Sei sulla pagina 1di 5

TITOLI E ATTRIBUTI GESU’ CRISTO

nelle lettere paoline


La scienza delle scienze (cf Ef 3,19), secondo S. Paolo, la più profonda
(cf Rm 11,33) e sublime (cf Fil 3,8) è la conoscenza di Gesù Cristo e
questi crocifisso (cf 1 Cor 2,2) e risorto (cf 1 Ts 4,14).
Nell’epistolario paolino vengono riconosciuti a Gesù Cristo titoli e
attributi che ben compongono il quadro della sua fisionomia quale
“immagine del Dio invisibile...per mezzo del quale sono state create
tutte le cose, quelle nei cieli e quelle sulla terra, quelle visibili e quelle
invisibili…e tutte sussistono in lui” (cf Col 1, 15 ss.).
Questi titoli, già adoperati come clausole al nome di Gesù nell’Ave
Maria di ogni mistero della preghiera rosariale, possono essere
utilmente usati anche a sé come invocazioni litaniche per crescere nella
conoscenza (cf Fil 3,10) saporosa di Lui.
****************

Iniziamo la nostra preghiera di contemplazione di Gesù Cristo e di


invocazione a Lui, prima di tutto, benedicendo Dio Padre che ha riversato
nel suo diletto Figlio . la pienezza della sua divinità (cf Col 1,19)

* Benedetto sei tu,o Dio,


Padre del Signore nostro Gesù Cristo
perché, in Lui, ci hai benedetti
con ogni benedizione spirituale nei cieli.

Si compia il tuo disegno,o Padre:


fare di Cristo il cuore del mondo e di ogni cristiano.

* Benedetto sei tu, o Dio,


che in Cristo ci hai scelti prima della creazione del mondo,
per essere santi e immacolati al tuo cospetto nella carità,
predestinandoci a essere tuoi figli adottivi
per opera del tuo divin Figlio
secondo il beneplacito della tua volontà.
a lode e gloria della tua grazia.
Si compia il tuo disegno, o Padre:
fare di Cristo il cuore del mondo e di ogni cristiano.

* Benedetto sei tu, o Dio,


che, in Cristo, abbiamo
la redenzione mediante il suo sangue,
la remissione dei peccati
secondo la ricchezza della tua grazia
abbondantemente riversata su di noi
con ogni sapienza e intelligenza,

Si compia il tuo disegno, o Padre:


fare di Cristo il cuore del mondo e di ogni cristiano.

* Benedetto sei tu, o Dio,


poiché il Cristo, tuo Figlio, ci ha fatto conoscere
il mistero della tua volontà,
secondo quanto nella tua benevolenza avevi in lui prestabilito
per realizzarlo nella pienezza dei tempi:
il disegno cioè di ricapitolare in Cristo tutte le cose,
quelle del cielo come quelle della terra.

Si compia il tuo disegno, o Padre:


fare di Cristo il cuore del mondo e di ogni cristiano.

* Benedetto sei tu, o Dio,


che in Cristo siamo stati fatti anche eredi,
essendo stati predestinati secondo il piano di Te
che tutto operi efficacemente conforme alla tua volontà,
perché noi fossimo a lode della tua gloria,
noi che, per primi, abbiamo sperato in Cristo.

Si compia il tuo disegno, o Padre:


fare di Cristo il cuore del mondo e di ogni cristiano.
* Benedetto sei tu, o Dio,
che in Cristo anche noi,
dopo aver ascoltato la parola della verità,
il vangelo della nostra salvezza
e avere in esso creduto,
abbiamo ricevuto il suggello dello Spirito Santo promesso
il quale è caparra della nostra eredità,
in attesa della completa redenzione di coloro
che Tu ti è acquistato, a lode della tua gloria.

Si compia il tuo disegno, o Padre:


fare di Cristo il cuore del mondo e di ogni cristiano.

