design
a Regola d’aRte
il design BUlgari e le sUe incUrsioni creative: nUove
sinergie fra mUsica e architettUra

di Mara Cella

s
e il marchio Bulgari si distin-
gue da anni per i suoi conti-
nui record dal punto di vista
tecnico, l’attenzione all’estetica e al
design non sono da meno. Estrema-
mente variegato e poliedrico, l’uni-
verso del brand, che fa di forma e
funzione due facce della stessa me-
daglia, sta ultimamente spaziando
con incursioni in altri mondi creati-
vi, grazie a partnership d’eccezione
come quelle con l’archistar Tadao
Ando o, recentemente, con il noto
DJ, produttore e stilista Steve Aoki.

Steve Aoki, eclettico DJ, produttore


e stilista internazionale, ha collaborato
alla creazione della special edition
Bulgari Aluminium che porta il suo nome.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 103


BUlgari
L’edizione speciale del Bulgari Aluminium
sfoggia sul quadrante, rivestito di
SuperLuminova, il logo dell’artista,
visibile al buio.

my aWards e fondatore della Casa


discografica Dim Mark Records.
Aoki ha collaborato alla creazione
di una special edition che porta il
suo nome e fa parte della collezione
Aluminium: un orologio esuberante
che si fa notare. Un inno all’energia
vitale, un messaggio ottimistico che
esalta la gioia di vivere e quella luce
oltre il tunnel mai tanto attesa come
in questo momento. Dettagli distin-
tivi rendono unico questo orologio:
il logo dell’artista sul quadrante ri-
vestito di SuperLuminova si impo-
ne al buio a ricordarci che la luce
Da qui la nascita di due edizioni sono proprio quelle che si hanno trionfa sempre sull’oscurità. Senza
speciali all’insegna del design, delle davanti agli occhi ma che non ve- tradire, però, lo stile della collezione
sinergie e dell’innovazione creativa diamo, quelle che appaiono sempli- Aluminium: cassa da 40 mm in allu-
che ampliano la gamma di Octo Fi- ci e che a ben vedere sono proprio minio con trattamento DLC, lunet-
nissimo e di Bulgari Aluminium. le più difficili”. ta in caucciù, cinturino in caucciù
Fabrizio Buonamassa Stigliani, con giunture, all’insegna di comfort
Direttore del Bulgari Watch Design Con questo sPirito, nuovi e sti- estremo e materiali ultraleggeri. Il
Center e protagonista del successo moLanti sPunti Creativi sono giunti fondello in titanio è decorato con il
stilistico delle creazioni orologiere daLL’eCLettiCo artista steve aoki, logo di Steve Aoki ed è rivestito in
della Maison sin dal 2001, in occa- nominato Per due voLte ai gram- DLC nero.
sione della recente edizione di Wa- Una creazione speciale che in-
tches and Wonders ha evidenziato carna in tutto lo spirito condiviso da
alcuni concetti chiave, che mettono Aoki e Bulgari. Nel corso della sua
in luce l’importanza di una tale vi- storia, la Maison romana ha gioca-
sione in termini di stile e strategia: to con il colore realizzando design
“Octo Finissimo è un oggetto mol- ricchi di vivacità, che si sono di-
to camaleontico e ciò è per noi un stinti rispetto al formalismo estetico
grande valore. Ritengo da sempre dominante. Anche il creativo Aoki
che design voglia dire versatilità”. esprime a suo modo gli stessi prin-
È dunque con questa coerenza sti- cipi: le sue performance musicali
listica che la collezione continua a live illuminano le notti internazio-
crescere e a stupire, toccando an- nali con un mix di suoni, ritmo e
che linguaggi complementari. “Non movimento. “Bulgari è un marchio
amiamo materie esotiche, ma piut- sinonimo di tradizione, artigianato
tosto prediligiamo puntare su ma- e qualità”, ha dichiarato il DJ. “Per
teriali noti proposti in maniera inu- me questi principi fondamentali
suale. Le cose che non ci si aspetta, Fabrizio Buonamassa Stigliani, Direttore sono sacri e guidano il mio modo
e che alla fine sorprendono di più, del Bulgari Watch Design Center. di vivere e creare. Il tempo è una

104 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Octo Finissimo Tadao Ando, con cassa
da 40 mm in ceramica nera sabbiata.
Edizione limitata a 160 esemplari.
Prezzo: 18.500 euro.

delle nostre risorse più preziose ed


è per questo che insieme abbiamo
progettato consapevolmente e meti-
colosamente un bellissimo orologio
che rispetta gli altissimi standard di
qualità e artigianato in cui Bulgari
ed io crediamo fermamente. (…)
Non vedo l’ora di svelare cos’altro
abbiamo in programma.”

aLLo stesso modo, estremamen-


te interessante Per design e sviLuP-
Po ConCettuaLe è La seConda edi-
zione deLLa Limited edition oCto
finissimo tadao ando, nata dall’e-
sclusiva collaborazione tra Bulgari e essenziali e inconfondibili: uno spe- piccoli secondi al 7. Cassa e cinturino
l’architetto giapponese, evocando il ciale motivo ispirato alla spirale del sono in ceramica nera sabbiata e il
simbolismo più puro. Un’inedita in- tempo e una luna crescente in oro movimento meccanico a carica auto-
terpretazione dello scorrere del tem- posizionata al 5 sul quadrante lacca- matica è il calibro BVL 138 ultrapiatto
po che diviene un perfetto connubio to blu e inserita nell’ipnotico motivo (2,23 mm di spessore), con 60 ore di
fra lo stile minimalista di Tadao Ando a spirale che parte dalla lancetta dei riserva di carica.
e la purezza delle geometrie di Octo
Finissimo. La fama internazionale di
Ando è legata al suo utilizzo in archi-
tettura di tre elementi fondamentali:
il vetro, il cemento e la luce. Prota-
gonisti dei suoi progetti architetto-
nici, incarnano la ricerca assoluta di
purezza. Per questa seconda edizio-
ne limitata con Bulgari - di soli 160
esemplari numerati – Ando si è ispi-
rato al concetto giapponese di “Mika-
zuki”, che vuol dire luna crescente, e
all’inafferrabilità del tempo. Da ciò
ha introdotto due elementi grafici

Sul fondello dell’Octo Finissimo Tadao


Ando è incisa a laser la firma del celebre
architetto giapponese.
Il movimento è il calibro ultrapiatto
BVL138, con riserva di carica di 60 ore.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 105


glashütte original

veRde
luna
Una nUova comBinazione di colori Per Un classico
di glashütte original, che aBBina la tonalità Più trendy
di qUest’anno alle calde nUance dell’oro rosso

di Fabrizio Giussani

D
a vent’anni uno dei pilastri
di Glashütte Original con
il suo fascino decentrato,
la collezione Pano si è imposta per
l’austerità tipica del design teutoni-
co con colori freddi e “tecnici”. Una
scelta quasi audace, quindi, quella di
sperimentare nuove tonalità come
da un paio d’anni è invece accadu-
to, con l’introduzione di inediti qua-
dranti colorati che hanno portato una
ventata di freschezza e dinamismo. A
partire dal blu, sul PanoMaticLunar
la Casa ha introdotto anche un par-
ticolare quadrante salmone fino ad
arrivare, lo scorso anno al verde, in
abbinamento alla cassa in acciaio.
Un colore, il verde, che nel 2021 si
è rivelato una vera e propria tenden-
za e che Glashütte Original ha volu-
Un particolare del calibro di manifattura 90-02: si tratta del ponte del bilanciere
to riproporre con un accostamento
(quest’ultimo dotato di 18 viti di regolazione) inciso a mano. Si può notare anche
cromatico ancora più sorprendente, il sistema di regolazione fine a doppio collo di cigno. Il sistema antiurto
a contrasto con una preziosa cassa è di tipo Incabloc.

106 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Il Glashütte Original PanoMaticLunar con cassa da 40 mm in oro rosso a 18 carati e quadrante verde sfumato
inciso a guilloché. Il cinturino verde è in alligatore Louisiana. Prezzi: 20.800 euro (chiusura pieghevole);
18.900 euro (fibbia ad ardiglione).

