Sei sulla pagina 1di 12

Indice generale XVII

Indice
QR code

112
159
161
167
168
168

Capitolo 11
Bisogno di respirare
QR code 1 - Fisioterapia respiratoria 177

Capitolo 13
Bisogno di eliminazione urinaria e intestinale
QR code 1 - Uso della padella 227
QR code 2 - Posizionamento pannolone 230
QR code 3 - Preparazione campo sterile 232
QR code 4 - Applicazione urocondom 233
QR code 5 - Svuotamento dispositivo Coloplast 249
QR code 6 - Svuotamento dispositivo 2 pezzi click Coloplast 250
QR code 7 - Rimozione dispositivo 2 pezzi click Coloplast 252
QR code 8 - Preparazione Coloplast 252
QR code 9 - Applicazione dispositivo 2 pezzi click Coloplast 253

Capitolo 14
Bisogno di igiene
QR code 1 - Esecuzione igiene perineale donna/uomo 263
QR code 2 - Esecuzione bagno a letto 273
QR code 3 - Esecuzione della tricotomia 275

Capitolo 15
Bisogno di vestirsi
QR code 1 Aiuto nella vestizione del paziente portatore di infusione endovenosa 282
QR code 2 - Vestizione paziente emiplegico 288

Capitolo 16
Bisogno di movimento
QR code 1 - Movimentazione del paziente a letto 304
QR code 2 - Trasferimento del paziente 307
XVIII Indice generale

QR code 3 - Trasferimento con sollevatore 308


QR code 4 - Spostamento su sedia rotelle 308
QR code 5 - Impiego asse e tappeto girevole 309
QR code 6 - Trasferimento letto-carrozzina 311
QR code 7 - Utilizzo stampelle 316
QR code 8 - Passeggiata con deambulatore 317
QR code 9 - Prevenzione U.D.P. 329

Capitolo 18
Bisogno di procedure diagnostiche
QR code 1 - Raccolta campione urine 346
QR code 2 - Raccolta urine nel neonato 347
QR code 3 - Rilevazione glicemia 355

Capitolo 19
Bisogno di mantenere le funzioni vitali
QR code 1 - La circolazione sanguigna 360
QR code 2 - Rilevazione del polso radiale 363
QR code 3 -Rilevazione del polso apicale 364
QR code 4 - Tecnica di rilevazione della P.A. 368
QR code 5 - Tecnica di rilevazione T.C. timpanica 374
QR code 6 - Manovra di disostruzione vie aeree 391

Capitolo 20
Bisogno di procedure terapeutiche
QR code 1 - Somministrazione terapia 414
QR code 2 - Spray nasale 417
QR code 3 - Utilizzo MDI 418
QR code 4 - Utilizzare Handihaler 419
QR code 5 - Utilizzare Diskus 420
QR code 6 - Utilizzare Flexhaler 420
QR code 7 - Doccia nasale 422
QR code 8 - Utilizzare Fastjekt 429
QR code 9 - Iniezione farmaco 436
Trattato di cure infermieristiche
Vol. I-II - Seconda Edizione
Luisa Saiani - Anna Brugnolli
ISBN: 9788879475761
Formato 20×27 di pagine totali LX-1116
Vol. I con 151 figure a colori e b/n e 98 tabelle
Vol. II con 192 figure a colori e b/n e 114 tabelle
Prezzo di copertina € 115,00
ristiche primarie con grande attenzione alla cultura professionale ita-
liana. Questa esigenza è stata motivata dalla percezione che i testi di
assistenza finora utilizzati, quasi sempre traduzioni dal mondo anglo-
sassone, propongono modelli culturali, metodologici e operativi non
sempre adatti all’organizzazione sanitaria italiana. Tuttavia hanno
rappresentato e rappresentano tuttora una fonte preziosa di confronto
e studio. Negli ultimi 15 anni l’Infermieristica italiana ha compiuto
progressi importanti sul piano professionale e scientifico, testimoniati
da un incremento considerevole di articoli, ricerche, volumi, riviste.
In questo clima culturale e professionale abbiamo colto la sfida di
elaborare un testo originale scritto da un gruppo di infermieri docenti
e clinici, con l’intento di mettere a disposizione un trattato sulle cure
infermieristiche che fosse aggiornato e nel contempo espressione del
contesto sanitario e professionale italiano. Scegliere il titolo non è
stato facile. Assistenza infermieristica, nursing, cura, prendersi cura,
cure, caring, care sono le parole che si utilizzano più frequentemente e
spesso in modo interscambiabile per descrivere le relazioni e le attivi-
tà di aiuto nella nostra società. Alcune di queste definiscono forme di
Presentazione aiuto professionale, altre sono utilizzate per descrivere comportamenti
La sfida di un testo italiano di Cure Infermieristiche Quando una di- di solidarietà sociale e si fondano su atteggiamenti di disponibilità,
sciplina si “istituzionalizza” diventando un insegnamento riconosciuto condivisione, interesse per l’altro che non richiedono, per essere agite,
in ambito accademico, seppur con una lunga storia professionale, alcuna forma di sapere strutturato […]
nasce l’esigenza di avere degli strumenti che forniscano un quadro […] Riteniamo che la professione infermieristica abbia un “debito
sistematico e aggiornato dello “stato dell’arte” e indichino le piste di culturale” nei confronti delle famiglie che sempre più supportano
sviluppo da percorrere per il futuro. Con questo trattato ci proponiamo persone con malattie croniche e inguaribili con impegni e carichi assi-
di dare una risposta a tale esigenza, avvertita anche sul piano didatti- stenziali notevoli; in molti passaggi del testo abbiamo proposto appro-
co, in seguito allo sviluppo di molti insegnamenti di scienze infermie- fondimenti sulle dinamiche familiari nella promozione della salute e
ristiche nei corsi di laurea e post laurea nonché nell’ambito dell’edu- nella malattia con l’intento di contribuire a costruire una partnership
cazione continua. Si tratta di una risposta che non pretende certo di sia con i familiari che con i caregiver informali.
essere esaustiva ma che sistematizza e approfondisce le cure infermie- Anna Brugnolli e Luisa Saiani

