Sei sulla pagina 1di 1

Ironia socratica

Una rappresentazione del filosofo greco Socrate

L'ironia socratica[2] consiste storicamente nella pretesa del filosofo Socrate di mostrarsi ignorante in


merito a ogni questione da affrontare, ciò che costringe l'interlocutore a giustificare fin nei minimi
dettagli la propria posizione (il che lo conduce sovente a rilevarne l'infondatezza e il carattere di
mera opinione). Ciò coerentemente con il metodo socratico, che conduce l'interlocutore a trovare da
solo le risposte alle proprie domande piuttosto che affidarsi a un'autorità intellettuale in grado di offrire
risposte preconfezionate.
La parola greca eirōneía si riferisce appunto a una tale dissimulazione, che Socrate eleva a
metodo dialettico. Essa implica l'assunzione di una posizione scettica, un atteggiamento di rifiuto
del dogma e di ogni convinzione che non basi la sua validità sulla ragione.