Sei sulla pagina 1di 9

Cognome: Arossa

Nome: LEONARDO

La versione accessibile di questo file è stata realizzata


dalla Biblioteca Digitale dell’ Associazione Italiana Dislessia.

Copia concessa per uso personale di studio su concessione


del Gruppo Editoriale Raffaello
Tutti i diritti sono riservati.

Ad uso esclusivo e temporaneo per soggetti con D.S.A. o che


rientrano nella legge 104/92
VIETATA LA DUPLICAZIONE

Codice Fiscale: RSSLRD10B25A479I


Cognome: Arossa
Nome: LEONARDO

Come usare le mappe


Negli ultimi decenni sono state fatte grandi scoperte sul funzionamento del
cervello e della memoria e di conseguenza sono state individuate nuove
metodologie di studio e di apprendimento.
L’utilizzo di mappe cognitive è un metodo efficace per memorizzare le
informazioni ed esporre le proprie idee.
Questo progetto propone l’analisi di alcune difficoltà ortografiche e delle
principali tappe della morfologia e della sintassi attraverso mappe già
completate per guidare l’alunno all’acquisizione delle nuove conoscenze
grammaticali e aiutarlo a organizzare le informazioni in una visione d’insieme.
Il percorso è di straordinaria utilità per i bambini, per acquisire quelle
metodologie adeguate con cui affrontare quotidianamente lo studio della lingua
italiana, che rappresenta la massima espressione del nostro essere e la chiave
attraverso la quale ottenere il “sapere”.
Oltre che per gli alunni, il percorso risulta essere utilissimo anche ai docenti,
poiché introduce un importante e innovativo strumento di lavoro durante le
lezioni in classe, realizzando un maggiore coinvolgimento da parte degli alunni e
anche una maggiore facilità di apprendimento.
Esiste una grande differenza tra la struttura delle informazioni che si leggono
o si ascoltano e quella che si forma nella mente con l’apprendimento, perciò
si possono ottenere risultati migliori nell’apprendimento presentando le
informazioni con strutture adeguate al criterio di assimilazione. Uno dei
sistemi più adatti allo scopo è proprio quello dello schema organizzativo delle
informazioni, la mappa, che evidenzia i rapporti tra i vari argomenti.
Rispetto ai tradizionali sistemi di sintesi basati su criteri lineari, le mappe
presentano diversi vantaggi:
• l’idea principale è nettamente distinta dalle altre informazioni, perciò anche
un fugace colpo d’occhio è in grado di assicurare un corretto richiamo
mnemonico;
• i rapporti tra i vari concetti sono palesi e percepibili visivamente;
• le fasi di stesura di una mappa obbligano la mente dell’alunno a un’analisi
dell’argomento consentendo uno studio attivo e critico;
• sono efficaci nella verifica e nell’esposizione di ciò che si è studiato, perché
aiutano a recuperare le idee e a rielaborare le informazioni.

Le autrici

1
Codice Fiscale: RSSLRD10B25A479I
Cognome: Arossa
Nome: LEONARDO

se davanti c’è una VOCALE se davanti c’è una CONSONANTE


diventano -CIE -GIE diventano -CE -GE
camicia - camicie arancia - arance
magia - magie pioggia - piogge

il PLURALE delle parole che


terminano in -CIA e -GIA

suono DURO suono DOLCE suono DURO suono DOLCE


ca - co - cu ce - ci ga - go - gu ge - gi
chi - che cia - cie - cio - ciu ghi - ghe gia - gie - gio - giu
c + consonante g + consonante

C G

LE DIFFICOLTÀ
ORTOGRAFICHE

SCE GN

sempre con I solo in: sempre con I solo in:


senza I - coscienza e derivati senza I - compagnia
- scienza e derivati - insegniamo,
- scie disegniamo...
- usciere
QU

si usa CU se la U è seguita da raddoppia in CQU,


consonante: cuscino, curva... fa eccezione:
fanno eccezione le parole come: soqquadro
scuola, cuoio, cuore...