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 107


glashütte original

Una vista ravvicinata del bel quadrante verde sfumato: si può osservare l’incisione
a guilloché, oltre all’indicatore delle fasi lunari.

108 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


panoMatIclunaR 2, oltre a uno dei marchi di fabbrica
Ref. 1-90-02-23-35 della Casa sassone, ovvero il celeber-
rimo datario a doppia finestrella con
Cassa in oro rosso a 18 carati a finitura superficiale lucida e satinata; lunetta in acciaio con
doppia bombatura; corona zigrinata, personalizzata e chiusa a pressione; fondello in acciaio dischi coassiali e complanari a ore 4.
con oblò in vetro zaffiro chiuso con 5 viti; vetro zaffiro sottoposto a trattamento antiriflesso Tutto intorno, le “iscrizioni” relative
interno ed esterno. Impermeabilità garantita fino alla pressione di 5 atmosfere.
al nome del modello (al 6), oltre a
Movimento meccanico a carica automatica di manifattura, calibro Glashütte Original 90-02 “PanoramaDatum” (al 4) e a “Moon-
(diametro 32,6 mm, spessore 7 mm), 47 rubini, 28.800 alternanze/ora, riserva di carica di 42 phase” (al 2), ovviamente in corri-
ore (+/- 5%); platina a ¾ decorata a perlage, ponti a nastro di Glashütte e rifiniti ad anglage;
rotore decentrato, scheletrato, decorato a nastro di Glashütte, personalizzato e con massa spondenza delle relative indicazioni.
oscillante in oro a 21 carati; viti azzurrate, bilanciere con 18 viti di regolazione, sistema an-
tiurto Incabloc, regolazione fine a doppio collo di cigno, ponte del bilanciere inciso a mano. a muovere iL tutto Ci Pensa iL
CaLiBro di manifattura gLashütte
Quadrante verde verniciato realizzato a mano, sfumato dal centro verso l’esterno e inciso
a guilloché nella zona delle indicazioni orarie; ore/minuti decentrati nella parte sinistra del originaL 90-02 (47 rubini, 28.800 al-
quadrante, con lancette Alpha luminescenti, indici geometrici applicati e con punto lumine- ternanze/ora, riserva di carica di cir-
scente, piccoli secondi al 6; fasi di luna al 2; grande datario a doppia finestrella al 4.
ca 42 ore), rifinito ai massimi livelli,
Cinturino verde in coccodrillo Louisiana; fibbia in oro rosso a 18 carati personalizzata. con la consueta platina a tre quarti e
il rotore decentrato con massa oscil-
Dimensioni
Diametro: 40 mm; spessore: 12,7 mm. lante in oro a 21 carati. Da sottoline-
are anche la presenza della regola-
Prezzi 20.800 euro (chiusura Pieghevole); 18.900 euro (fibbia ad ardiglione) zione fine a doppio collo di cigno. Il
tutto reso giustamente visibile grazie
in oro rosso a 18 carati. Che fa infatti nota ai Più, con le ore e i minuti posti alla presenza di un vetro zaffiro sul
risaltare ancora di più la particolaris- nella zona sinistra, con relativi picco- retro dell’orologio.
sima tonalità del quadrante, verde li secondi al 6, e i due sotto-quadranti Il nuovo abbinamento oro rosso
brillante al centro e via via più scuro che si vanno a intersecare (le lancette e quadrante verde sfumato con cin-
verso il bordo, fino a diventare nero. Alpha e gli indici sono visibili anche turino dello stesso colore appare par-
al buio, grazie al trattamento lumine- ticolarmente indovinato. Certo, l’im-
La disPosizione deLLe indiCazio- scente). Nella parte destra, invece, piego dell’oro in luogo dell’acciaio
ni, asimmetriCa, è queLLa oramai Ben sono posizionate le fasi di luna al comporta un esborso pari al doppio
o quasi (a seconda della versione),
ma l’effetto visivo è davvero molto
accattivante.

l’oPInIone
dell’aUtore
Pur conservando quelli che
sono gli elementi classici
della collezione, la nuova
versione del Panomaticlunar
in oro rosso con quadrante
verde offre una buona dose di
originalità, ma perfettamen-
te controllata, e un colore
molto trendy.
La versione con cassa in acciaio, abbinata a un cinturino marrone in coccodrillo
Louisiana. Prezzi: 10.000 euro (chiusura pieghevole); 9.700 euro (fibbia ad ardiglione).

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 109


rado

evoluzIonI
di stIle
rado rinnova il caPtain cook vestendolo di ceramica
hi-tech, materiale simBolo del Brand

di Ilenia Carlesimo

el 1962 Rado lanciava il rotonda, innovativa lunetta inclina- sato si inserisce nel filone new vin-

n Captain Cook: un orologio


sobrio e pratico, ma per nul-
la scontato, caratterizzato da cassa
ta e lancette a gladio e a freccia sot-
to un cristallo “a bolla”. Scomparsa
alla fine degli anni Sessanta, ma
tage che, ormai da qualche anno,
è una delle tendenze dell’orologe-
ria. Presentato con una cassa da 43
poi rilanciata nel 2017 e in seguito millimetri e il quadrante in cristallo
rinnovata con altri modelli, oggi la fumé, tuttavia estremamente leg-
collezione viene di nuovo reinter- gibile, che consente di ammirare
pretata a partire dal materiale i meccanismi del movimento par-
che più di tutti rappresenta zialmente scheletrato (ad esempio
il marchio: la ceramica è visibile la molla del bariletto), l’o-
hi-tech. Nasce così rologio è disponibile in quattro ver-
il nuovo Captain sioni impermeabili fino a 300 metri,
Cook High-Te- con prezzi compresi 3.450 e 3.950
ch Ceramic. euro. Due hanno cassa e bracciale
La foto di profilo mette in Connubio tra in ceramica hi-tech nera (con lu-
evidenza l’alternanza dei ricerca e sto- netta girevole in acciaio temprato o
materiali per cassa e lunetta e la ria, con i suoi rivestita in pvd color oro rosa), una
bombatura del vetro zaffiro fumé. richiami al pas- alla ceramica abbina un cinturino

110 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


La versione con cassa e bracciale
in ceramica hi-tech al plasma.
Prezzo: 3.950 euro.

in caucciù e una ha cassa e braccia-


le in ceramica hi-tech al plasma e
lunetta in acciaio temprato.

tutte Le versioni sono Chiuse


da fondeLLo in vetro zaffiro fumé.
Anche il cuore è lo stesso per tut-
te: il calibro automatico Rado R734
con spirale in Nivachron, una lega
a base di titanio (sviluppata da
Swatch Group) che resiste bene a
urti e variazioni di temperatura e
protegge il segnatempo dall’azio-
ne dei campi magnetici presenti
in oggetti di uso quotidiano come
smartphone e altri piccoli elettro-
domestici, e perfino le chiusure

magnetiche delle borse.


Il risultato è un orologio che, tra
la cassa monoblocco, il calibro e la
ceramica, rispecchia perfettamente
il dna di Rado, brand noto per il
suo carattere innovatore e visiona-
rio e anche sempre più attento alle
nuove generazioni, di certo tra le
più sensibili a segnatempo capaci
di combinare look vintage, comfort
e design.

I nuovi Captain Cook High-Tech


Ceramic sono animati dal calibro R734,
automatico scheletrato con riserva di
carica di 80 ore e spirale Nivachron
antimagnetica. In foto, l’allestimento con
lunetta in acciaio temprato e cinturino
in caucciù. Prezzo: 3.450 euro.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 111


LE CONVENZIONI

Per i nuovi iscritti, in omaggio Gi oi el l eri a


Offerta speciale per i soci
l’elegante segnalibro in pelle de L’OROLOGIO CLUB: sconto del
firmato Montblanc. GRANDE
Roma • Frosinone 50% sulle quote di partecipazione
alle conferenze di formazione della
FHH Academy.
Dietro presentazione della card
de L’OROLOGIO CLUB, la Gioielleria
Grande (Roma e Frosinone) offre
gratuitamente ai soci i seguenti
servizi: lavaggio e igienizzazione
di cassa e bracciale, prova di
impermeabilità, check up del
movimento e tracciato di marcia.
Per gli orologi delle marche di cui è
concessionaria (gioielleriagrande.it).

