Sei sulla pagina 1di 4

- GARAGE FOR DUMMIES -

Harley Davidson Sportster ® 883/1200

fino al 2003

- Harley Davidson Sportster ® 883/1200 fino al 2003 ATTENZIONE ! Prima di procedere alle operazioni
- Harley Davidson Sportster ® 883/1200 fino al 2003 ATTENZIONE ! Prima di procedere alle operazioni

ATTENZIONE ! Prima di procedere alle operazioni descritte in questa guida accertarsi di essere in grado di svolgere in sicurezza queste operazioni. In caso contrario rivolgersi al proprio meccanico di fiducia. Se la moto è in garanzia queste operazioni potrebbero invalidare la stessa. Si declina ogni responsabilità per danni a cose o persone a seguito delle operazioni effettuate seguendo questa guida.

a seguito delle operazioni effettuate seguendo questa guida. Sportster ® 883 custom • Introduzione Il cambio

Sportster ® 883 custom

• Introduzione

Il cambio olio va effettuato ad intervalli regolari, circa 8.000 km oppure 1 anno. Se la moto viene usata spesso in condizioni gravose (come autostrade, montagna, temperature estreme) è consigliato effettuare il cambio olio ogni 6.000 km. Non rispettare questi intervalli può portare a gravi danni meccanici anche a distanza di tempo. Personalmente consiglio di cambiare l’olio del gruppo cambio/frizione (o primaria) insieme a quello motore, è più semplice ricordare il chilometraggio e certamente 1lt d’olio non pesa sul portafoglio. Eventualmente mettere un etichetta sotto la sella con i km in cui è stato effettuato il cambio ed il tipo di olio usato, come abitualmente si fa sulle autovetture. Sostituire inoltre il filtro dell’olio tutte le volte.

La scelta dell’olio non è casuale, anzi è da ritenersi di fondamentale importanza per il buon funzionamento della meccanica. L’olio non solo permette riduce l’attrito degli organi in movimento, ma nei motori raffreddati ad aria è veicolo di raffreddamento della meccanica stessa. Si consiglia per questo motivo l’installazione di un radiatore per il raffreddamento dell’olio.

01
01
meccanica stessa. Si consiglia per questo motivo l’installazione di un radiatore per il raffreddamento dell’olio. 01

• Quale olio?

Qui il discorso si complica. Esistono in commercio tre famiglie di olii lubrificanti: minerali, semisintetici, sintetici. Il primo tipo è ormai obsoleto ma è quello che viene consigliato da “mamma Harley” per le sue moto. Se siete in garanzia attenetevi scrupolosamente all’olio consigliato, per non invalidare la garanzia. Il semisintetico è una scelta di mezzo, consigliato a chi ha già fatto chilometri con il minerale e vuole evitare il pericolo di distaccare morchie pericolose con l’elevato potere di “lavaggio” che ha il sintetico puro. Il totalmente sintetico è la scelta di chi vuole il meglio per la sua moto. Il sintetico però è un’ olio molto “fine” e potrebbe provocare l’insorgere di ticchettii nelle punterie del motore. Prima di cambiare tipologia di olio chiedere consiglio al proprio meccanico di fiducia (specialmente con chilometraggi oltre i 20.000 km) Scegliere l'olio anche in base alla reperibilità dello stesso. Inutile mettere un'olio "super" che sapete già non essere più reperibile in futuro.

La gradazione da scegliere è SAE 20W-50 oppure SAE 15W-50. Non usare altri tipi di gradazione.

L’olio deve avere la specifica JASO T904 oppure JASO MA. Questa specifica indica che l’olio è privo di modificatori d’attrito, quindi utilizzabile anche nei gruppi cambio/frizione com’è nei modelli Sportster ® . Questo ci permette di usare lo stesso olio sia per il motore che per la primaria. Talvolta questa indicazione non è riportata sulla confezione, richiedere eventualmente la scheda tecnica che il rivenditore DEVE avere.

Preferire sempre marche conosciute e di provata esperienza. Meglio un buon minerale che un pessimo sintetico.

NON MISCELARE MAI OLIO DI DIVERSA TIPOLOGIA (es. minerale con sintetico)

• Materiale

- Olio del tipo corretto (vedi sopra) e nella quantità indicata dal manuale di uso e manutenzione.

- Un filtro olio specifico da 30 micron

- Chiave specifica (a cinghia, a catena, a tazza

- Una chiave in pollici per svitare il tappo di scolo dell’olio primaria o una chiave a rullino in alternativa.

- Chiave o brugola per sportelli d’ispezione primaria (dipende dall’anno)

- Nastro teflon da idraulico

- Una pinza

- Una bacinella bassa per raccogliere l’olio usato

- Stracci

- 1 ora di tempo max.