INDICE
15. Attività fisica, mobilità e gestione delle alterazioni
Volume Primo 16. Prevenzione e gestione delle ulcere da pressione
Principi delle cure infermieristiche
1. La professione infermieristica in Italia
Volume Secondo
2. Caring infermieristico
17. Respirazione e gestione delle alterazioni
3. La relazione nel processo assistenziale
18. Alimentazione e gestione delle alterazioni
4. Promozione della salute, malattia acuta e cronica.
19. Bilancio idroelettrolitico e gestione delle alterazioni
Metodi delle cure infermieristiche
20. Eliminazione intestinale e gestione delle alterazioni
5. Il processo assistenziale 21. Eliminazione urinaria e gestione delle alterazioni
6. Metodi dell’accertamento
22. Processi cognitivi e gestione delle principali alterazioni
7. Misurazione dei segni vitali
23. Temperatura corporea e gestione delle alterazioni
8. Educazione del paziente, dei famigliari e continuità assistenziale
24. Gestione del dolore acuto e cronico
9. Metodi e strumenti per un’assistenza basata sulle evidenze
25. Cure di fine vita: accompagnamento della persona e della fa-
10. Organizzazione delle cure infermieristiche
miglia
Cure infermieristiche
26. Assistenza chirurgica preoperatoria
11. La sicurezza degli ambienti di cura
27. Assistenza chirurgica intra e postoperatoria
12. Controllo delle infezioni correlate all’assistenza
28. Somministrazione sicura di farmaci, sangue ed emoderivati
13. Riposo, Sonno e assistenza notturna
29. Prelievo venoso e indagini di laboratorio
14. Cura e igiene del corpo
Trattato di Medicina e Infermieristica
Un approccio di cure integrate
Anna Brugnolli - Luisa Saiani
Lucia Asìno Alvisa Palese
Anita Bevilacqua Daniel Pedrotti
Angelo Bianchetti Gilda Pelusi
Roberto Bonmassari Cosetta Pompei
Antonella Celi Giovanni Pomponio
Roberto Eleopra Laura Postacchini
Elena Fanton Francesco Spelta
Marcello Ferrari Annamaria Stanzial
Federico Gallan Tiziana Tasca
Achil Illarj Silvia Tedesco
Lucia Manfredi Stefano Toccoli
Mauro Mattarei Ermellina Zanetti
Renzo Moreale

