Sei sulla pagina 1di 45

Gli italiani e

gli animali domestici:


UNA NUOVA RELAZIONE
La ricerca “Gli italiani e gli animali domestici:
una nuova relazione” è stata realizzata dal
gruppo editoriale Ciaopeople e il team italiano
di Yougov, società di ricerche
di mercato globale.

Ciaopeople è il gruppo editoriale di Fanpage.it,


Ohga, Cookist,The Jackal e Geopop.
Da dicembre 2020 Ciaopeople edita Kodami,
il primo magazine che esplora
e racconta il mondo degli animali a partire
dalla relazione tra esseri umani
e altre specie animali.

2
Note
metodologiche

La ricerca è basata su la popolazione italiana.


un campione di 2.045 Nel documento si fa
persone rappresentativo riferimento a “pet mate”
della popolazione per indicare chi vive
italiana (18+). insieme a cani e gatti
(complessivamente 1.312
Le interviste sono state persone).
condotte online su
un panel proprietario Nel dettaglio i pet mate
di YouGov nel mese vengono chiamati
di gennaio 2021. anche “cat mate”
I dati e le percentuali e “dog mate” per meglio
sono stati ponderati specificarli attraverso
per essere statisticamente il compagno di vita
rappresentativi di tutta a quattro zampe.

3
Indice

1
Chi sono i pet mate?
Il profilo socio demo,
i loro interessi, i pensieri
e i comportamenti.
da pagina 6

2
La nuova relazione
con gli animali domestici
La scelta, la cura,
la conoscenza,
le preoccupazioni
e l’impatto sullo stile di vita.
da pagina 22

3
La dieta mediatica dei
pet mate e il rapporto
con i brand
Tv e internet, la fruizione
dei contenuti, le scelte
di consumo, l’atteggiamento
verso la pubblicità
da pagina 36

4
Benvenuti nella
rivoluzione
dei “pet mate”
Non chiamateli più esseri che rinnovano ogni
pet owner. giorno la scelta di essere
Tale definizione del target compagni di vita.
sottintende la considerazione I pet mate sono persone
dell’animale domestico attente all’ambiente,
come oggetto e non come altruiste, sensibili alle
parte integrante del nucleo tematiche sociali, e anche
familiare. sperimentatrici.
Una definizione vecchia che Consapevoli, responsabili
- vedrete - non corrisponde e riflessivi in ogni fase
alla nuova concezione della relazione con gli animali
di pet, e soprattutto domestici, i pet mate sono
non si fa interprete un target digitale evoluto,
dell’enorme cambiamento molto attivo sui social,
culturale che sta avvenendo che legge, produce contenuti
nella relazione tra persone e opinioni personali.
e animali.
Da oggi meglio parlare Un pubblico con cui
di “pet mate”: le aziende che lavorano
quello tra animali e persone nella pet industry hanno
è un rapporto di fratellanza tante nuove opportunità
e di rispetto reciproco tra di dialogo.

5
Chi sono
i pet
mate?

La mamma, l’amica, il vicino


di casa. I pet mate sono ovunque
e ogni giorno ne conosciamo
di nuovi, perché quella di vivere
con un animale domestico
è una scelta sempre più diffusa
tra gli italiani. Con essa,
a diffondersi sono anche valori
quali il rispetto per l’ambiente,
la solidarietà e una nuova
consapevolezza alimentare.

6
1. Chi sono i pet mate?

Gli italiani e gli animali


domestici: un amore
senza confini.

A gennaio 2021 sono ben Se dog mate e cat mate sono


7 su 10 gli italiani che vivono quasi equiparabili in termini
con un animale domestico. quantitativi, non lo sono
Come intuibile, a dominare in termini di composizione
sono loro: i cani e i gatti. del nucleo familiare e stile
Tra i pet mate, infatti, il 66% di vita: chi vive con un cane
vive con almeno un cane, è più probabile che abbia
il 62% con almeno un gatto. figli minorenni, viva in spazi
Gli italiani li amano dunque più ampi come una villetta
entrambi, in ugual modo. e nella vita sia più dedito/a
E, nel dubbio tra chi far a casa e famiglia, mentre
entrare nel proprio nucleo chi vive con un gatto,
familiare, nella loro casa c’è tendenzialmente vive da solo
spazio per entrambi: e lo sceglie come animale
quasi 2 italiani su 10 hanno da compagnia,
tra le mura domestiche sia in appartamento.
un cane che un gatto.

