Sei sulla pagina 1di 26

FORT E C A R DO

L'Ira del Guardiano


GU IDA DEL GIOC ATOR E
La Città di
Confine
Quasi tutti gli Ambrianicondividono lo stesso sogno.
Ovviamente si può vivere un’esistenza accettabile coltivando
il suolo ambriano o partecipando ai lavori di costruzione di
Yndaros, come di qualsiasi altra città in veloce espansione, ma
anche coloro che hanno successo in queste attività, difficilmente
riescono a non fantasticare sulla vita, tanto sicura quanto
eccitante, che si dice si possa trascorrere dietro l’imponente
palizzata di Forte Cardo.

Ci sono anchequanti non hanno mai preso in A dispetto di tutti i racconti ammonitori, La statua nella Piazza
considerazione la possibilità di coltivare o lavorare il sogno di Forte Cardo è fermamente radicato del Rospo ispira sogni
nell’edilizia, quanti la cui incrollabile ambizione è nell’anima ambriana. Nessuno crede di poter e incubi. Sogni di
di contribuire all’obiettivo propugnato dalla Regina: commettere gli stessi errori degli sciocchi grandiosi ritrovamenti,
fare in modo che Ambria s’impossessi di tutti i sfortunati che li hanno preceduti. No, se solo incubi sulla possibilità
tesori del Davokar. Questo, a dispetto del fatto che avessero mezza occasione, sono tutti sicuri che di incontrare i discen-
la maggior parte di quanti tentano di realizzare il avrebbero successo. Questo perché non importa denti del rospo.
sogno, si ritrovano ben presto a vederlo trasformato quanti cadono vittime del sogno: le poche storie
in un incubo. di successo attireranno sempre giovani e anziani,
Una considerevole percentuale di cacciatori poveri e ricchi, eruditi e ignoranti, nel rifugio
di tesori non trova altro che la morte, tra le fauci degli avventurieri.
dei predatori o sulla punta della lancia di qualche Questo capitolo riporta il tipo di informazioni
rivale. Altri, tornando a mani vuote da un paio di su Forte Cardo che chiunque potrebbe ottenere
spedizioni, non possono permettersi di approntarne trascorrendo più di qualche giorno in città. Se
una terza. Altri ancora, non riescono neanche a combinate con quanto fornito nel manuale base,
partire; restano seduti nelle taverne, ascoltando le il testo dovrebbe rendere chiara ai giocatori (e più
storie sulle centinaia di scavi, con una tremenda importante, ai Personaggi Giocanti) l’idea di come
ansia che nello stomaco si mescola alla birra nera funziona la città, tanto da farli sentire a casa, nella
e al pasticcio di fegato. controversa Forte Cardo.

2
La Città di Confine 1

Prime Impressioni
Molti di coloroche oltrepassano per la prima verrà confiscato in nome del Sindaco, come cauzione
volta i cancelli di Forte Cardo, lo fanno con precise o come ammenda per i crimini commessi. Quando
aspettative. Suppongono che la città sia nuova, un criminale raggiunge infine la Strada Maestra
calma, organizzata e pulita, almeno se paragonata a Meridionale, riceve il perenne divieto anche solo
città come Yndaros o l’altrettanto esplosiva Ravenia. di visitare nuovamente il Forte.
All’inizio può sembrare che le aspettative Sulla facciata di Forte Cardo dunque, sono
corrispondano alla realtà. Nessun edificio ha più presto apparse macchie di muffa e fuliggine;
di otto anni, l’atmosfera è priva delle urla dei ven- episodi di ubriachezza e aggressione si verificano
ditori ambulanti o dei rumori dei cantieri edili e frequentemente intorno alla strada chiamata
le strade principali sono così prive di rifiuti che si l’Anello di Haloban, mentre le altre zone della
può supporre qualcuno le pulisca ogni mattina, città risolvono queste situazioni con una notte
cosa che effettivamente accade. Tuttavia, bastano sul freddo pavimento del Penitenziario. Anche il
un paio di giorni, e di notti, perché diventi ovvio visitatore più arrendevole può essere imprigionato
che questo apparente idillio non è privo di un costo. o condannato alla fustigazione, se infastidisce la
Ogni giorno, si possono vedere le Guardie Guardia Cittadina o un illustre residente... e dif-
Cittadine scortare uno o più abitanti, apatici o ficilmente protestare aiuta, in una città dove una
furiosi, verso il Cancello Meridionale. Tutti sanno semplice ma vibrante contestaziones è sufficiente
che se gli arrestati posseggono qualcosa, questo gli a giustificare l’esilio.

3
“L’antico calderone D’altro canto... chi non viene scoraggiato dal all’interno della palizzata vivano sia membri del
appeso sopra il focolare braccio violento della legge e resta qualche giorno Patto di Ferro che cultisti infettati dal Morbo.
nella locanda Le Rovine, in città, capisce in fretta che esistono vari modi Senza dubbio Forte Cardo è il luogo più sicuro
in realtà è un elmo che per evitare la detenzione. Fintanto che si tiene alla nella tormentata Ambria e di certo è una città dove
appartiene all’arcitroll larga da testimoni troppo loquaci, unge i giusti differenti culture e fazioni coesistono in relativa
Oxvog. Il troll è ancora ingranaggi e considera con attenzione quali per- armonia. In ogni caso, i residenti conoscono la
vivo e senza dubbio sonalità le proprie azioni possono infastidire, può verità: il rifugio degli avventurieri è un luogo
ricompenserebbe condurre i propri traffici con una relativa sicurezza. dove i sogni vengono infranti più spesso di quanto
chiunque gli riconsegni Il modo di dire “Forte Cardo vive nell’ombra” va vengano realizzati, un posto dove la morte a volte
il potente artefatto.” preso alla lettera: al riparo dell’oscurità, nei vicoli appare come una via d’uscita più seducente dei
e negli angiporti, dietro porte e finestre chiuse, cancelli della città, un luogo dove la vita di una
prospera ciò che alla luce del sole non sarebbe mai persona non vale mai più dei suoi averi.
permesso. Il contrabbando si sviluppa dentro e fuori Forse c’è del vero in quello che Volfald, rivol-
la città, gli artefatti vengono venduti e comprati toso e pluricondannato a morte, si dice abbia
senza che il Sindaco riscuota la sua parte, la gente gridato durante la sua ultima notte nei Saloni di
viene percossa o assassinata, e sia cittadini che Symbaroum: “Forte Cardo è un granchio, un guscio
negozi sono soggetti a furti o rapine. Ci sono anche duro intorno a flaccide interiora; la metterò sottosopra
quanti, con cognizione di causa, affermano che al suo interno, ma il guscio rimarrà immutato!”.

Eventi Memorabili
Tutti gli abitantidi Forte Cardo che non si bambini siano morti combattendo, altri affermano
trovano in condizioni tragiche, sono contenti di che la maggior parte dei Jeziti siano morti tra le
condividere storie sul passato, ricco di eventi, della fiamme nel luogo dove si nascondevano, altri ancora
città. Ovviamente, i singoli racconti dei cantastorie sono sicuri che i membri del clan siano morti in un
devono essere presi con le pinze, ma quando si sente suicidio di massa.
lo stesso evento descritto più e più volte, si può Indipendentemente da ciò che si crede, l’annien-
rischiare di credere che contenga un fondo di verità. tamento dei Jeziti ha segnato la fine della presenza
Gli eventi descritti in questa sezione parlano barbarica nelle pianure meridionali. La fortezza
sia della storia del Forte, sia di come si vive al suo di Haloban è stata demolita in modo che nessuno
interno. Anche se molti accadimenti sono avve- fosse tentato di riconquistarla e, dopo l’epurazione,
nuti quando Forte Cardo era più piccola e meno la zona intorno all’antico pozzo di bronzo è rimasta
protetta, ognuno di essi potrebbe, in un modo o desolata per due anni, ovvero fino al momento in
nell’altro, ripetersi, cosa che i cittadini tendono a cui Lasifor Nottefonda ha iniziato il suo grandioso
sottolineare. Se anche la palizzata sembra solida, progetto di costruzione.
potrebbe comunque essere abbattuta e, una volta
creata una breccia nella struttura difensiva, un L’Attacco di Eloan-Eo (anno 13)
intruso potrebbe causare danni catastrofici. Sul finire dell’autunno dell’anno 13, mentre Forte
Cardo era ancora in costruzione, la città è stata
La Caduta dei Jeziti (anno 10) attaccata dalla foresta. Una forza composta da
Tutti sanno che nell’anno 10 le forze ambriane almeno cento elfi (qualcuno dice cinquecento) ha
hanno sconfitto il Signore della Guerra Haloban colpito poco prima dell’alba, scagliando quattro
e il suo clan, dopo un breve assedio. Nondimeno, salve di frecce infuocate che hanno dipinto strisce
è anche risaputo che l’esercito ambriano ha total- rosse nel cielo notturno, seguite da un coraggioso
mente annientato l’intero Clan Jezora, catturato assalto corpo a corpo contro i veterani di guerra
Haloban vivo per poi condurlo a Yndaros, dove è assoldati per difendere il cantiere.
stato messo a morte per impiccagione. A parte ciò, Il comandante degli elfi, successivamente iden-
nelle storie esistono alcune discrepanze. tificato come l’Elfo dell’Autunno Eloan-Eo, è caduto
I più credono che la Regina Korinthia abbia sotto la spada di Serex Attio. Molti testimoni sosten-
convinto alcuni membri del clan a tradire il loro gono che l’elfo sia stato colpito alle spalle e quindi
comandante e a sabotare i cancelli della fortezza, ma decapitato mentre stava correndo in direzione della
altre storie attribuiscono il sabotaggio a un’azione statua del rospo, da poco eretta. Il bagno di sangue è
eroica di un gruppo di Ranger della Regina. Sulla finito con la vittoria degli Ambriani ma molti uomini
distruzione del clan invece, si raccontano diversi sono stati uccisi e gran parte dei distretti setten-
resoconti. Alcuni sostengono che anche le donne e i trionali della città sono stati bruciati dalle fiamme.

4
La Città di Confine 1
Negli anni seguenti gli elfi hanno compiuto
numerosi tentativi di distruggere il Forte, con attac-
chi frontali o con furtivi sabotaggi, il più recente
dei quali, durante l’inverno dell’anno 20, ha visto
D av o k a r
due assassini elfi venire catturati in un attico vicino
Lunganotte. In ogni caso, nessun attacco successivo
Forte Cardo
ha causato perdite così gravi, in termini di vite
umane e proprietà, come l’assalto di Eloan-Eo.
Karabbadokk

La Nascita del Faro (anno 15) Un’ora a cavallo


La storia della costruzione del Faro di Forte Cardo è Glimmer,
4 ore a cavallo
un cruento racconto che tutti i nuovi arrivati appren- Glimmervann,
dono in fretta. Tutto è iniziato quando Nottefonda un giorno a cavallo
N
ha chiesto supporto per la costruzione della torre a
tre possibili appaltatori: il primo si è ritrovato con Camposcuro

NO

NE
la gola tagliata in una rissa da taverna, il secondo
si è ritirato dopo essere sopravvissuto a una grave

