Sei sulla pagina 1di 215

ESERCIZIARIO DI

' ~ .,. .,_ ·1


.J.
-~' ·' • ~~1
.


'
"' .

"ft \' r'• ~ • / fi" r~ ;;-


\ ~ '1 rc,1 -.
~ . J' ~
l,1
4'
- .... .~ ~ r". - ~ -
, ~ ~
., . .IJ
~,49.. .-~ -
\ . ~ -~
r
~~
~ - - -.:

~
~

-~ ~-
~ econda edizione J j -- - ~ ....._.............,,......~..,.._-, -,. . . .
M.., CHESSA
rr S. GE• NOVESE
F. MAGGI
L. M EN GH IN I
M. NICOLETTl
F. POLI
Indice generale

1 Prerequisiti - Quanto serve per cominciare

2 La cellula ed il suo funzionamento - La cellul


a: generalità,
I mattoni della vita, Str111/11re delle cellu la eucar
iotica 49
3 Parete cellulare
71

4 Vacuolo
89

5 Plastidi
99

6 I processi metabolici - Clorofilla, Fotosintesi


, Respirazione 115

7 Prodotti del metabolismo vegetale - Metaboliti


primari -
Metaboliti secondari
141
8 Istologia - Generale - Meristemi - Parenchim
i - Tegumentari
e stomi - Conduzione - Secretore
185
9 Organografia - Fusto - Foglia - Radice - Adar
tamenti -
Organi di riproduzione
261
10 Regni
357

11 Sistematica, nomenclatura e definizioni


365

12 Taxa vegetali
369

13 Monocotiledoni e dicotiledoni 383

SCHEDE 389
I PREREQUISITI
QUANTO SERVE PER COMINCIARE

I) Recentemente è stato possibile sintetizzare l'intero patrimonio genetico (il genoma) ddla
cellula di un batterio. Se lo si inserisse in una soluzione acquosa che contiene tutte le mo•
lecole utili per la sintesi dei prodotti del suo metabolismo, cosa succederebbe?
A. Il genoma inizia a funzionare e si osserva la produzione dei metaboliti
B. Il genoma indirizza la produzione degli altri biopolimcri , incluse le proteine, che potran-
no catalizzare la sintesi di altre molecole organiche
,C. Non succede niente di particolare, se non una serie di reazioni casuali
D. Nel giro di alcuni giorni si forma una colonia batterica
E. Nessuna delle risposte è valida

2) Quale sequenza di livelli di organizzazione biologica è corretta?


A. Cellulare, molecolare. tissutale, atomica
B. Organismo, molecolare. tissutale, cellulare
C. Cellulare, tissutale, apparato, organo
D. Molecolare, cellulare, tissutale. apparato
E. Nessuna di quelle proposte

3) Quale sequenza di livelli di organizzazione biologica è corretta?


)\. Molecolare. cellulare, tissutale, apparato, organismo
B. Cellulare, molecolare, tissutale, atomica, apparato
C. Cellulare , organismo, apparato, tissutale. organismo
D. Apparato, organismo, tissutale, atomica, molecolare
E. Nessuna di quelle proposte

4) Quale sequenza di livelli di organizzazione biologico-ecologica è corretta?


A. Popolazione, comunità, biosfera, ccosisti:ma
B. Popolazione, ecosistema, specie, organismo
C. Comunità, organismo, popolazione, 1:cosist1:ma
D. Specie , organismo. ecosistema, biosfera
E. Nessuna delle risposte è valida
GLr Ese
. . b" I . è Rcri , D·,.
di lil'elli di orgamzzaz1one ro og1ca corretta? '~A\
5) Quale sequenza · 'l 3
A. Alomo, molecola, cellula, 1essu1~ ~ u i s i li - Quanto suv, pu comi11ciart
Cellula. 1essu10, molecola, organismo
B. Tessu10. organi. molecola, cellula 11) Il modello atomico a ttualmente utilizzato è quello di:
c. A. Rutherford
D. Organo, cellula, apparalo, 1essu10
B. Bohr
E. Nessuna delle risposle è valida
C. Cavendish
. D. Planck
L•. • me di studenti e professore durante lo svolgimento di una 1ez1one cos .
6) ms1e E. Eisenberg
A. un ecosis1ema htuisc00
. t
B. una popolazione 12) La scienza che ha studiato e cambiato radicalmente i modelli della struttura atomica ha
c. un insieme tassonomico il nome di:
D. una comunilà A. meccanica classica
E. un gruppo e1erogeneo B. meccanica quantistica
C. meccanica olistica
7) Qual è l'importanza ecologica fondamentale degli organismi fotosint 1• D. meccanica atomica
e •zzanti
pianeta? nei nll\tro E. meccanica molecolare
A. La produzione di ossigeno necessaria per la respirazione
B. La conversione dell"energia solare in forme di energia utilizzabili d 1. 13) Un elettrone:
ag I org ·
venli an1srni li. A. ha massa 1840 volte minore di quella del protone
C. La diminuzione dell'inquinamenlo atmosferico B. ha carica negati va
C. si posiziona a distanze discrete dal nucleo in porzioni dello spazio dette orbitali
D. L'aumenlo della biodiversità
E. nde1enninare una importanle spinta evolu1iva O. Tutte le risposte precedenti sono valide
E. ha la stessa massa delle altre particelle subatomiche
8) Un angstrom corrisponde a/alle:
14) Gli elettroni nell'e.lemento si dispongono:
A. un millesimo di micrometro
A. senza part.icolare ordine
B. un decimo di nanomelro
C. un miliardesimo di metro
"e. secondo le regole di riempimento elettronico
D. un cen1esimo di millesimo di me1ro
c. a seconda del livello dell'elemento a cui appartengono
D. con differenti regole in relazione a gruppo e livello
E. dimensioni di una molecola di idrogeno
E. Nessuna delle risposte è valida

9) Le cellule somatiche generalmente hanno dimensioni dcll 'ordi d"•


A. cm ne I , 15) Una delle seguenti associazioni è errata, quale?
A. Li = Litio
B. mm
B. Cd = Cadmio
C. micron
D. nm e-. Mg = Manganese
D. B = Boro
E. Nessuna delle rispos1e è valida
E. N =Azoto
10) Le cellule:
A. 16) Individua la risposta errata. Tutti gli elementi chimici:
hanno dimensioni sempre microscopiche
B. hanno d~mensioni sempre macroscopiche A. possiedono eleltroni
C. hanno dimensioni che possono esse . B. possiedono protoni
D. hanno dimensioni che 1· I . _re v1s1.: solo con apposi li strumenti C. possi.:dono neutroni
n a cu111 casi posso
E. non ~ono visibili in alcun modo no essere osservare anche ad occhio nuJn D. possiedono elellroni e pro1011i
E. possiedono nucleo ed elellroni
-,;&•1- - --
5
..,i - Quanto serve per cominciare
- 1_ Prerequ1s1
è:
· d I regola dell'ottetto: · poliatomico la somma algebrica dei numeri di ossidazione
17) Secon a
A. )'
°
elemento ten
d
e a rag
giungere la configurazione elettronica esterna pari a qu e11 a de! &as
. .
2J) In uno ione
A. uguale a zero
. .
nobile più vicino nella tavola penocbca uguale alla carica dello ione . .
. · suoi elettroni in base alle leggi della termodinamica ) B.
d1 legame !I

I
. ica degli elettrom
B l'elemento d1spone 1 variare il numero dei. loro elettroni senza perdere la lo . c. uguale alla somma algebr
. ro identità
c.· gli elementi possono D. sempre positiva
chimica . · d' 8 J t · E. Nessuna delle risposte è valida
· 11·1elettronici si riempiono con Il massimo I e e troni . . .
o tutti..111ve
E.
· la somma d'I eIettroni e protoni deve essere uguale a 8

.
o multlph d1 8

.
18) Secondo la teoria dell'ottetto: e legami per completare ti loro livello elettronico est
a formar erno
24
) In un catione poliatomico la somma algebrica dei numer
può essere:
A. uguale a zero
i di ossidazione di un elemento
II
. . t d no . . . B. positiva, negativa, frazionaria
A. gh elementi en o etare il _loro h:ello elettron ico esterno
gli elementi tendono a perdere elettroni p_er compl é. anche frazionaria
Il loro livello elettronico esterno D. uguale al numero degli elettroni impegnati
B. gli elementi tendono ad acquistare elettroni per completare
o essere valide a seconda dei
~: Nessuna delle risposte ha valore assoluto, ma tutte posson E. Nessuna delle risposte è valida
to da/dalla:
~l~~ello elettronico interno dell'atomo comprende almeno
8 elettroni 25) Il numero dello stato di ossidazione è rappresenta
E. A. un numero intero negativo o positivo sempre intero
B. un numero relativo
19) L'idrogeno tende a: un numero decimale
C.
A. acquistare elettroni D. un rapporto tra l'elemento che ossida e quello che si riduce
B. perdere elettroni ntare e quello nella configura-
E. differenza tra lo stato di ossidazione dell'elemento eleme
c. rimanere allo stato elementare zione elettronica finale
D. ossidarsi o ridursi
E. Nessuna delle risposte è valida
26) Gli elementi carbonio e silicio:
A. appartengono al quarto gruppo della tavola periodica
20) Il carbonio tende a: B. sono più elettronegativi del fluoro
A. acquistare elettroni C. sono più elettronegativi dell'azoto
B. perdere elettroni D. appartengono al quinto gruppo della tavola periodica
C. rimanere allo stato elementare E. appartengono a due gruppi differenti
D. dipende dall'elemento con cui si combina
E. Nessuna delle risposte è valida in assoluto
27) Gli elementi carbonio e silicio:
nti della tavola periodica
~ appartengono a livelli differe
21) L'ossigeno tende a: B. sono più elettronegativ i dell'os sigeno
A. acquistare elettroni c. appartengono agli elemen ti metall ici
B. perdere elettroni D. appartengono al terzo gruppo della tavola periodica
C. rimanere allo stato elementare E. appartengono a due gruppi differenti
D. dipende
E. si comporta da elemento anfotero 28) Un catione possiede:
.L ,, , U ,, ) A. più protoni che elettroni
22) Il numero dei neutroni è pari: più elettroni che protoni
·. -•{ _,' ' V-- \ ,,-,I B.
A. al numero atomico in un atomo neutro dello stesso
C. un numero di protoni inferiore rispetto a quelli presenti
B. al numero degli elettroni elemento
C. al numero dei nucleoni
D. più neutroni che protoni
D. alla differenza fra il numero di massa e il numero dei protoni
E. Nessuna delle risposta è valida in assoluto
E. alla differenza tra il numero degli elettroni e quello dei protoni + neutroni
7
aJ • Q111111to snve ptr cominciare
29) In un isotopo: . protoni è sempre ugua1.e numero dei neutroni • ·1· -
J. PrcreqUISI '
A il numero d e1
d • protoni è sempre supenore al numero dei neutron1.
· . è una molecola con caratteristiche:
B il numero e1 dei proto n,. 35) L'acqua . .
dei neutroni è sempr e supenore .al numero
e· il. numero dei .
protoni e dei neutro
. .
ni e degh elettroni è sempre uguale
A. acide
.
o.· 1t numero . a. basiche
Nessuna delle risposte è vahda e corretta ·I c. sintetiche
E.
D. polari
o una mole di cationi ed una mole di anioni e le sciolgo in recipie . E. apolari
, à .
30) Se prend r ugua li/e: nti disi·1n11 ola più abbondante è:
. stessa quant ità di acqua
.
, saranno,sa • • h' · d'un organismo vivente la molec
tenen t I 1a Coii. Nella compo s1z1o ne c 1m1ca 1
A. le masse espresse in gramm'. 36)
A. un nucleotide
B. il numero di atomi contenuti B. l'acqua
ole di ciascun soluto contenute
c. il numero di molec c. un sale
o. il volume finale D. un lipide
E. Nessuna delle risposte è valida E. una proleina
. I . . . . . .
) La capacità di un eleme nto ad acquistare o perdere elettroni nella formaz1one d' I , 37) Il carattere ionico di un egame: differenza di elettronega11v1tà·tra gh elementi cornvolt1 nel
\I
31 . 1 un r~. A. si manifesta in caso di grande
me molecolare dipende: . . . .
A. dal valore di elettronegatività legame elettronegatività tra gh elemenll cornvolll nel legame
esta con poca differenza di
B. dalla sua posizione nella tavola periodica
,\ B. si manif
si manif esta con differenza di valori di elettronegatività nulla
c. dalla maggiore o minor e elettronegatività dell'elemento con cui fio rrna li. leg c. ole inorganiche
. . a aine D. è presente in tutte le molec
D. dalla sua configurazione elettromca estern E. • Tutte le risposte sono in parte valide
modo
E. Tulle le risposte precedenti sono esatte allo stesso
38) La presenza di leganti covalenti apolari
ha come possibile conseguenza:
oni di legame è defin ii d
32) La capacità di un elemento di attrarre gli elettr a a1la/dai: A. la fonnazione di molecole simmetriche
A. sua elettrovalenza B. la formazione di numerose isomerie
B. polarità della molecola C. la fonnazione di legami deboli
C. valore di formazione molecolare D. la fonnazione di legami elettrostatici fra ioni
D. sua elettronegatività E. la formazione di ioni
E. sua reattività elettrochimica atom i legati tra loro. Le proprietà delle moleco-
39) Le molecole sono costituite da due o più
le:
33) L'elettrovalenza o valenza chimica è:
legame A. sono la somma di quelle degli elementi costitutivi
A. la capacità del nucleo di attrarre gli elettroni di elementi costitutivi
Il B. sono assolutamente indipendenti da quelle degli
B. .il numero degli elettroni di legame dell'élemento impegnati 1•0 que a sostanza nti che li costituiscono
. · c. sono differenti, ma dipendenti, da quelle degli eleme
C. 11 numero d1 elettronegatività D. sono la differenza di quelle degli elementi costitutivi
ni presen ti nell'orbi tale più esterno esentato
D. il numero di elettro . E. derivano principalmente dall'elemento piì:l rappr
E. Nessu na delle rispos te è valida
ente inerte a qualsiasi reazione, perché contie-
40) La molecola biatomica dell'azoto è fortem
re elettroni:
perde
14) La C!l~acità di un elemento ad acquistare o ne:
A. _viene valutata mediante il valore di elettro negatività dell'elemento A. un legame covalente puro
o covale nte di un legame chimico ,. B. un legarne doppio
B. rnfluenza li carattere ionico
config urazione elettronica esterna c. un legame triplo
C. è correlata alla sua
dedott a dall · · nti D. due doppi legami
D. può essere
. a sua pos1z1one nella tavola periodica degli eleme
E. T utte le nspos te sono valide E. due tripli legami
a OLr Escfl.
cri,()'
Quale tra i seguenti atomi tende a formare molecole biatomiche? ~"¼t
9
40
I. Prerequisiti _ Quanto urvt per cominciare
A. N
B. O sempre un riscaldamento per l'entalpia di diss~luzione
C. H B. si ottiene
c. non succede niente indi significativo
D. Tutti quelli riportati il soluto si diluisce rapporto alla quantità di solvente aggiunla
E. Nessuno di quelli riportati D.
E. l'idrolisi aumenta
42) Due atomi di carbonio formano fra loro un doppio legame solo se s1. trova
110
llel(0 51 48) Se una soluzione è poco concentrata, sarà:
ibridazione: atod•
1 A. satura
A. sp B. insatura
B. s/ C. diluita
C. s/ D. poco reatù va
D. completo E. Nessuna delle risposte è valida
E. Nessuna delle risposte è valida
49) Una reazione esotermica:
43) Quale delle seguenti molecole ha ibridazione s/. A. è sempre spontanea
A. CH4 B. produce energia
B. C2 H4 C. non cede energia all'ambiente
C. C6H6 D. è sempre una reazione redox
D. C2 H2 E. prende energia dall'ambiente
E. Nessuna delle risposte è valida
50) Una reazione endotermica:
44) Nel tetracloruro di carbonio (CC14): A. non richiede energia di attivazione
A. il carbonio è ibridato s/ B. cede energia ali" ambiente
B. il cloro è ibridato sp2 C. produce energia
C. il carbonio è ibridato sp D. è interna al sistema
E. Nessuna delle risposte è valida
D. nessuno dei due atomi è ibridato
E. il cloro è ibridato s/ e sp
51) Sia una reazione endotermica che una esotermica:
A. cedono energia all'ambiente
45) Indica in quale delle seguenti sostanze sono presenti legami a idrogeno.
B. producono energia
A. Benzene
C. richiedono energia per essere attivate
B. Etano
D. Tutte le risposte sono valide
C. Etilene E. Nessuna delle risposte è valida
D. Ammoniaca
E. Fenantrene 52) La rormazlone di legami a idrogeno per una molecola organica comporta:
A. una possibile solvatazione in acqua
46) Quando una reazione chimica produce calore è detta: B. una variazione confonnazionale
A. endotennica C. In disposizione preferenziale dei gruppi funzionali polari in posizione esterna
B. azeotropica D. Tutte le risposte sono valide
C. allotropica E. Sono valide solo le risposte A e B
D. esotennica
E. Nessuna delle risposte è valida 53) Tra carbonio ed idrogeno si formano:
A. legami a prevalente carattere ionico
47) Quando ad una soluzione viene aggiunto altro solvente, nella soluzione: B. legami a prevalente carattere covalenle
A. il soluto si concentra C. legami omeopolari
., 7
11
10

legami omeostatici . . .. Quanto servt ptr comi11ciart


D. Tutte le risposte sono valide 1• rrcrcqu1s1II -
E.
andante DATA della serie Star Trek, gli androidi di BI c. sp
54) Il com • tf d II r . ade ~ o. quatemaria .
aliies tar Galattica sono esempi,
• tra • a a antasc1enza,
. delle POSs1b llnner
. ·i·
1 ,i r.L E. Nessuna delle risposte è vahda
B . computer in macchine autonome pensanti umanoidi S 1ev01lllio·,11).,
aIluaI1 • ? • u quai ... ~ • I cloroformio, ovvero triclorometano (CHCl3), è:
si basa attualmente tale evoluzione. e elelllenlo cL,"li
Ili d... 60) L'ibridazione del carbomo ne
J
A. Carbonio "'' A. sp
B. Ossigeno B. sp2
C. Silicio c. sp
D. Xenon o. quaternaria .
E. Nessuna delle risposte è vahda
E. Nessuno di questi in particolare
61) Quale fra le seguenti formule rappresenta un acido carbossilico?
55) Qual è la differenza fra atomo di carbonio primario e secondario?
A. U primario è il più importante • A. R-COOR
B, n primario si trova all'inizio della struttura ed è seguito dal sec00d . B. R-0-R
C. n primario si trova in un etere, il secondario in un alcool C. R-COOH
ano
D. R-NH-R
D. n primario è legato ad un solo altro atomo di carbonio , 1·1 5econdario
E. R-CHO
E. Nessuna delle risposte è valida ad altri due
62) La desinenza -o/o, in chimica organica, è tipica:
56) Gli atomi di carbonio del normai propano, sono: A. solo degli alcol primari
A. uno primario e due secondari B. di qualsiasi alcol e dei fenoli
B. uno secondario e due primari C. degli esteri
C. tutti e tre secondari D. degli eteri
D. tutti e tre primari E. degli acidi carbossilici
E. Nessuna delle risposte è valida
63) Jn un monoalchene contenente 4 atomi di carbonio, quanti saranno gli atomi di idrogeno?
57) Gli atomi di carbonio nel normai pentano sono: A. 4
A. due primari e tre secondari B. 8
B. due primari, uno terziario e due secondari c. 12
C. quattro primari e uno quaternario D. IO
D. I dati sono insu~ficienti per formulare una risposta ade uata E. 14
E. Nessuna delle nsposte è valida g 64) Un monoalchene contiene 4 atomi di carbonio, quante formule di struttura sono possibili?
A. Una sola
58) Gli atomi di idrogeno del monoclorometano (CH Cl) s
A. metilico J ono parie d1. un gruppo: B. Due
C. Tre
B. secondario
D. Quauro
C. tertiario
E. Cinque
D. quaternario
E. Nessuna delle risposte è valida 65) ~n monoolchene contiene 4 atomi di c11rbonio, qu11li forme di isomeria sono compatibili
con questa struttura? Scegli la risposta migliore.
59) A. si
L'ibridazione del carbomo
• ne1monoclorometano (CHJCI) è: A. Isomeria geomelrica
B• Isomeria struuuralc
B. sµ2 C. Nessuna isomeria
12 GLI ESERCIZI D· 13
ESA~1e
... Q11011to srrvr prr comi11ciorr
D. Sia isomeria geometrica che isomeria strutturale • • ('rc r c([UISIII -

E. Nessuna delle risposte è valida sa deriva il nome de11 a tavola periodica ? .


. d li 'ta configurazione elettronic a molto poco reat-
72) Da co 'odica di atomi a e 1n1
A- Dalla presenza pen
66) Il carbonio ha la stessa configurazione elettronica esterna: iivi . . caratteris tiche simili dovule alla stessa conii-
A. dell'azoto Dalla presenza periodica d1 elemenll con '
B. gurazione .a
B. del ferro elettronic . . ro rielà chimico-fisiche similari a conseguenza
C. del nichel ·oc1·ca presenza d1 atomi con p p
C. Dalla pen ionfigurazione elettronic a esterna
D. del silicio della s1essa c .
E. dello xcnon 1 •sposle sono valide
D. Tutte e n he gli venne dato dal suo scopritore
E. Dal nome c
· ' ra?
67) L'elemento maggiormente presente nell'Uni\'erso è: . n mazloni sugli isotopi di un elemento chimico non e ve .
uale delle seguenti a. er
A. il carbonio 73) Q d'ver..o numero di elettroni.
B. l'elio A Possono avere 1 . .
. Possono avere diver..o numero d1 neutrorn
c. l'ossigeno B. Possono avere differente numero di '.11assa
D. l'idrogeno C. Possono avere diver..o numero atomico
E. l'argon D. Possono appartenere allo s1esso elemento
E.
68) Togliendo un elettrone all'atomo di idrogeno, otteniamo: . . himiche in un organism o generalm ente:
A. un protone 74) Le reazioni e
A sono spon1anee
B. un idrogenione . . . . re richiedono energia. detta energia d1. atll. vaz1.one
B. per m1z1a
C. un catione
c. sono endo1ermiche
D. Tutte le risposte sono valide
D. sono esotermiche
E. Nessuna delle risposte è valida
E. Nessuna delle risposte è valida
69) Togliendo un neutrone all'atomo di idrogeno , otteniamo: . . chimiche in un organismo generalmente:
75) Le reaz1om .
A. un elettrone A. spesso per iniziare richiedono un catalizzatore
B. un idrogenione B. sono sempre rever..ibili . . .
c. avvengono in ambienle liquido. costitu110 . , ,
C. un catione pnnc1pal mt:nte d,111 acqu.i
D. Tutte le risposte sono valide o. sono endotermiche ed eso1ermic he
E. Nessuna delle risposte ha valore reale E. Tutte le risposte sono valide

70) L'idrogeno ha valore di elettronegatività: 76) Gli acidi organici sono acidi deboli perché: . . .
A. simile agli altri elementi del primo gruppo A. gli acidi foni rilasciano piil di un idrogenio ne, quelli orga111c1 solo un?
..
B. gli acidi foni si ionizzano completam enlt! in soluLiont! acquosa, qudli orga111c1
B. medio no
C. simile agli altri clementi con analoga configurazione esterna c. hanno massa ridotta. gli :1cidi foni hanno massa molecolare elevllta
D. Tu1te le risposte sono valide O. si sciolgono in acqua
E. Nessuna delle risposle è valida E. non formano sali

71) Un radicale libero: 77) Individua l'intruso. Non è un eteroutom o ...


A. è un anione A. l'ossigeno
13. è un atomo con un elettrone spaialo nel li vello elct1ronico cslcmo B. l'llzolo
C. è un caiionc C. il carbonio
D. deriva dalla scissione di un legame ionico O. iI fosforo
E. Nessuna delle risposte è valida E. lo zolfo
GLI ESER 15
14 Clz.1 D'Es
, Prerequisiti - Quanto strvt ptr cominciare
. tT rmaziom· sugli· ·1sotop1. d"1 un elemento e h'unico
·
,
Al.ii;: 1
78) Quale delle seguenti a e . d" elettroni e vera?
Non ossono avere diverso numero '. . B. Deuterio
A. p avere diverso numero d1 protoni c. Trizio
B Non possono .
. Non possono avere differente numero_ d1 mass~ D. Azoto-14
C. re diverso numero dt neutroni E. Non ci sono isotopi naturali
o. Non possono ave .
Nessuna delle risposte è vahda
E. 85) Il numero atomico di un elemento:
ti affermazioni sugli isotopi di un elemento chimico no è A . è uguale al numero di elettroni sempre presenti in questo elemento
79) Quale delle seguen . . • h n ver ? B . è uguale al numero di neutroni di un atomo dell'elemento
A. Hanno identiche proprietà ch1m1ch~ e liste e a.
C. è uguale al numero di protoni di un atomo dell'elemento
Hanno lo stesso numero di elettroni
B. . D. è uguale al numero di isotopi dell'elemento
C. Hanno lo stesso numero atomico . E. è uguale al numero di elettroni presenti nell'orbitale elettronico più esterno
anno lo stesso numero di protoni
D. H
Nessuna delle risposte è valida
E. 86) Il numero di massa atomico di un elemento:
A. è uguale al numero di neutroni di un atomo dell'elemento
80) Se il trizio perde un neutrone, diviene: B. è la media ponderata del numero di protoni più quello dei neutroni , ma pesato 5 Il' b-
A. idrogeno bondanza relativa degli isotopi in natura u a
B. deuterio C. è la media ponderata del numero atomico pesato sull'abbondanza relativa de rI · •
C. elio dell'elemento in natura g isotopi
D. sodio D. è uguale al numero dei protoni più il numero dei neutroni dell ' isot · ·
E. Nessuna delle risposte è valida opo prmc1pale
E. ozono
) L'elemento che in una reazione diminuisce il suo numero di ossidazione è detto:
81 87) Ali.numero di massa atomico di un elemento si scrive vicino al simbolo dell'elemento.·
A. ossidante in basso a sinistra
B. catione B. in alto a destra
C. riducente C. in alto a sinistra
D. elettrodo D. in basso a destra
E. catodo E. al centro in alto
82) Che cosa è l'acqua pesante?
88) Un orbitale può contenere un numero di elettr . .
A. L'acqua gelata A . e h d" d d
B. Una soluzione concentrata di vari isotopi e ipen e al numero quantico principaleom.
c. L'acqua surriscaldata oltre 100°C ad alte pressioni B • 2n (n- 1) elettroni
C. ~on su~riore a 2 e con spin opposti
D. L'acqua con due atomi di deuterio
D. indefinibile
E. L'acqua distillata E. n-1 con valore uguale al numero degli spin
83) li termine radionuclide è sinonimo di:
89) Quale delle seguenti affermazioni uò . .
A. radioattivo A. Car'.ca positiva e massa trnscu!bil:ssere riferita ad un elettrone?
B. radioatomo B. Canea
C M , positiva e. massa ugua Ie a quella del protone
C. radioisotopo
D.
E.
radioisomero
Nessuna delle risposte è valida
D.
. assa trascurabile e ubicazione ali '"
Massa trascurabile e ubicaz ione ;n ~;1;;~
~el nucleo
E. Nessuna delle risposte è valida ae
84) L'analisi ai radionuclidi per HCHO ha fornito massa molecolare 31 uma (unità di rna.1.11
atomica). Sappiamo che un solo isotopo è presente in questa molecol11, quale? 90) Un elemento ha con liiguraz10ne
. elettronica 1 .2 2 i 6 , 4
A. dell'ossigeno s s P 3s-p , si tratta:
A. Carbonio-13
ffiz ::::rs:=:--.-
QtiZ&

16
del silicio 17
B.
del manganese . . . _ Quanto serve per cominciare
c. 1, p,crequis11,
o. del ferro d li risposte è valida
diminuisce la distanza dal nucleo
Nessuna e e D.
E. si tratta di una legge atomica
E.
91) li sodio è: 'ù elettronegativo del primo gruppo 7) Una sostanza che si scioglie in etere di petrolio e non in acqua, è un composto:
A. l'elemento pi elettronegativo deI secondo livello 9
l'elemento men 0 A. polare
B. è un elemento anfotero B. ionico
C. lemento alcalino-terroso c. idratato
D. è un e apolare
è un non metallo D.
E. E. anfotero
. ti del primo e secondo gruppo:
elemen .h 98) Quale di questi composti rende acida una soluzione acquosa?
92) Gh
A. hanno proprietà metalhc e A. Anidride carbonica
B sono anfoteri . . . B. Metano
· alari di elettronegauv1tà elevati
c. hanno v C. Cloruro di sodio
tendono a produrre anioni D. Idrossido di sodio
D. Nessuna delle risposte è valida E. Cloruro di calcio
E.
99) Un atomo che contiene 21 protoni, 22 neutroni e 21 elettroni ha come numero di massa:
93) Gli elementi del sesto gruppo:
A. producono cationi A. 19
B. sono ossidanti B. 20
c. sono riducenti c. 43
D. 64
D. sono ossido-riducenti
E. 41
E. hanno proprietà anfotere
100) Il protio, il deuterio e il tritio:
94) All'interno del gruppo: A. hanno lo stesso numero atomico
A. l'elettronegatività aumenta dall'alto verso il basso B. hanno lo stesso numero di massa
B. l'elettronegatività diminuisce dall'alto verso il basso C. hanno lo stesso numero di neutroni
C. l'elettronegatività non varia D. hanno proprietà chimiche molto diverse
D. l'elettronegatività diminuisce dal basso verso l'alto E. appartengono a gruppi diversi della tavola periodica
E. diminuisce ordinatamente dello stesso valore numerico
101) Quale
A. _
..,
carica ha un elemento con 7 protoni, 7 neutroni e 6 eIeurom.
95) Lungo un gruppo l'elettronegatività diminuisce perché: 1
A. diminuisce il numero di livelli B. 6-
C. O
B. aumenta il numero dei neutroni nel nucleo
D. I+
c. aumenta la distanza dal nucleo
E. 2-
D. diminuisce la distanza dal nucleo
E. aumenta ordinatamente dello stesso valore numerico .
I02) Quale dei seguenti elementi diventa• un smgolo
A. Trizio protone dopo la perdita di un elettrone?
96) All'interno di .un livello l'elettronegatività aumenta perché: B. Deuterio
A. aumenta il numero degli elettroni C. Idrogeno
B. aumenta il numero dei protoni nel nucleo D. Elio
C. aumenta la distanza dal nucleo E. Xenon
18 _ _ _ GLI ESE,p_ 19
• C!i.1 I)•~
[ I , prerequisiti _ Q11a1110 serve per comi11ciare
l0J) Per ottenere Na allo stato di elemento
. . da un minerale che lo contiene sotto~ l\~1:,
do ' bisogna trattarlo con un sistema. orma d''os . D. O
A. ossidante s,. E. 2-
B. neutralizzante
C. acidificante t09) La respirazione cellulare comporta per il C:
A. un aumento dello stato di ossidazione
O. riducente
E. Nessuna delle risposte è valida B. una diminuzione dello stato di ossidazione
e. nessuna variazione dello stato di ossidazione
104) La forma allotropica dell'ossigeno è: o. il passaggio allo stato elementare
E. Tutte le precedenti risposte sono valide
A. 02
B. 03
U0) Indica il legame di maggior forza in acqua.
c. 04
o. Non esistono fanne allotropiche A. C- H
B. Na--CI
E. On
C. 0-H
105) Il carbonio elementare si trova in natura come: O. C-N
E. C-O
A. carbone
B. grafite lll) Individua il legame che presenta la maggiore simmetria.
C. diamante
o. A. C-H
Tutte e tre le forme elencate
E. Nessuna delle risposte è valida B. Na--CI
c. O-H
) Nella sua missione alla ricerca di • nuovi mondi
• d"e civiltà
o. C-N
• h" • sconosciut ,
106 Enterprise sta analizzando la compos1z1one c 1m1ca I un pianeta di classee,CI ast . ronave E. C-O
Terra · Vengono identificati,. tra
. gli altri,
. i seguenti composti. Quale costit . ,Sunuealla
u1sce u
bile indizio della presenza d1 VJta sul pianeta? 112) La grafite è:
n POSsi. A. composta solo da carbonio ed idrogeno
A. C6Hl4 B. un composto organico
B. CiHP4 C. un composto derivato dal carbone
C. C6H6 D. composta interamente da carbonio
O. C3H6NO2 E. un isotopo del carbonio
E. CH~
113) La presenza di insaturazione in un composto o .
107) Gli stati di ossidazione negativi del C: A. influisce nella ibridazione del C rgamco:
A. corrispondono ad accumulo di energia di legame B· può influire nella isomeria del compost
B. corrispondono a diminuzione di energia di legame C. ca mb"ia I·1va1ore dello stato di ossidazione
o del C
C. non variano l'energia di legame D. Tutte le risposte sono valide
D. non esistono E. Nessuna delle risposte è valida
E. Nessuna delle risposte è valida
114) A
Le proprietà
d li basiche dei composh. organm . . azotati derivano·
108) Calcola lo stato di ossidazione del C nel composto organico avente formula bruta B. a a opportuna configurazione elettronica dell'el .
C. :a::a ~'.esen~a- ~i un doppietto elettronico libero emento
CsH100s·
· a a 1spomb1htà di un Ione · 1 .
A. 4- D. dall'appartenenza dell' I pair a egarsi con idrogenioni
B. 2 E T . e emento al V gruppo
. utte le nsposte precedenti sono valide
c.
GLI Es!:.R.
- c:,z, D·ts
20
.
. età basiche,
un composto organico azotato d
eve:
"~t~ . . . _ QlltJJJIO serve ptr cominciare
1. Prcreq UJSI Il
21

tare delle P,:Opr1 elet1ronica completa


per espIe r:iz1one d ll'eteroaromo al V livello
11 5) re configu ·dotta B. dalla app~;::~::m:ntare la concentrazione di idrogenioni
A, ave ·N in for!lla n . c. dalla capaci ..
avere I . di reagire dalla capacità di formare legami idrogeno
B· I' N 1it,ero ·data
e avere . for!lla ossi . di tipo redox D. Nessuna delle risposte è valida
· rN 1n reazione E.
o. avere . volto in una . .
essere coin . anici azotati derivano: • t eamente e coinvolge molecole ad alto contenuto
E. . ompostl org zione che avviene spon an . .
. be del e . 122) Una re~ d d n livello energetico inferiore, liberano energia è detta:
. tà bas1c di Lew1s . . energetico che, passan o a u
Le proprie . tà tip<> base ncentrazione d1 01-r m una soluzione
J1 6) propne tare taco , ,. acqu0 A. endoergonica
A. da11e 'tà di aurnen . a legarsi a n sa autotrofa
dalla capaci. •t'tà di un Ione pa1r B.
B. d' pan1b1 1 .d c. esoergonica
C. dalla is . paste sono vah e_d ossidativa
Tulle te r1s . ste è vah a D.
D. a delle nspo . E. La domanda è priva di senso reale
E Nessun . dei numeri interi (1, 2, 3, 4), come ord·
· ulJlerica . . ? ineresr .
essione n no la materia orgaruca. 11P~. ) La forma tetraedrica del ca~b~nio saturo deriva dall'ibridazione di:
do la progr . . h compongo ..., 123
117) seguen ti chim1c1 e e A. 3 elettroni di tipo se I d1 tipo P
cipali elemen
B. 4 elettroni di tipo P
A O' N.H,C c. 4 elettroni di tipo s
. N.c.H.0
B· D. 2 elettroni di tipo se 2 di tipo p
e H,0, N•C E. Nessuna delle risposte è valida
. H, N. C, O . oste è valida
D. Nessuna delle nsp
l24) Nell'atmosfera attuale della Terra l'azoto ha una concentrazione pari al 79%. Tale con•
E. li 2 agisce come:
. ambiente a p centrazione dal punto di vista delle possibilità vitali:
• equa in A. è indifferente perché l'azoto elementare è molto poco reattivo
118) L a di Lewis
A· base. d'1 Lew1s
. B. è un elemento utile in quanto disperdente delle radiazioni solari
acido c. è importante perché limita la concentrazione dell'ossigeno
B. di Bronsted
c. base nfotero . D. è importante considerando l'importanza dell'azoto nei processi vitali
D composto a . poste è valida E. facilita le reazioni dei nitroderivati organici
· a delle ns . .
E. Nessun . aggiunge un htro d1 acqua. Il pH:
. a pll 2,s• J25) Nell'atmosfera attuale della Terra l'ossigeno ha una concentrazione pari circa al 21 % .
. di un htro
solUZlone
Una variazione consistente di tale concentrazione:
119) Ad un~ e invariato
A. nrnan A. non avrebbe alcuna conseguenza sui processi vitali
B. aumenta B. avrebbe conseguenze trascurabili sui processi vitali
e. diminuiscedelle nsposte
. è valida C. avrebbe conseguenze importanti sui processi vitali
D. Nessuna . a di senso D. aumenterebbe il livello delle acque sul pianeta
a domanda è pnv E. Domanda inconsistente dato che tale valore non può essere cambiato
E. L . . ici azotati derivano:
. mpost1 organ
. à basiche dei co · IVI gruppo
120) Le proprie! dell'eteroatomo a . 126) Nell'atmosfera attuale della Terra l'anidride carbonica ha una concentrazione pari cir-
dalla appartenenza ' atomo al IV hvello ca al 0,031 %. Una variazione consistente di tale concentrazione:
~- dalla appartenenza dell eter~a concentrazione di Off A. non avrebbe alcuna conseguenza sui processi vitali
. dalla capacità di aumentare B. avrebbe conseguenze trascurabili sui processi vitali
C. fil. C. avrebbe conseguenze importanti sui processi vitali
dalla elettro i ,a • l'd
D. . poste e va I a
E Nessuna delle ns D. aumenterebbe la quantità delle terre emerse sul pianeta
· . 'ci azotati derivano: E. Domanda inconsistente dato che questo valore deve rimanere stabile nell'ecosistema
. . ·be dei composti organi planetario
121) Le proprietà bas1c . d ll'eteroatomo al IV gruppo
A. dalla appartenenza e
23
22 Gli EscR
C1z1 •
~...l.tI!
. •. _
011111110
s,rvt ptr cominciort
127) Con quale termine si definisce l'Insieme delle reazioni chimiche che a D 1, Prerequas111

un organismo vitale? V\-eng0110 Negli organismi viventi l'acqua permette: .


