Sei sulla pagina 1di 1

18 SABATO

Culture
13 MARZO 2010

! OBITUARY. Lo scrittore spagno-


lo Miguel Delibes, uno dei grandi nomi
della letteratura del dopo guerra civile
(1936-39), è morto all’età di 89 anni.

ANTAGONISMI
SAGGISTICA. PASSATO, PRESENTE E FUTURO DI DUE CULTURE POLITICHE

Destra e sinistra Se Sean Penn vuole


vedere in carcere
i critici di Chávez

Fine di un mito DI LUCA MASTRANTONIO

! Per Sean Penn, chi negli Usa accusa un


politico autocrate come Chávez di essere un
dittatore, cioè una persona che perseguita i

o dicotomia
suoi critici, deve andare in prigione. Un bel
paradosso. Esprime non solo il doppio stan-
dard del radicalismo di sinistra che adora i
caudillo che devono essere sopportati da al-
tri popoli. Ma anche la contraddizione inter-
na al ragionamento stesso. Per l’attore hol-

indispensabile?
lywoodiano duro e puro, Chávez non è un
dittatore. E, fin qui va bene, ognuno ha le sue
opinioni, il regime di Chávez non si è mac-
chiato dei crimini di quello castrista, per di-
re. Penn può legittimamente pensare che
Chávez o i suoi uomini non perseguitino gli
DIVISIONI. Sin dai testi sacri la “gauche” ha acquisito un’aura di oppositori, non mettano, per esempio, i dis-
sidenti in carcere – come nella Cuba dei Ca-
inferiorità. Poi, dopo la Rivoluzione francese, è nata la storica dispo- stro, appunto, adorata da Chávez. Però, se
qualcuno che esprime una libera opinione,
sizione in parlamento. Oggi, nonostante Bobbio e la caduta del come fa Penn ma di segno opposto, cioè che
Chávez è un dittatore, deve andare in carce-
Muro, questa divisione manichea sembra inutile e pressapochi- re. Ammettiamo che Chávez non sia un dit-
tatore, come vuole Penn, però allora Penn
sta. Ma la postmodernità difficilmente riuscirà a liberarsene. vuole una dittatura filobolivariana negli Usa,
dove mettere in carcere i critici di Chávez,
DI DAVIDE CADEDDU miche di sinistra e destra sono sembrate entrare il contrario. Sabino Acquaviva, tra gli altri, in La dove istituire il reato d’opinione.
in crisi. In Italia, esemplare, lo strepitoso suc- fine di un mito (Marsilio) parla di nuove forme L’uscita di Penn è avvenuta durante la
! La sinistra cominciò male. Lo confermava- cesso di Destra e sinistra di Norberto Bobbio della politica. Come dargli torto? I partiti politi- trasmissione del mercoledì Real Time with
no addirittura i testi sacri. «E porrà le pecore al- (Donzelli). E non solo di vendite. Dibattiti pub- ci e la “nostra” democrazia non sono realtà eter- Bill Maher: «Ogni giorno - ha detto l’attore-
la sua destra e i capri alla sinistra» – asseriva, tra blici, televisivi, libri pubblicati in replica e innu- ne. Senza avere particolare sensibilità storica, es- regista - questo leader regolarmente eletto
gli altri, l’evangelista Matteo (25, 33). A Ver- merabili recensioni. Ci si trovava di fronte a un si appaiono con evidenza come alcune delle mo- viene chiamato dittatore qui, e noi semplice-
sailles, infatti, nella seduta del 28 agosto 1789 generale problema di identità. Era il 1994, ma la dalità possibili di organizzare il potere e ammi- mente lo accettiamo, e lo accettiamo… E que-
dell’Assemblea nazionale, durante la discussio- confusione serpeggiava già da qualche anno. La nistrare la società. La capacità descrittiva delle sta è la tendenza dominante dei media. Do-
ne sulla Costituzione dell’anno I, a destra del tesi del filosofo era chiara: la distinzione tra de- categorie di destra e sinistra nei fatti è svanita. La vrebbe esserci una regola che manda in pri-
presidente si radunarono i deputati favorevoli al stra e sinistra restava ancora utile e necessaria. stessa democrazia è solo apparenza. La tecnica, gione quelli che dicono questo tipo di bugie»,
