Sei sulla pagina 1di 9

FABBISOGNO DI POTENZA TERMICA INVERNALE

secondo UNI EN 12831

Dati climatici della località:

Località Trieste
Provincia Trieste
Altitudine s.l.m. 2 m
Gradi giorno 2101
Zona climatica E
Temperatura esterna di progetto -5,0 °C

Dati geometrici dell’intero edificio:

Superficie in pianta netta 45 m2


Volume netto 135 m3
Rapporto S/V 0,33 m-1

Opzioni di calcolo:

Abitazione confinante con


l’esterno, con locali ad altra
Metodologia di calcolo
temperatura e con vani non
riscaldati

Coefficienti di esposizione solare:

Nord: 1,20

Nord-Ovest: 1,15 Nord-Est: 1,20

Ovest: 1,10 Est: 1,15

Sud-Ovest: 1,05 Sud-Est: 1,10

Sud: 1,00

pag. 1
Calcolo ponti termici

Il calcolo ei ponti termici è stato effettuato mediante apposito ABACO CENED.


Nella fattispecie, sono stati determinati i seguenti ponti termici, riscontrati nell’ edificio:
Nelle figure sono indicate le sezioni lungo cui misurare LPIL o LTR e LPAR.

La conduttività termica equivalente della parete (λeq)


La conduttività termica equivalente della parete è calcolata attraverso la seguente relazione:
λeq CL
dove:
- C è la conduttanza della parete escludendo lo strato di isolante, ottenibile come l’inverso
della somma delle resistenze conduttive degli strati della parete ad esclusione dello strato di
isolante:

pag. 2
1
C= ❑
Li

❑ λi
- L è lo spessore della parete escludendo lo strato di isolante:

L=∑ Li

pag. 3
La trasmittanza termica del serramento (UTEL)
L’intervallo di trasmittanza entro cui effettuare le simulazioni è stato scelto facendo riferimento alla
UNI EN ISO 10077-1:2007/ EC 1:2010 e alla UNI EN ISO 10077-2:2004.
Sono state considerate due tipologie di telaio: un telaio in legno tenero avente una trasmittanza UTEL
di 1.9 W/m2K ed un profilo metallico con trasmittanza pari a 5.5 W/m2K.
A partire da questi valori di trasmittanza, dalla formula inversa usata per il calcolo della resistenza,
sono stati ricavati i rispettivi valori di conduttività termica equivalente da usare per il calcolo
bidimensionale.
Si è quindi assunto che il serramento è costituito da un materiale pieno, senza cavità, di conduttività
termica pari al valore di conduttività termica equivalente ricavata. Questa assunzione non
costituisce un’ipotesi semplificativa nel caso di serramenti in legno, realizzato con un blocco pieno
anche nella pratica corrente, mentre semplifica l’approccio nel caso di serramento in metallo,

pag. 4
generalmente costituito da un profilo cavo con geometrie complesse e molto diverse a seconda del
costruttore.
È importante sottolineare come questa semplificazione non introduce errori significativi nel calcolo
effettuato, in quanto non vi è la necessità di analizzare nel dettaglio i profili di temperatura
all’interno del serramento, quanto piuttosto di valutare l’effetto che il serramento provoca, nel suo
complesso, sulla parete con la quale è accoppiato.
Sotto queste ipotesi, nota la trasmittanza del telaio (UTEL) ed il suo spessore (LTEL), è possibile
calcolare la sua conduttività equivalente a partire da:
1 1
U TE L = =
R TE L Lte l
Rs i + + Rse
λTE L, eq

Da questa espressione si ricava il valore della conduttività equivalente:


LTE L
λ TE L,eq =
1
−Rs 1− R
U TE L se

pag. 5
Tabelle di calcolo

ZONA TERMICA Z1                
parete rivolta verso l'esterno              
  A U U*A ek U*A*e  
  m2 W/m2 K W/K ***  
Sup opache 16,200 0,270 4,374 1,1 4,8114  
   
  Tipo finestra  
Sup finestrate 1,86x1,8 3,348 1,162 3,890 1,000 3,890  
  1,86x1,8 3,348 1,162 3,890 2,000 7,780  
   
Area netta sup opaca 9,504 0,270 2,564 1,000 2,564  

pag. 6
  14,234 Tot pareti e finestre
Ponte termico L psi L*psi ej L*psi*e  
solaio-
  parete 0,000 0,000 0,000 0,000 0,000  
  angoli 0,000 0,000 0,000 0,000 0,000  

  finestre 0,150 0,037 0,006 1,100 0,006


              0,006 Tot ponti termici
attraverso vani riscaldati a temperatura diversa          
  A U U*A ek U*A*e  
  m2 2
W/m K W/K ***  
Solaio 24,3 0,241 5,856 1,1 6,44193  
Solaio 24,3 0,241 5,856 1,1 6,44193  
parete divisoria U.I. 19,2 0,439 8,429 1,1 9,27168  
tramezzo 13,5 2,222 29,997 1,1 32,9967  
   
