Sei sulla pagina 1di 12

GNSS:

STATO
DELL’ARTE
E FUTURI
SVILUPPI
Quando parliamo di GPS non intendiamo
più il sistema americano che è stato
pioniere della localizzazione satellitare:
nuove soluzioni si sono affacciate sul
mondo ed altre si stanno preparando, per
aiutarci a trovare la strada ma anche per
fornirci nuovi servizi.

C ’ ’era una volta il


Navstar, inven-
tato e realizzato cin-
re con certe limitazioni)
dei civili, è divenuto
la base per i sistemi di
quant’anni fa dagli Sta- navigazione marittima,
ti Uniti per coordinare stradale ed aerea. L’in-
ed agevolare le forze tento di perfezionare
armate nelle operazioni le informazioni offerte
militari e garantire la dal Navstar per con-
navigazione dei mis- sentire anche ai civili
sili intercontinentali a una localizzazione di
testata nucleare portan- precisione, ha fatto na-
doli sopra l’obiettivo scere sistemi comple-
con un’approssimazio- mentari quali WAAS,
ne di circa 100 metri. Il EGNOS e DGPS, che
suo segnale, poi messo formano, unitamente
a disposizione (seppu- al Navstar, quello che

98 Febbraio 2011 ~ Elettronica In


Tecnologia

di DAVIDE SCULLINO

comunemente chia- mi di localizzazione


miamo GPS, ossia il satellitare. Primi sono
Global Positioning Sy- stati i Russi, che già
stem. Ma il monopolio negli anni della Guerra
degli U.S.A. in questo Fredda cominciarono
campo non è mai stato a tessere la “ragnate- noi italiani, mettendo a sivamente per scopi
gradito agli ex nemici la” di satelliti che ha disposizione lo strate- militari, laborioso e
del blocco sovietico, né costituito il GLONASS; gico centro di Fucino. I limitatissimo, il nuovo
alla neonata Unione poi siamo arrivati noi cinesi, che nel giro di Beidou 2, che nella
Europea e tantomeno europei, che ci siamo un decennio si sono filosofia progettuale
all’ultima candidata detti: “fatta l’Europa, espansi dappertutto, somiglia molto al GPS.
tra le superpotenze: la ora bisogna fare un hanno voluto anch’essi Non c’è che dire:
Cina; perciò nel corso sistema satellitare”! dotarsi di un sistema un panorama molto
degli anni questi tre Ed ecco nascere Gali- di localizzazione ed variegato e soprat-
soggetti hanno svilup- leo, progetto al quale hanno realizzato, dopo tutto un’accozzaglia
pato in proprio siste- partecipiamo anche il Beidou 1, nato esclu- di oggetti gravitanti

Elettronica In ~ Febbraio 2011 99


Vi verrà da chiedervi che progetto (costosissimo nel 2003, entrerà in
senso abbia -velleità e per il quale si fatica funzione a regime nel
sopra le nostre teste, che si
politiche e campanilismi a reperire i necessari 2014, quando conterà
vanno ad aggiungere ai satelliti a parte- realizzarsi un stanziamenti) sarebbe trenta satelliti (27 ope-
per i sistemi telefonici satellitari sistema di localizzazione davvero nato solo per rativi e tre di riserva)
Inmarsat e Iridium, a quelli per il satellitare quando nel rendersi indipendenti orbitanti su 3 piani
controllo militare (tra cui spicca mondo ce n’è già abba- da Stati Uniti, Russia inclinati sull’equatore
ORS-1, nato per assistere gli UAV stanza e sia GLONASS e Cina o per entrare (MEO, Medium Earth
e fornire ai militari la ricognizio- che GPS rendono fruibile in competizione con Orbit circolare) a
ne visiva e ad infrarossi) a quelli a tutti il servizio. Ebbe- queste nazioni. 23.222 km di quota.
meteo e televisivi! Insomma, di ne, Galileo nasce con Galileo dovrebbe for- L’UE ha già assegna-
l’intento di realizzare nire quello che gli altri to gli appalti per la
questo passo, guardando in cielo
un sistema globale che sistemi non consento- parte infrastrutturale:
la sera andrà a finire che delle fornisca non solo la loca- no: una localizzazione al momento la spesa
tante luci viste nella volta celeste lizzazione ma che sfrutti satellitare con un’ac- prevista è di circa
saranno più quelle riflesse dai i satelliti per integrare curatezza inferiore ai 3,4 miliardi di euro. Il
satelliti che non quelle romanti- numerosi altri servizi; se 10 centimetri, nessuna programma di lancio,
che delle stelle. così non fosse, questo interruzione o limitazio- con razzi russi Soyuz
Proviamo dunque a fare luce ne per l’uso civile, tanti e francesi Ariane, do-
sulle tecnologie di localizzazione servizi complementari. vrebbe partire a breve
assistita da satellite e a scoprire Il programma GALILEO, e una volta posizionati
avviato ufficialmente i primi quattro satelliti
quali nuovi servizi questa mi-
riade di satelliti sarà in grado di
fornirci in futuro.
Nel panorama dei sistemi di
localizzazione da satellite, quelli
che meritano più attenzione
sono il Navstar americano e il
Galileo europeo: il primo perché
è il capostipite e padre del GPS;
il secondo perché aggiunge alla
semplice localizzazione tutta una
serie di servizi di pubblica utilità.

CHE COS’È IL GPS


Il sistema di posizionamento
globale si fonda su un principio
molto semplice, che spieghiamo
per sfatare un falso mito: contra-
riamente a quanto crede la mag-
gior parte delle persone che ha
il navigatore in auto e che crede
che il GPS guidi il conducente,
il sistema di localizzazione sa-
tellitare non controlla o guarda
alcunché, quindi le istruzioni
che fornisce non sono basate e approssimato ai centesimi di re che l’orario del Navstar viene
sul fatto che verifica la traietto- secondo, e l’identificativo del trasmesso via radio da alcune
ria dell’auto. Se così fosse, con satellite che l’ha inviato. Questo stazioni a terra che lo aggior-
i milioni di veicoli presenti al è quanto fa il Navstar america- nano periodicamente nei satel-
mondo, dovrebbe avere proprie- no, anche detto SPS (Standard liti, dove precisissimi orologi
tà sconfinate. In realtà la localiz- Positioning System). atomici mantengono la precisio-
zazione si basa sull’invio a terra Ora vi chiederete come si faccia, ne temporale. Ogni satellite si
via radio e in modo continuo da dall’orario, a risalire alla posi- trova in una propria orbita non
parte dei satelliti, di due infor- zione del ricevitore che rileva geostazionaria.
mazioni: l’orario, molto preciso questi dati; ebbene, dovete sape- I ricevitori e localizzatori GPS

