Sei sulla pagina 1di 4

Conforme alle prescrizioni ENEL

DK5940

S V F 5 9 4 0 R E L È D I P R O T E Z I O N E V O LT M E T R I C O M U LT I F U N Z I O N E
† Generalità † Ingressi di misura
Il relè di protezione voltmetrico multifunzione tipo SVF5940 è im- Uno/tre ingressi voltmetrici con tensione nominale programma-
piegabile: bile nel campo 200...520V (tensioni di fase o concatenate).
• come protezione di interfaccia degli utenti allacciati alla rete
di distribuzione BT in accordo alle prescrizioni ENEL DK5940 † Caratteristiche meccaniche
e conformemente alla norma CEI 11-20. Esso comprende in Custodia metallica adatta per il montaggio incassato o sporgente.
un’unica apparecchiatura tutte le protezioni che ogni utente
autoproduttore deve installare per interrompere il funziona-
mento in parallelo alla rete di distribuzione pubblica in occa-
sione di guasti o di funzionamenti anomali di quest’ultima. In tal
modo viene impedito che, per mancanza di alimentazione dalla
rete di distribuzione, l’autoproduttore continui ad alimentare la
rete stessa con valori di tensione e frequenza non consentiti,
che in caso di guasto sulla rete di distribuzione l’autoprodut-
tore possa continuare ad alimentare il guasto stesso e che in
caso di richiusure automatiche o manuali di interruttori del Di-
stributore, il/i generatore/i possa/no trovarsi in discordanza di
fase con la rete di distribuzione.
• nella protezione di generatori e motori.
• come controllo voltmetrico nei sistemi di distacco, trasferi-
mento automatico di alimentazione o rialimentazione automa-
tica dei carichi.
Oltre alle funzioni richieste dalla specifica ENEL sono disponibili
le funzioni di derivata di frequenza e di mancata apertura inter- † Misure
ruttore. Il relè misura le tensioni di fase rendendole disponibili per la
lettura a display o alle interfacce di comunicazione.
† Funzioni di protezione e controllo Le tensioni sono campionate 32 volte per periodo e misurate in
27 Minima tensione valore efficace (RMS) mediante l’algoritmo DFT.
59 Massima tensione Nel campo fN ± 12%fN (44...56 Hz con fN =50 Hz, 53...67 Hz con
81 Minima e massima frequenza fN =60 Hz), un algoritmo di inseguimento di frequenza provvede
81R Derivata di frequenza a variare la frequenza di campionamento in modo da mantenere
BF Mancata apertura interruttore costante il numero di campioni in un periodo; ciò garantisce la
precisione delle misure anche in presenza di variazioni di fre-
quenza.
Per valori di frequenza esterni al campo nominale di impiego
(30...70Hz, 40...80 Hz), le funzioni di protezione di frequenza 81 e
81R sono disabilitate.
Le protezioni di frequenza (81O, 81U e 81R) sono abilitate solo se
27 59 81O 81U 81R la tensione in ingresso risulta superiore ad una soglia program-
mabile U<f per un tempo t U<f regolabile.
METERING
- UL1...UL3, f, df/dt.... † Comando interruttore
DI - Events 1...4 In ottemperanza ai requisiti ENEL DK5940, il relè finale di scatto
K1 è programmato in modo da raggruppare tutte le cause d’in-
DIGIN1 BF
COMMUNICATION tervento dovute alle diverse funzioni di protezione, tale relè fina-
- Modbus RS485 le risulta normalmente eccitato.
- RS232 In condizioni normali di funzionamento il suo contatto finale è
chiuso e quindi la bobina di minima tensione dell’interruttore
d’interfaccia risulta permanentemente alimentata.
SVF5940 - Informativo - 01 - 2007
† Mancata apertura interruttore (Breaker Failure) † Ingressi logici
Allo scopo di garantire la sicurezza di esercizio della rete ENEL E’ disponibile un ingresso logico dedicato all’acquisizione dello
è previsto una funzione di rincalzo che, nel caso di mancata stato dell’interruttore per la funzione di mancata apertura (BF).
apertura dell’interruttore provvede ad inviare un comando ad
un secondo interruttore. Ciò avviene dopo un ritardo regolabile † Programmazioni e regolazioni
(tipicamente 0,5 s) dal momento in cui viene rilevato lo scatto di Tutte le programmazioni, le regolazioni, la lettura delle misure,
una funzione e l’interruttore risulta chiuso (lo stato dell’interrut- la lettura degli eventi cronologici ed i comandi di test e reset
tore viene rilevato dall’ingresso logico dedicato DIGIN1). del relè possono essere effettuate mediante MMI (tastiera e
display) oppure mediante Personal Computer con l’ausilio del
† Aggiornamento Firmware software ThySetter fornito in dotazione.
L’impiego di memorie di tipo flash consente l’aggiornamento del E’ possibile, mediante impostazione da ThySetter, abilitare la
firmware in campo. modifica delle regolazioni tramite tastiera.