2
Codice Fiscale: RSSLRD10B25A479I
Cognome: Arossa
Nome: LEONARDO

se il verbo AVERE se il verbo AVERE se il verbo AVERE


significa significa indica un’AZIONE
POSSEDERE SENTIRE/PROVARE al passato
Ho il pigiama nuovo Ho sonno Ho sbadigliato

si usa:
HO-HA-HAI-HANNO

H si usa nelle esclamazioni:


AH-OH-AHI-EH-BAH

se O se indica
significa non si usa: l’ANNO del
OPPURE O-A-AI-ANNO calendario

se risponde alle domande:


• quando? A settembre
• dove? Ai giardini - A Torino
• come? A piedi
• come? A Luigi - Ai miei amici

3
Codice Fiscale: RSSLRD10B25A479I
Cognome: Arossa
Nome: LEONARDO

PLURALE SOVRABBONDANTE
ragazzi/ragazze bracci/braccia

SINGOLARE DIFETTIVO
ragazzo/ragazza
NUMERO forbici

COMUNE
fiume
FEMMINILE PROPRIO
ragazza Adige

IL NOME
MASCHILE CONCRETO
GENERE può essere di: SIGNIFICATO
ragazzo pane
persona, cosa
animale
MASCHILE ASTRATTO
E FEMMINILE allegria
COLLETTIVO
nipote
classe

PRIMITIVO COMPOSTO
pesce
STRUTTURA pescecane

DERIVATO
ALTERATO
peschereccio

diminutivo dispregiativo
pesciolino pesciaccio

accrescitivo vezzeggiativo
pescione pescetto

4
Codice Fiscale: RSSLRD10B25A479I
Cognome: Arossa
Nome: LEONARDO

di MINORANZA
meno alto di
di MAGGIORANZA di UGUAGLIANZA
più alto di alto come

grado
COMPARATIVO
ASSOLUTO
altissimo

grado grado
POSITIVO QUALIFICATIVO SUPERLATIVO
alto

RELATIVO
il più alto di
L’AGGETTIVO

POSSESSIVO
INDEFINITO
mio, tuo, suo,
DETERMINATIVO alcuno, ciascuno, nessuno,
nostro, vostro,
certo, poco, parecchio...
loro, proprio...

DIMOSTRATIVO INTERROGATIVO
questo, quello, stesso, quale...? quanto...?
medesimo, codesto che...?

ESCLAMATIVO
cardinale
quanto...! quale...! NUMERALE
uno, due, tre...
che...!

moltiplicativo ordinale
singolo, doppio, primo, secondo,
triplo... terzo...

5
Codice Fiscale: RSSLRD10B25A479I
Cognome: Arossa
Nome: LEONARDO

COMPLEMENTO
SOGGETTO me, mi, te, ti, lui, lei,
io, tu, egli, ella, sé, si, lo, la, gli, le,
esso, essa, noi, noi, ci, voi, vi, loro,
voi, essi, esse, loro esse, essi, li, ne

PERSONALE che, il quale,


la quale, i quali,
le quali, chi

IL PRONOME RELATIVO

DETERMINATIVO

POSSESSIVO INDEFINITO
mio, tuo, suo, alcuno, ciascuno,
nostro, vostro, nessuno, certo,
loro, proprio... poco, parecchio...

INTERROGATIVO DIMOSTRATIVO
quale? quanto? che? questo, quello, stesso,
chi? che cosa? cosa? medesimo, codesto

ESCLAMATIVO NUMERALE
quanto! quale! che!
chi! che cosa! cosa! cardinale
uno, due, tre...

moltiplicativo ordinale
singolo, doppio, primo, secondo,
triplo... terzo...

6
Codice Fiscale: RSSLRD10B25A479I
Cognome: Arossa
Nome: LEONARDO

PROPRIA
• essere 1a 2a 3a
• avere -are -ere -ire

CONIUGAZIONE
3 SINGOLARI
io
tu COMPOSTI
egli

PERSONA IL VERBO TEMPO

3 PLURALI
noi SEMPLICI
voi
essi
MODO

FINITI INDEFINITI

indicativo condizionale participio infinito

congiuntivo imperativo gerundio

7
Codice Fiscale: RSSLRD10B25A479I
Cognome: Arossa
Nome: LEONARDO

NOMINALE
ESPLICITO SOTTINTESO VERBALE chi è/che cosa è
espresso con c’è ma è che cosa fa o come è il
chiarezza nascosto il soggetto soggetto

PREDICATO
SOGGETTO che cosa si dice
di chi si parla del soggetto

LA FRASE

ESPANSIONI o
COMPLEMENTI
informazioni che
arricchiscono la frase

COMPLEMENTO COMPLEMENTI
DIRETTO o OGGETTO INDIRETTI
chi? che cosa? dove? quando?
con chi? come?...

8
Codice Fiscale: RSSLRD10B25A479I