Sei sulla pagina 1di 3

L’EBRAISMO

Prima religione monoteista… “i nostri fratelli maggiori”

Una grande religione per la storia dell’umanità

Gli ebrei: un popolo martiorato da sempre. Perché?

antisemitismo

Un popolo con un forte senso di appartenenza (identità religiosa)

Il nome di Dio: JAHVE’

Non si può pronunciare per rispetto

- Lo si tratta allo stesso livello dell’uomo


- Lo si limita (non può essere nemmeno raffigurato e visto)

LA FELICITA’ PER GLI EBREI: Nel rapporto di amore unico con Jahvè e nell’amore
“viscerale” di Dio verso il suo Popolo, Dio innamorato follemente del suo popolo
(fidanzamento/matrimonio, Il Cantico dei Cantici…)

ASCOLTO

FARE MEMORIA

ESSERE FEDELI all’ALLEANZA

LA LEGGE (I comandamenti e 613 precetti)

“Non camminare per più di 2000 cubiti (al di fuori della città) nel giorno di riposo (Shabbat)” (precetto 90)
Il sabato ebraico. Il riposo dopo la Creazione
Nessuno può dire di conoscere l’ebraismo se non ha davvero compreso cosa sia il Sabato ebraico

“Shabbath”: dal verbo Shavath “cessare” (dal tramonto del venerdì alle prime stelle del
sabato)

Tra i vari divieti (riguardano anche gli animali) c’è:

dal tramonto del venerdì per circa 25 ore gli ebrei non possono usare mezzi, non
possono maneggiare denaro, non possono viaggiare, non possono scrivere, non possono
accendere la luce, non possono rispondere al telefono, non possono cucinare, non
possono fare shopping. Non possono disfare nodi, non possono macellare, non possono
cacciare, non possono costruire né demolire.

Si può leggere, si può andare a trovare i parenti, ballare, cantare, indossare i vestiti
più belli (della festa), pregare e andare nella sinagoga (ascoltare la Parola di Dio)
Il sesso? Meglio se la notte del venerdì

FESTA DEL CREATO, FESTA DEL MONDO

FESTA DELL’UGUAGLIANZA

FESTA DEL RIPOSO

FESTA DELLA NATURA

La Pasqua: il ricordo della liberazione dall’Egitto

L’attesa del Messia. Gesù e il Messia


LA SHOAH

Shoah: “catastrofe”, “distruzione”

6.000.000 di ebrei (1.500.000 bambini) ad opera dei nazisti e non solo

I motivi:

- ANTISEMITISMO (“antigiudaismo”) e la razza

- La “follia” di un uomo
- MOTIVI ECONOMICI
- Il “Capro espiatorio”

Cosa si sarebbe potuto fare?

Raggi di luce tra le fitte tenebre:

il popolo danese

la Bulgaria

Schindler

Perlasca

Il Papa Pio XII e numerosi cristiani