Sei sulla pagina 1di 8

MANUALE D’USO PER TRASFORMATORI DI

CORRENTE PER MISURA ISOLATI IN BASSA E


MEDIA TENSIONE

MANUALE D’USO PER


TRASFORMATORI DI CORRENTE PER MISURA
IN BASSA E MEDIA TENSIONE

F.T.M. S.r.l. Fabbrica trasformatori di misura


Via Po, 3
20090 Opera – MI
Tel : +39 (0)2 576814
Fax : +39 (0)2 57605296
E-mail: info@ftmsrl.it
Web: www.ftmsrl.it

SM SL C 14/07/2016 Aggiornamento modelli


SM SL B 12/10/2015 Aggiornamento norme CEI EN
SM SL A 10/10/2010 Emissione
Preparato Controllato/Emesso Rev N° O.M. Data Descrizione

MOD.PRG M042 -31.05.2007 1 di 8


MANUALE D’USO PER TRASFORMATORI DI
CORRENTE PER MISURA ISOLATI IN BASSA E
MEDIA TENSIONE

INDICE

1 INTRODUZIONE

2 SCELTA DELLE APPARECCHIATURE

2.1 CARATTERISTICHE GENERALI E PARAMETRI ELETTRICI


2.2 CONDIZIONI AMBIENTALI
2.3 DISTANZE DI SICUREZZA

3 TRASPORTO

4 IMMAGAZZINAGGIO

5 INSTALLAZIONE

5.1 IDENTIFICAZIONE DELLE APPARECCHIATURE


5.2 ASSEMBLAGGIO
5.3 PRESENZA DI FENOMENI DI CONDENSAZIONE
5.4 COLLEGAMENTI AI CIRCUITI PRINCIPALI
5.5 CONNESSIONI DI MESSA A TERRA
5.6 SIGILLATURA DEI TERMINALI SECONDARI

6 MANUTENZIONE

7 ISTRUZIONI ED ADDESTRAMENTO DEL PERSONALE

8 DATI TECNICI DI PRODOTTO

SM SL C 14/07/2016 Aggiornamento modelli


SM SL B 12/10/2015 Aggiornamento norme CEI EN
SM SL A 10/10/2010 Emissione
Preparato Controllato/Emesso Rev N° O.M. Data Descrizione

MOD.PRG M042 -31.05.2007 2 di 8


MANUALE D’USO PER TRASFORMATORI DI
CORRENTE PER MISURA ISOLATI IN BASSA E
MEDIA TENSIONE

1. INTRODUZIONE
Il presente documento ha lo scopo di fornire le raccomandazioni necessarie per l’impiego, in regime
di sicurezza, di trasformatori di corrente (CT) per misura , adatti per l’installazione in impianti di
Bassa e Media Tensione da 0.72 kV a 36 kV e conformi alla normativa di prodotto :
CEI EN 61869-1 / CEI EN 61869-2.

2. SCELTA DELLE APPARECCHIATURE


Le apparecchiature devono essere scelte in modo da soddisfare l’insieme dei parametri elettrici ed
ambientali dell’impianto in cui saranno installati, con particolare attenzione per i seguenti
elementi :

2.1 CARATTERISTICHE GENELI E PARAMETRI ELETTRICI

 Tensione di esercizio della rete

Tensione di esercizio SERIE


Da 0.72 kV a 1.2 kV AOC/ETO/AO40G/AO12A/APSP/AO25F/AO40GR
Fino a 7,2 kV MTA 7
Da 7,2 kV a 12 kV CTA 12
Da 7,2 kV a 17.5 kV MTA15/CTF17
MTA 24/ CTA 24/CTA-S/CTP24/CTF24/ CTF20
Da 7,2 kV a 24 kV
STA/ETA/RTA24/DTA24/AOCMT
Da 7,2 kV a 36 kV RTA36

