Sei sulla pagina 1di 2

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile

ISSN 2281-8693
Pubblicazione del 16.1.2014
La Nuova Procedura Civile, 4, 2013

PROCEDIMENTO ORDINARIO DAVANTI AL GIUDICE DI PACE


(art 311 SS C.P.C.)

Schema di Valeria VASAPOLLO

PROPOSIZIONE DELLA CAUSA (ART. 316 COSTITUZIONE DELL’ATTORE (art 319 ):


C.P.C.) con ATTO DI CITAZIONE AD ISCRIZIONE A RUOLO FINO ALLA DATA
UDIENZA FISSA (LA CITAZIONE Può DELL’UDIENZA depositando in cancelleria la nota
ESSERE PROPOSTA VERBALMENTE d'iscrizione a ruolo e il proprio fascicolo contenente
innanzi al Giudice che ne fa redigere processo l'originale della citazione, la procura (se necessaria)
verbale . In tale caso l’attore deve notificare il e i documenti offerti in comunicazione.
verbale al convenuto
con citazione a comparire in udienza
La domanda deve contenere l'indicazione del
giudice e delle parti, l'esposizione dei fatti e
l'indicazione dell'oggetto.
I TERMINI INTERCORRENTI TRA LA
DATA DI NOTIFICA DELL’ATTO E LA
DATA DELL’UDIENZA SONO LIBERI E COSTITUZIONE CONVENUTO
NON MINORI DI GG. 45 (ART. 318 C.P.C.) COMPARSA DI COSTITUZIONE E RISPOSTA
DA DEPOSITARSI SINO ALLA DATA
DELL’UDIENZA - Eventuale richiesta di chiamata
in causa del terzo e domanda riconvenzionale

UDIENZA (ART 320 C.P.C.):


IL GIUDICE DI PACE INTERROGA LIBERAMENTE LE PARTI
E TENTA LA CONCILIAZIONE

LA CONCILIAZIONE RIESCE LA CONCILIAZIONE NON RIESCE:


Viene redatto processo verbale ai sensi dell’art 185 Il giudizio prosegue
c.p.c. .
Il processo verbale costituisce titolo esecutivo.

- Le parti precisano le definitivamente i fatti posti a fondamento delle domande, le difese e le eccezioni.
- Le parti producono i documenti e richiedono i mezzi di prova da assumere.
- Il giudice di pace , valutate le attività svolte dalle parti in prima udienza, SE NECESSARIO può fissare per una
sola volta una NUOVA UDIENZA PER ULTERIORI PRODUZIONI E RICHIESTE DI PROVA. (ART 320 C.P.C.):
ORDINANZA ASSUNZIONE
di ammissione dei mezzi delle prove ammesse
di prova richiesti

UDIENZA
DI PRECISAZIONE DELLE
CONCLUSIONI (ART 321 C.P.C.):
N.B . : Il procedimento davanti al
giudice di pace, per tutto ciò che non è
regolato dagli artt. 311/322 c.p.c. o in
altre espresse disposizioni, è retto dalle
norme relative al procedimento davanti
al tribunale in composizione
monocratica, in quanto applicabili SENTENZA (ART 321 C.P.C.):
(ART 311 C.P.C.):