Sei sulla pagina 1di 2

STORIA DELL’ARTE

Scheda di analisi di un'opera architettonica

• DATI PRELIMINARI:
• Opera:
Documentazione fotografica: Immagine
Titolo opera: Nome dell’opera scelto dall autore / Nome popolare
Dimensioni dell’opera: dimensione generali - Altezza (cm) x Lunghezza (cm)
Datazione dell’opera (Periodizzazione): periodo d’anni impiegati per fare l’opera. Tempo che
dedica l'artista a ellaborare l'opera - Tempo che si dedica a restaurare l'opera.
Ubicazione: paese, regione, ecc... Museo / Edificio pubblico / Collezione privata (originalmente /
attualita).

• Autore dell’opera:
Autore: nome, cognome (Nome artistico e nome reale).
Dati personali: Nascita - Morte (dove e nato/morto - datazione - luogo).
Bottega / Maestro: Luogo dei primi studi dell'artista - Chi e stato il suo maestro

• Genere e tecnica:
Artistico: Tematica del dipinto: ARTE RELIGIOSA, SCENA DI VITA QUOTIDIANA, NATURA MORTA,
RITRATTO, ARTE PROPPAGANDISTICA, ecc…..
Tecnica impiegata: Tecnica che usa l'artista per ellaborare il suo lavoro. OLIO SU TAVOLA, OLIO SU
TELA, TEMPERA SU TAVOLA, TEMPERA SU TELA, AFFRESCO, ALTORILIEVO, BASSORILIEVO,
SCULTURA, ecc….

• Committente:
Committenza: chi incarica il lavoro. (Il committente incarica e paga a l'artista per ellaborare l'opera)
Motivo dell’incarico: La causa o il motivo attraverso il quale, il committente, commissiona il lavoro.
SENZA COMMITTENZA: L’artista ellabora per propria decisione il dipinto o lavora. Motivazione
personale, causa.

• DESCRIZIONE DEL SOGGETTO:


• Messaggi:
Messaggio principale: Il messaggio principale che l'artista vuol trasmettere, collegato alla funzione
dell'opera.
Messaggi secondari / Lettura iconografica: Insieme di messaggi collegati con la lettura
iconografica, analisi dei particolari dell'opera che hanno un significato, analisi dei personaggi singoli
che rappresentano qualcosa, analisi degli oggetti e il loro significato. I messaggi secondari servono
per accompagnare il messaggio principale.

• LINGUAGGIO O LETTURA ESPRESSIVA:


• Elementi del disegno:
Linea: Come l'artista usa la linea, obiettivo : FLUIDA, CONTINUA, DEFINISCE LE FORME, SENZA
PRECISIONE, SCONTINUA, RIGIDA, ec….
Colori: Tono, luminosita, chiaroscuro, armonia, contrasti. Analisi delle situazioni che genera l'artista
con l'uso del colore. Simbologia del colore.
Luce: Come l'artista usa la luce naturale o innaturale per definire certi aspetti dell'opera.
Spazio: Rapporto tra spazio e vuoto esistenti nel disegno, spazio bidimensionale o tridimensionale
(prospettiva).
Composizione: Regole che usa l'artista per impostare il lavoro. SIMMETRIA, ASSIMETRIA, FIGURE
GEOMETRICHE, LINEE DI FORZA, LINEE DI TENSIONE, RITMO, DINAMISMO, STATICITA, ecc...
Proporzioni: Uso della scala geometrica / matematica per rappresentare l'opera. Prospettiva
geometrica, lineale, intuitiva, ecc…

• Riferimenti:
Opere o temi: Come l'artista si ispira per scegliere la tematica e il soggetto dell'opera. Puo essere
un'altra opera di un altro artista, un'opera personale (dello stesso artista), l'argomento di un libbro,
passaggio della vita quotidiana, una storia, ecc….

• GENERALITA:
• Caratteristiche:
Periodo: Fascia d'anni alla quale appartiene l'opera, nome del periodo, carratteristiche del periodo.
Movimento: Fascia d'anni alla quale appartiene l'opera, nome del movimento, carratteristiche del
movimento.
Artista: Caratteristiche personali dell'artista diverse a quelle del periodo / movimento.

Potrebbero piacerti anche