A. Nutrizione dentro 133) i fenomeni di idrolisi, tipici del catabolismo
B. Metabolismo :: fornisce sostegno, aiuta la dissip~ione _del calore .
agevola il movimento dei nutrienti e dei prodotll d1 scarto
C. Sintesi c.
D. Regolazione Tutte le risposte sono valide
D.
E. Anabolismo Sono valide solo le risposte A e B
E.
128) Una strullura che compie una certa runzione all'interno della cell uas1de1ì·
1 • ) L'acqua è una molecola: .
1 134
A. tessuto n15ce: A. sempre dotata di molta forla coesiva
B. organo B. polare .
c. con una regione elettropositiva. una elettronega11va ed una neutra
C. organulo
D. sistema
o. importante per i processi catabolici
E. Una delle risposte è errata
E. apparato

) Un fattore immediatamente influente sulla reazione di rotosintesi è la . 135) Une molecola si dice idrofoba se essa:
129 A. è solubile in acqua
quantità disponibile di: riduiione d
. bo . eua B. è polare
A. monossido di car mo
C. è insolubile in acqua
B. azoto D. è ricca di legami ionici
C. diossido di carbonio E. è un composto antipatico
D. idrogeno
E. ozono 136) I legami a idrogeno:
A. si fonnano solo tra idrogeno ed ossigeno
.
130) Quale processo metabolico è opportunamente correlato con il prodotto dt. rtfiut B. derivano da una debole attrazione tra un atomo elettronegativo ed un idrogeno legato co-
A. Respirazione/metano o? valentemente ad un elemento ad elettronegatività simile
B. Respirazione/ossigeno C. derivano da un totale trasferimento di elettroni
C. Respirazione/diossido di carbonio D. sono tipici dei composti idrocarburici
D. Respirazione/monossido di carbonio E. Nessuna delle risposte è valida
E. Respirazione/azoto
137) Le reazioni chimiche del metabolismo per iniziare generalmente richiedono·
.
131) Quale processo metabolico è opportunamente correlato con il prodotto d't rifiuto? A. energia ·
A. Fotosintesi/metanolo • B. l'intervento di un catalizzatore
B. Metabolismo/proteina C. un ambiente acquoso
C. Sintesi delle proteine/diossido di carbonio D. Tutte le risposte sono validi!
D. Idrolisi/urea E. Tutte le risposte sono sbagliale
E. Transesterificazione/ammina
138) 1 soluti che non si sciolgono in acqua sono detti:
A. idrofili
132) L'acqua è une molecola di fondamentale importanza per la vita perché:
B. polari
A. riesce a solubilizzare i sali
C. idrofilici
B. interagisce bene con gli ioni D. idrofobici
C. si trova abbondante nella idrosfera
E. Tutte le risposte sono sbagliate
D. pennette agli atom'. e ~le. molecol~ di_ reagire t_ra l?ro in un modo che non sarebbe
le se non fossero d1sc1olt1 ed è qumd1 la base md1spensabile per il metabolis IJOSSIQ. 139) Le re~zioni ~he coinvolgono direttamente l'acqua per avvenire son d tt .
· · d · b 1· · mocellu~
E. dii msce I pro otu meta o ICI A. 1drofob1che o e c.
25
24
. . . Quanto serve. per cominciare
1. Prerequ1s1ll -
B. di deidratazione
C. anaboliche unità variabili
o. unità chimicamente derivate
D. anfotere
E.
E. Nessuna delle risposte è esalta
. 'drolisi significa letteralmente:
146) li termine • ,
140) Tra le reazioni che coinvolgono direttamente l'acqua ricordiamo quelle A. unione con I acqua '
A. idrofobiche
dette:
rottura mediante intervento dell acqua
B. di disidratazione
B.
C. divisione tra acque
C. anaboliche rottura della molecola delf' acqua
D. anfotere D· Tutte le risposte sono sbagliate
E.
E. di idrolisi
,, · he appartenenti a diverse classi dei biopolimeri si uni-
e? I 47) È possibile che urutil monomeric
141) Quali tipi di legarne si trovano prevalentemente nelle molecole organich ano in singolo biopolimero omogene o?
' .
se No, sono chimicamente mcompa t"bT
A. Covalenti puri A. t _1 t .
B. Ionici B. Sl, certo, ad esempio come nelle _gltcoproteme . . .
C. Covalenti C. Sl, ma solo a livello di monome n come nel caso det nucleot1d 1
D. Polari D. Nessuna delle risposte è esatta
E. Anfoteri E. Tutte le risposte sono esatte

142) Quali sono i fondamentali biopolimeri della materia vivente? I4S) La differenza tra le strutture primarie di due biopolimeri dello stesso
peso molecolare e
A. Lipidi e glicidi della stessa classe chimica consiste:
B. Steroidi e carboidrati A. nella sequenza dei monomeri costitutivi
C. Lipidi e nucleotidi B. nel numero dei monomeri costitutivi
D. Glicidi, protidi e acidi nucleici c. nell'assemblaggio dei monomeri costitutivi
E. Aminoacidi, saccaridi e nucleotidi D. Tutte le risposte sono esatte
E. Tutte le risposte sono sbagliate
143) Etimologicamente monomero significa:
A. una porzione
149) Due organismi con Io stesso genoma sono:
B. unico
A. uguali
C. singola parte
B. simili
D. unicità costitutiva
c. dei cloni
E. singolo scuro
D. similari
E. genomeri ci
144) La condensazione dei biopolimeri avviene generalmente:
A. mediante un processo detto "testa-coda"
ISO) Una molecola si dice idrofila se essa:
B. mediante formazione di una sequenza lineare
d A. è solubile in acqua
C. seguendo un ordine di acquisizione consecutivo dei monome ri sulla base ·ella matrice
programmata B. è apolare
C. è insolubile in acqua
D. Tutte le risposte sono valide e compatibili
D. è ricca di legami covalenti
E. Tulle le risposte sono sbagliate
E. Tulle le risposte sono sbagliate
145) I biopolimeri derivano dalla condensazione tra:
A. unità appartenenti alla stessa classe chimica 151) Quando l'enzima e il suo substrato si combinano nel sito attivo:
B. unità chimicamente analoghe A. non avviene nessun cambiamento spaziale
C. unità chimicamente equivalenti B. si modifica la stmttura primaria dell 'enzima
C. viene ceduta energia tem1ica all'enzima
26 . . . - Quanto servt per comi11ciare
. nti di conformazione reversibili L prereqwstll
D. avvengono cam b iame - . . mattoni fondamentali della materia vivente?
Tutte le risposte sono sbagliate tSS) Quah sono 1
E. .
. . h l'azione di accelerare la velocità di una reazio A, Glucidi e grassi
152) Quali proteine anno · ne sen,..ae~ : Saccaridi e glicidi
8
dificate? te Ilio. C . Steroidi e nucleotidi . . . . .
Acidi nucleic i, polisaccand1, pohpept1d1
A. Enzimi
D. Aminoacidi, proteine, polis accaridi
B. Globine E.
Tutte le proteine non strutturali
c. . 'd a la risposta errata Tra i biopolimeri vanno considerati:
Actina e miosina . . . . . t59) Ind 1v1 u
D. · e den·vate da aminoac1d1 protemogemc1 ·
E. Tutte Ie protem A. lipidi
8 . acidi nucleici
d' ueste affermazioni riguardante gli enzimi è vera?
153) QuaIe 1 q .. . d' . . c. carboidrati complessi
A. Ognuno di essi può catalizzare tani'.
11p1 '. rea~iom .
D. peptidi
B. Ognuno di essi catalizza un determmato upo d1 reazione
E . proteine
C. Sono sostanze di natura lipidica
D. L
'enzima risulta trasformato alla fine della reazione che catalizza I l60) Un enzima alla fine di un processo reattivo con il substrato risulta:
E. Non sempre l'enzima è un polipeptide
A . modificato
I B. non modificato
154) La forma delle proteine: c. variato nella sua conformazione
A. è generalmente di tipo globulare D. variato nella sua configurazione
B. risulta molto variabile e generalmente correlata con la funzione
E. degradato
c. è simile in tutte le proteine
D. non ci sono forme stabili 161) Individua la risposta errata. La reazione di idrolisi coinvolge quale tra i seguenti legami?
E. Tutte le risposte sono sbagliate A. Chetonico
B. Interglucosidic o
) Il glucosio, all'interno delle cellule animali, viene accumulato sotto forma di:
155 C. Ammidico
A. glicogeno D. Peptidico
B. glicerina E. Estere
C. adipe
D. glicolipide 162) La struttura terziaria di una proteina contiene:
E. amido A . legami forti
B. legami deboli
156) Il composto organico più comune nella biomassa planetaria è:
C. legami covalenti
A. il fruttosio D. Tutte le definizioni sono valide
B. il maltosio E. Tutte le risposte sono sbagliate
c. l'amido
D. il glucosio 163) I biopolimeri
. derivano dalla condensazion e tra mono men,
· ovvero:
E. l' inulina A. umtà de lla stessa classe c himica
B. unità chimicamente dotate d ella stessa reattività
157) Gli acidi grassi posti in acqua: C . unità derivate dalla stessa orig ine b iosinte tica
A. si sciolgono D. unità di vario tipo
B. si dissolvono E. Tutte le risposte sono sbaglia te
C. tendono a formare una struttura lineare
D. tendono a formare le micelle 164) Il termine idrolisi si utilizza in reazioni che reg1·s t .
A · d' rano.
E. si legano all'acqua con legami a idrogeno · umone I molecole con l'acqua
¾Ji& ■ SE

28 29
. ·u· _ Qua!IIO serve per comi11ciare
rottura di molecole mediante intervento dell'acqua • Prerequ1s1
B.
c. divisione tra acque
fomiazione di idrogenioni o. colonia
D. E. conglomerato
Tutte le risposte sono sbagliate
E. · e e lo scambio di materiale tra cellule contigue sono facilitati tra quelle di
1) La cooperaz1on
165) Nella reazione di idrolisi dell' ATP: 7
tipo:
A. si fomia ADP
A. batterico
B. si fomia una molecola di fosfato
B. fungino
C. si produce energin
D. Tutte le risposte sono valide
c. vegetale
D. animale
E. Tutte le risposte sono errate E. Tutte le risposte sono sbagliate

166) Messa in una soluzione ipertonica, una cellula: 7Z) considerando la grandezza media della struttura, indica il più piccolo tra
i seguenti.
A. aumenta di volume A. Cellula vegetale somatica
B. tende a cedere acqua alla soluzione B. Cellula somatica di tessuto animale
C. tende a ricevere acqua dalla soluzione
C. Ifa fungina
rimane invariata
D. mantiene D. Virus
perfettamente la sua omeostasi senza cambiamenti d'1n.11ev
. 0
E. E. Spemiatozoo

167) Perché una cellula non subisca danno, è necessario che la soluzioneincu· 173) Gli organismi mantengono regolarmente stabili le loro condizioni interne,
. 1 51• le quali sono
A. sia isotonica anche soggette a necessari cambiamenti; si tratta quindi di un equilibrio tra:
trova:
B. sia ipotonica A. omeostasi/allostasi
C. sin ipertonica B. evoluzione/devoluzione
D. è indifferente C. anabolismo/catabolismo
E. Tutte le risposte sono sbagliate D. sviluppo/devoluzione
E. Tutte le risposte sono sbagliate
168) I sistemi che si oppongono alla variazione del pH fisiologico sono d .
.. . etti: 174) Trova la giusta corrispondenza a anabolismo/catabolismo.
A. equ1hbrant1
A. Endoergonico/esoergonico
B. isomerici
C. tampone B. Energia/lavoro
D. invarianti C. Entropia/entalpia
D. Esoergonico/spontaneo
E. acidi
E. Tutte le risposte sono sbagliate
169) Procariote è una parola che deriva etimologicamente dal greco es·igm'li1ca lett
A. a favore del nucleo 175) Gli isotopi di un elemento non h11nno?
eralmentt
A. Proprietà chimiche simili
B. per il nucleo B. Lo stesso numero di elettroni
C. prima del nucleo C. Lo stesso numero atomico
D. nucko a favore D. Lo stesso numero di neutroni
E. Nessuna delle risposte è valida E. Lo stesso numero di protoni

170) L'insieme di più individui unicellulari è detto: 176) Il numero atomico di un elemento:
A. substrato A. èmento
uguale al numero di prot 0111· meno quello d1. neutroni presenti nel nucleo dell 'ele-
B. aggregato
C. coacervo B. è uguale al numero dei protoni presenti nel nucleo dell 'atomo di quell'elemento
c. d
GLI Es1:fl~,, o,.
D. · r.izion, ovv
.•pen d e d a11•·ISotopo •he s,· pn,nde ·on eons,de ,,~. 31
E.
. ..
è ugua\e al numero d, P'<lton, p,ù quello di neutroni pn,SCnti ' '"'dai
ne1 ,num,m di.,, ,
•m•n~ •
' 11'altro
177) è uguale ,\ nume,o dei neut,on i Presenti nell'elemen1o . ·arr
li Peso atomico di un elemento:
1 1
. .. - Q~• "="'""
,.,,~, P
I ••"'''
·•nico, di
•••'"
. elen,on i daon
ioo< '
elemen .
lo
\<11'0Sb l«
a• do,ow a miche
. cl leg=• .
""" • n• di un • rati••' pass o,w di "'""
A.
B.
è ugua\e al nume,o di neut'Oni di un atomo dell'e\« nento
è ugua\e al nume,o di P'<lton; di un atomo dell'ele mento
1I , ,,.,..,
82) NeUa ~,og r:::. is••:~i ,:t::,i,m e da una ' • "" gli elemen lit:~~:~ ~:\•e:e nti coinvo lti
I w
C.
D.
è uguale al nume,o deg\i e\ett,on i di un atomo dell'elemen1o
è uguale al num,,o degli isotopi dell'ele mento
: · gli
'
C. opPo'
. ••••
al•"'';,;,. . di e1,,uon
"' . eon•i•is <one i è d<1enn
i d,
. legam
10 daU-el enmne.
m• ••i son• i '""'
ti atomi qua
gal<''
,1,11mn i di'""
uò essere• degli.elettron
con tan
E. Ne.ssun a delle risposte P•«•de nti è <satta . P1
. OVl
•mento
1
g sce

D ' m mo inl"' I di aeqoa


Ile mole<o e
178) Segna la frase in.,.,1a ne1... ., di un legan ,"°'"" ''' pu, . •gni ""
,

A. È più forte di un legarne a idrogen o ziooe •• I a<qoa di d . a<qoa

rom,,., t,a atom1 del mede.imo elemento


0 E.
,,.ame
·•••••
·1 a'
183) 11 tqpm•
••' .. , di
.
\a fonn•d<'•
mi •i idm•en • m• di idro•'" •
,ho de1Cnn<
ora•••
""
''
m•i<oo le legame
"'mol e<••ro è sempre in1Cnn •lee~
B. Si pub
di~•:;:,.,,
dis<inle, •"'"

~
o•
C. Tra due atomi pub fonn,,. .i solo uo singolo leg..,, ""''" "
A.
B con•::,i,io i dt m
d la'•"
:i',rea"
D. P<ndotto dalia •Ondi,i siooe di elettroni "' d"' •lomi
C. . P"" , s•••"' a1•m
. . staura ·che d1. seg•• •pPMI •
E. Si pub fonna re"' atom; di elemen ti di,eoi D. s1 IO .
. n parz1a li . he elettn
cane
Jare
1 tonu co
179) Qua\e d,Ue -••U r.-..1 pub rif..-Jrsi ad un ~•.,.oo
,?
A. Canea positiv a e massa trascura bile . positi• •
B. E ••"
. catione e. '· carica nega tiva si trova con stato d"1 ossidaz1on0
c . Massa trascurabile e ubicazione nel nucleo 184) Un ••• i•ne <•• .
mposto IO
<0i l'et,m, nt• . , positi,a
• a con cane
D. Carica positiva e ubicazione in un orbitale A. ubatom1 c
B. un coart ice Ila s
E. Canea negativ a e massa identica al protone C un P sitivo
Nessun a delle risposte è valida . uno ione po r della pila
D. uno dei· due po 1
180)
Il numer o di massa di un elemento: E. imo gruppo·.
enti del pr .
A. viene misurato in frazioni di grammo S) Gli elem o aniom
18 producon .
'Olore ••I ""mero atomico dell'isotopo m,.,1o ,, ""'""'"
0n•, ala (urna)
massa atomic
B . •on-isp
io "i'à di A. sono os
sidanu .
B. riducenti .

C. è Pari alla""- '-" •lomi" .i,i" po, il '"me,• •; i'°'opi pn,se,ti io""'"' . C. sono
sono ossi
"do-riducenti
à nfotere
•. ealeo1aa '""• mot,.
D . ••n-i•P•
P••••m ta
"<le
•••li
'"merie am,m,
isot•pi
• Ila mass, "•mic a•; " element
. .
· bas~dm,
. '"'
E
D.
· hanno
1116) Segna la risposta
propriet, a
sbaglia.ta. n
I un element
ò variare :
o pu '

E. è numero o faeilme,1e '""• base ••Ila ••lloea ,i•oe "'"' Ta,•la "'"""'"
""•la,atomico o dei protom .
·1numer
A. i d . neutroni .
181) ero e1
B. il num d gli elettrom
1·1 11umero e .
Gli sempre
sono ,,;
A. el,tt,-o •; >al•nunumeric, amente uguali. al numero , .i P"''••i , di "'"'roni P•S<nli nel""· c. il numero degli. isotopi
D. atomica
1 . neutroni presenti
sempre uguali. a I numero deidei nell'elem ento la massa • ·1· tende a:
eleo del! ' atomo
.
.· legami polari E. . compo s I
. d c1
B •••• nom«,e ame, e 1 inan• la fo,m,,,n . H ' . ·geno ne Ila maggio . r anza
·
•li
•••• enmn•
D.. mpp«s
C eteurom
. h •
'·1 no e eem
e mero
oe '
massimo d1. ele1tro111. ehe è poseibile1ro,me m "" .
o, "" e. m,, 187) L ossi
A
·
, un elettrone
perdere ist·ire d li e elettron i
.

E. B ad acqu . ' elettrone


determ inano le proprietà ch1m1c e 11 , lemen,; ne 11" , ombi ,~ino, '"" ' " ' "' •le. . ad acquistare un .
,.,.,,,.
menti . . . h deg
1 C.
D a perdere . tre ekttron1
. fotere
E.• ha c:irattcn·s·uche an
32
uò variare: 33
enlo non P
188) In un eIeni ico
.
il numero atorn Q ,,10 ser,·r prr comi11ciarr
A. . d . eutront . 1. Prercqu1<1II - 11a
la quan11tà e1 n
B. il numero degli elettroni .
i B. 2+
C. . orto protoni/neutron
. .
D il r:ipp c. I+
· d'1 massa per ciascun isotopo
E. il numero D. 2-
li agr E. Ness una
~ied e elettronegatività e prop rietà simi • elenie . è:
189) L'idrogeno po llti: . H e O si comb inan o negli orga nism i
del I livello ) rapp orto con cui
A. 195 11
B. del I gruppo A. 1:1 e 2: 1
B. t : 1 e 1:2
c. dd IV gruppo
C. t : t. l:2e 2:I
D. dell'Vlll gruppo
E. nessuna delle precedenti risposte è accettabile o. 1: 1: 1
E. 1: 1
dive rso.
geno perde un elettrone cosa rima ne? uò form are più di un legam e di H di tipo
190) Se l'idro 196) Individua la mole co Ia c h e non P
a. Un proto ne
A. Etano lo
b. Un neu1rone Butan olo
B.
c. Un catio ne
c. Etano
d. Una molecola ionizzata D. Acet ato di etile
e. Dipende dall'isotopo E. Cloru ro di sod io 1
ri quel lo con ibrid azion e sp •
: Il seguenti formule brute di idroc arbu
191) Togliendo un neutrone all'atomo di trizio, otten iamo 7)
. "d
Jnd1v 1 ua ne e
19
A. un isotopo dell'i droge no A. CsH ,s
B. un idrog enion e B. CgHIO
C. un catione C. C9 H20
D. un anion e D. C,Hro
E. nessu na delle prece denti rispo ste è valid
a E. C,H, ,
o di form are legam i di H con l'acq ua?
un elett rone quan r . ) Quale tra questi composti non è in grad
192) Se una molecola di azoto perde ' I protoni contiene?
198
A. 8 A . Alcoo l
B. Ester e
B. 7
C. Idroc arbur o
c. 14
D . Nucleo1ide
D. 16
E. Acid o grass o poliin sarur o
E. La doma nda è priva di senso
ono allo stess o grup po chim ico:
199) Se due elementi non apparteng
193) Un radicale libero è un elemento O
una molecol· . g li altri elem enti con rappo rti nume ric i s imili
a con caratteristiche: A . si combinano con
A. iche
anion oneg ativit à
B. pri:se ntano gli stessi valor i di elettr n .a. = n + 8
atom ico corri spon de alla form ula gene rale
B. cationiche C . dal secon do live llo il loro nume ro
o li vello
C. anfotere D. no n appa iteng ono mai a llo stess appa rtene nza
D. . . tanto più diffc.:rcnti quan to più i grup pi di
deriv ate dalla scissione di un legam e coii 1orm, woni : di cl . E. possi edono propr ietà chim ichi:
E. e11ro,11 spaia ti
N essun a delle rispos te è valid a sono distan ti nella tavol a

16 prot . 16 fenom eno della mutnrotnzione del glucosio:


194) Quale carica ha un elemento con neutroni e 17 elettroni'? 200) La presenza della forma aperta nel
on,,
A. I- A. è neces saria cd evide nte
8. non è neces saria n.S evide nte
~- è
necessa, r·1a rn
D ha Val
E a non .
ore Solo . evidente
·
derj vadalJ• 1n un (11',;,,ciore
· . asoluz· ,o s,,,·e P'' e è O mol/L
201) idrolisi del •one acida .. _ a110 11 eno
d'I ion• idrog . è O mol/L
• •
Una tnolec I composto quis,11
prer' · ne
A o a con I ,. ncentcaz•o di ioni idross1dO ·d è identica
. è una rno1 egarni tutti Ja co u-azione olari . . idross• o
B. èu eco la apol covalenti• 13. Ja ,once~ molecole ~ 'd ogeno e ioni
C. è na molecola I are C-
D non conuene
una m I po are
• u-azione di ion• • r . ne a pn tl

D è o ecola . Ja concen . 2 quando: . di una s0Juz10


. una m I anfotera f:. li pari a - il doppio
E è o ecoJa a fi . ne ba un p . . i idrogeno e f-1 7
. sempre un b" n ipatica LJnll soluzio u-azione d1 ion
IOpoJ· 201) fa concen . ba.sica mplernento a p
202) 1\1 •mero ·do è pari al co, . una soluzi one a
A· la sofuziortc e_ ne di ioni idross1 è pari a 10-- ncentr azione d•
onorneri che
una tnolecota _appartengono . 13. I concenlJ'llZ'.o di ioni idrogeno • metà della co
A. È . singola? a differenti I . c. In concentraz1~ne di ioni idrogeno e
B. N Possibile fin dalla e assi di biopolitneri D- a centraz1one
C f:. pf-1la con
o, sono chimica formazione della possono essere 4 . molecola di acqua
.
Questa situaz· mente incompat"b' . struttura Primari d l'acqua : . ·erne ogni
D. S' ione è i r 1h Presenti ii • • oesione del - e tengono 11151
r, ceno ad ncompatib"l a el biopoJ· L proprietà d1 c . I garni covalenti eh ole-
•mero . ne dell'ac qua le di acqua e altre rn
E. Sì ' esempio co r e con la se u 208) e sono dovute ai ,e aJore di evapo~ 10 .
' ma solo a 1· eno tra le rnoleco
203) L 1ve110 d" me nel cas0 delle rq enza detta daIl a ma(ri A- dovute ali alto c . di legafTll a idrog
r monomeri c g rcoprote ine a. sonosono
e equazi . 0 ce genomica dovute aIla formazione
A on1 chimiche·· me nel cas d . ' . . ua che s1. d1-
.
o e1 nucleo1idi c. cole idrofile d ll'azione capillare ~cli acquatra moleco le adiace nll
· sono des . . · d1 acq
cn21oni delle . sono il risultato e di legami a idrogeno
quale molecole ed reazioni chimiche eh ~-- sono dovute alla pr:s;;; i aggregati dinamici
B. so atomi i 1 . e lengo
. no descrizioni dell n erag1scono no conio della molec . - spangono a formar
~-- ~:~ica~o i prodotti n~~o ::s~zi~n_e chim_ica delle molecole
olantà con la ecifico dell'acqua è atto. perché: .
no r reagenti indica . sinistra e • reagenti nell 209) li calore sp·tuita da molecole apolan
che legano tra
centrale li nella pane a sinistra e i od ~ pane a destra della frecc· essere rotti i legami a idroge no
E. s· A pr ott1 nella pane d ia
A. è costi t mperatura devono
ia che D sono vere a estra della freccia B per innalzare la sua e
. loro le molecole di acqua . ne
204) presenta un basso calore di e~~Po ::t:eran do le dimens ioni della ~
Una rea~ione redox implica: olecol a
C. è una soluzione a bassa dens•t~ ~ . 'drogeno che la caratte rizzano
A . ~a nduzione di due molecole D. . desso devono fonnars1 i legami a •
B · 11 tras,enm
,. · ento E. grazie a
C . la perdita d" diI elett rom· e della relativa energia
• un e ettrone 210) I sistemi tampone:
D. la formazione di un leg degli.dorbitali e_stem1. ad alta energia . 1 h intervengono nella neutral izzazio ne dei compo
sti
E. la formazione d' A. sono basati su atomi o moleco e c e
amie a• rogeno
1una mo ecola d'acqua mtermolecolare polari do ionizzabili mantengono inalter ato il pH di una soluzi one
come prodotto di reazione
B. sono sostanze che, non essen ' , .
205) Quale di queste formule chimiche descrive il num r ossono .:ssere costituili da acidi o basi deboh . .
senti in una molecola? ' . C. P_ • . · · d' pH della soluzione median . . .-.
te parzial e 10111zz,
e o e I organizzazione degli atomi pr,. D. 1z1one
5 1 oppongono a11e vanaz1oni 1 '
A. La formula molecolare bruta E. Le risposte:: Ce D sono entrambe vere
B. La formula semplice
C. La formula delle equazioni chimiche 211) Un acido e una base:
A. sono due forme diverse di uno stesso elemento quando
D. La formula di struttura questo acquis ta o perde degli
E. Nessuna di queste, l'organizzazione è troppo complessa per essere riponatac elettroni
on unarormub B. sono due fom1e diverse dello stesso elemento quando questo
acquis ti o perda ioni idro-
206) Una soluzione acquosa si definisce neutra quando: geno
A. gli acidi e le basi in essa contenuti sono in ugual numero C. si creano per trasferimento di idrogen ioni da un elemen to a un
altro
liJ-ZL

GLI ESERCIZI D'ES•


_ "ME l , Prerequisili - Q11a11to serve per cominciare
36
. medi' ante formazione di legami covalenti polari
D. tendono a Iegars1 ' B. Campione B: fruttosio, glucosio, ramnosio
E. reagendo tra di loro possono formare un sale c. Campione C: glicina. triptofano, tirosina
D. Campione D: glicerolo, acido oleico, acido ricinoleico
212) La mole di una sostanza: . E. Campione E: taurina, glicina, tirnmina
A. è data dal numero di Avogadro diviso il numero atomico
B. con1iene sempre un numero costante di unità (atomi O molecole) ) Quali tra i seguenti composti ha caratteristiche lipolile?
218
è costituita da un numero di particelle variabile, a seconda della sostanza cons1.de. A. Nucleotide
C•
raia 1 B. Glucosio
D. varia se si stimano gli atomi o le molecole in essa contenuti c. Idrocarburo
E. è data dalla massa molecolare della sostanza moltiplicata per il numero di Avogadro D. Acido cloridrico
E. Alcol etilico
213) Il calore di evaporazione dell'acqua:
A. è dovuto alla presenza di un ossigeno in forma molecolare 219) Indica quale tra questi composti chimici non possiede simmetria tetraedrica.
B. è il calore che viene liberato nella formazione del ghiaccio A. Metano
C. è elevato a causa della presenza dei legami a idrogeno tra le molecole d'acqua B. Diamante
D. è inaspettalo considerando le dimensioni molecolari c. Graffite
E. è responsabile del galleggiamento del ghiaccio nei mari D. Ammoniaca
E. Acqua
214) Quali delle seguenti affermazioni sul carbonio non è vera?
A. È sempre presente nei monosaccaridi 220) Quale nei seguenti composti non ha caratteristiche idrofile?
B. Può formare solo legami singoli A. Olio fisso
C. Può formare molecole che comprendono nella struttura catene ed anelli B. Acido cloridrico
D. Dei suoi sei elettroni, solo qua1tro intervengono nella formazione di legami moleco- C. Saccarosio
lari D. Etanolo
E. Si trova sia in composti organici che inorganici E. Acido nucleico

215) Gli enantiomeri o isomeri ottici: 221) Tra i seguenti componenti, quali sono presenti in una cellula procariotica?
A. sono composti che hanno la stessa struttura ma formula molecolare diversa A. ATP
B. sono sovrapponibili mediante rotazione spaziale B. Cloroplastidi
C. sono composti la cui formula di struttura è l'una l'immagine speculare dell'altra C. Lisosomi
D. sono presenti nella forma cis o nella forma trans D. Endomembrane
E. sono isomeri strutturali E. Centrioli

222) Tra i seguenti composti quale non è in grado di formare legami idrogeno con l'ac-
216) I gruppi funzionali di una molecola organica:
A. determinano almeno in parte il comportamento chimico di quella molecola qua?
B. costituiscono lo scheletro molecolare A. Timina
C. sono indicati generalmente con R nella formula di strullura della molecola B. Fosfolipide
C. Glicerina
D. implicano sempre un comportamento idrofobico della molecola
D. Etano
E. determinano il peso della molecola
E. Guanina
217) Sono arrh•ati in laboratorio 3 campioni da analizzare, ciascuno contenente un tipo di po•
223) Quale tra questi ha energia di legame (ovvero forza) maggiore?
limero differente. Conduci su di essi la reazioni di idrolisi completa; sulla base dei risul-
tati riportati, deduci quale corrisponde ad una proteina. A. Legame a idrogeno intermolecolare
A. Campione A: ribosio, adenina, acido fosforico B. Legame a idrogeno intramolecolare
GLI EsERc
121D·1:s
>\~1~ I, Prerequisiti _ Q11011to serv~ per
comi11ciare 39
38
• dipoJo/diPolo
L~••ain~
C. :: Jjsolfuro c. aumenta la distanza dal nucleo
D. L~game . oloid iPolo indotto diminuisce la distanza dal nucleo
D.
E Le~an • 1e d1p . ,
azioni e corr etta . E.
Ness una delle risposte è valida
uenti affernt
. quale tra seg_
~Hl Seg113 . . Polipleeptid t s0 110 P
roteine
anch 23
0) La presenza di insaturazione in un
composto organico:
A Tuili 1 e al di fuori della cellu la
· • rot~ine s1. rrova. n0 in. naturar la, . . .
compostztone carbotdrattca . A. influisce nella ibridazione del C
. Le P
8 U a proteina . . rauenzza pe
s1ca . con identtca .
sequenza . . oac1. . B. influisce nella isomeria del composto
c. n esistere due proteine amm dtca e d·rn
c.
cambia il valore dello stato di ossidazion
e del C
D. possono i erenie s1 influisce sulla simmetria del composto
ri ana . l'llttur, D.
unico srnto conformaz1onale
P 111 .
una prot~1na pu
ò avere un E. Sono valide solo le risposte A e C
E. n è presente almeno una molecola
otecole no di m 231) Segna la definizione errata. Nel
le di queste m onosa mitocondrio:
225) 111 qua . ccarid A. avve ngono principalmente reazi
oni esoergoniche
A. saccarosio t? B. è necessaria la presenza di ossigeno
B. Nucleoside
c. esiste una sola membran a limitante
c. Amilosio D. sono presenti acidi nucleici
fosfogliceride
D. E. sono presenti le cosiddette creste
E. Glicide
• è oin,•olto nella struttura teni aria di 232) Quale non è un metabolita cont
runziona1e c una prote· enente adenina?
6) Quale gruppo ma? A. ATP
22
A. CO B. ADP
B. NH c. NAD
c. OH D. FAP
D. SH E. AMP
Tutti i precedenti
E. 233) C H 0 = 2 CH CH 0H + 2 C0
. sti chimici non possiede simmetria tetra : quale processo metabolic
edrica? 6 12 6 3 1 2 o si basa su questa reazione?
227) Quale tra questi comPo A. Fotosintesi
A. Metano B. Fermentaz ione alcolica
e. Diamante C. Fermentazione piruvica
c. Benl ene D. Glicosidazione
D. Ammoniaca E. Piro lisi
E. Ghiaccio
234) Trova la giusta corrispondenza
. este molecole non è presente almeno a annbolis1110/cat11bolismo.
228) In quaIe dI qu una molecola di carboidrato? A. Endoergonico/esoergonico
A. Amilopectina · B. Energia/lavoro
B. Nucleotide C. Entropia/entalpia
C. Acido grasso D. Esoergonico/spontaneo
D. Cellulosa E. Tutte le risposte sono sbag liate
E. Glicogeno
235) Lungo un gruppo l'elettronegat
ività diminuisce perché:
22'>) All'interno di un livello l'elettron A. diminuisce il numero di livelli
egatività
aumenta perché:
A. aumenta il numero degli ele1troni B. aumenta il numero dei neutroni nel nucleo
B. aumenta il numero dei protoni nel nucle
o
c. aumenta la distanza dal nucleo
GLJ ESERc1:z1D·
!:s"~,, uisi1i - Q111111to serve per co111i11ciare
41
. 1. Prercq
40 . dal nucleo
nco
. . ui,ce la di~wnt.t d. Ilo stesso valore nume Nessuno
D d1rn111 . . ta nient~ e D.
• ta ordina La domanda è priva di senso
E. aunicn · ta una variazione: E.
. , proteina compor
·one d1 un,1 non ha per effetto la degradazione di una
.3 i_dua quale variazione di una soluzione
d uturaz1
uura prin1an enll.
(
42) Jndiv
!36) La cn d . costitu proteina .
A nella stru ·
· nd la sequ•nza ci A pH
• . dei monomeri

Ìa
fieuraz1011e •
B: Temperatura
C. :~~~~ ;~e ~1olec ola in oligoprotem e
c. Aumento _della q_uantità di solvente .
~-· confomiazionak D Forte aggiunta d1 un. componen..te salmo
. t i il carbonio ha cambiato il su o stato o . . .
un enzim a proteohuc o
della fotosm es ' SS1daii E Aggiunta d1
ne del processo onì . . esame e• un 1·1p1"de.?
2.m Aliafi 3
• • bb " . pensare ehe Ia sostanza m
i243) Quale caratterJStica potre e ,arei
4--
A. da -I+
da 2+ a O A. Presenta alcuni legami C=C insaturi
B. Ja 4+ a 2+
c. B. È insolubile in acqua
D. da ➔+ a O C. Si ritrova nelle cellule eucariotiche
E. da -1- a 4+ D. È composto da C, H e O
. del glucosio può avere funzione: E. È prese nte in tutti gli organismi viven ti
!38) Un polimero a ani-
A. stn11turale e di sostegno di riconoscere la cellula vegetale da quell
244) Quale struttura tra queste ci permette
B. per la costn1zione della membrana male?
C. per la sintesi proteica A. Mitocondrio
D.
di perrnenere la solubi lità della cellul a B. Citoplasma
E. di anivare i ribosomi C. Reticolo endoplasmatico
e la cellula vegetale da Quella lilli D. Tilacoidi
239) Quale
struttura, tra queste, ci permette di riconoscer . E. Plasmalemma
~~
ina for-
Reticolo endoplasmatico presenti nella struttura di una ciclodestr
245) Quanti gruppi funzionali acetalici sono
A.
B. Tonoplasto mata da 7 molecole di beta-glucosio?
C. Plasmalemma A. 6
D. Mi1ocondrio B. 7
E. Ci1oplasma c. 8
D. Nessuna delle risposte precedenti è esalta
240) La fermentazione prevede: E. La domanda è priva di senso
produzione di ~nergia
A. la Jegradazione di molecole organiche con
B. una reazione anabo lica e contiene:
organica 246) La struttura teniaria di una polipeptid
C. una completa ossidazione di una molecola A . legami forti
n~cessario apporto di ossige no
D. un B. legami H intermolecolari
E. fa trasformazio ne di composti azotati C. legami H intram olecolari
. · • D. legami debo li
241 ) Quanti gruppi funzionali emiacetalic
i in piì1 contiene il trimero del fl-glu cosio rispello al E. Tulle le risposte sono csane
corrispellh·o dimero?
A, Uno
B. Du~
247) Qual è un dimero del glucosio?
A. Maltosio
I
C. Tre B. Cellulosa
GLJ EscR
C1l 11),f,\
42 ' t. Prerequisili - Q11a1110 serve per comi11ciare 43
3 f(l, iO ·
nd
C. ~~:~ i c~mpasli i !:t:~dicati D. biopolimeri omogenei ma di diversa lunghezza
D. dei coniPo· isomeri conformazionali
Nessuno E.
E. ? La cellulosa:
n è vera,
ffermazione no. . della parete della cellula vegetale 254) Un amminoacido essenziale è:
~Sl Quale a pnnc1pa1e . .a .
2 •.1componente . ·w da monomen d1 t---g 1ucos1O uniti da 1 A. un amminoacido che è codificato da una sola triplena
A ei ·de cos111u1 egarni I
· . un palisaccan ' . 1'ù abbondante sulla Terra ,4e 1 B. un amminoacido che le nostre cellule non sanno sintelizzare
B. e I or"an1ca P li
c. un amminoacido che è presente solo nella proteina di origine vegetale
è la rnoJeco ~ ". fibrille
C. . a in nucro i • d' a I . D. un amminoacido che fa parte del sito attivo di un enzima
,i rgan1ZZ .
0 . . 0 olisaccande, cos
tiiuito da monomeri I t---g ucos1O unici in se
\jlienza li E. un amminoacido non proteinogenico
E. e un p near11Ja
<'30li
"
I,➔ . ,
I255) Segna la risposta errata. Una proteina
· puo• essere denaturata da un cambiamento:
·
d ossigeno puo comportare. .
. t a idrogeno e . . A. d1 pH
, , ) La reazione r, ..d eno a stato di oss1daz10ne I+
-➔ 9 · dell I rog B. di temperatura
A il passaggio . no a stato di ossidazione 1-
. · dell'oss1"e ' C. sia di pH che di tempera1ura
B. il passagg'.o • sig"eno a staio di ossidazione 2- D del volume del recipiente
il assaRg10 de11 os . . .
C· P ~ .de tutte le precedenti nsposte E. del pOH
D. Sono v· I A e
Sono valide solo le risposte e
E. 256) Due fosfolipidi possono differire per:
_,..ermazioni è del tutto esatta. Un acido nucleico· A. l'attacco alla glicerina delle code
-o) S0 lo una di queste a,,, . •
B. il numero di acidi grassi presente
2::, orne per il fatto che s1trova nel nucleo
A. tiene fede a1suon . .
formazione a doppia ehca c. la isomeria geometrica
B. ha una con D. la isomeria strutturale
c. è un biopolirnero . . . E. Tutte le risposte sono valide
• . - da nucleotidi con basi punmche
D. e costi!Ul1o .
. d leoami idrogeno intrarnolecolan
E. poss1e e " r257) Un polimero è:
A. una molecola complessa formata da un pool di poche subunità
251) Individua il composto con ibridazione s/. B. una struttura che forma monomeri
A. Acetilene (HCCH) c. un assemblato di tanti monomeri tutti chimicamente molto diversi
B. Acido formico (HCHO) D. una struttura semplificata dcli' acqua
c. Monossido di carbonio (CO) E. una molecola che è non è sintetizzabile in laboratorio
D. Benzene (C6H6)
E. Nessuna delle precedenti strutture 258) Si intende per processo anaerobico:
A. quello che si verifica in assenza di ossalati
252) Quale non ha struttura anfotera o bipolare? B. un tipo di metabolismo che non richiede ossigeno
A. Acqua C. un tipo di metabolismo per cui l'intervento dell'ossigeno è facoltativo
B. Fosfogliceride D. il metabolismo delle parti aeree
C. Ammoniaca E. un tipo di metabolismo che richiede la presenza di acqua
D. Metano
E. Acido cloridrico 259) I fosfolipidi si definiscono antipatici in quanto:
A. non sono parzialmente idrolizzabili nel metabolismo cellulare
253) Gli enanliomeri sono: B. sono composti da parti idrofile e parti idrofobe
A. stereoisomeri C. possono essere tossici per gli organismi
D. sono molecole composte da lipidi e proteine
B. dei composti inorganici del carbonio
E. Nessuna delle risposte è esatta
C. degli isomeri geome1rici particolari
GLI l:s1:~ e ,,zz g; J
260)
La glicolisi è:
. o comune a111t
prima fase della respiraz ione e della ~
c,z,D·
~1~, t. Prerequisiti - Q1111nro urvr pn comi11ci"rr
. ennen1 .
A. un proces~ .·r: della respirazione aerobica
. 0 spec111co .
ilztone
B. un process . . . zione riduttiva del g1ucos10 45
n:,cesso d1 uu 1,zza B. richiede la presenza di ossigeno
c. un p or oroanismi eterotrofi c. presenta una sola membrana limitante
D. presente solo ne,, '. te: i
D. partecipa alla fase oscura della fotosintesi
la sede della fotosm
E. E. può avere vita indipendente dalla cellula, come in alcuni procarioti
t er un organismo vivente?
261) Qual è più im~ortan e p
267) Segna l'affermazione falsa. Il legame a idrogeno:
A. ncatabohsmo
A. è il meno forte dei legami deboli
B· L'anabolismo B. è il più forte dei legami deboli
do
c. Entrambi allo stesso mo c. si instaura con un H tra due elementi fortemente elenronegativi
D. Nessuno dei due
D. è il legame presente tra le molecole di acqua
E. Solo uno dei due E. è il legame che tiene insieme le molecole dell'acqua
. componente cellulare con dimensioni maggiori secondo le rispett·
262) Segna 11 ?68) Una di queste frasi è sbagliata. I legami a H:
·e IVe d' - .
med 1. 1 111enti~ .
A. intervengono nello stato confonnaz10nale
A Ribosoma ""'"I delle macromolecole biologiche
B. si fonnano in grande quantità nell'acqua
· DNA
C. permettono al metano di sciogliersi in acqua
B. RNA
D. sono di tipo elettrostatico
C.
o. Cloroplastidio E. si fonnano in quantità tra proteina ed acqua
E. Amido
269) Una di queste frasi è sbagliata, quale?
A. Più una molecola organica contiene legami covalenti, più
263) Nella struttura quaternaria e terziaria di un polipeptide sono presenti : è solubile in acqua
A. legami ammidici B. Più una molecola organica contiene legami ionici, più è solubile
in acqua
B. legami H intennolecolari C. Un idrocarburo non è solubile in acqua
D. Uno ione è idrofilo
c. legami H intramolecolari
E. La presenza di eteroatomi in una molecola organica aumenta l'idrofili
D. legami deboli a
E. Tutte le risposte sono esatte 270) Una di queste frasi è sbagliata, quale'?
A. Maggiori sono i legami a idrogeno intramolecolari , maggiore la
solubilità in acqua
264) Tra i seguenti componenti cellulari, quali sono presenti in una cellula procariotica? B. Maggiori sono i legami a idrogeno intennolecolari, maggiore la solubilit
à in acqua
A. Ribosomi C. Maggiori sono i legami a idrogeno intennolecolari, minore la solubilit
à in acqua
B. Cloroplastidi D. I legami a idrogeno non influiscono nella solubilità in acqua
C. Lisosomi E. Le basi complementari degli acidi nucleici fonnano legami a idrogeno
in diversa quan-
D. Endomembrane tità a seconda dell'accoppiamento relativo
E. Apparato del Golgi
271) li legame ionico:
265) L'osmosi: A. è quello che si instaura tra due ioni di carica opposta
A. è tipica solo delle membrane biologiche B. è quello che si instaura tra ioni di carica uguale
B. a parità lii concentraLione è dipendente dal volume del solwntc C. si instaura tra elementi con valori di elettronegatività simile
C. è indipendente dalla temperatura D. possiede orbitali molecolari simmetri ci
D. può provocare la divisione della cellula E. Nessuna delle precellenti risposte è esatta
E. dipende dalla grandezza e dal numero delle molecoh: dc:I soluto
272) Una molecola con legami tutti covalenti: I
A. è una molecola apolare
266) li mitocondrio:
B. è una molecola polare
A. produce principalmente reazioni endoergoniche C. è una molecola anfotera

L
46
CL1 o
è una molecola antipatica . , <St~
D. 01

ì,. ' "'"';" -


Nessuna delle precedenti nsposte e esatta
E.

