Sei sulla pagina 1di 8

TASSI D’INTERESSE E

RENDIMENTI
PARTE QUARTA (CAPITOLO 12)

EIF 2020 Patrizia Pia 1


RELAZIONE PREZZO-RENDIMENTO
FERMI RESTANDO I FLUSSI DI CASSA PERIODICI, IL RENDIMENTO DI UNA OBBLIGAZIONE ED IL SUO
PREZZO SONO INVERSAMENTE CORRELATI

- tasso nominale e tasso di rendimento effettivo coincidono


solo quando l’obbligazione “quota alla pari” e i pagamenti
cedolari hanno frequenza pari al tempo in cui è espresso il TIN

Ricordando che il rendimento è


determinato dalla cedola
(rendimento immediato) e dalla
differenza fra prezzo di vendita e
prezzo di acquisto (capital gain o
capital
EIF 2020 Patrizia Pialoss) 2
RELAZIONE PREZZO-RENDIMENTO
- il tasso di rendimento effettivo è > del tasso nominale quando
il titolo “quota sotto la pari”

- Quando un titolo quota sotto la pari ?

- Quando i tassi richiesti dal mercato aumentano rispetto al TIN:


- A) i flussi cedolari vengono scontati ad un tasso più elevato, perciò il
valore attuale dell’obbligazione diminuisce
- B) L’adeguamento del prezzo alle nuove condizioni richieste dal mercato
consente la negoziazione delle «vecchie obbligazioni»
EIF 2020 Patrizia Pia 3
RELAZIONE PREZZO-RENDIMENTO

Giorno X Giorno X+1


 Obbligazione a 5 anni TIN 3%  Obbligazione a 5 anni TIN 3,5%
emessa a 100, Rating AA emessa a 100 Rating AA
 TRES = 3%  TRES = 3,5%

Eccesso di OFFERTA della «vecchia obbligazione»


che fa scendere il prezzo fino a 97,74
Per i nuovi investitori, il TRES è 3,5%
EIF 2020 Patrizia Pia 4
RELAZIONE PREZZO-RENDIMENTO
- il tasso di rendimento effettivo è < al tasso nominale quando il
titolo “quota sopra la pari”

- Quando un titolo quota sopra la pari ?

- Quando i tassi richiesti dal mercato scendono rispetto al TIN:


- A) i flussi cedolari vengono scontati ad un tasso più basso,
perciò il valore attuale dell’obbligazione aumenta
- B) L’adeguamento del prezzo alle nuove condizioni richieste
dal mercato consente la negoziazione delle «vecchie
obbligazioni»

EIF 2020 Patrizia Pia 5


RELAZIONE PREZZO – TEMPO ALLA SCADENZA

ALLA SCADENZA LE
OBBLIGAZIONI VENGONO
RIMBORSATE AL VALORE
NOMINALE, PERCIO’ IL PREZZO
TENDERA’ a 100

EIF 2020 Patrizia Pia 6


COME CAMBIA IL RENDIMENTO A 1 ANNO QUANDO I
TASSI DI MERCATO PASSANO DAL 10 AL 20%

Vita residua = holding period


1 2 3 4 5 6 TRES ex ante = Tres ex post
Vita Tasso Prezzo Prezzo Tasso Tasso di
residua cedolare iniziale anno capital rendimento
% % successivo gain % % (2+5)
1 10 100 100 0 +10
2 10 100 91,7 -8,3 +1,7 Quanto più distante è la
5 10 100 74,1 -25,9 -15,9 scadenza, tanto più
basso è il rendimento
10 10 100 59,7 -40,3 -30,3 che si ottiene a seguito
20 10 100 51,6 -48,4 -38,4 dell’incremento dei
30 10 100 50,3 -49,7 -39,7 tassi di mercato

Quanto più lunga la scadenza,


tanto
EIF 2020 Patrizia Pia maggiore è la variazione 7

di prezzo
ESERCIZI
 Esercizio 12 Avete acquistato alla pari 2 obbligazioni che pagano un tasso cedolare del 5%.
La prima obbligazione ha un valore nominale di 1.000, mentre la seconda di 5.000.
Calcolate per entrambi i titoli il rendimento immediato e il tasso di rendimento qualora
poteste venderli tra un anno per 100 euro in più rispetto al prezzo di acquisto.
 Esercizio 13 Un BTP che scadrà fra 7 anni esatti corrisponde un tasso d’interesse del 4%
(1/5 – 1/11). Quanto dovrebbe quotare se il rendimento richiesto dal mercato per titoli
similari fosse dell’ 1,5% ?
 Esercizio 14 Una obbligazione promette i flussi di cassa indicati nella tabella. Il tasso di
sconto richiesto è del 12%. Supponete di voler comprare questa obbligazione, di tenerla per
2,5 anni e poi rivenderla.
a. Quanto ricavereste dall’obbligazione dopo 2,5 anni. Ipotizzate reinvestire al 12%.
b. Se subito dopo l’acquisto dell’obbligazione tutti i tassi di mercato scendessero all’11%,
quale sarebbe l’impatto sul vostro flusso di cassa totale dopo 2,5 anni?

EIF 2020 Patrizia Pia 8

Potrebbero piacerti anche