Area netta sup opaca 81,300  
  55,152 Tot pareti e finestre
Ponte termico L psi L*psi ej L*psi*e  
solaio-
  parete 0,645 0,497 0,3 1,100 0,4  
solaio-
  parete 0,645 0,497 0,3 1,100 0,4  
  angoli 0,360 0,202 0,073 1,100 0,080  
  angoli 0,100 0,202 0,020 1,100 0,022 0,8 Tot ponti termici
Attraverso vani non riscaldati              
  A U U*A ek U*A*e  
Ht,iu m2 W/m2 K W/K ***  
Sup opache 11,100 0,439 4,873 1,15 5,604  
   
  Tipo finestra  
Sup.portoncin
o 2,0x0,90 1,8 0,79 1,422 1,15 1,635  
   
   
Area netta sup opaca 9,300 0,439 4,0827 1,15 4,695  
  6,330 Tot pareti e finestre
Ponte termico L psi L*psi ej L*psi*e  
  portoncino 5,2 0,03550 0,1846 1,2 0,222  
Hv,iu 12,393 0,222 Tot ponti termici
Hiu,TOT 18,945  
   
Attraverso vani non riscaldati  
  A U U*A E U*A*e  
Ht,ue m2 2
W/m K W/K ***  
Sup opache 7,50 0,270 2,025 1,15 2,329  
   
  Tipo finestra  
Sup finestrate 1,86x1,8 3,348 1,16 3,89 1,15 4,474  
   
   
1,12005
Area netta sup opaca 4,15 0,270 6 1,15 1,288  
  5,762 Tot pareti e finestre

pag. 7
Ponte termico L psi L*psi ej L*psi*e  
  finestre 0,15 0,037 0,00555 1,15 0,006  
Hv,ue 18,6252 0,006 Tot ponti termici
Hue,TOT 24,393  
                 
 
 

ZONA TERMICA Z2
parete rivolta verso l'esterno              
  A U U*A ek U*A*e  
  m2 W/m2 K W/K ***  
Sup opache 11,700 0,270 3,159 1,1 3,4749  
   
  Tipo finestra  
Sup finestrate 1,86X1,80 3,348 1,162 3,890 1,100 4,279  
   
   
Area netta sup opaca 8,352 0,270 2,255 1,100 2,481  
  6,760 Tot pareti e finestre
Ponte termico L psi L*psi ej L*psi*e  
  finestre 0,150 0,037 0,006 1,100 0,006  
              0,006 Tot ponti termici
Attraverso vani riscaldati a temperatura diversa          
  A U U*A ek U*A*e  
2 2
Ht,iu m W/m K W/K ***  
Solaio 12,090 0,241 2,914 1,1 3,205  
Solaio 12,090 0,241 2,914 1,1 3,205  
Parete altra U.I. 9,300 0,439 4,083 1,1 4,491  
Tramezzo 10,500 2,222 23,331 1,1 25,664  
Tramezzo verso Bagno 11,700 2,222 25,997 1,1 28,597  
   
Area netta sup opaca 55,680  
  65,162 Tot pareti e finestre
Ponte termico L psi L*psi ej L*psi*e  
solaio-
  parete 0,645 0,497 0,3 1,100 0,4  
solaio-
  parete 0,645 0,497 0,3 1,100 0,4  
  angoli 0,360 0,202 0,073 1,100 0,080  
  angoli 0,100 0,202 0,020 1,100 0,022 0,8 Tot ponti termici
   
 

ZONA TERMICA Z3
Attraverso vani riscaldati a temperatura diversa          
  A U U*A ek U*A*e  
Ht,iu m2 W/m2 K W/K ***  
Solaio 5,510 0,241 1,328 1,15 1,527  
Solaio 5,510 0,241 1,328 1,15 1,527  
Parete altra U.I. 5,700 0,439 2,502 1,15 2,878  
Parete altra U.I. 8,700 0,439 3,819 1,15 4,392  
Tramezzo verso Bagno 8,700 2,222 19,331 1,15 22,231  
   

pag. 8
Area netta sup opaca 34,120  
  32,555 Tot pareti e finestre
Ponte termico L psi L*psi ej L*psi*e  
solaio-
  parete 0,645 0,497 0,3 1,100 0,4  
   
Ti 24  
              0,4 Tot ponti termici

RIASSUNTO DISPERSIONI DEI LOCALI

Opzioni di calcolo:

Abitazione confinante con


l’esterno, con locali ad altra
Metodologia di calcolo
temperatura e con vani non
riscaldati

Quadro riassuntivo fabbisogno di potenza dei locali

θi n Φtr Φve Φrh Φhl


Loc Descrizione
[°C] [1/h] [W] [W] [W] [W]
1 SOGGIORNO-CUCINA 20,0 0,50 953 322 0 1775
2 BAGNO 20,0 2,00 210 11 0 687
3 CAMERA 20,0 0,50 532 160 0 781

Totale: 1695 483 0 2178

Totale Edifico: 1695 483 0 2178

Legenda simboli

θi Temperatura interna del locale


n Ricambio d’aria del locale
Φtr Potenza dispersa per trasmissione
Φve Potenza dispersa per ventilazione
Φrh Potenza dispersa per intermittenza
Φhl Potenza totale dispersa
Φhl sic Potenza totale moltiplicata per il coefficiente di sicurezza

pag. 9