ISBN: 9788879476379
F.to 20x27 cm di pag. XX-582 con 140
figure a colori e 150 tabelle
Prezzo di copertina € 65,00
Presentazione
Questo testo è la continuazione di un progetto editoriale ini-
ziato con il Trattato di cure infermieristiche, la naturale conti-
nuazione richiedeva di affrontare rilevanti situazioni patologi-
che e declinarle in un progetto di cure cliniche e infermieristi-
che, mantenendo lo stesso approccio metodologico e cultura-
le.
Le scelte di fondo. La prima scelta è stata quella di individua- cosa fa il medico – oltre che una costante attenzione al contri-
re 10 problemi prioritari di salute in ambito internistico, sulla buto di altri professionisti.
base della loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità for- La terza scelta è quella di tenere come filo conduttore di ogni
mativa. Ogni quadro clinico è stato proposto integrando cono- capitolo il processo clinico-infermieristico con un assessment
scenze provenienti da più discipline, perché i problemi dei ragionato della persona e dei problemi, obiettivi di cura, inter-
pazienti parlano un linguaggio “interdisciplinare”. Sono state venti ed esiti attesi. In ciascuno di questi passaggi si è cercato
integrate conoscenze di fisiologia, fisiopatologia, clinica, far- di integrare e valorizzare la soggettività del paziente perché
macologia, psicologia per aiutare studenti e infermieri a com- questa è la prospettiva peculiare di un testo di infermieristica.
prendere i problemi della persona e dare un senso alle scelte e Ogni capitolo è introdotto da un indice che presenta l’organiz-
alle decisioni assistenziali. Ogni capitolo è stato scritto da zazione gerarchica delle tematiche contenute. Si sviluppa con
esperti clinici, sia medici che infermieri, con la nostra costan- una descrizione dei meccanismi eziologici, patogenetici, pro-
te attenzione di docenti per mantenere uniformità di linguag- gnostici della malattia ed elementi epidemiologici. Segue
gio, equilibrio tra le parti e coerenza con i principi fondanti l’approfondimento delle manifestazioni cliniche, la loro valu-
presentati nel capitolo “zero”. tazione e gli accertamenti diagnostici. Successivamente si
La seconda scelta è stata quella di affrontare il quadro clinico sviluppano i comportamenti di autocura nella fase iniziale o di
attraverso le domande che un infermiere deve porsi, ad esem- compenso della malattia e la gestione clinico assistenziale
pio: quanto spesso si manifesta, quali sono i processi che in- nelle fasi acute o di riacutizzazione e nel fine vita. Gli inter-
fluenzano il peggioramento o l’evoluzione della malattia, co- venti infermieristici sono sostenuti dalle più aggiornate evi-
me il paziente può gestire in modo ottimale la situazione nei denze scientifiche ma contestualmente declinati con l’atten-
diversi momenti della traiettoria di malattia, quali sono i pro- zione alle preferenze e alla soggettività dei pazienti. Nei box a
blemi collegati alle riacutizzazioni e come intervenire con la fine capitolo sono state inserite specifiche procedure o focus su
triade terapeutica costituita da farmaci, alimentazione, attività tematiche ritenute rilevanti per un approccio olistico all’assisten-
fisica. Nel rispondere a questi quesiti il focus è stato mantenu- za.
to costantemente sul paziente più che sul chi fa o sul contesto A chi è rivolto il testo. I destinatari sono gli studenti del Corso
dove si trova il paziente, aspetti che si declinano nella pratica di Laurea in Infermieristica ma anche infermieri che frequen-
clinica più che in un testo. Si è scelto di proporre un approc- tano la Laurea Magistrale, percorsi Master o impegnati nella
cio realmente integrato non solo di clinica medica e infermie- loro educazione continua.
ristica, ma anche superando i confini ospedale- territorio, i
confini di competenza professionale – cosa fa l’infermiere, Anna Brugnolli e Luisa Saiani
INDICE 5. DEMENZE
La malattia di Alzheimer narrata da un famigliare
Zero. PRINCIPI DELLA PRESA IN CARICO Epidemiologia e fattori di rischio
DELLA PERSONA CON MALATTIA CRONICA Prognosi
Adottare un approccio «person and family centred» Eziologia e meccanismi patogenetici
Promuovere l’autonomia e l’indipendenza del paziente e ridurre il ri- Manifestazioni cliniche ed evoluzione della malattia di Alzheimer e
schio di disabilità della demenza vascolare
Ridurre il trauma dell’ospedalizzazione Stadi clinici della malattia di Alzheimer
Promuovere l’autogestione della malattia Diagnosi
Garantire continuità delle cure Indagini diagnostiche
Comprendere la traiettoria di malattia Trattamento
Garantire cure palliative ai pazienti non oncologici e cure palliative Gestione assistenziale della persona affetta da Demenza
simultanee Demenza e cure di fine vita
BOX Chronic Care Model BOX Gli strumenti di valutazione più frequentemente utilizzati per la
persona affetta da Demenza
1. IPERTENSIONE ARTERIOSA 6. MALATTIA DI PARKINSON
Epidemiologia
Regolazione della pressione arteriosa e fisiopatologia dell’ipertensione Epidemiologia
Eziologia e meccanismi patogenetici Eziologia e meccanismi patogenetici
Conseguenze vascolari dell’ipertensione Manifestazioni cliniche
Valutazione del paziente e accertamenti diagnostici Come pazienti e familiari vivono i sintomi
Principi cardine del trattamento e dell’autocura dell’ipertensione arterio- Diagnosi della Malattia di Parkinson
sa Trattamento
Emergenze ipertensive Gestione assistenziale del paziente affetto da Malattia di Parkinson
BOX Procedura della misurazione della pressione arteriosa BOX Strumento per la valutazione dei sintomi e della loro progressione
BOX Procedura auto-misurazione della pressione arteriosa nella Malattia di Parkinson
2. CARDIOPATIA ISCHEMICA, ANGINA 7. BRONCOPNEUMOPATIA CRONICA OSTRUTTIVA
Epidemiologia
PECTORIS E INFARTO MIOCARDICO Eziologia e meccanismi patogenetici e fisiopatologici
Epidemiologia, fattori di rischio e prevenzione Evoluzione e stadiazione
Eziologia e principali meccanismi patogenetici Manifestazioni cliniche
Manifestazioni cliniche della cardiopatia ischemica Indagini diagnostiche
Valutazione diagnostica per la conferma di cardiopatia ischemica Trattamento della BPCO in fase stabile
Quadri clinici della cardiopatia ischemica e complicanze Gestione assistenziale della persona con BPCO stabile
Gestione clinico assistenziale della persona con infarto miocardico acu- Gestione assistenziale della persona con BPCO riacutizzata
to Il carico dei sintomi e i vissuti dei pazienti affetti da BPCO in fase avan-
La riabilitazione del paziente con cardiopatia ischemica in fase stabile zata di malattia
Fattori che possono ostacolare l’adozione di comportamenti di autocura Le cure palliative nella BPCO
BOX Trattamento di rivascolarizzazione miocardica con approccio mini BOX Guida alla comprensione e interpretazione dell’emogasanalisi
-invasivo percutaneo (PTCA) e chirurgico di rivascolarizzazione mio- arteriosa
cardica BOX Ventilazione non invasiva - NIV
BOX Principali informazioni per il paziente sulle indagini diagnostiche
BOX Approfondimento della terapia anticoagulante orale (TAO e 8. ASMA BRONCHIALE
NAO) L’Asma raccontata dai pazienti
Epidemiologia, fattori di rischio o contribuenti lo sviluppo dell’asma e
3. SCOMPENSO CARDIACO fattori scatenanti la crisi
Definizione di scompenso cardiaco Meccanismi fisiopatologici
Epidemiologia Manifestazioni cliniche, accertamenti diagnostici e valutazione del pa-
Eziologia e meccanismi patogenetici ziente
Manifestazioni cliniche Trattamento farmacologico del paziente con asma
Classificazione dello scompenso cardiaco Classificazione della severità in base al grado di controllo dell’asma
Indagini diagnostiche per la conferma di scompenso cardiaco Educazione della persona affetta da asma
Trattamento dello scompenso cardiaco Gestione assistenziale della crisi d’asma
Altri trattamenti BOX Altre forme cliniche di asma
La gestione assistenziale della persona con scompenso cardiaco di nuo-
va insorgenza e stabile 9. DIABETE MELLITO
La gestione assistenziale del paziente con scompenso cardiaco instabile Epidemiologia
Il peso dei sintomi e l’approccio palliativo al paziente con scompenso Fisiopatologia e patogenesi
cardiaco in stadio avanzato Diabete di tipo 1 e di tipo 2, insulinoresistenza: criteri diagnostici
BOX Procedura per l’esecuzione dell’elettrocardiogramma a 12 deriva- Manifestazioni cliniche
zioni Valutazione globale del paziente e indagini diagnostiche
BOX Tavole riassuntive con le principali informazioni per il paziente Principi di trattamento del diabete
sulle indagini diagnostiche Complicanze acute del diabete mellito
La gestione clinico-assistenziale dello stato iperglicemico iperosmolare
4. CIRROSI EPATICA La gestione clinico-assistenziale dell’ipoglicemia
Morfologia e funzioni del fegato Complicanze croniche del diabete mellito di tipo 1 e di tipo 2
Epidemiologia Interventi assistenziali per attivare specifici comportamenti di autocura
Eziologia e meccanismi patogenetici BOX Principi di buona pratica della tecnica di somministrazione
Manifestazioni cliniche, valutazione del paziente e accertamenti diagno- dell’insulina
stici BOX Prevenzione dei problemi del piede diabetico e loro trattamento
Gestione clinico assistenziale della persona con cirrosi compensata
Complicanze della cirrosi avanzata e meccanismi fisiopatologici 10. MALATTIE REUMATICHE
Gestione clinico assistenziale della persona con cirrosi in fase avanzata La malattia reumatica narrata da una giovane paziente
e con complicanze Malattie reumatiche e strutture articolari coinvolte
Il carico dei sintomi e vissuti dei pazienti affetti da cirrosi in stadio Epidemiologia
avanzato di malattia Manifestazioni cliniche
BOX Interventi di screening ed educativi per le persone con consumo Percorso clinico-diagnostico delle malattie reumatiche
alcolico a rischio Trattamento delle malattie reumatiche
BOX Biopsia epatica Artrite reumatoide
BOX Paracentesi Gestione assistenziale della persona con artrite reumatoide
BOX Presentazione sintetica delle principali malattie reumatiche
BOX Lesioni cutanee in corso di malattie autoimmuni
Igiene per le professioni sanitarie
ISBN: 9788879475907
Autori: Ricciardi - Angelillo - Brusaferro - De
Giusti - De Vito - Moscato - Pavia - Siliquini
Villari
Formato 20×27 di pagine XVIII-242 con 60 figu-
re e 65 tabelle
Prezzo: € 33,00 - Anno 2014
Presentazione
La scienza medica ha vissuto negli ultimi cento anni numerosi momen-
ti che si potrebbero definire magici, sia in termini di scoperte scientifi-
che che di applicazioni tecnologiche. Momenti forse meno eclatanti,
ma sicuramente altrettanto magici ha vissuto anche l’Igiene, che, arric-
chendo progressivamente il panorama delle sue competenze, ha contri-
buito in modo sostanziale all’evoluzione non solo della medicina, ma
anche della Sanità e dell’intera Società. Questa disciplina, infatti, che un
tempo limitava il suo ambito di interesse alla conservazione della salu-
te, è oggi protagonista di tutte le ineludibili scelte e sfide che la Società
deve compiere per venire incontro in modo sostenibile alle sempre più
pressanti richieste di salute e di benessere della popolazione. In questo
contesto i futuri operatori sanitari devono acquisire e maturare i con-
cetti fondamentali di questa scienza che coniuga strettamente la sua
vocazione clinica con quella umanistica. Il nuovo volume di Igiene per
le professioni sanitarie edito dalla Idelson Gnocchi, frutto dell’espe-
rienza e dell’entusiasmo di un gruppo di Docenti universitari di presti-
giosi Atenei italiani, risponde pienamente alle esigenze delle professioni
sanitarie e arricchisce con la sua completa e moderna articolazione il
panorama bibliografico attualmente esistente, fornendo agli studenti gli
strumenti di metodologia pedagogica per porre attenzione non solo su quanto si studia, ma anche e soprattutto su come si apprende. È
per me quindi un grande onore, anche in virtù della personale esperienza di Coordinatore di un Corso di Laurea in Infermieristica e dei
rapporti di stima ed amicizia che mi legano ad alcuni degli Autori, poter presentare questo nuovo volume destinato a diventare rapida-
mente un insostituibile compagno di viaggio non solo per i nostri studenti delle professioni sanitarie, ma anche per i loro Colleghi già
attivi nel mondo del lavoro e sicuramente anche per i loro Docenti.
Prof. Pierluigi Granone - Professore Ordinario di Chirurgia Toracica
Presidente Corso di Laurea in Infermieristica - Università Cattolica del Sacro Cuore Roma