Per informazioni: 06.01.90.10.35.


I PROSSIMI APPUNTAMENTI

Nell’attesa di riprendere le visite alle manifatture, rimandate a causa dell’emergenza sanitaria, rinnoviamo l’invito
A causa delleallimitazioni
a iscriversi imposte
CLUB alle condizioni offertedalla pandemia
dalla nostra da Covid-19,
nuova promozione.
le attività del CLUB sono sospese. In particolare, le visite in manifattura
aBBONaMeNTO dI 14 MeSI
sonoaLrimandate
PrezzO dI 12, vaLIdO
a data a ParTIre da OTTOBre 2021
da destinarsi.
Attività locali, quando saranno possibili, o incontri in virtuale saranno
Un’ottima soluzione per poter approfittare da subito delle convenzioni riservate agli iscritti a L’OROLOGIO CLUB,
eventualmente comunicati nei prossimi mesi. La speranza, naturalmente,
in attesa della definizione delle nuove date per le visite in manifattura.
è di tornare presto alla normalità.
Per chi
Le attività volesse saranno
in programma aderirecomunicate,
al CLUB come
in questi mesi,sulle
di consueto, la pagine
validità dell’iscrizione
della rivista L’OROLOGIO, sarà
via email
prorogata fino alla ripresa delle attività, garantendo la partecipazione
e sul sito www.orologioclub.it, dove potrete accedere, attraverso la sezione “Ultime notizie”, ai reportage dedicati
alle visite ead
aglialmeno una iniziativa
eventi organizzati, nei mesi
con la possibilità successivi.
di commentarli e condividerli.

Per informazioni: club@dgedizioni.it - Tel. +39 377.55.59.037 - www.orologioblog.net


Per informazioni: club@dgedizioni.it - Tel. +39 377.55.59.037 - www.orologioblog.net

MODULO DI ISCRIZIONE
INVIARE A: DG Edizioni 2012 s.r.l. club@dgedizioni.it
Tel. +39.377.55.59.037

Cognome e Nome ...........................................................................................................................................................................................................


Indirizzo ..................................................................................................................... E-mail .........................................................................................
Tel. ........................................ CAP............... Città................................................................ Provincia .........................................................................

12 mesi.
Desidero iscrivermi a L’OROLOGIO CLUB al prezzo di e 300,00 per 14
Scelgo la seguente forma di pagamento

Allego assegno di c/c intestato a: Autorizzo l’addebito sulla carta di credito


DG Edizioni 2012 srl
Ho inviato la somma a mezzo vaglia postale
intestato a: DG Edizioni 2012 srl N.
Richiesta indirizzo postale: diffusione@dgedizioni.it N. CVC (vedi retro carta) Scadenza
Tel. +39.377.55.59.037
Intestata a: ...........................................................................................
Bonifico Bancario:
Iban: IT18 Y030 6905 1571 0000 0000 610
BANCA INTESA SAN PAOLO Firma ..................................................................................................

Qualche domanda per conoscerla meglio

Data di nascita (gg/mm/aa) ..................................................................


Quale posizione occupa in relazione al settore degli orologi?

Appassionato Collezionista Rivenditore Altro

Che professione svolge? .....................................................................

Informativa sulla privacy ai sensi dell’art. 34 del D. Lgs. 196/2003 e dell’art. 3 GDPR 679/16
Comunicandoci i suoi dati lei potrà essere aggiornato via email sulle iniziative e le offerte DG Edizioni 2012 Srl. Essi saranno inseriti nella banca dati elettronica della nostra casa editrice, per dare corso all’abbonamento a
L’OROLOGIO CLUB, nel rispetto del D. Lgs. 196/2003 e dell’art. 3 GDPR 679/16 sulla tutela dei dati personali. I suoi dati saranno custoditi all’interno della Unione Europea e non saranno oggetto di comunicazione o diffusione
a terzi. Per essi lei potrà richiedere, in qualsiasi momento: modifiche, aggiornamento, integrazione o cancellazione, scrivendo all’email diffusione@dgedizioni.it all’attenzione della Sig.ra Ilaria Cerroni, responsabile della gestione
archivi.
Data ......................................................... Firma ..................................................................................
storia e collezionismo

Il
ReveRso
nato nel 1931, il reverso di Jaeger-lecoUltre è diventato
Un modello di grande sUccesso a Partire dagli anni ’80,
tanto che gli esemPlari degli anni ’30 e ’40 sono oggi
molto richiesti dai collezionisti

di Andrea Schillaci

eggenda racconta che nel caratteristica forma rettangolare. Il e di incidere e decorare con lacca il

l 1930 César de Trey, impren-


ditore di successo, era in viag-
gio in India dove lo sport in voga
successo fu immediato: in quanto
incarnazione della modernità fu ap-
prezzato dai trendsetter di ogni ceto
secondo lato della cassa.

doPo La seConda guerra mon-


fra gli ufficiali dell’esercito britanni- sociale. Era disponibile in oro o in diaLe, Però, i gusti deL PuBBLiCo
co era il polo. In quella occasione acciaio staybrite e piano piano ven- CamBiarono e si Perse interesse Per
gli ufficiali chiesero a de Trey come nero presentati anche modelli fem- iL reverso di Jaeger-LeCouLtre,
poter proteggere il vetro e il qua- minili sia da polso che da indossare fino ad essere ormai dimenticato
drante dei propri orologi durante le come pendenti o spille da borsa. Fin quando, nel 1969, scoppiò la crisi
partite e l’uomo, amico tra l’altro di da subito, ci fu la possibilità di per- dell’orologeria meccanica a favo-
Jacques-David LeCoultre, pensò ad sonalizzare il proprio orologio con re dei movimenti al quarzo. Come
una cassa ribaltabile. Per realizzar- quadranti in lacca dai colori vivaci è spesso successo in orologeria, si
la chiese aiuto proprio a LeCoultre deve a un italiano la rinasci-
e alla Jaeger SA. Nacque così, nel ta di questo model-
1931, esattamente 90 anni fa, il Re-
verso, modello Art Deco che è riu-
scito a rimanere moderno fino ad
oggi, mantenendo inalterata la sua

Ginevra: un Reverso con


quadrante cioccolato del 1933
è stato aggiudicato
a 16.250 franchi svizzeri.

114 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Una pubblicità del Reverso che ne esalta l’utilizzo anche durante l’attività sportiva.

’30 o ’40 vengono battuti a cifre im- del 1933, sempre in acciaio, è stato
portanti. Numerose le aste dove An- aggiudicato a 16.250 franchi svizzeri.
tiquorum ha proposto con successo A Monaco, il 24 gennaio scorso, un
modelli di particolare rarità: il 25 Reverso del 1930 in acciaio con un
aprile scorso, a Hong Kong, uno Jae- particolare quadrante blu è andato a
ger-LeCoultre Reverso del 1944, Ref. 12.350 euro. Ancora, nell’asta di Mo-
2201 in acciaio con quadrante color naco del 2020, un modello di Rever-
cioccolato, è stato battuto a circa so in oro, del 1930, ha toccato 6.875
17.200 euro; un anno fa, nell’asta di franchi svizzeri, mentre uno del 1940
Ginevra del 21 marzo 2020, un altro in acciaio è stato battuto a 5.250 fran-
esemplare con quadrante cioccolato chi svizzeri.

In questa immagine d’archivio


emerge lo stile Art Déco del modello
di Jaeger-LeCoultre.

lo iconico. All’inizio degli anni ’70,


infatti, Giorgio Corvo, distributore
Jaeger nel nostro Paese, acquistò le
ultime 200 casse del Reverso, ritrova-
te fortuitamente in manifattura, vi in-
serì un movimento meccanico e nel
giro di un mese riuscì a vendere tutti
i pezzi. Il Reverso era tornato.

