Sei sulla pagina 1di 1

venerdì 23 aprile 2021

Destino dei bambini morti senza il battesimo

Fernando Pérez

- Qual è l’atteggiamento della Chiesa nei confronti dei genitori e dei familiari del
bambino morto che si ri ette in questi testi?

• Accompagnamento della Chiesa nel dolore e nella so erenza, che si manifesta


processione della casa del bambino alla chiesa (n. 57 -di rubrici- presupone che è
opportuno pregare nella casa del difunto, ma se non è possibile, si riceve il feretro
alla porta della chiesa, in qualche modo questo ricevimento è accompagnamento).

• Condivisione di fede, speranza e carità in Dio. Si dimostra che essendo una


situazione dolorosa, ci a diamo (fede) che è anche una gioia (speranza) nel
senso che il bambino ora ripossa con Dio (carità); per questa gioia si canta; anche
un signo rilevante è la collocazione de la Bibbia (o cruce) sopra il feretro che
manifesta il riposo del bimbo vicino a Dio.


- Come si esprime il destino eterno di un bambino morto senza il battesimo in questi


testi della lex orandi della Chiesa?

• In un certo senso è simile a come si esprime la nostra salvezza, nella fede in Dio e
nella sua misericordia, che attraverso la Chiesa troviamo conforto nella certezza
dell’amore di Dio.


1
fl
ffi
ff