Sei sulla pagina 1di 5

INVOCAZIONI LITANICHE a S.

PAOLO
Monizione di apertura: Mentre benediciamo il Signore che, fin
dal seno di sua madre (Gal 1,15), ha scelto Saulo, chiamato poi
Paolo, per farne, da acerrimo persecutore dei cristiani (cf At
22,7), un docile suo servo (cf Tt 1,1), un fedele ministro del
Vangelo (Col 1,23) e un apostolo delle genti per vocazione (cf
Gal 1, 13-2,14; Rm 1,1), un diamante e capolavoro della sua
grazia (cf 1 Cor 15,10), guardiamo a lui e percorriamo in
preghiera alcuni tratti della sua persona, vita e missione. Egli ha
riconosciuto e testimoniato che è per la grazia di Dio, presente e
operante in lui, che è stato ed ha fatto tutto quello che è stato e
ha fatto; egli ha pure confessato che questa grazia in lui non è
stata vana (cf 1 Cor 10,15). Per questo ha potuto dire: “Fatevi
miei imitatori, come io lo sono di Cristo” (1Co 11,1).
Invochiamo, pertanto, la sua intercessione e preghiera affinché
anche noi, come lui, non rendiamo ininfluente e neppure
lasciamo che la grazia di Cristo, morto per i nostri peccati e
risorto perché Dio sia tutto in tutti come pure il dono della fede
restino vani in noi (cf 1Cor 15, 12 ss)
Le invocazioni litaniche non è necessario che siano utilizzate
tutte insieme in una sola volta ma, eventualmente, a seconda
della opinabile quadruplice suddivisione oppure facendone
un’altra sintesi a piacere.

A) PREGHIAMO S. PAOLO CHE, DALLA CHIAMATA DI


DIO, HA RICEVUTO LA SUA NUOVA IDENTITÀ E
PERSONALITÀ

S. Paolo, [ ] benediciamo Dio per te e tu prega per noi.


 uomo umile e insieme ardito (2 Cor 10,1),
 testimone della morte del diacono Stefano (At 5,58)
 folgorato e convertito da Cristo (At 26,14)
 ritenuto da te stesso come il primo peccatore (cf 1 Tm 1,15)
 conoscitore di Gesù Cristo per divina rivelazione (cf Gal 1,
15-17)
 affascinato e tutto preso da Gesù Cristo (At 9,21)
 messo a parte per il Vangelo di Dio (At Rm 1,1)
 strumento eletto per portare ai popoli il nome di Gesù
Salvatore (At 9,15)

B) CHIEDIAMO L’INTERCESSIONE DI S. PAOLO CHE SI


È LASCIATO FORMARE DALLA SUA VOCAZIONE LA
QUALE, DAL DI DENTRO, OPERAVA IN LUI, LO
PLASMAVA E LO ADATTAVA ALLA SUA MISSIONE

S. Paolo,[ ] ammiriamo Dio, operante in te, e tu intercedi per


noi.
 sottomesso alla chiamata di Dio (At 9,8)
 nutrito dalle parole della fede (1 Tm 4,5.6)
 uomo pieno e impregnato del pensiero di Cristo (1 Cor 2,16)
 pronto, per gli altri, a purificarti prima dell’offerta (At 21,26)
 uomo pieno di Spirito Santo (At 13,9)
 servo di Dio (Tt 1,1) e di Gesù Cristo (Rm 1,1)
 testimone di Dio (At 23,11)
 buon ministro del vangelo (Col 1,23)
 servitore dei cristiani per la speranza promessa nel vangelo
(Col 1,23)

