Sei sulla pagina 1di 1

28/5/2021 Vanessa Tagliabue Yorke, Diverso, Lontano, Incomprensibile<small></small>

Redazione Collabora con noi Contatti

Accedi Registrati

Home / Musica / Recensioni / Vanessa Tagliabue Yorke / Diverso, Lontano, Incomprensibile

Jazz Blues Black • Jazz • Sperimentale

Vanessa Tagliabue Yorke Track List

Indonesiana
Diverso, Lontano, Incomprensibile
2020 - Artesuono Mlyana

26/03/2021 di Davide Formenti Leon

#Vanessa Tagliabue Yorke #Jazz Blues Black #Jazz Con Khi

Alf Leila Wa Leila

Skrjabin

Grazie Degli Incubi


L'album Diverso Lontano Incomprensibile della compositrice Vanessa Tagliabue Yorke non è di
certo una di quelle occasioni che capitano facilmente sotto mano; già al primo ascolto risulta Orchidea Song
qualcosa di sorprendentemente diverso da ciò a cui si è abituati. 
Monkey Improvvisation
A gure particolarmente interessanti nel panorama jazz attuale come Francesco Bearzatti al
Zebra
clarinetto, Salvatore Maiore al violoncello e contrabbasso,  Paolo Birro al pianoforte, 
Giovanni Maier al contrabbasso, Enrico Terragnoli alla chitarra elettrica, banjo e podofono e T.G.T.T.
Michele Rabbia alla batteria si uniscono artisti di stampo più classico: Laura Masotto al
I`ll Be Seeing You
violino, Stefano Menato al clarinetto secondo e Cmelody sax , Eva Impellizzeri alla viola e
Leonardo Sapere al violoncello.

L'impressione che si ha è di un concetto completamente di erente di musica, qualcosa che si


potrebbe de nire come teatro musicale basato su di una sequenza (sicuramente progettata e
ben arrangiata) di fattori sonori molto interessanti. Linguaggi diversi, ritmi che omaggiano miti
come Ellington, tempi astratti e tipologie di strumenti (alcuni presi in prestito dal mondo
elettronico/digitale) si ritrovano legati in una cornice comune pur nella loro apparente
di erenza.

Tutta la produzione rende una comunicazione molto variegata che n da subito integra
sperimentazioni di carattere teatrale/letterario attraverso l'utilizzo di alcuni testi del poeta
Charles Baudelarie e quelli del performance artist e poeta belga Marcel Broodthaers, riportati
Radi…
nel brano “Zebra”. Pare  di ritrovarsi all'interno di un'opera dove tutti i suoni, principali attori sul
Radio …
palcoscenico, interagiscono in un dialogo coinvolgente tra generi che derivano da culture
diverse.

Una performance che descrive perfettamente il percorso della compositrice: in uenze 


sperimentali, ambiti artistici che si intersecano e viaggi in posti lontani.
Si avvertono spettralismi elettronici che intrattengono conversazioni con parti free jazz oppure
musica orientale con perfetti incastri a richiami più medievali.

Nel mondo artistico e creativo (ad esempio in quello  cinematogra co) possiamo individuare   
due aree estremamente ampie: quella alla quale ci a diamo per svago e quella che
a rontiamo in maniera più impegnata per scoprire i limiti e le idee del nostro mondo.

Diverso, Lontano, Incomprensibile risulta una raro esempio del secondo caso che, oltre all’ascolto,
richiede partecipazione; la spinta sperimentale (molto evidente) sicuramente genererà stimoli
che richiederanno qualche ritorno per essere compresi a fondo, in tutte le loro preziose
sfumature.

Un lavoro di spicco, da playlist di qualità.

https://www.mescalina.it/musica/recensioni/vanessa-tagliabue-yorke-diverso-lontano-incomprensibile 1/2

Potrebbero piacerti anche