E
malattia del sangue e quello rimasto, Balon Darr, ha

sO

SE
infine ottenuto l’incarico, non essendo stato dimo- S
strato il suo coinvolgimento in alcuna malefatta.
La costruzione poi, ha richiesto il sacrificio di Kurun, 3 giorni a cavallo Sacrarocca, 2 giorni e mezzo a cavallo

molte vite. Il primo progetto, quando è collassato,


era arrivato a malapena a cento piedi. Il motivo?
Un sabotaggio secondo l’appaltatore; calcoli errati non poteva essere un goblin, anche se ne aveva
secondo gli altri. Indipendentemente dalla causa la dimensione, l’atteggiamento e le deformità.
comunque, due orchi e cinque goblin sono morti nel Qualunque sia la verità, con un ampio sorriso la
crollo, insieme a quattro giovani cacciatori di tesori presunta goblin osservò il massacro fino a quando
che stavano bevendo in una taverna sottostante, l’ultimo dei suoi compagni non cadde morto ai suoi
vantandosi dei loro ritrovamenti. piedi, poi, scuotendo la testa, schioccò la lingua per
Prima del termine dei lavori, un altro orco e la disapprovazione e si mise al lavoro.
quattro goblin sono morti e come tutti sanno, la La secca polvere dell’arena si alzò trasforman-
torre continua a reclamare vite, dal momento che dosi in una turbinante tempesta di sabbia che
i cittadini disperati tendono a usarla come mezzo oscurò tutta la scena. Poco dopo, gli inorriditi
per raggiungere l’oltretomba. Sì, anche se quasi spettatori udirono le urla di agonia irrompere
tutti gli esploratori e i cacciatori di tesori in città dalle gole dei loro celebrati eroi di guerra. Una
hanno motivo di ringraziare il Sindaco Nottefonda volta placata la tempesta, tutti i veterani erano
per la luce guida del Faro, sono molti a credere che morti, molti dei quali impalati dalle proprie armi.
la struttura sia maledetta. Se si dovesse prestare La creatura quindi, si è pulita le mani, ha rimosso il
ascolto ai cantastorie più diffidenti, il Faro è come sangue sul volto con l’orlo della camicia e infine, in
un vero essere vivente, nato dal sangue versato sul tutta calma, ha lasciato l’Abomitorium. Nessuno ha
suo terreno e sempre bramoso di versarne ancora. tentato di fermarla quando ha superato il cancello
occidentale ed è scomparsa nella foresta. “In realtà la Regina
La Piccola Gladiatrice (anno 15) Oggi, la ragione per cui una creatura apparente- Korinthia è stata uccisa
Nella primavera dell’anno 15, i presenti all’inaugu- mente così potente si sia lasciata catturare insieme dai Signori Oscuri. Uno
razione dell’arena gladiatoria, l’Abomitorium, non ai goblin, è materia di accese discussioni tra gli di loro poi ha preso il
dimenticheranno mai quello che hanno visto. Dopo esperti del Davokar di Forte Cardo. suo posto, per questo
qualche eccitante combattimento tra i campioni indossa sempre una
della città e le bestie della foresta, era giunto il La Malattia dello Spruzzo di maschera, indumenti
momento del gran finale: venti esperti veterani Sangue (anno 16) che la coprono comple-
di guerra contro altrettanti goblin catturati durante L’autunno dell’anno 16 viene ricordato come uno dei tamente e ha la voce
l’assalto a una tribù di predoni vicino a Karvosti. più orribili nella breve ma intensa vita del Forte. contraffatta. Ho sentito
Armati solo di scudi e lance di legno, diciannove Che la città venga colpita da epidemie non è insolito dire che parla con la
goblin hanno fatto del loro meglio per difendersi e, il più delle volte, se ne dà la colpa alla spazzatura voce di un bambino!”
dagli Ambriani mentre il ventesimo, rimase immo- infetta dei goblin o agli esploratori contagiati di
bile. Chi era presente giura che quell’individuo ritorno dalle spedizioni nella foresta. Grazie ai

5
Il Giorno dei Combatti- novizi dell’Ordo Magica e ai Sacerdoti di Prios tutta- la ragione per cui i venditori ambulanti di medica-
menti a Forte Cardo. I via, le epidemie sono spesso scoperte e isolate prima menti oggi conducono i loro traffici solo nei luoghi
campioni locali Jumbo che possano diffondersi oltre ai primi sfortunati. meno esposti delle città ambriane.
e Tulga affrontano un Ciò tuttavia, non è stato il caso dell’abominevole
branco di Felincubi. malattia chiamata Spruzzo di Sangue. Il Trionfo di Iasogoi (anno 16)
È cominciata con pochi casi, persone che La spedizione di maggior successo che abbia mai
lamentavano un dolore al petto e che poco dopo fatto ritorno a Forte Cardo è stata quella guidata da
cominciavano a tossire sangue. Quando il numero Iasogoi Brigo, all’epoca un adepto dell’Ordo Magica.
degli infettati è iniziato a salire, la condizione dei Un giorno d’estate dell’anno 16, la voce del suo ritorno
primi ammalati è precipitata drammaticamente. è dilagata per la città come un incendio; la gente si
La tosse è diventata così violenta che le costole delle è ammassata nella piazza del Cancello Orientale e
vittime si rompevano dall’interno e l’emorragia si quando il sole ha raggiunto l’apice, una carovana è
spandeva a tutte le altre mucose. Prima di morire, apparsa come un miraggio sulla strada per Kastor,
gli attacchi di tosse particolarmente forti facevano una carovana di non meno di ventinove cavalli e
sprizzare il sangue dai pori della pelle. muli carichi d’oro, reliquie e artefatti ritrovati nelle
Si dice che tra cinquecento e mille persone, tutti profondità del Davokar. In testa cavalcava il giovane
uomini di origine ambriana o barbarica, hanno Iasogoi stesso, con un sorriso trionfante che doveva
perso la vita prima che l’epidemia fosse messa aver fatto rodere il fegato ai molti che lo avevano
sotto controllo. L’origine del morbo non è mai stata giudicato folle e ridicolo il suo piano.
scoperta ma alcune dicerie affermano che le prime Il commercio di antichità è andato avanti per
vittime sono state viste comprare unguenti dal sei mesi grazie al bottino di Iasogoi e questo è
noto Signore dei Miracoli, appena qualche giorno stato un caso unico. Di sicuro, anche Lysindra
prima di cadere ammalate. Questa ovviamente, è Manidoro ha contribuito a riempire i magazzini

6
La Città di Confine 1
dei commercianti di antichità e lo stesso ha fatto
Gorakai il Giovane, tornato dagli Acquedotti di
Pozzochiaro carico di tesori, ma mai come quella
Dicerie
volta il mercato è stato inondato di oggetti come Lungo i margini di questo volume vengono
quando Iasogoi Brigo è ritornato dalle Catacombe di riportate una serie di dicerie che riflettono cosa
Akkona, situate sotto la città in rovina di Odaban. si può sentire, spesso solo in forma di sussurri,
nelle piazze e nelle strade della città. Molto pro-
La Guerra dei Mercanti (anno 17) babilmente, più della metà delle voci sono solo
Quando il Forte era giovane, il commercio di anti- illazioni mentre le restanti sono influenzate da
chità e di artefatti era gestito diversamente rispetto confusione ed esagerazione. Tuttavia, chi può
a oggi. Nei primi giorni, era comune per i cacciatori dirlo, forse anche queste dicerie contengono
di tesori disporre loro stessi un banco nella Piazza qualche brandello di verità...
Antica per vendere i ritrovamenti, senza la noia
delle registrazioni e dei certificati di autenticità,
e ciò ha causato diversi problemi. In primo luogo, Altri hanno insistito nel dire che la creatura stava
mercanti disonesti hanno truffato molti acquirenti, piangendo, altri ancora che era dotata di zanne bestiali,
mentre altri compratori si sono ritrovati con oggetti luminosi occhi gialli ed escrescenze cornee sulle spalle
trasudanti Corruzione come, per esempio, la storia e sulla schiena. Tutti comunque, hanno confermato che
di una statuetta che ha trasmesso i segni del Morbo l’essere era dotato di lunghi e affilati artigli.
a un’intera famiglia, padre, madre, nonni e sette L’abominio ha ucciso una dozzina di persone
figli, prima che l’origine della “malattia” venisse prima di scavalcare con un balzo la palizzata e
definita. Per gli onesti cacciatori di tesori del Forte scomparire nel Davokar. Le speculazioni sull’evento
inoltre, la cosa peggiore di tutte era che i loro pre- furono e rimasero molte, tuttavia, la teoria più
ziosi ritrovamenti e la loro professione venissero popolare riguarda un esploratore chiamato Tarleo,
screditati dai ciarlatani. giustiziato per aver ucciso un avido trafficante di
La credenza popolare vuole che un piccolo antichità quello stesso giorno. Che la bestia corrotta
gruppo di esploratori di successo abbia iniziato sia stata uno degli assistenti di Tarleo, disperso
l’epurazione; alcuni affermano addirittura che durante la sua disastrosa spedizione nel castello
sia stata condotta con il tacito assenso del Sindaco sommerso di Manon Melas?
Nottefonda. In ogni caso, nel giro di un mese, più
di venti persone scomparvero, una parte di queste La Notte dei Suicidi (anno 18)
assassinata, mentre i restanti sembra siano stati I temprati cittadini di Forte Cardo non si spaventano
“Sotto la torre dell’Ordo letteralmente risucchiati dalla terra. Faraldo e facilmente, ma durante una notte di mezzo inverno
Magica si snodano sot- Sefira hanno costruito i loro affari sulla scia di dell’anno 18, non è riduttivo dire che l’intera città
terranei dove i maghi queste uccisioni, iniziando a emettere certificati di restò paralizzata dal terrore.
nascondono ogni sorta autenticità. Probabilmente, non c’è una sola anima Dalla mezzanotte fino al pomeriggio successivo,
di orrori: una tribù di che crede che i Maestri dell’Ordo Magica dell’epoca non meno di novantanove uomini sono stati rinve-
goblin schiavizzata, una siano totalmente esenti da responsabilità in una nuti privi di vita per ferite autoinflitte. Alcuni si
colonia di Brulicanti e epurazione che ha facilitato la loro ascesa. sono impiccati, altri sono morti dissanguati a causa
una Progenie del Morbo di dozzine di tagli, altri ancora hanno ingerito dei
Malazanna che è quasi Un Abominio in Mezzo a Noi veleni o si sono gettati sulle proprie armi.
riuscita a liberarsi in (anno 17) A seguito della prima ispezione si è scoperto che
più di una occasione. Una tetra notte d’inverno dell’anno 17, i residenti del tutti i morti condividevano una sola caratteristica;
Poi tesori, innumerevoli distretto occidentale della città sono stati svegliati non la razza o il sesso e nemmeno lo status sociale
tesori!” da un grido agghiacciante. La Guardia Cittadina o l’età: il comune denominatore era che tutti erano
ha raggiunto in fretta la scena, formando un cer- esploratori, del Davokar e delle rovine di Symbaroum.
chio intorno al podio delle impiccagioni, ma non è Ci è voluto del tempo prima che una spedizione
stata comunque in grado di bloccare le centinaia di partisse nuovamente da Forte Cardo, un po’ per l’in-
curiosi venuti a vedere l’origine del grido. verno rigido e un po’ per la persistente paura. Sono
Tutti erano d’accordo nel considerare un abominio ancora molte le domande senza risposta... chi o cosa
quello che sedeva ai piedi del podio ma, a parte ciò, su ha causato l’ondata di suicidi? È solo una coincidenza
tutto il resto le opinioni divergono. La maggior parte dei che tutte le vittime erano state nel Davokar? E, fatto
testimoni la descrive come una bestia di taglia umana ancora più misterioso, perché novantanove? Perché
dalla pelliccia nera e molti hanno fatto enfaticamente non cento? Che la centesima vittima della Notte dei
notare che sotto il pelo potrebbe esserci una donna. Suicidi non sia ancora stata trovata?

7
Attività e Autorità
Negli anni, Forte Cardoè diventato sempre più densamente abitato e, con
l’incremento demografico, è aumentato il bisogno di taverne, distrazioni e
botteghe. Questo capitolo presenta una raccolta di attività popolari, o comunque
importanti per altre ragioni, insieme alle istituzioni pubbliche fondamentali per
la gestione della città.

Taverne “La taverna La Bet- Tuttavia, a volte le cose non vanno per il verso
Nel forte, di sicuro ci sonomolti macellai, fornai tola insegna ai suoi giusto. Durante l’estate dell’anno 18, più di venti
e banchi di frutta e verdura ma la maggior parte affezionati clienti una persone si ammalarono e quattro morirono a causa
dei residenti, tende a consumare i pasti fuori casa. frase speciale che se di un ambizioso garzone della cucina che pensava
Ogni taverna, locale o bettola della città serve cibo sussurrata all’orecchio di aver trovato il perfetto surrogato per l’erba di
di varia qualità o quantomeno uno spuntino per dell’oste, fa dimezzare cerfoglio, spesso impiegata per insaporire le rape
accompagnare la birra, il vino e gli altri alcolici. tutti i prezzi. Basta dire: imburrate. Sfortunatamente, l’ingrediente di rim-
A Forte Cardo, la tradizione culinaria ambriana, ‘Tua madre un troll, tuo piazzo si è rivelato essere tossico e il giovane stesso,
che consiste principalmente di piatti raffinati e padre un elfo, povero immune ai suoi effetti. Invece di una promozione,
speziati a base di salsicce, gelatine, paté e torte, ha piccolo trelfo’.” si è beccato dieci giorni dietro le sbarre prima di
subito la concorrenza della rustica cucina barbarica. venire giustiziato per impiccagione. Afadir ha
Anche se le specialità più esotiche come le vespe pagato una multa salata dopo aver giurato, in nome
rosolate o i Brulicanti bolliti non si possono trovare di Prios, di non permettere più errori del genere.
nei menù più diffusi, tutte le taverne rispettabili
offrono ai loro ospiti cinghiale arrosto, bistecche Pasticcio di trota con rape imburrate 15 scellini
scottate al burro e stufati vegetariani. Salsiccia di Roka con purea di barbabietole 12 scellini
Boccale di Argona (raffinata birra scura) 2 scellini
Il Trionfo di Afadir Boccale di Onore di Kurun (tripla fermentazione) 5 scellini
Chi ha molti talleri nella borsa e desidera compiere Acetosella arrostita al miele 3 scellini
un viaggio culinario nella vecchia Alberetor, Spaghetti agrodolci 5 orteghi
dovrebbe riservare un tavolo nella taverna Il
Trionfo di Afadir. Sia gli ingredienti che le spezie
non corrispondono alle ricette originali, ma il pro- La Mescita
prietario e il suo personale fanno del loro meglio per La birreria La Mescita è gestita da un’anziana
reperire sostituti di qualità. Il salmone della baia coppia, Kaglio e Sunna, che sostengono di essere
di Berendoria può essere rimpiazzato con la trota stati abili distillatori già prima di spostarsi a nord
di fiume ambriana, il Fior di Pepe meridionale ha dei Titani. Il loro assortimento varia dalle bevande
il suo equivalente nelle Bacche di Roka del Davokar al malto fermentato, come la comune birra scura,
e in sostituzione dello zucchero di Alberetor può a quelle a tripla fermentazione, fino ad arrivare
essere usato il miele. alle specialità molto forti dai nomi come Urtal e