• I° di simmetria in una ibridazione sp' sono· o=•w•F"~•~- 47


273) Gli e1emen 1 •
279) Il sistema delle endomembrane cellulari:
A. I
A. permelle una adeguata permea bi Ii1à alle sostanze esogene
B. 2
B. costituisce un network che aumenta la funzionali là del ci1oplasma
c. c. permette una maggiore funzionalità della trascrizione metabolomica
D. 4 D. prende il nome di endoscheletro
E. 5 E. prende il nome di dendroscheleslro

) L'angolo tra i legami in una ibridazione sp' è:


274
A !09'25'
B. 120'
C. 90°
D. ISO'
E. 60'

275) Metano ed acqua hanno strutture simili perché:


A. sono compatibili
B. hanno la stessa ibridazione
c. e e O appartengono allo stesso livello elettronico
D. posseggono configurazione elettronica simile
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta

276) Il contrario di legame covalente puro è:


A. ionico
B. omeopolare
c. omopolare
D. simmetrico
E. collaterale

277) Indica Ira le seguenti molecole organiche quella di peso I . .


A. Nucleotide mo ecolare nunore.
B. Saccarosio
C. Amido
D. Acido grasso saturo a 6 e
E. Fosfolipide

278J La molecola dell'acqua è un dipolo perché:


A. H. e O. hann. 0 va ion· ct·I eIettronegatività simili
8 . s, canea d1 energ,a elettrostatica
C. l"ossige · ·,
, . no e p,u elettronegativo dell 'idrogeno
D. I ossigeno è m .
eno e1ettronega11v0 dell''d.
E. Nessuna delle . . I iogeno
precedenc, risposte è esalta
i-
48 -----
GLI ESERCIZI D'ESAMl

-
I RISPOSTE CORRETTE
I) C
2)
3)
D
A
48) e
49) B
50) E
95) e
96) B
97) D
142) D
143) e
144) D
189) e
190) . A
191) A
236) E
237) D
238) A
2 LA CELLULA ED IL SUO FUNZIONAMENTO
LA CELLULA: GENERALITÀ
JMATTONIDELLA VITA
4) D s 1J e 98) A 145) A 192) e 239) B
5) A 52) D 99) e 146) D 193) D 240) A

STRUTTURE DELLA CELLULA EUCARIOTICA


6) D 53) 8 100) A 147) B 194) e 241) D
7) 8 54) e 101) D 148) A 195) A 242) e
Sl 8 55) D 102) e 149) e 196) E 243) B
9) e 56) 8 103) D 150) A 197) D 244) D
10) D 57) D 104) 8 151) D 198) e 245) A
li) 8 58) A l05) D 152) A 199) E 246) D
12) B 59) A l06) D 153) B 200) A 247) A
13) D 60) A l07) A 154) B 201) A 248) B
155) A 202) D I) La membrana plasmatica si trova:
14) B 61 ) e l08) D 249) D
15) e 62) B 109) A 156) D 203) E 250) A A . solo nelle cellule procariotiche
16) e 63) D 110) A 157) D 204) B 251 ) E B. solo nelle cellule eucariotiche animali
205) D
17) A 64) e l Il) A 158) D 252) D c. in tutte le cellule
18) D 65) D 112) D 159) A 206) E 253) A
207) D D . solo nelle cellule eucariotiche vegetali
19) D 66) D 113) D 160) B 254) B
11 4) D 161) A 208) E E. solo in virus e batteri
20) D 67) D 255) D
21 )A 68) D 115) B 162) D 209) B 256) E
22) D 69) E 116) D 163) A 210) E 257) A 2) Si di cono eterotrofi solamente gli organismi che:
117) e 164) B 21 1) E 258) B
23) B 70) B A. sintetizzano tutte le proprie molecole organiche complesse a partire da semplici compo-
24) e 71) B 118) A 165) D 2 12) B 259) B
166) B 2 13) e sti organici
25) B 72) e 119) B 260) D
26) A 73) D 120) e 167) A 214) B 261) e B. sintetizzano tutte le proprie molecole organiche complesse a partire da semplici compo-
27) A 74) B 121) E 168) e 215) e 262) D sti inorganici
28) E 75) E 122) e 169) e 216) A 263) D c. richiedono anidride carbonica come fonte di carbonio , luce e composti inorganici come
76) B 123) D 170) D 217) e 264) A
29) E fon te di energia
30) e 77) e 124) e 17 1) D 218) e 265) E
172) D 219) e D . sintetizzano lutti gli amminoacidi necessari per la sintesi proteica
31) e 78) B 125) e 266) B
32) D 79) A 126) e 173) A 220) A 267) A E. effettuano la fotos intesi clorofilliana
33) E 80) B 127) B 174) A 221) A 268) e
34) E 81 ) A 128) e 175) D 222) D 269) A 3) Qual i del~e seguenti strutture svolge una funzione diversa nelle cellule animali e in quel-
82) D 129) e 176) B 223) D 210) e
35) D le vegetah?
36) B 83) e 130) e 177) E 224) B 271 ) A
13 1) D 178) E 225) D A. Nucleo
37) A 84) A 272) A
38) A 85) e 132) D 179) E 226) E 273) e B. Mitocondrio
39) e 86) B 133) D 180) D 221i e 274) B c. Reticolo endoplasmatico
40) e 87) e 134) E 181) E 228J e 275) B D . Vacuolo
41 ) D 88) e 135) e 182) B 229) B 276) A E. Ribosoma
42) B 89) D 136) E 183) E 230) D 277) D
43) A 90) E 137) D 184) D 231) e 21s) e
138) D 185) e 232) D 279) B 4) La ce llulosa, da un punto di vista chimico, è:
44) A 91) B
45) D 92) A 139) E 186) A 233) 8 A . un nucleotide
46) D 93) B 140) E 187) B 234) A B. un polisaccaride
47) D 94) B 141) e 188) A 235) e
- C. una proteina
D. un lipide
E. un monosaccaride

l
gelale è svolta:
50 . le nella cellula ve z. -u, cellula ed .,I suo funz1·onrune;o _ Ln cellula: generalità, I mauoni della vira, S1rumire della cellula eucariorica 51
unzione lisosoP11a
5) La r . ·iocondn • canale che permettono il rapido movimento dell'acqua attraverso la mem-
ll) Le pro t eme . .
da• 1111 .
brana di certi tipi di cellule s1 chmmano:
A- • onll .
B. dai nbOS di Go\g1
da\\"apparato A. idropurine
C. dal vacuolo . B. idroporine
D. . ucop\as11 c. acquapurine
E. da• le tale l'uomo può utilizzare per alt . D. acquaporine
I
organulo vege est,re "'
di qua e '"'di , E. liquiporine
6) li contenuto • ~~a\
profumi, ecc .. lZ) L'osmosi che determina lo spostamento dell'acqua da soluzioni ipotoniche a soluzioni
A Nucleo ipertoniche è nei vegetali alla base del fenomeno detto:
. C\orop\asto
B. A. penneazione
c. Ribosoma B. diffusione
Vacuolo . c. penetrazione
D. di Golg1
E. Appara10 D. turgore
E. traspirazione
Ia teoria cellulare: !ecole organiche che si trovano nell' amb·
71 secondo d ·vano da mo . • . . tente .
le cellule en d. de dalla quant1ta 111 cui è rappresentata Ctrc0g l3) L'apparato di Golgi svolge tre funzioni principali sovrapposte riguardo al proteoma,ossia:
A rotte . el\ula 1pen . nel te
· funzione d1 una c . •tuito da una o più cellule ssuto A. sedimentazione, selezione, smistamento
B. la . vivente e cosll .
o~ni organismo .b.lità di vita indipendente B. trasformazione, secrezione, smistamento
c. - ha poSSI l . . •
c. impacchettamento, denaturazione, copiatura
\a cellula non •vidersi e fonnare nuovi orgamsm1
D. llule possono d1 D. secrezione, salivazione, glicosidazione
E. rotte le ce
•mento tra la cellula vegetale e quella an· E. traduzione, traslazione, sedimentazione
differenze nell'accresci nna\e ri
S) Una delle . 14) Le proteasi:
·1 odice geneuco .
A. 1 c . e delle proteine A. rompono i legami peptidici delle proteine producendo gli aminoacidi costitutivi
la fonnaz1on b e
B. . e delle endomem ran B. glicosidano le proteine
C. la 1onnaz1on d. nsioni del vacuolo C. denaturano le proteine
D \'aumento delle ,me . I RE
D. effettuano le proteolisi, ovvero reazioni di taglio delle proteine in peptidi più piccoli
la presenza di ribosomi ne
E. E. aggiungono por,ioni aminoacidiche per aumentare le dimensioni della proteina
. d'ff enziamento, nella cellula vegetale, coinvolgono·
. ntoedtl i er . 15) La glicosidazione che si effettua nel RE e nel Golgi è utile:
91 L'accresc1me
A. vacuolo A. per aumentare la lipofilia delle proteine e quindi facilitarne la secrezione attraverso la
B. parete cellulare membrana plasmatica
C. sistema plastidiale B. per aumentare l'idrofilia delle proteine e quindi facilitarne il successivo trasporlo extra-
D. matrice extracellulare cellulare
E. Tutte le risposte sono valide C. per aumentare la dimensione delle proteine e quindi le loro capacità enzimatiche
D. per rendere le proteine liposolubili
le di una pianta rispetto a quelle presenti nel corpo u11ta11 E. per permettere la digestione nei lisosomi delle proteine
10) Confrontando Ie ceII u
registra: 16) Autofagia significa letteralmente:
A. una maggim trascrizione . . . . A. nutrirsi di se stessi
B. una maggiore uaduzione, con un maggiore numero d1 p_roteme_ piccole B. nutrirsi di fagi
c. un diverso grndo di differenziamento con un numero minore d1 tessuti C. paura delle auto
o. un ruolo differente dei mitocondri D. nutrirsi autonomamente
E. una funzione differente del citoscheletro E. alimentarsi con frutti di faggio
s2 • possono degradare: 53
'drolas• c1ie La cellula ed il suo funzionamenlo _ Ln cellula· gmeralittì, / ma11011i tiella vita, Sm,mm· deJJa cel/11/a eucariotica
. . ontengono J . .
I7) 11isoson11 c rbo1drali e hp1d1
f\ . proteine. c_a • le inorganico 23) È più specializzata una cellula:
dra11 macena
B .:arbo1 . r . speciali . A. di un tessuto poco differenziato
,u
e. hp1d1 e mecaboamche e mecaboliti secondan B. d.i un tessuto molto differenziato
D. sostanze ,norg . oste è esalla C. in interfase
Nessuna delle nsp D. in micosi
E. t valori di pH particolari correlati c E. di un tessuto embrionale
di un lisosoma presen a on la sua f
18) L'interno
. gmrano intorno a.
. Unr
10 24) Il punto d'inizio della formazione di un granulo di amido si chiama:
che s1 a .,.
A. 7,0-8,0 A. dilio
B. 3.4-5,0 B. amilio
c. 7,8-11,0 c. ilo
D. 0?-0,5 D. idlio
E~IO, il pH non ha valore E. ilio
E.
25) Tra proplastidio e cloroplasto si può interporre un:
19) li lisosoma è:. d' t' va interna allo stomaco
A una vescicola iges t . . A. cromoplasto
. li lare che produce ant1corp1 B. leucoplasto
B. un
organulo ce
. u li lare presente m molte ce Il uIe e contenente enzim• .d . .
·
C un organulo mtrace u . i , rohttci C. ezioplasto
. . lare organismo battenco D. emiloplasto
D. un paruco
E. una porzione dello stroma E. amiloplastidio

26) I granuli di amido:


20) L'apparato del Golgi: .
A è correlato ai dtlttosom1 . . A. hanno sempre la stessa forma
· . d' chi membranosi esterni alla parete cellulare B. hanno forma diversa a seconda della specie
B. è un s1s1ema t sac ..
C. presentano sempre un solo ilo
C. è un sistema di filamenti prote1c1 . .
D. si accumulano nei cromatidi
è una parte delle creste mitocondnah . .
D. E. hanno funzione meccanica
E. è un organu Io caraneristico
, delle cellule procanot1che

. • tubulari che attraversano la parete cellulare di cellule vegetai' 27) Amilosio e amilopectina:
21) Le conness10m I contig A. differiscono per la presenza di legami 1,6
sono dette: B. sono polimeri di monomeri diversi
A. plasmidi C. sono subunità uno dell'amido e l'altra della cellulosa
B. plasmodesmi D. sono presenti in tutti i glucani
c. plasmodi E. sono formati da polimeri di saccaros io
D. plasmolisi
E. microlUbuli 28) Indica la risposta errata. Nel mitocondrio:
A. sono presenti acidi nucleici
22) Le strutture filamentose cave, simili a tubicini, visibili al microscopio elettronico, e B. i sistemi enzimatici sono opportunamente separati
fanno parte del citoscheletro, vengono dette: C. avvengono principalmente reazioni endoergoniche
A. microcorpi D. esistono due membrane, una esterna ed una interna, con caratteristiche creste
B. microlUbuli E. avvengono principalmente reazioni esotermiche
C. microsoma
D. microplasci 29) Indica la risposta errata. Il mitocondrio:
E. Nessuna delle risposte è valida A. fa parte del sistema plastidiale
alla respirazione cellulare
54 · i legate . .
elle reazion somigliano a quelh dei batteri
sede d • che as ~ cellula ed il suo funzionamento - ln ce/111/a· generalitd, I marroni della vita. Strutture deJ/a crllula eucariotica 55
B- è a 1 acidi nucleici esterna ed una interna, quale reta .
conuene ' ernbrane , un 8 gg,o del! •
C. enca due rn Orig- C. lo spostamento delt 'acqua altraverso le acquaporine avviene sempre con consumo di ATP
D- pres_ . mune con il cloroplastidio •ne D. permettono ali 'acqua di passare attraverso la membrana senza incontrare un ambiente
biouca [[eristiche rn co
ha alcune cara . • idrofobico
E- Nel rnuocondno. . E. si trovano nelle piante
·sposta errata. reazioni esoergomche
dica la r,. . ipaJmente
30) In .,veneono pnnc a di ossigeno 36) Le acquaporine:
A a• - . 1 presenz A. non si trovano nelle piante
. è necessaria a brana limitante
B. a sola rnern . B. non si trovano negli animali
C esisle un . "di nucleici C. sono sempre coinvolte in un trasporto attivo
. sono presenU aci .ddelle creste D. permettono all'acqua di attraversare il doppio strato fosfolipidico senza incontrare resi-
D- no presenll le cosi
E· so · · a1·I de Il' ami"d o ricord· stenza
. . .fisiche prmc1p
E. sono zuccheri per il trasporto di membrana
~o• 1K- be ch1rn1c •amo-
0

30 Tra le ca bililà a!l"acqua I
alla perrnea . e apporto struttura e 37) L'osmosi cellulare:
A. rneccan1ca . .
resiscenza nti monomenc1 A. rientra nei casi di trasporto attivo
B. d . cornpone
lipofilia ei . d. , !to valore alimentare B. è implicata nel turgore
c. T ii e quin , a C. è indipendente dalle differenze di concentrazioni dei soluti
D. digerib 111 .
difficile catab<Jhsrno D. si verifica con qualsiasi tipo di membrana
E. • . E. richiede ATP
, umento in dimensrom:
d Ile piante I a . I
Z) Nelle cellule e dalla sintesi di nuovo matena e organico
3 cornpagnalo • •d• 38) Indica la risposta errata. L'osmosi:
viene ac d uacamente dalla smtest t nuovo materiai
A· agnato a eg e organ · A. è tipica solo delle membrane biologiche
viene accornP nto del succo vacuolare •co
8· . IO da un aume B. è indipendente dalla diluizione della soluzione
c. è decerrnma da un aumento del numero dei plasmodesmi C. è dipendente dalla temperatura
D. viene accornpagnalo .. D. può provocare la divisione della cellula
deterrnina la plasrnohs•
E. E. dipende dalla grandezza delle molecole del soluto
ornolecolare dell'amido è:
33) La conformazione macr . 39) In un ambiente ipertonico l'osmosi in una cellula vegetale:
tamence ad ehca A. causa il distacco delta membrana dalla parete cellulare
A. comp1e_ .• h ell'amilosio e più corte nell'amilopectina
B. a spirali, piu lung e n B. causa un aumento del volume cellulare
c. circolare C. non ha particolari effelli
D. cubulare D. causa la fuoriuscita di gran parie dei soluti
E. rombica E. Nessuna delle risposte è valida

34) Nella cellula vegetale la pressione osmotica: . 40) In una cellula vegetale l'osmosi in un ambiente ipotonico:
A. dipende solo dalla concentrazione della soluzwne A. causa il raggrinzimento della cellula
B. causa il rigonfiamento della cellula
B. non dipende dal soluto . .
c. non si verifica in presenza di una membrana sem1permeab1le C . causa la diminuzione del volume della cellula
D. non registra particolari effetti
D. si manifesta in uno stato di eguaglianza di concentrazioni
E. Nessuna delle risposte è valida
E. è indipendente dalla temperatura
41) I fosfolipidi si definiscono anfipatici in quanto:

__J
35) Individua la frase sbagliata sulle acquaporine. A . sono facilmente idrolizzabili nel metabolismo cellulare
A. si trovano anche negli animali B. sono composti da parli idrofile e parti idrofobe
B. sono proteine di trasporto della membrana
. . r gli organismi .
56 -ere 1oss1c1pe l'pidi e proteme 2. La cellula cd j~ uo funzionamen~ - Lt, cellula: generaliuì, I matto11i della vira. S1r1111ure della cellula eiicariOlica 57
s<ono ess 1pos1e da I
c. :n~ n1otec_ole c::ndenza lipofila c. Un assemblato di tanti monomeri tutti chimicamente mollo diversi
o. . fosfali con .
o. Una struttura semplificata dell 'acqua
e sono . . descrive megho la struttura del!
.,. . ,, mazion1 . . . . . e me
uenll auer doppi strati dt proteme a cui s1assoc· lllhrah E. Una molecola che non è sintetizzabile in laboratorio
delle seg I ·che sono d . tano 1·1 ,,e,
42) Quale b(.Ule bio ogi costituite da ue strati: uno di prot . Pidi ·
Le mem ' . giche son O . d' , , . . . e1ne ecatic.
A-
B Le mem
bf3ne b10 1 °
biologiche sono
doppi stratt 1 ,os,o11p1d1 a cui a e un0 d' .-~ 48) Quale è una delle ragioni per cui si formano i polimeri?
ssociano I liPi . A. Occupano meno spazio dei monomeri
· membrane Pro1ei Q1
C. Le_ . formate da numeri variabili ma 8 - • ne , B. Hanno funzioni diverse dai monomeri
bo1drali biologiche sono lffitli di f c. Per evitare la sintesi di monomeri
D.
Le membrane .
bo1drllll
OsfoliPi .
Q1
o. Il polimero è più pesante dei monomeri costitutivi
ieinc e car . oste è esatta ·~ E. È la forma di eliminazione dei monomeri
Nessuna delle nsp
E. brana è uno spostamento:
verso la mem . 49) Se con uno stesso monomero formo polimeri diversi per modalità e grado di polimerizza.
•ffusione al Ira . aie concentrazione
43) La d1 • 11 ad ugu zione; ottengo:
A. tf3 compart1men delle proteine di trasporto . . A. prodotti equivalenti
con t'in1erven10 l''1ntervento delle proteme dt trasporto B. una riduzione di volume
B. ·re senza
che può avven'. do si rompe la parete C. prodotti che possono avere funzioni diverse
C. che può avvenire quan
D. prodotti che devono essere eliminati
~: che richiede la tuce • • E. che i prodotti perdono funzionalità
. el movimento d1 soluti attraverso la memb
attivo consiste n rana:
44) Il trasporto 50) Un composto con formula bruta (CH:0). può essere:
A conlfO gradiente A. acqua
· do gf3diente B. anidride carbonica
B. ;;~~;endentemente dal gradi~nte C. polimero idrico
C. . l" tervenlO di vescicole
D. mediante in 'd D. zucchero
Tutte le risposte sono vali e E. proteina
E.
. ntali di cui sono fatti gli organismi viventi sono:
45) 1mattom fondame . 51) Quale di questi non è un carboidrato di riserva?
A. lipidi, acidi e zucchen . A. Amido
B. saccaridi , lipidi e proteme . B. Glicogeno
C. proteine, sali minerali,fosfall c. Amilopectina
D. lipidi, acqua e minerali . . D. Amilosio
lisaccaridi , sali minerali, alcoli E. Cellulosa
E. po
. . effetti comporta la polimerizzazione in un sistema biologico? 52) Le proteine sono costituite da:
46) Quale dI ques11 •
A. Riparare errori A. lipidi
8. Aumentare il peso cellulare
B. aminoacidi
c. Evitare la perdita di acqua C. carboidrati
D. Differenziare ed armonizzare tra loro i prodotti metabolici, diminuendo laeone D. una selezione di aminoacidi
ne dei metaboliti E. fosfolipidi
E. Assimilare maggiori nutrienti
53) L'amido è formato da molecole di:
47) Un polimero è: A. grassi
A. Una molecola complessa format a da un pool di poche subunità B. maltos io
C. proteine
B. Una struttura che forma monomeri
GLt Esci{
58 C1z1 D·~"
2. La ceUul a cd il suo funzionamento _ La cellula· generaliui. I ma11011i della vira. Srrwr11re della ce/111/a eucariotica 59
D. glucosio
E. lipidi 60) Uno zucchero semplice:
A. ha formula bruta generale CHP
54) Gli zuccheri sono: B. è sempre dolce
A. vitamine C. ha consistenza volatile
B. lipidi D. si scioglie nei solventi organici
c. carboidrati E. ha reattività alcalina
D. proteine
E. nucleotidi 61) Un polimero del glucosio può avere funzione:
A. strutturale e di sostegno
) Quale di queste denominazioni di metaboliti primari comprende 1e altre? B. per la costruzione della membrana
55
A. Glucosio · C. per la sintesi proteica
B. Amilosio D. · per permettere la solubilità della cellula
c. Saccarosio E. per attivare i ribosomi
D. Carboidrato
E. Fruttosio 62) Quale non è uno zucchero semplice?
A. Amido
56) Quale caratteristica banno le membrane fosfolipidiche? B. Glucosio
A. Sono idrofobe verso l'esterno c. Fruttosio
B. Sono idrofile verso l'esterno D. Ribosio
C. Rendono la molecola apolare E. Desossiribosio
D. Servono come risorsa energetica
63) Quale è un polisaccaride?
E. Sono ionofile
A. Glucosio
B. Amido
57) Quale di queste sostanze non è fondamentale per i viventi?
C. Ribosio
A. CO, D. Fruttosio
B. Hp E. Desossiribosio
C. CO
D. NH 3 64) È un dimero del glucosio:
E. 02 A. il maltosio
B. la cellulosa
58) Quali non rientrano tra i "mattoni biologici" dei viventi? C. iI saccarosio
A. Acidi nucleici D. tutti i composti indicati
B. Lipidi E. la maltodestrina
C. Proteine
65) Quale caratteristica potrebbe farci
D. Metalli pesanti A. Presenta alcuni legami· C-C . pensare che la sostanza in esame è un lipide?
E. Zuccheri , ' - msatun
B. E insolubile in acqua
C. Si ritrova nelle cellule eucariotiche
59) Il saccarosio è formato da:
D. È composto da c, H e o
A. maltosio-fruttosio
E. È presente in tutti gli organismi viventi
B. glucosio-fruttosio
C. glucosio-glucosio 66) Quale di queste informazioni ci può f
A. È composto da Ce O ar pensare che la sostanza in esame è un lipide?
D· fruttosio-fruttosio
E. maltosio-amilosio
60 CìL1
tst
Presenta alcuni legami C=C insaturi 61
B. È solubile nei solventi organici ' •i r · -;mcnto - La ce//ula: ge11eralità I ,nat1011i della vita. Sm,rwre della cellula eucariotica
c. Si ritrova nelle cellule eucariotiche !. t,acellulaed• suo unzio'
0
. -
D. È insolubile nei solventi organici
E. tutti i C terminali sono CH 3
D. i C presentano solo funzioni basiche
) Un trigliceride neutro è costituito da: E.
67 A. glicerolo e 3 acidi grassi ) Qual è un polimero di nucleotidi?
1 73
. 3 gliceroli e I acido grasso A. DNA
8c. 2 gliceroli, I fosfato , I acido grasso
B. Trigliceride
D. 2 acidi grassi , 1 fosfato , I glicerolo c. Fosfolipide
E. 3 acidi grassi ed un gruppo fosfato D. Cellulosa
E. Proteina
) Un rosfolipide è costituito da: 74) Secondo la teoria cellulare:
68
A. I glicerolo e 3 acidi grassi A. ogni cellula deriva da un 'altra cellula
B. 3 glicero li e I acido grasso B. la vita non è ottenibile direttamente dalla materia
c. 2 gliceroli, c. tutti gli organismi sono costituiti da una o più cellule
. . . unità "contenente fosfato, I acido grasso
una
o. 2 ac1d1 grassi, una umta contenente fosfato, I glie D. tutti gli organismi viventi sono uni- o pluricellulari
E. 3 ac1.d.1grassi' ed una umta
.• contenente fosfato E. Tutte le risposte precedenti sono esatte
j 75) Perché l'evoluzione ha portato alla formazione degli organismi pluricellulari piuttosto
69) Trova l'intruso nei possibili componenti di triglie eri"d'•ot05 e che ad organismi unicellulari di grandi dimensioni?
A. Glicerolo •0lipidi, A. Per ridurre il diametro dei mitocondri
B. Acido grasso saturo B. Per ridurre l'interazione tra cellule
C. Fosfato C. Per evitare l'occupazione di volumi troppo grandi
D. Per mantenere il rapporto tra nucleo e volume di citoplasma
D. Acido grasso insaturo
E. Per minimizzare gli effetti della forza di gravità
E. Gliceraldeide

76) Qual è la giusta sequenza evolutiva?


70) Una proteina: A. Prima eterotrofi aerobi, poi fotoautotrofi
A. è un dimero di polisaccaridi B. Prima eucarioti, poi procarioti
B. è un polimero di zuccheri C. Prima fermentazione, poi respirazione cellulare
C. è un polimero regolare di lipidi e zuccheri D. Prima pluricellulari , poi unicellulari
D. un polimero di determinati amminoacidi E. Prima eucarioti pluricellulari, poi unicellulari autotrofi
E. e un dimero di polinucleotidi
77) Qual è la giusta sequenza evolutiva?
7!) Una proteina è costituita da: A. Prima fotoautotrofi , poi eterotrofi aerobi
B. Prima eucarioti , poi procarioti
A. nucleotidi
C. Pr'.ma respirazione cellulare, poi fermentazione
B. zuccheri
D. Pnma pluricellulari, poi unicellulari
c. aminoacidi E. Prima eucarioti plmicellulari , poi unicellulari autotrofi
D. lipidi
E. saccaridi 73) Qual è la giusta sequenza evolutiva?

72) ! cara~eristica degli aminoacidi il l'atto che·


B. '. presentano solo funzioni acide •
A.
B.
C.
Prima procarioti, poi eucarioti .
Prima fotoautotrofi, poi eterotrofi aerobi
Prima respirazione cellulare, poi fermentazione
. e presente un NH ed un COOH D. Pt'.ma pluncellulari, poi unicellulari
C. tulli i C hanno fu~zioni OH anche se non legali allo stesso C E. Pnma eucarioti pluricellulari · poi uniceli uI·drt. autotrofi
7 ,.
Gli Es
~I\ ,,~, 63
62
79) L'analogo della rotosintesi per l'animale è: D
\ 2- i..,, cc llul• cd il suo funzionamento - La crllu/a· grnrralird. / mattoni della vira, Srr111111rr del/li ce/111/ll rucorio1icll

A. la nutrizione
B. Ja respirazione cellulare e1ero1rofo
B-
C. la sin1esi proleica rowe1ero1rofo
D. la Polimerizzazione delle proteine
c.
fotosinteiasico
o.
E. la sin1esi della luce fo1osimbion1e
E.
6) Quali strutture caratterizzano solo la cellula vegetale rispetto alla cellula animale?
80) Eterotrofia significa letteralmente:
8 A. Parele cellulare, vacuolo, sis1ema plastidiale
A. nutrirsi di se s1essi
B. farsi nutrire da individui di sesso opposto B. Plasmalemma, mitocondri , vacuolo
c. Parete cellulare. citoplasma. membrana ci1oplasmatica
C. nu1rirsi di altri organismi
o. PJasmatemma, parele , miwcondri
D. nutrirsi dei propri simili
E. Cloroplasti , ribosomi. miwcondri
E. nutrirsi con dieta variata

81) Autotrofia significa letteralmente: 87) La citologia studia:


A. le cellule
A. nutrirsi di se stessi
B. J'accrescimenlO
B. nutrirsi dei propri simili
C. i tessuti
C. farsi nutrire dalle auto
O. gli organi
D. costrUire il proprio nutrimento
E. la riproduzione
E. nu1rirsi menrre ci si sposia
O
88) Il DNA dei vegetali è costituito da:
82) Quali sono le caratteristiche assegnabili ad un organism .
A. Assimilazione, metabolismo , riproduzione vivente? A. nucleotidi
B. aminoacidi
B. Sedeniarielà, assimilazione, eliminazione lipidi
c.
C. Crescita, regressione , rigenerazione o. idrocarburi
D. Riproduzione, replicazione, socializzazione E. alcoli
E. Apprendimenlo, sistemazione , vernalizzazione
89) La mitosi è:
83) Quale può anche mancare in una cellula vivente? A, una condizione indot1a dal turgore
B. un processo di divisione cellulare
A. Assimilazione
C. un processo cellulare di diges1ione
B. Metabolismo D. una malatlia della pelle prodot1a da fungh i microsco ici
C. Riproduzione
E. il sopravvenlo di una cellula in un tessulO p
D. Separazione dall 'ambiente esterno
E. Fo1osin1esi Il potenziale osmotico è uguale se dueso Iuz10m:
90) A . .
. sono esposte alla ste ssa intens ità di luce
84) Trova la definizione errata. Una pianta:
B. hanno la stessa concentrazione
A. ha potenzialmenle crescita illimitata
C. hanno lo stesso peso
B. compie la respirazione cellulare D. hanno lo stesso vo lume
C. ha cellule riveslite dalla parele E. sono alla stessa temperatura
D. ha cellule immortali
E. si nu1re per fo1osintesi 91) A.
Un compartimento
più grande ipertonico rispetto
. all 'ambiente esterno è:

SS) Una pianta è un organismo: B. più concenlrnlo


A• fo1oau1otrofo e. P.nvo erI strutture di separazione
64 ---- GL1
-cSto
~e:,~
D. più diluito 'D·ti
E. meno concentrato La cellula ed il suo funzi-;;;;;;;;,cnto u, ce/111/a: gcnera/ì1<I, I mauoni della Yita. Sm11111re del/li ce/111/a t11cariotict1 65
i -
) Una cellula in stato di turgore si trova in condizioni di: )
) Individua la sequenza corretta che definisce il passaggio in stato di turgore di una cellu•
92 98
A. ipertonicità Ja
A.vegetale.
Diminuzione del potenziale osmotico. contropressione del plasmalemma. igroscopicità
B. volume ridono
C. ipotonicità della membrana
B. Impermeabilizzazione della parete, aumento del potenziale osmotico, blocco del passag-
D. plasmolisi
E. isotonicità gio di acqua
Aumento di spessore della parete. aumento del potenziale osmotico, formazione del to-
c.
93) Una cellula si trova in condizioni di isotonicità. Per anda re m
. ta noplasto
Aumento del potenziale osmotico. ingresso di acqua , contropressione della parete
A. aumentare lo spessore della parete s lo di tu D. Perdita di selettività del tonoplasto, perdita di acqua dal citoplasma, diminuzione del vo-
B. diminuire il volume cellulare tgor,de11 E.
C. aumentare la quantità di soluti nel vacuolo : lume vacuolare
D. diminuire la concentrazione della soluzione esterna
E. utilizzare specifiche pompe ATPasiche per l'acqua 99) Quale struttura manca nella cellula procariotica?
A. Membrana cellulare
94) Una cellula si trova in condizioni di isotonicità. Per andar . B. Citoplasma
mentare il proprio. potenziale osmotico. Con quale meccan~ISffio?
tn stato di tUtgo c. DNA
A. Trasporto attivo, per perdere acqua dal vacuolo · red,1 D. Membrana nucleare
B. Diffusione, per far entrare soluti ' E. Proteine
C. Trasporto passivo, per far entrare soluti 100) Due soluzioni sono isoosmotiche se hanno:
D. Trasporto passivo, per far uscire l'acqua A. lo stesso peso
E. Trasporto attivo, per far entrare soluti B. uguale volume
C. le stesse dimensioni
95) Una cellula si trova in condizioni
. di isotonicità.
. Per and are m
. statO d"
D. la stessa concentrazione di soluto
A. atlendere che la soluzione esterna diventi ipotonica i turgor
E. la stessa età
B. fare in modo che il succo vacuolare sia ipertonico edei,:
C. far diventare impermeabile la parete 101) Qualest~uttura, tra queste, ci permette di riconoscere la cellula vegetale da quella animale?
D. far perdere acqua al succo vacuolare A. Ret1colo endoplasmatico
E. bloccare il passaggio di acqua atlraverso il tonoplasto B. Tonoplasto
C. Plasmalemma
96) Lo stato di turgore è dato da: D. Mitocondrio
A. spessore e forma della parete E. Citoplasma
B. dimensione e volume cellulare
102) AQualeMstrt utturda'. tra queste, ci permette di riconoscere la cellula vegetale da c1uella animate?
c. ipertonicità del succo vacuolare . tOCOOM •
D. volume della soluzione esterna
B. Citoplasma
E. elevato potenziale osmotico della soluzione esterna
c. Reticolo endoplasmatico rugoso
D. Tilacoidi
97) Definisci lo stato di turgore in una cellula vegetale.
E. Plasmalemma
A. Forte resistenza meccanica del tonoplasto che imped· . , I .
B. Pressione osmotica del vacuolo uguale al pote . . I isce a_ crescita della parete
C E ·1·b · nzrn e osmotico della sol · 103) Quale struttura tra queste distin g•u e una cellula vegetale adulta da una indifferenziata?
A. Nucleo
. qm I no tra impermeabilità della parete ed' ·b·t· , . uzmneestèrni
D. E Tb · ispom i tta dt acqua
qm i_ no tra pressione osmotica del vacuolo e resistenza della , B. Plasmalemma
E. Maggiore pressione osmotica del vacuolo rispetto alla resistenz:~:~:: parete C • Parete primaria
\j lt
D. Cloroplasto - ! ~c:1~1
b·,
E. Citoplasma 'l

---
\ - . f nzionamento - La cellula: generalitd, I ma11011i della vita, Stm1111re della cellula eucariotica ff1
1
2. 1,.a~Uulaed•~
ra distingue una cellula vegetale adulta d
104) Quale stru11u a una ind·
A. Plasmalemm~ •ffere 11~~ mpa sodio/potassio/ATPasi, quanti ioni sodio vengono pompati nell'ambiente
110) Nella po
~? re per ogni ciclo e contemporaneamente quanh. iom
. . potassio
.
sono ri·1 ascia
. 1·
extraceUula
1
B. Parete primana
c. Parete secondaria nel citoplasma?
o. Nucleo A. 2Na•13 K'
E. Citoplasma B. 3 Na•/3 K'
c. 3 Na'/2 K'
diffusione attraverso la membrana plasmatica: o. 3 Na'/4 K+
105) La . t d . E. 4 Na'/4 K'
. h quando un soluto s1 spos a a una regione a min
A. s1 a ore con
giore concentrazione . . centr<IZione l) L pompa sodio/potassio viene considerata una pompa:
B. avviene con l'intervento delle proteme di trasporto i\Q un,
11 a anionica ovvero in grado di produrre un gradiente di anioni
e. avviene senza l'intervento delle proteine di trasporto '~ A. a gradie~te, ovvero in grado di utilizzare un gradiente favorevole di soluti
B.
D. si ha quando si sposta il solvente C. selettiva, ovvero in grado di selezionare i soluti
Nessuna delle precedenti risposte è esatta D. elettrogenica, ovvero in grado di produrre un gradiente elettrico
E.
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta

106) 11 trasporto attivo consiste nel movimento di soluti attraverso la llle 112) Nella pompa sodio/potassio I' ATP viene:
A. contro gradiente lllbrana:
A. consumato
B. a favore di gradiente B. prodotto
C. indipendentemente dal gradiente C. utilizzato e poi rigenerato
o. Nessuna delle precedenti risposte è valida o. trasportato lungo la membrana
E. Tutte le precedenù risposte sono valide E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta

107) La fluidità di una membrana plasmatica è: 113) Seleziona la risposta migliore. Le pompe di membrana ATP-dipendenti generano gra-
A. diminuita se aumenta il numero dei fosfolipidi presenti dienti:
B aumentata se aumenta il numero di insaturazioni presenti nelle d . A. elettrochimici
c.. aumenta se aumenta la lunghezza de11e code dei. fosfolipidi coede1tOsfolipidi B. ionici
C. di polarità
o. aumenta con la quantità di acqua compresa nello spazio fosfolipidico D. molecolari
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta

