Sei sulla pagina 1di 11

ITALIANO HEG SEMESTRE II IL CONGIUNTIVO

GRAMMATICA : USO DEL CONGIUNTIVO

Es.1 : So che Paolo è italiano.


Es.2 : Mi sembra che Paolo sia italiano, ma non ne sono sicuro : può darsi che abbia preso la
nazionalità svizzera, visto che vive a Ginevra da più di vent’anni.

Nell’esempio 1, si usa l’indicativo (è) perché si tratta di una certezza : ho visto ieri il
passaporto di Paolo ed era un passaporto italiano.
Nell’esempio 2, si usa il congiuntivo perché quello che dico è il mio punto di vista, ma mi
manca la certezza, la prova dei fatti, il congiuntivo si utilizza per esprimere un’azione che è
possibile ma non sicura.

INDICATIVO = CERTEZZA
CONGIUNTIVO = POSSIBILITÀ

Altri esempi :
Sono certa che Maria è tornata dalle vacanze al mare, l’ho incontrata ieri sera ed era tutta
abbronzata e mi ha parlato a lungo delle spiagge della Sardegna.

Penso che Maria sia già tornata dalle vacanze, perché mi ha detto che ricominciava a lavorare
oggi. Però non l’ho ancora vista né sentita al telefono.

I verbi che vogliono il congiuntivo sono :

I verbi di
-volontà , accordo, rifiuto (volere, ordinare, desiderare, accettare, rifiutare, proibire,
vietare che…) ;
- necessità, obbligo (bisogna, occorre, è necessario, è indispensabile, è obbligatorio che …)
- dispiacere (mi dispiace, mi rincresce, peccato, è inammissibile che…)
- paura ( temere, avere paura che…)
- augurio, soddisfazione ( mi auguro, mi rallegro, sono contento, è meglio che …)
- opinione ( credere, pensare, parere, sembrare, supporre, giudicare, stimare che …)
- preferenza (preferire, bastare, è bello, mi meraviglio, è in/utile, sono sorpreso che …)
- possibilità (è possibile, è probabile, può darsi che …)
- speranza ( desiderare, sperare che …)
- dubbio ( dubitare che, non sapere se)

La costruzione CHE+ CONGIUNTIVO si usa solo quando i soggetti delle due frasi (principale
e dipendente) sono DIVERSI.
Es. : IO penso che TU sia bravo.

Se i soggetti sono uguali si usa la costruzione DI + INFINITO (semplice o composto).


Es. : Io penso di essere bravo. Io penso di essere satto bravo.

Inventa una frase usando un verbo del riquadro :


………………………………………………………………………………………………………………………………………
pagina 1
ITALIANO HEG SEMESTRE II IL CONGIUNTIVO
LA CONIUGAZIONE
1. IL CONGIUNTIVO PRESENTE
   
  Parlare Prendere Partire Capire

io Parl………. Prend………. Part………. Cap……….


tu Parl………. Prend………. Part………. Cap……….
lui, lei, Lei Parl………. Prend………. Part………. Cap……….
noi Parl………. Prend………. Part………. Cap……….
voi Parl………. Prend………. Part………. Cap……….
loro Parl………. Prend……….  Part………. Cap……….

Alcuni verbi irregolari:

io,tu,lui,lei,Lei   Noi   Voi   Loro

Essere sia .................... siate ....................


Avere .................... abbiamo .................... abbiano
Andare .................... .................... andiate vadano
Fare faccia .................... facciate ....................
Uscire .................... usciamo usciate ....................
Venire venga veniamo .................... ....................
Volere voglia .................... .................... vogliano
Stare .................... .................... stiate stiano
Dare dia .................... diate ....................
Dovere .................... dobbiamo .................... debbano
Sapere sappia .................... sappiate ....................
Scegliere .................... scegliamo scegliate ....................
Rimanere rimanga .................... .................... rimangano
Salire .................... .................... saliate salgano
Spegnere spenga .................... spegniate ....................
Tenere tenga .................... ……………. tengano
Potere ................. possiamo ……………. possano
Piacere ................. ................. ................. .................

