Sei sulla pagina 1di 2

Adriano Fabris: esperienza ambigua e paradossale.

Marco Olivetti = insieme di caratteristiche: PRATICHE SOCIALI VISIBILI E


PUBBLICHE culto: insieme di comportamenti ritualizzati che i fedeli seguono; ADESIONE PERSONALE; AMMISSIONE DI ENTITà
SOPRANNATURALI; MODALITà DI CONOSCENZA E SPECIFICI ORDINAMENTI DOTTRINALI.
Studiata da teologi; specialisti laici in scienze religiose: analisi scientifica
STORIA DELLE RELIGIONI: studia sviluppo delle reli nel contesto storico; comparazioni tra epoche e contesti diversi.
PSICO DI RELI: modalità cognitive, motivazioni, aspetti emotivi e affettivi del comportamento religioso, con metodi di psico
scientifica. SOCIOLOGIA DI RELI: reli come istituzione sociale che risponde ai bisogni umani in rapporto con il sistema sociale di
appartenenza. ANTROPOLOGIA DI RELI: nata come studio di reli primitive, di elementi comuni a tutte le reli nel senso del sacro,
dimensione rituale e simbolismo.
SACRO: fondamento antropologico comune a tutte le reli, mentre idea di dio non c’è sempre (mana; tabù). Da latino sacer: tutto
ciò che si dedicava agli dei; accezione giuridica e ambivalente (maledetto/consacrato agli dei)
Interpretazioni del sacro: DURKHEIM= interpre sociologica: tutte le reli differenziano ciò che è sacro/profano (fuori dal luogo
consacrato). Classificazione fatta dalla società
OTTO= inter ontologica: intende sacro come realtà che esiste prima del suo riconoscimento sociale e nasce nell’esperienza
interiore di ogni uomo; è il presupposto di tette le religioni.
Religione nella PREISTORIA: preoccupazioni oltre alla soddisfazione die bisogni materiali. Reperti:
-SEPOLTURE: cerimonie di accompagnamento del defunto; preoccupazione del destino dopo la morte
-PITTURE RUPESTRI: Fra e Spa: rituali propiziatori per la caccia e la fertilità
-STATUETTE: Veneri: forse legati all’esistenza di un’originaria divinità Madre
-MONUMENTI MEGALITICI: necropoli o osservatori astronomici. 3 concezioni di Dio (essere supremo/poli/mono)
-MONOTEISMO PRIMORDIALE: SCHMIDT= diffusione nei primitivi di essere supremo creatore: sessuato (coppia primordiale/
androgino/grande madre) diverso da Dio giudaico,cristiano. Dimostra che l’uomo è portato al monoteismo.
-POLITEISMO: stadio avanzato di civiltà; è di tipo politico= gli dei non sono personificazioni di natura ma espressioni di vita
sociale. DUMèZIL= nel politeismo indoeuropeo c’è una triade di divinità: struttura delle tre funzioni (sacrale
giuridica/guerriera/produttiva)
MONOTEISMO: puro (esclusivista)= non ammette la credenza in altri dei. Problemi: l’origine del male= Sant’Agostino male come
mancanza di bene/ inserito in disegno provvidenziale/libero arbitrio. Soluzioni orientali: Bene e Male convivono da sempre o
sono principi eterni e antagonisti (Zoroastro).
ENOTEISMO: via di mezzo poli/mono, sistema dove una divinità più importante è isolata dal contesto politeistico e diventa
oggetto di culto speciale.
RITO: sequenza prestabilita di azioni che si ripetono nello stesso modo a cui è connesso un significato simbolico/ dai
comportamenti ripetitivi. Insieme dei riti= culto. Collettivi/Individuali; esprimono significati sociali e condivisi. Funzione: suscitare
stati mentali che conservano i sentimenti collettivi (funzionalista)
RITI RELIGIOSI: Geertz e Cassirer; veicolo di mantenimento dei simboli sacri. Tutte le religioni prevedono i riti dove sono spiegate
le verità di fede, manifestano i simboli sacri, rappresentano gli eventi fondamentali della reli es. pasqua ebraica. V.LANTERNARI=
riti servono a: trasmettere i miti di fondazione della reli; esporre significato di simboli sacri e verità dottrinali; rafforzano il senso
di identità collettiva.