L’interesse dei CoLLezionisti Per Questo esemplare del 1930 del Reverso, con un particolare quadrante blu,
i modeLLi d’ePoCa è CresCiuto negLi è andato in asta a 12.350 euro. a destra: Antiquorum, 21 marzo 2020, Reverso
uLtimi anni ed esemplari degli anni del 1930 in oro, battuto a 6.875 franchi svizzeri.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 115


storia e collezionismo

Una lunga
passIone
fin da BamBino giacomo cora, direttore del diPartimento
orologi di Wannenes, amava riParare i meccanismi
dei segnatemPo e conoscerne la storia

di Andrea Schillaci

utto ebbe inizio da una sve- a sopportare la vista di quella po- mi fece innamorare dell’orologeria.

t glia tedesca… È nata così la


passione per gli orologi di
Giacomo Cora, Direttore del Dipar-
vera macchina priva di “vita”. Que-
sta mia prima “operazione a cuore
aperto” fu l’evento scatenante che
Avevo sei anni. Più crescevo e più
la mia curiosità sui segnatempo au-
mentava. Così, sempre più affamato
timento della Casa d’Aste Wanne- di informazioni, mi addentrai nello
nes. Ma lasciamo a lui il racconto studio dell’orologeria, arrivando a
dei suoi primi passi nel mondo dei scoprirne ogni aspetto dall’estetico
segnatempo. al progettuale. Verso i vent’anni,
mi avvicinai a una nuova branca
Ci racconta la sua esperienza orologiera: il polso. I modelli del-
nel mondo dell’orologeria? la Maison Rolex mi conquistarono
Siete pronti ad ascoltare una sto- subito, spingendomi a proseguire i
ria lunghissima? A parte gli scherzi, miei studi sulla storia del marchio
la passione per l’orologeria si ac- e a specializzarmi nell’analisi delle
cese in me molto presto, quand’e- componenti tecniche Rolex, soprat-
ro ancora un bambino. Tutto ebbe tutto nei modelli vintage. Traguardi
inizio con una sveglia tedesca, di degli ultimi cinque anni sono stati
marca Schatz, di proprietà di mio la fondazione dell’AISOR - Associa-
nonno Ezio: rompendosi la molla e zione Italiana Studiosi di Orologe-
rovinandosi alcuni denti del movi- ria, della quale sono Presidente, e
mento, fui costretto a ripararla. Non la nomina a Consulente tecnico del
perché qualcuno me lo chiese o im- Giacomo Cora, Direttore Giudice del Tribunale nonché Peri-
pose, anzi, ma perché non riuscivo del Dipartimento Orologi di Wannenes. to per la C.C.I.A.A di Vercelli. Nel

116 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Palazzo Recalcati, sede milanese
della Casa d’Aste Wannenes.

2018, sono entrato a far parte del-


la famiglia Wannenes, prima come
consulente ed esperto in orologeria
storica e poi come Direttore di Di-
partimento Orologi per tutte e quat-
tro le nostre sedi (Milano, Genova,
Roma e Montecarlo).

Come trova i segnatempo da pro-


porre in asta?
Wannenes, ormai, è diventata
un punto di riferimento per i col- Qualche orologio dalla storia ni, andata in asta a Genova a settem-
lezionisti e gli appassionati di oro- particolare? bre 2019 e venduta a 21.350 euro.
logeria italiani ed europei. Il nostro Tra i numerosi orologi impor- Il secondo, invece, è stato un Rolex
Dipartimento riceve costanti richie- tanti passati in asta, ne ricordo due Chronograph in oro giallo Ref. 2508,
ste di valutazioni e proposte di affi- in particolare che sono stati una con dedica al Comandante del Re-
damento ed è con nostro immenso vera e propria sfida di ricerca e col- gno d’Italia Raffaele Pelloni, andato
piacere che, tramite un’attenta sele- laborazione tra noi, gli archivi stori- in asta a Montecarlo a luglio 2020 e
zione, possiamo proporre al nostro ci e le famiglie di provenienza per venduto a 66.000 euro. La prossima
pubblico solo il meglio disponibile ricostruirne la storia. Il primo è una asta di orologi si svolgerà a Mon-
sul mercato sia per quando riguar- rara marescialla o pendulette d’offi- tecarlo il 21-22 luglio. Come top
da l’orologeria da polso e tasca, sia cier con grande e petite sonnerie e lot avremo un Rolex Daytona Paul
per quella storica. carillon a due arie, firmata Gozzadi- Newman Ref. 6262.

Rolex Chronograph Ref. 2508, con dedica al Comandante del Regno d’Italia
Raffaele Pelloni sul fondello.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 117


storia e collezionismo

toRnano
i RecoRd
nelle aste di Primavera nUovi imPortanti risUltati con
ProPoste di grande rarità. Patek PhiliPPe è il Brand con le
aggiUdicazioni Più alte, con Un toP lot che ha sUPerato
i 6 milioni di eUro

di Andrea Schillaci

C
ontinuano a stupire i risul-
tati delle ultime aste con
record e aggiudicazioni im-
portanti, ma più che altro con un’a-
desione del pubblico sempre mas-
siccia e una vendita dei lotti spesso
superiore al 95 per cento. È stato
così, per esempio, per l’appunta-
mento del 26 aprile di Christie’s a
New York, che ha raccolto in to-
tale 7.826.250 dollari. A guidare la
vendita è stato un Cartier Mystery
noto come “Modello A”, venduto
per 562.500 dollari. Prodotto nel
1919, l’esemplare è un esempio
particolarmente raro del primo tipo
di orologio misterioso creato da

Il Cartier Mystery, noto come “Modello A”,


venduto per 562.500 dollari da Christie’s.

118 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Da Christie’s, il Patek Philippe in oro per
Gübelin, Ref. 1436 del 1965, è stato
battuto a 580.350 euro.

Louis Cartier e dal maestro Maurice


Couet. Un cronografo Patek Phi-
lippe con calendario perpetuo in
oro giallo Ref. 2499/100 del 1984 è
stato aggiudicato a 475.000 dollari,
mentre un altro Patek Philippe, Ref.
3448 in oro bianco, ha raggiunto
350.000 dollari. Stessa cifra per un
altro importante Patek Philippe in
oro, ripetizione minuti, calendario
perpetuo e fasi luna, definito “Ca-
thedral”, Ref. 5074J del 2003. An-
cora un Patek Philippe, un Nautilus
Ref. 3800 in platino, partito da una
stima iniziale di 14.000 dollari, è
stato battuto a 150.000. Lo stesso giorno ha avuto luogo un altro Patek Philippe, Ref. 1415,
Sempre da Christie’s, il 22 mag- anche un’asta “ordinaria” con 146 Ore del Mondo, in oro rosa con
gio a Hong Kong, ci sono stati altri lotti, tutti molto interessanti. Nel- quadrante smaltato cloisonné, ag-
due appuntamenti. Si è svolta, in- la sessione serale (che ha raccolto giudicato a 1.862.400 euro. Terzo
fatti, l’asta del decennio, una serata 15.240.500 euro), il top lot è stato risultato ancora per un Patek Phi-
organizzata una volta ogni 10 anni, un Patek Philippe Ref. 3448 in oro, lippe Ore del Mondo, Ref. 2523/1
con rarità e pezzi particolarmente pezzo unico per Alan Banbery, in oro giallo, due corone, del 1965,
importanti: soltanto 18 lotti. battuto a 3.065.300 euro; quindi battuto a 1.672.500 euro. Nell’altra