veto regio. Solo questioni pratiche: era più faci- Scaturiva dal diverso atteggiamento delle perso- la scienza, l’economia, l’informazione impon- ha detto in riferimento ai giornalisti. «Noi sia-
le contarli. ne nei confronti del problema dell’eguaglianza. gono la loro politica. E la politica, quella dei po- mo ipnotizzati dai media. Chi conoscete qui
Qualcuno ha ipotizzato la volontà di imita- Come a dire: chiunque è per la libertà (la propria litici, più che condurre, insegue gli avvenimenti. che si è affermato attraverso 14 tra le più tra-
re la disposizione del parlamento almeno). Ma il modo in cui que- Oggi è ancora verosimile dichiararsi di de- sparenti elezioni del mondo, ed è stato eletto
inglese. Ma di certezza non ce sta poi si manifesta dipende dal- stra o di sinistra, ma il loro significato reale non democraticamente, come Hugo Chávez?».
n’è. Inverosimile il riferimento le differenti concezioni di egua- è facilmente definibile. I valori cosiddetti di de- Penn, come Denny Glover e Oliver Sto-
all’Antico o al Nuovo Testamen- glianza che si possono concepire. stra saltano a sinistra, in uno scambio reciproco, ne, è iscritto allo yankee fan club di Chávez
to, che pure altri hanno evocato. E dal loro rapporto con la prima. su scala globale, che fa girar la testa. Eppure, a (ci sono anche il linguista Noam Chomsly e
Più probabile la casualità. Nei fat- Destra e sinistra possedeva- ben vedere, a quest’ultimo riguardo ha ragione la modella Naomi Campbell). Convinti ne-
ti, il 5 maggio, all’apertura degli no, dunque, ancora un profondo Carlo Galli. Davvero nulla di nuovo sotto il sole. gazionisti dei crimini della Cuba di Castro,
Stati generali, lo spazio politico significato. A dare ragione a Bob- Come osserva in Perché ancora destra e sinistra considerano la democrazia socialista e la so-
dell’ancien régime era ancora bio, almeno in Italia, ci si misero (Laterza), è sempre avvenuto così. Lungo la sto- cietà nazionalizzata di Chávez il migliore dei
verticale. Anche visivamente. addirittura i fatti. Il sistema poli- ria, destra e sinistra non sono state determinate in governi possibili. Anche Stone, nel suo pro-
Come ricorda Adolphe Thiers, tico si trasformò così tanto da far modo univoco da contenuti specifici. Sui più im- pagandistico South of border, un documen-
nella sua Histoire de la Révolu- coniare l’espressione di “seconda portanti problemi della società, di volta in vol- tario agiografico su Chávez, attacca i
tion française, il re sedeva sul suo Re-pubblica”. Senza alcuna rifor- ta, nello stesso luogo o in posti differenti, destra network come FoxNews che portano avanti
trono, più in alto di tutti. Sotto i ma costituzionale. Fuori i vecchi e sinistra hanno assunto ogni possibile contenu- una vera e propria campagna contro il presi-
due ordini più importanti. E infi- partiti e dentro i nuovi. Almeno di to. Pur non essendo contenitori completamente dente del Venezuela. Ovviamente, però, non
ne, sui seggi più bassi, il Terzo nome. E il «pluralismo polarizza- vuoti. La tesi di Norberto Bobbio, in effetti, ri- dicono nulla dell’egemonia comunicativa del
stato. Che, un bel momento, si ri- to» si spolarizzò bipolarizzando- mane vera, ma occorre interpretarla – secondo governo chavista, che chiude le televisioni
fiutò addirittura di obbedire al re si. Tutto intorno, con singolare Galli – come l’esito più radicale della dicotomia avversarie e da anni porta avanti una politica
e di lasciare l’aula. Poi, nei giorni sincronismo, una rivoluzione che connota la genealogia della modernità poli- discriminante nei confronti di chi non vota
seguenti, l’Assemblea unificata si senza precedenti: la “globalizza- tica. Quella tra il disordine come esperienza e per Chávez.
trasferì altrove. E alla spicciolata zione”. Il mondo, insomma, stava l’ordine come razionalità, tra persistente essere e Ma la trasparenza delle elezioni demo-