100 Febbraio 2011 ~ Elettronica In


Galileo: a che punto siamo?
–configurazione minima zione e manutenzione di che avverte l’utente nel blema pratico è la ridotta
necessaria– sarà possibile Galileo potrebbe creare caso il segnale perda estensione dell’Europa e
cominciare a fornire i pri- in tutto 100.000 posti di delle informazioni, ovvero la necessità di collocare
mi servizi di navigazione e lavoro nel settore dell’alta conferma l’esattezza del le stazioni in luoghi del
testare la piena funziona- tecnologia. segnale ricevuto. mondo che permettano
lità dei segmenti spaziali Galileo nasce come servi- Per Galileo potrebbe es- di trasmettere in tutto lo
e di terra. Intanto è stato zio multimodale, in grado, serci posto in agricoltura, spazio occupato dai satel-
avviato il programma spe- cioè di offrire una serie negli studi di geodesia e liti. Ciò passerà per l’ot-
rimentale Giove (Galileo in ampia di servizi in vari nella verifica dello spo- tenimento di concessioni
orbit validation element), settori. Per esempio, sarà stamento millimetrico dei da parte di altre nazioni
col lancio del satellite in grado di migliorare la terreni in seguito al verifi- legate all’Europa. Per con-
GIOVE-A il 28 dicembre sicurezza e l’efficienza dei carsi di eventi tellurici. trollare costantemente la
2005, seguito dal GIOVE-B voli per il trasporto di cose Il segmento spaziale di costellazione di satelliti in
il 27 aprile del 2008. e persone: conoscendo la Galileo sarà composto a orbita, si opera dai Centri
Sebbene possa funzionare direzione dei venti di alta regime dai trenta satelliti di Controllo, che sono uno
egregiamente da solo, Ga- quota, Galileo suggeri- che orbiteranno a gruppi primario (in Germania)
lileo potrà collaborare con sce le variazioni di rotta di dieci su tre piani orbita- ed uno di riserva (Italia);
i sistemi di navigazione per risparmiare tempo li (del diametro di 59.164 entrambi servono anche
già esistenti per migliora- e carburante. Le stesse km) in modo da coprire alla sincronizzazione degli
re il servizio. La prima fase considerazioni valgono costantemente il globo orologi atomici imbarcati,
del progetto ha portato per il trasporto marittimo. terrestre e ruotare lontano l’elaborazione del segnale
allo sviluppo di EGNOS, il Naturalmente farà, per i dagli apparati delle reti di integrità e il trattamen-
sistema SBAS in grado di veicoli su strada, quel che GLONASS e NAVSTAR. to dei dati trasmessi. I
raccogliere i segnali del attualmente fanno i siste- I primi dieci verranno centri, denominati GCC
GPS e del GLONASS, e di mi GPS: fornirà i dati per distribuiti sulle tre orbite (Galileo Control Centers)
elaborarli per consentire trovare le strade più corte previste, che saranno provvedono al controllo
ai localizzatori una preci- o meno trafficate. inclinate di 56° rispetto al centralizzato della compo-
sione di qualche metro. Grande vantaggio ne piano equatoriale; ruote- nente spaziale e di quella
Un servizio sperimentale potranno trarre anche i ranno compiendo un giro terrestre, costituendo così
è già attivo dal 2000 per mezzi di soccorso, ai quali di rivoluzione completo il cuore dell’intero siste-
il test di applicazioni in un potrebbe essere indicata in 14 ore. Ogni satellite ma. Nei GCC si effettuano
ambiente reale. E ora è la strada migliore per avrà a bordo due orologi le operazioni di routine
attivo anche un servizio di arrivare sul luogo di un atomici di nuovissima per il controllo orbitale
supporto per fornire tutte incidente evitando gli generazione. dei satelliti, ma anche le
le informazioni via e-mail ingorghi. Oppure si pensi, Galileo è controllato da un diverse e delicate opera-
agli interessati (ESTB@ per esempio, a chi si segmento a terra, che dia- zioni di gestione e verifica
esa.int). Galileo è un smarrisce in una località logherà con le stazioni di del segnale radio emesso
progetto di grande portata di montagna: grazie a Gali- coordinamento dei segnali dai satelliti. Per conoscere
che coinvolge non solo i leo, i soccorritori conosce- tra i vari satelliti; a riguar- lo stato e gli sviluppi futuri
servizi connessi alle sue rebbero immediatamente do, oltre alla realizzazione del progetto del Galileo è
trasmissioni, ma anche la sua posizione esatta, il di una rete mondiale di possibile visitare la pagina
l’intero mondo economico che renderebbe molto più sistemi di rilevamento web dell’ESA www.esa.
dell’Europa: infatti l’indu- semplice il loro intervento. dati (auspicabilmente int/esaNA/galileo.html
stria del settore spaziale Una particolarità del se- condivisa con quella del o il sito italiano dell’ESA,
del nostro continente, gnale del Galileo è l’invio, GPS) si prevedono oltre www.esa.int/esaCP/
che già occupa 40.000 da parte dei satelliti, del 100 stazioni in tutte le ESAGP2MBAMC_Italy_0.
persone, nella realizza- messaggio di integrità, parti del mondo. Il pro- html.

ricevono l’orario ufficiale dal gnale orario ricevuto dice invece ca che il segnale del satellite ha
sistema e lo mantengono me- che sono le 14.06.09 e 9/10 di percorso 30.000 km.
diante precisi orologi a quarzo; secondo, significa che il segnale Ricevendo quattro segnali, il
ogni volta che “agganciano” ha impiegato 1/10 di secondo ad ricevitore può determinare la
un satellite, confrontano l’ora arrivare a terra; dato che le onde propria posizione rispetto ai
del timer interno con quella in radio viaggiano ad una velo- satelliti che l’hanno trasmesso,
arrivo e ne deducono il ritardo cità uguale a quella della luce, dato che di essi si conosce la
con cui le onde radio lo hanno approssimabile a 300.000 km/s posizione nello spazio; infatti
comunicato. Per esempio, se nel (che corrisponde alla velocità di ognuno dice chi è ed il ricevitore
ricevitore sono le 14:06:10 e il se- propagazione nel vuoto) signifi- dispone di una tabella con le

