Sei sulla pagina 1di 1

Il romanticismo

Il Romanticismo ha inizio in Germania col movimento Sturm und


Drang
Presenta delle caratteristiche contrarie a quelle del
Neoclassicismo: sfrenata passione, forti sentimenti ed un ritrovato
fervore per il mondo religioso;
Se i neoclassici si ispiravano alla Grecia classica i romantici si
ispirano al medioevo.
In Italia arriva nel 1840/50 —> più tardi rispetto altri paesi
perché l’Italia è più neoclassica e con caratteristiche diverse.

Dal punto di vista politico tutto inizia dalla restaurazione.


Il romantico vive la sua situazione di malessere interiore e si
rifugia nella natura essa lo fa riflettere e provare sensazioni e
sentimenti
Il sublime va oltre la bellezza è un sentimento che nasce
dalla paura e dal terrore dell’infinito e dalla sconfinata grandezza
del creato rispetto all’uomo.
I sentimenti sono un rifugio dalla angoscia, incomprensione,
solitudine.
Il romantico è sempre alla ricerca delle tenebre, del mistero,
delle sensazioni coinvolgenti e drammatiche.
L’artista sta sopra alla massa, perché crea, produce.
John Constable è un artista inglese romantico, che dipinge la
natura, pacifica, tranquilla.
William Turner è molto affascinato dalla luce, dai suoi effetti.
Poi abbiamo i pittori francesi che hanno una connotazione più
politica.