Sei sulla pagina 1di 4

LOMBARDIA

4° regione per superficie (23861 km)


Toponimo: dal latino Langobardia, terra dei longobardi invadono penisola 568 d.C. (Pavia: capitale)
Confini: N: Svizzera
O: Piemonte
E: Trentino, Veneto
S: Emilia-Romagna
N: interamente montuoso (Alpi e Prealpi)
S: pianura padana  =metà della superficie
S/O: c’è l’Oltrepò Pavese  prevalenza colline
Tra montagna e pianura  colline ridosso dei laghi prealpini (Maggiore, Como, Garda)

piccola parte Alpi Lepontine, lungo tratto Alpi Retiche  alte e aguzze, forme aspre

nome deriva da popolazioni romane che vivevano tra queste (Orobie  popolazione degli Orobi)

popolazione ligure Leponzi popolazione etrusca Reti


sud: Prealpi Lombarde  + dolci, - elevate

attraversata da Po e suoi affluenti (Ticino, Lambro, Adda, Oglio, Mincio)


costituita da: N  alta pianura: terreni asciutti e sterili
divisa da fontanili (sorgente d’acqua)
S  bassa pianura: fertile e umida

Clima  varia in base alla quota: -pianura  continentale (inverni freddi, estati afose e umide)
-montagna  rigido
-laghi  mite (vegetali meditteranei es. cipresso e olivo)

Montagna  - massicci di rilievo: Badile-Disgrazia, Bernina, Ortles-Cevedale, Adamello


- poco popolata, tranne nelle valli principali: Valcamonica e Valtellina  centri + ,
colture specializzate, industrie, centrali
- risorsa importante: turismo (stazioni sciistiche, località di soggiorno  seconde
case abitanti della pianura)
Centro  comprende fascia pedemontana, colline, agglomerato milanese = grande insieme
urbano, fittamente abitato

Sud  zona agricoltura e allevamento con tecniche moderne e macchinari all’avanguardia


ricchezza acqua  grandi terreni coltivati a cereali e foraggio
parte del paesaggio  stalle, silos, cascine e caseifici

- regione più popolata (1/6 lombardo); si concentra nella fascia centrale (area montana  unico centro
rilievo: Sondrio)
 crescita zero controbilanciata da immigrati (20% tot italiano)
 1/5 reddito nazionale  motore economico del paese (economia completa e all’abìvanguardia)
 Industria  fitto tessuto imprese medie, resistite a crisi (meccaniche, chimiche, tessili, calzatura,
mobile)
 Attività agricole  avanzate, soprattutto bassa pianura (allevamento)
 Terziario  ruolo importante: Milano (sede principale borsa valori italiana e europea)
 Turismo  sport invernali, attività balneare e soggiorno estivo (zone lacustri)
 Artigianato  ampio e diversificato con specializzazioni territoriali
- Brianza = mobile
- Cantù = merletti
- Como, Lecco = forbici, coltelli, seta
- Vigevano, Varesotto = cuoio
- Cremona = violini, strumenti ad arco
Vasti santuari, cappelle, manifestazioni folcloristiche e patronali
Cotoletta alla milanese, michetta, ossobuco, risotto alla milanese, pizzoccheri, formaggi, salumi,
pasticceria, vini (5 etichette DOCG, 22 DOC, 15 IGT)
nodo di convergenza fra le principali strade
patrimonio artistico ricco
turismo d’affari
testimonianze dell’esistenza dell’uomo dal Paleolitico
resti civiltà romana, paleocristiano, longobardi: scarsi (varie costruzioni distrutte)
numerosi castelli, ruolo rappresentativo (X sec)
Alto Medioevo: intensa attività costruttiva
Romanico lombardo: costruzioni civili e religiose (simbolo +  basilica Sant’Ambrogio)
Chiese cistercensi: costituirono le basi del gotico lombardo
Rinascimento lombardo: opere pubbliche, grandiose ville campagna e laghi
Fine ‘700: stile neoclassico
Primi ‘900: stile Liberty  evidente nei palazzi nel centro di Milano
24 parchi regionali, Parco nazionale Stelvio, 2 riserve naturali statali (aspetto paesaggistico,
culturale, per attività)
turismo enogastronomico  incentivato da “strade del vino e dei sapori” e sagre
turismo montano  sport invernali
laghi  loro posizione geografica consente di raggiungere facilmente le città

MILANO

Città degli affari, capitale della moda, terziario avanzato, sede importanti manifestazioni e anche
Importante centro turistico (ultimi anni) (10 mln visitatori l’anno)

Punta sempre più sul turismo  -può contare su buoni collegamenti, ottimo sistema di trasporti pubblici
-Ampio ventaglio strutture ricettive e impianti adeguati al turismo
d’affari
-effetto postivi sul turismo  EXPO 2015 (+ 21 mln visitatori)
Stranieri 30% del tot
-2016: esercizi alberghieri  presenze turistiche = 7,7 mln
maggior parte x viaggi di piacere (73%)
Città italiani che più si è trasformata sotto il profilo urbanistico
Non esiste stratificazione architettonica dei vari periodi storici  “il passato doveva sacrificarsi alle
ragioni del presente”, ma senza mai
nascondere il proprio passato
(unica città verticale Italia)

CURIOSITA’

Adamello  sorge tra bacini: Adda e Adige


Vetta più alta  spalla secondaria del Pizzo Bernina: punta Perrucchetti 4020m (la vetta raggiunge i
4049m, ma si trova in territorio elvetico)
Monte Cevedale 3764m
Massiccio Ortles-Cevedale ghiaccia dei Forni: 12km  secondo + Italia dopo Adamello
Alpi Orobie delimitate: E valcamonica
O bacino lago di Como
Alluvione Valtellina estate 1987, provincia di Sondrio, comuni Valdisotto e Tartano (53 morti)
Trepalle come Livigno zona extradoganale; frazione + alta d’Europa (2250m)

Località sciistica confine Svizzera; conosciuta per snowpark; museo mus esposti attrezzi agricoli
Bormio località turistica (1225m)
Parco Nazionale Stelvio 1935, ampliato 1977; ospita ermellini, aquile e stambecchi.
comprende boschi, aree agricole, masi, casali e paesi
Insubria territorio (tra Po e laghi prealpini) abitato da Insubri, si stanziò nel IV sec.
Castello sforzesco con duomo: monumento più imponente Milano.
condato da Galeazzo II Visconti, ricostruito da Francesco Sforza (1450)
architetto Antonio Averlino (Filarete)  costruì torre orologio
Mantova patrimonio UNESCO; eredità architettonica Gonzaga; città del rinascimento
Bergamo  zona + antica: Città Alta (strade lastricate, Duomo, mura veneziane) raggiungibile con
funicolare
Pavia Certosa di Pavia (complesso monastico rinascimento a N, sculture e affreschi)
centro università secolare di Pavia (1361) con museo per la storia dell’Università
Como duomo in stile gotico, funicolare panoramica, percorso pedonale lungo-lago
Monza capoluogo provincia Monza e Brianza (villa reale, autodromo, duomo, corona ferrea)
Cremona museo Violino = patrimonio culturale città; cattedrale (arcata rinascimento, battistero a 8
facciate, campanile Torrazzo
orologio astronomico
Palazzo Loggia portico con due figure Ercole
Brescia complesso San Salvatore-Santa Giulia comprende basilica, chiostri, museo Santa Giulia
(bronzi romani, affreschi medievali)
colle Cidneo castello di Brescia (ponte levatoio, bastioni, museo delle armi)

Potrebbero piacerti anche