Sei sulla pagina 1di 2

LE PASTIGLIE DEI FRENI (tecnologia)

Le pastiglie dei freni sono un componente essenziale del sistema frenante di una autovettura. Esse sono realizzate con
materiali diversi e poiché assorbono calore ed energia durante la frenata, e si consumano molto. Questo è il motivo per
cui devono essere sostituiti di volta in volta.

Le pastiglie dei freni sono realizzate in materiali semi-metallici, organici o ceramici e presentano vantaggi e svantaggi.

Pastiglie semi-metalliche

La maggior parte delle auto e altri veicoli utilizzano pastiglie semi-metalliche. Queste pastiglie dei freni sono composte
da trucioli metallici di rame, acciaio, grafite e ottone legati con resina. Sono più adatti per i veicoli che vengono utilizzati
per la guida di tutti i giorni.

I produttori di pastiglie dei freni semi-metallici hanno diverse formulazioni per crearli e quelli più nuovi sul mercato
funzionano in modo efficiente e più silenzioso.

• Le pastiglie semi-metalliche, benché economiche, si comportano bene, durano più a lungo e sono resistenti
poiché sono realizzate principalmente in metallo.

• Funzionano meglio quando sono calde. Quindi, nei climi più freddi, hanno bisogno di tempo per riscaldarsi e
quando si frena, si potrebbe trovare un leggero ritardo nella risposta dell'auto.

• È possibile scegliere pastiglie con componenti in ceramica combinati con metalli. Questo potrebbe dare gli
aspetti positivi delle pastiglie dei freni in ceramica, ma a costi più economici.

Pastiglie organiche

Le pastiglie organiche comprendono componenti non metallici come vetro, gomma e Kevlar incollati in resina. Sono più
morbidi e offrono prestazioni migliori in condizioni di alta temperatura, poiché il calore unisce ulteriormente i
componenti.

Precedentemente, le pastiglie dei freni organiche avevano componenti di amianto, ma gli utenti hanno scoperto che in
frenata l'attrito provocava la polvere di amianto che è molto pericolosa da respirare. Questo è il motivo per cui i
produttori hanno eliminato questo materiale.

Le pastiglie dei freni organiche sono generalmente più silenziose anche dopo un uso prolungato.

• Queste pastiglie non sono molto resistenti e devono essere sostituite prima. Inoltre creano più polvere.

• Sono ecologiche e non danneggiano l'ambiente quando si degradano.

• Non sono performanti come le pastiglie dei freni semi-metalliche e sono quindi più adatte per veicoli leggeri e
con condizioni di traffico minore dove non ci sono frenate eccessive.

Pastiglie in ceramica

Le pastiglie in ceramica comprendono principalmente fibre ceramiche e altri materiali di riempimento legati insieme.
Potrebbero anche avere fibre di rame. Queste pastiglie funzionano molto bene su veicoli ad alte prestazioni e auto da
corsa che generano alti livelli di calore in frenata.

• Le pastiglie dei freni in ceramica sono in genere molto costose e quindi non sono adatte alla guida regolare.
• Sono molto resistenti e si rompono molto lentamente. Questo è il motivo per cui non hanno bisogno di essere
sostituiti molto spesso.

• Il contenuto ceramico delle pastiglie li rende estremamente leggeri e generano meno polvere sull'attrito.

• Funzionano molto bene in caso di frenata brusca e possono dissipare rapidamente il calore.

Come e quando riconoscere che le pastiglie vanno sostituite

• I produttori posizionano un piccolo pezzo di metallo morbido nella pastiglia dei freni. Una volta che la pastiglia si
consuma fino a un certo livello, il metallo inizia a sfregare contro il rotore del freno, producendo un suono
stridente durante la frenata: questo è un segnale che la pastiglia deve essere sostituita.