2. IL CONGIUNTIVO PASSATO
Congiuntivo presente del verbo ausiliare (Essere o Avere) + il participio passato del verbo
coniugato.
Es: Io credo che i ragazzi di ieri sera (fare) abbiano fatto troppo rumore.

Ho paura che il bus (passare) sia passato e che bisogna aspettare il prossimo.

pagina 2
ITALIANO HEG SEMESTRE II IL CONGIUNTIVO

ESERCIZI
1. Trasforma le frasi.
Es. : So che Matteo è un bravo ragazzo -> Credo che Matteo SIA un bravo ragazzo.

1. Vedo che ti piace studiare. -> Penso che …………………………………………………………………………..


2. So che Bruno non viene questa sera. -> ……………………………………………………………………………
3. Capisco che è molto difficile. -> ……………………………………………………………………………………….
4. Sappiamo che avete parecchi amici in Italia. -> ………………………………………………………………
5. Sono sicuro che Mirco mi vuole aiutare. -> ………………………………………………………………………
6. Siamo certi che capite la situazione. -> …………………………………………………………………………….

2. Completa le frasi con il congiuntivo presente.

1. Credo che Ferrara (essere) …………………………………… una fra le più belle città italiane.
2. Pensi che Luisa (volere) …………………………………… uscire con noi ?
3. Ragazzi, ho l’impressione che (studiare) ……………………………………un po’ troppo poco.
4. Non sono sicura che tu (avere) …………………………………… ragione.
5. Pare che il tempo (stare) …………………………………… cambiando.
6. Suppongo che in Italia si (vivere) …………………………………… bene.
7. È meglio che noi (tornare) …………………………………… a casa subito.
8. Preferisco che tu mi (ascoltare) …………………………………… con attenzione.
9. Desidero con tutto il cuore che (arrivare) …………………………………… presto l’estate.
10. Mi sembra che Julian (parlare) …………………………………… molto bene l’italiano.

3. Completa con il congiuntivo passato.

1. Credo che Davide (essere) …………………………………… già …………………………………… a Perugia.


2. Ragazzi, ho l’impressione che ieri voi (impegnarsi) ………………..……………………… poco.
3. Mi sembra che tu ( capire) …………………………………… bene la lezione.
4. Pare proprio che il tempo (cambiare) …………………………………… .
5. Penso che tu (avere) …………………………………… una bella fortuna.
6. Immaginiamo che la vostra vacanza (essere) …………………………………… molto piacevole.
7. Credi che Carlo (partire) …………………………………… già …………………………………… ?
8. Dubito che lui (riuscire) …………………………………… a prendere il treno delle 7 e 43.

4. Abbina le frasi.

Sono contento che Filippo non sappia pattinare molto bene.


Bisogna che Francesco ed Elisa non stiano più insieme.
Ho l’impressione che il governo abbassi le tasse.
Spero che tu mi dica subito la verità .
Pretendo che tu voglia continuare a studiare.
Temiamo che mi ascoltiate quando parlo.
Penso che ci sia un nuovo sciopero.
Mi auguro che i vostri amici tornino presto.

5. Completa con il verbo al congiuntivo presente o passato.

1. Ritengo che Piero della Francesca (essere) …………………………………… uno dei più grandi
maestri della pittura italiana.

pagina 3
ITALIANO HEG SEMESTRE II IL CONGIUNTIVO
2. Mi dispiace che tu non (potere) …………………………………… partecipare all’inaugurazione
della mostra.
3. Abbiamo paura che in montagna (fare) …………………………………… troppo freddo.
4. Ci sembra che tutto (essere) …………………………………… pronto per iniziare i festeggiamenti.
5. È meglio che oggi io (rimanere) …………………………………… a casa.
6. Speri ancora che lui (venire) …………………………………… ?
7. Sono felice che tu (decidere) …………………………………… di venire con noi.
8. Federica e Sandro preferiscono che i loro genitori non (assistere) ……………………………………
agli esami.
9. Dicono che in quella ditta (esserci) …………………………………… dei buoni impiegati.
10. Se vuoi imparare bene l’italiano, occorre che tu (studiare) …………………………………… ogni
giorno.
11. È improbabile che Giulia (sentire) ………………………… già ………………………… la notizia.
12. Crediamo che Marco e Luigia (fare) …………………………………… davvero un ottimo lavoro.