8
Attività e Autorità 2

35

7 42
5
17

4
38
3
20 19

37
12 13 21

11
36 44 29
23
41
24
16 26
10 22
2
27
40 8
43
15 25
33
31
1
18 9

32
30

14

N 39
28
34
NO

NE
O

E
sO

SE

S 0 150 m
Scala 1:6.000

TAVERNE
1. Il Trionfo di Afadir’s
INTRATTENIMENTO
16. Lo Spettacolo
29. Tempio del Sole
30. Ambasciata della
Forte Cardo in Numeri
2. La Mescita 17. Da Benego Regina Fondazione: 13 anni dalla Vittoria
3. La Bettola 18. Leggende 31. Ordo Magica Sindaco: Lasifor Nottefonda
4. Odovakar 19. Il Palo dell’Impiccato 32. La Missione Legge e Ordine: Guardia Cittadina (150
5. La Birreria Nera 20. Abomitorium 33. Donna Mehira guardie)
6. I Saloni di 34. Guardia Cittadina Fonte Primaria di Reddito: Tasse e gabelli
COMMERCIO
Symbaroum 35. Il Faro Tecnica Edile: case di legno, 2-4 piani
21. Da Marvalom
7. Il Mattatoio 36. Camera di Commercio Residenti: circa 6.000
22. La Corda e l’Ascia
37. Monastero Visitatori: circa 4.000
LOCANDE 23. Fucina del Grande
38. Ambasciata dell’Alto Vicinanze: Camposcuro, tribù goblin dei
8. La Corte e l’Arpa Maglio
Capoclan Karabbadokk, villaggi di Glimmer e Glim-
9. Il Mestolo Alato 24. Drogheria del Tallero
39. Penitenziario mervann
10. Strega e Famiglio 25. La Tesoreria
11. Foresteria di Arkerio PIAZZE E PARCHI Cittadini Influenti: Sindaco Nottefonda, il
26. Emporio delle
12. Il Giardino delle Rose 40. Piazza Antica cacciatore dei tesori Iasogoi Brigo, l’amba-
Novità di Faraldo
13. Le Rovine 41. Piazza della Regina sciatrice della Regina Suria Argona, l’eretico
ALTRO
 Sarvola, il teurgo Padre Elfeno e il pianta-
14. La Caserma 42. Piazza del Rospo
27. Municipio grane Serex Attio
15. Il Riposo della Sarta 43. Piazza Orientale
28. Lunganotte
44. Parco degli Antichi

9
Adersel. Da tre anni servono anche la birra Veloum, Odovakar
derivata dall’orgogliosa tradizione alcolica del Clan Secondo quanto sostengono i clienti abituali
Vajvod. La Veloum non è forte come la birra nera della taverna e gli stessi proprietari, la coppia
ma è altrettanto corposa e anche più gradevole. di fratelli barbari Verama e Malkor, se si vuole
Nonostante La Mescita si trovi fuori dall’Anello mangiare come un vero barbaro, bisogna recarsi
di Haloban, a volte può essere un luogo pericoloso. all’Odovakar. All’interno si possono ordinare
La clientela è formata principalmente da avventu- succose fette di carne alla brace, ciotole fumanti
rieri facoltosi che si riposano tra una spedizione e di verdure stufate o altri piatti insaporiti con le
l’altra e le loro vanterie hanno la tendenza a sfociare spezie e i tartufi della foresta. La specialità del
in risse. In queste occasioni interviene Bruto, l’e- locale è la torta rustica di funghi dolci speziati,
norme e impavido orco assoldato per separare i originaria del Clan Odaiova a cui appartengono
rissosi e, se necessario, buttarli fuori dal locale nella i proprietari. Queste torte vengono consumate
Piazza Orientale. Nessuno si mette contro Bruto, secondo i costumi del clan: mangia prima, bevi
specialmente da quando si vocifera che la vecchia dopo, una vera sfida per quanti non sono abituati
megera che lui chiama Mi-Mamma, è un’anziana ai piatti piccanti degli Odavi.
e incredibilmente potente strega barbara. Come tutte le attività gestite dai Barbari,
l’Odovakar è bersaglio di ogni tipo di derisione e
Vassoio di affettati (carne e formaggio) 3 scellini disprezzo, fino al puro vandalismo. I responsabili
Boccale di Riposo del Duca (semplice birra scura) 1 scellino spesso appartengono a due categorie: o sono cac-
Boccale di Urtal (rossa a tripla fermentazione) 5 scellini ciatori di tesori rancorosi per essersi scontrati con
Boccale di Adersel (birra a tripla fermentazione) 8 scellini i Barbari, o fanatici seguaci di Prios che reputano
Boccale di Veloum 2 scellini qualunque cosa riguardi i Barbari come una mani-
festazione della malvagità selvaggia del Davokar. Il
Sindaco Nottefonda l’ha dichiarato apertamente:
Il Mattatoio tutti quelli a cui è stato concesso di vivere all’in-
Il Mattatoio occupa due edifici affiancati in un vicolo terno della palizzata sono innanzitutto da conside-
vicino alla Piazza del Rospo. Uno dei due, è il vero rarsi cittadini del Forte, indipendentemente dalla
mattatoio, l’altro è una taverna che nei lunghi tavoli loro origine. D’altro canto, certe affermazioni sono
può ospitare circa un centinaio di clienti. Il menù difficilmente di conforto per gli amici e i parenti
consiste principalmente di frattaglie: cuore, fegato di tutti coloro che sono stati cacciati o incarcerati
e polmoni stufati e vari altri piatti di carne. a causa di azioni che, secondo i familiari, sono del
Pur essendo economico, non è eccessivamente tutto giustificate.
sgradevole e se si è disposti a pagare qualcosa in
più, è possibile ordinare carni pregiate, trifolate Torta di funghi agrodolce 4 scellini
nel burro giallo o cucinate a fuoco lento. Cinghialotto arrosto con barbabietole 6 scellini
Se non fosse per le ripugnanti dicerie che circo- Stufato di radice ardente 4 scellini
lano, il proprietario, Mastro Morlam, ai suoi tavoli Boccale di birra nera zareka 1 scellino
avrebbe più clienti. Morlam lamenta che sono i Barattolo d’acqua di fonte 3 orteghi
suoi concorrenti a sostenere che parte della carne Biscotti al burro al tartufo 5 orteghi
che serve deriva dagli scarti dell’Abomitorium:
Felincubi, Jakaar e cinghiali selvatici ma anche
orchi, goblin e qualche Barbaro. Tuttavia, fintanto La Mangiatoia
che l’orgoglioso Mastro Macellaio si rifiuta di Tra le tende e i carri di Camposcuro, non c’è nulla
rispondere a queste illazioni, le dicerie continue- che può essere definito taverna; la cosa che ci si
ranno a circolare, soprattutto perché fondate su una avvicina di più, è il mucchio di tende chiamato
giusta considerazione: dove vanno a finire i resti La Mangiatoia. La cuoca Alevia, un tempo è stata
delle creature uccise nei combattimenti dell’arena? prima cuoca presso i Saloni di Symbaroum ed era
molto apprezzata dai clienti, fino a quando non è
Stufato misto 5 orteghi stata buttata fuori dal Cancello Meridionale, con il
Polpette di carne con rape 2 scellini divieto di entrare di nuovo a Forte Cardo.
Polmoni stufati con purea nera 4 scellini Anche se molti dicono di sapere “cos’è successo
Costolette a fuoco lento con carote stufate 5 scellini veramente”, le ragioni dell’espulsione rimangono un
Bistecca reale al sugo 8 scellini mistero molto discusso. Se Alevia abbia veramente
Boccale di birra (non specificata) 3 orteghi brutalizzato un garzone, se abbia sottratto ingre-
Bicchiere di birra nera (non specificata) 1 ortego dienti preziosi o addirittura cospirato per uccidere

10
Attività e Autorità 2
il Sindaco Nottefonda con il veleno, nessuno lo mestolo di legno di Alevia, se non direttamente
saprà mai veramente. Quello che risulta evidente dalla sua padella.
a tutti, visitando la Mangiatoia, è che se con una
mano le si mette uno scellino sul palmo, nell’altra Pane 1-5 orteghi
si riceve subito una ciotola di eccellente zuppa e un Zuppa 1-5 orteghi
tozzo di pane appena sfornato. Ogni piantagrane o Tazza d’acqua 1 ortego
scroccone invece, riceverà una sonora batosta dal

Divertimenti
La moda per i raccontie le canzoni barbariche li fanno sembrare più simili a giullari. Un nano
che caratterizza molte attività a Yndaros, rara- particolarmente amato è colui che chiamano Dopey,
mente si riscontra a Forte Cardo. Questa differenza che trascorre la serata finendo a gambe all’aria,
può essere probabilmente spiegata dal fatto che schiaffeggiato e inzaccherato da ogni schifezza,
ciò che viene narrato nelle leggende, fa parte del dal pesce putrido alla pece mista a piume, sempre
lavoro quotidiano dei residenti e la maggior parte con lo sguardo teso sul volto e le lacrime di rabbia
dei cittadini del Forte vuole tenere tutto ciò che che gli colano sulle guance.
riguarda il Davokar fuori dalla palizzata.
Nella città del Sindaco Nottefonda, il diverti- Boccale di birra scura (non specificata) 5 orteghi
mento raramente è qualcosa di diverso dalla sem- Bicchiere di birra nera (non specificata) 4 orteghi
plice distrazione e dall’evasione da un’esistenza Mandorle tostate 1 ortego
quotidiana fin troppo pericolosa. A parte ciò, l’ere-
dità del popolo ambriano, espressa in danze, canti
e racconti dei tempi prima della Grande Guerra, Da Benego
mantiene la sua attrattiva. Ti manca il denaro per finanziare la tua prossima
Infine, non bisogna scordare l’arena gladiatoria, spedizione? Sei interessato ad aumentare i magri
l’Abomitorium, che può essere considerato un’ec- fondi destinati al viaggio? Tra gli avventurieri in
cezione a quanto sopra considerato. Probabilmente città circola voce che le possibilità di arricchirsi
non è una coincidenza che i residenti visitino con sono superiori Da Benego che in tutto il Davokar.
regolarità l’insanguinato campo di battaglia; per Ciò è probabilmente vero, anche se il successo, in
quanti vivono con abomini e animali feroci proprio tal caso, dipende dalla fortuna invece che da una
dietro l’angolo, deve essere rassicurante ricordare buona pianificazione.
che gli orrori del Davokar possono essere combat- Ai tavoli del piano terra la posta è modesta, si
tuti e uccisi. gioca a dadi o al Sole di Prios, un gioco di strategia
basato su antiche meccaniche che sfruttano tessere
Lo Spettacolo di diverso valore, sviluppato e divenuto popolare
Coloro che desiderano mettere alla prova il detto durante la guerra contro i Signori Oscuri. Al piano
“una festa selvaggia può sollevare un tetto”, dovrebbero superiore, specialmente nelle stanze private, non
recarsi allo Spettacolo. Nel grande salone aperto, ci sono limiti al denaro che si può puntare. Una
la baldoria inizia al tramonto e prosegue fino ad vecchia diceria parla di una partita andata fuori
alba inoltrata. Oltre alle botti piene di economica controllo, finita con i contendenti arrivati a scom-
birra scura, l’attrazione principale del locale sono mettere parti del proprio corpo nella sfida finale. L’avventuriera Mireda,
gli artisti che si esibiscono in mezzo agli ospiti: Uno di loro si è reciso un orecchio e l’ha aggiunto morta qualche giorno
mangiafuoco barbari, giocolieri ambriani, dan- alla già cospicua fortuna ammassata sul tavolo; addietro all’incrocio tra
zatori sospesi di Ravenia, l’incantatore di serpenti l’altro ha confermato l’orecchio e ha rilanciato di Via Cardo e Via della
Kumuma e parecchi altri. tre dita della mano sinistra, continuando poi con Pece, possedeva un’a-
Molto popolare, è il gruppo di nani acrobati quelle dei piedi, gli occhi, la lingua e le labbra, fino a bitazione piena di tesori
che il proprietario, Golonas, ha preso sotto la sua quando uno dei due ha deciso di esagerare gettando, nascosti. Se sei veloce,
protezione. I visitatori che giungono da Yndaros letteralmente, il suo cuore sul tavolo. Al perdente puoi entrare e depre-
restano meravigliati dal loro spettacolo, perché è rimasta la vita mentre la famiglia del vincitore dare l’edificio prima che
sono abituati ad associare la razza dei nani all’or- ha potuto vivere nel lusso per i successivi sei mesi, il Sindaco Nottefonda
goglio, alla riservatezza se non alla pura brutalità. fino a quando la vincita si è esaurita. firmi l’ordine di confisca
Queste caratteristiche razziali non trapelano Tuttavia, ciò che manda su tutte le furie il dei suoi averi!
minimamente dagli acrobati dello Spettacolo, vicinato, è ciò che accade nello scantinato sotto
i cui trucchi e volteggi, mai veramente riusciti, la casa da gioco. In questo luogo, chiunque può