Riti non religiosi: laici, celebrativi (importanza a un momento storico o della vita individuale)
RITI DI PASSAGGIO: GENNEP= nati dal cambiamento di condizione (status) accompagnato da cerimonie che lo rendono pubblico
e condiviso; il rito è una forma di gestione sociale del mutamento es. fasi della vita
RITI DI INIZIAZIONE: comprendono una serie di prove il cui superamento è necessario per entrare in una comunità. Funzione:
controllo politico sui giovani; tramandare cultura. Iniziazione pubblica/occulta es. massoneria. GENNEP= indica schema:
separazione (novizio allontanato); transizione (prove); reintegrazione
RITI FUNEBRI: cerimonie laiche o religiose; esprimono la partecipazione della comunità all’evento privato della morte
RITI PATRIOTTICI: celebrano eventi significativi della storia nazionale prendendo in prestito gesti (lenti e studiati), lessico
religioso + simboli sacri. Fattore di integrazione sociale.
SIMBOLI: immagini, ogg, forme verbali, gesti che rappresentano eventi, situa e personaggi alla base delle credenze e verità di
fede; è in rapporto con ciò che evoca/ da segno: arbitrario. Simboli religiosi identitari: rimandano ai fini ultimi dell’esistenza es.
pesce, croce, velo. OGGETTI RITUALI: usati nei riti es. cristianesimo= pane, immagini; buddismo= mandala, strumenti musicali
FETICCI: ogg inanimati usati nei riti di africani. FABIETTI: rapporto con trascendente mediato da ogg. in tutte le reli
SPECIALISTI DEL SACRO: figure col compito di mediare la relazione con il soprannaturale. Es. sacerdoti; pastori; imam; monaci;
rabbini. SCIAMANI: nelle credenze antiche; funzione di intermediario professionale con mondo degli spiriti durante la seduta
sciamanica, dove raggiunge l’estasi (condizione in cui può stabilire contatto).

CREDENTE: chi possiede e professa una fede religiosa. …NON PRATICANTE: chi si definisce appartenente a una reli ma non
prende parte alle celebrazioni. …PRATICANTE: osserva tutte le prescrizioni della propria fede.
NON CREDENTE: non aderisce ad alcuna reli. MISCREDENTE: privo di reli, con atteggiamenti poco rispettosi
ATEO: nega Dio AGNOSTICO: si astiene dal prendere una decisione sull’esistenza di Dio. RELI FAI DA TE

EBRAISMO: indica religione e civiltà degli ebrei. Fonti: BIBBIA – ANTICO TEST (pentateuco, libri storici, l poetici/sapienzali, l
profetici). + imp= TORAH: Pentateuco di Mosè (Genesi, Esodo, Levitico, Deuteronomio,Numeri)
MISNAH e TALMUD : sapienza rabbinica, codificano la tradizione orale
HALAKAH: raccolta di scritti di giurisprudenza ebraica
Nasce con il patriarca ABRAMO (2 millennio) che testimonia la fede nell’unico Dio e MOSE autore della torah, guidò l’esodo degli
ebrei da Egitto, ricevette i 10 comandamenti. Ebraismo rabbinico nasce nei secoli del cristianesimo.
DIASPORA: 3 esilio (Egitto, esilio babilonese) =dispersione degli ebrei nel mondo nel 70 d.c. dopo la caduta del tempio di
Gerusalemme dai romani. Medioevo papa INNOCENZO III: esclusione sociale, “contrassegno gudiaco” (rotella gialla). NEL 500:
ghetti ebraici. 20 sec: leggi raziali nazi e fasci= SHOAH (sterminio 6 milioni ebrei).