Elettronica In ~ Febbraio 2011 101


Navstar: dove nasce il GPS
La base del GPS, anche viene aggiornata con lanci esistono più: consisteva in variazioni di rotta, ripete i
detta SPS, è il Navstar ogni 10 anni, finalizzati 11 elementi, che ruotava- segnali da una parte all’al-
americano, che consta alla sostituzione di quei no su orbite inclinate di tra del globo. Il segmento
di una porzione collocata satelliti che smettono di 63° e non di 55° come consta di una stazione di
nello spazio (segmento funzionare e non possono quelle dell’attuale costel- controllo, cinque postazio-
spaziale) ed una a terra più essere rimpiazzati da lazione. Dopo il gruppo 1, ni di monitoraggio e tre an-
(segmento di terra) a sua quelli di scorta; il prossimo sono stati messi in orbita tenne. La più importante
volta divisa i due parti. lancio è previsto avvenga i blocchi 2 e 2A, tuttora in è la stazione di controllo
Il segmento spaziale nel 2012. funzione, con satelliti sia principale (Master Control
consiste in 28 satelliti La Tabella 1 riepiloga la operativi che di scorta. La Station): genera l’ora di
(24 operativi e almeno 4 collocazione dei satelliti terza generazione (blocco riferimento del sistema,
pronti a rimpiazzare quelli sulle rispettive orbite, sia 2R) è rappresentata da verifica la condizione e
che dovessero guastar- di quelli operativi, sia di satelliti già in orbita e che la posizione dei satelliti
si) posti in orbita non quelli di scorta. Per legge- sono andati a integrare e imposta il formato dei
geostazionaria intorno re correttamente i dati nel- l’iniziale costellazione di dati che ciascuno di questi
alla Terra e collocati su la tabella si consideri che 21 elementi; attualmente invia a terra affinché siano
sei piani orbitali a 26.560 il primo numero identifica conta sei satelliti, uno dei usati dai ricevitori. Per ra-
km rispetto al centro della il tipo di satellite o, meglio, quali è di scorta; gradual- gioni legate alla riduzione
Terra; essi compiono un il gruppo di appartenenza; mente andrà a sostituire del tempo di trasmissione
giro di rivoluzione, lungo fra parentesi si trova, in- gli elementi dei gruppi 2 e dei dati verso i satelliti, la
166.796,8 km, in 12 ore. vece, il numero del lancio 2A, man mano che questi comunicazione con essi
Ogni orbita ospita quattro (relativo alla rete Navstar) arriveranno alla fine della avviene a frequenze di
satelliti ed è inclinata con il quale è stato portato loro vita. Infine, c’è una alcuni GHz; a tali valori le
di 55° rispetto al piano in orbita. Attualmente già quarta generazione (chia- onde radio si propagano
dell’equatore; le sei orbite cinque satelliti sono stati mata blocco 2F) prevista praticamente in linea
distano tra loro 60° esatti messi fuori servizio (e non sia per rimpiazzare satelliti retta, come la luce, quindi,
(6 x 60° = 360°). Il grup- compaiono nella tabella) operativi non più utilizza- affinché possa ricevere le
po di satelliti originario è mentre uno andò distrutto, bili, sia per operazioni di informazioni dal segmento
stato completato nel 1993 nel gennaio del 1997, in manutenzione e assisten- di controllo, un satellite
ed ha iniziato a lavorare un lancio non riuscito. za. deve trovarsi in vista
l’8 dicembre di quell’anno; I gruppi di satelliti indica- Il segmento di terra del rispetto alla stazione che
la piena operatività è stata no le generazioni; il primo, Navstar (Centro di Con- le trasmette. Siccome
raggiunta nel 1995. detto blocco 1, è rappre- trollo) gestisce l’attività la stazione è unica, per
Siccome i satelliti impie- sentato dai satelliti usati dei satelliti, ossia invia ed come sono collocati i
gati hanno una durata durante la sperimentazio- aggiorna l’orologio di siste- satelliti non può trovarseli
limitata, la rete satellitare ne del Navstar e oggi non ma, verifica ed aggiorna le tutti a vista nello stesso

singole posizioni. e in quella aerea, dove spazi del gli effetti dell’atmosfera sulle
Questo sistema consente di genere sono irrilevanti; nella onde radio e, infine, le tolleranze
inviare due segnali: uno estre- localizzazione a terra serve più negli orologi dei ricevitori GPS e
mamente preciso, ma ad uso accuratezza, che è stata ottenuta quelle di calcolo, abbastanza ri-
militare (e codificato) e l’altro aggiungendo sistemi comple- levanti perché si tratta di gestire
degradato, ad uso civile; ciò mentari in grado di comunicare, intervalli dell’ordine di centesi-
perché non avrebbe senso met- ai ricevitori opportunamente mi di secondo. Per ridurre l’erro-
tere a disposizione di tutti (tra equipaggiati, informazioni in re, è determinante il numero di
cui potrebbero esserci poten- grado di correggere l’errore satelliti agganciati dal ricevitore,
ziali nemici) lo stesso segnale di rotta dei satelliti e fornire perché più sono, più è facile
che guida i militari. Il segnale informazioni in grado di per- avvicinarsi alla posizione reale
preciso è contenuto nella banda mettere ai ricevitori, unendo- semplicemente facendo una
L2 (1.227,6 MHz) mentre quello le all’informazione base del media delle distanze ricavate da
civile si trova nella L1 (1.575,42 Navstar civile, di arrivare a una ciascuno. La Tabella 2 indica la
MHz) che è l’unica fruibile precisione anche inferiore ai due rilevanza dei vari effetti sulla
dai ricevitori civili. Dato che metri. L’errore nella determina- precisione della localizzazione
il segnale civile permette una zione della posizione dipende del Navstar civile.
localizzazione grossolana, con essenzialmente da tre fattori: le A limitare l’errore introdotto
una tolleranza di circa 200 metri, deviazioni di rotta dei satelliti e dal segnale civile provvedono
può essere utilizzato direttamen- quindi la differenza tra la posi- sistemi ausiliari di aumento
te nella navigazione marittima zione teorica e quella effettiva; della precisione (Augmentation