† Memorizzazione cronologica degli eventi


All’intervento/avviamento di ogni funzione, il relè registra le va-
riabili relative all’evento. Vengono memorizzati gli ultimi quattro
eventi, ciascuno comprendente le informazioni di data, ora e
funzione attivata.

† Comunicazione
Il relè dispone di due interfacce di comunicazione:
• una interfaccia locale RS232;
• una interfaccia per comunicazione remota con bus di campo
RS485 impiegante il protocollo ModBus RTU®.

† MMI (Man Machine Interface)


L’interfaccia utente comprende una tastiera a membrana, un
display alfanumerico retroilluminato e cinque led.
Di tali led, uno è riservato alla segnalazione di tensione ausiliaria
e di autodiagnostica (led verde ON), mentre i rimanenti led sono
dedicati alla segnalazione di intervento.
I led associati a più funzioni (es: led 81 per le funzioni 81U, 81O
e 81R) vengono attivati quando una delle funzioni interviene (lo-
gica OR); le funzioni che hanno prodotto l’intervento vengono
indicate da un messaggio a display. ThySetter

† Esempio di schema di inserzione


Lo schema sottoriportato illustra un esempio di applicazione del
relè SVF5940 in esecuzione tripolare impiegato come protezione
di interfaccia in modo conforme alla specifica ENEL DK5940.

L1 L2 L3
SVF5940
A2
A3
C1 UAUX
K1 A1 TRIP DK5940
C2
U12
C3 A5
U23 A6
C4 K2
A4
C5

C6 U 31 A8
A9
K3
A7

A11
A12
† Relè finali K4
A10
In accordo alle raccomandazioni contenute nella specifica Enel
DK5940, la programmazione dei relè finali prevede che:
• Gli interventi (Trip) delle protezioni U<, U>, f< e f> sono asso- RS232
ciati al relè finale K1 e non possono essere disabilitati,
• Altre funzioni di protezione possono essere associate al sud-
detto relè finale K1 (es: derivata di frequenza), B2
Bobina apertura
minima tensione 120R A
• Il relè K1 è impostato con funzionamento normalmente ecci- B3
RS485
UAUX UAUX
tato e ripristino automatico; tale impostazione non può essere DI B
B4
modificata, mentre i relè K2, K3 e K4 sono liberamente pro- B6
grammabili secondo una struttura a matrice (tripping matrix). DIGIN1
F1

F2
52b
† Autodiagnostica TRIP DK5940 UAUX

Tutte le funzioni hardware e software sono controllate ricor-


rentemente ed eventuali anomalie vengono segnalate median- F5
UAUX
F6
te messaggi a display, interfacce di comunicazione, led e relè
finali.
Le anomalie riguardano:
• guasti rilevati sul circuito; Lo stato dell’interruttore può essere acquisito collegando l’ingresso DIGIN1 al
contatto ausiliario 52a (ON con interruttore chiuso)
• interruzione di una o più bobine dei relè finali; oppure 52b (ON con interruttore aperto).
• errori sui controlli dei dati in memoria EEPROM.
SVF5940 - Informativo - 01 - 2007 2
C A R AT T E R I S T I C H E T E C N I C H E
GENERALI CIRCUITI DI USCITA

† Caratteristiche meccaniche † Relè finali


Montaggio incasso oppure sporgente Numero/tipo di contatti 4/scambio
Terminali morsetti a vite estraibili Corrente nominale 8A
Massa 2.0 kg Tensione nominale/max tensione commutabile 250 Vca/400 Vca
Potere di apertura:
† Prove d’ isolamento • Corrente continua 30 W (L/R = 40 ms)
Norme di riferimento EN 60255-5 • Corrente alternata 40 W (λ = 0,4)
Prova a 50Hz 2 kV 60s Potere di chiusura (Make) 1000 W/VA
Prova ad impulso (1.2/50 μs) 5 kV Massima corrente istantanea (0.5 s) 15 A
Resistenza d’isolamento >100 MΩ
CIRCUITI DI COMUNICAZIONE
† Immunità ai buchi di tensione PC locale RS232
Norme di riferimento EN 61000-4-29 Bus di campo RS485
Protocollo ModBus RTU®
† Immunità ai disturbi (EMC)
Onda oscillatoria smorzata 1 MHz EN 60255-22-1 1 kV-2.5 kV PROGRAMMAZIONI DI BASE
Scarica elettrostatica EN 60255-22-2 8 kV
Treni d’impulsi veloci (5/50 ns) EN 60255-22-4 4 kV Tensione nominale U n 200...520V
Campo elettromagnetico condotto EN 60255-22-6 10 V Frequenza nominale f n 50, 60 Hz
Campo elettromagnetico irradiato EN 60255-4-3 10 V/m Tensione nominale primaria di fase del TV U np 50V...500kV
Impulso ad alta energia EN 61000-4-5 2 kV Tensione minima di abilitazione misura frequenza U<f 0.20...0.80 Un
Campo magnetico a 50 Hz EN 61000-4-8 1 kA/m Ritardo abilitazione misura frequenza t nU<f 0.00...12.00 s
Impulso ad alta energia EN 61000-4-12 2.5 kV
Ring wave EN 61000-4-12 2 kV FUNZIONI
Disturbi condotti (0...150 kHz) EN 61000-4-16 10 V Nota: la precisione delle soglie di intervento è garantita nel cam-
po fn ±12% fn; per valori di frequenza esterni al campo nominale
† Emissione di impiego (30...70 Hz, 40...80 Hz), le funzioni di protezione sono
Norme di riferimento EN 61000-6-4 (ex EN 50081-2) disabilitate.
Emissione condotta 0.15...30 MHz Classe B
Emissione irradiata 30...1000 MHz Classe B † Minima tensione (27)
Soglia U< (a tempo indipendente) 0.20...1.00 U n
† Prove Climatiche Tempo d’intervento t U < (a tempo indipendente) 0.05...60.00 s
Norme di riferimento IEC 60068-x Soglia U<< (a tempo indipendente) 0.20...1.00 U n
ENEL R CLI 01, CEI 50 Tempo d’intervento t U << (a tempo indipendente) 0.05...60.00 s