7
1. Chi sono i pet mate?

24% 22%
dog mate
con figli minorenni
cat mate
32% vs 24% gatto vivono soli
vive in villetta 12% vs 7% cane
17% vs 11% gatto in appartamento
cura casa e famiglia 59% vs 51% cane
12% vs 8% gatto no bambini in casa
70% vs 62% cane
Differenze fra dog mate e cat mate

Occupati 15-20K€ Vive in Famiglia con


lordi/anno villetta bambini

53% 10% 34% 38%


vs 47% no animali vs 7% no animali vs 16% no animali vs 32% no animali

8
1. Chi sono i pet mate?

Nord ovest 25%


Centro 21%
Isole 12%
Nord est 18%
Sud 24%

Ma chi sono i pet mate che percentuali maggiore a chi


vivono con un cane o un non vive con cani o gatti.
gatto? Si tratta soprattutto
di donne in una fascia d’età La distribuzione è per lo più
medio alta: equa su tutto il territorio
quella più rappresentata nazionale, lavorano e hanno
è la fascia 55+, sette punti un reddito nella media.

9
1. Chi sono i pet mate?

I pet mate sono più


sensibili alle tematiche
sociali e si impegnano
in prima persona con
volontariato e donazioni.

Chi si prende cura di un a chi non vive con


animale domestico è animali domestici.
anche altruista, sensibile e Al secondo posto nelle
impegnato socialmente. donazioni ci sono
i diritti umani, comunque
Il 40% dei pet mate sostiene in percentuale maggiore
di mettere volentieri a rispetto a chi non vive
disposizione il proprio tempo con un animale domestico.
come volontario/a per I comportamenti consapevoli
buone cause. Il 58% ha fatto dei pet mate si concretizzano
almeno una donazione per coerentemente anche
beneficenza negli ultimi 3 nell’attenzione verso gli
mesi e nelle donazioni acquisti: il 38% si sforza
ha scelto di sostenere cause attivamente nell’acquistare
legate agli animali prodotti del commercio
in percentuale maggiore equo e solidale.

10
1. Chi sono i pet mate?

Metto
volentieri a
disposizione
il mio tempo
come
volontario
per buone
cause
40% vs 27% no animali

11
1. Chi sono i pet mate?

I pet mate rispettano


e tutelano l’ambiente.

Al centro degli interessi, questo hobby contro il 25%


per più della metà di chi non vive con animali
dei pet mate (53%), accanto domestici.
ovviamente agli animali c’è -
regina assoluta - la natura. Una maggiore attenzione
Questo interesse verso la tutela dell’ambiente
si rispecchia innanzitutto e delle risorse scarse, rispetto
in una attenzione maggiore a chi non vive con animali
verso i consumi, domestici, si rivela anche nei
dal momento che l’88% comportamenti legati alle
degli intervistati dichiara scelte energetiche:
di voler ridurre lo spreco il 71% di loro prenderebbe
riciclando il più possibile. in considerazione
E in un crescente interesse l’installazione di pannelli
verso il giardinaggio, solari sulla propria casa.
per quasi 4 italiani su 10:
il 38% dei pet mate coltiva

12
1. Chi sono i pet mate?

Mi sforzo
sempre
di riciclare
88% vs 83% no animali

13
1. Chi sono i pet mate?

I pet mate cercano


il contatto con la natura
anche in vacanza.

Penso che
Un compagno a quattro le città
zampe incrementa
il desiderio di verde anche
siano grigie
quando si parla di evadere e deprimenti
attraverso il viaggio. 30% vs 21% no animali
Il 30% trova tristi
e deprimenti le grandi città,
percentuale che si riduce Ho scelto
al 21% per chi non vive
con animali domestici.
la mia ultima
Mentre quasi 1 italiano destinazione
su 2 che vive con animali
domestici dichiara
per le vacanze
di aver scelto la sua ultima per le sue
destinazione per le vacanze bellezze naturali
per le sue bellezze naturali
46% vs 40% no animali
(il 46% dei pet mate).

