Sei sulla pagina 1di 5

Pagnacco 

lì,___________________ 
 
 
CONTRATTO DI SERVIZIO “VERIFICA PERIODICA DELLE
SCAFFALATURE” – N° ________
 
Verificatore: Utente:
Sede legale e Uffici Direzionali
Via Vanelis, 6 ModulBlok S.p.A. ____________________
33010 Castellerio di Pagnacco
Via Vanelis,6 ____________________
(Udine) Italy
Tel. 0432.660145 33010 Pagnacco (UD) – Italy ____________________
Fax 0432.661235
e-mail: mblok@modulblok.it Modulblok S.p.A., nell’ambito del servizio consulenziale offerto ai propri clienti,
www.modulblok.it
informa sulla necessità della Manutenzione Ordinaria delle Scaffalature
montate nei vostri Magazzini / Stabilimenti.

Alla luce delle norme di legge, sotto riportate, che attribuiscono all’utilizzatore
Stabilimento di produzione
Via P. Candoni, 5 la responsabilità sulla funzionalità delle strutture
Zona Industriale
33020 Amaro NORMA UNI EN 15629 e 15635
(Udine) Italy
Tel. 0433.94278 – 94363 1. L’utilizzatore ha la responsabilità di sottoporre la scaffalatura, durante il
Fax 0433.94330
suo ciclo di vita, a regolari ispezioni al fine di assicurare che ogni danno
e-mail: mba@modulblok.it
occorso sia riparato o ogni componente danneggiato sia sostituito con
nuove parti identiche dello stesso produttore - App. A, lett. l) UNI EN
15629: 2009
2. L’utilizzatore dovrebbe considerare che verifiche regolari della struttura
MODULBLOK SPA
della scaffalatura devono essere condotte durante il suo ciclo di vita,
C.S.: € 3.060.000,00 i. v. includendo spiegazioni circa i livelli di danno “verde”, “ambra” e “rosso”, al
C.F. e P.IVA: IT00812590305 fine di assicurare che ogni danno che necessita di un intervento immediato
Reg. Impr.: UD 15186 sia eliminato celermente attraverso la sostituzione del componente
REA n.177301 CCIAA UD danneggiato con uno identico dello stesso costruttore – par. 9.2, lett. p)
UNI EN 15635:2009

Modulblok dichiara di essere in possesso di tutta la conoscenza e tutte le


capacità organizzative per la fornitura del Servizio di Verifica Ispettiva
periodica delle Scaffalature e propone il presente contratto per l’attività di
Servizio di Verifica Ispettiva periodica delle Scaffalature
ISO 9001:2008

Master carta intestata rev. 00 del 26/01/10  1
Scopo del contratto:

Con il presente contratto la Modulblok S.p.A. si impegna a controllare


lo stato di efficienza delle scaffalature dalla medesima prodotte ed
installate presso la sede dell’utente di ________________________.
Si impegna altresì a proporre il ripristino delle stesse in condizioni di
efficienza e sicurezza nel caso vengano rilevate anomalie o
danneggiamenti. La ModulBlok S.p.A. si impegna anche a suggerire
migliorie alla scaffalatura esistente, senza modificarne le funzioni, allo
scopo di adeguarle allo stato attuale della tecnica per quanto concerne
l’efficacia delle condizioni di sicurezza durante l’utilizzo.

Descrizione dei lavori:

La Modulblok si impegna ad eseguire le verifiche ispettive dell’impianto


con cadenza periodica. Proponendo le seguenti soluzioni:

Procedura di redazione documenti Iniziale “S” Start Up

(_) Procedura “S”

In occasione della prima Verifica Ispettiva dell’Impianto, qualora la


documentazione non risulti completa, viene inclusa al presente
contratto la Attività di Redazione e/o Completamento della stessa.
‐ Rilievo della disposizione delle scaffalature e posizione livelli di
carico
‐ Stesura del layout indicativo delle scaffalature con relativa
mappatura
‐ Redazione documentazione relativa alle capacità di carico
‐ Formazione ed informazione del RSPP o suo demandato sul
significato dei Livelli di Danno Verde – Giallo – Rosso.

Procedura di Verifica “M” Medium

(_) Ogni verifica ispettiva sarà eseguita nel rispetto della


seguente procedura denominata “M”:

‐ Verifica della documentazione relativa dell’impianto, che


comprende:
o Layout dell’installazione con viste laterali ed indicazioni
sulle capacità di carico (Inscritte sul layout o allegate)
TECNLOGIE E
LOGISTICHE DI MAGAZZINO Contratto di servizio 04_02_11 Rev. 00 del 30/0/04
Con Tacito RInnovo.docx -2/5-
o Mappatura dell’impianto per l’identificazione univoca dei
singoli componenti (Anche presente sul layout)
o Esistenza e rispondenza delle targhe di portata
o Verifica dell’avvenuta Formazione ed Informazione – Livelli
di danno Verde – Giallo - Rosso
o Rapporti di verifica ispettiva precedentemente eseguiti e
relativi Rapporti di interventi di ripristino
‐ Controllo visivo generale dell’impianto a terra attraverso tutti i
percorsi aperti al passaggio pedonale e rilievo delle anomalie.
‐ Rilievo fotografico delle Anomalie riscontrate.
‐ Caratterizzazione delle anomalie per Livello di danno: Verde (V) –
Giallo (G) – Rosso (R)
‐ Redazione della “Scheda di Verifica periodica delle Scaffalature”
firmata tra le parti
‐ Redazione offerta per l’attività di ripristino delle scaffalature
‐ In caso di ripristino Rilascio della “Scheda di intervento di ripristino”
‐ L’eventuale fornitura di tutti i materiali, relativi trasporti ed attività di
ripristino saranno fatturati a parte facendo riferimento alla specifica
offerta