 Corrente nominale primaria


 Limiti riportati sulla scheda tecnica di prodotto.
 Corrente nominale secondaria
 Per tutte le serie di trasformatori : 5A o 1A
 Esecuzioni speciali a richiesta.
 Corrente termica di corto circuito e durata
 Garantita su tutte le serie di trasformatori 100 volte la corrente nominale primaria per
il tempo di 1 secondo.
 Esecuzioni speciali a richiesta.
 Corrente dinamica di corto circuito
 Garantita su tutte le serie di trasformatori 2,5 volte la corrente termica di corto
circuito
 Esecuzioni speciali a richiesta.
 Frequenza
 50 – 60 Hz
 Tipologia di impiego
 Misura o protezione
 Per tutte le serie di trasformatori con riferimento alla norma di prodotto per le classi
di precisione.
SM SL C 14/07/2016 Aggiornamento modelli
SM SL B 12/10/2015 Aggiornamento norme CEI EN
SM SL A 10/10/2010 Emissione
Preparato Controllato/Emesso Rev N° O.M. Data Descrizione

MOD.PRG M042 -31.05.2007 3 di 8


MANUALE D’USO PER TRASFORMATORI DI
CORRENTE PER MISURA ISOLATI IN BASSA E
MEDIA TENSIONE

2.2 CONDIZIONI AMBIENTALI


Devono essere valutate le condizioni ambientali nelle quali l’apparecchiatura è destinata ad
operare:
 Temperatura
 Per tutte le serie di trasformatori : da -5 °C a +40 °C
 Classe di isolamento A
 Esecuzioni speciali a richiesta.
 Altitudine
 Per tutte le serie di trasformatori : fino a 1000 m SLM
 Esecuzioni speciali a richiesta.
 Umidità
 Per tutte le serie di trasformatori :
o Il valore medio di umidità relativa ,misurato nell’arco di 24h , non superiore
al 95%.
o Il valore medio della pressione di vapore acqueo, per un periodo di 24 h, non
deve essere superiore a 2.2 kPa.
o Il valore medio dell’umidità relativa, per un periodo di un mese, non deve
essere superiore al 90 % .
o Il valore medio della pressione del vapore acqueo, per un periodo di un mese,
non deve essere superiore a 1.8 kPa .
 Esecuzioni speciali a richiesta.
 Installazione
 Per tutte le serie di trasformatori installazione all’interno
 Grado di inquinamento
 Per tutte le serie di trasformatori installazione con aria ambiente non significatamene
inquinata da polveri, fumo, gas corrosivi, vapori o sali.
 Agenti corrosivi
 Da segnalare in caso di presenza.
 Polveri
 Da segnalare in caso di presenza.

2.3 DISTANZE DI SICUREZZA


Le distanze di sicurezza per l’installazione dei CT nei quadri elettrici, con tensione di esercizio
da 1 a 52 kV c.a. , sono definite dalla norma CEI EN 62271-200 .

3. TRASPORTO
L’imballaggio per il trasporto dei trasformatori sarà eseguito con modalità adeguate alla tipologia
del prodotto e al tipo di trasporto o secondo indicazioni concordate con il committente.
Al ricevimento dell’apparecchiatura l’utilizzatore dovrà ispezionarne attentamente lo stato per
accertarsi dell’integrità del prodotto.

SM SL C 14/07/2016 Aggiornamento modelli


SM SL B 12/10/2015 Aggiornamento norme CEI EN
SM SL A 10/10/2010 Emissione
Preparato Controllato/Emesso Rev N° O.M. Data Descrizione

MOD.PRG M042 -31.05.2007 4 di 8


MANUALE D’USO PER TRASFORMATORI DI
CORRENTE PER MISURA ISOLATI IN BASSA E
MEDIA TENSIONE

4. IMMAGAZZINAGGIO
Le apparecchiature devono essere conservate in ambienti puliti, asciutti e a temperature da -20 °C a
+70 °C (salvo diverse disposizioni).
La sovrapposizione di più unità di spedizione è ammessa nei limiti delle caratteristiche meccaniche
dell’imballo.