ADORIAMO e GLORIFICHIAMO GESÙ IN SE STESSO


dicendo:
TI ADORIAMO e TI GLORIFICHIAMO

Gesù.
 “sì” permanente e pieno al progetto del Padre (cf 2 Cor 1,19)
 nato da donna (Gal 4,4)
 nato dalla stirpe di Davide secondo la carne (cf Rm 1,3)
 amore di Dio in persona (cf Rm 8,39)
 bontà incarnata di Dio per noi (cf Ef 2,7)
 benedizione divina (cf Ef 1,3)
 creatore di tutte le cose (cf 1 Cor 8,6)
 pietra angolare dell’edificio di Dio (cf Ef 2,20)
 Signore di tutti gli uomini e del mondo intero (cf Rm 4,24)
 pastore grande delle pecore (Eb3,20)
 venuto nel mondo per salvare i peccatori (1 Tm 1,15)
 fatto povero per noi (1 Cor 8,9)
 fatto giustizia per la nostra giustificazione (cf 1 Cor 1,30)
 fatto santificazione (1 Cor 1,30) e santificatore (1 Cor 6,11)
 fatto redenzione di tutti (cf 1 Cor 1,30)
 fatto speranza per ogni uomo di buona volontà (cf 1 Cor 1,30)
 nostra speranza definitiva (cf 1Tm 1, 11)
 garante di un patto migliore del primo (Eb7,22)
 autore e perfezionatore della fede (cf Eb12,2)
 apostolo della fede (Eb 3,1)
 Dio di pace (1 Cor 1,3) e datore della pace (1 Cor 1,3)
 testimone di verità e di fedeltà (cf 1 Tm 6,13)
 potenza di Dio e sapienza di Dio (1 Cor 1, 24).
 fortificatore mediante la grazia (cf 2 Tm 2,1)
 giusto (Col 4,31) e giustificatore (cf Rm 5,21)
 giudice dei vivi e dei morti (cf 2 Tm 4,1)
 giudice giusto (cf Rm 2,16)
 seduto e vivente alla destra di Dio (Eb10,17;Rm 8,3)
 intercessore presso il Padre (Rm 8,34)
 apostolo della fede (Eb 3,1)
 Dio di pace (1 Cor 1,3) e datore della pace (1 Cor 1,3)

RINGRAZIAMO E BENEDICIAMO GESU’


PER QUELLO CHE DA’ A NOI E FA PER NOI
dicendo:
TI RINGRAZIAMO e TI BENEDICIAMO
Gesù,
 liberatore dal peccato e dalla morte (cf Rm 8,2)
 distruttore della morte (2 Tm 1,10)
 mediatore di salvezza e di ogni bene (cf Rm 5,11)
 datore della grazia (cf Rm 5,15)
 datore della vita eterna (cf Rm 6,23)
 datore dello Spirito (cf Gal 3,14)
 nostra vita beata (cf 1 Cor 4,11)
 operatore di saldezza sino alla fine (1 Cor 1,8)
 purificatore da ogni colpa (cf 1 Cor 6,11)
 redentore del genere umano (cf Rm 3,24)
 riconciliatore con Dio e con i fratelli (cf Rm 5,11)
 salvatore di ogni uomo (cf Fil 3,20)
 tradito da un amico (cf 1 Cor 11,23)
 crocifisso per amore e la nostra salvezza (cf 1 Cor 2,2)
 risorto dai morti (2 Tm 2,8)
 nostra Pasqua (1 Cor 5,7)
 vincitore del peccato e della morte (cf 1 Cor 15,17)
 coronato di gloria (Eb2,2)
 glorificato in noi (2 Ts 1,12)
 benedetto in eterno (1 Cor 11,31)

Signore nostro Gesù Cristo,


noi confessiamo che Tu sei lo stesso
ieri, oggi e sempre! (Eb 13,8).
Tu, Pastore grande di noi, tue pecore,
rendici perfetti in ogni bene
perchè possiamo compiere, come te, la volontà del Padre
e operiamo nel nostro vivere quotidiano
per mezzo di te, ciò che è gradito a lui
al quale sia gloria nei secoli dei secoli.
Amen.