108) Il sistema delle endomembrane comprende tra l'altro: 114) Confrontando le cellule di una pianta rispetto a quelle presenti nel corpo umano si regi-
A. l'involucro nucleare, il RE stra:
B. l'apparato di Golgi, i lisosomi, la parete cellulare A. una maggiore trascrizione
C. i vacuoli, i ribosomi B. una maggiore traduzione, con un maggiore numero di proteine piccole
C. una diverso grado di differenziamento con un numero diverso di tessuti
D. la membrana citoplasmatica, i plastidi
D. un ruolo differente dei mitocondri
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta
E. una funzione differente del citoscheletro
109) Nelle cellule eucariotiche il DNA: 115) I filamenti di cellulosa vengono deposti nella parete cellulare:
A. è tutto compreso nel nucleo A. in modo disordinato, così da creare un ordito con molti spazi liberi
B. non è tutto compreso nel nucleo B. ordinati in modo parallelo
C. può anche uscire dal nucleo C. in un intreccio regolare verticale ed orizzontale
D. Nessuna delle risposte precedenti è esatta D. in forma molto compatta ed ordinata
E. Tutte le risposte precedenti sono valide E. formando un gradiente di concentrazione dall'esterno verso l'interno
68 • d" .
uli di maggior 1mensmne:
li no gli organ .
116J I vacuo so animali e vegetali_ . . .
A.. nelle cellule li iante e di d1vers1 funghi e protisti fUJlZ)onamenlo - LA cellula:. genera/ud, Imauom della vtta. Stru1t11re della cellula e11car,011ca 89
elle cellule de e p . . Z. L,aceJl~ e I su _ _ _
B n le cellule dei procanou
e· in wt1e 1 parench1ma11c · · he B. lmpenneabilizzazione della parete, aumento del potenziale osmotico, blocco del passag-
nelle cellu e . gio di acqua . . .
D. li le meris1emauche Aumento di spessore della parete, aumento del polenziale osmotico, fonnaz1one del to-
E. nelle ce u c.
noplasto
troviamo un componente subcellulare b Aumento del potenziale osmotico, ingresso di acqua, contropressione della parete
Uula vege tal e e e Pr D.
117) Nella ~e. . è dotato di sostanze pigmentate, possiede una dop i esenta le Perdita di selettività del tonoplasto, perdita di acqua dal citoplasma, diminuzione del vo-
E.
rat~e~t1ch_~ nucleici. Si tratta di: p a lllellibr,~~e," lume vacuolare
enzìllll eac1 ~,a '
. •ro,,
A un nucleo
. un cromoplasùdio 122) La 11uidità e la permeabilità di una membrana cellulare dipende:
B. A. dal grado di insaturazione delle code
C. un leucoplas1idio
B. dalla mancanza di legami covalenti tra i fosfolipidi
D. un mi1ocondrio c. dalla presenza di altre molecole, quali proteine e colesterolo

-~
Non esisle risposla alla domanda dalla disposizione delle parti lipofile e idrofile
E. D.
E. Tutte le risposte precedenti sono esalte
resenti nella parete primaria di una cellula veget
118) Nelle apertoreP a1e di qua .
l23) L'apparato di Golgi viene suddiviso in tre parti. QueUe rispettivamente più vicine al nu-
A. polidesmi cleo/RE rugoso e alla membrana plasmatica sono dette:
B. porocanali A. cis e trans
c. plasmodesmi B. eso e endo
D. pun1eggia1ure
c. cis e mediale
D. trans e mediale
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta
119) Individua la frase sbagliata sulle acquaporine.
124) Dove si trova il materiale ereditario (DNA) della cellula procariotica?
A. Si trovano anche negli animali A. Nel nucleo
B. Sono proteine di trasporto della membrana B. Nei nucleolidi
c. Lo spostamento dell'acqua attraverso le acquaporine avviene sem C. Nel nucleoide
ATP pre con colllullli j D. Nel-nucleolo
D. Permellono all'acqua di passare attraverso la membrana senza incontrar . E. Nella membrana plasmalica
idrofobico e un amb1'-
E. Si trovano nelle piante

120) Quale struttura distingue una cellula vegetale adulta da una indifferenziata?
A. PlasmaJemma
B. Parete primaria
C. Parete secondaria
D. Nucleo
E. Citoplasma

121) Individua la sequenza co lt h d li . . . . .


la vegetale. rre a c e e m1sce 11 passaggm m stato di turgore di una cellt
A. Diminuzione del potenz· I · · "d
1a e osmotico, contropressione del plasmalemma, 1groscop1a
della membrana
--- lii
70
RISPOSTE coRRETfE

I) C
26) B
27) A
51)
52)
53)
E
D
D
76)
77)
78)
e
A
A
101)
102)
103)
B
D
D
3 PARETECELLULARE
2) A
2si e 54) e 79) A 104) e
3)
4)
D
B
29) A 55) D
80) e 105) e
3Dl e 56) B
81) D 106) A
S) D 82) A
6)
31) D 57) e 107) B
32) e
D 83) E 108) A
1i e 33) B
58) D
84) D 109) B
8) D 59) B
9) E
34) A
60) A
85) A 110) e
3Sl e 86) A
10) e 61) A 111) D
36) D 87) A 112) A
li) D 62) A
37) B 88) A 113) A
12) D 63) B
38) A 89) B 114) e 1) Le molecole che andranno a formare il sistema fibrillare della parete cellulare vegetale si
13) B 64) A
39) A 90) B 115) A formano a livello di:
14) D 65) B
40) B 91) B
15) B
41) B
66) e 116) D A. nucleo
16) A 92) A 117) E
67) A B. reticolo endoplasmatico
42) e 93) e 118) e
17) A 68)
18) B 43l e
D
94) E 119) e c. mitocondri
69) E D. membrana plasmatica
19) e 44) A
70) D 95) B 120) e
20) A 45) B
11i e 96) e 121) D E. vacuolo
21) B 46) D 97) D 122) E
47) A 72) B
22) B 73) A 98) D 123) A 2) Indica la risposta errata riferita al tessuto epidermico.
48) B
23) B
e 74) E 99) D 124> e A. Le cellule sono ricoperte di cuticola nella faccia esterna
24) e 49)
75) D 100) D B. Le cellule sono sprovviste di cloroplasti
2si e SO) D
C. Solo le cellule di guardia degli stomi presentano cloroplasti
D. Il tessuto presenta ampi spazi cellulari
E. Il tessuto ricopre in modo continuo tutte le parti aeree in struttura primaria

3) Fra le seguenti modificazioni della parete cellulare qual è quella che non ne aumenta le
doti di impermeabilità?
A. Cutinizzazione
B. Suberificazione
C. Lignificazione
D. Pigmentazione
E. Cerificazione

4) La parete secondaria rispetto a quella primaria:


A. è più elastica
B. è più rigida e più spessa (3-5 volte)
C. ha composizione chimica identica
D. è più idratata
E. è generalmente di minori dimensioni

S) Quale affermazione non è vera? La parete cellulare:


A. distingue le cellule vegetali da quelle animali
B. determina le dimensioni e la forma della cellula
[!'!~ ~llulare 73]
alla cellula . •
sostiene e dà struttura ' •.,.,orfa e priva d1 funzione lZ) La parete primaria:
pletamente '""
D. è una suutturJ com rto e secrezione A. si sostituisce alla funzione del plasmalemma
E.
regola assorbimento. traspo B. presenta delle aree rigide ed ispessite dette punteggiature
c. è presente anche nelle cellule non differenziate
6) La cellulosa: . . della arete dei batteri . .. D. è composta per la maggior parte di cellulosa
è il componente pnncipale p men· di a-glucosio umll da legami I 4 e 1
A· . · uito da mono I-' ' ,6 E. può contenere lignina, cutina o suberina
B. è un polisaccande,~oslll_ bbondante sulla Terra
c. è la molecola organica più a
13) La parete primaria:
o. si organizza in microfibrille "lineari di ~-glucosio
A. è ispessita e rigida
E. è un polimero costituito da monomen
B. presenta una tessitura dispersa di microfibrille
C. è tipica delle cellule differenziate
7) La cellulosa è: T
A. la proteina più abbondante sulla erra D. è composta di amido
E. presenta una tessitura ordinata di microfibrille
B. un trigliceride .
c. formata da amilosio e amilopectma
14) Individua la risposta errata. La parete secondaria:
o· un polimero del cellobiosio
. . •
.
d \la matrice della parete cellulare nelle piante A. si forma dopo che la cellula ha cessato di crescere
E. 11componente pnnc1pa1e e '
B. contiene più del 50% di cellulosa
8) La parete cellulare è formata da: . C. contiene nella matrice emicellulose e lignina
A. fibre di lignina con emice\\ulose e pectme . . .. D. contiene principalmente lipidi e peptidi
B. microfibrille di cellulosa con una matrice dt mucillagmt . E. si forma nelle cellule con funzioni di sostegno e di conduzione dell'acqua
c. microfibrille di cellulosa, emicellulose, pectine, ghcoproteme ed enzimi
15) Quale affermazione non è vera? La parete secondaria:
D. microfibrille di cellulosa e stroma
A. presenta una tessitura ordinata di microfibrille
E. emicellulose e cellulose a basso peso molecolare
B. può presentare più strati
9) Quale affermazione non è vera? Le emicellulose: C. è tipica delle cellule in divisione
D. presenta delle interruzioni dette punteggiature
A. sono polisaccaridi eterogenei
E. è più rigida della parete primaria
B. hanno peso molecolare inferiore alla cellulosa
C. influiscono sull'estensibilità della parete 16) La parete secondaria:
D. cambiano le proprietà chimico-fisiche della parete
A. presenta delle aree meno ispessite dette campi di punteggiature primarie
E. sono prodotti del metabolismo secondario B. presenta una tessitura dispersa delle microfibrille
C. presenta punteggiature che possono essere semplici o areolate
10) Quale affermazione non è vera? Le pectine: D. presenta meno cellulosa della parete primaria
A. sono polisaccaridi molto idrofili E. si forma solo nelle cellule clorenchimatiche
B. conferiscono alla parete plasticità e flessibilità
C. abbondano nella parete secondaria 17) Le microfibrille di cellulosa:
D. formano la lamella mediana che tiene unite le pareti di cellule vegetali adiacenti A. sono sintetizzate nel citoplasma
E. sono trasportate dalle vescicole del Golgi B. sono sintetizzate dai complessi enzimatici a rosetta sulla membrana
c. vengono trasportate dal reticolo trans del Golgi
11) La lamella mediana: D. vengono rilasciate sulla superficie interna della membrana plasmatica
A. è lo strato ricco di emicellulose che permette alle cellule adiacenti di scivolare E. vengono smtet1zza1e da complessi enzimatici detti cellulasi
B. è lo strato ricco di pectine che cementa le pareti primarie di cellule adiacenti
C. è composta da suberina che forma la banda del Caspary 18) La piastra cellulare:
A. si for~~ dalla fusione dei microtubuli del fragmoplasto
D. protegge la cellula con la produzione di fitoalessine
B. dà ongme alla lamella mediana
E. è sintetizzata dai complessi a rosetta presenti sulla membrana plasmatica
~ -•l_lu_la_r•_ _ _ _ __ 7
74 75
arete cellulare ::J
dà origine alla p G1 c. le pectine
C. d rante la fase
o. si forma u mella mediana o. lacarta
si fonde con la Ia
E. gli oli fissi
E. ·astra cellulare:

19)
Q~•~-
ua .
. .
. ne non è vera? La pt
.
forma durante la citod1en:s1 le di secrezione del Golg1 25) Le caratteristiche chimico-fisiche della cellulosa riguardano:
A. s'. rfusione di vesc1co . A. l'idrofilia
B. s1 forma pe . . Uulose e pectme B. la solubilità in acqua
e• è costituita d1 emice . e tutte le cellule
I tare che sosuen e. la presenza di unità lipidiche
D. è la base mo eco li cellule vegetali D. la conformazione lineare
E. è presente solo ne e
E. la conformazione a spirale
è vera? La lignina:
20)
Quale affermazione
.
non
. 'd'tà e
.
resistenza 26) Caratteristica chimico-fisica principale della cellulosa è (sono):
A. confensce ngi 1
A. alta permeabilità dell'acqua
B. è idrofila , c ua nello xilema . . . . B. resistenza meccanica e apporto strutturale
pe rmette il trasporto.dell·sposta
aq . ttacchi di patogem o m caso dt lesioni
C.
D. può essere prodotta m n
ag1I a
te
c. facile idrolisi e quindi riutilizzo dei componenti monomerici
si deposita nella matrice della pare D. digeribilità e quindi alto valore alimentare
E. E. facilitato catabolismo
ta La lignina:
21) Individua la risposta erra . 'd'
A è un polimero di fenilpropanot I 27) Le tappe progressive della sintesi della cellulosa nel citoplasma coinvolgono nell'ordine
· l'' mo della cellula le seguenti parti:
B. è accumulata al mte llule sclerenchimatiche A. nucleo, ribosomi, strutture a rosetta
c. si trova nella parete del I_e ce_ Ila tensione generata dalla traspirazione B. apparato di Golgi, vescicole, strutture a rosetta, sintesi microfibrille
nello xilema permette d1 res1~tere a
C. RE rugoso, RE liscio, vescicole, esocitosi
D. fornisce impermeabilità e resistenza
E. D. apparato di Golgi, vescicole, parete cellulare
, ? Cutine e cere: E. mitocondri, apparato di Golgi, nucleo, parete
22) Quale affermazione non e vera.
A sono sostanze grasse •h 28) I filamenti di cellulosa vengono prodotti:
. . areti delle cellule epiderm1c e .
B. s1 trovano nelle P . d' . edire la perdita di acqua dalla superficie della pianta A. dall'apparato del Golgi
e · onn ano barriere capaci I imp . d
. d 11 cellule epidermiche e del nzo erma
B. dal RE liscio
D. si trovano nelle pareti e etr agenti patogeni e agenti atmosferici C. dalle strutture a rosetta presenti nella faccia interna della parete cellulare
E. fungono da protezione con o . D. dalle strutture a rosetta presenti nella faccia esterna del plasmalemma
E. dalle membrane che formano le creste mitocondriali
T i prodotti farmaceutici derivati dalla parete cellill\
23) Individua la risposta errata. ra
vegetale ricordiamo: 29) I filamenti di cellulosa vengono deposti nella parete cellulare:
A. il cotone idrofilo A . in modo disordinato , così da creare un ordito con molti spazi liberi
B. gli alginati B. in modo puntiforme
c. le mucillagini C. a disegnare forme geometriche regolari
D. l' agar agar D. in forma molto compatta ed ordinata
E. la gomma caucciù E. in forma di ordinato ordito

.
24) Individua la risposta erra ta • Tra i prodotti derivati dalla parete cellulare vegetale m 30) Le connessioni tubulari che attraversano la parete cellulare di cellule vegetali contigue
sono dette:
diamo: A. plasmidi
A. la canapa B. plasmodesmi
B. gli alginati
r 711
GLI ESERCi:ZJ I .
) ts
~11
f ). parete cellulare n)
C. plasmodi . ) Una modificazione secondaria della parete è:
37
D. plasmohst . A. un processo che porta all"aumento dello spessore della parete
. rotubuh . B. il processo che porta alla costruzione della parete secondaria
E. mie d Ue piante.
cellule e C. il processo che conferisce specifiche caratteristiche alla parete secondaria
t cellulare ne11 e della cellula
3 0 La pare e l'esterno li Ia D. il processo che porta alla formazione della struttura secondaria degli organi
A st sviluppa verso l' 'nterno della ce ud, }'aumento delle dimensioni del CJlop} E. una mutazione che porta alla sostituzione della membrana con la parete
. ·1 ppa verso t seguen o asll\a
B. si svt u ressivamente,.
C si sviluppa prog a successiva
38) Cosa accomuna l'amido e la cellulosa?
. viene sostituita da un_ 'bosomi
D. d ll'azione det n A. La configurazione del legame polimerico
E. dcnva a "do e cellulosa è: B. Le catene laterali
. . al differenza tra am• . . onomeri C. L'unità monomerica del polimero
32) La pnnc1p e . l,oni presenll net m
A il numero det car . no prodotti D. La funzione
. l'organismo da cm sol me glicosidico E. Si ritrovano entrambi nel citoplasma
B· · e del ega
C. la configurazto~
D. nei loro isomen meri costitutivi 39) Cosa accomuna l'amido e la cellulosa?
E. la natura det mono A. Entrano a far parte delle membrane biologiche
B. La configurazione del legame polimerico
C. Le catene laterali
33) La lignina è:
A un pigmento del s~~u_e D. La costituzione monomerica
. un conservante de• c1b1 delle cellule delle piante E. La funzione
B. nente della parete .
C. un compo ellule vegetai! . ..
un colorante delle c . fu bi poco digenb1h 40) La formazione della parete secondaria è:
D. h rende 1 ng
E. il composto c e A. interna alla parete primaria
. . tipica della cellula: B. interna al plasmalemrna
cellulosica e
34) La parete cellu1are C. esterna alla parete primaria
A. animale D. esterna al tonoplasto
B. vegetale . E. sulla superficie esterna della parete primaria
C. di tutti i vivenll
D. batterica 41) La parete secondaria si forma
E. fungina A. interna al plasmalemma
ta la parete cellulare vegetale? B. esterna alla parete primaria
, · almente compos
35) Di cosa è prmc1p C. esterna al tonoplasto
A. Cellulosa D. esterna al plasmalemma
B. Proleine E. sulla superficie interna della parete primaria
c. Fosfolipidi
D. Lipidi 42) In una cellula adulta la parete secondaria si trova:
E. Trigliceridi A. tra tonoplasto e plasmalemma
B. tra parete primaria e le cellule adiacenti
36) L'idrolisi della cellulosa produce: C. tra membrana citoplasmatica e parete primaria
A. glucosio D. tra ciloplasma e plasmalemma
B. saccarosio E. tra il doppio strato fosfolipidico della membrana
c. fruuosio
D. acidi grassi 43) In una cellula adulta e differenziata la parete primaria si trova:
E. aminoacidi A. interna al plasmalemma
p
78
te secondaria
GLI ESERc1
2.11} -
~1~, [ J. pure te cellulnre

per effetto delle glicoproteine sulla pare1e pnmana


. .
B.
estemn allo pare o.
C.
cstemn al tonoplnsto ad opera delle strutture a rosetta sul plasmalemma
E.
D.
ndincentc nl plnsmnle:::na
E.
intemn alla parete scc 50) La forma e le dimensioni di una cellula ad lta
A. dal genoma cellulare u sono condizionate:
. . arie della parete servon~ a:
44) Le modilicaz1ont second d \la parete secondnna B. dall'irri~idimento del reticolo endoplasmatico
A. impedire la rom1az1on~ e . O C. durante 11 processo mitotico
B. conservare In parete pnm~a di funzioni specifiche alla cellula ai t
C. rendere possibile lo svolgimento essuti D. per effetto delle
. .glicoproteine sulla parei e pnmana
. .
D. aumentare la permeabilità_ della parete E. dal tessuto d1 cm fa parte

E. aumentare la sintesi proteica


51) La suberificazione è un processo che interessa·
od'ficazione secondaria della parete?
A. il vacuolo •
45) Quale di queste non è una m t•
B. il citoplasma
A. Cutinizzazione C. la parete cellulare
8. Si\icizzazione D. il plasmalemma
C. Materializzazione E. la membrana vacuolare
D. Lignificazione
E. Suberificazione 52) La lignificazione è un processo h .
A. il vacuolo c e mteressa:
) Quale di queste non è una modificazione secondaria della parete?
46 B, la parete cellulare
A. Gelificazione C. il plasmalemma
B. Formazione della cuticola
D. il citoplasma
C. Deposizione di suberina E. la membrana vacuolare
D. Impregnazione di lignina
E. Accumulo di cisteina 53) Cosa sono le punteggiature?
47) Una cellula che presenta evidenti modificazioni della parete cellulare second aria!
. A. Interruzioni della parete cellul
B I . are
· spes_s1menti della parete cellulare
A. un tessuto embrionale ' a~ I
C.
D Modificazioni
F · • . secondarie deIl aparete
B. un tessuto indifferenziato . us,om dt parete e membrana
C. un tessuto costituito da cellule indifferenziate
E. Interpunzioni del plasmalemma
D. un tessuto adulto e differenziato
E. un tessuto meristematico primario 54) Qual
A è la ''barriera selett ,va
· " per le sosta h
. Il sistema delle endomembrane nze e e entrano ed escono dalla cellul ?

48) La parete secondaria: B. La membrana citoplasmatica a.


A. si forma durante la distensione e differenziamento C. La lamella mediana
B. si forma nella fase di apoptosi D. li reticolo endoplasmatico
C. si forma durante il processo mitotico E. La lamella composta
D. si forma prima della divisione cellulare
E. è sempre presente in tutti i tipi di cellule vegetali 55) Chimicamente cos'è la l' .
A. Estere ,gmna?

49) La parete secondaria si forma: ~. Polimero del fenilpropano


A. per sostituzione di acidi grassi con cellulosa sul plasma lemma · Polimero del glucosio
B. per irrigidimento del reticolo endoplasmatico D. Polichetide
E. Aminoacido
C. durante il processo mitotico
' oo
56) Qual è un pO
A- Estere
B. Lignina
c. Amido
o. Cera
limero
del fenilproP
ano?
arete cellulare
3, P ----
. ellulosa da un punto di vista chimico, è un/una:
62) L'emtc

c. proteina
o. lipide
. '
A. nucleottde
B. polisaccaride

E. sughero E. monosaccaride
'è la suberi·na?.
57) Chimicamente cos
63) La cellulosa:
A. Est~re fenilpropano . . A. si deposita nello spazio extracellulare formando una struttura disomogenea che lascia
8 _ Polimero del . e ossiac1d1 ampi spazi riempiti da altre sostanze
Miscela di acidi grassi
c. B. si deposita nello spazio extracellulare formando una struttura altamente compatta
D. Aminoacido .
Polimero del glucos!O c. determina con la sua deposizione la morte citoplasmatica della cellula
E. o. costituisce un esempio di polimero eterogeneo
'è la cuticola? E. è presente solo nelle piante superiori
58) Chimicamente cos
A Estere ano
B: Polimero del fe~ilpro! 64) Quali dei seguenti componenti cellulari non si trova nelle cellule procariotiche?
C. Miscela di ac1d1 gras A. Parete cellulare
D. Aminoacido _ B. Ribosomi
E. Polimero del glucosio C. Nucleo
D. Membrana plasmatica
,, na cera?
59) Chimicamente cos e u . ano E. Citoplasma
A Un polimero del fen1lprop . . d alcoli
. Un insieme di esteri di ac1d1 grassi e 65) La natura polimerica non è comune a:
B. 1
C. Principalmente cellu osa A. cellulosa
D. Un polimero del glucosio B. emicellulose
E. Un aminoacido C. glucosio
. . . della parete cellulare quale non aumenta le doti d'. D. pectine
60) Fra le seguenti moddicaz10m I IJiii E. Nessuna delle precedenti risposte è valida
meabilità?
A. Cutinizzazione 66) Scopri l'intruso.
B. Suberificazione A. Pectina
c. Calcificazione B. Amido
D. Suberificazione C. Cellulosa
E. Nessuna delle precedenti D. Chitina
E. Emicellulosa
. 'al della parete cellulare vegetale quali dei seguenti componti
61) Nel sistema matnc1 e
possibile trovare? 67) La parete cellulare:
A. Cellulosa A. è sempre costituita da parete primaria, parete secondaria e lamella mediana
B. Amido B. costituisce una barriera impenetrabile tra le cellule
c. Pectine c. si trova all'esterno della lamella mediana
D. lnulina D. contiene cellulosa ed altri polisaccaridi
E. Chitina E. è resa impermeabile ali' acqua grazie alla presenza di carotenoidi
- _ _ _o_u ESER.c:1z, lh.

-
_ -------
• truttura-fun
zione non è esalto? - 1~,·1
iamentì s 83
[82 _
nti accoPP
68) Quale.,.tra 1· segue. _ respiraz10
· ne • te sono importanti ' dal punto di vista farmaceutico, perché
4) Molte pian . contengono
ocondn . ·
A. 1nll . - fotosm1es1 7 rnetabo l't'
1 1 secondari. In quale compartimento cellulare sono maggmrmente concen-
c1oroptasu ·nare trati?
B. lasli- vessi
C. cromop . vessillare A. Citoplasma
AmiloplaSll - .
D. diges11one . , 8 . Parete cellulare
E vacuolo - tali del parenchima e: C. Leucoplasto
. . . delle cellule vege D. Mitocondrio
I dimens1on1
69) L'ordine del e ) E. Vacuolo
A centimelfO (cm
. millimetro (mm)
B. angslfOm (À) 75) 1 glicosidi si trovano localizzati nella cellula nel/nell':
c. ) A. cloroplasto
D. micron (µm 8 . parete secondaria
E. melro(m) c. arniloplasto
D. nella componente extracellulare
ndario è: E. vacuolo
70) L'amido seco .
A. un monosaccaride
B. una pro1eina 76) Le piante si proteggono dai metaboliti secondari tossici mediante:
C. un disaccaride A. immagazzinamento delle sostanze tossiche in vacuoli extracellulari
D. un polisaccaride B. demolizione delle sostanze tossi_che in saccuoli di escrezione che vengono eslrusi dalla
membrana citoplasmatica
E. un lipide • . .
. . ranuli. Tra le specie alimentar, elencai
c. accumulo delle sostanze tossiche nei cromoplasti
.
71) L'anudo secon
dario è organizzato
'?
mg e%it1 D. accumulo delle soslanze tossiche principalmente nel vacuolo
senta granuli composti. E. immagazzinamento delle sostanze lossiche principalmente nella parele cellulare
A. Frumento
77) Quali delle seguenti affermazioni vale tanto per la cellula procariotica che per quella
B. Mais eucariotica?
c. Fagiolo A. Comiene ribosomi
D. Riso B. Conliene organuli delimitati da membrane
E. Palala C. Contiene il nucleo
D. Ha pare1e cellulare costilUila da cellulosa
. . r solito localizzati in:
72) I cloroplashd1 sono pe E. Ha parete cellulare cosliluita da peptidoglicano
A. fusto erbaceo
B. fusli 78) Individua la risposta giusta. La parete primaria:
c. corolla A. è ispessila e rigida quanlo quella secondaria
D. foglie au1unnali B. presenla una lessilura dispersa di microfibrille
C. è presente solo nelle cellule differenziale
F. nomofilli
D. è composta di amido
E. presenla una lessitura ordinata di proteine
73) I prodotti costitutivi della parete cellulare:
A vengono prodotti nello spazio extracellulare . .
79) Quale affermazione non è vera? La parete cellulare:
B.. compren dono pigmenti quali clorofille e caroteno1d1 A. dislingue le cellule vegetali da quelle animali
C. vengono immagazzinati nel vac~olo .
B. determina le dimensioni e la forma della cellula, la !rama del tessulo e la slrullura degli
D. alcuni attraggono insetti impollmaton . . organi
E. alcuni si trovano in vari stadi di polimenzzazmne C. difende la cellula da baueri e funghi palogeni con la produzione di fitoalessine
f -~-
..
.-- ---- - ---
. fornente
-
-------

solo ngidi
·rnento,neI
-

. . 'tà alla cellula


o ~ ~IZ1 lh.

uasporto e nella secrezion


edi
' ~\
I
-
parete cellulare
.
d
d' microfibrille di cellulosa compenetrata a uno stroma
1
J
85

~ passiva
è una strUttura ·rnpartante ne
11•assorb1 'll\1.,.
'
D- un 'intelaiatura d' · llulose e una matrice di microfibn·11e d'I ce li uIosa e pectme
·
un'impalcatura • em1ce
D.
svolge un
ruolo' E.
E. del nucleo afli azione non è vera? Le emicellulose:
na parete
La cellulosa: rincipale de 85) Quale errnpo11· saccaridi eterogenei
· I
A. sono le ali alle microfibrille di cellulosa tramite · 'd
80) A. è il corn!'°ne:d~ eterogeneo ndante sulla Terra egam1 J rogeno
è un pohsacc ·ca più abbo . B. s~n~ l'estensibilità e l'aumento di dimensioni della cellula
8
· è la rnolecola organt azioni a spirale . di a-glucosio uniti da legami 1 C· hmitan . proteine che aumentano la flessi'b'I1 11' à deIl a pare Ie
c. .zza in conforrn . da rnonornen ,4 D sono g11co . . . . .
D si organi .de costituito · d xiloglucani nelle Dicotiledom e xilam nelle MonocotJledom
· è un polisaccan ' E. compren on O
E.
• Ila Terra al affermazione non è vera? Le pectine:
81) La cellu1osa, . 'ù abbondante su 86) Qu e . . "dr tir
A. è la protema ~1 A sono polisaccandi molto I o 1 1
B è un triglicende . . amilopectina B.· conferiscono alla parete plasticità e flessibilità
e· è fonnata da am1los10 e . ·o C. abbondano nella parete secondaria
. r mero del cellob1os1 trice della parete
D. è un po 1 . cipale della ma D. formano la lamella mediana che tiene unite le pareti di cellule vegetali adiacenti
E. è il componente pnn E. sono trasportate dalle vescicole del Golgi
U microfibrilla:
82) Segna la risposta errata, .n~ o di catene di cellulosa . S7) La lamella mediana: . . . . . . . .
A è costituita da un cent1~~1 tra i gruppi -OH (C3-C6) d1 molecole di Cellut A. è lo strato ricco di em1cellulose che tiene umte le pareti d1 cellule vegetali adiacenti
e: si fonna tramite legami idrogeno . osa~ B. è lo strato ricco di pectine che cementa le pareti primarie di cellule adiacenti
lele .
• à ristalhne per
la disposizione ordmata delle molecole di
fib . ce1lu1~.
c. è composta da suberina che forma la Banda del Caspary
e presenta propnet c . . er formare le macro n 11e
11
·• D. protegge la cellula con la produzione di fitoalessine
· !tre microfibn e P
D. si unisce con I ella mediana E. è sintetizzata dai complessi a rosetta presenti sulla membrana plasmatica
E. rinforza e sostiene la am
. . . zazione della cellulosa: . . 88) Quale affermazione non è vera? La parete primaria:
83) Il grado d1 pohmeriz . d' Il.glucosio nella parete pnmana e > 13000 unità nella A. viene depositata prima, durante la crescita della cellula
A. è di 2000-6000 umtà t t-' P~C11 B. presenta delle aree meno ispessite dette campi di punteggiature primarie
condaria 'tà d' ~-glucosio nella parete primaria e ~1000 unità nella Parei C. è tipica delle cellule non attive metabolicamente
B. è di 100-500 um 1 e~ D. è composta di cellulosa (30%), emicellulose, pectine, proteine, enzimi e acqua
daria . , d' fl glucosio nella parete primaria e 2000-6000 unità nella p~ E. può contenere anche lignina, cutina o suberina
c. è di ~13000 umta 1 p· i,

condaria . . 10000 . 89) La parete primaria:


'tà di a-glucosio nella parete pnmana e> unuà nella p~
D. è di 2000 -4000 um ~, A. è uniformemente ispessita
condaria . . 13000 B. presenta una tessitura dispersa delle microfibrille
è di 2000 _6000 unità di ~-glucosio nella parete pnmana e > unità di a•gllkl
E. C. è tipica delle cellule morte
nella parete secondaria D. è composta di emicellulose
E. presenta una tessitura ordinata delle microfibrille
84) La parete cellulare è formata da: . . .
A. un'impalcatura di fibre di lignina compenetrata da una matnce d1 em1cellulosec~ 90) Individua la risposta errata. La parete secondaria:
ne A. si forma dopo che la cellula ha cessato di crescere
B. un'impalcatura di microfibrille di cellulosa compenetrata da una matrice di gli!'~ B. contiene più del 50% di cellulosa
mucillagini C. contiene nella matrice emicellulose e lignina
c. un'impalcatura di microfibrille di cellulosa compenetrata da una matrice di emireì D. contiene pectine, proteine e enzimi
se, pectine, glicoproteine ed enzimi E. si forma nelle cellule con funzioni di sostegno e di conduzione dell'acqua
-_:~ - te cellulare
3. pare
fes - -------- è vera? 1,a pareteicrofibrille s
, . . ·crotubuli corticali:
L- azione non rd'natadellem _ ·sconoperl onentaz1onede\\efi lf1) 1 nu guidano nel movimento le vescicole trans del Golgi
91) Quale afferfll a 1essi1ura_o I S S3, che d1ffen tbti\\e
resenta un straU, Sp 2• . . 111 A- guidano nel movimento i complessi a rosetta
A- P ò presentare 3 . Ile coinvolte nei processi metabor . \ ~: corrono paralleli alle microfibrille depositate al di sotto della membrana plasmatica
B. pu . . . ione e d1 que lei
1u1osa li cellule in d1v1s punteggiature D- si trovano nelle regioni più interne del citoplasma
C è tipica de e . ierruzioni dett~ E. sono costituiti da una proteina detta actina
. presenta delle m arete primana
D· . 'da della P
E. è più ng1 t secondaria: . S) Individua la risposta errata. Emicellulose, pectine e glicoproteine:
. ta aiustll• l,ll pa~e ed tte cantPi di punteggiature primarie 9 A- sono portate alla parete da vescicole del reticolo trans del Golgi
"d la r1sp05 .,. • ess1te e
) Jndiv1 ua Ile aree meno ,sp nucrofibrille B. sono rilasciate nella parete mediante esocitosi
92 A. presenta de tessitura dispersa del Ie ssere semplici o areolate
B presenta una . re che p0ssono e . .
c. costituiscono la matrice della parete cellulare
e· presenta pun1egg1altul sa che nella parete pnmana o. influenzano la rigidità della parete
·
D presenta me
noce! u O
I arenchimauc e
• h E. sono rilasciate nella parete dai complessi a rosetta
. . forma nelle cellu e p
E. si . rofibrille di cellulosa:
è vera? Le nuc 99) Quale affermazione non è vera? I plasmodesmi:
93) Quale affermazione ~on ione di espansione della cellula . A. sono canali. citoplasmatici
. . . che . congiungono i protoplasti di cellule veg eta1·I ad"1acen11•
. fluenzano la direz . lunghezza vengono depositate perpenct· B. sono stretU canah dehffiltah dalla membrana plasmatica
A. m li le che si accrescono in tco\al'!ti
B. nelle ce_u . . . . tn11 C. s?no attrav~rs~t'. ~a un tu~ulo del reticolo endoplasmatico (desmotubulo)
l'asse di crescita . in tutte \e d1rez1om vengono depositat D. s1 trovano numu m campi di punteggiature
. •ngrand1scono e pe.,,.
nelle cellule che s1 I • ·,-cndic.. E. sono presenti nelle pareti di trachee e tracheidi
C. mente ali' asse di crescita. . .
. ne dalla dispos1z1one de1. nucrotubu\i
. co . 1 '
. ell'onen1az10 . . n1car
sono influenzate n , . •one da etilene e g1bbere1lme 100) Individua la risposta errata. I plasmodesmi:
0. influenzate nell onentazi
E. sono A. si formano durante la citodieresi
B. s?no composti da tubuli del reticolo endoplasmatico
. rofibrille di cellulosa: C. s1 formano d~ante la formazione della piastra cellulare
94) Le mie . . e nel citoplasma
A. sono s'.nte~zzal da complessi enzimatici a rosetta D. sono presenti nelle pareti delle cellule cribrose
B. sono smteuzzate dal reticolo trans del Golgi E. sono composti da microtubuli
C. vengono trasportate
. . ulla superficie interna della membrana plasmatica
D. vengono n_Jasciate s d omplessi enzimatici detti cellulasi
E. vengono smteuzzate a c
. è vera? Le microfibrille di cellulosa:
aie affermazione
. . non d complessi · enzimat1c1. . detti. cellulosa-smtasi
.
95 ) Qu
A· sono smteuzzate
. all'orientazione dai m1crotubuh cort1cah.
. . . .
B· sono influenzate
. • tenesulla superficie esterna della membrana plasmatica
e· vengono n1ascia .
- · te dalle vescicole del reticolo trans del Golg1
.
D. vengono n1ascia .
. la direzione di accrescimento della cellula
E. m11uenzano

) Quale affermazione non è vera? I micr~tu~uli corticali: _ _


96 A. giocano un ruolo fondamentale nell allm~amento_delle m1crofibnlle di cellulosa
B. corrono paralleli alle microfibrille depositate al d1 sopra della membrana plasmatia
c. fanno in modo che lo scorrimento dei cellulosa-sintasi avvenga lungo più direzioi
D. si trovano nelle regioni più esterne del citoplasma
E. sono costituiti da una proteina detta tubulina
a
TTE
88
) e 7 6) b
52) B 77) A.
VACUOLO
I)
2)
B
D
26)
27)
28)
29)
53) A
54) B
55) B
78)
79)
80)
8
b
C:
4
3) D 56) B 8 \) b
4) B
30) 57) e 82) E
58) e
31)
5) D 83) A.
32)
6) D 59) B 84) C:
7) E 33)
60) e 85) b
8) e 34)
61) e 86) C:
9) D 35) A
62) B 87)
10) e 36) A 8
63) A
37) e 88) C:
ti) B
38) e 64) e
12) e
89) 8
39) D 65) e 90) n l) Il succo vacuolare ha un pH di:
13) B
40) A 66) B 91) e
14) D A- 9-10
15) e 41) E 67) D 92) C: B. 4-5
16) e 42) e 68) D 93) e
B 43) B 69) D 94) B
c. 6-7
17)
18) B 44) e 70) D 95) n D. 8-9
19) D 45) e 71) D 96) e: E. 1-2
20) B 46) E 72) E 97) B
21) B 47) D 73) E 98) E Z) Il polisaccaride di riserva presente nel vacuolo è:
22) D 48) A 74) E 99) E A. fruttosio
23) E 49) E 75) E 100) E B. glucosio
24) E 50) E
25) D c. amido
D. inulina
E. cellulosa

3) J pigmenti che danno il colore blu ai fiori sono:


A. carotenoidi
B. clorofilla
C. tlavonoidi
D. an tociani
E. inulina

4) Quale tra i seguenti organuli presenta una doppia membrana?