102 Febbraio 2011 ~ Elettronica In


istante; quindi il sistema NAVSTAR prevede una serie di stazioni di ripetizione,
collocate strategicamente. La stazione principale è situata nella base dell’aero-
nautica militare di Schriever, in Colorado (U.S.A.) e dialoga con le cinque stazioni WAAS ed EGNOS si appoggia-
di monitoraggio, collocate nelle isole Hawaii, a Kwajalein, nell’isola Ascension
no su una rete satellitare esisten-
(Oceano Atlantico) a Diego Garcia (isola dell’arcipelago delle Chagos nell’Oceano
te da anni e nata per realizzare
Indiano, che ospita una base militare USA) e a Colorado Springs, passando loro le
informazioni da inviare ai satelliti e ricevendo da essi i dati di manutenzione che il sistema telefonico satellitare
riguardano la costellazione. Sempre a terra, sono posizionate quattro grandi anten- Inmarsat; per l’esattezza, ne
ne paraboliche per la ricetrasmissione dei dati dal sistema di controllo ai satelliti e sfruttano tutti e quattro i sa-
viceversa; le antenne si trovano una nella solita isola Ascension, una nella stazio- telliti. Il WAAS si serve di due
ne Diego Garcia, una a Kwajalein e l’altra nella base USAF di Colorado Springs. Il satelliti visibili dall’America (54°
posizionamento delle antenne e delle stazioni di monitoraggio è stato permesso sia e 178° a ovest) mentre l’EGNOS
dalla vastità del territorio degli U.S.A., sia dalla collaborazione della Gran Bretagna, si avvale degli altri due, visibili
che ha sparse per il mondo, isole che costituiscono vecchie colonie o protettorati.
dall’Europa (15,5° a ovest e 25° a
L’orario del NAVSTAR viene aggiornato a terra e poi trasmesso ai satelliti, dalle
est). Inmarsat è la più datata rete
stazioni di monitoraggio loro più vicine, perché a parità di velocità di propagazione
delle onde radio il segnale impiega meno tempo a viaggiare da una stazione a terra di telefonia satellitare, operan-
a un satellite, piuttosto che da un satellite all’altro, come accadrebbe se una sola te ormai da circa dieci anni e
postazione a terra inviasse l’orario a uno solo dei satelliti e quest’ultimo dovesse basata su quattro satelliti posti
passare l’informazione agli altri. Il sistema di aggiornamento permette di sincroniz- in orbita geostazionaria (cioè
zare l’orario dei satelliti dell’intera costellazione garantendo differenze, tra l’uno e che ruotano insieme alla Terra,
l’altro, non eccedenti il microsecondo; inoltre corregge e aggiorna automaticamente al contrario dei satelliti GPS, che
le effemeridi, che riportano, in determinati orari del giorno (tipicamente alle 24.00 ruotano indipendentemente)
e alle 12.00) le esatte posizioni dei singoli satelliti.
intorno alla Terra, a una quota
di 41.300 km dal livello del mare,
Orbita Satellite 1 Satellite 2 Satellite 3 Satellite 4 Scorta
che copre l’intero globo terrestre.
A 2A-21 (39) 2A-12 (25) 2A-28 (38) 2A-15 (27) 2-4 (19)
WAAS è il sistema satellitare di
B 2A-18 (22) 2A-27 (30) 2-2 (13) 2A-22 (35) 2R-5 (44)
C 2A-24 (36) 2A-25 (33) 2A-19 (31) 2A-20 (37) nessuna
correzione dell’errore di posizio-
D 2A-11 (24) 2R-3 (46) 2-5 (17) 2A-23 (34) 2-9 (15)
namento nato per primo, negli
E 2R-4 (51) 2-8 (21) 2A-26 (40) 2R-7 (54) 2A-10 (23) U.S.A.: è stato sviluppato in
F 2R-6 (41) 2A-14 (26) 2R-2 (43) 2A-16 (32) 2A-17 (29)
due versioni (WAAS e CWAAS)
che coprono l’intera America
Tabella 1 - Composizione del sistema Navstar o SPS; le sigle vanno lette considerando
che il primo campo è il tipo di satellite mentre il secondo indica il numero nell’attuale
Settentrionale; WAAS (Wide
costellazione e il terzo il numero progressivo da quando è stato installato il sistema. Area Augmentation System)
fornisce la copertura nella parte
riguardante gli U.S.A. e CWA-
Systems) che insieme al Navstar zione. I dati del DGPS possono AS riguarda il Canada e il resto
formano quello che intendiamo anche essere diffusi da Internet, del Nord America. Funziona
per GPS. Tali sistemi sono di a beneficio dei ricevitori collega- appoggiandosi a due satelliti
due tipi: SBAS (Satellite Based ti via modem cablato o wireless. della rete telefonica satellitare
Augmentation System) e DGPS; Quanto agli SBAS, si basano su Inmarsat, che da terra ricevono
quest’ultimo si avvale di una una rete complementare di sa- le informazioni di correzione e
rete di computer che acquisisce telliti che inviano a terra segnali le ritrasmettono su una banda di
i dati sulle condizioni atmo- di completamento di quelli del frequenze compatibile con quel-
sferiche nelle varie regioni del Navstar; funzionano tutti alla la del GPS civile (L1) e con un
mondo e da esse desume quello stessa maniera e sono gestiti da formato leggibile dai ricevitori
che può essere l’effetto sulla enti diversi per coprire determi- civili. È operativo dal 2004.
propagazione delle microonde nate zone del Pianeta. I sistemi Esiste poi il MSAS (Multi-fun-
che trasportano il segnale dei
satelliti. Con questi dati ricava Tabella 2 - Cause d’errore nell’indicazione ottenibile dal GPS basato sul solo Navstar.
le informazioni per correggere i Causa Scarto sulla localizzazione
tempi di propagazione dei satel- Ritardo nella propagazione ionosferica ±5m
liti visibili dalle zone interessate Ritardo nella propagazione troposferica ± 2,5 m
e li trasmette via radio (in HF Differenza fra traiettoria teorica e reale (multipath) ±1m
o VHF) in modo che i ricevitori Imprecisione degli effemeridi ± 2,5 m
DGPS possano riceverli e usarli Errori di calcolo ± 1 m o meno
per correggere gli errori di rice- Tolleranza dell’orologio del satellite ±2m

