Sei sulla pagina 1di 57

Impianti di illuminazione

LPQI has been co-financed by


Angelo Baggini*, Franco Bua**
* angelo.baggini@unibg.it - Università degli Studi di Bergamo
LPQI is a member of
** franco.bua@ecd.it - ECD – Engineering Consulting and Design

Convegno istituzionale
CEI 2007
L'evoluzione normativa
dell'impiantistica elettrica con
particolare riferimento alla
nuova Norma CEI 64-8
Design issues Progettazione,
installazione, verifica
 Sicurezza SELV
– Protezione contro contatti
– Protezione contro le sovracorrenti
– Rischio di incendio

 Funzionalità
– Illuminamento
– Supervisione e controllo
– Efficienza energetica
– Inquinamento luminoso

Esterno Interno
Ordinaria Emergenza
www.lpqi.org
Sicurezza: Contatti, Rischio di
incendio, Posizionamento,
Sollecitazioni meccaniche,
Sollecitazioni termiche, Sollecitazioni
elettriche, Esterno, Funzionalità:
Illuminamento, Supervisione e
controllo, Efficienza energetica,
Inquinamento luminoso, Condizioni
ordinarie, Emergenza, Progettazione,
Installazione, Verifica, Interno

www.lpqi.org
CEI 64-8 2007

559 - Apparecchi e impianti


di illuminazione

56 – Alimentazione dei
servizi di (ill.)
sicurezza

714 – Impianti di
illuminazione
all’esterno

715 – Impianti di
illuminazione a
bassissima tensione

www.lpqi.org
Prescrizioni generali

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione
Sez. 559 CEI 64-8 - Campo di applicazione

SI APPLICA ESCLUDE
agli impianti e apparecchi

 Impianto fisso  Insegne BT e AT alimentate BT


 Impianti per tubi a scarica 1-
10kV (CEI 50107)

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione
Sez. 559 CEI 64-8 - Campo di applicazione

SI APPLICA ESCLUDE
agli impianti e apparecchi

 Impianto fisso  Insegne BT e AT alimentate BT


 Impianti per tubi a scarica 1-
10kV (CEI 50107)

www.lpqi.org
Prescrizioni generali
Sez. 559 CEI 64-8 - Varie

 559.4 Protezione contro gli effetti termici

(CEI EN 60598 (CEI 34-21,31,88), Indicazioni del costruttore)


– Potenza lampade
– Reazione al fuoco
– Distanza mimima

 559.5 Condutture elettriche


– Fissaggio meccanico
– Comunque almeno 5 kg
– Sollecitazioni sui conduttori
– Cavi passanti Dmin (m) P (W)

 559.7 Condensatori

 559.9 Effetto stroboscopico


0,5
0,8
1
Fm
D <100
100-300
300-500
Luoghi MARCI (CEI 64-8 751.04.1.5)

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione a bassissima tensione

www.lpqi.org
CEI 64-8 2007

559 - Apparecchi e impianti


di illuminazione

56 – Alimentazione dei
servizi di (ill.)
sicurezza

714 – Impianti di
illuminazione
all’esterno

715 – Impianti di
illuminazione a
bassissima tensione

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione a bassissima tensione
Sez. 715 CEI 64-8 - Campo di applicazione

SI APPLICA ESCLUDE
agli impianti di illuminazione

 < 50 V corrente alternata  Sistemi completi (CEI 34-77)


 < 120 V corrente continua

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione a bassissima tensione
Sez. 715 CEI 64-8 – 715.411 Contatti diretti e indiretti

Solo SELV

Trasf. Magnetici:
– CEI EN 61558-2-6 (CEI 96-7)
– Parallelo: SI

Trasf. Elettronici:
AGENZIA
– CEI EN 61347-2-2 (CEI 34-93)
CUPIDO
– Parallelo: NO

Conduttori nudi:
– 25 V CA
– 60 V CC CONTATTI
DIRETTI

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione a bassissima tensione
Sez. 715 CEI 64-8 – Contatti diretti e indiretti 715.411
Protezione incendio 715.482
Solo SELV

Trasf. Magnetici:
– CEI EN 61558-2-6 (CEI 96-3)
– Parallelo: SI
– protetti primario
– a prova di cortocircuito
AGENZIA
Trasf. Elettronici: CUPIDO
– CEI EN 61347-2-2 (CEI 34-93)
– Parallelo: NO