11
scommettere i talleri duramente guadagnati sui L’Abomitorium
combattimenti nella gabbia di ferro. I combattenti L’espressione “Giorno dei Combattimenti” per
sono galli della specie Orv che, secondo il proprie- molti residenti del Forte è associata a tensioni
tario, sono stati catturati nei recessi più corrotti del crescenti, aspri dibattiti e uno spasmodico
Davokar. Pur essendo piccoli, sono dei veri e propri desiderio che giunga il tramonto. Ovviamente,
abomini furiosi! L’Ordo Magica, così come la Chiesa l’eccitazione è particolarmente intensa per le
di Prios, vede queste pratiche con disgusto e ha trecento anime che hanno potuto acquistare
chiesto di sapere esattamente dove sono stati presi un biglietto in anticipo (3-10 talleri in base
quegli animali. Forte Cardo tuttavia, risponde alle a lla posizione). In ogni caso, oltre ai pochi
leggi del Sindaco Nottefonda e, fino a ora, questi non fortunati, molti altri scommettono sui propri
ha fatto nulla per fermare i popolari combattimenti beniamini e molta più gente di quella a cui è
che gestisce Benego, un suo ex compagno di viaggio. stato concesso entrare, si affolla nella Piazza
della Regina prima dell’apertura dei cancelli.
Le Leggende Chi è obbligato a restare fuori, generalmente
Come suggerisce il nome, la taverna delle Leggende rimane nei paraggi per sentire il ruggito e
è il luogo ideale per quanti sono affascinati dagli i sospiri della folla e anche per spendere il
eventi del passato. Qui si esibiscono i cantastorie più denaro che gli resta per piazzare un’ultima
famosi del reame, capaci di ipnotizzare il pubblico scommessa.
con storie sulle gesta della Casata di Kohinoor, la Dentro l’Abomitorium, lo spettacolo gene-
soppressione di ingiuste ribellioni e su importanti ralmente inizia con combattimenti tra avver-
personaggi i quali, affrancandosi dalla povertà, sari umani, singoli o in gruppi, che lottano fino
hanno raggiunto posizioni di rilievo ai tempi di a quando uno dei due non si dichiara sconfitto.
Alberetor. Altri racconti riguardano la Grande I gladiatori erranti e quanti sono di stanza in
Guerra, delle vittorie conquistate ma anche delle altre città combattono contro i campioni di
coraggiose gesta di semplici uomini contro paura Forte Cardo, tra i quali la Fanciulla del Sole,
e nemici terrificanti. con i suoi r icc iol i d ’oro, o l ’at tempato m a
Molto di quello che si sente alle Leggende è stato ancora vigoroso veterano di guerra Madrago.
modificato e drammatizzato per assecondare i Rimane leggendario il combattimento tra la
gusti dei molti clienti abituali. Talvolta tuttavia, Fa nc iu l la del Sole e i l m aest ro g lad iatore
vengono organizzate sessioni con i più rinomati Had a ro “St rappa sca lpo” d i Ynd a ros, dove
cronisti ambriani; i loro racconti possono essere l’eroina locale assestò il colpo decisivo all’av-
meno eccitanti per il pubblico comune, ma riescono versario mentre entrambi stavano morendo
a incantare i veri appassionati di storia. Seldonio, dissanguati.
Gran Maestro dell’Ordo Magica, è stato uno di que- Il Giorno dei Combattimenti si conclude sem-
sti oratori, così come lo è stato il biografo personale pre con uno spettacolo speciale, preferibilmente
della Regina Madre Abesina e uno degli storici al correlato al Davokar. Lotte selvagge contro, e
servizio dell’Alto Capoclan Tharaban. Quest’ultimo talvolta tra bestie feroci sono comuni ma, se
Hai sentito che il Clan ha intrattenuto il pubblico con una storia terrifi- dovesse decidere il pubblico, questo preferirebbe
della Bestia ha attac- cante sugli elfi del Davokar e su qualcosa che ha altre tipologie di combattenti.
cato un accampamento definito “Le Sale delle Mille Lacrime Insanguinate”. I tre spettacoli di cui ancora si parla nelle
di boscaioli a nord di Durante esibizioni di tale portata, la sicurezza taverne della cit tà sono quelli chia mat i la
Karabbadokk? Dicono viene rafforzata, quantomeno per la vicinanza Ribellione dei Goblin, la Rivolta dei Barbari
che erano Kariti trave- con il Davokar e per paura che il Patto di Ferro o i e l ’Attacco dall ’Abisso. Nel primo caso i gla-
stiti, ma questa voce barbari ostili possano prendersela con gli illustri diatori ambriani hanno combattuto contro
è sterco di goblin! Mio oratori. Tuttavia, finora gli unici due attacchi una feroce tribù di goblin, nel secondo hanno
cugino ha conosciuto sono stati respinti: Lasifor Nottefonda è stato il a ffront ato un g r uppo di r ivoltosi del Cla n
un sopravvissuto all’at- primo bersaglio e l’eroe di guerra Herakleo Attio, Karohar, catturati dopo un tentativo fallito
tacco del supposto Clan il secondo. In entrambi i casi i colpevoli erano d i conq u i s t a r e l a c it t à d i K a s tor, ment r e
della Bestia e giura che residenti ubriachi, scontenti e disorientati, nella nell’Attacco dall’Abisso, il pubblico ha potuto
gli assalitori erano elfi, circostanza di Herakleo, il responsabile è stato suo ammirare (probabilmente per l’ultima volta)
elfi completamente fratello, il turbolento Serex. quindici gladiatori affrontare un Malazanna
corrotti e marchiati dal pesantemente marchiato dal Morbo. Solo quat-
Morbo... Vassoio di formaggi (semplice e stagionato) 2/8 scellini tro di loro sono sopravvissuti e quasi venti
Caraffa di rosso di Vearra (vino semplice) 2 talleri incauti spettatori si sono aggiunti alla lista
Caraffa di Versante Meridionale (vino di Alberetor) 15 talleri di morti e feriti.

12
Attività e Autorità 2
La stanza in cima alla Locande
torre della Foresteria di In una cittàdove un quarto di chi si trova all’interno utilizza altri metodi: ordina ai membri del suo perso-
Arkerio è infestata da della palizzata è a diverso titolo un ospite temporaneo, nale di non pulire la stanza dell’ospite indesiderato,
uno spettro. Dall’aper- le locande giocano un ruolo fondamentale. L’ampio di bussare alla sua porta con domande irrilevanti nel
tura del locale, solo una numero di visitatori inoltre, spiega perché le foresterie bel mezzo della notte e di far “capitare” pane raffermo
persona è stata capace della città sono così tante e così diverse tra loro. Ci e bevande annacquate alla sua tavola. Recentemente,
di trascorrere al suo sono letti in affitto in quasi tutti i distretti della città, sono circolate dicerie su clienti de La Corte e l’Arpa
interno un’intera notte. alcuni costosi e stravaganti, altri così cenciosi che è particolarmente sciatti, finiti con l’essere derubati e
Non riesco a ricor- consigliabile non toccare lenzuola e vasellame. brutalmente bastonati. Sembra proprio che la vedova
darne il nome ma ora Fino a un paio di anni fa, poteva essere difficile abbia iniziato a pagare individui senza scrupoli per
quell’uomo è tremen- affittare una stanza nelle locande più famose, ma dare una lezione di buone maniere agli ospiti molesti.
damente ricco perché oggi non è più così. Con la crescita di Camposcuro,
ha inghiottito la paura e la domanda di stanze nel Forte è crollata, perciò Il Mestolo Alato
ha conquistato i segreti bisogna essere veramente sfortunati per non tro- Durante la sua costruzione, il Forte non era un luogo
dello spirito. vare una camera libera a un prezzo abbordabile da vivere piacevolmente. Il terreno era fangoso e
e, anche in caso si fosse davvero così sfortunati, accidentato, i lavoratori, goblin e Ambriani, facevano
non è insolito che qualcuno che già risiede in una rumore giorno e notte, e senza la protezione della
locanda decida di dividere la stanza, in cambio di palizzata, gli animali feroci della foresta potevano
una manciata di talleri o come risultato di una attaccare in ogni momento. Per queste ragioni e per
risoluta contrattazione. controllare meglio il sito in costruzione, Lasifor
Nottefonda fece costruire la sua casa tra le fronde
La Corte e l’Arpa di un enorme albero, di fatto, l’unico albero che non
Se si vuole sapere come la Regina Korinthia ha è stato abbattuto per fare spazio a edifici e strade.
decorato la propria stanza da letto o se si desidera Quando Lunganotte è stata ultimata, Lasifor ha
dormire come il Gran Maestro Seldonio o ancora, lasciato la casa sull’albero ma l’edificio è rimasto al
se si vogliono vestire i panni della Gran Duchessa suo posto e, da allora, la costruzione è diventata una
Esmerelda, La Corte e l’Arpa è il luogo giusto da locanda, ampliata con un secondo piano e due nuove
scegliere. La locanda sostiene che le sue stanze sono ali. Oggi, Il Mestolo Alato conta sedici stanze, spesso
state realizzate basandosi su affidabili descrizioni prenotate in anticipo da nobili e dignitari che piani-
delle camere da letto di varie celebrità. ficano di visitare la città. Tuttavia, se si è fortunati,
Ovviamente, per alloggiarvi è necessario poter- può verificarsi una cancellazione che lascia qualche
selo permettere, nonché comportarsi e vestirsi come letto disponibile. Di sicuro vale la pena sia di pagare
persone di un certo rango. La locandiera Aragina, l’alto costo, sia di percorrere la scalinata sospesa che
succeduta nella gestione al suo defunto marito, gira intorno al tronco. Anche se la frase che accoglie
non accetterebbe mai clienti sporchi o dalle cattive i visitatori all’ingresso è una poetica bugia, c’è un
maniere e non ha nessun problema a esprimere la fondo di verità nel cartello affisso ai piedi delle scale:
sua opinione pubblicamente. Aragina ha rinunciato “Un caldo benvenuto a Il Mestolo Alato, la locanda che
a utilizzare la Guardia Cittadina nella gestione dei offre a un prezzo ragionevole, cibo paradisiaco, bevande
clienti difficili. Com’è noto, per toglierseli di torno divine e letti soffici come nuvole.”