Elettronica In ~ Febbraio 2011 103


In Lombardia
il GPS
è più preciso ctional Satellite Augmentation stazione. Le stazioni di elabo-
System) simile al WAAS, ma razione dell’errore dei dati GPS
Sappiamo che il se- concepito per dare l’ausilio ai ri- sono sparse su tutto il territorio
greto della precisio- cevitori GPS operanti nell’Estre- europeo e rilevano ciascuna un
ne nella localizzazio- mo Oriente (sopra la penisola modello di errore valido per la
ne satellitare è nei
nipponica). zona di pertinenza. I dati rileva-
sistemi di correzione
EGNOS (European Geographic ti vengono inviati a una stazione
dell’errore, i più dif-
fusi dei quali (DGPS, Navigation Overlay System) centrale di elaborazione. Ciò
WAAS, EGONS) sono sì accessibili operativo dall’inizio del 2006, è realizza un reticolo di fattori di
gratuitamente, però consentono una il sistema Europeo di correzione correzione molto fitto, i cui dati
precisione limitata ad alcuni metri. ed è basato su tre elementi: vengono aggiornati in tempo
È tuttavia possibile determinare la • una rete di satelliti geosta- reale, in quanto le condizioni di
posizione con una precisione centi- zionari cui si aggiungerà tra propagazione del segnale GPS
metrica, però in questo caso ecco che breve un terzo satellite (Arte- attraverso l’atmosfera mutano
i fornitori di dati di correzione hanno
mis) il cui segnale al momento rapidamente in relazione alla
fiutato il business; infatti, dato che
viene solo ricevuto, ma non situazione meteo.
l’esigenza di localizzare dei punti con
uno scarto di alcuni centimetri è del acquisito; I fattori di correzione vengo-
settore professionale, chi fornisce dati • una rete di stazioni terrestri no inviati ai satelliti WAAS/
precisi se li fa pagare... e bene! di elaborazione dei ritardi del EGNOS, per poter essere
Oltre ai privati, in questo settore sono segnale emesso dai satelliti finalmente ritrasmessi a terra
scesi in campo enti istituzionali, come GPS a causa della ionizzazio- utilizzando la frequenza GPS
ad esempio la Regione Lombardia, ne della troposfera; (esattamente la L1) e ricevuti
che per il proprio territorio offre infor- • le stazioni centrali di elabora- dai terminali utente abilitati. Il
mazioni di correzione cui i ricevitori
zione dei dati. terminale che li riceve seleziona
GPS possono accedere solo dietro
i dati validi per i punti del “reti-
pagamento di un canone.
Il servizio è rivolto a chi opera nel I satelliti cui il sistema si appog- colo” a lui più vicini e li applica
campo della cartografia e dell’edili- gia sono gli altri due dell’Inmar- ai satelliti che sta ricevendo in
zia, per tracciare i confini di terreni e sat, che, analogamente a quanto quel momento ed utilizzando
fabbricati, effettuare registrazioni al detto per il WAAS, vengono ag- per il calcolo della sua posizio-
catasto ecc. Lo stesso servizio può giornati da terra e ritrasmettono ne. L’area di copertura del siste-
essere sfruttato dall’edilizia stra- i dati di correzione su frequenze ma è attualmente estesa, oltre
dale per guidare automaticamente e con formato compatibili con i che all’Europa, anche a tutto il
le macchine operatrici e quelle che
ricevitori GPS ad uso civile. Nord Africa (compresi Marocco
tracciano i percorsi delle strade, ma
Le stazioni a terra rilevano settentrionale, Tunisia, Algeria
anche nell’agricoltura di precisione,
per guidare i trattori e le l’errore dei dati trasmessi dai e Libia). Trovate le informazioni
mietitrebbie e in generale le satelliti GPS, imputabile in riguardanti il Navstar e i sistemi
macchine di raccolta auto- massima parte alla ionizzazione che collaborano a realizzare il
matica, dritte alle piante da degli strati più bassi dell’atmo- GPS, sul sito www.gps.org.
cui cogliere i frutti. sfera, confrontando la propria
posizione (calcolata tramite i GPS E GNSS
dati dei satelliti GPS) con i dati Oggi non ha più senso parlare
generati dal loro sistema (elabo- solo di GPS, perché operano o
rati basandosi esclusivamente sono in fase di completamento
sui dati delle orbite dei satel- altri sistemi che, a seconda degli
liti e sulla posizione certificata equilibri politico-economici, po-
della stazione). Per estendere tranno essere complementari o
l’area monitorata e dare, con alternativi. Tutti insieme forma-
una sola stazione, dati inerenti no il GNSS (Global Navigation
a più zone geografiche, è stata Satellite System) che sfruttato
creata una “rete” di punti di correttamente consentirà di
rilevamento capaci di valutare condensare tutte le prerogative
il margine di errore relativo a dei singoli sistemi. Il più datato
ciascuno di essi e informarne la dei sistemi alternativi al GPS è

104 Febbraio 2011 ~ Elettronica In


Anche i cinesi
sanno dove siamo
il russo GLONASS, che però ha
attraversato una fase di restauro,
dopo che per carenza di fondi A partire dal 2000 la Cina ha mes-
molti dei suoi componenti sono so in orbita un proprio sistema di
andati fuori servizio e qualche localizzazione satellitare chiamato
Beidou 1 (Beidou significa “stella
satellite ha rischiato di ricadere
polare”) che copre solamente la
sulla Terra. Concettualmente
Cina e i paesi limitrofi. A differenza
funziona come il GPS, cioè si di GLONASS e Galileo, la copertura
basa sulla trasmissione a terra di Beidou 1 è limitata a 70÷140
del segnale orario e di altri dati. gradi est e 5÷55 gradi nord, in
Di recente, alla luce del rinnovo quanto i satelliti sono appena quat-
e potenziamento del GLONASS, tro e sono geostazionari. Inoltre, a
sono stati realizzati ricevitori differenza di un ricevitore GPS, che
GPS in grado di avvalersi dei non trasmette alcunché, un termi-
nale Beidou 1 è un ricetrasmetti-
segnali di questo sistema; ciò
tore: deve sia ricevere il segnale
permette un incremento della
dei satelliti della costellazione
precisione combinando i due cinese, sia trasmettere un segnale
segnali e confrontandoli tra loro. radio verso di essi, il che implica
Case come Nokia, Motorola e l’adozione di potenti trasmettitori,
Qualcomm sono interessate a commutatori ricezione/trasmissio-
dotare i propri apparati di chip ne per usare un’unica antenna e il
per la ricezione del segnale rus- consumo di molta corrente, cosa in orbita nell’aprile 2007; il secon-
che limita gli apparati all’uso sui do satellite (Compass-G2) è stato
so. E il governo russo ha speso
veicoli a motore. lanciato il 15 Aprile 2009 ed il terzo
molto denaro per rilanciare il (Compass-G1) è stato messo in orbita
Comprendendo i limiti di questo
GLONASS e pare che intenda dal vettore LM-3C nel gennaio 2010.
suo sistema, la Cina, oltre ad aver
recuperarli incentivando l’ac- chiesto la partecipazione al proget- Il quarto è stato collocato il 2 giugno
quisto di apparati che ricevano to Galileo, ha avviato la costru- scorso ed il quinto, portato in orbita
il suo segnale e disincentivando zione della seconda generazione dal vettore LM-3I, il primo agosto,
chi vuol comperare smartphone del proprio sistema satellitare, sempre del 2010. Tre mesi più tardi
privi del ricevitore GLONASS chiamato Beidou 2, che ricalche- (1 novembre 2010) è stato messo
(si parla di dazi che gravano sul rà i principi tecnico/operativi di in orbita anche il sesto satellite; il
GPS, GLONASS e Galileo, grazie a settimo sarà lanciato a breve. Dal
25 % del valore entro il 2012).
35 satelliti in orbita bassa. Entro gennaio 2010 è operativo un sito web
Il terzo e più giovane sistema che aggiorna sull’attività del sistema
il 2012 si suppone che Beidou
di localizzazione da satellite è Beidou: si tratta di www.beidou.gov.
diverrà operativo sopra la Cina e le
quello cinese, evolutosi in due regioni vicine, mentre per il 2020 cn. Un altro interessante sito, che
fasi: nella prima era basato su si ipotizza la copertura mondiale. Il si occupa dell’attività aerospaziale
ricevitori che comunicavano con primo satellite del Beidou 2 (chia- cinese ma non è governativo, è www.
i satelliti, mentre la versione mato Compass-M1) è stato messo sinodefence.com/default.asp.
odierna è più simile al GPS. Se
i cinesi lo renderanno accessi-
bile, consentirà ai ricevitori, in litari, come è invece per Navstar, tori in grado di ricevere i segnali
grado di sfruttarne il segnale, di GLONASS e Beidou. In Galileo, GPS e Galileo, sebbene attual-
aumentare la precisione. oltre al segnale per la localizza- mente la costellazione europea
zione, i satelliti possono rendere sia incompleta.
GALILEO disponibili numerosi dati e Galileo è certamente uno
Più interessante di tutti è il servizi, alcuni dei quali saranno dei progetti più ambiziosi
sistema dell’ESA (Ente Spaziale ad uso pubblico e di pubblica dell’Unione Europea, con poten-
Europeo) che è nato per ultimo utilità ed altri verranno venduti. zialità di impiego straordinarie
e ancora deve essere completato: Dunque, si tratta di un concetto in quasi tutti i settori: energia,
la filosofia di Galileo è netta- innovativo e quando sarà ope- trasporti terrestri marittimi e
mente diversa da quella dei rativo, i ricevitori multistandard navali, sicurezza, agricoltura,
concorrenti, in quanto il sistema potranno beneficiare anche del finanza. Galileo nasce dalla
nasce per scopi civili e non mi- suo segnale. Già esistono ricevi- considerazione che i sistemi esi-