Procedura di Verifica “L” Large

(_) Ogni verifica ispettiva sarà eseguita nel rispetto della


seguente procedura denominata “L”:

‐ Verifica della documentazione relativa dell’impianto che


comprende:
o Layout dell’installazione con viste laterali ed indicazioni
sulle capacità di carico (Inscritte sul layout o allegate)
o Mappatura dell’impianto per l’identificazione univoca dei
singoli componenti (Anche presente sul layout)
o Esistenza e rispondenza delle targhe di portata
o Rapporti di verifica ispettiva precedentemente eseguiti e
relativi Rapporti di interventi di ripristino
‐ Controllo visivo generale dell’impianto a terra attraverso tutti i
percorsi aperti al passaggio pedonale e rilievo delle anomalie.
‐ Definizione, a campione, dei punti sensibili dell’Impianto assieme al
RSPP dell’Utente.
‐ Controllo visivo in quota dei punti giudicati sensibili.
‐ Controllo sistematico dei punti sensibili con Misurazione
allineamenti struttura, Misurazione deformazioni permanenti
struttura, Misurazione serraggi bullonerie, Verifica posizione e
presenza gancetti di Sicurezza.
TECNLOGIE E
LOGISTICHE DI MAGAZZINO Contratto di servizio 04_02_11 Rev. 00 del 30/0/04
Con Tacito RInnovo.docx -3/5-
‐ Rilievo fotografico delle Anomalie riscontrate.
‐ Caratterizzazione delle anomalie per Livello di danno: Verde (V) –
Giallo (G) – Rosso (R)
‐ Redazione della “Scheda di Verifica periodica delle Scaffalature”
firmata tra le parti.
‐ Redazione offerta per l’attività di ripristino delle scaffalature
‐ In caso di ripristino, controllo sistematico degli scaffali in
corrispondenza dei punti di intervento.
‐ In caso di ripristino Rilascio della “Scheda di intervento di ripristino”
‐ L’eventuale fornitura di tutti i materiali, relativi trasporti ed attività di
ripristino saranno fatturati a parte facendo riferimento alla specifica
offerta

In tutti i Punti sensibili dell’Impianto ove si è deciso di eseguire la


Verifica sistematica, sarà necessario operare in sicurezza e di
conseguenza dovranno essere rimossi tutti i materiali stoccati.

Procedura di Verifica “XL” ExtraLarge

(_) Procedura “XL”

Applicabile solamente come estensione della Verifica Ispettiva “L”.


Comprende anche l’intervento di Ripristino relativamente a:
‐ Ripristino dei Gancetti di Sicurezza sui punti sensibili e frontali
‐ Verifica serraggio ed eventuale sostituzione della tassellatura dei
componenti dello scaffale in relazione ai punti sensibili
‐ Verifica Serraggio ed eventuale sostituzione della tassellatura dei
paracolpi
‐ N°1 Intervento di Verifica Ispettiva supplementare gratuita in caso
di incidente alle scaffalature da effettuarsi entro 3 gg lavorativi.
‐ Redazione ed invio in formato informatico della relazione di Verifica
Ispettiva corredata di immagini fotografiche.

Aggiornamenti tecnici e normativi

Durante tutta la durata del presente contratto L’Utilizzatore sarà


costantemente informato in caso di aggiornamenti alle normative e di
eventuali evoluzioni nello stato della tecnica.

TECNLOGIE E
LOGISTICHE DI MAGAZZINO Contratto di servizio 04_02_11 Rev. 00 del 30/0/04
Con Tacito RInnovo.docx -4/5-
Termini del contratto

La Modulblok S.p.A. si riserva la possibilità di demandare a ditte in


SubAppalto la Verifica Ispettiva e/o i relativi interventi di Ripristino.
All’approssimarsi della data concordata per la Verifica e/o del Ripristino, sarà
carico di Modulblok S.p.A. comunicare i nomi del Personale che eseguirà le
attività presso la sede del cliente.

Sarà obbligo di ModulBlok avvisare il cliente al più tardi 15 giorni prima della
scadenza prevista, sulla necessità di adempimento della verifica ispettiva. La
data dell’intervento verrà poi concordata tra le parti.

Il presente contratto ha validità di anni ___ e N°______Verifiche Ispettive


periodiche Ordinarie delle Scaffalature a partire dalla data odierna
Il presente contratto si ritiene tacitamente rinnovato alla scadenza se non vi
sono comunicazioni scritte a mezzo Raccomandata A.R. anteriori almeno di
15gg prima di tale data.

La prima Verifica Ispettiva è prevista entro il mese di __________________

Si concorda il prezzo di:

Per la procedura “S” €______________

Per cadauna verifica secondo Procedura “M” €______________

Per cadauna verifica secondo Procedura “L” €______________

Per cadauna verifica secondo Procedura “XL” €______________

Per tutte le attività sopramenzionate sono Esclusi i mezzi di sollevamento.

Totale Netto a Pagare: €______________

Pagamento: ______________

Per la Modulblok S.p.A. Per il Cliente

___________________         __________________ 
TECNLOGIE E
LOGISTICHE DI MAGAZZINO Contratto di servizio 04_02_11 Rev. 00 del 30/0/04
Con Tacito RInnovo.docx -5/5-