Tabella 1: Costo degli Alloggi a Forte Cardo

Qualità Esempio 1 Notte 1 Settimana 1 Mese Proprietà


Camera Esclusiva La Corte e l’Arpa, Il Mestolo Alato 1 tallero - - -
Camera Pregiata Il Riposo della Sarta, Le Rovine 2 scellini 1 tallero 4 talleri -
Camera Ordinaria Strega e Famiglio, Da Arkerio 1 scellino 5 scellini 2 talleri -
Camera Semplice Il Giardino delle Rose, Caserma 5 orteghi 2 scellini 1 tallero -
Affitto Pregiato Tre stanze sulla Piazza Antica - 2 talleri 10 talleri -
Affitto Ordinario Tre stanze al Cancello Ovest - 1 tallero 4 talleri -
Affitto Semplice Una stanza a est della Piazza del Rospo - 5 scellini 2 talleri -
Acquisto Pregiato Tre stanze sulla Piazza Antica - - - 500 talleri
Acquisto Ordinario Tre stanze al Cancello Ovest - - - 300 talleri
Acquisto Semplice Una stanza a est della Piazza del Rospo - - - 100 talleri

13
14
Attività e Autorità 2
Strega e Famiglio Il Giardino delle Rose e comunemente chiamato
In una città con così tante locande, per avere “l’ultima opportunità” ed è gestito dalla burbera
successo bisogna farsi un nome, specialmente se Delera, su mandato del Sindaco. I quattro dormitori
il gestore è di origini che potrebbero allontanare hanno spazio per circa sessanta ospiti che, per il
i potenziali clienti. L’enorme ed enormemente ragionevole prezzo di 5 orteghi a notte, possono
gentile Alomar appartiene al Clan Zarek ed era dormire in stretti tuguri, avere una coperta e due
consapevole di queste difficoltà quando è arrivato reazioni di zuppa o di cereali.
a Forte Cardo con sua madre, la strega Agdala, per Il ricambio di ospiti è considerevole. Molti
farsi una nuova vita. Con il riluttante aiuto di sua muoiono per le infezioni, altri sono brutalizzati
madre, la locanda Strega e Famiglio si è trasformata da violenza più o meno giustificata, mentre altri
in un accampamento barbarico su tre piani, tenuto ancora scelgono di uccidersi quando anche l’ul-
insieme da muri di legno scuro. timo barlume di speranza è svanito. Qualcuno si
Le stanze al piano terra, così come l’intero fa cacciare dalla città mentre pochi tra i restanti
secondo piano, sono rivestite da una rigogliosa sono abbastanza fortunati da essere invitati a pren-
vegetazione verde smeraldo, con muschio sul dere parte a una spedizione o ricerca di tesori. In
pavimento e sulle pareti. Non c’è arredamento; ogni caso, gli stretti dormitori, simili a bare, non
la cosa più vicina a un elemento d’arredo sono rimangono mai vuoti a lungo.
le lettiere di pelli posate direttamente per terra
e i trofei di caccia impagliati che raffigurano Affitta una Tenda
animali della foresta sia comuni che rari. Il cibo Nell’angolo sudorientale di Camposcuro, è sorto
servito è ovviamente ispirato dalla tradizione un gruppo di tende che può ospitare circa cin-
barbarica: a colazione si può ordinare il pasticcio quanta persone. Il proprietario, un ubriacone di
di bacche, fresche o essiccate, negli altri pasti nome Gormdan che passa tutto il tempo a sognare
carne bollita o arrostita. la sua infanzia felice in Alberetor, viene gene-
La Strega e Famiglio è particolarmente ricer- ralmente descritto come tanto stupido quanto
cata dai nuovi arrivati nelle terre di confine, che generoso. Gormdan non si preoccupa molto di
non vedono l’ora di avere un primo contatto con essere pagato fintanto che gli si offre da bere
la popolazione e gli animali della foresta. Alomar e si è disposti ad ascoltare il suo trasognato
e la sua famiglia devono sopportare centinaia di blaterare. D’altro canto, lui stesso non bada alle
domande ogni giorno e perfino i residenti della registrazioni e all’igiene: le coperte sono letteral-
locanda, sono spesso disturbati da quanti insistono mente rigide per lo sporco e, se si è sfortunati, si
per entrare nelle stanze occupate per vedere bestie finisce in un padiglione stipati con altre quindici
impagliate come un Felincubo o la testa di un Jakaar. persone, in uno spazio che potrebbe ospitarne a
Ancora più problematico, è il fatto che la locanda malapena otto.
è nota per ospitare i Barbari in visita al Forte per Camposcuro è un luogo pericoloso e Affitta
i motivi più vari. Coloro che in città hanno delle una Tenda non rappresenta un’eccezione alla
buone ragioni per odiare il popolo della foresta e regola. Se ci si trascorre la notte, bisogna essere
che magari hanno alimentato il loro coraggio con preparati a contrarre una fastidiosa infezione di
l’alcol, spesso si presentano alla porta di Alomar qualche tipo e in aggiunta, vi è la costante minac-
sbraitando e cercando un bersaglio per la loro furia. cia di ospiti senza scrupoli e vicini ubriachi che
vedono tutti quelli intorno a loro come potenziali
Il Giardino delle Rose vittime da derubare. Come se tutto ciò non fosse
Nessun’altra locanda del reame ha un nome così abbastanza, non è affatto insolito che le persone
fuorviante come questa. Il nome deriva da un di Camposcuro sudorientale siano in possesso
parco che si trovava in quel luogo fino all’autunno di oggetti provenienti dal Davokar, pericolosi
dell’anno 16 ma che è stato sostituito da una zona bagagli che possono rivelarsi fatali quando uno
abitativa per ospitare un grande numero di per- meno se lo aspetta.
sone, impoverite da una serie di spedizioni fallite. Recentemente, durante una terribile notte
Molti personaggi Inizialmente, questi sfortunati venivano trattati nell’anno 21, qualcosa di abominevole è strisciato
famosi hanno tra- più severamente: erano accompagnati al più vicino fuori dalla pelle di una esploratrice, un’imponente
scorso la notte al cancello della città e buttati fuori, ma il problema creatura con i muscoli scoperti, con le dita trasfor-
Mestolo Alato e se aveva raggiunto dimensioni tali, che infine si è mate in pugnali affilati e con terribili escrescenze
le dicerie sono vere, preferito nascondere la povertà dentro le mura, sul cranio come se indossasse un’appuntita corona
anche la Regina nella speranza che qualcuno degli avventurieri si d’osso. L’abominio ha fatto a pezzi una dozzina di
Korinthia. riprendesse e tornasse di nuovo a essere produttivo. persone prima di essere abbattuto.

15
Commercio
Ambria haun’orgogliosa tradizione di abili arti- molto prima che il commercio abbia inizio. Questo poi,
giani che, in molti casi, vendono in prima persona è caratterizzato da litigi sul prezzo, animate contrat-
la loro mercanzia come i padri hanno fatto prima tazioni su specifici oggetti e talvolta, da aste spontanee
di loro. Dopo la migrazione oltre i Titani tuttavia, tenute quando più di un cliente vuole accaparrarsi lo
è venuta alla luce una nuova tipologia di attività, stesso articolo. Nell’angolo nordorientale della Piazza,
apparsa per la prima volta proprio a Forte Cardo. i venditori ambulanti di erbe e medicamenti offrono
Quando la città era giovane, solo pochi artigiani i loro componenti, freschi o essiccati, insieme a elisir
avevano deciso di stabilirsi nella zona e la maggior appena distillati. Alcuni inoltre, producono elisir sul
parte di loro producevano materiali per le nuove momento, riempiendo la piazza di odori pungenti.
costruzioni. Perciò, un cittadino che voleva com- Il lato negativo di effettuare acquisti al mercato, è
prare equipaggiamenti da esploratore, utensili costituito principalmente dalle bande di borseggiatori
per la casa o armi, doveva aspettare per mesi. A che si nascondono tra la folla. La più temuta è quella
quel punto, un uomo ingegnoso di nome Marvalom chiamata la Libera Società. Non che qualcuno possa
ebbe un’idea su come sfruttare la situazione per affermare di sapere che la Società esista veramente;
guadagnare un bel po’ di talleri: inviò sua figlia più potrebbero benissimo essere più bande o anche un
giovane a Yndaros ordinandole di comprare nella singolo individuo molto capace. Ciò che è certo, è che
capitale i materiali mancanti e di spedirli indietro Forte Cardo in generale, e la Piazza della Regina in par-
per essere venduti nel Forte. Nacque così il concetto ticolare, sono afflitti da ondate di rapine a intervalli
di Negozio, un tipo di attività che da quel momento regolari, dove centinaia di persone vengono derubate
in poi, ha messo radici in tutti i reami ambriani. nel corso di una singola giornata. Le vittime non si
accorgono mai del furto, ma tutte quante si ritrovano
La Corda e l’Ascia con una piccola pietra rossa, scolpita a forma di faccia
La Corda e l’Ascia è il risultato di una truce faida fami- deforme e urlante, nella tasca o nella borsa dove prima
liare. La proprietaria, Melena, è la figlia del concorrente custodivano gli oggetti sottratti. Si dice che uno dei
Marvalom che aveva aiutato il padre ad avviare l’attività. capitani della Guardia Cittadina, Tallios, sia stato
Si racconta che abbia speso molti anni nella capitale incaricato di risolvere il problema, ma che lui stesso
soffrendo la fame e vivendo in estrema povertà, convinta sia stato derubato di due bisacce, mentre era sulle
che il negozio stesse vivendo un periodo di grande dif- tracce dell’inafferrabile Libera Società.
ficoltà. Durante quel lasso di tempo invece, Marvalom
si era comprato una casa spaziosa, aveva assunto un Fucina del Grande Maglio
cuoco e un gruppo di servitori goblin. Quando Melena L’orco Grande Maglio è uscito dal Davokar prima che
ha scoperto la situazione, è tornata a Forte Cardo con la palizzata di Forte Cardo fosse ultimata. Affamato
l’intenzione di rovinare il padre. e incapace di farsi comprendere, è stato scambiato
La sua idea per fare affari è semplice: tutto ciò per un’imminente minaccia e, se non fosse stato per
che occorre per viaggiare nel Davokar deve essere il fabbro barbaro Hurela, probabilmente sarebbe
disponibile sotto lo stesso tetto. Gli artigiani possono morto quel giorno stesso. Al contrario, è stato da lei
garantirle costi più bassi grazie al flusso costante di accolto e immediatamente messo al lavoro, all’inizio
nuovi ordini e Melena compra ovunque in tutto il al mantice, poi come assistente all’incudine e infine
reame, in modo da ottenere i prezzi migliori. Si dice come fabbricante di armi e armature. Quando qualche
anche che acquisti equipaggiamento dalle famiglie anno addietro la sua padrona è morta a causa di un’in-
degli esploratori deceduti e che non ha problemi nel sufficienza respiratoria, Grande Maglio ha ereditato la
ricettare oggetti rubati, cosa che nega categorica- forgia e nessuno ha mai dubitato che l’orco abbia preso
mente e che bolla come vili dicerie messe in giro il posto della “madre” come il più abile fabbro nel Forte.
dal padre. Secondo Melena, La Corda e l’Ascia offre Oltre al proprietario, lavorano nel negozio due
ai propri clienti soltanto oggetti nuovi e di prima garzoni, un apprendista e tre goblin che affermano
scelta, realizzati dai migliori artigiani di Ambria! di essere i Karabbadokk più privilegiati della città. I
goblin gestiscono il mantice, rimescolano il carbone
La Piazza della Regina e accolgono i clienti, sempre con un sorriso, a denti
Chi non disdegna comprare equipaggiamento usato o aguzzi, ma pur sempre di benvenuto. L’apprendista,
spendere un po’ di tempo in cerca dell’oggetto giusto, Vania, realizza materiale di media qualità e a volte,
sicuramente fa i suoi acquisti al mercato nella Piazza anche i garzoni lavorano abbastanza bene da creare
della Regina. Ogni mattina si viene travolti da un oggetti vendibili. Tuttavia, se si desiderano armi e
tremendo trambusto quando i venditori iniziano ad armature di qualità veramente elevata, è necessario
approntare espositori e bancarelle, ma non ci vuole ordinarli direttamente al maestro fabbro (vedere