Concilio Vaticano II: elimina accusa di deicidio. Giovanni Paolo II: visita una sinagoga.
CIRCONCISIONE: rito ingresso comunità, rievoca circo di Abramo su Isacco; segno tangibile tra Dio e popolo.
BAR-MITZVA: cerimonia in sinagoga maschi 13, femm 12 che diventano figli del comandamento e partecipano alla vita della
comunità religiosa. CELEBRAZIONE SABATO: 7 gg di creazione. Inizia al tramonto di venerdì. Cerimonia in sinagoga.
CAPODANNO: (sett/ott) gg del giudizio dove Dio esamina le azioni degli uomini l’anno precedente.
YOM KIPPUR: espiazione; dopo capodanno è il periodo di preghiera, digiuno, pentimento.
HANUKKAH: festa di luce; rievoca l’inaugurazione tempio di Gerusal. Candelabro a 9 bracci x 8 gg
PESACH: pasqua ebraica, celebra la liberazione degli ebrei dalla schiavitù d’Egitto.
CRISTIANESIMO= seguace di Gesù di Nazareth (cristo): profeta/guaritore ebreo in Palestina, processato da Pilato, crocifisso=
Gesù è Dio stesso, fatto uomo per annunciare mess di salvezza e amore x Dio e tutti gli uomini; in favore di umili e vs ricchezza.
Vita di Gesù nei VANGELI canonici/apocrifi di Matt, Marco, Luca, Giova + Atti di apostoli, Lettere, Apocalisse= NUOVO TEST.
Inizia come SETTA EBRAICA, poi diffusa grazie alla predica di Paolo (battezza). Persecuzioni: Nerone, Decio, Diocleziano.
313 edit. Costant: libertà culto. 325: Concilio Nicea stabilisce i fondamenti dottrinali del cristian= unicità Dio; incarnazione di Dio
in Gesù (figlio di Maria); divinità dello spirito santo (originato da Padre e Figlio) 3 pers. Della Trinità; remissione dei peccati,
resurezzoe corpi, vita eterna. Ricorrenze = NATALE, EPIFANIA: manifestazione di Gesù al mondo; PASQUA, PENTECOSTE: discesa
di spirito santo; ASCENSIONE. Vi sono diverse CONFESSIONI: comunità di crist distinta dalle altre x organizzazione e credenze
CATTOLICESIMO: Chiesa di Roma: riconosce l’autorità del papa, come successore di san Pietro. Importante la pratica: santa
Messa, 3 sacramenti. Culto della Vergine MARIA, madre di dio, concepita senza peccato originale; a lei molti santuari. Culto dei
SANTI. Immagini=Bibbia dei poveri. Struttura GERARCHICA: papa; cardinali; vescovi; parroci. Donne= suore.
CHIESA ORTODOSSA: 1054 si divide da Roma xk non accettano autorità papa= AUTOCEFALE: ciascuna ha un capo nazionale
(patriarca). Diffusa in Russia ed Europa Orientale. NO CELIBATO. Importanti ICONE.
CHIESA ANGLICANA: nata da un contrasto poli/reli tra papa e Enrico 8. Ha come capo la regina e come primate (autorità
ecclesiastica) Arcivescovo di Canterbury.
CHIESA EVANGELICA/PROTESTANTE: deriva dalla riforma protestante di Lutero (Zwingli e Calvino): principio di SACERDOZIO
UNIVERSALE: NO mediazione tra fedeli e dio; è accettata solo l’autorità della Scrittura. PASTORI (donne e uomini) hanno
funzione di coordinare la comunità. Celebrazioni= culto domenicale (sermone+ santa cena). Sacramenti: Battesimo, Eucarestia.
Organizzazione democratica e assembleare.
MOVIMENTO ECUNEMICO: nato nel mondo protestante, 900 con obiettivo di unità dei cristiani da conseguire attraverso dialogo
teologico, incontri fraterni e reciproca conoscenza.