Conduttori nudi:
– CEI EN 60598-2-23 (CEI 34-77)
– 25 V CA CONTATTI

* T < 70 °C
– 60 V CC DIRETTI

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione a bassissima tensione
Sez. 715 CEI 64-8 – 715.43 Sovracorrenti

 Un dispositivo:
– Comune
– Per ciascun circuito

 Autoregolante solo fino a 50 V

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione a bassissima tensione
Sez. 715 CEI 64-8 – 715.482 Protezione incendio

 Istruzioni del costruttore

 Trasf. Magnetici:
– protetti primario
– a prova di cortocircuito

 Trasf. Elettronici:
– CEI EN 61347-2-2 (CEI 34-93)

 Cond. non isolati:


– CEI EN 60598-2-23 (CEI 34-77)

 Sempre:
– Controllo continuo potenza
– Int. < 0,3 s ctocto o dP > 60W

* T < 70 °C
– Prot. a prova guasto

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione a bassissima tensione
Sez. 715 CEI 64-8 – 715.482 Protezione incendio

 Istruzioni del costruttore

 Trasf. Magnetici:
– protetti primario
– a prova di cortocircuito

 Trasf. Elettronici:
– CEI EN 61347-2-2 (CEI 34-93)

 Cond. non isolati:


– CEI EN 60598-2-23 (CEI 34-77)

 Sempre:
– Controllo continuo potenza
– Int. < 0,3 s ctocto o dP > 60W

* T < 70 °C
– Prot. a prova guasto

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione a bassissima tensione
Sez. 715 CEI 64-8 – 715.2 Condutture

 Parti accessibili  Cond. Nudi


– Sezione 423
– Norme prodotto – Sic. in caso di ctocto
– Sforzi meccanici
 Sezione – NO posa su combustibile
– Cu 1,5 mm2 (1 mm2)
– Cu sospesi 4 mm2
– Cond. Sospesi: 1 isolato
prima della protezione
 Caduta di tensione
– 5% (TR-App.)

 Sospesi
– > 5 massa app.
– < 15 N/mm2
– Massa app. < 5 kg

 Binari
– CEI EN 60570
www.lpqi.org
Illuminazione di sicurezza

 Magari spostare + avanti

www.lpqi.org
CEI 64-8 2007

559 - Apparecchi e impianti


di illuminazione

56 – Alimentazione dei
servizi di (ill.)
sicurezza

714 – Impianti di
illuminazione
all’esterno

715 – Impianti di
illuminazione a
bassissima tensione

www.lpqi.org
Impianti (di illuminazione) di sicurezza

Sez. 56 CEI 64-8 – 561 Generalità

 Alimentazione di durata adeguata

– Resistenza al fuoco
• Condutture
• Altri componenti

– Interruzione al primo guasto


• IT
• TT, TN selettività

– Esigenze contingenti

 Facilità di verifica

 (Prestazioni illuminotecniche) EXIT


www.lpqi.org
Ente
Distributore GE
Esempio di schema a blocchi

Art. 563.2 CEI 64-8


Protezione dal fuoco
Rete
ordinaria

By-pass

Illuminazione
di riserva Riv EP
e
Altre utenze
preferenziali
EP = elettropompe
Azionabili in
Riv = rivelazione fumi
emergenza
I.E.C. = ill. em. Centralizzata

I.E.C. Altre utenze pref


www.lpqi.org
Impianti (di illuminazione) di sicurezza

Sez. 56 CEI 64-8 – 562,565,566 Sorgenti*


 Luogo appropriato, solo pers. addestrate

 Rete pubblica di distr. indipendente

 Altri scopi:
– Sicurezza non compromessa
– Selettività

 NO parallelo
– Interblocchi

* Escluse sorgenti incorporate


– Protetto sempre

 Parallelo
– Protetto sempre
– Corrente neutro

www.lpqi.org
Impianti (di illuminazione) di sicurezza

Sez. 56 CEI 64-8 – 563 Circuiti

 Indipendenti

 Luoghi con pericolo di:


– Incendio: Meglio di NO
– Esplosione: MAI

 Garanzie continuità:
– Omissione sovraccarichi
– Selettività
– Comando e sezionamento

www.lpqi.org
Impianti (di illuminazione) di sicurezza

Sez. 56 CEI 64-8 – 564 Utilizzatori

 Durata di commutazione

 Alimentazione da 2 circuiti
– Protezione contro contatti indiretti
– Funzionamento

www.lpqi.org
Impianti (di illuminazione) di sicurezza
Illuminazione di emergenza (UNI EN 1838)