È andato a 3.065.300 euro, da Christie’s, il Patek Philippe Ref. 3448 in oro, pezzo unico per Alan Banbery.
a destra: Patek Philippe Ref. 1415 Ore del Mondo, quadrante smaltato, aggiudicato sempre da Christie’s a 1.862.400 euro.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 119


storia e collezionismo
Record mondiale da Antiquorum per il 151.600 euro. Ottimo risultato per
Patek Philippe Ref. 5207 in platino, uno dei primi Omega Speedmaster
aggiudicato a 1.000.000 di euro.
Ref. 2915-2, del 1958, con ghiera in
metallo e lancette “broad arrow”,
con bracciale originale elastico in
acciaio, aggiudicato a 118.700 euro.
asta (incasso totale di 13.173.000 Il 9 maggio, secondo appunta-
euro), il top lot è stato un cronogra- mento di Antiquorum a Ginevra:
fo Patek Philippe in oro giallo per ci sono stati ben 3 record mondiali
Gübelin, unico esemplare cono- in un’asta che ha raccolto in totale
sciuto, Ref. 1436 del 1965, battuto 10.358.555 franchi svizzeri. Il primo
a 580.350 euro; seguito da un Rolex se lo è aggiudicato un Omega Chro-
estremamente raro, Ref. 6036, “Jean nometre a tourbillon in oro, battuto
Claude Killy” del 1953, con scritta a 512.500 franchi svizzeri; secondo
rossa per la profondità, aggiudicato primato mondiale per un A. Lange
a 554.000 euro. & Söhne Lange 1 Ref. 101.026 in
acciaio, venduto a 312.500 franchi
asta da reCord Per antiquo- svizzeri. Record anche per un raro
rum iL 25 aPriLe a hong kong, Con Rolex Zerographe con quadrante
un risuLtato totaLe di oLtre 5 mi- stata per un Patek Philippe grande bianco Ref. 3346, in acciaio, aggiu-
Lioni di euro. Il top lot è stato un complicazione Ref. 5970P del 2009, dicato a 225.000 franchi svizzeri.
Patek Philippe Ref. 5207 in platino, cronografo in platino con calenda- Altri risultati importanti se li sono
ripetizione minuti e calendario per- rio perpetuo, seguito da un altro aggiudicati vari Rolex, in particola-
petuo con fasi lunari del 2013, che Patek Philippe, Ref. 5070P, ancora re un Daytona Paul Newman Ref.
ha raggiunto un record mondiale in platino con diamanti, cronografo 6264, battuto a 212.500 franchi sviz-
con 1.000.000 di euro. Tra l’altro, con quadrante blu del 2009. Dietro zeri e un Daytona Ref. 116520 con
7 dei primi 10 risultati sono andati a questi tre, un Rolex “Submariner un particolare quadrante beige, an-
a Patek Philippe. La seconda ag- 2000”, Ref. 1665, Sea-Dweller dop- dato a 143.750 franchi svizzeri.
giudicazione, con 184.600 euro, è pia scritta rossa del 1967, battuto a
aPPuntamento riCCo di sorPrese
anChe queLLo Con meeting art Con-
CLuso iL 9 maggio, a testimonianza
Che gLi oroLogi di quaLità attirano
semPre L’interesse dei CoLLezionisti
Più esigenti. Il totale raccolto in que-
sta asta è stato di 2.253.750 euro e
il top lot è stato un Patek Philippe
Nautilus Ref. 3700/011 in acciaio con
quadrante personalizzato per Beyer,
del 1982/83, con astuccio e garanzia,
aggiudicato a 170.000 euro. Dietro a
questo, un Rolex Cosmograph Ref.
6265 del 1987 in oro con bracciale,

Patek Philippe Ref. 2499, calendario


perpetuo con giorno e mese in lingua
tedesca, andato a 2.234.400 euro
da Phillips.

120 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Record mondiale da Antiquorum anche per l’Omega Chronometre a tourbillon battuto a 512.500 franchi svizzeri.
al centro: Un raro Rolex Zerographe con quadrante bianco, Ref. 3346, aggiudicato da Antiquorum a 225.000 franchi svizzeri.
a destra: Da Meeting Art, questo Patek Philippe Nautilus Ref. 3700/011 per Beyer è andato a 170.000 euro.

quadrante nero con contatori cham- 83 Paesi. I primi 5 risultati sono stati con due corone e quadrante smal-
pagne, completo di scatola e garan- appannaggio di Patek Philippe con tato cloisonné “Eurasia”, battuto a
zia, andato a 134.000 euro. E ancora, 2 record mondiali. Il primo con il 6.427.776 euro. L’altro record è stata
un altro Rolex Cosmograph Ref. 6265 top lot, Patek Philippe Ref. 2523, la Ref. 570, aggiudicata a 3.006.864
del 1985 in oro con bracciale, scato- uno sconosciuto ed estremamente euro, un record mondiale per un
la originale e certificato del 1987, è raro Ore del Mondo in oro giallo orologio in acciaio senza complica-
stato battuto a 102.000 euro. Quarto
risultato per un Patek Philippe Ref.
3448, calendario perpetuo “sigma
dial” in oro con fasi lunari del 1975,
con astuccio e garanzia originali, ag-
giudicato a 100.000 euro.

anCora un’asta sensazionaLe,


queLLa di PhiLLiPs Che si è svoLta
a ginevra L’8 e iL 9 maggio: the
geneva WatCh auCtion Xiii. L’in-
casso totale è stato di 34.765.941
euro, i lotti aggiudicati 233 su 233
con 2.500 offerenti provenienti da

Anche questo A. Lange & Söhne Lange 1,


venduto a 312.500 franchi svizzeri
da Antiquorum, è da record.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 121


storia e collezionismo

A New York, Christie’s ha proposto questo Patek Philippe, Ref. 344,8 in oro bianco, battuto a 350.000 dollari.
al centro: Rolex Cosmograph Ref. 6265 del 1987, con quadrante nero, battuto da Meeting Art a 134.000 euro.
a destra: Un altro Rolex Cosmograph Ref. 6265 del 1985 è stato aggiudicato a 102.000 euro sempre da Meeting Art.

zioni. Terzo risultato per un Patek ra una Ref. 2499, però prima serie, iL 18 maggio è stata La voLta
Philippe Ref. 2499, seconda serie, in oro giallo e con calendario in di Bonhams Che a Londra ha Pro-
in oro rosa, raro e importante cro- italiano, battuta a 1.792.992 euro. Posto CirCa 150 segnatemPo sia da
nografo, calendario perpetuo con Nei primi 10 top lot anche Richard tasCa Che da tavoLo e da PoLso. Il
fasi luna e calendario tedesco, an- Mille, Roger Smith, Harry Winston top lot è stato un orologio da tasca
dato a 2.234.400 euro. Quindi anco- e F.P. Journe. di Thomas Tompion in oro del 1693

Record da Phillips per il Patek Philippe Ref. 2523 Ore del Mondo con due corone, battuto a 6.427.776 euro.
a destra: Sempre da Phillips, altro record con 3.006.864 euro per questo Patek Philippe, Ref. 570, in acciaio.

122 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Aggiudicato da Bonhams per 27.800 euro questo Patek Philippe personalizzato per i 100 anni della società A.C. Milan.
a destra: Raro segnatempo con scritta “Pablo Picasso” sul quadrante, appartenuto al celebre artista spagnolo e realizzato
nel 1960 da Michael Z. Berger, battuto a 219.050 euro da Bonhams.

con ripetizione quarti, aggiudicato Pochi giorni dopo, il 20 maggio a spagnolo, con movimento a carica
a 16.303 euro. Il secondo risultato Parigi, in un’altra sessione sono stati manuale, battuto a 219.050 euro. Nel-
è stato per un Patek Philippe in oro proposti 44 lotti. Tra questi, un raro la stessa asta un Patek Philippe ca-
bianco e diamanti con cassa rettan- segnatempo da polso con la scritta lendario annuale in oro rosa per-
golare, Ref. 5025G/001 del 2001, circolare “Pablo Picasso” sul sonalizzato per i 100 anni della
battuto a 14.848 euro, seguito da un quadrante al posto delle società AC. Milan, Ref. 5035R
Cartier da donna, rettangolare in oro ore, realizzato nel 1960 da del 1999, è stato aggiudicato
bianco e diamanti, con movimento al Michael Z. Berger per l’artista a 27.800 euro.
quarzo, Ref. 2489, Tank Americaine,
venduto il 30 settembre 2004 e aggiu-
dicato a 14.105 euro.
Dietro a questi, due segnatempo
andati alla stessa cifra: 11.878 euro. Il
primo è stato un Patek Philippe Cala-
trava con quadrante marcato Beyer,
in oro giallo, Ref. 3411 del 1960; l’al-
tro un Piaget da donna in oro bianco
e diamanti, Ref. 9338 A6, del 1980.
Per 11.284 euro, infine, è stato battu-
to un Rolex Sea-Dweller Ref. 116600
T, venduto il 6 giugno 2005.

