Sei sulla pagina 1di 2

Equazioni goniometriche

Equazioni elementari

cos(x) = a sin(x) = a tan(x) = a

Equazioni lineari in seno e coseno


a sin(x) + b cos(x) + c = 0, con a 6= 0 e b 6= 0

Metodo algebrico se c = 0 (omogenea)


Si dividono entrambi i membri per cos(x), ottenendo un’equazione elementare in tangente.
Nota: i valori in cui cos(x) si annulla non sono sicuramente soluzioni.

Metodo algebrico se c 6= 0
• Si usano le formule parametriche, risolvendo l’equazione in t e poi ri-sostituendo:

2t 1 − t2 x
 
sin(x) = , cos(x) = , con t = tan
1+t 2 1+t 2 2

• Si verifica se gli angoli π +2kπ sono soluzioni (questi sono i valori in cui tan x
non è definita).

2

Metodo grafico
aX + bY + c = 0
(
Si sostituisce X = sin(x) e Y = cos(x) e si risolve il sistema .
X2 + Y 2 = 1

Equazioni di secondo grado in seno e coseno


a sin2 (x) + b sin(x) cos(x) + c cos2 (x) = d

Metodo risolutivo se d = 0 (omogenea)


• Se a = 0 o c = 0, si raccoglie rispettivamente cos(x) o sin(x).
• Se a 6= 0 e c 6= 0, si dividono entrambi i membri per cos2 (x), ottenendo un’equazione di
secondo grado in tangente, risolvibile mediante un cambio di variabile.
Nota: i valori in cui cos2 (x) si annulla non sono sicuramente soluzioni.

Metodo risolutivo se d 6= 0
Si moltiplica d per 1 = sin2 (x) + cos2 (x) e si risolve l’equazione omogenea cosı̀ ottenuta.

1
Equazioni riconducibili a elementari (casi più frequenti)

Definizioni di tangente, cotangente...


sin(x)
es. sin(x) tan(x) − sin(x) = 0 → scrivo tan(x) = cos(x)

Raccoglimento
es. 2 cos2 (x) − cos(x) = 0 → raccolgo cos(x)

Cambio di variabile

es. 3 tan2 (x) − 4 3 tan(x) + 3 = 0 → sostituisco t = tan(x)

Archi associati

es. 4 cos2 (x) − 4 3 sin 2 +x +3=
π
0 → osservo che sin π
+ x = − cos(x)
 
2
es. sin(4x) = sin 2x − 3 → osservo
π
che sin(α) = sin(β) ⇔ β = α + 2kπ ∨ β = π − α + 2kπ


Formule goniometriche
es. 3 sin(2x) + 10 sin(x) = 0 → uso la formula di duplicazione del seno

Identità fondamentale
cerco di individuare il “pattern” sin2 (x) + cos2 (x) = 1

Altre informazioni importanti

Angoli in radianti Per gli angoli di 45°, 30°, 60°, ricorda:


√ √
• 0 = 0° • per seno e coseno: 2 , 2,
2 1
2
3

√ √
• π
= 30° • per la tangente: 1, = 3 , 3
√1 3
6
3
• π
4 = 45°
Secante, cosecante, cotangente
• π
3 = 60°
• sec(α) = 1
cos(α) , α 6= π
2 + kπ
• π
2 = 90°
• cosec(α) = 1
sin(α) , α 6= kπ
• π = 180°
cos(α)
• 2π = 360° • cotan(α) = 1
tan(α) = sin(α) , α 6= kπ

Periodicità: seno e coseno hanno periodo 2π, mentre la tangente ha periodo π

Potrebbero piacerti anche