Elettronica In ~ Febbraio 2011 105


Tabella 3 - Caratteristiche principali dei segnali attualmente utilizzati nei sistemi GPS, Galileo e EGNOS.
Servizio Tipo di Code Rate Data Rate Frequenza di centro Larghezza di Sensibilità richiesta
Sistema Banda fornito modulazione (Mcps) (bps) banda (MHz) banda (MHz) al ricevitore (dBW)
-158.5 (C/A)
1.023 (C/A), 2.046 (C/A)
GPS L1 SPS, PPS BPSK 50 157.542
10,23 (P) 20,46 (P)
-161.5 (P)
-158.5 (C/A),
0,5115 (C/A), 1.023 (C/A)
GPS L2 SPS, PPS BPSK 50 1.227,60
5,115 (P) 10,23 (P)
-161.5 (P)
GPS L5 SPS BPSK 10,23 25 1.176,45 24 -157.9
Galileo E1 OS, CS, SoL BOC(1,1) 1.023 125 1.575,42 24,552 -157
Galileo E6 CS BPSK 5,115 500 1.278,75 40,92 -155
Galileo E5a OS 10,23 25 1.176,45 -155
AltBOC(15,10) 51,15
Galileo E5b OS, CS, SoL 10,23 125 1.207,14 -155
SBAS L1 SPS, SoL BPSK 1.023 250 1.575,42 2.046 -161

Tabella 4 - Caratteristiche principali dei segnali previsti per i sistemi GPS e Galileo.
Servizio Tipo di Code Rate Data Rate Frequenza di centro Larghezza di Sensibilità richiesta
Sistema Banda fornito modulazione (Mcps) (bps) banda (MHz) banda (MHz) al ricevitore (dBW)
0.5115 (CM),
GPS L2/ L2C Civil BPSK 50 1.227,60 2.046 -160
0.5115 (CL)

10.23 (I5),
GPS L5 Civil QPSK 50 1.176,45 20,46 -154.9
10.23 (Q5)

L1-L2/ M cryptography
GPS Military BOC(10,5) N/A 1.575,42-1.227,60 30,69 -158
code generated

BOC(1,1) or 1.023 (CP/D),


GPS L1/ L1C Civil 50 or 75 1.575,42 4,092 -157
TMBOC 100 (CO)
Galileo E1/ OS E1 OS CBOC(6,1,1/11) 1.023 125 1.575,42 4,092 -160
Galileo E1/ PRS PRS BOCcos(15,2.5) 2.5575 N/A 1.575,42 35,805 N/A

stenti, sebbene utilizzati anche Fucino che, insieme a quello di Sono previsti inoltre i servizi
per scopi diversi, restano essen- Oberpfaffenhofen (in Germania) per la sicurezza delle perso-
zialmente strumenti militari e è il punto da cui i satelliti rice- ne e quello commerciale, che
possono essere resi inaccessibili vono i dati di aggiornamento saranno testati quando Galileo
ai civili o limitati nelle funziona- e inviano a terra tutte le infor- avrà raggiunto la piena capa-
lità per esigenze belliche. mazioni di diagnostica e quelle cità operativa, con la messa in
Il principale obiettivo del utili ad informare il sistema sul orbita di tutti e 30 i satelliti che
programma Galileo è quello di cambiamento di rotta e posizio- ne comporranno la costellazio-
fornire maggior precisione nella ne. Il centro si estende per 5.000 ne. Saranno inoltre sviluppate
geo-localizzazione rispetto a m² e a regime ospiterà oltre 100 applicazioni in diversi settori,
quella attualmente fornita dal tecnici e operatori specializzati quali trasporto stradale, aereo,
GPS, aumentare la copertura che gestiranno i 30 satelliti e ferroviario e marittimo, agricol-
globale soprattutto nelle regio- le attività operative relative tura, telecomunicazioni, geo-
ni a maggior latitudine (> 75°), al funzionamento del sistema; desia, cartografia, ricerche gas/
rendere maggiormente dispo- dalla sala controllo principale si petrolifere e minerarie.
nibile il suo segnale nelle aree potrà monitorare e modificare Il costo totale del progetto
urbane ed avere una elevata l’orbita di tutti i satelliti della Galileo è di circa 3,4 miliardi di
continuità di servizio. Sebbene costellazione e coordinare una euro ed è finanziato sia da fondi
sia stato pensato per essere rete di circa 40 stazioni terrestri pubblici, sia dall’intervento di
indipendente ed autosufficiente, dislocate. La collocazione sul sponsor privati che hanno già
Galileo sarà interoperabile con territorio italiano assegna al stanziato 100 milioni di euro per
il GPS. Un passo significativo nostro Paese un ruolo chiave nel quest’anno. I finanziatori privati
nello sviluppo è stata l’inaugu- progetto Galileo. potranno avere un ritorno eco-
razione -il 20 dicembre scorso- Nel 2014 Galileo fornirà un nomico dalla partecipazione agli
del Centro di Controllo a terra servizio aperto e gratuito, uno utili derivanti dalla vendita dei
(GCC), situato presso il centro di ricerca e salvataggio ed un servizi; ma anche dai risparmi
spaziale di Telespazio, nel servizio pubblico regolamentato. legati all’uso del sistema: ad

