Sei sulla pagina 1di 14

Comune di Bosisio Parini

Provincia di Lecco
Ufficio Lavori Pubblici Tel +39 031 3580551
Piazza Giuseppe Parini, 1 www.comune.bosisioparini.lc.it
23842 Bosisio Parini (Lc) protocollo_bosisioparini@halleypec.it

Prot.n. 1840 del 04.03.2021

OGGETTO: LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L’AFFIDAMENTO


DELL’INCARICO PROFESSIONALE PER I SERVIZI TECNICI DA RENDERE E
FINALIZZATI ALLE OPERE DI REALIZZAZIONE DI “INFOPOINT” PRESSO IL MOLO
COMUNALE DI BOSISIO PARINI” (PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA,
DIREZIONE DEI LAVORI, CONTABILITÀ, ASSISTENZA AL COLLAUDO,
COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE E DI
ESECUZIONE) ED OGNI ALTRO ADEMPIMENTO PROFESSIONALE PER GIUNGERE
AL COLLAUDO DELLE OPERE (art. 36, comma 2, lett. a) del D.Lgs. n. 50/2016 e
s.m.i.)
Importo a base d’asta € 3.846,15 comprensivo di spese ed esclusi contributi previdenziali ed
IVA - CIG Z9C30B9261

Egr. PROFESSIONISTA

Il Responsabile dell’area Lavori Pubblici e Patrimonio


in forza del Decreto Sindacale di nomina n. 28 del 21.01.2021

Visto il D. L.gs.18 aprile 2016, n. 50 e s.m.i. “Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE
e 2014/25/UE sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle
procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei
servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici
relativi a lavori, servizi e forniture”;

Dato atto che con Delibera della Giunta comunale n.31 del 19.02.2020, è stato approvato il
progetto di fattibilità tecnico economica per le opere di Realizzazione di “Infopoint” presso il
molo comunale di Bosisio Parini e si è demandato al Responsabile dell’Ufficio Tecnico e RUP
l’attivazione di ogni incombenza per l’individuazione del soggetto a cui affidare il servizio;

1
Richiamata la propria determinazione a contrarre e di avvio delle procedure di affidamento
con la quale, con riferimento alle normative sopra richiamate, è stato determinato di
contrarre per l’affidamento dei servizi tecnici di cui all’oggetto mediante procedura
negoziata, senza pubblicazione di bando di gara, garantendo principi di trasparenza,
rotazione e parità di trattamento, da aggiudicare con il criterio dell’offerta economicamente
più vantaggiosa;

Vista la Determinazione dell’A.V.C.P. n. 7 del 24.11.2011 ad oggetto: “Linee guida per


l’applicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa nell’ambito dei contratti di
servizio e forniture”;

INOLTRA LA PRESENTE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA DI AFFIDAMENTO DEL


SERVIZIO IN OGGETTO
invitando il professionista in indirizzo a partecipare alla suddetta procedura negoziata ai sensi
dell’art. 36, comma 2, lett. a) del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i e s.m.i., da aggiudicare con il
criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi art. 36 comma 9 bis del Codice,
presentando l’offerta secondo le modalità e le condizioni appresso riportate.
1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE - DENOMINAZIONE - INDIRIZZI E PUNTI DI
CONTATTO

Denominazione: Punto di contatto:


COMUNE DI BOSISIO PARINI AREA LAVORI PUBBLICI E PATRIMONIO
Indirizzo: C.A.P. – Località
PIAZZA PARINI 1 23842 Bosisio Parini (LC)
Telefono Centralino Telefono Ufficio Tecnico Comunale:
Tel. : 0313580511 0313580551 - 0313580552
Indirizzo Internet Stazione Appaltante (URL): Indirizzo di posta elettronica certificata:
www.comune.bosisioparini.lc.it suap-lagodipusiano@halleypec.it

Indirizzo di posta elettronica:


lavoripubblici@comune.bosisioparini.lc.it

2. OGGETTO DELL’INCARICO e SERVIZIO DA AFFIDARE, OBBLIGHI, FASCIA DI IMPORTO


DELLA CONTROVERSIA/IMPORTO DEL CORRISPETTIVO

2.1. Oggetto dell’incarico e servizio da affidare:

2
L’incarico prevede tutta l’attività relativa ai servizi tecnici finalizzati all’esecuzione delle
opere di Realizzazione di “Infopoint” presso il molo comunale di Bosisio Parini per cui il
quadro economico prevede i seguenti importi dei lavori:

• Importo dei lavori calcolati in base al prezziario regionale € 22.801,45 oltre €


1.000,00 di oneri per la sicurezza;

La presente procedura prevede l’affidamento dei servizi resi di progettazione definitiva ed


esecutiva, direzione dei lavori, contabilità, assistenza al collaudo, coordinamento della
sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione) ed ogni altro adempimento professionale
per giungere al collaudo delle opere, tutte le spese comprese.

L’incarico comprende obbligatoriamente le seguenti prestazioni:


a) Verifica della soluzione progettuale idonea al rispetto delle Norme Tecniche di
Attuazione e di Leggi e Regolamenti vigenti;
b) Progettazione definitiva (art.17 DM 154/2017 e art. 24 DPR 207/2010);
c) Progettazione esecutiva (art.18 DM 154/2017 e art. 33 DPR 207/2010);
d) Predisposizione istanza di autorizzazione paesaggistica, completa dei relativi allegati;
e) Direzione lavori;
f) Assistenza al collaudo e contabilità;
g) Sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione.

Per lo svolgimento dell’incarico devono essere assicurate per tutto il periodo di svolgimento
dello stesso:

- la disponibilità, in termini di reperibilità telefonica;

- la propria personale presenza presso gli uffici comunali per il tempo necessario a
prendere conoscenza degli atti di pertinenza dell’incarico ricevuto e fornire
l’assistenza richiesta;

- la partecipazione, ove richiesto, ad incontri e riunioni con il Responsabile e gli


Amministratori per la trattazione delle problematiche connesse al caso.

2.2. Obblighi del professionista:

- Il professionista incaricato è tenuto a svolgere l’incarico affidato con diligenza e nel


pieno interesse dell’Ente e dei tempi previsti dal bando di finanziamento;

3
2.3. Importo a base d’asta: € 3.846,15 compreso spese ed esclusi contributi previdenziali ed
IVA
L’importo è da considerarsi comprensivo di ogni rimborso spesa e vacazione
ad eccezione di quelle che eventualmente verranno anticipate per conto dell’Ente.

3. PROCEDURA DI GARA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

Per l’espletamento della procedura in oggetto, il Comune di Bosisio Parini si avvale del
Sistema Informatico della Regione Lombardia (piattaforma Sintel). La procedura prevista per
la scelta del contraente è quella negoziata senza previa pubblicazione ai sensi dell’art. 36,
comma 2, lett. a) del D. Lgs n. 50/2016 e smi, ed il criterio di selezione è quello della
OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA. La graduatoria di gara deriverà dalla
sommatoria tra i punteggi attribuiti dall’Offerta Tecnica (massimo 70/100) con i punteggi
attribuiti all’offerta Economica (massimo 30/100).

➢ PUNTEGGIO OFFFERTA TECNICA (massimo 70 punti)

Al fine della valutazione dell’esperienza in casi analoghi a quello in oggetto, nel modello
di offerta tecnica il partecipante dovrà indicare il numero di progetti di realizzazione di
strutture coperte metalliche “di tipo leggero” anche di tipo prefabbricato da destinare a
pubblico servizio (tipo chioschi, edicole …)

Sono pertanto stabiliti i seguenti punteggi:

▪ 2 punti per ogni progetto pubblico con edificio realizzato in ambito


paesaggisticamente tutelato e riconducibile alla stessa tipologia di costruzione;

▪ 1 punti per ogni progetto privato con edificio realizzato in ambito


paesaggisticamente tutelato e riconducibile alla stessa tipologia di costruzione;

Il punteggio finale da assegnare all’offerta tecnica verrà determinato con la seguente formula:

PTi=(PIi/PImax) x 70
Dove:
PTi = punteggio finale per l’offerta tecnica da attribuire al Progettista iesimo
PIi = punteggio iniziale quantificato per il Progettista iesimo (dato dalla somma dei punti
attribuiti per ogni progetto redatto)
PImax = punteggio iniziale massimo quantificato tra tutti i partecipanti

I punteggio sarà arrotondato a due decimali.