) per togliere il filtro dell’olio

bacinella bassa per raccogliere l’olio usato - Stracci - 1 ora di tempo max. ) per
bacinella bassa per raccogliere l’olio usato - Stracci - 1 ora di tempo max. ) per
bacinella bassa per raccogliere l’olio usato - Stracci - 1 ora di tempo max. ) per
02
02
bacinella bassa per raccogliere l’olio usato - Stracci - 1 ora di tempo max. ) per

• Cambio olio

Prima di tutto scaldare bene sia il motore che la primaria con un giretto (breve), così l’olio defluirà meglio. Poi procedere come segue:

01. Individuare il tubo di scarico dell’olio motore, lato sx sotto la batteria

Aprire il tappo superiore del serbatoio dell’olio. Mettere una bacinella sotto la moto, sul fianco sx vicino alla ruota posteriore. Con una pinza allentare il fermaglio, sfilare il tubo dalla sua sede e lasciare defluire l’olio vecchio il più possibile. Ricollegare il tubo e assicurarlo con il fermaglio.

Ricollegare il tubo e assicurarlo con il fermaglio. 02. Individuare il tappo di scolo dell’olio della
Ricollegare il tubo e assicurarlo con il fermaglio. 02. Individuare il tappo di scolo dell’olio della

02. Individuare il tappo di scolo dell’olio della primaria

Aprire il tappo di ispezione della primaria. Aprire il tappo di scolo e lasciare defluire l’olio.

Aprire il tappo di scolo e lasciare defluire l’olio. Il bullone che chiude lo scolo della
Aprire il tappo di scolo e lasciare defluire l’olio. Il bullone che chiude lo scolo della
Aprire il tappo di scolo e lasciare defluire l’olio. Il bullone che chiude lo scolo della
Aprire il tappo di scolo e lasciare defluire l’olio. Il bullone che chiude lo scolo della

Il bullone che chiude lo scolo della primaria è magnetico, per raccogliere le impurità ferrose del cambio. Ripulirlo con cura e avvolgere del nastro di teflon sulla filettatura. Tenendo il bullone come da foto avvolgere il teflon in senso orario! Serrare il bullone.

teflon sulla filettatura. Tenendo il bullone come da foto avvolgere il teflon in senso orario! Serrare
teflon sulla filettatura. Tenendo il bullone come da foto avvolgere il teflon in senso orario! Serrare
03
03
teflon sulla filettatura. Tenendo il bullone come da foto avvolgere il teflon in senso orario! Serrare

03.

Sostituzione del filtro olio

Svitare con l’apposito attrezzo il filtro vecchio. Pulire delicatamente con uno straccio la sede, senza usare solventi! Riempire il filtro con l’olio nuovo (non esagerare per evitare che girandolo coli ovunque).

(non esagerare per evitare che girandolo coli ovunque). Con il dito ungere la guarnizionedel filtro nuovo.
(non esagerare per evitare che girandolo coli ovunque). Con il dito ungere la guarnizionedel filtro nuovo.

Con il dito ungere la guarnizionedel filtro nuovo. Avvitare il filtro fino ad arrivare in battuta con la sede, poi stringere di circa 3/4 di giro rigorosamente a mano, anche un po’ unta.

Serrare il filtro solo a mano !

mano, anche un po’ unta. Serrare il filtro solo a mano ! 04. Riempire con olio
mano, anche un po’ unta. Serrare il filtro solo a mano ! 04. Riempire con olio
mano, anche un po’ unta. Serrare il filtro solo a mano ! 04. Riempire con olio

04. Riempire con olio nuovo

Nella primaria versare dallo sportellino anteriore 1 lt circa di olio (vedere libretto uso e manutenzione). Per il motore mettere 2 lt circa, far girare qualche minuto il motore, poi rabboccare fino a raggiungere il livello esatto come indica l’astina. Controllare il livello dopo 100 km. Il livello dell’olio si misura a moto verticale, dopo aver portato la moto in temperatura ed aver aspettato 5/10 minuti a motore spento.

temperatura ed aver aspettato 5/10 minuti a motore spento. 05. Correre felici con la propria moto
temperatura ed aver aspettato 5/10 minuti a motore spento. 05. Correre felici con la propria moto
temperatura ed aver aspettato 5/10 minuti a motore spento. 05. Correre felici con la propria moto

05. Correre felici con la propria moto

ovviamente verso il primo centro di raccolta olii esausti della vostra zona per smaltire come dovuto.

Sperando che questo lavoro vi abbia dato la soddisfazione che ha dato a me, vi auguro buon lavoro !

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori e imprecisioni. In caso di dubbio contattare il proprio meccanico di fiducia.

04
04
ogni responsabilità per eventuali errori e imprecisioni. In caso di dubbio contattare il proprio meccanico di