Sei sulla pagina 1di 3

L O C A L I Z Z A Z I O N I

DI SORGENTI SONORE: CENNI STORICI

Sin dai tempi più remoti i popoli


modo più o meno
hanno tenuto in
sonore" si consapevole, lo spazio in cui considerazione, in
svolgevano. Un primo uso dello
divisione dei compiti
le
"manifestazioni
ben precisa
spazio
esecutivi. Spesso infatti ad è consistito nella
i tutti", posizione nello spazio un
solista, con una
disposto in un punto non quindi, si
spaziale decisamente maggiore. solo diverso contrapponeva
ma con
la massa,
Nel canto
gregoriano un'ampiezza
esecutori più furono adottate delle alternanze
0elle precise e
consapevoli. È di gruppi di
esecuzioni, che potevano
SOIsta del
nota infatti la
classificazione
essere dirette,
"praecentor"
alternata da parte di e
risposta del coro) o responsoriali (canto
dei cantori due gruppi), antifoniche (esecuzione
grazie alla
vario tipo. (a "schöla") e degli officianti e conpartecipazione dei fedeli,
La loro disposizioni spaziali di
più che ad funzione era però legata ad
un uso musicale o ad esigenze liturgiche o pratiche,
spaziale del suono. uno sfruttamento della localizzazione
Un approccio
primi tentativi di sostanzialmente di questo tipo caratterizzerà anche i
polifonia, mentre è
mente con la forma della con "Ars nova" che,
prevalente
sivi "caccia", s'iniziano ad usare fini per
effetti come eco,
espres-
descrizione del reale" onomatopee
(vivaci ecc., tutti ancora legati alla
scene di caccia, pesca, gioco, mercato
ed
altre) ma con lo spazio utilizzato come
importante fattore espressh
VO.
ACUSTICA E PSICO
50 ACUSTKA
Dalla scuola fiamminga in poi lo sviluppo della polifonia, anche pe
modi diversi gli esecuto
ssibilità di
disporre in
suono/sna2 appela elle
dei
sul
musicisti sul rappor
rapporto suono/spazio.
richiamò
l'attenzione
Giovanni Gabrieli
Gabrieli (scuola npolifonica
(sCuola
Andrea e ve
Nel secolo
XVI due cori alterni
due oo co
contemporan
sistematicamente

grazie alla alorane


neziana)
usano
spezzati" o "cori battenti"), attenti"), grazie
preser
"cori
detto dei arco di due cantorie
cantorie e ue organi posizionat
(principio Marco di due
di S.
nella Cappella
za opposte. arunna
tribune del "praecentor" e o Co
su due tra canto Solista
Le
contrapposizioni nel certo grosso baroco
concerto baroo
una loro
corrispondenza
e nel concerto
solta
rale trovarono "concertino")
o "tutti" e
(alternanza
tra "ripieno"
questa
caratteristica disposizione verrs
ica disposizione verrà
(tut" e "solo").
Come noto
cristallizzandoquindi un certo tip0
tipo di d
tempo,
mantenuta per lungo
diffuso.
dal puntiforme al
a l t e r n a n z a spaziale: inconsuete deai
percezione e adottarono
disposizioni
in alcuni casi si pensare al
In seguito p0co difusi, basta
organici
strumenti o si scrisse per Mozart o allinusuale
orchestre di
K. 296a" per quattro nell'Ouverture "Leonora
"Nottumo
theater")
della tromba ("auf dem di Berlioz (come
posizione composizioni
Beethoven o a n c o r a
ad alcune
n.3" di orchestra e organo).
esempio, il "Te Deum", per 3 cori, musica elettronica,
si
per di se
specie
compositori contemporanei, svariati motivi: far
I dello spazio sonoro per
Occupano del problema strutturare
dello spazio,
i suoni da più punti
giungere all'ascoltatore
altri ecc.
questo parametro quasi alla pari degli
mezzi: dalle disposizioni partico
Tutto ciò è ottenuto con numerosi
lari di gruppi di altoparlanti se si tratta di brani per
nastro magnetico
strumenti acustici n
O calcolatore , ad amplificazioni del suono degli
modo da elaborarlo elettronicamente e farlo spostare nello spazi
(mentre quello originario mantiene una posizione fissa), a movimenuti
degli esecutori sulla scena, ecc.
Gli esempi sono numerosi: negli anni '59-60 Karlheinz Stockhau-
sen compone "Kontakte", una versione della quale è per nastro
magnetico a quattro tracce, ognuna riprodotta da un gruppo di alto
parlanti disposti a quadrato intorno agli ascoltatori; nel 1984
Nono crea il "Prometeo", in cui i Luig
suoni, generati da strumenti acustici,
voci ed elaboratore in
tempo reale, vengono
spazializzati in modo
LOCALIZZAZIiONE DI SORGENT SONORE: CENNI STORICI

51
e s t r e m a m e n t e
originale anche grazie ad uno
itamente per
a p p o s i t e
l'ascolto e
l'esecuzione di"spazio
questa
fisico" creato
fisico" creato
de "nave" lignea, simile alla cassa opera:
opera. una
n armonica una
g r a n d e

ci
strumento, in cu
trovavano posto pubblico ed di un
suoni provenivano da tuttele
direzioni, anche esecutori e gigantesco
nella quale i
enti degli esecutori in momenti e
a causa degli
punti prestabiliti. sposta-