Prefazione
La prima edizione di “Igiene per le Professioni Sanitarie” nasce dall’esperienza degli Autori nell’insegnamento di questa disciplina nei
corsi di Laurea Triennale e Magistrale delle Professioni Sanitarie da cui è emersa la necessità di costruire un percorso didattico che tenes-
se conto degli obbiettivi formativi specifici di questi professionisti, fornendo una solida base teorica sui temi classici dell’Igiene e, allo
stesso tempo, un’ampia e aggiornata visione sui metodi e le tecniche che definiscono, oggi più che mai, il ruolo delle Professioni Sanitarie
nella promozione e tutela della salute. L’opera si articola in sette capitoli che, introducendo i lettori ai temi della salute e agli obbiettivi
della prevenzione e della promozione della salute, illustrano la metodologia epidemiologica come strumento essenziale per lo studio dei
rischi e dei pericoli per la salute e proseguono con l’esposizione delle più aggiornate conoscenze in tema di prevenzione delle Malattie
Infettive, Croniche e Cronico-Degenerative. Capitoli specifici sono dedicati all’Igiene Ambientale, all’Igiene degli Alimenti ed all’Igiene
Ospedaliera, nei quali vengono fornite nozioni tecniche, metodologiche e normative utili nello sviluppo di specifici percorsi professionali.
Infine, il capitolo 7 è dedicato all’introduzione alle tematiche dell’economia, programmazione e organizzazione sanitaria, allo scopo di
illustrare il contesto e migliorare la comprensione delle dinamiche di governo del sistema sanitario. Nella speranza di aver fornito un utile
strumento di formazione e riferimento metodologico nello svolgimento del percorso didattico delle Professioni Sanitarie, un ringrazia-
mento particolare va all’Editore per la sua attenzione alle nostre iniziative. Rinnoviamo il sentimento di gratitudine per i professori Bruno
Angelillo e Antonio Boccia, Maestri di tanti Maestri, il cui esempio scientifico ed umano è stato, è e sarà sempre costante fonte di ispira-
zione di vita e di lavoro. Grazie, infine, a tutti i Colleghi che hanno permesso la realizzazione dell’opera mettendo a disposizione le loro
conoscenze ed esperienze.
Walter Ricciardi e Elisabetta De Vito