Illuminazione di emergenza

Ill. di riserva Continuareuna


• Evacuare le normali
zona attività
senza sostanziali
• Completare cambiamenti
un’operazione
Ill. di sicurezza potenzialmente pericolosa

Ill. di sicurezza per esodo Evitare il panico


Assicurare
Sicurezza diche ie
persone
fornire
mezzi l’ill.fuga
coinvolte
di innecessaria
processi
possano di
Ill. antipanico per raggiungere
lavorazione
essere o un
chiaramente
luogo da cuie possa
situazioni
identificati utilizzati
Ill. di aree alto rischio essere identificata
la zona è una
potenzialmente
quando
via di esodo
pericolose
occupata

www.lpqi.org
Impianti (di illuminazione) di sicurezza

Prestazioni illuminotecniche

Requisiti comuni (UNI 1838)

• Indice di resa cromatica


Ra=40

• Rapporto tra
illuminamento massimo e
minimo ≥ 40:1

• Abbagliamento
debilitante contenuto

www.lpqi.org
Illuminazione di sicurezza - Prestazioni illum. … UNI EN 1838

Illuminazione antipanico

Illuminamento:
• al suolo ≥ 0,5 lx
• escluso fascia di 0,5 m lungo il
perimetro

Intervento:
• ≥ 50% entro 5 s
• 100% entro 60 s

Alfred Russell (1920- ) Panic


Durata:
• ≥1h

www.lpqi.org
Illuminazione di sicurezza - Prestazioni illum. … UNI EN 1838

Illuminazione aree alto rischio

Illuminamento:
al piano di riferimento:
• ≥ 10% normale attività
• comunque ≥ 15 lx

Intervento:
• 100% entro 0,5 s
• o illuminazione di tipo
permanente

Durata:
• tempo in cui esiste rischio
per le persone

www.lpqi.org
Illuminazione di sicurezza - Prestazioni illum. …

Illuminazione aree alto rischio (CEI 64/8-7 710)

T ip o d i lo c a le T em po di D u r a ta m in im a
in te r v e n to [h ]
[s]
I llu m in a z io n e la m p a d a ≤ 0 ,5 s d u r a ta >= 3h
s c ia litic a e dove r id u c ib ile a d 1 h s e
in d ic a to dal l’ a li m e n ta z io n e di
r e s p o n s a b ile m e d ic o s ic u r e z z a p u ò e s s e r e
c o m m u ta ta anche
m a n u a lm e n te su
u n ’ a ltr a s o r g e n te di
s ic u r e z z a
I llu m in a z io n e di ≤ 15 s > = 2 4 h r id u c ib ile s in o
s ic u r e z z a n e i lo c a li d i a d 1 h s e le a ttiv ità
g r u p p o 1 ,2 , n e i lo c a li m e d ic h e lo c o n s e n to n o
te c n ic i d e s tin a ti al e s e è p o s s ib ile in ta le
s e r v i z io e le ttr ic o : te m p o e v a c u a r e i lo c a li

www.lpqi.org
Illuminazione di sicurezza - Prestazioni illum. … UNI EN 1838

Illuminazione per l’esodo

Illuminamento:
• linea centrale > 1 lx2
• fascia centrale1 > 50% della
precedente2

Intervento: Elinea centrale ≥ 1 lx


• 50% entro 5 s 2
• 100% entro 60 s2

Durata:
• ≥ 1 h2

Efascia centrale ≥ 50% Ilinea centrale


d≤
≤ 2m
1 ≥ 50 % della larghezza del corridoio
2 UNI EN 1838

www.lpqi.org
Illuminazione di sicurezza - Prestazioni illum. … UNI EN 1838

Illuminazione per l’esodo


Punti di installazione minimi

 Ad ogni porta di uscita prevista per l’uso in emergenza

 Vicino1 ad ogni:

1 Ad una distanza inferiore a 2 m in senso orizzontale


– scala (luce diretta su ogni rampa)
– cambio di livello
– cambio di direzione
– intersezione di corridoi
– uscita ed immediatamente all’esterno
– punto di pronto soccorso
– dispositivo antincendio e punto di chiamata

www.lpqi.org
Illuminazione di sicurezza - Prestazioni illum. … UNI EN 1838
Requisiti dei segnali di sicurezza

