Sei sulla pagina 1di 7

VCM Mini Filter e Mini Boost nel Sistema Operativo v3.

Il nuovo VCM Mini Filter e VCM Mini Boost conferiscono a Yamaha MONTAGE il carattere ed il comportamento di un sintetizzatore
analogico vintage.

Che cos’è la Virtual Circuitry Modeling (VCM)?


L’acronimo “VCM” contenuto nel nome fa riferimento alla “Virtual Circuitry Modeling” (modellazione di circuiti virtuali – ndt), una tecnologia di
modellazione proprietaria sviluppata da una squadra di ingegneri guidato da Toshifumi Kunimoto. Kunimoto-san è un ingegnere senior della
Yamaha e ha avuto il merito di aver sviluppato la rivoluzionaria Virtual Acoustic Synthesis (sintesi acustica virtuale – ndt) nel VL1. Ha anche
sviluppato il motore di modellazione fisica per il raro VP1. Oltre a questi prodotti, gli effetti VCM compaiono nelle serie MOTIF, MONTAGE e
MODX, serie CP, MX; mixer digitali come TF, QL, CL e RIVAGE e in diversi effetti virtuali di Steinberg tra cui i plug-in compressori RND
(Rupert Neve Designs) Portico 5033 EQ e 5043. È intelligente!
La seguente definizione di VCM dalla pagina del plug-in Steinberg Portico offre una definizione di base del funzionamento del VCM:

“VCM consente riproduzioni digitali ultra realistiche di singoli componenti in circuiti analogici, come resistori e condensatori. Oltre a
modellare la funzionalità di un circuito e l’interazione tra singoli componenti, VCM si concentra su una simulazione musicale senza
precedenti delle qualità del suono analogico, comprese le caratteristiche tipiche, come la saturazione e la non linearità – sottigliezze che le
semplici simulazioni digitali non sono in grado di riprodurre. Ogni effetto viene analizzato da alcune tra le migliori orecchie del settore e
ottimizzato per fornire i risultati migliori nell’ambiente del suono professionale di oggi. Straordinariamente accurata, ma altamente musicale:
la tecnologia VCM è l’approccio più diretto alla modellizzazione del suono analogico disponibile.”

Di seguito è riportato un elenco di effetti VCM in MONTAGE e MODX:


• VCM Flanger
• VCM Phaser Mono
• VCM Phaser Stereo
• VCM Compressor 376
• VCM Auto Wah
• VCM Pedal Wah
• VCM Touch Wah
• VCM EQ 501
• VCM Mini Filter – Nuovo!
• VCM Mini Boost – Nuovo!

VCM Mini Filter e Mini Boost nel Sistema Operativo v3.0

Pag. 1 di 7
VCM Mini Filter
Il VCM Mini Filter è un classico modello di filtro ladder a 24 dB/ottava a quattro poli che è un elemento base del classico suono analogico
americano “East Coast”. Il termine “ladder” (scala – ndt) si riferisce al design del circuito originale: quattro transistor con un condensatore in
mezzo, configurati in fila come una scala. Il mini filtro VCM ha carattere e comportamento come il progetto analogico originale e presenta
impostazioni passa basso e alto con autentica risonanza e auto-oscillazione.

Il mini filtro VCM è disponibile come Insertion, Variation and Master Effect (effetto Insert, Variation e Master – ndt). È possibile persino usarlo
sull'ingresso A/D e con l’Envelope Follower.