C) DOMANDIAMO A S. PAOLO CHE È STATO UN


INSTANCABILE MISSIONARIO EVANGELIZZATORE,
INCALZATO IRRESISTIBILMENTE DALLA CARITÀ
PASTORALE DI CRISTO, DI ESSERCI COMPAGNO DI
AZIONE E DI SERVIZIO
S. Paolo[ ] ringraziamo Dio per te e tu accompagnaci nella
nostra missione
 apostolo di Cristo per volontà di Dio (2 Cor 1,1)
 apostolo di Gesù per ordine di Dio (2 Tm 1,1)
 apostolo per promuovere la fede degli eletti di Dio (Tt 1,1)
 apostolo per promuovere la conoscenza della verità conforme
alla pietà (Tt 1,1)
 ultimo e infimo degli apostoli (1 Cor 15, 9).
 infimo fra tutti i santi (battezzati) (Ef 3,8)
 uomo autorevole tra i fratelli (At 16,22)
 amministratore fedele dei misteri di Dio (1 Cor 4,1),
 battezzatore del tuo carceriere (At 16,29-34)
 generatore e padre di cristiani mediante il Vangelo (1 Cor 4,
15)
 collaboratore della nostra gioia (cf 2 Cor 1,24).
 dedicato completamente alla divina Parola (At 16,17)
 pronunciatore di parole di verità e di buon senso (At 26,25)
 viaggiatore apostolico senza sosta (At 18,23; 20,1-6)
 annunciatore, con franchezza, della parola che salva (cf At
13,46)
 evangelizzatore convincente ed efficace (cf At 14,1)
 strumento dei miracoli di Dio (At 19,11)
 guaritore di malati per potenza dall’alto (At 14,8-10)
 risuscitatore di un morto (At 20,7-11)

D) SUPPLICHIAMO S. PAOLO, CHE È GIUNTO ALLA


PIENA CONFORMAZIONE A CRISTO NELLA
PARTECIPAZIONE AL COMPIMENTO IN SÉ DELLA
SUA PASSIONE, DI AIUTARCI A PERSEVERARE NELLA
FEDE ANCHE NELLA PROVA
S. Paolo,[ ] glorifichiamo Dio per te e tu sostienici nelle prove
 missionario evangelizzatore anche nel naufragio (At 27,13-
44)
 ambasciatore in catene (Ef 6, 18.19).per Cristo (2 Cor 5,19).
 stolto a causa di Cristo (1 Cor 4,10)
 tribolato da ogni parte (2 Cor 11, 16-32)
 orante ed esultante anche nella prova (At 16,25)
 perseguitato e lapidato per il tuo servizio di evangelizzazione
(At 14,19)
 arrestato, processato e imprigionato per la tua fede in Gesù
(At 16,16-40; 21, 27-40; 24,1-23)
 prigioniero di Cristo (Ef 3,1)
 condannato a morte come apostolo di Cristo (1 Cor 4,9)

Preghiamo
Dio che ti sei compiaciuto di rivelare a Paolo (Saulo) (At 13,9)
il tuo Figlio Gesù sulla via di Damasco (Gal 1,15-17)
e, per tua volontà, ne hai fatto un apostolo ardente (2 Cor 1,1),
perché lo annunciasse a chi non lo conosceva (Gal 1, 15),
noi ti glorifichiamo a causa sua (Gal 1,24).
Fa’ che, riconoscendo la grazia della fede
che ci ha raggiunto (cf Gal 2, 9),
custodiamo gelosamente la libertà che abbiamo in Cristo Gesù
(Gal 2,4),
e la verità del vangelo resti salda tra di noi cristiani (Gal 2,5),
ispirando il nostro retto comportamento (cf Gal 2,14).
Per questo, fa’ che diciamo come S. Paolo:
“Sono stato crocifisso con Cristo
e non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me” (Gal 2, 20).
La nostra vita di tutti i giorni,
o Padre di tutti (Ef 4,6) e nostro salvatore (1 Tm 2,3),
la vogliamo vivere nella fede del tuo divin Figlio,
nato da donna, la Vergine Maria (cf Gal 4,4),
che ci ha amato e ha dato tutto se stesso per noi (Gal 2, 20).
A te, Re dei secoli, incorruttibile, invisibile e unico Dio,
onore e gloria nei secoli ei secoli (1 Tm 1,17).
Amen.

Siamo riconoscenti al Signore e lo ringraziamo il perché ha


chiamato Paolo, rendendolo luce delle genti e maestro di
tutti noi, e lo preghiamo di donarci anche oggi testimoni
della risurrezione, ardenti come S. Paolo, colpiti e travolti
dal suo amore e capaci di portare la luce del Vangelo nel
nostro tempo (cf Benedetto XVI 28/6/08).

Benedizione
Il Signore vi faccia crescere e abbondare
nell'amore vicendevole e verso tutti,
per rendere saldi e irreprensibili i vostri cuori nella santità,
davanti a Dio, Padre nostro,
al momento della venuta del Signore nostro Gesù
con tutti i suoi santi ! (1Ts 3, 12.13). Amen

IL SIGNORE GESÙ, CON MARIA SS. E SAN PAOLO,


CI BENEDICA, CI PRESERVI DA OGNI MALE
E CI CONDUCA ALLA VITA ETERNA. AMEN