Sei sulla pagina 1di 1

Monastero San Bernardo alle Terme – Roma

Commento al messaggio alla veggente Marija di Medjugorje del 25


giugno 2021 – 40° anniversario delle apparizioni

"Cari figli! Il mio Cuore è gioioso perché in tutti questi anni vedo il vostro amore e la
vostra apertura alla mia chiamata. Oggi vi invito tutti: pregate con Me per la pace e la
libertà perché satana è forte e con i suoi inganni vuole portare via quanti più cuori
possibili dal mio Cuore materno. Perciò decidetevi per Dio perché stiate bene sulla
terra. Grazie per aver risposto alla mia chiamata."

Nel 40° anniversario delle sue apparizioni a Medjugorje la Madonna ci manifesta la sua gioia per la
partecipazione e l’amore verso i suoi messaggi.
L’invito che vi viene dal suo Cuore Immacolato e colmo di gioia rimane quello ripetuto in nell’arco
di tutti questi quarant’anni: pregare e in particolare pregare per la pace.
Una pace che rimane in forte pericolo in tante parti del mondo e in tanti cuori umani, spesso così
lontani da Dio e dal Cuore della sua Madre, perché influenzati dagli inganni del diavolo e facili
perciò a mettersi in stato di conflitto e di guerra piuttosto che di pace.
Ma la Madonna ci chiede anche la preghiera per la libertà e anche questa necessità è determinata, il
più delle volte, dall’allontanamento da Dio.
Infatti l’uomo non sa vivere la libertà spirituale, la libertà del cuore, perché si lascia condizionare da
illusioni e abitudini che lo rendono esteriormente più forte e autonomo, ma interiormente meno
libero e meno vicino a Dio.
A questo serve l’invito a deciderci per Dio, a pregare e a rimanere vicini a Maria e al suo Cuore
materno: vivere la pace e la libertà è questione che nasce dal cuore dell’uomo, dal suo decidersi per
la santità, dal suo continuo convertirsi alla preghiera, al mezzo più diretto ed efficace per
raggiungere il cuore di Dio.
Le dittature e le guerre, gli inganni e le persecuzioni, sono gli strumenti con cui “il nemico” vuole
portare le anime alla rovina.

P. Davide Maria o.cist.