INDICE 4. Igiene ambientale


1. Metodologia epidemiologica 5. Igiene degli alimenti
2. Metodologia epidemiologica 6. Edilizia e igiene ospedaliera
3. Igiene generale 7. I sistemi sanitari
Anatomia per le professioni sanitarie
ISBN: 9788879475914
Autori: Macchiarelli - Montagnani - Arcucci -
Bianchi - Castaldo - Cinelli - Continenza - Di Me-
glio - Guerra - Nottola - Nurzynska - Spera
Formato 20×27 di pagine XIV-372 con 629 figu-
re a colori e 30 tabelle
Prezzo: € 33,00 - Anno 2014
INDICE
INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELL’ANATOMIA
ELEMENTI DI ISTOLOGIA
1. La cellula
2. Tessuti
3. Apparato tegumentario
ANATOMIA UMANA NORMALE
4. Apparato locomotore
5. Apparato circolatorio sanguifero
6. Apparato circolatorio linfatico ed organi linfoidi
7. Apparato digerente
8. Apparato respiratorio
9. Apparato urinario
10. Apparato genitale
APPARATO GENITALE MASCHILE
APPARATO GENITALE FEMMINILE
11. Apparato endocrino
12. Sistema nervoso
SISTEMA NERVOSO CENTRALE
SISTEMA NERVOSO PERIFERICO
13. Organi di senso

La ricerca qualitativa:
un imperativo umanistico
ISBN: 8879474189
Autori: H.J. Streubert Speziale - D.R. Carpenter
Formato 17×24 di pagine XVIII-374 con 2 figure in
b/n e 16 tabelle
Prezzo: € 35,00 - Anno 2005