Di seguito è riportata un’immagine che descrive i parametri del VCM Mini Filter:

Il VCM Mini Filter ha parametri interessanti e flessibili. Piuttosto di avere un solo filtro si ottengono tre diverse tessiture: Retro, Standard e
Modern. CIascuno ha un carattere diverso, come definito nell’immagine soprastante.
• Sono disponibili entrambi i tipi di filtro LPF e HPF (rispettivamente passa basso e passa alto – ndr) per diverse applicazioni.
• È possibile saturare il suono regolando l’“Input Level”. Con una gamma elevata di +24 dB, fare attenzione a non danneggiare
l’udito o gli altoparlanti quando si aumenta questo parametro! La cosa fantastica è che si ha anche l’Output Level (livello di uscita –
ndt), quindi quando si aumenta l’Input Level (livello di ingresso – ndt) è possibile diminuire il livello di uscita per mantenere il
volume bilanciato tra le parti ma mantenendo comunque il suono saturo.
Come tutti gli effetti Insert in MONTAGE e MODX, molti dei parametri VCM Mini Filter sono assegnabili ai controlli fisici, al Motion Sequencer
o all’Envelope Follower come:
• Cutoff Frequency (frequenza di taglio del filtr – ndt)
• Resonance (risonanza – ndt)

VCM Mini Filter e Mini Boost nel Sistema Operativo v3.0

Pag. 2 di 7
• Dry/Wet Mix (rapporto tra segnale elaborato dall’effetto e segnale diretto – ndt)
• Input Level
• Output Level

Per ottenere il massimo da questi effetti, assegnare i parametri ai controlli in tempo reale. Nell’articolo ci sono degli esempi audio esplicativi.

Di seguito sono riportati alcuni esempi audio di VCM Mini Filter. Il collegamento al file completo si trova di seguito, corredato da richiami
temporali con la descrizione di ciascun esempio: VCM Mini Filter BASS: nel primo esempio è stato creato un suono molto semplice di
basso utilizzando un elemento a sawtooth (forma d’onda a dente di sega – ndt), applicato il VCM Mini Filter come effetto Insert poi sono
state registrate tre versioni dello stesso suono con ciascuna tessitura di filtro (Retro [0 -:43], Standard [:44-1:28] e Modern [1:29-2:13]). Inizia
con il suono da solo, poi è stato aggiunto un groove di batteria Trap Kit e viene suonata la linea di basso, prima con la tessitura Retro
seguita da quella Standard ed infine dalla Modern. Si può scaricare questa Performance da Soundmonodo. Ascoltare la differenza nel modo
in cui suona ogni trama del filtro, in particolare lo sweep e la risonanza del filtro:

Ozone Cleaner: Questo prossimo esempio è una nuova Performance preset chiamata “Ozone Cleaner” [2:14-3:42]. Si tratta di una
Performance Single Part (a Part singola – ndt) che utilizza il VCM Mini Filter come Effetto Insert. Questa Performance utilizza l’HPF e
controlla la Super Knob con una Motion Sequence “Knob Auto” (che muove automaticamente i valori delle knob – ndt). Questo produce un
suono di pad espansivo e vivace filtrato dal filtro passa alto.

Paraphonica: Questo esempio finale illustra ciò che il nuovo VCM Mini Filter può aggiungere alle parti FM-X. “Paraphonica” [3:42-4:55] è
una nuova Performance preset che contiene tre Part FM-X ed una Part di pad AWM insieme ad una Part Drum impostata su “Arp Play Only”
(riproduzione del solo arpeggio – ndt) che si aggiunge premendo il pulsante [ARP]. È stata lasciata fuori la Part di batteria e ci si è
concentrati sull’effetto ritmico delle Part filtrate usando il VCM Mini Filter Motion Sequenced (sequenziato in movimento – ndt).

VCM Mini Filter e Mini Boost nel Sistema Operativo v3.0

Pag. 3 di 7
VCM Mini Boost
Il VCM Mini Booster è correlato al VCM Mini Filter. Questo effetto boost/EQ funziona come un EQ (equalizzatore – ndt) e un booster,
fornendo un effetto di modellatura e saturazione del suono.
Di seguito è riportata un’immagine che mostra i parametri del VCM Mini Booster insieme alle descrizioni:

Il VCM Mini Booster funziona alla grande con synth lead, bassi synth, synth brass, comp e pad perché aggiunge un suono solido e saturo
grazie al modellamento delle frequenze. VCM Mini Booster aggiunge un bel carattere esaltando le frequenze basse e medio basse dei bassi
elettrici, chitarre elettriche e pianoforti elettrici. Funziona anche su strumenti acustici come pianoforte e chitarra acustica. SUGGERIMENTO:
utilizzare le impostazioni dell’EQ per selezionare la frequenza per modificare il tono complessivo a piacere.