106 Febbraio 2011 ~ Elettronica In


esempio, si stima che per ogni si stima che 160 milioni di veico- Pubblica Sicurezza, come ad
punto percentuale di riduzione li in Europa potranno usufruire esempio le forze di Polizia, la
del tempo di viaggio stradale di questo servizio e che la ca- Protezione Civile, le Forze
(e perciò di inquinamento, di pillare infiltrazione del segnale Armate per trasmissioni sicu-
incidenti, di traffico) ottenibile Galileo renderà possibile l’uso re; i servizi PRS sfrutteranno
da Galileo, si possano rispar- della navigazione satellitare in un canale di comunicazio-
miare circa 200 miliardi di zone densamente urbanizzate, ne controllato dai governi
euro. Nell’aviazione, la stessa all’interno di edifici e persino degli stati membri dell’UE
riduzione può essere di circa 0,5 nei trafori, senza bisogno di e potrebbero essere utili, fra
miliardi di euro. sistemi di guida probabilistica l’altro, per migliorare gli
Si calcola anche che i benefi- quali il Dead Reckoning. strumenti e i mezzi utilizzati
ci economici legati all’uso di La precisione e la disponibilità dall’Unione Europea nella
Galileo saranno, nel ventennio del segnale saranno di aiuto lotta contro le esportazioni
2000÷2020, quantificabili in 74 al settore delle assicurazioni illegali e l’immigrazione clan-
miliardi di euro; cifre estrema- per rintracciare i veicoli rubati, destina.
mente elevate, che garantiscono registrare la percorrenza dei
guadagni con margini di rischio veicoli nel caso questa determini Molto importante sarà il Safety-
piuttosto ridotti, tenendo conto particolarità tariffarie, seguire i of-life service, destinato ai
che le potenzialità di Galileo movimenti di merci pericolose, casi in cui alle prestazioni del
vanno ben oltre una riduzione ma anche nell’aviazione. sistema è legata in qualche
dell’1 %. Anche la Cina, nel 2003 modo la sicurezza delle persone;
ha annunciato di partecipare al I SERVIZI OFFERTI DA GALILEO oltre alle prestazioni dell’Open
progetto Galileo, con un investi- Compatibilmente con la banda Service, garantirà un segnale
mento di 230 milioni di euro, in disponibile secondo le direttive di integrità che avviserà tem-
cambio dell’accesso ai servizi. della WARC (World Admini- pestivamente l’utente nel caso
Proprio l’intenzione di vendere strative Radio Conference) il in cui le prestazioni del sistema
parte dei servizi per recupe- sistema Galileo sarà in grado di dovessero risultare degrada-
rare l’investimento e quindi la offrire servizi di vario tipo, che te. Questo servizio è rivolto
disponibilità solo in parte delle possono essere riassunti in due specialmente alla sicurezza dei
potenzialità del sistema, ha cre- categorie: trasporti marittimi, aeronautici
ato qualche attrito con la Comu- • Open Service; è il servizio e ferroviari; la Galileo Operating
nità Scientifica Internazionale, gratuito destinato a navi- Company garantirà il servizio,
dato che sia GPS che GLONASS gazione, controllo di mezzi certificherà gli apparati e avrà la
sono accessibili gratuitamen- di trasporto, ricerca e sal- responsabilità della funzionalità
te. Nell’intento di “ricucire lo vataggio e metterà in grado del sistema.
strappo”, gli sviluppatori del qualsiasi utente provvisto del Galileo sarà impiegato anche
sistema Galileo stanno median- terminale Galileo di cono- a sostegno dell’aeronautica; a
do tra gli interessi economici dei scere la propria posizione; questo proposito e con il contri-
finanziatori e quelli della futura l’accuratezza del calcolo buto dell’Università di Pisa, è in
utenza. della posizione sarà miglio- atto uno studio per verificare la
La gestione di Galileo sarà re rispetto al GPS attuale; il possibilità di installare a bordo
affidata a una struttura formata servizio di localizzazione ed di un UAV (Unmanned Aircraft
da membri della Commissione il broadcast del segnale orario Vehicle) un sistema di guida
Europea e dell’ESA, anche se si sarà di libero accesso; Open basato su Galileo. Proprio gli
pensa già a costituire un’agen- Service non garantisce la con- UAV potrebbero essere usati in
zia specifica con il compito tinuità del servizio e neppure modo intensivo per il controllo
di sviluppare e coordinare il l’informazione di integrità del del territorio o per il controllo di
progetto; in quest’ottica, Roma segnale; eventi catastrofici laddove l’in-
sembra sia il posto più adatto. • Public Regulated Service tervento dell’uomo può essere
Secondo le aspettative, la coper- (PRS); si basa su un segnale pericoloso, come negli incendi,
tura del Galileo sarà più unifor- cifrato di cui è garantita la nelle tempeste, o negli uragani.
me di quella del GPS: il 95 % del continuità, utilizzato es- Per limitare il rischio che un
territorio urbano contro il 50 %; senzialmente da organi di UAV, a causa di una perdita