4
➢ PUNTEGGIO OFFERTA ECONOMICA - da determinarsi secondo la seguente formula
Qi=(Ri/Rmax) x 30

Dove:
Qi = punteggio offerta economica attribuito al Progettista iesimo
Ri = ribasso in percentuale offerto dal Progettista iesimo
Rmax = massimo ribasso in percentuale offerto tra tutti i partecipanti

I punteggio sarà arrotondato a due decimali.


L’aggiudicazione avverrà anche in presenza di una sola offerta valida.

L'affidamento in oggetto si formalizzerà con il rapporto contrattuale del disciplinare di


incarico secondo le indicazioni e le modalità che saranno nello stesso contenute e nonché
alle condizioni ivi riportate.

4. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Possono partecipare:

✓ i liberi professionisti;

✓ i Raggruppamenti Temporanei di Professionisti;

in possesso dei requisiti di seguito specificati, che verranno dichiarati in sede di gara dal
concorrente ai sensi e per gli effetti degli artt. 45-46-75-76 del D.P.R. 20.12.2000, n. 445.

Per l’ammissione alla selezione gli aspiranti devono essere in possesso:

a) Godimento dei diritti civili e politici ed iscrizione nelle liste elettorali;

b) Abilitazione allo svolgimento della libera professione e iscrizione all’albo professionale


degli architetti o altro titolo di cui all’art. 22 del DM 154/2017 e dell’art. Art. 9-bis del
D.Lgs. 42/04 e s.m.i.;

c) Non essere destinatario, ai sensi dell’art. 80 del D.lgs 50/2016, di una sentenza definitiva
di condanna o decreto penale di condanna divenuto irrevocabile;

d) Non essere destinatario di un provvedimento definitivo di applicazione della misura di


prevenzione previste dall’art. 67 del D.lgs 6 settembre 2011, n. 159 o di un tentativo di
infiltrazione mafiosa di cui all’art. 84, comma 4 del medesimo decreto;

5
e) Non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi
relativi al pagamento delle imposte e tasse o dei contributi previdenziali;

f) Non aver commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di
salute e sicurezza sul lavoro nonché agli obblighi di cui all’art. 30, comma 3 del D.lg.
50/2016;

g) Non essersi reso colpevole di gravi illeciti professionali, tali da rendere dubbia la sua
integrità o affidabilità;

h) Non essere stato soggetto alla sanzione interdittiva di cui all’art. 9, comma 2, lettera c)
del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 o ad altra sanzione che comporta il divieto
di contrarre con la pubblica amministrazione, compresi i provvedimenti interdittivi di cui
all’art. 14 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81;

i) non trovarsi in una situazione di conflitto di interessi ai sensi dell’art. 42 comma 2 del
Dlgs 50/2016, non diversamente risolvibile;

j) Essere in regola con il pagamento di imposte, tasse e contributi di qualsiasi specie in


favore dell’erario, di enti pubblici e della cassa di previdenza professionale;

k) Di avere in essere apposita polizza assicurativa per responsabilità civile e professionale,


con massimale non inferiore a € 500.000,00;

Tutti i requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito
per la presentazione dell’offerta. In caso di domanda presentata da un Raggruppamento
Temporaneo di Professionisti, i requisiti di cui sopra devono essere posseduti da tutti i
professionisti associati, ad esclusione del punto b) che deve essere posseduto da almeno
uno dei professionisti. In quest’ultimo caso dovrà essere prodotta copia dell’atto costitutivo,
con l’indicazione dei professionisti associati.

5. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA E DOCUMENTAZIONE PER PARTECIPARE


ALLA PROCEDURA

Ogni documento relativo alla procedura deve essere presentato secondo le norme e le
modalità di partecipazione sotto indicate, redatto in ogni sua parte in lingua italiana ed in
conformità a quanto previsto dalla documentazione di gara.

6
La presente procedura viene condotta mediante l’ausilio di sistemi informatici e
l’utilizzazione di modalità di comunicazione in forma elettronica, ai sensi del Codice dei
contratti, del regolamento e della DGR n. IX/1530 di Regione Lombardia del 06.04.2011.