Orologio da tasca di Thomas Tompion


del 1693, con ripetizione quarti,
aggiudicato da Bonhams a 16.303 euro.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 123


La stima a cuRa di
RobeRto GRimoldi
e simonetta suzzi

ottenere una stima del proprio orologio dai nostri esperti è facile e assolutamente gratuito.
è sufficiente inviare le fotografie degli orologi di cui si desidera conoscere il valore indicativo,
corredate dal maggior numero possibile di notizie (anche sullo stato di conservazione).
L’attendibilità della stima, ovviamente, sarà proporzionale alla qualità e alla quantità delle fotografie e delle notizie inviate.
l’OrOlOgiO non fornisce, in alcun caso, risposte private. i lettori che desiderassero l’anonimato sono pregati
di fornire ugualmente le proprie generalità, specificando nella e-mail che non desiderano
veder pubblicato il proprio nome: il loro desiderio sarà rispettato.

le stime sono puramente indicative, e non possono naturalmente sostituire l’esame diretto da parte di un esperto.
non viene posto alcun limite al numero degli orologi dei quali viene chiesta la stima.
le richieste verranno indirizzate via e-mail a: lorologio@dgedizioni.it

Grafica Steve McQueen


Gentile redazione,
vorrei una valutazione di questi orologi di cui allego le
foto. Si tratta di un Levrette che ha oltre 30 anni, appe-
na revisionato e lucidato e tornato come nuovo; un Lo-
renz al quarzo di 25 anni fa con le guarnizioni sostitu-
ite e il cinturino originale in coccodrillo nuovo. Infine,
un TAG Heuer Monaco del 2016 con cinturino nuovo
originale traforato blu, più un cinturino originale in
coccodrillo usato ma in condizioni pari al nuovo.
Grazie.
Daniele Luminari

Il Levrette è un modello da donna in acciaio prodotto tra


la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90. È stimato
sui 350/400 euro. Il Lorenz è un cronografo al quarzo
sempre degli anni ’80/’90, stimato sui 100/150 euro. Il
TAG Heuer Monaco ha una grafica ispirata al modello
Steve McQueen. Attualmente questa versione è quotata
sui 3.500/3.800 euro.

124 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


Mancanza di dettagli drante presenta degli indici particolari in oro e ap-
plicati a mano, peccato sia stato restaurato e la co-
Gentile redazione, rona di carica sia stata sostituita con una più piccola
vorrei una valutazione di questi due orologi di cui vi dell’originale. La stima attuale è di circa 800/900 euro.
allego le foto. Lo Zenith è stato acquistato nel 1961, L’Omega da donna in oro bianco e diamanti è stato
mentre l’Omega risale al 1967. Sono perfettamente prodotto negli anni ’50. È in ottime condizioni e con
funzionanti. una qualità di lavorazione molto elevata. Purtroppo
Ringraziando per l’attenzione vogliate gradire di- il fondello non riporta un punzone (come dovreb-
stinti saluti. be essere) ma un’incisione con i titoli del metallo,
Alessandro Meroni e questo non è normale. Servirebbero le foto della
meccanica e, se presenti, quelle dei punzoni interni
Lo Zenith è un modello in oro rosso a 18 carati di al fondello. Questo per stabilire integrità e originali-
forma rettangolare e leggermente arcuato. Il qua- tà dell’oggetto.

Bracciale integrato
Buongiorno,
vorrei una valutazione di un Lorenz in oro degli
anni ‘60/’70, perfettamente funzionante e in ottimo
stato in quanto mai utilizzato. Il peso dell’orologio in
totale è di circa 80 grammi.
Grazie e cordiali saluti.
Lettera firmata

Si tratta effettivamente di un modello prodotto da Lo-


renz tra gli anni ’60 e ’70. La cassa, per mantenere una
linea più piccola ed elegante, è realizzata con il brac-
ciale integrato. La stima attuale, se il bracciale non è
stato accorciato, è di circa 1.000/1.200 euro. Bicolore
Gentile redazione,
richiedo una stima di un orologio Onger perfettamente
funzionante. Il quadrante è in oro, comprese lancette
dei secondi e dei minuti, la cassa sul fondello è in ac-
ciaio inossidabile.
Cordiali saluti.

Massimo Federici

Il suo Onger è stato prodotto negli anni ’50 con cassa in


metallo dorato e fondello in acciaio. Lo stato di conser-
vazione del quadrante appare molto buono rispetto allo
stato di usura della doratura sulla cassa. Se perfettamen-
te funzionante, la stima è di 500 euro.

L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021 125


La stima
ampia collezione
Gentile rubrica La Stima,
vorrei conoscere il valore di una serie di orologi. Il crono-
grafo Zenith è pari al nuovo e perfettamente funzionante
(nessuna riga sul vetro o sulla cassa), revisionato, lubri-
ficato da un centro Zenith, corona originale, tutto in oro
a 18 carati. Anche lo Zenith Stellina è pari al nuovo e
perfettamente funzionante, in oro a 18 carati. Ottime
condizioni anche per il crono Butex e per il Bulova en-
trambi in oro (il Bulova è revisionato e monta un cin-
turino Morellato). Ancora uno Zenith da donna, come
nuovo, con laminatura oro, revisionato e lubrificato; un
Longines Conquest in oro revisionato; un Girard-Perre-
gaux da tasca perfettamente funzionante, in ottimo sta-
to, in acciaio con doppia cassa per incidere nome o altro,
sempre revisionato e lubrificato; un cronografo Bulova
funzionante. orologi sono stimati sui 700/900 euro. Il cronografo da
Grazie e cordiali saluti. polso Butex, realizzato in oro, è degli anni ’50. È interes-
Lettera firmata sante la soluzione utilizzata per realizzare la cassa: è di-
visa in due parti, la principale è un guscio che racchiude
il movimento proteggendolo dagli agenti esterni e infatti
vengono utilizzati dei pulsanti tondi con guarnizione al
posto dei soliti tasti rettangolari. La carrure non è parte
portante dell’orologio ma ricopre il guscio e la sola fun-
zione, oltre all’estetica, è quella di dare sede al cinturino.
Le quotazioni di questo tipo di orologi con soluzioni
originali e spesso brevettate per il momento rimangono
ancora piuttosto contenute. Comunque siamo attorno ai
1.500/2.000 euro. Il cronografo Bulova dalle foto non
sembrerebbe essere in oro. È stato prodotto negli anni
’80 ma servono almeno le foto dei punzoni per poter
dare una valutazione. Lo Zenith da donna laminato è
degli anni ’70 e attualmente è stimato sui 200 euro. Il
Longines in oro è sempre degli anni ’70 e con bracciale
a maglia milanese. Secondo le indicazioni sul quadran-
te dovrebbe essere equipaggiato da una meccanica ad
alta frequenza di 36.000 alternanze/ora. Le condizioni
sembrano molto buone e le quotazioni sono di circa
1.200/1.500 euro più il bracciale. Il modello da tasca in
acciaio prodotto da Girard-Perregaux negli anni ’50 in
stile Lepine (non con doppia cassa come da descrizione)
è un orologio abbastanza insolito e sarebbe interessante
vedere quale tipo di meccanica la marca abbia scelto e se
nasceva già con i secondi
centrali o è stata modifica-
ta per l’occasione. Difficile
dare una valutazione sen-
Il cronografo in oro di Zenith sembra in buono di stato za foto del movimento. Il
di conservazione. Le quotazioni attuali di questa tipo- cronografo Bulova a due
logia di cronografi sono di 2.000/2.500 euro. Lo Zenith contatori, realizzato negli
Stellina degli anni ’60 è un modello abbastanza diffuso anni ’80, ha una stima di
e dalla grafica sobria ed essenziale. Attualmente questi circa 150/200 euro.

126 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


ABBONAMENTO A TARIFFA SPECIALE
Oltre ad essere acquistato in edicola, L’OROLOGIO può essere ricevuto ogni mese in abbonamento postale direttamente a casa propria.
Abbonamento per 10 numeri al prezzo di E 56,50 invece di E 85,00.
Offerta speciale: abbonamento per 1 anno (10 numeri) + libro L'Invenzione del Tempo di Roberto Vacca (E 19,00) a E 66,50 invece
di E 75,50. Solo 10 euro in più rispetto all'abbonamento singolo. Approfittatene!
N.B. La spedizione del libro avviene separatamente da quella del primo numero della rivista in abbonamento.
Per abbonarsi, inviare il modulo compilato in tutte le sue parti a: diffusione@dgedizioni.it oppure collegarsi a www.orologioblog.net

L’INVENZIONE
DEL TEMPO di Roberto Vacca
Il tempo e i suoi metodi e strumenti di misura: nella
scienza, nell’industria, nella filosofia e nella letteratura.
Un’antologia di brevi saggi e racconti, per comprendere
meglio come vivere e gestire il tempo.