6. Completa con il verbo al congiuntivo presente o passato.

1. Spero che oggi (arrivare) …………………………………… la lettera che aspetto da tanti giorni.
2. Immaginiamo che Luisa (dormire) …………………………………… ancora.
3. Maria vuole che i figli (tenere) …………………………………… in ordine la loro camera.
4. È un peccato che noi non (sentire) …………………………………… il concerto ieri sera.
5. Non so se Luigi (sapere) …………………………………… giocare a tennis.
6. Abbiamo l’impressione che loro non (capire) ..…………………………………… un’acca di ciò che
tu hai detto.
7. Carla ha il dubbio che il prossimo autunno il suo ragazzo non (riuscire)
…………………………………… a laurearsi.
8. Sono ormai le nove : mi sembra strano che Giorgio non (telefonare)
……………………………………… ancora.
9. Mi dispiace che lei la prossima estate (dovere) …………………………………… rinunciare alle
vacanze.
10. Ci pare che Sergio non (volere) ……………………………………. dire tutto ciò che sa.

7. E se trasformiamo… secondo il modello :


Penso che Andrea sia in casa.
Pensavo che Andrea fosse in casa.

Quale tempo usiamo ? ………………………………………………………………………………………………………

1. Spero che almeno tu mi capisca. …………………………………………………………………………


2. Voglio che facciate più attenzione. …………………………………………………………………………
3. Bisogna che tu mi restituisca quel libro al più presto.
……………………………………………………………………….….
4. È meglio che tu mi dica le cose come stanno. ………………………………………………………………..…
5. Mi pare che Antonio sia cugino di Laura. …………………………………………………………………………
6. Non credo che il nonno stia meglio. ………………………………………………………………………...…
7. Desideriamo che vi divertiate questa sera. ………………………………………………………….……..….…
8. È possibile che io arrivi con un po’ di ritardo. …………………………………………………………..………
9. Aspettiamo che tu finisca di mangiare il dolce. …………………………………………………………………
10. Sono contento che Guido parta con noi. …………………………………………………………………………
11. Temo che il postino non passi il sabato. …………………………………………………………………………
12. Immagino che tu gli dia il regalo oggi. ……………………………………………………………………………

pagina 4
ITALIANO HEG SEMESTRE II IL CONGIUNTIVO

IL CONGIUNTIVO IMPERFETTO

   Parlare Prendere Partire Capire

io Parl…………. Prend…………. Part…………. Cap………….


tu Parl…………. Prend…………. Part…………. Cap………….
lui, lei, Lei Parl…………. Prend…………. Part…………. Cap………….
noi Parl…………. Prend…………. Part…………. Cap………….
voi Parl…………. Prend…………. Part…………. Cap………….
loro Parl…………. Prend…………. Part…………. Cap………….

 
Verbi irregolari:

  Essere Stare Dare

io .................... Stessi ....................


tu Fossi .................... Dessi
lui, lei, Lei .................... .................... ....................
Noi .................... Stessimo ....................
Voi Foste .................... Deste
Loro .................... .................... ....................

Altri verbi irregolari :

fare -> ………………………………………………………………………………………………………………………………..


dire -> ……………………………………………………………………………………………………………………………….
bere -> ………………………………………………………………………………………………………………………………
proporre -> ……………………………………………………………………………………………………………………….
tradurre -> ………………………………………………………………………………………………………………………..

Inventa una frase con il congiuntivo imperfetto.

………………………………………………………………………………………………………………………………..…………

Il congiuntivo imperfetto lo usiamo anche nelle frasi ipotetiche.

Esempio : ->
…………………………………………………………………………………………………………………………………………..

Le frasi ipotetiche.
pagina 5
ITALIANO HEG SEMESTRE II IL CONGIUNTIVO

1. Se vado in Italia -> visito molte città .


présent indicatif -> présent indicatif
Si je vais en Italie -> je visite beaucoup de villes.

