Sei sulla pagina 1di 24

ARRIVARONO AL POTERE

Nazionalsocialismo
Fascismo
1920 nasce NSDAP National
1919 Fasci di
Sozialistische Deutsche
combattimento Arbeiter Partei
1920 …. Squadrismo 1921 Sturm Abteilung
contro Camere del
lavoro Sedi Avanti”…….. 1923 Monaco tentato
colpo di Stato Putsch -
Elezioni 1921 nel Hitler arrestato
“blocco nazionale” 35
1924 Piano Dawes
deputati
1928 NSDAP 2,6%.
1921 Partito Nazionale
fascista 1930 NSDAP 18%

28 ottobre 1922 Marcia 1932 Presidenziale 32/37%


su Roma Hindenburg 53% -elezioni
luglio NSDAP 37%
Vittorio Emanuele III
affida a Mussolini 1933 (30 gennaio) – Hitler,
l’incarico di formare il nominato cancelliere.
nuovo governo
1933 (5 marzo) NSDPA
43,9%
27 Febbraio 1933
incendio del Reichstag
Arrestato Marinus van der
Lubbe, comunista

Responsabilità fatta
ricadere sull’intero partito
KPD

Pretesto per:
DECRETO DELL’INCENDIO DEL
REICHSTAG
Decreto per la protezione del popolo
e dello stato
abolisce i diritti civili
Elezioni 5 marzo 1933

PARTITO Voti Seggi


percentuali
NSDAP Partito 43,9% 288
nazionalsocialis
ta
SPD Partito 18,3% 120
socialdemocratic
o
KPD Partito 12,3% 81
comunista

Z zentrum 11,2% 74
cattolico
DNVP Partito 8% 52
popolare
Nazionale
Proclamazione del III REICH
21 marzo 1933
POTSDAM
Cerimonia di
proclamazione
del III Reich
Chiesa della guarnigione e
della corte
Garnison und Hofkirche
Decreto del Presidente del Reich per la protezione
del Popolo e dello Stato (cosiddetto "Decreto
dell'incendio del Reichstag")

Verordnung des Reichspräsidenten zum Schutz von


Volk und Staat. ("Reichstagsbrandverordnung")
Ai sensi dell'articolo 48, comma secondo, della
Costituzione ed al fine di porre rimedio agli atti di
violenza perpetrati ai danni dello Stato dai comunisti è
emanato il seguente decreto:

Gli articoli 114 (persona inviolabile)115( residenza


inviolabile),117(segreto epistolare e telefonico),
118 (libertà di parola, stampa), 123(diritto a
riunirsi pacificamente,vietabile solo in caso di
pericolo per la sicurezza pubblica) 124(diritto di
associazione) e 153 (proprietà garantita) della
Costituzione sono sospesi fino ad ulteriore
avviso. Anche in deroga alle norme vigenti, è
perciò lecito porre limiti ai diritti di libertà
personale, di libertà di espressione, compresa
la libertà di stampa, di libertà di
assembramento, di riservatezza di
corrispondenza, posta, telegrammi e
telefonate, nonché disporre perquisizioni e
confische e porre limiti ai diritti di proprietà.

28.02.1933 Firme: Hindenburg Presidente, Hitler Cancelliere


(Ministro interni e Ministro Giustizia)
Le restrizioni alla libertà
Leggi fascistissime Germania
(dopo la crisi che seguì il 28 febbraio 1933 “Decreto
delitto Matteotti 1926 dell’incendio del Reichstag”
attentati contro Mussolini)
L. 2029/20.11. 1925 ristretto Aboliti inviolabilità della
diritto di associazione persona, della residenza,
L. 2307/ 31.12.1925 ristretta libertà di stampa, di
libertà di stampa associazione …
sottoposta a controllo del Marzo – giugno 1933
prefetto
L. 563/ 3.04.1026 divieto di
sciopero . Solo sindacati
fascisti
L.1848 aboliti i partiti Aboliti tutti i partiti (chiuse,
distrutte le sedi, beni
T.U. 6.11. 1926 misure confiscati)
restrittive di Pubblica Sciolti i sindacati
Sicurezza. Confino per i
dissidenti 14 luglio NSDAP unico
1929 GCF organo dello Stato partito legale nel Reich
presieduto dal Capo del
Governo
E il Parlamento?

