Sei sulla pagina 1di 4

22.

Ancora sul Pil


• Il Valore aggiunto vede il Pil dal punto di vista della sua
formazione. Ma è anche utile vedere il Pil dal punto di vista
della sua utilizzazione
• Questa è la funzione del Conto economico delle risorse e degli
impieghi
• Le risorse comprendono
– Il Pil
– Le importazioni
• Gli impieghi comprendono
– I consumi finali nazionali (privati e pubblici)
– Gli investimenti fissi lordi (macchinari mezzi di trasporto, costruzioni)
– La variazione delle scorte
– Le esportazioni
• Le risorse e gli impieghi sono identicamente uguali
• Tabella riassuntiva
1
Fonte: Istat, Conti economici trimestrali, II trimestre 2014, p. 1.

2
Pil + IM = C + I + G + X
dove IM = Importazioni;X = Esportazioni

Definendo NX = X – IM, otteniamo


Pil = C + I + G + NX
(come avevamo già visto)

3
Tabella riassuntiva della formazione e utilizzo del Pil (II Trimestre 2014,
miliardi di euro)
simbolo valore   %
Pil 386 100
Domanda   interna 374 96,9
Consumi  delle  famiglie C 229 59,3
Consumi  collettivi G 78 20,2
investimenti  fissi I 67 17,4
Variazione  scorte 0 0
Esportazioni  nette NX 12 3,1
Esportazioni X 111 29,2
Importazioni IM 99 26,6

Valore  aggiunto  al  produttore 349 90,4

Agricoltura 7 1,8
Industria 81 21,0
Servizi 261 67,6
Imposte  indirette 37 9,6
Pil  ai  prezzi  di  mercato 386 100
4