Apprendimento basato sui


Problemi.
Una guida per gli studenti
ISBN: 8879474189
Autori: H.J. Streubert Speziale - D.R. Carpenter
Formato 17×24 di pagine XVIII-374 con 2 figure in
b/n e 16 tabelle
Prezzo: € 35,00 - Anno 2005
Farmacologia per le professioni sanitarie
ISBN: 9788879475921
Autori: Conforti – Cuzzolin – Leone – Moretti –
Pignataro – Taglialatela – Vanzetta
Formato 20×27 di pagine XVI-286 con 70 figure
e 120 tabelle
Prezzo: € 33,00
Anno 2014
PRESENTAZIONE
Le profonde trasformazioni che hanno segnato negli ultimi anni la riorganizzazione
dei percorsi didattici universitari italiani in ambito biomedico (sia sanitario che non),
con la trasformazione dei Diplomi Universitari in Corsi di Laurea delle Professioni
Sanitarie Triennali e Magistrali, l’emergenza di nuovi ambiti culturali (vedi le Biotec-
nologie), l’avvio dei Corsi di Laurea di Scienze Motorie e Sportive (Ex. Istituti di
Educazione Fisica), e la “sperimentazione” del cosiddetto 3+2 nei corsi di laurea in
Scienze Biologiche, richiedono continui adattamenti del corpus dottrinale della
materia Farmacologica agli obiettivi didattici da perseguire in ciascuno dei numerosi
Corsi di Laurea in cui la Farmacologia è materia di insegnamento. D’altro canto, la
rapidità di tali cambiamenti non ha talora consentito di rendere disponibili testi
adeguati (per dimensioni, facilità di consultazione, aggiornamento, e costi) per la
preparazione agli obiettivi didattici richiesti da ciascun Corso di Laurea. Il presente
testo, cui hanno contribuito Docenti di Farmacologia provenienti da tre sedi Uni-
versitarie (Campobasso, Napoli Federico II e Verona), tutti di comprovata esperien-
za didattica nei Corsi di Laurea prima menzionati, ha come ambizioso obiettivo
quello di colmare tale lacuna; il testo, volutamente di dimensioni contenute, affronta
tutti i principali ambiti della Farmacologia Generale e Speciale, con un’attenzione
particolare alla classificazione, agli usi terapeutici e tossici delle principali classi di
farmaci comunemente adoperate per il trattamento delle malattie umane. Le cono-
scenze oggi disponibili relative ai meccanismi molecolari dei farmaci sono tradotte
immediatamente in azioni farmacologiche, e queste in indicazioni terapeutiche,
evitando descrizioni eccessivamente dettagliate e tenendo centrata l’attenzione sulla
facile fruibilità dei contenuti di ciascuna sezione, che si conclude con prove di auto-
valutazione finalizzate alla verifica dell’apprendimento. Per familiarizzare lo studente con i farmaci descritti, sono inoltre riportati alcuni dei nomi commerciali
delle principali molecole trattate. Il testo è anche il frutto dell’operosa perseveranza dell’Editore dr. Guido Gnocchi, titolare della Idelson-Gnocchi, una Casa
Editrice napoletana di riconosciuto prestigio nazionale ed internazionale in ambito biomedico, già editrice del Trattato di Farmacologia curato dai Proff. Annun-
ziato e Di Renzo; a loro va il nostro sentito ringraziamento per averci spronato a questa nuova sfida editoriale e per averci reso disponibili contenuti ed immagini
del Trattato…
SEZIONE 5 – Farmaci per le malattie dell’apparato respiratorio
INDICE 28. Farmaci antitussigeni
SEZIONE 1 – Fondamenti di farmacologia 29. Farmaci mucoattivi ed espettoranti
1. Definizioni, principi attivi, specialità medicinali, farmaci equivalenti e biosimilari, il 30. Farmaci antiasmatici
mercato farmaceutico SEZIONE 6 – I farmaci dell’apparato gastrointestinale
2. Sperimentazione preclinica e clinica dei farmaci 31. Farmaci usati nel trattamento della patologia da reflusso gastroesofageo e dell’ulcera
3. Principi di farmacocinetica peptica
4. Principi di farmacodinamica 32. Farmaci usati nel trattamento di nausea e vomito
5. Reazioni avverse e farmacovigilanza 18 33. Farmaci usati nel trattamento di stipsi e diarrea
6. Fattori che influenzano l’azione dei farmaci. Interazioni SEZIONE 7 – Farmaci per il sistema endocrino e riproduttivo
7. Principi di somministrazione dei farmaci 34. Farmaci impiegati per il trattamento del diabete mellito
8. Ruolo dell’operatore sanitario nella terapia farmacologica 35. Farmaci usati nel trattamento delle malattie della tiroide
SEZIONE 2 – Farmaci agenti sul sistema nervoso autonomo e centrale 36. Farmaci attivi sul gh e sulla prolattina, e ormoni dell’ipofisi posteriore
9. Farmacologia del Sistema Nervoso Autonomo 37. Farmaci attivi sull’asse ipotalamo-ipofisi-surrene
10. Farmaci ansiolitici ed ipno-sedativi 38. Farmaci attivi sull’asse ipotalamo-ipofisi-gonadi
11. Anestetici locali, anestetici generali e miorilassanti 39. Farmaci attivi sul metabolismo osseo
12. Farmaci per il trattamento delle principali patologie neurodegenerative 40. Farmaci attivi sulla motilità uterina
13. Farmaci per il trattamento dei disturbi dell’umore 41. Farmaci nella disfunzione erettile
14. Farmaci usati nelle psicosi schizofreniche 42. Farmaci impiegati nell’obesità
15. Farmaci anti-epilettici 43. Farmaci attivi sull’emopoiesi
16. Analgesici oppioidi SEZIONE 8 – Farmaci anti-infettivi
SEZIONE 3 – Farmaci nelle malattie infiammatorie acute e croniche 44. Principi generali di terapia anti-infettiva
17. Farmaci antinfiammatori non steroidei (fans), analgesici e antipiretici 45. Farmaci antibatterici
18. Farmaci corticosteroidi e immunosoppressori 46. Farmaci antimicotici
19. Farmaci antiartritici 47. Farmaci antivirali
20. Farmaci antigottosi 48. Farmaci antiprotozoari ed antielmintici
SEZIONE 4 – Farmaci dell’apparato cardiovascolare 49. Disinfettanti ed antisettici
21. Farmaci che influenzano l’equilibrio idroelettrolitico SEZIONE 9 – Farmaci antineoplastici
22. Farmaci antipertensivi 50. Principi generali di terapia antineoplastica
23. Farmaci per l’insufficienza cardiaca 51. Farmaci antineoplastici
24. Farmaci antiaritmici 52. Ruolo dell’operatore sanitario nella gestione della terapia antineoplastica
25. Farmaci usati per il trattamento dell’angina pectoris SEZIONE 10 – Farmacologia oculare
26. Farmaci usati nel trattamento delle dislipidemie 53. Farmaci per il trattamento del glaucoma e di altre patologie oculari
27. Farmaci impiegati per la terapia delle malattie tromboemboliche Indice analitico
Istologia per le professioni sanitarie
ISBN: 9788879475938
Autori: Sica - Di Primio
Armato - Bani - Baroni - Bernardini - Bodo Lumare - Bonsi
- Brun - Caramelli - Dal Prà - Filippini - Gerbino - Mattioli
Belmonte - Naro - Nicolin - Nicolini - Orciani - Romagnoli
Formato 20×27 di pagine XIV-240 con 120 figure
e 45 tabelle
Prezzo: € 33,00 - Anno 2014
PREFAZIONE
Questo nuovo testo di Istologia, destinato alle lauree triennali, è stato
redatto tenendo conto sia dell’evoluzione del patrimonio conoscitivo
della disciplina sia delle esigenze professionalizzanti delle lauree di area
sanitaria, ognuna delle quali richiede uno specifico insegnamento. Esso
è destinato ad offrire allo studente un quadro chiaro, esauriente ed
aggiornato della struttura della cellula e della organizzazione morfo-
funzionale dei differenti tessuti spesso accompagnato da correlazioni
cliniche. Inoltre, comprende la trattazione, sia pure in una forma sinte-
tica, degli strumenti e delle tecniche di studio ed è arricchito da un ca-
pitolo dedicato alle cellule staminali e da uno relativo ai fondamenti
dell’Embriologia per venire incontro alle peculiari necessità del Corso
di Laurea in Ostetricia. In ogni capitolo si è cercato di sottolineare
quanto di più pertinente alla preparazione di base dei professionisti di
area sanitaria che, al contempo, rappresenti la necessaria premessa per
la loro formazione permanente dopo la laurea...