16
Attività e Autorità 2
la regola Fattura Pregiata a pagina 76). Questi per poter affermare di possedere un oggetto con “Ho un amico che fa
oggetti sono più costosi e richiedono più tempo per un certificato firmato da Sefira. l’esploratore e un suo
essere realizzati ma, d’altro canto, possono fare la Dal momento che quanto detto si applica anche amico, che fa anche lui
differenza tra la vita e la morte quando si affrontano all’Emporio delle Novità di Faraldo, non è insolito l’esploratore, ha fatto
gli orrori del Davokar. imbattersi in scoperte sorprendenti nelle piazze del parte di una spedizione
mercato; reperti incredibili i cui proprietari non che è riuscita a cattu-
Drogheria del Tallero hanno ancora capito il vantaggio di affidarsi a una rare vivo un elfo. Hanno
La Drogheria del Tallero è l’equivalente per l’alchi- casa d’aste. L’ex avventuriero Nilos ha fatto fortuna torturato l’elfo per
mia di Marvalom, un negozio dove si può trovare sfruttando questo concetto e ha avviato un’attività in ottenere informazioni
più o meno qualsiasi cosa. La bottega è gestita dalle rapida ascesa. I suoi esperti comprano oggetti sotto- sul nascondiglio della
sorelle Ofera e Moria ma gli elisir vengono ancora valutati nei mercati o direttamente dalle spedizioni sua gente ma la rispo-
realizzati dal loro mezzo cieco e storpio padre, il appena tornate, per poi rivenderli a prezzi più ragio- sta che hanno ricevuto
molto riservato e altrettanto rinomato taumaturgo nevoli ma ugualmente bassi. Ci si domanda quanto è stata solo: ‘la strada
Skanander, precedentemente impiegato come gua- tempo ci vorrà prima di vedere lo scatenarsi di una per le Sale delle Mille
ritore presso la corte della Regina Madre Abesina. nuova Guerra dei Mercanti e quali parti prenderanno Lacrime è chiusa a tutti
Le sorelle chiedono prezzi onesti per erbe ed Faraldo e Sefira in questa situazione. tranne che agli invitati’.
estratti che possono essere rivenduti o convertiti Alla fine la bestia è
in potenti elisir. Per un breve periodo durante Lo Spaccio di Kodomar morta dissanguata.”
l’autunno dell’anno 19 è stato proibito loro di ven- Ogni giorno, al centro di Camposcuro, si può sentire
dere preparati nocivi, dal momento che erano stati il barbaro Kodomar urlare a gran voce l’elenco degli
commessi degli omicidi utilizzando veleni comprati articoli in vendita, tutti a prezzi incredibilmente
alla Drogheria del Tallero. Il divieto tuttavia, è stato bassi. Il roboante gigante è stato uno dei primi
rimosso a seguito delle proteste del proprietario e ad aprire un negozio più o meno permanente nel
dei clienti, perché un’ascia o una punta di freccia campo, dal momento che, per ragioni ignote, non
avvelenata può essere esattamente ciò che occorre gli è stato permesso di entrare nel Forte.
per abbattere una bestia selvaggia nella foresta o un La modesta tenda con cui ha iniziato è stata
furioso guerriero dei clan. Inoltre, le vili dicerie che sostituita prima da un grande padiglione, poi da
accusano Skanander di rafforzare i suoi preparati una traballante capanna e infine, da un solido e ben
impiegando bacche ed erbe corrotte dal Morbo, costruito edificio di legno. Il proprietario si vanta di
non possono essere altro che semplici assurdità. essere capace di vendere qualsiasi cosa ma ammette
di aver bisogno di un po’ di tempo per soddisfare le
La Tesoreria richieste più esotiche. È risaputo che Kodomar acqui-
La casa d’aste La Tesoreria è gestita da una ex sta volentieri oggetti pesantemente corrotti, difficili
Maestra dell’Ordo Magica chiamata Sefira e dalla da piazzare nelle città vicine, ma per i quali ha un
sua famiglia. Grazie alla loro reputazione, per i grande e danaroso gruppo di potenziali compratori.
certificati di autenticità possono chiedere prezzi Le ragioni per cui al solitario barbaro non è stato
più alti della concorrenza, circa 25 talleri per gli concesso di accedere a Forte Cardo si dice siano colle-
artefatti e 5 talleri per curiosità e oggetti artistici gate a quella per cui è stato espulso dal Clan Baiaga. Le
e, per lo stesso motivo inoltre, pretendono delle voci affermano che il suo ultimo Capoclan, per scon-
provvigioni del 25% su tutte le vendite. A dispetto giurare una crisi diplomatica tra gli Ambriani e i clan
dei costi, la gente si mette in fila per far valutare ed del Davokar, abbia inviato un messaggero a cavallo
esaminare i propri ritrovamenti, perché sebbene dal Sindaco Nottefonda, avvisandolo che Kodomar si
una fetta enorme dei profitti vada a La Tesoreria, stava dirigendo a sud. Esistono molte teorie sul motivo
il ricavo netto è superiore a quello ottenuto se l’og- per cui si è reso necessario questo provvedimento,
getto fosse venduto in una bancarella della Piazza anche se molti vedono una chiara indicazione nella
Antica. Molti nobili pagano volentieri l’extra solo sua tolleranza per gli oggetti corrotti.

Conoscenze e Informazioni
Agli avventurieri chevogliono avere successo, scritture cuneiformi in antiche rovine, leggende
non bastano la sola determinazione e un equipag- narrate dai Barbari e dalle tribù di goblin che vivono
giamento di prima scelta. Ugualmente importante nel Davokar, mosaici e incisioni decorative; tutte
è avere accesso a informazioni precise e veritiere possono serbare segreti su nuovi territori dove
sul luogo verso il quale ci si vuole dirigere. Queste cercare tesori o tramutarsi in una fortuna se si
informazioni possono essere raccolte nella foresta: preferisce piuttosto venderle a qualcun altro.

17
“I cultisti... hai presente Inoltre, esistono molti modi per ottenere infor- possibile sulla nuova terra degli Ambriani. Tuttavia,
quella gente che ha mazioni cruciali a Forte Cardo. Spesso si ottengono questo obiettivo condiviso non impedisce l’esistenza
deciso di allearsi con gratuitamente, ma occorre prestare attenzione a di singoli membri dell’Ordo Magica che non esitano
il Male del Davokar in non fidarsi di chiunque offra indiscrezioni; i caccia- a fuorviare i visitatori in cerca di informazioni, per
cambio di doni oscuri? tori di tesori vengono spesso ingannati, sia prima assecondare i propri scopi e interessi.
Sono ovunque. Mi è che dopo essere ritornati da una spedizione nelle Per un prezzo che varia da 5 scellini a 5 talleri
stato detto, da persone profondità del Davokar. I ciarlatani che sostengono (in base al tempo impiegato), adepti e maestri
di fiducia, che molti di conoscere tutto quello che c’è da sapere su un dell’Ordine possono aiutare a decifrare le scritture
nobili sono coinvolti sito, possono tranquillamente proferire solo bugie, cuneiformi, analizzare artefatti o compiere rituali
in società segrete che conducendo a preparazioni deficitarie se non a per far luce sull’oscurità. In aggiunta, l’archivio
adorano l’oscurità. esiti disastrosi. L’esploratore che rivela le proprie al terzo piano della torre è aperto a tutti gli ospiti
Concorderai che il Duca preziose informazioni a un sedicente esperto, paganti che vogliono consultare i registri di viaggio
Gadramei di Kastor può sentirsi rispondere che sono inutili, solo per e le testimonianze che contengono, all’onesto prezzo
sembra proprio una venire poi a sapere che sono state impiegate per di 1 tallero per sessione.
losca figura...” condurre una spedizione, ritornata carica di tesori. Se ciò non dovesse essere sufficiente, è anche
La prudenza è una virtù per gli abitanti della Terra possibile chiedere udienza a uno dei Maestri della
Promessa, in tutti i modi immaginabili. città: Cornelio, Eufrynda o Goncai. La loro con-
Le regole su come reperire informazioni negli sulenza può costare anche 10 talleri a chi non ha
archivi, librerie e biblioteche si trovano a pagina buoni contatti da sfruttare o informazioni molto
75 di questo libro. importanti da scambiare.

Ordo Magica L’Ambasciata


Uno dei metodi più affidabili ma anche più costosi L’Ambasciata della Regina deve essere annoverata tra
per ottenere informazioni utili è quello di recarsi le fonti d’informazione credibili della città, almeno
in visita alla sezione cittadina dell’Ordo Magica. in determinate aree. Suria Argona ha due notai al
Secondo quello che si dice, il Gran Mastro Seldonio seguito che hanno il preciso compito di registrare
ha deciso che l’Ordine deve sforzarsi di essere, per tutto ciò che riguarda il grandioso progetto della
varie ragioni, onesto e degno di fiducia. Uno dei Regina Korinthia. Pertanto, le volte del seminterrato
motivi consiste nel fatto che è un bene per gli affari sono stracolme di libri e pergamene che riportano
se la gente si sente sicura nell’affidarsi ai maghi per sia i piccoli che i grandi eventi nella storia e nello
domande e ritrovamenti. Se ciò accade, ne beneficia sviluppo della regione. Ricercare informazioni negli
anche l’Ordine nella sua ambizione di conoscere il più archivi costa 1 tallero per ora, ma si può trattare

18
Attività e Autorità 2

sul tempo se si acconsente a raccontare eventi più conversazione appropriata, bisogna recarsi al centro Una veduta del Can-
o meno significativi che i notai sono interessati a del villaggio. In questa zona, si trovano le uniche vere cello Meridionale del
trasmettere ai posteri. abitazioni di Karabbadokk, tre capannoni realizzati Forte, nei giorni in cui il
Queste informazioni sono un modo per aumentare con tronchi di legno grezzi, disposti intorno a un cor- Faro era appena stato
i fondi destinati al viaggio o per riservarsi un paio di tile aperto sul lato occidentale. Nell’edificio di mezzo costruito.
notti extra in una delle locande di Forte Cardo. Se si vivono le tre guide della tribù, il capotribù Idelfons,
viene ritenuti credibili, una testimonianza oculare la sciamana Njekka e l’eccentrico Garm Torciverme.
di una spedizione nel Davokar o di un importante Le domande sul Davokar e sulle sue creature
evento all’interno della palizzata può essere retribuito vengono generalmente risposte dall’ex cacciatore/
da 1 a 5 talleri. Bugiardi ed esibizionisti tuttavia, non raccoglitore Idelfons, mentre Njekka vanta una vasta
dovrebbero prendersi la briga di raggirare i notai conoscenza dei clan barbarici e degli aspetti mistici
Karasto e Perela, perché si dice posseggano metodi della foresta, gli abomini, le sorgenti e gli effetti
mistici per smascherare le fandonie, fatto che provoca della Corruzione. Garm è cresciuto a Yndaros, nella
l’irrimediabile e definitiva espulsione dall’edificio. Scuola Monastica dell’Ultima Luce ma ha scelto di
tornare alle sue origini all’età di dieci anni. Per un
I Karabbadokk lungo periodo ha svolto il lavoro di guida nelle terre
Se si è alla ricerca di informazioni sul Davokar in selvagge e conosce molto di quello che c’è da sapere
generale e sulle sue pendici meridionali in parti- sulle rovine di Symbaroum e sui cacciatori di tesori
colare, è possibile trovare ciò che si sta cercando a che circolano nella regione, specialmente quelli che
Karabbadokk, il villaggio goblin a est del Forte. Il si sono fermati nella zona per un po’ di tempo.
luogo non è assolutamente un posto sicuro perché
molti membri della tribù hanno sentimenti con- Agdala
trastanti verso gli esseri umani. I goblin vivono La strega Agdala non è la persona più disponibile
grazie ai lavori dentro e intorno a Forte Cardo ma della città. Sembra che disprezzi Forte Cardo e,
sono lavori non solo duri, ma anche ingrati, perché se si dovesse giudicare da quello che dice in sua
ritengono, giustamente, di essere trattati male dai presenza, odia anche di più suo figlio Alomar,
loro datori di lavoro. Tuttavia, se si offre un giusto ritenendolo un buono a nulla che l’ha obbligata a
compenso o se li si assume per svolgere lavori meno vivere tra gli Ambriani e che non le ha ancora dato
degradanti, c’è la possibilità che i Karabbadokk nessun nipote. L’unica cosa che sembra metterla di
mettano da parte il loro risentimento. buon umore è l’opportunità di sparlare sui membri
La maggior parte dei membri della comunità e sulle abitudini degli altri clan, argomento sul
sa parlare Ambriano ma, se si vuole condurre una quale sostiene di conoscere ogni cosa.

19
Se di buon umore, può essere d’aiuto anche del mondo e la passione per i dolci, potrebbe essere
in altri modi. Innanzitutto, è ancora una strega ritenuto soltanto un truffatore. Ciononostante,
molto potente e può essere convinta a prestare aiuto recentemente si sono verificati segnali che sug-
fintanto che ne percepisce il fine come buono e giu- geriscono il contrario: Dodramos è stato visitato
stificato. Le voci sostengono che la strega, previo e visto salire su carri raffinati se non addirittura
giusto pagamento, può parlare con i morti e fornire stravaganti. Si dice che varie casate nobiliari abbiano
predizioni con grande precisione. In aggiunta, non iniziato a cercare i suoi consigli e che alcuni perso-
c’è probabilmente nessuno nel Forte che conosce naggi illustri, come il Maestro Cornelio e il Sindaco
le leggende barbariche bene quanto Agdala, sia Nottefonda, abbiano pagato per i suoi servizi.
quando si tratta di raccontarle, sia quando occorre Altre dicerie affermano che Dodramos, prima
interpretare il loro vero significato. di apparire a Camposcuro, era un aspirante teurgo
Le persone che hanno conosciuto la vecchia nell’abbazia dei Monaci del Crepuscolo (dopo aver
strega, tendono a descrivere l’incontro con perso o recuperato il senno, a seconda della storia).
voce tremante e con gli occhi colmi di ansietà. Questa teoria è fortemente rigettata dalla Chiesa del
Apparentemente, come pagamento preferisce i Sole e, dal momento che Dodramos sembra gradire
favori ai talleri e comunque, minaccia tutti paven- l’alone di mistero intorno alla sua persona, al popolo
tando atroci maledizioni e tormenti a chi diffonde non resta che speculare.
le informazioni da lei rivelate. Considerando questo I residenti di Camposcuro sostengono che
fatto, non stupisce che le persone di Forte Cardo Dodramos è un oracolo a pagamento e che accetta di
siano più inclini a spaventare i propri bambini con essere ricompensato tanto in cibo e abbracci, quanto
la strega Agdala che con la Huldra di Karvosti. in scellini. Molti non prestano fede ai suoi presagi,
perché troppo spesso prevedono un brillante e pro-
Dodramos spero futuro per tutti quanti. Di sicuro, tali profezie
Si fa chiamare Dodramos, l’indovino che negli ultimi sono sufficienti a fornire un barlume di speranza
quattro anni ha vissuto in una tenda nella parte ai poveri e ai derelitti abitanti dell’accampamento,
occidentale di Camposcuro. A giudicare dal suo anche se ciò difficilmente influenza positivamente
eccessivo gesticolare, le sdentate predizioni sulla fine la sua credibilità.