A. Vacuolo
B. Ribosoma
C. Cloroplasto
D. Lisosoma
E. Reticolo endoplasmatico

5) Negli inclusi cellulari vegetali la croce di Malta è tipica:


A. dei granuli di aleurone
B. delle sclereidi
C. delle di-use
r

90 . o secondario
. utidi am1d ~ ----------- 91

D.
E.
::;,::re d"' 12)
Nel vacuolo vengono accumulali/e:
. . h
nnoforma ,. A. sostanze morgan1c e
GI" statoliti ha B. metaboliti primari
6
)/ granelli C. metaboliti secondari
B. prisn11 D. biopolimeri
c. piramidi E. Tutte le risposte sono valide
D. aghi ..
E. bipiram1d1
lJ) Se il tonoplasto di una cellula vegetale si rompe rilasciando il succo vacuolare in quello
i rma di: cellulare:
7) I rafidi han~o o
A. i sistemi tampone compensano conseguenti danni
A. granelli
B. ne conseguono danni irreparabili per la cellula
B. prismi
c. aumentano le capacità enzimatiche
C. piramidi
D. non si registrano conseguenze
D aghi
. · ·ramidi E. aumenta la produzione di proteine
1 1
E. bP egetale è svolta principalmente·
. e catabolica nella cellula v . l4) La denominazione del vacuolo, ovvero "spazio vuoto":
8) La funZIOn di Golgi
A. dall'apparato A. è dovuta alla presenza esclusiva di inclusi solidi
dal nucleo B. è un errore indotto dalla sua immagine al microscopio
8 c. è dovuta alla sua somiglianza con le vescicole
· dal vacuolo .
C. doplasmauco D. è dovuta alla sua appartenenza al sistema di endomembrane
dal reùcolo en
D. d . leucoplastidi E. è riferita al fatto che non ha nessuna funzione per la cellula
E· ai
. a che fare con 'II vacuo Io.
on ha men1e
·1 termine che n
. 15) Il vacuolo centrale nelle cellule vegetali generalmente arriva ad occupare ...... del lume
9) Jnd1ca, ·mento cellulare cellulare.
A. Accresci
A. Meno del 50% del volume
B. Tonoplasto
B. Più dell'80% del volume
C. Succo vacuolare
C. Tutta la parte periferica
D. Turgore
D. Una parte trascurabile
E Stroma
E. Meno del IO% del volume
· . te a che fare con il vacuolo.
·ne che non ha men
JO) Indica il terJl)I. . 16) Il vacuolo è delimitalo:

e:
A Endosimb10s1
Succo vacuolare
A.
B.
dal fragmoplasto
dal tonoplasto
C. Deposito C. dal cloroplasto
D. Segregazione D. dal plasmalemma
E. Tonoplasto E. dalla parete
d. cellula vegetale i vacuoli:
li) Durante la maturazione ' una 17) Un sistema vacuolare ben sviluppalo si ritrova in una cellula vegetale:

e:
A aumentano di numero . .
diminuiscono di dimens1om
vengono assorbiti nel citopla_sma
A.
B.
meristematica
giovane indifferenziata
C. priva di parete cellulare
C. . • · dai mitocondri
D. sono soslltlllll . . . diminuiscono di numero D. adulta e differenziata
E. aumentano d1 d1mens1om e E. embrionale
r 92
uuiare q
uondo •1
turl!ore ce biente estern
li rnass1rno_ 110 aU'nJ11 . nte esterno
o
.
succo vacuolare è:
-~, t~~~c:,~
'\
r4, Vn~
93 j
J8) SI ha ipe:r1onico ri_s~110 all'l)lll~'ete esterno - N serve solo come riserva di acqua
A-
B.
. lalO risr- 11'a!Tlb1en
più ,so . ne!IO a
·co risr- tf'a!Tlb1e
. nte estern
o C. N:: il succo rende la parete meno rigida
C isoro111 . pe:110 a b'ente estern 0 D. Sl, purché derivi da un ezioplasto
E.
D. più caldo ri_s•pe:IIO all'n!Tl t . •
. . tonico ris d 118 si sviluppa. odo•·1 vacuolo contribuisce al sostegno di. una pianta erbacea?
E. ,pa Uuln o u 25) Jncbem
Con i mitocondri costruisce la parete secondana
di una ce
vacuolo . A. Insieme alla parete determina
· Io stato d'I turgore
11 grande ncaz1one
19) A, durante ~n re~ella fioritura I per distensione B. Accumula filamenti di cellulosa all'interno
. occasione . delle cellu e C. Con la deposizione di lignina nella matrice del tonoplasto
B. '° I resetta I tare
durante a e rte cel u D.
C. •rna della f!10 E. Gli inclusi solidi donano resistenza al vacuolo
D. poeo prtd' scress idrico
E. in caso ' tole è di solito: 26) Perebé una pianta erbacea in. stato di stress idrico
. .appare appassita?
llula vege A. Tutta l'acqua dei vacuoli serve per la fotosmtes,
cuoio di una ce ll'ambiente esterno B. I vacuoli sono in stato di turgore eccessivo
20) Il va ipertonico rispellO a ll'a!Tlbiente esterno
A, d rispellO a mo c. Per carenza di soluti nel vacuolo
B più gran e all'ambiente este D. Le cellule hanno perso turgore
C•. isotonico rispetlo !l'ambiente esterno E. Per ottimizzare la fase luminosa della fotosintesi
·spello a
D. più caldo~ alf'a!llbiente esterno
E. ipotonico rispetlo 27) Trova la giusta sequenza della crescita per distensione.
I to plasmolisi: A. II citoplasma diminuisce ed è sostituito dal vacuolo
11 la in comPtroppo
e B. La parete cresce in spessore e fa distendere il vacuolo
20 Una ce u piccolo
ha un vacuo Io . c. II vacuolo si ingrandisce e la parete si distende
A. lato troppi solull . .
8 ha accu!TlU fficientemente ng1da D. I cloroplasti si spostano al centro e spingono il vacuolo all'esterno
· ha una parete su . . E. La parete primaria si rompe, il citoplasma esce ed il vacuolo lo racchiude
C. non .. ne di stress idrico
D. è in cond1z10 di replicazione
E. comincia il processo 28) L'aumento di dimensioni di una pianta a livello cellulare è dovuta a due tipi di crescita,

t:~
quali?
le funzioni del vacuolo:
A. Per divisione cellulare e per distensione del vacuolo
22) Non ri.entra di materiale di riserva
A. I accum di turgore B. Per ispessimento della parete e per raddoppio del plasmalemrna
B l'induzione dello stato . . C. Per divisione mitotica e per divisione meiotica
· . d Ila fotosmtest D. Per aumento dei leucoplasti e per diminuzione degli amiloplasti
C. l'anivaz1one e .
l'accumulo di pigmenll. . E. Falso, la crescita è dovuta solo alla divisione cellulare
D. la manipolazione di enz1m1
E.
29) Rispetto ad una pianta che cresce sulle dune del deserto, una pianta che cresce sulle du-
• contribuisce all'attività fotosintetica? ne marine, avrà:
23) In che modo ti vacuo1o
A. Spostando i cloroplas~i verso la parete A. cellule con vacuoli a scarso potenziale osmotico
B. cellule con vacuoli nettamente ipertonici
B. Contenendo riserve dt clorofilla C. cellule con vacuoli che contengono esclusivamente acqua
C. Sintetizzando tilacoidi
D. cellule con vacuoli ipotonici
Impedendo la filtrazione della luce . .
E. cellule con vacuoli impermeabilizzati
D. Perché sul tonoplasto si fissano le molecole d1 clorofrlla
E.
30) Parlando di succo cellulare e succo vacuolare possiamo affermare che:
24) 11 vacuolo può avere funzione strutturai~? A. viste le dimensioni dei vacuoli, sono di fatto la stessa cosa
A. Sì, con la parete determina lo stato dt turgore B. si ottengono per spremitura o centrifugazione, rispettivamente
B. Sl, in tutte le cellule, anche quelle prive di parete C. ha funzioni riempitive il primo e strutturali il secondo
( p.
E.
nelle ce

aJe sostanza
30 Qu ceIIulos• .
-

tra ques
-~

è contenuto te vacuolllfl
1·1 pnrn°IIule ar!1 p,arnen
te non P
uò essere
ndo nei vacuoli
e sono be n d'is t'mt'i
nei mitOCondfl·zzate
1
presente ne succo vacuoi
are? Quale affermazione non è vera? li vacuolo:
31J A. t una regione della cellula vegetale delimitata da una membrana doppia
B. si riempie di un liquido detto succo cellulare
95

C. serve da accumulo e deposito di numerose sostanze


A, Joni p01DSS'~ .
D. assolve alle funzioni proprie dei lisosomi
e. Acidi organ1c1
E. è piccolo o assente in una cellula giovane
C. Terpeni
D. Alcaloidi
& ? ) Quale affermazione non è vera? li vacuolo:
ulo di aleurone. 38
A. si origina dal reticolo endoplasmatico e dall'apparato di Golgi
cos'è un gran
32) Cellulosa B. quando la cellula cresce aumenta di dimensioni
: · Amido teica solida c. è responsabile della pressione di turgore
. fonnazione pro D, funge da riserva di amido secondario
c. Alcaloide . E. costringe il citoplasma in un sottile strato periferico appressato alla parete
D. ossalato di calcio
E.
39) li vacuolo:
l'intruso- A. è delimitato da una membrana singola detta cromoplasto
33) Jndica .
Anudo . B. è pieno di un liquido detto linfa grezza
A, al di calcio
e. oss a10 c. è coinvolto nella degradazione di macromolecole e organuli
C. Rafidi D. è responsabile della pressione di parete
E. è assente o ridotto in una cellula matura
D. oruse
E. J',1acle
40) li vacuolo:
le druse? A. viene definito "lisosoma gigante"
34) Cosa sono
B. aumenta di dimensioni nelle cellule sclerenchimatiche
A· Cellulosa .
• d' 1ass10 e c
alcio carbonato
e. Inclus1 i P0 . be solide c. è coinvolto nella sintesi delle microfibrille di cellulosa
fonnazioni proteJC D. contiene all'interno clorofilla e carotenoidi
c.
E. può accumulare amido
~-· :n~:~i:: ossalato di calcio
., forma di stoccaggio di materiale proteico nei se ., 41) Quale affermazione non è vera? Il vacuolo:
• seguenti e una lll1,
A. aumenta il rapporto superficie/volume della cellula vegetale
35) Quale tra J
A. Aleurone B. svolge un ruolo di demolizione e accumulo
B. Amido C. provvede alla crescita della cellula
c. Druse D. contiene all'interno un liquido chiamato stroma
D. Rafidi E. è rivestito di una membrana singola
E. Cuticola
42) Quale affermazione non è vera? li succo cellulare:
36) Cos'è J'inulina?_ A. consiste di una soluzione acquosa acida
A. Materiale ltpofilo B. rappresenta un pericolo per la cellula nel momento in cui entra in contatto con il citopla-
Amido . sma
B.
c. Polimero di fruttosio e glucosto c. fuoriesce per rottura del tonoplasto
Alcaloide D. favorisce il lavoro di enzimi idrolitici
D.
Sostanza pectica E. contiene DNA circolare e ribosomi 70S
E.
-v "- l{
- C:1<,
tl•t
'1
\
96
tare: · tra 4 e 5 . \4,Va~ _ 97

e=
43) li succo ,,ncu 0 . di pH compresi I ciclo di Calvtn
A presen1a va\011 . h prendono parte a RISPOSTE CORRETTE
·
B. presenta en .
e. contiene
zin11 e e
renz1n1a ce
nu\osa sintas1
. a ATP sintasi
·

I) B
17) D 33) A
J
18) A 34) E
D. contiene renzim 2) D
19) e 35) A
E. contiene RNA •
cellulare troviamo: 3) D
4) .C
20) A 36) e
iata Nel succo 21) D
gl 5) D 37) A
44) Segna la risposta sba ·
6) B
22i e 38) D
A. ioni K+ 7) D
23) A 39) e
B. zuccheri 24) A 40) A
s) e
C. acidi organici 25) B 41) D
9) E
D. granuli di amido 26) D 42) E
10) A
Il) E
211 e 43) A
E. enzimi 28) A
. N succo cellulare troviamo : 12) E 44) D
I 13) B 29) B 45) B
45) Segna la risposta sbagliata. e 30) A 46) E
14) B
A. granuli di aleurone 31) A 47) E
15) B
B. lipidi 16) B 32) e
c. drose di ossalato di calcio
D. ioni inorganici
E. zuccheri
46) Segna la risposta sbagliata. Nel succo cellulare troviamo:
A. alcaloidi
B. granuli di aleurone
c. enzimi
D. glicosidi
E. suberine
47) Segna la risposta sbagliata. Nel succo cellulare troviamo:
A. granuli di aleurone
B. rafidi di ossalato di calcio
C. frut1osani
D. HP
E. cutine
5 pLASTIDI

La c1orofilla: .
I) serve per colorare le foghe . .
A. fumata con funzione vess1llare
è una sostanza pro . .
B- è il fattore principale della fot~s_m1es1
c. è una proteina con funzione d1 nserva
o. è un elemento costituente la parete cellulare
E.
. f tr tture è più strettamente correlata alla fotosintesi?
2) Quali delle seguen ' s u
A Corpi basali
B: Reticolo endoplasmatico liscio
c. Creste
Tilacoidi
D-
E. Microtubuli

J) Il tilacoide è l'unità strutturale:


A. del nucleo
B. dei mitocondri
c. dei gerontoplasti
D. dei cloroplasti
E. dei vacuoli

4) Quale delle seguenti affermazioni a proposito dei plastidi è vera?


A. Sono presenti nella cellula procariotica
B. Sono delimitati da un singolo sistema di membrane
c. Se ne descrivono vari tipi caratteri zzati da fun zioni diverse
D. Sono presenti in tutte le cellule
E. Rappresentano il sito in cui avv iene la respirazione ce llulare

5) L'amido secondario è organizzato in granuli. Indica tra quelli elencati quello che presen-
ta maggiori dimension i'!
A. Frumento
B. Mai s

F
100
S, PII\Slidi 101
fagiolo
~- Riso egelllle adulta: uale affermazione non è vera? Cloroplasti e cromoplasti:
. Patata cellula V 12) Q sono organuli cellulari
E .. ili una A- . . .
. 1asud1 . sono entrambi p1gmentat1
uantitìl d1 p ibieotah B- svolgono funzioni diverse
6) La q è costante condizioni l l111 ce\\ulosa . .
A. de dalle •VI de a d simbiosi
C. sono entrambi elementi del sistema plastidialc
ct,pen rese" en o D-
B. . de dalla P ria de 11 a E. hanno uguale membrana delimitante
e d1pen della teo . risposte è valida
' un effetto recedenti
D. e delleP J) Quale affermazione non è_ vera? Cloroplasti e mitoc_
ondri:
Nessuna 1 A- sono organuli present, solo m orgamsm, eucano11c1 fotosintetici
E. de in una piant~;ività fotosintetic:
7) li colore ver resenza d1 a di cromoplast B. sono organuli cellulari
A segnala \a p la prese1ria . c. sono organuli considerati semiautonomi
. segnala sempre a di eziop\astl . D. sono presenti in tulle le cellule delle piante
B. . , la la presenz . aroteno1d1 E. hanno strutture interne differenti
C segna za d1 c d.
. segnala la presen a di mitocon n
D• presenz •.
E segnala 1a . c\oroplastidm. ) Quale affermazione n_on è vera parlando di plastidi?
. . associa a1 14
. ine che non s1 A. Derivano tutti dai leucoplasti
8) Indica 11term .dio B. Sono presenti in quantità differenti in differenti parti di una pianta
AmiloplnsU c. Sono differenti in forma e funzione
A. E•dosimbiosi D. \ cromoplnstidi contengono carotenoidi ed altre sostanze pigmentale
B. " ..
C. Acidi nucle1c1 E. Sono tulli delimitati da una membrana
D. Endodermide
Tessuto a palizzata .
\5) Indica la definizione errata. li cloroplastidio:
E.
1
tidiale sono presenti:
Nel sistema P 85 A. si differenzia ed attiva in presenza di luce
9) Indica l'intruso,. B. presenla due membrane con differenze strutturali e di funzione
A cloroplaslldl c. con1iene acidi nucleici
8 : 1eucop\nstidi_11d1. D. è presenle in tutti gli organismi fotosinleticamente allivi
c. deu1eroplns E. è nssente negli animali
D. cromoplastidi
E. arniloplnstidi . . !6) Indica la definizione errata. 11 cloroplnstidio:
. nenonever , a•. li sistema plashdiale è coinvolto•. A. contiene una serie di endomembrane diversamente organizzate
10) Quale affermaz10 . B. presenm due membrane
A nella fotosmtes1 c. contiene DNA
B· nell .assorb·mento, della luce ..
D. è un organulo tipico di tutti gli organismi procarioti
• . . degli acidi nucle1c1
C. nellasmtesi f re E. è presenle in nlcuni prolisli
nella colorazione delle o~ '.
~: nella sintesi di polisaccand1 l7) Indica la definizione errata. li cloroplastidio:
. • vera? Il sistema plastidiule è coinvolto: A. presenta una ampia superficie interna
I ffermaz1one non e B. presenta due membrane, quale retaggio dell'origine endosimbiontica
Il) Qua e a I ·nosa della fotosintesi
A nella fase umi ' . . C. contiene RNA
. . . d. sostanze d1 riserva
B. nella smtes1 1 . D. è presente in tulli gli organismi pluricellulari
C. nella fotosintesi E. Nessuna delle precedenti risposte è valida
D nella secrezione
· . tra un plnstidio ed un altro 18) Indica la definizione errata. 11 cloroplastidio:
E. nella conversione
A. fa parte di un sistema di organuli con funzioni disitinte
, 102

B- pn:se
n1a una
dOPP
.
ia 01en1
bn111a d

·i,osonll . anisOl'
elin1itante

. viventi
contiene n _ tutti gli org_ tipo bauenco
.
nente esistenti
· attua11
,. pJnstidi

D,
E.
i cloroplastidi
tutti i plastidi

c. è presente •~di nucleic• dt no leucoplastidi:


D- . 1,e ac• 25) So ..
E. ,ont 1e • • • cloroplasto A. i proplasttdt .
. verll · arsi ,n
ffern1azione e uò trasforfll_ c1oroplasto B. gli amiloplastl
19) Quale a i(oplasto no~ ~,forfllarst ,n crornoplasto C. i deuteroplastidi
A Un ani puo to - to da un h f l'
. U \cucop\asto formarsi so hanno niente a c e are uno con I' D. i cloroplastidi
B. n \asto può tasto non altro E. i plastidi contenenti carotenoidi
C un c1oroP d un c1oroP rnoptasto
D: Un ezioptasto :i forina da un ero
E. Un eziop\asiO . ) Nei cloroplasti si trovano:
26
o vicint: A. amido
tidi si trovan . .
20) Se due plas d . ro1optas11d1 . ande cloroplasto B. clorofilla a
A nascono et p e un unico gr c. carotenoidi
. si fondono a forrnar 'altrO o. clorofilla b
B. . no ('uno con I funzione comune
C. reagisco nello svolgere una E. Tutte le risposte sono valide
D. collaborano nell'altro
E uno viene inglobato . 1) Individua la risposta errata. I vari plastidi differiscono per:
· · ieucoplasti sono compresi: 2
. ta errata. Tra I A. pigmenti
2ll Individua la r1s_pos B. funzioni
A. arniloplasn C. struttura
8 . proteoplast• D. presenza nei batteri
c. oleoplasti E. contenuto enzimatico
D. glicoplasti
E. cromoplasti
28) I mitocondri e i plastidi:
I' rnido primario. A. sono in grado di svolgere le loro funzioni anche fuori della cellula
22) Indica dove si forma a B. possono riprodursi del tutto autonomamente
A. Amiloplasto
C. possiedono un proprio materiale genetico
B. Leucoplasto
D. sono presenti in tutti gli eucarioti
c. Cromoplasto
E. sono coinvolti nella pigmentazione delle piante
D. Cloroplasto
E. Oleoplastidio
29) Nel sistema plastidiale troviamo:
23) Il sito di accumulo dell'amido secondario è: A. cloroplasti, apoplasti , amiloplasti
B. cloroplasti, amiloplasti, cromoplasti
A. l'amiloplasto C. cloroplasti, simplasti, leucoplasti
B. il glucoplasto
D. amiloplasti, leucoplasti , simplasti
c. il cromoplasto
E. apoplasti, cloroplasti, cromoplasti
D. il cloroplasto
E. il mitocondrio 30) Il cloroplasto è la struttura sede:
A. della fotosintesi
24) Sono leucoplastidi: B. del vacuolo
A. i plastidi fotosintetici c. della polimerizzazione lipidica
B. i lipidoplasti D. della respirazione
C. i cromoplastidi E. della sintesi proteica
1astidi:
.• eh• di P do lo sviluppo della cclluJa
. le ptU ,guen
10' p1as1id1a . , voJvono s f flllaZioni 5. p1astiJi 105
di si.Stenia . 1:istiJi si rk di in o
) Si parlP . diversi p . il oer,vo ..
c. Tilacoide intergrana
JI ,,..rchc I il 1·1è 111 u . appOSIII
A ,.. é I• e< u • . . spaZI Il D. eresia
· P"rch · i:isticitn . ·teinall ,n . . . rsi nella stessa ce ula
B. . \3 1oro p . e sono s1> 1astid1 dive E. Stroma
C. P"r é seno 131111 oesister< p
perch ssono e
D. • -hé non pO • • ) Quale è di queste strutture fa parte del cloroplasto?
E. l""- plastid1ale, te cellulare 38
A. Plasmalemma
ti del si.Stenia a ropria pare . essuti interni B. Tonoplaslo
, Gli elcn1cn li con un p llule de• I .
J.) o organo ell< ce · rgan 1 c . Nucleo
A. son mulano solo n I dei diversi o di membrana
B si accu )le cellU e er mezzo D. Ti lacoide
. . sposwno ne. I citoplasma p brana nucleare E. Cresta
C. si Jelimi1a11 ne o della mem
D. sono fi ali all'intero ?
E sono con ,n Uula vegetale. 39) Quale è di queste strutture fa parte del cloroplasto?
. rizZll la ce A. Plasmalemma
. uesti caratte
331 Quale d1 q d . B. Grana
A Mitocon n
c. Tonoplasto
. c1oroplas11
B. I D. Nucleo
C. Vescico e E. Cresta
Ribosonn
~.. Trigliceridi • tare al cloroplasto? 40) La clorofilla:
za che puo por A. è fissata alle membrane lilacoidali
·usta sequen moplasto
34) Qual è la gi amiloplasto, ero B. naviga, tramite il fitolo, nello stroma
A Leucoplasto, . . Jasto, cloroplasto c. è ancorata ai polipeptidi stromatici
. proplastide, ez1op 1as10, cloroplasto
B. cromoP D. si lega alla membrana esterna del cloroplasto
C. Amiioplasto, lastide, cloroplasto E. si lega con il fitolo ai fosfolipidi delle creste mitocondriali
D Ezioplasto, prop ·1 plasto , cloroplasto
. Cromoplasto, ami o . • • 41) Nel cloroplasto si trova/trovano:
E. • mentato, pieno d1 sostanze di riserv
. 1asmatico,non p1g a,Puo~. A. lo stroma con piccole vescicole isolate e verdi
- Un organulo c,top 'I B. un ampio vacuolo contenente un succo verde
3,) Jastide
A. proP C. accumuli di membrana racchiusi in vescicole
B. czioplas10 D. tasche polisaccaridiche che contengono clorofilla
c. amiloplaSIO E. un sistema complesso di membrane e grana
D. cloroplasto
E. cromoplasto . • ., 42) Un organulo citoplasmatico, pigmentato e fotosinteticamente inattivo, può essere un:
. , origma 11 cloroplasto. A. proplastide
uenza da cui s1
B. ezioplasto
36) Quale è la giusta :~~loplasto. cromoplasto
A ProplasU<le , cloroplasto C. amiloplasto
de e21op1as 10 ' D. cloroplasto
8 Proplasll · sto cloroplasto
I to cromop1a ' E. cromoplasto
e Ami Iop as ' .de cloroplasto
. 1 1
I I0 propas•,
D E21op as · ,io lasto, cloroplasto
E Cromoplasto, am p 43) Un organulo citoplasmatico, non pigmentato, contenente corpi solidi e fotosinleticamen-
te inattivo, può essere un:
. fa parte del cloroplasto? A. proplastide
37) Quale di q~est1 non B. ezioplasto
A. Tilaco1de C. amiloplasto
B. Grana
, tOll

..,.)
D
E

,,, unorgnn
A.
c1o1"P1nstO
cro111OP1
ns1O
,.s11,au
uJocitOP1
cro[Tlopiasto
proptasll
de
-tenente cli
roten0
•,di metabo1•1camente inatt·
' 1v
o,~~-
~
,
5. p1 ns1idi

50J 11
o.
E.
un ·apaptosi cellulare
Tutte le risposte sono accenabili

colore verde in una pianta:_ . .


segnala la presenza d1 at11v1tà fotosmtetica
107

f\ .
B. eiiop)aslO B. segnala sempre la presenza di cloroplasti
C. :uniJoplUS'° C. segnala la presenza di un sistema plastidiale completo
D. c1orop1as1O cro1noplasto sono rappresentar.1 D. segnala la presenza di carotenoidi
E. 1asto-+ • •
•o c1oroP . delle foghe E. Nessuna delle precedenti risposte è valida
assagg• I raz,,one b
Gli effetti deI P della co O ' .• tema di endomem rane e dei gra
45) bia(Tlento . e del >1S • . . na
A dal can1 • d. posiz1on . mbrnna e dt picco1I vacuoli SI) Indica il termine che non si associa al cloroplastidio.
. , d'versa
1 ,s dOpp1a me . . . .
B. da una . ne di una 'dio in organuh più ptccoh A. Granum
d Ila formaz10 . • del plnsu
C. a . encauon• Ila b B. Tilacoide
da una frn[Tl_"' li clorofilla" a c. Stroma
D. , co1od• a
E dal pass,•-~ . D. Tonoplasto
. . tidi permette.
· e dei plas ·d· E. Clorofilla a
46) L'interconvers1on nza di proplastt ' .
A una [Tlinore prese . di materiale ergasuco.
SZ) I cloroplastidi possono prendere origine:
· otevole risparmio bilità dei plasttdt
B. un n ntc ta mo . . A. da proplastidi originati dopo la divisione cellulare
. )imitare forteme. Ila conversione tra pnmano e secondario
C. d' 11• m1do ne B. da proplastidi ereditati dalla cellula madre, ezioplasti , cromoplasti e leucoplasti
. trasporto de a . d un corredo s1m1 e t pIasttd,
· ·1 d" · ·
D. ,1 11 I pass1e ano C. dalla conversione di vescicole derivate dall ' apparato di Golgi
che tutte le ce u e
E. D. dalla conversione di vescicole derivate dalle endomembrane del retico lo endoplasmatico
i ine: 0
E. dall'accumulo di prodolli di escrezione prodolli dai dittiosomi
) plastidi prend~no ~ ~nati dopo la divisione cellulare
47 1
A da proplas11d1 or g dalla cellula madre ) Quale affermazione non è vera? I perossisomi:
da proplasttd• ereditali . le denvate dall'apparato di Golgi 53
B e di vesc1co A. contengono DNA banerico
C dalla conversion cole derivate dalle endomembrane del ret 8. sono piccoli organelli sferici circondati da una membrana singola
· ,one d1 vesc• . . tcot 0
D. dalla convers dotti di escrezione prodo1t1 da, d11tiosorni •ni0p1 c. contengono un corpo di natura proteica cristallino
E. dall"accumulo dt pro 't; D. giocano un ruolo importante nella fotorespirazione
. .. a cellula vegetale adulta: E. sono strettame'nte associati ai mitocondri e ai cloroplasti
. • d" plast1d1 tn un
48) La quant1ta I
54) Quale affermazione non è vera? I perossisorni:
A. è w~::t:alle condizioni ambienrnli A. contengono gli enzimi necessari per la conversione dei grassi di rise rva in saccarosio
B. d,pe d'zioni metaboltche
d'pende dalle con 1 . b' . 8. sono capaci di autoduplicarsi come i plastidi e i mitocondri
C. ' d Ila teoria della endos1m 10s1
è un effetto e ' l'd c. sono la sede di processi di ossidazione
D. denti risposte è va ' a
E. Nessuna delle prece D. sono prese nti anche nella cellula animale
E. partecipano alla respirazione cellulare
a i componenti del sistema plustidiale, ad .
.
49) Nell'interconvers•~~e 1r esempio <I.i
moplasto, v1 e: . 55) Quale affermazione non è vera? L'apparato del Golgi:
sto/ero . . d . pigmenti e un cambiamento nella loro localizz•iz' A. è coinvolto nella costruzione della parete cellulare
una sostttuz1one e1 . . • ionè
A. . . del matenale natural! B. sintetizza le microfibrille di cellulosa
B un nsparm10 .
· . . delle endomembrane orgamzzate per generare un s· , C. partecipa alla formazione della piastra cellulare
C. una demohz10ne ,lstcma r-,,
O. è coinvolto nella forma zione del vac uolo
semplice o addirittura assente
E. Nessuna delle precedenti risposte.: è vera
r A-
B
.
1, aff•'" li• n,ein
? 1,
'
aP . i a ros

·nvoltO, . .,,.,, ii••" . ndocito


è co•
nueni•
c. in . ltO ne•
I• d1sr -
. proces
si d• e
. poste
denti r1s
delGolgi:
parato ella
. ,,ern• . ,11.1fll r coruc,
gh

è vern
. ·ili
,aiione e b(.lna e icrotubU , . le di cellulosa
.· de• 01 . rofib"I
56) Qu• lf'J sp0rl• a ,di• sinl~s•e delle 1111c si della ce •
Hula vegetale
~- 1,1astidi

B.
c.
o.
E.
mitocondri che acqu isirono la cap:tc ità di fo tos inlet iLLarc
un'associazione simbiotica tra un' alga ed un fungo
pigmenti inglobati all' interno di un sistema di membrane
Tutte le risposte precedenti sono vere
109

o. è coinvo elle prece . i:


Nessuna d ? I plasUd . tici
E. è falSII· . fotosintc . accumulo
unle affermazione non _è vera? I cromoplasti:
azione . . baucn sinteSt e 63) Q sono plastidi colorali
le afferm ·stie• de• . di foto
57) Qua ,raueri . rocess• A. sono privi di clorofill a e dei tilacoidi
A. sono \involli ne• p·oplasti
~: accumulano pigmenti carotenoidi
B. sono e odono gli e~' tonon1i
c. compre anelli scmi:10 i D. derivano da leucoplasti senescenti
sono org . roplast1d E. svolgono un ruolo fondamentale nell'impollinazione
D. . 0 da• P tidi:
E. denvan , vera? I ptns tasti e leucoplasti
te nffermaz•O
. ne non e crornoP ' .
cloroplasti , embrana . t\4) Qua Ie affermazione non è vera'/
. I cromoplasti:
.
forni scono un colore giallo. arancione o rosso
58) Qua . d t1nguono ,n doPP'" m d membrane dette lllaco,d1
A s1 ,s . u da una sterna t :: si accumulano in fiori . frutti e radici
sono dehm1ta an1ente un s1
~- presentano ,nternc,ta cellulare C. proteggono i fotosistemi e la ce llula dalla fotodistrnzione
. alla cres I re D. assorbono in corri spondenza dell'infrarosso
D servono ., A circo a
· onoD•• d '? E. possono deri vare da amiloplasti
E. conteng 1astidi e mitocon n.
banno, ·o comune p
59) Che cosa . mbrana 65) Quale affermazione è ,·era?_I cromoplasti:
Doppia me A. sono la sede della fotosmteSI
A. Clorofilla B. sono la sede della fotorespirazione
B. Fotorespirazione C. svolgono un ruolo import ante nella dispersione di frutti e semi
C. Tilaco1·d·, d nti risposte e• valida D. accumulano amido primario
D. Nessuna delle prece e , . E. derivano dagli ezioplasti
E. , ? proplast1d1:
zione non e vera, 1
60) Quale afferma. di incolori . h 66) Quale affermazione è vera? I cromoplasti:
A. sono plaslt nelle ce li ule meristemauc e A. si possono formare durante la senescenza delle fog lie
B. si trovano. ticamente attivi .. B. contengono i tilacoidi organizzati nei grana
sono fotosmte . . . tipi di plasltdt c. accumulano sostanze di riserva
C. . ursori dt tulll t .
D. sono, prec . . agli ezioplast1 D. prendono parte alla fotorespirazione
E. possono dare ongme E. presentano come pigmenti i fl avonoidi
. , era? I proplaslidi:
nffermaZlone e v 67) Quale affermazione non è vera'! I leucoplasti:
61) QuaIe . teticamente attivi
sono fotosm . A. sono plastidi incolori
A. DNA e ribosomi
B. contengono . . dei mitocondri B. sono privi di pigmenti e di sistemi di membrane
C. sono i precurson . . c. accumulano sostanze di riserva
hanno funzioni d1 nserva . . D. comprendono i proteoplasti
D. sono gli antenati dei plasttdt E. comprendono gli eziopl .istì
E.
plastidi derivano da:
mazioneevera, 1
, ?
. b' . 11 •· 68) Quale affermazione non è vera? I leucoplasti :
6') Quale affer . . . he divennero endoslm 1onlt a ttllerno di cellul, p"
• A. procarioti fotosmtettct c IU ~~ A. si trovo.no nelle cellule dei sem i, dei frutti e degli organ i di riserva della pianta
B. accumulano amido primario
rotrofe
c. si distinguono in proteoplasti. lipidoplasti e amiloplasti
f
110 1,s1iJi ·i
5, r1as1id• 111
. do proP. ' iosintc>
Jcnvano o alla ,o uale affermazione è vera? I cloroplasti:
D.
E. no
n p:u1ecipan
., leuco .
plasti: ffi Q
A- contengono ·1 · 'd .. .
I pireno1 e allomo a c111 s1accumula l' amido secondario
• ~erti · 1 1
nr1zione e tJeri e rizo 111 8
. contengono amido amorfo
69) Qunle affcr ' · . bulbi . !U
. vano in I
C. contengono solo carotenoidi
A. s11ro (orotil a D. prendono parte alla respirazione cellulare
B con1en_2on° e nulosa b na s,ngo• la
E. Nessuna delle precedenti risposte è vera
. oono ce el11 ra
C con1en, . . da una n1
. delim11a1J A circolare
D. ,ono oDN uale affermazione non è vera? I cloroplasti:
E. non con1engon
• u,u,u ·1oplasto: 76) Q I . I
è vera , A. hanno fonna enuco are
zione non . l' . B. sono attraversati all'interno da un sistema di tilacoidi a forma di disco
70 ) Quale afferrna . rimario d quale si deposita amido
A accumula a1111d~ p rrispandenza e1 C. contengono una sostanza omogenea ricca di enzimi
. un ilo ,n co D. si dispongono con la superficie più ampia parallela alla parete
B presenta .d.
C. mane• di 1ilaco1 , agnostica E. sono delimitali da una membrana singola
. . rtanza rarmac .
D. lia ,mpo 1as1id10
deriva da un proP 77) Quale affermazione non è vera? I tilacoidi:
E. • L'amido: A. sono costitui1i da un doppio strato fosfolipidico
è vera,
afferrnazione non a B. consistono fino al 75% di proteine
71) Quale . rta!O dalla rarmacope tica per la fabbricazione delle compre c. ampliano la superficie interna dell 'organulo
A . è npo_ ' . tecnica rarmac:u , sse
D. portano sul lato s1roma1ico i complessi degli ATP-sintasi
B. è irnp1ega10 in •ia er la pianta . . .
E. accumulano amido primario
e. è una fonte d1 Ienero Pd . ,ranuli carat1ensuc1
forffi3 I o
D. si deposirn sol o
E. presenta l'ilo . 78) Quale affermazione non è vera? L'anello porfirinico della clorofilla:
A. ancora la molecola sulla membrana del tilacoide
. è vera? l cloroplasb:
aff rmazione non B. presenta 2 gruppi acidi carbossilici esterificati da un gruppo metilico e da un radicale al-
72) Quale e . .
1 fotosintesi
A sono i s111 del a . otenoidi e clorofilla
colico a C20
. contengono pigmenn car . C. costilllisce la parte idrofila della molecola
B. sono organuli semiautonodnu D. è il centro reanivo della molecola
C. amido secon ano E. presenta gli elellroni di legame delocalizzali
D. contengono. . plasti esposti alla luce
E. possono denvare da ez10
79) L'anello portirinico della clorofilla:
. e' vera? l cloroplasti: A. è costituito da un radicale alcolico chiamalo titolo
n maz1one non B. è la parte in grado di assorbire energia luminosa
73) Quale a er , DNA circolare e ribosomi 70S
A presenuno . . C. è costituita da 4 gruppi pirrolici coordinali al centro dal ferro
. . . oducono per sc1ss1one D. si trova nello stroma del cloroplas10
B. s1npr a di dischi del diametro di 4-6 µm E. si trova nel cromoplaslo
C. hanno fonn erficie più ampia parallela alla parete cellulare
. d' pongono con Ia sup .
D. si is . d' . h'amo de•li agenti impollinaton 80) L'anello porfirinico della clorofilla:
E. hanno funzione I ne I o
A. è costituito da una lunga catena idrocarburica
. e è vera? I cloroplasti: B. presenta doppi legami coninga1i
74) Quaie affermaz10n. d' cumulo di sostanze d1. nserva
. C. costiluisce la porzione lipolìla della molecola
A. sono organu 1I Lac . . D. ancora la molecola sulla membrana del 1ilacoide
B. si trovano anche nei procanon . . E. è dipolare, con una testa ed una coda
si trovano nei baueri fotosinte11c1 . . . . . .. .. .
C. ,. . d li luce possono onentars1 111 v,me d11ez1om 81) Segna l'intruso. Nello stroma troviamo:
D. sollo I mtluenza e a .
E. ·possono den•vare• da cromoplasti senescenti A. zuccheri
··1

• p1,s1id' 113
5
B.
c.

oNA
RNA

ATP
.
D. nn1ido s~cundnno

Nello s1ro111s
1roviu111o:
e==I) C
2) D
22)
23)
24)
D
A
B
RISPOSTE CORRETTE
43)
44) A
45) A
e 64) E
65)
66)
e
A
J
82) Segna l'intruso, .' ici 3) D 25) B 46) B
;\. H,0 e jo1t1 ,oorgan 4l e 67) E
26) E 47) 8 68) B
RubiSCU 5) E 27) D 48) B
B. 69) A
c. co,
6) B 2s) e 49) e
7) A 70) A
o. o, 8) D
29)
30)
8
A
50) A 71) E
c\~rofilla 51) D
E. ontB 1rovinnt 0: 9) e 31) A 52) 8
72) D
st 10) e 73) E
83) Segna l'intruso, Nello r 32) D 53) A
ti) D 74) D
A. ribu\osio bifosfato 33) 8 54) E
12) E 75) B
34) B 55) B
B. rna\alo 76) E
13) B 35) e 56) A 77) E
C. ribosomi 70S 14) A 36) B 57) A 78) A
D. acido piruvico 15) D
37) D 58) D 79) B
16) D
E. enzimi 38) D 59) A
17) D 80) B
18) D
39) B 60) e 81) D
S~) Segna l'intruso, Nello stron111 _1rovinnto: 40) A 61 ) B
19) B 82) E
A. glicera\deide J-fosfalO de1drogenas1 41) E 62) A
20) D 83) D
42) E 63) D 84) e
B. NADPH 21) E
c. ATP-siotasi
D. RNA
E. amido primario
6 I PROCESSI METABOLICI
CLOROFILLA, FOTOSINTESI
RESPIRAZIONE '

I) Quali delle seguenti strutture è più strettamente correlata alla fotosintesi?