ISSN 1121-5232 TAGLIANDO D’ORDINE/ORDER FORM L’OROLOGIO


Cognome e Nome/Name ........................................................................................................................................................................................
Indirizzo/Address ..................................................................................................................... E-mail ................................................................
Tel/Phone ................................ CAP/ZIP ............... Città/City ............................................................................ Provincia/Country ...............
*
Desidero abbonarmi a L’OROLOGIO a partire dal prossimo n.......... /I wish to subscribe to L’OROLOGIO starting from next n...........
Per/for 1 anno/year (10 numeri)/(10 issues), al costo di e 56,50 (Italia/Italy only)
*
e (171,50 (Europe) e 228,00 (All other countries)
Per 2 anni (20 numeri), al costo di v 95,00 (solo Italia) Per 3 anni (30 numeri), al costo di v 136,00 (solo Italia)
Per 1 anno (10 numeri) al prezzo speciale di v 34,00 (40% di sconto) riservato ai soci de L’OROLOGIO CLUB
Offerta speciale: abbonamento per 1 anno (10 numeri) + libro al prezzo speciale di: v 66,50 invece di v 75,50
Scelgo la seguente forma di pagamento /Terms of payment:

Allego assegno di c/c intestato a: Autorizzo l’addebito sulla mia carta di credito/
DG Edizioni 2012 srl I entitle to charge my credit card
Ho inviato la somma a mezzo vaglia N.
postale intestato a: DG Edizioni 2012 srl Barrare la casella corrispondente/
Richiesta indirizzo postale: Check the corresponding box
N. CVC (vedi retro carta)
diffusione@dgedizioni.it
Tel. +39 377.55.59.035
046 Scadenza/Expire date...........................
Intestata a ......................................................................................................................
N.B.: non si effettuano spedizioni in contrassegno / We do not effect cash on delivery

**Indicate il primo numero tenendo presente che il periodo di tempo necessario ad avviare l’abbonamento é di circa 2 mesi.
Write the first issue you would like to receive, considering that it takes approximately 2 months to start the subscription.
Firma/Signature ..................................................................

Informativa sulla privacy ai sensi dell’art. 34 del D. Lgs. 196/2003 e dell’art. 3 GDPR 679/16
Comunicandoci i suoi dati lei potrà essere aggiornato via email sulle iniziative e le offerte DG Edizioni 2012 Srl. Essi saranno inseriti nella banca dati elettronica della nostra casa editrice, per dare corso all’abbonamento
a L’OROLOGIO CLUB, nel rispetto del D. Lgs. 196/2003 e dell’art. 3 GDPR 679/16 sulla tutela dei dati personali. I suoi dati saranno custoditi all’interno della Unione Europea e non saranno oggetto di comunicazione o
diffusione a terzi. Per essi lei potrà richiedere, in qualsiasi momento: modifiche, aggiornamento, integrazione o cancellazione, scrivendo all’email diffusione@dgedizioni.it all’attenzione della Sig.ra Ilaria Cerroni,
responsabile della gestione archivi.
Data ......................................................... Firma ..................................................................................
I nomi, gli indirizzi, le persone
In questo numero Chopard hamilton Omega
IabbIamo
 qut u
parlato dI Choprd italia s.r.l.
cHoPaRd H. sWatcH
tHe oser &GRouP
Cie. tHeonlnc
sWatcH GRouP
abbIa aat I tel. 055/21.31.15 tel. 02/57.59.71 tel. 02/57.59.71
A. Lange & söhne
allemno time Origyn
RicHemont italia Corum Hermès Italie S.p.A.
tel. 02/30.26.440 coRum italia tel. 02/89.08.71 origyn.ch/luxury
tel. 02/86.98.41.88 Hlo chs nd Jnior aG
Audemars piguet Corm hublot Oris
ademrs
audemaRsige
PiGuet Cuervo y Sobrinos SA lVmH WatcH inteRWatcH
italia maRastoni & JeWelRY italy s.p.a. tel. 02/66.98.35.02
tel. 02/66.98.51.17 RaPPResentanze tel. 02/20.23.71 meg
cell. 371.412.39.92 panerai
Ingersoll
Baume & Mercier IWC oFFicine PaneRai
bme & ercier
RicHemont italia Cervo
Cyrus y orinos a
Genève RicHemont italia tel. 02/36.31.38
tel. 02/30.261 caRlo ciaRletti tel. 02/30.261
Patek Philippe
cell. 337.797930
rien
PateK PHiliPPe italia
Bell & Ross Jaeger-LeCoultre
tel. 02/76.39.00.34
coRVo&c. s.r.l. Doxa Watches IWC
RicHemont italia
bereve
tel. 02/85.97.981 tel. 0041/32/344.42.72 tel. 02/30.261 neri
piaget
Blancpain Cyrs Wches
Fossil Jaquet Droz
RicHemont italia
tel. 02/30.261
tHe sWatcH GRouP Fossil italia tHe sWatcH GRouP
tel. 02/57.59.71
blncpin tel. 0444/95.59.55 tel.Jeger-eColre
02/57.59.71
Rado
mile Chorie ek hilippe
tHe sWatcH GRouP
Breguet Frederique Constant Louis Erard
tel. 02/57.59.71
tHe sWatcH GRouP citizen GRouP ebeRHaRd italia
tel. 02/57.59.71 tel. 02/95.43.971 tel. 02/72.00.28.20 Roger Dubuis
breiling Fossil Je roz RicHemont italia
tel. errele
Breitling Gioielleria Grande Maurice Lacroix sA 02/30.261
bReitlinG italia tel. 0775/85.27.70 info@mauricelacroix.com
tel. 02/00.69.10.10 Rolex
Girard-perregaux Meccaniche Veloci sA RoleX italia
e höne
Bulgari soWind tel. 0041/22/900.08.00 tel. ige
02/88.00.001
tel. 06/68.81.01
brison tel. 02/87.24.14.00
Frederie
Consn Missoni salvatore Ferragamo
Cartier Glashütte Original es GRouP
timeX aeliers deonco timeX GRouP
RicHemont italia tHe sWatcH GRouP sWiss luXuRY diVision sWiss luXuRY diVision
blgri
tel. 02/30.261 tel. 02/57.59.71 tel. 0041/91/610.87.00 tel. do
0041/91/610.87.00

Casio Grand
GrminSeiko ido
Montblanc sector
casio italia s.r.l. tel. 02/38.09.34.71 montblanc italia moRellato & sectoR s.p.a.
Csio
tel. 02/40.70.86.11 tel. 02/69.01.351 tel. 049/93.23.777
h. Moser & Cie.
ymond Weil
Chanel coRVo&c. s.r.l. Nomos Glashütte Seiko
tel. 02/29.08.91 tel. 02/85.97.981 tel.issoni
0049/35/053.4040 tel. 02/38.09.34.71
Glshüe riginl ichrd ille
Chnel