INDICE 6. Tessuti connettivi


1. Cellula 7. Tessuto cartilagineo
2. Tessuti epiteliali – Epiteli di rivestimento 8. Tessuto osseo 13. Cellule staminali
3. Epiteli ghiandolari a secrezione esocrina 9. Sangue, emopoiesi e tessuto linfoide 14. Tecniche e strumenti di studio
4. Epiteli ghiandolari a secrezione endocrina 10. Tessuto muscolare 15. Cenni di embriologia
5. Epiteli sensoriali 11. Tessuto nervoso
Indice analitico
12. Tessuti del dente

Reumatologia per le professioni sanitarie


ISBN: 9788879475129
Autori: Spadaro - Govoni - Caporali
Formato 17×24 di pagine XVI – 304 con 136 immagini a
colori e b/n e 53 tabelle
Prezzo: € 35,00 - Anno 2009
PREFAZIONE
Gli ultimi venti anni hanno assistito ad un netto cambiamento delle caratteristiche
e degli obiettivi della pedagogia medica. Partendo da una condizione ‘ professore-
centrica’ nel cui ambito ciascun docente impartiva lezioni dal contenuto e dalle
sfumature proprie dell’ attivita’ scientifica e clinica di se stesso, si e’ lentamente
giunti ad una visione ‘studentecentrica’ tesa alla trasmissione del bagaglio culturale
e delle abilita’ pratiche necessari per la formazione del Medico, cosi’ come del
laureato in Fisioterapia, Scienze Motorie….
Ostetricia e ginecologia. Per i Corsi di Laurea in Ostetricia
ISBN: 9788879475679
Autori: Colacurci – Cappadona – Caserta – Del
Bo – Marchesoni – Piga – Vicario – Zavarise
Formato 18×25,5 di pagine XX-622 Con 240 fi-
gure e 70 tabelle – Cartonato
Prezzo: € 70,00 - Anno 2013
PRESENTAZIONE
Questo trattato per Ostetriche è nato dalla collaborazione di tutti i Corsi di
Laurea in Ostetricia, con l’intento di creare un testo di riferimento che
coinvolga tutte le diverse realtà universitarie Italiane. Il volume pone parti-
colare accento sia alle innovazioni tecnologiche che ai concetti di salute e
benessere che sono propri della professione di Ostetrica. L’intento degli
Autori è stato quello di arricchire e stimolare le conoscenze di fisiopatolo-
gia in ambito Ostetrico e Ginecologico che sono alla base dei “Saperi”
dell’Ostetrica. Le problematiche descritte riguardano proprio l’attività che
l’Ostetrica è chiamata a svolgere non solo in ambito istituzionale ma anche
come professionista vicina alla donna e ai suoi bisogni; sono descritte an-
che le procedure di approccio rispetto a quella concezione di midwifery
diffusa in tutto il mondo. Il trattato, sia per metodologia che per argomen-
ti, si pone quindi all’avanguardia nel panorama dei manuali a disposizione
dello studente di Ostetricia costituendo un punto fermo di facile consulta-
zione anche nel corso della professione.
Massimo Moscarini
Professore Ordinario Ginecologia e Ostetricia – Università Sapienza Roma
Presidente Associazione Ginecologi Universitari Italiani (AGUI)

– Monitoraggio biofisico za al parto


– La diagnosi prenatale – Il parto operativo vaginale
– Controllo clinico del – Il taglio cesareo
INDICE benessere materno – Il Triage nella realtà ostetrica
Prefazione – Igiene della gravidanza – Semeiotica ginecologica
Presentazione – Il parto naturale – La menopausa
– L’organizzazione della professione di ostetri- – Il puerperio e l’allattamento – Disturbi del ciclo mestruale
ca – Il neonato sano – Sterilità ed infertilità di coppia
– Anatomia ed embriologia dell’apparato geni- – Corso di accompagnamento alla nascita – Tecniche di procreazione medicalmente
tale femminile e maschile – Patologie del primo trimestre assistita
– Il ciclo ovarico e mestruale – Malattie sistemiche in gravidanza – Il pavimento pelvico
– Dai gameti al feto a termine – Patologie del terzo trimestre – Patologie ginecologiche benigne
– Diagnosi, modificazioni materne, semeiotica – Ritardo di crescita intrauterino – Oncologia ginecologica
ostetrica – Gravidanza gemellare – Contraccezione
– Controllo strumentale del benessere feta- – Parto pretermine e gravidanza protratta – Mutilazione degli organi genitali femminili
le:cardiotocografia – Presentazioni anomale. Modalità di assisten-

Piani di Assistenza in Medicina e Chirurgia


ISBN: 9788879474665 - Autori: Holloway - Formato 18×25,5 di pagine
XVI-992 con 72 tabelle - II Edizione italiana dalla IV americana a cura di
Anna Brugnolli e Luisa Saiani - € 67,00 - 2008
dalla Prefazione delle Curatrici:
La seconda edizione italiana di questo testo, integrando piani standardizzati e percorsi clinico assistenziali (clinical
pathway), affronta i problemi che infermieri e altri professionisti sanitari affrontano nella pratica clinica […]. Du-
rante la nostra esperienza di insegnanti clinici abbiamo spesso insegnato e richiesto ai nostri studenti di sviluppare
piani assistenziali utilizzando un comune formato a varie colonne: problema o diagnosi infermieristica-obiettivi-
interventi-valutazione, e in alcuni casi le motivazioni scientifiche di alcuni interventi […]. Vari studi hanno eviden-
ziato che gli infermieri di fronte ai problemi dei pazienti utilizzano una “comprensione intuitiva” della situazione
complessiva senza procedere con un metodo step by step e hanno messo in evidenza che gli infermieri trattano
problemi ed interventi in modo simultaneo e non come due momenti distinti. Pianificare richiede elevate compe-
tenze prognostiche, decisionali e di prescrizione e per tale motivo potrebbe essere interessante rivedere il modo con
cui viene insegnata la capacità di pianificazione […]
Pediatria per le Professioni Sanitarie
ISBN: 9788879474726
Autori: Perrone - Esposito - Grano - Iafusco - Formato 17×24 di
pagine XX-516 pagine e con 174 figure a colori e b/n e 64 tabelle
Prezzo: € 35,00 - Anno 2008
La medicina del terzo millennio vive in un notevole fermento scientifico e culturale al tempo stesso, sullo
sfondo di una definizione sempre più specialistica delle singole competenze e professionalità. Nel solco di
questo momento storico si inserisce la recente istituzione del corso di laurea in scienze infermieristiche
pediatriche, un corso tanto giovane quanto dinamico e promettente, teso alla formazione di una nuova
figura professionale, orientata e formata all’assistenza paramedica dei piccoli pazienti. Cosi’ nasce il testo
Pediatria per le professioni sanitarie: un libro che non vuole affiancarsi alla sconfinata pila di pubblicazioni
dirette ai medici, ma che vive dell’intento di fornire gli essenziali strumenti culturali a tutti coloro che del
mondo dei bambini fanno il momento centrale del proprio vissuto quotidiano.
Il libro e’ direttamente rivolto a coloro che operano nel settore sanitario, ma guarda pure ad altre figure
quali gli insegnanti, e non certo da ultimi ai genitori stessi. Ridotte all’essenziale le nozioni, lo sforzo e’ stato
quello di arricchire ogni singolo argomento con l’esposizione di dettagli tecnici di tipo infermieristico e
consigli pratici di sperimentata efficacia che possano contribuire alla reale formazione sul campo di chi e’
responsabile della cura dei bambini.

