Sei sulla pagina 1di 3

L’INDIA E L’IMPERO INGLESE

Guerra dei sette anni 1756 – 1763


> sconfitta della Francia
> Inghilterra unica potenza mondiale

India e Cina integrate nel sistema economico inglese


India:
popolazione 1845: 130 MLN
1881: 200 MLN

COMPAGNIA DELLE INDIE


East India Company - Società Privata Mercantile
> fondata nel 1599
> dal 1623 fino alla metà del XIX sec. controlla l’India: Bombay, Madras, Calcutta
> monopolio dei traffici commerciali
> XVIII secolo: importa in Inghilterra, dall’India, manufatti tessili
> XIX secolo: esporta dall’Inghilterra in India manufatti tessili
> distruzione economia manifatturiera tessile indiana
> produzione oppio in Bengala e sua esportazione in Cina

SITUAZIONE POLITICA INDIANA


XVI secolo: impero Moghul: dinastia turco-mongola, lingua persiana e religione musulmana
XVI – XVIII secolo: frazionamento geo-politico:
> centinaia di regni e principati tributari dei Moghul
1757: esercito compagnia conquista il Bengala
> diviene il centro di penetrazione in India della Compagnia
1820: Compagnia controlla direttamente il 42% del territorio e il 62% della popolazione indiana
> molti altri sovrani sono sottomessi e/ controllati dalla Compagnia (protettorati)
1858: India diviene colonia della Corona
1876: diviene parte dell’Impero britannico

STRATEGIA MILITARE E POLITICA INGLESE - OCCIDENTALIZZAZIONE DELL’INDIA

ECONOMIA, POLITICA E SOCIETÀ


> imposizione diritto e procedure legali britanniche
> imposizione lingua inglese come lingua ufficiale
> creazione nuova classe borghese occidentalizzata
> nuovo ceto dirigente: scuole inglesi, lingua inglese,
> gestione amministrativa e controllo militare India
> popolazione rifiuta l’anglizzazione: riscatto sociale e politico contro gli inglesi
Riforma agraria
Creazione di un ceto proprietario occidentalizzato e di agricoltura capitalistica
> creazione ceto proprietari: zamindar
> soppressione uso comune delle terre nelle comunità di villaggio
> riduzione contadini in affittuari
> Fallimento:
> zamindar non investono, opprimono gli affittuari o si liberano della terra
> sgretolamento società indiana tradizionale
CULTURA
Premessa “barbarie indiana”: la società indiana è vista come barbarica e da civilizzare il sentimento
dominante è i disprezzo verso i lpopolo indiano
Civilizzazione e cristianizzazione: assimilazione culturale
> direttiva di non ingerenza negli affari religiosi e culturali
> civilizzazione: lotta contro usi “barbarici”: Sati, infanticidio femminile, divisione in caste ecc.
> introduzione missioni religiose
> mito dei Thugs: seguaci dea Kalì, accusati di praticare sacrifici umani
> civilizzazione: pretesto per giustificare la lotta tra la civiltà europea superiore e una
religione selvaggia e pervertita
> giudizio storici: mito reato ad arte
> disprezzo inglese, sfruttamento economico, soggezione politica, suscitano risentimento negli
indiani
> premessa rivolta dei Sepoy

PENETRAZIONE POLITICO – MILITARE


Obiettivo: annessione dei vari regni
> guerre:
> 1843 tentativo fallito di conquista dell’Afghanistan
> 1845/49 guerra contro i Sikh: casta guerriera del Punjab
> 1852: conquista Birmania

AMMINISTRAZIONE
Modernizzazione economico - amministrativa:
- rete ferroviaria (Bombay, Madras, calcutta)
- ponti e strade
- servizio postale
- linee telegrafiche
- sistema irrigazione (lotta contro carestie)

RIVOLTA DEI SEPOYS – THE GREAT MUTINY


Premessa: politica di occidentalizzazione e drastica trasformazione della società indiana:
> creazione di un ceto filoccidentale: borghesia commerciale e intellettuali
> avversione società indiana:
> ceti elevati: spossessati terre e diritti tradizionali;
> braccianti e artigiani: danneggiati dalla subordinazione all’economia inglese;
> tutti i ceti: avversi all’azione missionaria di cristianizzazione che minacciava la cultura e
identità indiane e il sistema di casta
Mutiny: maggio 1857, rivolta reparti Sepoys
Sepoys: militari indiani in esercito inglese: 230.000 uomini + 40.000 ufficiali e sottufficiali inglesi
Episodio: introduzione fucile a retrocarica Enfiled
> estrazione cartuccia dopo sparo con i denti, lubrificata con grasso animale
> indù e musulmani: precetto religioso riguardante il non mangiare animali (maiale e vacca)
> inglesi: reazione sprezzante > superstizioni ridicole
> sepoys si convincono che gli inglesi hanno cosparso cartucce di grasso per disprezzo alla
loro religione
Andamento: rivolta violenta appoggiata da parte della popolazione e stroncata con l’arrivo di
rinforzi dall’Inghilterra nel 1858
> conquista di Delhi e restaurazione impero Moghul
> Sikh rimangono fedeli alla compagnia
> rivolta si diffonde nelle città e campagne del centro nord
> tutti gli inglesi vengono sterminati (civili compresi)
> repressione britannica ugualmente basata sullo sterminio

NUOVA POLITICA INGLESE


> Moghul esiliato e suoi successori potenziali tutti uccisi
> India sottratta alla East India Company, diviene colonia della corona
> governo di un vicerè
>dal 1876 parte impero inglese
> circa 500 principati rimangono formalmente indipendenti
> mutamento politica di dominio:
> maggiore rispetto usi e identità tradizionali
> difesa sistema di caste
> scelta governo autocratico e conservatore per paura che le trasformazioni innescassero
nuovi tentativi di rivolta