5. INSTALLAZIONE
Tutte le operazioni di installazione devono essere effettuate nel rispetto delle disposizioni
antinfortunistiche, per garantire la sicurezza del personale incaricato al montaggio ed in osservanza
delle indicazioni sotto riportate per assicurare l’integrità delle apparecchiature .

5.1 IDENTIFICAZIONE DELL’APPARECCHIATURA


Verificare che le grandezze elettriche dell’impianto siano conformi ai valori riportati sulla
targa dati applicata sul trasformatore.

1 Serie / Tipo
2 Numero di matricola
Composto da 8 cifre di cui le prime due rappresentano l’anno di costruzione
3 Tensione di riferimento per l’isolamento/ Tensione di tenuta a frequenza industriale per 1’/ Tensione di tenuta
all’impulso atmosferico, valori espressi in kV.
0.72/3/- 1.2/6/- 7,2/20/60 - 12/28/75 – 17,5/38/95 – 24/50/125 – 36/70/170
(Valori definiti dalla norma CEI EN)
4 Corrente termica di corto circuito e durata
Valore espresso in kA e secondi
5 Corrente dinamica di corto circuito
Valore espresso in kA di picco
6 Frequenza
Valore espresso in Hz
7 Norma di riferimento del prodotto.
8 Rapporto di trasformazione nominale.
Corrente nominale primaria , A / Corrente nominale secondaria, A
9 Carico applicato ai terminali secondari a cui fa riferimento la classe di precisione.
Valore espresso in VA
10 Classe di precisione
11 Fattore di sicurezza ( qualora richiesto )
12 Sovraccaricabilità permanente
Valore percentuale riferito alle correnti nominali
13 Simbologia dei terminali secondari
14 Anno di produzione
15 Peso espresso in Kg
16 Temperatura aria ambiente espresso in °C

SM SL C 14/07/2016 Aggiornamento modelli


SM SL B 12/10/2015 Aggiornamento norme CEI EN
SM SL A 10/10/2010 Emissione
Preparato Controllato/Emesso Rev N° O.M. Data Descrizione

MOD.PRG M042 -31.05.2007 5 di 8


MANUALE D’USO PER TRASFORMATORI DI
CORRENTE PER MISURA ISOLATI IN BASSA E
MEDIA TENSIONE

5.2 ASSEMBLAGGIO
Prima del collegamento, verificare che lo stato delle superfici di giunzione tra i conduttori
ed i terminali primari e secondari dei trasformatori risultino in buono stato.
Le coppie di serraggio, minime e massime, da applicare alle connessione dei terminali
primari e secondari, sono le seguenti:

Momento torcente Momento torcente


Terminali Filettatura viti massimo minimo
Nm Nm
M12 35 15
Primari
M10 25 10
Secondari M6 5 3

Assicurarsi che i collegamenti non provochino delle sollecitazioni meccaniche anomale ai


terminali delle apparecchiature o delle alterazioni alle distanze elettriche di isolamento.

5.3 PRESENZA DI FENOMENI DI CONDENSAZIONE


Per proteggere i trasformatori da un’elevata umidità e dalla condensazione è opportuno che
il quadro elettrico sia dotato di un sistema di ventilazione e di riscaldamento oppure di un
apparecchio di deumidificazione.

5.4 COLLEGAMENTI AI CIRCUITI PRINCIPALI


Le connessioni primarie e secondarie devono essere verificate per garantire la conformità
allo schema elettrico e alla simbologia riportata sui trasformatori.
I contrassegni riportati sui trasformatori per la corretta connessione risultano i seguenti:

TA a singolo rapporto primario TA a singolo rapporto primario


con un avvolgimento secondario Con due avvolgimenti secondari

Primario Primario

Secondario Secondari

SM SL C 14/07/2016 Aggiornamento modelli


SM SL B 12/10/2015 Aggiornamento norme CEI EN
SM SL A 10/10/2010 Emissione
Preparato Controllato/Emesso Rev N° O.M. Data Descrizione