2. Se andrò in Italia -> visiterò molte città .


futur -> futur
Si je vais en Italie -> je visiterai beaucoup de villes.

3. Se andassi in Italia -> visiterei molte città .


imparfait du subjonctif -> conditionnel présent
Si j’allais en Italie -> je visiterais beaucoup de villes.

Per le frasi ipotetiche abbiamo bisogno anche del CONDIZIONALE PRESENTE.

cantare credere sentire


io canterei io crederei io sentirei
tu canteresti tu crederesti tu sentiresti
lui – lei canterebbe lui – lei crederebbe lui – lei sentirebbe
noi canteremmo noi crederemmo noi sentiremmo
voi cantereste voi credereste voi sentireste
loro canterebbero loro crederebbero loro sentirebbero

avere essere andare venire fare


io avrei io sarei io andrei io verrei io farei
tu avresti tu saresti tu andresti tu verresti tu faresti
lui – lei avrebbe lui – lei sarebbe lui – lei andrebbe lui – lei verrebbe lui – lei farebbe
noi avremmo noi saremmo noi andremmo noi verremmo noi faremmo
voi avreste voi sareste voi andreste voi verreste voi fareste
loro avrebbero loro sarebbero loro andrebbero loro verrebbero loro farebbero

Per formare il condizionale alcuni verbi perdono la vocale dell’infinito:

andare andrei
dovere dovrei
potere potrei
sapere saprei
vedere vedrei
vivere vivrei

Altri verbi perdono la vocale dell’infinito e trasformano la L o la N del tema verbale in RR:
rimanere rimarrei
tenere terrei
venire verrei
volere vorrei
bere berrei

• alcuni verbi mantengono la A dell’infinito:


dare darei
fare farei
stare starei

ESERCIZIO.
pagina 6
ITALIANO HEG SEMESTRE II IL CONGIUNTIVO
Completa le frasi coniugando i verbi seguendo il modello 3 delle frasi ipotetiche.

1. Se io (potere) ………………………… assistere al Palio, (essere) ………………………… contento.


2. Se lui (avere) ………………………… tempo, (andare) ………………………… ad ascoltare il famoso
cantante.
3. Se voi (vincere) ………………………… al Totocalcio, (comprare) ………………………… un abito
d’alta moda.
4. Se tu (visitare) la Cappella Sistina, (vedere) ………………………… gli affreschi di Michelangelo.
5. Se noi (essere) ………………………… tifosi del calcio, (seguire) ………………………… la partita in
TV.
6. Se loro (preferire) ………………………… andare al mare, (scegliere) ………………………… le
spiagge del Gargano.
7. Se lei (volere) ………………………… gustare un buon caffé, (recarsi) ………………………… alla
Tazza D’Oro.
8. Se tu (trovarsi) ………………………… a Roma per Pasqua, ti (piacere) …………………………
vedere il Papa ?
9. Se io (dire) ………………………… la verità , tutti (essere) ………………………… contenti.

Per aiutarti a memorizzare quando si usa il congiuntivo, osserva lo schema seguente :

1a) Penso che + congiuntivo presente


Esempio : Penso che questa ditta sia molto interessante.

1b) Penso che + congiuntivo passato


Esempio : Penso che ieri/settimana scorsa/ l’anno scorso/ un mese fa/ la ditta sia fallita.

2) Pensavo che + congiuntivo imperfetto


Esempio : Pensavo che il fatturato fosse più elevato.

3) SE + congiuntivo imperfetto / condizionale presente


Esempio : Se avesse più tempo, si dedicherebbe di più al suo lavoro.

4) Vorrei/avrei voluto/ mi piacerebbe/ desidererei/ gradirei che + congiuntivo


imperfetto
Esempio : Vorrei che gli impiegati fossero più efficaci nel loro lavoro.