L.2263/24.12.1925 23 marzo 1933


Il capo del governo è Legge per la eliminazione
nominato e revocato della miseria del popolo e
dal re ed è del Reich – pieni poteri al
responsabile verso il governo
re (2)
Con R.D. può essergli Marzo giugno 1933 NSDAP
affidata la direzione partito unico.
di uno o più ministeri Hitler 23 marzo ’33 “Sarebbe
Nessun O. D.G. senza contraddittorio con lo spirito
adesione Capo del della riscossa nazionale …se il
Governo governo dovesse
mercanteggiare e impetrare
volta per volta l’approvazione
1929 Gran Consiglio del del Reichstag per le
Fascismo presieduto necessarie misure. Il governo
dal Capo del Governo ..si propone di metterlo al
corrente, di tanto in tanto,
delle misure che ha in animo”
1934 Muore Hindenburg
Hitler Presidente
23 Marzo 1933 pieni poteri al
governo

Legge per la eliminazione della miseria del


popolo e del Reich
Gesetz zur Behebung der Not von Volk und
Reich
• Le leggi del Reich possono essere emanate
dal governo
• Sono promulgate dal cancelliere e hanno
effetto dal giorno successivo

L’esecutivo emana le leggi – il Reichstag sarà


“messo al corrente” –
Anche la Magistratura è controllata dal governo
Eliminato un caposaldo dello stato liberale: la
divisione dei poteri

Schutz-Staffel SS dal 1925 sicurezza di Hitler


dopo il 1933 parte dell’amministrazione
interna del Reich – Polizia controspionaggio
con seconda guerra mondiale : Divisioni SS
Waffen
14 luglio 1933
unico partito NSDAP
Tra marzo e giugno sono
eliminati tutti i partiti e sciolti i
sindacati

UNICO PARTITO LEGALE .


NSDAP
“Oggi nessuno è in grado di
opporci resistenza. Adesso
dobbiamo educare l’uomo
tedesco a questo Stato”(Hitler)
La Notte Dei Lunghi Coltelli 29/30
Giugno 1934

Per le SA una “seconda


rivoluzione”, violenta, che crei un
ordine del tutto nuovo.
Hitler teme l’autonomia delle SA.

Invitate ad una riunione a Bad


Wiessee (Baviera): assassinati
Rohm e lo stato maggiore delle
SA
Agosto 1934

• HITLER , alla morte di


Hindenburg, diventa
Presidente
• Cancelliere e Presidente
Quali principi?
Fascismo Nazional socialismo
Concezione organicistica FÜHRERPRINZIP principio
dello Stato del capo fonte del diritto -
obbedienza assoluta
• Non lo Stato a servizio
MITO DELLA RAZZA
dei cittadini, ma i La collettività è prioritaria
cittadini a servizio dello rispetto all’individuo, ma è
Stato – “stato etico” definita in termini razziali
L’idea di Stato è secondaria
• Corporativismo rispetto alla razza gerarchia di
superamento delle razze, tra quelle geneticamente
controversie nel superiori: la razza ariana
superiore interesse dello
Stato SPAZIO VITALE
espansione tedesca verso
l’Europa dell’est (per le
risorse) –

Valorizzazione della Nazione


Italiana nel mondo
Weimar: la ricchezza culturale

Letteratura:
E.M. Remarque, Thomas Mann
Filosofia Sociologia:
1923 Istituto per la ricerca sociale “Scuola di
Francoforte”(Max Horlheimer,Theodor Adorno,
Herbert Marcuse, Erich Fromm, Jürgen
Habermas, Martin Heidegger
Architettura
Walter Gropius fondatore della Bauhaus
Pittura
W. Kandinskij
Otto Dix
Politica economica
FASCISMO III REICH 1933
1922- 1925 liberismo
Intervento dello Stato lavori
1925 – 1929
pubblici (canali, autostrade
dirigismo …) lavoro coatto disoccupati
le Battaglie : del grano,
demografica, bonifica Intervento statale si intreccia
delle paludi con sistema privato – e
(trasferimento sostegno di grandi gruppi
lavoratori agro pontino mondiali
……)
1935 Hitler annuncia il
riarmo della Germania
Corporativismo
contro le clausole di
Versailles = piena
1931 I.M.I. Istituto occupazione
Immobiliare Italiano
prestiti alle industrie in 1933 sei milioni di
difficoltà disoccupati 1936 un milione
1933 I.R.I. Istituto
Ricostruzione 1938 deficit occupazionale
Industriale Rileva i Aree rurali: un terzo delle
pacchetti azionari di fattorie a tedeschi (di sangue
maggioranza delle
tedesco)
aziende
Dopo il 1936 autarchia
LA PERSECUZIONE CONTRO EBREI
E DIVERSI
• 7 aprile 1933 – Legge per il rinnovo della
pubblica amministrazione – epurazione dei
funzionari di origine ebraica
• 25 aprile 1933 legge sul “sovraffollamento”
della scuola – non ariani allontanati dalle scuole
• 22 marzo 1933 apertura di Dachau campo per
5000 prigionieri politici
• Fine 1933 la Gestapo responsabile dei campi di
concentramento
• 1935 – le “leggi di Norimberga” : la legge per la
cittadinanza del Reich - cittadino tedesco e
gode dei diritti politici solo chi è di sangue
tedesco e la legge per la protezione e l’onore
del sangue tedeschi - proibiti i matrimoni con
persone di sangue tedesco e resi nulli quelli già
contratti. vietato agli ebrei tenere a servizio
persone di razza ariana
• 9 10 novembre 1938 la “notte dei cristalli”
Reichskristallnacht le vetrine dei negozi
andarono in frantumi, furono saccheggiati i
negozi, distrutte le sinagoghe e uccisi diverse
decine di ebrei.
29 marzo 1 aprile 1933
Boicottaggio contro i
negozi degli ebrei
Antisemitismo