Distanza massima di visibilità

h
200 h

100 h se il cartello è illuminato esternamente

www.lpqi.org
Riferimenti normativi

Requisiti dei segnali di sicurezza (UNI EN 1838)

• Segnali conformi alla


Direttiva 92/58/CEE
Luminanza nell’intera
• Colori ISO 3864 area di colore ≥ 2 cd/m2

Colori uniformi
Lmax:Lmin≤10:1

5• Lcolore ≤ Lbianco ≤ 15• Lcolore


www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

www.lpqi.org
CEI 64-8 2007

559 - Apparecchi e impianti


di illuminazione

56 – Alimentazione dei
servizi di (ill.)
sicurezza

714 – Impianti di
illuminazione
all’esterno

715 – Impianti di
illuminazione a
bassissima tensione

www.lpqi.org
Sommario
 Premessa (evoluzione normativa)
 Campo di applicazione

 Risposta alle domande ricorrenti:

che precauzioni devo prendere nei confronti di


– Protezione contro i contatti diretti
– Protezione contro i contatti indiretti
• TT
• TN
• Protezione differenziale
• Impianti di classe II (e Linee nude)
– Resistenza di isolamento
– Caduta di tensione
– Grado di protezione

 Distanze Minime
 Dimensionamento sostegni
 (Aspetti illuminotecnici)

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Evoluzione normativa
 < 1.7.80: CEI 11-1

 1.7.80: CEI 64-7 “Impianti di

* (HD384-7-714 S1 (2000) Outdoor lighting installation, IEC 60364-7-714 (1996))


illuminazione pubblica e
similari”

 15.11.86: Allineamento CEI


64-7 con nuova CEI 64-8

 1.9.98: CEI 64-7 “Impianti di


illuminazione pubblica”

 1.6.05: Sez. 714 CEI 64-8


“Impianti di illuminazione
all’esterno”*

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Sez. 714 CEI 64-8 - Campo di applicazione (1)

SI APPLICA ESCLUDE
agli impianti di illuminazione di

 Strade  Impianti semaforici (CEI


 Parchi e giardini 214-9)
 Aree sportive  Pannelli a messaggio
 Monumenti e similari variabile (CEI 214-2)
 Pensiline  Luminarie (--)
 Insegne pubblicitarie
 Segnaletica stradale
 Cabine telefoniche
 Espositori info turistiche

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Sez. 714 CEI 64-8 - Campo di applicazione (2)

SI APPLICA ESCLUDE

Impianti el. x illuminazione*  Costruzione degli


apparecchi
Scelta e installazione:  Aspetti illuminotecnici
 Circuiti di alimentazione
 Apparecchi manovra
 Apparecchi di sezionamento
 Apparecchi di comando
 Apparecchi di protezione

* In derivazione in bassa tensione


 Apparecchi di illuminazione

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Alimentazione

 Realizzata in modo tale da ridurre al minimo gli


squilibrii
 (Neutro di sezione adeguata)

Illuminazione FLC

3 h = 72% + 9 h = 33,9% + …
IN = IL · 1,31
www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Protezione contro le sovraccorenti


NO sovraccarico
Ctocto ? Controllare norma e fascicolo

* Pur con chiave o atttrezzo


www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Protezione contro i contatti diretti (1)

Tutte le parti attive (pericolose)


isolate o protette con involucri o barriere

PRECISAZIONI
 Sportello apribile* < 2,5 m:
access. IPXXB o schermo
 Lampade < 2,8 m:
involucro o barriera con attrezzo

2,5 m

* Pur con chiave o atttrezzo


IPXXD

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Protezione contro i contatti diretti (2)

LINEE AEREE NUDE

Per accedere all’apparecchio occorre:


– Mettere fuori tensione
– Adottare precauzioni lavori sotto tensione

-> NO massa a terra* … quando è accessibile:

*non in contatto con altre parti metalliche


– O è fuori tensione
– O l’operatore ha i guanti isolanti e procedure

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Protezione contro i contatti indiretti (1)


Sistemi TT

 Differenziale + Terra
– NO coll. eq. Pali – Recinzioni
non parte
– NO impianti terra 1 2
I2
separati*
L