La Stazione appaltante utilizza il Sistema di intermediazione telematica di Regione


Lombardia denominato “Sintel”.

La redazione dell’offerta dovrà avvenire seguendo le diverse fasi successive dell’apposita


procedura guidata di Sintel.

Al termine della predisposizione di tutta la documentazione richiesta per l’invio dell'offerta,


compiuta ogni opportuna verifica circa la regolarità e la completezza della medesima, con
specifico e particolare riferimento ai requisiti formali e sostanziali indicati dalla presente
lettera di invito nonché dalla normativa vigente, il concorrente provvede all'invio dell'offerta
attraverso l’apposita funzione presente sul Sistema denominata "Invio offerta". II
completamento della procedura di presentazione ed invio dell'offerta deve avvenire
mediante conferma ed invio dell'offerta medesima composta da entrambe le buste.

L’offerta e la documentazione che la compone dovranno essere inviate e fatte pervenire


alla Stazione Appaltante attraverso la piattaforma SINTEL entro le ore del giorno che verrà
indicato nella stessa procedura SINTEL - termine perentorio.

II Sistema utilizzato dalla stazione appaltante garantisce il rispetto della massima segretezza
e riservatezza dell'offerta e dei documenti che la compongono, assicurando la provenienza
e inalterabilità della stessa.

L'offerta si considera ricevuta nel tempo indicato dal Sistema, come risulta dalle
registrazioni del Sistema e quindi verrà considerata ricevuta nel tempo indicato da SINTEL,
come risultante dai log del Sistema. Il concorrente potrà presentare una nuova offerta entro
e non oltre il termine sopra indicato, previsto per la presentazione della medesima: questa
nuova offerta sarà sostitutiva a tutti gli effetti della precedente, non è necessario pertanto
provvedere alla richiesta scritta di ritiro dell’offerta precedentemente inviata poiché SINTEL
automaticamente annulla l’offerta precedente (contrassegnandola come “sostituita”) e la
sostituisce con la nuova.

7
La presentazione dell'offerta mediante il Sistema avviene ad esclusivo rischio del
concorrente che prende atto ed accetta che la trasmissione dell'offerta avvenga attraverso
dispositivi informatici e reti telematiche di comunicazione che non offrono garanzie circa la
tempestività e la completezza della trasmissione dell'offerta. Pertanto si assume ogni
responsabilità e qualsiasi rischio relativo alla mancata o tardiva ricezione dell'offerta
esonerando da qualsiasi responsabilità al riguardo la stazione appaltante e Lombardia
Informatica.

La Stazione Appaltante si riserva la facoltà di sospendere o rinviare la procedura qualora da


parte del Gestore del Sistema vi siano tempestive comunicazioni su eventuali
malfunzionamenti o anomalie nel funzionamento della piattaforma o della rete che rendano
impossibile ai partecipanti l’accesso a SINTEL o che impediscano di formulare l’offerta.

I Concorrenti esonerano la Stazione Appaltante e l’Azienda Regionale Centrale Acquisti da


qualsiasi responsabilità inerente al mancato o imperfetto funzionamento dei servizi di
connettività necessari a raggiungere SINTEL e a inviare i relativi documenti necessari per la
partecipazione alla procedura.

➢ 5.1 BUSTA TELEMATICA A – DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA.

Nell’apposito campo “Requisiti amministrativi” presente sulla piattaforma SINTEL il


concorrente dovrà allegare il MODELLO A, debitamente compilato e firmato digitalmente,
pena l’esclusione.

AVVERTENZA

Si chiede cortesemente ai soggetti partecipanti alla gara d’appalto di predisporre la


documentazione utilizzando i moduli forniti dalla stazione appaltante. Quanto sopra assolve
al duplice scopo, da un lato di evitare l’omissione di qualche dichiarazione da parte del
soggetto partecipante, dall’altro di facilitare il lavoro di controllo della documentazione.