14
1. Chi sono i pet mate?

I pet mate sono grandi


fan della mobilità
sostenibile.

Avere un cane o un gatto


incide anche su pensieri
e comportamenti legati alla Possiedo
mobilità.
Per il 58% dei pet mate
un’auto ibrida
il consumo è la caratteristica 4% vs 1% no animali
più importante da
considerare nell’acquisto
di un’auto. Le auto
Per 7 pet mate su 10 le auto elettriche
ibride rappresentano il futuro sono il futuro
dell’industria automobilistica,
e il 4% ne possiede una, dell’industria
percentuale che si abbassa automobilistica
all’1% in caso di assenza
70% vs 65% no animali
di animali domestici.

15
1. Chi sono i pet mate?

La cucina al secondo
posto nei loro interessi:
sperimentatori, ma meno
carne per favore.

Il mindset dei pet mate finora non incide sulla voglia


inquadrato è coerente anche di cucinare e di sperimentare
quando si parla di abitudini in cucina, anzi. Rispetto
alimentari, e le motivazioni a chi non vive con animali
sono sia legate alla salute domestici è maggiore la
che etiche. propensione a darsi da fare
Per il 28% è più sano seguire in cucina: il 70% ama cucinare
una dieta senza carne, dato per sé e per gli altri, mentre
che cala al 16% per chi non il 76% ama sperimentare
vive con animali, e per nuove ricette.
il 27% è “più etico” essere A quanto pare, se ci sono
vegetariani o vegani. quattro zampe tra le mura
Questa elevata attenzione domestiche c’è maggiore
selettiva verso cosa mangiare creatività anche in cucina.

16
1. Chi sono i pet mate?

Una dieta
senza carne
è l’opzione
più sana
28% vs 16% no animali

17
1. Chi sono i pet mate?

Più selettivi nei prodotti


da acquistare, anche se
significa spendere di più.

Non acquisto
alimenti OGM
57% vs 50% no animali
L’attenzione non è solo
legata alla tipologia di dieta
ma anche alle proprietà
Non mi dispiace
dei singoli ingredienti: pagare di più
il 57% degli intervistati
non acquista alimenti OGM
per alimenti
e preferisce pagare di più per biologici…
i prodotti non contengono 47% vs 41% no animali
additivi artificiali.

Quasi un pet mate su due


Non mi dispiace
è disposto a pagare di più pagare di più per
per alimenti biologici,
acquistati poi dal 34%
alimenti senza
e il 29% acquista prodotti additivi artificiali
senza zuccheri aggiunti. 57% vs 52% no animali

18
1. Chi sono i pet mate?

É più etico
essere
vegetariani
(vegani)
27% vs 15% no animali

19
1. Chi sono i pet mate?

Animali e natura
tra i principali
interessi.
Animali e natura
53%
27%
Alimenti e bevande
45%
37%
Bellezza
30%
22%
Moda e design
28%
21%
Pet Mate No animali domestici

20
1. Chi sono i pet mate?

Il 29%
dei pet mate
acquista prodotti
senza zucchero.
vs 21% chi non ha animali

Il 34%
dei pet mate
acquista prodotti
biologici.
vs 29% chi non ha animali

21
La nuova
relazione
con gli animali
domestici

Incrociare un pet mate per strada


significa con buona probabilità
incontrare una persona con
il sorriso sul volto.
Perché se la scelta di vivere
con un animale domestico
è consapevolmente legata
a delle responsabilità, l’impatto
sullo stile di vita delle persone
è nettamente positivo.

22
2. La nuova relazione con gli animali domestici

Gli italiani:
consapevoli, responsabili
e riflessivi in ogni fase
della relazione
con gli animali domestici.

