Sei sulla pagina 1di 3

Matteo Nobile 20110312

Portafogli 2011

In settimana abbiamo chiuso le posizioni su commodities, soprattutto perchè il livello


raggiunto dal greggio sembrava un po' esagerato in funzione dei disordini in Libia. È verso
che l'apertura di disordini in arabia saudita potrebbe effettivamente portare ad altri
problemi, ma per il momento, le commodities sembrano veramente un po' esagerate.
Avremmo potuto chiudere anche le posizioni nei 2 fondi legati ai real assets... che hanno
subito poi per i problemi sull'equity. Abbiamo preferito mantenere un po' di esposizione
verso equity... sbagliando.

In generale, i problemi sui mercati durante la settimana (vedi mercati 20110312) hanno
pesato sulla maggior parte delle classi di rischio. Ha pagato il fatto di essere un po'
asimmetrici (blackswan e convertibili), rispettivamente abbiamo approfittato di un certo
rinnovato interesse nelle obbligazioni dei paesi emergenti.

Nel mondo absolute l'esposizione alla volatilità ha giocato bene il suo ruolo di hedge per la
quota azionaria, mentre l'esposizione alla curva USD tramite pimco ha portato un po' di
performance.

Meno interessanti le altre classi, soprattutto il Fidelity Multi Asset che non sta dando i
risultati sperati.

I problemi in Giappone presentano nuove incognite al mercato. Allo stesso tempo, i media
hanno spostato la loro attenzione dal MENA all'estremo oriente. Da chiarire la situazione
in Arabia Saudita.
Con l'incremento delle incognite, meglio ridurre le posizioni direzionali a favore di quelle
absolute e mantenere le posizioni asimmetriche (blackswan e convertibili). Il quadro di
fondo, con i buoni risultati aziendali, non cambia al momento).
Matteo Nobile 20110312

Absolute

Correlazioni Weekly Securité GDB Tot Ret Glob Tot MASD MMYE Vola Pleiade
CARMIGNAC SECURITE 1.00 0.21 0.60 0.39 0.46 0.11 -0.27 0.20
BSI GLB DYNAMIC BOND EUR-A 0.21 1.00 -0.04 0.13 0.48 -0.70 0.16 0.14
PIMCO-TOTAL RTN BD-E-€HD-ACC 0.60 -0.04 1.00 0.25 0.11 0.15 -0.09 0.14
FRANK TE IN GLB TOT RT-ACH-€ 0.39 0.13 0.25 1.00 0.77 0.77 -0.66 0.30
FIDELITY MUL AS STR DEF-AAE 0.46 0.48 0.11 0.77 1.00 0.22 -0.53 0.42
BSI-MULTIMANAGER YD ENH-€HA 0.11 -0.70 0.15 0.77 0.22 1.00 -0.86 0.35
AMUNDI-VOLATIL WRLD EQ-AHEC -0.27 0.16 -0.09 -0.66 -0.53 -0.86 1.00 -0.19
EXANE PLEIADE FUND 5-P 0.20 0.14 0.14 0.30 0.42 0.35 -0.19 1.00

Mettiamo in forse il fondo di fidelity multi asset. Bene la posizione Amundi Volatility, bene
Pimco. Nelle prossime settimane, i movimenti sulle curve dei tassi Euro saranno
particolarmente volatiliti a causa della questione periferici. È possibile quindi che si noterà
un po' di volatilità nelle varie posizioni (soprattutto templeton).
Matteo Nobile 20110312

Direzionale

Correlazione weekly Hi Yield Em Debt Blackswan Real Ass Prm Brnds Em Infra Car Comm Comm MMDF Convert
SCHRODER INTL GLB HI YD-A€ 1.00 0.20 0.08 0.05 -0.06 0.15 -0.06 0.05 0.77 0.16
PICTET-GLOBAL EMERG DEBT-HP€ 0.20 1.00 0.02 0.50 0.47 0.38 0.36 0.16 0.30 0.45
Blackswan 0.08 0.02 1.00 0.04 0.05 0.09 0.01 0.04 0.57 0.11
FIDELITY-GL REAL ASSET-A $A 0.05 0.50 0.04 1.00 0.76 0.61 0.67 0.40 0.93 0.79
PICTET-PREMIUM BRND-P$ -0.06 0.47 0.05 0.76 1.00 0.47 0.66 0.34 0.86 0.67
JPMORGAN F-EMERG MKTS INF-A€ 0.15 0.38 0.09 0.61 0.47 1.00 0.57 0.24 0.54 0.75
CARMIGNAC PORT-COMMODITIES-A -0.06 0.36 0.01 0.67 0.66 0.57 1.00 0.30 0.60 0.67
ETFS ALL COMMOD DJ-UBSCISM 0.05 0.16 0.04 0.40 0.34 0.24 0.30 1.00 0.91 0.33
BSI-MM DIRECT FD-EUR A 0.77 0.30 0.57 0.93 0.86 0.54 0.60 0.91 1.00 0.89
CONVERTIBLE 0.16 0.45 0.11 0.79 0.67 0.75 0.67 0.33 0.89 1.00

Chiuse le commodities, c'è da chiedersi se lasciare aperte le posizioni di Carmignac


Commodities e Fidelity Real Asset. A giudicare dai movimenti di venerdì sul mercato USA
dove il Basic Materials è stato il miglior settore, si direbbe di no... affaire a suivre.

Un occhio agli high yielder che in caso di “risk off” sarà necessario posteggiare per
qualche giorno. Avevamo già segnalato che il movimento era stato importante. Itraxx
CrossOver al momento segna ancora 385 basis di extrarendimento. Sembra quindi ancora
interessante e il quadro di fondo sulle società non è comunque cambiato.

Le infrastrutture asiatiche sembrano aver rallentato la loro discesa, merito anche del
movimento cambio EURUSD però.