➢ 5.2 BUSTA TELEMATICA B - OFFERTA ECONOMICA

➢ Attraverso l’apposita funzionalità presente sulla piattaforma Sintel, il concorrente, a


pena di esclusione, dovrà formulare la propria offerta economica caricando a sistema, il
“Modello B Offerta Economica”, compilato e firmata digitalmente dal Legale

8
Rappresentante o da un soggetto con comprovati poteri di firma, contenente la
percentuale di ribasso offerto sull’importo a base d’asta, soggetto a ribasso.

L'operatore economico deve assolvere all’obbligo dell’imposta di bollo di € 16,00


relativo all’Offerta economica mediante una delle due modalità:

▪ applicazione e relativo annullamento di una marca da bollo sul Modello D di


offerta;

▪ pagamento tramite modulo F24 nella sezione Erario specificando codice tributo
1552.

➢ 5.3 BUSTA TELEMATICA C - OFFERTA TECNICA

➢ Attraverso l’apposita funzionalità presente sulla piattaforma Sintel, il concorrente, a


pena di esclusione, dovrà formulare la propria offerta tecnica caricando a sistema, il
“Modello C - Offerta Tecnica”, compilato e firmato digitalmente.

6. MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELLA PROCEDURA DI GARA

La scadenza per la presentazione delle offerte è prevista entro le ore del giorno indicato
nella procedura SINTEL.

La procedura sarà aggiudicata con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa


(30 punti massimo per l’offerta economica, da quantificarsi col criterio del minor prezzo)
(70 punti massimo in base alle migliorie offerte).

Si precisa che ai sensi dell’art. 83, comma 9 del D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. le carenze di
elementi formale e non sostanziali della domanda possono essere sanate attraverso la
procedura di soccorso istruttorio.

In particolare, in caso di mancanza, incompletezza e di ogni altra irregolarità essenziale degli


elementi e del documento di gara unico europeo di cui all'articolo 85 del codice, con
esclusione di quelle afferenti all'offerta economica la stazione appaltante assegna al
concorrente un termine, non superiore a dieci giorni, perché siano rese, integrate o
regolarizzate le dichiarazioni necessarie, indicandone il contenuto e i soggetti che le devono
rendere.

In caso di inutile decorso del termine di regolarizzazione, il concorrente è escluso dalla gara.
9
Costituiscono irregolarità essenziali non sanabili le carenze della documentazione che non
consentono l'individuazione del contenuto o del soggetto responsabile della stessa.

La verifica in ordine al possesso dei requisiti di carattere generale, tecnico organizzativo ed


economico-finanziario auto dichiarati in sede di gara avverrà secondo i metodi tradizionali.

Nel caso in cui tale verifica non dia esito positivo la stazione appaltante procederà agli
adempimenti di competenza.

In ottemperanza a quanto disposto dall’art. 36, comma 6 del D. Lgs. 50/2016 la verifica dei
requisiti ai fini della stipula del contratto, avviene esclusivamente nei confronti
dell’aggiudicatario.

Ai fini sopra indicati si chiede, pertanto, di allegare la documentazione concernente le


condanne subite per qualsiasi fattispecie di reato, comprese le sentenze di patteggiamento
ed i decreti di condanna, le condanne per le quali abbia beneficiato della non menzione e/o
della sospensione condizionale della pena, le condanne per reati successivamente
depenalizzati, fatte salve le condanne per le quali sia intervenuta la sentenza di
riabilitazione/estinzione (art. 178 c.p., 445 c.p.p.) e la sentenza di revoca di cui all’art. 673
c.p.p. per consentire alla stazione appaltante di formulare il giudizio di rilevanza e incidenza
sulla moralità professionale.

7. TERMINE DI VALIDITÀ DELL’OFFERTA

L’offerta ha validità sino a 90 giorni dalla scadenza fissata per la ricezione della stessa.

Si darà comunicazione dell’esito della gara a norma di legge.

Dopo la comunicazione l’aggiudicatario sarà invitato a presentare la documentazione di rito.

La documentazione non in regola con l’imposta di bollo sarà regolarizzata a norma dell’art.
16 del D.P.R. 955/82 e s.m.i..