128 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021


LA MACCHINA DEL TEMPO
rolex  r  Sé
 S SrzS
TAG heuer Cyrus Watches
lVmH WatcH & JeWelRY italy s.p.a. chemin des
Beguet aulx, 18 Beguet S..
- ontes
tel. 02/20.23.71 1228 Plan les ouates
, 23 (cH)
- 1344 L'Abbaye (CH)
Numero 296 - Giugno 2021
Salanito S
Tissot uevo y Sobinos
Gioielleria ColomboS Direttore responsabile
tHe sWatcH GRouP Piazza mazzini, 2 Simonetta Suzzi - simonetta@dgedizioni.it
tel. 02/57.59.71 23880Watches
casatenovo (lc) Direttore editoriale
yus Dody Giussani - dody@dgedizioni.it
Salvatoe feagamo imepieces
Tudor Redazione
Giussani Research s.r.l. Valentina Ronchi - valentina@dgedizioni.it
RoleX italia npa Fabrizio Giussani - fabrizio@dgedizioni.it
Via l. alamanni, 36
tel. 02/88.00.001
00155 Roma Collaboratori
Ilenia Carlesimo, Mara Cella, Mario Didone, Flavia Farina,
Ludwig Oechslin, Giulio Papi, Francesco Patti,
Ulysse Nardin ioielleia olombo Giacomo Mario Perotti, Enrico Reniero, Alessandro Rigotto,
Longines , 2 - 23880 Casatenovo (LC) Andrea Rovani, Andrea Schillaci, Donatello Simone, Marco
ulYsse naRdin italia s.r.l. Taddei, Roberto Vacca, Priscilla W.
Seiko The swatch Group Italia
tel. 02/89.76.39.00
iussani reseach
Via Washington, 70 S..l. Fotografia
Alessandro Neri
20146 milano
Vacheron Constantin Grafica
RicHemont italia mega - he Swatch oup talia Pixel Book Design
Massimo Belfiore
Meccaniche Orologi Milano
tel.Swatch
02/30.261
Viale Giovanni XXiii, 112 DG EDIZIONI 2012 SRL
L’OROLOGIO è una pubblicazione DG Edizioni 2012 s.r.l.
Salvatoe feagamo
21015 lonate imepieces
Pozzolo (Va) Via Carlo Ravizza, 4 - 20149 Milano
Wannenes
c/o imex talia uxuy ivision Tel. +39 377.55.59.035
Registrazione del Tribunale di Roma n.157/92
tel. 02/72.02.37.90 del 14 marzo 1992
Nomos Glashütte/sA
 eue ©DG Edizioni 2012 s.r.l. Tutti i diritti riservati. Manoscritti

Watch Angels Ferdinand-adolph-lange-Platz,


Seiko talia 2 e foto originali, anche se non pubblicati,
non si restituiscono. La riproduzione, sia pure
watchangels.ch 01768 Glashütte (de) , 34 – 20156 Milano parziale, di testi e fotografie,
deve essere autorizzata dalla direzione.

W.O.I. - Watches Of Italy 


pisa eue -  Watch & Jewely taly S.p..
Orologeria Pubblicità
Maurizio Massarotti - maurizio@dgedizioni.it

watchesofitaly.com Via montenapoleone, 9 Tel. +39 02 46.06.71


Cell. +39 335.76.03.234
20121 milano
issot onino amboghini Style and ccessoies Abbonamento annuale
zenith uno di Argelato (BO) (10 numeri): Italia e 56,50;
Europa e 171,50;
lVmH WatcH & JeWelRY Seiko Italia All other countries e 228,00
italy s.p.a.  eue- da
Via Giovanni  Watch
udine, 34 & Jewely taly Tel. +39 377.55.59.035

tel. 02/20.23.71 20156 milano


lysse adin Hong Kong Subscriptions Agent
Smart Regent Production Company
udo - rolex talia Room 11, 21/F., Mei Wah Ind. Bldg.
1-7 Wah Sing Street
Kwai Chung, N.T.
Hong Kong
Hanno parlato dI sé Tel. +852 36.22.20.77
e-mail: sregent@gmail.com
I seguentI InserzIonIstI sentIamo Il dovere dI rIngrazIare
acheon onstantin alcunI amIcI, cHe Hanno cortesemente
Stampa
Grafiche Artigianelli Srl
Via Industriale, 24/26
Chanel Italia facIlItato Il nostro lavoro
25050 Rodengo Saiano (BS)
Via montebello, 39/a
S  r  rrzr Per l’Italia
20121 milano Per la rubrica “La Stima”:
 ,   rS Distribuzione SO.DI.P. S.p.A. “Angelo Patuzzi”
Via Bettola, 18
Roberto Grimoldi
f  Sr r 20092 Cinisello Balsamo - MI
zenithy Sobrinos SA
Cuervo Piazza duomo, 21 Tel. +39 02.66.03.01 - Fax +39 02.66.03.03.20
Per
20121la rubrica
milano“La Stima”:
Rue du doubs, 6
robeto imoldi
2340 le noirmont (cH) tel. 02/86.46.01.43

Mensile - Anno XXX - Numero 5/2021


In edicola dal 16 Giugno 2021 al 16 Luglio 2021
Finito di stampare: 14 Giugno 2021
L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021
TOP STOry
di donatello simone

l’usatO che tira

N on è da oggi – ma neanche da ieri - che il settore dell’o-


rologeria vintage ha iniziato una crescita esponenziale
dal punto di vista dell’interesse e, naturalmente, del fatturato.
del lusso che vogliano aderire. Lo scopo è naturalmente
quello di garantire ai consumatori maggiore trasparenza e,
soprattutto, tracciabilità. Grazie all’associazione tra l’ID di un
Di conseguenza, sono aumentati gli attori di questo settore, cliente e l’ID di un prodotto, è possibile accedere alla storia di
parallelo al mercato degli orologi vero e proprio, e una fetta quest’ultimo e verificarne la sua autenticità lungo l’intero ci-
sempre più importante se la sta guadagnando l’online, com- clo di vita. Fra le Maison del gruppo Lvmh già attive sulla piat-
plici le chiusure dovute alla pandemia. taforma ci sono Bulgari, Louis Vuitton e Hublot. Inoltre, come
Ci ha visto lungo Richemont Group, che nel 2018 ha acquisi- raccontiamo nel dettaglio a pagina 22, c’è chi si è attivato per
to la piattaforma di compravendita di usato garantito – di tut- creare un vero e proprio passaporto elettronico degli orologi
te le principali marche svizzere - Watchfinder. A conferma, di secondo polso. Un sistema che, con il riconoscimento visi-
vo in tutti i particolari di un modello, può dare un’indicazione
sull’autenticità dell’orologio. Il sistema si basa su una banca
dati digitale che andrà arricchendosi sempre più nel tempo.
Anche in questo caso, la tecnologia è messa al servizio di tutte
le Case orologiere che vogliano aderire al progetto.

Cresce il mercato del secondo


polso e anche in Italia apre uno
showroom Watchfinder,
rivenditore online di usato
revisionato e garantito

però, che l’orologio di pregio non è un prodotto che si possa Intanto le aste volano, con sempre nuovi protagonisti,
vendere solo online, la firma dispone anche di 15 showro- come raccontiamo ogni mese sulle nostre pagine nella se-
om e boutique nel mondo (di cui 8 in Gran Bretagna), fra zione Storia e Collezionismo. Oltre alle solite Rolex, Patek
Londra, Parigi, Monaco, Ginevra, New York, Hong Kong e Philippe e Audemars Piguet, c’è il recente fenomeno F.P.
– finalmente – nel centro di Milano, nella splendida Villa Journe, ma anche Omega, che grazie alle operazioni an-
Mozart (in foto). L’apertura del 1° giugno è stata annunciata niversario sullo Speedmaster sta raccogliendo grandi sod-
con il corredo di una ricerca condotta dall’azienda, che stima disfazioni.
in 2,25 miliardi di euro il potenziale valore del mercato del All’orologeria vintage, infine, da due anni è dedicato un
secondo polso in Italia, costituito da orologi in attesa di esse- nuovo appuntamento proprio in Italia, che si discosta dai
re rivenduti. Una cifra che spiega il crescente interesse delle cosiddetti “mercatini”, creando una dimensione più ade-
vetrine storiche del nostro Paese, che da almeno un paio guata alle grandi marche. Si tratta del VO Vintage, di cui
d’anni hanno iniziato a proporre usato garantito. Fra queste, parla anche il nostro direttore nel suo editoriale. Esperien-
proprio su Milano, le orologerie Pisa e Verga. za orologiera a 360 gradi, si terrà a Vicenza dall’11 al 13
Crescono anche i sistemi di protezione dei prodotti nuovi, settembre e sarà aperta al pubblico dei collezionisti per
proprio in vista di una loro seconda vita sul mercato vintage. godere dal vivo di bellissimi orologi proposti in vendita,
Prima di tutto c’è la tecnologia blockchain, sempre più diffu- ma anche per usufruire di formazione specializzata gratui-
sa, per la quale Lvmh, Prada e Cartier hanno recentemente ta e seguire conferenze su passato e futuro dell’orologeria.
sviluppato insieme la piattaforma Aura, aperta a tutti i brand In questo caso, non solo vintage.

130 L’O ROLOGIO 296 - Giugno 2021