Prova ora per ogni caso ad inventare una frase :

1a. ……………………………………………………………………………………………………………………………………..
1b. ……………………………………………………………………………………………………………………………………..
2. ……………………………………………………………………………………………………………………………………..
3. ……………………………………………………………………………………………………………………………………..
4. ……………………………………………………………………………………………………………………………………..

pagina 7
ITALIANO HEG SEMESTRE II IL CONGIUNTIVO
Esercitiamo il caso n° 4.
1. Abbina le frasi delle due colonne.

1. Ci piacerebbe che voi parlasse tante lingue.


2. Vorrei che la mia segretaria dedicassi con più impegno al tuo lavoro.
3. Mi piacerebbe che gli investimenti ci mandaste la fattura proforma al più presto.
4. Vorrei che tu ti diventasse il nostro fiore all’occhiello.
5. Vorrei che il mercato nordamericano non fosse andata in ferie tanto presto quest’anno.
6. Avrei tanto voluto che la mia collega fossero fatti con più competenza.

2. Completa con il congiuntivo. Per ogni frase indica il numero della struttura
(1a/1b/2/3/4).
TIPO

1. Mi dispiace che nessuno (essere) …………………………… venuto in ufficio a darti una mano.
2. Le nostre azioni sono aumentate troppo, desidereremmo che (cominciare)
…………………………… a calare.
3. Pensavo che quell’asssegno non (arrivare) …………………………… mai.
4. Dal momento che non li aveva salutati arrivando in ufficio gli impiegati pensavano che il
loro capo non li …………………………… (riconoscere).
5. Penso che una ditta affidabile (dovere) …………………………… rispettare tutte le regole di
trasparenza necessarie.
6. È importante che i mercati europei (trovare) …………………………… un accordo comune
adesso che è entrata in vigore la moneta unica.
7. Mi piacerebbe che tutti voi (leggere) …………………………… quel libro di Gannon che s’intitola
Global-mente.
8. Ci dispiace che i nostri colleghi ieri non (avere) ……………………………assistito alla
presentazione del nuovo prodotto alla stampa estera.
9. Mi sembra che il nostro ospite straniero (arrivare) …………………………… domani con il volo
delle 14 da Londra.
10. Se tu me ne (avere) …………………………… parlato, avremmo evitato una situazione critica.

pagina 8
ITALIANO HEG SEMESTRE II IL CONGIUNTIVO

Il congiuntivo e i connettivi
Si usa il congiuntivo anche quando la frase subordinata è introdotta da alcuni connettivi subordinanti, ovvero
da parole che uniscono una frase principale a una frase subordinata come:

 sebbene, nonostante, benché, affinché, come se...

I connettivi possono essere di diverso tipo e alcuni hanno bisogno del verbo al congiuntivo, altri sono seguiti da
un verbo all’indicativo, altri ancora possono essere seguiti dall’indicativo o dal congiuntivo a seconda della
frase. Ne vediamo di seguito alcune categorie che vogliono il congiuntivo.

FINALI

Quando vogliamo indicare il fine, lo scopo della frase principale possiamo usare i connettivi finali.

I connettivi finali sono:


 Perché
Ti lascio i soldi perché tu possa comprare il regalo per papà.
 Affinché
Ti lascio i soldi affinché tu possa comprare il regalo per papà.

CONCESSIVI

Quando vogliamo introdurre un elemento non atteso rispetto al logico rapporto di causa-effetto tra la frase
principale e la frase secondaria possiamo usare i connettivi concessivi.

I connettivi concessivi che vogliono il congiuntivo sono:


 Sebbene/nonostante/benché
Sebbene sia tardi, non ho voglia di andare a casa.

TEMPORALI

Tra i diversi connettivi temporali (quando, mentre, dopo...) la forma ‘prima che’ vuole il congiuntivo.

 Prima che
Prima che il negozio chiuda passerò a comprare il regalo per Luca.

MODALI

Tra i connettivi modali, ‘come se’ e ‘quasi’devono essere seguiti dal congiuntivo.