Il 92% degli italiani ritiene Anche le dimensioni contano:


che prendere un animale sono la terza cosa più
domestico debba essere importante che i pet mate
una scelta ponderata e valutano quando decidono
consapevole. Una scelta che, di condividere la vita con
per più di 7 italiani su 10, un animale domestico.
è meglio fare attraverso L’aspetto esteriore,
il canale dell’adozione: sorprendentemente, accanto
il 73% preferirebbe adottare alla “funzione” (cani da
piuttosto che acquistare caccia, da difesa, etc.) sono
un animale. La provenienza in fondo alla classifica delle
da un canile/gattile, è un motivazioni che spingono i
importante criterio di scelta pet mate a vivere
per il 67% dei pet mate. con un animale.
Al secondo posto Anche la razza risulta tra
non troviamo l’estetica,come gli aspetti meno influenti,
spesso si dà per scontato, importante solo per il 32%
ma la personalità. dei pet mate.

23
2. La nuova relazione con gli animali domestici

La scelta di un animale Condizione di partenza


domestico è solo l’inizio di un
percorso in cui informazione 67%
e consapevolezza continuano
a contare. Carattere/personalità

Nei compagni umani 67%


sono alti la voglia
di informazione e l’impegno Dimensioni
verso un’educazione più
consapevole nella crescita 62%
degli animali domestici:
il 27% dei pet mate ricerca Età
attivamente informazioni
online sui loro compagni 52%
a quattro zampe, il 14%
si rivolgerebbe a un esperto Aspetto estetico
in caso di problemi legati
alla salute e problemi 49%
comportamentali, l’8%
a un educatore e il 7%
Costo
seguirebbe un corso online
per capire come conoscerlo 35%
meglio.

Dati che fanno pensare Razza


all’enorme potenziale 32%
di crescita della ricerca
attiva di informazioni,
parallelamente alla crescita Funzionalità/utilità
dell’offerta informativa
verticale sul mondo pet.
19%

Criteri di scelta di un animale domestico


Indica che il punteggio dei dog mate è statisticamente superiore a quello dei cat mate

24
2. La nuova relazione con gli animali domestici

Prendere
un animale
domestico
deve essere
una scelta
ponderata e
consapevole
Il 92% degli italiani

25
2. La nuova relazione con gli animali domestici

DO
Vaccinare ogni volta che necessario Sterilizzare/castrare

65% 45%
Fare attenzione agli ingredienti dei cibi Autonomia di uscita dentro la proprietà

56% 43%

MAYBE
Cucinare cibo specifico per lui /lei Autonomia di uscita fuori della proprietà

22% 12%
Dare avanzi o aggiungere porzioni per lui/lei

21%

DON’T
Intervenire sulla sua estetica Fargli seguire una dieta vegana
(trattamenti, vestiti...)

7% 2%
Fargli seguire una dieta biologica Restringerlo/a in mia assenza
(catene, gabbia...)

5% 2%

Base: 1312 persone che vivono con un cane o un gatto


Indica che il punteggio dei Dog Mate è statisticamente superiore a quello dei gatti Indica che il punteggio dei Cat Mat è statisticamente superiore a quello dei cani

26
2. La nuova relazione con gli animali domestici

L’ 86% degli italiani


ritiene che dieta
e stile di vita siano
tanto importanti
per i nostri compagni
animali quanto lo sono
per noi.

La maturità della nuova ma declinare ciò che è adatto


relazione tra persone e alle loro necessità:
animali domestici emerge sterilizzazione/castrazione
chiaramente quando si parla sono comuni (soprattutto
di salute e alimentazione. tra i gatti) così come i vaccini,
Una netta maggioranza mentre le diete restrittive
degli Italiani ritiene che vengono generalmente
dieta e stile di vita siano bocciate.
tanto importanti per i nostri No pressoché unanime
compagni animali quanto lo al limitare il movimento dei
sono per noi. Questo però nostri animali.
non significa personificarli,

27
2. La nuova relazione con gli animali domestici

Quanto conosciamo
gli animali domestici
con cui viviamo?