INDICE – Tecniche infermieristiche di – Nefrourologia


– Il neonato sano base – Reumatologia
– L’alimentazione del bambino – Patologie neonatali – Apparato neurologico
– L’accrescimento del bambino – Endocrinologia e metabolismo – Cardiologia
sano – Emato – oncologia – Problematiche otorinolaringoia-
– La prevenzione in pediatria – Infettivologia pediatrica triche in pediatria
– La comunicazione in pediatria – Gastroenterologia – Dermatologia
– Le competenze dell’infermiere – Malattie dell’apparato respirato- – Chirurgia pediatrica
pediatrico rio – Indice analitico

La Chirurgia nelle Professioni Sanitarie


ISBN: 8879474138
Autori: Walter Craus - Formato 17×25 di pagine XXII-448 con
589 figure a colori e in b/n e 133 tabelle
Prezzo: € 33,00 - Anno 2005
L’attivazione delle Lauree di I livello pone non pochi problemi organizzativi didattici, e grava d’impe-
gni teorico-pratici le nuove figure professionali in formazione: ad esse infatti si richiede competenza,
professionalità, aggiornamento e soprattutto una conoscenza più ampia e generalizzata delle proble-
matiche sanitarie. Sotto questa luce lo studio della Chirurgia Generale acquista una nuova veste: non
più l’insegnamento teso a formare il medico del domani, ma l’acquisizione di conoscenze generali, via
via più specifiche, che consentano ai nuovi laureati di riconoscere particolari situazioni d’allarme e
prontamente intervenire, interagendo con gli altri operatori del settore. Non più quindi esecuzione
passiva di indicazioni venute dall’alto, ma interazione finalizzata all’ottimizzazione dell’assistenza
sanitaria. Argomenti di Chirurgia per le lauree professionalizzanti ha proprio questo come obiettivo:
portare a conoscenza le patologie d’interesse chirurgico in modo semplice, conciso, ma contempora-
neamente offrire un’ampia visuale delle problematiche legate ai singoli organi ed apparati. Sintetica-
mente vengono discussi, dopo brevi richiami illustrati di anatomia, eziopatogenesi, clinica, trattamen-
to, tecnica chirurgica e complicanze post-operatorie, in maniera semplice ma esaustiva, allo scopo di
consentire il riconoscimento dei segni e dei sintomi di una malattia o di una complicanza post-
operatoria. Spesso una diagnosi precoce può salvare la vita del paziente, e mai come nel campo della
chirurgia, è indispensabile l’interazione tra le varie figure professionali. L’opera, per la sua sintetica
completezza d’esposizione, mira a soddisfare anche le esigenze dei giovani iscritti alle lauree speciali-
stiche, non in sostituzione del libro o del trattato di Chiruriga Generale, indispensabile alla comple-
tezza degli studi specialistici, ma a sua integrazione, quale testo di consultazione rapida e sintetica,
utile durante tutto il percorso della vita accademica.

INDICE 10. Torace


1. Principi generali di chirurgia 11. Mammella
2. Trauma chirurgico 12. Esofago, Stomaco e Duodeno 21. Surrene
3. Assistenza in chirurgia 13. Fegato 22. Neoplasie neuroendocrine
4. Accessi vascolari e Sistemi Totalmente Im- 14. Colecisti e Vie Biliari 23. Chirurgia urologica
piantabili (STI) 15. Pancreas 24. Apparato genitale maschile
5. Ulcere cutanee – Piaghe da decubito 16. Colon Retto ed Ano 25. Chirurgia vascolare
6. Infezioni in chirurgia 17. Stomie dell’apparato gastroenterico 26. Politrauma
7. Nutrizione del paziente chirurgico 18. Ernie della parete addominale e Laparoceli 27. Ustioni
8. Obesità 19. Urgenze Addominali 28. Trapianti d’organo
9. Tiroide e Paratiroidi 20. Retroperitoneo Bibliografia - Link utili
Infermieristica clinica. Abilità di base e avanzate
ISBN: 9788879474863 - Autori: Smith - Duell - Martin
Formato 18×25,5 di pagine XLI-1286 con 1100 figure a colori e 208 tabelle. IV
ed. italiana dalla VII ed. americana a cura di Alvisa Palese e Luisa Saiani
Prezzo: € 87,00 - Anno 2008
dalla PREFAZIONE

DI PROSSIMA PUBBLICAZIONE
SEGUIRANNO
SEGUIRANNO ALTRI VOLUMI
PER AFFRONTARE
ALTRI
ALTRI ARGOMENTI DELL’AREA
MEDICA E CHIRURGICA VOLUMI PER
AFFRONTARE
ALTRI ARGOMENTI
DELL’AREA
MEDICA E
CHIRURGICA

Ambesi Impiombato, Moncharmont,


Curcio, Albi, Palese
Le basi cellulari e molecolari della malattie
Un Testo di Patologia e Fisiopatologia Generale
per i CCLL di Area Sanitaria