Elettronica In ~ Febbraio 2011 107


Il GLONASS rinasce dalle sue ceneri
Acronimo di GLObal’naya economica che investì migliori dei precedenti e (19.140 km dal livello
NAvigatsionnaya Sputniko- l’ex Unione Sovietica. più longevi (7÷8 anni di del mare). Nel GLONASS i
vaya Sistema, è il sistema Nel gennaio 1996, con la vita). Attualmente, sono segnali trasmessi da cia-
di posizionamento globale disponibilità di nuovi fondi, disponibili satelliti di terza scun satellite sono simili a
russo o meglio, sovietico, i russi hanno completato generazione (GLONASS-K) quelli del NAVSTAR: ci sono
dato che risale all’epoca la loro costellazione di 24 che sostituiranno quelli in una portante L1 a 1.602
dell’ex U.R.S.S. Somiglia satelliti (21 operativi più orbita e dureranno 10 anni. MHz ed una L2 a 1.246
al GPS e dal 1995 si può tre di scorta) anche se si I satelliti della rete russa MHz, modulate in fase con
usarlo per usi civili, non poteva sfruttarne sì e no ruotano su 3 piani orbitali codici C/A di 511 kHz e P
a caso esistono ricevitori la metà. Nel 2002 è stato (spaziati tra loro di 120°) di 5,11 MHz, ma non sono
combinati GPS/GLONASS. dato il via al programma ognuno dei quali ospita previsti né degrado del se-
Il GLONASS nacque intor- di rinnovo del GLONASS, 8 satelliti (identificati da gnale civile né crittografia,
no al 1960, quando sorse che prevede la messa in un numero di slot che però le portanti possono
l’esigenza di un sistema orbita di 24 satelliti entro definisce il piano orbitale essere variate. Come il
per la guida dei missili ba- il 2010, ad un ritmo di un e la posizione all’interno GPS, il GLONASS consta di
listici, perché l’esistente lancio all’anno, ciascuno del piano) che compiono un segmento spaziale (che
Tsiklon era troppo lento. I dei quali porterà nello spa- ciascuno un giro comple- oltre ai 24 ordinari ospita
primi satelliti furono lan- zio due o tre satelliti. to in 11 ore e 15 minuti due satelliti geodetici
ciati nel 1982, ma, dopo Attualmente la costel- primi. L’inclinazione dei Etalon usati per valutare
appena sette anni, 16 su lazione è composta da piani orbitali è 64,8° e le il campo gravitazionale
24 erano già fuori uso e satelliti tipo GLONASS orbite sono circolari, con all’altitudine e inclinazione
quindi solo 8 risultavano e GLONASS-M; questi raggio (distanza dal centro pianificate) e uno di terra
operativi; colpa della crisi ultimi sono tecnicamente della Terra) di 25.460 Km interamente collocato nel
territorio dell’ex Unione
Sovietica. Il GCC è a Mosca
e le stazioni di traccia-
mento e telemetria sono a
San Pietroburgo (Russia)
Ternopol (Ucraina) Eniseisk
e Komsomolsk-na-Amure
(Russia). Lo stato attuale
del GLONASS può essere
consultato sul sito www.
glonass.it, che attinge al
sito ufficiale russo www.
glonass-ianc.rsa.ru/ di cui
segnaliamo le pagine sulla
composizione della costel-
lazione (www.glonass-ianc.
rsa.ru/pls/htmldb/f?p=20
2:20:2445262893636619
::NO) e la posizione dei sa-
telliti in tempo reale (www.
glonass-ianc.rsa.ru/pls/
htmldb/f?p=202:22:22879
31196958844::NO:::).

del segnale di controllo possa zazione reso possibile dal GPS vari momenti dell’assistenza
cadere in modo incontrollato, si ha stimolato la ricerca di nuove al volo. Potendo disporre di
sta pensando all’uso di Galileo applicazioni e l’impiego del informazioni meteorologiche,
per interagire con un sistema sistema in ambiti che prima normalmente utilizzate per
di guida autonomo e autoge- erano territorio di caccia di determinare gli effetti dell’at-
stito che prenda il controllo altre tecnologie; uno di questi mosfera sul segnale del GPS,
dell’aereo e lo faccia atterrare è il settore aeronautico, dove il WAAS dà un valido aiuto
al sicuro. si mira a sostituire con il GPS anche per quel che riguarda le
il radar di terra. In America indicazioni meteo, ai velivoli
NON SOLO NAVIGATORI è in fase di test una rete di la cui strumentazione di bordo
Il miglioramento della localiz- sfruttamento dei dati mirata ai prevede la guida assistita in

108 Febbraio 2011 ~ Elettronica In


i requisiti dell’ILS Categoria 1.
In occasione dell’approvazione
dell’EGNOS, è stata rimossa la
dicitura “Do not use for safety
applications” che accompagna-
va le stringhe dati dell’EGNOS.
caso di forti perturbazioni, Cambiando completamente
vuoti d’aria ecc. ambito, possiamo citare l’ado-
Grazie al WAAS è stato realiz- zione del segnale del GPS
zato il LAAS (acronimo di Lo- nella cosiddetta “agricoltura di
cal Area Augmentation System) precisione”, dove le macchine
un sistema installato negli agricole vengono guidate auto-
aeroporti principali o al centro maticamente da sistemi compu-
di più aeroporti vicini: una terizzati basati sul posiziona-
stazione LAAS copre un’area mento satellitare; ad esempio
circolare che ha da 30 a 50 km le trebbiatrici seguono percorsi
di raggio e viene usata per le ben definiti limitando al mini-
operazioni di terra, ma anche mo la sovrapposizione tra due
per atterraggio e decollo. Invia passate vicine e quindi rispar-
il segnale di correzione attra- miando tempo e combustibile.
verso un collegamento radio Inoltre, durante le fasi di rac-
VHF (la stessa banda sulla qua- colta, speciali macchine guida-
le comunicano aerei e torri di te da computer che elaborano i
controllo) similmente al DGPS dati delle foto da satellite e col
e nelle intenzioni degli svilup- segnale del GPS determinano
patori servirà a localizzare con la posizione della frutta matura.
estrema precisione gli aerei in Lo stesso vale per la semina,
fase di decollo o atterraggio ed che viene condotta con grande
evitare che, in condizioni di precisione e in modo automati-
pessima visibilità, possano ve- co grazie al GPS.
rificarsi collisioni. Nel Norda- Il posizionamento globale
merica il WAAS viene sfruttato viene anche in aiuto dei soc-
come ausilio alla navigazione corritori alla ricerca di perso-
aerea nelle zone dove non c’è ne smarrite: gli escursionisti
sufficiente strumentazione di trovano da tempo sul mercato
terra. localizzatori estremamente
Anche l’europeo EGNOS è compatti e alimentati a pile,
entrato nel settore aeronauti- trasportabili senza incomodo
co: il 12 luglio scorso l’ICAO e utilissimi laddove dovessero
(International Civil Aviation smarrirsi in montagna.
Organization) ha certificato Ultimamente c’è anche chi usa i
l’adozione del sistema come localizzatori nella preparazione
ausilio al trasporto aereo, in sportiva: chi corre a piedi li im-
sostituzione o complemento piega per conoscere dal proprio
dell’ILS, che garantisce una computer i chilometri percorsi,
precisione in avvicinamento mentre chi va in bicicletta può
di 40 metri lateralmente e 50 fare altrettanto e vedere altresì
metri in verticale, soddisfando il tracciato percorso. 

Elettronica In ~ Febbraio 2011 109