Id
N
 Classe II

Id
I2 - I1 I1

* CEI 64-8 art. 413.1.4.1


RN R1 R2

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Protezione contro i contatti indiretti (2)


Sistemi TN

 Terra
– UO/ZS < Ia*

 Differenziale + Terra
– UO/ZS ≥ Ia*

* Ia = I0,4s o Ia = I5s per CEI 64-8 art. 413.1.3.5


Pot. sul

UST=UE
 Classe II terreno
UE

Disp. a maglie

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Protezione contro i contatti indiretti (3)


INTERRUTTORE DIFFERENZIALE

 Immunità (Id, temporali)  Suddivisione su più


 Selettività orizzontale  circuiti
Suddivisione su più
 Richiusura automatica  Insensibile
circuiti
NO
perturbazioni
regolamentazione
 Tipo S non elettrico
Pericolo
30 mA (raccomandazione)  Soglia di intervento
 Pensiline
 Cabine telefoniche

* < 2,5 m (CEI 64-8 art. 23.11)


 Insegne a portata di mano*
 Pannelli info a portata di mano*

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Protezione contro i contatti indiretti (4)


CONDUTTORI DI TERRA E PROTEZIONE

 Regole generali CEI 64-8 artt. 542.3 e 543.1


 Corda nuda
 Picchetti

DORSALE

3m
16 mm2
25 mm2 Cu
50 mm2 Fe

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Protezione contro i contatti indiretti (5)


CLASSE II

Ogni componente (apparecchi, cavi, morsettiere) è


dotato di isolamento doppio o rinforzato per
costruzione o installazione

 Cavi > 0,6/1 kV

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Resistenza di isolamento
CEI 64-8 art. 612.3 (generale) senza apparecchi:
 > 0,25 MΩ bassissima tensione
 > 0,50 MΩ bassa tensione

CEI 64-8 art. 714.31.1 con apparecchi*:


 > 0,25 MΩ bassissima tensione
 > 2/(L+N) MΩ bassa tensione
L = 1 km

* Già art. 3.2.1CEI-64-7 Misura in CC 60 s 500 V


CEI 34-21 prodotto:
 > 2 MΩ classe I
Apparecchi = 2 MΩ

 > 4 MΩ classe II
Linea > 2 MΩ

Apparecchi >> 2 MΩΩ


Linea << 0,50 MΩ
www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Caduta di tensione

CEI 64-8 art. 525 (generale)


 < 4%
 Salvo indicazioni più precise

CEI 64-8 art. 714.525 (Ill. esterna)


 < 5%

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Grado di protezione

IP 33
ECCEZIONI
 > 2,5 m inquinamento trascurabile: IP23
 Spruzzi dal basso: IPX4
 Galleria: IPX5
 Pozzetti con drenaggio: IPX7
 Pozzetti senza drenaggio: IPX8
 Interrati: IPX8

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Protezione contro i fulmini


Prima dice che non è necessaria poi dice che se si
deve fare deve essere usata la 81-1

Riformulerei: fare i conti con la 81-1, la maggior


parte delle volte viene autoprotetto

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Distanze minime (2)

Strade extra urbane o urbane senza marciapiede

DM 3/6/98, DM 18/2/92, DM 15/10/96, e


DM 21/6/04 e norma UNI EN 1317

Limite carreggiata
5m

6m
1,4 m

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Distanze minime (1)


Strade urbane con marciapiede

DM 3/6/98, DM 18/2/92, DM 15/10/96, e DM


21/6/04 e norma UNI EN 1317
DM 14/6/89 n. 236

Limite della sede


stradale

6m
5m
0,9 m 0,5 m

www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno

Distanze minime (3)


Altre condutture

art. 2.1.06 della Norma CEI 11-4

Linee telefoniche o di
Linee di classe
classe 0 o 1II o III

1m m
(3+0,015U)

(1+0,015U)m in cavi
0,5 m per casoaerei
di accordo
www.lpqi.org
Impianti di illuminazione all’esterno
Dimensionamento dei sostegni
 UNI EN 40
 Carico statico normale
 NO azioni tangenziali
 NO pressioni locali

 P = Cp Ce qref d h

 1,2 per d q ≤ 2,2



Cp = (1,783 − 0,263)d q per 4,2 ≤ d q ≤ 4,2
 0,7 per d q ≥ 4,2

www.lpqi.org
www.lpqi.org