Penso che il
mio animale
domestico abbia
Come le persone, ma con
quattro zampe anziché due una propria
gambe e due braccia. personalità
Cani e gatti hanno una
94% pet mate
propria personalità che
in parte è data dalle
caratteristiche comuni della Conosco le
razza e in parte dal carattere caratteristiche
del singolo animale.
E gli italiani lo riconoscono: distintive e la
il 94% ritiene che il proprio personalità
compagno animale abbia una
propria personalità e il 73%
della razza del
si dice informato rispetto mio animale
alle caratteristiche distintive.
domestico
73% pet mate

28
2. La nuova relazione con gli animali domestici

Cat
Dog mate
mate 43% Rilassato
vs 34% dog mate
24% Cauto
64% Affettuoso vs 20% dog mate
vs 44% cat mate 22% Pigro
54% Allegro vs 12% dog mate
vs 35% cat mate 21% Diffidente
52% Socievole vs 15% dog mate
vs 33% cat mate 19% Solitario
47% Energico vs 10% dog mate
vs 30% cat mate
44% Estroverso
vs 32% cat mate

Tutte le differenze tra target sono statisticamente


significative, 95% IC

Base: 501 persone con un cane, ma non un gatto.


449 persone con un gatto,ma non un cane.

29
2. La nuova relazione con gli animali domestici

Coraggioso/a Cauto/a
Rilassato/a Ansioso/a
Fiducioso/a Diffidente
Estroverso/a Introverso/a
Energico/a Pigro/a
Disciplinato/a Caotico/a
Socievole Solitario/a
Allegro/a Posato/a
Affettuoso Indipendente
Curioso Non curioso
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Personalità animale vs umana

Animale Persona

I pet mate nel descrivere zampe: cani e gatti diventano


i cani e gatti usano differenze lo specchio delle nostre
sostanziali. emozioni.
Ad esempio, i cani sono Indipendentemente dalla
più affettuosi e allegri, specie, i compagni umani
mentre i gatti sono infatti parlano dei loro
più rilassati ma diffidenti animali domestici
e solitari. tendenzialmente
L’effetto sorpresa relativo descrivendo la loro
a quanto li conosciamo personalità con gli stessi
emerge quando i pet mate aggettivi per descrivere se
confrontano la propria stessi. Quello che emerge
personalità con quella del è che gli animali domestici
proprio compagno a quattro sono simili.

30
2. La nuova relazione con gli animali domestici

La preoccupazione
più grande: la solitudine.
Il gioco? La soluzione.

Lasciare in casa il proprio Mi preoccupo


animale domestico
è la preoccupazione
per la sua
principale dei pet mate: solitudine in mia
quasi 8 su 10 sono coloro che
hanno a cuore la solitudine assenza
dell’animale domestico
in propria assenza. 78% dei pet mate
Il 90% mette in atto degli
accorgimenti per rimediare:
al primo posto ci sono i giochi
di intrattenimento, quali cibo
nascosto, corda e palline.
A seguire, per chi può, per fargli compagnia, come
è fondamentale la possibilità dog sitter, amici, famigliari o
di lasciarli liberi di uscire, vicini di casa.
ad esempio in giardino, e la
scelta di affidarsi a qualcuno

31
2. La nuova relazione con gli animali domestici

Lascio dei giochi per intrattenerlo

45%
Lascio libero di uscire

34%
Chiedo a qualcuno di fargli/le compagnia/portarlo fuori

27%
Un altro animale domestico perché si facciano compagnia a vicenda

25%
Lascio accesa la televisione/radio/musica

17%
Ho degli strumenti per monitorare che cosa fa e come sta in mia assenza

15%
Lo porto al lavoro perché l’azienda me ne dà la possibilità

4%
Altro

4%
Non saprei

1%
Percentuale di pratiche e attività per porre rimedio alla solitudine del proprio animale
Indica che il punteggio dei Dog Mate è statisticamente superiore a quello dei gatti Indica che il punteggio dei Cat Mat è statisticamente superiore a quello dei cani

32
2. La nuova relazione con gli animali domestici

Lockdown, smartworking
e futuro delle relazioni
tra le mura domestiche.

Durante il primo lockdown, domestico, e il 16% di chi


lavorare da casa ha avuto dei invece lo ha scelto come
benefici: gli animali domestici compagno per la prima volta.
ci hanno fatto compagnia, Si continuerà a stare ancora
e i pet mate li hanno lasciati insieme così tanto
meno soli. in futuro?