Il Paragrafo Ariano Nella


Legge 7 Aprile 1933

La legge che riforma la pubblica


amministrazione esclude i non
ariani (gli ebrei) dalle funzioni
pubbliche –
Coinvolge anche la Chiesa: nessun
convertito che sia ebreo( per razza)
o abbia antenati ebrei può diventare
Pastore
L’opposizione della Chiesa Luterana
confessante

1933Dietrich Bonhoeffer
“La chiesa davanti al problema
degli ebrei”

la chiesa ha il dovere di opporsi


all’ingiustizia politica

D. Bonhoeffer
Breslavia 1906 –
Flossenbürg 9 aprile
1945
11 aprile 1933 la lettera di
Armin Wegner a Hitler
se la Germania è diventata grande nel mondo, a ciò hanno
contribuito anche gli ebrei....
Albert Einstein, Emil Rathenau......
Si ricorda di tutti quelli la cui intelligenza e il cui zelo
hanno inciso per sempre nella nostra storia?
Noi che abbiamo sperimentato
l’ingiustizia, dobbiamo fare lo stesso e
causare la stessa sofferenza ad un altro
popolo che come noi non l’ha meritata
Perché anche se la Germania
potesse fare a meno degli Ebrei,
ciò di cui non può fare a meno è
della sua virtù....

verrà un giorno in cui il


primo aprile di
quest’anno sarà
richiamato alla memoria
di tutti i tedeschi
soltanto come una
penosa vergogna
Le leggi di Norimberga 1935

• Legge per la cittadinanza del Reich


Cittadino del Reich è soltanto
l’appartenente allo stato di sangue tedesco
o affine
Il cittadino del Reich è il solo depositario dei
pieni diritti politici
• Legge per la protezione del
sangue e dell’onore tedeschi
Proibiti matrimoni e rapporti
extramatrimoniali
tra ebrei e cittadini delo Stato di sangue
tedesco
Vietato agli ebrei assumere e servizio
domestici di sangue tedesco – vietato
innalzare la bandiera del Reich
8/9 novembre 1938
la notte dei cristalli
Reichskristallnacht

Un ebreo a Parigi uccide un


diplomatico tedesco vom Rath
È il pretesto

La notte tra l’8 e il 9 novembre


1938
sono infrante le vetrine di centinaia
di negozi, saccheggiati i negozi,
devastate e incendiate sinagoghe
– ebrei arrestati, picchiati , uccisi
6.

Sinagoga di Berlino –
Leggi Razziali in Italia dal 1938
• 14 luglio 1938 Manifesto degli scienziati
razzisti “il concetto di razza è un concetto
biologico “
•5 settembre provvedimenti per la difesa della
razza nella scuola italiana
• 7 settembre provvedimenti per gli ebrei
stranieri
•6 ottobre il Gran Consiglio approva la
dichiarazione per la difesa della razza
•17 novembre provvedimenti per la difesa
della razza
•29 giugno 1939 disciplina esercizio
professioni
Eliminazione dei disabili
“T 4”

Tiergartenstraße 4

• Programma di eugenetica denominato T 4

• Operazioni dall’estate 1939 dirette dalla


cancelleria del Fűhrer in codice T4 (dal n.
4 di Tiergarten Strasse a Berlino, dove
era situato l’ufficio responsabile del
programma – in una villa confiscata ad
una famiglia ebrea)
WANSEE gennaio 1942

• LA “SOLUZIONE FINALE”

• in vista della soluzione finale gli


ebrei dovranno essere mandati in
maniera opportuna a oriente come
truppe da lavoro .
• Una gran parte verrà eliminata per
morte naturale la parte restante,
trattandosi di coloro che senza
dubbio sono i più resistenti, dovrà
venire adeguatamente trattata
perché rappresenterà una elite
naturalmente prodottasi che ove
lasciata libera, sarà da ritenersi il
nucleo di un nuovo organismo
ebreo