Ove nel termine fissato nella comunicazione di cui sopra l’aggiudicatario non abbia
ottemperato a quanto richiesto o qualora venisse accertato che l’aggiudicatario si trovi in
una delle condizioni che non consentono la stipulazione dei contratti con la Pubblica
Amministrazione, si procederà alla revoca dell’aggiudicazione e a richiedere eventualmente
il risarcimento dei danni conseguenti alla mancata conclusione dell’obbligazione
contrattuale.
10
La Stazione Appaltante potrà esercitare la facoltà di contattare il secondo classificato.

La Stazione Appaltante si riserva altresì, ove necessario, di contattare nello stesso modo e
nel rispetto dell’ordine di graduatoria i successivi classificati.

8. ADEMPIMENTI A CARICO DELL’AGGIUDICATARIO

L’aggiudicazione sarà perfetta ed efficace in via definitiva soltanto dopo che la Stazione
Appaltante avrà effettuato con esito positivo le verifiche ed i controlli in capo
all’aggiudicatario circa il possesso di tutti i requisiti di partecipazione richiesti nella presente
lettera di invito, nonché quelli richiesti dalle vigenti disposizioni normative per la stipula del
contratto.

Il vincolo giuridico contrattuale tra le parti sorge, ai sensi della legge, dalla data di
ricevimento, da parte del vincitore, della comunicazione di avvenuta aggiudicazione
definitiva.

L’operatore economico risultato aggiudicatario dovrà produrre la documentazione richiesta


dalla Stazione appaltante per la formalizzazione del rapporto contrattuale.

Tempistiche:

- le istanze di Autorizzazione Paesaggistica (complete dei relativi allegati) dovranno essere


presentate entro 30 giorni dalla data di affidamento dell’incarico;

- Tutta la documentazione relativa alla progettazione definitiva ed esecutiva dovrà essere


presentata entro 50 giorni dalla data di affidamento dell’incarico;

- Le altre tempistiche dovranno rispettare quanto previsto dal contributo GAL di cui
beneficia l’opera.

9. ULTERIORI INFORMAZIONI

9.1 La presente lettera di invito, le autodichiarazioni e tutti gli altri documenti sono caricati
sulla piattaforma di e-procurement SINTEL di Regione Lombardia.

Tutte le richieste di informazioni/chiarimenti/comunicazioni nell’ambito della procedura,


avverranno esclusivamente per via telematica, attraverso l’apposita funzionalità di Sintel
denominata “Comunicazioni procedura”, disponibile per l’operatore economico
11
nell’interfaccia “Dettaglio” della procedura di gara. L’operatore economico elegge dunque,
quale domicilio principale per il ricevimento delle comunicazioni inerenti le procedure e, in
generale, le attività svolte nell’ambito di Sintel l’apposita area riservata ad accesso sicuro
“Comunicazioni procedura” e l’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) dichiarato dallo
stesso al momento della registrazione (o successivamente con l’aggiornamento del profilo
utente). A tale fine, l’operatore economico si impegna a verificare costantemente e tenere
sotto controllo la funzionalità “Comunicazioni procedura” all’interno di Sintel. Tutte le
comunicazioni della procedura inviate attraverso Sintel da Enti pubblici ed operatori
economici, sono inviate anche all’indirizzo PEC dichiarato dall’operatore economico al
momento della registrazione. Sintel utilizza per le comunicazioni una casella PEC, ai sensi
dell’art. 48 del D. Lgs. 82/2005, del D.P.R. 68/2005 e del D.P.R. 445/2000 e ss.mm.ii.. Il
momento, data ed orario, di invio delle comunicazioni effettuate attraverso Sintel sono
determinate dalle registrazioni di sistema (log).

Le richieste di chiarimenti e le relative risposte verranno pubblicate in forma anonima sul


sito web della stazione appaltante nella sezione dedicata oltre che inserite nella
documentazione di gara sulla piattaforma Sintel.