† Prove Meccaniche † Massima tensione (59)


Norme di riferimento Soglia U> (a tempo indipendente) 0.60...1.50 U n
EN 60255-21-1, 21-2, 21-3 Tempo d’intervento t U > (a tempo indipendente) 0.05...60.00 s
Soglia U>> (a tempo indipendente) 0.60...1.50 U n
† Prescrizioni per la sicurezza Tempo d’intervento t U >> (a tempo indipendente) 0.05...60.00 s
Norme di riferimento EN 61010-1
Grado di inquinamento 3 † Minima frequenza (81U)
Tensione di riferimento 250 V Soglia f< (caratteristica a tempo indipendente) 0.900...0.996 f n
Categoria di sovratensione III Tempo d’intervento t f < (a tempo indipendente) 0.05...60.00 s
Tensione impulsiva di prova 5 kV Soglia f<< (caratteristica a tempo indipendente) 0.900...0.996 f n
Norme di riferimento EN 60529 Tempo d’intervento t f << (a tempo indipendente) 0.05...60.00 s
Grado di protezione (frontale per montaggio incassato) IP51

CIRCUITI DI INGRESSO † Massima frequenza (81O)


Soglia f > (caratteristica a tempo indipendente) 1.000....1.100 f n
Tempo d’intervento t f > (a tempo indipendente) 0.05...60.00 s
† Alimentazione Ausiliaria Uaux Soglia f >> (caratteristica a tempo indipendente) 1.000....1.100 f n
Valore nominale 230... 400 Vca Tempo d’intervento t f >> (a tempo indipendente) 0.05...60.00 s
Campo d’impiego 184...480 Vca
Potenza assorbita massima 7W (10 VA)
† Derivata di frequenza (81R)
Soglia df (caratteristica a tempo indipendente) 0.1...10.0 Hz/s
† Ingressi voltmetrici di fase Tempo d’intervento tdf (a tempo indipendente) 0.00...60.00 s
Tensione di riferimento U R 400 V Modalità Modulo, Positiva, Negativa
Tensione nominale U n 200...520 V (U R =400 V) programmabile
Frequenza:
• valore di riferimento 50, 60 Hz † Mancata apertura interruttore (BF)
• campo nominale d’impiego 30...70, 40...80 Hz Tempo d’intervento t BF 0.10...10.00 s
Sovraccarico (1s) 2 UR 52a/52b mode 52a oppure 52b
Potenza assorbita (per ogni fase) ≤ 0.6 VA
† Inibizione 81
† Ingressi digitali Soglia U<f 0.20...0.80 U n
Numero 1 Tempo d’inerzia al ritorno della tensione t U<f 0.00...12.00 s
Campo di funzionamento U aux
Corrente assorbita (ingresso alimentato) 3 mA
SVF5940 - Informativo - 01 - 2007 3
DIMENSIONI

† Montaggio sporgente † Montaggio incassato

240
250
230
120 15

=
ON ON
27 27
59 59

81 81
81R 81R
152

100

135

175
RESET RESET
Esc Esc

SVF5940#XXX RS232 RS232

UAUX
Ø4.5
SVF5940#XXX

=
UAUX

220

A 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 B 1 2 3 4 5 6 A 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 B 1 2 3 4 5 6

TOGLIERE TENSIONE TOGLIERE TENSIONE


78.5

PRIMA DI APRIRE PRIMA DI APRIRE


80.7

C 1 2 3 4 5 6 7 8 F 1 2 3 4 5 6 C 1 2 3 4 5 6 7 8 F 1 2 3 4 5 6

235
224
166

100

Ø5

DIMA DI FORATURA

Headquarters: 20139 Milano - Piazza Mistral, 7 - Tel. +39 02 574 957 01 ra - Fax +39 02 574 037 63
Factory: 35127 Padova - Z.I. Sud - Via dell’Artigianato, 48 - Tel. +39 049 894 770 1 ra - Fax +39 049 870 139 0

www.thytronic.it thytronic@thytronic.it www.pro-n.it

Potrebbero piacerti anche