Sei sulla pagina 1di 2

FISICA: è la scienza che studia i fenomeni naturali descrivendoli con le leggi della matematica

GRANDEZZA FISICA: è una caratteristica misurabile dell’oggetto o fenomeno in


studio/osservazione

Unità di misura: è una quantità standard che si utilizza per misurare la grandezza fisica, il campione
di misura varia da grandezza fisica a grandezza fisica.

Misurare: associare ad una grandezza fisica un numero seguito dall’unità di misura. Il numero
stabilisce quante volte il campione di misura è contenuto nella grandezza

Definizione operativa: deve esprimere lo strumento da usare per la misura ed il protocollo da


seguire.

SISTEMA INTERNAZIONALE
Le grandezze fisiche di dividono in fondamentali e derivate.
Fondamentali:
lunghezza l metro m
tempo t secondi s
massa m kilogrammo kg
temperatura T kelvin (grado)k
corrente elettrica i ampere A
intensità luminosa I candela cd
quantità di sostanza mole mol

derivate:
area A=L2 m2
volume V=l3. m2
peso P=m x g. newton N

NOTAZIONE SCIENTIFICA: un numero si può scrivere in notazione scientifica come il prodotto di


due fattori: un coefficiente, compreso tra 1 e 10, e una potenza di 10

LEGGI DI ARROTONDAMENTO
Per eccesso: se la seconda cifra dopo la virgola è 5 o un numero maggiore si aumenta di uno ila
prima cifra dopo la virgola
Per difetto: se la prima cifra dopo la virgola è un numero minore di 5, la si può omettere lasciando
il numero invariato

ORDINE DI GRANDEZZA
L’ordine di grandezza di un numero è la potenza del 10 più vicina a quel numero

CIFRE SIGNIFICATIVE
Sono quelle che compongono la misura e sono date dal numero delle cifre certe più la prima cifra
incerta
Strumenti di misura

Digitali: in uno strumento digitale il valore della misura appare su un display come frequenza di
cifre
Analogici: in uno strumento analogico il valore della misura si legge su una scala graduatoria

Proprietà:

-precisione: la precisione di uno strumento è indice della sua qualità. Uno strumento di misura può
essere considerato preciso quando: (1) misurando la stessa grandezza più volte il risultato è
sempre uguale (2) i valori delle misure sono in accordo a quelle di uno strumento di misura
ritenuto preciso

-campo di misura: individua l’insieme di valori che esso è in grado di misurare

-portata: valore massimo di una grandezza che uno strumento di misura può misurare a partire dal
valore 0

-sensibilità: la più piccola variazione della grandezza che uno strumento può misurare

-prontezza: indica la rapidità con cui uno strumento risponde ad una variazione delle quantità da
misurare