9.2 la partecipazione alla gara comporta l’esplicita ed incondizionata accettazione di tutte le


condizioni riportate nella presente lettera di invito nonché nell’allegato capitolato d’oneri.
Non saranno ammesse offerte, condizionate, ovvero espresse in modo indeterminato o con
riferimento ad offerta relativa ad altro appalto e si procederà all’aggiudicazione anche in
presenza di una sola offerta valida;

9.3 tutte le eventuali spese inerenti atti necessari per l’affidamento di cui trattasi sono a
carico dell’aggiudicatario;

9.4 in caso di offerte uguali si procederà secondo quanto disposto dall’art. 77, comma 2, del
R.D. 827/24;

9.5 si farà luogo all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta, purché valida;

9.6 la stazione appaltante si riserva la facoltà di non procedere all'aggiudicazione se nessuna


offerta risulti conveniente o idonea in relazione all'oggetto del contratto;

9.7 prima della stipula del contratto, la Stazione Appaltante effettuerà in capo al soggetto
aggiudicatario le verifiche di cui all’art. 71, comma 2 del D.P.R. 445/2000 in ordine alle
12
dichiarazioni ex art. 46 del D.P.R. 445/2000 presentate in sede di gara, e le altre verifiche
consentite dalla Legge riguardo alle dichiarazioni ex art. 47 del D.P.R. 445/2000 presentate
in sede di gara. Qualora dai predetti controlli emergesse la non veridicità del contenuto
delle stesse il dichiarante decadrà, a norma dell’art. 75 del D.P.R. n. 445/2000, dai benefici
eventualmente conseguenti al provvedimento, emanato sulla base della dichiarazione non
veritiera, si procederà alla conseguente denuncia penale;

9.8 informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: entro 30 giorni dalla data di
ricevimento della comunicazione di aggiudicazione definitiva. L’accesso agli atti è
disciplinato dall’art. 53 del D. Lgs. 50/2016;

9.9 l’Aggiudicatario è tenuto ad assolvere a tutti gli obblighi previsti dall’art. 3 della legge n.
136/2010 al fine di assicurare la tracciabilità dei movimenti finanziari relativi all’Appalto.
Qualora l’Aggiudicatario non assolva ai suddetti obblighi, il contratto oggetto dell’Appalto si
risolve di diritto ai sensi del comma 8 dell’art. 3 della legge 136/2010.

9.10 principali norme di riferimento: D.Lgs. 18.04.2016 n. 50 e smi, D.P.R. 05.10.2010 n. 207
e smi, per le parti ancora in vigore, D. Lgs. 267/2000 e smi. Precisazioni:

- Le irregolarità della documentazione presentata, per violazione delle disposizioni


concernenti l’imposta di bollo, comporterà la denuncia al competente Ufficio del registro
con conseguenti oneri a carico dell’interessato.

- Si informa, ai sensi del D. Lgs. 30.06.2003 n. 196 (tutela delle persone e di altri soggetti
rispetto al trattamento di dati personali) così come modificato dal D. Lgs. n. 101/2018,
che i dati forniti dai partecipanti alla gara sono necessari per la gestione del
procedimento di appalto e sono raccolti ed in parte pubblicati, in applicazione alle vigenti
norme in materia di appalti pubblici.

- Sono riconosciuti ai concorrenti i diritti di cui all’art. 7 della Legge citata, esercitabili con
le modalità di cui alla Legge 241/90 e del vigente regolamento provinciale recante norme
in materia di accesso agli atti ed alle informazioni.

- Per quanto concerne le dichiarazioni sostitutive, in ottemperanza di quanto disposto


dall’art. 76 del Decreto del Presidente della Repubblica n. 445 in data 28.12.2000, si

13
richiamano le sanzioni previste dal codice penale e dalle leggi speciali in materia, per le
ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci.

- Tutte le eventuali spese inerenti e conseguenti al disciplinare di incarico, ivi compresi i


eventuali diritti di segreteria, l’imposta di bollo, di registro, nessuna esclusa o eccettuata,
sono a carico dell’aggiudicatario.

9.11 Le tempistiche dell’emissione delle fatture elettroniche per il pagamento dei lavori
svolti dovranno essere comunque concordate con gli Uffici comunali.

Il Responsabile dell’Area
Lavori Pubblici e Patrimonio
Geom. Domenico Luca Carratta *

* Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del Codice dell'Amministrazione digitale.

Allegati:
Modello A - Istanza partecipazione/dichiarazione sostitutiva
Modello B - Offerta economica
Modello C – Offerta tecnica
Modello D – Patto di integrità
Modello E – Schema Contratto di prestazione d’opera intellettuale/disciplinare di incarico
Modello Tracciabilità
Modello Privacy

14