diversi ecclesiastici e nobili vi cambiando. E con lui, forse, an- ineludibile dover essere. Il viaggio verso la po- cratiche in Venezuela può anche essere peri-
confluirono, abbandonando l’or- che le categorie della politica. stmodernità sembrerebbe, dunque, trasfigurare colosa. Penn non sa o fa finta di non sapere
dine per ceti. Lo stesso re, il 27 Tuttavia, come ha rilevato Marco le categorie di destra e sinistra. Ma la contin- che di chi ha firmato il referendum abroga-
giugno, ritenne conveniente im- Revelli nel suo recente Sinistra genza (costitutiva) della politica forse ancora a tivo contro Chávez è finito in una lista, la fa-
porre alla nobiltà di unirsi all’As- Destra (Laterza), con la globaliz- lungo renderà omaggio alla loro utilità. mosa lista Tascón, che ha facilitato l’esclu-
semblea nazionale. Non più i ce- zazione le ragioni principali – sione degli oppositori dagli incarichi pubbli-
ti, dunque. Si sarebbero contate le
teste. L’11 settembre furono san-
cite le nuove regole. All’estrema
destra i fautori della monarchia
assoluta. Più al centro i monar-
enucleate da Bobbio – del clea-
vage destra/sinistra si sono acui-
te. Perché la disuguaglianza su
scala planetaria si manifesta in
tutta la sua drammaticità. E rag-
"
IL DESTINO DI UN BINOMIO
chi, che poi sono la maggior parte dei posti di
lavoro in un paese nazionalizzato in molti
settori.
Qualcuno ha fatto notare che Penn cer-
ca sempre di mettersi in mostra, con uscite
chici “anglofili”. A sinistra i mo- giunge la consapevolezza del “Perché ancora destra e sinistra?” (Laterza, 96 clamorose. In un’intervista recente al Tele-
narchici – diciamo – “creativi” mondo intero attraverso inedite pp., euro 9) è l’ultimo saggio a firma di Carlo Galli, graph ha augurato che «muoiano di cancro al
(quelli che non volevano copiare forme di comunicazione. I pro- professore di Storia delle dottrine politiche presso retto» coloro i quali l’hanno criticato per l’ec-
alcun modello straniero). E all’e- grammi politici, invece, conver- l’Università di Bologna. In questo volume si ragiona cesso di visibilità nell’attività di aiuti ad Hai-
strema sinistra i democratici du- gono (più o meno) verso una in- attorno all’origine comune delle categorie di destra ti, dopo il terremoto. «Abbiamo portato qui
ri e puri (alla Robespierre, per in- differenziata condivisione di at- e sinistra, ossia l’avvento della modernità e della no- macchinari per i raggi X, ventilatori, possia-
tenderci), assertori del pieno po- teggiamenti. Una sorta di impli- zione di soggetto. Se la destra e la sinistra sono mo- mo fare tutto», ha detto: «Spero che queste
tere del popolo attraverso suoi cita impotenza nel fornire rispo- dalità distinte e inscindibili, opposte e complementa- persone muoiano di cancro al retto. Sai cosa
rappresentanti eletti. ste ai problemi della società. Non ri, dall’età moderna a oggi, hanno ancora un campo dico? non ho voglia di perder tempo su que-
Da allora tanta strada è sta- una diversa risposta razionale di battaglia - la nozione di soggetto - su cui dividersi: sto». L’ultima volta che Sean Penn augurò la
ta fatta. Così tanta che, dopo la ! Dall’alto, la copertina del della politica. Bensì il suo stesso la destra fa prevalere l’autorità, le esigenze del mer- stessa malattia a qualcuno fu nove anni fa, nei
caduta del Muro di Berlino e libro “Perché ancora destra e fallimento. cato o le radici etniche mentre la sinistra privilegia lo confronti di registi che, a suo dire, spargeva-
l’implosione dell’Unione sovieti- sinistra” (Laterza), Pier Luigi Un’eclissi forse solo contin- sviluppo libero e uguale delle persone. no il proprio talento per film stupidi.
ca, le categorie politiche dicoto- Bersani e Silvio Berlusconi gente. Diversi, però, sostengono