A. Corpi basali
8 . Reticolo endoplasmatico liscio
c. Creste
D. Tilacoidi
E. Microtubuli

Z) Reazioni al buio e reazioni alla luce sono tipiche:


A. della respirazione aerobica
8 . della respirazione anaerobica
c. di tutte le cellule
D. della fotosintesi
E. del metabolismo fungino

J) Nel lume dei tilacoidi vengono prodotti:


A. H2 e0 2
B. NADe0 2
C. H+ e 0 2
0. acqua ossigenata ed ossigeno
E. anidride carbonica e amido

4) La fotosintesi avviene:
A. in tulli gli organismi
B. solo negli animali
c. solo nelle piante e negli animali
o. in tutti i vegetali
E. nei miceti

5) La fotosintesi ha luogo nelle piante:


A. nel nucleo
B. nei lisosomi
c. in tulio il citoplasma della cellula vegetale
. "l'lbolid - Clorofilla. f orosintt>si, Respiraziom•
6. I procc:sst mt , 117
r<'l'1a,ti
J1l~t i.·1~ 'llllJri ·torofilla a e la clorofilla b:
D. ne i ""I'" 12) La e sono legate tramite il fitolo allo strato lipidico dei tilacoidi
E. rende:
e.si co111P se A. differiscono l' una dall 'altra per la lunghezza del fitolo
8
l,Bfotosilll ·oni 1ut11in1J . · differiscono l'una dall' altra per il numero di doppi legam i nel gruppo eme
6) ,,,lo reaZ' . si bt"'' d. riduiione C. sono legate alla membrana mediante la parte porfirinica
A- . olo re:izio"'. ·Jatione e '
B . d. ,,..;s1 . .,. D. sono molecole identiche nella parte porfirinica
e.. r<.azioni
·
I renziolll
' .. di. n.duz1on, coll'-"
i (llilO
"'"' E.
D . ,o o. ,ni co"'"t,i con . d Il CO . lorofille ed alcuni carotenoidi:
. ·1 carbonto e a 2·
,-,,:it ll ·o test, t 13) Le C b. rfi ..
E. . ·o dellU fotOS• A. presentano entram I un gruppo po mmco .
del proces:> B. presentano lunghe catene 1drocarbunche che termmano in un gruppo ciclico
71 Alla fine ·J•110
A- si è oSSI • IO C. riscontrano lo stesso spettro di assorbimento
. · è consuinn . . clorofilla D. derivano tutti esclusivamente dall'unione di unità isopreniche
B. , , . ruto ,11
è swro conve E. sono entrambi dei terpeni
o. s1· èridotlO
C.
.
• te
e1ranib1en
è tilasc1ato n
E. . luminosa: 14) Il fotosistema Il: . . . .
·ntesi l'energia A. cattura l'energia lummosa e produce carbo1drat1
8) ouran te
la fotost ta in ce uIe
li .. B. converte l'energia luminosa in anidride carbonica
viene trasforma . omposti inorgan1c1 C. cattura l'energia luminosa e produce ossigeno, mediante reazione redox
A. formata in e l me
D. cattura l'energia luminosa e produce NAD
B• viene tras palata .tn eneroia "
di ega
C viene intrap . neroia nucleare E. produce endotossine
. ' e trasformata ,ne "
D. , ,en ta in calore
E. viene trasfonna . !5) La fotosintesi a C4 è più efticiente di quella a C3?
A. Sì, sempre
. . ne suddivisa in due fasi:
B. No, mai
9) La fotosintesi vie_ .
. . ss1dauve e
reazioni ridumve
c. Dipende dalle condizioni ambientali
A reaz1001 o . lo di !(rebs
. . . alla luce e etc . D. C3 è la fotosintesi degli animali
8 . reazioni. Ila luce e c1c . lo di Melvin
E. C4 è la fotosintesi dei funghi
e. reazioni a .eia di Calvin
. . alla luce e c1
D reaz10n 1 • lo del cloro 16) Perché la fotosintesi è essenziale per la vita?
. . . alla luce e c1c
E. reaz1on1 . . .. A. Perché è il processo che avviene in tutte le cellule per fornirle di energia
i seguenti prodotti ch1m1c1:
•.,;ani alla luce producono B. Perché è l'unica via di utilizzo del glucosio
10) ure ..... c. Perché fornisce energia in una forma utilizzabile da tutti gli organismi viventi
A. C02eATP O D. Perché produce CO, e H,O
B glucosio. ATP e H2 E. Perché senza non ci sarebbe la luce
C. ATP , NADPH e 0 2
. ADP. NAD e 02 17) CAM significa:
D
E. glucosio e col A. metabolismo autonomo delle cormofite
. 11
iante durante la fotosintesi: B. metabolismo autotrofo delle cormofite
·
11) L'ossigeno .
prodotto da errnettere
eP ·
alle oltre forme v1vent1· t1·1 ult·1·1zzurlo C. metabolismo acido delle crassulacee
A viene liberato per P D. metabolismo autotrofo delle crassulacee
· . plessato come CO2 , . E. computer aied metabolism
B. viene com . . razione ed in parte liberato nell ambiente
C. viene utilizzato per 1a resp1 .
viene totalmente disperso nell'ambtente 18) Le piante CAM:
D.
E. si trasforma in ozono A. per evitare la perdita d'acqua non aprono mai gli stomi
p~rti -~s a rn e t ubo l ici - C lorofilla. F o 1osinrr .H. R e spiro ::. io n e
e rt'Pre ., ._, dtl.lOle 119
c l• , t~ .,elle ~.1- uottt1n1 e _ 1 proc1:;
11 8 !:> 1,11111 !) 6
n 1.1n tl:." ll !.!c,11~;;n11 so t.1n1e:,tt: ,,e lle: ta~t Cloroplas 10 - an1 o c innina
O- <>P"-'"o i;l: :,o,n• <olàrl::., D- Vacuolo-alcaloide
C aci::t _ acido delle crassulace • E-
D .,r rt-,11 0~..:!_!es!--1t:u10
I di
tabohs[l'lO e.
1--= n, .. n llL • oifica o,e Indica passociazione_str~ttura/composto errata.
do che cAI\1I s~~u.:cl.liente 25) Leucoplas to-ami los10
c on!!iidcran "" n e ll e p1.1nt c: - co tii edo n1 o pi c ali e che rie s c o no a lirnn A.
19) vacuolo-alcaloide
A . i!: p re se nt e:: in o1 0 1le n1ono1vono 111 zone rr ate la lr B.
r r ~ --e nte a nt e c he v - uauche <l\pt Riboso ma - DNA
c.
t' p1--esen 1e in p1,delle p1anre n;~r111testin o crasso Cloroplasto-clorofilla
D-
. c a ra tt ~ rt !!l- ll ~o delle ce llul e e Cloroplasto- antido primario
E.
1?I::. . ::o.
i;;.
·.3n 1nens u (.:o
... di olcllD .
e sostanze:
za è la propriet~ elettro1nagnetiche ricevute Indica l"associazione struttura/f'unzione errata.
26)
Plastidio-pigmentazione
20) Ln nuor~ cen tere le radiaz.ion1 niche A-
A- di n eme t diaz ioni pro to . · oni ultraviol e tte B. A .mil o plasto-accu mulo
di eme tte re ra ere le rad1 az~
B. . - rb i1·e e u-atten bonica in fluoro c . V ac uolo-acc umulo di ATP
C. d 1 a s so . ni dri de car . . D . Mitocondrio-e nergia
D. di con v e ~ure :diaz ioni nel vis1b1le Reticolo endoplasmatico rugoso- si nte s i proteica
E.
E. di a s so1·b1re i ..
. cloroplasti troviamo: ) Indica l "associazione struttura/f'unzione errata.
27
All ' interno de• Parete cellulare- cellulosa
21) A-
til nco idi B. Leucoplas to-funzione mecc a nica
B. grana c. Amiloplasto-accumulo d i amido secondario
c . Ìamelle intergn.1.n a. . O' nenti o. Vacuolo-turgore c ellul a r e
carotenoidi ed altn p10: a lide E. Centriolo- forma zio ne di fuso mitotico
D.
T utte te ri s pos te sono
E.
2 s) Indica l'associazione struttura/flll1zione errata.
~torofilla a assorbe: _ . elettron"lagnetica del sole A. Perossisoma-accumulo di sos t a nze di ri serva
22) L a e di emissione
A. rutto l o s p e ~ ro B. A .milop lasto- accumulo di sos tan ze di riserv a
B. le o n~e ~ad•~ e ttromag netiche ultra violette . c. Mitocondrio-respirazione cellulare
C. le rad1az~on~ e l euro lun,inoso con"lprese 1n lunghez ze d'ond a tt·a D. Apparato di Golgi-modificazione proteica
5 25 E. Membrana-penneabilità selettiva
0 _ le radiazioni dello p luminoso all ' i nfrarosso Oe6&o r::i
E. le radiazioni d e ll o s pettro
29) La catena lipofila della molecola della clorofilla:
minoso sono importanti per il processo fotos· .
Qunli parti dello spettro 1u . Htletico? A. s i c hi a n,a fit o lolo
23 ) B. si chian1a fit o lo
A- 700 e 680 nrn
C. s i chiarna fid ero lo
B. 550 e 650 nrn
D. s i chiouna fiteolo
c. 680 -830 nm ...
D. Tutte le frequenze del v1s1b1 1e E. non ha un n o rn e spec ifico
E. Le frequenze dell ' infra ros so
30) L anello porfi1•inico della molecola della clorofilla a deriva:
9

A. dalla fusion e di zucched


Indica 1•associazione s trut~ura/composto errata.
24) B. dalla fusione di nu c le i benzilici
A. Cromoplasto- caroteno1de
C. dalla con iuga z ione di anelli pii-rolici
B_ Ami top la s to-a n1ido D. dalla coniugaz ione di anelli pipe ridinici
c. Cloroplas to -amid o E. da un sisten1a di ipet·con iugaz i one in cui co ncorro no di ffe renti ete roatomi
--~, t:~t ..--
~C:I)
~1~·
. . . una cellula vegetale? l1,
110 . ntociat1tCI lii I
. , ·•tabolrci - Clorofilla , Forosimesi. Respirazione
. pig111 enll a 6, I processi n e '
.
u,nuJuno t 121
31) l)ove SI ace ..
. Nei 1cucopla, n fase luce-indipendente
A. i' c.
B. Nei vacuo t D. fase al buio
C. Nei til:,coidi Tulle le denominazioni sono correlle
E.
D. Nd RE
Nel nudeo
E· la luce, attraverso una serie di . 37 ) La glicolisi è: . . .
assorbe se Ietth•amente altri "',,tgll\ A. un processo comune alla pnma fase della resptraz1one e della fermentazione
3'- ) La clorolilla a · 'b'I 11\ B. un processo specifico della respirazione aerobica
d 11 spettro VI SI I e \
diuvanti: . _ blu-violetto e O . . . C. un processo di utilizzazione ridulliva del glucosio
nelle roniont rossa e d \lo spellfO v1s1b1le D. presente solo negli organismi eterotrofi
A.
B. ndle porzioni· bi u e verde edello spettro v1s1
· •b'l1e che e.I et1··1n f rarosso
E. la sede della fotosintesi
in porzioni sia dello spettro d llo spettro visibile che dell ' ultraviolett
C. . . d Ilo spettro e . I o
D . in porzioni sia e . d •Ila radiazione ulrrav10 ctta
E. nelle rorzioni colorate e ' 381 Le due molecole di gliceraldeide 3-fosfato formatesi durante il ciclo di Calvin vengono
utilizzate:
. . . 'd la risposta sbagliata. A. per formare glucosio
. . test mdiv1 ua . . . .
33) Parlando dt foto sm ' . . e di molecole d1 p1gmen1t disposti in B. per generare ace\til-coenzima A
. . io un ms1em tnocto d
A 1 fotosistemt sot • ò ti• c. per la sintesi di molecole compresi acidi grassi
· 1 la di cloroltlla . '\
una mo eco . da clorofilla a e b, diverse catene polipepfct· D. per la sintesi di molecole compresi metaboliti secondari
B. li fo1osistema li e form~to assorbimento a 680 nm t lthe eUn ci . E. Tulle le risposte precedenti sono valide
. 11e ha ,1 massimo t;,
reazione c • . te sul plasmalemma ed è costituito da mole
li fotosistema I e presen co1e di c\o
C.
/, e d·t catene po1ipep 1
- t' di che

ror,~ , J9) La porzione del cloroplasto compresa tra le membrane dei tilacoidi e la doppia membra-
na del plastidio è detta:
D .Le
'
molecole
reazione fotosrntettca
..
d' 1 ofilia a e b sono in grado c.11 passare ad uno stato ec .
, c or
. . .
Cllito ch
,,
e, A. citoso\ plastidico
B. core del plastidio
. . , d uno stato di oss1daz1one ndotto
E. Il carboruo p,L,sa a C. stroma
D. stoma
. brana del tilacoide si trovano: E. spazio intraplastidiale
:µ) Nella doppia mem . .
he compongono 1\ fotos1stema 1
A \e moIeco e c
I .
· che compongono il fotoststema Il 40) La fase di organicazione del carbonio nella fotosintesi è delta:
B \e mo1eco1e .
le molecole che compongono i fotosistemt I e li A. fissazione ciel carbonio
c.. B. fase oscura
D. i fotosi stemi si trovano nello stroma
Nessuna delle precedenti risposte è valida C. ciclo di Calvin
E.
D. fase al buio
E. Tulle le risposte sono esalle
35) li litolo presente nella struttura dell~ clornlille: . ..
A. aumenta lo spettro di cattura dell energ1<1 lununos,1
41) Un ezioplasto può essere considerato:
B. differisce nella strullurn tra clorofilla a e b . . A. una fase intermedia ciel differenziamento in cloroplasto
C. fissa le molecole di clorofilla alla membrana del ttlaco1c.le
B. un organello che può trasformarsi in cloroplasto
D. è un composto poliossigenato che protegge le molecole da degenerazioni ossi<l,ti,, c. un leucoplasto in considerazione della mancanza di pigmenti
E. è un alcol terziario D. un plastidio che può cambiare la sua funzione
E. Tulle le risposte sono valide
36) La fase della fotosintesi che comporta l'organicazione della CO 2 e la riduzione del ,
posto ottenuto grazie ali' ATP ricavato dalla l'ase luminosa viene detta: ~2) All'interno dei leucoplasti può verificarsi l'accumulo di:
A. ciclo di Calvin A. amido primario
B. fase di fi ssazione del carbonio B. leucociti
. metabo lici _ Clorofilla , Fotosi11tesi, Respirazione
6. I proeess• 123
C. tip1di
cettulo>•1 · d B. 2 molecole di ATP
D. • .d. non sono m gra o di for
E. c:iro1en< . rophtsll I lllare c. 38 molecole di ATP
ul buio, 1P e1Ot0 18 molecole di ATP
lia cresce nt o.
43) Se una fog 1~1
E. 44 molecole di ATP
originano: . .
A. leucoplasn La fotosintesi: . . . .
B. amiloplasu 49) A- è il risultato cl, un proc_esso evolutivo lim1tato alle piante superiori
C. gtucoplast1 B. è limitata aglt eucanott
D. ezioptasn . è presente in tre dei 5 regni
E. deuteroplasu C. è un processo anabolico
• n1oC3: ~-- è presente in quattro dei 5 regni
metabo Its . eraldeide
44) Le piante con o la 3-fosfoghc .
A· non producon . . ·lo di Ca]v1n
0 11etc d · _ Con il termine fotosintesi:
B . non realizzan
. solo ne
Ile dicotile ont ,O) · d. "d .d b . ·
A. si intende la convers10ne tani n e car ontca e acqua m prodotti organici con l'ausilio
c. hanno specie A della luce solare
D. producono 3P~. fotosintesi B. si intende la conversione dell 'energia solare in anidride carbonica
non effet1 uano a
C. si indica la sintesi della luce
E. . nei cloroplasti sono i fotosistemi I
. · presen 11 e 1I: D. ci si riferisce alla produzione dei metaboliti secondari nelle piante
15
45 ) 1 due tipi di fotos temt 0000 nel fotosistema I sono precedenti a quelle E. si indica la sintesi della luce da parte delle piante
le reazioni che avven,, nel fotosistema 1l sono precedenti a queII dei fotllsis,.
A. . . I1e avvengono . . e dei f ~ .
B te reazioni c • fotosistem1 senza una necessaria precect otOsi 1 I) Si intende per processo anaerobico:
e . le reazJOOl
. . avvengono net
'
enza Il,.
'I 5
A. quello che si verifica in assenza di ossalati
· llaborano · 1· Il
D. che non co nel fotos1stema sono ne o stroma qu B. un tipo di metabolismo che non richiede ossigeno
le reazioni che avvengono . e 11e dei foto.
E c. un tipo di metabolismo per cui l'intervento dell 'ossigeno è facoltativo
al buio ·, D. il metabolismo delle parti aeree
. te come ciclo di Calvin: E. un processo che richiede la presenza di acqua
· ni conoscm . . •
-'6) Le reazio . li membrane dei 11lac01d1
sono assoctate a e 52) La fotosintesi è un processo:
A. d"peiidenti dalla luce
B• sono 1 A. aerobico
trama det• c Iorop Ias 1·t
C. avvengono ne 11 O s . B. anaerobico
si accoppiano al ciclo d1 Krebs c. facoltativo
D. . d dall 'intensità della luce D. in parte aerobico e in parte anaerobico
E. dtpen ono
E. ossidativo
. 1o dell 'acido citrico:. I .
47) li CIC
A. è anche detto ciclo d'. Ca vin 53) Durante il ciclo di Calvin avviene/avvengono:
è anche detto ciclo dt Krebs . A. la fissazione e l'ossidazione del carbonio
B. si svolge prima della glicolist B. la produzione di carboidrati e di anidride carbonica
c. C. la rigenerazione di ribulosio difosfato (RuBP)
D. coinvolge incolon:~ielapsi~nte del genere Citrus D. la riduzione del NADP
E. avv iene so E. la liberazione di ATP

.
48) Compless1vamen te durante la respirazione completa aerobica di una molecoladi j
54) Durante la fase buia della fotosintesi:
sio sono prodotte: A. I' ADP è utilizzato come fonte d'energia
A. 25 molecole di ATP B. il NADPH è utilizzato come fonte di elettroni ad alta energia
.- - - del carbonio
d:1t1one .. Cl ,rofillt1 . Fowsintesi, Respirazione
e
125J
{ d1 ossi oec~1
.. ni etabohCI -
\\O ,1,110
to de 6- 1P' . ui ti\acoidi. fase buia nello stroma
124 r ·1tUll,n 1atO luminosa s '
. ·•i!i,tr~ . . consun fase . cuoio. fase luminosa sul tonoplasto
C. :, 1 rt: ~.,no vil!ile . .droeeno
c. buia ne va
1 .
ro~~1ft: ution~ J1 are che: . - D· fase . I vacuolo. fase bma nello stroma
D i fase luminosa ne '
· . h:i prod affernt egli orga111sm1 che oper E.
F. . ,, osSiarno . i clorofille n ano i\ Pr
. c1orofil1C, P. i diversi d 11:,, . . La rase luminosa:
. do d1 .J up .,. ella fotosmtes1.
55) PnrlaJI . o alineno , 1e I 61) 1'< mette luce
A. eSlswn IO nelle pian . ,elio stesso rapporto A, e . d. ndente dalla luce
sinteuco_ b si 1rova so re presenti , è ,n ,pe .
B· nte luce-dipendente
1, c1orofi\la sono seinP arti ipogee . . - strettame .
B. • r,\\e a e b te nelle P . quantità magg1on della a C. e • e chimica che genera fluorescenza
le cloro è pri:sen filla b è 1n è una reaz1on
C. forofilla /I . . la cloro ' D, ha bisogno di ATP
D. la e . te supenon E.
E nelle pian [ferotare che:
i11n10 a
. ofiile, posS Ile diverse . . , r,ella fotos1·ntesi , La fase buia:
P Jundo d1 clor 4 cJorof1 batteri e m alcum protisti 6,) emette luce
56) ar alche c1 sono re ,n tutti I .
nelle . trova sernP . legami A. , · mente indipendente dalla luce
A
8 e pratica .
Ja clorofilla a si l ci sono doPP' h" . è strettamente luce-dipendente
B • rofilla a no• te nei fung 1
C neJl,1 .l~lla o è più abbondan la stessa funzione C. è una reazione chimica che genera fluorescenza
D 1., cloro , • aro1eno1d1 11anno • D. è strettamente condizionata dall'oscurità
E clorofi\\a e e E.
· . affermare che:
. orofille, possiamo 1 . - ccessori presenti nei fotosistemi servono a:
Parlando d1 cl I ·ofilia è assente 63 ) 1 pigmeo I a . . .
57) ., rd la e o1 A. rendere la clorofilla più d1genb1\e
A. nei ,none , ofilia è assente B. mascherare la clorofilla
· Protisn la clor fil\a e' sempre presente
B. ne• tri la cloro 1 • , C. rendere la clorofilla più evidente
elle piante terres parassite la clorofilla e sempre prese
C. n . terrestri, tranne Ie ' nte D. riflettere la luce polarizzata
D. nélle piante . dono clorofilla E. aumentare lo spettro di assorbimento della clorofilla
tulle le piante poss1e
E.

• Individua Ia rrase esatta. · · p1u


strutture conduttnc1 -- e ftìtc1enti
· 641 11 colore di una foglia è dato:
, 81 . 1'ù evolute hanno . A. dalla clorofilla e dai lipidi contenuti nel parenchima
A. Le piante P · e nelle pian
. te deriva esclusivamente dalla fecondazion e B. è dovuto alla intensa colorazione dell'epidermide
B. La riproduzion . compiere solo la meiosi c. è dovuto alla clorofilla, tutti gli altri pigmenti non si vedono
Le cellule vegetali possono
C. . te producono spore D. dipende dalla lunghezza del fotoperiodo
D. Tutte le pian . tutte le piante e nei funghi E. dalle clorofille e dai pigmenti accessori presenti nel cloroplasto
La clorofilla è presente 111
E.

. e la fotosintesi'! 65) Perché la clorofilla è colorata?


59) Dove aw1en . I· ·ma e continua nel vacuolo A. La porzione porfirinica è un cromoforo
A· Inizia nel cilop dS ' . .
. ·oidali e nello stroma del plast1cho B. È l'effetto della catena laterale del titolo
Sulle membrane li 1ac ' . , .
8 C. Dipende dall'interazione con i tilacoidi
· b. , e sulle creste de, m1toconcln
C. Sulla mem ran, 1
D. In realtà è trasparente, la membrana è colorata
Nel vacuolo , precisamente sul tonoplasto
E. Perché è in grado di assorbire raggi gamma
D.
E. lmz1a. . ne 1vacu
, olo e prosegue nello stroma

66) Nella clorofilla il cromoforo è:


60) Dove avviene \a fotosintesi? . . . . A. la funzione acida del fitolo
A. Fase buia· s•ul p\asnialemma
' ' fase lum111osa
. nei m1toconcln B. il sistema dienico iperconiugato dell'anello portìrinico
B. Fase luminosa nel citoplasma, fase buia nel vacuolo C. è dato dall ' interazione tra titolo e catene laterali dei fosfolipidi
. ne il cron10
. conue . ·e il fitolo
. J el fih'ln e 1t~ . ve si jnsen st: . •
ssi rneta bO Iic1 -
C/orofil/(I. Forosiruesi, Respirllz. ione
I.., • " ' ''" . fo~fo 1•pid1
, do proc< 127
il fflro ira t 6 1
• d' ueste sigle identifica il fotosistema Il?
s il litolo è:
'd
fis sa a1 tilaco1 i_ . Quale iq
Ila c1orolilla bunca che la . Ho porfinn1co 73) p650
) N idrOcar dell ane .f f p...
67 1 e
la catenn . coniugato laterali de i os o11p1di 6, p700
;\ . a d1en1co le catene '
B. il s1stern: ua I pigrnenll e c. p700*
r,nternz1one orbe la (uce D- p680
C. f roche ass I
il crorno o te vegeta e f. P70I
D can1en -
un alcool up1
E. 'è bisogno di: 'gla RuBisCO s'intende?
luminosa e Con Ia SI . . .
Per In fase . 14) Ribulosio b1sfosfato carboss1las1
68) . uluaviolelU A- Ribulosio bisfosfato smtas1
. .
A. raggi
B. rJgg i ga111_rna B. Ribulosio bisfosfato
C. luce visibile C. Nessuna delle risposte è corretta
D. C
D. onde radio E. Le risposte A, Be sono correue
E. rnggi X
l rocesso fotosintetico:
•ante C4: . dotto un acido organico a 4 atomi di C 75) IA.P converte energia
· Iummosa
· ·m energia
· termica
69) Le p1 o come pnmo pro
roducon
A· P . . d' CO B. trasforma energia luminosa in movimento meccanico
4 rnoiecole 1 2
B. uuh zzano. . . di Calvin 4 volte C. trasforma la luce in ATP
utili zzano il ciclo . D. converte energia luminosa in energia di legame
C. ·ante parassite .
D. sono P'· rive di cloroplasti E. trasforma anidride carbonica in ossigeno
E. sono piante p
del ciclo di Calvin? ) Le piante fanno la fotosintesi . Quale è il processo trofico corrispettivo in un animale?
. le tre tappe • 76
7o) Quah sono .
b . ·ilaz1one1n
'duzione/rigeneraz1one
.
A. La fermentaz10ne
A. Car oss_ . / 'duzione/fermentaz1one 8 . La digestione
C bossiiaz1one n .
B. ar b •iazione/fermentaz1one c. L' abbronzatura
Riduzione/car ossi . . o. La respirazione cellulare
C. . ·duzione/carboss1laz1one
D. Fermentazione1n . E. Inspirazione ed espirazione
Nessuna riposta è valida
E.
.. . e si potrebbe arrestare il processo fotosintetico? 77) Completa la reazione complessiva della fotosintesi.
d
7 0 In quale con 1zion · C0 2 + H 20-+ CH 20 + __
A. Al sole A. Acqua
B. Alla luce B. Azoto
c. In ombra c. Zucchero
D. Al buio D. Anidride carbonica
E. Mai E. Ossigeno

dizione si potrebbe arrestare il processo fotosintetico') 78) Completa la reazione complessiva della fotosintesi.
72) In qua Ie con ·
A. Fotoperiodo troppo lungo _ _+H 20-+ CH 20 + 0 2
B. Stress idrico A. Acqua
C. Per carenza di 0 2 B. Azoto
D. In eccesso di C0 2 C. Zucchero
E. Per caren za di clorofilla D. Anidride carbonica
E. Clorofilla
_ Clo rofl//a. Fotosin tesi, Respim z. ion e
. metabo lici 129
roceSS'
6 1
• P O di fotosintesi è alimentato dalla luce compresa nello spettro visibile?
hé il process · . d Il .• I . b'J' .
85 ) pere È la parte d e Jlo spettro elettromagnetico caratterizzata a a p,u a ta vana , nà d, energia
A-
relativa d' · · d d Il . . à d' .
to range si trovano le ra 1az,om otate e a gi usta quanti! , energia necessa-
6 B. In ques •rare le moleco le biologiche ed attivarne la trasformaz ione in energia di lega-
5 ria per ecc•
D
E.
na fotos••ntesi:
O
c.
me , e· l' unica porzione dell'energia solare che raggi unge la superficie terrestre
eazione d e O -+-- 2 Perche · d I " I .
Perché è la porzi~ne dello spettro caratterizzata a p1u a to contenuto energetico e bassa
Bilancia la r • O - C JJ-1• J o.
80) JI,
3CO,+- - concentraz ione d1 ozono . . . . '
A. 3 E. Perche, e• la porzione di spettro con le rad1az1om a più alta lunghezza d onda e sufficie n-
B. 2 te energia
c. 6
D. 5 ta la capacità di un pigmento di reagire a determinate lunghezze d'onda lo
86) Rappresen
E 12 siva della fotosintesi (CO + li spettro:
. azione comP 1es 2 20 ---.. C A- di fluorescenza
. iviamo la re . ? ~,{)
81) Q uando s<r Ila freccia• \ B. fotonico
. teso su
cosa è sotlln .clride carbonica C. di assorbimento
Buio e ani
A- CJorofi li a e ATP D. di azione
E. elettromagnetico
B. po
Luce e tem H
C. NADP
Ossigeno e
D. e clorofilla 87 ) Il cloroplasto:
E. Luce A. delimitato da un'unica. membrana
. esterna, contiene un sistema di tilacoidi interno im-
merso in una matnce fluida
le clorofilla a e b?
82)
Dove si trovano . B. delimitato dalla membrana tilacoidale, contiene una matrice fluida interna definita
ei mitocondn g rana
A N .
B: Nei cloroplasti c. delimi tato da due membrane, contiene il lume tilacoidale ripieno di stroma
C. Nei vacuoli D. de limitato da due membrane , contiene una matrice fluida interna in cu i è sospeso l'insie-
D. Sulla parete me delle membrane tilacoidali
E. Nei ribosomi E. delimitato da un sistema di endomembrane ripiegate su se stesse dette grana, contiene
una matrice interna delta stroma
. e la fotosintesi?
83) Dove avv1en .
Negli apoplast1. 88) 11 processo fotosintetico viene scomposto in reazioni dipendenti dalla luce ed in reazioni
A.
di fissazione del carbonio , in quanto queste hanno luogo rispettivamente:
B. Nei cromoplasti
A . le prime su_lla membrana interna che delimita il cloroplasto e le seconde sulle membrane
c. Nei leucoplasti tilacoidali
D. Nei cloroplasti
Nei mitocondri B. le prime sull a membrana dei tilacoidi e le seconde nello stroma
E.
C. le prime sulla membrana esterna che racchiude il cloroplasto e le seconde nei tilacoidi e
. · processo di: nello stroma
84) La traspirazione e un D. le prime sulla membrana tilacoidale e le seconde nei lumi dei tilacoidi
A. assorbimento di acqua
E. le prime nei lumi tilacoidali e le seconde nello stroma
B. eliminazione di ioni
c. diffusione di gas 89) Come si attiva il processo di fotosintesi nelle piante?
D. perdita di energia A. Viene trasferita energia lu minosa alle cellule delle membrane tilacoidali che iniziano a
E. sintes i proteica produrre clorofilla che cattura l'energ ia solare
f.
' '-1( (

.. ti dello stroma necessari p l:J·t1


. dd p1gmen er le ,
.
.
otll''allù
~li e1e11ron1
- · ' ·
rear1 \
0n· 6
-- ssi meta bolici - Clorojifla , Fotosimesi, Respira
, I pro<< .,o,,,
7 •

131
B. 1 f,110111 ol •cole dei p1gment1 che in 1Q.
.i,,riJuzione . eli e1e11roni delle n1 e nescano \ 95) Cosa accadrebbe.se la fotosintesi.sulla Terra si ri'd ucesse?
F mendo e1wrg1a a= . . . re~i A- Alcune specie potrebbero estinguersi
C. 0 . d . tilaco1d1 che dt conseguenza Clni
, iJoridu:uone , ile membrane e1 aurnent \ B. La crescita delle piante potrebbe venir meno
Fomendo energia_a . . a l'en C. La sopravvivenza degli animali sarebbe minacciata
D • dei p cnienll d Ilo stroma rendendole 111 "rado d' ~,.
k mo1eco1" . 1-
.
olecole e , . " 1au ~l D, Tutte le risposte precedenti sono vere
FomenJo energia alle m azioni di ossidonduz1one lttenlar ,
E. . l per le re e1, E, Nessuna delle precedenti è vera
degli ekllrOOl uu I ' '
, , luce dipendenti della fotosintes' \
, r delle reazioni • sono, ) Quale risposta non_ è vera? La fotosintesi:
90l I prodotti princ1pa i • 96 A, ha luogo solo m cellule vegetali dotate di clorofilla
A. ATPe NADPH B. produce zuccheri e ossigeno
B. ADP e NADP' c. sintetizza nutrienti
C. ATPcCO, D. demolisce nutrienti
D. ATPeO, E, si attua solo in presenza di luce
E. HP e NAI>PH
. be captano la luce si trovano: 7) Quale risposta è vera? La fotosintesi:
, 'd · pigmenti c , 9
91) In un tilacoi e 1 , . . t'ci della catena d1 trasporto degli elettro . A. ha luogo in tutte le cellule animali e vegetali
A, sug I'1acce11on. enzima si1 antenna, associati a proteine 111
B. ha luogo sia alla luce che al buio
B. nei cosiddetti comp1es C. produce energia
C. diffusi nel lume tilacoidale .
D. produce anidride carbonica e acqua
D. organizzati nei centri di reazione , ,
- . . stroma associato alle membrane dei t1lacoidi E. è una reazione endoergonica
E. orgamzzau ne 11 o
·odo di stress idrico un vacuolo di una foglia h 98) Quale risposta non è vera? La fotosintesi:
92) Dopo un Iungo Perl
. . a Pll 3,7; A. avviene nel mesofillo della foglia
go innaffiamento d pH, dopo u B. converte l'energia luminosa in energia chimica
A, rimane invariato Q~ C. produce l'ossigeno a partire dall 'anidride car bomca
.
.
B. aumenta leggermente D. avviene nel cloroplasto
e diminuisce notevolmente E, utilizza l'anidride carbonica come fo nte d'I carbomo . organico
D. Nessuna delle risposte è valida
E. La domanda è priva di senso, il pH è tamponato 99) Quale risposta
. non
. è vera?' La fotosinte SI, SI. SVO 1ge:
A, negh stomi delle foglie
93) La fotosintesi viene suddivisa in due fasi: d B. nel tessuto a palizzata
A. reazioni ossidative e reazioni riduttive C. nel tessuto lacunoso
B. reazioni alla luce e ciclo di Krebs D, nelle cellule di guardia
C. reazioni alla luce e ciclo di Melvin E. nei grana e nello stroma
D. reazioni alla luce e ciclo di Calvin
100) Quale dei seguenti organismi non svol . .
E, Nessuna delle precedenti risposte è valida A, Alghe verdi gono otosmtes1?
B. Alghe azzurre
94) Quale risposta non è vera? La fotosintesi: C. Funghi
A, produce ogni anno circa 160 mld t di carboidrati D, Piante terrestri
B, è fondamentale per il mantenimento della vita sulla Terra E, Batteri porporini dello zolfo
e ha determinato un incremento di ozono nell 'atmosfera I
D, ha determinato un incremento delle forme di vita anaerobie 101) La fotosintesi utilizza:
E, ha permesso un utilizzo più efficace delle molecole energetiche A, raggi X j

i
i..;....-
D. si verifica la fluorescenza
E. gli elettroni si dispongono nell'orb· I . 133 '
- J
ita e più vicino al nucleo
JOS) Il trasferim
_ ento di ~n~rgia per risonanza:
- . a"'"'a ua iuce l'atmosfera: A- 1
imp 1ca un lras,enmento di energi d.
r:1gg1 g rro"ti ite
B- .n.1 • co" . . i . a I molecola in
C U • 5S0 0 11"1 r,1e1 B- 1mphca un tras enmento di elettroni mo1CCola net complesso antenna
. infr:1rO 3so-75 .,erP7 1e111"0 C permette alla molecola che lrasferisc .
o. 1uce d1 . e .,011 èfiltrO segi IJY · permette alla molecola che lrasferisce energia
. di ossi•d arsi
E- .,,..i,o" ,,,e un dei ras bile D-
fi. e energia di rid ur •
avviene nel centro di reazione del fotosistema
ffer
111e II 3 co pjO ,,;s1 st
p0rl snS" "'" ce
3 10 Quale affermazione non è vera? Nel centro d'
t02) QU s1cof1l ie il P~ e ga"' c1ell
a1ire sono trasmesse o riflesse 0 .
/\- r!llel gi ,.. gio .
pe 111 ras a5snS ,11t0 • et1tre 1 9) A l'elettrone ad al ta energia
· viene perdut 1 reaZlone , del totos1stema:

B- affCs 11e il p ssO ttO cO10 bite, f1l 13 • 0
e trasfento a un accettore di elettroni
C- per"'e r iJlfrafO o!lge assor getto si crea un buco elettronico nella moleco( .
O- _.....,sin . ce uJI so!lo ·flesse dall'o!l C.. . molecola di clorofilla
è presenta un_a speciale a eccitata
b
"'. - 1p1S •oJldll no rt bila . . viene messo m moto un flusso di elettroni
E- 111 tuceco ed dll so assor ·deJlU
11eit d'oo wce . iJ1c1 D- 1· . d"
u1111clo oe 1uo!l 11eiie . deJlll diat-ioJll c'è una sog 1a energetica I eccitazione infe •
I 03) Q ateli te wo!l i colori elle rn E- nore al complesso antenna
/\· 111tte 1·ai110 1ora d e· •gmento fotosintetico:
0 O) 011p1 .I . . è
a. perceP 0 si011c . colora fotoll ·la 1uce lunghezza d'onda 11 assorbe fotom a cui energia uguale all'energia d
C- , agetl si • ? V II pone alla sua
lo., etto fl è .,erll 11e corfl ·onale A- assorbe fotom. 1a cm. energia . è uguale alla differe e11od.stato fondam
. ental e
O- ros!l 11011 ili e port-1
E ·olle
1 per!l pro \a. 13 · stato fondamentale nza I energia tra Stato eccitato e lo
assorbe tutti i fotoni 1O
· ,r11s:i Jlll d'e a.rfleote 01eco lunghezza d'onda
) Qp ,,11,le sffe pa.rti'\ iflvers da uflll ~ecola aJe alla sua C. ·flette fotoni la cui energia è uguale alla differenza d. .
1111° r!l' bitO r110 rzion
104 A· è 1111•e11e nssor . e una. roPO osintetico: D· nstato fondamentale I energia tra lo stato eccitato
. e lo
13 11n. essere d. ecc1ta.fa.rflente p ento fot alla fotosintesi E. Nessuna delle precedenti risposte è vera
. pilo do i dirett pig111 de parte
C- è ill grll11ergin erll? vn che pren
P o'e •" ee clorofilla a:
• hll LI 11011 e rbe IUC oide
fi. siiolle pe a.5so del ti\aC . da 111) Lll , 1.1pigmento fondamentale per la fotosintesi negli organismi f . . .
.n"errfl za e
te IP' ostan erflbr . 1oroP
a11a 1ast1
nezze
d' on A· ecostituisce circa Il. l 501
-'.o deII a clorofilla totale nelle Pianie otosintetic,
105) QUll è uoa s sulla fJ1r110 dei_ e \ari \Ungdella \uce
0 va
13e · non
è direttamente comvolta nella fase luminosa della fotos· t .
. .. . , 1n es1
A ,• 11 te _,11co da
r>· si tr aJl I di P"'. d"on • ento: · nta lo spettro d1 utihzzaz,one dell energia utilizzabile d • ..
13. . iro"a \Uce 11ezze • sorb1m d D aume . , . . a, caroteno1d1
1011 · ferisce per nsonanza 1 energia assorbna alla clorofilla b che t f . .
C- si sor be Ja e Je g pettro d1 asassorbite e riflesse .a una mo\eco\a E. chimica
tras 1a ras orma in energia
0
as te tutt ? r,o s ngono ·nesse da un pigmento
. rillel è ,.erll ·d, onda ve srnesse o n
f,. ·011e ze da tra .. rotenoidi:
Jllllii g11ez d'on ·ntet1c1
l){fer li Ju!l ezze . fotost b 112) IAca sono direttamente
« coinvolti nella fase luminosa
6) Qu11l~ dica qua te 1ung~. pigrnentl c1orofi\la gono assorbite · idrosolubili nello stroma
10 A- ind·ca solo r tutti t fij\a a e 11•VV ven
•o I pe toro d de B. sono
13. i stesso a ta e d'on a . C aumentano lo spettro di utilizzazione
., d I' dell'energia
. . utilizzabile dalla clorofilla a
D· perdonO un elettrone tras,eren o energia assorbita alla clorofilla a
to
è 011 bia tr hezze ono luce. . .
E.· Nessun a delle precedenti risposte è vera
c. n . car!lquali 1ung • en o t assorb .
getico superiore m . \0-\S sec
. circa
p . indica . n p1gttl . elio ener . superiore m cuca I ora
f, . te dt u . a un \IV energetico di azione della fotosintesi:
0
te Jllote~o no spint'. un Jjvello . mento
113) Lo
A sp~tt~
indica I' efficacia delle diverse lunghezze d'onda della
ti luce sulla fotosintesi
107) Quan:l~ e\ettro!l'. ::no spintl:Ssorbiti dal pig B.· rappresen ta lo spettro di assorbimento della eIoro 11la a
A· "1· e1etiron1 . vengono
g i . won1
B, altri ele
c.
.. e
. con \o spettro di assor
coincide
.
E . 'Tutte \e nspos e
t preceden i
b·mento
I
f sono vere

? Le reaz1
d1. un pigmento

\\'
·om. di. tras duzione de energ1 .
·a· na
r
-~._.,_., ., U .( IO fle

esenta nel centro di reazione 2 molecole di clorofilla a


t asferisce per risonanza l'energia assorbita da\ centro d" .
-
I reazione al complesso anten.

