Sei sulla pagina 1di 3

SINTESI PROGRAMMAZIONE GENERATORI SERIE PS

UTILIZZO D’UN PROGRAMMA DELLA LIBRERIA

1. Posizionarsi su un programma libero agendo sul tasto commutatore a numeri del comando a distanza.
2. Dopo aver trovato il programma libero, dovremo, agendo sui tasti + e – (per far scorrere le lettere o i
numeri) e le frecce (per spostare il cursore), assegnare un nome al programma e premere
successivamente il tasto  per confermare.
3. Fatto questo, premete il tasto libreria, per estrarre il programma che vogliamo utilizzare durante la
saldatura. La scelta del numero di programma sarà effettuata, utilizzando le tabelle poste alla fine del
manuale d’uso e manutenzione della macchina e facendo riferimento, al tipo di materiale, al diametro del
tubo e allo spessore.
4. Trovato il numero di programma da estrarre, dovremo, premendo il tasto libreria, far scorrere i numeri sul
display, agendo sui tasti + e -. Una volta posizionatici sul nostro numero di programma, premere il tasto
conferma  per estrarre il programma dalla memoria della macchina.
5. Ora, il led sotto la sigla R30, lampeggia, per indicarci che dobbiamo inserire il codice della testa che
utilizzeremo durante la saldatura (il numero di codice, si trova a pag. 53 del manuale uso e
manutenzione). Per prima cosa imposteremo la lettera e poi, premendo il tasto  il numero. Ora, per
rendere eseguibile il programma, dovremo premere nuovamente il tasto libreria.
6. Adesso potremo verificare i valori impostati nel generatore oppure iniziare subito a saldare.

COME INSERIRE DEI SETTORI NEL CICLO DI SALDATURA.

Con questo generatore, possiamo effettuare una divisione settoriale della saldatura, in modo che nelle differenti
posizioni in cui si troverà la testa, potremo programmare diverse correnti e diverse velocità di rotazione e
avanzamento materiale d’apporto.

1. Per programmare un settore, dovremo posizionarci con il cursore in uno dei seguenti parametri:
I22 = Corrente d’impulso alta
I23 = Corrente d’impulso bassa
T22 = Tempo d’impulso alto
1 di 2
Polysoude Italia, Viale Italia 4/b, 20020 Lainate (MI) ITALY
Tel.: 02/93799094 Fax: 02/93799642 - WEB: www.polysoude.it MAIL: info@polysoude.it
P. IVA e C. F. 03797560962
T23 = Tempo d’impulso basso
V32 = Velocità di rotazione alta
V33 = Velocità di rotazione bassa (solo se si lavora con velocità di rotazione pulsata)

V42 = Velocità avanzamento filo alta


V43 = Velocità avanzamento filo bassa (solo se si lavora con velocità d’avanzamento filo pulsata)

N. B. Sono comunque, tutti quei parametri che si trovano al centro del pannello sinottico.

2. Premendo il tasto settore, vedremo, nel display in alto a destra, apparire


N = 000 D dove D c’indicherà i gradi a cui partirà il successivo settore.
3. Per impostare il valore che c’interessa, per esempio, 90°, basterà premere i tasti + e -.

2 di 2
Polysoude Italia, Viale Italia 4/b, 20020 Lainate (MI) ITALY
Tel.: 02/93799094 Fax: 02/93799642 - WEB: www.polysoude.it MAIL: info@polysoude.it
P. IVA e C. F. 03797560962
4. Fatto questo, premeremo il tasto  e agendo ancora sui tasti + e -, potremo aumentare o ridurre il valore
del parametro che abbiamo evidenziato precedentemente con il cursore.
A questo punto, durante il ciclo di saldatura, quando la testa avrà raggiunto i 90°, il computer del
generatore, modificherà il parametro preso in considerazione.

N. B. Per inserire ulteriori settori, sino ad un massimo di 10, dovremo ripetere i punti 1, 2, 3, 4.

COME UTILIZZARE UN PROGRAMMA DI LIBRERIA SVILUPPATO PER UN TUBO DI DIAMETRO DIVERSO


DAL NOSTRO.

1. Nella tabella di pag. 53, troveremo una formula che ci permetterà di risalire alla velocità lineare impostata
in V32 (e V33 se la rotazione è pulsata).

2. La formula è :

VL = VP x  / C Dove VP è la velocità programmata,  il diametro del tubo riportato


nella tabella e C, il coefficiente della testa che troviamo nella tabella
di pag. 53.

3. Trovato il valore di VL, potremo, utilizzando la formula inversa, calcolare il valore da impostare come V32
(e V33 se si utilizza la rotazione pulsata):

VP = VL x C /  Questa volta però, metteremo nella formula, il diametro del nostro


tubo.

3 di 2