VCM Mini Filter e Mini Boost nel Sistema Operativo v3.0

Pag. 4 di 7
88 key Case MBoost: l’esempio audio che segue utilizza la Performance preset “88 key Case Hard”. L’esempio musicale viene suonato tre
volte di seguito. La prima volta [5:00-5:37] viene così suonata la Performance preset com’è; la seconda volta [5:38-6:16] e la terza volta
[6:18-6:57] viene aggiunto il VCM Mini Booster come Master Effect (effetto Master – ndt). È stato scelto questo routing (indirizzamento del
segnale verso il blocco effetti – ndt) perché si voleva che processasse l’intera Performance e non una singola Part (come invece avrebbe
fatto l’effetto Insert). Si prega di notare che durante la terza riproduzione sono stati regolati i controlli del Mini Boost in modo da poter sentire
la differenza di tono che questo effetto conferisce al suono. Le knob (manopole – ndt) [ASSIGN] 5-8 per avere il controllo indipendente di EQ
Frequency, Resonance, Input Level e Output Level (frequenza dell’equalizzatore, risonanza, livello di ingresso e livello di uscita – ndt):

La seconda versione ha impostato il VCM Mini Booster per aggiungere un po' più di botta e saturazione. Nella terza versione sono state
spostate le knob [ASSIGN] per mostrare l’intervallo di boost, l’EQ e la saturazione che si possono ottenere dal VCM Mini Booster. È
piuttosto flessibile.

VCM Mini Filter e Mini Boost nel Sistema Operativo v3.0

Pag. 5 di 7
In Da Night Boost: L’esempio che segue contiene due diverse version di una delle mie Performance di Synth Lead preferite, “In Da Night”.
Entrambe le versioni sono costituite da basso elettrico e pianoforte elettrico con VCM Phaser che accompagnano un assolo di sintetizzatore.
L’assolo di sintetizzatore nella prima versione [7:01-8:00] è quello originale della Performance “In Da Night”. La seconda versione [8:01-8:59]
utilizza lo stesso suono ma con il VCM Mini Booster nell’Insert dell’Effect B. Il parametro “InsB EqFreq” è stato assegnato alla Mod Wheel
(rotella di modulazione – ndt) insieme al P.LFO Depth per dargli un movimento simile a un filtro e un vibrato durante l’assolo:

È notevole quanto questo singolo parametro cambi il suono.

Trap Kit 2 Boosted: Questo esempio conclusivo [9:02-fino al termine] utilizza il VCM Mini Booster come Master Effect (effetto Master – ndt)
per mostrare cosa è in grado di fare ad un loop di batteria. È stata scelta la Performance di batteria preset “Trap Kit 2” e sono state
assegnate le Knob 5-8 per controllare i parametri del VCM Mini Booster:

Nel file audio si potrà sentire che vengono cambiati queste impostazioni e gli arpeggi di batteria in tempo reale. Scoprire come le modifiche
introducono diversi tipi di saturazione, risonanza e distorsione. Ci sono momenti fantastici in cui la Boost Frequency e la Boost Resonance

VCM Mini Filter e Mini Boost nel Sistema Operativo v3.0

Pag. 6 di 7
(frequenza di boost e la risonanza di boost – ndt) creano toni interessanti.

Il VCM Mini Booster offre molte possibilità per modellare il suono. Sperimentare!

Bad Mister
Senior Product Specialist
Product Support Group
Pro Audio & Combo Division Traduzione © 2020 a cura di wavesequence
©Yamaha Corporation of America email: digitalperformer7@gmail.com

VCM Mini Filter e Mini Boost nel Sistema Operativo v3.0

Pag. 7 di 7