Il 45% dei pet mate concorda Purtroppo sono ancora


che lo smartworking abbia pochissime le aziende che
aiutato nella relazione con concedono la possibilità di
il proprio animale domestico, portare il proprio animale
ed alcuni hanno considerato domestico in ufficio,
l’idea di adottare un (altro) appena il 4%.
animale durante il periodo Un trend tuttavia destinato
di restrizioni anti Covid, a cambiare con l’evolversi del
precisamente il 21% di chi concetto di ufficio e di lavoro
già vive con un animale flessibile.

33
2. La nuova relazione con gli animali domestici

L’impatto sullo stile


di vita dei pet mate.
Gli animali domestici
migliorano l’esistenza
dell’essere umano.

È chiaro a tutti che l’arrivo


di un animale domestico
in famiglia abbia un
impatto sullo stile di vita
dei componenti del nucleo L’arrivo del mio
familiare.
animale ha avuto
Perché a tutti gli effetti cani un impatto sul
e gatti sono nuovi membri
della famiglia, con un loro
mio stile di vita
carattere, loro esigenze,
virtù e anche difetti 80% dei pet mate
con cui convivere.

34
2. La nuova relazione con gli animali domestici

Cambiamenti positivi...
59% Sono più felice
56% I miei bambini sono più felici
54% Mi sento meno solo
39% Mi sento meno stressato
38% Passo più tempo all’aperto
22% Conosco più persone della mia comunità

...e un po’ meno


33% La pianificazione di viaggi e vacanze è più faticosa
24% Passo meno tempo fuori casa per non lasciarlo solo
18% Ridotto la frequenza di viaggi e vacanze
15% Ho meno tempo libero

Indica che il punteggio dei Dog Mate è statisticamente superiore a quello dei gatti Indica che il punteggio dei Cat Mat è statisticamente superiore a quello dei cani

Ma i benefici positivi - soprattutto per quanto


superano di gran lunga riguarda i dog mate - e
qualunque resistenza al la conoscenza del proprio
cambiamento o piccolo vicinato.
sacrificio necessario. Sono Tutto questo a discapito
quasi 6 su 10 i pet mate che di pianificazioni di viaggi più
dichiarano una maggiore difficoltose e meno tempo
felicità propria e dei propri trascorso fuori casa.
figli.Gli animali domestici Piccoli sacrifici che tuttavia,
sono un antidoto importante paragonati con i tanti
anche alla solitudine cambiamenti positivi, hanno
e allo stress. decisamente un peso
E incidono anche sul minoritario nella vita
tempo passato all’aperto di un pet mate.

35
La dieta
mediatica
dei pet mate
e il rapporto
con i brand

Grandi apprezzatori di contenuti,


ne sono anche ottimi produttori.
I pet mate sono degli utenti
digitali evoluti, che possono
tramutarsi in complici attivi
della comunicazione dei brand
di cui condividono i valori.
Quale opportunità migliore per
le aziende che amano gli animali?

36
3. La dieta mediatica dei pet mate e il rapporto con i brand

In tv dominano
i documentari.
In internet dominano loro:
I pet mate sono
più “social” della media.

Se la frequenza di fruizione della il desiderio di condivisione


TV è in linea con quella di chi non di contenuti, più importante
vive insieme ad animali domestici, rispetto a chi non vive con animali,
i contenuti e programmi fanno sia per quanto riguarda Facebook
la differenza: mentre i primi tre (53% vs 44%) che per quanto
canali sono Rai1, Canale 5 e Italia concerne Instagram (23% vs 18%).
Uno, quelli caratterizzanti sono Inoltre, per il 47% dei pet
Giallo e Real Time. mate, Facebook risulta essere
particolarmente utilizzato per
Il 48% dei pet mate dichiara condividere le proprie opinioni
di guardare la televisione fino e, per il 28% del campione,
a un massimo di 10 ore per restare aggiornato sui brand
per settimana e ha di interesse.
un interesse maggiore verso
i documentari: uno su due Il 39% dei pet mate (vs 32% di chi
li guarda regolarmente. non vive con animali domestici)
A differenza della tv, la fruizione fa uso attivo dei social: li usa
dei social network dei pet mate non solo per “guardare” ma
risulta superiore alla media degli per condividere immagini e video.
italiani. Tra le principali
motivazioni emerge con forza