Autorità
Quando Forte Cardoera ancora in costruzione, sicuro c’è un fondo di verità in queste affermazioni
molte delle fazioni ambriane più potenti erano perché, a prescindere da quanto il Sindaco Nottefonda
già presenti, per avida speculazione o effettivo sia potente, difficilmente potrebbe resistere se perso-
contributo ai lavori. Oggi, tutte le fazioni hanno nalità come il Primo Padre Jeseebegai o il Gran Maestro
rappresentanze che operano in città, ufficialmente Seldonio scendessero in campo di persona.
o clandestinamente. Quasi nessuna è contenta della
grande influenza che Nottefonda ha sulla regione La Chiesa del Sole
ma c’è ben poco da fare in merito. La Chiesa del Vicino al Parco degli Antichi, si erge il Tempio del
Sole ha intrapreso una collaborazione con il Duca Sole della città, riconoscibile dalla lucente cupola di
“Non l’hai sentito da Gadramei a Seragon, con la speranza di trasformare rame sulla sua sommità. Il Primo Teurgo si chiama
me, ma i teurghi del Kastor in un punto di partenza per il Davokar, ma Elfeno, un sacerdote mistico che, nonostante la
tempio sono matti. il processo richiederà anni e fino ad allora, teurghi sua giovane età, si dice sia uno dei più potenti
Pianificano di uccidere e Mantelli Neri dovranno usare il Forte come base servitori del Dio Sole. Quando il responsabile del
la Regina e tutti i suoi più avanzata per le operazioni. Tempio prende parola al posto dei liturgisti che
vassalli per trasformare Tra le grandi organizzazioni come l’Ordo Magica, la normalmente si occupano di officiare la Messa
Ambria nel regno di Chiesa del Sole e le casate nobiliari di Forte Cardo, si dice del Tramonto, il pubblico assiste a un’esperienza
Prios. Padre Elfeno è ci siano ben pochi conflitti, quantomeno in confronto difficilmente dimenticabile. Quanti sono in grado
uno dei capi della cospi- alle altre città del regno. Ovviamente, la ragione è che di fare un paragone, sostengono che neanche il
razione e scommetto Lasifor Nottefonda ha poca o nessuna tolleranza per Primo Padre parla con tanta passione del suo amore
che nel Tempio del le zuffe interne: la Regina Korinthia gli ha concesso la per Prios e dei compiti a cui è chiamata l’umanità:
Sole si può trovare la libertà di decidere chi e cosa può vivere e prosperare coltivare umilmente e instancabilmente la natura,
prova del suo coinvolgi- all’interno della palizzata. Ci sono tuttavia persone ripulendola dalle crescenti forze del male.
mento!” bene informate che sostengono che le fazioni stanno Tutti possono recarsi al Tempio per ricevere
comunque combattendosi l’un l’altra, solo che tutto sostegno spirituale, trattamenti per malattie o
avviene, principalmente e finora, dietro le scene. Di indisposizioni, e non ultimo, per far scacciare dai

20
Attività e Autorità 2
sacerdoti l’oscurità dalle menti ottenebrate. Vi sono loro peso, ma recentemente altri sottogruppi hanno “Dicono che la Figlia
anche quanti si rivolgono al Tempio dopo essere fatto passi avanti nel diventare più organizzati. del Sangue, la bestiale
stati esposti alla Corruzione del Davokar, ma per Molte gilde di artigiani fondate a Yndaros, qualche divinità di Saar-Kahn,
loro, i religiosi non possono fare molto di più che anno fa hanno aperto delle succursali in luoghi sia rinata. Questo
pregare per la misericordia di Prios. Per ciò che si come Kurun, Ravenia e Mergile, e adesso anche ovviamente è ridicolo,
sa, secondo le voci, i marchiati dal Morbo farebbero nella città del Sindaco Nottefonda. ma se i Saari stessi
meglio a tenersi alla larga dal Tempio perché se le Nella Camera di Commercio, i membri s’incon- ne sono convinti, può
cose volgono al peggio, potrebbero finire imprigio- trano per discutere sugli interessi comuni e per significare che stanno
nati nelle catacombe che si suppone si trovino nei progettare interventi che possano influenzare il per diventare ancora più
sotterranei, dove vengono tenute le creature colpite Sindaco nelle decisioni importanti. Si dice che i aggressivi. Una cattiva
dalla Corruzione. I rappresentanti del Tempio non ne mercanti vorrebbero una città più aperta, dove notizia per noi e per gli
hanno mai ammesso pubblicamente l’esistenza, ma nuovi imprenditori possano stabilire negozi e altri clan...”
la vista delle carrozze nere per molti sono una prova botteghe all’interno della palizzata e dove non ci
sufficiente. Carrozze condotte dai tetri Mantelli siano dazi per l’accesso al Forte. In questo modo,
Neri che di tanto in tanto sostano davanti al Tempio, si potrebbe stroncare il nascente commercio di
caricano delle bare di pietra grandi abbastanza da Camposcuro e, di conseguenza, aumenterebbero
contenere un adulto e si allontanano lasciando la i ricavi per la città.
città, sempre attraverso il cancello meridionale. Non Altre dicerie descrivono la Camera di Commercio
è inverosimile supporre che si dirigano all’abbazia come il luogo dove nascono cospirazioni e monopoli.
dei Monaci del Crepuscolo, sulla catena dei Titani. Non tutti gli artigiani e i produttori della città sono
invitati a diventarne membri, quelli che restano
Il Quartiere degli Avventurieri fuori sono più spesso degli altri vittime di sabotaggi,
A sud di Via Lasifor, nel distretto orientale di Forte ruberie e altri disastri. Forse ciò accade perché non
Cardo, vive una nutrita schiera di avventurieri di possono spendere abbastanza per la sicurezza ma,
successo che, tra una spedizione e l’altra, si gode nelle bettole intorno all’Anello di Haloban, talvolta
la pace e la tranquillità del quartiere. Molti si sono si sentono avventurieri vantarsi di avere svolto
ritirati e si dedicano ad aiutare giovani talenti, compiti per la Camera di Commercio, missioni di
ovviamente per una consistente provvigione. Chi cui lasciano solamente supporre la natura e di cui
conquista un posto sotto l’egida di Iasogoi Brigo non parlano mai apertamente.
o Lysindra Manidoro, guadagna anche l’accesso
ai loro contatti e, in alcuni casi, parte della loro Il Monastero
fortuna. Se anche tutto il supporto lo si ottiene I Monaci del Crepuscolo hanno un importante pre-
al costo di una percentuale sui futuri ricavi, ciò sidio all’interno del Forte, anche se non rilevante
può essere esattamente quello di cui ha bisogno quanto la scuola monastica a Yndaros o l’abbazia sui
un gruppo di esploratori appena formatosi. Da un Titani. Nel palazzo di pietra privo di finestre, il Priore
altro punto di vista, il distretto provoca gli incubi. Emundi e sette Mantelli Neri vivono le loro ascetiche
Alcuni residenti, tra i quali Elmea Zampa-di- esistenze. Sono attivi dall’alba al tramonto e si dice
Coniglio e il terrificante vecchio che una volta che spendano la maggior parte del tempo meditando
veniva chiamato Erok lo Scuro, non lasciano mai e pregando, mentre una più piccola parte s’impegna
le proprie abitazioni. Si vocifera di un contagio del in attività destinate a nobilitare la parte fisica donata
Morbo o di cose anche peggiori, come se tutte le loro dal Dio Sole. Nelle rare occasioni in cui si vedono
storie di successo del distretto avessero un rovescio fuori dal monastero, i monaci si stanno recando
della medaglia di oscurità e Corruzione. Se fosse o fanno ritorno dal Tempio, presumibilmente per
vero, ciò spiegherebbe le urla tormentate che a volte prendersi cura dei prigionieri affetti dal Morbo.
si odono riecheggiare nella parte sudorientale della Oltre ai residenti permanenti, il secondo piano
città e forse anche gli ululati bestiali che i residenti dell’edificio a volte ospita pellegrini in viaggio verso
di solito attribuiscono ai loro jakaar ammaestrati. il Tempio del Sole di Karvosti. Il terzo piano invece
è accessibile solo ai membri della Frusta di Prios, la
La Camera di Commercio sezione dell’ordine dedicata alla caccia e al tratta-
Nell’edificio chiamato Camera di Commercio, si riu- mento degli eretici. Oltre a pellegrini e inquisitori,
niscono periodicamente gli artigiani e i proprietari il Priore Emundi non riceve mai visitatori, se non in
dei negozi di Forte Cardo. Insieme, formano una straordinarie circostanze. Chi bussa alla sua porta
crescente moltitudine e probabilmente anche una viene ricevuto dal giovane Adso, un postulante che
fazione di potere e influenza in ascesa nella città. deve essere ancora ordinato e che si barcamena tra le
Indubbiamente, i mercanti di antichità hanno il commissioni e il ruolo di volto pubblico dell’ordine.

21
Adso può parlare al Priore e, se la situazione appare qualsiasi questione, dal supporto finanziario a
sufficientemente seria, può organizzare udienze nel contatti con referenti commerciali affidabili nel
monastero. Tuttavia, chi ha ragione di sospettare di reame ambriano. È risaputo inoltre che i Barbari che
essere anche solo leggermente toccato dal Morbo, commettono crimini nel Forte vengono consegnati
farebbe bene a evitare un simile incontro. a Vicona, per una punizione immediata o per essere
estradati nei territori del proprio clan.
Il Municipio Gli Ambriani più sospettosi sostengono che la
Vicino alla Piazza Antica si trova l’edificio dove si delegata si dedica allo spionaggio per conto dell’Alto
riuniscono i collaboratori di Lasifor Nottefonda. Capoclan o che paga i Commissari municipali,
Chi si occupa di gestire le mansioni quotidiane è la Camera di Commercio e l’Ordo Magica per le
Ader Gorinder, l’ultimo sopravvissuto di una piccola informazioni e per diffondere false dicerie sulle
casata nobiliare decimata durante la Grande Guerra. attività dei clan. Accuse più credibili la vedono
Oltre a lui, ci sono l’instancabile Commissario delle come un’estensione del braccio dell’Alto Capoclan
Tasse Dario, il Commissario della Legge Asmorda quando si tratta di rintracciare membri dei clan
e il Commissario delle Costruzioni Kalio Galeia, che si nascondono a Forte Cardo dopo essere stati
tutti reclutati dal Sindaco quando la città è stata esiliati per aver violato tabù o commesso gravi atti
fondata e a lui indiscutibilmente fedeli. di violenza. I pochi che hanno parlato veramente
Il personaggio più popolare del Municipio tutta- con la docile e gentile delegata tuttavia, assicurano
via, è il Commissario della Sanità Agramai Kalfas. che la donna dietro a questa maschera non sarebbe
La sua fama non deriva tanto dal fatto che tiene le mai capace di commettere azioni così tremende.
strade pulite, quanto perché viene visto spesso nella In ogni caso, non molti sarebbero sorpresi se
Piazza del Rospo a festeggiare, bere e ballare con il fosse il tenebroso Yoramon a condurre questo tipo
popolo. Se mastro Agramai è tra gli ospiti, si può di operazioni: tutta la città è a conoscenza dei cada-
essere sicuri che la serata sarà un successo, almeno veri che ogni tanto vengono trovati nel distretto
se si è in cerca di una nottata di divertimenti! settentrionale della città, corpi di Barbari senza
Il palazzo dell’amministrazione ospita anche nome e che nessuno sembra riconoscere.
il Salone dei Cavalieri, un luogo di aggregazione e
riposo per i nobili in vista al Forte. Ufficialmente è Il Penitenziario
Suria Argona, l’ambasciatrice della Regina, incaricata Non c’è un grande bisogno di celle a Forte Cardo, la
di gestire i Saloni dei Cavalieri ma è risaputo che la maggior parte dei criminali o è condannata all’esi-
sostituisce suo padre. Il Conte Alkantor è un amico lio o direttamente a morte. Nondimeno, esiste un “Lo giuro, il Patto di
intimo di Lasifor Nottefonda e quando si tengono piccolo e attentamente sorvegliato edificio nella Ferro ha un sacco di
delle feste nei Saloni, si può spesso vedere la carrozza Guarnigione che viene comunemente chiamato agenti nel Forte! Ci sono
coperta del Sindaco, posteggiata davanti al Municipio. il Penitenziario. In questo luogo, i criminali più addirittura uomini al
Tuttavia circolano voci insistenti che sosten- pericolosi vengono tenuti prigionieri in attesa del servizio degli elfi, dei
gono che alcuni nobili in particolare, raramente verdetto del Commissario della Legge Asmorda veri traditori! Non mi
accompagnano Lasifor a questi eventi. Se il motivo ed è sempre qui che vengono forzati a passare la sorprenderebbe se
è perché non si sentono benvenuti o perché vogliono notte i piantagrane e gli ubriachi raccolti dalle varie Faraldo, il trafficante di
prendere le distanze dalle casate minori, questo è un bettole intorno alla Piazza del Rospo. antichità, fosse uno di
tema dibattuto: sta di fatto che i rappresentanti della Stare nel Penitenziario non è affatto piacevole, loro... il suo negozio è
Casata di Kohinoor si dice non facciano che qualche specialmente durante l’inverno, quando il gelo sempre pieno di arte-
occasionale visita di cortesia ai Saloni. Anche se aggredisce le pareti dell’edificio privo di riscalda- fatti di Symbaroum!”
non bisognerebbe dare troppo peso a queste inezie, mento. Non ci sono letti, il cibo consiste solo di pane
ovviamente tutto ciò contribuisce alle speculazioni raffermo e acqua, e raramente viene comunicata la
su possibili scismi tra i nobili di Ambria. durata della permanenza. La cosa che fa più paura,
tuttavia è un’altra, ovvero il guardiano Pergalo,
La Delegata dell’Alto Capoclan dalla faccia da faina e figlio della maestra tortu-
Vicona del Clan Godinja è la delegata ufficiale ratrice Katia che, sul finire della Grande Guerra,
dell’Alto Capoclan Tharaban in Ambria e risiede nel riuscì a far rivelare a un Signore Oscuro catturato
Forte. Con lei abitano lo stregone Yoramon, membro dove era tenuta prigioniera la Regina Korinthia.
del circolo interno della precedente Huldra Oryela, e Le storie su quello che Pergalo riserva agli ubriachi
sei guerrieri di scorta, guidati dal figlio di Yoramon. svenuti durante la notte sono sufficienti a scoraggiare
Tutti gli appartenenti alla razza barbarica la gente dal bere troppo, per non parlare di cosa può
sono i benvenuti nella modesta residenza della accadere ai sospetti cospiratori, alle spie o ai malvagi
delegata, dove possono trovare assistenza per cultisti se finiscono nelle buie celle del Penitenziario!