 Come se
Mi ha parlato come se fosse stato arrabbiato

CONDIZIONALI o IPOTETICHE

I connettivi condizionali che vogliono il verbo al congiuntivo sono:

 A patto/condizione che
Ti porterò con me a patto che tu abbia finito il tuo lavoro.
 Nel caso che
Nel caso che nevichi è meglio portare delle giacche pesanti.
 Purché
Ti comprerò una bicicletta nuova purché tu la finisca di chiedermela.

pagina 9
ITALIANO HEG SEMESTRE II IL CONGIUNTIVO
ECCETTUATIVI

I connettivi eccettuativi che vogliono il verbo al congiuntivo sono:

 Tranne/eccetto/salvo/senza che
Non posso disturbarlo, tranne che sia urgentissimo.

ESERCIZI

A. Completa con la forma corretta del congiuntivo.

1. Maria va all'HEG affinche` ___________ (imparare) e __________ (laurearsi).

2. Lei trovera` un buon lavoro purche` ____________ (finire) l’HEG.

3. Maria non si laureera` a meno che non ____________ (studiare) molto.

4. Maria andra` a Roma a meno che non ___________ (trovare) un lavoro a Seattle.

5. Benche` __________ (divertirsi), a Maria non piace andare alle feste.

6. Sebbene non le _________ (piacere), Maria studia anche la matematica.

7. Mangero` un panino affinche` non ____________ (avere) fame.

8. Maria esce con Piero sebbene non gli ____________ (piacere).

9. Cerco un nuovo lavoro a condizione che ____________ (essere) interessante.

10. Carla va al mare a meno che non ____________ (fare) brutto.

11. Andro` al cinema sebbene non ____________ (avere) molti soldi.

12. Gli studenti fanno una festa purche` tutti ____________ (venire).

13. Il professore parla in italiano affinche` gli studenti ____________ (venire).

14. Mi licenzieranno purche` loro ____________ (avere) una giusta causa.

16. Leggero` Dante a meno che non ____________ (essere) troppo difficile.

17. Anna studiera` tutta la notte sebbene non ____________ (volere).

18. Andro` in macchina sebbene ____________ (preferire) andare a piedi.

19. Romeo si sposera` con Giulietta purche` lei ____________ (dire) di sì.

pagina 10
ITALIANO HEG SEMESTRE II IL CONGIUNTIVO
B. Congiuntivo con congiunzioni. Scrivete delle frasi logiche utilizzando le seguenti congiunzioni:
prima che, a condizione che, dopo che, senza che, a meno che, purché, sebbene, perché.

1. Scrivero` quella lettera ____________________________________________________

2. I miei colleghi non faranno sciopero ___________________________________________

3. Mi sono licenziata ________________________________________________________

4. Violetta studia italiano _____________________________________________________

5. Vado in discoteca _________________________________________________________

6. Non possono pagare la macchina ______________________________________________

7. Vi telefonero` ___________________________________________________________

8. Tu partirai per Sydney _____________________________________________________

C. Completa con le congiunzioni adatte.


perché, mentre, finché, prima che, senza che, quindi, siccome, come se, però, a
condizione che, perciò

1. …………………………… l’ammontare della nostra precedente fattura non è stato gradito, non
vi possiamo proporre altri articoli.
2. Sono d’accordo di associarmi con voi per costituire una società ……………………………
l’organizzazzione aziendale sia ben chiara e decisa da tutti.
3. Preferiamo esplicitare le nostre condizioni …………………………… facciate stabilire un
contratto di collaborazione.
4. Non ci saranno conflitti …………………………… l’azienda non imporrà un direttore da fuori.
5. I nuovi impiegati sono tutti molto sperimentati …………………………… li lasciamo fare da soli.
6. …………………………… voi risponderete al telefono, io mi occuperò del computer.
7. Ha deciso tutto …………………………… io potessi dire niente.
8. Quell’azienda ha licenziato i suoi dipendenti senza nessun rimorso ……………………………
fossero macchine da buttare.
9. Non potrai venire all’assemblea domani …………………………… ti chiedo di darmi un piccolo
rapporto sulle tue posizioni rispetto all’ordine del giorno.
10. Ha deciso di mettere all’asta i suoi quadri…………………………… ha bisogno di soldi.
11. Hanno preferito ritirarsi dal consiglio di amministrazione, …………………………… hanno
detto che non avrebbero venduto le loro azioni.

pagina 11