Sei sulla pagina 1di 6

PROVA DI VERIFICA DI ARTE - N.

2
Nome: …………………………………………………………………….
Cognome: ……………………………………………………………
Classe: I MEDIA - ISTITUTO ORSOLINE - PIACENZA
Data: ………………………………………………………………………..
ESERCIZIO N.1 – Collega le TRE FASI DELL’ARTE ROMANA con il loro CORRETTO
PERIODO STORICO.

EREDITA’ ARTISTICA DI ORIGINE DALLA MORTE DI MARCO AURELIO (180


ETRUSCA d.C.) ALLA CADUTA DELL’IMPERO ROMANO
D’OCCIDENTE (476 d.C.)

ARTE ROMANA CLASSICA DALLA FONDAZIONE DI ROMA (753 a.C.)


ALLA CONQUISTA DELLA GRECIA (146 a.C.).

ARTE ROMANA TARDO-ANTICA DALLA CONQUISTA DELLA GRECIA (146 a.C.)


ALLA MORTE DI MARCO AURELIO (180 d.C.)

ESERCIZIO N.2 - Indica con una crocetta le affermazioni VERE e quelle FALSE.

VERO FALSO
I TEMPLI ROMANI DERIVAVANO DALLO SCHEMA DEGLI ANTICHI TEMPLI
ETRUSCHI.

LA “VILLA” ERA LA GRANDE CASA CHE I NOBILI ROMANI POSSEDEVANO


NELLE CITTA’.

L’INSULA ERA L’ANTICO CONDOMINIO DEI ROMANI; AL SUO INTERNO


C’ERANO VARI APPARTAMENTI, ABBASTANZA PICCOLI E ABITATI DI SOLITO
DALLE PERSONE MENO RICCHE.

LA “BASILICA” ERA UN ANTICO EDIFICIO UTILIZZATO DAI ROMANI PER LE


ASSEMBLEE RELIGIOSE E PER LA CONSACRAZIONE DEI SACERDOTI.

IL TEATRO ROMANO SI DIFFERENZIAVA DA QUELLO GRECO PERCHE’ ERA


COPERTO CON DEI “VELARI”, OSSIA DELLE TENDE CHE PROTEGGEVANO IL
PUBBLICO DAL SOLE.
VERO FALSO
I PAVIMENTI DELLE CASE ROMANE ERANO SORRETTI DA PILASTRINI, IN
MEZZO AI QUALI PASSAVA ARIA CALDA PER IL RISCALDAMENTO: QUESTI
PILASTRINI SI CHIAMAVANO “SUSPENSURAE”.

IL SISTEMA DI RISCALDAMENTO SOTTO AL PAVIMENTO DELLE CASE ROMANE


SI CHIAMAVA “IPOCAUSTO”.

LA PITTURA ROMANA, DOCUMENTATA DAGLI SCAVI DI POMPEI, PUO’


ESSERE SUDDIVISA IN QUATTRO STILI PRINCIPALI.

LA TECNICA DEL MOSAICO ERA INIZIALMENTE LEGATA SOPRATTUTTO AI


PAVIMENTI DELLE CASE NOBILIARI; IN EPOCA TARDO-ANTICA SI DIFFUSE
ANCHE PER LA DECORAZIONE DELLE PARETI.

IL CEMENTO ROMANO, DETTO “OPUS CAEMENTICIUM”, ERA COMPOSTO DA


UN MISCUGLIO DI ACQUA, ARGILLA, GHIAIA E SABBIA VULCANICA DEL NILO
CHE SI INDURIVA QUANDO VENIVA BAGNATA.

ESERCIZIO N.3 – Indica il NOME, LA CITTA’ E L’EPOCA dei seguenti monumenti.

NOME .......……………………………......................... CITTA’ …………………………………… EPOCA ………………………………………


NOME .......……………………………......................... CITTA’ …………………………………… EPOCA ………………………………………

NOME .......……………………………......................... CITTA’ …………………………………… EPOCA ………………………………………


ESERCIZIO N.4 – Indica gli ambienti della domus romana utilizzando le parole
riportate nel riquadro sotto alla figura. ATTENZIONE: alcune parole sono sbagliate.

FRIGIDARIO CALIDARIO ATRIO APODITERIO GINECEO

NAVATA TABLINO PERISTILIO TABERNA PRONAO

TRICLINIO ABSIDE FAUCE NATATIO

ESERCIZIO N.5 – Indica il CORRETTO STILE delle seguenti pitture romane.

I STILE

II STILE

III STILE

IV STILE
I STILE

II STILE

III STILE

IV STILE

I STILE

II STILE

III STILE

IV STILE

I STILE

II STILE

III STILE

IV STILE
ESERCIZIO N.6 - Indica con una crocetta le affermazioni VERE e quelle FALSE.

VERO FALSO
NELLA “VILLA DEI MISTERI” DI POMPEI POSSIAMO AMMIRARE PREGEVOLI
PITTURE MURALI ROMANE DEL II STILE.

IL TEMPIO DI VESTA E’ UN EDIFICIO A PIANTA CIRCOLARE CHE SI TROVA NEL


FORO ROMANO A ROMA

IL TEMPIO PIU’ IMPORTANTE DI ROMA SI TROVAVA SUL COLLE PALATINO ED


ERA COSTRUITO SECONDO LO STILE CLASSICO ISPIRATO ALL’ARTE GRECA

L’ARCO DI SETTIMIO SEVERO NEL FORO ROMANO E’ UN GRANDE EDIFICIO A


TRE FORNICI (TRE PASSAGGI AD ARCO)

IL ‘’COLOSSEO’’ E’ UN GRANDE ANFITEATRO COSTRUITO NEL I SECOLO d.C.


DAGLI IMPERATORI DELLA DINASTIA FLAVIA