. n è vera. . \ \ . Q aie affermazione non è vera? Il fotosistema I:


,14) Qua\e affermazione. tilaco1d1no . . .
. a lummosa da parte d1 una mo eco a d1 cloror,l\a,
O) u fu scoperto per primo
A avvengono sui . to di energ1
. I' sorb1men . 1
B. prevedono a~ . di ATP . O elettroni e protom A. resenta un particolare tipo di clorofilla a con un massimo d" b"
ortano alla smtes1 . dell' acqua m 2' B. è coinvolto nella fotofosforilazione ciclica
P I assor imento a 700 nm
C. P \ scissione
D. comportano a C. presenta un particolare tipo di clorofilla a con un massimo di a b'
E. Producono NADH E.
D. è coinvolto nel flusso non ciclico
. . degli elettroni ssor imento a 6&0 nm
. . di trasduz1·one de\\'energia:
·oneèvera.? Lereaz1om
115) Quale afferman Ilo stroma 121 Quale affermazione non è vera? Il fotosistema Il:
ngonone ) A. fu scoperto successivamente al primo
A. avve TP . ·fiuto B. è coinvolto nel flusso non ciclico degli elettroni
B consumano A e prodotto d1 n
• H Qcom e P
resenta un particolare tipo di clorofilla a con un massimo di assorbimento a
C. producono WPH ·a luminosa D.. contiene I' enzima
· che scm. de I' acqua nm
Producono N . chimica in energi 680
D. \'energia l b . E. è coinvolto nella produzione di NADPH
convertono . . di fissazione de car omo:
E. ? Le reaz1om
rmazione non è vera. 122) Quale affermazio~e è vera? L_' ATP viene ~rodotto:
116) Quale affe nello stroma
A. avvengono ATP e NADPH . A. grazie al gradiente protonico creato a livello del complesso del citocromo
B consumano . . di saccarosio B. a livello della catena che termina con l'accettore finale degli elettroni
. ano alla smtes1 . c. tramite la fotolisi dell'acqua
C. port . fotosistem1 o. a livello del fotosistema Il
coinvolgono i"d .de carbonica
D. ·doown b. E. Nessuna delle precedenti risposte è vera
E. rich1e o . . . fissazione del car omo:
? Le reazioni di l
ffermaz1·one è vera.. 123) Durante la fotofosforilazione non ciclica gli elettroni passano:
117) QuaIe a ui tilacoid1
A. avvengono s e NADPH . A. dall'HiO al fotosistema Il, alla catena di trasporto degli elettroni, al fotosistema I, al NADp•
B. dall'HiO al fotosistema Il, al fotosistema l, alla catena di trasporto degli elettroni, al NADp•
producono A~p . d. metaboliti secondari
B. rtano alla sintesi I . C. dall'HiO al fotosistema I, al fotosistema Il, alla catena di trasporto degli elettroni, al NADp•
C. po . fotosistem1 D. dall'Hp al fotosistema li, al fotosistema l, al NADP+, alla catena di trasporto degli elet-
coinvolgono i troni
D. O
E. richiedono 2
E. dal
tronifotosistema II all'H 0, al fotosistema I , al NADp•, alla catena di trasporto degli elet-
2

ne vera. U fotosistema: · ·
, ?
le affermazione no . . i menti fotosintet1c1
118) QAua è costituito da centi~aia d1 pl !omplesso antenna 124) Quale affermazione non è vera? I complessi ATP sintasi:
. . luminosa ne . A. sono gli unici punti del ti\acoide permeabili agli ioni H'
B capta l'energia . sa in energia chimica
. l' energia lurruno B. sono attivati dal gradiente elettrochimico instaurato dal flusso di elettroni
C. converte PH
C. sono attivati quando i protoni ritornano nello stroma
D. richiede ATP e d D. sono attivati quando i protoni ritornano nel lume del ti\acoide
E. si trova sui tilaco1 I
E. catalizzano la reazione tra ADP e un gruppo fosfato
è Vera?· I\ fotosistema:· sa
119) Quale affermazione non . lta nella fase lumino . 125) Quale affermazione non è vera? I complessi degli ATP sintasi:
A. è l'unità strutturale comv~ . nti uniti a proteine idrofobe A. si trovano sulla membrana del tilacoide
B è costituito da molecole d1 ~,~me . d" B. sono attivati dal flusso protonico
c.. s1. trova sulle membrane dei t1lac01 I
r
136
siitu111 11 ,ioterll ber'Joza
sono co o ATP a \\a protU
o stelo e
. drico , un .dale
re cihn e tilac
.. da un roto o del \ottl che sporge
01
una protuberanza cat 1. . '-l~i

dalla membrana
a it1ca
6- I pr

D
·
c,eess•. me iabolici - Clorofilla, Fo1osi111esi, Respirazione

co
mprende le reazioni di glicosidazione riduzione .

inizia con l'attività carbossilasica della RuBisCO
.
e rigenerazione d ,
e11 acce1tore
137
l

c. roducon ATP oe E.
D. P_ teiizzaoo .,
E. s10 uron1, uale affermazione n_on è vera? Il cido di_Calvin:
li e\e ttla l
132) Q inizia con la reazione tra CO 2 e nbulos10 bi fosfato
. \icO deg . f 1osiste
Il nusso c1c e solo il o A, richiede più ATP che NADPH
126) coiovolg 'fP e 0 2 j-\
A- roduce A NADP B. richiede più NADPH che ATP
B. p duce A'fP e ;\DP!-1 . no giuste C. roduce fosfogliceraldeide
C. pro solo N edenll so . • D. p d . . è
produce . te prec . reo degh elettroni: E. Nessuna delle prece enti risposte valida
0. l nspOS t,USSO CIC I
E -ruue e • ra? li dalla clorofilla torna nella situ .
. e ve perso . N .iz10 Il ciclo di Calvin:
azione non l'elettrone minerebbe con il ADP riduttas· ncin~ 3
13 ) A. inizia con la glicolisi
127) Qual~ al'f~::che al terr:1:U~la catena che ter I a\\, ~
B. produce ATP
A. ,mP_ gh elettroni mi
B. devia . 2 fotos1ste . nel comP e
\ sso del citocromo I C. produce glucosio con 3 giri
o\\ega I d'I protoni . D. produce isoprene con 5 giri
c
c. ou1 a .d il flusso A-rP far fron et alle esigenze del ciclo di Kreb s
E. coinvolge l'enzima più abbondante sulla Terra
;roduce soIo necessario per
O. è un processo
134 Nel I stadio del ciclo di Calvin:
E. r elettroni:
.clico deg ,
. enze energetiche del ciclo di Calvin
f nte alle es1g ) A. la CO2 viene fissata al RuBP tramite la RuBisCO
li nusso c1 . er far ro B. il 3-fosfoglicerato viene ridotto a gliceraldeide 3-fosfato
\28) • necessario p .. dell'acqua
;\. e . la fotohS 1 C. si ha consumo di ATP e NADPH
B. in1phca
D. viene rigenerato il RuBP
C. produce 02 NADPH E. viene sintetizzato glucosio
produce 02 e . temi l e ll
D. . \ge i fotOSIS
E. coinvo
135) Nel II stadio del ciclo di Calvin:
. . nta dalle radici A. la CO 2 viene fissata al RuBP tramite la RuBisCO
129) La C~\1 suo ingresso nella ~::ola delle foglie B. la gliceraldeide 3-fosfato viene ridotta a 3-fosfoglicerato
A. a assorbita dalla cu ari per ridurre il NADP c. si ha consumo di ATP e NADPH
B viene 01· necess 1 1 D. viene rigenerato il RuBP
· fornisce
. gli elettro. bolllO per costrUire mo eco
.
. e E. viene sintetizzato glucosio
C. atomi d1 car . . della fase luminosa
D apporta . \le reaz1om
. viene rilasciata ne .
136) Nel Ili stadio del ciclo di Calvin:
E. • ciclo di Calvm:
non e vera. 11
?
. A. la CO, viene fissata al RuBP tramite la RuBisCO
affermazione dall'atmosfera
l30) QuaIe CO prelevata B. il 3-fosfoglicerato viene ridotto a gliceraldeide 3-fosfato
utilizza la 2 del cloroplasto . . C. si ha consumo di ATP e NADPH
A. s1. svoloe nello stroma .
. · di fissaz10
. ne , riduzione e ngenerazmne
. . dell'actct10tt D. viene rigenerato il RuBP
8 o
· ende te reazioni . . . ne ossidazione e ngeneraz1one dell'accct1r,i E. viene sintetizzato glucosio
C. compr reazioni d1 fissaz10 ' .
comprende le d nti risposte è valida
D. Nessuna delle prece e 137) Quanti giri del ciclo di Calvin occorrono per produrre una molecola di glucosio?
E. A. l
B. 3
li ciclo di Calvin: . . . ' c. 6
131) A. s1. svolge nel c1tosol. ni dt. oss1dazton
. . . e , riduzione e ngeneraztone del\ amn111t
D. 5
nde le reaz10 .d' l
B. compre brane dei ti\ac01 I E. Nessuno I
avviene sulle mero
c.
j
li
6,Jpr~ •···:.=,:__ .... , , :_l1:l 11 11es1, Respirazione
,.,., . pone: ei (lli1ocondri .
fotoresp1ra ical1lente nhe al buio artire dal glucosio La fotosintesi CAM:
138) La avviene u_ n alla 1uce e . energia a p RuBisCO 139
A- . 1e sia . ne d1 della d' CO 144) • svolge nelle.cellule della guaina del .fascio
avv1e1 1·beraz10 . nasica azione I 2
B. a alla i .. à oss1ge oncentr mantiene alto 11 rapporto O/C0 2 nel s1to d'azione della R .
C pert a1I'atllv1l . levata c
· 1 gaia za d1 e B. . ria de11e eactaceae
è tipica della fam1g u8isco

t'
D. è e I.0 presen espirazione: C. fissa la C02 in fosfoglicolato
viene fotor . .
E. av , era? La . d Ila RuB1sCO associata a\ re,: D.
E. coinvolge anche i perossisomi
on e v . as1ca e U!Jero
139) Quale a(fer01azione n •vilà oss1gen
. . me dell 'atll dej
, !'tOSle
A. e CO 45 uale affermazione non è vera? La fotosintesi CAM:
colalo rilascia l 1 )Q
A. riduce al minimo la fotorespirazione
.
consuma 02 e enza di luce . a della pianta Presenta una separazione temporale tra fissazione della CO e • d' C .
B. in pres sintetlC d•
avviene . nza foto . e mitocon no C.
B. prevede l'intervento della PEP carbossilasi 2 etc 1o I alvin
c. ola reffic1e peross1soma
D. aume cloroplasto, D. avviene nelle piante che tengono gli stomi aperti di giorno
E. coinvolge E. è diffusa nei deserti

. della RuBisCO
. e·. . , arbossi\as1ca
140) La ,,otorespiraz1on
d Il' attiv1ta c 146) La fotosintesi C~M:
d n~ a . A. fissa col d1 g10mo
A.
B ipe
produce ATP elle cellule amma . li .che
. in quelle vegetali B. presenta una separazione spaziale tra ciclo C3 e C4
. . svolge tanto n stre \atitud1m C. utilizza fosfoenolpiruvato
C. s1 uente alle no
è molto freq . ta carbonio D. avviene nelle cellule della guaina del fascio
D. d' perde dalla pian
E. produce fosfoglicolato
E. is . L' ttività ossigenasica della RuBisco:
ffermaz1one non è vera? a 147) La durata del giorno può influire sulla:
14 1) Quale a . fosfog\icolato
produce 11 · ione A. fioritura
A. . . alla fotoresp1raz . B. formazione delle radici
B dà 11 via . . fotosintetica
• l'efficienza c. ramificazione
C. aumenta . \' mi desertici D. formazione del picciolo
è frequente nei c I •
D. rra evo\uttva E. direzione dell'apice vegetativo
E è una zavo

·
·one non e, vera.? La fotosintesi C4:
142) Quale affermaz1_ . la fotorespirazione . . . La capacità
148) cielo è detta:di alcune parti di una pianta di orientarsi secondo la posizione del sole nel
A. n·duce al m1mmoarazione temporaie tra fissazione della C0 e ciclo d1 Calvin A. fitocromo
presenta una sep d Ila PEP carbossilasi
2 B. eliotropismo
B. 1,. tervento e ·
e. prevede m . .
m osti orgamc1 a 4
atomi di carbonio
C. fototropismo
D. geotropismo
D. fonna co P l'equatore
E. aumenta andando verso E. tigmotropismo

143) La fotosintesi C4: . a alizzata delle foglie . 149) Quali particelle dello spettro elettromagnetico sono le più utili per il loro contenuto di
energia nel processo fotosintetico?
A si svolge nel tessuto p O I sito d'azione della RuB1sCO A. Quelle a più bassa lunghezza d'onda
. . alto il rapporto 0/C 2 ne
B. mantiene . \'a delle Crassulaceae B. Quelle a più alta lunghezza d'onda
, tipica della fam1g I
C. Quelle dei raggi X
C. . ria delle Cactaceae
eè tipica della fam1g
D. D. Quelle della luce visibile
E. fissa la C02 in malato E. Quelle dei raggi infrarossi

j
R}U:TTE

-PRODOTTI DEL METABOLISMO


-reco
140
ltlsros 91) B
61l e 92) B 121)

I) D
2) D
31) B
32) B
33) e
62) B
63) E
64) E
65) A
93) D
94) D
95) D
96) D
122)
123) A
124)
l2S) 'D
1 VEGETALE
JJ
4) D
e 34) e
35> e
66) B
67) A
97) E 126) METABOLITI PRIMARI
36) E 98) e 127/•
5) D
6J e 37) A
6Sl e
69) A
99) A 128) E METABOLITI SECONDARI
7) D 38) E 100) e 129)
39) e 70) A
Sl e 101) E 13ol e
40) E 71) D
9) D 102) B 131) t
e 41) E 72) B
10> 103) A 132) e
11> e 42) e 73) D
104) E 133) E
12) A 43) D 74) A
105) E 134)
13) B 44) D 75) D
106) A 13S) C
14) e 45) B 76) D
107) A 136) b
1s> e 46) e 77) E
108) A 137) e l) Qu al e dei
. .seguenti composti viene utilizzato come eccipiente nei prodotti farmaceutici?·
16) e 47) B 78) D A. Chiana
mc 48) e 79) e 109) e
l 10) B
138) b
139) b B. Cellulosa
18) D 49) e 80) A
19) A 50) A 8\) E 11 l) A 140) E c. Antociani
20) A 51) B 112) e 141) e D. Pectine
82) B
21) E 52) B 113) A 142) n E. Flavoni
83) D
22) D 53) e 114) E 143) E
84) e
23) A 54) B 115) D 144) e
85) B 145) b Z) Si dicono eterotrofi gli organi_
smi che: . . . .
24) D 55) A 86) e 116) D
25> e 56) A 117) e 146) e A. sintetizzano tutte le propne molecole organiche complesse a partire da composti organi-
87) D 147) R ci presenti nell'ambiente
26) e 57) D 118) D
88) e 148) n
27) B 58) A 89) A 119) E B. sintetizzano tutte le proprie molecole organiche complesse a partire da semplici compo-
28) A 59) B 120) D 149) D sti inorganici
90) B
29) B 60) e c. richiedono anidride carbonica come fonte di carbonio, luce e composti inorganici come
30) e fonte di energia
D. sintetizzano tutti gli amminoacidi necessari per la sintesi proteica
E. effettuano la fotosintesi clorofilliana

3) La maggior parte della massa di materiale organico di una pianta è costituita da:
A. acqua
B. sostanze minerali del terreno
C. ossigeno atmosferico
D. azoto
E. carbonio

4) Agar e carragenina sono sostanze ricavate da:


A. funghi
B. batteri
C. alghe
D. pteridofite
E. angiosperme

J
GLIESEii_
c:1z~
• delle differenze? --- 1 bolismo vegetale - Metaboliti primari 143
110
etali v• so li stessi aminoacidi 'l ;,;;toui~ - --
ue ve g gonog 7, ..-------
eque . ,ontell enti in quelle vegetali sio
jllle eta11 •di ass A-g Iuco
1'2 f11
an•
e ve8 ,,,inoac• . cidi che mancano in quen
no a , 01 ,noa . e uni
B- t' •
glucosio
S) rrs te P on1en8° ntenere' composizione ammoacidica ane c. io
11
~::i1e egei I~ p0ss:i~d~;ferenze ne a
A· p. :::~:io
Quell• v o sosianz d' senso
8, E,
c. nci son riva , 'do e cellulosa differiscono:
p. t,10 dofllanda è p proteina: JZ) i\JIII er la s1ereochimica dei legami interglucosidici
E- LJ1 ata• vna · diverse A- per la tipologia degli elementi costitutivi
. sta err az100l
ta r,sP0 nfor!ll . a01ente . . . . B. Per i differenti· gruppi· funztona
· 1·1
) indica uf!lere e0 _,·na011c ror01az1one ongmana
6 può ass 1er01""' re la con . C p .. d' .
A, è stabile . rende se01P _e inter01o\ecolan D- per la compos1z1one e1 monomen
11
8, no ena111rata, oPdJOgeno ,ntra_ Non differiscono, sono la stessa cosa
c. se d. e 1egam•' ato!lli dt S E-
connen i sempre
D, tiene quas . può essere denaturata da un Quale dei seguenti termini comprende tutti gli altri della lista?
vna protelllP calllbia
0

E. con
. osta errata• ni, ~ J3)
A. A.011 o
'd
Indica Ja risP B- Glucosio
7) J-1
A. P 1ura c. Cellulosa
iempera d. 1e01peratura p . Glicide
B. • r1che 1
c. sia d• p del recipiente E. Saccarosio
D. volume
E. pOll osto organico ha fornito la segu ) Quale dei seguenti termini comprende tutti gli altri della lista?
tare un comP ente 10,,_ 14
r . eiemen . d' .,.,~ • A. Monosaccaride
8) Ail'aPa tst bbe trattarsi i: 1
potre B. Saccarosio
C6fl JlO6' ,
A. ,na!los'.o c. Zucchero
B. glucosio D. Glucosio
C. saccarosio E. Fruttosio
D. cellulosa
15) Una di queste associazioni è sbagliata, quale?
E. amido . . •
. . no i due dimeri del glucos10, Differiscono A. Saccaridi, protidi, acidi nucleici
. .1ceUob1os10 so per: B. Proteine, carboidrati, DNA e RNA
9) Il maltosio et . terglucosidico
·11 arne m 'd' C. Glicidi, acidi nucleici, proteine
A. 1 eg . . legame glucosi 1co
i carboni comvo1ti ne1 . D. Saccaridi, acidi nucleici, protisti
B. . ·ca del carbomo 2 E. Acidi nucleici, monosaccaridi, basi azotate
C. la stereoch1m_1 e del secondo glucosio
la conforrnaz1on . . .
D. . d'fferenze sono 1denttc1 16) L'analisi elementare ha rivelato in un composto ad ltO
E. Non c1 sono 1 ' e N. Di cosa si potrebbe trattare? a peso molecolare la presenza di S
. ''d olisi enzimatica con ~-glucosidasi dell'amido:
A. Proteina
lO) Se operiamo un I r .
A. otteniamo cx-glucosio B. Carboidrato
B. otteniamo p-glucosIO C. Lipide
C. otteniamo cx e p-glucosio D. Acido nucleico
E. Polisaccaride
D. rimane amido
E. l'amido diventa cellulosa
17) L'analisi elementare ha rivelato in u
. . n composto ad alto pes0 1
li) Se operiamo un'idrolisi enzimatica con ~-glucosidasi della cellulosa,otteniamo: e N. D1 cosa s1 potrebbe trattare? mo eco1are la presenza di s
A. Polipeptide
A. cx-glucosio
. 1meiabolismo vegetale - Metaboliti primari
rr o<folllde
_ - --
1" . 1·ceride
7.
145
TnS' rosio per idrolisi
. fornisce:
11 sacca
B. zucchero 23) lucosio e ramnos10
c. •'A A- glucosio nella forma P
o. R,, . h'mica le seguenti proprietà: no B- g f .
oNA , alis1c 1 nsi,.- glucosio e ruttosm
sio è stata estratta da un veg •·• "'looi,
E.
'denZla
ia ha evi
• to ali ali
d' A-glUCO
lineari i t"
' e..,.e

silt:.,~I
"'l!l c.
D. g
lucosio nella forma a
. 1 .
JS) una sostali ta da catene 2 molecole d1 g UCOSIO
E.
qua,èforma
A. amido
diversa configurazione dei gruppi ossidrilici in 1 e 4 per la forrnaz· d. .
B. cellulosa 24) omogenei
Una .
del glucosio: ione e1 pohmeri
saccarosio
c. A è ininfluente
D. glicogeno
10 B.· può portare a prodotti inutili.
U'anal'is1. chi'nJica le seguenti proprieta'.. è Un
E rruuos C. non ha importanza per la vitalità
.
h evidenziato a tare è altamente indigeribile, tende • colllPIJsi. D. determina prodotti con funzioni differenti
sostania a eso moteco ' a•otin I
19) Una H O) ad alto p Si tratta di: ar,bi. E. dipende dall'ambiente dove cresce la pianta
nario (C, • . affiancate. ,
.
polimeri•che lineari
A. amido 25) La diversa configur~zione dei gruppi ossidrilici in 1 e 4 nella formazione dei polimeri
cellulosa omogenei del glucosm:
8_
C. saccarosio A. determina prodotti con funzioni differenti
D. glicogeno B. non ha conseguenze nei prodotti polimerici derivati
E. glucosio . . . c. può essere corretta direttamente durante la condensazione
. U'analisi chimica le seguenti proprietà: è u D. Nessuna delle risposte precedenti è corretta
idenz1ato a , . . al l' n coin111. E. non influisce nel loro metabolismo
O) Una sostanza ha ev molecolare, e prmc1p mente meare ed in Part ""I
2 . H O) ad alto peso 'talilir...
nario (C, ' "I
Si tratta di: 26) La diversa distribuzione dei gruppi ·ossidrilici in I e 4 per la formazione dei polimeri
A. enùcellulosa omogenei del glucosio:
B. cellulosa A. impedisce la polimerizzazione
c. amido B. influisce sulla velocità di reazione
D. trigliceride neutro c. può essere invertita durante la polimerizzazione
E. nucleotide D. determina prodotti a diversa struttura e funzione
E. non influisce nel loro metabolismo
nfi razione primaria eguale, la loro struttura terziarq,
21) Se due peptidi hanno co igu ,
27) Quale non è un prodotto di riserva?
A. sarà eguale
A. Inulina
B, sarà simile
B. Glicogeno
C. sarà differente C. Amido
D. non si può stabilire , D. Cellulosa
E. Tutte le risposte sono sbagliate E. Amilosio
. . hanno configurazione
22) Se due peptidi i .
secondaria eguale, la loro struttura ltrziarit
28) Quale tra queste sostanze è un prodotto strutturale?
A. sarà conforrnazionalmente differente A. Cellulosa
B. sarà dissimile B. Amido
c. sarà differente C. Glicogeno
D. non si può stabilire a priori D. Saccarosio
E. Nessuna risposta è esatta E. Maltosio
146
di queste frasi è sbagliata, quale? GL1 ~t
1
29) Una gami idrogeno intramolecolari sono alla base d 11 ~eJ~ 1,oJismO vegetale - Mttaboliti primari 147
A. 11e ' 'd . e a stru llt 1 18
legami ttura
B. eIla strutturo dell amt o intervengono
r:i 1 pro<tolll del me
' . . I-' gIucost. . sec I
N
La strutturo molecolare dell anud_o è pnva di aspetti co dtcj ondatja 11, . raffennazione ralsa. Le proteine sono:
. nforni,~· 35) JndiC8polipepttdi · I~
·· parttco · perehéd. ~nvat_1'd. a un pool dt· 20 aminoacidi
D. Amido, glicogeno e cellulosa denvano. dalla poi'tmenzz . ""ton 1·
C. ~Il•~-
Amido glicogeno e cellulosa sono pohsaccarid't omogenei azione d a 1 , A- macromolecole denvate da ammoac1d1
E. ' e! gluco . lipeptidi derivati dalla condensazione di nucleotidi
S10 8·
c. :mposti tipici di animali e piante
) Una di queste frasi è sbagliata. I fosfolipidi: D, composti ad alto peso molecolare
30 A. sono molecole composte da C, H, N, O
E.
. per idrolisi pani aie forniscono acidi grassi dica l'affermazione falsa.
8 36) In Da un pool di 26 aminoacidi si formano le proteine
c. sono composti anfoteri
D. sono composti da parti idrofile e parti idrofobe
A, polipeptidi sono macromolecole derivate da aminoacidi
a. 1Esistono aminoacidi detti proteinogenici
E. sono composti da parte polare e parte apolare c. Le proteine sono polimeri di aminoacidi
D.
E. Gli aminoacidi essenziali sono generalmente presenti nella dieta ordinaria
31) Individua la frase errata. I fosfolipidi:
A. nel metabolismo cellulare per idrolisi parziale po
B. sono composti anfoteri. . rtano alla PrOduzi _, I
J1) Quale non ha a che fare con un rosrolipide?
A. Cellulosa
~
C. possono essere presenti m grande quantità nelle me acidi
a. Glicerina
D. sono molecole composte da lipidi idrocarburici mbrane cellulari c. Glicerolo
E. devono il loro nome dalla presenza del p D. Acido grasso
E. Acido fosforico
32) Indica il componente cellulare con dimensioni ma . .
medie. ggior1 secondo le ris 38) Individua l'intruso.
. . Pettived'
A. Polipeptide
A. M1tocondno un~ Aminoacido
B.
B. Proteina C. Proteina
c. Glucosio D. Alcaloide
D. Fruttosio E. Enzima
E. Protide
39) Individua l'intruso.
A. Zuccheri
. . secondo le · .
Indica il componente cellulare con dimensioni maggmri
33) medie. rispettive d' . B. Aminoacidi
C. Piombo
A. Ribosoma llllltiij
D. Acqua
B. DNA E. Lipidi
C. RNA
D. Cloroplastidio 40) Individua l'intruso.
E. Amido A. Proteina
B. Saccaridi
34) Per glucidi si intendono:
c. Carboidrati
D. Zuccheri
A. lipidi glucosilati E. Saccarosio
B .
. proteine contenenti glucosio
C. ~arboidrati o idrati di carboni . 41) Individua l'intruso.
D. idrocarburi o composti da glucosio
A. Glicidi
E. sali B· Carboidrati
CìL1 cSe~ ~
,...,...- .
ci~,n·1,, t,olismo vcgctnlc - Mtwboliti primari 149
1
rrotidi I .,,()(folli del mclD
c. . 1, '.
saccaridi è assente nei procarioti
D,
Fruuosio P · è contenuta nel plastide
E.
. . dei biopolimeri, la formazione dei legami tra d E-
0
42) Nella s1ntes•
. · ue nton rne ·noacldO es,5enziale è:
A. idrOIis1 ti si e . 48) Vn ~:"IJJlUllinoacido che è codificato da una sola tripletta
B. addensam~nto A· --n1inoacido che le nostre cellule non sono in grado di' s'nt 1·
b' \ B, un u.uu••. • • • I e 1zzare
C un amnunoac~do che è presente ~olo n~lle proteme di origine animale
c. condensazione
· un amminoacido essenziale per 11 funzionamento di un enzima
assemblaggio
D. delle risposte è esatta 0·
E. Nessuna Nessuna delle risposte è esatta
fl.
• definizione più aderente. Una sostanza organica d.I -'ma dJgestivo della carne è generalmente:
43) Jnd1ca 1a origin vn en.oa .
re chimico anfotero è: evegetale 49) uno zucchero degenerativo
A. un dipolo Cati \ A- una proteina proteolitica
B. uno zwitterione ~: un polisaccaride cata~itico
costituita da una parte polare ed una apolare D un metabolita anaboltco
c. E.· una proteina cellulasica
D. un composto quaternario
E. un idfOCarburo
SO) vna proteina e~~atica ~ ~ grado di:
) Indica la risposta errata, Organuli cellulari differenti possiedono A, esplicare atuv1tà catahuca
44 A. differente proteoma sempre: a. fare attività presintetica
B. differente metaboloma c. dare sostegno
p. fungere da riserva di acqua
c. differente genoma E. irasportare acqua attraverso la parete
D. differente fenotipo
E. Nessuna delle risposte è valida
51) Gli enzimi sono generalmente denominati:
A. aggiungendo il suffisso -osio
45) Cos'è più importante per un organismo vivente il catabol·ismoo l'a b
B. aggiungendo il suffisso -ico
A. Il catabolismo na olisrno?
c. in base a nomi comuni da tempo in uso
B. L'anabolismo D. aggiungendo il suffisso -asi
C. Entrambi allo stesso modo E. aggiungendo il suffisso -oso
D. Nessuno dei due
E. Solo uno dei due 52) Si. consideri
d. 1· un organismo
•d' autotrofo pluricellulare dotato d1. numerosi t t·
pia I po ISllccar1 1 omogenei del glucosio conterrà?. essu 1; quale cop-
46) L'anabolismo è: A. Cellulosa, amido
A. una patologia anale B. Cellulosa, glicogeno
B. una parte del metabolismo C. Glicogeno, amido
C. il processo di conversione dei metaboliti D. Glicogeno, saccarosio
D. l'insieme del metabolismo E. Glucosio, fruttosio
E. tipico dei procarioti
53) Quale delle
.
identici)? seguenti macromolecoIe è un omopohmero
. {costituito cioè da monomeri.
47) li citoplasma è la regione della cellula che:
A. si trova fuori gli organuli A. Glicogeno
~- si_trova dentro la membrana citoplasmatica B. Glicerina
. è interna alla membrana ed esterna agli organuli C. Glicerolo
~
~ ---
~ ~
o.
E.
Glicer:tldeide
){ilogh·cano
. mPostI e
, forma to so
lo da molec ole di gluco sio?
1,
pro<Jolll

p. 3
E- 7
--:--;y~ e-
. del metab<>l~
--
_Metabo
-
-
liti primar i
-

. himici si trovano in un trigliceride neutro?


151

54) Quale di questi co ti elementi c


A Glicerolo 60) QUaD
· Emoglobina A· 4
B. . B,
C. saccarosio 5
o. eeuutosa c. 6
v. 3
E. 1nulina . t impo rtanz a per l'"d
1 en t"fi · ne rn
1 1cazio E. 7
. sta sbagli ata. roves onO
OrfologiC;\ d
55
) rrova la nsPo . .
e1. 61) V• c
. osa è comPosto un glicolipide?
e vegeta li· .d. grassi glicer olo, grupp o fosfato
le drogh . . aleurone ACI I '
A i granuh di A- acidi grassi , glicerolo
. . . tali' di ossalato di calcio B. Acqua, . 'd'
B. 1cns 1 proteine, zuccheri, h~• i
C.
i Ii secretori
pe . e
. le cellule attJgU
c. Glicerolo, acidi grassi , ~ucchero .
D. gli stomi e D, A.JJ1inoacidi, acidi grassi , zucch en
le cellule compaesane E.
E. "d tifiicazione morfo logica di alcun e droghe
56) Rivestono imp o~
za per l'• en veg tali
e : 6Z)
o sistema d ene endomembrane comprende tra l'altro:
l'involucro nucle are, il RE
A. i cloroplaslldi A. l'apparato di Golgi , i lisosomi , la parete cellul are
B. .
B. i ribosomi 'do pn·mario i vacuoli, i ribosomi
1
c. I· granuli diratnd' amido secondanO · C.
o.
la membrana citopl asmat ica. i plastidi
D. gli accumu I i Nessuna delle risposte è esana
E il citoplasma
E.
· . . forma ti da lungh e caten e di atom i di carbo uali tra questi comp onent i cellulari non sono
nio, le quali po dotat i di almen o una memb rana?
. 'di grassi sono aadi 63) Q .d.
57) Gli aa SSo. A. Cloroplasti 1
no essere: B. Mitocondri
A. sempre sature
c. Ribosomi
8 . sempre insature o. Vacuoli
sia sature che insature_ .
C. con abbondanti gruppi polari E. Dittiosomi
D.
E. con numerosi· gru ppiOH 64) Indica la risposta errat a. I fosfolipidi:
to un'idr olisi che ha fornit o i segue nti risulta A. sono composti anfote ri
ti: acido
58) Abbiamo effe ttuato su un "di compo s
assi Si tratta esatta mente d"1: B. si dispongono in doppi o strato contin uo nella
fosforico, glicerolo, due ac1 gr memb rana cellul are
. c. contengono tre caten e idrocarburiche
A. un trigliceride D. contengono catene idroca rburic he di lungh
B. un grasso neutro ezza variab ile
E. sono i costituenti princi pali della memb rana
c. un cerebrolipide citopl asmat ica
D. un fosfolipide 65) Indica la risposta errat a. I fosfol ipidi:
E. un nucleotide A. sono composti correl ati ai trigliceridi
. . .
59) Quanti elementi cbim1c1. s1. tro vano in un fosfol ipide?
B. sono gli unici costit uenti della memb rana
cellul are
C. possono presen tare nella struttu ra caten e
A. 4 idroca rburic he
D. hanno una porzio ne polare e una polare
B. 5
E. sono i costit uenti princi pali della memb rana
c. 6 citoplasmat ica
152 . ~
ata Una proteina: bolitiprimari 153
la risposta err · --;;()(lotti ~ 1 --
66) Segna nfonnazioni diverse
A. P uò assumere co . . d1. temperatura
. ali variazioni 7:,;.;..-------aJtosio• e il" cellobiosio
~Allnhio sono i due dimeri del glucosio. Differiscono per:
non è stabile • erende sempre la con1ormaz1one
" . . 71,) Il JJI il legarne interglucosidico
8· onginaria
C·se denaturata n .P.drogeno intra e intermolecolan
. . A· . art,oni coinvolti nel legame glucosidico
B, 1 · · deI carbomo
D.contiene legami i . d' S lacstereochillllCa · 2
uò contenere legami tra atomi i c. la conformazione del secondo glucosio
E. P
p. Tutte Je risposte precedenti sono sbagliate
. ta errata, Per denaturare una proteina:
) segna la rispos
E-
67 . può variare la temperatura ..,aJtosio e il cellobiosio sono i due dimeri del glucosio. Viene effettuata l''d li .
A• SI b . 73) ... • di ali t· . . 1 ro s1 del
si può aggiungere un reattivo a~1co li
Jllaltosio in acqua e qum an zza 11 prodotti ottenuti, ossia:
~ : si può aggiungere un reattiv_o acido
A- et-glucosio
D. si può variare la concentrazio~e B. p-glucosio
E. si può sottoporla ad ultrasuoni
c. glucosio
nessun carboidrato
v. tutte le risposte precedenti sono sbagliate
68) Una proteina: . . . . E.
A uò assumere diverse conformaz1om b1olog1camente attive
a:~ capace di attivare diverse reazioni con differenti substrati 7
4) S
e operiamo un'idrolisi
. enzimatica con j3-g)ucosidasi del g)i'cogeno, otteniamo
.
C. se denaturata può sempre riassumere la conformazione originaria A. CL-glucosio
D. contiene legami a idrogeno e altri derivati da forze di van der Waals
8. j>-glucosio
E. Tutte le risposte precedenti sono sbagliate e. CL- e p-glucosio
p, nessun prodotto
69) Segna la risposta. errata. Una proteina può essere denaturata da un carnb1a111
. E. Tutte le risposte precedenti sono sbagliate
A. idrogenioni entodi:
5) Se operiamo un'idrolisi
. enzimatica con j3-glucosidasi d'1 una destnna,
. ottemarno·
.
B. temperatura 7
A. CL-gIUCOSIO '
C. uno qualunque dei due fattori precedenti
B. p-glucosio
D. volume del recipiente c. CL- e p-glucosio
E. ossidrilioni D. nessun prodotto
E. Tutte le risposte precedenti sono sbagliate
70) AU'analisi elementare un composto organico ha fornito la seguente formula hfllll
C H 011' Potrebbe trattarsi del: Abbiamo
acqua: due provette, su una c'è scritto a-glucOSIO
76) • m• acqua e sull' It A ,
12 20 a ra .,-glucosio in
A. lattosio
B. glucosio A. nella prima c'è effettivamente solo a-glucosio
C. saccarosio B. nella seconda c'è effettivamente solo .,-g
A 1UCOSIO .
D. ramnosio c. neUa seconda c'è effettivamente solo,.. .
u.-g 1UCOSIO
E. Tutte le risposte precedenti sono sbagliate D. le scritte sono sbagliate
E. neUa prima c'è effettivamente ~-glucosio
71) AU'analisi elementare un composto organico ha fornito la seguente formula hl1ill
Ct llz 011' Quale composto non è in accordo con questa formula bruta? 77) La versione inorganica della reazione tra CO
2 0 A. acido diidrocarbonico 2 e BiO ha come prodotto:
A. Genziobiosio
B. Saccarosio B. anidride carboniosa
C. acido carbonioso
C. Maltosio
D. acido carbonico
D. Amido
E. Tutte le risposte precedenti sono sbagliate E. diossido di carbonio

j
~"' -

78 po c "
a
risultante
A.,
-

La
-

facciamo
--

reagire
-~ -
) La catalasi è un enzima idrolitico in grado di rompere i legami inte
be in
.. acqua
cu,s,..
•021 D·

con cellulosa. L'analisi d rglucosidif .


1
ella sol . ,s,a .
·-~
1
l:si1.~ l
..,,,...
-
etabolismo vegetale - Metabolili primari
-
a11) J.n una proteina i ponti disolfuro intervengono nella ,,ormaz1one
,,., rirnaria
. deli a struttura:
155

riporta la presenza di. Ui1one ac d1 li.


A, p .
A. a-glucosio qu~ B- secondana
B. ~-glucosio c. terziaria
rimaria, secondaria e terziaria
C. glucosio p. Tutte
P le risposte precedenti sono sbagliate
o. nessun prodotto E-
E. Tutte le risposte precedenti sono sbagliate
Nella formazione di un tetrosio si ottengono:
) La catalasi è un enzima idrolitico
. . in grado di rompere
'd i legami intergluco. S4) A, z molecole d'acqua
79 a che p. La facciamo reagire 1
. m acqua con ami o. L'analisi dell a soluzi Stdici, s"'
_ d'I 3 rnoJecole d'acqua
po B- 4 rnolecole d'acqua
sultante riporta la presenza d1: one acqu li. e. 1 rnolecola d'acqua
A. a-glucosio Osali, p.
Tutte le risposte precedenti sono sbagliate
B. !}-glucosio E.
C. glucosio una sostanza ha evidenziato all'analisi chimica 1e seguenti• pro • tà
O. nessun prodotto 85) nario (~, H, O) ad aJto peso molecolare, tende a spiralizzar pne : è un composto ter-
E. Tutte le risposte precedenti sono sbagliate tratta d1: e, è altamente ramificato. Si

80) La catalasi è un enzima


. idrolitico
. . in grado di rompere
li i legami interglucosid'1 . A, arnido
po a che p. La facciamo reagire m acqua con g cogeno. L'analisi de11a solu ·c1, sia d'111. ·B. cellulosa
c. saccarosio
sa risultante riporta
. la presenza di : iione ac • ~ p, glicogeno
A. a-glucosio E. Tutte le risposte precedenti sono sbagliate
B. ~-glucosio
C. glucosio 86) n legame
A. 1,4-~
tra le due unità zuccherine ' glucosm
• e (ruttos·10 I
• ne saccarosio è di tipo:
O. nessun prodotto
E. Tutte le risposte precedenti sono sbagliate
B. 1,4-a
81) La formula molecolare bruta della glicina è C2H 50 2N. Quale sarebbe la i c. 1,2-a
lare bruta del trimero costituito da tre unità di glicina ottenuto med'tante
ormwa
re llloleto.
. D. 1,2-~
E. Tutte le risposte precedenti sono sbag11ate
.
condensazione? azione~
A. ½Hg03N3 87) In "Alice attraverso
. . lo specchio" i personaggi di T di
B.
no un esempio d1 strutture: wee edum e Tweedledee costitu'
C6H,zD3N3
A. gemelle ISCO·
c. C6Hll04Nl
D. C6H 1p 5N 3 B. simili
E. Tutte le risposte precedenti sono sbagliate c. analoghe
D. stereoisomeriche
82) La formula molecolare bruta di un monosaccaride è C6H120 6• Quale sarebbe la fo E. anfotere
molecolare bruta di un polimero omogeneo costituito da tre unità di tale nnub
ottenuto mediante reazione di condensazione? monoS&craridt 88) Un a-aminoacido che non cont·iene centri di ·
. a anina asimmetria si chiama:
A I
A. c,sHiP16
B. C18H300 14 B. Non esiste, tutti gli a-aminoac·d· .
C. glicina
. . i t possiedono almeno un carbon·10 ch',raie
c. c,sHzP,2 D. llroxma
D. C,sH30012
E. Tutte le risposte precedenti sono sbagliate E. Tutte le risposte precedenh. sono sbagliate
156
tidi hlll1
no configur
azione primaria eguale, la strutt
GL11:s1:

Ura lerz-
~\:1
~, ~.
l\
r- - r O vegetale - Metaboliti primari 157
•aria, ' . del 1Jle1abo i,m - -
Se due peP nl . prodo111 -
89 à egu e 1.
A, sar ·mite seoziJico
B,
sarà si
• cli' fferente
c. carb<>SS
ilico
c. sara . può stab1Tre 1 d ti sono sbagliate D·
e1ere
D. Tutte
(llon s1te osP. oste prece en E-
O
funzionale non è in grado di formare legame a idrogeno con l'acqua?
E • ce· Q aie gruPP .
. "drolisi acida forms • 96) u Alcolico secondano
sio per 1 • A
90) Il saccar0 . e rarnnos10 . Melilico ..
lucosio aR B- 'do carboss1hco
A, g . nella for!ll t' c. ACI nico .
ucos10 .
B. gl . e frUtlOSIO Chelo
c. g1ucos10. nella forma a D-
E- _Estef
e
D. glucosio I di glucosio zione acquosa ci sono composti con i seguenti gruppi funzionali. Indica quel-
2 rnoleco e una soIu . .
E. IJ'1) In forma legami a idrogeno.
iù polare? Joche non
I sostanza p d .
91) Qual è a )colico secon ano A, HCHO
Cornp0Sl0 a .. cHPH
B.
~- Acido carboss11tco Cf¾CH3
. Alcool metilico
c.
c. o. NH3
D. Chetone E. cooH
E. E1ere
a soluzione acquosa ci sono composti con i seguenti gruppi funzionali. Indica quel-
eno polare? Jn un
98) lo . .d
92) Qual è la sostanza m che non forma legami a I rogeno.
A Etanolo A- Benzene
. Acido carbossilico B. C2HPH
B.
c. Benzene c. NHPH
D. Es1ere v. cooH
E. E1ere E. HCHO
a meno polare? ) Quali tipi di legame si possono trovare sempre nella struttura primaria di un peptide?
93) Qual è la sostanz 99
A. Acqua A. Amminico
B. Me1anolo B. Chelonico
c. Merano c. Alcolico
D. Metiletilchetone o. Ammidico
E. Etere dielilico E. Ionico

94) Qual è il gruppo funzionale più polare? 100) Esistono polipeptidi che non sono proteine. Come si distinguono dalle proteine?
A. Alcolico primario A. Hanno peso molecolare maggiore
B. Carbossilico B. Hanno forma diversa
c. Fenolico C. Non hanno alcuna funzione particolare
D. Carbonilico D. Possono derivare da qualsiasi aminoacido
E. Etere E. Nessuna delle preceden1i risposle è esatta

95) Qual è il gruppo funzionale meno polare? 101) Tutte le proteine:


A. Alcolico secondario A. sono polimeri omogenei
B. Acido carbossilico B. hanno struttura quaternaria
----
@è~ - - - - - · arninoacidici
.
. l mctabOhsm0
vcgelale _ Metaboliti primari 159
c. hanno legami ro definito di aminoacidi 1, prodotudc --
• da un nume
D. denvano delle precedenti risposte è esatta dJvidUll l'intruso.
E. Nessuna 108) Jn Gliceride
. falsa Tutte le proteine: A· Saccafl'd'I
102) Segna l'alTermaz1~ne . .
13 · CMbOidrati
A. sono eteropohme~ . c. .
zucchen
8 . hanno attività enzt'.11~~ca V , sacclll'Osio
hanno legami pepttdic1 . . . . E.
C. . da un numero definito d1 ammoac1d1
D. denvano .. . t delle sostanze naturali sono:
La maggior par e
E. sono polimeri degli aminoac1d1 J09) . ni
A 10 •
· 1.clrOCarburi satun
103) Individua l'intruso. 13 • • di carattere chimico anfotero
composti ..
A. Proteine C. stia struttura s1m1le
p . compo
B. Protidi
c. Polipeptidi E. cationi
D. Polipoidi basi azotate che si possono trovare negli acidi nucleici?
uante sono 1e
E. Non ci sono intrusi JJO) Q D
A, ue
B. Cinque
l04) Individua l'intruso.
A. Trigliceride
c. Quattro
v . Sei
B. Glicerina
E. Sette
c. Acido grasso
D. Steroide 'acido ribonucleico è:
111) L . ·
E. Non ci sono intrusi A. l'RNA polimerasi
B. il DNA
105) Individua l'intruso. c. un glucide
A. Trigliceriletere D. un glucoside
B. Glicerina E. Nessuna delle precedenti risposte è valida
c. Glicerolo
) Quale di queste affermazioni riguardante gli enzimi è vera?
D. Acido grasso 112
A. Ognuno di essi può catalizzare molti diversi tipi di reazioni
E. Non ci sono intrusi
B. Ognuno di essi catalizza un determinato tipo di reazione
106) Individua l'intruso. c. L'enzima viene trasformato dalla reazione che catalizza
A. Geraniolo
o. Sono sostanze di natura npolare
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta
B. Glicina
c. Mentolo 113) La sequenza degli aminoacidi a seguito dell'unione testa-coda
D. Sterolo A. è detta struttura primaria
E. Non ci sono intrusi B. è determinata dal tipo di assemblaggio
C. è determinata dal t-RNA
107) Individua l'intruso.
D. Tutte le risposte precedenti sono valide
A. Glicina E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta
B. Triptofano
C. Glicerolo 114) Segnala la risposta errata. Tutti i polipeptidi:
D. Tirosina A. hanno struttura quaternaria
E. Fenilalanina B. hanno struttura terziaria
c. sono omopolimeri . . -
~• tti del metn
bolismo vegetale - Mttaboliti primari
-
181
I
D.
E.
. u· dagli aminoac1d1
sono denva
sono degradabili
'bili strutture di una proteina, quella prirna .
US) Tra le quattro poss1 . . covalenti ria:
,-;., prouo
i..:.:-- --
1zt) I gruppi

s. 4
3
-
• 011 sono presenti nel ribosio sono:
!
iI
A. è l'unica dotata d1 leg~ c. 5
è l'unica dotata di leganu H .
o. 2
B. è l'unica dotata di strUttura lm~~e.
C. è l'unica dotata di legami pept1d1c1
D. è l'unica con legami disolfuro
E.