MOD.PRG M042 -31.05.2007 6 di 8


MANUALE D’USO PER TRASFORMATORI DI
CORRENTE PER MISURA ISOLATI IN BASSA E
MEDIA TENSIONE

TA a doppio rapporto primario TA con doppio rapporto primario, con cambio


con cambio rapporto ottenuto rapporto ottenuto sull’avvolgimento primario e
sull’avvolgimento secondario e con un con un avvolgimento secondario
avvolgimento secondario

Primario Primario

Secondario

Secondario
L’esatta connessione per ottenere le differenti L’esatta connessione per ottenere le differenti
portate primarie è la seguente: portate primarie, da realizzare con le piastrine di
esempio: TA 100-200/5 A-A/A rame fornite a corredo, è la seguente:
Rapporto primario inferiore :100/5 A/A, esempio: TA 100-200/5 A-A/A
collegarsi ai terminali secondari S1 e S2 Rapporto primario inferiore :100/5 A/A,
Rapporto primario maggiore :200/5 A/A collegare i terminali primari C1 e C2
collegarsi ai terminali secondari S1 e S3 Rapporto primario maggiore :200/5 A/A
collegare i terminali primari P1 / C1
ed i terminali primari P2/C2

Massima attenzione allo stato dei circuiti secondari dei TA che devono
essere sempre collegati alla prestazione o chiusi in corto circuito.

5.5 CONNESSIONI DI MESSA A TERRA


Le piastre di fissaggio e un terminale di ogni avvolgimento secondario devono essere
collegati a terra.

5.6 SIGILLATURA DEI TERMINALI SECONDARI


Tutti i trasformatori sono dotati di una calotta in materiale termoplastico e viti di fissaggio
per la protezione e la sigillatura dei morsetti secondari.

SM SL C 14/07/2016 Aggiornamento modelli


SM SL B 12/10/2015 Aggiornamento norme CEI EN
SM SL A 10/10/2010 Emissione
Preparato Controllato/Emesso Rev N° O.M. Data Descrizione

MOD.PRG M042 -31.05.2007 7 di 8


MANUALE D’USO PER TRASFORMATORI DI
CORRENTE PER MISURA ISOLATI IN BASSA E
MEDIA TENSIONE

6. MANUTENZIONE
Prima di effettuare qualsiasi operazione,assicurarsi che i trasformatori non siano connessi alla rete o
comunque alimentati e che il quadro elettrico risulti a terra.
Verificare lo stato dei serraggi delle connessioni primarie e secondarie.
Verificare che la superficie della resina isolante non presenti segni di deterioramento come
carbonizzazioni o fessurazioni.
Provvedere periodicamente ad eliminare polveri o altri depositi dalle superfici dei trasformatori,
evitando l’impiego di solventi .

7. ISTRUZIONE ED ADDESTRAMENTO DEL PERSONALE


Per effettuare le operazioni di installazione, messa in sevizio e manutenzione, è necessario
l’impiego di personale addestrato. Provvedere quindi all’istruzione del personale stesso, perché
possa intervenire in sicurezza, con adeguata competenza.

8. DATI TECNICI DI PRODOTTO


Per il campo di applicazione e le definizioni tecniche si fa riferimento alle norme di prodotto:

CEI EN 61869 - 1
CEI EN 61869 - 2

le schede tecniche di prodotto sono reperibili sul sito:

www.ftmsrl.it

A termini di legge la F.T.M. S.r.l. riserva la proprietà di questo documento con divieto di riprodurlo o comunque
renderlo noto a terzi senza debita autorizzazione.

SM SL C 14/07/2016 Aggiornamento modelli


SM SL B 12/10/2015 Aggiornamento norme CEI EN
SM SL A 10/10/2010 Emissione
Preparato Controllato/Emesso Rev N° O.M. Data Descrizione

MOD.PRG M042 -31.05.2007 8 di 8