37
3. La dieta mediatica dei pet mate e il rapporto con i brand

Il 51% dei pet mate


guarda documentari.
vs 46% no animali

Fruizione televisiva
settimanale dei pet mate
Fino a 5 ore
25%
Fino a 6-10 ore
23%
Fino a 11 - 15 ore
16%
Fino a 16 - 20 ore
16%
Fino a 21 - 30 ore
9%
Più di 30 ore
7%
Non saprei
3%

38
3. La dieta mediatica dei pet mate e il rapporto con i brand

Instagram Facebook
64%
86%

Linkedin Youtube
27% 44%

Twitter
34%

Percentuale di presenza sui social network

39
3. La dieta mediatica dei pet mate e il rapporto con i brand

Oltre i social: i pet mate


sono grandi lettori di
magazine digitali.

Esprimo spesso
Il 23% dei pet mate preferisce la mia opinione
leggere riviste online piuttosto
che in formato cartaceo. sugli argomenti
Al primo posto tra le tipologie
di magazine? che mi
I giornali di notizie e attualità.
A seguire quelle legate al mondo
interessano
food, travel, tecnologia e infine
salute/fitness.
57% vs 47 no animali

Quello dei pet mate è un pubblico


digitale così evoluto da avere
una propensione maggiore verso
i contenuti a pagamento:
il 21% pagherebbe per accedere rispetto al resto della
ai contenuti delle riviste online popolazione anche forme
(vs 14% no animali). di intrattenimento online:
Ma non c’è solo l’informazione, il 25% dei pet mate è abituato
nella loro dieta mediatica digitale alla fruizione di film, programmi
sono presenti in misura maggiore tv, video e giochi online.

40
3. La dieta mediatica dei pet mate e il rapporto con i brand

Notizie/Attualità
59%
46%

Food
48%
36%

Travel
41%
30%

Tecnologia
40%
31%

Salute/fitness
39%
32%

Percentuale di lettori per tipologie di magazine e testate online

Pet Mate No animali domestici

41
3. La dieta mediatica dei pet mate e il rapporto con i brand

Acquisto
solo prodotti
di aziende
che hanno
un’etica e
dei valori
con cui sono
d’accordo
32% vs 25% no animali

42
3. La dieta mediatica dei pet mate e il rapporto con i brand

I pet mate sono i nuovi


consumatori:
critici ma promotori
di ciò che amano e
dei brand che facilitano
la loro vita.

Chi vive con animali domestici fa anzi è pienamente consapevole.


più attenzione ai valori che Così, quando la pubblicità
le marche rappresentano. rispecchia i valori dei pet mate,
essi diventano brand ambassador
I pet mate, in misura maggiore e promotori dei messaggi
rispetto al resto della popolazione, dei brand.
dichiarano di acquistare solamente
prodotti di aziende che hanno Se il 56% adora consigliare
un’etica e dei valori con cui sono prodotti e servizi ad altri (vs 49%
d’accordo (32% vs 25% no animali) no animali), il 38% dichiara che
e se un brand ha un’opinione con la pubblicità è un fattore chiave
cui non concordano, smettono più che facilita le scelte d’acquisto
facilmente di acquistarlo (51% vs e il 21% è più propenso ad
44% no animali). interagire con le pubblicità
Il loro atteggiamento nei confronti personalizzate.
della pubblicità non è avverso,

43
3. La dieta mediatica dei pet mate e il rapporto con i brand

Se un marchio
Consapevoli in tutto, nel rapporto ha un’opinione
con gli animali ma anche nella
fruizione dei contenuti digitali con cui
e negli acquisti online.
Il 54% dei pet mate crede sia non concordo,
corretto “guardare la pubblicità
per usufruire di contenuti gratuiti”
smetto
(vs 46% no animali), e il 44%
si ritiene esperto/a nel trovare
di acquistarlo
occasioni online, dato di 9 punti 51% vs 44% no animali
percentuali maggiore al resto
della popolazione.

E, infine, consapevoli anche delle


proprie competenze e sicuri di sé.
Non a caso le loro skill portano il
57% dei pet mate ad esprimere
spesso la propria opinione su
argomenti di interesse.
Perché i pet mate oggi contano
e vogliono farlo sapere.

44
visita il magazine
www.kodami.it

seguici sui social