ISLAM: religione mono fondata sulla rivelazione dell’unicità di Dio (ALLAH) al profeta Maometto (7 sec) CORANO: libro sacro che
contiene la parola di Dio rivelata al profeta da Gabri; 114 sure + norma giuridiche e regole di comportamento + SUNNA: detti e
fatti del profeta. 5 pilastri: PROFESSIONE DI FEDE:unicità di Dio. PREGHIERA RITUALE: 5 volte a gg, guidata da IMAM, in Moschea
ELEMOSINA A POVERI; DIGIUNO RITUALE: in mese di Ramadam (no cibo, acqua, sesso, fumo fino da alba a tramonto)
PELLEGRINAGGIO ALLA MECCA: città del profeta, sede della grande moschea, c’è la Ka’ba, custode della pietra nera. MEDINA
+ JIHAD: guerra santa di conquista/sforzo individuale e interiore di perfezionamento quotidiano. Separazione tra: SCIITI=
sostengono il partito di Ali, cug di Mao; ritenendo che solo i di lui discendenti possono diventare imam (capo poli e reli) /
SUNNITI= chiunque può guidare un governo islamico con il titolo di CALIFFO (capo politico).
INDUISMO: insieme delle credenze tradizionali indiane. Testi sacri: VEDA: i + antichi testi religiosi; fatti da libri di poesia, inni,
meditazioni, filosofia. Fede nel principio divino dell’ASSOLUTO che ha molteplici manifestazioni= triade di Brahama (crea),
Vishnu (conserva), Shiva (distrugge). DEE: forme di unico principio divino femminile (Devi) es. Kali, Uma, Sati. Storia basata sulla
stratificazione in caste: sacerdoti/re, nobili e guerrieri/ mercanti artigiani/operai e servi/paria.
RITI legati ai ritmi della vita e della natura es. bagni purificazione; recita di mantra; meditazione; pratiche di autocontrollo (yoga)
Sacro ovunque: animali sacri.
BUDDISMO: insieme di dottrine insegnate nelle scuole e comunità che si rifanno al messaggio del BUDDHA= “illuminato”
principe indiano, Siddharta Gautama, che comprese le 4 nobili verità: non vi è esistenza senza dolore/la causa del dolore è
desiderio/eliminazione di desiderio porta a cessazione di dolore/esiste via che porta all’eliminazione di desiderio e dolore. Le fasi
della sua vita sono celebrate nella festa di VESAK. Testi sacri: CANONE PALI/CINESE/TIBETANO. Fede in ASSOLUTO: oltre il
mondo dei fenomeni; dottrina di CICLO COSMICO DI MORTI E RINASCITE, governato dalla legge del KARMA.
NIRVANA: completa liberazione da dolore raggiungibile con “ottuplice sentiero” RETTA conoscenza/disposizione mentale/
parola/azione/sostentamento/sforzo/concentrazione/meditazione. Divisone in: MAHAYANA= apertura a tutti della dottrina di
salvezza, tutti possono diventare illuminati/ HINAYIANA= solo pochi possono accedere alla salvezza.
TAOISMO: fondato da Lao-Tzu astrologo del 6 sec. Testi sacri: TAO-TE-CHING: dettato dal vecchio maestro + ZHUANGZI. Fede nel
TAO= principio dell’universo principio di tutte le cose, trasformazioni, opposizioni (Yin/Yang); principio di equilibrio cosmico.
CONFUCIANESIMO: nasce in un periodo di crisi in Cina, da Confucio fondatore di un’etica umanistica basata sulla pratica delle
virtù, venerazione di antenati, rispetto delle istituzioni sociali.
SHINTO: reli naz in Giappone. Fede nei KAMI: spiriti che animano la natura o esseri viventi che vanno temuti e venerati + ricerca
della purezza/ impurità. RITI: Rituale della grande purificazione= cerimonia collettiva o privata di purificazione che comporta
offerte di cibi, bevande e Gohei.