Z) JgruPP
6
ossidrilici del deossiribosio:
1 . I
'
l
E. tZ sono tutti uguah
A, chimicamente equivalenti
ina il legame tra due S si chiama: s. son 0 . .
116) In una prote hanno acidità diversa
A. ponte disolfuro c. 1·.
sono tutti alco 1c1
legame solfidrico D, d . . è
B. Nessuna delle prece enti risposte esatta
c. ponte disolfidrico E.
. .
nei confronti della reaz·ione d'I pohmenz-
D. legame di tipo S tZ3) Val . e deossiribosio
uta la differenza tra ribosio . .
E. legami tiosolforico ·one che porta alla formBZ1one r1spett1vamente di RNA e DNA.
A. Non ha alcuna ·mnuenza partlco
zSZI . Iare
) Due proteine aventi la stessa str_uttura primaria avranno: B. Determina un diverso legame tra i nucleotidi
117
A. differenti strUtture secondane c. Ha profonda influenza
B. conformazioni differenti o. Nessuna delle predenti risposte
c. configurazioni differenti E. Tutte le precedenti risposte sono valide
D. uguale strUttura terziaria
. riguardante l'unità d'1n'bos1o.•
"") La differenza strutturale tra .DNA. e RNA
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta l v- A. ha conseguenze ne11a po11menzzaz1one
B. non ha conseguenza alcuna
llS) Qualsiasi a-aminoacido che entra nella formazione delle proteine, esiste:
c. determina una differente solubilità
A. nella forma De L D. influenza la sequenza delle basi
B. nella sua immagine speculare E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta
C. in una sola forma enantiometrica
D. Tutte le precedenti risposte sono valide ,
• nguarda·
lZS> Nel deossiribosio. del. DNA la differenza riguardo al ri'bos10
E. Nessuna delle precedenti risposte è valida A. l'assenza di un idrogeno in 2' ·
B. l'assenza di un ossigeno in 3'
119) Il sinonimo di proteina è: C. l'attacco alla base azotata
A. protista D. l'assenza di un ossigeno in 2'
B. proteosio E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta
C. protide
126) li legame fra una base azotata e ribosio dà lu .
D. omeopeptide A. un nucleoside ogo a.
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta
B. un elemento costitutivo del DNA
C. un nucleotide
120) Le proteine derivano dalla polimerizzazione di aminoacidi: D. un acido nucleico
A. della serie o E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta
B. della serie L
C. delle serie o ed L 127) Un nucleotide è formato da:
D. alcuni della serie o ed altri della serie L .
A. un nucleoside il cui pentoso è esten'fiicato con acido
B u b fosforico
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta . na ase azotata e un treoso esterificato con acido fosforico
---------------- -
160
.____-
·,,,,,,,,-
~ ale - ~itiprimarì 181

sono omopolimeri . .
c. 1. ~
;.,- pi oli- sono presenti nel ribosio sono:
---.....
sono derivati dagli aminoacidi
o.
sono degradabili 1zl) JgtU~
E. A·
115) Tra le quattro possibili strut~re di u~a proteina, quella primaria: 13. 4
A. è l'unica dotata di legami covalenn c. 5
B. è ('unica dotata di legami H V- 2
c. è ('unica dotata di stJUttura lineare E- 6
D. è ('unica dotata di legami peptidici gruppi ossidrilici del deossiribosio:
1
1zZ) p.. sono tutti uguali
E. è l'unica con legami disolfurO
sono cbunicamenle equivalenti
116) In una proteina il legame tra due S si chiama: B- banno acidità diversa
c. sono tutti alcolici
A. ponte disolfuro p.
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta
B. legame solfidrico
C. ponte disolfidrico 1..-, ali tra
,.-a) vaJuta la differenza fi ribosio
. e deossiribosio nei. confronti dell .
D. legame di tipo S iazjone che porta . a ormaz1one rispettivamente di a reazmne di polimeriz-
E. legami tiosolforico A- Non ba alcuna influenza particolare RNA e DNA.
_ Determina un diverso legame tra i nucleotidi
117) Due proteine aventi la stessa struttura primaria avranno: 8
c. Ha profonda influenza
A. differenti stJUtture secondarie v. Nessuna delle predenti risposte
B. confonnazioni differenti E. Tutte le precedenti risposte sono valide
C. configurazioni differenti
D. uguale strottura terziaria lZ4) A.
La differenza strutturale
ba conseguenze nella tra DNA e RNA riguardante l'unità di ribosio:
polimerizzazione
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta
B. non ha conseguenza alcuna
118) Qualsiasi a-aminoacido che entra nella formazione delle proteine . c. determina una differente solubilità
A. nella forma D e L 'es1Ste: o. influenza la sequenza delle basi
B. nella sua immagine speculare E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta
C. in una sola fonna enantiometrica
D. Tutte le precedenti risposte sono valide
125) Nel deossiribosio del DNA la differe
A. l'assenza di un idrogeno in , • rd
nza ngua
2 o al ribosio riguarda:
E. Nessuna delle precedenti risposte è valida
B. l'assenza di un ossigeno in 3'
C. l'attacco alla base azotata
119) Il sinonimo di proteina è: D. l'assenza di un ossigeno in 2 ,
A. protista E. Nessuna delle precedenti risposie è esatta
B. proteosio
C. protide 126) A.
li legame fra una base azotat
un nucleoside .
a e ribosio dà luogo a:
D. omeopeptide
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta B. un elemento costitutivo del DNA
C. un nucleotide
1
120) Le proteine derivano dalla polimerizzazione di aminoa id"• D. un acido nucleico
A. della serie o e • E. Nessuna delle precedent"t n.sposte è esatta
B• della serie L
C. delle serie o ed L 127) Un nucleotide è formato da:
D. alcuni della serie o ed altri della serie L A. un nucleoside il cui pentoso è .
B. una base azotata e un t est~nficato con acido fosfori
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta reoso estenficato con acido ,os,onco
ç ç • co

j
-::..--- -
f162 -
una base azota
--
ta e un pentoso .
~, ~
Gl( l:St:1{( •1
,..........
,).
~~~ .- -:- vegelale - Metaboliti primari
oso esterificat o con acido fosforico 183 J
C. tata e un es ~,. ....---:::;;.-del 111etab01,srn 0
D, una base azo recedenti rispaste è esatta ' pro<10IU -
Nessuna delle p 11· ~~ tidico è un legame del tipo:
E. . (B pQ ) e gli zuccheri nel DNA , arne peP
'do fosforico 3 4 13') JI 1eg eJlliacetalico
e un le
128) n legame tr~ ac1 &arne: A· aJlll1lÌdico
A. anidrid1co . 13.
etereo
B. ad alta energia c.
estereo delle
fosfodiestereo v. precedenti· nsposte
· è esatta
c. E.
Nessuna
D. g\icosidico li recedenti risposte è esatta
E. Nessuna de e p . 0
acido essenziale è:
5) On aJ1lllliD •uoacido che è codificato da una sola tripletta
. 0nte complementari che formano la doppia er 13
. tra le basi azo,.. ica det n~, A· un ~noacid o che le nostre cellule non sono in grado di sintetizzare
129) I leganti e anidridico aJ1lD1l
un amminoac
A. Jegarn •~,\ Son B· un ido che è ~resente ~oIo n~Il. e proteme.
. d'1 ongme
· · animale
s
o¾u C. inoacido essenziale per il funzionam ento d1 un enzima
8 . legarne e tcreo gi·a la quale si libera per rottura di questo ~ un a.mm
D· a delle precedenti. nsposte
. è
c. legarne ad alta ener ' E. Nessun
esatta
e a idrogeno
D. legarn edenti risposte è esatta
Nessuna delle prec ttura primaria di una proteina, formata da una o più catene polipeptidiche è de-
E. ~~~ '
130) Gli acidi nucleic~ s_ono: (anita:dalla disposizio
· · ne assunta dal!e catene pol'1peptt'd'1che dopo ·
11 processo di denaturazione
A. polinucleos1d1 A- dal ripiegamento ad cx-elica o a foglietto-~ presente in alcuni tratti delle catene polipep-
B. polinucleotidi .
B.
tidiche
nucleotidi acidi dalla forma assunta dalla proteina dopo la formazion e dei ponti disolfuro
c. tr
macromolecole neu e C. dall' ordine di succession e degli amminoac idi costitulivi nella catena polimerica lineare
D. delle precedenti risposte è esatta D.
E. Nessuna Nessuna delle precedenti risposte è esatta
E.
t mi di carbonio è detto:
131) Uno zucchero a 4 a o Se una proteina va incontro ad un processo di denaturazione:
A. tetrosio 137) A. non potrà mai· m
· nessun mod o n·1ornare ali o stato ongmano
· · ·
B. polioside ritorna spontanea mente allo stato originario
B.
c. trioso C. è un processo irreversibi le
D. gliceraldeide D. si può ottenere il ritorno allo stato originario solo in talune speciali condizioni
E. tetraedrico E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta

132) L'acido glutammico è un: . . . 8) Nella catena peptidica il carbonio a si ripete ogni:
13
A. dolcificante prodotto da, saccand1 A. due legami covalenti
B. amminoacido naturale B. tre legami covalenti
c. derivato dal glucosio c. quattro legami covalenti
D. Nessuna delle precedenti risposte 'd D. legame covalente
E. Tutte le precedenti risposte sono vah e E. legame ionico

l3J) Quale delle seguenti formule rappresenta un amminoacido? 139) Un enzima digestivo della carne è generalmente:
A. H2N-C1Ii-C H2-CHP H A. un enzima degenerati vo
B. H2N-Cl!i-C l!i-COO H B. una molecola proteolitic a
C. H2N-C8i-C HO C. un metabolita catalitico
D. HS-CHR -CHO D. un metabolita anabolico
E. Nessuna delle precedenti risposte è valida E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta
165

16' --- . di una proteina:


10 . • v~ ale-=: Meiabolili prim ari
--- rnblagg .
namento dell e parti costitutive
r~
intende pe ne ch1m1c . . a di ordi . . otti ~ -
ie . ~
140) SI • proteina secondo 1e cond121oni amb n1a1i
J'operaZJ0
ento de a11 :;_ ;.:- ---- d_eIl·•a- r-eazia...ainonnee en2zimatica:
A· . . are definit
np1egarn . d'pendente con massa molecol . a • 11 fine
zjJna è denaturato . .
B· il . . ento in 1 a catena polipeptidica neu• unic . 146) -a , . d ve rigenerare il sito attivo
c. . . olgi men to dell ae p.. l en
il np1e garn o reattivo cata. litico
·1 processo d1 navv onroilli B.
l'enzima epronto per un nuovo cicl .
D. i • ÒQi0" ' . aè . dai legami covalenu con 11
substrato
e stabile denti risposte è esat ta \ c. I' enzii.ma
m
deve b rarsi
'be

Nessuna delle prece ' D- I enz d Il precedenti risposte è esatta


E Nessuna e e
, blaggio della proteina: E- atur ata:
a ta Se una pro tein a vien e den
141) Alla fine d~I asse,~ ·ca stnJttUra tridimensionale attiv la risposta erra •
. giun ge um primaria
A. si rag iung . , ,·ca conformazione stabile 147) segna. antiene la stnJttura ..
. ragg e 1 un A s1m
tennodinam· ente . lta impedita l'attJVJtà . . .
B. s~ . truttura corrispondente .alla forma icarn B
. nsu
C s1 otuene 1a s precedenti. sono valide Ptefe~
·~ . . rompono i legami pep1•1d1c1
. I . oste C SI ·
~e ~
D Tu d Ile precedenti risposte è esatta · avrà alcun valore alimentare
· o. non
E. Nessuna e cambia conformazione
E.
azio ne una pro tein a:
proteina enzimatica: . . .. • sta erra ta. Dop o la den atur
142) Una è in grado di esplicare atllv1tà catal11Ica ) Segna la nspo re
A. . . 148 erde generalmente valore alimenta
è dotata di specificità ch1m1ca A. p rde qualsias i attiv ità enzi
.
mat ica
B. B. pe .
C. è capace di alta efficienza C. perde la conformazione attiv
a
le risposte precedenti sono valide erde la sequenza deg li ami noacidi costitutivi
D. Tutte esatta D. p attiva
Nessuna delle precedenti risposte è rde la stnJttura fisiologicamente più
E. E. pe
-
nell a sua form azio ne defi niti
enzimi sono generalmente den ominati: ile per cors o da una pro tein a
143) Gli ) Quale è il tragitto più pro bab
nome del substrato 149
A. aggiungendo il suffisso -asi al va ali 'interno della cellula?
B. aggiungendo il suffisso -asi
al tipo di reazione coinvolta
A. RE/Golgi/Nucleo
o in uso
C. in base a nomi comuni da temp B. Golgi/RE/Lisosomi
preceden ti sono valide
D. Tutte le rispo ste c. Nucleo/RE/Golgi
la membrana citoplasmatica
E. Nessuna delle prec edenti rispo ste è esatta
o. RE/GolgiNescicole che si fondono conta
oste è esat
E. Nessuna delle precedenti risp
plesso enzima/substrato:
144) Segna la risposta errata. Nel com
sito attivo ico:
A. il substrato viene incorporato nel confo . ISO) Un aminoacido prot eino gen
'enzima un definitivo cambiamento nte che sia presente nella dieta alimentare
B. l'incorporazione induce nell
. d I b uovend o l'i · • rmazm
naJe A. è imp orta
abolica primaria
. nosc1mento e su stra to prom non ha particolare importanza met
e. s1. determma
. un nco niz,o del processo~ B.
litico C. svolge un ruolo enzimat ico
nismo
D. alla fine del processo l'enzima si rigenera D. si trova sicuramente in qualsiasi orga
e di substrato oste è esat ta
E. un singolo enzima può trasformare num erose molecol E. Ness una delle preceden ti risp

nella sua struttura ciclica:


145) 11 complesso enzima/substrato: 151) 11 glucosi~ In soluzione acquosa lico
ne di legami covalenti A. contiene 6 ossi drili di tipo alco
A. è una reazione con formazio ari
B· è un aggregato non covalente B. contiene ossidrili alcolici prim
a enan tiom erica
C. deriva da reazioni di tipo ionico C. presenta una sola form
ottic a esse ndo un racemo
D. è un aggregato tra ioni D. non presenta attiv ità
è esatta ti risp oste è esatta
E. Nessuna delle precedenti risposte E. Nessuna dell e prec eden
1116 " Ll lòSt-<:I\(· ~
. onlsmO autotrofo pluricellulare dotato di nu l~I l}
152) Se conSJderi un org di ogenel del glucosio conterrà? ltierosì le ~\
seguenti polisuccarl om etnbolismo vcg;.;;lc - Mttaboliti primari 187
sslttì, '
Cellulosa %,1 r:;,- pro<Jotti del m
A. \ l' . li acidi grassi sono:
B. Amido I sali deg . .
t58) triglicendt
c. Glicogeno 8 ;..
saponi
D. Sono valide le risposte A e 8 · (riacilgliceroh
.
Sono valide le risposte A e C c.
E.
D· oli fissi
E, oli eterei
153) Un enantlomero present~:
A. configurazione delimt_n
1 forma per reazione fra idrossido di sodio (NaOH) e acido palmltlco è
B. conformazione varinb1le . 159) li sale che s
almeno un centro di asimmetria un:
;.. estere
C. Tutte le risposte sono valide
D. d Ile precedenti risposte è esatta B. sapone
E. Nessuna e monogliceride
c. monogliceride basico
• •
sostanze ha dimens1oru mngg1on.
• '? v.
154) Quale tra queste E. etere
A. DNA
B. Trigliceride ) saponi sono: .
160 1 composti anfoten
c. Aminoacido ;..
D. Cellulosa B. esteri
E. RNA c. acidi
D. basi
• •
155) Quale tra queste sostanze ha dimens10m maggiori.
• "?
E. eteri
A, Destrina Abbiamo effettuato su un composto un'analisi demolitiva che ha fornito i seguenti risul-
Saccarosio 161) tati: colina, acido
· fos,onco,
" · gI'1ceroIo, ac1'do grasso. S'1tratta esattamente di:
·
B.
c. Peptide ;.. un trigliceride
D. RNA B. un grasso neutro
E. Glucosio c. un cerebrolipide
D. un fosfolipide
E. un nucleotide
156) La formazione di un biopolimero a partire dai monomeri avviene medlanteunpr~
di addizione:
A. testa-testa 162) Quanti elementi chimici si trovano in un fosfolipide?
A. 4
B. casuale
B. 5
c. testa-coda c. 6
D. coda-coda D. 3
E. consequenziale E. 7
157) Il glicerolo è: 163) Tra le patologie causate dall'accumulo di sostanze grasse nel sangue abbiamo:
A. la glicerina A. l'arteriosclerosi
B. un triolo B. l'aterosclerosi
C. 1,2,3-propantriolo C. la trombosi
D. Tutte le risposte precedenti sono valide D. Tutte le risposte precedenti sono valide
E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta
168 - l
risposta erra a.
-- -
Le protein e della memb rana pia
l'
•LI tst

sinuucu
, ·I\
\·1?.11
\ lismo vegetnle - Metaboliti primari
~~,
164) 111dlvldUB la I I che Influenzano: 189
.-- I del metabo
definite fu~~t:~ntrllcellulnri
ha11110,
I1·p ,odoll do la formula della glicina 1tzN--CH.z--COOH, quale parte
della molecola
'"111i,~ o~rVa JI d' rormar e legami a Idroge no con altre molecole di glicina
A, le n1uv1 lozione cellulare ?
B In segna \ 170) è 111 grado 1
C. In traduzione 11011 H
A· coo
o: I'ades'.one cc~l::i :etabo lismo 13. H2N
E. diversi aspetti c. co
lorrnente impiegati per descrivere la D-CH2 d Ile precedenti risposte è valida
dei modelli magg lllernbr _Nessuna e
165) Uno e.
aria PI do formu la della glicina H N--CH --COO H quale
detto: . parte della molecola
ils11i~1 2 2
A. a mosaico . . 71) osservali d111 di forma re legami a idroge no con moleco
~I le di acqua ?
a mosaico dinamico 1 11011 è in gra o
B. a mosaico fluido A- coOH
c.
D· 0 rn osaicod aperto
li precedenti risposte è esatta 13 . CH2
E. Nessuna e e c. H2N
ti formule rappresenta un amminoacido?
ca ·
D- Nessuna delle precedenti risposte
166) Quale delle seguen -C00 H E.
A H N-CH2-CH2 , ero derivato dalla condensazione di tre unità di glicina 2
(H N-CH2-COO H)
B. H2N-CH,-C00 H 172) 11 trit~gruppi carbonilici contiene (compresi quelli carbos
. H2N-CHCHi-C0 OH
silici)?
quan 1
C. 2N-CH SH-C 00H . A- oue
D. ~tte le precedenti risposte sono vahde
E.
a. Quattro
d Ile seguenti formule rappresenta un amminoacido essenzi c. Uno
ale? D. Tre
167) Qua1e e -CH -C00 H
A. H2N-CH2 2
· E. Cinque
B. ttiN-C H2-COO H ) trtmero derivat~ dal~a c~n~~nsazl~ne di tre unità
~ glicina ("-zN-CH2-COO H)
C. H,N-CHNCHi-COO H 173 11
quanti gruppi runz1onal1 am1ruc1contiene (vanno esclusi quelli amidici)?
D. ~N-CH PCHi- COOH al'd
Tutte le precedenti risposte sono v • e A. Due
E. B. Quattro
uenti formule di ammin oacidi essenz iali non contiene u c. Uno
16 ) u e d eIle seg
8 Q al n carbon'I01f D. Tre
metrico?
A. H2N-Ctt i-COO H
1' E. Cinque
B. H,N-C H-CH2CH2-COO H t74) 11 trlmero derivato dalla condensazione di tre unità
di glicina ("2N- C"-z- COOH )
C. H;N-C H-CH3-COO H quante funzioni azotate contiene?
D. H,N-C HSH- C00H A. Due
E. T~tte le precedenti risposte sono valide
B. Quattro
169) Quale delle seguenti formule rappre senta meglio la struttu c. Uno
ra di un amminoacido apH~
o. Tre
siologico? E. Cinque
A. H2N-Ctt i-C00 H
B. 1{3N-C8 i-C00 H 175) Per quale ragione I monomeri delle proteine si chi'am
C. 1{3N-C8 i-C00-
ON'amm
ano ,.. · oac1'd'?
1.
A. Perché sono il caposti pite di questa classe di sostanze
D. H2N-C8 i-C00- B. Perché differiscono per il residuo R legato al carbon io
E. Tutte le precedenti risposte sono valide

j
---
170

c. percht
o. Per
---
-------

poss•
.ed no un solo carbonio secondario legato alle d
I I ro natura
0
anfotera
. . .
a o . . relativa della funzione amnumca rispetto .
GLt1:s1:

Ue funzio,·

ag1t altri .
,,1
~e,~,
a .
Ctda,
IJ· ~
\

I,,,
';
~

- ---o
__ _
tti del
j,,odotu u•~
1• :::,------
metal><>
.
1ism0
vegetale- Metaboliri primari

di certi vegetali nell'alimentazione può essere causa di deficienza proteica


171

Per la pos1z1one
E. alllinoaCid, ~ sZ) 1,11 rru1J1cB?~atofogie gravi perché:
ti aminoacidi rappresenta un y-aminoacido? 1 e sroci11 re in mancare delle proteine fondamentali per il metabolismo umano
vengono a . I . . ..
176) Quale tra ques -Cffi-CO OH A· mancare importanti comp essi enz1mat1c1
vengono a . . I'
A. H2Nj~-CH -eH2-COOH 8- . dotto di atteggiamenti cultura 1
2
B. H2N z -COOH c. è il pro a mancare uno o più aminoacidi .
essenziali
d' 1·
vengono on devono mancare mai. m
e. H2N--CHCHJ -stt-COO H D, ·-•·
i vege""• n
una 1eta a 1mentare
al'd
D. H2N-CH2 d 11 precedenti risposte è v I a E.
E. Nessuna e e . • ne aminoacidica delle proteine vegetali e di quelle dell'uomo:
0111pos1zio . . . .
esti aminoacidi rappresenta un aminoacido prote· 183) La c comparire gli stessi ammoactd1
A· vede · . delle proteine
'dico come d'1mostralo da11a uu·1·1zzaz1one
177) Quale tra qu H -Cffi-CO OH inogenico? . ullo stesso pool anunoac1
51 basa s . .
B- etali a seguito della digesuone
A. : 2~H:-CH 2-CH2-C OOH ffg I d' d' .. 'd'
'fferisce sostanzialmente per a presenza 1 1vem ammoac1 1non proleinogenici
B. iN-CHCH J-COOH .
C. 2 d Ile precedenti risposte è valida
c. d~fferisce per la presenza di molti aminoacidi
o. Nessuna e . D- ~sempre inferiore a quella dell'uomo per evidenti ragioni evolutive
Tutte le precedenti risposte è valida E.
E.
t •gticeride le code sono sempre costituite solamente:
tidi hanno configurazione secondaria eguale, la struttura terzia . 184) In un n . .
178) Se due pep al l'ia• A. da acidi grassi satun .
• .
A. sara egu e da acidi grassi insatun
B.
B. sarà simile C. dallo stesso acido grasso
c. sarà differente da acidi grassi con lo stesso numero di atomi di carbonio
D.
0. non si può stabilire da acidi grassi a catena lineare
E.
Tutte le risposte sono sbagliate
E.
5) Una completa e pr~l~gata die~ vegetariana:
18
179) Il saccarosio per idrolisi fornisce: A. risulta in un nughore stato d1 salute
A. glucosio e ramnosio B. non comporta particolari conseguenze come dimostrato dai numerosi ristoranti vege-
B. glucosio nella forma~ tariani
c. glucosio e fruttosio c. è sostanzialmente una scelta culturale e salutista
o. glucosio nella forma <X o. può generare squilibri metabolici e fisiologici
E. 2 molecole di glucosio E. Nessuna delle precedenti risposte è esatta

lSO) Per due polipeptidi con identica configurazione primaria, la loro struttura terzi¼: 186) Tra i lipidi vegetali di importanza farmaceutica non rientrano:
A. sarà eguale A. i trigliceridi
B. sarà simile B. i fosfolipidi
C. sarà differente C. gli acidi grassi saturi
D. non si può stabilire D. gli acidi grassi
E. Tulle le risposte sono sbagliate E. le inuline

187) Trova l'intruso.


181) Relativamente alle proteine umane e vegetali possiamo affermare che:
A. Cera vegetale
A. contengono sempre gli stessi aminoacidi
B. Suberina
B. quelle umane contengono sempre aminoacidi assenti in quelle vegetali
C. Cutina
C. quelle vegetali possono contenere aminoacidi che mancano in quelle umane
D. Acido grasso
D. non ci sono sostanziali differenze nella composizione aminoacidica E. Chitina
E. La domanda è priva di senso
- Cì Li tsi: ~
I172__ -
·11tà della con
formazione dell'amido non è influenzata d
.
~\:!~, ..........-
al[a,1 bt
La stab1 dl· r:1.glucosidas1 da(('. \ . gelale_ M,taboliti srcondari 173
188) iunta t' · • . del metnbohsmo ve
A- agg d'1a-glucosidas 1 •
odolll
iunta 1, pr . lucosidico, ionico nell'una e covalente nell'altro
B. agg della temperatura dal legarne mte~g
aumento
e c. . (oro isornen . . .
o.· vnriaz1onde
· del pH
Ile precedenti risposte è esatta D· dat
dai mono
meri cost1tu11v1
E. Nessuna e e.
. ~ azioni ci può far pensare che la sostan . . ·one aiusta, La cellulosa:
di ueste ,naorm defin1Z1 ..,.
za •n 5egi,a Ia . . più abbondante sulla Terra
189) Quale q d C H eO esame è 19 5) è la proteina .
A. È compost8 a_\~garni c::C insaturi u~ li~ A· triglicende
Presenta alcuni . . ~' B- è un d arnilosio e amilopectina
B. . . solventi organici . è fonnata a . .
È solubile nei . . h c. rrnero
I
del cellob1os10
C. . Ile cellule eucanot1c e D- è un Po nente principale della matrice della parete
D.
s·1nttova ne. tti gli organismi. . . E. è il compo
v1venu
E. È presente m tu
azione dell'amido è:
. . di una polipeptide contiene: Laconform .
190) La struttura te~1ar1a 196) A- a doppia ehca
A. legami forti . B. a foglietto
B. legami deboh . c. atetraedrica
parziale spiralizzaz10ne
.
C. legami covalenti alide v.
Tutte le risposte sono v . a elica singola
E.
D. Tutte le risposte sono sbaghate
E.
. 'd tro è costituito da:
191) Un trigbcen e neo . .
A. I glicerolo e 3 acJCli grassi
. ~ .secondano:
itutive di un composto del metabolismo .
1) Le uni tà cost .
B 3 gliceroli e I acido grasso ono tutte di natura acida
A. s d r .d.
. 2 gliceroli, I fosfato , l acid~ grasso sono derivate sempre a 1p1 i
C. 2 acidi grassi, l fosfato, I ghcerolo B. sono derivate da composti del metabolismo primario
D. 3 acidi grassi ed un gruppo fosfato C. si trovano solo nei vegetali
E. D.
E. Nessuna delle risposte è esatta
a quaternaria di una proteina sono presenti:
192) Nella struttur
A. legami disolfuro l) 1 metaboliti seconda~i: . . .
.
A. sono biopolimen coslltullv1
B. legami H intermolecolan
B. sono micromolecole indispensabili per il metabolismo cellulare
C. legami H intramolecolari
c. sono mediatori chimici
D. legami deboli o. sono dei protidi
E. Tutte le risposte sono esatte E. sono dei protisti
193) Trova l'intruso nei componenti di trigliceridi o fosfolipidi.
J) Individua l'affermazione falsa. Un Oavonoide:
A. Glicerolo A. è biosinteticamente derivato da un fenilpropanoide
B. Acido grasso saturo B. ha una struttura basata su almeno tre cicli
C. Fosfato C. deriva biosinteticamente da un aminoacido
D. Acido grasso insaturo D. è un composto tipico degli animali
E. Gliceraldeide E. è un composto tipico dei vegetali

194) La principale differenza tra amido e cellulosa è rappresentata: 4) Individua l'affermazione falsa. Un alcaloide:
A. dal numero dei carboni presenti nei monomeri A. generalmente ha reattività basica
B. dall'organismo da cui sono prodotti B. ha una struttura ciclica con un eteroatomo di N
te deriva biosinteticamente da un aminoac'd 175
generaImen . . . 1o ~ t,ol; ;o vege1ale - Metaboliti secondari
c. è un comPo
sto tipico degh an,mah
. .
D. -pesto tipico det vegetah
è un co, .. 11- ~
E. vno steroide:
. 'd ti dei palifenoU sono dovuti:
tt> ha caratteristiche lipofile
A· è un composto che deriva dal catabolismo
5) I colon evt....en . .
;colare strUttUra ac1chca 6· deriva dall 'unione di unità fenoliche
A. n11aP"'" . . ~: presenta una struttUr~ lin~are, o:"_er_o priva di sistemi ciclici
B. alla presenza di gruppi_ satun . . .
c. a]ln presenza di sistemi_ con _do?~1. legami coniugati è uno dei componenll dei fosfohp1d1
alla presenza dei gruppi oss1dnhc1 e.
o.
E. Nessuna delle risposte è esatta tZ) Vn terpene de_riva da:
A- un aJcalotde
6) diverso colore dei com~o.sti flav~n_oi~ici è_dovuto: _ più molecole di NADH
11
A. alla differente dispos1ztone dei c1ch costitutivi 6
c. ire unità propileniche
B . alla presenza dei doppi
. legami
. insaturir e della
. loro iperconiug
. . p. subunità a 5 atomi di carbonio
c. alla differente locaz10ne m organu 1 e parti della pianta azione e. Nessuna delle risposte è esatta
o. al grado di polimerizzazione ) Trova Ja risposta sbagliata. Un terpene può essere:
E. Nessuna delle risposte è esatta 13 A, un composto ciclico
B. un composto policiclico
7) Il diverso colore dei composti flavonoidici è funzione: c. un composto derivato da polimerizzazioni testa-coda
A. del grado di coniugazione D. una proteina strutturale
B. del pH ambientale e. una molecola con numero di C multiplo di 5
c. della differente disposizione degli ossidrili fenolici
D. della localizzazione negli organi 14) Sinonimo di politerpene è:
E. Tutte le risposte sono valide A. politerpinene
B. politerpinano
8) Indica il polimero artificiale. C. poliditerpene
A. Caucciù O. poliisoprene
B. Acido ribonucleico E. politerpinaneo
C. Cellulosa
D. Polivinile 15) Un alcaloide naturale:
A. contiene almeno un atomo di azoto
E. DNA
B. si scioglie sempre in acqua
9) Individua l'affermazione falsa. Un alcaloide: C. si. trova facilmente in un tessuto umano
A. è un composto azotato D. s1 trova nel metabolismo primario
E. Nessuna delle risposte è esatta
B. presenta reattività basica
c. deriva generalmente da un aminoacido
16) Un alcaloide naturale:
D. è un ~e-tabolita fondamentale per la vita della cellula
A. deriva sempre da un terpene
E. è un 1tp1co metabolita secondario
B. fonna amidi con gli acidi carbo ·1· .
C de · b' . SSI ICI
10) Uno steroide: . nva iosmteticamente da u . .
D Tutte I · n ammoac1do
A. deri~a da~la degradazione della parete . e nsposte sono valide
B. conttene m principio 30 atomi di C E. Nessuna delle risposte è esatta
C. è una composio appartenente agli alcaloidi
D. presenta uno scheletro molecolare lineare 17) Un alcaloide naturale:
A. evapora a temperatura amb'1ente
E. è un composto biciclico
176 .-- - - pasto solido
uncorn
B- è sernPr; sernPre in acqua ~le - Mttaboliti secondari

si sciog ie 1·ta seeondario f~


d
~ --- m
c.
D- è un rnetabO i .sposte è esaua p. sapan1na
r,iessuna delle n
E. . possiamo E- salicina
triterpene ed una saporuna, atTe
. rnente a un . . ,.,t) QU e tra questi comp.osti. non è un prenillipide, ovvero un isopre "d
18) J{elalil'a . o ossibili relazioni rrnare v- al dell'isopenterulp1rofosfato? n01 e ovvero u d .
' Che:
non c1 son p b1·ogenetico dell altro to puro n enva-
A. .I recurs ore
B- !'uno è I P. un aglicone e glucoside A- Steroide
B politerpene
C. c'è Ia relazione tra
ri ine biogenetica · flavonoide
D. c'è la stesodsa o ~abolico, l'altro catabolico c.
uno è pr otto p . Diterpene
E. E- Triterpene
resenza di una saponina nell'acqua perché·
19) l\1i accorgo della p . dividua l'intruso.
A si forrnano due fasi . 25) In
. . un odore an11pa . . A- Morfina
11co
B. s1· percepisce. . torbida e forma un prec1p. .
1tato 13
_ Cocaina
C. l'acqua s1 in .
C. j\IJUdo
agitando si forma una schiuma
D. v. Nicotina
delle risposte è esatta
E. Nessuna E. Atropina

20) JndiYidua la cop~ia errata.


6) Individua l'intruso.
2
A. Saponina/ghcone A- Atr0pina
13. Iosciamina
B. Saponina/aglicone
c. stricnina
c. Terpene/isoprene v. Scopolamina
D. carotenoide/zucchero
E. Cocaina
E. A]anina/alcaloide
1) Individua l'intruso.
Zl) Quale di questi non è precursore di un triterpene? 2
A. Chinina
A. Acido mevalonico B. Stricnina
B. Isoprene c. Vincristina
c. Sesqui1erpene D. Saponina
D. Acetil-coenzima A E. Efedrina
E. Acido scichimico 28) Gli steroidi sono composti:
22) Quale di questi non è un precursore di un derivato A. anfipatici
puro?
B. diterpenici
A. Acido mevalonico
C. tetraciclici
B. Isoprene
D. derivati dell'acido scichimico
C. Diterpene E. presenti solo nei vegetali
D. Acetil-coenzima A
E. Cellulosa 29) Trova la coppia inesatta.
A. Composto eterociclico/alcaloide
23) Quale tra questi com pos1·I non e' un 1sopr
• eno1d
• e, ovvero un derivato deU'iso B · Glicosidazione/saponina
pren1!
A• Carotenoide C• lsoprenoide/terpene
B• Monoterpene D· Carotenoide/tetraterpene
C. Cannabinoide E. Morfina/alcaloide xantinico
~ - ---- ------ -- d. . GLI ts. t, 11t
- - ....- . . di una droga me 1cmale, ma ,~,
178 - - . cipi atUVI cosa so 11, - - -;;;- ;;;e tale - Metaboliti secondari 179
no ~
0
[- - sono pr1n -1. --- ~---:-;;1 rne1ab0l
\'uomo et I o<Jolll
~ ~-
'
30) per ? . • 1 pr . d' C
. - tiene 30 atonu ~ . . . . . .
li produce, \'ti costitulJVI \ . con tanza di ongme vegetale, elaborata da ammmoac1d1, con hm1tata distribuzione
catabO I . . ' 8 è una sos .
A- bOliti pomari c. ttività farmacologica
B, Meta di scarto e con a scheletro molecolare lineare
e sostaOZ~ . secondari presenta unO
D. Metabol'.t'. f darnentali p. è un terpene
. MetabohU on ul al . e.
E. . de alla forin a gener e.
icoside:
31) l)n fenilpr0Pano1
'de r1spon "-7) on gl
" p... conuene
. meno di 30 atonu. d'11C1 .