Sei sulla pagina 1di 5

DOCUMENTAZIONE

T E C N I C A

QSM20081006

ISTRUZIONI TIPO B

ELENCO DISPOSITIVI
QUADRO ELETTRICO
ILLUMINAZIONE

QSM20081006 Rev.00 Data 01-03-04

TECHNICAL DOCUMENTATION
DOCUMENTATION TECHNIQUE
TECHNISCHE DOKUMENTATION
DOCUMENTACION TECNICA
DOCUMENTAÇAO TÉCNICA
QSM20081006 Rev.00 data 01-03-2004

ELENCO DISPOSITIVI

Quadro elettrico illuminazione

QSM20081006
COSTRUTTORE

Via Ferrari Carazzoli, 6


41042 Fiorano (Modena) – ITALIA

DATA DI PUBLICAZIONE
01.03.2004

VERSIONE
00

CODICE SERVIZIO
QSM20081801

2
QSM20081006 Rev.00 data 01-03-2004

Compilato da B.Lanzotti Data emissione 01/03/2004


Verificato da L.Leonelli Numero revisione 00
Denominazione Numero fogli 05
Elenco dei dispositivi per quadro elettrico Codice servizio

illuminazione Codice QSM20081006

LA ELETTRONICA LEONARDI NON È RESPONSABILE DELLE CONSEGUENZE


DERIVATE DALL’INTRODUZIONE DI MODIFICHE NON AUTORIZZATE.

QUALSIASI INTERVENTO CHE ALTERI LA STRUTTURA O IL CICLO DI


FUNZIONAMENTO DELLA MACCHINA DEVE ESSERE ESEGUITO OD AUTORIZZATO
DALL’UFFICIO ASSISTENZA CLIENTI ELETTRONICA LEONARDI.

LA ELETTRONICA LEONARDI SI RISERVA DI APPORTARE MIGLIORAMENTI O


MODIFICHE AL PRODOTTO DESCRITTO NEL MANUALE OD AL MANUALE STESSO IN
QUALSIASI MOMENTO E SENZA PREAVVISO.

QUALORA VENGANO RILEVATI ERRORI TIPOGRAFICI O DI ALTRO GENERE, LE


CORREZIONI SARANNO INCLUSE NELLE NUOVE VERSIONI DEL MANUALE.

LA ELETTRONICA LEONARDI È RESPONSABILE DELLE INFORMAZIONI RIPORTATE


NELLA VERSIONE ORIGINALE DEL MANUALE IN LINGUA ITALIANA.

IL MANUALE E LE INFORMAZIONI IN ESSO RIPORTATE SONO DI PROPRIETÀ DELLA


ELETTRONICA LEONARDI. NE È CONCESSO L’USO AGLI ACQUIRENTI DELLE
MACCHINE DESCRITTE.

NE É VIETATA LA RIPRODUZIONE SE NON AUTORIZZATA DA ELETTRONICA


LEONARDI. LA ELETTRONICA LEONARDI TUTELA I PROPRI DIRITTI A TERMINE DI
LEGGE.

RICHIESTE DI ULTERIORI COPIE DI QUESTO MANUALE VANNO INDIRIZZATE


ALL’UFFICIO ASSISTENZA CLIENTI ELETTRONICA LEONARDI.

3
QSM20081006 Rev.00 data 01-03-2004

MODALITÀ DI USO DELLA MACCHINA NEL RISPETTO DELLE NORME DI SICUREZZA

Il presente manuale deve essere consegnato agli addetti alla sorveglianza ed alla
manutenzione.
Questi devono leggere attentamente le informazioni contenute nel manuale perché
forniscono indicazioni riguardanti l’uso della macchina.

La macchina deve essere destinata all’uso per cui è stata concepita; ogni altro uso è da
considerarsi improprio e quindi pericoloso.
La ELETTRONICA LEONARDI non è responsabile dei danni causati da usi impropri, erronei,
irragionevoli e delle conseguenze derivate dall’introduzione di modifiche non autorizzate.
Qualsiasi intervento che alteri la struttura e/o il ciclo di funzionamento della macchina deve
essere eseguito o autorizzato dall’ufficio assistenza clienti della ELETTRONICA LEONARDI.

Gli addetti alla sorveglianza ed alla manutenzione devono consultare le informazioni


riguardanti l’ uso della macchina, contenute nella documentazione fornita.
La manutenzione delle macchine e l’ accesso agli equipaggiamenti elettrici è consentito
solo a personale addestrato o qualificato.
Il funzionamento della macchina può essere gestito solo dagli addetti alla sorveglianza o da
persone incaricate.
Sulle macchine può essere impiegato solo personale addestrato.

La macchina può essere avviata solo se i dispositivi di sicurezza sono operativi.


È necessario controllare periodicamente il corretto funzionamento di tutti i dispositivi di
sicurezza (pulsanti a fungo di emergenza, funi di sicurezza e relativi finecorsa, ecc.) installati
sulla macchina.
È necessario controllare periodicamente che sulla macchina sia efficiente il collegamento
a terra.

Se si verificano dei malfunzionamenti durante il funzionamento della macchina, questi


devono essere riportati all’addetto alla sorveglianza.
Quando l’addetto alla sorveglianza accerta un guasto che può compromettere la
sicurezza, la macchina deve essere immediatamente fermata e può essere rimessa in
funzione solo dopo la riparazione del guasto.

Durante la preparazione e la manutenzione delle macchine, queste devono essere


staccate dall’alimentazione dell’energia, se le operazioni in corso possono porre in pericolo
l’incolumità degli addetti.
Durante i lavori di manutenzione, anche di breve durata, si deve porre la macchina in
condizioni di blocco.

4
QSM20081006 Rev.00 data 01-03-2004

1 - ELENCO DEI DISPOSITIVI

Q.L. Quadro illuminazione


QF100 Interruttore automatico differenziale
PE Morsetto di terra per quadro elettrico illuminazione
Plafoniere lungo linea

ATTENZIONE:

Per un corretto funzionamento, il collegamento delle plafoniere deve essere effettuato con del
cavo di 1,5 mmq di sezione.