22
Camposcuro 3

Camposcuro
All’inizio nacque comepiccolo accampamento di Ambriani impoveriti, arrivati
nella regione con la speranza di guadagnarsi da vivere a Forte Cardo a cui, ben presto,
si sono aggiunti prima gli avventurieri che non possono o non vogliono pagare per la
protezione della palizzata e, successivamente, i Barbari non disposti a versare dazi per
la vendita dei loro beni nella regione. Prima che chiunque avesse il tempo di reagire,
la popolazione di Camposcuro è arrivata a eguagliare quella del Forte, sebbene sia
molto diversa come composizione e con un più grande avvicendamento di individui.

23
2

11
9
1 10

14
4
13

7
6

5
3
12

CAMPOSCURO Chi descrivel’accampamento come il gemello oscuro certo numero di abitazioni di legno, si apre una
1. Anselg di Forte Cardo, ha senz’altro ragione. Nella città for- irregolare spianata chiamata la Piazza Nera. Nel
2. Sede delle Tuniche tificata, solo pochi individui selezionati sono accolti Maniero risiede l’esattore di Camposcuro, Keroldo
Insanguinate a vivere in pace e armonia; Camposcuro invece, non Erebus, figlio maggiore del Barone Grafoldo. Si dice
3. Dodramos ha muri e l’atmosfera è caratterizzata da una quasi sia un vero fannullone che trascorre i suoi giorni
4. Il Maniero completa assenza di leggi e regolamenti. I due centri contando il denaro, assumendo droghe e strofinando
5. Affitta una Tenda sono come la luce e l’ombra, il giorno e la notte. le spalle e altre parti del corpo su una corte di giovani
6. Mezzo Herdol Molti di quelli che hanno vissuto a Camposcuro donne che ha “salvato” dalla vita dell’accampamento.
7. Lo Spaccio di inoltre, direbbero che l’arrivo del gruppo di mer- Il suo vero compito è di riscuotere le tasse dalle
Kodomar cenari chiamato le Tuniche Insanguinate non ha attività commerciali che si svolgono negli edifici
8. La Mangiatoia fatto altro che peggiorare la situazione. Di sicuro, posti intorno alla piazza e sembra che vi riesca senza
9. La Tana del proteggono le strutture che si trovano al centro combinare nessun guaio catastrofico.
Serpedrago dell’accampamento, ma tutti gli altri residenti hanno Gli edifici di legno ospitano, per esempio, lo
10. I Missionari solo ottenuto un nuovo oppressore da cui difendersi. Spaccio di Kodomar che si trova a stretto contatto
11. Nodla Indubbiamente, ci si potrebbe domandare perché con la foresteria di recente apertura chiamata Il
12. Tenda di qualcuno vorrebbe vivere o anche solo spendere una Fienile. A un tiro di sasso di distanza c’è il negozio del
Occhiorosso singola notte a Camposcuro, ma la domanda è mal conciatore Anselg, a sua volta adiacente alla fucina
13. Il Fienile posta. Per prima cosa, l’assembramento garantisce del fabbro e invalido di guerra, Mezzo Herdol, così
14. La Piazza Nera comunque un minimo di sicurezza, specie quando chiamato perché ha perso una gamba, un occhio e la
le bestie della foresta strisciano fuori dalla selva in maggior parte del suo orecchio sinistro nel conflitto.
cerca di prede facili. Secondariamente, sono molte Oltre a questi edifici, c’è anche un gruppo di capanne
N le persone alle quali, per una ragione o per l’altra, più piccole, per esempio quella dove si commerciano
non è stato permesso di entrare a Forte Cardo. equipaggiamenti per l’esplorazione, quella dove i
Come terzo motivo, va considerato che le Tuniche contadini dell’area vendono i prodotti non abba-
NO

NE

Insanguinate e le pattuglie del Barone Erebus si stanza buoni per gli abitanti del Forte e quella dove
O

premuniscono di allontanare chiunque tenti di la vecchia megera Nodla vende le sue torte; torte che
sO

SE

accamparsi nelle campagne circostanti. Quindi, sono difficili anche solo da masticare, dal momento
S per quanti vogliono rimanere in prossimità del che l’impasto è mescolato con segatura e raramente
Forte, c’è soltanto una scelta possibile: Camposcuro. ha il sapore di ciò che è stato ordinato.
Infine, vale la pena ricordare che le Tuniche
La Piazza Nera Insanguinate tengono sempre almeno sei uomini
0 15 m
Al centro dell’accampamento, delimitato da un appostati nei pressi della Piazza Nera e che questi sono
Scala 1:600 Maniero in pietra di recente costruzione e da un spesso visti lanciare insulti e scarti di cibo ai sacerdoti

24
Camposcuro 3
della Missione che vagano tra le case. Sacerdoti che, il giorno o la notte, ma che non sono riusciti a farsi “Dicono che non ci sono
ovviamente, sono discepoli di Sarvola, bollati come pagare la permanenza in città dai loro datori di Templari a Forte Cardo
eretici dal Primo Padre e da tutti i veri credenti in Prios. lavoro. Gli abitanti di questo distretto non sono ma è una bugia, li ho
infastiditi né dalle Tuniche Insanguinate, né dalla visti! Durante il giorno
Il Campo Occidentale criminalità del campo, principalmente per paura vanno in giro con abiti
Il terreno a ovest della Strada Maestra Meridionale è di ritorsioni da parte dei datori di lavoro; non comuni ma a volte, di
pieno di tende che appartengono ad avventurieri più o hanno il permesso di costruire case di legno ma, notte, indossano l’ar-
meno disperati. Tanti sono in cerca di gruppi più nume- grazie al duro lavoro e con ciò che rimane del loro matura e marciano per
rosi a cui unirsi, mentre molti altri non hanno mai salario, molti sono stati in grado di realizzare delle le strade, pronti a ucci-
messo piede sotto le fronde del Davokar. Alcuni hanno abitazioni ragionevolmente accettabili. dere i sospetti cultisti
partecipato a una o più spedizioni ma senza averne Fenomeni di scontento come quelli che si regi- o i poveri avventurieri
ricavato abbastanza da potersi tirar fuori dal fango. strano tra i Karabbadokk, qui non se ne vedono. marchiati dal Morbo.”
Una cosa che li accomuna, è che raramente rimangono A volte accade che qualcuno viene allontanato
a lungo in questo campo: sono tutti di passaggio verso dalla Guardia Cittadina del Forte, accusato di
qualche altra destinazione, che sia un posto che offre aver venduto informazioni sul suo benefattore a
piaceri e soddisfazioni o una fossa nel terreno dove concorrenti o criminali. La maggior parte degli
possono godersi la tranquillità dell’oltretomba. abitanti comunque sembra soddisfatta di ciò che
Degno di nota nell’area, è il quartiere generale possiede, qualcosa che da molti punti di vista, è
delle Tuniche Insanguinate, realizzato con tre carri molto più di quanto hanno i goblin o i rifugiati
coperti dipinti di rosso e la mensa dei poveri vicino ambriani a Yndaros.
al Maniero chiamata La Mangiatoia. Impossibile
poi non considerare l’insieme di padiglioni colo- La Discarica
rati chiamato Tana del Serpedrago, una struttura La vita nella parte sudorientale di Camposcuro è
gestita dalla Matrona Belina, dove uomini e donne il ritratto della peggiore miseria immaginabile.
miserabili, di discendenza ambriana, sfruttano Nell’area chiamata la Discarica abitano tutti coloro
l’unico bene che possiedono: il loro giovane corpo. che hanno perso la fede, che non ne hanno mai
Ovviamente, oltre alle Tuniche Insanguinate e alle avuta una e una variegata moltitudine di persone
persone di passaggio, c’è qualche cliente che abita ammalate che aspettano solo di abbandonare l’esi-
nelle tende di Camposcuro ma, dal momento che i stenza mortale. Che siano di discendenza ambriana,
servizi della Tana del Serpedrago non sono offerti provenienti da un clan barbarico o esiliati da una
in forma organizzata all’interno della palizzata, la tribù di goblin, tutti hanno in comune il fatto di
struttura attrae anche clienti dal Forte. essere considerati come spazzatura, nella maggior
Gli abitanti della città fanno riferimento alla Tana parte dei casi prima da se stessi e poi dagli altri.
del Serpedrago con eufemismi tipo “la casa della gioia”, La Missione di padre Sarvola e la mensa dei
oppure “il nido del piacere”, ma tutti conoscono quale poveri gestita dai suoi discepoli è una delle poche
tipo di servizio viene fornito. In effetti, la maggior luci in questa oscurità. Un’altra luce è il forte senso
parte della gente non bada a questo tipo di attività di solidarietà che si respira tra i disperati. Con il
e anche i sacerdoti di Prios rispettano chi sceglie di tempo, è nato nel distretto qualcosa simile a un
trarre il massimo da quello che il Dio del Sole ha con- movimento spirituale, organizzato intorno allo
cesso loro. Tuttavia, dal momento che il luogo è spesso storpio Galamar, comunemente conosciuto come
associato al diffondersi di malattie e che i sermoni Occhiorosso a causa di una malformazione con-
di Padre Sarvola hanno spinto la gente a mettere in genita. Tutti quelli che partecipano alla comunità
dubbio la moralità del pagare per avere relazioni car- hanno giurato di non lasciare che la propria sfor-
nali, tutti i residenti rispettabili stanno bene attenti a tuna colpisca gli altri, perciò anche se la Chiesa del
mantenere segreti i loro affari con la Matrona Belina, Sole lo definisce un culto eretico, le autorità della
sia arrivando alla Tana del Serpedrago travestiti o in regione non sono ancora intervenute.
carri coperti, sia mandando una carrozza a prelevare Riguardo alla situazione lavorativa, si dice che
le dipendenti di Belina per poi condurle nella riser- il numero di residenti a cui ogni giorno è offerto
vatezza delle loro case. un lavoro sia pari al numero di quelli che muore,
ovvero da una a tre persone. Coloro che non sono
Floscio Cardo così fortunati devono rivolgersi alla mensa dei
La parte nordorientale di Camposcuro, è gene- poveri o morire di fame. Il motivo per cui i più di
ralmente chiamata Floscio Cardo ed è l’area più mille abitanti della Discarica non ricorrano alla
ordinata dell’accampamento. Qui vive gran parte violenza e non attacchino i loro più benestanti
delle persone che lavorano a Forte Cardo durante vicini, è un mistero insondabile.

25